Page 1

INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE JUNIOR DI TELESE TERME Lunedì 20 febbraio, alle ore 10.00, presso la sala Goccioloni delle Terme è stato  convocato il Consiglio Comunale di Telese, con all’ordine del giorno l’insediamento del  Consiglio Comunale dei Ragazzi e il giuramento del Sindaco Junior. Un evento che vede protagonisti gli alunni della scuola Secondaria di 1° grado “ Massimo  d’Azeglio”, pronti a vivere un’esperienza formativa di straordinaria valenza, che li  avvicinerà alle Istituzioni e li renderà promotori di  scelte  consapevoli per il futuro della  comunità cittadina. Un in bocca al lupo al Sindaco Junior, Alice D’Occhio, al Vice sindaco, Delia Della Porta,  al Presidente, Carla Alaadik, ai cinque Assessori, Filippo Di Gioia, Alessandro Di Mezza,  Alessandra Ferri, Giorgia Popolizio e Pasquale  Romano,  e ai Consiglieri, Nicole Conte,   Federica Di Paola, Niccolò Geranio, Giulia Mia Iacobacci e Giorgia Montibello. Di certo saranno due anni di intenso lavoro e straordinario impegno  per concretizzare un  programma elettorale, quello della lista vincente, costruito per l’affermazione  di quelle  competenze di “cittadinanza attiva e consapevole”,  ribadite anche in ambito europeo  come “imprescindibili”. TELESE TERME 18 FEBBRAIO 2017                                                    


L’I.C. di Telese Terme nella Rete delle Scuole UNESCO


Ancora una bella notizia per la nostra scuola! L’Istituto Comprensivo di Telese Terme, in rete con il progetto nazionale “Coloriamo il nostro futuro”, è stato inserito nella lista delle scuole italiane associate all’Unesco per l’anno scolastico 2016/17, in attesa del riconoscimento di “Patrimonio immateriale Unesco”. Una nuova entusiasmante tappa nella storia di Coloriamo, il progetto che, nato per unire l'Italia da Nord a Sud, in nome della legalità e dell'ambiente, mette insieme cultura a natura, coniugando il tutto con il paesaggio, l'arte, la gastronomia, il folclore, l’istruzione, l’aggregazione giovanile e la cittadinanza attiva. Ma che cos'è “ Coloriamo”? “COLORIAMO IL NOSTRO FUTURO” nasce nel 2000, su iniziativa del mini-sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Castellana Sicula, cittadina siciliana del Parco delle Madonie, per sviluppare nelle nuove generazioni la consapevolezza delle potenzialità culturali e occupazionali dei Parchi d’Italia. Il progetto prevede l’organizzazione annuale di un Convegno dei minisindaci, con il coinvolgimento delle scuole aderenti alla Rete. A partire dal 2001, ha contemplato diverse tappe, tra cui quella a Telese Terme nel 2014. Oltre che un progetto, il “ Coloriamo” è un’opportunità, un cantiere, sempre aperto, di idee e ideali, emozioni e impegno, nel quale ciascuno fa il suo, tutti insieme fanno meraviglie : i giovani cittadini dei Consigli Comunali dei Ragazzi che si incontrano e si confrontano ; gli educatori e le tante storie da raccontare; gli amministratori e i tanti luoghi inesplorati da far ammirare; i paesi delle aree protette e il folclore dei propri laboriosi abitanti. La scuola inclusiva abita qui! Tutto questo fa di “Coloriamo il nostro futuro” uno dei progetti educativi più ambiziosi della scuola pubblica italiana, tanto da essere riconosciuto dal MIUR. Ce n'è abbastanza per dire che ogni pennellata di Coloriamo è ben messa per un bellissimo quadro d’insieme dove convivono speranze e certezze. La Buona Scuola italiana colora il suo futuro! Lo fa con le nuove generazioni: gli alunni di oggi… i cittadini di domani.

UN NODO BLU CONTRO IL BULLISMO


Martedì, 7 febbraio 2017, nel salone della Scuola Media “Massimo D’Azeglio” dell’Istituto  Comprensivo di Telese Terme , si è tenuto un dibattito, molto interessante, in occasione  della “1^ Giornata Nazionale contro il bullismo a scuola”, l’iniziativa lanciata dal Ministero  dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nell’ambito del Piano nazionale per la  prevenzione degli “abusi in rete” tra i giovanissimi. Ha introdotto l’incontro il Sindaco Junior, Alice D’Occhio, che dopo un breve saluto ha  presentato l’intervento del Sovrintendente della Polizia Postale di Benevento, Giuseppe  Orlacchio, che, in maniera dettagliata, ha illustrato, alla luce dell’esperienza maturata  nello svolgimento del proprio lavoro, le problematiche frequenti del bullismo e del  cyberbullismo: abbiamo potuto constatare, attraverso la sua testimonianza, corredata con  proiezioni di slide e testimonianze stampa, che il fenomeno è in crescita e che le soluzioni  possono arrivare solo da una conoscenza profonda della problematica. In merito al fenomeno del cyber bullismo, l’ufficiale Orlacchio  ha precisato che il pericolo è “in rete” e bisogna difendersi affrontando i “social ” con cautela, non fidarsi del primo  conosciuto ed evitare di concedere foto proprie o dati personali che possano essere diffusi e inoltrati, in maniera indiscriminata, ad un ampio numero di persone. La diffidenza e la 


cautela nell’approcciarsi alla rete è una buona regola per difendersi da eventuali violenze  e isolamenti devastanti. Il bullismo tradizionale e il nuovo cyberbullismo sono piaghe della nostra società e come  tali affliggono in maniera feroce chi, per qualsiasi motivo, sembra più debole, indifeso o,  comunque, “diverso”. Noi ragazzi dobbiamo parlarne diffusamente e a tal proposito un ruolo fondamentale viene svolto dalla Scuola che, per eccellenza, ha il compito, insieme alla famiglia, di fornirci i  metodi necessari per imparare il rispetto reciproco, quello tra i compagni, e condannare la  prevaricazione che si manifesta soprattutto verso i più deboli. Questo incontro con la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Benevento ci ha lasciato  un  messaggio finale: quello di attivare un’azione comune contro il bullismo, la costruzione  di una serie di comportamenti attraverso i quali tutti noi, INSIEME, dobbiamo contrastare i  bulli e trovare il coraggio di denunciare! NO AL BULLISMO senza mezzi termini e senza scuse! Ecco il nostro impegno per il  futuro!

Conferenza stampa: “La scuola per la scuola… gli studenti per gli studenti” I Consigli Comunali Junior di Telese Terme e di Solopaca alla conferenza stampa per la presentazione di “La scuola per la scuola…gli studenti per gli studenti” Sabato  11 marzo,  nella sala Goccioloni delle Terme di Telese, alla conferenza stampa di  presentazione dell’iniziativa“ LA SCUOLA PER LA SCUOLA…GLI STUDENTI PER GLI  STUDENTI”,  ideata dall’I.C di Telese Terme in collaborazione con i comuni di Telese  Terme e di Solopaca, sono intervenuti anche il sindaco junior di Solopaca, Fabio Leone, e  il presidente del Consiglio comunale junior di Telese, Carla Alaadik.


Fabio nel salutare i presenti, si è dichiarato orgoglioso di rappresentare i propri coetanei e  preparato ad accogliere con entusiasmo gli amici delle scuole gemellate Carla Alaadik, nel suo intervento ha   presentato l’iniziativa  pensata, promossa  e  realizzata dal suo gruppo: “Un libro per ri­costruire”, finalizzata a raccogliere libri di lettura  per bambini e ragazzi e  allestire una nuova biblioteca da donare alle  scuole di Arquata  del Tronto e Acquasanta Terme. Come ha comunicato Carla,  l’obiettivo è stato già  raggiunto con la collaborazione dei ragazzi della scuola Secondaria “ Massimo D’Azeglio”  e del  Territorio: nella scuola di Via Turistica del lago, nel giro di pochi giorni, sono arrivati  libri di fiabe per i più piccoli, racconti e romanzi per bambini e ragazzi, vocabolari e,  perfino, flauti. Il 7 aprile, nel corso del Concerto organizzato per il gemellaggio, Alice D’Occhio, sindaco  junior di Telese Terme, consegnerà ai ragazzi ospiti i tanti, tantissimi libri  raccolti.  Carla,  ha continuato il suo intervento, prendendo in prestito il tema del 30° Salone Internazionale del libro di Torino “ # Salto in avanti”, con l’immagine  di una ragazza che sale su un libro  per affacciarsi oltre un muro e vedere orizzonti positivi. << A noi ragazzi è  piaciuto pensare che questa biblioteca possa sostenere i ragazzi di  Arquata   e di Acquasanta, per guardare, oltre le macerie e intravedere un domani di   normalità e positività! >>. Questa la conclusione di Carla e questo il messaggio dell’intera iniziativa, ormai al nastro  di partenza!


Borsa di Studio ‘Liverini’, sinergie vincenti Mercoledì 15 marzo, al via la Terza edizione della Borsa di Studio ‘Mario Liverini’.  MatchXMath, ospitata nell’accogliente sala del ‘Club House’,  presso il Grand Hotel  Minieri. In campo sinergie consolidate quelle tra l’Istituto Comprensivo Statale di Telese Terme e  l’azienda Liverini S.p.a., per un appuntamento che si avvale del patrocinio del Ministero  della Pubblica Istruzione, con il coinvolgimento di Istituzioni e Territorio. La sensibilità culturale e sociale dell’azienda guidata dai fratelli Filippo e Michele Liverini,  al cui papà è dedicata la borsa di studio, unita alla caparbia volontà  del dirigente  scolastico dell’I.C. di Telese Terme, Luigi Pisaniello, quest’anno ha proiettato il Concorso  verso un’edizione che ha visto la partecipazione di  66 scuole, provenienti dalle varie  province campane. Emozione, tensione e curiosità, sul volto dei 126 studenti giunti a scaglioni presso il Club  House del Grand Hotel di Telese Terme, accompagnati da docenti e genitori, per 


affrontare le due ore di prova ispirate alla quotidianità e  alla realtà territoriale locale,  tra tipicità, splendide location, bellezze architettoniche e paesaggistiche, innestate  in situazioni problematiche originali e stimolanti. Questi i temi delle prove  dell’edizione di quest’anno: “ Il giardino della Minerva”, il primo  esempio di Orto botanico nella storia; “ Il limoncello amalfitano”, vanto dell’incantevole  Costiera Amalfitana; “ I giardini della Reggia di Caserta”, la residenza reale più grande  al mondo; “ Le cassatine di San Marco dei Cavoti”, le favolose delizie  orgoglio dei  mercatini natalizi del Valfortore  beneventano; “ Il museo della matematica di Avellino”,  realizzato dal Consorzio irpino per la promozione della cultura; “ La tazza farnese” gioiello del Museo archeologico di Napoli e “ L’ accoglienza dei profughi” , relativo  all’incremento degli sbarchi degli immigrati registrato negli ultimi anni. Per il nostro Istituto hanno concorso  Giulia Mia Iacobacci e Maria Cristina Pelosi, alunne  della Secondaria “ Massimo D’Azeglio” di Telese, e Marilena  Palma e Raffaella Lo Feudo  alunne della Secondaria di Solopaca. Appuntamento per la cerimonia di premiazione al 6 maggio, presso la sede della Mangimi  Liverini S.p.a., quando saranno consegnate le ambite borse di studio: 1° premio 1000  euro; secondo 600 euro  e 400 euro per il terzo classificato. 


SECONDO POSTO PER L’ IC TELESE TERME NELLA CORSA CAMPESTRE (FASE PROVINCIALE) Il giorno 21 febbraio 2017 si sono tenuti i giochi sportivi studenteschi presso i campi di Pacevecchia, a Benevento. L’intenzione della professoressa Cristiana Tomas e del professore Domenico Tommasielli era semplicemente quella di far vivere ai ragazzi una nuova ed emozionante esperienza, nessuno poteva mai immaginare di raggiungere simili risultati. Decisivo per l’esito della mattinata è stato il primo posto per Giovanni Garofano, vincitore della categoria CADETTI (2003-2004), dove a partecipare sono stati anche Mattia Giamattei, Carlo D’Aniello, Simone D’Angelo e Matteo Brignola. Altrettanto importante per la posizione in classifica della nostra scuola è stata anche la posizione di Lucrezia Caporaso dal 4° posto e Carla Alaadik 5° posto, e del resto anche le posizioni di Elena Macolino e Giulia Cimmino, della categoria CADETTE (2003-2004). Altre due categorie sono state quelle dei ragazzi e delle ragazze (2005), che ha richiesto la partecipazione di Luca De Filippo dal 4° posto, ma anche Giuseppe Caporaso, Ferdinando Fusco, Daniel Florea, Francesco Pio Valentino; e nella femminile, Anna Ciervo, Natalya Shylin, Selenia Sposito, Siria Bologna, Lucia Fasano, e Luna Mainolf. Tutte le buone posizioni dei partecipanti hanno contribuito alla classificazione positiva dell’IC Telese Terme, qualificato allora per un nuovo incontro: il giorno 17 marzo 2017 a Capua, si terranno nuovamente i giochi, ma per la fase regionale. Si augura il meglio per la nostra scuola, pronta a mettersi in gioco e vivere nuove e bellissime esperienze.


Quadrangolare di calcetto, Telese-Solopaca in finale Un' emozione durata un' intera mattinata, che ha raggiunto il suo culmine nei venti minuti durante i quali la squadra dell' Istituto Comprensivo di Telese Terme-Solopaca ha cercato in tutti i modi di aggiudicarsi la finale del quadrangolare di calcetto che si è svolto presso la palestra Foschini della cittadina termale, VenerdÏ 10 Marzo 2017. Cuore, passione, agonismo non sono bastati ai dieci mini calciatori della squadra dell' I.C. di Telese Terme, che è stata battuta per 3 reti a 1 dal Dugenta, in una partita al cardiopalma. Il Telese-Solopaca ha schierato: Mattia Geranio, Luca Zarrelli, Matteo Franco, Rosario D' Angelo e Giuseppe Santoro per la prima squadra e Alessandro Cutillo, Pasquale Merola, Carlo Francesco Carafa, Gianmarco Mele e Simone Tammaro, per la seconda squadra.


Al mini torneo hanno partecipato gli Istituti Comprensivi di: Dugenta, Telese-Solopaca, Faicchio e San Lorenzello-Cerreto. Per il Telese-Solopaca l'esordio è stato contro il Faicchio, battuto per 7 reti a 2. Nell'altro match il Dugenta, invece, ha dovuto faticare molto contro il San Lorenzello-Cerreto; alla fine è riuscita a spuntarla ai rigori dopo il risultato di 1 a 1 dei tempi regolamentari.

Nella finale tra Dugenta e Telese-Solopaca, i padroni di casa hanno tirato più volte nella porta avversaria, ma il portiere del Dugenta, giovane promessa del calcio sannita, ha dimostrato di essere decisivo. La squadra locale ha continuato a pressare cercando di ribaltare il risultato fino al fischio finale. Faicchio e San Lorenzello-Cerreto hanno disputato l'ultima partita della giornata, valida per il terzo posto. Netto il risultato con il San Lorenzello-Cerreto che ha avuto la meglio sul Faicchio per 3 a 1. Alla luce del risultato finale nella partita che valeva il primo posto, il Dugenta si è qualificato per il torneo regionale di calcio a 5.


Così l'avventura dell' I.C. di Telese Terme-Solopaca si conclude con un secondo posto, che conferma la buona qualità di gioco e l'affiatamento dei ragazzi, coordinati dai loro docenti.

DOPPIA VITTORIA PER PALLAVOLO TELESE-SOLOPACA Il 21 Aprile presso il Palatedeschi di Benevento, si sono disputate la finale femminile, la semifinale e la finale maschile di pallavolo. I ragazzi dell’I.C. Telese Terme – Solopaca hanno giocato contro le Scuole di Airola e di Morcone, dando vita a uno spettacolo a tratti davvero entusiasmante per precisione e ordine tattico, tenacia e passione. Il risultato finale è stato uno schiacciante 3-0 in tutte e tre le partite. Le due squadre si sono aggiudicate la qualificazione al Campionato Regionale che si terrà nella seconda settimana di Maggio. Complimenti e un grande in bocca al lupo ai nostri ragazzi e agli allenatori!


“Coloriamo in nostro futuro” XVII Convegno Nazionale dei Minisindaci dei Parchi Nazionali d’Italia Anche quest’anno tante fasce tricolori hanno colorato la nostra Italia: è il progetto in rete nazionale “Coloriamo il nostro futuro”, un laboratorio itinerante di cittadinanza attiva, uno spot autentico e concreto di “buona scuola”. Quest’anno Coloriamo ha festeggiato l’edizione 2017 in Puglia, terra bellissima in cui, tra il 17 e il 21 maggio, si è tenuto, nel suggestivo parco del Gargano, il XVII Convegno nazionale dei minisindaci dei parchi d’Italia. Stupendi i paesi visitati e tutti della provincia di Foggia: Peschici, Vieste, Carpino, isole Tremiti, Monte Sant’Angelo, San Giovanni Rotondo. Il nostro Istituto Comprensivo era rappresentato dai Consigli Comunali Junior di Telese Terme e Solopaca, con i baby sindaci Alice D’occhio e Fabio Leone e i due mini presidenti Carla Alaadik e Margherita Formato. Accompagnatori Angela Lerro, referente regionale, e Maria De Marco, docente accompagnatrice. Presente anche il dirigente scolastico Luigi Pisaniello. La cerimonia conclusiva ha visto la partecipazione del sindaco di TeleseTerme, Pasquale Carofano e dell’assessore Filomena Di Mezza. Con il primo “Gran Galà”, il XVII Convegno di “Coloriamo il nostro futuro" si è concluso confermandosi uno dei migliori progetti educativi della scuola italiana perché coniuga le intenzioni ai comportamenti. Non a caso è stato riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione ed è stato attenzionato anche dall'Unesco per meriti in ambito culturale. Di cosa si occupa Coloriamo? Il


progetto chiede agli educatori delle scuole dei parchi d'Italia di parlare con gli allievi di regole e di ambiente, di farlo nelle aree protette e attraverso il Consiglio comunale dei ragazzi. In altre parole : esercizio di cittadinanza attiva per avvicinare i ragazzi alle istituzioni e alla politica. Coloriamo è un grande contenitore, dentro c'è di tutto: geografia, storia, partecipazione, ambiente, turismo, gastronomia, arte, volontariato, aggregazione, inclusione, scambi culturali, folclore. Ce n'è abbastanza per dire che ogni pennellata di Coloriamo è ben messa per un bellissimo quadro d’insieme dove convivono speranze e certezze, cultura e natura, legalità, arte, folclore, aggregazione giovanile e cittadinanza attiva, dove ragazzi che parlano dialetti diversi si incontrano, per confermare un puntuale ricorrente impegno:TUTTI INSIEME per creare qualcosa di UNICO. Ed ecco i risultati del XVII Convegno. Il premio Carmen Romano, dedicato alla giovane studentessa morta nel terremoto dell’Aquila, è stato vinto dal Parco Nazionale d’Abruzzo. Mentre il Parco della Sila ha vinto il concorso nazionale di Coloriamo sul tema “Memoria, turismo e sostenibilità” Con 24 voti Alessio Burini, undicenne di Castelfidardo del Parco del Conero, nelle Marche, è stato eletto nuovo minipresidente della Federparchi. Il prossimo Coloriamo si terrà in Toscana, Parco delle Foreste Casentinesi, in provincia di Arezzo, mentre il pre-convegno sarà organizzato ad Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno. Ma Coloriamo fa registrare anche altri sorprendenti, straordinari risultati! Nel corso del Briefing degli Amministratori e dei docenti referenti, organizzato presso Sala Consiliare del Comune di Peschici, il Dirigente Scolastico Luigi Pisaniello ha proposto l’entrata in rete dell’ Istituto Comprensivo di Virgilio IV di Scampia e della Scuola di Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno. Dirigenti e referenti, con plauso, hanno dato parere favorevole, riconoscendo e condividendo i “valori” che hanno motivato questa candidatura.

Ed ecco le immagini dei tanti, indimenticabili momenti del XVII Convegno!!! La cerimonia di apertura con 70 minisindaci dei Consigli Comunali Junior rientranti nei Parchi d’Italia…

fondatrice di “ Coloriamo

….e le tantissime autorità


…le sfilate……….

…le tante, tantissime, coloratissime sfilate …


…i docenti, i sindaci e i presidenti del CCJ di Telese Terme e di Solopaca …Noi al XVII Convegno…


…e …il nostro arrivederci in Toscana, nel Parco delle Foreste Casentinesi!

…il sindaco di Telese Terme, l’assessore, il Dirigente scolastico dell’I.C. di Telese Terme, la docente referente regionale di Coloriamo, il sindaco e il Presidente del C.C.J. di Telese….


Riconoscimento Cambridge English Italian Preparation Centres Awards Il Cambridge English Italian Preparation Centres Awards premia ogni anno le eccellenze nella preparazione linguistica dando risalto a meritevoli realtà locali. L’IstitutoComprensivo di Telese Terme è stato segnalato dal Centro d’esame IT288 British School srl per essersi distinto nella preparazione alle certificazioni nella categoria: Best Italian Cambridge English Preparation Centre: Scuola Secondaria di I Grado.

Una Scuola a Colori  
Una Scuola a Colori  
Advertisement