Page 1

ISTITUTO COMPRENSIVO “C.D. 57° SAN GIOVANNI BOSCO” VIA A. C. De Meis, 19 - 80147 NAPOLI (NA) Telef. 081/ 5962226 – Fax 0815962226 C.M. NAIC8A500P C.F. 80016600639 e-mail naic8a500p@istruzione.it

CIRC.INT.n.__________

Napoli 23.10.2012 Ai sigg. docenti scuola primaria e dell’infanzia Loro sedi OGGETTO: refezione comunale a.s. 2012/2013

DA COMUNICARE AI SIGG. GENITORI La mensa Comunale sarà assicurata a data da destinarsi con le seguenti procedure. 1)

Il genitore dovrà consegnare entro Lunedì 29 ottobre 2012 il modello di richiesta refezione (da scaricare a cura dei genitori direttamente dal sito www.comune.napoli.it/educazione aree tematiche Refezione scolastica, o dal sito dell’Istituzione scolastica www.ic57bosco .net) con allegata l’attestazione ISEE reddito 2011 da consegnare ai docenti di classe.

2)

In caso di intolleranze alimentari il genitore dovrà ritirare e riconsegnare in segreteria la modulistica per la richiesta di dieta differenziata .

3)

I versamenti effettuati entro il 25 del mese precedente devono essere intestati a: TESORIERE COMUNALE DI NAPOLI – RISCOSSIONE CONTRIBUTO REFEZIONE SCOLASTICA - C/C POSTALE n. 1 3 8 3 2 8 0 3 con bollettino di tre parti specificando nella causale il nome e cognome dell’alunno, la scuola, il plesso di appartenenza, la classe ed il mese per il quale effettua il versamento o mediante bonifico bancario IBAN: IT 25 B 07601 03400 000013832803, l’attestazione del versamento va presentata a Scuola ai docenti della classe

4)

In caso di mancato versamento o di versamento effettuato in misura minore non sarà richiesto il pasto sino ad avvenuta regolarizzazione.

5)

Le famiglie degli alunni portatori di handicap presenti nella scuola con idonea certificazione rilasciata dall’Unità Operativa sono esenti dal pagamento.

6)

In occasione di sospensione delle attività didattiche per consultazioni elettorali o chiusura delle strutture scolastiche (escluse festività natalizie e pasquali), le quote sono ridotte di 1/20 della tariffa intera mensile per ogni giorno di effettiva mancata erogazione dei pasti;

7)

Qualora l’utente non dovesse avvalersi per nulla del servizio mensa, la quota versata anticipatamente varrà per il mese successivo.

8)

Qualora l’alunno dovesse assentarsi per un numero di giorni utili di refezione pari o superiore alla metà dei giorni di refezione previsti nell’arco del mese, il versamento della tariffa mensile sarà effettuato nella misura del 50 %.

9)

La famiglie con più figli che usufruiscono della refezione potranno godere della riduzione del 50% delle tariffe dovute per i figli successivi al primo fruitore.

10) I docenti consegneranno in segreteria le ricevute di versamento prima dell’inizio del mese per il quale si effettua il pagamento, divise per classe. 11) Ogni cambio opzione (es. da refezione comunale a rientro) deve essere richiesto dal genitore sull’apposita istanza e comunicato in segreteria. 12) In mancanza di modello ISEE, sarà versata la quota mensile massima prevista dalla tabella del Comune di Napoli. IL DIRIGENTE SCOLASTICO F/ to Dott.ssa Carmela GARGIULO


Al Comune di Napoli per il tramite del Dirigente dell'Istituto scolastico …..........................................

OGGETTO: Richiesta di adesione pluriennale al servizio di refezione scolastica dall'anno in corso (2012/2013) e fino al termine del ciclo di scuola primaria, dell'infanzia o secondaria di primo grado a.s.................... I sottoscritti genitori : Padre ……………………………………..……………………………......................................................... (cognome)

(nome)

nato a………………………………. il ………………. residente a ……………...………………… alla Via …………………………………………………….. C.F. …………………………………….. (codice fiscale)

indirizzo e-mail …………………………................

telef. ...……………...…………………

Madre ………………. ………………………………………………..…………………………….................. (cognome)

(nome)

nato a………………………………. il ………………. residente a ……………...………………… alla Via …………………………………………………….. C.F. …………………………………….. (codice fiscale)

indirizzo e-mail …………………………................

rec.telef. ...……………...…………………

DELL'ALUNNO/A…………………………..... ………………………………………………….…..... (cognome)

(nome)

nato a………………………………. il ………………. residente a ……………...………………… alla Via …………………………………………………….. C.F. …………………………………….. (codice fiscale)

frequentante la classe ………….... sez ..…….…… nel corrente a.s. 2012/2013 presso la Scuola

□ dell'Infanzia

□ Primaria

□ Secondaria di 1° Grado

CHIEDONO che lo/a stesso usufruisca – previo pagamento di contributo mensile – del servizio di refezione scolastica erogato dal Comune di Napoli, dal corrente anno e fino al termine del ciclo scolastico (triennale per la scuola dell'infanzia/quinquennale per la scuola primaria/triennale per la scuola secondaria di 1° grado). Ai fini della determinazione della quota contributiva mensile da corrispondere all’Amministrazione Comunale per l’erogazione del servizio in oggetto, si impegnano entro il 20 settembre di ogni anno scolastico a : (barrare la casella corrispondente)

oallegare

valida attestazione I.S.E.E. riferita ai redditi dell’anno precedente a quello cui si riferisce il

pagamento ;

onon allegare attestazione I.S.E.E. in quanto assoggettabili alla quota massima mensile prevista .


I sottoscritti dichiarano, inoltre, di essere a conoscenza : - che la quota mensile dovuta per la fruizione del servizio di mensa va versata anticipatamente all'erogazione del servizio di mensa secondo le indicazioni fornite dalla scuola, mediante :

versamento

sul c/c postale n.13832803 – intestato a “TESORIERE DEL COMUNE DI NAPOLI –

RISCOSSIONE CONTRIBUTO REFEZIONE SCOLASTICA” ; oppure

bonifico bancario utilizzando le seguenti coordinate IBAN : IT25 B07601 03400 000013832803 indicando nella causale: nome e cognome dell'alunno, scuola di appartenenza, classe e sezione, mese ed anno cui si riferisce il pagamento. - che la ricevuta del versamento deve essere depositata presso la Segreteria Didattica della scuola, anche in caso di pagamenti on-line; - che sono previste esenzioni dal pagamento della quota contributiva :

per gli alunni

diversamente abili in situazione di gravità accertata o quelli riconosciuti invalidi dalla specifica

Commissione, previa presentazione alla scuola di certificazione rilasciata dal competente Ufficio Sanitario dell'A.S.L. ovvero dalla Commissione che ha riconosciuto l'invalidità;

per

alunni appartenenti a famiglie in condizioni di grave disagio socio-economico- ambientale, previa

valutazione effettuata dall’Assessore alla Scuola e Istruzione d'intesa con la competente Commissione Consiliare. - che le RIDUZIONI DELLE QUOTE sono previste esclusivamente nei casi di : a) più figli che si avvalgono contemporaneamente del servizio di refezione erogato dal Comune di Napoli, nella misura del 50% della tariffa dovuta solo per il figlio o figli successivi al primo fruitore; b) sospensione delle attività didattiche per consultazioni elettorali o per motivi contingenti - con esclusione della sospensione per le festività natalizie, pasquali e simili - nella misura di 1/20 della tariffa intera o agevolata mensile per ogni giorno di effettiva mancata erogazione dei pasti. Tale riduzione si applica anche per gli alunni che fruiscono già della riduzione di cui al precedente punto a) ; c) assenze per un numero di giorni utili di refezione pari o superiore alla metà dei giorni di refezione previsti nell'arco del mese, nella misura del 50% della quota prevista, secondo gli orari settimanali vigenti. - che il sistema tariffario, le agevolazioni e le esenzioni sono stabilite annualmente dal Consiglio Comunale e, pertanto, sono suscettibili di variazioni nel corso del ciclo scolastico; - che per i casi di richieste di diete speciali o personalizzate utilizzeranno l'apposita modulistica pubblicata sul sito del Comune di Napoli e disponibile presso la Segreteria della Scuola; - che la presente adesione al servizio di refezione scolastica può essere revocata prima dell'avvio della mensa per ciascun anno scolastico successivo a quello corrente e in corso d'anno solo per giustificati motivi debitamente documentati. Ricorrendo le condizioni, i sottoscritti CHIEDONO di poter usufruire della riduzione pari al 50% della quota dovuta per la refezione scolastica del secondo e successivi figli avvalentisi del servizio e, all'uopo, DICHIARANO sotto la personale responsabilità - consapevoli che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi, nei casi previsti dalla legge, sono puniti dal codice penale e dalle leggi speciali in materia (artt.75 e 76 del T.U. sulla documentazione amministrativa D.P.R. 445/2000) che oltre al primogenito ….....................................................

(nome e cognome)


si avvalgono del servizio di refezione anche i seguenti figli minori : 1° Figlio: Cognome.......................... Nome............................... Luogo e data di nascita …...................... Scuola...................................…...............

Classe................ Sez.........

2° Figlio: Cognome.......................... Nome............................... Luogo e data di nascita …...................... Scuola...................................…...............

Classe................ Sez.........

3° Figlio: Cognome.......................... Nome............................... Luogo e data di nascita …...................... Scuola...................................…...............

Classe................ Sez.........

I sottoscritti dichiarano, infine, di essere a conoscenza che i dati riportati saranno utilizzati esclusivamente per lo svolgimento degli adempimenti connessi alla presente richiesta. Si allegano alla presente copie dei documenti di identità dei dichiaranti in corso di validità. Napoli, …………………………… I DICHIARANTI Padre ……………………… Madre ………………………

refezione scoalstica  
refezione scoalstica  

refezione scolastica

Advertisement