Issuu on Google+

Stagione spor va 2016 - 2017

Numero 7 del 15 Gennaio 2017

Pallavolandoci

ZucchiniFoto - Torneo della Befana 2017

Operazione risca o


O

perazione riscatto

Crederci per cambiare marcia. E risollevare una stagione al momento deragliata fuori dai binari, ma non ancora compromessa in modo decisivo. Con questo obie vo scenderà in campo l'Idea Volley che domenica affronterà al PalaMargelli il Riotorto, formazione toscana (Piombino, Livorno) che in classifica veleggia al terzul mo posto con sei lunghezze di vantaggio proprio sulle giovani ragazze di Tedino.

Bolognesi che hanno iniziato il nuovo anno inciampando a Sesto Fioren no e che ora saranno chiamate a trovare il tanto a eso risca o. Un successo, inseguito e non ancora raggiunto ormai da molto tempo, potrebbe far svoltare l'annata. Basterebbe un colpo di fortuna, un pallone che danza sul nastro e poi cade nella metà campo avversaria, una giornata in cui la dea bendata non ha voglia di fare sgambe o non è distra a a guardare altrove. Rientrata, in casa Idea Volley, la pesante emergenza legata agli infortuni, anche se, comunque, coach Tedino dovrà rinunciare a Mar na Mazzini, l'unico libero della squadra, ai box per una discopaa, mentre il centrale Bianca Aloisi è in dubbio per un'infiammazione al ginocchio. “La buona no zia – rivela Tedino – è il rientro del nostro capitano Pieralba Di Stefano. Sabato scorso ha avuto un po' di spazio come libero, beneficiando, di fa o, di un altro turno di riposo. Contro Riotorto tornerà ad essere impiegata nel suo ruolo naturale di schiacciatrice. Se riuscissimo a disputare una grande par ta e ad o enere un successo fondamentale, si creerebbe quell'entusiasmo ne-

Serie B2 girone E Domenica 15 gennaio ore 18.00 PalaMargelli - Bologna Via di CORTICELLA 180/4

Idea Volley Bologna vs

MARINO COSTR. Riotorto (Li) cessario per inver re la ro a. Non è un'impresa infa bile. A Sesto Fioren no, dopo essere anda in vantaggio nel primo set, siamo sta condiziona dalla paura di perdere. Ci serve un risultato posi vo che ci dia fiducia”. L'importante sarà vincere. “Ci riuscirà chi crederà di più nella vi oria. Dobbiamo crederci, crederci, crederci”.

Fuoco e iamme - Martina Mazzini

stringendo i den fino a Natale”. Ora il riposo è diventato obbligatorio. La squadra dovrà cercare di risalire la Il sogno si nasconde tra le fiamme. E' un china da sola. a mo per capire che il fuoco non brucia, ma scalda. Mar na Mazzini lo ha imparato presto, guardando il padre che, per quarant'anni, ha indossato la divisa dei vigili del fuoco. Oggi è lei, il giovane libero dell'Idea Volley, a 19 anni, a rincorrere quel sogno, insieme a quello di firmare un'auten ca impresa nel tentare di aiutare la squadra dell'Idea Volley, la società in cui si è formata come giocatrice di pallavolo, a mantenere la categoria. “Sono sempre stata qui. Negli ul mi due anni ho disputato il campionato di B1 e in questa stagione sto cercando di dare il mio contributo come libero in B2. Al momento sono infortunata. Ho una discopa a: ne avrò per circa un mese, la schiena mi fa male da due e per sei par te ho giocato ugualmente,


Il risultato migliore è stato raggiunto dall'Under 16 regionale (nella foto) che ha o enuto un o mo quinto posto – su cinquantase e partecipan – perdendo solo la sfida ai quar di finale contro la formazione romana che poi è approdata in Natale, tempo di vacanza, ma anche di tornei. L'Idea Volley, finale. “Con il quinto posto raggiunto – conferma Alber – con cinque sue squadre giovanili, ha partecipato a due appun- l'Under 16 regionale ha bissato il risultato dell'anno scorso”. tamen , raggiungendo l'obie vo prefissato: far giocare le Soddisfazioni a cui si aggiunge quella per l'esperienza dell'Unproprie ragazze per perme ere a loro di diver rsi e di cresce- der 16 provinciale allenata da Maurizio Saloni che all'Happyfare. “Il bilancio – conferma infa il dire ore tecnico del grup- nia – compe zione svoltasi a Bellaria Igea Marina – si è ben po Idea Volley, Gianluca Alber – è posi vo”. comportata, considerando che era all'esordio nel torneo. Al primo dei due tornei – la Winter Cup – l'Idea Volley è stata “Complessivamente possiamo essere conten – chiosa Alber presente con qua ro formazioni: l'Under 14 di Fabio Cappon- -. Le ragazze hanno giocato, si sono diver te e sono cresciute. celli, il Volley Team Bologna Rosso allenato da Silvia Lorenzini, Tu gli obie vi sono sta raggiun ”. l'Under 16 regionale di Sergio Ardizzoni e l'Under 18 seguita da Marcello Tedino. “La squadra che ha raggiunto il risultato agonis co meno pres gioso – spiega Alber – è stata il Volley Team, che, con un gruppo di 2002, ha affrontato avversarie di un anno più grandi. Nel loro percorso ha influito l'essere state inserite in un girone molto difficile e l'avere pagato lo sco o della prima giornata in cui non sono state brillan , rimanendo invischiate nelle par basse della classifica”. Discorso diverso per l'Under 14, “che dopo un'o ma prima giornata, si è un po' spenta, scontando alcune defezioni”, mentre l'Under 18 ha o enuto un risultato molto buono, classificandosi al sesto posto della Winter Cup, una compe zione di caratura internazionale. “Abbiamo perso ai quar di finale contro Novara (dell'ex Rapisarda), vinto nella semifinale successiva contro il Torri (Vicenza) e perso la finale per il quinto posto con Venezia. Complessivamente ci siamo ben comporta ”.

Speciale tornei

Giocare per crescere

andata non si è ancora concluso. Abbiamo ancora tu o il ritorno per cercare di recuperare le sconfi e”. Intanto Mar na seguirà l'altra faccia del sogno. “Dopo avere conseguito il diploma di maturità al liceo ar s co, sto lavorando per coronare il mio desiderio di diventare un vigile del fuoco. In se mana ho fa o l'esame di teoria della patente del camion: mi servirà in futuro per guidare l'autobo e dei pompieri. In più sto studiando per il concorso nazionale. La formazione sarà a Roma e i tempi sono lunghi. Parallelamente sto entrando nei volontari dei vigili del fuoco, la seconda strada che voglio u lizzare per coronare il mio sogno”.

“Sapevamo fin dall'inizio che sarebbe stata una sfida difficile. La nostra classifica non rispecchia il nostro valore. Il girone di

In estate Mar na è cresciuta. “Ho lavorato come cameriera e ho iniziato ad allenare il minivolley, conciliandolo con lo studio per il concorso”. Nel tempo libero con nua a col vare l'hobby del disegno, della pi ura e della le ura. “Il mio libro preferito è di Niccolò Ammani : “Io non ho paura””. Di rincorrere il sogno tra fuoco e fiamme. E di fare di tu o per realizzarlo.


XIII Torneo delle Befana VIII Trofeo Paolo Marcheselli

Un sorriso dal Cielo

pres gio ad un evento che, tra alte e accompagnatori, ha coinvolto circa 250 persone. Per la cronaca il torneo è stato vinto dal Mondial Carpi, che nella finalissima disputatasi al palazzo dello sport di Bazzano si è imposto per 2-0 (25-18, 25-23) sul Cus Medicina, mentre i premi individuali, consegna alla presenza di Angelo Zane , presidente del consiglio comunale di Valsamoggia con delega allo sport, Gianpiero Mazze , assessore allo sport del Comune di Monte San Pietro, e Stefano Fiorini, sindaco di Zola Predosa, sono sta vin da Giorgia Ber del Cus Medicina (migliore a accante) e da due ragazze del Mondial Carpi: Alessia Lusvardi (migliore palleggiatrice) e Sarah Francesca Paltrinieri (migliore giocatrice).

Una bella festa di volley, per con nuare a ricordare, perché chi amiamo non ci lascia mai veramente, ma con nua a vivere nelle passioni condivise e nelle emozioni che, nel tempo, danno linfa alla quo dianità. Con questa consapevolezza è stata organizzata – e ha avuto grande successo – la tredicesima edizione del Torneo della Befana, coincisa con l'o ava edizione del Trofeo Paolo Marcheselli, compe zione riservata alla categoria Under 13 e svoltasi dal 5 al 7 gennaio al palazzo dello sport “Jesse Owens” di Monte San Pietro e al Soddisfa o il presidente del gruppo Idea Volley, Giovanni Tommaso. “Siamo riusci ad orpalasport “Peppino Impastato” di Bazzano. ganizzare un torneo che è ormai diventato un appuntamento fisso coinvolgendo squadre qualificate che hanno dato spe acolo in campo, giocando in modo gioioso. ZucchiniFoto - Torneo della Befana 2017 Dodici le squadre partecipan - l'Anderlini (Modena), l'Athenas (Valsamoggia), il Mondial Carpi (Carpi), l'Anzola Volley, il Cus Medicina Pallavolo, il Ne unia (Bologna), l'Ozzano, la Persicetana (San Giovanni in Persiceto), la Pontevecchio, la Tuscania Volley (Tuscania, Viterbo), il Viva Volley (Prato) e, chiaramente, le padrone di casa dell'Idea Volley – che in tre giorni si sono affrontate regalando emozioni e

Tu o si è svolto senza inconvenien e tu e le squadre hanno espresso grande soddisfazione per l'accoglienza ricevuta e per l'organizzazione. Questo significa che tu i nostri obie vi sono sta raggiun ”. A cominciare dal ricordo dell'indimen cato Paolo Marcheselli, cofondatore ed ex presidente del gruppo Idea Volley che, guardando tu dall'alto, si sarà sicuramente diver to.

Organo informativo interno al gruppo Idea Volley ASD - Distribuzione gratuita Testi di Damiano Montanari - Pubblicazione, Idea Volley ASD, via Gesso 26, c/o Centro Sportivo " E. Filippetti “ - Zola Predosa (Bo) info@ideavolley.it / ufficio_stampa@ideavolley.it / marketing@ideavolley.it

gruppo Idea Volley : Anzola Volley, Athenas Idea Volley, Pol. Monte San Pietro, Pol. Zola


Pallavolandoci 2016-17 n° 07