Issuu on Google+

Tiratura 9’500 email - A cura di Prisca Dindo

ilcaffè Le notizie di domani

quotidiano delle

Venerdì 16 dicembre 2011

Cari lettori, questa è l’ultima edizione 2011 del Caffè del pomeriggio. Vi ringraziamo per la vostra fedeltà e vi auguriamo un sereno Natale. Questa pausa ci permetterà di riflettere sulle nuove strategie che il Gruppo intende perseguire in futuro nel settore multimediale. Cordialmente Giò Rezzonico, direttore editoriale 2R M

Il meteo

Ticino

Sabato 17

Nord delle Alpi

3°/10°

-1°/1°

3°/8°

-2°/0°

Domenica 18

Buste con proiettili a Mario Monti e Silvio Berlusconi Dieci buste con proiettili e un volantino di minacce rivolte al presidente del consiglio italiano Mario Monti, all'ex premier Silvio Berlusconi, ad altri politici e a direttori di alcuni quotidiani nazionali. Dieci buste intercettate nella serata di ieri dalle Poste Italiane di Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro.

Dopo i pacchi bomba inviati dalla Fai, la Federazione Anarchica Informale, nuove ombre sulla politica italiana. Nel volantino firmato dal Movimento Armati proletari, sono contenute frasi che non lasciano spazio all’immaginazione: “Rivedete la manovra riportano le agenzie - o ve la faremo pagare”.

In fumo le attività di molti piccoli imprenditori all’interno del capannone

Pauroso rogo a Gordola, nessun ferito ma danni ingenti

I reattori di Fukushima sono stati messi in sicurezza A 9 mesi dal sisma e dallo tsunami che mise in ginocchio il Paese, il Governo giapponese ha annunciato oggi l’arresto a freddo dei reattori della centrale di Fukushima. “Ora bisogna andare avanti e accelerare con il suo decommissionamento, ma possiamo dire che la situazione è stabile” ha detto il premier Yoshihiko Noda alla tv pubblica Nhk. Stando ai primi elementi forniti, ci vorranno 40 anni di interventi per smantellare del tutto i reattori.

http://www.mazda.ch/ http://www.mazda.ch/ http://www.mazda.ch/ http://www.mazda.ch/ http://www.mazda.ch/ http://www.mazda.ch/ http://www.mazda.ch/

“Ho perso tutto. Il mio lavoro, il mio futuro”. La gente a Gordola è sotto choc. L’incendio divampato questa notte alle 4 in un grosso capannone della Regazzi Sa, che si trova nella zona industriale del comune, ha mandato in fumo tante speranze. All’interno della struttura c’era un brulichìo di attività. Un’impresa di pittura, un dentista, una società di consulenza immobiliare. Tra le ditte c’era anche un cantiere nautico. Da poco tempo il giovane proprietario, come racconta Ticinonews.ch, aveva ristrutturato gli spazi. Delle sue quaranta barche stoccate all’interno, ormai non rimane più nulla. A causa del gran calore, il capannone si è ripie-

gato su se stesso. La polizia scientifica è al lavoro per stabilire l’origine del rogo, visibile da parecchi chilometri di distanza. I danni materiali sono ingenti ma non si registrano feriti. Per permettere l’intervento dei pompieri, giunti in massa sul posto, la zona è stata chiusa al traffico per diverse ore. Anche alcuni treni sono stati bloccati per agevolare le operazioni dei vigili del fuoco. Il fumo era talmente denso da indurre le autorità a raccomandare per alcune ore alla popolazione di non aprire le finestre. In mattinata l’odore di gomme bruciate si è diffuso in tutto il Locarnese. La situazione è tornata sotto controllo verso le 10.

L’operazione di Europol è tuttora in corso, sequestrate 36mila ore di filmati

“Icaro” incastra nella Rete 112 presunti pedofili Acquista da subito le cartelle della lotteria milionaria

Ordinale dal sito www.swisslos.ch o acquistale nelle edicole, nei benzinai, negli uffici postali, nei negozi di alimentari, nei bar-ristoranti...

Si chiama Icaro ed è una vasta operazione di polizia condotta da Europol contro la pornografia infantile su internet. 112 le persone arrestate in 22 Paesi europei. Tra i 269 sospetti figurerebbe uno svizzero. Sequestrati dati informatici, che corrispondono a 36'000 ore di filmati ad alta qualità. Per visionare il materiale ci vorranno sei mesi circa, fanno sapere gli inquirenti. Le indagini sono in corso e non si escludono ulteriori sviluppi. Altro materiale pedopornografico, sequestrato nelle case di molti presunti pedofili, è ora all'esame degli investigatori che potrebbero far scattare nuovi arresti.

http://www.mediamarkt.ch/home.html?&L=2&


ilcaffè quotidiano delle 16.30

C1

Cronaca Politica Economia Attualità

Più rifiuti prodotti, meno costi di smaltimento Nel 2010 è aumentato il quantitativo dei rifiuti smaltiti. Malgrado ciò le tariffe a carico dei ticinesi sono tornate vantaggiose grazie soprattutto al termovalorizzatore di Giubiasco, entrato in funzione lo scorso anno. “Una struttura importante perché ha reso autonomo il cantone e le cui emissioni non hanno mai superato i limiti di legge” si legge sul rapporto sui rifiuti. Nel 2010 il costo medio di raccolta e smaltimento è stato di 351 franchi per tonnellata. Grazie all’inceneritore il costo è sceso a 186 franchi per tonnellata.

È Bernardino Bulla il nuovo Ceo di Bancastato Si chiama Bernardino Bulla il dopo Donato Barbuscia. Il Cda della Banca dello Stato l’ ha nominato oggi alla presidenza della direzione generale. Bulla entrerà in carica da gennaio. “Alla luce dell’esperienza e della professionalità che hanno sempre contraddistinto l’operato di Bulla fanno sapere i vertici dell’Istituto bancario- è stata fatta la scelta migliore affinché BancaStato possa continuare a innovarsi nel solco di un modello di affari improntato alla solidità e alla costante ricerca della promozione dello sviluppo economico del Ticino”. http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm

Downgrading per Credit Suisse: Fitch abbassa rating di 2 punti Da AA- a A. La Fitch abbasserà il rating di sei grandi banche, tra le quali figura anche il Credit Suisse. UBS manterrà invece l’attuale valutazione. “La decisione è motivata dal modello operativo degli istituti di credito che risulta particolarmente sensibile alle difficoltà dei mercati” spiega l’agenzia di rating. Le altre banche che su-

biranno il downgrading sono l’inglese Barclays, la Deutsche Bank che, assieme al Credito Svizzero, perdono due punti. Un punto in meno per Bank of America, BNP Paribas e Goldman Sachs. “La decisione aggiunge Fitch - ha tenuto comunque conto delle misure prese per rinforzare il capitale e la liquidità”.

A nord delle Alpi scattato l’allarme tempesta, deragliato treno nel Giura Bernese

In Ticino arriva la neve, Oltralpe imperversa Joachim Gli operatori turistici invernali ticinesi tirano un sospiro di sollievo: la neve è arrivata. In nottata non sono scesi grossi quantitativi, ma quanto basta per far ben sperare per la nuova stagione. Diverso il discorso per le regioni a nord delle Alpi. A causa delle forti nevicate e del pericolo di valanghe, è stato sospeso il caricamento auto su rotaia fra Kandersteg e Goppenstein. Nel resto del Paese è allarme tempesta. Stamane nel Giura bernese Joachim, questo il nome dell’ uragano, si è scatenato a Chasseral, con raffiche di vento fino a 120 chilometri l’ora. Tra Tavannes e Tramelan, sempre nel Giura

Bernese, un treno è deragliato all’alba. L'incidente è avvenuto poco prima delle 6.30. Il convoglio ha urtato un albero sradicato dai forti venti di Joachim. Stando a un portavoce della compagnia ferroviaria, le persone che hanno riportato ferite e contusioni sono una dozzina. Stando a Meteo Svizzera, la perturbazione dovrebbe spostarsi sulla regione lemanica nel corso della giornata. Si attendono venti tra i 40 e i 60 chilometri l’ora in pianura. Sospesi tutti i servizi sul lago del Lemano. La tempesta, spiegano gli esperti, dovrebbe risparmiare in gran parte il sud delle Alpi.

Alptransit permetterà soltanto di mantenere il livello attuale di camion su strada

Merci su rotaia, falliti gli obiettivi di trasferimento Limitare a 1 milione i camion in transito attraverso le Alpi? Missione impossibile, senza misure supplementari: solo quest’anno ne saranno già circolati 1,25 milioni. Sono dati che preoccupano il Consiglio federale quelli del rapporto sul trasferimento del traffico 2011. L'analisi rivela che gli attuali strumenti non saranno sufficienti nemmeno per realizzare entro il 2018 l'obiettivo di 650'000 transiti annui. Di Più: secondo gli esperti federali, l'entrata in esercizio dell'asse AlpTransit del San Gottardo, previsto per il 2016, dovrebbe permettere soltanto di mantenere il livello attuale di transiti.

Il Centro di ricerca zurighese prevede per il 2012 un crescita del Pil dello 0,2%

Anche il Kof rivede al ribasso le prospettive economiche Anche il Kof, il Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo, rivede al ribasso le sue previsioni economiche per il 2012: il Pil, il Prodotto interno lordo, dovrebbe progredire di appena lo 0,2%. In settembre l'istituto si attendeva ancora una crescita dell'1,5%. Il Kof prevede inoltre la perdita di 13'000 impieghi entro il secondo trimestre. Per l'intero anno il tasso di disoccupazione dovrebbe raggiungere il 3,3%, un valore comunque molto basso nel confronto internazionale. Per il 2011 prospettata una crescita dell'1,8% ; mentre nel 2013 il Pil dovrebbe progredire dell'1,9%.

http://ticino.com/


ilcaffè quotidiano delle 16.30

C2

Sport Personaggi Passioni

“Non vogliamo più vedere quanto accaduto al Comunale” “Non si può andare avanti così dopo i fatti di Chiasso-Bellinzona è parso anche a noi chiaro. Non vogliamo più vedere al Comunale quanto accaduto durante e dopo l’ultima partita”. Così il presidente del FcChiasso Davide Lurati al CdT, dopo la notizia del congelamento del progetto di ristrutturazione dello stadio dopo i disordini avvenuti nell'ultimo derby col Bellinzona. Un segnale forte, che il Municipio di Chiasso ha voluto dare contro il tifo violento.

Daniel Manzato difenderà la porta bianconera fino al 2015 È ufficiale: a partire dalla prossima stagione Daniel Manzato diventerà un giocatore del Lugano. Il club bianconero ha infatti comunicato l'arrivo del portiere del Rapperswil. L’accordo sottoscritto, di cui si parlava ormai da tempo, legherà il 27enne friborghese ai ticinesi sino al termine del campionato 2014-15.

La top model, ex di Leo di Caprio, protagonista di un calendario di intimo

Bar Rafaeli in lingerie per un 2012 bollente Eccola Bar Rafaeli, in tutto il suo splendore. Look anni 50, curve sensuali per un calendario 2012 di una casa di lingerie francese assolutamente da non perdere. “ Pin-up rétro come Brigitte Bardot, madonna siciliana, sposa libertina o messalina: Bar è tutto ciò, mese dopo mese” spiega entusista la casa di moda promotrice del calendario. Indubbiamente la top model israeliana sembra nata in reggiseno e mutandina. La 27enne è molto ambita: tanto che Gq, il mensile inglese che l’ha messa di nuovo in copertina per dicembre, la chiama “Gold Bar”, Bar d’oro. Del resto, non sarebbe una delle donne più desiderate al mondo se le sue forme non fossero praticamente perfette. Qualche dubbio? Chiedetelo al suo ex, Leonardo di Caprio...

Colpo grosso dell’Hcap, Miéville in biancoblù L'Ambrì Piotta avrebbe messo a segno un importante colpo di mercato. Secondo quanto riferisce il quotidiano “Le Journal du Jura" il club biancoblu avrebbe infatti fatto firmare un contratto per la prossima stagione al giocatore del Bienne Alain Miéville. Il 26enne in questa stagione ha realizzato 4 reti e fornito 15 assist. Al momento né Miéville, né il club biancobluhanno confermato il trasferimento.

ilcaffè quotidiano delle 16.30

C3

Costume Famiglia Piaceri Salute

Cresciuto nelle giovanili del Friborgo, in National League Manzato ha difeso le porte di Kloten, Ambrì e Basilea. Nel 2005-6, come ricorda la Rsi, è stato nominato portiere svizzero dell'anno. Negli ultimi tre campionati ha disputato 130 partite con i Lakers. In precedenza aveva tentato l'avventura in Nordamerica.

La coppia reale monegasca ha aperto le porte del Palazzo ai più piccoli

Feste di Natale con bimbi per Alberto e Charlene Le forme di Charlene Wittstock non destano sospetti. Eppure molti continuano a sostenere che la moglie di Alberto di Monaco sia in dolce attesa. Di certo la bionda Principessa sudafricana ha una passione per i bambini: lo ha di nuovo dimostrato in occasione del tradizionale appuntamento natalizio “Arbre de Noel” a Monaco. La coppia reale, come racconta Gossip.it, ha aperto le porte del Palazzo ai più piccoli, con i quali ha trascorso un po' di tempo a chiacchierare e scherzare. Alla fine Alberto e Charlene hanno distribuito regali, apprezzatissimi, pare, dai piccoli ospiti.

La bella Inès de la Fressange La foto del re di Svezia con donne nude è una bufala un pò geisha, un pò amazzone Lui ha sempre negato, ed ora i fatti sembrano dargli ragione. La foto che mostrerebbe il re Carlo Gustavo di Svezia in compagnia di donne nude è stata probabilmente manipolata. Lo scrive il tabloid svedese Expressen, che ha scomodato tre esperti. Le voci sull'esistenza di immagini compromettenti si erano fatte molto insistenti dopo le dichiarazioni di un oscuro proprietario di club notturni.

“Meglio le rughe che gli occhi da gatto. Bisogna accettare di diventare vecchi”. Così parlò Inès de la Fressange, la ex top model francese che a 50 anni inizia una nuova vita, almeno in amore. Madre di due ragazze adolescenti, la bella Inés si è fidanzata con Denis Olivennes, un supermanager francese. “C’è un tempo per ogni cosa - ha detto Inès - A 50 accetti di non essere sempre il vincitore, a questa età conosci i tuoi difetti e le tue debolezze; ti accetti e accetti anche l’altro: sei un po’ geisha, un po’ amazzone”.

http://www.valais.ch/it/


Numero del 16 dicembre