Page 16

press LinE 14/03/2012

PRIMA PAGINA Con il "non voto" ha salvato la coalizione di centrosinistra

E la Lega Nord finisce nel mirino: «È ormai il soccorso verde del Pd» ulla bocciatura dell'emendamento cancellare le tracce dell'in ciucio Del"Irpef progressiva" che ha fatto peri- rio-Lega». colosamente barcollare il Pd pesa come Al coro si aggiunge poi anche Ferrigno un macigno il comportamento della Le- (Prc): «Il Pd ha scelto di accordarsi con il ga Nord che ha scelto di staccare le sche- Pdl e la Lega che con il loro "non voto" de al momento del voto. Per questo il hanno bocciato un emendamento "di ciCarroccio è ora finito nel mirino della viltà"». sinistra e di Reggio Democratica che griIl capogruppo della Lega Nord Giacomo dano allo scandalo del «soccorso verde» Giovannini rilancia attaccando i demoai democratici. E parlano apertamente cratici sul bilancio di previsione: «Il Pd sa di «appoggio esterno alla solo alimentare le tasse, ma maggioranza». L'accusa di perde pezzi». «Se oggi a Reggio Emilia «Il Pd - aggiunge - ha renon esiste la progressivi- Reggio Democratica: spinto la nostra proposta di tà sull'addizionale Irpef la «Ogni qualvolta introdurre criteri di procolpa è della Lega Nord» gressività dell'imposta apparte all'attacco Antonio questa maggioranza plicando aliquote differenCasella, segretario citta- rischia di andare ziate tra le fasce di reddito dino di "Reggio Democranon esenti e destinando in minoranza tica". parte del gettito, abbinato La maggioranza «si è arriva l'aiutino ad un taglio dell'1,6% della spaccata clamorosamenspesa corrente al contenite. E, come è successo già badano» mento della iniqua tassaper la mozione popolare zione Imu sulla prima ca"Meno Assessori Più Asili" promossa dal sa». mio partito, il soccorso verde è arrivato Giovannini accusa quindi il centrosinipuntualmente. Ormai il gioco della Lega stra di comportarsi «come Monti a Roma: è chiaro sia a livello nazionale che a li- tassa i cittadini, non intende mettere in vello locale. A Roma si urla "Roma La- discussione la spesa e non intende nemdrona" per poi votare le più grosse ne- meno dare un segno di buona volontà rifandezze "romane", così a Reggio si urla ducendo il numero degli assessori e degli contro la maggioranza ed ogni qualvolta emolumenti dei propri amministratori loquesta rischia di andare in minoranza cali come hanno già fatto i partiti di oparriva l'aiutino padano». Dopo il voto posizione». Tale schema politico «è ancora sull'Irpef «esiste una nuova maggioran- più evidente nell'applicazione dell'Imu, za Pd con l'appoggio esterno della Lega», poiché con le addizionali previste, il Coconclude. mune introiterà quei 20 milioni di euro Pure Vena va giù duro con il Carroc- utili a chiudere il bilancio a fronte di soli cio: «Denunciamo con forza la responsa- 1,5 milioni scarsi di tagli di spesa. Uno bilità che la Lega di Giovannini si è as- squilibrio evidente che conferma il Pd cosunta non votando l'emendamento, re- me il partito della spesa pubblica». stando in aula, e sfilando la tessera per (Luc. Sol.)

Pagina 5 slega XONfinàceMmiriw

Pagina 16 di 45

rassegna del 13-3-2012  

rassegna del 13-3-2012