Page 1

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 1

Offerta lancio € 0,50

il

Cavatore

ANNO II - NR. 3 FEBBRAIO 2013

Quindicinale di attualità, cultura, servizi, storia e vita del territorio catanzarese

Editoriale

Delirio di Onnipotenza di Vito Pinto

I

ncastonato nel complesso monumentale del San Giovanni, sorto sulle rovine del Castello normanno voluto da Roberto il Guiscardo nell’XI secolo, la statua de “Il Cavatore” racchiude l’eredità storica di romani e bizantini, arabi e normanni, aragonesi e Borboni che, in questa città nobile tra due mari, hanno lasciato segni importanti della loro presenza. Ma “Il Cavatore”, ossia l’uomo che scava la roccia posta a dominazione di Piazza Matteotti, è simbolo di quel duro lavoro, della forza e della costanza che nei secoli hanno sempre contraddistinto i catanzaresi di fronte ad una terra povera, ma anche spesso sottoposta a disastri provocati dalla natura. Il gesto solenne e possente che Giuseppe Rito volle imprimere alla fusione in bronzo fu memoria del passato, ma anche sprone per le generazioni future. La statua è lì nel suo incavo di mattoni rossi a ricordare che la roccia offre pietre, ma può anche offrire oro e pietre preziose, acqua per la vita. A questo hanno pensato gli ideatori di questa testata decidendo di dare a Catanzaro questo giornale quindicinale, che vuole essere solo dalla parte della gente:”né di parte né di partito ma dalla parte del cittadino” di quei lettori che avranno la bontà di acquistarlo nelle edicole e di leggerlo.1 Un messaggio chiaro, dunque, di un progetto editoriale che impegna obbligandoci ad osservare ciò che a volte sfugge alla quotidianità, ad informare con riflessioni su ciò che a volte si vuol far sfuggire all’attenzione del cittadino. In democrazia il cittadino è sovrano dei destini di un paese, una città, una regione, una Nazione, responsabilità che, alla vigilia delle prossime elezioni politiche, sembra volutamente dimezzata da una classe politica che ha superato molti tabù ed è stata contagiata dal delirio di onnipotenza. La storia, però,lontana e del secolo appena trascorso, insegna: chi percorre la strada dello strapotere finisce in un burrone dal quale non viene più fuori. Antichi sussurri, divenuti nel frattempo voci e poi argomenti di dibattiti tra amici e conoscenti, in ambiti sempre più ampi, indicano delusione del popolo sovrano per quella mancanza di responsabilità che una classe politica, con prepotenza e spocchia, si è imposta con un “porcellum” al cittadino senza lasciargli spazi di democrazia. E poi gli scandali, le ruberie, le tartassazioni, l’amoralità delle parole, la mancanza di vergogna nel comparire in pubblico di questi ultimi mesi! Ecco, “il delirio di onnipotenza”, quello che, nella storia, ha distrutto anche uomini che credevano di essere intoccabili e immortali. Eterno è il libero pensiero individuale e di una comunità, quello racchiuso nella mente, nel cuore, nella memoria di ognuno di noi, che niente può distruggere, neanche la morte. La libertà, come la fede, risorge sempre dalle ceneri dei suoi martiri.

né di né di parte DALL partito DEL C A PARTE ITTAD INO € 0,80

ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI

Habemus papam La “quarta” volta di Sergio Abramo Il sindaco risponde al direttore de “il Cavatore” ALLE PAGG. 2 e 3

Sportello ALLE PAGINE 12 e 13 Salvatore Scalzo

Il giovane leone dell’opposizione A PAGINA 5

Anche Grillo contro la centrale a biomasse di Sorbo S. Basile

Speciale San Valentino

Carnevale Vittorio Sorrenti racconta Giangurgolo

consumatori Rimborso IMU A PAGINA 11

INSERTO

DOVE ANDIAMO STASERA? 2013 supplemento a

1 VENERDÌ S. Verdiana

2 SABATO Presentaz. del Signore

3 DOMENICA S. Biagio

4 LUNEDÌ

S. Gilberto

5 MARTEDÌ S. Agata

6 MERCOLEDÌ S. Paolo Miki

7 GIOVEDÌTeodoro S.

8 VENERDÌ S. Girolamo Emiliani

A PAGINA 7

di Catanzaro GI ORNA L E M URA L E

9 SABATO S. Apollonia

10 DOMENICA

Presso locali del centro polivalente di Via Fontana Vecchia, alle ore 20.30 avrà inizio la proiezione del film “Shame” di Steve McQueen

All’Enjoy è tempo di musica dal vivo con il concerto dei Quarto B.R.A. 1 febbraio 2013

Cabaret Sabato 2 febbraio ore 21.00 TEATRO POLITEAMA Catanzaro Giorgio Panariello: Inmezzo@voi Ingresso a pagamento da 20 a 45 euro. Tel. 0961.501807

Pinella Club Catanzaro Sabato 2 febbraio TORNEO FEDERALE DI BURRACO A COPPIE Organizzatori: Asd Pinella Club Catanzaro; Località: Hotel Guglielmo - Via Tedeschi, 5 Catanzaro (CZ); Categoria: Tornei Federali; Info: Daniela Coltellacci: 328.662.8428 Clorinda Tedesco: 340.156.5968

Nuovo Teatro Aquila 3 e 17 Febbraio 2013 alle ore 18.30 “Pi Virtù d’ù Spiritu Santu” di Rocco Chinnici Catanzaro, TEATRO INCANTO Tel. 349.3014352 MOSTRA Francesco Jozzi “Tra il surrealismo, l’onirico e l’espressionismo” Fino al 4 Febbraio Presso RISTOENOTECA BACCHUS Viale dei Normanni, 28 - Tel. 0961.753013

CIRCOLO DAMISTICO LE DAME A CATANZARO 3 febbraio 2013 ore 18.00 “Le tante connessioni tra la Calabria, Cristoforo Colombo e la scoperta dell’America”. Si parlerà di questo ed altro ancora con il prof. Giuseppe Pisano, autore di un interessante studio esposto recentemente a Montreal, New York e Filadelfia. Piazza Falletti, vico I° (P.zza della vecchia ferrovia dello Stato di Cz Sala) Catanzaro - tel. 331 5805364

MOSTRA Fino al 30 Marzo 2013 Angelo Savelli

Mostra “Al di là del muro” Fino al 3 marzo MUSMI - Museo2013 tare – Catanza Storico Milidella Biodive ro. c/o Parco rsità Via Vinicio CorteseMediterranea Tel. 0961 795925 1

“Il Maestro del bianco”

Presso MUSEO MARCA Museo delle Arti di Catanzaro

TURNI NOTTURNI

FARMACIE

Dal 23-01 al 29-01 Ioppolo – Via T.Campanella. tel. 0961.772832 Ruffa – V.Educandato. Tel. 0961.721340 Di Stefano – Cz Lido, Via Gullì. Tel. 0961.31045 Dal 30-01 al 5-02 Naturale – via Ferdinandea 23. Tel. 0961.469536 Giancotti – C.so Mazzini 237. Tel. 0961.722078 Colace – Cz Lido, V.le Crotone. Tel. 096131464 Dal 6-02 al 12-02 Gallelli - Via Mario Greco, 156. Tel. 0961-726124 Giampà – C.so Mazzini 152. Tel. 0961.726005 Barbalace – Via Menniti 1 Cz Lido. Tel. 0961.721218 TURNI DIURNI Dal 26-01 al 1-02 Europea – V.Milano. Tel. 0961.792995 Aversa - Viale dei Bizantini, 11. Tel. 0961.752370 Barbalace – Via Menniti 1 Cz Lido. Tel. 0961.721218 Dal 2-02 al 8-02 Sestito – Via Indipendenza CZ. Tel. 0961.746577 Ciacci– Viale dei Bizantini, Cz Sala. Tel. 0961.751503 Pitaro – Cz Lido, V.le Magna Graecia. Tel. 0961.780819 Dal 9-02 al 15-02 Mittiga – C.so Mazzini,27. Tel. 0961.741156 Giusti – S.Maria di CZ. Tel. 0961.61169 Di Stefano – Cz Lido, Via Gullì. Tel. 0961.31045

RISTORANTI/PIZZERIE

Da Salvatore 8 FEBBRAIO 2013 Cineforum “Un sapore di ruggine e ossa” presso i locali del Centro Polivalente di Via Fontana Vecchia, con inizio alle 20.30

Per la segn alazio ne

Prima salita del Rosario, 29 tel. 0961.724318

Cathering MONIACI via Indipendenza, 24-26 tel. 0961.746033 Mostra Lo

S. Arnaldo e S. Scolastica

Manfredi via Pio X, 65 tel. 0961.721841

sguardo espanso

Cinema d’artista

italiano

Fino al 3 in mostra Marzo (1912-2012) A Catanzaro di ev presso COMPLES SO SAN GIOVANN I passaenti e appunt am parol ecz@ enti su “il Ca LICEO SCIENTIFICO “E.FERMI” gmai Giornate di Scuola Aperta l.comrtellone” scriv Sabato 9 Febbraio 2013 - Ore 17,00-19,00 ere a: Domenica 10 Febbraio 2013 - Ore 10,00-12,00

Trattoria da Talarico via A. Turco

L’Arcipelago del Gusto Viale Europa, 31/33 tel. 0961.368073

’U Tamarru Viale Europa, 28 tel. 0961.751971

All’anima da Pizza via Alessandro Turco, 9 tel. 0961.743453

11 LUNEDÌ Nostra Signora di Lourdes

Da Giacinto viale Pio X, 100 tel. 0961.724324

12 MARTEDÌ

Prossimo numero il 16 febbraio

S. Eulalia

13 MERCOLEDÌ Le Ceneri

14 GIOVEDÌ

S. Valentino - SS. Cirillo e Metodio

15 VENERDÌ SS. Faustino Gi it

PAZZE DI ME Cinema Comunale - Corso Mazzini tel. 0961- 741 241 Orari: 16:00 - 18:00 - 20:00 - 22:15 Un film di Fausto Brizzi. Con Francesco Mandelli, Loretta Goggi, Chiara Francini, Claudia Zanella, Valeria Bilello. continua» Commedia, - Italia 2013. - 01 Distribution uscita giovedì 24 gennaio 2013. Trama: Andrea, unico maschio in un'ingombrante famiglia tutta al femminile (sono sette: mamma, tre sorelle, nonna, badante e cane, rigorosamente femmina), ha finalmente incontrato Giulia, la donna della sua vita. Poiché nessuna delle precedenti fidanzate è mai sopravvissuta al deflagrante impatto con le invadenti e devastanti femmine, al povero Andrea sembra che l'unico modo per sopravvivere sia quello di mentirle e spacciarsi per orfano. Ma le sette mine vaganti sono in agguato e l'inganno cade presto. Comincia così per il malcapitato Andrea un buffo percorso ad ostacoli per salvare la sua relazione. Fino a quando resisterà la povera Giulia?

Lo Scoglio Via S. Elena, 42B tel. 0961.33690

PUB Birreria degli amici Via Lungomare, 379 - Catanzaro Lido Tel. 0961.360308 Bar paninoteca Triolo Via Lungomare, 225. Catanzaro Lido Tel. 0961.32342 Garden di Colao Vincenzo & C. s.n.c Birreria – Osteria Via Tedeschi Azzaria, 6 Hirish Via Venti Settembre, 19 - Tel. 0961.726794 Hollywood Pub S.a.s di Speranza Iolanda & C. Via Caprera, 10- Tel. 0961.31117 Iguana Ristohouse Via Barlaam Da Seminara Lavanda Via Acri 70 Mallard Pub di Vignola Silvano Via venti settembre, 85 - Tel. 0961.720762 Pub Tortuga Via Lungomare, 289. Catanzaro Lido. Tel. 0961.31953

AL CENTRO DEL GIORNALE


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 2

2

Primo piano

il Cavatore

Il Sindaco con un sogno La città immaginaria e un decennio a Palazzo De Nobili di Vito Pinto

S

i era affacciato alla politica nel 1997 quando conquistò per la prima volta il seggio sindacale. Nella tornata successiva la sua elezione a primo cittadino ebbe un tale consenso che la sua fu definita una “maggioranza bulgara”. Evidentemente Sergio Abramo, imprenditore del settore grafico, aveva operato bene agli occhi dei suoi concittadini. Ritorna a Palazzo de Nobili dopo le elezioni del 2012, ma la sua permanenza è di soli cinque mesi: un ricorso per “conteggio dei voti elettorali” porta alla sospensione della compagine amministrativa ed al commissariamento del Comune, in attesa dello svolgimento di nuove elezioni in otto sezioni, cosa avvenuta il 20 e 21 gennaio appena trascorsi. Ora les jeux sont faits, rien ne va plus ed il sindaco Abramo ritorna a Palazzo dei Nobili nella pienezza dei suoi poteri. Chiuso il periodo di interregno, dunque, dove eravamo rimasti? «Eravamo rimasti ad una programmazione che vedeva il Comune di Catanzaro normalizzato sotto l’aspetto economico-finanziario, quindi nella condizione di rilanciare le opere pubbliche attraverso mutui da poter accendere presso la Cassa Depositi e Prestiti, perché si era rientrati nel patto di stabilità previsto dalla legge. E soprattutto riprendiamo dal punto in

il

Cavatore

il Cavatore - Numero 3 | Nuova serie In attesa di registrazione NON RICEVE ALCUN FINANZIAMENTO PUBBLICO

Redazione: Via Cirimele, 37 Catanzaro Tel/Fax: 0961.728108 e-mail: ilcavatorecz@gmail.com Direttore: Segretaria di redazione: Resp. Area Marketing:

Vito Pinto Chiara Tallarico Ernesto Lamanna

Grafica: Manolibera Collaboratori: Cesare Mulè, Alberto Scerbo, Giovanna Diaco, Guido Mauro, Nino Loprete, Ida Talarico, Francesco Quattromani, Enzo De Virgilio, Mariateresa Asciutti, Giovanni Carioti, Alessandro Manfredi, Marco Pedullà, Assunta Scozzafava, Alessandro Lamanna. Da Roma: Quana Gallella Da Reggio Calabria: Anna Liconti Promotori: Diego Amodei, Luigi Comberiati, Marika Galati EDIM s.a.s – Edizioni Mediterraneo Garante del lettore: F. D’Urso Stampa: STAMPA SUD – Lamezia Terme (CZ)

Abbonamenti IL CAVATORE + PASSAPAROLE Semestrale Annuale Sostenitore Benemerito o Enti Onorario

20,00 40,00 100,00 200,00 300,00

€ con diritto a 1 modulo € con diritto a 3 moduli € con diritto a 5 moduli (piedino) € con diritto a n. 3 copie + 1 pagina € con Web o 2 pagg. = 88 Moduli

Intervista al primo cittadino di Catanzaro Sergio Abramo cui avevamo lasciato tutta la programmazione dei fondi comunitari, già avviata, e che ora devono andare in appalto, per cui bisogna formalizzare le Commissioni e soprattutto la programmazione fatta nei mesi trascorsi per poi portarla all’attenzione della Regione Calabria per i dovuti accordi di programma 2014-2020. E questa parte, per quanto mi riguarda, è la più importante, perché non avremo una Regione che decide per conto nostro, ma saremo noi a proporre alla Regione le linee guida di cosa vogliamo realizzare per la città nei prossimi anni». Spulciando i suoi progetti troviamo la cittadella regionale per la quale sono previsti investimenti per 50 milioni di euro. Ma Catanzaro è città capoluogo di Regione? «La sola immagine di capoluogo di Regione, come spesso appare, non serve a niente. Credo che il ruolo di capoluogo di regione Catanzaro debba svolgerlo nei fatti. A me non è piaciuto come si sono comportati i Partiti in queste ore pre-elettorali. Non mi è piaciuto il comportamento del PD, ma neanche quello del PDL, perché, non avere la rappresentanza al Senato della città di Catanzaro capoluogo, è penalizzante, ci ha messo in un angolo. Ciò dimostra che va cambiato il modo di far politica a Catanzaro. Bisogna rifuggire dai litigi, le due coalizioni dovranno, invece, unirsi per difendere la nostra città. Io questo coraggio ce l’ho: ho sempre dichiarato che andrei anche contro la Regione, oggi retta dalla mia stessa parte politica, pur di difendere la mia città. D’altra parte l’ho già dimostrato dal 1997 al 2005 quando, da Presidente dell’ANCI (Assoc.Naz. Comuni d’Italia) a difesa dei Comuni e della mia città, attaccai il Presidente Chiaravalloti, che non mi parlò per oltre un anno e mezzo. Credo che, negli ultimi anni, Catanzaro non solo non ha inciso come capoluogo di Regione, ma addirittura sia diventata la pattumiera della Calabria, avendo tutte le province scaricato nel nostro impianto centinaia di migliaia di spazzatura. Ho scoperto che solo nel 2009 dalla provincia di Cosenza sul Piano di Alli sono arrivate 66 mila tonnellate di rifiuti. Da candidato sindaco sono riuscito a vedere le carte, ora, da Sindaco, le pretenderò e aprirò un’indagine. Se sarà il caso chiederò i dovuti danni alla Regione o a chiunque ha perpetrato questo grande oltraggio alla città di Catanzaro». Un argomento, sindaco, abbastanza spinoso; se ne rende conto? «Non ho paura di affrontarlo e andrò contro chicchessia». Sindaco, nei programmi della sua amministrazione, ha previsto progetti per 407 milioni di euro, dal Polo Fieristico al Piano di città, dal nuovo Ospedale alla metropolitana, dal depuratore al Porto di Casciolino. In quanto tempo prevede si possano realizzare queste opere e quale la rica-

duta sull’occupazione a Catanzaro? «La ricaduta sull’occupazione è notevole, perché la nostra città vive anche di opere pubbliche; nell’economia, normalmente, se vuoi recuperare bisogna sbloccare tutti i lavori pubblici. Sono molti gli operai e gli artigiani che lavorano in questa città, per cui lo sblocco di questi finanziamenti servirà a recuperare la situazione esistente. E quando parlo di 407 milioni di euro non parlo di cifre campate in aria, parlo di finanziamenti che sono stati già approvati per la città di Catanzaro, abbiamo già le scadenze: il porto, a febbraio facciamo la gara; per il depuratore faremo la gara entro maggio per 30 milioni di cui 15 della Regione; la metropolitana di superficie partirà appena firmato l’accordo col CIPE e l’Ufficio Regionale che dovrà procedere alla gara è già allertato ed abbiamo già pronto il piano di integrazione con l’AMC che ci permetterà di sostenere questa importante struttura dal punto di vista economico, per cui riduciamo i trasporti su gomma e li aumentiamo su ferro». Intanto, sindaco, arrivare da Lametia Terme a Catanzaro è un’avventura. «Questa è un’altra storia». Molto triste, perché isola Catanzaro… «No, è doppiamente triste. Perché le Ferrovie dello Stato sono state così brave da imporre all’Amministrazione comunale di chiudere la stazione di Sala e far diventare deserta quella di Germaneto. Sono state brave anche ad ottenere dalla Regione 100 milioni di euro dei finanziamenti CIPE, inventandosi un progetto di elettrificazione della linea da Germaneto a Lametia, con il rifacimento del ponte crollato, ma sinora non si è visto alcun intervento. Oggi per arrivare a Catanzaro da Lametia ci vogliono 40 minuti, tempi che vanno dimezzati e si dovrà anche realizzare l’anello di congiunzione tra Lametia e l’aeroporto». Sindaco, si parla sempre di turismo, di cultura,


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 3

Primo piano

il Cavatore

Da sinistra, il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, a colloquio con il direttore Vito Pinto

poi all’atto pratico sembra tutto rimanere nel sospeso mondo dell’eterno rinvio. Eppure Catanzaro ha la località Lido che è pregevole per il turismo, ha un centro storico con teatri, monumenti che potrebbe essere un indubbio attrattore turistico, ma allo stato tutto sembra essere un po’ sottotono. Cosa fare? «Su Catanzaro Lido convergono i catanzaresi e quelli dei paesi limitrofi. Per portare i turisti dobbiamo avere i posti letto. Non possiamo inventarci un piano turistico, costruire un porto e un lungomare quando ci sono 200 posti letto, perché ci sono due alberghi di cui uno solo sul lungomare. Lido è nata male, perché andava costruita in collina, dove stanno sorgendo le ville, e lasciare il fronte mare agli alberghi e alle attrezzature turistiche. E non è così, per cui va concepito un piano; ora l’unica area turistica è Giovino. Catanzaro e la sua “città sociale” con anziani, bambini, le cui scuole sono state chiuse, cittadini a vario modo socialmente deboli. Come muoversi con loro? «Per le scuole abbiamo un piano chiaro. Abbiamo fatto delle indagini con un grosso strutturista a livello nazionale e diciamo che le scuole non andavano chiuse. Un danno provocato da chi, non volendo responsabilità, ha ritenuto più facile emettere un’ordinanza di chiusura. Il nostro piano è previsto nell’ambito dei finanziamenti dell’Agenda per i Recuperi dei centri storici, già fatto negli anni scorsi. Ora passeremo ai palazzi più importanti e avremo dei contributi, ma lo faremo anche per le attività commerciali, dove ci faremo aiutare da professionisti validi. Su certi settori vitali per l’economia di una città non si può improvvisare, per cui bisogna affidarsi a professionisti che sanno quali sono le politiche da attuare e i marchi da mettere su un Corso importante come quello di Catanzaro. Ripresa che passa attraverso proposte di seri professionisti, ma che vengono sottoposte all’attenzione dell’Amministrazione, che

le integra con le sue idee e alla fine si trova la sintesi. Per quanto riguarda gli anziani, va subito detto che è un problema molto serio per ogni città, dato l’allungamento della vita. Abbiamo, quindi, necessità di utilizzare tutte le strutture a disposizione del Comune. Motivo questo per cui ho chiuso le Circoscrizioni che diventeranno luoghi di aggregazione sociale anche per gli anziani. E poi queste strutture vanno aumentate di numero. Sindaco, ha scritto: “Immaginate cosa riusciremo a fare i prossimi dieci anni”. Questo fa pensare che ha già posto la sua ricandidatura per il prossimo mandato. Inoltre, ciò che si deve “immaginare” è solo un sogno o una realtà da qui a dieci anni? «Si, mi sono candidato. Quello che ho sostenuto anche in questa campagna elettorale è che in politica spesso abbiamo avuto dei commedianti. C’è gente che si candida, che dice di voler fare chi sa che cosa e poi magari non ci riesce o tradisce il proprio elettorato. Credo che, nel passato, io abbia già dimostrato come poter cambiare questa città, definita “delle incompiute”. Io portai a termine tutte le “incompiute” che erano state pensate e andammo anche oltre. Ci sono state delle sfide importanti come quella dei Generatori. E fu anche sfida quando nessuno credeva che avremmo tolto gli accampamenti dei Nomadi, proprio di fronte alla stazione di Catanzaro Lido, dove poi è sorta un’area meravigliosa con finanziamenti pubblici. Nessuno credeva che in città si potessero portare i grandi spettacoli, che aprisse il Politeama, che si potessero avere grandi eventi come l’Aida di Zeffirelli. E la gente non aveva mai potuto godersi un concerto. Credo che Catanzaro non abbia avuto mai un numero di manifestazioni così importanti da essere rinomata in tutta la Calabria. E anche gratuiti. Noi l’abbiamo già dimostrato. Dobbiamo solo continuare a lavorare come abbiamo fatto in questi cinque mesi in cui abbiamo fatto un miracolo nel rientrare nel Patto di Stabilità. La gente non sa quale lavoro c’è dietro quest’atto di recupero di 25 milioni di euro, per evitare il dissesto al Comune. C’è voluto coraggio ad operare certe scelte e non man-

3

dare a casa nessun lavoratore. Nel frattempo abbiamo fatto partire 32 progetti per 37,8 milioni di euro, fermi da cinque anni al palo di una delibera nella quale in pratica non c’era scritto cosa si volesse fare. Eravamo il Comune ultimo, perché gli altri erano partiti prima. Ad ottobre scorso l’Assessorato regionale ha dichiarato che per progettazione Catanzaro è il primo Comune. Intanto abbiamo il progetto del porto approvato, il progetto del depuratore approvato, abbiamo il finanziamento per lo stadio, il progetto per la metropolitana e il piano traffico e mobilità deve solo essere presentato. Abbiamo fatto i bandi per il recupero delle scuole che non devono essere chiuse. Ci sono due bandi pronti per i parcheggi in project financing al Musofalo e al vecchio Politeama. I progetti devono sapersi fare. Su quei parcheggi, infatti, saranno realizzati edifici per 13 mila mq di uffici per la Procura e per l’ANAS, che andranno a garantire il progetto per la parte finanziaria. Non parliamo di aria fritta, ma di cose concrete, perché in cinque mesi abbiamo lavorato quanto un’altra amministrazione lavora normalmente cinque anni». Sindaco, adesso qual è la sua sfida più grande? «Dare una prospettiva ai giovani. Se non c’è lavoro non possiamo mettere tasse, aprire locali, attività commerciali, perché la città si impoverisce e non andremo da nessuna parte. C’è un momento in cui bisogna pensare a medio e lungo periodo, perché bisogna programmare ciò che serve alla città per diventare economicamente vantaggiosa. Qui bisogna fare la nostra parte, ma anche battere i pugni sul tavolo. Il problema primario, oggi, è l’occupazione». Fin qui l’intervista che il sindaco Sergio Abramo ci ha concesso alla vigilia del suo insediamento a Palazzo De Nobili. Un lungo colloquio nel quale ha esternato il suo programma di “buon governo” della città, prendendo nel contempo degli impegni nei confronti di quegli elettori, e sono tanti, che lo hanno votato e riconfermato nella scelta dopo la pausa dei “controlli elettorali”. Riuscirà Abramo a portare avanti il suo programma?“il Cavatore” resta in vigile attesa dei fatti.

Il saluto del Presidente dell’Ordine dei giornalisti

L

a nascita di un Giornale è in ogni caso una bella notizia, perché rappresenta un sintomo di vivacità civile e culturale. La nascita di un giornale a Catanzaro, città capoluogo di una regione da sempre alle prese con mille emergenze, è una notizia ancora più bella perché va ad incidere su un territorio che ha tanto bisogno di idee che si confrontano, di discussioni positive che si aprono, di proposte interessanti che vengono lanciate. Ecco perché la nascita de “il Cavatore”, quindicinale di attualità e storia del territorio, non può che essere accolta con entusiasmo da quanti hanno a cuore la crescita democratica della città di Ca-

tanzaro e del suo hinterland, la valorizzazione delle sue tradizioni civili, culturali, artistiche e professionali, il rilancio del suo tessuto economico. Un quindicinale che “racconti” in maniera oggettiva, serena e propositiva il territorio non è impegno da poco, ma sono sicuro che il direttore Vito Pinto e tutti i collaboratori del Giornale, col supporto della dinamica azienda editrice, riusciranno a rendere “il Cavatore” una voce libera, autorevole e importante nel panorama dell’editoria locale. Alla nuova Testata e ai colleghi che sono in essa impegnati, a titolo personale e a nome dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria, auguro le migliori fortune e un buon lavoro. Dott. Giuseppe Soluri Presidente Ordine dei Giornalisti della Calabria


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 4

4

Primo piano

il Cavatore

ELEZIONI AMMINISTRATIVE CATANZARO – Alla fine ha vinto Sergio Abramo e lo ha fatto al primo turno incrementando il suo vantaggio. Scalzo non è riuscito ad afferrare il ballottaggio, nemmeno dopo la sentenza del Tar Calabria, che il 22 novembre ha annullato le elezioni in otto seggi per irregolarità nelle procedure. In realtà è stata una battaglia a due, quasi come se dai giochi fossero spariti gli altri tre candidati, che però c’erano e

ONORE AI VINTI per questo li abbiamo intervistati, per conoscere il loro pensiero su quelle che saranno ricordate come delle elezioni anomale, comunque sia andata a finire. Giuseppe CELI, candidato del Centro, Elio MAURO, candidato con una sua lista autonoma, ed Antonio CARPINO, candidato con il Partito Comunista Lavoratori, hanno rilasciato al nostro giornale le loro opinioni su quanto è successo in questi mesi.

a cura di Alessandro Manfredi GIUSEPPE CELI

ELIO MAURO

candidato del Centro

candidato con una sua lista autonoma

Il primo commento arriva da Giuseppe Celi che porta a casa il 5,57%. “Avevo accettato con favore l’annullamento delle elezioni. C’era bisogno di legalità. Ha vinto Abramo e gli auguro buon lavoro per il bene della città. Per quanto mi riguarda, mi sono ritrovato solo con la mia lista e ho tentato di salvaguardare il mio elettorato. Niente MPA, sparita; niente FLI, spaccata all’interno; niente UDC, che a Catanzaro ha penalizzato Mario Tassone non candidandolo al Parlamento; niente Socialisti Riformisti, che hanno sostenuto Abramo. In realtà è stato un testa a testa e non è decisamente regolare tutto questo. Scalzo ha tenuto bene, ma a mio parere ha pagato le scelte del suo partito fatte a Roma. La gente le capisce certe cose. Ora spero che sia fatto di tutto per il bene di Catanzaro ed io cercherò di dare il mio contributo con un’opposizione seria e responsabile. La macchia sulla città però resta ed esiste ancora una questione penale da verificare. Pertanto, aspettiamo prima di dire che la legalità e la democrazia sono ripristinate. Proprio Abramo dovrà lavorare sodo per ridare legalità e credibilità alla città e noi dall’opposizione lo aiuteremo in questo senso”.

Un testa a testa con l’esclusione degli altri candidati lo ha messo in evidenza anche Elio Mauro, che ha ricevuto lo 0,98% dei consensi e che è stato molto critico nei confronti di chi oggi sostiene Abramo. “Perché il sindaco vince con 353 voti, mentre le liste che lo supportano prendono migliaia di preferenze in più? Promesse di lavoro fatte dai consiglieri candidati? Bollette pagate e piccoli servizi fatti a chi ne aveva bisogno? Abramo è un uomo onesto ed io lo conosco bene, ma dietro di lui ci sono troppe persone assetate di potere che sfruttano il bisogno dei cittadini. Spero che Abramo non sia il classico ergastolano a libertà vigilata, ma anzi, mi auguro che possa essere il sindaco del popolo, come lo è De Luca a Salerno o altri buoni amministratori amati dai cittadini perché si mettono al loro servizio. Per cambiare Catanzaro serve meritocrazia e legalità. Io, di mio, in queste elezioni, ho mantenuto la mia identità, anche se siamo stati contattati da entrambe le parti. Ma io dico basta al potere a tutti i costi. Io sto dalla parte di chi unisce e non di chi divide. Stimo Abramo e spero che possa riuscire a governare davvero per cinque anni, per il bene della città”.

ANTONIO CARPINO

dovevano essere annullate completamente. Non avevo i soldi per farlo, altrimenti avrei presentato ricorso al Consiglio di Stato. Il TAR con la sua sentenza salomonica ha dato un colpo al cerchio ed uno alla botte, ma ciò che si è espletato a Catanzaro va contro la legge elettorale, poiché è inammissibile far votare una parte di cittadini conoscendo già l’esito delle altre sezioni. Difficilmente si cancellerà questa macchia e tutto ciò che accaduto non sarà indolore per la città. Vedo un futuro nero, perché il problema è a livello nazionale. Andare oltre non sarà semplice”.

candidato con il Partito Comunista Lavoratori

Polemico invece sull’annullamento parziale delle elezioni si è dimostrato Antonio Carpino, che ha ricevuto lo 0,32% dei voti. “Io non ho partecipato a queste elezioni suppletive. Si è votato contro la legge elettorale, perché le elezioni

Tutti gli eletti (e i voti) di Palazzo S. Chiara Andrea Amendola (418), Tommaso Brutto (711), Mario Camerino (725), Vincenzo Capellupo (538), Ivan Cardamone (878), Agostino Caroleo (376), Pino Celi (3175), Domenico Concolino (404), Antonio Corsi (764), Lorenzo Costa (619), Sergio Costanzo (1023), Giulio Elia (536), Baldo Esposito (1426), Antonio Giglio (329), Roberto Guerriero (737), Domenico Iaconantonio (303), Manuel Laudadio (496), Franco Leone (571), Luigi Levato (522), Stefania Logiudice (575), Rosario Lostumbo (468), Filippo Mancuso (639), Rosario Mancuso (489), Antonio Mercurio (436), Mauro Notarangelo (436), Carlo Nisticò (858), Franco Passafaro (443), Marco Polimeni (561), Eugenio Riccio (599), Roberto Rizza (595), Salvatore Scalzo (1756), Mimmo Tallini (1383).

Nostra intervista a Salvatore Scalzo Nel breve, ma intenso profilo biografico, Salvatore Scalzo (nella foto intervistato dal direttore Pinto) viene definito “il rottamatore della politica catanzarese”. È tra i 600 stagisti europei selezionati e impiegati presso la Commissione Europea di Bruxelles e poi è funzionario presso la Direzione Generale Agricoltura e Sviluppo Rurale della Commissione Europea. Sul fronte politico, già in giovane età è rappresentante d’Istituto della Consulta Provinciale degli Studenti, è uno dei principali organizzatori delle proteste studentesche a Catanzaro e fonda, con altri, il Movimento Studentesco. Nel 2011, ad appena 28 anni, è scelto come candidato a Sindaco di Catanzaro per il Centrosinistra, risultando il più giovane candidato d’Italia per un capoluogo di regione. Dopo il responso elettorale produce ricorso avverso il risultato da cui il ritorno alle urne per otto sezioni, dove si è rivotato il 20 e 21 gennaio scorso. Il risultato ha riconfermato Sindaco Sergio Abramo. I giochi, dunque, sono fatti e tutto è come prima della sospensione? «Sembra di si, ma tale non è, perché mi sembra ci sia, in mezzo, una vicenda molto importante, tra l’altro non del tutto chiusa. E mi sembra ci sia una maggiore presa di coscienza della città rispetto a molti fatti e debolezze della democrazia. Dopo di che, chiaramente i numeri, anche se ancora di poco, hanno sostanziato che il Centrodestra ha il diritto di governare». Ha detto: “Per battere la rassegnazione e aprire le porte al futuro è necessario immaginare e realizzare una nuova visione di città” Quale è questa visione per un giovane come lei? «Già avere una visione è un dato importante, che ci ha distinto dall’altra parte, dove non l’ho mai avvertita. Quello che non mi piace è un tecnicismo mischiato alla visione di una amministrazione come realizzatrice di tante opere. Invece, un’Amministrazione dovrebbe puntare sulle potenzialità vere della città, che per me sono riconosciute in un triangolo ideale: l’area di Germaneto con la sua vocazione universitaria, amministrativa e sanitaria; il Polo marinaro con una vocazione turistica, residenziale e convegnistica imperniata su Giovino-Lido; infine il Polo universitario, turismo culturale e commercio di un certo tipo che si può legare al centro storico cittadino. Questa la mia visione di città, basata ovviamente su un sistema di trasporti che connetta questi poli alle varie periferie. Se, invece, parliamo di città amministrativa, parlo di una città sganciata dai pochi interessi di sempre, una città che veda l’amministrazione autonoma, libera e capace di generare servizi e opportunità per tutti». Al sindaco Abramo non è piaciuto il comportamento dei Partiti per la prossima tornata elettorale, in quanto Catanzaro capoluogo doveva essere rappresentata almeno al Senato e sostiene che bisogna tentare un modo nuovo di fare politica in città, senza contrapposti schieramenti, ma uniti per dare forza a Catanzaro. Lei è d’accordo? «Astrattamente posso dire di sì, anche se penso che la marginalità della città di Catanzaro vede tra i responsabili la classe dirigente rappresentata da Abramo. Le cose non si costruiscono da adesso e, anche se a ritmi alterni, questa marginalità affonda le sue radici nella prima Amministrazione Abramo. Da due anni la città ha una marginalità nei confronti della Regione e non mi pare si siano levati scudi rispetto a


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 5

Primo Piano

il Cavatore

ELEZIONI AMMINISTRATIVE

I GIOVANI LEONI Sconfitti nelle urne, pronti a lavorare per una nuova coscienza politica del territorio

questa subalternità evidente e che si manifesta nella sanità, nella considerazione della nostra Università, verso le grandi infrastrutture del capoluogo e la rivisitazione del sistema fognario dove, puntualmente, la città ha sempre ravvisato una destinazione finanziaria esigua rispetto all’esigenza e rispetto a quella di altri piccoli Comuni del Reggino o di altre opere della Calabria. Pertanto, non ci si inventa difensore del capoluogo da un giorno all’altro, bisogna esserlo con costanza, per cui non riesco a seguire il nuovo sindaco su questa linea. Ma se questa può essere una linea nuova da parte del sindaco, ne prendo atto e sono felice, dopo di che ci confronteremo. Però questa idea ecumenica ho difficoltà a sposarla in senso pratico, perché in senso astratto siamo tutti d’accordo, sul piano pratico abbiamo due visioni diverse di politica, di amministrazione, di come si ricerca il consenso, di come si costruisce una coalizione di governo. Voglio dire: certamente il bene della città, ma da due punti di vista completamente diversi. Lei ha detto: vogliamo una città vero capoluogo di regione, che scommette sulle sue forze, supera le clientele, l’assistenzialismo. Per lei cos’è il concetto di buon governo di una città? «È riuscire a mettere al centro della programmazione della città le competenze, quindi partire da chi sa fare il suo nel settore e da chi soprattutto riesce a governare in pieno senso di autonomia, cioè nella composizione di interessi e non in funzione di alcuni interessi. Nessuno è subordinato all’altro, tutto va sintetizzato. Naturalmente un peso particolare devono averlo le famiglie povere e i più deboli. Per questo tra le prime cose che auspico è la riduzione della tassazione locale, l’IMU sulla prima casa, la tassa sui

rifiuti, attenzione alla città sociale. Una delle cose che mi ha amareggiato è la debolezza della nostra democrazia basata sul clientelismo, una delle ragioni per cui si è consolidato il Centro destra, nonostante la nostra crescita. A Catanzaro c’è un’alta percentuale di persone bisognose per cui sono due le risposte che la crisi può dare in termini di democrazia, di espressione del consenso: da un lato una sorta di rivolta e di ricerca del buon governo da parte del cittadino, dall’altra una purtroppo facile cessione alla promessa individuale. Credo che in questo confronto elettorale si sia verificata la seconda ipotesi. Ho fatto” un porta a porta” ed ho visto famiglie in uno stato di bisogno profondo; eppure non c’è stata una sola di quelle famiglie che, alla fine, non abbia chiesto qualcosa per la sistemazione del figlio. E’ chiaro che c’è chi gioca col bisogno altrui. Noi siamo persone serie e abbiamo sempre risposto che avremmo cercato di creare delle opportunità dove, magari, anche suo figlio poteva lavorare e secondo le regole. Per qualche altro certamente è stato facile promettere, garantire qualcosa, da cui far scaturire il consenso. Questo denota una democrazia molto debole». Oggi si parla molto di giovani, salvo a verificare cosa si fa. Si tirano i giovani al centro di tutti i discorsi politici, culturali, sociali, economici. Lei, giovane, pensa di poter svolgere un ruolo importante per i suoi concittadini coetanei pur stando all’opposizione? «La pagina elettorale recentemente scritta contiene due verità: una è che l’impegno delle nuove generazioni, per la prima volta vede le forze progressiste capaci di spaccare la città in due. E forse è stato il più grande risultato, perché siamo riusciti nell’impresa a

5

mani nude, senza alcun tipo di istituzione in nostra gestione. Tutto è in mano al Centro destra e, in una città a democrazia debole, abbiamo raggiunto 25 mila consensi, siamo la metà della città. Un dato che deve dare forza a tutti i giovani che vogliono sporcarsi le mani, metterci la faccia. La città ha bisogno di parlare linguaggi nuovi, con giovani che, attraverso il loro protagonismo, diano fiducia ai coetanei. E’ chiaro che l’ultimo responso elettorale non aiuta, visto che alla prova di coraggio e determinazione delle nuove generazioni non si è avuta una risposta di orgoglio e dignità da parte di una larga fetta di cittadinanza. Per cui se in una parte persiste la voglia di combattere, in altre subentra un certo pessimismo. Se ci troviamo, quindi, di fronte a risposte come queste ultime, ma di che stiamo parlando: giovani, impegno e simili sono parole che non servono. Tra l’altro, penso che nella democrazia attuale già conta poco la maggioranza, per cui l’opposizione ha un'unica strada: costruire un tessuto sociale; nelleIistituzioni si potrà fare molto poco. Oggi sono gli interessi esterni a condizionare il lavoro di una Giunta, per cui l’opposizione deve fare un lavoro fuori dal Comune; o si riesce a dare risposte alle famiglie in stato di bisogno rieducandole là dove anche la scuola è stata carente, oppure non c’è niente da fare. Per cui, all’interno del Comune, il nostro lavoro può essere solo di controllo». La vedo alquanto sconfitta in partenza e per un giovane non mi sembra deponga bene. «Sono molto tranquillo e determinato come gli altri. Sono pronto ad una grande battaglia, ma che va fatta per le strade, nella società. Bisogna ricostruire i Partiti, bisogna ricostruire le forme della politica organizzata, che sono le uniche a poter far fronte ad un sistema imperniato su un modo diverso di raccolta e gestione del consenso. Bisogna rieducare la città alla politica». A Catanzaro è venuto Bersani, Segretario nazionale del PD e candidato Premier ed è venuto per lei. Dopo le elezioni politiche resterà sul suo territorio o si sono già tracciati altri percorsi? «No, non credo. Spero di mettere a disposizione di Catanzaro questo bel legame creato tra la città, la classe dirigente catanzarese e la Segretaria nazionale del PD e, mi auguro, la futura Presidenza del Consiglio. Noi siamo persone serie e non ho mai pensato di candidarmi al Parlamento, perché ho pensato che l’unico modo per cambiare la città sia un impegno sul territorio. Per me è una costanza, per cui anche questo legame nazionale è a disposizione del territorio». Fin qui l’intervista, con la sola promessa di una presenza sul territorio per creare una diversa coscienza civile, sociale, politica. Riusciranno “i giovani leoni” a dar prova di capacità e buon senso, di convinzione in modo da preparare l’alternanza a Palazzo de’ Nobili? I riscontri non hanno bisogno di tempi lunghi. Vito Pinto


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:25 Pagina 6

6

Primo piano

il Cavatore

Qualcuno sa dov’è finita la politica? di Alberto Scerbo Dopo poco più di un anno di quiete è ritornato il valzer della politica. E a Catanzaro prima che altrove, in un’atmosfera silenziosa e ovattata, che non ha stravolto in alcun modo la vita quotidiana, intenti come sono i cittadini a tentare di risolvere i problemi economici impellenti, ad affrontare le difficoltà lavorative proprie o dei figli e a lottare con i conti della spesa. La gente comune è interessata esclusivamente a tali questioni, non ad altre, perché si vede ogni giorno costretta a fare sacrifici, dal momento che le tasse sono oggettivamente aumentate, le bollette sono diventate più care e si continua a combattere con amministrazioni malignamente implacabili e senz’anima, che si sono trasformate ormai in nemici della collettività. Dall’altra parte si assiste allo sperpero del denaro pubblico, alla persistenza di privilegi ingiustificati, alla stratificazione della corruzione e alla sopravvivenza di sacche sempre più consistenti di parassitismo sociale. Si resta allibiti dinanzi all’indifferenza con cui il mondo politico ed economico affronta lo spaventoso fenomeno della perdita del posto di lavoro, la chiusura delle piccole imprese, la forte contrazione dell’attività commerciale, che si aggiungono ai dati da tempo acquisiti sulla disoccupazione giovanile, sull’innalzamento

della soglia di povertà e sulle profonde difficoltà che colpiscono disagiati ed emarginati della società. Negli ultimi decenni i conti hanno preso il sopravvento; Il prof.Alberto Scerbo ma tradurre tutto in fattori numerici finisce per avvolgere in un velo di mistero l’umanità: dietro ogni numero si nasconde, infatti, una persona, una famiglia, anime che non possono vagare nel buio del non essere, ma dovrebbero costituire la luce dell’esistenza, il senso autentico della comunità. Le cause dell’attuale situazione sono rinvenute nei processi di globalizzazione, nell’andamento dei mercati internazionali, nella supremazia del sistema bancario e finanziario, nelle scelte effettuate e negli obblighi imposti in ambito europeo. Si tratta, cioè, di motivazioni che provengono dall’esterno, indipendenti dalla propria volontà ed anche imprevedibili, di fronte alle quali bisogna semplicemente inchinarsi, adattarsi ed ovviare. In verità la realtà di oggi non è il frutto di una fatalità, né, tantomeno, di un disegno imponderabile. Nessuno

è sfiorato dal pensiero di affermare che si è pervenuti a questo risultato per le sciagurate scelte compiute dalla politica nei decenni precedenti, protesa a perseguire un modello di uomo e di società eolico, ovvero tanto leggero da disperdersi al soffio del vento, e perciò vuoto ed impersonale, e tutta intenta a guardare al contingente e all’immediato, senza una visione del futuro, priva di idee, inseguendo slogans senza contenuto, incapace di programmazione e di previsione delle conseguenze derivanti dalle decisioni adottate. Il disastro compiuto è ormai evidente ed oggi si piange sulle rovine di interi settori della vita pubblica e della convivenza sociale. E nell’agone politico si ripete imperterrito lo stesso balletto degli attacchi personali, delle grida fumose ed inconsistenti e delle promesse roboanti, lontano dalle necessità reali della collettività e senza alcuno spirito di responsabilità. Per gli antichi la politica è l’intelligenza della giusta misura e deve essere esercitata per il bene della comunità. Lo stato e ogni altra istituzione pubblica devono essere poste al servizio della collettività, non in posizione di supremazia. Alla politica si chiede, pertanto, di disciplinare, attraverso il diritto, la convivenza sociale e, quindi, anche di dettare le regole dell’economia, per poter effettivamente governare secondo umanità e giustizia. Questa è la rivoluzione a cui ci piacerebbe assistere.

CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE PER LE ELEZIONI POLITICHE DEL 24 E 25 FEBBRAIO 2013 La Casa editrice del giornale “Il Cavatore/Passaparole”, eDIM sas, con sede in Catanzaro alla via Carlo V n.158, in ottemperanza alla delibera del garante per la diffusione e l’editoria e in attuazione della legge 22 febbraio 2000 n.28, nell’ambito della propria autonomia per la raccolta di propaganda elettorale per le elezioni politiche fissate per i giorni 24 e 25 febbraio 2013, porta a conoscenza degli utenti il seguente Codice di Autoregolamentazione: 1 - eDIM sas raccoglierà fino a giovedì 21 febbraio inserzioni elettorali da pubblicare sul giornale “Il Cavatore/Passaparole”, nelle forme ammesse dall’art.7, comma 2 della legge 22 febbraio 2000 n. 28. 2 - Le inserzioni di propaganda elettorale dovranno essere relative a: • Annunci di dibattiti, tavole rotonde, conferenze e discorsi; • Pubblicazioni destinate alla presentazione dei programmi, delle liste, dei gruppi di candidati e dei candidati; • Pubblicazioni di confronto fra candidati. tutte le inserzioni dovranno recare la seguente dicitura“PRoPAgANDA eLettoRALe”e indicare il Committente (come da art.3,2comma, legge 10/12/93 n.515). Non saranno accettate inserzioni pubblicitarie elettorali pure e semplici e cioè le pubblicazioni esclusivamente di slogan positivi o negativi, di foto o disegni, di inviti al voto non accompagnati da adeguata, ancorché succinta, presentazione politica dei candidati e/o di programmi e/o di linee, ovvero non accompagnati da una critica normativa nei confronti dei competitori. Per le inserzioni vi è un espresso divieto legislativo (art.2 legge 515/93; art.4 Regolamento 16/04/94). L’editore, si riserva a suo insindacabile giudizio di valutare il contenuto dell’annuncio, accertando la conformità alla legge 515/93 ed al Regolamento del garante e, conseguentemente, di procedere, o meno, alla sua pubblicazione. 3 - Le richieste di inserzioni elettorali, con gli specifici dettagli relativi alla data di pubblicazione e le eventuali posizioni di rigore, etc. dovranno pervenire 2 giorni prima della data richiesta per la pubblicazione presso la sede della eDIM sas o nella Redazione con sede in Catanzaro alla Via Cirimele n.37. 4 - Le tARIFFe, secondo quanto disposto dall’art.3 del regolamento del garante sono indicate nello specchietto. Non si praticano ne sconti quantità, né altri sconti. Non saranno, in alcun modo, riconosciute le Commissioni di Agenzia. Il PAgAMeNto dovrà essere effettuato contestualmente all’accettazione dell’ordine di pubblicazione: • In contanti per importi inferiori a € 500,00 • Con assegno intestato alla eDIM sas • Il mancato adempimento comporterà automaticamente la mancata accettazione di pubblicazione. 5 - In osservanza delle regole di cui alla legge 10/12/93 n.515 e del Rego-

lamento al fine di garantire la possibilità di accesso in condizioni di parità e l’equa distribuzione degli spazi tra tutti i soggetti interessati che ne abbiano fatta formale richiesta, qualora, per la data prenotata per la pubblicazione, non vi fosse, per esigenze informative o precedente carico pubblicitario di altra natura, spazio sufficiente all’esaurimento delle inserzioni regolarmente pagate, verrà attuata la seguente procedura: • La eDIM sas comunicherà ai richiedenti l’eventuale mancanza di disponibilità alla pubblicazione per la data o le date indicate; • La eDIM sas concorderà con l’inserzionista i tempi e gli spazi, se diversi da quelli richiesti, per la pubblicazione in altra data; • Se ciò non fosse disponibile la eDIM sas procederà ad una riduzione proporzionale degli spazi richiesti onde garantire l’accesso a tutte le categorie interessate. Analogamente, qualora dovessero verificarsi fenomeni di accompagnamento di spazi, la eDIM sas per garantire concretamente la possibilità dell’accesso in condizioni di parità nonché l’equa distribuzione degli spazi fra tutti i soggetti che ne abbiano fatta richiesta, a ristabilire una pari condizione per i richiedenti procedendo nel modo indicato nel paragrafo precedente. 6 - La vendita sarà effettuata presso la eDIM sas e in base al vigente testo unico di Pubblica Sicurezza art.120. la persona che richiede l’inserzione dovrà essere identificata, con annotazione del documento di identità (carta d’identità o altro documento con fotografia, emesso dall’Amministrazione dello Stato). gLI oRDINI come da art.3 legge 10/12/93 n.515, dovranno essere effettuati ( e quindi firmati) da: • Segretari amministrativi o delegati responsabili della propaganda previa loro identificazione ed attestazione della qualifica; • Candidati o loro mandatari. Qualora il committente della propaganda elettorale a favore di uno e più candidati sia un gruppo, organizzazione, associazione di categoria, movimento, partito, etc, occorre previa autorizzazione (scritta) del candidato o del suo mandatario. LA FAttuRA andrà emessa a: • Segretari amministrativi o delegati responsabili della propaganda; • Candidati o loro mandatari; • organizzazione/associazione di categoria, etc, previa autorizzazione, come sopra indicato. 7 - La eDIM sas dovrà rifiutare richieste di propaganda elettorale da parte di enti della Pubblica Amministrazione (come da art.5 L.515/93). Il regolamento completo si può consultare presso gli uffici della Redazione con sede in Catanzaro alla Via Cirimele n. 37.

LE TARIFFE AL NETTO D’IVA AL 4% SONO DI SEGUITO ELENCATE: PAgINA INteRA (50 MoDuLI) MezzA PAgINA (25 MoDuLI) QuARto DI PAgINA (12 MoDuLI)

250,00 € - A CoLoRI 300.00 € 150.00 € - A CoLoRI 200.00 € 90.00 € - A CoLoRI 110.00 €

LA COLONNA di ZENO

Esiste, ma non sempre agisce La ’ndrangheta, in Calabria, esiste. Nessuno lo mette in discussione. Si tratta di quella piovra, fino al momento indistruttibile, che ha avvolto, con i suoi tentacoli, tutti  i gangli vitali della regione, dall’economia, alla politica, dalle Istituzioni locali, alle banche. È, per la Calabria, un male che la distrugge lentamente, coinvolgendo nelle sua attività criminali ogni settore, sopratutto i giovani disoccupati, i professionisti. La ’ndrangheta, ormai, per la raggiunta potenza è un caso nazionale, vedi Milano. Negare questa situazione significherebbe negare l’esistenza del sole. C’è da dire, però, che non è sempre essa ad agire. Ci riferiamo ai quotidiani annunci di attentati e minacce agli amministratori locali, imprenditori, professionisti. La ’ndrangheta, quando ha deciso di eseguire una sentenza di morte,  non lo manda a dire, non dà il preavviso. Lo fa, anche a distanza di tempo, e  basta. Infatti, non ha avvisato il vice Presidente del Consiglio regionale della Calabria, Francesco Fortugno, non ha dato il preavviso al giudice Scopelliti ed altri. A questo punto c’è da dire, a nostro giudizio, che, in Calabria, non esiste la cultura della giustizia, non esiste il diritto, manca l’etica, poichè esiste un degrado quasi incolmabile. Quindi, alcuni cittadini, che si ritengono defraudati nei loro diritti, non avendo fiducia nella Stato e nelle libere Istituzioni, esasperati, agiscono da soli, minacciano, fanno capire che dietro di loro c’è la ‘grande mamma’, la ’ndrangheta. il che, molto spesso, non  è vero. Dovrebbero intervenire, quindi, per un cambio della classe dirigente, per il ripristino della legalità, per ricreare una cultura del rispetto delle regole, lo Stato, la Regione, la Chiesa, che, per la verita’, intervene con i suoi appelli e segnalazioni, la scuola, per educare il cittadino, partendo dalla tenera età, combattendo le regole ataviche dell’omertà. V. De Virgilio

L’ERESIA Se in Calabria fosse sempre attiva solo la ’ndrangheta, e se tutto girasse attorno ad essa, come mai menti capaci di invadere economie sane come quelle di Milano, Roma, Canadà, ect. non si attivano a considerare la convenienza di uno sviluppo economico della Calabria? Impegnandosi a migliorare le condizioni della regione, si avrebbe un’intensa attività produttiva e si triplicherebbe il reddito calabrese, magari richiamando milioni di turisti (veri) in Calabria. Non converrebbe anche alla ’ndrangheta economicamente ? L’eretico


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 7

Le voci della provincia

7

UN PAESE PER VOLTA

SORBO SAN BASILE a cura di Cesare Mulè

Il CHI È del comune SORBO SAN BASILE Altitud. 620 mslm Superf. 58,69 Popol. 886 N. famiglie 356 N. abitazioni 715 Frazioni Cutura, Melitello, Villaggio Lagomar, Piano di moggio in Sila Comuni confinanti: Bianchi, Carlopoli, Cicala, Colosimi, Fossato Serralta, Gimigliano, Panettieri, Taverna Santo Patrono San Francesco Saverio Festa patronale 3 dicembre Denominazione abitanti Sorbesi AMMINISTRAZIONE COMUNALE Municipio Piazza Margherita CAP 88050 Tel. 0961.921108 - Fax 0961.923098 Sindaco Sergio Cosentino

Assessori: Marcello Aldo Infelise Vicesindaco con delega ai lavori pubblici, urbanistica, edilizia, commercio attività produttive Francesco Scalise: Politiche sociali Giuseppe Garcea: Sport e spettacolo Rosamaria Scavo: Rapporti con le Contrade Altri Consiglieri di maggioranza: Carmine Mazza,Vincenzo Madia, Giuseppe Parlottino,Giuseppe Madia Consiglieri di minoranza: Mariarosario Uccelli, Luigi Riccelli, Rosario Giglio, Pietro Mancuso Segretario Dott. Ilario Gabriele Maltese Codice Fiscale 00347860793 Chiesa: Santa Maria delle Grazie, Via Roma

Le tradizioni di Sorbo San Basile I “PIPIOLI MPENNUTI” La tradizione di mpilare (infilare) con ago e filo i peperoncini si perde lontano negli anni. Questo tradizionale lavoro si ripete ogni anno nel periodo fine estate e perdura durante tutto l’autunno finchè i “pipioli” non siano totalmente essiccati da poterli macinare. Una volta macinati sono pronti per essere utilizzati in vari modi:

La festa dell’emigrante Nell’agosto 2010 la prima edizione. È una festa molto apprezzata e partecipata da tutta la comunità ma soprattutto dagli emigranti che, in estate, rientrano nel paese natio dall’America, dalla Francia e, soprattutto, dal Nord Italia. I Sorbesi emigrati hanno apprezzato e apprezzano molto l’attenzione che l’Amministrazione Comunale ha dedicato loro, istituendo questo evento. La festa dell’emigrante (foto) vuole far “riassaporare” a coloro che vivono lontano tutti i sapori di un tempo che, per ovvi motivi, non possono gustare nei loro luoghi di residenza. I piatti tipici che vengono preparati per questa giornata, ovviamente tutto gratuito, sono: “Frittelle di iuri di cucuzza”, “patate e vajaneddhe”,

Le origini di Sorbo San Basile, come per la maggior parte dei comuni Calabresi, sono incerte per la mancanza di documentazione attendibile e di archivi ufficiali. Utili notizie si attingono dagli Atti Ecclesiastici e dalla Calabria Illustrata del Fiore. Alcuni flash sulle origini di Sorbo San Basile - Fu fondato tra il 1100 cd il 1400 e fu uno dei casali di Taverna. - Nel 1811 venne retrocesso a frazione aggregato di Fossato - Nel 1838 fu elevato a Comune. - Sorbo San Basile, ricostruito dopo il catastrofico terremoto del 1783, é stato così chiamato fino dall’emanazione del Regio Decreto del 22 gennaio 1863, che ne sancì l’attuale definitiva denominazione, che pur essendo di origine agionimica non corrisponde al patrono, che è San Francesco Saverio, riconosciuto Santo Protettore del paese con decreto del 26 marzo 1672 “E nel piccolo villaggio di circa 1.500 abitanti, dalle viuzze tortuose e strette, dalle casette aggrappate alle falde scoscese delle montagne che si staccano dal massiccio silano, ai cui piedi, rumoreggia spumeggiante l’Alli dalle belle acque, il Santo nella statua lignea seicentesca, nella cappella a lui dedicata, ancora accoglie e conforta i suoi devoti”. Curiosità I cinque cognomi più diffusi 69.60 Scalise 66.70 Riccelli 43.50 Giglio 40.60 Fratto 31.90 Madia

Ristoranti FARO Contr. Cutura - Sorbo San Basile Hotel San Domenico Contrada San Domenico – Sorbo San Basile Parco Hotel GRANARO Contrada Granaro – Sorbo San Basile

CENTRALE a biomasse L’Abitato Il Comune di Sorbo San Basile consta di un nucleo abitato principale e di alcune contrade turisticamente assai rinomate come ad esempio: Melitello; Villaggio “Cutura” e Villaggio “Lagomar”. È stato persino creato, pochi anni fa, un grande Ostello che purtroppo ha seguito il destino di altri similari strutture, poi abbandonate e non utilizzate. Oggi esiste un progetto suicida per l’incantevole ambiente silano del vasto territorio comunale che fa parte della Comunità Montana Presila Catanzarese con una magnifica altitudine ondulata tra i 400 ed i 1390 metri. Si tratta della Centrale di Sorbo San Basile (Sila Piccola). Una centrale a biomasse, capace di bruciare 40 mila tonnellate di legno annue e bisognosa di 6o mila metri cubi d’acqua dovrebbe sorgere in Sila Piccola, nei pressi del lago Passante, nel territorio di Sorbo San Basile. Ma i cittadini non la vogliono: l’inquinamento che ne deriverebbe, sostengono i rappresentanti di un Comitato spontaneo che si oppone all’impianto, oltre che determinare danni notevoli alla salute ed all’ambiente circostante, metterebbe definitivamente in ginocchio l’economia ‘pulita’, basata sui funghi e i prodotti tipici del luogo.

Da non perdere: PANORAMICA, COLLE CASTAGNA

dalla preparazione delle “supressate” ai “sozizzi” , dalle “pancette” ai “prosciutti”, anche di suino nero, sulla “pasta asciutta”. Che dire della pasta e fagioli in bianco

con un po’ di cipolla e i pipioli? Delizia per il palato.

“pasta e ciceri”, “patate vuddhute ccu pipiolu ammaccatu”, “patate e pipioli”, “fagiola e cicoria”, “Nzalata di pumadora”, “vajaneddhe a Nzalata”, “fagiola cu frittule

i maiale”, formaggi, supressata e prisuttu paisanu, pane i casa e vinu locale, “pipioli e cipuddha all’acitu”, “pumadora e olive au mazzaru”, minestrone paisanu.

Da come si evince dalle foto, questa tradizione è apprezzata e continuata da quasi tutte le famiglie Sorbesi.


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 8

8

Il Quartiere in discussione

il Cavatore

CORSO MAZZINI

l’antico salotto dove la promenade era luogo di piacere, di struscio, di incontri

di Assunta Scozzafava Nel ricordo degli anziani signori di Catanzaro e degli scrittori che hanno visitato la città, le immagini sono ancora chiare e piacevoli. Ricorderanno il chiacchiericcio domenicale dei mercanti ai lati di Piazza Grimaldi, delle signorine in magnifica toilette, sedute ai tavoli dei caffè, a gustare un pomeriggio assolato, dei rumori quasi assordanti per andirivieni di gente in movimento, quasi ad ogni ora giorno, da Piazza Prefettura a Piazza Cavour, fino a tarda sera e dell’intrattenimento al Salone Margherita, unico cafè chantant. I commercianti di Corso Mazzini guardano con nostalgia a quel tempo andato, quando al mattino aprivano le saracinesche sicuri della giornata, mentre oggi con molta più frequenza i negozi spengono le luci per non riaccenderle più; una sorte che ha incontrato Mario D’Elia “Le cose vanno male, ancora peggio con i saldi. Chiuderemo, non sappiamo se ce la faremo per marzo o giugno”. Poche parole, che sottolineano l’amarezza di un anno andato male, la tristezza di dover chiudere un’attività e con la consapevolezza di non poter fare ormai nulla per impedire che tutto un sistema “complotta” contro di lui per portare via il lavoro anche a lui. “Non c’è più la questione se il Corso sia meglio con o senza traffico – continua – il fatto è che non viene più nessuno perché questa città non c’è più, è finita! Dove sono gli uffici? Le segreterie? Che viene a fare qui la gente? A spendere 1.50 euro per la sosta? Se è fortunata a trovare l’apposito spazio, altrimenti gli portano via la macchina!”.

Il cuore che non pulsa

Vista di Corso Mazzini all’altezza dell’istituto scolastico “Galluppi”; sotto, il bar Amedeo

duE GIORNALI IN uNO Dopo aver letto “il CAVATORE” volta il giornale e trovi “il PASSAPAROLE”

Bu ONA L E T TuR A !

Il Corso è ormai un punto di passaggio, non scende nessuno; una via caduta in un caos di parcheggi, anche in tripla fila nel tratto Bellavista-Via Milelli, che i vigili non riescono più a gestire, uno scenario che i commercianti vedono dai loro negozi. Un tempo erano favorevoli all’isola pedonale a patto che ci fossero parcheggi gratuiti per la sosta di potenziali acquirenti, ma tutto questo ha avuto un risvolto diverso. “Noi non siamo scemi! – afferma la proprietaria di Charme Parfums - Vogliono chiudere il Corso? E così sarà, ma che capissero che la colpa non è nostra! Ognuno guarda solo i propri interessi e il Corso chiuderà. A Natale venire sul Corso per fare una bella passeggiata, era una tradizione, ma nelle festività appena passate ho visto pochissima gente! Il problema sostanziale sono i parcheggi a pagamento. Portare la macchina sul Corso, parcheggiare, trovare la macchinetta per il biglietto e pagare se si è fortunati, perché le macchinette spesso non funzionano, è cosa complicata per la gente che viene a comprare, per cui lascia la macchina dove capita. Poi, se mai, al ritorno non la trova più perché prelevata dal carro attrezzi. Ma questo come lo si spiega ai vigili?Diventa, quindi, logico andare al centro commerciale, parcheggiare gratuitamente ed avere tutto alla portata di mano senza preoccuparsi di nulla!” Andare sul Corso deve essere un piacere, un luogo dal quale tutti possono trarre beneficio, un luogo dove poter passeggiare e fare acquisti tranquillamente senza andare di fretta pensando che il vigile da un momento all’altro possa fare una multa o calcolare con la formula Velocità/Tempo il costo equo per comprare anche un semplice panino sommato alle spese della sosta! Nessuna soluzione adottata fin’ora si è coniugata con le esigenze dei commercianti e dei clienti. Ma neanche dei residenti, i quali, per poter parcheggiare l’auto vicino casa, devono posse-

dere una sorta di abbonamento mensile al costo di 25 euro. In altre zone, poi, pendolari, turisti e residenti si trovano di fronte a salate tariffe orarie. Ecco allora che a Catanzaro, troppo spesso, sembra valere il detto ‘si conza na cosa e si ne scianca n’atra’. “Gli anni scorsi non c’erano i parcheggi, non si passava con la macchina sul Corso e non passavano nemmeno i pullman, così che la cosiddetta ‘isola pedonale’ era una rovina, perché la gente che veniva da fuori non poteva fermarsi. Ora hanno messo la viabilità però ci sono i parcheggi a pagamento che non funzionano”. Una verità che vede d’accordo non pochi. Un rappresentante del bar e gelateria Amedeo dice: “Il Corso deve essere reso fruibile e l’isola pedonale può esistere se, e solo se, la città è supportata dai servizi, altrimenti tutte le attività economiche ne risentono e vengono ‘bunkerate’ ad un consumo quasi da ‘quartiere’, nel senso che con un Corso chiuso e la mancanza di servizi, non avremo mai un fruitore di Catanzaro Lido, Sala, Ponte Piccolo e via dicendo, perché non ci sono le condizioni secondo le quali ciò possa avvenire. Da parte nostra ci rinnoviamo costantemente nell’impostazione, immaginando nuove iniziative perché probabilmente questa, nella situazione attuale, è l’unica forza che ci dà la possibilità di non morire!”. Altro punto dolens è segnalato dalla titolare del nuovo negozio Gas: “Noi abbiamo aperto da poco in questa zona, ma se c’è una cosa che in questo periodo ho potuto notare è che noi catanzaresi siamo davvero pigri per camminare e di certo non siamo neanche aiutati dai parcheggi blu che sono innumerevoli e mal funzionanti perché qui non siamo abituati ad avere ben inculcato in testa cosa si intende per ‘isola pedonale’”. Scelte sbagliate, quindi, e mancanza di un’idea di città, queste le tristi realtà che dominano la scena del centro storico e dal quale si diparte una sorta di “tristezza” che si diffonde in tutta la città. Ci sarebbe bisogno di una “rivoluzione”. Ma dove farla? Inizialmente nella cultura e poi nell’amministrazione di un nuovo progetto prima che Catanzaro perda definitivamente il proprio centro storico, luogo dove nasce l’identità della città. Le testimonianze raccolte in loco sono un grido di aiuto, un pericoloso campanello di allarme che denota una situazione molto grave. Ma con i ritmi cui i nostri amministratori ci hanno abituati, abbiamo seri motivi per credere che i necessari provvedimenti si prenderanno quando ormai sarà già tardi.


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 9

Il Quartiere in discussione

il Cavatore

9

MARINA

da un anno commercianti e ristoratori uniti per rilanciare la prestigiosa località marittima di Catanzaro

Una vetrina sul mare di Lido di Alessandro Manfredi Si chiama “Vetrine sul Mare” ed è un’associazione composta da 85 professionisti tra commercianti ed imprenditori del quartiere Lido. Una sorta di sindacato autonomo, con i connotati però di un vero e proprio consorzio che racchiude in sé la compartecipazione di commercianti, ristoratori ed albergatori operanti a Catanzaro Lido. Tante qualità, numerose professionalità ed una voce univoca che reclama la necessità di fare rete per tutelare e valorizzare anni di sacrifici e di ottimi risultati,

che oggi possono essere compromessi da una crisi economica sempre più aggressiva. La loro non è una lotta di quartiere, non si sentono in competizione né con i negozi del centro della città e neppure con i centri commerciali, ma il loro ambizioso obiettivo è quello di ridonare prestigio, vitalità e sviluppo al territorio in cui operano. “Vetrine sul Mare” esiste da un anno, ma ha già ampiamente riscosso notorietà e rispetto, grazie a tante iniziative organizzate proprio per riportare i cittadini tra le vie del quartiere e far vivere loro il connubio tra il fare acquisti ed il vivere il territorio quotidianamente, per strada. Perché è questa la loro missione: creare un parco commerciale all’aperto. Siamo andati a conoscerli e ad ascoltarli, per misurare da vicino quanto pesa su di loro e sulle loro attività la crisi economica e la crisi istituzionale che Catanzaro sembra vivere da troppi anni. L’associazione è guidata dal presidente Raffaele Scozzafava, dal vicepresidente

Marco Nicotera, dal segretario Nunzio Belcaro e da un direttivo composto da Lorenza Madia, Simona Drosi, Antonio Ferrarello e Francesco Minicelli. Ma tutti, proprio tutti, sono complementari ed ognuno partecipa attivamente al perseguimento dello scopo che in origine si sono dati unendo le loro forze. In un incontro avuto con il Presidente Scozzafava, è subito balzata in primo piano la giovane età dei tanti imprenditori e commercianti che hanno dato vita a questa realtà associativa. Non solo, ma sono state evidenziate anche le preoccupazioni legate sia al momento di crisi economica che sta vicendo la società

italiana, ma anche un certo vuoto istituzionale presente nel territorio cittadino. “La crisi economica – dice Scozzafava - non preoccupa in relazione ad una diminuzione del denaro spendibile, ma diventa un peso insostenibile il fatto che sia stata così proclamata da spaventare i cittadini. A Catanzaro sono molti gli impiegati ed è su di loro che si può aprire una discussione analitica del problema. Hanno paura, per cui spendono meno e questo atteggiamento paralizza l’economia. Temono un futuro più buio del presente e, naturalmente, tendono a proteggere quello che hanno. Ben più grave è invece il vuoto istituzionale. Che non è quello attuale determinato dalla sospensione del sindaco per la vicenda legata all’annullamento delle scorse elezioni. Il vuoto istituzionale, sul nostro territorio, esiste da quarant’anni. In campagna elettorale tutti promettono di investire sul mare, su Lido, sul recupero di un decoro del territorio, sullo sviluppo di esso e sul mi-

Il logo dell’associazione “Vetrine sul mare” che unisce 85 tra commercianti e imprenditori del quartiere Lido. Sotto, gente a passeggio sul centralissimo corso di Catanzaro Lido

glioramento dei servizi. Puntualmente tutto ciò rimane una promessa non mantenuta. E fa male poi verificare che le poche risorse vengono utilizzate per il rifacimento del corso di Catanzaro, che avrà per la quarta volta un restyling, oppure per rifare Piazza Matteoti, una seconda volta. A Lido mancano i cestini per i rifiuti e nessuno pensa di valorizzare il corso, chiuderlo al traffico, renderlo vivibile e decoroso. Il futuro della città è sul mare, ma questo slogan, ripetuto e strumentalizzato, non è mai stato messo in pratica da nessuno. E poi i centri commerciali. Sono luoghi in cui la gente si ammassa, passa il tempo, ma non vive il territorio non assapora il gusto di

passeggiare. Noi non ce l’abbiamo con i commercianti di Catanzaro o con i centri commerciali, ma conosciamo la nostra professionalità, la qualità dei nostri prodotti e la competitività dei nostri prezzi. Vogliamo, dunque, che qualcuno punti su di noi e sul nostro territorio e fino ad ora purtroppo tutto ciò non è avvenuto”. Presidente, come nasce “Vetrine sul Mare” e dove vuole andare? “La nostra associazione nasce per fare rete e per essere più forti sia economicamente che nell’offerta ai cittadini. Non siamo un sindacato, perché i sindacati sono composti da burocrati. Noi cerchiamo il concreto ed abbiamo tante idee per ottenerlo. Già si dice che il 2013 sarà peggiore del 2012. Ebbene, se le nostre richieste e necessità non saranno ascoltate ed attuate, non staremo più a guardare. Per il momento siamo riusciti a chiudere un accordo con una banca che ci darà un sostegno, ma non possiamo andare avanti da soli. Gli eventi organizzati ed il grande impegno messo in campo dimostra che noi siamo professionisti seri e responsabili. Ma al prossimo sindaco, chiunque sia, diciamo: concederemo cento giorni per migliorare concretamente le cose in vista di un’imminente stagione estiva, che organizzata nel giusto modo darebbe a tutti una boccata d’ossigeno. I classici cento giorni: questo concederemo. Dopo di che, se sarà necessario, occuperemo le istituzioni e faremo sentire la nostra voce. Catanzaro Lido deve diventare la vetrina della città. Questo è l’obiettivo. E nessuno potrà permettersi di prenderci in giro. Siamo comunque fiduciosi, perché noi crediamo nel nostro lavoro.”

A Catanzaro

Per CESSATA ATTIVITÀ

vendo

LAVATRICE INDUSTRIALE + accessori Costruttore RENzACCI Modello SERENA 380DC Class.

Funzionante, visibile, tutte le prove in sito, ecologica, vera occasione di lavoro duraturo. Grande capacità carico Prezzo affare 5.000 trattabile (costo nuova 30.000€) Cerchi un’occasione di LAVORO pratico VERO?

APRI uNA LAVANdERIA Tutta completa – oCCASIoNISSIMA

cell. 368.3239449


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 10

10

La pagina della Confcommercio (inserzione promozionale)

il Cavatore

I SERVIZI della CONfCOMMERCIO ENTE BILATERALE, punto di riferimento per ogni confronto e definizione di problematiche connesse al mondo del lavoro. ASSICOMFIDI, Consorzio Fidi Confcommercio per favorire l'accesso al credito a condizioni vantaggiose e tempi ridotti. FIMAA, Federazione che rappresenta tutto il comparto della Mediazione, Agenti Immobiliari, Mediatori Creditizi e Mediatori Merceologici, Socio Effettivo di Confcommercio. CAT CONFCOMMERCIO CZ srl che sviluppa assistenza e consulenza alle imprese in materia di sicurezza sul lavoro, finanziamenti alle imprese, formazione abilitante e formazione continua. GIOVANI IMPRENDITORI Gruppo di Confcommercio, cuore pulsante e innovativo per l’economia nazionale che viene svolto dai giovani imprenditori “under 40” aderenti alla Confcommercio. ENASCO, il patronato Confcommercio che tutela i diritti dei lavoratori, in particolare degli autonomi del commercio, del turismo e dei servizi, attraverso il quale è possibile ottenere servizi in materia di previdenza ed assistenza. SPORTELLIMPRESE, mercato elettronico della P.A mediante il quale è possibile acquistare giornalmente beni e servizi ottenendo risparmi in termini di spesa e di tempi. ASSIPAN, Associazione Italiana Panificatori, che rappresenta il punto di riferimento per le aziende del settore della panificazione e dei prodotti affini. FIPE, Federazione Italiana Pubblici Esercizi, per la consulenza e l’assistenza nel settore del turismo per gestori di bar, ristoranti, discoteche, stabilimenti balneari e mense. FIDA, Federazione italiana dettaglianti alimentazione, per sottoporre in maniera tempestiva tutte le problematiche connesse al mondo del piccolo dettaglio alimentare. FEDERALBERGHI, sistema alberghiero che si propone di valorizzare gli interessi economici e sociali degli imprenditori turistici e di favorire il riconoscimento del loro ruolo sociale, l'affermazione dell'economia turistica, la promozione dell'offerta turistico ricettiva nazionale.

Pietro Tassone: “Alle ragioni del rigore devono corrispondere quelle dello sviluppo e della crescita” CONCLUSA L’ASSEMBLEA PER LA MOBILITAZIONE PROVINCIALE CONTRO LA CRISI DI RETE IMPRESE ITALIA “Alle ragioni del rigore devono corrispondere quelle dello sviluppo e della crescita”. Tuona così contro le manovre del Governo Monti il presidente di Confcommercio Catanzaro Pietro Tassone, in rappresentanza di Rete Imprese Italia - che comprende anche Confartigianato, Confesercenti, Cna e Casartigiani - nel corso dell’Assemblea di mobilitazione provinciale che si è tenuta questa mattina nella sede dell’associazione. All’incontro hanno preso parte anche il Prefetto di Catanzaro Antonio Reppucci, il vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia on. Mario Tassone, l’on. Piero Aiello in rappresentanza della Regione Calabria, il presidente del Consiglio provinciale Peppino Ruberto, il presidente della Camera di Commercio di Catanzaro Paolo Abramo, il prof. Rocco Reina, docente dell’Università “Magna Græcia” di Catanzaro, ed i presidenti Francesco Viapiana (Confesercenti), Antonello Mauri (Cna) e Attilio Benincasa (Confartigianato). Dopo i saluti del presidente Tassone, è stata la volta del saluto e del messaggio che il presidente nazionale Confcommercio e Rete Imprese Italia Carlo Sangalli, collegato in diretta streaming da Roma, ha rivolto a tutte la Associazioni di categoria che hanno aderito alla mobilitazione nazionale: "Il futuro del Paese è inscindibilmente legato alle piccole e medie imprese ed all'impresa diffusa, struttura portante della nostra economia reale. Dunque, la nostra richiesta è, anzitutto, una richiesta di futuro. Moltissimi dati statistici ci raccontano la durezza della crisi con cui l'Italia si sta confrontando. Ma vi è un ‘cronometro’ che scandisce con particolare efficacia il tempo della più lunga ed aspra recessione dal dopoguerra: è il cronometro che segnala che, nel 2012, nel nostro Paese, ha chiuso un'impresa ogni minuto. Ecco, in fondo, basta questo dato a spiegare le ragioni della nostra giornata di mobilitazione”. Nel corso dell’assemblea, moderata da Pietro Falbo, sono stati presentati i dati della crisi, su base provinciale, che hanno dato lo spunto per aprire il dibattito sui grandi temi identificati per l’iniziativa: fisco, lavoro, credito, burocrazia e sicurezza.

L’intervento del presidente di Confcommercio Cz, Pietro Tassone

La sala in cui si è svolta la manifestazione

“A livello provinciale, dai dati forniti da Rete Imprese Italia a tutte le regioni – ha detto il presidente Tassone - si rileva che a Catanzaro tra il 2008 ed il 2011 il Pil è a meno 0,5%, mentre per il 2012 si assesta un meno 2,9% determinando un calo dei consumi pari al 4, 6%. Da gennaio a settembre 2012 registriamo un grosso divario tra le aziende iscritte e quelle cessate: attività manifatturiere a meno 71, costruzioni meno 89, commercio meno 64, di cui un meno 4 al dettaglio. L’unico dato positivo per la provincia è la diminuzione del tasso di disoccupazione rispetto al 2007 che è dell’1,4%, un dato che però appare in controtendenza con la reale crisi occupazionale che vive il Paese, ed in particolar modo il Sud. Ci auguriamo che il dato sia determinato dall’emersione del lavoro nero”. “Se il territorio chiama, anche l’Università deve rispondere”. Ha esordito cosi il prof. Rocco Reina, studioso di economia, nel corso del suo intervento per spiegare l’importanza dell’interazione territorio-università, che “è un passaggio obbligato se effettivamente crediamo ed immaginiamo lo sviluppo e la crescita della nostra città”. “Le cifre e i dati in ballo – ha detto Reina – scuotono le nostre coscienze, ci fanno inorridire, ma se vogliamo invertire la tendenza dobbiamo necessariamente avere in mente i nostri giovani e lavorare insieme per la loro formazione. Come tutte le cose della vita, anche questa crisi passerà, è importante però impegnarsi per superare anche la crisi dell’incompetenza che sembra allignare nei fatti avvenuti”. Forte l’intervento del Prefetto Reppucci che, provocatoriamente, ha chiesto ai presenti se davvero vogliono una rivoluzione culturale: “Ve lo chiedo – ha detto Reppucci - perché a volte mi viene il dubbio che questo sistema malato faccia comodo ai calabresi. Il cambiamento deve venire da tutti noi che rappresentiamo lo Stato altrimenti ci ritroveremo a fare le stesse chiacchiere anche fra altri 20 anni”. “L’alto tasso di evasione – ha detto ancora il prefetto - finisce per rovinare anche l’imprenditore onesto perché si alterano le regole della concorrenza. Dobbiamo lavorare tutti per la legalità che è tanto declamata, ma poco testimoniata. Credo che per poter garantire trasparenza ai cittadini bisognerebbe rafforzare sia la Sua che la Suap: solo così è possibile realizzare un percorso virtuoso, però vedo poco entusiasmo in tal senso”. All’assemblea hanno preso parte anche l’on. Mario Magno, l’on. Piero Amato, molti rappresentanti delle associazioni di categoria e tanti operatori economici e del sistema delle piccole e medie imprese. RETE IMPRESE ITALIA - CATANZARO


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 11

La pagina dei Diritti del Cittadino

il Cavatore

11

Rimborso IMU

Ecco come recuperare il maltolto versato nel 2012 di Giovanna Diaco La tassa più odiata dagli Italiani è l’IMU, quella che al 50% della popolazione ha tolto la possibilità di festeggiare un Natale dignitoso, con famiglie che hanno pagato fino a 1.400 euro. Ora però arriva una novità ovvero la possibilità di richiedere il rimborso per quanto versato alle casse dello Stato nell’arco del 2012: i cittadini Italiani potrebbero recuperare miliardi di euro. La motivazione risiede nell’incostituzionalità dell’IMU, certificata anche dall’UE. Abbiamo chiesto ai Consulenti Legali di “Casa del Consumatore” un parere. Ecco la relazione dell’avv. Giovanna DIACO, specialista in Tributi e Mediaconciliazione.

Chi volesse può chiedere all’edicolante il modulo per effettuare la richiesta

l’imposta potrebbe portare al recupero di questi entro il quale presentare le domande fondi per circa 16 miliardi. Cosa che di certo ed è fissato al 28 febbraio 2013. aumenterebbe il debito pubblico dell’Italia, ma Il rimborso è dovuto soltanto se è stato pagato che di fatto sarebbe ininfluente visto che ormai, in acconto o in saldo più del dovuto e tale alla fine del 2012, è stata superata la soglia dei quota sia superiore a dodici euro. L’unica moduemilamiliardi. tivazione che spinge a ottenerlo è proprio l’inIl rimborso dovrebbe essere erogato entro 90 costituzionalità della norma, pur dichiarata da giorni dal ricevimento della istanza di rimfonti Europee, ma non ancora accertata dal Giuborso. In caso di silenzio/diniego, verranno dice costituzionale nazionale. adite le vie giudiziali, con ulteriore aggravio di Tutto questo deriva ancora dall’applicazione spese per la Pubblica Amministrazione. imposta dal decreto legge 201/ 2011 in merito C’è tuttavia il rischio che il Comune di comalla crescita dei conti pubblici in una particolare petenza non dia alcuna risposta all’istanza di situazione di crisi, in tal senso, infatti, l’unico Sono già 100 mila, a cominciare dalla Valle rimborso. Così come avviene sul versante giuriferimento normativo è l’articolo 13 del Dl d’Aosta, le domande di assistenza ricevute diziario, si può procedere con ricorso alla “Salva Italia” (201/2011). Certamente i Codalle Associazioni dei Consumatori per ottenere Commissione Tributaria Provinciale, evidenmuni sono restii ad una applicazione del richiail modulo per richiedere il rimborso dell’IMU mato articolo, ma non è versata nel corso del 2012. escluso che la prassi che poNel “Rapporto 2012 su Occupazione e Svitrebbe scaturire sia nel senso di luppi Sociali” redatto dall’Unione Europea, è una corretta interpretazione ed stato chiarito che l’IMU è stata assunta in vio! applicazione del detto articolo lazione di almeno tre principi costituzionali, sic$% $ &&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&& $ &&&&&&&&&&&&&&&&&&&& 13 con conseguente rimborso ché derivandone la sua illegittimità per &&&&&&&&&&&&&&&&&&& ' &&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&& &&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&( &&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&& )&&&&&&& della quota IMU in eccesso violazione dei dettami costituzionali e delle Di&&&&&&&&&&&&&&& &&&&&&&&&&&&&&&&&& ' * &&&&&&&&&&&&&&& + &&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&& versata. rettive Comunitarie, deve essere rimborsata. , Il nuovo modello IMU RT Vero è che i contribuenti interessati potranno ot-. ////////////////////////// ////////// ///////////////// // 2012, il cui facsimile (foto) è tenere il rimborso di quanto pagato soltanto se &&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&& ( $0 &&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&& &&&&&&&&&&&&&&& &&&&&&& 10 &&&&&&& &&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&& stato predisposto anche da l’imposta verrà dichiarata incostituzionale. Al , 2 3 4 !5$ !$!""" ) 6678 CASA del Consumatore, è momento è dichiarata incostituzionale? No, non 3 47 9 0 : ) 667$!"""8 utilizzabile per richiedere il % & ancora. -+9 ////////; rimborso dell’IMU pagata -+9 L’IMU è un tributo locale, non è un’imposta di< sugli immobili, ed è stato agretta che va calcolata in maniera proporzionale # $ % & ' $ ( ) giornato con le novità introal reddito. Ma se è tributo andrebbe corrisposta dotte dalla circolare n. 12/E del in cambio di un servizio reso, come per esem9 gennaio 2013. Sono stati inpio per la Nettezza Urbana ed altri servizi effet% seriti i nuovi quadri DE, PF tuati dal Comune. Ora non vi è nessun servizio 8 = 0 3 = 8 6 !> !4 !"" < per le persone fisiche, SP per reso dal Comune per il pagamento del’IMU, -+ '!6; + ; le società di persone, ENC per quindi abbiamo l’anomalia tutta italiana, che -+ //////////////////////////////////// !8 ) ''''''' ( )< gli enti non commerciali, RI, questo Tributo non è Imposta Diretta, non è Im0 ? ' ' @' 1A '''' 1A'''' + A //// ///////// 1 //////// /// / RV e AC. Per tutti è stato preposta Indiretta, non è Tributo… Allora cos’è? ( * # 9 A % , visto il campo IO, dove inse4 9% > $!""B , È un’Imposta Diretta camuffata da Tributo che 3 *1 B 9% > $!""B8 // rire l’importo annuale dell’ CCC si manifesta in forma indiretta. È anticostituzioIMU pagata, da richiedere a D '!6 ; nale ante/litteram. Basta sfogliare un testo di D '!6 ; D , ,3 8 rimborso. Diritto Tributario e lì viene palesata tutta l’ini% / 00 00 0000 % 9 E 1:1@ . Le richieste pervenute a Casa quità di questa IMU. Se proprio doveva essere &&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&& del Consumatore/Calabria pagata poteva essere correlata al reddito dichiasaranno valutate in ordine crorato. nologico, per ciascuna categoAbbiamo detto che l’IMU è un’imposta muniria di Contribuenti, con cipale, anche se in realtà è composita, nel senso % A1@ 3 0 F ?+ 1A + 1A F ) 8# precedenza assoluta per coloro che una parte del gettito va all’Erario – circa lo che sono in regola con il paga0,38% –; più precisamente, l’aliquota statale è ziando le ragioni di incostituzionalità delmento delle Imposte e delle quote Associative. compresa nelle aliquote stabilite dal legislatore l’odiosa imposta varata dal Governo Monti. Per eventuali difficoltà nella compilazione del e/o deliberate dai comuni. Ed è proprio per queIl procedimento va avanti anche chiedendo la Modulo, potranno avvalersi dell’ assistenza del sto motivo che le richieste di rimborso vanno remissione degli atti alla Corte Costituzionale.  Team IMU presente presso la Direzione Regiopresentate al Comune dove l’immobile, per cui Successivamente, se una delle Sezioni di Comnale di Casa del Consumatore entro e non si è pagato, è ubicato e anche all’Erario, corremissioni Tributarie italiane verifica la fondaoltre il 15 febbraio 2013. Il Centro Studi e Ridandola di ricevute di pagamento. Tale distintezza e la rilevanza della questione di cerche Sociologiche “Antonella Di Benedetto” zione è fondamentale per capire a chi chiedere costituzionalità proposta, rimette gli atti alla di Krls Network of Business Ethics stima che lo il rimborso dell’ IMU pagata in eccesso. Al moCorte Costituzionale che sarà tenuta ad esamiStato dovrà rimborsare mediamente 760 euro mento del versamento, da effettuarsi tramite il narla e pronunciarsi. I Contribuenti interessati a testa alle persone fisiche e 2.700 euro alle Somodello F24, è compito del contribuente usare potranno chiedere e ottenere il rimborso di cietà ed Enti non commerciali, per un totale di i Codici Tributo corretti con sezione Erario o quanto pagato soltanto se l’imposta verrà dioltre 16 MLD di euro. sezione Comune. chiarata incostituzionale. In totale lo Stato ha incassato 24 miliardi di La domanda va compilata su modello IMU euro dal pagamento dell’IMU. Tre miliardi soRT/2012 conforme a quanto previsto dall’artiRIfERIMENTI NORMATIVI lamente dal pagamento delle imposte sulla colo 6 al comma 3 dello “Statuto del ContriRegolamento Comunale per l’applicazione prima casa. buente”. dell’Imposta Municipale propria (IMu) ApproUna richiesta totale o parziale di rimborso delEsiste naturalmente un termine vato con deliberazione del C.C. n. ………… in data ………… 2012 Articolo 25 Rimborsi. 1. Il rimborso delle somme versate e non dovute deve essere richiesto dal contribuente entro il termine di cinque anni dal giorno via Cirimele n° 37 - 88100 CATANZARO – tel/fax 0961.728.108 del versamento, ovvero da quello in cui è e mail: casadelconsumatore.calabria@gmail.com stato accertato il diritto alla restituzione. In caso di procedimento contenzioso si in-

Casa del Consumatore

L’avvocato Giovanna Diaco

tende come giorno in cui è stato accertato il diritto alla restituzione quello in cui è intervenuta decisione definitiva. 2. Il rimborso è effettuato entro centottanta giorni dalla data di presentazione dell’istanza al Protocollo generale. 3. Sulle somme rimborsate spettano gli interessi nella stessa misura prevista dall’articolo 24, comma 9, del presente regolamento, con maturazione giorno per giorno e con decorrenza dal giorno in cui gli stessi sono divenuti esigibili. 4. Non sono eseguiti rimborsi per importi pari o inferiori alla soglia fissata dall’articolo 18, comma 7, del presente Regolamento. Articolo 26 Rimborso per dichiarata inedificabilità di aree. 1. Per le aree divenute inedificabili il contribuente ha diritto al rimborso dell’imposta pagata. 2. L’inedificabilità delle aree deve risultare da atti amministrativi del Comune, quali le varianti apportate agli strumenti urbanistici generali ed attuativi nonché da vincoli istituiti da leggi nazionali o regionali. 3. Il diritto al rimborso è riconosciuto alle seguenti condizioni: a) non siano state rilasciate concessioni e/o autorizzazioni edilizie per interventi di qualsiasi natura sulle aree interessate; b) non siano state intraprese azioni, ricorsi o quant’altro avverso l’approvazione delle varianti apportate con gli atti o le disposizioni di cui al comma 2; c) le varianti agli strumenti urbanistici generali o attuativi abbiano ottenuto l’approvazione definitiva da parte degli organi competenti ed i vincoli d’inedificabilità derivino da disposizioni legislative approvate definitivamente; d) non vi sia stata utilizzazione edificatoria, neppure abusiva, dell’area interessata o di una parte, a prescindere dagli eventuali provvedimenti amministrativi adottati in merito all’abuso. 4. La procedura di rimborso si attiva sulla base di specifica e motivata richiesta da parte del contribuente interessato. 5. L’istanza di rimborso deve essere presentata, a pena di decadenza, entro cinque anni dalla data in cui l’area è divenuta inedificabile. Il termine è comprensivo dell’anno in cui la variante urbanistica è adottata con deliberazione dell’organo competente. 6. Il rimborso compete per non più di cinque anni, durante i quali il tributo è stato corrisposto sulla base del valore come area edificabile. A chi presentare la richiesta di rimborso L’IMu è un tributo composito, una parte del gettito va all’Erario, mentre la rimanente confluisce nelle casse del Comune in cui l’immobile è ubicato. Tale distinzione è fondamentale per capire a chi chiedere il rimborso dell’IMu pagata in eccesso. Al momento del versamento, che va effettuato tramite il modello F24, è compito del contribuente usare i codici tributo corretti con sezione Erario o sezione Comune. La richiesta di rimborso per l’IMu versata con i codici 3912 – 3913 – 3914 – 3916 – 3918 – 3923 e 3924 va inoltrata al Comune. La richiesta di rimborso per l’IMu versata con i codici 3915 – 3917 – 3919 va inoltrata all’Agenzia delle Entrate.


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 12

12

Tradizioni e ricorrenze

il Cavatore

Speciale San Valentino Lettera d’amore a Chiara di Catanzaro Un caro amico di nome Catalano mi ha pregato di consegnare una sua lettera indirizzata alla domina Chiara, ma non conoscendo l’indirizzo preciso, la invio in forma pubblica. Eccola: “Gentile Chiara, ti confesso che ti voglio bene assai, mi piacciono le tue sinuose collinette, il tuo parlare dolce ed il tuo sorrisi , anche se forestieri, venL’intera storia catanzarese è narrata con aderenze storiche, dallo scrittore VITTORIO SORRENTI nel libro“Addio, mia vita addio” (nella foto la copertina). Il testo fu rappresentato in forma teatrale dal compianto attore e regista Pino Michienzi a Villa Trieste nel 2005 e l’associazione storico/culturale “Castello d’Altavilla” di Catanzaro lo ha diffuso in formato ridotto nel 2010.

L’amore e… le sue sfaccettature gono in città e ammirano i drappi di seta che noi tessiamo nei colori vivaci del giallo e rosso. Ti guardo con attento rispetto quando ti rechi a messa nella chiesa dell’Immacolata. Ti amo per il tuo contegno mentre altrove vi sono risse e ladronerie, ma scorgo che la città a volte è spenta e rassegnata mentre altre tendono a derubare i suoi uffici e le sue aziende e purtroppo tendono anche a rubare ai suoi giovani il loro avvenire. Ti confesso il mio malessere scorgendo soperchierie e fragile senso civico. Al centro del Golfo il tuo quartiere marinaro stenta a divenire una grande stazione turistica, palazzi storici e dignitosissimi sono abbandonati e vanno a decadere mentre potrebbero ospitare studiosi e studenti e rendere vivace il vivere nella città sonnecchiosa. Il centro storico langue ed è divenuto un interminabile corteo di auto che scaricano vapori nocivi. Siamo all’inizio di un anno che potrebbe essere di rilancio con opere significative. Cara Chiara, ora vi è un personaggio

nelle tue stanze. Reca il nome di un patriarca biblico: Abramo. La speranza è che fra lui ( è un personaggio serioso ma capace ed ha orecchie lunghe come Valentino) e Valentino ci sia per la città tanto amore nel cuore. Fino a qui riproduco la lettera amorosa di Catalano, ma alla bella Chiara di Catanzaro rivolgo l’invito a dare una svegliatina al ceto medio che molto può esprimere. La classe operaia è costituita soltanto dagli edili; gli artigiani sono in ginocchio; il commercio non ha mercato. Bisogna rafforzare le coscienze e queste debbono essere nutrite dalla cultura. Chiudo qui perché ho un’altra lettera che debbo scrivere. A San Vitaliano. Anzi, non depongo la penna perché mi ha raggiunta una mesta notizia: si tende di trasferire altrove l’archivio e la biblioteca del convento dei Cappuccini del Monte poiché il Padre Provinciale non risiede a Catanzaro ma in altra città. Mi piacerebbe essere smentito. Valentino mio non devi esser triste. Sorridi e prega anche tu San Vitaliano. Cesare Mulè

L’EGOISMO È FINITO di Antonio Galdo Einaudi Ed. «Questo è un libro sull’amore. Su quella parte di noi, di ciascuno di noi, che ha bisogno dell’altro, di una relazione che unisce laddove la solitudine separa. Aristotele diceva: “Non si può essere felici da soli”.E invece per alcuni decenni tutto è ruotato attorno all’io, escludendo il noi, e l’egoismo è diventato la principale leva dei nostri comportamenti, individuali e collettivi” Le storie raccolte in questo libro, dimostrano che il desiderio vitale di stare insieme non è solo un’aspettativa del futuro: è già in atto. Storie di persone altruiste, di città pensate per condividere i luoghi, i trasporti e gli spazi. Concezioni nuove dell’abitare, attraverso le frontiere del cohousing sociale. Un nuovo modo di abitare con spazi e servizi condivisi tra persone amiche.

Veri Giulietta e Romeo nella più bella Rachele e tragica storia d’amore della Calabria: e Saverio Rachele era la figlia più giovane del barone Saverio De Nobili e viveva con la madre e i suoi tre fratelli maggiori nel palazzo (oggi sede del Municipio). Aveva diciassette anni. Saverio era figlio dei baroni Marincola Politi, giovane di diciannove anni, bello e aitante. Tra di loro nacque un puro idillio amoroso. L’amore scoppiò tanto rapido e violento, quanto l’odio politico dei genitori, al pari dei Capuleti e Montecchi della leggenda di Verona, ostacolava il loro sogno d’amore. I De Nobili infatti, erano rimasti fedeli al vecchio partito Francese e sognavano l’unità d’Italia con a capo un principe murattiano, mentre i Marincola erano legati ai Borboni. Pertanto, l’odio così vivo e acceso tra le famiglie, costringeva i due giovani ad amarsi in segreto. Anche nelle notti tempestose d’inverno, Saverio rimaneva nascosto nella penombra sotto il balcone

di lei (l’ultima finestra a destra della facciata anteriore di Palazzo De Nobili che guarda ora l’attuale Via Tripoli) con la quale intratteneva lunghi e teneri colloqui appassionati. La storia continuò per almeno sei mesi, fino a quando i fratelli non scoprirono che il giovane innamorato era proprio Saverio Marincola. Una sera, intorno alle ore 21.00, il ragazzo, provenendo dalla zona di Catanzaro Lido, dove si era recato ad ispezionare alcuni latifondi, venne appostato, nei pressi della salita di Rione Samà, e ucciso da alcuni colpi di carabina che sconosciuti gli spararono contro: morì dopo due ore. Alla notizia della morte di Saverio, Rachele si rinchiuse nel suo dolore. Non volle vedere nessuno e pregava in cuor suo che i fratelli, che lei tanto amava, fossero innocenti. La Magistratura intanto indagava e nel breve tempo di tre giorni scoprì i colpevoli: erano proprio i fratelli

di Rachele. I tre De Nobili nottetempo fuggirono per Corfù mentre la fanciulla, la stessa notte, ad insaputa di tutti, lasciò il palazzo raggiungendo con una carrozza Pizzo da dove salperà per Napoli per essere accolta nel Convento delle Clarisse delle “Murate Vive” per farsi suora. In conseguenza di una loro delazione, i fratelli De Nobili furono prosciolti dalla condanna di omicidio e fu permesso loro di rientrare in Calabria. Cercarono invano di ottenere il perdono della sorella. Rachele rifiutò risolutamente. Non avendo il coraggio di uccidersi, aveva deciso, pur soffrendo enormemente, di essere per sempre il simbolo del rimorso per i fratelli che si erano macchiate le mani di sangue. Dopo la morte di Rachele, molti testimoni giurano di aver visto una figura spettrale, vestita da suora, aggirarsi nel Palazzo De Nobili; altri hanno dichiarato di essere stati disturbati da rumori improvvisi (come lo strano trascinarsi di catene), spostamento di oggetti e improvviso chiudersi o aprirsi di porte. È la testimonianza d’un amore acerbo ma eterno, come quello tra Giulietta e Romeo?


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 13

Tradizioni e ricorrenze

il Cavatore

gùrgolo appare un nobile principe ricco, tronfio, spavaldo, che incute rispetto o timore, mentre in effetti è tutto il contrario: fanfaroso, vanaglorioso, fifone, che dinanzi all’avversario temerario cerca in tutti i modi di svignarsela o defilarsi. Si rivela anche un corteggiatore galante, capace dinanzi ad una bella fanciulla di mettere da parte le solite espressioni truculenti e di rivolgersi con toni languidi e parole pompose, in contrasto con la sua figura di capitano spavaldo. Nel ruolo di damerino cade spesso nel ridicolo, anche a causa dell’aspetto fisico sgraziato, il naso lungo e grosso, la voce stridula, col risultato di venire deriso e schernito dalle donne corteggiate. L’abbigliamento, per come appare negli scenari di D’Antonio, è quello di Giangurgolo capitano spagnolo Arl ecc hin o

Col om bin a

istrionesche che hanno divertito intere generazioni di spettatori di età e condizioni sociali diverse. Esse furono le vere protagoniste di questo genere di teatro e ne determinarono il successo. Tra queste maschere, al tempo della Commedia dell’Arte, divenne famosa anche quella rappresentativa della Calabria, Giangùrgolo, figura di Capitano di origine spagnola, vanitoso e bugiardo, che ha più del furfante che dell’uomo d’armi. A parere di molti studiosi, la maschera di Giangurgolo è nata dal desiderio di mettere in ridicolo un tipo di personaggio stravagante, vanaglorioso, millantatore, donnaiolo, sempre affamato, presente nella società del tempo, che si identifica in modo caricaturale negli arroganti signorotti calabresi di quel secolo che imitavano gli atteggiamenti boriosi e insolenti degli ufficiali spagnoli. Infatti, dai suoi comportamenti e dal suo modo di parlare, Gian-

La vera storia di Giangurgolo Giangurgolo, nato a Catanzaro il 24 giugno 1598, viene raccolto dalla “Ruota” e gli viene dato nome Giovanni (perché è il giorno di S.Giovanni apostolo) e cognome Rota (dal termine dialettale ruota). Dopo una fanciullezza di studi letterari e d’arte presso il convento del “Monte dei Morti”, insegna presso le famiglie nobili della città e compone per le stesse (in occasioni di feste e ricorrenze) poesie, madrigali e canzoni che si accompagna con il liuto. Diviene “Maschera Giangurgolo” intorno ai 22/23 anni, dopo aver rinvenuto e soccorso un capitano spagnolo ferito, che dopo pochi giorni, morendo, gli lascia un’immensa ricchezza e il titolo di Visconte di Pastiglia, purché rinunci al suo nome e prenda quello di “Juan Pedro Gurgolos Arquemada”. Ovviamente Giovanni accetta e, in seguito, a conoscenza e stanco del cattivo governo della città, si traveste da capitano calabro-spagnolo e, indossata una buffa maschera nera dal naso sesquipedale, dà inizio, assieme al servitore Marco: “Hjohà” (che rappresentante il popolo: Scarpe grosse e cervello fine) e a Maria, figlia dell’oste, sua amante: “Pacchjanella” (che rappresenta le sottomesse donne di Calabria) le sue rappresentazioni teatrali, sbeffeggiando Governo e governanti del post-realismo spagnolo. Dopo diverse rappresentazioni in città e nell’hinterland, viene scoperto e rinchiuso

nelle carceri del castello. Ma evade e fugge in Spagna dove ha i suoi possedimenti. Ritornerà a Catanzaro in vecchiaia e morirà di peste nel convento di “Santa Maria della Stella”, sua prima casa, fra le braccia di Rosina, suo primo amore, dalla quale ha avuto un figlio. Giangurgolo diventerà ufficialmente maschera della Commedia dell’Arte quando ormai è in Spagna. Le sue rappresentazioni, oltre che in Calabria ed in Sicilia, vengono date per lungo tempo al “Teatro degli Incurabili” di Napoli, dove viene un pò snaturata perché rappresentata anche come maschera a ruolo mutabile. Nella realtà, rimane preminente il fatto che per Catanzaro sia stato un ribelle che ha combattuto, con la penna anziché con la spada, le prepotenze del Governo, in difesa dei diritti del popolo. Vittorio Sorrenti Nota: Giangurgolo ci lascia un’ unica serenata: “Spagnoliata”, musicata in seguito dallo scrivente

La Banda fondata dall’Agenzia Marasco di Vibo Valentia

con elementi calabresi. Giangurgolo porta sul volto una mascherina rossa con un nasone di cartone, in testa un alto cappello a forma di cono, di colore marrone o nero, con fascia rossa, ornato con una cadente piuma di pavone. Indossa un collettone bianco alla spagnola tutto pieghettato, un corpetto rosso e un giubbone a righe gialle e rosse con polsini bianchi merlettati, calzoni sotto il ginocchio e calze sempre a righe gialle e rosse, scarpe di vernice nera con fibbia, cinturone e un lungo spadone con bandoliera. Di questa simpatica maschera, che sui palcoscenici dei Teatri secenteschi divertì il pubblico rappresentando la realtà regionale e dialettale calabrese, oggi sembra rimanere solo un ricordo, presente in qualche ricerca scolastica o in poche rappresentazioni teatrali. Eppure potrebbe e dovrebbe trovare maggiore spazio, non solo nelle manifestazioni del Carnevale locale, ma anche fra le più note maschere nazionali, attraverso un’azione programmata di promozione e di valorizzazione alla quale dovrebbero partecipare e concorrere unitariamente le istituzioni politiche e culturali della regione. Pantalone

In un mondo dominato dalla televisione e dalla civiltà dell’immagine, quando si parla di “maschere” si pensa in primo luogo al Carnevale o qualche volta ai burattini. Ma dalla seconda metà del Cinquecento in poi e, soprattutto, nel Seicento, le maschere dominavano i palcoscenici dei teatri delle più importanti città italiane. Era l’epoca della “Commedia dell’Arte”, uno dei momenti più alti della storia del teatro, che con le sue maschere e le sue tipizzazioni si poneva al centro della vita sociale e culturale. Maschere e tipi fissi che esistevano già nella commedia classica e rinascimentale, ma che nel Seicento vennero a rappresentare o una regione d’Italia o a ell una determinata classe lcin Pu sociale. Si pensi a Pulcinella, Pantalone, Arleccchino, Colombina, Balanzone e a tante altre maschere furbe o ingenue, timide o allegre, saccenti o astute, giudiziose o

Pantalone

È Carnevale

13

CAPPELLO STREGA IN VELLUTO NERO O ARANCIONE articolo n. 02456 Cappello simpatico dai colori brillanti e dal prezzo molto contenuto per travestirsi per una divertente serata di Halloween con gli amici. 4.90€

PANCIONE CLOWN articolo n. 03074 Simpatico articolo per animare le vostre feste e serate!! 4.20€


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 14

14

Quindici giorni in una pagina

15 /01/2013 martedì ‘Avremo un Governo nuovo nel Paese e dara’ la mano alla Calabria e a Catanzaro’’. Lo ha detto il segretario Pd Pier Luigi Bersani a Catanzaro. Bersani è stato nel quartiere Janò, interessato da una frana, dove ha visitato una famiglia di anziani che vive con 2 figli disabili in una casa collegata alla strada da un ripido viottolo non accessibile ai mezzi. Dopo una visita al porto di Lido Bersani ha pranzato con scilatelle e morzello a casa di una famiglia a Giovino. 15/01/2012 martedì Un treno regionale partito da Catanzaro Lido e diretto a Reggio Calabria ha subito danni dopo essere stato investito da una lamiera trascinata sui binari a causa delle forti raffiche di vento. È accaduto tra Melito Porto Salvo e Saline Joniche. Nessuno dei passeggeri ha riportato conseguenze. Il convoglio, che ha subito danni all’impianto di frenatura, è stato costretto a fermarsi nella stazione di Melito, dove i passeggeri sono stati trasferiti su un altro treno 16/01/2013 mercoledì Batosta delle assicurazioni auto per i calabresi. Polizze più care anche se gli incidenti sono pochi I dati emergono dal progetto «RC Auto. Quanto mi costi?» realizzato dalle Associazioni dei consumatori. Crotone, Reggio Calabria e Vibo Valentia tra le 10 città dove in Italia si paga mediamente di più. Le tariffe più basse a livello regionale si riscontrano a Cosenza. Eppure la distribuzione dei sinistri vede il dato calabrese (2,2%) tra i più bassi a livello nazionale, superiore solo a quello di Valle d’Aosta (0,2% del totale, fonte Isvap), Molise (0,6%), Basilicata (0,8%), Trentino A.A. (1,4%), Friuli V.G. e Umbria (1,6%). 16/01/2013 mercoledì Rifiuti:raccolte 8 tonnellate di lampadine. Tra le province piu’ virtuose ci sono Cosenza e Catanzaro - In Calabria nel 2012 sono state raccolte oltre 8 tonnellate di lampade a basso consumo a fine vita, collocandosi al quartultimo posto nella classifica nazionale. Circa 1 tonnellata è stata raccolta con il contributo dei cittadini privati mentre le restanti 7 tonnellate sono state recuperate con i servizi messi del Consorzio Ecolamp. La provincia piu’ virtuosa è Cosenza con 4.513 chili, segue poi Catanzaro (1.940), Vibo Valentia (940), Reggio Calabria (700) e Crotone (240). 19/01/2013 sabato Peperoncino jazz miglior festival Italia. Referendum pubblicato dalla rivista specializzata Jazzit. Il Peperoncino Jazz si conferma il miglior Festival d’Italia. è quanto emerge dal referendum di Jazzit, la rivista specializzata pubbli-

il Cavatore

cata dalla Vanni Editore che, insieme a Musica Jazz, rappresenta il punto di riferimento editoriale per tutti gli appassionati di jazz, musicisti e gli operatori del settore italiano. Grande successo personale hanno ottenuto anche Francesca Panebianco (ufficio stampa dell’evento) e Sergio Gimigliano come ‘miglior direttore artistico’.

carta dei doveri. I giornalisti, in particolare se credenti, devono assicurare messaggi di positività e di speranza”. ll prefetto Antonio Reppucci ha precisato: “La nostra regione deve crescere, anche grazie all’apporto dei Giornalisti che ancora di più hanno l’obbligo di pungolare, nel rispetto dei propri ruoli, la politica e le Istituzioni”.

20/01/2013 domenica Inaugurata "Catanzaro 11", l’imponente scultura di Staccioli L’installazione, creata appositamente per Catanzaro, arricchirà la collezione già presente all’interno del Parco L’opera di Staccioli è un’installazione in acciaio corten, alta otto metri, dal peso di 12 tonnellate ed è stata realizzata nel 2011 per il progetto Intersezioni. L’installazione assume un significato particolare in quanto, come emerge dal titolo,Catanzaro ‘11, è stata realizzata appositamente per la città di Catanzaro

25/01/2013 È in libreria ‘Il patto del giudice’, di Mimmo Gangemi. Protagonista ancora Alberto Lenzi, il ‘giudice meschino’ del primo, fortunato libro dello scrittore calabrese, recente vincitore del Premio Tropea. Torna il magistrato con il debole per le belle donne, nato e cresciuto nella terra in cui lavora. Quella Calabria che Gangemi racconta con passione autentica, nei suoi libri e negli affreschi per ‘La Stampa’ e in cui esprime l’anima vera e profonda della sua regione.

21 /01/2013 lunedì Il 4 e 5 febbraio serrata delle farmacie. Protesta contro ritardi pagamenti Azienda sanitaria La Federfarma ha proclamato il secondo stato di agitazione consistente nella chiusura volontaria di tutte le farmacie della provincia di Catanzaro dalle ore 8.30 del 4 febbraio alle 19,30 del 5 febbraio prossimi. La protesta è contro i ritardi nei pagamenti da parte dell’Azienda sanitaria provinciale. Il presidente della Federfarma Vincenzo Defilippo ha reso noto la prosecuzione della sospensione del servizio Centro Unico di Prenotazione dal 7 febbraio al 7 marzo 2013.

26/01/2013 Gabriel Garko seduttore alla discoteca Atmosfera Gabriel ha raggiunto il massimo successo posando per il calendario 2002 del mensile maschile Max. Prossimamente lo vedremo nella seconda stagione di “Io ti assolvo”, “Le memorie di Adriano”, “Lezioni di tango con Rudy” e “Il peccato e la vergogna” che sarà trasmessa nell’autunno 2013. Le fan sono già in febbrile attesa per l’opportunità preziosa di poter abbracciare da vicino il noto attore e sexy symbol che a breve vestirà anche i panni di Rodolfo Valentino per una nuova miniserie targata Mediaset nei cui cast figurano, inoltre, Giuliana De Sio e Asia Argento. In un intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni, Gabriel Garko ha confessato che interpretare il personaggio di Valentino è stata una sfida.

22 /01/2013 Sergio Abramo, del centrodestra, è di nuovo il sindaco di Catanzaro, dopo le elezioni negli otto seggi i cui risultati del maggio scorso sono stati annullati per irregolarita’ dal Tar. Abramo ha ottenendo il 50,61% dei consensi complessivi. Il suo avversario, Salvatore Scalzo, del centrosinistra, come dato finale, ha ottenuto il 42,51%. ‘’è un bel risultato. è stato premiato - ha detto Abramo - il lavoro fatto da questa Amministrazione nei cinque mesi passati 24/01/2013 S. Francesco di Sales a Catanzaro I Giornalisti hanno festeggiato il loro patrono San Francesco di Sales con una solenne celebrazione nella Chiesa del Monte, con la presenza anche del direttore de “il Cavatore”. La Messa solenne è stata presieduta da monsignor Raffaele Facciolo, vicario generale,. “Il compito dei giornalisti cattolici – ha detto - è quello di irradiare la luce della fede per difenderla e diffonderla. È per questo che i Giornalisti devono essere comunicatori del vero, del buono e del bello”. Il presidente dell’Ordine dei Giornalisti per la Calabria, Giuseppe Soluri ha ribadito come “La professione giornalistica ha connotati laici, ma quest’ultimi diventano religiosi quando si entra nello spirito della deontologia professionale, la nostra

26/01/2013 Inaugurato anno giudiziario in Calabria La ‘ndrangheta è emergenza nazionale, servono piu’ magistrati Si sono svolte a Catanzaro e Reggio le cerimonie per l’inaugurazione dell’anno giudiziario. Il presidente della Corte d’appello di Catanzaro, Gianfranco Migliaccio, ha ricordato che ‘’la ‘ndrangheta non è piu’ un problema locale ma nazionale e per fronteggiarla serve adeguare gli organici’’. A Reggio il presidente della Corte d’appello, Giovanni Battista Macri’, ha detto che ‘’la carenza degli organici rende la situazione al limite della paralisi della giurisdizione 28/01/2013 Confcommercio Catanzaro - Mobilitazione contro la crisi. “La politica non metta in liquidazione le imprese: Rete imprese Italia non farà sconti”. Presentati i dati della crisi su base provinciale e regionale . Nel corso dell’assemblea, sono stati presentati i dati della crisi su base provinciale e regionale e che hanno dato lo spunto per aprire il dibattito sui grandi temi identificati per l’iniziativa: fisco, lavoro, credito, burocrazia e sicurezza.


Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 15

Bacheca sindacale

il Cavatore

15

i Premi d A I Z ccare i erito E lo b i d M DI LA o- una parte hai ladevcoisraotori (a cuihvaanildlimng per O T R ROPO non essersi postaarile pricr a- Risuvlteartogaarantito i servpizasisdeiggeri), dalln’agl-li E ’ L L E o cre bra D di a I ilioni di guire c R nza sem cretamente di le a tempo E e ig T ir oltre 2 m ecisa a prose uadri e Did S li n a I ta g o s n c e o s u M r ia d q Q I isch il pe i per bra

iera sem ia per acale d a che r - tra zamenti di carr m ne Sind ettore blem cupazionali, s rminato; a r io g n o U r ( p c egliersi avan La USB voro privato/S orsa dute o ato che indete Industriale per nua a sc he alti . n ti o c n c a in l e o s a c rig Base) L a fine della esso determ nza di un Pian ienda; , la Sac , visto a z tutto ciò tori sindacali Cgil su tutti, all pr n I la manc viluppo dell’a ione; u Aereo, ale aziendale c , la ola e. lo s zaz elle reg li interlo e scelte min comodo ito il ter Lamezia Term iscus- mare cata ricapitaliz normative e d tilizzo dei g ni sindacati di e al fianco dell ssi dei tu ti s o c i e r e n d u a cu o semp gli inter estate h l., Aeroporto d a mettere in enza la ma sservanza dell all’eccessivo o ritrovan quindi, contro tivo godono a ig si o i n ir s it .C te o d r n e ti a .A ll S la ta m o e s n d la m o , a li e, ione, in a sul co atti son da parte politica azienda ri e per questo e da parte dell mentaz a termine; ttaform ia I primi elte aziendali e meramente p n to la a e io r ll z d o e i a av er sc on ità contratt ta istituzione d .; ni, L rande consid sione le , con una gesti glio la solid nti. oro gressio Liv g ca o l. e e n ° i r I ta a h a d d I p c n c n i m a e e SB/Lav ie l, d p S ll a U ip la e a u o c a r d s z v z la i n Sa ti n , e a to e , a e r d n a r iò a e ig g o dir ha att tto c olam oblem ttend lavoro i trasp o inte ito di tu rse settimane reddau sta me ed il posto di affrontare il pr Fede- tratt izione del reg a mancanza d g e s A ll fin a ll’ lla di raff elle sco l’aziend però, lungi da i sollevati da ietro il la de ssunzioni e su rivato n le procedure cali previsti P a d m l, e i a te s ll c i o a u d s da tte rare den La S vato tu i conflitti sin per la proclaito igno USB, nascon rappresentati- dei criteri; r e f e r e , p d ha ale ata mento mativa vigente ei dipendenti Region resunta manc ha sotto e n n o r io n o z o r a n p to r pe d dalla in quan le di to della ello scio d e n paraven nostra Sigla, ttivo Naziona io maz la Dirille lla tanze, ichies o c l. vità de Contratto Co ir a c c r Sa il queste non ha orato le scritto dacato otuto, nche in zienda ha ign proprio per in A S o tr . A s p , ’ do ell lavoro ro che il no vrebbe genza d contro, suben enda da parte ve come a ri); diverso, rim in ia p i e Ora, è to il CCNL (e r d to a a ste Garanz , in lavor o, un à it v i r it ti c a v s o v ti o nale di cioperi, m la tt ta io n te to z so e s a tu s e e N u n r s q e rap e no rapp mission le ge sugli visto ch tema della maggiormente asi, lla Com ione della leg to antisindaca e c d il i to i è a tt c i n a z d tu n e d a a n u s m I in però ta tt i . s ta a zz per l’a iaro compor inacciando d petto zionale USB è generali h e quanto vo a livello na così, per ris nte m c n , n io B e ti per u to pplicaz , ti di US presenta non fosse sta e autonomam itela disa dunque matiche nei confron nda. le b r h o e r c s i, p i o lamato, lità saie e r n c le z il ; o to a r e e A L a d r r p r l’ a anch N o a ta ti e it h da zionar ’affron gi e CC uei lav resenta ue. erito ev privato cui mo verso q di essere rapp carci comunq ardano Leg acal, lungi dall USB, ha pref ione Sinda/Lavoro cui data e le . B S U o u a o z S v d a te a La chiedon sse giusto con lo da USB rig pero, la rganizz isinteimamen evidenz o vo esse in on la nostra O mpo, grande d e più lo scio ese note pross m niamo f i posti sul ta nti: e c sempr ranno r m euro ch l conte u fronto I proble ente questi p ue milioni di igenza con mostrando ne voratori che USB. la d ir lm , i d ti lla cale essenzia in bilancio d i fuorché la o i tan derito a ntre da o tt se vers anno intanto a nza Sacal, me s e r il passiv reoccupare tu e h or p merosi ò la dirig in conc Prossimamente: sembra ndling due mi- nu frattempo, per a h i d tà i l e e ie d l; c N a o to c s e en Sa dOSSIER “I GIOCHI dI POTERE di nuov , eppure superam l’entrata Sacal, con il era cosa notoria n i o u c n SuLL’AEROPORTO dI LAMEZIA” renza eri an passegg lioni di

E la Cgil dei lavoratori precari lancia la previdenza integrativa Al via, a metà giugno, la campagna di NIdiL Cgil dedicata al Fontemp, il Fondo di previdenza integrativa per i lavoratori in somministrazione (Ex interinali). Questo strumento, previsto dal contratto collettivo nazionale del settore, garantirà ai lavoratori una rendita pensionistica integrativa. Pensando soprattutto al fatto che la natura stessa del lavoro in somministrazione non prevede un’attività (e quindi versamenti al fine della pensione) continuativa. I lavoratori che decideranno di aderire a Fontemp potranno contare, per le prestazioni pensionistiche, della favorevole tassazione prevista dalla legge per le somme accumulate nella previdenza complementare rispetto alla normale imposizione sul Tfr (almno 8 punti percentuale in meno). Nel caso un lavoratore in somministrazione, poi, dovesse essere assunto alle dipendenze di un’azienda, potrà trasferire senza onori l’intera posizione contributiva accumulata a un altro Fondo.

NSIONATI a tutt’oggi debbano E P C A N E F lla Pensionati’ accumulato ne l ‘popolo dei

re ne che hanno ioni subite da e le mortificaz il diritto di godersi la Pensio i lavoratori costretti a lavora ich o am ni ite i, “R o es lid nn ro va lo ha in ti la i na re gl nsio vive nati: avere fine. I Pe tiva. Così come i più sfortu uzione, hanno il diritto di nato Sommella, rib loro vita lavora si ritrovano scoperti da cont na prevede – afferma Fortuto”. A quanti solia a nero e quanti gnità che la Costituzione Ita Lista “Pensionati” al Sena nde che “questo la di ia la gg n pe co ca mella rispo za e en st ti del Sud ch so per lo Stato Italiano, Som rso e quelli che la politica na io ns pe i de co pe o o un ng leader lu no di so i ic ni ri polit lutamente attiv pensio stengono che le uscire dall’equivoco. I signo io della “previdenza” è asso mersi le proprie nc ve su la de as bi di Stato, deve pere che il nostro Stato ad ogni forma Questo nostro fari, devono sa la fanno per af da quello dell’Assistenza. rché pensare di fare fronte decisamente cripe to è e e che va distin tenere distinti i due bilanci, ndenti e di quelli autonomi per lunghi anni e responsabilità contributi dei lavoratori dipe di chi ha lavorato e sudato iminoso, perché i ni cr n io to co do care le Pens alla giustizia e diventa at assistenza lude afferman si possono bloc minoso. Non delle stesse: è atto contrario i cittadini”! Sommella conc ttamento e che de il medesimo tra la rivalutazione a parte e non la generalità tti i Pensionati un colpisce solo rtemente per garantire a tu no far emergere. SIONATI fo io FENAC-PEN che si batterà i sprechi che altri non vogl gl saprà scovare

I COMUNICATI SINDACALI, ANCHE DA PARTE DEGLI ORDINI PROFESSIONALI, VANNO INVIATI ALLA REDAZIONE –SETTE GIORNI PRIMA DELLA PUBBLICAZIONE QUINDICINALE –AL SEGUENTE INDIRIZZO: ilcavatorecz@gmail.com


I TUOI ANNUNCI GRATIS

Passaparole € 0,50 ANNO I - NR. 3 - Supplemento a il Cavatore n. 3

PERIODICO DI ANNUNCI GRATUITI E SERVIZI

1.400

50

11

VOLONTARI

ASP LECCE

OPERATORI AMBIENTALI

MINISTERO DIFESA

INFERMIERI

FIRENZE SP M EC AS IA TE LE R

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 32


2

Passaparole

TUTTOANNUNCI PER PUBBLICARE IL TUO ANNUNCIO GRATIS SMS 348.4713886

FA X 0961.728108

T E LE F O N O 0961.728108

TARIFFE PER GLI OPERATORI COMMERCIALI

0

)6)03-2

0 , % - ( )'$ ( )'$ ( ) &&+& " ("/ $+& !"

)6)03-2 &&' '$') & )' % * $$". . *' #% +$$ '(*"'& $ & "' " *) "&' ) ..' ) $ '&'

0 , % - ( )'$ ( )'$ ( ) &&+& " ("/ $+& !"

0

0 , % - ( )'$ ( )'$ ( ) &&+& " ("/ $+& !"

0

,

% -

( )'$

CATEGORIE 1 - Strumenti musicali 2 - Collezionismo 3 - Libri - fumetti 4 - OFFERTE di Lavoro - Hostess Promoter Modelli - Commerciali e Agenti - Informatica e Web - Commessi e Cassieri 5 - CERCO LAVORO e Servizi - Babysitter - Badanti - Manodopera e Operai - Commessi e Cassieri 6 - Corsi e Lezioni 7 - Animali 8 - CASE

1 - STRUMENTI MUSICALI VENDESI SAX CONTRALTO A Cosenza,sax contralto Yamaha yas-275 . Lo vendo causa inutilizzo. Il sax è come nuovo tenuto in custodia. In dotazione di custodia interna ed

0 , % - ( )'$ ( )'$ ( ) &&+& " ("/ $+& !"

)6)03-2

)6)03-2

0

0

(in affitto – in vendita) - Stanze/Posti letto - Case in vendita Appartamenti - Ville singole o a schiera - Locali commerciali 9 - Computer e accessori 10 - Elettronica Cellulari e Accessori 11 - Foto-cine-ottica 12 - Audio, Tv, CD CVD 13 - Motori Auto - Moto - Scooter Scafi 14 - Abbigliamento e Accessori 15 - Arredamento e Casalinghi esterna. Prezzo poco trattabile €900. Tel. 340.6382985 FLAUTO TRAVERSO YAMAHA 221S2 A Reggio Calabria, Magnifico flauto traverso Yamaha 221s2 da studio. Il flauto è usato, ma perfettamente funzionante. Prezzo trattabile € 300. Tel. 388.1027081

0

)6)03-2

0

0 , % - ( )'$ ( )'$ ( ) &&+& " ("/ $+& !"

')% *' % " & ' & )' 0 %' +$' '$') 0 %' +$'

( )'$ ( ) &&+& " ("/ $+& !"

PIANOFORTE A Longobardi, cosenza, pianoforte usato pochissimo euro 600. non trattabili. tel. 347.8289516 FENDER TELECASTER AMERICAN SPECIAL SB A Catanzaro, Fender 1 anno di vita, usata pochissimo, in condizioni perfette. Vendo per inutilizzo. Prezzo non trattabile. € 650. Tel 338.4150641 BATTERIA A Catanzaro,batteria LINKO praticamente nuova colore blu elettrica. La batteria è accessoriata con piatti ufip B12 series che comprendono charleston da 14”, crash da 16”, ride da 20”.. in più do anche uno splash della HARPY da 12” made in brazil. La batteria ha anche tutte le pelli della REMO con il gel in più do anche le sordine della evans. €700 trattabili. Tel. 331.7767892 CASSA LIFE 300 W AMPLIFICATA A Botricello, Catanzaro, cassa acquistata ad agosto 2012. € 200. Tel. 346.6714836 CHITARRA GIBSON A Catanzaro,chitarra acustica elettrificata gibson J200.Comprata per un capriccio adesso ho deciso di venderla perché inutilizzata. Tel. 327.5614019 GIRADISCHI TECHINCS SL 1200

A Catanzaro, stupendo giradischi. € 300. Tel. 339.1183546 BECCO CLARINETTO A.LICOSTINI 5 A Lamezia Terme, becco per clarinetto Alessandro Licostini mod: 5 Seminuovo. €100. Tel. 392.0930385 2 - COLLEZIONISMO MONETE ANTICHE ITALIANE A Montalto Uffugo, Cosenza, vendesi moneta Vittorio Emanuele 1940 / 41 da 50 centesimi e una da10 centesimi 1942. €100. Tel. 388.0732959 LIBRETTO INPS CON 50 RARE MARCHE DA COLLEZIONE A Villa San Giovanni, RC, vendesi Libretto assicurazione facoltativa anni 40-50 con applicate 50 marche rare, alcune non timbrate. Spedizioni in tutta Italia. Massima serietà. Tel. 388.0732959 RIPRODUZIONE IN SCALA COLONNA DI CAPO COLONNA (CROTONE) A Crotone, vendesi riproduzione della colonna di Capo Colonna. Realizzata in mattoni refrattari con perno in acciaio inox da sostegno. Lavorata a mano con particolare cura dei dettagli e perizia realizzativa, conserva un ottimo stato. Perfettamente somigliante nel colore e nella lavorazione all’unica colonna esistente facente parte del tempio dedicato ad Hera Lacinia

situata nel promontorio di C.Colonna (KR) .Riproduzione molto bella. Per info contattare: 338.4088761 oppure inviare mail a: a.santercole@yahoo.com MULINELLI A Catanzaro, vendonsi tre mulinelli da collezione: 1) Daiwa ball bearing no 7300H; 2) Ofmer 222; 3) Smak no 710. Tel. 348.6066957 N. 1 OROLOGIO BERTHOUD GENEVE ANNI 40 A Catanzaro,bellissimo orologio anni 40 con cronometro da polso. L’orologio e’ comprensivo di coperchio posteriore. Prezzo trattabile €1.000. Tel. 392.7310470 RACCOLTA SCHEDE TELEFONICHE A Cerisano, Cosenza, vendesi bellissima raccolta di 500 schede telefoniche tutte ben tenute in un pratico e elegante raccoglitore.Nella collezione sono presenti numerose serie di varie tirature alcune anche basse e rar.Le schede sono in perfetto stato. Possibilità di spedizione. Vera occasione per gli amanti del genere o per chi volesse incominciare questa fantastica collezione. €100. Tel. 347.0919976 POSTER PAOLO MALDINI A Catanzaro, vendesi bellissimo poster di Maldini. €15. Tel. 349.5322201 N. 1 BANCO DI SCUOLA ANTICO

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 31

)6)03-2


3

Passaparole

Xxxxxxxxx

TUTTOLAVORO CHAMPAGNE DA COLLEZIONE A Cosenza, vendonsi bottiglie di champagne per collezionisti. Moet & Chanton anno 1966 Moet & Chanton - dom perignon” anno 1962 Gli oggetti vengono venduti per il loro valore collezionistico e non per il loro contenuto. €100. Tel. 342.5705710 3 - LIBRI - FUMETTI FIGURINE PANINI A Catanzaro,vendonsi figurine calciatori panini ,stagione 1996/97 davvero introvabili. Il lotto comprende 6 figurine. €10. Tel. 349.5322201 N. 1 CALENDARIO CARABINIERI 2013 A Catanzaro, vendesi stupendo calendario da collezionismo carabinieri 2013. €15. Tel. 342.8819103 MIMETICA NUOVA CHIAZZATURA A Montalto Uffugo, Cosenza, vendesi mimetica nuova chiazzatura taglia 46R che corrisponderebbe ad una 44/46. La mimetica è nuova e compreso nel prezzo regalo berrettino con visiera stessa chiazzatura. Accettato il ritiro in zona altrimenti spedisco a mezzo raccomandata 1 al costo di 6 euro. €30. Tel. 380.4762733 N. 1 GIOCATTOLO BALESTRA A Cosenza, vendesi Giocattolo balestra 80 lbs. Vendesi per inutilizzo con 10 frecce. €30. Tel. 346.8498739 N. 1 CANNOCCHIALE SECONDA GUERRA MONDIALE A Cosenza, vendesi cannocchiale appartenuto a mio nonno della seconda guerra mondiale interamente in ottone. €500. Tel. 320.8990029 FIBIA WWII TEDESCA SECONDA GUERRA MONDIALE A Reggio Calabria, vendesi Splendida fibbia WWII tedesca seconda guerra mondiale. Condizioni perfette ancora con svastica, tranquillamente utilizzabile su cinturone. €49. Spedizioni in tutta Italia a

CLEMENTONI - Profili senior e junior Clementoni ricerca le seguenti figure professionali: EXPORT AREA MANAGER Laureato in materie economiche, ottima conoscenza dell’inglese con esperienza di 5 anni in posizioni analoghe, preferibilmente in aziende internazionali del mass market. MARKETING SPECIALIST Laureato preferibilmente in materie economiche, uso fluente della lingua inglese e conoscenza dello spagnolo e/o tedesco, con esperienza di almeno 5 anni in ambito Marketing. JUNIOR PRODUCT MANAGER Giovane laureato con ottima conoscenza della lingua inglese e predisposizione a svolgere attività di tipo creativo. Gli interessati possono inviare il CV, precisando nell’oggetto la mansione, a job@clementoni.it .

euro 6,05 con posta raccomandata 1 e tracciatura della spedizione su internet. Tel. 392.4764884 FODERO ARDITO PRIMA GUERRA MONDIALE A Reggio Calabria, vendesi bellissimo fodero per ardito primo modello. Dispongo anche del tagliacarte inerente ed altro del genere. Tutto originale. € 100. Tel. 333.5280906 N. 1 ANELLO CAMPAGNA AFRICA RODOLFO GRAZIANI A Reggio Calabria, vendesi anello di famiglia ereditato originale. Raffigura l’effige di Rodolfo Graziani generale d’Italia e sui lati vi è stemmato il fascio sabaudo da combattimento e dall’altra l’aquila sabauda. €100 Intrattabile. Tel. 346.1739088 4 - OFFERTE DI LAVORO N. 1 BARISTA A Siderno, cercasi ragazza di bella presenza per lavoro come barista. Inviare CV con foto a: maxct113@tiscali.it Tel. 320.2466335 N. 1 BARISTA A Montalto Uffugo, Cosenza, cercasi una barista di bella presenza in zona Emmezeta. Tel. 347.8163490

COSTA CROCIERE CERCA INSEGNANTI PER L’EQUIPAGGIO Chi insegna le lingue all’equipaggio. Proprio così: Costa Crociere apre le porte a 10 insegnanti di lingua da inserire all’interno del Costa Campus Trainer. Requisito fondamentale, neanche a dirlo, la perfetta conoscenza della lingua inglese.A questo proposito l’azienda richiede ai candidati un diploma di laurea in lingue straniere o simili, la certificazione del Tesl o di attestati di pari livello. E non solo. È molto importante che i candidati in questione padroneggino bene in pacchetto Office, abbiano ottime doti comunicative ed abbiano già avuto esperienze di insegnamento con adulti o gruppi di persone. I prescelti, cui saranno offerti retribuzioni secondo i parametri del contratto nazionale di lavoro Marittimo, lavoreranno per 6 mesi a bordo delle navi da crociera con due mesi di riposo obbligatori. Chi possiede i requisiti sopra citati e vuole inviare immediatamente il proprio curriculum vitae, può visitare direttamente il sito: www.costacrociere.it

SPORTELLO SPECIALE

“Il Grande fratello del lavoro” Colloqui in sede con le aziende ricercatrici

SPORTELLO “AMICOLAVORO”

Dal prossimo numero: un innovativo servizio gratuito per i nostri lettori! In collaborazione con la Casa del Consumatore

Internet e consulenza per la ricerca del tuo lavoro vieni con una copia del giornale in via Cirimele 37 a Catanzaro. Chiedi la card “AMICOLAVORO”

N. 1 BARISTA A Palermo, cercasi ragazza barista con esperienza nel settore e di buona presenza. Tel. 320.9266247 N. 1 BARISTA A Galatina, si cerca barista -banconista donna con esperienza nel settore bar. Tel. 393.1479957 N. 1 BARISTA/BARMAN A Milano, per bar – panificio, si ricerca ragazza capace di lavorare in autonomia. Requisiti richiesti: bella presenza; età massima 26 anni. Tel. 0233.497818 N. 1 BARISTA A Monza, si ricerca Barista con esperienza. Tel. 0396.201010 BARISTI – CUOCHI – CAMERIERI A Milano, Multinazionale offre lavoro come addetti alla ristorazione (chef- camerieri-addetti alle puliziebaristi) per catena di alberghi siti nella Repubblica Domenicana. Requisiti richiesti: - disponibilità immediata e fulltime; - pregressa esperienza nel settore turistico/alberghiero; - ottima conoscenza delle lingue o preferibilmente nazionalità domenicana.

Inviare CV con foto a: info.ethisgroup@gmail.com N. 1 BARISTA A Formia,Latina, si ricerca barista. Requisiti richiesti: esperienza in bar, caffetteria anche minima; età massima 30 anni. Orario lavorativo: 15:30/21:30. Tel. 338.9158284 CAMERIERI E BARISTI A Padova, Prime part-time ricerca personale alberghiero e ristora-

zione per villaggi Italia/estero: aiuto cuoco, camerieri da sala, barman e lavapiatti. Zona interessata Padova, Vicenza, Verona, Bologna. Inviare CV a: mantoan.tatiana@gmail.com. N. 1 BARISTA A Calenzano, Firenze, Lavoro.Doc S.p.A, agenzia per il lavoro, ricerca un/a addetto/a bar per brevi e continue sostituzioni presso Bar all’interno di un Centro Commerciale. Si richiede esperienza nella

CENTRI PER L’IMPIEGO Centro per l’impiego di Catanzaro via della Stazione, 1 - 88100 Catanzaro centroimpiego@provincia.catanzaro.it telefono 0961.84821 - fax 0961.84845 Responsabile: Martino Giuseppa

Centro per l’impiego di Lamezia Terme corso Numistrano - 88046 Lamezia Terme centroimpiegolameziat@provincia.catanzaro.it telefono 0968.84761 - fax 0968.84763 Responsabile: Astorino Angelina

Centro per l’impiego di Catanzaro

via Chiarello, 14 - 88068 Soverato centroimpiegosoverato@provincia.catanzaro.it telefono 0961.84570 - fax 0961.84591 Responsabile: Sinopoli Gennaro

ORARI

Da lunedì a venerdì: 9,00-12,30 - Martedì: 15,00-17,00

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 30

A Cosenza, vendesi bellissimo banco di scuola restaurato. € 250 trattabili. Tel. 340.9053458


4

Passaparole

LAVANDERIA “ANNETTE” lavaggio a secco, tappeti e tendaggi via Trieste, 2 - 88100 Catanzaro tel. 0961.769661

CERCA N. 20 ADDETTI ALLA MENSA Sede di lavoro: varie province della Sicilia. Si richiede esperienza ed autonomia nella mansione attestato HACCP in corso di validità N. 20 CUOCHI ED AIUTO CUOCHI sede di lavoro: varie province della Sicilia. Si richiede esperienza ed autonomia nella mansione attestato HACCP in corso di validità N. 2 OTTICI Sono necessarie ottime conoscenze di optometria, oftalminica, contattologia Orario di lavoro part-time Sede di lavoro: Messina N. 10 PROMOTER Diploma si scuola media superiore, precedente esperienza, buone capacità relazionali, disponibilità a spostamenti e a lavorare nei week end con oraro part-time o full-time; automuniti Sedi di lavoro : Trapani, Reggio Calabria, Cosenza e Crotone

Per candidarsi inviare il CV a catania@articolo1.it

mansione, dinamismo e capacità di lavorare in autonomia. Tel. 0575.49816 N. 1 BARISTA A Voghera, Pavia, si ricerca barista per pizzeria. Inviare CV a: pizzapartysas@gmail.com. BARISTE A Benevento, per nuova apertura caffetteria sita nel centro di Benevento si ricercano ragazze con esperienza nel settore, barista, possibilmente di bella presenza. Inviare CV a: caffetteriabn@libero.it N. 1 BARISTA A Napoli, cercasi barista preferibilmente sesso femminile bar di nuova apertura Napoli centro. Tel. 393.5926687 N. 2 BARISTE A Milano, cercasi due bariste esperte nel fare cocktail e colazioni per un bar diurno - serale. Requisiti richiesti: esperienza pregressa nella mansione; capacità di adattamento e elasticità nelle fasce orarie; disponibilità di colloqui in loco. Tel. 0255.196755 FALEGNAMI SPECIALIZZATI Ad Altripalda, Avellino, Si selezionano falegnami esperti nella produzione di mobili e attrezzature da arredo, per inserimento nell’organico. Invio CV a: amministrazione@tecnoarredoservice.com

N. 1 FALEGNAME A Bottanuco, Bergamo, si ricerca falegname con esperienza nel settore arredamento. Requisiti richiesti: disponibilità a trasferte. Tel. 0352.15886 oppure 334.1102173 ore ufficio. N. 1 FALEGNAME A Belluno, si seleziona un falegname con esperienza nella progettazione componenti in legno. Durata del contratto: 2 mesi con scopo assunzione. Inviare CV a: belluno@oggilavoro.eu oppure Tel. 0437.949582 N. 1 SEGRETARIA A Roma, L’azienda Roma Ambiente Srl sta cercando un’addetta per mansioni di segreteria e contabilità. Inviare CV a: pasetto.s@romambiente.com N. 1 SEGRETARIA A Roma, Società di consulenza che opera sul territorio nazionale ed internazionale cerca giovane neolaureata con età massima 29 anni per attività di segreteria organizzativa e supporto staff aziendale. Requisito imprescindibile è una buona conoscenza della lingua inglese. Si richiede flessibilità, serietà, precisione, proattività e capacità di problem solving. Inviare cCV a: resource.management@fullmobile.it N. 1 SEGRETARIA A Latina, segretaria massimo anni 30 per uno stage formativo e retribuito di spese. Diplomata in ragioneria e residente a Latina scalo o zone limitrofi. Inviare CV a: pontinaccessori@libero.it N. 1 SEGRETARIA Ad Anzio, Roma, si assume segretaria con contratto nazionale a tempo determinato previo stage 15 giorni retribuito da tenersi presso sede operativa. Requisiti richiesti: diploma ragioneria; bella presenza; residenza in zona limitrofe; età massima 25 anni. Tel. 389.9333607

N. 1 SEGRETARIA A Napoli, cercasi segretaria per impiego in Centro Fitness in Napoli. Requisito indispensabile, aver già lavorato in centri fitness o benessere. Tel. 0815.841583

Office. Richieste forti capacità organizzative e di gestione. Offresi: Contratto a tempo determinato con possibilità di inserimento, ambiente collaborativo e professionale. Tel. 0291.875050.

N. 1 SEGRETARIA A Napoli, Grimaldi Immobiliare, agenzia di Fuorigrotta ricerca Segretaria. Si richiede buona presenza, ottima dialettica, buona conoscenza del pc, massima serietà. Inviare CV a: pozzuoli@grimaldifranchising.it

5 - CERCO LAVORO

N. 1 SEGRETARIA A Napoli, giovane ragazza di buona cultura discreta dialettica e bellissima presenza, Come collaboratrice personale high-class sia per la gestione agenda aziendale nonché nella gestione con enti, imprese e

N. 1 MACELLAIO SPECIALIZZATO A Catanzaro, macellaio specializzato nella dissossazione e vendita al banco. Disponibile da subito. Tel. 328.6431420 N. 1 CUOCO-PIZZAIOLO A Catanzaro cuoco, pizzaiolo di 32 anni cerca lavoro. Massima disponibilità e serietà. Tel. 333.5328207 N. 1 BADANTE ITALIANA A Catanzaro ragazza di 21 anni cerca lavoro come Badante per

Progettualità giovanile Premiati tre giovani progettisti in occasione del primo quarto di secolo di attività della IFM srl Sono tre i ragazzi calabresi che, nel corso di una cerimonia svoltasi presso la sede di Confindustria di Catanzaro, si sono visti riconoscere il loro impegno e la loro inventiva. La premiazione fa riferimento ad un Bando di concorso indetto per celebrare il quarto di secolo di attività della IFM Srl impegnata dalla sua fondazione nello sviluppo di idee innovative nel campo ITC. L’azienda catanzarese fu fondata dal commemorato Walter Abramo ed attualmente è capitanata dalle due figlie. Alla manifestazione hanno partecipato il Presidente di Confindustria di Catanzaro, Giuseppe Gatto, l’Assessore regionale alle attività produttive, Antonio Caridi, il Presidente della CCIAA di Catanzaro, Paolo Abramo, Marco Rubbettino, Presidente dei giovani imprenditori di Catanzaro, la prof. Maria Colurcio dell’Università di Catanzaro e Alessandro Rizzello, Domenico Quaglio e Giuseppe De Nicola, rappresentanti di associazioni volte a incentivare l'imprenditoria giovanile e, in generale, la realizzazione di idee innovative. Nel corso della manifestazione i tre ragazzi vincitori hanno avuto l'opportunità di esporre le loro idee ai partecipanti alla manifestazione. Al primo posto si è classificato Giancarlo Lamanna, ventitreenne laureando in Ingegneria Elettronica, con un progetto relativo alla gestione informatica dei servizi integrati per i pubblici trasporti. Seconda classificata è stata la ventiquattrenne Cinzia Raso con un progetto relativo all'implementazione di una piattaforma informatica per l'incontro di domanda e offerta nell'ambito di prodotti agricoli a chilometri zero. Terzo classificato è stato il ventitreenne Francesco Cerminara che ha ipotizzato la costituzione di un'azienda di produzione di pellet utilizzando gli scarti della lavorazione del legname che altrimenti sarebbero rimasti inutilizzati. L'IFM, decidendo di festeggiare il suo anniversario d'argento con questa iniziativa, si è posta come un’azienda impegnate nella realtà catanzarese nel supportare le progettazioni e le istanze delle giovani menti calabresi, troppo spesso costrette ad espatriare in cerca di opportunità.

N. 1 SEGRETARIA A Sassari, Segretaria esperta. Tel. 340.9173497 N. 1 SEGRETERIA A La Spezia, Studio legale con attività diversificate cerca segretaria. Richiesta perfetta conoscenza uso computer e lingua inglese. Tel. 347.3412849

N. 1 FALEGNAME A Villasanta, Monza, Maxwork S.p.A. divisione DDL Milano ricerca urgentemente per azienda cliente un falegname-imballatore industriale. Si offre iniziale contratto con agenzia, con buone prospettive future. Inviare CV a: maxddlmilano@maxwork.it

N. 1 SEGRETARIA A Bari, per punto vendita, si ricerca una segretaria addetta al telemarketing ed assistente alle vendite. Requisiti richiesti: una precedente esperienza nel settore immobiliare in particolare telemarketing di acquisizione o aver acquisito una interessante esperienza lavorativa nel telemarketing in generale; diploma di scuola superiore; capacità di utilizzo apparecchiature per l’ufficio ed informatiche. Tel. 0805.798017 oppure inviare CV a: ag.libertà@professionecasa.it

N. 1 FALEGNAME A Monza, si ricerca un Falegname che sappia lavorare il legno massello e che sia in possesso delle macchine per poterlo fare. Inviare CV a: annalisamami@gmail.com

N. 1 SEGRETARIA A Palermo, studio legale, cerca segretaria con pregressa esperienza in studi legali. Requisiti richiesti: ottimo uso del pc e di word, internet, fax, celerità. Tel. 347.1352214

clienti. Richiedesi ottima disponibilità nel interfacciare entrambi le cose con spiccate attitudini al rapporto umano nonché elasticità mentale. Offresi stipendio mensile di 1000 con eventuali canvas di cui auto e telefono aziendale. Tel. 333.7771555 N. 1 SEGRETARIA A Napoli, Società di recupero crediti ricerca segretaria esperta nel settore. Si richiede diploma e spiccate doti comunicative. Tel. 0818.546791 N. 1 SEGRETARIA A Monza, si ricerca ragioniere o segretaria con anni di esperienza. Offresi contratto Full-time. Tel. 0295.335224 N. 1 SEGRETARIA DI DIREZIONE A Milano, Garden di Paderno Dugnano, operante nel territorio da 25 anni ricerca una segretaria di direzione. Requisiti richiesti: Diploma, preferibile esperienza in posizione analoga di almeno due anni, ottima conoscenza pacchetto

persone anziane o come donna delle pulizie. Tel. 389.4890054 N. 1 ADDETTO AL GIARDINAGGIO A Catanzaro cercasi lavoro come giardinaggio. Tel. 328.6431420 N. 1 BABY SITTER A Catanzaro, ragazza cerca lavoro come baby sitter con bambini di tutte le età. Laureata. Tel. 329.0696877 N. 1 AUTISTA A Lamezia terme autista patente c con venti anni di esperienza nel settore cerca lavoro. Tel. 331.1037828 6 - CORSI E LEZIONI LEZIONI PRIVATE A Catanzaro si impartiscono lezioni private di italiano ,inglese, francese, storia e geografia. Dalle 8 alle 10 € all’ora. Tel. 340.2723051. INSEGNANTE DI MUSICA A Catanzaro, si impartiscono lezioni private di: teoria e solfeggio, clari-

netto, basso elettrico, chitarra, pianoforte e canto. Tel. 333.8316387 LEZIONI PRIVATE DI MATEMATICA A Catanzaro si impartiscono lezioni private di matematica a ragazzi delle scuole medie e superiori o eventualmente aiuto compiti per bambini di scuole elementari. Tel. 320.5591204 RIPETIZIONI PRIVATE A Catanzaro, Studentessa Universitaria impartisce lezioni private a studenti di scuole medie inferiore e superiore delle seguenti materie: Biologia, Lingua e Letteratura Inglese, Lingua e Letteratura Italiana, Storia e Geografia, Traduzione Testi Lingua Inglese. Disponibile anche come aiuto-compiti per bambini di scuole elementari. Si garantisce massima serietà e disponibilità. Tel. 338.53058002 LEZIONI PRIVATE A Catanzaro, giovane laureata in lettere e filosofia impartisce lezioni di italiano, storia, geografia, scienze e storia dell’arte per bambini di scuole elementari e medie. Tel. 393.1787032 7 - ANIMALI N. 1 POLLO DI CALOPSITA A Catanzaro, pollo di Calopsita di 20 giorni con la possibilità di finire voi stessi lo svezzamento. Il prezzo è leggermente trattabile €35. Per info Tel. 320.3393365 N. 2 CUCCIOLI REGALO A Soverato due cuccioli maschi, poco più di 2 mesi. Tel. 331.4947942 N. 1 CAVALLO ITALIANO A Cerva, Catanzaro, cavallo italiano figlio di cantero di anni 6 ,avviato sul salto. Al momento fa una categoria 100 ma fa molto di più. Vendesi causa esubero , il cavallo è sano senza problemi . 6000 € trattabili. E’ una vera occasione. Tel. 333.2487622 N. 1 CUCCIOLO DI BULLDOG FRANCESE A Lamezia Terme, tenero cucciolo di bulldog francese,ha 2 mesi ed è già sverminato , vaccinato ,munito di microchip. Di allevamento italiano. € 800. Tel. 338.5770960 N. 1 CAVALLO A Lamezia Terme, Cavalla utilizzata in agriturismo, con passaporto equino, test coggins eseguito nel 2011. Cavallo in salute, instancabile, femmina, usato per insegnare equitazione in azienda, di un unico proprietario. Utilizzato per spot televisivo. Vedere su Youtube il canale Agriturismo Trigna, spot equitazione. €650. Tel. 340.7910363 PORCELLINI D’INDIA A PELO LUNGO A Catanzaro, graziosi porcellini d'India a pelo lungo colore bianco e miele nati il 21 dicembre 2012. Sono animaletti dolcissimi e di ottima compagnia per i più piccoli ma anche per i più grandi!!! Sono semplici da gestire e danno molte soddisfazioni. €12. Tel. 328.4026872 SCIAMI DI API A Curinga, Catanzaro, nuclei di api

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 29

Articolo 1

TUTTOLAVORO


IALE ROLE C E SP SAPA PAS

Passaparole

5

BANDO PER CONTRIBUTO PER AFFITTO ABITAZIONE CITTÀ DI CATANZARO SETTORE POLITICHE SOCIALI BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE PER L’ANNO 2012 “LEGGE 431/98 - FONDO NAZIONALE PER IL SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE” VISTA la Legge n. 431 del 09.12.1998; VISTO il Decreto dei Ministero LL.PP. del 7.06.1999; VISTO il D.Lgs. n. 286 del 25.7.1998 e successive modificazioni ed integrazioni; VISTO il DPCM n. 242/2001 VISTA la Legge Regionale n. 1/2006; VISTA la Deliberazione della Giunta Regionale n. 206 del 27/3/2006; VISTA la Delibera di Giunta Comunale n. 206 del 22/5/2006. VISTA la Legge n.. 133 del 6.08.2008;

CONSIDERATO che la Legge del 12.11.2011 n. 183 (Legge di stabilità per l’anno 2012) ha azzerato la dotazione del fondo nazionale di sostegno per l’accesso alle abitazioni in locazione per l’anno 2012 e che non risultano stanziati risorse su bilancio comunale e regionale, ma poiché non si può escludere l’eventualità di finanziamenti futuri, per come riportato nella nota n. 410649 del 11 dicembre 2012 dalla Regione Calabria Dipartimento 9 LL.PP. – U.O.A, si ritiene di dover pubblicare il bando anche per l’anno 2012.

RENDE NOTO Che entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente Bando, all’Albo Pretorio comunale, i soggetti in possesso dei requisiti sotto elencati possono presentare domanda per ottenere il contributo ad integrazione del canone di locazione per l’anno 2012. valida attestazione ISEE rilasciata dall’Inps. ENTITA’ DEL CONTRIBUTO 1. Il contributo teorico è calcolato sulla base dell’incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE (Indicatore della Situazione Economica) calcolato ai sensi del Decreto Legislativo n. 109/98 così come modificato dal Decreto Legislativo n. 130/2000. Fascia

Incidenza canone annuo/ISE

Entità del contributo

Fascia A

Non inferiore al 14%

Incidenza canone/valore ISE ridotta al 14% per un contributo teorico massimo di 3.100,00 €

Fascia B

Non inferiore al 24%

Incidenza canone/valore ISE ridotta al 24%per un contributo teorico massimo di 2.325,00€

CANONE DI LOCAZIONE 1 – Il canone annuo di locazione, al netto degli oneri accessori, è costituito di locazione mensili relativi all’anno 2012, anche in seguito a proroga o rinnovo oppure in seguito a stipulazione di un nuovo contratto di locazione. 2 – in caso di proroga , rinnovo o stipula di un nuovo contratto entro i termini di apertura del Bando comunale, il canone annuo sarà determinato dalla somma dei canoni, non si considerano le frazioni di mese inferiori a 15 giorni. DECESSO In caso di decesso, il contributo sarà assegnato al soggetto che succede nel rapporto di locazione ai sensi dell’art. 6 della Legge n. 392/1978. Qualora non ricorra il caso su indicato e il decesso sia avvenuto dopo l’approvazione dell’elenco dei beneficiari, il Comune provvederà al ricalcalo dell’incidenza del canone in base al numero dei mesi di locazione fino all’avvenuto decesso e verserà l’eventuale contributo ad un erede o agli eredi in base alle disposizioni del Codice Civile. In questo caso si dovrà presentare apposita richiesta al Settore Politiche Sociali e Casa. PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di partecipazione al Bando di concorso deve essere presentata in forma di dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 445/00, sottoscritta dal titolare del contratto e compilata esclusivamente su moduli predisposti dal Comune di Catanzaro che saranno distribuiti presso il Settore Politiche Sociali e Casa in via Fontana Vecchia n. 50 , o possono essere scaricati dal sito del comune di Catanzaro - www.comunecatanzaro.it , a partire dalla pubblicazione del presente Bando e fino al sessantesimo giorno dalla stessa data. La domanda di partecipazione al bando dovrà essere trasmessa o mediante Raccomandata A/R al seguente indirizzo: - Settore Politiche Sociali e Casa Via Fontana Vecchia n. 50 CZ - o inoltrata direttamente al Servizio Protocollo del Settore Politiche Sociali o all’Ufficio Protocollo del Comune di Catanzaro, entro il termine di 60 giorni dalla pubblicazione del presente avviso pubblico; Saranno escluse le domande inoltrate dopo la scadenza del Bando. Le domande anche solo parzialmente incomplete o prive della documentazione richiesta o compilate su modelli diversi, non saranno ritenute valide ai fini della formazione della graduatoria.

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE Al modulo, debitamente sottoscritto, occorre allegare la seguente documentazione (tutti i documenti richiesti dovranno essere allegati all’atto della presentazione della domanda – non si accettano documenti dopo la consegna. La mancanza anche di un solo documento comporterà l’esclusione dal bando): 1 Copia contratto di locazione debitamente registrato con copia di pagamento imposta di registro annuale riferita all’anno 2012. 2 Ricevute di pagamento del canone di locazione 3 Copia di valido documento di identità e del codice fiscale del sottoscrittore della domanda 4 Attestazione ISEE completa di Dichiarazione Sostitutiva Unica riferita ai redditi percepiti nell’anno 2011 dal nucleo familiare 5 Carta o permesso di soggiorno valido del dichiarante e di tutti i componenti il nucleo familiare (per i cittadini non appartenenti all’Unione europea) 6 Certificato storico per i soli cittadini stranieri; 7 autocertificazione circa la fonte di sostentamento del nucleo familiare (se ricorre valore ISE uguale a zero o inferiore rispetto all’importo dell’affitto). CONTROLLI Il richiedente dichiara di essere a conoscenza che verranno eseguiti controlli diretti ad accertare la veridicità delle informazioni fornite ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. n. 445/00 e degli artt. 4 comma 2 de D.Lgs. n. 109/98 come modificato dal D.P.C.M. n. 242/01. Inoltre ai sensi dell’art.6 della Legge 07.08.1990 n. 241 e successive modifiche e integrazioni, il Comune in sede di istruttoria , può chiedere il rilascio o la rettifica di dichiarazioni o istanze erronee o incomplete e può esperire accertamenti tecnici ed ispezioni ed ordinare esibizioni di documentali atte a dimostrare la completezza , la veridicità e la congruità dei dati dichiarati, oltre che finalizzate alla correzione di errori materiali o di modesta entità. Il richiedente dichiara altresì di essere consapevole delle responsabilità penali che assume ai sensi dell’art.76 del DPR n.445/00 per falsità negli atti , per dichiarazioni mendaci e per uso di atti falsi. Che è consapevole che tutti i dati comunicati saranno trattati ai sensi del D.Lgs. n. 196 del 30.06.2003 FORMAZIONE GRADUATORIA Il Comune entro 60 giorni dalla scadenza dell’Avviso, effettuerà l’istruttoria delle domande pervenute e formulerà la relativa Graduatoria Provvisoria. La Graduatoria Provvisoria dovrà essere affissa all’Albo Pretorio del Comune per dieci giorni consecutivi, per permettere l’inoltro di ricorsi e rettifiche; Gli Uffici comunali dopo aver esaminato i ricorsi e le richieste di rettifiche disporranno eventuali verifiche e procederanno alla stesura definitiva della Graduatoria che sarà pubblicata all’Albo Pretorio e trasmessa alla Regione Calabria per la ripartizione del finanziamento. NORMA FINALE Per tutto quanto non espressamente previsto nel Bando, si fa riferimento alla Legge 431/98 e alle Deliberazione in merito della Giunta Regionale della Calabria. Catanzaro, 31/12/2012

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 28

DESTINATARI E REQUISITI Sono ammessi all’assegnazione dei contributi i soggetti che alla data della presentazione della domanda sono in possesso dei seguenti requisiti, che vengono valutati con riferimento al nucleo familiare così come determinato dalla normativa vigente in materia: A) Cittadinanza - Cittadinanza italiana; - Cittadinanza di uno stato appartenente all’Unione Europea; - Cittadinanza di uno stato non appartenente all’Unione Europea per gli stranieri che siano muniti di permesso di soggiorno o carta di soggiorno (essere residenti in Italia da almeno 10 anni oppure nella regione Calabria da almeno 5 anni); B) Residenza - Residenza anagrafica nel Comune di Catanzaro nonché nell’alloggio oggetto del contratto di locazione; C ) Titolarità di contratto per un alloggio ad uso abitativo e assenza di rapporti di parentela - Titolarita’ di un contratto di locazione ad uso abitativo, per un alloggio sito nel comune di Catanzaro, stipulato ai sensi dell’ordinamento vigente ed in regola con le registrazioni annuali presso l’Ufficio delle Entrate; - Assenza di rapporti di parentela o di affinità entro il secondo grado tra il conduttore ed il locatore D) Assenza di assegnazioni di alloggi pubblici - Non essere assegnatario di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica a canone sociale; - Non essere assegnatario di un alloggio comunale; E) Titolarità di diritti reali su alloggi - Il nucleo richiedente non deve essere titolare di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio situato in qualsiasi località; Non sono causa di esclusione dal contributo le seguenti condizioni: - titolarità di una quota su un fabbricato non superiore al 50%; - titolarità di una quota su più fabbricati purché le quote singolarmente prese non siano superiori al 50%; - alloggio accatastato presso l’Ufficio Tecnico Erariale come inagibile oppure provvedimento del Sindaco che dichiari l’inagibilità oppure l’inabitabilità dell’alloggio. F) Situazione economica Valore ISE (Indicatore della Situazione Economica ) Valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) ed incidenza del canone d’affitto annuo, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE , calcolato ai sensi del D.Lgs.n.109/98 così come modificato dal D.Lgs. n.130/2000, rientranti entro i valori di seguito indicati: - Fascia A - Valore ISE inferiore o uguale alla somma di due pensioni minime INPS incidenza Canone/Valore ISE non inferiore al 14 per cento ; - Fascia B- Valore ISEE non superiore a € 15.000,00 Valore ISE superiore alla somma di due pensioni minime INPS e non superiori a € 17.000,00 Incidenza Canone/Valore ISE non inferiore al 24% Patrimonio mobiliare del nucleo familiare non superiore a € 25.000,00, al lordo della franchigia prevista dal Decreto Legislativo n. 109/98 così come modificato dal Decreto legislativo n. 130/2000. I requisiti relativi alla situazione economica sono desunti da


6

Passaparole

I TESORI DEL MARE di Crasà Antonio

TUTTOLAVORO

N. 1 PASTORE TEDESCO A Soverato, stupenda cucciola di pastore tedesco, alta geneologia di mesi 5, con pedigree, visibile a Soverato. Tel. 334.3424373 CUCCIOLI DI MAREMMANO A Catanzaro, magnifici cuccioli di maremmano abruzzese nati da genitori con attestato di autenticità di pura razza canina..i cuccioli sono nati il 7 gennaio perciò non verranno venduti prima di 60 giorni.Genitori selezionati per razza e carattere. Tel. 327.2356988 N. 2 PESCI PIRANHA A Lamezia Terme, 2 pesci piranha, per chi ne volesse uno viene 30 euro, tutti e 2 li faccio 50 euro, sono in ottimo stato, misurano dai 7 ai 10 centimetri. La consegna sarà fatta a mano, quindi non sarà possibile venderli oltre la provincia di Catanzaro. Tel. 329.5469093 CUCCIOLI DI CHIHUAHUA A Catanzaro, bellissimi ma sopratutto purissimi cuccioli di chihuahua nati e cresciuti in casa con amore. I genitori sono entrambi di mia proprietà. Al momento disponibile 1 femminuccia. I cuccioli verranno ceduti con sverminazione ,primo vaccino e libretto. €550. Tel. 331.7963198 8 - CASE FITTASI N. 1 APPARTAMENTO a Catanzaro appartamento in viale de Filippis 3 vani cucina sala bagno. Arredato €600. Tel. 328.5678211 N. 1 APPARTAMENTO A Catanzaro nord via Pascali appartamento in villa due camere due bagni sala cucina semi arredato 600 euro. Tel. 328.5678211 N. 1 APPARTAMENTO Catanzaro, Zona Politeama, appartamento 3 vani cucina bagno sala 700 euro ideale anche per studenti. Tel. 328.5678211 N. 1 APPARTAMENTO A Catanzaro ,via de Riso, appartamento con 3 camere salotto cucina e bagno 600 euro. Tel. 328.5678211 N. 1 APPARTAMENTO A Pianicello, Catanzaro, fittasi appartamento con 2 camere cucina su sala bagno. ottime rifiniture arredata 500 euro. Tel. 328.5678211 N. 1 APPARTAMENTO a S.Elia, Catanzaro Nord, appartamento vuoto di 150 mq 500 euro. Tel. 328.5678211 N. 1 APPARTAMENTO A Cavita, Catanzaro appartamento 70 mq 2 camere sala con angolo cottura bagno. Tel. 328.5678211 N. 1 LOCALE COLLERCIALE via Maestri del lavoro- mq 40- categoria C2- Per info contattare

339.36533092 N. 1 MANSARDA Splendida mansarda in centro zona Montecorvino 70 mq camera sala angolo cottura in muratura terrazza panoramica bagno 550 euro. Tel. 328.5678211 N. 1 APPARTAMENTO A Catanzaro, via Crispi, appartamento camera cucina bagno finemente arredato 450 euro ideale coppia. Tel. 328.5678211

cina,camera da letto,bagno,corte esterna. Ingresso indipendente. No condominio. Rifinito. Termoautonomo. Zona tranquilla e servita. Tel. 338.2961944 N. 1 APPARTAMENTO Zona Corvo, Catanzaro,Grazioso appartamento non arredato di 80 mq in ottime condizioni. €400,00 Classe Energetica in fase di richiesta. Tecnoaffari Tel. 0961.769534 Cell. 347.8436203

N. 1 APPARTAMENTO USO UFFICIO Uso ufficio appartamento 70 mq in centro dietro piazza prefettura completamente ristrutturato 600 euro. Tel. 328.5678211 N. 1 LOCALE COMMERCIALE Locale commerciale adiacenze corso Mazzini di 80 mq completamente ristrutturato a 1000 euro. Tel. 328.5678211 N. 1 PICCOLO APPARTAMENTO A Catanzaro grazioso appartamentino (zona Maddalena) arredato, massimo per due persone. 35mq. € 300. Tel. 329.0696877 N. 1 BILOCALE IN CENTRO STORICO A Catanzaro bilocale di mq. 56 arredato, posto al 1' piano, composto da: ampio soggiorno con cucina,bagno, ampia camera da letto. Ubicato nel centro storico della città in una traversa di Corso Mazzini (nei pressi dello storico bar Imperiale). Classe energetica G. € 400 mensili. Tel. 328.965374 N. 1 APPARTAMENTO MARE A Calalunga, Catanzaro, fittasi preferibilmente annuale, miniappartamento 4 posti letto con ampio cortile esterno, zona mare favolosa. Tel. 320.7680126 N. 1 APPARTAMENTO A Santa Maria di Catanzaro, Appartamento arredato appena ristrutturato,posto al primo piano, composto a 2 camere da letto, cucina-pranzo, soggiorno e servizi. 80mq. Tel. 335.8293503 N. 1 BILOCALE ARREDATO A Piterà, Catanzaro, bilocale mq 40 circa,composto da soggiorno/cu-

N. 1 VILLETTA A Soveria Simeri, Catanzaro,in via La Malfa casa di 280 mq su tre livelli, composta da salone, soggiorno, 3 camere da letto, 2 cucine, 3 bagni, 3 ripostigli, 3 balconi e un terrazzo. Parzialmente da ristrutturare. € 50.000. Tel. 0961.769534 . 347.8436203

CIAK… a Catanzaro si parte!

N. 1 APPARTAMENTO A Gagliano, Catanzaro appartamento di 160 mq su due piani 4 vani cucina doppi servizi nuovo 600 euro. Tel. 328.5678211 N. 1 ATTICO A Catanzaro, via de Filippis, attico di 180 mq 5 vani cucina doppi servizi 650 euro oppure singole camere a 220 euro incluso spese di condominio acqua e tarsu. Tel. 328.5678211

glione. € 100.000 Tel. 0961.769534 Cell. 347.8436203

CERCHI/OFFRI lavoro? Invia GRATIS la tua richiesta a: passaparolecz@gmail.com FAX: 0961.728.108 Saremo il passaparola della tua richiesta N. 1 APPARTAMENTO A Soverato, Catanzaro, Appartamento arredato stato nuovo,composto da soggiorno,cucina,2 camere da letto,2 bagni,e grandi balconi ,posizionato al centro di Squillace lido a 200 metri dal mare,vicino,ristoranri,pizzeria,macelleria,panificio,farmacia,banca,ecc . Tel. 333.3144220 N. 1 APPARTAMENTO A Via De Gasperi, Catanzaro, fittasi appartamento arredato composto da 3 camere soggiorno cucina e 2 bagni in ottime condizioni. €750. Tel. 0961.532000 VENDESI N. 1 VILLETTA A Santa Maria di Catanzaro,villetta graziosa e ben rifinita composta su due livelli completamente autonoma con salone cucina da adibire magari a sala attesa e bagno al piano terra tre stanze e secondo bagno al primo piano si trova a Santa Maria in zona tranquilla accanto a palestra Adelaide con caminetto e cancello automatico cortile per almeno tre posti auto e moto. € 700 mensili. Tel. 327.8199992 N. 1 VILLETTA INDIPENDENTE A Catanzaro Lido ,vicino al poliambulatorio di Catanzaro Lido vendesi villetta a schiera di mq. 100 su due livelli pian terreno: cucina , soggiorno e ripostiglio e bagno; primo piano: due camere una cameretta e bagno. Ampio giardino. € 125.000. Tel. 339.1485551 N. 1 APPARTAMENTO A Mater Domini, Catanzaro, appartamento di circa 90 mq. Classe Energetica: G.IPE 175 kWh/mq anno. Tecnoaffari Studio Capri-

VENDESI/affittasi Appartamento a 30 mt. dall’Ospedale Pugliese, centralissimo (banca, PPTT, Supermercato, ect.) 160 mq, 1° piano, signorile, con ascensore, 5 camere, doppie servizi, terrazzo 20mq, balconato, libero e visibile, possibilità parcheggio con sbarra, solo veramente interessati. Telefonare 348.1651127

N. 1 APPARTAMENTO A CatanzaroiIn via De Filippis, appartamento 90 mq composto da due camere sala cucina bagno e balcone in ottime condizioni. Palazzo con ascensore. €135.000. Tel. 328.5678211 N. 1 APPARTAMENTO In zona Stadio, Catanzaro, appartamento di 150 mq con mansarda di pertinenza costituito da tre vani grandi cucina abitabile 2 bagni comodi salone doppio 3 balconi buone condizioni. palazzo signorile. Tel. 328.5678211 N. 1 APPARTAMENTO A Pontepiccolo, Catanzaro, appartamento in palazzo ristrutturato ed elegante con ascensore 150 MQ. Appartamento composto da 3 camere cucina abitabile bagno studio sala e balcone. Ideale come abitazione o studio professionale. Tel. 328.5678211 N. 1 APPARTAMENTO A Catanzaro, Ottimo appartamento in condominio di 80 mq al 3' piano con ascensore, cortile e posto auto interno. Composto da ingresso/ soggiorno, cucina abitabile, 2 stanze da letto, bagno, dispensa/ripostiglio e balcone. Disponibilità immediata. Tel. 331.6032121 N. 3 APPARTAMENTI A Badolato, Catanzaro, tre unità abitative da mq. 70 cadauna , su due livelli con giardino privato ed ingresso indipendente - vendesi singolarmente oppure in blocco allo stato grezzo avanzato o finite con scelta delle finiture. Ottima accessibilità anche per portatori di handicap. P.T.: soggiorno/cucina, cameretta, bagno e armadi a muro. P1: Camera matr., terrazza panoramica e ripostiglio sottotetto. Immobili ex novo con certificazione antisismica ed ogni certificazione da legge. Classe energetica D. Tel. 320.4387058 N. 1 APPARTAMENTO A Catanzaro, via Tommaso Campanella, Mater Domini, splendido appartamento ingresso autonomo con cortile di 100 mq per parcheggio 4 macchine. La casa è di 210 mq con possibilità di alzare altro piano. Tel. 339.1006760

9 - COMPUTER E ACCESSORI N. 1 MOUSE APPLE CON FILO A Borgia, mouse Apple funzionante al 100 per cento, funziona anche con windows spedizione 5 euro in tutt'Italia. €20. Tel. 331.8339640 N. 1 HARD DISK TOSHIBA 500GB A Borgia, Hard disk ottimo e testato. Non ha nessun problema. € 35. Tel. 331.8339640 N. 1 PC ASUS A Cortale, Catanzaro, Asus z53eseries ram 2 gb wireless,senza schermo,ma si può collegare ad uno schermo a parte,lettore CD difettoso,senza hard disk,per altro il pc va bene,oppure per pezzi di ricambio- no perditempo- prezzo trattabile. €100. Tel. 329.9130723 N. 1 PC ACER ASPIRE ONE A Catanzaro, nuovissimo netbook Acer Aspire One in ottime condizioni. Specifiche: 1 gb di ram, 320 gb di hard disk, windows 7 ultimate. Scatolo in incluso + valigia in omaggio. Vendita per inutilizzo. €300. Tel. 327.7592836 N. 1 STAMPANTE HP A Catanzaro, bellissima ed inutilizzata stampante HP con relativi accessori. €30. Tel. 320.4069237 N. 1 I Pad 2 A Catanzaro, iPad 2 (wi-fi 3G) 16Gb. Incluse nel prezzo 2cover+custodia in pelle rossa. € 350. Tel. 328.8258845 N. 2 FOTOCOPIATRICI a Borgia, Catanzaro, due fotocopiatrici da riparare o come pezzi di ricambio. € 40. Tel. 333.4161304 N. 5 SCATOLE TONER CANON A Catanzaro, 5 scatole toner originale Canon contenenti ciascuna 5 cartucce per fotocopiatrici CANON. Tel. 328.2781832 N. 1 FUJITSU SIEMENS M1425 A Catanzaro, Fujitsu Siemens Amilo m 1425, Pentium M Centrino 725 1,6 Ghz / 745 1,8 Ghz , 2mb 2level cache, 400mhz fsb widescreen 15,4; 80 giga disco fisso 4200rpm; 1 gb ram 400mhz PC2700; dvd+//r/rw double layer; modem, lan, wifi 802,11g, s-video, card reader. Ati radeon mobility 9700 128 mb; Win xp home. Macchina perfetta solo batteria esausta. € 150. Tel. 327.1748953 N. 1 BATTERIA PER HP COMPAQ NX7300 NX7400 NX8220 NX8410 A Catanzaro batteria. €25. Inviare e-mail a: peppe.iezzi@hotmail.it N. 1 WEBCAM PC A Catanzaro, webcam per inutilizzo. Mai usata. € 10. Tel. 328.1533256 N. 1 PORTATILE ASUS PRO58VM A Catanzaro, Stupendo Notebook ASUS pro 58vm perfetto come nuovo Processore Intel centrino 2 t9400 arddisck 320 gb 4 gb memoria ram, scheda video nvidia geforce 9600 1 gb, schermo 15,6 pollici perfetto no difetti, wifi, bluetoot, windws vista e office incluso, usato veramente poco da vedere nessun segno d'usura o graffi, lo vendo perché ho il portatile del la-

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 27

su 3-5-6 telai con regina “Ligustica”. Disponibili quelli su sei con Regina 2012 oppure si possono prenotare per la prossima primavera con Regina 2013. Tel. 366.5435640

via Nazionale, 7/9 tel. 331.6471159 Catanzaro


7

Passaparole

TUTTOLAVORO 10 - ELETTRONICA CELLULARI E ACCESSORI

CITROEN C3 1ª SERIE A Lamezia Terme, Catanzaro, Citroen. Anno immatr.2004. Va solamente sistemato il tettuccio cabrio. €2.500. Tel. 339.5035590

Tel. 320.8642218 11 - FOTO-CINE-OTTICA 12 - AUDIO, TV, CD CVD

TELEFONIA

13 - MOTORI / AUTO

GALAXY ACE PLUS A Catanzaro, Galaxy Ace Plus. Nuovissimo in condizioni impeccabili acquistato ad ottobre 2012. Completo di scatola garanzia ed accessori. Spedizioni in tutta Italia ma preferisco la consegna a mano. €150. Tel. 339.8883807

AUTO FIAT BRAVO 2 SERIE USATA A Catanzaro Fiat Bravo in ottime condizioni il prezzo è trattabile.

BLACKBERRY A Catanzaro blackberry 6800 -telefono nuovo mai usato con scontrino e garanzia di due anni vendo per inutilizzo. € 350. Tel. 338.7691922 iPHONE 4 16 GB A Catanzaro, IPhone 4 16 GB. E' perfetto non ha neanche un graffio, il telefono e' disponibile da subito. Viene fornito con il suo scatolo originale compreso di accessori e do in regalo una custodia della belkin. €280. Tel. 339.7978248 SONY XPERIA S A Taverna, Catanzaro, scambio sony xperia s solamente con i seguenti terminali: -galaxy nexus; galaxy s3; htc one x; htc one s; iphone 4s. Per galaxy s3 e htc one x posso aggiungere conguaglio,comunque se avete terminali di fascia alta proponete; scambio a mano. Non vendo. €300. Tel. 327.3027467 SAMSUNG GALAXY S3 WHITE A Catanzaro fantastico Samsung galaxy s3 32giga white con solo meno di una settimana di vita con relativa fattura della vodafone e tutti i suoi accessori nuovissimi. €550. Tel. 320.2255817 GALAXY TAB 7.0 A Catanzaro, Galaxy tab 7.0 pollici 3g da 16mb wifi android telefono prezzo affarone tenuto benissimo. €200. Tel. 346.3059739 SAMSUNG GT 5250 A Catanzaro Samsung. Usato pochissimo. € 60. Tel. 327.2666963 iPHONE 4 A Catanzaro iPhone 4 in ottime condizioni. € 320. Tel. 339.7648220 NOKIA LUMIA 800 A Catanzaro fantastico Nokia Lumia 800 con poche settimane di vita. Il telefono è assolutamente perfetto, da esposizione, completo di scatola e fattura. €230. Tel. 346.6730435 SAMSUNG I9300 S3 A Catanzaro Samsung galaxi i9300 s3 blu nuovo mai usato accessori di serie ; garanzia ufficiale. €460. Tel. 338.9337385 SAMSUNG A Catanzaro Samsung Next Turbo completo di pellicola protettiva e garanzia. €80. Tel. 328.1582503 VETRO SOSTITUTIVO SAMSUNG GALAXY S3 A Catanzaro vetro sostitutivo (no display) per telefono Samsung S3 colore bianco. €60.

FIAT PUNTO 2ª SERIE – 2001 a Catanzaro Punto 1.9 jtd di colore bianco. €1.100. Tel. 333.7949417 SMART ROADSTER A Catanzaro bellissima Roadstar

CIAK… a Catanzaro si parte! CERCHI/OFFRI lavoro? Invia GRATIS la tua richiesta a: passaparolecz@gmail.com FAX: 0961.728.108 Saremo il passaparola della tua richiesta Anno immatr. 2008. Diesel. € 7000. Tel. 3881149523 CITROEN C2 – 2004 A Catanzaro, bellissima Citroen C2 1.4HDI Exclusive. Unico proprietario. € 3.800. Tel. 388.8015166 FIAT PUNTO 3ª SERIE A Catanzaro Fiat Punto 1.3MultiJet anno fine 2004 auto perfetta in tutto. € 3.700 Per info 388.8015166. Astenersi perditempo VOLKSWAGEN NEW BEETLE 1.6 A Catanzaro, Volkswagen new beetle 1.6 ottime condizioni; unico proprietario possibilità di finanziamento. € 4.000. Tel. 335.1242673. FIAT PANDA 2001 A Catanzaro Fiat Panda 1.1 anno 2001 ottime condizioni. Possibilità di finanziamento- 1 anno di garanzia. € 2.600. Tel. 335.1242673. NISSAN QASHQAI A Catanzaro bellissimo Qashqai unico proprietario - auto in perfette condizioni - cerchi lega climatronic gommata. € 11.800. Tel. 393.8911075 FIAT BRAVO 2ª SERIE USATA A Catanzaro Fiat Bravo in ottime condizioni -il prezzo è trattabile. Anno immatr. 2008. Diesel. € 7000. Tel. 3881149523 CITROEN C2 – 2004 A Catanzaro, bellissima Citroen C2 1.4HDI Exclusive. Unico proprietario. € 3.800. Tel. 388.8015166 FIAT PUNTO 3ª SERIE A Catanzaro Fiat Punto 1.3MultiJet anno fine 2004 auto perfetta in tutto- astenersi perditempo € 3.700 - Per info 388.8015166. VOLKSWAGEN NEW BEETLE 1.6 A Catanzaro,Volkswagen new beetle 1.6 ottime condizioni; unico proprietario possibilità di finanziamento. € 4.000. Tel. 335.1242673. CHEVROLET CAPTIVA A Catanzaro splendido Suv anno 11/09 in perfette condizioni. Km percorsi 63.000 . 5 posti più 2 a scomparsa. Impianto gpl di serie, interni misto pelle, clima automatico specchietti elettrici, sensori parcheggio, cruise control. €15.000. Tel. 338.9593307

cabrio allestimento sportivo e tenuta benissimo. Per veri intenditori. Anno Immatricolazione 2005. €6.000. Tel. 338.8629470 FIAT STILO 2004 A Lamezia Terme, Catanzaro, Stilo sw 1.9 multijet anno dicembre 2004 in perfette condizioni,il prezzo è leggermente trattabile,147.000 km. € 3.300. Tel. 320.1573502 JEEP CHEROKEE 2ª SERIE A Catanzaro, bellissima Jeep gommata, leggera ammaccatura parafango posteriore. Qualsiasi prova. rifatti pompa, iniettori ed alternatore . €6.000. Tel. 333.9274889 ALFA ROMEO BRERA A Maida, Catanzaro,Alfa Romeo tenuta benissimo. Vari optional: tetto panoramico; cerchi 18; sensori parcheggio e molto altro. 75000 km. € 13.800. Tel 388.4870237 FIAT PANDA 2006 A Lamezia Terme, Catanzaro, Fiat Panda 1.3Mtj 4x4 Climbing. Ottimo stato ed Unico proprietario. Garanzia 12 mesi. €7.000. Tel. 334.3803230 – 0968.447323 AUDI A4 3 SERIE 2007 A Botricello, Catanzaro, Audi A4 SW allestimento S- Line prima immatricolazione ottobre 2007 tenuta in modo maniacale. Cilindrata 2000 cc 170 cv Diesel. € 10.000. Tel. 349.2970795 MOTO MOTOCROSS A Catanzaro, vendesi Cross Enduro Polini. Modello XP4 125. Anno immatricolazione 2009. €800. Tel. 329.9276942 SUPER HONDA CR A Catanzaro, Honda cr 125 completa di tutto tranne motore ottima per creare un prototipo. 125 cc. Anno immatricolazione 1988. €300. Tel. 333.2874342

non ha un graffio e davvero uno spettacolo. €4.500. Tel. 347.5859715 YAMAHA YZ A Catanzaro, 250 2t Yamaha anno 2003. Scambio con 125 2t. €1.800. Tel. 320.8456960 MOTOCROSS 2012 A Catanzaro Cross Enduro. Marca: Suzuki cilindrata 250. Modello: RV Van Van 125. € 1.700. Tel. 331.7502431 SCOOTER NEXSUS 5001 A Catanzaro, Scooter come nuovo 9500 km tenuto in garage. € 2.000. Tel. 335.6330776 LIBERTY 125 – 2005 A Catanzaro liberty 125 km 13700. Possibilità di vederlo e di provarlo. €699. Tel. 389.5698806 APRILIA SR 50 – 2003 A Catanzaro, Aprilia SR 50 del 2003 tutta originale e senza problemi al motore , non a carburatore, a liquido, La moto presenta un problema alla centralina riparabile con 200 euro circa, o trovando il pezzo di seconda mano, eventualmente la vendo per pezzi di ricambio. €300. Tel. 334.1799745 PEUGEOT GEOPOLIS 250 A Catanzaro, bellissimo Geopolis 250 €1700 trattabili, gomme al 100 % appena cambiate, batteria nuova, 12000 km. Tel. 333.4621167 PIAGGIO X9 EVOLUTION A Catanzaro, scooter in ottime condizioni colore blu fermo da 2 anni da revisionare. 249cc. €500. Tel. 368.3390575 14 - ABBIGIAMENTO E ACCESSORI N1 GIUBBINO PIERO GUIDI A Catanzaro taglia XL linea bold. € 150. Tel. 331.3269198 OCCHIALI DA SOLE VOGUE A Catanzaro, occhiali da donna Vogue, usati pochissimo. € 90. Tel. 329.1927474

Gennaio 2013. € 5.500. Vero affare. Tel. 338.2912853 STOFFA MARYLIN MONROE A Soverato Stoffa Marilyn Monroe 7metri lunga x1,50. €100. Tel. 329.8151041 N. 1 GIUBBOTTO LEVI’S Giubbotto corto nero della Levi's. Modello corto, taglia 44/46. Interno azzurro. Nuovissimo + s.p. Originale. Tel. 349.2830970 BORSE FEMMINILI A Catanzaro Borse femminili ottimo stato. Spese di spedizione comprese nel prezzo. €60. Tel. 331.3901894 N. 1 GIACCA LUNGA A Catanzaro, Giacca lunga in poliestere, taglia m/l. Color nero, all'interno color rosa. Modello lungo avvitato . Marca Extyn- Originale. €13. Tel. 349.2830970 N. 1 VESTITO LINO A Montepaone vestito di Lino, nuovissimo e originale, taglia 44. Marca Initiative: made in Italy. Vestibilità aderente e dritto sui fianchi, scende svasato. Lunghezza: sotto il ginocchio. Colore: pesca. € 15. Tel. 349.2830970 N. 1 BORSA LOUIS VUITTON ORIGINALE a Lamezia Terme, stupenda borsa Louis Vuitton originale .Spedizioni anche con pacco celere assicurato. Prezzo trattabile. € 200. Tel. 339.8517385 N. 1 BORSA GUCCI ORIGINALE A Catanzaro borsa Gucci originale con sigillo di garanzia. Regalo non utilizzato. Ottimo stato prezzo affare. €300. Tel. 338.9185596 N. 1 POCHETTE FENDI ORIGINALE A Lamezia Terme vendesi stupenda borsetta pochette Fendi originale. € 140. Tel. 339.8517385 N. 1 ABITO DA SPOSA PIZZO FRANCESE A Catanzaro,abito da sposa usato in ottime condizioni da portare in lavanderia taglia 42- 44 corpetto incrociato, pizzo francese inverno autunno. € 1.000. Tel. 338.5069438

STIVALI DONNA “PRIMA DONNA” E GIACCA IN PÈLLE A Catanzaro stivali num.37 neri , "prima donna" nuovi, mai utilizzati per errato numero, con scatola originale. Più giacca in vera pelle nuova, nera, taglia M per non utilizzo. Il valore complessivo della merce si aggira intorno ai 280€. Il Costo è di solo €100. Tel. 333.6992232

N. 1 ABITO DA SPOSO A Borgia bellissimo abito da sposo Ottavio Nuccio comprato lo scorso agosto e indossato ovviamente un solo giorno color oro veramente particolare taglia XXI compreso anche di scettro molto scenografico. € 1.000. Tel. 329.9718018

N. 1 ROLEX MILGAUSS VETRO VERDE A Catanzaro Rolex originale garanzia italiana milgauss vetro verde.

N. 1 ABITO DAMIGELLA 2 ANNI A Catanzaro magnifico abito da damigella misura 2 anni,colore

VESPA EPOCA DA VETRINA A Catanzaro, Vespa 125 anno 1962 iscritta registro storico fmi con targa oro dal restauro ha fatto 50 km. Risistemata nei minimi particolari con recupero dei pezzi originali. carrozzeria sabbiata e fatta verniciare con caratteristiche fondo e vernice come dell'epoca e perfetta non ha un punto di ruggine o sporcizia anche nelle parte più nascoste

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 26

voro. Pagato nuovo 1400 euro. Vendesi a € 500. Tel. 320.9584056


8

Passaparole

TUTTOLAVORO A Catanzaro, lavatrice Raymond lv6aa5t. 2.5 kg. € 120. Tel. 329.3258006

15 - ARREDAMENTO E CASALINGHI

REGIONE CALABRIA Bando di gara per l'affidamento del “Servizio di assistenza tecnica all’ Autorità di Gestione per il coordinamento dell’attuazione del Programma Operativo Regionale 2007-2013 cofinanziato dal FSE” Il termine per la ricezione delle offerte e' l'11-febbraio 2013 ore 13,00. Le offerte devono essere inviate: Regione Calabria –Dipartimento n. 10 - Lavoro,Politiche della Famiglia,Formazione Professionale,Cooperazione e Volontariato - Via Lucrezia della Valle snc 88100 CATANZARO- Protocollo generale. Responsabile del procedimento della gara: Sig.ra Maria CRISTIANO tel. 0961/ 858430 e-mail ma.cristiano@regcal.it. Scadenza: 11/02/2013

A Catanzaro Botte in legno per vino buono da 300 litri. €100. Tel. 338.7430503 SEDIE, DIVANETTI E TAVOLINI A Simeri Crichi, Catanzaro, N. 10 sedie; N. 5 divanetti e N. 5 tavolini con vetro. Il Tutto in vimini. € 400 Tel. 329.9790500 QUADRI SU TELA A Catanzaro, .quadri su tela qualsiasi soggetto. da fare o già fatti. €40. Tel. 331.3781937 ASPIRAPOLVERE FOLLETTO A Catanzaro aspirapolvere Vorwerk Folletto VK 135 - mai riparato, aperto o rigenerato, l'apparecchio si trova in condizioni ottime e tutti i pezzi originali. Alcuni pezzi mai usati. Spedizioni in tutta Italia. € 400. Tel. 333.1445110 CAMERA DA PRANZO A Catanzaro, soggiorno in ottimo stato colore mogano. Prezzo trattabile. €1.500. Vendo causa trasferimento. Tel. 328.7058474 LAMPADARIO ANTICO A Botricello, Catanzaro,lampadario antico anni 60 perfettamente funzionante color oro. € 70. Tel. 338.4631201 CAMERA MATRIMONIALE A Martirano, Catanzaro, camera matrimoniale completa. Vendo causa trasferimento. Usata pochissimo. Possibilità di visione. € 2.000. Tel. 347.6701794 TAVOLO MODERNO A Squillace, Catanzaro,bellissimo tavolo moderno in acciaio e vetro temperato chiaro, ottime condizioni. Calligaris 90x130 aperto 90x230. € 300. Tel. 329.1886011 LAVATRICE

CONCORSI

GARA PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI UN SISTEMA DI RICETRASMISSIONE A 60GHz NELLA CAMERA ANECOICA ESISTENTE PRESSO IL LABORATORIO DI MICROONDE (Cod. SILA 09/02) - PROGETTO SILA - PONa3_00341 - CUP H21D11000020007. CIG 4453062EFF. APPALTO 106/012. Università della Calabria – via Pietro Bucci –località Arcavacata – Rende (Cs) – tel. 0984-493966; fax 0984-493714; www.unical.it; fabiola.genovese@unical.it. Scadenza: 11/02/2013 N. 53 ALLIEVI UFFICIALI GUARDIA DI FINANZA (Lazio) Concorso pubblico, per esami, per l'ammissione di 53 allievi ufficiali del ruolo normale al primo anno del 113° corso dell'Accademia della Guardia di finanza, per l'anno accademico 2013/2014. La domanda dovrà essere inviata presso il Centro di reclutamento della Guardia di finanza, Ufficio concorsi,Sezione AA.UU., via delle Fiamme Gialle n. 18 - 00122

Roma/Lido di Ostia, deve essere anticipata, via fax, ai numeri 06/564912365 (linea esterna) o al numero 830/2365 (linea interpolizia). Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 1 del 04-01-2013. Scadenza: 04/02/2013 N. 6.300 VOLONTARI MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Bando di reclutamento, per il 2013, di 6.300 volontari in ferma prefissata di un anno (VFP 1) nell'Esercito italiano.G. U. N. 96 del 07-12-2012. Scadenza: 13/08/2013 N. 1 UNITÀ DI PERSONALE DI CAT. D CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PESCARA Concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione di una unità di personale di cat. D, posizione economica D1, profilo professionale di responsabile, da destinarsi all'Area Segreteria generale. (Uos Promozione Economica). Scadenza termine per la presentazione delle domande: entro il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando - per estratto nella G. U. Il testo integrale del bando, i requisiti per partecipare e i moduli per la domanda sono disponibili sul sito internet: www.pe.camcom.it. Scadenza: 11/02/2013 VARI PROFILI PROFESSIONALI AGENZIA REGIONALE CAMPANA PER LA DIFESA DEL SUOLO Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di vari profili professionali: 2 geologi , 2 funzionari ingegneri , 1 funzionario amministrativo , 15 funzionari tecnici, 1 funzionario tecnico ambientale , 2 ragionieri , 3 istruttori amministrativi , 1 funzionario architetto . ll bando completo, con allegato fac-simile di domanda, e' pubblicato nel Bollettino ufficiale della regione Campania n. 78 del 24 dicembre 2012 e può essere ritirato presso l'ufficio affari generali

A Catanzaro Per CESSATA ATTIVITÀ vendo

LAVATRICE INDUSTRIALE + accessori Costruttore RENZACCI Modello SERENA 380DC Class. Funzionante, visibile, tutte le prove in sito, ecologica, vera occasione di lavoro duraturo. Grande capacità di carico

Prezzo affare 5.000 trattabile (costo nuova 30.000€) Cerchi un’occasione di LAVORO pratico VERO?

APRI UNA LAVANDERIA Tutta completa – OCCASIONISSIMA cell. 368.3239449

e risorse umane della sede operativa dell'ARCADIS, via Ingegno snc 84087 Sarno (Salerno) o scaricato gratuitamente dal sito internet dell'ARCADIS. La scadenza per la presentazione e l'invio della domanda di partecipazione e' fissata nei trenta giorni successivi alla pubbli-

Il bando e' consultabile sul sito Azienda www.asl4.terni.it. Scadenza: 11/02/2013 VARI POSTI IN VARIE QUALIFICHE COMUNE DI SAN COLOMBANO AL LAMBRO (Lombardia). Concorso pubblico per esami per 1

CIAK… a Catanzaro si parte! CERCHI/VENDI 1 oggetto - 1 appartamento? Invia GRATIS la tua richiesta a: passaparolecz@gmail.com FAX: 0961.728.108 Saremo il passaparola della tua richiesta cazione del presente avviso nella G. U. - 4ª serie speciale «Concorsi ed esami». Scadenza: 11/02/2013 N. 2 DIRIGENTI MEDICI FONDAZIONE I.R.C.C.S. ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI MILANO Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato per 1 dirigente medico di scienza dell'alimentazione e dietetica e 1 dirigente medico ginecologia e ostetricia . Le domande di ammissione ai concorsi pubblici in oggetto, datate e firmate, redatte in carta libera, e corredate della documentazione richiesta dovranno pervenire alla struttura complessa Risorse Umane e C.s. settore giuridico, area Concorsi della Fondazione IRCCS "Istituto Nazionale dei Tumori" Via G. Venezia n. 1 - 20133 Milano, entro e non oltre le ore 12,00 del trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente estratto di bando sulla G.U. della Repubblica italiana - parte prima, IV serie speciale "Concorsi ed esami". Il bando integrale sarà disponibile online sul sito della Fondazione www.istitutotumori.mi.it alla sezione Concorsi. Scadenza: 11/02/2013 N. 2 ASSISTENTI TECNICI - RISERVATO A SOGGETTI DISABILI AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE N. 4 – TERNI Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di assistente tecnico - perito elettronico - categoria C -. Il termine per la presentazione delle domande, redatte su carta semplice e corredate dei documenti prescritti, scade alle ore 12,00 del trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente estratto sulla G. U. Il testo integrale del bando, con l'indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipazione al concorso, e' stato pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Umbria n. 52 del 27.12.2012. Le domande di partecipazione al concorso dovranno essere inviate al seguente indirizzo: Azienda U.S.L. n. 4 Terni - U.O. Affari Legali, Generali e Politiche del Personale - P.O. Reclutamento del Personale - Via Bramante n. 37 05100 - TERNI. Per ulteriori info rivolgersi alla P.O. Reclutamento del Personale - Via Postierla n. 38 Orvieto - Tel. 0763/307604 - 307620.

operatore socio assistenziale, 1 istruttore amministrativo dell'area socio assistenziale ,1 istruttore direttivo tecnico. Le domande di ammissione ai concorsi dovranno pervenire al protocollo entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso nella G.U. Per info rivolgesi al servizio Gestione Risorse Umane - via G. Monti, 47 - San Colombano al Lambro - tel. 0371/293215. I bandi integrali dei concorsi, nonché le relative domande d'ammissione possono essere scaricati dal sito internet: www.comune.sancolombanoallambro.mi.it. Scadenza: 11/02/2013 N. 1 AGENTE DI POLIZIA COMUNE DI MALALBERGO Concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo indeterminato e parziale 24 ore settimanali, di un posto di agente di polizia municipale - categoria giuridica C posizione economica C1. Requisiti richiesti: 1. Diploma di istruzione secondaria di 2° grado, di durata quinquennale; 2. Patente di guida Categoria A-B; 3. Altri requisiti specificati nel bando originale. Termine di presentazione delle domande: ore 12,30 del giorno 02/03/2013 (farà fede la data del timbro di arrivo al Protocollo/Urp). Calendario delle prove: - Prova scritta 12/03/2013 ore 9,30 c/o Sala PD situata in Altedo, via Minghetti n. 1/B - Prova scritta teorico-pratica a seguire la prima prova scritta - Prova orale 20/03/2013 ore 9,00 c/o Comando di Polizia Municipale sito in Malalbergo, Piazza Caduti della Resistenza n.1. Copia del bando di concorso e schema di domanda saranno reperibili sul sito internet del Comune di Malalbergo www.comune.malalbergo.bo.it. Scadenza: 02/03/2012 N.1 POSTO DI VIGILE URBANO COMUNE DI SOMMA VESUVIANA L’amministrazione comunale garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro in base alla legge 10 aprile 1991 n.125 ed in base a quanto previsto dall’art.125. Il bando completo è pubblicato sul sito istituzionale del comune: www.comune.sommavesuviana.n a.it Scadenza concorso: 04/02/2013

Casa del Consumatore/Calabria Via Cirimele n° 37 - 88100 CATANZARO – tel. 0961.728.108

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 25

rosa,usato una sola volta, come nuovo, vero affare. Prezzo completo di spese di spedizione. Vendo per inutilizzo. € 50. Tel. 366.3752242


9

Passaparole

TUTTOLAVORO

N. 1.400 VOLONTARI MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Bando di reclutamento, per il 2013, di 1.400 volontari in ferma prefissata di un anno (VFP 1) nella Marina Militare. Fonte: Gazzetta n. 96 del 07/12/2012. Scadenza: 05/03/2013 MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento, per il 2013, di volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP 4) nell'Esercito, nella Marina militare, compreso il Corpo delle Capitanerie di Porto e nell'Aeronautica militare. Fonte: gazzetta n. 2 del 08/01/2013. Scadenza: 18/02/2013 N. 50 POSTI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO - INFERMIERE. AZIENDA SANITARIA LOCALE DI LECCE Avviso pubblico per titoli, di mobilità volontaria regionale ed interregionale, per la copertura a tempo indeterminato di 50 posti vacanti di collaboratore professionale sanitario - infermiere. Fonte: gazzetta n. 1 del 04/01/2013 Scadenza: 04/02/2013 N. 11OPERATORI AMBIENTALI OPERATORE PRESSO COMUNE DI FIRENZE Concorso pubblico, per esami e titoli di servizio, per la copertura di 11 posti a tempo pieno e indeterminato nel profilo di operatore ambientale (categoria giuridica B3). Fonti: Gazzetta n. 4 del 15/01/2013. Scadenza: 14/02/2013 N. 8 RICERCATORI RICERCATORE PRESSO UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO Concorso Procedure di valutazione ad otto posti di ricercatori, a tempo determinato. Fonte: Gazzetta n. 5 del 18/01/2013. Scadenza: 18/02/2013 N. 8 AGENTI POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI CASTELLABATE Selezione pubblica, per soli esami, per la copertura di otto posti di

agente di polizia municipale istruttore di vigilanza categoria C posizione economica C1, part-time al 50%, con riserva di posti ai candidati volontari delle forze armate. Fonte: Gazzetta n. 3 del 11/01/2013. Scadenza: 11/02/2013 MASTER UNICAL – UNIVERSITA’ DELLA CALABRIA Master di II livello in “Diritto del lavoro per le imprese e le pubbliche amministrazioni” Per info visitare il sito: www.unical.it Scadenza: 28/02/2013 INTERNATIONAL CASE COMPETITION 2013 Sei uno studente del 2° anno della laurea magistrale in Economia o Ingegneria? Hai un inglese fluente? Sei predisposto per il lavoro in team e il problem solving? Iscriviti per partecipare all’ International Case Competition, un concorso internazionale che KPMG ha ideato per permettere a giovani di talento da tutto il mondo di mettersi in gioco. Avrai la possibilità di confrontarti su Business Cases affiancato da altri tre compagni. La squadra vincente rappresenterà KPMG Italia nella finale Internazionale a Madrid che si terrà dal 2 al 5 Aprile 2013. Il team HR italiano selezionerà, in base alle candidature pervenute, venti studenti che comporranno le cinque squadre che si sfideranno nel primo round italiano che si svolgerà a Milano dal 5 al 7 Febbraio 2013. Non perdere questa opportunità, invia subito la tua candidatura a: itfmkicc@kpmg.it. Il team HR ti contatterà per un colloquio conoscitivo. BANKING & FINANCE DEL SOLE 24 ORE Le domande di ammissione dovranno essere presentate entro il 5 maggio 2013. Sono in corso le preiscrizioni alla dodicesima edizione del Master Banking & Finance, organizzato dalla Business School del Sole 24 ORE, che si propone di fornire ai giovani laureati quelle competenze tecniche e manageriali oggi necessarie per gestire efficacemente le varie attività del settore bancario e della finanza dei mercati./ Il Master, a tempo pieno, numero chiuso e frequenza obbligatoria, ha una durata complessiva di 10 mesi e prenderà il via il 20 maggio 2013./ La docenza è affidata a consulenti, manager, operatori provenienti dalle strutture dei settori bancario, finanziario e assicura-

F.lli Placanica s.n.c. Antonio & Francesco via Indipendenza, 7 tel. 0961.746024 - Catanzaro

tivo e docenti universitari. A conclusione del percorso formativo in aula, è previsto uno stage della durata di quattro mesi presso Banche, Assicurazioni, SIM, SGR, Società di consulenza. Un "training on the job" che rappresenta un'importante opportunita' di continuare la propria formazione sul campo e un accesso privilegiato nel mondo del lavoro. Una votazione di laurea pari o superiore a 105/110 o 95/100 consente di concorrere per l'assegnazione di borse di studio a copertura parziale o totale della quota. Per info: Via Monte Rosa, 91 20149 Milano -Tel. 02 3022.3906 | 3811 - Fax 02 3022.4462 | 2059 e-mail: segreteria.scuola@ilsole24ore.com sito web: www.formazione.ilsole24ore.com EUROPEAN STUDIES organizzato dalla School of Government della LUISS Guido Carli. Iscrizioni fino al 30 marzo 2013 Il Master, di I livello, si propone di fornire agli allievi una conoscenza completa delle tematiche legate all'Europa e all'Unione Europea, in relazione alla storia, le leggi, l'economia, l'organizzazione politica. Il Master, interamente in lingua inglese, dura un anno. Ha sede a Roma, e anche per questo presta particolare attenzione ai temi della cooperazione e relazioni Mediterranee. La quota di iscrizione è pari a 7.000 euro. Saranno disponibili per gli allievi più meritevoli borse di studio a copertura totale o parziale dei costi. Per info: http://sog.luiss.it/programs/mes/ IED IN TRANSPORTATION DESIGN Proposto dall’Istituto Europeo di Design e attivato nella sede di Torino. Il corso, in lingua inglese, avrà inizio ad aprile e si propone di formare i professionisti altamente specializzati del futuro attraverso una costante relazione con le Aziende di settore. In due anni, attraverso un impegno a tempo pieno, il Master in Transportation Design si pone l’obiettivo di sviluppare e stimolare negli allievi il senso critico e le capacità analitiche e metodologiche in grado di portare all’ individuazione di concept innovativi che consentiranno la progettazione dei veicoli del domani. Il Master è destinato a diplomati IED o scuole private affini e laureati in area Design. E’ possibile richiedere l’ammissione diretta al 2° anno per coloro che sono in possesso di diploma o laurea in Transportation Design. Per info visitare il sito del Master

Un percorso di studi mirato a formare i professionisti della funzione “Sales & Account” delle aziende turistiche. Il Master si rivolge a giovani laureati e laureandi, provenienti da tutte le Facoltà, dinamici, con buone doti comunicative e relazionali e uno spiccato spirito d’iniziativa. Requisito preferenziale è la conoscenza della lingua inglese. Per info:http://mtsm.economia.unimib.it NEUROPSICOLOGIA CLINICA A ROMA Le domande di ammissione dovranno essere presentate entro il 7 febbraio 2013. La Neuropsicologia Clinica, come tipologia di attività all’interno della Psicologia Clinica, della Neurologia, della Psichiatria Clinica e della specialistica Forense e Assicurativa, ha assunto una ben precisa identità e una rilevanza universalmente riconosciuta. L’Istituto Skinner e Università Europea di Roma attivano il primo Master in Neuropsicologia Clinica Età Evolutiva, Adulti e Anziani, che si terrà a Roma a partire dall'8 marzo. Il master prevede un numero di ore complessive pari a 1500 (60 CFU equivalenti), di cui 320 di lezioni frontali, 300 di tirocinio e le restanti ore per la ricerca, l’autoformazione e la stesura della tesina. È prevista una verifica intermedia con prova scritta e una verifica finale con prova scritta,orale ed elaborazione di una tesina. Per info : www.istituto-skinner.it/ CAPTHA: NUOVI STRUMENTI FORMATIVI PER MIGLIORARE LE PERFORMANCE COMMERCIALI NEI SERVIZI FINANZIARI La prima edizione del Master si svolgerà, a partire da marzo, nelle sedi di Roma e Milano. Per le iscrizioni pervenute entro il 10 febbraio è prevista un’agevolazione del 10% Captha propone un percorso fortemente innovativo che utilizza avanzati strumenti di simulazione del processo commerciale./Il Master di specializzazione in Gestione Commerciale dei Servizi Finanziari, oltre a fornire tutte le conoscenze e le technicalities necessarie alla efficace gestione del processo di vendita, prevede un intervento personalizzato costruito sulla base dei bisogni formativi del singolo partecipante. In aggiunta,infatti, alla formazione d’aula si utilizza un simulatore di ultima generazione che consente di “misurare” i comportamenti commerciali, favorendone il cambiamento. Con i simulatori, Captha introduce nella formazione il concetto di “allena-

mento”, offrendo ai partecipanti al Master una sorta di palestra virtuale dove esercitarsi ad incontrare clienti con diverse caratteristiche socio-culturali e di personalità. Info sul sito www.captha.it HR ACADEMY: IL PERCORSO ELIS PER FORMARSI E LAVORARE NEL SETTORE RISORSE UMANE ELIS organizza il percorso di specializzazione per formarsi e lavorare nel settore Risorse Umane Iscrizioni fino a febbraio 2013 Si partirà con formula full-time a febbraio 2013 e part-time a marzo 2013. Trenta i posti disponibili in totale per i migliori candidati, 1 borsa di studio a copertura totale e 2 borse di studio a copertura parziale (50%) per i primi in graduatoria. Giunto alla sua IX edizione, HR Academy vanta un placement dell’88% e una partnership con importanti aziende aderenti al Consorzio ELIS . Le selezioni si tengono a Roma presso la sede ELIS in via S. Sandri, 79. Info: Tel. 06.43.560.488/427/392 E-mail: hracademy@elis.org - Sito internet: http://hr-competencecenter.elis.org/hr-academy Candidature: Inviare curriculum aggiornato a selezione@elis.org IFAF IN RISK MANAGEMENT Sono in corso le iscrizioni al Master in Risk Management, organizzato a Padova daIFAF - Scuola di Finanza. Il Master, realizzato in collaborazione con ANRA (Associazione Nazionale dei Risk Manager e dei Responsabili delle Assicurazioni Aziendali), ha l’obiettivo di fornire le competenze necessarie per organizzare nel modo più efficiente ed efficace le attività volte alla prevenzione ed alla protezione degli asset aziendali. Il corso ha inizio il 2 marzo 2013, con una durata di 15 giornate. Le lezioni si svolgono di sabato. Ogni incontro ha una durata di 8 ore, dalle 10.00 alle 13.15 e dalle 14.15 alle 18.45. Per info: http://www.ifaf.it/pages/masterrisk-management INTERIOR DESIGN DEL POLITECNICO DI MILANO Sono aperte le selezioni per la decima edizione del Mid – Master Universitario in Interior Design. Scadenza il 23 febbraio 2013. Il master inizierà il 4 marzo 2013 e offrirà ad architetti e designer il percorso di formazione post-laurea più qualificato per la progettazione degli interni. MID nasce dalla collaborazione tra la Scuola del Design del Politecnico di Milano, la Scuola Politecnica di Design SPD e POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano.Sessanta sono i cre-

TOURISM SALES MANAGEMENT Le iscrizioni sono aperte fino all'8 febbraio 2013. Università di Milano-Bicocca, CRIET – Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia del Territorio, FEDERVIAGGIO, FEDERALBERGHI e GRUPPO UVET mettono a sistema le rispettive conoscenze e competenze per realizzare “MTSM – Master in Tourism Sales Management”, Master Universitario di I livello finalizzato all’acquisizione di 60 Crediti Formativi.

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 24

N. 8 VOLONTARI MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE - Regione Lazio Concorso pubblico, per titoli, per l'accesso, per il 2012, al Centro sportivo dell'Aeronautica Militare di 8 volontari in ferma prefissata quadriennale VFP 4, in qualità di atleta. Fonte: Gazzetta n. 5 del 18/01/2013. Scadenza: 02/04/2013


10

Passaparole

Via Mario Greco, 128 Catanzaro diti formativi (CFU) maturati. Al termine del percorso d’aula gli studenti affrontano lo stage negli studi partner. La frequenza è tre giorni la settimana da lunedì a mercoledì, mentre il giovedi e il venerdì sono dedicati al lavoro di gruppo, a visite e incontri con aziende. Da ottobre 2013 prenderanno il via gli stage che impegnano gli studenti per un periodo di circa tre mesi. La durata del programma è di 890 ore tra aula e stage. L’impegno globale previsto per ogni studente è di 1500 ore, comprensive di frequenza alle lezioni, stage e studio individuale. Il master universitario MID si svolge a Milano presso la sede della Scuola Politecnica di Design ed è aperto a studenti italiani e internazionali, laureati o laureandi in architettura, design ed equivalenti. Le lezioni sono in lingua italiana; è richiesta la conoscenza dei principali software professionali. Le iscrizioni sono a numero programmato. Per richiedere l’ammissione occorre presentare il curriculum vitae, il portfolio e sostenere un colloquio di approfondimento. Info: Segreteria Didattica del Master presso la Scuola Politecnica di Design:+39 0221597590 info@masterinterior.com Siti web: www.masterinterior.com

IL PANE

TUTTOLAVORO

- www.polidesign.net/interior E’ disponibile il sito www.masterinterior.com EUROGIOVANI: IL MASTER IN EUROPROGETTAZIONE TORNA IN 16 CITTÀ D'ITALIA Scegli il Master in Europrogettazione +Europa 2020 più affermato d’Italia - un’iniziativa formativa di successo che ha già ottenuto nel 2009 il patrocinio della Presidenza del Consiglio-Dipartimento Politiche Comunitarie - e si svolgerà nel 2013 in ben 16 città d’Italia in collaborazione con numerosi Atenei italiani ed Enti di grande prestigio. Il titolo riconosciuto da questo Master dà diritto all'iscrizione diretta all'Albo Europeo degli Europrogettisti di EUPF (Europe Project Forum), organizzazione ufficialmente riconosciuta nel Registro Trasparenza dell'Unione Europea, con sede ad Amsterdam. Eurogiovani è Antenna esclusiva per l'Italia, oltre ad essere riconosciuta dal MIUR nell'Anagrafe Nazionale delle Ricerche. Il Master verrà organizzato nel 2013 nelle seguenti città: ROMA 29 Gennaio / 2 Febbraio 2013 PADOVA 5/9 Febbraio TORINO 5/9 Febbraio MILANO WINTER SCHOOL 12/16 Febbraio

2.000 ASSUNZIONI PER TIROCINIO NELL’ARTIGIANATO (15-25enni) (fabbri, meccanici, carrozzieri, pizzaiuoli, sarti, vetrai, falegnami, idraulici, orafi, etc.)

03257%17) 6-1)5+-% 69-/833%7% 75% = +*# +))". &+ < ),."/" ,". (? 0 (& 0 * 4 .+> ) = 0 (& 2+.+> 5)% +(&0& %" ,". (? 1, 4&+*" " (+ 2&(1,,+> 6- '21 '5)7-==% -1 48)67- +-251- 1)//I%99-2 (- 81 3)5'2562 (- 6)16-&-/-==%=-21) ) %66-67)1=% 7)'1-'% 7)55-725-%/) 68/ 7)0% ()//I%335)1(-67%72

52+5%00% ; ++,")!&-. .* " "-.&",& * 2&*)" ,.&$& ) '"< 35202662 (%/ -1-67)52 ()/ %9252 ) ()//) 2/-7-',) 2'-%/'21 -/ '2175-&872 ()()/ 21(2 2'-%/) )8523)2 G =-21- (- 6-67)0%H) G 29)51%1') ) %=-21- (- 6-67)0%H / 52+5%00% 9)() /I%778%=-21) 68//I-17)52 7)55-725-2 1%=-21%/) (- 75) /-1)) (- -1 7)59)172 *.."$%" !& ("-.&"," 3)5-0)17%=-21) (- 81 02()//2 (- G&277)+% (- 0)67-)5)H 23)5%17) 1)- '203%57352(877-9- 35235- ()//% 75%(-=-21) -7%/-%1% (% -1(-9-(8%5) 0)(-%17) %99-62 38& &/-'2 81% G&277)+% (- 0)67-)5)H 3)5 2+1- 3529-1'-% -7%/-%1% ?&*0".2"*0+ ,."2"!" D J 0)16-/- 3)5 2+1- G&277)+% (- 0)67-)5)H -1 '8+-29%1(-62''83%7- -12''83%7- 692/+212 81 7-52'-1-2 6)0)675%/) D J 0)16-/- 3)5 +-29%1- 6)/)=-21%7- 3)5 692/+)5) 81 6)0)675) (- 7-52'-1-2 %//I-17)512 ()//% G&277)+% (- 0)67-)5)H D

Via Vicolo I° Poerio, 4 88100 Catanzaro Tel. 340.0944276

," 2&*)" )/*0" &(+,"-" J 3)5 1829) -035)6) (% %99-%5) 1)- '203%57- 352(877-9- 35235()//% 75%(-=-21) -7%/-%1% (% 3%57) (- +-29%1- (- )7> 121 683)5-25) % %11-

,*(*2&*)" " !&##/-&*)" !"' *)., ..* !& ++,")!&-. .* &*0".2"*0+ .&2+(0+ ((" &),."/" D J 3)5 2+1- +-29%1) (% % %11- %668172 '21 '2175%772 (- %335)1 (-67%72 % 7)032 3-)12 3)5 /% 48%/-*-'% ) 3)5 -/ (-3/20% 352*)66-21%/) %1',) 3)5 /I%662/9-0)172 ()//I2&&/-+2 (- -6758=-21) -1 7877- - 6)7725- (- %77-9-7> D J 3)5 2+1- +-29%1) (% % %11- %668172 '21 '2175%772 (- %335)1 (-67%72 % 7)032 3-)12 352*)66-21%/-==%17) 2 (- 0)67-)5) 3)5 -/ '216)+8-0)172 (- 81% 48%/-*-'% 352*)66-21%/) -1 7877- 6)7725- (- %77-9-7> )5 6833257%5) /) %=-)1() 1)//% *2508/%=-21) ()//) 5-',-)67) (- '2175-&872 21*'200)5'-2 %7%1=%52 (% 3%57) 68% ,% %77-9%72 % 7%/ 352326-72 812 (- %66-67)1=% 7)'1-'% 1)//% 35235-% 6)() (- ==% %5-&%/(% %7%1=%52 % '2168/)1=% @ %**-(%7% %/ (277 --&(* , ,* 35)9-2 %33817%0)172 7)/)*21-'2 %/ 180)52 F 0%-/

NAPOLI 19/23 Febbraio CAGLIARI 19/23 Febbraio BOLOGNA 26 Febbraio/2 Marzo COSENZA 26 Febbraio/2 Marzo BARI 5/9 Marzo LECCE 5/9 Marzo PESCARA 12/16 Marzo FORLI’ 12/16 Marzo CATANIA 19/23 Marzo PALERMO 19/23 Marzo TRIESTE 2/6 Aprile PERUGIA 9/13 Aprile + BRUXELLES Spring School 2013 , 23/27 Aprile 2013 + ROMA Summer School, 9/13 Luglio EUROPA CUBE INNOVATION BUSINESS SCHOOL è un nuova start-up di Alta Formazione.E' iscritta all'Anagrafe Nazionale delle Ricerche del MIUR E' Antenna nazionale per l'Italia - in esclusiva del Registro Europeo degli Europrogettisti della Europe Project Forum Foundation, Amsterdam. Le lezioni vengono condotte esclusivamente da veri professionisti del settore – con esperienza pluriennale di progettazione, project-management, consulenza ed assistenza tecnica e per gli interventi sulle Istituzioni UE ed i Programmi comunitari da referenti provenienti dalle Reti d’informazione ufficiali della Commissione Europea in Italia (Europe Direct, Antenne Europa, Strutture di Cooperazione territoriale, etc) e docenti universitari titolari di Cattedre e Moduli Jean Monnet provenienti dagli Atenei regionali. Il Master permette ai partecipanti di: acquisire una buona conoscenza dei sistemi di gestione delle fonti di finanziamento europeo; perfezionare le tecniche di progettazione comunitaria, di gestione amministrativa ed operativa dei progetti; sviluppare una vera e propria cultura di networking; applicare il know-how acquisito nel campo dell’europrogettazione, con la definizione di progetti reali; iscrizione diretta all'Albo Europeo degli Europrogettisti di EUPF (www.euprojectforum.eu) Il Master assegna: Attestato di partecipazione e frequenza a tutti i partecipanti al Master, riconosciuto dal M.I.U.R.- Attestato di partecipazione e frequenza del Workshop tematico Focus Europa 2014/2020 a tutti i partecipanti.Attestato del Titolo del Master, ai corsisti che frequenteranno almeno il 75% delle ore di didattica frontale, e decideranno poi di superare una prova pratica di europrogettazione a tema libero (una sorta di tesina), presentando il proprio project-work entro 6 mesi dalla conclusione del master stesso. Per maggiori informazioni: http://www.eurogiovani.it/ INTERNAZIONALE IN INDUSTRIAL DESIGN FOR ARCHITECTURE- POLITECNICO dI MILANO e GIUGIARO Le iscrizioni per la nuova edizione sono aperte fino al 21 marzo 2013. I caratteri distintivi del Master: - il percorso formativo è strutturato per coniugare il sapere derivante da due settori di eccellenza in Italia: il Design e la produzione di componenti per l’edilizia e per formare professionisti completi, in grado di competere con le sfide

poste dall’edilizia su vasta scala e su scala globale; - Master ,con una rigida selezione d’ingresso, è aperto solo ad un massimo di 15 candidati ogni anno. Il Consorzio POLI.design mette a disposizione degli studenti uno staff di elevato profilo ed esperienza. - la faculty è formata dai più qualificati docenti, professionisti ed esperti del settore, che provengono dal Politecnico di Milano, da importanti Università Italiane e società internazionali come Giugiaro Architettura - lo STAGE fa parte del percorso didattico del Master e sarà svolto direttamente presso le aziende partner.. La metodologia didattica si basa sull’Action Learning, che rafforza l’aspetto pratico e concreto del percorso formativo grazie alla discussione dei casi aziendali, esercitazioni, role-playing, workshop in team e individuali. Sono disponibili Borse di studio parziali messe a disposizione dei partecipanti ed assegnate su base curriculare e motivazionale. Il Master si svolgerà presso il POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano, in Via Durando 38/A, Milano, Bovisa. Per info: Ufficio coordinamento formazione - POLI.design - Consorzio del Politecnico di Milano Via Durando 38/A Milano -Tel+39 022399 5864 - Fax +39 022399 7217 formazione@polidesign.net www.polidesign.net/corsi Sito web del master: www.polidesign.net/id4a

MEDICINA ESTETICA a PARMA Sono state aperte le iscrizioni per la seconda edizione del Master universitario di II livello in “Medicina Estetica” per l’a. 2012-13. Le iscrizioni saranno aperte fino a venerdì 15 marzo 2013 (entro le ore 12). Il master è diretto dal prof.Edoardo Raposio, direttore della Sezione di Chirurgia Plastica del Dipartimento di Scienze chirurgiche dell’Università degli studi di Parma. Il Master rivolto ai laureati in Medicina e Chirurgia, mira a qualificare medici in merito a tutti gli aspetti teorico-pratici inerenti una branca della medicina, la medicina estetica appunto, sempre in costante crescita ed evoluzione. Il Master si propone di conferire le basi teorico-pratiche per valutare il paziente dal punto di vista psico-fisico e gestirlo secondo regole appropriate di igiene alimentare, fisica, cosmetologica e psico-comportamentale Il master è suddiviso in una parte teorico-pratica e in un tirocinio complementare comprensivo di altre forme di studio guidato e di didattica interattiva. Le informazioni di carattere amministrativo possono essere richieste al Servizio Master e Formazione Permanente, tel. 0521/033708 - email - master.formazionepermanente@unipr.it. Informazioni di carattere didattico al Prof. Edoardo Raposio, e-mail: edoardo.raposio@unipr.it, tel. 0521-033525, fax 0521-702041, presso il Dipartimento di Scienze Chirurgiche. STAGE

STOGEA IN GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Sono in corso le iscrizioni alla nuova edizione del Master in Gestione delle Risorse Umane, attivato da Stogea e in partenza il 15 aprile 2013. E’ previsto uno sconto del 10% per chi si iscriverà entro il 1° marzo 2013 Il Master vuole creare professionisti delle HR dalle conoscenze e dalla mentalità manageriali, capaci di garantire, all'interno dell'azienda, l'efficacia delle attività di formazione e sviluppo e di comprendere i legami tra budget e competenze così da valorizzare al meglio il capitale umano in termini economici. Gli studenti impareranno a gestire il personale dalla selezione e l’inserimento in azienda fino alla cessazione del rapporto di lavoro, verranno a conoscenza della disciplina normativa ed amministrativa legata alla forza lavoro e faranno propri gli strumenti informatici più utili e diffusi nelle imprese. Le lezioni si terranno a Bologna in modalità full time, da aprile a giugno 2013. La quota di partecipazione al Master è pari a 4.500 euro + IVA - Per info visitare il sito del Master.

RIF: STAGE Affari Regolatori: N. 1 risorsa Aeroporti di Roma, gestore degli aeroporti di Fiumicino e Ciampino, ricerca una risorsa, da inserire all'interno della Direzione Amministrazione Finanza e Controllo, Unità Affari Regolatori, per uno stage. Il candidato dovrà supportare il responsabile della funzione nelle seguenti attività: • implementazione e manutenzione del sistema interno di allocazione dei costi ai servizi; • manutenzione e sviluppo di un Modello di Dinamica Tariffaria; • manutenzione e sviluppo di un modello di pianificazione economica e finanziaria; • implementazione dei modelli di evoluzione del capitale investito. Requisiti richiesti: laurea in Economia (corso completo); età orientativa di 24/27 anni; ottima conoscenza applicativi office (in particolare Excel, Power Point e Access); conoscenza del sistema SAP (eventuale). Costituisce titolo preferenziale il conseguimento di un Master in Affari Regolatori. Lo stage prevede un rimborso spese più trasporto e mensa. La sede di lavoro è Fiumicino (RM). Inviare CV, citando il codice di riferimento, a selezione@adr.it

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 23

PESCHERIA IORFIDA GIUSEPPE


Passaparole

11

NON ABBATTERTI | Fai valere i tuoi diritti, non pagare se non è dovuto! Affidati all’agente

• È necessario stipulare una polizza assicurativa specifica per un rimorchio? Quando un carrello-rimorchio è agganciato alla vettura esso è coperto dalla polizza sulla motrice; occorre, però, che l’assicurazione dell’autovettura preveda un’estensione per il traino dei rimorchi. Se il rimorchio non viene parcheggiato sul suolo pubblico non serve assicurarlo; altrimenti, potrebbe essere opportuno farlo, per tutelarsi da possibili danni arrecati a terzi. • Zero incidenti: perché la mia tariffa RCA non scende mai? Secondo l’interpretazione che l’Isvap (Organo di Vigilanza sulle Assicurazioni) fornisce alla luce della recente legge “liberalizzazioni”, i ribassi della RCA sono automatici per tutti coloro che non causano sinistri. Ma contrariamente l’Ania (Associazione che rappresenta le compagnie di assicurazioni in Italia) non la pensa così. Il risultato è che al momento è tutto bloccato e c’è un vero e proprio contenzioso legale in ballo. • Fermo in mezzo all’incrocio, con il semaforo giallo: si rischia la multa? Sì, quando scatta la luce semaforica gialla, si può attraversare l’incrocio solo se non è possibile arrestare il veicolo in condizioni di sufficiente sicurezza. Bisogna comunque sgomberare l’intersezione in fretta e con opportuna prudenza (art.41 del Codice della Strada). Diversamente, chi prosegue la marcia con il giallo e poi si arresta in coda, potrà essere sanzionato con una multa pari ad € 154,00 con conseguente decurtazione di sei punti sulla patente (art.146 del Codice della Strada). • Ho acquistato in un salone un’autovettura a chilometri zero, non mi consegnano la garanzia sull’usato da nove mesi. Cosa si può fare? Occorre inviare alla società venditrice una raccomandata con avviso di ricevimento, contestando la mancata consegna dei documenti in un tempo ragionevole e segnalando che, in mancanza di comunicazioni che limitino la durata della garanzia a un anno, la riterrà valida per 24 mesi. Se non le hanno fornito neanche il libretto dei tagliandi, lo richieda alla casa, e conservi le fatture di ogni intervento per non far decadere la copertura. Infine, denunci la scorretta pratica commerciale all’Antitrust. • Ho acquistato un appartamento con annesso box auto al quale si accede da un passo carraio privato ad esso riservato. È vero che anche al proprietario è vietato sostare davanti all’ingresso? Sì, sembrerà strano ma è vero, davanti a un passo carraio il divieto di sosta è assoluto: non può sostare neppure il proprietario dell’immobile. È consentito fermarsi soltanto quando non si crea intralcio, e se a bordo dell’autovettura c’è il guidatore. • Fermato dai Carabinieri è stato multato perché montava alla propria autovettura gomme con codice di velocità “Y” (utilizzabili fino a velocità di 300 k/h), anziché con codice di velocità “V” (fino a 240 km/h), come indicato nel libretto dell’auto, tutto ciò è corretto? No, assolutamente. La sanzione comminata va certamente contestata: infatti, per il codice di velocità come per il così detto indice di carico, è consentito passare a valori superiori a quelli indicati nel libretto così come recita la circolare ministeriale n. 104/95 emanata dal ministero dei Trasporti. • Ho sostato per circa quindici minuti con il motore acceso della mia auto per tenere acceso il climatizzatore ma un vigile mi ha fatto una multa è legittima? Si, la sanzione pecuniaria è corretta. E’ prevista dall’art.157 del Codice della Strada, che ha una sua logica: l’obbiettivo è abbattere le emissioni nocive inquinanti. Si tenga presente, inoltre, che l’agente di polizia locale non poteva non elevare la contravvenzione: se avesse “chiuso un occhio”, avrebbe certamente corso il rischio di una denuncia per omissione di atti d’ufficio.

Ricorda: A TUTELA dei CONSUMATORI i LEGALI di

Casa del Consumatore/Calabria Via Cirimele n° 37 - 88100 CATANZARO – tel. 0961.728.108

NO–Equitalia: un team di professionisti sarà pronto a consigliarti e a darti assistenza per risolvere situazioni debitorie e soprusi. OPPORSI E’ UN DIRITTO! MONTI: DIRITTO NEGATO ALLA DIFESA | La legge di stabilità ha decretato una modifica all’art. 91 del codice di procedura civile per la quale i compensi liquidati dal giudice e posti a carico del soccombente non possono superare il valore effettivo della causa. Se l’avvocato fa una causa di recupero credito per 200€m l’onorario in caso di vincita sarà quello, con grande gioia dei fornitori di servizi telefonici, pubblica amministrazione e di tutti i debitori incalliti, che non dovranno più nemmeno pagare le spese legali. MONTI: NUOVA STANGATA SULLE CARTELLE | Dal Governo l’ennesima mazzata sui contribuenti. “Secondo l’Huffington Post Italia la relazione tecnica al Decreto Sviluppo approvato dal Governo nei giorni scorsi cancella l’esenzione iva per le attività di “riscossione dei tributi effettuate da soggetti terzi per lo svolgimento delle quali viene corrisposto un aggio”. La norma colpirà pertanto chiunque entrerà in contatto con Equitalia o altre agenzie che curano l’incasso dei tributi. Ci ritroveremo infatti a dover pagare una cartella esattoriale più salata. Finora sul ricavo incassato da Equitalia per il servizio di riscossione (Il 9% dell’ammontare della cartella) non si applicava l’iva. Con la nuova norma questa esenzione viene meno, pertanto su di noi ricadrà anche il 21% di iva sull’aggio Equitalia, con la conseguenza di un ulteriore esborso nel pagamento della cartella. NULLO E ILLEGITTIMO IL FERMO AMMINISTRATIVO DELL’AUTO PER DEBITI INFERIORI AD 8.000€ | La sentenza è dello scorso 12 ottobre ed è stata emessa della Commissione Tributaria di Napoli (presidente Annunziata, relatore Frunzi), a seguito del ricorso di un contribuente vittima di un fermo amministrativo. NULLA E ILLEGITTIMA L’IPOTECA di EQUITALIA sui BENI del CONTRIBUENTE per DEBITI INFERIORI a 8.000€ | La sentenza sul fermo amministrativo dell’auto fa seguito ad un altro provvedimento . Per centinaia di contribuenti sono arrivate sentenze epocali secondo cui è illegittima l’ipoteca quando il debito sia inferiore ad 8.000€. EQUITALIA VA PERSEGUITA QUANDO, DOPO L’ANNULLAMENTO DELL’IPOTECA, NON NE DISPONE LA CANCELLAZIONE | Dopo la vittoria del contribuente e la dichiarazione di nullità dell’ipoteca, Equitalia sarebbe tenuta a disporne la cancellazione, quanto meno con tempi analoghi a quelli utilizzati per la (illegittima) applicazione. Questo però accade di rado, per cui il contribuente rischia di trovarsi per anni con documenti da cui risulta il vincolo ipotecario. VITTORIA IN CASSAZIONE: EQUITALIA SCONFITTA SUL TRUCCO DEL “RUOLO” | Un’altra sconfitta per Equitalia. A pronunciarsi è stata la Cassazione, secondo cui l’estratto di suolo della cartella di pagamento è insufficiente a provare in giudizio l’esistenza dell’atto notificato e, quindi, il credito di Equitalia. Ricorsa in Cassazione per continuare ad imporre i suoi metodi in danno dei contribuenti, Equitalia è stata condannata a pagare anche le spese legali. Non ha infatti potuto dimostrare di aver tempestivamente e regolarmente notificato al presunto debitore il titolo legittimante l’impostazione fiscale. EQUITALIA È TENUTA AL RISARCIMENTO DEI DANNI MORALI AL CONTRIBUENTE | La Cassazione a giugno scorsa ha stabilito che il concessionario della riscossione è tenuto al risarcimento dei danni morali al contribuente che abbia subito l’azione esecutiva (pignoramenti) nonostante l’annullamento da parte del giudice del debito erariale. Tale comportamento configura gli estremi della omissione di atti d’ufficio. FIORITO D’ITALIA | Confrontando i guadagni dei nostri parlamentari con lo stipendio medio degli italiani, il risultato che ne viene fuori è impressionante: in nessun Paese europeo la distanza tra onorevoli e cittadini è così ampia. In Italia un parlamentare guadagna fino a 6,8 volte di più rispetto a un elettore. Il guadagno mensile di un onorevole è pari allo stipendio annuale di un suo elettore medio. La media Ue delle indennità dei membri delle Camere Basse si attesta sui 54.000 € lordi annui (4.500 € mensili). L’indennità di un deputato italiano, invece, ammonta a 10.435 € lordi al mese (125.220 € l’anno). È tollerabile che un parlamentare italiano guadagni più del doppio della media europea? Per la precisione, un semplice parlamentare – sommando le varie voci d’entrata – può arrivare a intascare mensilmente 19.217 € alla Camera e 17.628 € al Senato. Il dato: mentre ogni italiano spende 27,15 € l’anno per mantenere il proprio Parlamento, in Francia ogni cittadino spende 8,11€ (3 volte meno); negli Usa 5,10 € (5 volte e mezzo meno), in Inghilterra 4,18 € (quasi 7 volte meno), in Spagna soli 2,14 € (10 volte meno). TIA?Tié! | In una sentenza del 9 marzo scorso la Cassazione ha confermato che la Tia (tassa rifiuti) è un tributo e come tale non è soggetto ad iva. La notizia segue la sentenza del 2009 con cui la Corte Costituzionale aveva autorizzato i contribuenti a chiedere il rimborso di quanto indebitamente pagato. Controllate le vostre bollette! Per ottenere il rimborso è necessario recuperare tutte le fatture e verificare se è stata pagata l’iva sulla tassa rifiuti perché non tutti i contribuenti sono stati sottoposti a questo trattamento. Sommando gli importi versati come iva al 10% negli ultimi 10 anni il totale di rimborso si aggira mediamente fra i 70 e i 150 euro.

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 22

a cura di CASA DEL CONSUMATORE/CALABRIA – AVV. FRANCESCO QUATTROMANI


12

Passatempo

Passaparole

/ /) -+& $$& !& *0", .*8

Venezia fa la differenza a cura di Giacomo Scalzo Iter operativo All’ultima estrazione mensile bisognerà considerare il primo e quinto estratto della ruota di Bari, i due valori vanno fra di loro sottratti, il valore ottenuto con il suo vertibile costituiscono le ambate che giocheremo sulla ruota di Venezia, per un periodo massimo di nove colpi. Per tentare la sorte dell’ambo secco, abbineremo alle due ambate tutta la decina ottanta-ottantanove: 80 – 81 – 82 – 83 – 84 85 – 86 – 87 – 88 – 89. Passo ora ad esporvi alcuni esempi reali per dimostrarvi l’efficacia della tecnica: Estrazione del 30/10/2008 Bari = 41 46 76 74 49 Ora procediamo con il sottrarre il primo con il quinto estratto 41-49 = 8 ambata principale, 80 suo vertibile ambata secondaria. Composizione ambi secchi: 8-80 | 8-81 | 8-82 | 8-83 | 8-84 | 8-85 8-86 | 8-87 | 8-88 | 8-89 80-81 | 80-82 | 80-83 | 80-84 | 80-85 80-86 | 8087 | 80-88 | 80-89 Esito: sortì, al terzo colpo l’ambata 8, e l’ambo secco 8-89 su Venezia. Note Tecniche: A) Giocare sempre con cautela e moderazione, perché come tutti i giochi aleatori non si ha alcuna certezza della vincita. B) Inviare cortesemente le fotocopie delle bollette vincenti alla straordinaria redazione di Super Lotto

merceria, abbigliamento oggettistica Via Pio X, 44. 88100 Catanzaro

corso Mazzini, 2/B

BA/CA NA/PA FI/GE

Previsione smeraldo per tre colpi: = 10/13 ambate e ambo = 25/50 ambate e ambo = 1/11 ambate e ambo

Per previsioni e abbonamenti telefonare in redazione allo 0961.728108 e chiedere dell’esperto a cura di Marco Pedullà

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 21

MARINO


13

Passaparole

I NOSTRI TALENTI

)& *("* /) ,"$&-. !& . '").* . )2 ,*

Sopra, la regista catanzarese Tania Romeo; a sinistra, la locandina del film “Il coraggio di amare”; a destra, ancora la regista tra due attrici alla loro prima esperienza, Silvana Costa e Annarita Gimigliano; in basso, sempre la Romeo con Fiore Caroleo e il nostro Marco Pedullà

02/7) 23325781-7> / '203/)7% 0)172 ()/ '%67 35)9)() %/'81%7725- 352*)66-21-67- '20) %2/2 !855> ) -12 !25'%6-2 ) 7%17- G%7 725-H %//% 35-0% )63)5-)1=% '20) -/9%1% 267% ) 11%5-7% -0+/-%12 ) %/75) 35)6)1=) 3529)1 +212 (% 35%7-',) (- 5)'-7%=-21) -1 7)512 ()- /82+,- 3-C 5%335)6)17% % ',-%9) (- 92/7% (- 48)67I23)5% 9)51%'2/2 '20) 20)1-'2 7-9- ()/ '%32/82+2 '- 6- 63267% '-1)0%72+5%*-'% @ /I%025) -1 /2-6- %5-% 5-67-1% )//I 3% (%//) 6%/) ()//% %0)5% (- 20 7877) /) 68) *250) ',) ,% '20) )21%5(2 21(-12 %5'2 1 0)5'-2 % 48)//) ()/ %/%==2 6*21(2 81% %7%1=%52 121 62/2 ()//% 529-1'-% (%- 180)526- -1 ()+5%(2 '20) 63)662 6-%02 %5 ()/ ')1752 6725-'2 %/ &)//-6 %&-78%7- % -00%+-1%5/% 0% 81% 6-02 %5'2 ()//% -2(-9)56-7> '-77> 9-9% ',) 38B 2**5-5) % 7877"1 '2175-&872 -03257%17) @ /% 3%57)'-3%=-21) (- !)55< 85%') -1 48%/-7> (- '25)2+5%*% ) '21 -/ () /-'%72 '203-72 (- '267-78-5) -/ '2532 (- &%//2 ) (- %85% 52-2 -1 48%/-7> (- 67-/-67% ) '26780-67% "1 582/2 )1-+0%7-'2 @ 48)//2 (-25) %52/)2 ',) -17)535)7% /) 9)67- ()/ '217) 1(5? ) % '52-;

+-/)77- ) !)5)6% %5&%+%//2 2/ 7-66-0- 6212 - 3%57)'-3%17- 75% 48%/- /)66%1(52 %17252 %5'2 %7%1=%52 5%1')6'2 %/(2 )77-1% 583- %1-)/% )55%52 #-7%/-%12 ,-%5)//% %5% 5% 1%72 %9-() /-9)5-2 !200%62 )552 %1-)/% )55%52 -',2/%6 2162/2 2&)57% -+/-%''-2 -12 %6752-%11- 1+)/% 2/% '-12 %2/2 2781(2 % 3)//-'2/% ,% 686'-7%72 /I-17) 5)66) (- 5/%1(2 %==2/%5- '2/ 48%/) %//% ',-8685% ()//) 5-35)6) 6%5> 6-+/%72 81 %''25(2 (-675-&8 7-92 1)/ '-5'8-72 G %- -1)0%H 85 )66)1(2 81% 129-7> /% 20)2 @ '219-17-66-0% ()/ *-/0 )/ '2562 ()//I-1'21752 /% 5)+-67% ,% 5-1+5%=-%72 /) 00-1-675% =-21- ',) ,%112 %332++-%72 /% 3)//-'2/% 0% '5)(-%02 81 3/%862 9% %//% '%3%5&-)7> 352*)6 6-21%/-7> ) ()7)50-1%=-21) (48)67% (-5)775-') ()//% )77-0% 57) ()/ 126752 7)55-725-2 1*%77+5%=-) % 3)5621) '20) /)- % 7%1=%52 5-7251% % )66)5) 81% '-77>

3-)1% (- 25+2+/-2 ) (- 63)5%1=% 9)562 ',- 38B '2175-&8-5) % 9%/2 5-==%5) +/- %57-67- /2'%/- ')57% 0)17) /% '-77> (- -%1+85+2/2 121 *%5> 0%1'%5) -/ 682 6267)+12 %//% 35202=-21) (- 48)67% 3)//'2/% %//% *-1 *-1) 6- 75%77% (- 81% 352(8=-21) 7877% *%77% -1 '%6%E 12675% , * "!/''3

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 20

%5) 3520)66) ()/ '-1)0% 6) 1)//% 92675% 9-7% (- '%67-1+ 6-)7) 67%7) 63)662 6'%57%7) 3)5 81 862 6'255)772 ()//% (-=-21) 6%33-%7) ',) %//) 6)/)=-21- ()/ *-/0 G / 2 5%++-2 (I 0%5)H 48)672 121 6% 5)&&) 68'')662 "1% 3)5*)77% (-=-21) @ 6A 35)662',? 5)48-6-72 -1(-63)16%&-/) 3)5 %'')()5) % 5%335)6)17%=-21- '-1)0%72+5%*',) 0% 1)/ 352+)772 63)5-0)1 7%/) ) -1129%7-92 ()//% 5)+-67% !%1-% 20)2 121 @ 67%72 %(27 7%72 '20) 6')/7% %57-67-'% ( @ 48)67% /% 35-0% 129-7> ',) 9-)1) *825- (%//I-1'21752 320)5-(-%12 '21 /% +-29%1) 5)+-67% ) '21 /I-1 7)535)7) -25) %52/)2 / '5-7)5-2 %(23)5%72 1)//% *250% =-21) ()/ '%67 @ *58772 (- 81% 2'8 /%7% )6-+)1=% 1%55%7-9% ',) '216)17) %//I23)5% (- 5-0%1)5) %87)17-'% ) 9-'-1% %//% 5)%/7> ()/ 7)66872 62'-%/) '%7%1=%5)6) ) ()//% 12675% 5)+-21) '26A %7725- 352*)66-21-67- ) 12 6- %/7)51%12 1)/ 6866)+8-56- ()//) 5-35)6) -1 81% 6725-% %872&-2+5% *-'% ',) 5%'',-8() 9-')1() 6)1 7-0)17%/- ',) /% 6')1)++-%75-') ) 3527%+21-67% 5-67-%1) ,% 5)%/ 0)17) 9-66872 %//% '219)56%=-21) '21 /% 20)2 1)6681 %1)((272 ()+12 (- 127% @ )0)562 63)'-) -1 5-*) 5-0)172 %- 3529-1- 692/7- 1)//) *%6- -1-=-%/- 0% /I%338172 ',) /)7-)1) % 35)'-6%5) @ ',) % 92/7) /% 5)'-7%=-21) 7)%75%/) 121 @ %(%77% ) 121 62((-6*% /) 1)')66-7> 6') 1-',) ',) 5827%12 %772512 %//% 3)//-'2/% I-17)1=-21%/-7> ()//% 5)+-67% -1 48)672 352+)772 121 @ 67%7% 48)//% (- /%925%5) '21 3)5621) '%3%'- (- 7)1)5) /% 6')1% (- 62( (-6*%5) /2 678(-2 01)021-'2 ()/ '23-21) 0% '21 3)5621) (- 35) 6)1=% '%5-60%7-'% "1% 35)6)1=% 6')1-'% &%6%7% 68 81 /%9252 ('825) -1 48)672 '%62 -1 81 6)0 3/-') 6/2+%1 G81 '825) '%7%1=% 5)6) '20) 81-'2 *%7725) $H / /81+20)75%++-2 ()//% (85%7% ('-5'% (8) 25) ) -1 35)9-6-21) ('203/)7%0)172 )1752 /% *-1) (0%++-2 6- '20321) (- 75) 6725-) 6)17-0)17%/- %33%66-21%17- ) 6'2192/+)17- *-+/-) (- 81 %025) '21*/-778%/) I23)5% @ 67%7% *-1%1=-%7% %775% 9)562 /I 662'-%=-21) '8/785%/) G 5021-% ) 2175%672H '21 81 -19)67-0)172 35-9%72 (- '-5'% 0-/% )852 2 6'232 ()//% 52(8 =-21) @ 48)//2 (- 9%/25-==%5) +/%57-67- '%/%&5)6- ) (- 5-48%/-*-'%5) -/ 7)55-725-2 3527%+21-67- 6- 0829212 %//I-1


14

Passaparole

I NOSTRI TALENTI

*$) )!* ",*/

*) '* -%*1 9 8

:

Un appuntamento di giovani e meno/giovani all’insegna della &)%7 +)1)5%7-21 battito e ritmo di una Calabria musicale che ha mancato il gran salto di qualità *22 # 0

K 67%72 81 %33817%0)172 %//I-16) +1% ()- +-29%1- ) (- 48)//- ()//% G9)'',-% +8%5(-%H /I277%9% (=-21) ()//% 9 8 : /82+2 ()//I-00%+-1%5-2 (- 48)- 7%/)170%785- ) 1829- ()/ 7)55-725-2 '%7%1 =%5)6) 68//% 675%(% ()//2 63)77% '2/2 !877% -035217%7% 68//% = " 0 $"*". 0&+*> /% 0%1-*)67%=-21) ,% 3)5B (29872 '%0&-%5) /2'%7-21 %&&%1(21%1(2 '20) ,% ()772 /I%&-/) 35)6)17%725) /$")&* & -.& 7 /% = / * 01. (" !"( " 0.+ / & .& ,". 0. /#".&./& *"((? > 21 @ 67%72 48-1(- '%68%/) /I-1 6-67)5) ()/ (-&%77-72 68//2 6725-'2 !)%752 %6'-%5- 3)5 2**5-5) %3 38172 81 020)172 (- (-&%77-72 ) (- %77)1=-21) %- '-77%(-1- 3)5 -/ 5) '83)52 (- 48)//% &)//% 67587785% 7)%75%/) ) ',) ,% 263-7%72 /) 6)77) )(-=-21- 35)')()17- 21 327) 9%12 299-%0)17) 0%1'%5) /) (-* *-'2/7> )'2120-',) 9-672 -/ 3)5-2(2 ',) 67-%02 %775%9)56%1(2 0% 3)5 *25781% 6212 67%7) 683)5%7) (%//% *)50)==% (- &++* +"' '/+* 675)182 %66)5725) (- 48)67% 0%1-*)67%=-21) ',) 5-1129% '21 )1786-%602 (% 2772 %11- '216)1 7)1(2 /% 3%57)'-3%=-21) +5%78-7% %'-77%(-1- 63-7- -//8675- ()//% 0% 1-*)67%=-21) 6212 67%7- &)* )&",& ) /-.&)* !" ,"$*,& I-1-=-%7-9% 6- '21-8+% '21 -/ 352 +)772 ()//% )+-21) %/%&5-% % *1%/-7> 62'-%/- '21752 /% (52+% ! '21 -/ 48%/) 6- 6833257%12 /) -1-=-%7-9) 3)5 %5 +-1%5) /I%&862 +-29%1-/) (- (52+,) ) %/'22/ 1)6681 '217)672 38B *%5) (% 9)-'2/2 3)5 7%/- 0)66%++'20) 48)//2 ()//% 086-'% 3)5 +-29%1/ ',) 2+1%112 %66)+1% -/ 7-72/2 (- = " 0; *"> @ 67%72 '216)+1%72 % %&5=-2 %&-%1- -/ 48%/) '20) 7%17%/75- 35)')()17- %57-67- '%7%1=%5)6,% 0%17)1872 9-92 /I-17)5)66) 3)5 /) %7026*)5) &)%7 = "(( *+/0. 0".. F ,% 6267)1872 %&-%1- F & /+*+ !&2"./" ." (05 !+2" )+(0& $&+2 *& /& 00+*+ ,". & (+.+ &!" (& " .&"/ +*+ ! ..&2 ." !+2" (" /0.1001." *+* % **+ ) & )"//+ ,&"!" , .0" &, 4&+*" !& ,1 (& + -1"/0 ) *&#"/0 4&+*" %" /& 1

/,& 2 ,&: *1)".+/ 0"." +*0. 001 ("> % /+00+(&*" 0+ (? , *-.& !& (&)&-+". ,."44 )"*0+ ,". 1* . *'& #/*,& ! ''" "2"*0+ +.$ *&44 0+ !&- *." %" )"$'& +* $. *!" ,.+#"//&+ ' ",$%& , * (&05 ) * %" (?&) +& 22" " *-6 0& ,+.0 *4 !"(( -*)* -*-.")& &'& 2 (+.&44 4&+*" !"& 0 = &."& %" ,+/ ("*0& (+ (& %" ".0+ /& )+ , ( ." !& *+* ) * *+ ) %" =/+00+ +/0&> *"( /,"//+ ,1.0.+,,+ *+* /"*/+ %" +.) & ! % **+ $(& /, 4& *" "/ 1* .0&/0 $(& /& +# / .& #.+*+ ! 22".+ Ulisse durante l’intervista con Assunta Scozzafava; a destra, ."!+ %" & *+/0.& . due immagini della platea del Casalinuovo dove si è svolta "1.+ + # **+ ,". $ 44& & *+ (" l’ottava edizione di “RI…VISTA”, manifestazione per talenti %6 / **+ %" (( /0"//" % * "/ !"& . maturi e nuovi del nostro territorio, sulla via dello spettacolo #&*" ( /,1*0". **+ $ 44& !& 0100 0 (& &*# 00& (? .0&/0 / .5 .) & *+* & /+*+ ,&: ".0" . )"*+ 1+*+ !&##& &()"*0" /& !& +/0."00+ =) *$& ." -1"(( )& .&"." ,". 1& & . $ 44& !"( /1! /0&*$1+*+ "! &( 0 ("*0+ +* !&##& *"/0. + 100 ./& ! (( #&*" % **+ )"*+ +,,+.01*&05 !"$(& +(05 /& .& +*+/ " /+,. 00100+ /0. > (0.& /," & ()"*0" !"//+ %" & ,". %6 -1"/0& .0&/0& +.) & % **+ = +*--& &'" ," ," /) . "'' /+*+ -1"/0& +)" )+(0& /1,,+.0& "("00.+*& & %" ,". !"& +,"22& !& -+".. *'* +", # 9 # .*,: " 9 (& &: %" # **+ "/"),&+ /1+* *+ ! /+(& "! &( 0 0*,&," "-", ").& '* '& !"((" /"("4&+*& )+(0+ ( .$%" ,". ("*0+ 2&"*" )1## 0+ ! /1//&!& = ." " ,+//& &(" " 1/,& &(" 1& /" 1* . $ 44+ &( 0 ("*0+ " !& 2 .&+ $"*"."> 1* ".0 +.."00"44 * %" ! (?% % (?+ /&+*" !& )"00".(+ &* *- -& !"0" # ," +", -*-.")"," , .0" !"$(& .0&/0& ( # 00+ 7 %" )+/0. > * ," ," *).&)/&.3 )"' (", .* +.) & 1*+ /& 2 ! +##.&." )"*+ !& 1* (0.+ * %" /+00+ * + ) '* '" / &)1 1272 38/0-12 ()//% #2/ = &9 %" ) * " %" &*2" " $ .& ,1. !& ,."*!"." ( /". 0 .6:%+)1 48)//2 (- 9 '&--" " '" ?". & )&"& 0"),& 7 &( =)+2" ?7 1* +* +.."*4 /(" (" ,". ( ,": @ 67%72 3527%+21-67% )"*0> +22".+ (? ) &"*0" !"$(& 1& 7 &),+//& &(" +.$ *&44 ." 1* 6')1-'2 68/ *21(%/) ()/ 3%/'2 51* 2+(0 ". +/8 .0&/0& %" 2"!"2 1* ".0 +" 0 .&## .&+ 0%1(%1(2 /% 0)025-% %//I%702 /&+*" 0. !& (+.+ ,". 1& ". ,&: *# 00& ?". *+ $(& ),."/ .& ! & 6*)5% ()+/- %11- I 0% ,% %1',) !&##& &(" /#.100 .(& $$& &*2" " -1 (& &/+$* 2 , // ." ,+& %6 7)67-021-%72 /% '267%17) 35)6)1=% ?7 !"((?"$+&/)+ *"((? 00&2&05 !"& 2"2 *+ (?"/ (1/&2 !& 1* .0&/0 (- -12 %1-)5- ',) ,% (%72 -/ 682 *+/0.& .0&/0& %" % **+ )"*+ ,+ " -1&*!& .&1/ &2 *+ /,1*0 ." &( '2175-&872 %/ 126752 /%9252 '21 81% 5-*/)66-21) 68//) 35263)77-9) /..& & ). ).& " )"* ). ).& !"$'& ))& < ',) - +-29%1- 57-67- 086-'%/- /2 !"''* -+".. *'* 9 &)" 0",!"!,*$ : '%/- ,%112 -1 %/%&5-% .+,.&+ ! = (&//"> ARTISTA CANZONE CANTANTE ORIGINALE & )+ 2+(10+ # ." 1*?&* GIANNI ZAGAGLIA Soli si muore 0".2&/0 /," &#& BIJOUX E la luna bussò Loredana Bertè /, 4& *!+ /1& 0")& )1/& (& %" ,+// *+ . ,,." MIMMO MANCINI Mi manchi Fausto Leali /"*0 ." * %" + /&+*" IRENE TERRANOVA Insieme a te non ci sto più !& ( 2+.+ "! + 1, 4&+*" ALBERTO BARBUTO Vecchio frack Domenico Modugno ,". & $&+2 *& .0&/0& &)," SERENA CRISTOFARO Nessuno al mondo $* *!+(& 2"./+ ( ".4 DOMENICOLABAGALARDO Non son degno di te Gianni Morandi 05 &( 1.&/)+ "! & (+ (& MIMMO CRISTINA !& /2 $+ !"( *+/0.+ 0"..& VITTORIO VALIA Se non avessi lei 0+.&+ ."$&+* (" ETTORE CAPICOTTO Il primo giorno di primavera /*,& ! & -*$)& +&)! ,& & " ' KATIA PIROVANO Ragazzo triste Patty Pravo - & )!* ! + ,." & 0 ,& "&. )* EMANUELE COREA Pregherò Adriano Celentano " & ,.&)& <5 /) (", .* VALERIA PARENTELA Questo nostro amore '* '" +", (/-& &-.& . '")./*-& FRANCESCOCITRINITI Una ragione di più Mino Reitano = 1"/0 7 1* *+0 !+("*0" +* & /+*+ ,&: & $. *!& &),."/ .& & ANNA CRISTINA MARINO The firral cantdawn Europe $. *!& ,.+!100+.& ,". %6 ( .&/& PINO LAMBERTI Fiori bianchi per te % &*2"/0&0+ * %" &( )+*!+ !"$(& CHIARA GRAMPONE Cuore Rita Pavone "/". "*0& !& ,1 (& + /,"00 +(+ FRANCESCA LAMANNA Un’estate fa Mina ,". 1& *+* ! *+ ,&: (( -1 TILL BAND Vengo anch’io - E levate a camisella (&05 ? .0&/0 %" 2 (" " -1"((+

,."44+ %" 2+("2 *+ ) +$$& *+* 7 ,+//& &(" # ." -1"/0+ 0&,+ !& !& / +./+> & +*--*)* ,&!/,," & *-.& = & +)" 1* , .0" 2 ((+ 0 0+ " *+* $(& 10+.& 7 !&##& &(" .& !1.( +)" -1 (/& /& (0.+ 0&,+ !& 0 // *# 00& -1 *!+ /"*0& )+ = + &"05 0 (& * 10+.& !&0+.&> ,"*/& )+ %" -1"((+ %" , $%& )+ 2 ! &* 0 / $(& 10+.& ".0+ 1* , .0" 2 $(& 10+.& ) ( -1+0 ) $$&+." ( 0. 00&"*" (? . .&+ * )&+ )& + 1* ,+?#" .+ " .&("$$"*!+ ( /&$( !& "2 = 0.+44&*& 0 (& *& 10+.&44 0& ("$ *0")"*0"> *-<5 ( ) .* *)-&!", )!* %" '" -.,/../," "-&-."0 )* = !"//+ ?7 !& ,&: * , // 0+ *+& 2"2 )+ ! 22".+ ,+ %& (1+$%& ,". /1+* ." ,". "/"),&+ (" / (" , ..+ %& (& " -1 *!+ & )+ # 00+ ( ,.&) "/& &4&+*" &* 1* 2".+ " 0.+ 7 /0 0 1*?"/,".&"*4 " "4&+* (" %" & )+ .& +. ! 0+ ,". 0100 ( 2&0 $$& & /+*+ )+(0" /0.1001." %" /".2+*+ ! =, ("/0."> ,". $(& .0&/0& %" 2+ $(&+*+ ##".) ./&> <5 -+ 2&* +", /)< .& %".. /-& '" &) ' ,& = & / ." " /& 1. )"*0" (+ /, 4&+ ,". 0& %"00" 1/& (& &*!&2& !1 (& 1"((" %" & /+*+ +$$& ,&: %" 0& %"00" 1/& (& /+*+ !"((" (" !& "$&/0. 4&+*" %" $&1 /0 . $&+*" ,.+!1 +*+ &* ,.+ ,.&+ ,". %6 &( )". 0+ !&/ +$. #& + 7 .+(( 0+ 0. **" %" ,". ( +*3 " & $. *!& +(+//& $$& ( )1/& *+* 2&"*" ,&: +),. 0 ) .1 0 00. 2"./+ &*0".*"0> 9 ). /!: 5 -. .* /) -/ "--* %" -& ,&+"."0 *$)& ))* *) )&"'" &*( & " , ++,"-") . 0 /) 0 '0*' !& -#*$* +", $&*0 )& ). ).& " (/-& &-.& ", %4 5 (*,. =( *0 1! %" ". +.$ *&4 4 0+ ((?",+ *+* /+(+ ! &+) & ) * %" ! 2".&+ * &*& !& & + ("*0& ". 1* $. *!" ) *&#"/0 4&+*" .&/+ * *4 * 4&+* (" "! &+ %+ # 00" 1* , &+ !& "!&4&+*& & .& +.!+ "*&/ /&)+ %" 0. $(& .0&/0& " *?". *+ * %" )+(0& $&5 ##".) 0& +)" & = &' &'> " +*!+ )" *+* /& 7 # 00+ ,&: ,". =/#&*&)"*0+> ,". %6 -1"((+ %" ) * 7 /"),." &( /1, ,+.0+ " +*+)& + " 1* ".0+

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:07 Pagina 19

!& --/).


21 maggio – 20 giugno Non esagerare e, soprattutto, evita di ripetere troppo le stesse cose perché possono esasperare il partner. Usa un po' di pazienza..Sul lavoro le nuove collaborazioni vivranno un buon momento e il regista sei proprio tu! Stai allerta con chi vuole approfittarne. Le energie saranno ottime .Il tuo fascino acquisterà uno splendore nuovo.

21 giugno – 22 luglio ,1*0+ * %" %& % ( , //&+*" *+* " ( # ,&: *+* 7 /+/0"*10+ " #&*&/ "> = +*--& &'" ," ," /) +,*$"..* ,"$&*) '" +", ' ' ,& %" '& (").& & )*-.,& . '").& )2& %4 -+")!"," -*((" &((")-" +", ). ).& ##",( .& !"' *,! = 1& "*0.& )+ *"(( ,+(&0& !"((+ /,"00 +(+ !"(( 1(01. " !"((+ /2& (1,,+ !"((" *+/0." .&/+./" -1&*!& &( !&/ +./+ /& # ,&: +),(& 0+ ,". %6 /+(+ -1 *!+ & /+*+ !"$(& ) )&*&/0. 0+.& =&((1)&* 0&> " /+(+ -1 *!+ *+& .&1/ & )+ )"00"." *"( ,+/0+ $&1/0+ (" ,"./+*" %" % **+ ( , //&+*" " ( +),"0"*4 !& # ." -1"/0+ 0&,+ !& ,+(&0& /& ,19 ." (&44 ." (0.&)"*0& 7 &*10&("> " ' -").&," " !& .*,) ," +,* . $*)&-. &) ( )&#"-. 2&*)& "! "0").& (/-& '& %" & )* /) ,&-0*'.* +,*+*-&.&0* +", ' ," $&*)" = + /"),." ( )& 2+$(& !& # ." " +)" !&." &+ &( )&+ #101.+ " (?%+ ((" /, ((" ,&: %" "//"." ,.+ 0 $+*&/0 2+.."& +*0.& 1&." ##&* %6 -1 ( %" 2".+ 0 ("*0+ *+* /& !&/,".! ". -1"/0+ / ."& /"),." !&/,+*& &(">

Avrai la tendenza ad acquisire più indipendenza e a rivedere il percorso della tua vita, analizzando meglio chi ti circonda. Buon periodo per il lavoro, con nuovi progetti e nuove importanti alleanze. Non distrarti. Nel complesso buona la salute. Avrai vigore fisico, spirito positivo per risolvere eventuali disturbi. Sii ancora più deciso.

23 luglio – 22 agosto Qualche difficoltà in amore. Ti servirà una grande profondità d'animo per poter vincere l'aggressività. Buone opportunità per successo e realizzazione lavorativa ma è necessario un grande impegno. Le molte emozioni cui andrai incontro potrebbero renderti vulnerabile. Per la stanchezza ricorri alla meditazione.

23 agosto – 22 settembre Il buon umore è di casa, la vita forse è meno complicata. Il lavoro in ufficio è sereno. Sarai obbligato, però, ad assumerti più responsabilità. Non potrai permetterti pigrizia o sbadataggine. Il tuo carico di lavoro sarà più abbondante del solito, ma anche le gratificazioni. Se ti metterai al servizio del bene comune, potrai essere protagonista.

23 settembre – 22 ottobre Buon periodo in Amore. Una conoscenza entusiasmante ti riempirà di brio e solarità. Periodo proficuo sul piano professionale, con nuove idee, dinamismo e progetti impegnativi. In salute possibili malesseri passeggeri. Non ti scoraggiare: quando stai bene, anche chi ti sta accanto riesce a trarre beneficio dalla tua positività.

23 ottobre – 21 novembre Sarà un periodo di sostanziale benessere psicofisico. Il rapporto di coppia avrà una sferzata positiva, migliorerà il dialogo e troverete dei punti in comune per affrontare insieme il vostro quotidiano. Periodo favorevole anche sul lavoro, dove i tuoi sforzi verranno ricompensati generosamente.

22 novembre – 21 dicembre

Scrivete a:

ilcavatorecz@gmail.com

Se hai avuto da poco un'amarezza affettiva, avrai modo di rimediare e comunque di trovare un nuovo equilibrio nella vostra unione. Sul lavoro avrai l'opportunità di realizzare ottimi risultati facendo qualche conoscenza nuova che aprirà orizzonti diversi. Salute: potresti essere nervoso e fisicamente vulnerabile.

22 dicembre – 19 gennaio Se ancora non hai trovato l'anima gemella, è arrivato il momento giusto. Anche sul lavoro ti si apriranno diverse opportunità. È il momento migliore per un progetto che ti sta a cuore. Più difficoltà in salute. Sei stanchissimo e nervoso: perché non ti iscrivi ad un corso di yoga? Dovresti fare viaggi culturali e seguire corsi.

20 gennaio – 18 febbraio Il rapporto di coppia migliorerà, chiarirai i diverbi e sarai più disponibile nei confronti della persona amata. Sul Lavoro sembrano mancarti le occasioni giuste per mettere in luce le tue doti, ma non preoccuparti, la fortuna arriverà anche per te. Sii sempre determinato e vedrai che riuscirai a raggiungere i tuoi obiettivi.

19 febbraio – 20 marzo Il rapporto di coppia vivrà delle fasi instabili, dovrai fare attenzione e cercare di accondiscendere alle esigenze del partner. Avrai l'occasione di trovare nuove opportunità lavorative o comunque di migliorare la tua attuale situazione economica e di responsabilità. Buona la salute

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 18

Da questa intervista esclusiva con Pino Ranieri, uno dei maggiori rappresentanti di livello nazionale, è scaturita l’idea d’un progetto per Catanzaro che sia punto di riferimento per gli artisti emergenti della musica e dello spettacolo: si chiamerà “Mio Palcoscenico” e si accompagnerà ad esperti della TV e dello Spettacolo. È anche così che si aiuta il turismo, l’economia, l’arte, i giovani. La Redazione è aperta a tutte le proposte.

ASTRI

20 aprile – 20 maggio Il rapporto affettivo diventerà più solido. Sul lavoro sarai particolarmente insofferente verso la routine e troverai nuovi spazi per inventare un modo diverso di lavorare. La tua creatività è al massimo. Non è tempo di mostrare indecisione o insicurezza. Così facendo non raggiungerai sicuramente quello che vuoi. Trova il tuo equilibrio.

DEGLI

In amore occasioni di avventure. Hai le idee molto chiare e difficilmente sarà possibile condizionarti o comunque farai delle attente analisi prima di seguire i consigli che ti daranno. Non dovresti soffrire di alcun problema ma potresti avere qualche difficoltà di concentrazione. Un momento di relax non potrà farti che bene.

L’OROSCOPO

21 marzo – 19 aprile


di Catanzaro GI ORNA L E MURAL E supplemento a

1 VENERDÌ S. Verdiana

2 SABATO Presentaz. del Signore

3 DOMENICA S. Biagio

4 LUNEDÌ

S. Gilberto

5 MARTEDÌ S. Agata

6 MERCOLEDÌ S. Paolo Miki

7

OVEDÌ

Presso locali del centro polivalente di Via Fontana Vecchia, alle ore 20.30 avrà inizio la proiezione del film “Shame” di Steve McQueen

All’Enjoy è tempo di musica dal vivo con il concerto dei Quarto B.R.A. 1 febbraio 2013

Cabaret Sabato 2 febbraio ore 21.00 TEATRO POLITEAMA Catanzaro Giorgio Panariello: Inmezzo@voi Ingresso a pagamento da 20 a 45 euro. Tel. 0961.501807

Pinella Club Catanzaro Sabato 2 febbraio TORNEO FEDERALE DI BURRACO A COPPIE Organizzatori: Asd Pinella Club Catanzaro; Località: Hotel Guglielmo - Via Tedeschi, 5 Catanzaro (CZ); Categoria: Tornei Federali; Info: Daniela Coltellacci: 328.662.8428 Clorinda Tedesco: 340.156.5968

Nuovo Teatro Aquila 3 e 17 Febbraio 2013 alle ore 18.30 “Pi Virtù d’ù Spiritu Santu” di Rocco Chinnici Catanzaro, TEATRO INCANTO Tel. 349.3014352 MOSTRA Francesco Jozzi “Tra il surrealismo, l’onirico e l’espressionismo” Fino al 4 Febbraio Presso RISTOENOTECA BACCHUS Viale dei Normanni, 28 - Tel. 0961.753013

MOSTRA Fino al 30 Marzo 2013 Angelo Savelli

“Il Maestro del bianco”

Presso MUSEO MARCA Museo delle Arti di Catanzaro

CIRCOLO DAMISTICO LE DAME A CATANZARO 3 febbraio 2013 ore 18.00 “Le tante connessioni tra la Calabria, Cristoforo Colombo e la scoperta dell’America”. Si parlerà di questo ed altro ancora con il prof. Giuseppe Pisano, autore di un interessante studio esposto recentemente a Montreal, New York e Filadelfia. Piazza Falletti, vico I° (P.zza della vecchia ferrovia dello Stato di Cz Sala) Catanzaro - tel. 331 5805364

Mostra “Al Fino al 3 ma di là del muro” MUSMI - M rzo 2013 u tare – Catan seo Storico Milizaro. c/o Parc della Biodive o rs Via Vinicio C ità Mediterranea o Tel. 0961 795 rtese 1 925

TURNI NOTTURNI

FARMACIE

Dal 23-01 al 29-01 Ioppolo – Via T.Campanella. tel. 0961.772832 Ruffa – V.Educandato. Tel. 0961.721340 Di Stefano – Cz Lido, Via Gullì. Tel. 0961.31045 Dal 30-01 al 5-02 Naturale – via Ferdinandea 23. Tel. 0961.469536 Giancotti – C.so Mazzini 237. Tel. 0961.722078 Colace – Cz Lido, V.le Crotone. Tel. 096131464 Dal 6-02 al 12-02 Gallelli - Via Mario Greco, 156. Tel. 0961-726124 Giampà – C.so Mazzini 152. Tel. 0961.726005 Barbalace – Via Menniti 1 Cz Lido. Tel. 0961.721218 TURNI DIURNI Dal 26-01 al 1-02 Europea – V.Milano. Tel. 0961.792995 Aversa - Viale dei Bizantini, 11. Tel. 0961.752370 Barbalace – Via Menniti 1 Cz Lido. Tel. 0961.721218 Dal 2-02 al 8-02 Sestito – Via Indipendenza CZ. Tel. 0961.746577 Ciacci– Viale dei Bizantini, Cz Sala. Tel. 0961.751503 Pitaro – Cz Lido, V.le Magna Graecia. Tel. 0961.780819 Dal 9-02 al 15-02 Mittiga – C.so Mazzini,27. Tel. 0961.741156 Giusti – S.Maria di CZ. Tel. 0961.61169 Di Stefano – Cz Lido, Via Gullì. Tel. 0961.31045

RISTORANTI/PIZZERIE

Da Salvatore 8 FEBBRAIO 2013 Cineforum “Un sapore di ruggine e ossa” i l li d l C t P li l t

Prima salita del Rosario, 29 tel 0961724318

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 16

2013


o S. Teodor

8 VENERDÌ S. Girolamo Emiliani

9 SABATO S. Apollonia

10 DOMENICA

presso i locali del Centro Polivalente di Via Fontana Vecchia, con inizio alle 20.30

Per la Mostra Lo segn sguardo esp Cinema d alazio anso ’artista ita Fino al 3 liano in m ne di Marzo ostra (191 A Catanza 2-2012) ro presso even COMPLES SO SAN GIOVA t i NNI passa e appun tame paro lecz@ nti su “il C artel LICEO SCIENTIFICO “E.FERMI” gmai Giornate di Scuola Aperta l.com lone” scriv Sabato 9 Febbraio 2013 - Ore 17,00-19,00 ere a : Domenica 10 Febbraio 2013 - Ore 10,00-12,00

S. Arnaldo e S. Scolas tica

tel. 0961.724318

Cathering MONIACI via Indipendenza, 24-26 tel. 0961.746033

Trattoria da Talarico via A. Turco

L’Arcipelago del Gusto Viale Europa, 31/33 tel. 0961.368073

Manfredi via Pio X, 65 tel. 0961.721841

’U Tamarru Viale Europa, 28 tel. 0961.751971

All’anima da Pizza via Alessandro Turco, 9 tel. 0961.743453

11 LUNEDÌ Nostra Signora di Lourdes

Da Giacinto viale Pio X, 100 tel. 0961.724324

12 MARTEDÌ S. Eulalia

13 MERCOLEDÌ Le Ceneri

14 GIOVEDÌ

S. Valentino - SS. Cirillo e Metodio

15 VENERDÌ SS. Faustino e Giovita

PAZZE DI ME Cinema Comunale - Corso Mazzini tel. 0961- 741 241 Orari: 16:00 - 18:00 - 20:00 - 22:15 Un film di Fausto Brizzi. Con Francesco Mandelli, Loretta Goggi, Chiara Francini, Claudia Zanella, Valeria Bilello. continua» Commedia, - Italia 2013. - 01 Distribution uscita giovedì 24 gennaio 2013. Trama: Andrea, unico maschio in un'ingombrante famiglia tutta al femminile (sono sette: mamma, tre sorelle, nonna, badante e cane, rigorosamente femmina), ha finalmente incontrato Giulia, la donna della sua vita. Poiché nessuna delle precedenti fidanzate è mai sopravvissuta al deflagrante impatto con le invadenti e devastanti femmine, al povero Andrea sembra che l'unico modo per sopravvivere sia quello di mentirle e spacciarsi per orfano. Ma le sette mine vaganti sono in agguato e l'inganno cade presto. Comincia così per il malcapitato Andrea un buffo percorso ad ostacoli per salvare la sua relazione. Fino a quando resisterà la povera Giulia?

Fino al 7 febbraio “PAZZE DI ME” al cinema

Lo Scoglio Via S. Elena, 42B tel. 0961.33690

PUB Birreria degli amici Via Lungomare, 379 - Catanzaro Lido Tel. 0961.360308 Bar paninoteca Triolo Via Lungomare, 225. Catanzaro Lido Tel. 0961.32342 Garden di Colao Vincenzo & C. s.n.c Birreria – Osteria Via Tedeschi Azzaria, 6 Hirish Via Venti Settembre, 19 - Tel. 0961.726794 Hollywood Pub S.a.s di Speranza Iolanda & C. Via Caprera, 10- Tel. 0961.31117 Iguana Ristohouse Via Barlaam Da Seminara Lavanda Via Acri 70 Mallard Pub di Vignola Silvano Via venti settembre, 85 - Tel. 0961.720762 Pub Tortuga Via Lungomare, 289. Catanzaro Lido. Tel. 0961.31953 Simon Pub di Masciari Luigi Via Cavour 14 Tonnina’s – Drink Food & Music One Srl Via Squillace, 19 - Tel. 327.6930782

Il Cavatore n. 3_Layout 1 31/01/13 03:06 Pagina 17

7 GIOVEDÌ

il Cavatore 3  

il Cavatore 3