Issuu on Google+

Tiratura 9’500 email - A cura di Prisca Dindo

ilcaffè Le notizie di domani

quotidiano delle

Mercoledì 9 novembre 2011

Il meteo Ticino

Nord delle Alpi

Giovedì 10

8°/13°

8°/10°

Venerdì 11

7°/13°

7°/10°

La tempesta finanziaria accellera i tempi per il dopo Berlusconi “Servono decisioni presto, devono cadere subito chiusure e tabù, il confronto deve essere più aperto. Sono ore difficili e delicate queste. Gestirò la crisi con credibilità”. Così il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dopo una mattinata al cardiopalma. L’Italia è in balìa di una nuova tempesta finanziaria causata dal clima di incertezza dopo la

crisi che ha portato il premier Berlusconi ad annunciare le sue dimissioni. Il premier parla di elezioni a febbraio: “ E io non ci sarò”. Ma probabile l’accelerata da parte di Napolitano. “L'Italia deve riguadagnare credibilità, così da uscire da una stretta pericolosa sui titoli del debito pubblico nei mercati finanziari” ha detto il capo dello Stato.

Presentati stamane al personale piani dell’azienda per il 2012

Alle Officine Ffs torna l’incubo dei tagli

“Dure sanzioni contro Teheran” Dopo il rapporto dell’Agenzia internazionale dell’energia atomica secondo il quale l’Iran starebbe lavorando alla bomba atomica, la Francia sollecita una riunione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu. Il ministro degli Esteri Alain Juppè ha invocato sanzioni dure contro Teheran. A Bruxelles una portavoce dell'Alto rappresentante della Ue ha affermato che il rapporto aggrava seriamente le preoccupazioni europee.Dal canto suo l'ambasciatore iraniano all’Aiea ha affermato che l'Iran non abbandonerà "mai" il programma nucleare, ma continuerà a collaborare con l'Agenzia internazionale.

http://www.mazda.ch/ http://www.mazda.ch/ http://www.mazda.ch/ http://www.mazda.ch/ http://www.mazda.ch/ http://www.mazda.ch/ http://www.mazda.ch/

La lotta per garantire anche nel futuro l’impiego sembra tutt’altro che vinta alle Officine FFS di Bellinzona. Questa mattina, come fa sapere la Rsi che ne anticipa la notizia, sono stati resi noti i piani dell’azienda: in vista c’è un taglio del 40% del volume di lavoro nel settore carri per il prossimo anno. Meno commesse significa meno ore di lavoro, che per il 2012 caleranno del 26% passando dalle attuali 500'000 a 370'000. Una brusca frenata che farà sentire i suoi effetti sul numero di impieghi. Perciò la decisione è inaccettabile per il personale delle Officine della capitale, che ora intende coinvolgere sia il

Consiglio di Stato, sia la deputazione ticinese alle Camere federali. L’obiettivo è di tentare di capire le reali intenzioni dei vertici delle Ferrovie federali svizzere, alla luce anche del clima di insicurezza venutasi a creare negli ultimi mesi. A partire dalla nomina ad interim del direttore. Non solo il futuro di molti impieghi appare sempre più a rischio: sotto grande minaccia appare pure il progetto di un futuro Centro di competenze, elaborato dalla Supsi e sostenuto da 15'000 firme, che dovrebbe sorgere proprio negli stabilimenti bellinzonesi. Un progetto fortemente voluto dal popolo delle Officine, che dorme però nei cassetti del Governo.

Alla National Gallery dipinti e disegni del più grande artista di tutti i tempi Acquista da subito le cartelle della lotteria milionaria

Ordinale dal sito www.swisslos.ch o acquistale nelle edicole, nei benzinai, negli uffici postali, nei negozi di alimentari, nei bar-ristoranti...

Al via a Londra la storica mostra su Leonardo Sette dipinti di Leonardo da Vinci riuniti sotto un unico tetto: quello della National Gallery. Quella apertasi oggi al museo londinese è stata già definita “una mostra miracolosa”. L’ evento artistico dell’anno, dedicato al più grande artista di tutti i tempi. Da oggi e fino al 5 febbraio si possono ammirare nelle stesse sale due dei ritratti femminili piú osannati di Leonardo: “La Dama con l'ermellino” e “La Belle Ferrronière”. E poi ‘Salvator Mundi', il quadro recentemente attribuito a Leonardo. Senza parlare delle due versioni della “Vergine delle rocce”: per la prima volta sono una di fronte all’altra.

http://www.mediamarkt.ch/home.html?&L=2&


ilcaffè C1

quotidiano delle 16.30

Cronaca Politica Economia Attualità

Fioccano querele contro i “Mattino” taroccati Una denuncia civile e delle denunce penali. Le preannuncia la Lega dei Ticinesi in seguito alla pubblicazione dei finti "Mattino della Domenica" e "10 minuti". La denuncia civile potrebbe venire inoltrata da Giuliano Bignasca in veste di editore dei due giornali. Quelle penali riguardano invece Roberta Pantani, Sergio Morisoli e Lorenzo Quadri, oggetto di alcuni degli articoli apparsi sui falsi. I tre valuteranno se procedere dopo il ballottaggio per l'elezione al Consiglio degli Stati del 20 novembre.

Ceo Ubs Sergio Ermotti sempre più vicino alla meta "Sono impressionato da come il team guidato da Sergio Ermotti stia portando avanti la nostra strategia". Il tributo all'attuale numero uno ad interim di Ubs è di Kaspar Villiger. Parole di apprezzamento da parte del presidente del Consiglio di amministrazione del colosso bancario che danno così nuova linfa alle voci che vogliono Ermotti molto vicino all'obiettivo: il Cda avrebbe fatto la sua scelta e la nomina sarebbe solo una formalità. L'investitura ufficiale avverrebbe prima del 17 novembre, quando i vertici della banca si riuniranno a New York. http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm http://www.autopostale.ch/pag-startseite/pag-reisen-und-freizeit/pag-freizeitklick.htm

Per Swisscom diminuiscono le vendite ma aumenta l’utile Nei primi nove mesi dell’anno l’operatore di telefonia con sede a Berna Swisscom ha risentito dell'erosione dei prezzi: le vendite hanno segnato un calo del 4,9%. Malgrado ciò l'utile netto ha segnato una crescita dell'8,4%. “La crescita della clientela e dei volumi non ha permesso di compensare l'erosione dei

prezzi nelle attività principali in Svizzera”, spiega Swisscom. L’operatore fa inoltre sapere che ha pure aumentato i suoi investimenti, soprattutto nelle reti di nuova generazione. Il gruppo ha pure creato 400 impieghi in Svizzera. Alla fine di settembre occupava oltre 20mila persone: il 2,7% in più rispetto all'anno procedente.

Arma in pugno, il malvivente ha fatto irruzione stamane nella sede di Losanna

È già stato arrestato rapinatore della Loterie romande È durata poco la fuga del malvivente che stamane ha messo a segno una rapina alla sede della Loterie romande a Losanna, la società che gestisce le lotterie nella Svizzera francese, come la Swisslos per la Svizzera tedesca e per il Ticino. L’uomo è stato fermato nell'arco di mezz'ora, dopo che la polizia aveva predisposto un imponente dispositivo di ricerca. Lo ha riferito JeanPhilippe Pittet, portavoce della polizia comunale di Losanna. L'uomo, che stava camminando nella parte nord della città, è stato fermato per un controllo di identità ed è attualmente sottoposto a interrogatorio. Armi

in pugno, il malvivente si era presentato verso le 8.45 nella sede losannese della Loterie Romande e, dopo essersi fatti consegnare una non meglio precisata somma di denaro, è riuscito a scappare facendo sparire ogni traccia di sé. Subito è scattato l’ imponente dispositivo di ricerca: diversi agenti della polizia comunale e cantonale di Losanna hanno stretto un cordone attorno alla città, che ha portato alla cattura dell’uomo mezz’ora dopo la rapina. “Non vi sono stati feriti”, ha aggiunto in mattinata il portavoce della polizia losannese JeanPhilippe Pittet.

Consegnata stamane la petizione promossa dalla Federcommercio

15mila volte sì a negozi aperti fino alle 18.30 al sabato 15169 volte sì all’apertura dei negozi al sabato fino alle 18.30 anche durante l’inverno. Sono state consegnate stamane alla Cancelleria dello Stato a Bellinzona le firme raccolte per la petizione della Federcommercio. Stando ai promotori, l'estensione dell'orario di apertura dei commerci potrebbe contenere l'attuale crisi dei consumi, mantenendo sul territorio i clienti che di solito si muovono oltre confine per gli acquisti. Stando al presidente Alberto Ménache sarebbero circa 20mila i ticinesi che il sabato fanno la spesa in Italia dopo le 17. In gioco ci sarebbero 300-400 posti di lavoro a rischio.

Intanto la Magistratura fa sapere che non c’è stata fuga di notizie

Sull’elezione contestata, parola al Tribunale federale Toccherà al Tribunale federale esprimersi sulla discussa modalità di spoglio delle schede per le elezioni al Consiglio nazionale dello scorso ottobre. Quel famoso “click” informatico scattato di fronte alla parità in casa Ppd, che ha mandato a Berna Monica Duca Widmer e lasciato a casa Marco Romano. Giuseppe Cotti, come scrive la Regione, ricorre contro la decisione del Governo di respingere il ricorso con il quale l’avvocato locarnese chiedeva l’annullamento dell’elezione. Intanto la Magistratura che aveva avviato un procedimento per violazione del segreto d'ufficio, non ha riscontrato irregolarità.

http://ticino.com/


ilcaffè C2

quotidiano delle 16.30

Sport Personaggi Passioni

Mini “tour de force” in vista per Bellinzona e Lugano

La partita Lugano-Bellinzona , valida per il dodicesimo turno di Challenge League e rinviata la scorsa domenica a causa delle violenti piogge che avevano reso impraticabile il terreno dello stadio di Cornaredo, sarà recuperata mercoledì 30 novembre con inizio alle ore 18.30. A fine mese le due compagini saranno dunque costrette a un mini tour de force, come puntualizza Tio.ch. Una serie ravvicinata di impegni che potrebbe lasciare il segno.

Il Sion di Costantin sotto inchiesta da parte dell’Asf L’associazione svizzera del Football denuncia il Sion del presidente Constantin. Una decisione, stando almeno al quotidiano “Blick”, dell'ultimo minuto, dopo che l'Asf aveva ricevuto un termine di 10 giorni per esprimersi e malgrado avesse già dichiarato di non volersi pronunciare e di non avere i margini di mano-

L’ex direttore generale della Juventus è stato condannato a 5 anni e 4 mesi

Moggi annuncia ricorso contro il durissimo verdetto “Siamo al primo round, quella emessa dai giudici di Napoli era una sentenza già scritta. Sicuramente andremo all'appello, sperando in una giustizia che non c'è, una giustizia vera”. Così Luciano Moggi, all’indomani della sentenza di primo grado di uno dei processi più discussi degli ultimi anni, quello di Calciopoli. Una sentenza durissima, che condanna l’ex direttore generale della Juventus a 5 anni e 4 mesi di carcere per associazione a delinquere, così come proponeva l’accusa. Condannati ad un anno e tre mesi il presidente della Lazio Lotito, e Andrea e Diego Della Valle, della Fiorentina. Un anno di reclusione per l'ex dirigente del settore arbitri del Milan Leonardo Meani. Per tutti loro era ipotizzato il reato di frode sportiva.

Il somalo Daud è giunto a Chiasso Ayub Daud è sbarcato a Chiasso. Come scrive Ticinonews.ch, il giocatore somalo, classe 1990, in Italia da quando aveva 5 anni, potrebbe essere un nuovo giocatore di Raimondo Ponte. Centrocampista offensivo, Daud è cresciuto nelle giovanili della Juventus. Nel 2009 ha esordito nel Campionato. Il fantasista di Mogadiscio è poi stato girato in prestito al Crotone, al Lumezzane, al Cosenza e infine al Gubbio.

ilcaffè C3

quotidiano delle 16.30

Costume Famiglia Piaceri Salute

vra per poterlo fare. Toccherà alla Commissione di Disciplina aprire un'inchiesta sulla squadra di Costantin per trasgressione dei diritti sui trasferimenti e per inosservanza della decisione già presa in materia da parte della camera dei ricorsi. Il Sion, come ricorda la Rsi, ha 14 giorni di tempo per dire la sua.

La figlia di Ornella Muti di nuovo senza veli sull’edizione tedesca di Playboy

“Mi piace moltissimo farmi fotografare nuda” Tale mamma, tale figlia. Naike Rivelli-Muti, 37 anni, segue le orme di mamma Ornella e si spoglia, più sensuale che mai, per l'edizione tedesca di Playboy. L’ attrice tutto-pepe si sente talmente a suo agio nel mostrarsi come mamma l’ha fatta, da farsi spesso chiamare Nayked. “Mi piace molto essere nuda, mi dà un senso di libertà”, ha detto la figlia d'arte nell'intervista al magazine per soli uomini. L'attrice, che ha avuto un ruolo di poliziotta in “Benvenuti al Sud” con Claudio Bisio, parla anche senza pudore alcuno della sua bisessualità, degli uomini teutonici e del nudismo in campagna.

Andrea Bocelli diventa papà a marzo Si chiamerà Virginia e nascerà a marzo. Andrea Bocelli tocca il cielo con un dito: presto diventerà per la prima volta papà. Il cantante ha confidato a “Chi” che presto si sposerà con la sua compagna Veronica Berti. "Aspettiamo solo il momento perfetto per sposarci - ha spiegato Veronica - Virginia arriva al momento giusto. Quest'anno ho compiuto 30 anni e io e Andrea abbiamo festeggiato il nostro decimo anniversario”.

Anche la bella Shakira ha la sua stella a Hollywood Da ora in avanti sulla Walk of Fame di Hollywood si potrà calpestare una nuova stella: quella di Shakira. La cerimonia è avvenuta ieri. La cantante, presentatasi in giacca e pantaloni, è la prima star colombiana ad aver raggiunto il traguardo. “Quando io avevo sette anni sono arrivata a Los Angeles per la prima volta e ho camminato in questa strada con mia mamma”, ha ricordato la bionda Shakira. “Mi ricordo che mi disse: Shaki, un giorno ci sarà anche il tuo nome qui”. Se non ci fossero le mamme....

http://www.valais.ch/it/


Numero del 9 novembre 2011