Page 1


La nostra casa bbw Le società del gruppo bbw sono attive in: - Germania - Austria - Polonia - Repubblica Ceca - In alcuni paesi dell’America centrale e meridionale - Africa - Repubblica Popolare Cinese e recentemente anche in Italia con oltre 6.000 dipendenti e più di 3.000 lavoratori interinali. Nei campi della formazione, della consulenza e tutto ciò che riguarda il personale (comprese le problematiche relative ai lavoratori fisicamente e socialmente disagiati), la bbw è un partner flessibile in grado di fornire ampie soluzioni. Un network stratificato collega persone, imprese e istituzioni per: - sostenere le imprese salvaguardandone la competitività, - arricchire la qualificazione professionale di clienti privati, - rendere possibile il (re)inserimento nel mondo del lavoro ai disoccupati. Chi lavora con noi:

2

•Knauf Gips KG, Iphofen •Lebensversicherung von 1871 a.G., Monaco •Novartis Consumer Health GmbH, Monaco •Siller & Laar, Augsburg •Wacker Chemie AG, Monaco •Allianz Deutschland AG, Monaco •Bayerischer Bankenverband e. V., Monaco

•Bayerischer Sparkassen und Giroverband, Monaco •BMW Group, Monaco •MAN AG, Monaco •Pfleiderer AG, Neumarkt •Robert Bosch GmbH, Stoccarda •vbw - Vereinigung der Bayerischen Wirtschaft e. V., Monaco


LEADERSHIP

IMPRENDITORIALITÀ

LINGUE

QUALITY MANAGEMENT COMPETENZE PROFESSIONALI

LEADERSHIP DEVELOPMENT PROGRAM

COMPETENZE RELAZIONALI

LEAD

P

INDICE Quality management

p.4

Lingue

p.6

Lead

p.8

Imprenditorialità

p.10

Leadership

p.14

Competenze Relazionali

p.18

Competenze Professionali

p.28

Il cliente, naturalmente, è posto al centro del processo formativo da noi offerto, in quanto le nostre attività sono indirizzate a soddisfare i bisogni dell’impresa e vengono organizzate individualmente partendo dall’analisi dei bisogni fino alla progettazione ed erogazione. Campi d’attività il sapere è la chiave del futuro Formazione per occupati Formazione professionale e tecnica specializzata Aggiornamenti Corsi di lingua per tutte le esigenze specialistica Tecnica ambientale Energie rinnovabili Elettrotecnica, idraulica, metallurgia Ditte associate, Promotori, Clienti… •associazione DeLLe assicurazioni teDesche, Monaco •associazione reGionaLe DeLLe iMprese Di speDizione, Monaco •associazione reGionaLe bavarese inDustria trasporti e LoGistica, Monaco •associazione reGionaLe bavarese coMMercio aLL’inGrosso, Monaco

•caMera DeLL’artiGianato bavarese, Monaco •vbM – associazione bavarese inDustria MetaLLurGica eD eLettrotecnica, Monaco •associazione inDustriaLi bavaresi inDustria tessuti e abbiGLiaMento, Monaco •associazione bavarese inDustria chiMica, Monaco

3


QUALITY MANAGEMENT

Responsabile della qualità (TAW Cert) Valutatore interno della qualità (TAW Cert) Quality Manager (TAW Cert)

4


QUALITY MANAGEMENT

Impiegati qualificati e dirigenti che desiderano aggiornarsi nel quality management.

Contenuti

• Che cos’è la “qualità”? • Responsabilità e sicurezza del prodotto • Sistema del quality management • La famiglia ISO 9000, basi e concetti • ISO 9001 requisiti • ISO 9004 direzione e guida per la riuscita duratura di una organizzazione • Certificazione e credenziali • I 7 strumenti del management • Process management • Basi del TQM • Ergonomia e qualità • Convenzioni concernenti la garanzia di qualità • Garanzia di qualità assistita dal computer CAQ • Analisi di Pareto

DURATA

3 giornate

LEAD

Destinatari

LINGUE

Responsabile della qualità (TAW Cert)

Impiegati qualificati e dirigenti addetti alla garanzia della qualità, quality management, progettazione e sviluppo, produzione, assistenza clienti, sviluppo prestazione di servizi.

Contenuti

• Valutazione dei sistemi di quality management • Fondamenti normativi per Q-Audit (DIN EN ISO 19011) • Scopi della valutazione della qualità • Il valutato: preparazione e comportamento personale • Il valutatore: requisiti e compiti • Programmazione dell’audit di qualità • Preparazione del valutatore a un audit • Presentazione di liste di controllo e questionari • Esecuzione di audit • Documentazione di audit

DURATA

3 giornate LEADERSHIP

Destinatari

IMPRENDITORIALITÀ

Valutatore interno della qualità (TAW Cert)

Impiegati qualificati e dirigenti addetti alla garanzia della qualità, quality management, progettazione e sviluppo, produzione, assistenza clienti, sviluppo prestazione di servizi.

Contenuti

• Fondamenti di statistica tecnica • La famiglia ISO 9000 (aggiornamento) • Total quality management modello EFQM • Sistema di quality management nell’industria automobilistica, ulteriori sistemi di management • Informazioni e costi relativi alla qualità • Analisi di possibili errori e dell’impatto (FMEA) • Benchmarking • Quality function deployment • 6-sigma, diagramma Ishikawa, Poka-Yoke • Tecniche di creatività • Project management • Teoria della motivazione • Regolamenti

DURATA

3 giornate COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

COMPETENZE RELAZIONALI

Quality Manager (TAW Cert)

5


LINGUE

Business English Business German Business Italiano

6


QUALITY MANAGEMENT LEAD IMPRENDITORIALITÀ

I moduli sopracitati sono combinabili a richiesta.

LEADERSHIP

STRUTTURA DEL PERCORSO

COMPETENZE RELAZIONALI

• Potenziamento delle capacità comunicative verbali • Approfondimento grammatica • Linguaggio tecnico specifico • Interpretazioni dei segnali discorsivi • Training telefonico • Email, lettere di accompagnamento, testi tecnici • Meeting e trattative • Training di presentazione

COMPETENZE PROFESSIONALI

CONTENUTI

LINGUE

Business English - Business German - Business Italiano

7


LEAD

8

LeaD - Leadership Development Program


QUALITY MANAGEMENT

ll percorso è di tipo modulare e prevede sei moduli distinti, progettati per individuare ed esplorare quelli che sono i punti cardine per lo sviluppo della leadership per un manager di nuova nomina. Si parte dall’approfondimento di un contesto di riferimento relativo al ruolo, per poi passare all’analisi delle competenze necessarie per sviluppare il ruolo stesso.

DURATA COMPLESSIVA

Il percorso ha una durata complessiva di 18 mesi

CONTENUTI

• First Managerial Role (3 gg) Il ruolo del leader; cultura corporate; i valori aziendali • Basic Knowledge (2 gg) Le competenze relative alle politiche del personale, all’amministrazione e alla gestione del lavoro • Communications (3 gg) Competenze comunicative; il potere della comunicazione per il leader • Performance Review Discussion - Il colloquio di valutazione (2 gg) Il colloquio di valutazione; valorizzare il leader nel suo ruolo di sviluppatore di risorse • Interview Technique - Tecniche di selezione (2 gg) Tecniche di selezione; la mia strategia di costruzione del gruppo; l’intervista come momento comunicativo e relazionale • Project Management – Gestione progetti (3 gg) Gestione dei progetti; sviluppare capacità gestionali nell’impiego di risorse

LEAD

STRUTTURA DEL PERCORSO

IMPRENDITORIALITÀ

• Sviluppare nei nuovi manager le competenze di Leadership secondo il modello ed i valori aziendali • Sviluppare competenze e tecniche di gestione dei collaboratori integrate con gli strumenti aziendali • Creare un network di giovani manager con livelli di responsabilità similari

LEADERSHIP

OBIETTIVI

COMPETENZE RELAZIONALI

Giovani manager che hanno appena assunto o andranno ad assumere ruoli di coordinamento di risorse.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

LINGUE

LeaD - Leadership Development Program

9


IMPRENDITORIALITÀ

Business game interfunzionale Time management Laboratorio di Time Management Business Game: fare, condividere e realizzare strategie Change management: attore del cambiamento Change management: guidare il cambiamento Sviluppare l’imprenditorialità in azienda

10


QUALITY MANAGEMENT

Destinatari

Tutti coloro che vogliono sviluppare la logica interfunzionale per lavorare efficacemente con altri settori.

OBIETTIVI

Sperimentare l’interazione tra differenti ruoli in azienda, capire come vendite, marketing, produzione e controllo lavorano insieme e ricevere strumenti per capire le conseguenze delle proprie decisioni sulla profittabilità della propria azienda.

CONTENUTI

• Universo azienda: un sistema interconnesso in evoluzione • La costruzione del piano operativo di sviluppo della strategia • Comunicazione interfunzionale • Le conseguenze della propria attività sulle altre funzioni aziendali • Balance Scorecard, Cash-flow e conto economico • La pianificazione aziendale • Strumenti finanziari per capire la profittabilità delle proprie decisioni

LINGUE

Business game interfunzionale

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Visione d’insieme.

LEAD

I partecipanti verranno coinvolti in giochi e attività in cui dovranno ricreare e gestire il contesto interfunzionale dell’azienda raggiungendo i propri obiettivi efficacemente.

• Conoscere l’uso che si fa del proprio tempo • Identificare le situazioni che maggiormente richiedono l’applicazione delle tecniche di time management • Sperimentare una metodologia di gestione di priorità e urgenze • Superare la contraddizione esistente tra “tempo cronologico” e “tempo psicologico”

CONTENUTI

• La percezione del tempo • Conoscere l’utilizzo del proprio tempo • Come e perché pianificare: obiettivi e priorità • Come organizzare il tempo relazionale: la comunicazione finalizzata • Come minimizzare le interferenze • L’analisi individuale sui punti forti e di debolezza dei partecipanti nella gestione del loro tempo • La valutazione della personalità in relazione alla gestione delle situazioni stressanti

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Efficienza, qualità nell’esecuzione del lavoro.

LEADERSHIP

OBIETTIVI

COMPETENZE RELAZIONALI

Il percorso è rivolto a tutte le figure professionali che si trovano a gestire il proprio tempo e quello degli altri.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

IMPRENDITORIALITÀ

Time management

11


Laboratorio di Time Management Destinatari

Per chi ha già frequentato il seminario base di gestione del tempo e ricerca stimoli per cambiare atteggiamenti e comportamenti e approfondire la dimensione emotiva del tempo personale nel contesto lavorativo.

OBIETTIVI

• Imparare ad osservare i propri comportamenti nel momento attuale (Cosa faccio? Come gestisco?...) • Identificare risorse e potenzialità personali, strutture di comportamento, fattori di crisi e zone d’ombra nell’organizzazione del proprio tempo • Sperimentare soluzioni comportamentali nuove, più efficaci e costruttive per sé e per gli altri, concentrandosi sulle priorità

CONTENUTI

• L’approccio Timefeeling • Le tecniche di “riesame a ritroso”, per intuire la chiave per cambiare qualcosa nel presente • Immaginazione creativa: tecnica del rimontaggio • Voice dialogue, quali parti hanno agito nella situazione: l’esecutore, il decisionista, il frustrato… • Messe in scena alternative a partire dai punti di forza: i 10 punti all’ordine del giorno • Gioco dell’OROLOGIO MAGICO

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Efficienza, iniziativa, flessibilità.

IMPRENDITORIALITÀ

Business game: fare, condividere e realizzare strategie

12

Destinatari

Tutti coloro che gestiscono risorse e che vogliono conoscere e sperimentare diversi stili di management.

OBIETTIVI

Conoscere la panoramica generale di diversi management aziendali, testare diversi scenari strategici. Agire in concorrenza con altre aziende del mercato globale e sperimentare gli effetti delle diverse strategie.

CONTENUTI

• Il sistema di pianificazione: missione ed obiettivi strategici; interconnessione tra pianificazione strategica, piano pluriennale ed il budget annuale • Il sistema di pianificazione aziendale: il cubo della pianificazione ® • Modelli e strumenti della pianificazione strategica: il portafoglio di BCG, Cash Flow, il modello di analisi di Ansoff, obiettivi strategici e KPI strategici • Analisi della convenienza di investimenti: criteri quantitativi e qualitativi • La valutazione economico-finanziaria della strategia: tradurre obiettivi strategici in flussi di cassa attesi – il free operating Cash flow; la valutazione del potenziale di un business

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Visione d’insieme, capacità di sintesi.

Change Management: attore del cambiamento Destinatari

A tutti coloro che operando in un contesto organizzativo mutevole desiderino rafforzare la loro capacità di affrontare il cambiamento con flessibilità e serenità.

OBIETTIVI

• Fornire tecniche e strumenti efficaci per affrontare i cambiamenti con positività • Migliorare la flessibilità personale e tenere l’ansia sotto controllo • Il cambiamento come opportunità di crescita personale e professionale


QUALITY MANAGEMENT

• Genesi e diagnosi del cambiamento: mercato, organizzazione, professioni • Prevedere il cambiamento per non farsi cogliere impreparati: visione d’insieme e lettura dei “segnali” • Non tutto il male viene per nuocere … in ogni cambiamento si nascondono opportunità da cogliere! • Innescare il cambiamento per non subirlo: la vita lavorativa in chiave dinamica • Superare con positività eventuali crisi personali inaspettate • I comportamenti costruttivi per aiutare i colleghi a vivere il cambiamento • Migliorare la propria flessibilità personale • Tecniche efficaci per la gestione dell’ansia e dello stress

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Flessibilità, propensione ad assumersi responsabilità.

LINGUE

CONTENUTI

OBIETTIVI

Fornire strumenti efficaci per aiutare le proprie persone ad affrontare tempi difficili come quello attuale, mantenendo intatta la tensione verso gli obiettivi e la motivazione.

CONTENUTI

• Da dove arriveranno le sfide: mercato, organizzazione, professioni • Le capacità manageriali chiamate a supportare il manager in tempi di crisi: visione d’insieme e gestione del cambiamento • Mettere in atto cambiamenti di tipo strategico e tattico mantenendo il team focalizzato sugli obiettivi • Comunicare e implementare i cambiamenti organizzativi mantenendo un clima di positività e motivazione • Comunicare le brutte notizie salvaguardando le persone • Aiutare il team a gestire le crisi estemporanee in modo costruttivo e a uscirne rafforzato • I benefici di una crisi superata con successo: consapevolezza del team e rafforzamento del leader

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di gestione del lavoro di gruppo, motivazione, visione d’insieme, capacità di sintesi.

IMPRENDITORIALITÀ

A tutti coloro che hanno responsabilità di gestione risorse e desiderano un supporto per guidare il proprio team in un processo di cambiamento.

LEADERSHIP

Destinatari

LEAD

Change Management: guidare il cambiamento

Tutti i manager e gestori di risorse che hanno bisogno di sviluppare una maggior imprenditorialità e propensione al rischio nella gestione delle loro attività in azienda.

OBIETTIVI

• Aiutare a sviluppare una mentalità più imprenditoriale • Sviluppare la propensione al rischio • Sviluppare le competenze trasversali tipiche dell’imprenditore

CONTENUTI

• La mentalità imprenditoriale: benefici e limiti • Diventare imprenditore di se stesso nel proprio ruolo • Le competenze laterali dell’imprenditore • Innovare e avere una vision di lungo periodo chiara • Creare e favorire il cambiamento anziché subirlo • Lavorare alle attività strategiche e prioritarie • Guidare le persone verso i traguardi entusiasmando • La flessibilità e il rischio: saper uscire dagli schemi

DURATA

1 giornata

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di gestione del lavoro di gruppo, tenacia, visione d’insieme, iniziativa.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

COMPETENZE RELAZIONALI

Sviluppare l’imprenditorialità in azienda

13


LEADERSHIP

Leadership in pratica – Formazione Attiva Stress management La gestione dei collaboratori Manager Coach

14


QUALITY MANAGEMENT

Il seminario è rivolto a chi ha la responsabilità di gestire risorse umane e desidera riconoscere e liberare il potenziale dei suoi collaboratori per ottenere risultati sempre migliori.

OBIETTIVI

• Acquisire la padronanza dei concetti fondamentali dell’empowerment • Apprendere metodologie e strumenti concettuali per poter attuare la cultura dell’empowerment • Disporre di strumenti per gestire il cambiamento e coinvolgere i propri collaboratori in una cultura empowerment volta a riconoscere e sviluppare le proprie potenzialità

CONTENUTI

• Autoritratto personale, capacità, risorse, potenziale • Conoscenza e padronanza dei propri paradigmi e di come influenzano la vita personale e professionale • Come liberare il potenziale dei collaboratori • Come guidare i collaboratori in un percorso di maggiore autonomia e responsabilità • Come gestire il processo di creazione di nuove possibilità

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di gestione del lavoro di gruppo, tenacia, visione d’insieme, iniziativa.

LEAD

Destinatari

LINGUE

Leadership in pratica – Formazione Attiva

• Riconoscere e affrontare lo stress • Acquisire atteggiamenti mentali che permettano di affrontare situazioni stressanti • Conoscere e sperimentare tecniche per superare momenti di tensione e rispondere in maniera positiva alle sollecitazioni che ci arrivano dall’esterno

CONTENUTI

• Cosa intendiamo per stress • La natura ed i fattori dello stress • Affrontare lo stress: ridurre le situazioni che lo causano • Come intervenire sull’ambiente e sulla persona • Tecniche per gestire lo stress: scaricare la tensione eccessiva • Le tecniche di rilassamento

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Tenacia.

LEADERSHIP

OBIETTIVI

COMPETENZE RELAZIONALI

Il percorso è rivolto a tutti i ruoli organizzativi che vogliono scoprire come gestire momenti stressanti e ridurre l’influenza negativa degli stati di tensione.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

IMPRENDITORIALITÀ

Stress management

15


LEADERSHIP

La gestione dei collaboratori

16

Destinatari

Tutte quelle figure professionali che hanno responsabilità di guida di un ufficio o di un team di lavoro.

OBIETTIVI

• Sviluppare metodi e modelli di comportamento necessari per assegnare obiettivi e deleghe, controllare i risultati, supportare i collaboratori nel loro lavoro • Acquisire una modalità di gestione dei collaboratori professionale e finalizzata agli obiettivi da raggiungere • Individuare strumenti di semplice utilizzo a supporto dell’azione manageriale verso le persone

CONTENUTI

• I principi dell’azione manageriale: ruolo e obiettivi del capo • Modelli professionali di gestione dei collaboratori • Cenni di leadership • I sistemi motivazionali: riconoscere la motivazione e gestirla • Dare e ricevere feedback • La gestione del rapporto con le persone: il singolo ed il gruppo • Le competenze del capo efficace

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di delega, sviluppo del collaboratore.


QUALITY MANAGEMENT

• L’importanza del coaching • Apprendimento e capacità: sapere, saper fare, saper essere • Analisi degli stili cognitivi • Fare coaching: “la spalla su cui contare” • Le abilità e qualità del coach: ascolto, feedback, intelligenza emotiva • Il coaching come stile di management: stabilire gli obiettivi, definire la strategia, costruire il gruppo, valutare la performance, motivare al risultato • Come costruire una squadra vincente

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Sviluppo del collaboratore, motivazione.

LEAD

CONTENUTI

IMPRENDITORIALITÀ

• Fornire efficaci strumenti di coaching per esercitare un ruolo attivo nella gestione della crescita delle persone • Costruire le basi per lo sviluppo di un modello di leadership e di coaching orientato ai risultati, alla motivazione e valorizzazione di talenti

LEADERSHIP

OBIETTIVI

COMPETENZE RELAZIONALI

Tutti i manager che hanno frequentato un corso base di gestione dei collaboratori.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

LINGUE

Manager Coach

17


COMPETENZE RELAZIONALI

Interculturalità e Management La gestione dei conflitti Lavorare in un team multiculturale L’umorismo come risorsa per gestire situazioni complesse Networking: gestire e sviluppare le proprie relazioni Potenziare la collaborazione tra colleghi italiani e tedeschi Team Working Team Working: impariamo dal rugby Business Writing: scrivere e comunicare in azienda Capi difficili, collaboratori impossibili, clienti strani Comunicare con efficacia La comunicazione assertiva La comunicazione in pratica - Formazione attiva Gestire riunioni e meeting Public Speaking Laboratorio di Public Speaking L’arte di negoziare Marketing di se stessi e della propria funzione Tecniche delle domande Tecniche di negoziazione e strategie in campo internazionale

18


QUALITY MANAGEMENT

Il percorso è rivolto a tutti coloro che gestiscono risorse. Seminario particolarmente adatto a chi ha frequentato il percorso Lead.

OBIETTIVI

• Sensibilizzare su come le problematiche interculturali influenzano le relazioni e le pratiche manageriali nelle organizzazioni • Sviluppare consapevolezza dell’influenza della cultura sui comportamenti • Appropriarsi dei propri criteri di riferimento culturali per capire l’interlocutore di cultura diversa • Saper adottare comportamenti efficaci in contesti internazionali

CONTENUTI

• La cultura: conoscere le sue funzioni, i suoi meccanismi e i suoi effetti • L’incontro interculturale: analizzarne i processi in gioco, le sue difficoltà, le sue ricchezze • Gli stereotipi: riconoscerne gli effetti • Il rapporto individuo/cultura: identificare le sub-culture ed i gruppi di appartenenza • Gli orientamenti culturali di base: scoprire i propri riferimenti culturali e riconoscere quelli altrui

DURATA

1 giornata

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di lavorare in team, visione d’insieme.

LEAD

Destinatari

LINGUE

Interculturalità e Management

• Riconoscere possibili situazioni di conflitto e le cause dei conflitti interpersonali • Apprendere ed analizzare situazioni conflittuali • Disporre di elementi teorici e pratici per comprendere e gestire situazioni di crisi e conflitto • Applicare metodi e strategie di prevenzione o di gestione dei conflitti interpersonali

CONTENUTI

• Come riconoscere i conflitti: che cos’è un conflitto e come distinguerlo da un contrasto • Come adottare un atteggiamento proattivo verso i conflitti • Analisi del conflitto • Strumenti da acquisire per identificare e gestire i conflitti • Metodi e strumenti per la risoluzione dei conflitti • Incrementare le capacità di negoziazione • Fare delle situazioni conflittuali un motivo di crescita

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di lavorare in team, capacità di influenza.

LEADERSHIP

OBIETTIVI

COMPETENZE RELAZIONALI

Il percorso è rivolto a tutti i ruoli organizzativi che si trovano a gestire tematiche relazionali complesse.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

IMPRENDITORIALITÀ

La gestione dei conflitti

19


Lavorare in un team multiculturale Destinatari

Rivolto a tutte le figure professionali che si trovano a lavorare con persone di diversa nazionalità e cultura e che intendono favorire la qualità delle relazioni e del team working attraverso il superamento delle barriere culturali.

OBIETTIVI

• Comprendere le dinamiche dei team multiculturali • Analizzare gli stereotipi e i pregiudizi • Diagnosticare i fenomeni vincolanti il lavoro di gruppo • Identificare alternative per risolvere i problemi

CONTENUTI

• Le dinamiche dei gruppi multiculturali • Gli stereotipi • Gli eventi critici nel gruppo • L’identificazione delle forze e delle debolezze del gruppo

DURATA

1 giornata

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di lavorare in team.

COMPETENZE RELAZIONALI

L’umorismo come risorsa per gestire situazioni complesse

20

Destinatari

Il percorso è rivolto a tutti i ruoli organizzativi che vogliono migliorare la propria capacità di leggere e interpretare i contesti in cui avvengono le comunicazioni, per capovolgerne il senso, ridefinire la realtà e giudicare qualcosa in modo del tutto diverso dall’ordinario.

OBIETTIVI

• Sperimentare i benefici dell’umorismo per gestire una situazione complessa • Scoprire le proprie risorse e vincoli nel “fare umorismo” • Rinforzare le proprie capacità relazionali • Acquisire la consapevolezza di come la capacità comunicativa possa influire sul successo dei nostri rapporti

CONTENUTI

• Comunicazione e comportamenti: contenuto e relazione della comunicazione • L’umorismo: definizioni • I meccanismi e le forme dell’umorismo • Le emozioni ed il loro funzionamento

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di influenza, propensione ad assumersi responsabilità.

Networking: gestire e sviluppare le proprie relazioni Destinatari

Tutti coloro che in azienda hanno bisogno per il proprio lavoro di sviluppare e migliorare le proprie relazioni all’interno e all’esterno dell’azienda.

OBIETTIVI

• Imparare a sviluppare le proprie relazioni • Capire come utilizzare le proprie relazioni per gestire il proprio business e vivere meglio • Conoscere meglio gli strumenti per gestire e rafforzare le proprie relazioni

CONTENUTI

• L’evoluzione dei sistemi relazionali e dei modi di comunicare • Come valutare il proprio sistema relazionale • Perchè sviluppare la relazione e creare una rete relazionale • I limiti e i vincoli alla gestione di una rete relazionale • Il marketing relazionale • Creare e gestire una propria banca dati relazionale • I nuovi strumenti per fare relazione e come utilizzarli nel modo corretto • Come mantenere e consolidare la relazione


QUALITY MANAGEMENT

DURATA

1 giornata

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità d’influenza, iniziativa, visione d’insieme.

OBIETTIVI

• Acquisire una visione articolata della cultura lavorativa tedesca • Identificare e analizzare gli stereotipi reciproci • Facilitare le relazioni di lavoro tra colleghi italiani e tedeschi

CONTENUTI

• I principali valori culturali che influenzano la vita professionale • Gli stereotipi: la Germania vista da dentro e da fuori • I cambiamenti degli ultimi decenni e il loro effetto sulla vita in Germania • La specificità della lingua come specchio della visione del mondo • Lavoro di gruppo su casistica reale dei partecipanti

METODOLOGIA

La formazione sarà condotta da un docente di madrelingua tedesca che utilizzerà in aula strumenti differenziati per garantire una pluralità di approcci alla cultura tedesca: brani di lettura, giornali, film e racconti di esperienze realizzate da persone straniere in Germania.

DURATA

1 giornata

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di lavorare in team.

LEAD

Tutte le figure professionali che lavorano a stretto contatto con Casamadre.

IMPRENDITORIALITÀ

Destinatari

LINGUE

Potenziare la collaborazione tra colleghi italiani e tedeschi

OBIETTIVI

• Acquisire nozioni base sul lavorare in team • Sperimentare le dinamiche che si creano all’interno di un gruppo • Apprendere come rafforzare la collaborazione e la coesione all’interno di un gruppo • Applicare i punti fondamentali per creare una efficace dimensione di gruppo • Sviluppare le proprie capacità di partecipazione o di conduzione di un gruppo di lavoro

CONTENUTI

• Il concetto di gruppo • Dal gruppo al team di lavoro • Le capacità necessarie per lavorare in team • I fattori costitutivi del team: obiettivi, metodo, ruoli, comunicazione, clima • Gli aspetti relazionali del lavorare in team • Lavorare in team: come e perché collaborare, i vantaggi

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di lavorare in team. COMPETENZE RELAZIONALI

Tutti coloro che lavorano all’interno di team di lavoro e vogliono migliorare il loro stile di lavoro in team.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

LEADERSHIP

Team Working

21


Team Working: impariamo dal rugby Destinatari

Tutti coloro che lavorano all’interno di team di lavoro e vogliono migliorare il loro stile di lavoro in team. Seminario adatto a chi ha già frequentato un corso base di team working.

OBIETTIVI

• Confrontarsi con il mondo ovale per migliorare il proprio stile di lavoro in team • Sviluppare la consapevolezza dell’importanza e dei vantaggi del lavorare in team • Sperimentare modalità e strumenti di lavoro in team

CONTENUTI

• Il mondo ovale come esempio di lavoro in gruppo • Sviluppare le comunicazioni tra i membri del team • Il sostegno come fattore determinante di successo del team • La motivazione in momenti difficili come collante del gruppo Trainer: Carlo Checchinato, Team Manager Nazionale Italiana Rugby

DURATA

1 giornata

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di lavorare in team, efficienza, propensione ad assumersi responsabilità.

COMPETENZE RELAZIONALI

Business Writing: scrivere e comunicare in azienda

22

Destinatari

Il percorso è rivolto a tutte quelle figure professionali che desiderano sviluppare l’efficacia della propria comunicazione scritta in azienda.

OBIETTIVI

• Fornire gli strumenti per scrivere in modo chiaro ed efficace attirando l’attenzione del lettore • Trasmettere i metodi e le tecniche per migliorare la leggibilità dei propri testi • Apprendere l’uso di toni e stili differenti

CONTENUTI

• La comunicazione scritta • Migliorare la scrittura riconoscendo tempi e funzioni delle sue tre fasi: progettazione, redazione, revisione • Organizzare la struttura del testo: sintassi, lessico, grafica • Le diverse tipologie di testi: lettere, comunicazioni interne ed esterne, relazioni, rapporti, verbali • Il tono e lo stile in relazione al contesto • La fase di revisione: tecniche e strumenti • Come sfruttare al meglio internet, e-mail ed ogni altro supporto tecnologico

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di sintesi, qualità nell’esecuzione del lavoro.


QUALITY MANAGEMENT

Coloro che in azienda avvertono il bisogno di migliorare gli strumenti di comprensione della personalità dei propri interlocutori per ottimizzare i risultati.

OBIETTIVI

• Riconoscere i principali assetti di personalità • Modulare comportamenti e comunicazione in relazione agli assetti di personalità dell’interlocutore • Prevedere le reazioni dei propri interlocutori in base alla personalità

CONTENUTI

• Overview sugli assetti di personalità e cenni di psicologia della personalità • Personalità “al lavoro”: come gli assetti della personalità influenzano i comportamenti in situazioni tipiche quali le novità, la frustrazione, la competizione • Personalità e comunicazione • Personalità giuste ai posti giusti e personalità giuste per compiti giusti • Personalità e leadership

DURATA

1 giornata

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità d’influenza, capacità di lavorare in team, capacità di gestione del lavoro di gruppo.

LEAD

Destinatari

LINGUE

Capi difficili, collaboratori impossibili, clienti strani Riconoscere la personalità nei contesti di lavoro

• Conoscere variabili e meccanismi del processo comunicativo e i diversi canali della comunicazione verbale e non verbale • Approfondire la conoscenza degli elementi chiave della comunicazione per migliorare la qualità delle relazioni interpersonali in diverse situazioni aziendali • Acquisire la consapevolezza di come la capacità comunicativa possa influire sul successo dei nostri rapporti

CONTENUTI

• Comunicazione e sistemi relazionali: il processo e gli assiomi della comunicazione • Comunicazione e comportamenti: contenuto e relazione della comunicazione • Comunicazione verbale e non verbale • Comunicazione e informazione: la dispersione e la distorsione della comunicazione • Capacità d’ascolto ed elementi base della comunicazione efficace • Il feedback come strumento di verifica

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di sintesi, capacità di lavorare in team.

LEADERSHIP

OBIETTIVI

COMPETENZE RELAZIONALI

Il percorso è rivolto a tutte quelle figure professionali per le quali la competenza relazionale è sempre più richiesta e necessaria.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

IMPRENDITORIALITÀ

Comunicare con efficacia

23


La comunicazione assertiva Destinatari

Chi ha già frequentato un corso base di comunicazione e vuole approfondire tematiche relazionali.

OBIETTIVI

• Approfondire la conoscenza degli elementi cardine della comunicazione assertiva per applicarla quotidianamente e potenziare la qualità delle relazioni interpersonali • Acquisire conoscenze per fare in modo che colleghi, superiori e clienti accettino le idee proposte

CONTENUTI

• Il modello dell’assertività: dal processo della comunicazione al modello dell’assertività • Gli atteggiamenti del modello assertivo: passivo, aggressivo, manipolatore e assertivo • L’assertività come strumento di gestione della propria vita professionale • Come potenziare la capacità di assumersi responsabilità e di perseguire i propri obiettivi • L’ascolto come strumento di conoscenza e approfondimento • Come avanzare critiche costruttive: impostare e enunciare una critica • Come dire di “no” in maniera efficace • Come accettare una critica

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di influenza, tenacia.

COMPETENZE RELAZIONALI

La comunicazione in pratica – Formazione attiva

24

Destinatari

• Chi ha già seguito un corso base di comunicazione. • Rivolto a tutti coloro che intendono acquisire strumenti e tecniche per diventare più consapevoli dei motivi per cui “non ci si capisce” e rendere più efficace la propria comunicazione.

OBIETTIVI

• Conoscere ed applicare le tecniche di comunicazione in pubblico • Come acquisire l’arte di saper porre domande e ascoltare • Gestire le domande e i possibili conflitti • Imparare strategie pratiche e immediate per poter dare il meglio in ogni situazione • Conoscere tutte le tue risorse interiori e potenzialità per la tua crescita personale e professionale

CONTENUTI

• Le strategie più opportune per affinare la capacità di capire gli altri e farsi capire • Comunicazione non verbale: i significati nascosti degli atteggiamenti e delle posture • Gli occhi come macchina della verità • Gli errori da evitare: usare il linguaggio in modo efficace

DURATA

1 giornata

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Tenacia, flessibilità, capacità di influenza.


QUALITY MANAGEMENT

OBIETTIVI

• Acquisire nozioni e conoscenze sulle variabili da tenere sempre presente per un incontro efficace • Analizzare come determinare se una riunione è realmente necessaria • Fornire un metodo per gestire un incontro senza perdere tempo e ottenere risultati soddisfacenti • Fissare i punti fondamentali per preparare e valutare una riunione

CONTENUTI

• Dalla comunicazione interpersonale a situazioni di comunicazione strutturata • Prerequisiti per poter pianificare e gestire al meglio una riunione: comportamenti e idee • Preparazione del meeting in termini di gestione del tempo, degli strumenti e di supporto • Come convocare una riunione • Come gestire una riunione: apertura e chiusura, aspetti analogici e comportamento da adottare • Come valutare l’andamento di una riunione: se e come redigere un verbale • Fare un bilancio della riunione: raggiungimento degli obiettivi, difficoltà incontrate

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Efficienza, qualità nell’esecuzione del lavoro.

LEAD

Il percorso è rivolto a tutte quelle figure professionali che si trovano a gestire riunioni, meeting e colloqui dai quali desiderano trarre soddisfazione personale e professionale.

IMPRENDITORIALITÀ

Destinatari

LINGUE

Gestire riunioni e meeting

Destinatari

Il percorso è rivolto a tutte quelle figure aziendali che si trovano ad effettuare presentazioni rivolte a diverse tipologie di interlocutori.

OBIETTIVI

• Conoscere ed applicare le tecniche di comunicazione in pubblico per rendere efficaci e dinamiche le proprie presentazioni • Apprendere ed affinare le capacità di strutturare la comunicazione e di renderla espressiva al massimo • Conoscere e sperimentare tecniche e metodi per essere seguiti e ricordati dal proprio pubblico

CONTENUTI

• Valutare le proprie capacità di comunicazione • Acquisire la competenza di parlare in pubblico: principi fondamentali, regole base, ostacoli e barriere • Come preparare, costruire e presentare un discorso • Se e come utilizzare i supporti audiovisivi • Essere incisivi e disinvolti per arrivare all’obiettivo

LEADERSHIP

Public Speaking

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità d’influenza, capacità di sintesi.

COMPETENZE PROFESSIONALI

2 giornate COMPETENZE RELAZIONALI

È previsto l’utilizzo della videocamera. DURATA

25


Laboratorio di Public Speaking Destinatari

Il percorso è rivolto a tutti coloro che, avendo già seguito il seminario “Public Speaking” o “Gestire riunioni e meeting”, desiderano applicare e approfondire le tecniche di gestione del pubblico durante le presentazioni e i meeting di lavoro.

OBIETTIVI

• Verificare l’applicazione degli strumenti acquisiti nel parlare in pubblico • Potenziare le proprie abilità di gestione degli interlocutori difficili • Potenziare l’abilità di risposta in situazioni difficili

CONTENUTI

• Applicare le tecniche di gestione degli interlocutori difficili • Applicare le tecniche di formulazione delle risposte • Applicare le tecniche di gestione delle obiezioni • Gestire lo stress a fronte di domande difficili • Come improvvisare in situazioni impreviste

DURATA

1 giornata

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità d’influenza, capacità di sintesi.

COMPETENZE RELAZIONALI

L’arte di negoziare

26

Destinatari

Tutti coloro che per ruolo o attività professionale si trovano a condurre trattative con interlocutori diversi, interni o esterni all’azienda.

OBIETTIVI

• Saper riconoscere situazioni negoziali • Conoscere differenti approcci alla negoziazione • Stimolare il confronto e lo scambio di esperienze professionali • Definire un proprio stile di negoziazione

CONTENUTI

• Comunicazione e negoziazione • Il potenziamento dell’ascolto attivo come strumento fondamentale per una negoziazione • Differenti approcci alla negoziazione: di principi, di posizione, competitiva, collaborativa • Come condurre una negoziazione di successo: dalla competizione alla collaborazione • Impostare un negoziato ottimizzando i risultati • Strategie e tattiche per condurre una negoziazione efficace

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di influenza, tenacia, abilità nella risoluzione di problemi.

Marketing di se stessi e della propria funzione Destinatari

Il corso si rivolge a tutti coloro che si trovino nella necessità di valorizzare maggiormente il proprio lavoro all’interno dell’organizzazione, sia in termini di accrescimento del valore percepito della funzione che della propria professionalità.

OBIETTIVI

Trasferire strumenti efficaci per “posizionare” correttamente la propria funzione e la propria professionalità all’interno dell’organizzazione aziendale.

CONTENUTI

• Saper fare e fare non bastano più… Le nuove sfide alle professionalità • Individuare un posizionamento di successo per la propria funzione • Colmare il gap tra la percezione attuale e quella desiderabile: action plan • Valorizzare il proprio lavoro agli occhi dei superiori • Valorizzare il proprio lavoro con i pari livello: networking e lobbying • Migliorare le capacità interpersonali: focus sull’ ”altro” • Auto-valorizzazione e assertività


QUALITY MANAGEMENT

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità d’influenza, visione d’insieme.

OBIETTIVI

• Acquisire conoscenze e strumenti per porre domande ben formulate • Comprendere come, quando e perché porre domande

CONTENUTI

• Applicare le tecniche per formulare domande pertinenti • Sperimentare le diverse tipologie di domande a seconda dei risultati che vogliamo conseguire • Le domande nelle situazioni difficili • Guidare con le domande • Far riflettere con le domande • La logica delle domande • Esercizi sull’utilizzo delle domande in maniera fluida • Domandare ad un interlocutore passivo • Diversi utilizzi delle domande

DURATA

1 giornata

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità d’influenza, capacità di sintesi.

LEAD

Tutti i collaboratori che vogliono affinare le tecniche di comunicazione e imparare a porre domande efficaci in modo differente a seconda degli scopi della comunicazione.

IMPRENDITORIALITÀ

Destinatari

LINGUE

Tecniche delle domande

OBIETTIVI

• Analizzare e confrontare le proprie tendenze e i propri modi di negoziare • Ampliare le proprie conoscenze delle strategie di negoziazione • Conoscere l’influenza delle dimensioni culturali nel processo di negoziazione interculturale

CONTENUTI

• L’insieme di variabili che influenza le negoziazioni internazionali • Culture specifiche, diverse enfasi sulle varie fasi della negoziazione • Valori personali, culturali e aziendali che formano il comportamento di negoziazione • Diverse tattiche e strategie di negoziazione • Strategie di successo e forme di persuasione • Gestione di eventuali conflitti e utilizzo di forme di risoluzione di conflitti • Specifiche forme culturali di decision-making

DURATA

1 giornata

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità di influenza, tenacia.

COMPETENZE RELAZIONALI

Tutti i manager e i collaboratori per cui la negoziazione con partner e clienti stranieri risulta un elemento strategico.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

LEADERSHIP

Tecniche di negoziazione e strategie in campo internazionale

27


COMPETENZE PROFESSIONALI

Self empowerment Problem Solving Project Management Mission imPOSSIBILE: capire le logiche FINANCE Controllo di gestione e budgeting: i fondamentali Train the Trainer Progettare e programmare gli interventi formativi Il Laboratorio del formatore Con il cliente in testa Gestire i reclami e le richieste dei clienti Basic Marketing Trade Marketing Il Product Manager nei mercati industriali La vendita base La vendita complessa Business Game di vendita Il Key Account Management Gestione di un’area commerciale Gestire con efficacia le obiezioni del cliente

28


QUALITY MANAGEMENT

Il seminario è rivolto a tutte quelle figure professionali che desiderano potenziare l’efficacia personale e professionale e produrre risultati utili e apprezzati.

OBIETTIVI

• Scoprire chi siamo e cosa siamo anche in relazione a ruoli diversi • Conoscere le proprie capacità, risorse e potenziale; esplorare il proprio modo di pensare e di agire • Acquisire la consapevolezza di come i propri comportamenti influiscono sugli altri e sui risultati • Apprendere come “imparare” ad apprendere

CONTENUTI

• Autoritratto personale, capacità, risorse, potenziale • Conoscenza e padronanza dei propri paradigmi e di come influenzano la vita personale e professionale • Riconoscere e gestire le emozioni • Dai desideri agli obiettivi per ottenere risultati apprezzabili • Disapprendere comportamenti inefficaci • Un modello di apprendimento continuo

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Capacità d’influenza, propensione ad assumersi responsabilità, tenacia.

LEAD

Destinatari

LINGUE

Self empowerment

• Acquisire gli strumenti e le tecniche per affrontare problemi • Apprendere i metodi per chiarire situazioni complesse ed individuare i problemi prioritari • Apprendere le modalità per affrontare con consapevolezza il momento decisionale

CONTENUTI

• Che cosa é un problema: identificare il problema e le sue possibili cause • Il problem solving e i suoi strumenti: Metaplan, Diagramma Causa-Effetto, griglie di analisi • L‘individuazione delle possibili soluzioni: metodologie analitiche e creative • La scelta della soluzione d’implementare: i 5 criteri universali • La costruzione del Piano d‘Azione

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Abilità nella risoluzione dei problemi, flessibilità.

LEADERSHIP

OBIETTIVI

COMPETENZE RELAZIONALI

Tutte quelle figure professionali che desiderano apprendere gli strumenti e le tecniche per affrontare problemi e trovare soluzioni.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

IMPRENDITORIALITÀ

Problem Solving

29


Project Management Destinatari

Il percorso è rivolto a tutte le figure professionali impegnate come leader di progetto o a partecipanti a team di progetto.

OBIETTIVI

• Comprendere le differenze del lavoro per progetti rispetto a quello per processi • Esercitare competenze di: Leadership, Team Building, Comunicazione • Comprendere l’approccio alla pianificazione dei progetti e gli strumenti necessari

CONTENUTI

• Il ruolo del Project Leader e degli altri partecipanti ai progetti • Il ciclo di vita dei progetti ed il Framework di Project Management • La gestione delle squadre di progetto • La pianificazione e la conduzione delle riunioni di progetto e dei colloqui • L’approccio alla pianificazione di un progetto • Gli strumenti del Project Leader: SWOT, WBS, GANTT • Simulazione dell’intero ciclo di vita di un progetto

DURATA

2+2 giornate (da erogarsi a distanza di circa un mese)

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Efficienza.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Mission imPOSSIBLE: capire le logiche FINANCE

30

Destinatari

Tutte le figure professionali che intendono approfondire le logiche economiche di gestione d’impresa.

OBIETTIVI

Implementare e aggiornare le competenze e conoscenze finance in modo da prevedere, interpretare e focalizzare gli effetti economicofinanziari delle proprie decisioni.

MODALITÀ DI EROGAZIONE

Il seminario verrà erogato in tre step: due giornate d’aula iniziali, un project work da implementare a cura dei partecipanti, una giornata di follow up. I contenuti saranno i seguenti: • Il sistema di “accounting”: lo stato patrimoniale, il conto economico, il rendiconto finanziario • Management accounting: il conto economico gestionale; il ricavo, il costo, il risultato, margini di contribuzione, costi fissi/variabili, costi diretti/indiretti • L’obiettivo di profitto e la sua visualizzazione con la logica del Break-Even • Visione sistemica: liquidità e redditività non vanno sempre a braccetto • Financial accounting: le relazioni tra stato patrimoniale, conto economico e rendiconto finanziario • La creazione (distruzione) di cassa – il concetto del cash flow • “Leggere” ed interpretare i financial statements • Value Based Management; L’ottica del mercato dei capitali

DURATA

3 giornate (2gg + project work + 1gg follow-up a distanza di due mesi)

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Efficienza, visione d’insieme.


QUALITY MANAGEMENT

Tutte le figure professionali che intendono approfondire le logiche economiche di gestione d’impresa.

OBIETTIVI

Favorire l’apprendimento delle coordinate fondamentali della logica e della tecnica della gestione economico-finanziaria d’azienda con incorporazione del significato delle stesse nella reportistica aziendale.

CONTENUTI

• Il sistema azienda nel sistema competitivo • La relazione investimenti/finanziamenti • I modelli gestionali di analisi patrimoniale • La relazione costi/ricavi • I modelli gestionali di analisi economica • Gli indicatori di performance • La dinamica finanziaria • La valutazione economico/finanziaria delle decisioni/azioni manageriali • Le configurazioni di costo per la gestione aziendale • Budgeting e reporting

DURATA

2 giornate

CARATTERISTICHE INDIVIDUALI SVILUPPATE NEL CORSO

Efficienza, visione d’insieme.

LEAD

Destinatari

LINGUE

Controllo di gestione e budgeting: i fondamentali

• Approfondire le tematiche legate alla comunicazione in un contesto di apprendimento • Saper gestire con efficacia il gruppo dei partecipanti • Saper scegliere il metodo didattico più idoneo in funzione degli obiettivi

CONTENUTI

• Come comunicare con un pubblico che vuole o deve apprendere • Come gestire domande e obiezioni • Come accogliere un gruppo di apprendimento • Come iniziare efficacemente un seminario • Come gestire un’aula di formazione • Come facilitare l’apprendimento • Tecniche, strumenti, supporti audiovisivi da utilizzare • Come chiudere positivamente un corso

DURATA

2 giornate

LEADERSHIP

OBIETTIVI

COMPETENZE RELAZIONALI

Il percorso è rivolto a formatori aziendali e a tutti coloro che devono trasferire informazioni e conoscenze riguardanti la loro attività, le loro esperienze, i loro progetti o prodotti a gruppi di persone.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

IMPRENDITORIALITÀ

Train the Trainer

31


Progettare e programmare gli interventi formativi Destinatari

Il percorso è rivolto a tutte le figure professionali che si trovano a gestire corsi di formazione sui prodotti destinati a personale tecnico o commerciale. Per iscriversi è obbligatorio aver frequentato Train the Trainer.

OBIETTIVI

Fornire un metodo per progettare, gestire e valutare interventi di formazione sempre più efficaci.

CONTENUTI

• Come acquisire le esigenze formative • L’analisi delle esigenze prima dell’inizio del corso e all’inizio del corso • La progettazione dei contenuti: micro e macroprogettazione, il bilanciamento tempi/contenuti • La progettazione delle esercitazioni • Gli aspetti organizzativi • La gestione delle attività pratiche di laboratorio • La valutazione del corso: quando valutare, cosa valutare e come

DURATA

2 giornate

Il Laboratorio del formatore Destinatari

Tecnici formatori che hanno già frequentato il seminario Train the Trainer o Progettare e programmare gli interventi formativi.

OBIETTIVI

Approfondire le tematiche legate alla gestione d’aula, in particolare della comunicazione nelle esercitazioni di gruppo.

CONTENUTI

• L’interazione con l’aula: come comunicare efficacemente con un gruppo di persone individuando le differenti tipologie di partecipanti • Gli strumenti didattici in aula: come utilizzarli al meglio in un contesto tecnico • Gestire l’aula durante le esercitazioni: strumenti e tecniche per favorire l’interesse ed il coinvolgimento dei partecipanti • Gestire domande e obiezioni in aula • La gestione del tempo durante un corso di formazione • Come affrontare le criticità in aula

DURATA

1 giornata

COMPETENZE PROFESSIONALI

Con il cliente in testa

32

Destinatari

Tutte le figure professionali che svolgono attività di front e back office.

OBIETTIVI

Fornire gli strumenti per un’efficace ascolto dei bisogni del cliente, al fine di sviluppare e proporre soluzioni con proattività.

CONTENUTI

• L’orientamento al Cliente: il bisogno, l’aspettativa, la realizzazione e la percezione del servizio • I valori aziendali nel rapporto con il Cliente • L’esercizio dell’ascolto efficace attraverso l’uso di diversi canali (telefono, mail, colloquio) • La tecnica delle domande • Soluzioni possibili a richieste impossibili • La proattività per il raggiungimento dell’obiettivo

DURATA

2 giornate


QUALITY MANAGEMENT

Addetti al servizio clienti, personale dell’amministrazione vendite, addetti all’ufficio vendite interno, tecnici, personale di assistenza tecnica, venditori.

OBIETTIVI

• Trattare nel modo migliore e più rapidamente possibile i reclami • Mantenere un atteggiamento positivo nei riguardi di un cliente aggressivo • Ascoltare bene per ridurre i malintesi • Adeguare la risposta alla tipologia dell’interlocutore (più esperto o non esperto) • Gestire le diverse tipologie di clienti; gestire l’impossibilità di dare informazioni • Imparare a comunicare notizie negative e negoziare ritardi in un’ottica positiva di servizio al cliente

CONTENUTI

• Le diverse tipologie di reclamo • Come valorizzare l’interlocutore che ha bisogno di te • La gestione delle diverse tipologie di clienti • Distinguere i fatti dalle opinioni • Il Reclamo: analisi delle motivazioni e processo di gestione • Come scrivere una lettera per risolvere un problema specifico

DURATA

1 giornata

LEAD

Destinatari

LINGUE

Gestire i reclami e le richieste dei clienti

• Acquisire gli strumenti di base del marketing • Fornire una panoramica sui processi di marketing management

CONTENUTI

• I processi di analisi del marketing e delle sue componenti: variabili ambientali • Analisi quantitativa e qualitativa della domanda e della concorrenza • Il marketing strategico: segmentazione della domanda, differenziazioni dei concorrenti, posizionamento dell’offerta • Il marketing operativo: politiche di prodotto, distribuzione, comunicazione, prezzo • I processi a supporto del marketing • L’orientamento al cliente

DURATA

3 giornate

LEADERSHIP

OBIETTIVI

COMPETENZE RELAZIONALI

Tutte quelle figure professionali che svolgono la loro attività all’interno della funzione commerciale-marketing o coloro che vogliono acquisire competenze di base del marketing.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

IMPRENDITORIALITÀ

Basic Marketing

33


Trade marketing Destinatari

Product Manager, Trade Marketing Manager e tutte quelle figure professionali che si occupano di marketing operativo.

OBIETTIVI

• Offrire gli strumenti per definire, realizzare e seguire le azioni di trade marketing • Favorire il sell out e costruire una relazione privilegiata con la rete dei distributori • Fornire le competenze per capire il marketing del distributore per rafforzarne la complementarietà

CONTENUTI

• Creare un rapporto vincente con la rete distributiva: comprendere il marketing del distributore e posizionarsi in un’ottica di business to business • Le attività di trade marketing: come impostarle • Strutturare il progetto: budget, planning, offerte da prevedere • Le operazioni di trade marketing legate all’offerta: qualità, categoria, assortimento • Le azioni legate al merchandising: obiettivi, vantaggi, risultati • Il trade marketing e la gestione del portafoglio prodotti • I risultati delle azioni di trade marketing

DURATA

2 giornate

COMPETENZE PROFESSIONALI

Il Product Manager nei mercati industriali

34

Destinatari

Figure chiamate a ricoprire posizioni di product e brand manager, responsabili di prodotto.

OBIETTIVI

Fornire gli elementi di base di analisi delle variabili fondamentali del marketing nei mercati business, focalizzando le capacità di costruire un vantaggio competitivo e la creazione di valore per il cliente.

CONTENUTI

• Il Product Manager: nascita, ruolo, funzioni e competenze • Domanda ed offerta: familiarizzare con i due concetti; strumenti per capirli; valorizzare il posizionamento del proprio portafoglio prodotti rispetto al cliente • Marketing Mix: leve prodotto e prezzo; opzioni di distribuzione; strumenti di comunicazione per il mondo industriale • Piano marketing: stendere un piano marketing; controllare l’avanzamento del piano marketing • Il lancio di un nuovo prodotto: impresa ed innovazione di prodotto; fasi del processo di innovazione; funzioni aziendali coinvolte; gestire il processo di lancio di un nuovo prodotto

DURATA

2 giornate


QUALITY MANAGEMENT

Il percorso è rivolto a tutte le figure professionali che si trovano a gestire i processi di vendita: commerciali e venditori junior.

OBIETTIVI

• Far acquisire la consapevolezza delle proprie modalità di comunicazione • Apprendere le fasi del processo di vendita al cliente • Acquisire le basi per potersi relazionare con il cliente in una logica efficace

CONTENUTI

• Tecniche di comunicazione efficace: come entrare in relazione con il cliente • Il processo di vendita di un prodotto a partire dalle modalità d’acquisto del cliente • Perché fare l’analisi delle esigenze • Individuare le motivazioni d’acquisto del cliente • Costruire un’offerta commerciale personalizzata sulla realtà del cliente • Presentare e difendere il prezzo • Rispondere con destrezza alle obiezioni del cliente • Concludere la vendita: il minuto della verità

DURATA

2 giornate

LEAD

Destinatari

LINGUE

La vendita base

• Individuare i diversi ruoli coinvolti nel processo di una vendita complessa e le loro motivazioni • Sviluppare relazioni efficaci in ambiti impegnativi • Diventare dei consulenti e dei riferimenti per i diversi ruoli del cliente

CONTENUTI

• Padroneggiare un approccio strategico al cliente e alla vendita • L’analisi della situazione: il cliente, l’ambiente, l’offerta, l’obiettivo, il piano di approccio • Identificare e valutare il circuito decisionale dell’azienda cliente: il G.R.I.D. • Rafforzare la propria posizione di partner privilegiato • Le informazioni rilevanti da raccogliere in una situazione complessa • Le strategie da adottare • Come acquisire e sviluppare le relazioni • Gestire la vendita nel rispetto dei diversi ruoli • Alimentare la pipe-line delle vendite future • Gestire, sviluppare e mantenere le relazioni con i diversi ruoli • La gestione delle personalità difficili

DURATA

2 giornate

LEADERSHIP

OBIETTIVI

COMPETENZE RELAZIONALI

Tutti coloro che si trovano a vendere a clienti complessi con una molteplicità di ruoli diversi con cui trattare.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

IMPRENDITORIALITÀ

La vendita complessa

35


Business Game di vendita Destinatari

Il seminario è rivolto a figure commerciali che hanno già frequentato un corso di vendita e desiderano affinare le loro competenze attraverso la metodologia ludico-induttiva.

OBIETTIVI

• Gestire meglio le risorse (tempi e costi) in funzione dei risultati ottenuti • Stabilire una strategia efficace e costruire offerte interessanti • Decidere le azioni da proporre per sviluppare il sell out

MODALITÀ

Il gioco fornirà una serie di informazioni sul mercato e i clienti (già forniti e nuovi), sui prodotti, sulle aree geografiche e sulle azioni promozionali aziendali, simulando le condizioni reali di vendita. I partecipanti riceveranno obiettivi comuni da raggiungere, un budget da spendere e alcuni strumenti di gestione commerciale. I partecipanti diventeranno quindi i protagonisti, opereranno in concorrenza tra loro e dovranno: • Stabilire la strategia • Pianificare le visite ai clienti esistenti e nuovi in funzione della potenzialità • Costruire le offerte da fare ai diversi clienti con le azioni di sviluppo da negoziare (stabilendo quali prodotti vendere, a quali clienti e a quali condizioni) e riceveranno delle risposte in funzione delle loro decisioni. Vincerà chi riuscirà a raggiungere il maggior risultato, rispettando il budget e i tempi e rispondendo a test qualitativi sulle modalità di vendita.

DURATA

1 e ½ gg + ½ giornata di follow up

COMPETENZE PROFESSIONALI

Il Key Account Management

36

Destinatari

Il percorso è rivolto alle figure professionali che si trovano a gestire processi di vendita complessi in una logica di sviluppo e partnership con i propri clienti.

OBIETTIVI

• Fornire gli strumenti per individuare i clienti a maggior potenziale • Trasformare realmente i clienti chiave in partner sul business • Negoziare con i clienti difficili • Saper costruire e gestire azioni di sell out per il cliente

CONTENUTI

• Il ruolo dell’account management e i cambiamenti nella distribuzione • Analizzare e riclassificare i propri clienti • Sviluppare un approccio e una strategia diversificata in funzione della potenzialità • Identificare gli attori e chi effettua le decisioni • Preparare un account plan efficace e controllarne l’esecuzione • Presentare e negoziare le condizioni dell’account plan • Gestire il cliente e controllare il rispetto delle condizioni • Elaborare azioni di sell out da implementare con il cliente • Gestire il proprio tempo in funzione delle priorità

DURATA

2 giornate


QUALITY MANAGEMENT

Il percorso è rivolto a tutte le figure professionali che si trovano a gestire i processi di vendita: commerciali e venditori junior e senior, area manager.

OBIETTIVI

• Pianificare la gestione dei propri clienti e ottimizzare il proprio tempo • Classificare i clienti del mercato secondo la loro potenzialità • Ricercare nuovi settori e categorie potenzialmente interessanti

CONTENUTI

• Conoscere la propria area per sviluppare meglio il business • Una metodologia pratica per classificare il portafoglio clienti e prospect: l’analisi del valore • L’indice di potenzialità dei diversi clienti e settori: individuazione dei parametri e classificazione dei clienti • La gestione della propria area commerciale: pianificazione delle visite, approcci di gestione, strumenti di gestione • La gestione del tempo: allocare le attività in funzione delle proprie priorità • Costruire il piano di sviluppo della propria zona organizzando azioni di prospezione efficace

DURATA

2 giornate

LEAD

Destinatari

LINGUE

Gestione di un’area commerciale

Fornire gli strumenti per riuscire a gestire al meglio le obiezioni del cliente.

CONTENUTI

• L’atteggiamento di fronte alle obiezioni • Perché il cliente fa le obiezioni • Cosa si aspetta da noi • Diversi atteggiamenti possibili e relative conseguenze • Le diverse tipologie di obiezioni • La gestione delle obiezioni: il metodo RCR • Diverse tecniche per rispondere in maniera diversa alla stessa obiezione • Gestire più obiezioni in maniera simultanea • Gestire le obiezioni davanti ad un gruppo di clienti • La forza emotiva delle obiezioni e consigli per gestirla

DURATA

1 giornata

LEADERSHIP

OBIETTIVI

COMPETENZE RELAZIONALI

Il percorso è rivolto a tutte le figure professionali che si trovano a gestire i processi di vendita: commerciali, personale di assistenza o customer service.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Destinatari

IMPRENDITORIALITÀ

Gestire con efficacia le obiezioni del cliente

37


NOTE


Corsi di formazione per il management  

Corsi di formazione per il management

Advertisement