Page 1

Scuola Media Statale San Domenico Savio “Imparare è un’esperienza; tutto il resto è solo informazione” Albert Einstein

Cenni storici di questa scuola


Come risulta dall‟analisi dei documenti ritrovati nell‟archivio scolastico o da fonti orali, la Scuola Media a Porto Viro è esistita fin dall‟anno scolastico 1945-46. Primo Preside è stato il Professor Nello Pozzato, in seguito docente nelle classi dell‟Istituto e che vediamo in questa foto con le alunne di una classe di un successivo anno scolastico.

In origine la Scuola Media non era statale, ma amministrata dal Comune: nei timbri apposti sulle pagine dei diversi registri compare infatti la dicitura “Scuola Media

Comunale”. Dai documenti risulta, inoltre, che gli insegnanti venivano incaricati del loro servizio dal Sindaco e, secondo testimonianze orali, gli utenti dovevano pagare la retta, per poter frequentare le lezioni. La sede della scuola, in questo periodo, era collocata nell‟ex palazzo municipale (che vediamo nella foto), attuale sede di associazioni varie, in piazza Matteotti.

L’ANTICA SEDE DELLA SCUOLA MEDIA


A partire dall‟anno scolastico 1948-49 la Scuola Media di Contarina, pur mantenendo la sua dipendenza dal Comune, acquistò il titolo di parificata, ottenendo così il riconoscimento legale. Nell‟anno scolastico 1951-52 la scuola risulta essere sezione staccata della Scuola Media di Adria, diretta dal Preside Professor Antonio Monesi. Da questo anno scolastico le nomine degli insegnanti

divennero dipendenti dal Provveditorato agli Studi di Rovigo. Nell‟anno scolastico successivo, 1952-53, la scuola diventò definitivamente Statale.

QUI VEDIAMO UN MODELLO DI PAGELLA UTILIZZATA IN QUESTI ANNI.

ESEMPI DI TIMBRI APPOSTI SUI REGISTRI DELL’ARCHIVIO


Dobbiamo ritenere che proprio in questi anni sia maturata la decisione di dare una nuova sede alla Scuola Media, decisione messa in

atto nell‟anno 1954. E‟ inoltre documentato, da una deliberazione del 23 febbraio 1956, approvata dalla Prefettura di Rovigo in data 9 marzo 1956, che la Giunta Municipale di Contarina si impegnò per sostenere le spese di inaugurazione del nuovo edificio destinato a Scuola Media Governativa.

Tale struttura fu edificata col concorso dell‟Amministrazione Provinciale di Rovigo, che mise a disposizione il vecchio fabbricato ex sede dell‟Inam, e delle Province delle tre Venezie La manifestazione di inaugurazione avvenne nella primavera dello stesso 1956.

SI RICONOSCE QUI CHIARAMENTE LA STRUTTURA DELL’ATTUALE ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO “C. COLOMBO”.

IN QUESTE FOTO VEDIAMO ALCUNI DEI MOMENTI PRINCIPALI DEL GIORNO DELL’ INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE SCOLASTICA.


IN QUESTE FOTO E NELLE SEGUENTI VEDIAMO MOMENTI E PROTAGONISTI DELL’INAUGURAZIONE.


DOPO LA BENEDIZIONE, L’INGRESSO NELLA NUOVA STRUTTURA.

IL SALUTO DEL SINDACO PREGNOLATO, CIRCONDATO DALLE ALLIEVE.


IN QUESTE FOTO VEDIAMO GLI AMBIENTI DELLA SCUOLA E UN’ESPOSIZIONE DEI LAVORI PRODOTTI DAGLI ALUNNI IN ECONOMIA DOMESTICA E APPLICAZIONI TECNICHE.


IN QUESTE FOTO SI VEDONO LE REALIZZAZIONI DEGLI ALUNNI, CHE RIPRODUCONO IN MODELLO L’EDIFICIO SCOLASTICO E PARTE DELLE VIE DI CONTARINA.


LE FOTO MOSTRANO GLI AMBIENTI SCOLASTICI E LE PERSONE CHE IN GRAN NUMERO PRESENZIARONO ALL’INAUGURAZIONE.


IL SAGGIO GINNASTICA.

DI


Un altro anno scolastico decisivo per la Scuola Media di Contarina fu di certo quello del 1957-‟58, quando, sotto la Presidenza del Prof. Domenico Perini e per sua esplicita intenzione, avvenne l‟intitolazione al giovane S. Domenico Savio, proposto come modello per tutti gli studenti che frequentavano la scuola. Tale intitolazione per una scuola media risulta essere stata la prima in Italia. Essa fu confermata con Decreto Ministeriale nel marzo del 1958.

NELLE FOTO DELLA PAGINA E SEGUENTI VEDIAMO L’ISCRIZIONE DEDICATA AL SANTO E ALCUNI MOMENTI DELLA VISITA CHE IL VESCOVO S. E. MONSIGNOR PIASENTINI FECE ALLA SCUOLA NELL’A.S. 1959-60


LA CELEBRAZIONE DELLA S. MESSA NELLA CHIESA DI CONTARINA

L’INGRESSO SCUOLA

ALLA


IL VESCOVO SOSTA DINNANZI ALL’EPIGRAFE D’INTITOLAZIONE A S. DOMENICO SAVIO


Essendo l‟unica nel territorio circostante, la Scuola Media di Contarina aveva un bacino d‟utenza molto ampio: gli alunni provenivano sia dalle località periferiche di Contarina, sia dai paesi limitrofi.

Il Sindaco di Porto Viro, Doriano Mancin, ricorda con affetto, che una volta al mese il Preside Perini radunava tutti gli studenti della scuola, li disponeva lungo le scalinate interne e faceva loro eseguire l’inno d’Italia. Nella foto vediamo il Sindaco

Pregnolato circondato alcune alunne. La foto è del dell’inaugurazione

scuola.

da giorno della


CENNI DI STORIA DELL’OBBLIGO SCOLASTICO

Benché l‟obbligo scolastico fosse stato istituito

ufficialmente da Gentile nel 1923 e fosse stato fissato fino ai 14 anni, nonostante nel 1948 un articolo della Costituzione avesse imposto l‟obbligo di frequenza scolastica di almeno otto anni, la maggior parte dei ragazzi si fermava con gli studi alla quinta elementare. Perciò non tutti i bambini usciti dalla Scuola Elementare si iscrivevano alla Media, solo alcuni proseguivano il percorso scolastico.

Inoltre fino agli anni „60 i ragazzini, che terminavano la Scuola Elementare, avevano di fronte tre possibili scelte, che avrebbero poi segnato il loro futuro

lavorativo.

Da un lato c‟era la Scuola Media, che avrebbe poi condotto agli Istituti Superiori ed eventualmente all‟Università. In caso di scelta per la Scuola Media, era previsto un esame di ammissione molto rigido e selettivo, che richiedeva una preparazione molto accurata e

approfondita, che gli studenti ottenevano anche attraverso la frequentazione di lezioni private. Questo esame è stato abolito solo a partire dal 1960. Le altre due opzioni erano per le due Scuole di Avviamento al lavoro, secondo l‟indirizzo tecnico o quello commerciale. Tali scuole erano finalizzate all‟inserimento nel mondo del lavoro; per un‟eventuale prosecuzione degli studi in scuole tecniche occorreva un esame di

ammissione. Nel 1963 venne approvata la legge istitutiva della scuola Media Unica obbligatoria e gratuita (legge 31 dicembre 1962, n° 1859), che unificava i tre vecchi indirizzi in un percorso uguale per tutti. Da questo momento la scolarizzazione diventò di massa e l‟obbligo scolastico venne effettivamente assolto da tutti.


La frequenza alla Scuola Media “Savio” di Contarina doveva comunque essere abbastanza consistente prima del „63. Lo si evince anche dal fatto, che nel 1961 venne fatta presente al Consiglio Comunale di Contarina la necessità di un ampliamento dell‟edificio scolastico, con l‟aggiunta di 5 classi e relativi servizi. A tale necessità il Comune rispose con solerte approvazione delle necessarie opere edilizie. Fu quindi la volta, tra il 1963 e il 1965, della costruzione della palestra, per lo svolgimento delle attività di educazione fisica.


LA PALESTRA 15.11.1963

IN

COSTRUZIONE


E IL GIORNO DELL’INAUGURAZIONE BENEDIZIONE DEL VESCOVO

CON

LA


Alcune scolaresche dell’Istituto negli anni….

ANNO SCOLASTICO 1959-60

ANNO SCOLASTICO 1960-61


ANNO SCOLASTICO 1960-61


NELLA FOTO ACCANTO ALLE CLASSI È PRESENTE IL PRESIDE PROFESSOR PERINI


ANNO SCOLASTICO 1961-62


ANNO SCOLASTICO 1962-63


ANNO SCOLASTICO 1962-63


ANNO SCOLASTICO 1963-64

ANNO SCOLASTICO 1966-67


ANNO SCOLASTICO 1966-67

ANNO SCOLASTICO 19…………


ANNO SCOLASTICO 1970-71

ANNO SCOLASTICO 1981-82


ANNO SCOLASTICO 2003-04


ANNO SCOLASTICO 2003-04


ANNO SCOLASTICO 2003-04


Nellâ€&#x;anno scolastico 1976-77 la Scuola Media Statale

San Domenico Savio si è trasferita in questa sede.

Per un certo periodo accanto a questa struttura continuò ad

essere utilizzata come sede scolastica anche il precedente edificio


Gite

e manifestazioni da ieri ‌


... fino ad oggi


Testi, ricerche e realizzazione grafica a cura delle insegnanti Silvia Fregnan, Claudia Legorini e Alessandra Pianta dell’Istituto Comprensivo di Porto Viro in occasione delle celebrazioni per il 50° anniversario dell’intitolazione della scuola Media al giovane S. Domenico Savio.

Scuola Media "S.D.Savio"-Porto Viro-Ro  

Testi, ricerche e realizzazione grafica a cura delle insegnanti Silvia Fregnan, Claudia Legorini e Alessandra Pianta dell’Istituto Comprensi...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you