Issuu on Google+

ICCJ BOLLETTINO MENSILE

SPECIALE GALA 2011

Bollettino Mensile SOMMARIO 1 NOTA DEL PRESIDENTE di Francesco Formiconi 2-5 UN GALA D’ECCELLENZA PER I 150 ANNI D’ITALIA 350 ospiti, una straordinaria Amalia Grè, una mostra con sponsor illustri e tanto ancora 6-7 UN GRAN BEL CONCORSO DI CUCINA Una prova ai fornelli tra creatività e tradizione per promuovere il rispetto della vera Ospitalità Italiana 8 CULTURA, VINO E TURISMO: IL TRENTINO A TOKYO Promozione impreditoriale e turisticca nella missione commerciale della regione autonoma 9 LE BREVI DELLA SETTIMANA . Aerei: Giappone boccia Eurofighter e F-18, sceglie F-35 . Giappone: Tankan perde sei punti in dicembre, cala la fiducia . Fukushima: reattori giù in 30-40 anni EVENTI IN CALENDARIO

Nota del Presidente Gentili Soci ed Amici della Camera di Commercio Italiana in Giappone, anche quest’anno volge al termine e, come sempre tra un augurio e l’altro, arriva anche il momento di fare un bilancio dei dodici mesi trascorsi per provare a fare di meglio e di più nell’anno a venire. Tirare le somme del 2011 sarà un po’ più difficile degli anni passati perché l’anno ha avuto forti caratteristiche di eccezionalità e di drammaticità che ha coinvolto tutti noi qui in Giappone prima ed in Italia poi. Sono passati poco più di nove mesi dal disastro del Tohoku e se tanto è stato fatto in termini di ripresa, tanto ancora resta da fare anche in relazione alla crisi nucleare di Fukushima che ha cambiato il mondo e le cui conseguenze forse saranno più comprensibili negli anni a venire. Anche l’Italia si è trovata a dover affrontare lo tsunami finanziario che ha investito l’area dell’euro e che, pur non lasciando vittime al suo passaggio, ha p ro fo n d a m e n t e t r a s fo r m a t o ( e continuerà a farlo a lungo) la scena sociale, politica ed economica in Europa e, soprattutto, in Italia. Non è certo questo il momento di provare a dare giudizi o valutazioni di merito, ma credo che una cosa, soprattutto in prospettiva futura, vada sicuramente detta. Per noi italiani che qui in Giappone abbiamo vissuto in prima persona il dramma dello scorso anno, il risparmio energetico estivo e la capacità di “fare sistema” della nazione che ci ospita, il discorso può sembrare ovvio: il Giappone ha dato al mondo una grande lezione di come ci si può unire, trarre forza dalla comunione di intenti e avere una grande dignità soprattutto nei momenti difficili,

quando la via d’uscita non si vede e la sofferenza sopprime la voglia di reagire. Sia il Giappone che l’Italia sono Paesi, società che riescono a dare incredibilmente il meglio di loro stessi q u a n d o c i s o n o d i f fi c o l t à c h e abbatterebbero ogni altra comunità “normale” ed io credo che il migliore augurio che possiamo darci oggi è quello, per noi italiani, di cercare di essere un po’ più “giapponesi” nei comportamenti e nella capacità di essere “uniti”, mentre agli amici giapponesi vorrei augurare di essere un po’ più “italiani” nel trovare soluzioni innovative e nel disfare schemi preconcetti per crearne di nuovi e migliori. Detto questo, a nome di tutta la Camera di Commercio Italiana in Giappone auguro a tutti di trascorrere un sereno periodo di festività e, soprattutto, un 2012 migliore e più positivamente dinamico dell’anno passato.

Francesco Formiconi

Presidente della Camera di Commercio Italiana in Giappone

ICCJ Enokizaka Bldg. 3F 1-12-12 Akasaka, Minato-ku, Tokyo 107-0052 • Tel +81-3-3560-1100 • Fax +81-3-3560-1105 • E-Mail: iccj@iccj.or.jp / www.iccj.or.jp

1


ICCJ BOLLETTINO MENSILE

SPECIALE GALA 2011

Un gala d’eccellenza per i 150 anni d’Italia 350 ospiti, una straordinaria Amalia Grè, una mostra con sponsor illustri per celebrare i 150 anni dell’Unità: una galleria fotografica per ripercorrere il grande successo dell’ICCJ Gala Dinner & Concert 2011.

Video mostra “150 anni di tradizioni ed eccellenze”: per celebrare il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia, il Gala 2011 è stato teatro di una mostra che ha ripercorso gli anni dal 1861 ad oggi attraverso l’esposizione di marchi storici (o che faranno storia) del Made in Italy e un video per ricordare le eccellenze tutte italiane degli ultimi 150 anni. (Clicca sull’immagine a destra per vedere il video)

Gli espositori 1899 - Fiat 1901 - Lagostina 1910 - Alfa Romeo 1914 - Maserati 1926 - Ducati 1928 - Salvatore Ferragamo 1947 - Alitalia 1957 - Valentino 1997 - Anonimo Firenze 2011 - Triumph

I presentatori Alberto Montanari, Consigliere ICCJ Maya Murofushi, attrice/modella giapponese, Miss World Supermodel 2010.

ICCJ Enokizaka Bldg. 3F 1-12-12 Akasaka, Minato-ku, Tokyo 107-0052 • Tel +81-3-3560-1100 • Fax +81-3-3560-1105 • E-Mail: iccj@iccj.or.jp / www.iccj.or.jp

2


ICCJ BOLLETTINO MENSILE

SPECIALE GALA 2011

ICCJ Award(s) Quest’anno il premio che la Camera di solito assegna all’azienda giapponese che si sia distinta per attività di investimento o commerciali tra Italia e Giappone è... raddoppiato. Sono state due infatti le aziende alle quali è stato attribuito l’award: l’italiana Eurotech (per gli investimenti nella regione di Okayama - nella foto, il presidente Michele Siagri) e la giapponese Biobalance (nella figura del suo presidente Yoshio Naito) per gli investimenti nella bioagricoltura in Calabria.

Opera Dal 1997, anno di fondazione, il New National Theatre di Tokyo (NNTT) è un punto di riferimento per le arti dello spettacolo: opera, balletto, danza contemporanea e teatro.

Gli ospiti 350 partecipanti d’eccellenza - tra cui il pilota automobilistico Ronnie Quintarelli e l’ex giocatore Hidetoshi Nakata (nella foto) - per una serata di alta classe.

ICCJ Enokizaka Bldg. 3F 1-12-12 Akasaka, Minato-ku, Tokyo 107-0052 • Tel +81-3-3560-1100 • Fax +81-3-3560-1105 • E-Mail: iccj@iccj.or.jp / www.iccj.or.jp

3


ICCJ BOLLETTINO MENSILE

SPECIALE GALA 2011

Amalia Grè Artista a tutto tondo, originaria di Ostuni, dopo l’Accademia delle Belle Arti di Perugia si trasferisce a New York, dove per 8 anni studia jazz con Betty Carter, Bobby McFerrin e Mark Murphy esibendosi al loro fianco in locali storici come il Sob’s ed il Blue Note. Nel 2011 debutta in Italia raggiungendo la finale del Festival di Recanati. Nel 2007 partecipa a Sanremo con “Amami per sempre”, eseguita in coppia con Mario Biondi.

Special Chef Team Una squadra straordinaria per un evento eccezionale: Paolo Colonello (Gliese), Francesco Mazzi (Armani Ristorante), Tsutomu Ochiai (Presidente Associazione Cuochi Cucina Italiana), Germano Orsara (Elio Locanda)

Lotteria Una serata che si è conclusa in bellezza grazie ai prestigiosi premi della lotteria: un viaggio in Italia per due persone in business class offerto da Turkish Airlines con soggiorno di 3 notti presso l’hotel Il Mulino di Capri; un orologio da polso Anonimo Firenze; e una borsa da donna firmata Etro.

ICCJ Enokizaka Bldg. 3F 1-12-12 Akasaka, Minato-ku, Tokyo 107-0052 • Tel +81-3-3560-1100 • Fax +81-3-3560-1105 • E-Mail: iccj@iccj.or.jp / www.iccj.or.jp

4


ICCJ BOLLETTINO MENSILE

SPECIALE GALA 2011

Sponsor GOLD Alitalia – Compagnia Aerea Italiana S.p.A. Turkish Airlines SILVER Etro Japan Co., Ltd., Solare Hotels & Resorts BRONZE Bulgari Hotels & Resorts – Tokyo Restaurants Pams Japan Vera@Italia Royal Tirrenian Co.,Ltd.

Video della serata

Clicca sull’immagine a lato per vedere il video.

Galleria fotografica Clicca sull’immagine a lato per vedere tutte le foto della serata.

ICCJ Enokizaka Bldg. 3F 1-12-12 Akasaka, Minato-ku, Tokyo 107-0052 • Tel +81-3-3560-1100 • Fax +81-3-3560-1105 • E-Mail: iccj@iccj.or.jp / www.iccj.or.jp

5


ICCJ BOLLETTINO MENSILE

SPECIALE GALA 2011

Un Gran (Bel) Concorso di Cucina 29 partecipanti, 10 finalisti, 3 vincitori: una prova ai fornelli tra creatività e tradizione per promuovere il rispetto della vera Ospitalità Italiana.

Daisuke Yamazaki, Ayako Sasaki, Yuji Goto: sono questi tre cuochi ad essersi aggiudicati l’edizione 2011 del Gran Concorso di Cucina durante la finale dello scorso 14 dicembre presso l’Hattori Nutritional College. Organizzato dalla Camera di Commercio Italiana in Giappone grazie alla preziosa collaborazione di Barilla Japan, Lagostina, Turkish Airlines e Gialpi Japan, il Concorso aveva due obiettivi principali: introdurre giovani talenti nella scena della ristorazione  italiana e allo stesso tempo promuovere la conoscenza della vera cucina regionale in Giappone. Dopo una prima selezione in cui i 29 partecipanti hanno presentato una propria ricetta originale, sono stati selezionati 10 finalisti (tre dai visitatori del sito www.iccj.or.jp, sette dal Consiglio Direttivo ICCJ), che sono stati giudicati, durante una prova di 60 minuti, da una prestigiosa giuria di esperti del settore.

Un viaggio in Italia targato Turkish Airlines con soggiorno offerto da Gialpi Japan e training in un prestigioso ristorante, insieme a un set di pentole Lagostina e una fornitura di pasta Barilla: è il premio che si è aggiudicato Daisuke Yamazaki, il primo classificato del Gran Concorso di Cucina 2011.

L'evento, parte della rassegna “Italia in Giappone 2011”, è stato patrocinato dall'Ambasciata italiana in Giappone, dal Consolato italiano di Osaka e dall'Enit Ente Nazionale Italiano per il Turismo. MAIN SPONSOR

Interessato a partecipare (o sponsorizzare) l’edizione 2012 del Gran Concorso di Cucina? Clicca qui. SPONSOR

ICCJ Enokizaka Bldg. 3F 1-12-12 Akasaka, Minato-ku, Tokyo 107-0052 • Tel +81-3-3560-1100 • Fax +81-3-3560-1105 • E-Mail: iccj@iccj.or.jp / www.iccj.or.jp

6


ICCJ BOLLETTINO MENSILE

SPECIALE GALA 2011

Rassegna stampa I principali articoli sul Gran Concorso di Cucina apparsi in lingua inglese sulla stampa giapponese. (Interessato a tutta la rassegna stampa? Contattaci).

Top-end Italian chef training on offer in Tokyo cook-off Flights to Italy and tuition the prize for the best young chef on show Mama mia -- free flights to Italy, accommodation and cooking lessons from a top restaurant in Sorrento? Who wouldn’t say “grazie -- sign me up please”? That’s the prize for the winner of an unusual travel-related competition from the Italian Chamber of Commerce in Japan (ICCJ) that’s setting out to find the most creative Italian cuisine chef in the country. [leggi tutto] CNN International 25 ottobre 2011

Chef wins cookoff with Venetian fare A Japanese chef who presented appetizer and pasta dishes using ingredients imported from Venice took first prize in an Italian cooking competition Wednesday in Tokyo.Daisuke Yamazaki, a 35-year-old chef at an Italian restaurant in Tokyo's Ginza district, beat his nine rivals to be awarded a free roundtrip air ticket to southern Italy, where he will receive one-day training at a local restaurant and cookware and pasta sets. [leggi tutto] The Japan Times, 15 dicembre 2011

Japanese chef serving Venetian dishes wins Italian cooking contest [...] In the competition organized by the Italian Chamber of Commerce to discover new talents for Italian culinary circles in Japan and promote regional food of the European country,Yamazaki won acclaim from judges for serving dishes that present traditional Italian tastes. His appetizer featured a croquette made of dried cod imported from Italy, while his pasta was topped with spicy salami unique to the Venetian district. "I joined the contest to test my cooking ability. I'm so glad to get the first prize," said Yamazaki, who has stayed in Venice for three months to study cooking in the past. [leggi tutto] The Mainichi Daily News, 15 dicembre 2011

ICCJ Enokizaka Bldg. 3F 1-12-12 Akasaka, Minato-ku, Tokyo 107-0052 • Tel +81-3-3560-1100 • Fax +81-3-3560-1105 • E-Mail: iccj@iccj.or.jp / www.iccj.or.jp

7


ICCJ BOLLETTINO MENSILE

SPECIALE GALA 2011

Cultura, vino e turismo: il Trentino a Tokyo Promozione imprenditoriale e turistica nella missione commerciale della regione autonoma Cultura come una delle leve essenziali per lo sviluppo di legami preferenziali di mercato: è da questa premessa che la Provincia autonoma di Trento (coadiuvata da Trentino Marketing e Trentino Sprint) ha partecipato all’inaugurazione della mostra “Giovanni Segantini: Lights and Mountains”, in una prospettiva di promozione commerciale delle produzioni vitivinicole trentine (Cavit, Mezzacorona, Lavis e Pojer & Sandri le cantine presenti) e dell’offerta turistica territoriale. In questa cornice, lo scorso 21 novembre il Trentino ha avuto modo di partecipare all’evento di inaugurazione della “Settimana del Vino Italiano a Tokyo” e di presentare la propria offerta vitivinicola e spumantistica dinanzi ad oltre 150 tra giornalisti specializzati, operatori del settore e alcuni canali televisivi nazionali. A comporre la delegazione, oltre a Franco Panizza (Assessore alla cultura, cooperazione e rapporti europei della Provincia autonoma di Trento), Raffaele Farella (dirigente con incarico speciale per l'internazionalizzazione e la promozione estera), c’era anche Graziano Molon, direttore generale di Trentino Sprint, azienda speciale della Camera di Commercio di Trento che si occupa di fornire alle aziende trentine servizi promozionali, di informazione e assistenza per favorire il processo di apertura internazionale. “Il vino, in una regione ancora poco votata all’internazionalizzazione” - spiega Molon - “rappresenta la presenza più rilevante del territorio sui mercati esteri, soprattutto quelli più lontani”. Una missione dunque che ha avuto anche lo scopo di “testare” il mercato “per capire come e quanto le imprese hanno voglia di essere presenti in Giappone”.

Trentino Sprint è l’Azienda speciale della Camera di Commercio di Trento che si occupa di fornire alle aziende trentine servizi promozionali, di informazione e assistenza per favorire il processo di apertura internazionale. L’Azienda persegue finalità di interesse pubblico, senza scopo di lucro, attuando iniziative volte a sostenere i processi di sviluppo e internazionalizzazione delle imprese, attraverso la gestione e l’organizzazione di tutti gli strumenti più adeguati per la promozione del territorio e dei prodotti della provincia di Trento.

ICCJ Enokizaka Bldg. 3F 1-12-12 Akasaka, Minato-ku, Tokyo 107-0052 • Tel +81-3-3560-1100 • Fax +81-3-3560-1105 • E-Mail: iccj@iccj.or.jp / www.iccj.or.jp

8


ICCJ BOLLETTINO MENSILE

SPECIALE GALA

Le brevi del mese

AEREI: GIAPPONE BOCCIA EUROFIGHTER E F-18, SCEGLIE F-35

Il governo giapponese ha scelto di puntare sull'aereo da guerra più moderno, seppur ancora in fase di sviluppo, per rinnovare la flotta aerea. Tokyo acquisterà 42 F-35 Jsf della statunitense LockheedMartin (per un controvalore stimato di 4 miliardi di dollari), al posto dell'europeo Eurofighter e del rivale Usa F-18 Super Hornet della Boeing. Gli F-35, quando saranno effettivamente consegnati, sostituiranno due squadriglie di vecchi F-4 Phantom, risalenti alla Guerra del Vietnam.

Eventi in calendario

(fonte: AGI)

GIAPPONE: TANKAN PERDE SEI PUNTI IN DICEMBRE, CALA LA FIDUCIA

L'indice Tankan della fiducia tra le grandi imprese manifatturiere in Giappone ha perso sei punti in dicembre rispetto a settembre e si trova ora a -4 punti, a causa delle preoccupazioni per la crisi europea e dello yen. Lo ha annunciato a metà dicembre la Banca del Giappone. Questo indicatore misura la differenza tra la percentuale di aziende che considerano la situazione favorevole e quelle che la considerano sfavorevole . Positivo nel mese di settembre, l'indice è di nuovo negativo, il che significa che una maggioranza di queste aziende ritiene che attualmente la situazione si stia evolvendo negativamente. (fonte: Corriere della Sera)

F U K U S H I M A : R E AT TO R I GIU’ IN 30-40 ANNI

I reattori della disastrata centrale nucleare di Fukushima saranno smantellati in 30-40 anni, in linea con le anticipazioni circolate dei giorni scorsi dopo la diffusione di una bozza sul piano generale. E' quanto infatti prevede il progetto di governo giapponese e Tepco, il gestore della struttura, reso pubblico a pochi giorni dall'annuncio ufficiale sulla messa in sicurezza dell'impianto. (fonte: Ansa)

APERITIVO DELLA CAMERA No. 1/2012 The Italian Way to Drink and Network

dove: Via Quadronno (Gaienmae) quando: martedì 31 gennaio ora: dalle 19 alle 21

ICCJ Enokizaka Bldg. 3F 1-12-12 Akasaka, Minato-ku, Tokyo 107-0052 • Tel +81-3-3560-1100 • Fax +81-3-3560-1105 • E-Mail: iccj@iccj.or.jp / www.iccj.or.jp

9


2011_ ICCJ Bollettino Mensile Speciale Gala