Issuu on Google+


Giugno 2013 I THINK MAGAZINE by ASSOCIAZIONE CULTURALE “I THINK” Sede legale: via Parzanese, 3 - 76016 Margherita di Savoia (BT) Cod. fisc. 90031090716

www.ithinkmagazine.it I Think Magazine www.myspace.com/ithinkmagazine www.twitter.com/ithinkmagazine www.youtube.com/videoithink I_Think_Associazione_Culturale info@ithinkmagazine.it I THINK MAGAZINE Testata n.19/2009 Trib. di Foggia del 29/06/2009 ai sensi dell’art. 5 legge n.47 8/2/1948. Tutti i diritti appartengono all’Associazione Culturale I Think, e sono protetti dalla legge italiana. Il logo I Think è registrato e appartiene all’Associazione Culturale I Think. Le immagini utilizzate appartengono ai rispettivi autori, e I Think si impegna a segnalarli ogni volta sia possibile. Direttore responsabile: Doriana Tozzi Caporedattrice: Maria Grazia Natola Vicecaporedattrici: Tiziana Anna Piscitelli, Teodora Ranieri Progetto grafico: Andrea Lucivero Hanno collaborato con noi: Alessandra Cavisi Micaela Di Trani Elide Ferrari Chiara Gorgoglione Elvira Greco Luca Guerra Mariaclelia Labbate Annalisa Lagrasta Filippo Magnifico Claudio Ninni Pitian Maria Grazia Rizzitelli Immagine di copertina: © Guido Cauli

4 EDITORIALE - Ancora festa a casa “Thinkers” 5 LE NOSTRE ASSOCIAZIONI - La salute degli infermi: l’Unitalsi Bari 6 EVENTI - Cosa facciamo oggi? 8 GRUPPO DEL MESE - Mai Personal Mood Mai Personal Mood “Cactus” (recensione) 10 CINEMA - “Una Pura Formalità”: il pugliese Rubini insieme al francese Depardieu e al polacco Polanski 11 CINEMA - “Allacciare Le Cinture”: riprese pugliesi per il nuovo film di Ferzan Ozpetek 13 CINEMA - “Antonio Gramsci - I Giorni Del Carcere”: la prigionia a Turi del fondatore del PCI 14 LIBRI - Viaggiando tra l’Italia e l’America, scoprire la vita e l’amore: “La Fidanzata Di Joe” (Faligi Editore) di Lucia Sallustio 15 LIBRI - Bianca Tragni: “Re Gioacchino Murat, la Puglia, Bari nel secondo centenario della nascita di Bari Nuova” (Adda Editore) 16 LIBRI - “Tutto a Posto Tranne Me”, di Cosimo Lopalco (Lupo Editore) 18 ARTE - Sabino Lerario: artista ricercatore 19 MODA & DESIGN - Charity Shop tra tendenze e beneficenza 20 SOCIETÀ - I Dialoghi Di Trani propongono l’Europa del cambiamento 21 SOCIETÀ - La Puglia “centru du mundu”anche al Governo 23 SOCIETÀ - E!State Liberi 2013: anche la Puglia scende “in campo” contro le mafie 24 SOCIETÀ - L’ulivo di Michelle diventa star 25 SOCIETÀ - Il bando per la Fibronit è finalmente realtà 26 SOCIETÀ - Gianluca Luisi: quando la cultura pugliese è in giro per il mondo 28 ECONOMIA - Imprese individuali e caselle Pec: la Puglia resta indietro 29 ALIMENTAZIONE - Questo è il tempo delle ciliegie 30 SPORT - Bari e Montemurro: si può fare! 32 SPORT - 27 anni di problemi in Puglia per il rilascio dei certificati sportivi agonistici 34 RICETTA&COCKTAIL - Rotolo di crespelle & Bacio alla ciliegia 35 AMICI IN CERCA DI CASA


Editoriale Doriana Tozzi Molti di voi erano abituati a leggere I Think Magazine di Giugno come “numero del compleanno”, in quanto da sempre il nostro progetto ha festeggiato il suo anniversario di nascita proprio questo mese, per precisione il 21 Giugno. La gestazione del progetto fu però a Maggio, il 9, ed ecco perché quest’anno abbiamo voluto omaggiare lungamente il quarto anno di attività con i vari eventi svoltisi dal 9 al 19 Maggio e di cui vi abbiamo parlato nello scorso numero. Il 21 Giugno 2009, invece, fu pubblicato il numero Zero della nostra rivista mensile, e quindi, in qualche modo, vogliamo regalarvi e regalarci comunque un numero ricco di soddisfazioni per darci la possibilità di festeggiare con i nostri lettori anche questo mese (d’altra parte siamo festaioli… si sa!). Tra queste pagine, quindi, vi sarà spazio per la solidarietà (cominciando con il pezzo su Le Nostre Associazioni e terminando con gli annunci dei cuccioli in difficoltà che cercano una famiglia,

4

I Think Magazine 6-2013

Ancora festa a casa “Thinkers”!

e per i quali potete continuare a mandarci il vostro materiale su: redazione@ithinkmagazine.it), per la Musica (in cui vi presentiamo meglio i Mai Personal Mood, vincitori del Premio Maggio 2013), per il Cinema del passato e del presente, in cui la nostra Puglia è sempre al centro dell’attenzione. Vi proponiamo per la prima volta ben tre libri, di tema molto diverso, e poi ancora Arte, Moda & Design, Dialoghi Di Trani, Ministri pugliesi, Società, Sport e la consueta gustosa ricetta di cucina (con abbinato un buon cocktail) perché la salute si decide a tavola

ma anche perché… “mens sana in corpore sano”! Gustate dunque un numero “spumeggiante” che bisserà i festeggiamenti per il quarto compleanno di I Think. Se siete poi artisti o fate parte di associazioni culturali o ambientali, ricordatevi che sono ancora aperte le iscrizioni per proporre “eventi collaterali” da svolgersi all’interno del ricco calendario eventi del Thinkers Art Festival che si svolgerà dal 9 all’11 Agosto a Margherita di Savoia. Per proporvi, scrivete a: thinkartfest@ gmail.com E buona lettura a tutti!

Le nostre Associazioni

I Think Magazine 6-2013

La salute degli infermi: l’Unitalsi Bari C’è un treno bianco che raggiunge i luoghi di preghiera più conosciuti. Ci sono uomini, donne, bambini, sani, ammalati, disabili, senza distinzione di età, cultura, posizione economica, sociale e professionale che mettono al centro del loro servizio la carità. C’è un luogo particolarmente caro agli aderenti di questa associazione ed è il Santuario della Madonna di Lourdes. L’U.N.I.T.A.L.S.I. (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati A Lourdes E Santuari Internazionali) è un’associazione di indirizzo cattolico che si occupa del servizio agli ammalati ed in particolare al loro trasporto in pellegrinaggio. La sua nascita risale al 1903 grazie a Giovan Battista Tomassi, figlio dell’amministratore dei Principi Barberini. Affetto da una grave forma di artrite, costretto in carrozzella, aveva saputo dell’organizzazione di un pellegrinaggio a Lourdes. Decise allora di arrivare dinanzi la grotta e chiedere il miracolo della guarigione. Se ciò non fosse avvenuto era deciso a togliersi la vita. Il gesto clamoroso però non ci fu. Davanti alla grotta dove la Vergine era apparsa a Bernadette, vide i volontari, il loro servizio e quanta serenità scaturiva ai sofferenti. Tornato quindi in

Italia decise di dare forma a questa associazione nazionale. Vari sono i progetti in cui i membri di Bari, vincitori del Premio Solidarietà 2013, si sono impegnati in questi anni e nei mesi più recenti: hanno celebrato la dodicesima edizione della Giornata Nazionale, proponendo una piantina d’ulivo, simbolo di pace e fratellanza. Ogni anno organizzano un Mercatino dell’Usato, meta di appassionati e curiosi. Hanno inoltre partecipato al Progetto Bambini: con esso l’Unitalsi offre interventi di sostegno

Teodora Ranieri

alle famiglie con bambini affetti da varie patologie e costrette a lasciare la propria casa per farli curare in un centro specializzato lontano dal luogo di residenza. E naturalmente stanno organizzando il prossimo treno bianco che, dalla Stazione Centrale di Bari, porterà volontari e malati fino al santuario Mariano di Lourdes.

5


Eventi Annalisa Lagrasta 15-16 Giugno LA FORTUNA CON LA EFFE MAIUSCOLA Ore 20.30 - Tatà - Via Grazia Deledda - TARANTO - 099.7302899 ifuoriclassetaranto.blogspot.it Commedia di Eduardo De Filippo e Armando Curcio, sarà divisa in due atti, per la regia di Felicia Salinari. Giovanni Ruoppolo è un povero scrivano sposato con Cristina, assieme alla quale ha allevato l’orfano Erricuccio, che non perde occasione di mettersi in mezzo ai guai. Cosa accadrà in questa famiglia?

I Think Magazine 6-2013

I Think Magazine 6-2013

Eventi

Cosa facciamo oggi? suoi più grandi successi attraverso una libera interpretazione.

20 Giugno PERE UBU IN CONCERTO Ore 21.00 - Oasi di San Martino Strada Comunale San Martino ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) www.ubuprojex.net www.glitterhouse.com Pere Ubu è un gruppo musicale di Cleveland (Ohio), formato nel 1975 da David Thomas, tornano in Italia ad esibirsi per il pubblico dell’Oasi San Martino.

15 GIUGNO DENISE IN CONCERTO Ore 21.00 - Oasi di San Martino Strada Comunale San Martino ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) www.deniseproject.it www.myspace.com/deniseproject Denise, giovane cantautrice salernitana, che aveva esordito due 21 Giugno anni fa con Dodo, Do! ci presenta il I GIURADEI suo nuovo lavoro Uninverse. Asuddiaest - Lungomare di Cagno Abbrescia - BARI - 080/4033978 16 Giugno asuddiest@gmail.com SANGIOVANNIROTONDO 1 www.asuddiest.it IN CONCERTO I Giuradei sono pronti a presentare Ore 20.30 - Viale Cappuccini, 2 - il loro ultimo lavoro uscito a febbraio Sala Convegni “Casa Sollievo della che racconta di come possa essere Sofferenza” letale rincorrere le ansie dei nostri luciano@duocaputopompilio.com giorni. www.duocaputopompilio.com Tutto pronto per la 10a edizione 22 Giugno della Rassegna Internazionale di WHITE QUEEN IN CONCERTO musica organizzata dal maestro Viar beach club Pilone marina Luciano Pompilio, concertista OSTUNI (BR) - 346.8353513 di grande fama. L’evento vedrà www.whitequeen.it l’alternarsi musicisti di fama w w w . m y s p a c e . c o m / internazionale sul palco dello whitequeentributeband splendido Auditorium della Chiesa Una delle tribute band made in Puglia Nuova di San Pio. più amata in tutta Italia continua a portare sui palchi dei migliori locali 6

i più grandi successi della band, che ha attraversato ogni generazione: i Queen. 22 Giugno COLAPESCE IN CONCERTO Baccatani wave - S.16 uscita Apani/Punta Penna Grossa APANI (BR) - 339.3071314 www.torrereginagiovanna.it Colapesce, dopo un anno e mezzo ricco di soddisfazioni in giro sui palchi d’Italia, ritorna affrontando una nuova avventura: l’ultima prima di una pausa. 22 Giugno NOBRAINO IN CONCERTO Villanova - Via Basento - PULSANO (TA) - 099.5337018 - 331.4336946 www.gruppovillanova.it www.myspace.com/gruppovillanova I Nobraino presentano un live adrenalinico che il palcoscenico fa fatica a contenere, grazie al loro straordinario rock d’autore. 24 Giugno RAINBOW BRIDGE JIMI HENDRIX TRIBUTE BAND Ore 22.00 - Panta Rei - MATTINATA (FG) - 340.9511831 Il gruppo ripropone un viaggio attraverso i classici di Hendrix e le sue famose versioni dei brani di

Beatles, Bob dylan, Cream, i classici del blues elettrico e del rock’n roll da Muddy Waters a Chuck Berry fino ad Elvis. 30 Giugno CATTEDRALE: IL MUSICAL Ore 21.00 - Forum Party Via per Taranto - SAN PANCRAZIO SALENTINO (BR) - 328.8360179 392.9358852 - www.sanspapiers.it sanspapiersteatro@yahoo.it Cattedrale è un musical raccontato dalla voce di due giovani narratori che rievocano in un gioco di visioni tra passato e presente la triste storia dei derelitti di Parigi: Quasimodo, il campanaro gobbo di Notre Dame, e Esmeralda la bella zingara. Lo spettacolo sarà presentato dalla compagnia Sans-Papiers. 1 Luglio WHITE QUEEN IN CONCERTO Madonna del canneto - Via Corsica GIULIANO-CASTRIGNANO DEL CAPO (LE) www.whitequeen.it w w w . m y s p a c e . c o m / whitequeentributeband Ancora un’occasione per poter ascoltare una delle tribute band più amate d’Italia che ci riproporrà i più grandi successi dei Queen.

6 Luglio SULA VENTREBIANCA IN CONCERTO Ferula ferita - ALTAMURA (BA) www.ferulaferita.com www.sulaventrebianco.net Presentati al pubblico nel 2008 con la vittoria all’Italia Wave Campania ed in seguito con l’Italia Wave Love Festival, questo 3 Luglio JONATHAN WEBB STEFANO neogruppo partenopeo sbarca in Puglia per raccogliere nuovi BOLLANI IN CONCERTO consensi. Ore 21.00 - Teatro Petruzzelli Via Salvatore Cognetti, 8 - BARI 11 Luglio 080.9752840 PIERPAOLO CAPOVILLA LEGGE www.bookingshow.com Accompagnati dall’Orchestra PIERPAOLO PASOLINI sinfonica del Petruzzelli, questi Ore 21.00 - Teatro Odeon due grandi maestri della musica Via Guglielmo Marconi, 5 internazionale si esibiranno per il MOLFETTA (BA) - 080.3971920 Secondo appuntamento della pubblico di Bari. IV edizione della Rassegna Fuori Tempo, un evento unico 5 Luglio FINALE CONCORSO DI CABARET e straordinario. Per l’occasione Pierpaolo Capovilla, leader de SERGIO GIORDANO Il Teatro degli Orrori leggerà Ore 21.00 - La Taverna del Gufo Piazza Addolorata, 3 - 360.373076 “La religione del mio tempo” di Serata finale del 1° concorso per Pierpaolo Pasolini. attori, comici e cabarettisti della provincia di Foggia, organizzato 13 Luglio dalla Taverna del Gufo, vedremo TOTAL METAL FESTIVAL 2013 gli otto finalisti esibirsi dal vivo Ore 18.00 - Piscine comunali Via del Petto - BITONTO (BA) con una loro performance. 333.6599784 Il festival metal pugliese si sposta 5 Luglio RAINBOW BRIDGE IN per la prima volta a Bitonto. Nonostante il cambio di location CONCERTO non mancheranno novità come JIMI HENDRIX TRIBUTE BAND la zona Soft Air e il Villaggio Ore 22.00 - Giardini Colombo Via Colombo - GROTTAGLIE (TA) Medievale, dove sarà possibile cimentarsi in molte attività. 340.8460660 Incontriamo ancora in Puglia la tribute band di uno degli artisti più amati nel mondo, che rivisiterà i 7


Società Doriana Tozzi

I Think Magazine 6-2013

I Dialoghi di Trani propongono l’Europa del cambiamento

Un ricco programma di eventi si è svolto all’inizio del mese di Giugno, dal 6 al 9, per la nuova edizione dei Dialoghi Di Trani. L’appuntamento culturale, che spazia dalla letteratura all’arte, dai temi sociali alla musica e molto altro ancora, anche quest’anno ha attirato nella città di Trani un folto pubblico di professionisti ed appassionati. Il tema di questa edizione è stato L’Europa dopo l’Europa, per “offrire spunti per una riflessione di ampio respiro sull’Europa vista dal suo Sud affacciato sul Mediterraneo”; questo perché l’Europa di oggi sta vivendo una profonda crisi prima di tutto identitaria, oltre che politica, economica e culturale, ma, come diceva Einstein: “Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie”. E per meglio contribuire ad offrire spunti per stimolare questa “inventiva”, queste “scoperte” e proporre nuove “grandi strategie”, i Dialoghi Di Trani quest’anno hanno ospitato illustri personalità,

20

da Concita De Gregorio a Mauro Covacich, da Paolo Flores D’Arcais a Piero Dorfles, solo per citarne alcune. Tra i momenti più rappresentativi vanno segnalate le performance curate dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Barletta-AndriaTrani, in particolare quelle sugli attualissimi temi della rigenerazione urbana e della riqualificazione di luoghi simbolo delle città; il dialogo sulla ricerca dell’identità europea, con Marco Aime, Pietro Del Soldà e reading a cura di Marluna Teatro; e ancora il preoccupante ma altrettanto stimolante incontro con

Francesco Raparelli, Luca Telese e Giorgio Zanchini, per discutere del problema della collocazione dei giovani d’oggi: generazione “senza futuro” che deve ricostruire dalle macerie la propria strada. La parola d’ordine dunque è stata “cambiamento”, perché non può esserci crescita e sviluppo senza una ricostruzione dei valori. Per approfondire: www.idialoghiditrani.com.

Società

I Think Magazine 6-2013

La Puglia “centru du mundu” anche al Governo Sarebbe bello poter già affermare che il “centru du Mundu” è ormai la nostra Puglia, nota per ricchezza territoriale, creatività, aria pulita, clima, qualità e costo della vita e premiata per il numero di eccellenze in essa partorite e per il più alto numero di attività produttive in grado di dare lavoro e attrarre un numero di turisti sempre maggiore e da ogni parte del mondo. Ma tutto questo per adesso è vero solo a metà; per cui, per poter fare questa affermazione, è ancora presto. Di certo, in ogni caso, possiamo dire che il lungo cammino di rinascita intrapreso dalla Puglia sta dando realmente i suoi frutti un po’ in tutti i campi e che finanche il nuovo Governo Letta ha scelto di avere un ministro pugliese per ogni sette ministri delle altre 20 regioni d’Italia. I tre ministri pugliesi, Mario Mauro, Massimo Bray e il pugliese “adottivo” Gaetano Quagliariello, sono stati naturalmente selezionati per le loro capacità e non per la loro provenienza, ma ci fa

piacere evidenziare questa gradita coincidenza che contribuisce a sottolineare come i talenti “coltivati” in Puglia diano sempre più spesso ottimi frutti, graditi e riconosciuti anche dal governo! Mario Mauro è stato scelto come Ministro della Difesa, Gaetano Quagliariello come Ministro per le Riforme Costituzionali e, quel che più allieta noi di I Think, Massimo Bray è Ministro per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo. Il presidente del consiglio d’amministrazione della Fondazione Notte della Taranta, nonché direttore editoriale dell’Istituto dell’Enciclopedia

Elide Ferrari

Italiana, fondato da Giovanni Treccani, potrà ancor più sostenere la rinascita italiana in campo culturale, poiché figlio di una delle poche regioni dello Stivale che ancora sta credendo nell’importanza della cultura per lo sviluppo economico e turistico del territorio. Ci auguriamo che tutti e tre i “nostri” ministri riescano a lavorare al meglio e farsi apprezzare, per poter affermare presto che il fulcro del fermento creativo e costruttivo che il mondo attende da troppo tempo, è proprio la nostra amata Puglia.

21


I Think Magazine 6-2013

Società

I Think Magazine 6-2013

E!State Liberi 2013: anche la Puglia scende “in campo” contro le mafie Anche quest’estate Libera. Associazioni, Nomi E Numeri Contro Le Mafie, che ha come scopo la lotta contro tutte le mafie, ha organizzato una serie di campi di volontariato e formazione sui beni confiscati appunto alle mafie. La manifestazione si chiama E!State Liberi e tocca diverse regioni, per la precisione sedici, partendo dal nord, arrivando fino al sud e toccando la nostra Puglia. Nella nostra regione, infatti, ci saranno vari incontri con gli esponenti della legalità a cui i volontari potranno partecipare per ascoltare le loro voci e le loro esperienze; proprio a Bari in piazza San Pietro nel borgo antico, dall’8 al 17 Luglio. Per vivere, invece, l’esperienza diretta a contatto con la terra, ci saranno a disposizione cinque campi che dureranno dieci giorni ciascuno. Si parte a Torchiarolo dal 9 al 19 Luglio e poi dal 20 al 30 Luglio, dal 25 Agosto al 5 Settembre e, infine, dal 5 al 15 Settembre e i volontari potranno soggiornare

presso la villa che apparteneva a Tonino Screti, cassiere della Sacra Corona Unita. A Cerignola, invece, ci sarà un altro campo in programma dal 22 al 31 Luglio, e avrà luogo su due beni confiscati alla mafia e affidati ad Alterco e Pietra di Scarto, due cooperative sociali a livello locale. Ci sarà modo anche di partecipare ad attività formative e conoscitive, caratterizzate da incontri con le forze dell’ordine, con le istituzioni, con i giornalisti e con i familiari delle vittime di mafia. Poi si passerà anche al lavoro concreto

Alessandra Cavisi

nei vigneti, nei frutteti e negli oliveti, con l’obiettivo ovviamente di riqualificare i beni confiscati e di trasmettere la cultura della legalità. E!State Liberi, quindi, è sicuramente un’occasione imperdibile e un modo utile, profondo e soprattutto, lodevole, di concepire la vacanza, acquisendo una coscienza sociale non indifferente e allo stesso tempo rendendosi utili per lo sviluppo e la crescita del proprio territorio, liberandolo dalla pesante ombra della mafia.

23


Società Teodora Ranieri Un anno fa, il 25 Maggio 2012, in occasione del Festival della Dieta Med-Italiana, promosso dall’Istituto Tecnico “Costa” di Lecce, fu firmato l’atto ufficiale di assegnazione a Michelle Obama dell’ulivo monumentale conosciuto con il nome de La Regina. Un’imponente pianta ultramillenaria, della varietà Ogliarola, tipica della zona di Vernole, in provincia di Lecce e nelle sue vicinanze, donata come omaggio verde alla first lady d’America. L’idea di assegnare lo storico albero d’ulivo proprio alla moglie del presidente Usa è nata dalla considerazione del suo impegno per promuovere uno stile di vita più sano, basato sui concetti fondamentali della dieta mediterranea, anche nelle famiglie americane e, in particolare, per i bambini, sempre più a rischio obesità. Il progetto di adozione di un ulivo, simbolo della storia salentina, invece ha origine nella manifestazione targata Olivonopoli dal nome “Adotta una albero di olivo secolare”, con lo scopo di valorizzare questi giganti della natura. Un segno di amicizia tra l’Italia e la

24

I Think Magazine 6-2013

L’ulivo di Michelle diventa star

Casa Bianca, apprezzatissimo dalla moglie del Presidente e che dà ampi frutti, considerato che la pianta è capace di arrivare a produrre quasi 6 quintali di olive e 100 kg di ottimo olio extravergine d’oliva. Di qui il passo voluto da Andrea Mokros, responsabile dell’ufficio per la pianificazione delle visite ufficiali alla pianta, di invitare la signora Obama a vedere di persona in Salento il millenario ulivo, la raccolta delle olive e la sua spremitura La first lady al momento ha fatto sapere di non poter raggiungere l’Italia per impegni istituzionali

improrogabili ma che verrà presto per ottemperare all’invito fatto, peraltro molto gradito. La cosa interessante è che la Regina è ormai diventata una vera e propria star, capace di attrarre migliaia di turisti. Moltissime le persone che si sono recate appositamente fino ad oggi per vedere la maestosa pianta; l’albero è fotografato da numerosi turisti provenienti da tutto il mondo, curiosi di poter vedere la pianta che ha oltre 1.400 anni di vita, simbolo della forza e la tenacia con cui sta portando avanti le tante iniziative a favore della dieta mediterranea.

Società

I Think Magazine 6-2013

Il bando per la Fibronit è finalmente realtà Della Fibronit si parla da tempo. La fabbrica della morte di Bari, che nel tempo ha mietuto tantissime vittime a causa dell’amianto, nel centro di tre popolatissimi quartieri di Bari, a lungo è stato oggetto di tentativi di messa in sicurezza, sequestri, dissequestri e così via dicendo. Finalmente questa volta si intravede la luce in fondo al buio per la fabbrica dismessa nel 1985. Già nel 1997 la Procura l’aveva posta sotto sequestro per i gravi rischi relativi alla salute pubblica. Poi la fase di ordinanze dell’ex amministrazione comunale targata Di Cagno Abbrescia miranti ad obbligare i proprietari ad un’opera significativa di bonifica e messa in sicurezza. Alla fine il decreto del 1999 del Ministero dell’Ambiente che impone la messa in sicurezza. Oltrepassato il bando Prusst di quel periodo, che prevedeva il tombamento del materiale cancerogeno e l’edificazione ex novo sulle ceneri della bomba ecologica, con l’amministrazione Emiliano, dopo lunghi periodi di stalli dovuti

a blocchi e riaperture di trattative tra Comune di Bari e Ministero, si è passati a tentativi concreti di bonifica. Il bando odierno, presentato con orgoglio dall’Assessore della Ripartizione Tutela dell’Ambiente Igiene e Sanità, prof.ssa Maria Maugeri, insieme al Direttore della Ripartizione medesima, Ing. Vincenzo Campanaro, prevede lavori per circa 15 milioni di euro in 32 mesi. L’obiettivo, in linea generale, è di demolire i capannoni, confinare le macerie in strutture di protezione ad hoc a tenuta d’aria nelle aree più a nord con montagnole di copertura. È infatti noto come il pericolo più grande derivante dall’amianto sia dispersione delle sue polveri. Il sogno resta comunque uno, come ribadito dall’Assessore Maugeri: “costruire un parco laddove c’era la morte”.

Teodora Ranieri

I Thinnke Magazi

25


Società Annalisa Lagrasta

I Think Magazine 6-2013

Gianluca Luisi: quando la cultura pugliese è in giro per il mondo

Quanto conta ancora per un giovane d’oggi credere nelle proprie capacità in un mondo che, più andiamo avanti, più ci scoraggia nel credere in un futuro migliore? La risposta a questo quesito è una sola ed è racchiusa nella storia di Gianluca Luisi. Nasce a Canosa di Puglia, un piccolo paese della sesta provincia Bat, nel 1988 e lì consegue la maturità scientifica. Senza esitazione, decide di lasciare il Sud Italia per trasferirsi, senza alcun punto di riferimento, in una meta ambita da molti giovani al giorno d’oggi: Londra. Dopo un primo anno di conoscenza e studio della lingua inglese sul posto, Gianluca decide di proseguire gli studi universitari in Business Internazionale Con Lingua Cinese presso The University of Westmister. Sarà qui che coglierà la grande occasione di andare in Cina per approfondire i suoi studi presso l’Università di Beida, prestigioso ateneo di Pechino, dove oltre ad entrare a far parte dell’élite cinese, ottiene una Borsa di Studio conseguita alla Farnesina e finanziata dal Governo Cinese. Da questo momento la sua strada sarà solamente in salita: grazie

26

alle sue capacità raggiunge riconoscimenti come quello di Responsabile delle Pubbliche Relazioni e Ricerche di Mercato al Vinexpo e Vinitaly e Consulente commerciale e ambasciatore per la Westminister University. Il suo lavoro, ma più che lavoro potremmo definirlo una missione, non si ferma in Cina. Per merito della sua mediazione infatti non sono mancati appuntamenti tra alcune aziende vinicole pugliesi e imprenditori cinesi alla scoperta del marchio Made in Puglia. Per questa motivazione e per le notevoli capacità decisionali, linguistiche e comunicative riconosciutegli, nel 2012 gli è stato assegnato il Premio Diomede, importante concorso pugliese, con

grande plauso da parte di tutti . La cultura pugliese grazie a questo ragazzo di soli 25 anni è in giro per il mondo in maniera costante, come testimoniato da un servizio dedicatogli recentemente dal Tg2 Dossier. Gianluca è soprattutto la dimostrazione di come caparbietà e bravura rappresentino ancora un punto di forza per i giovani che si affacciano oggi al mondo del lavoro. Non bisogna mai smettere di credere nell’importanza della meritocrazia, perché ognuno di noi può e deve lasciare un segno che lo contraddistingua: Gianluca Luisi sicuramente l’ha fatto.


Economia Maria Grazia Natola

I Think Magazine 6-2013

Imprese individuali e caselle Pec: la Puglia resta indietro

È fissato al 30 Giugno, il termine ultimo che 3 milioni di attività dovranno rispettare per adeguarsi alle direttive del Decreto legge Sviluppo-bis che ha imposto anche alle imprese individuali l’obbligo di dotarsi di un indirizzo di posta certificata. La Pec, è un tipo di posta elettronica, disciplinata dalla legge italiana, che permette di dare a un messaggio digitale di posta elettronica, lo stesso valore legale di una raccomandata con avviso di ricevimento, garantendo che i propri carteggi giungano a buon fine e non vengano così ripudiati. Mettersi in regola è semplice, perché una volta attivata una casella Pec, che può essere acquistata online rivolgendosi ad uno dei Gestori autorizzati (elenco pubblico consultabile all’indirizzo www.digitpa.gov.it), basta comunicarne l’indirizzo al Registro Imprese: Infocamere ha predisposto il servizio Pratica Semplice, attraverso cui sul sito www.registroimprese.it, i possessori di firma digitale

28

potranno rapidamente e in maniera totalmente gratuita, iscrivere il proprio indirizzo Pec al Registro Imprese. L’Italia annovera ben 5 milioni di caselle pec, di cui 2 milioni riconducibili ad aziende che le usano per comunicare con Camere di Commercio, enti ed amministrazioni che svolgono il lavoro in maniera digitalizzata. Tuttavia, nonostante l’obbligatorietà, solo l’11 per cento delle imprese individuali si è adeguato alla nuove direttive e le differenze sono evidenti tra regione e regione. La Puglia purtroppo è tra quelle regioni più arretrate e che con difficoltà stanno recependo la necessità di cambiamento: sveltire pratiche, aumentare l’efficienza, ridurre i consumi cartacei e soprattutto abbattere i costi, questi gli obiettivi del decreto legge Sviluppo. Ma il tacco d’Italia fatica ad adeguarsi e assieme a Basilicata e Campania, rimane a fine classifica (penultima) con una percentuale

del 6,4% di caselle pec di imprese individuali, correttamente iscritte al Registro Imprese. La strada verso l’informatizzazione e la modernizzazione delle realtà economiche pugliesi è ancora lunga e difficile, ci auguriamo che la comunicazione digitale diventi presto una caratteristica pugliese di imprese, pubbliche amministrazioni e cittadini.

Alimentazione

I Think Magazine 6-2013

Questo è il tempo delle ciliegie Chi non ama le ciliegie!? Il frutto di due specie di alberi appartenenti alla famiglia delle Rosacee, Prunus avium (che produce quelle dolci) e Prunus cerasus (che porta le amarene) si può gustare per un breve periodo dell’anno che va da Giugno a fine Luglio. Oltre ad essere delle vere prelibatezze, forse non tutti sanno quante proprietà benefiche portano con sè. Contengono l’86 % di acqua, 9 g di zuccheri e 1 g di proteine per 100 g. Le ciliegie oltre ad essere ricche di vitamine A, C, B1 e B2, contengono anche sali minerali di potassio, magnesio, calcio, fosforo e numerosi elementi che riducono l’acidosi del sangue. Le ciliegie dolci, quelle che abitualmente consumiamo come frutta fresca, sono un’ottima fonte di fibre, regolatrici delle funzioni intestinali e per la prevenzione e il trattamento di sovrappeso e obesità, mentre il potassio previene ipertensione e ictus. Oltre questi nutrienti contengono anche numerose molecole bioattive come antocianine, polifenoli, quercitina, carotenoidi e melatonina. Molti di questi fattori sono stati studiati per il loro effetti benefici in caso di tumori, patologie cardiovascolari, infiammatorie e

neurodegenerative. In particolare, queste sostanze inibiscono l’ossidazione e la produzione di radicali liberi, hanno azione antiaggregante piastrinica e quindi prevengono l’ictus, proteggono il DNA e i neuroni dall’azione delle sostanza ossidanti. Anche chi soffre di diabete può consumare ciliegie, purchè in quantità controllata, in quanto lo zucchero in esse contenuto, il levulosio, ha un indice glicemico più alto. Non solo il frutto però ha azioni benefiche. In fitoterapia gli infusi preparati con il picciolo, ricco di tannini e potassio, hanno una forte azione diuretica molto utile nel trattamento dell’iperuricemia. In Puglia la Ferrovia, con circa il 60% della produzione è la cultivar leader della cerasicoltura pugliese;

Elvira Greco

è caratterizzata da fioritura tardiva, da frutto grosso, cordiforme, appuntito, buccia di colore rosso vivo e con polpa rosa, soda, croccante, succosa e aderente al nocciolo, con epoca di raccolta che inizia nella seconda metà di giugno. Numerosi sono i consorzi promotori della tutela della ciliegia DOP e IGT di Turi, Conversano e Bisceglie. Per saperne di più: -McCune LM, Kubota C, StendellHollis NR, Thomson CA. Cherries and health: a review. Crit Rev Food Sci Nutr. 2011 Jan;51(1):1-12. -McHugh M. The health benefits of cherries and potential applications in sports. Scand J Med Sci Sports. 2011 Oct;21(5):615-616. -Arcari, Morini Il potere farmacologico degli alimenti

29


Sport Claudio Ninni Procede a ritmo spedito la trattativa per la cessione della società calcistica A.S. Bari all’imprenditore Paolo Montemurro, che in queste settimane sta tenendo col fiato sospeso i tifosi della squadra del capoluogo pugliese. Soprattutto perché, diversamente dai molteplici pseudo-acquirenti improvvisamente comparsi (e altrettanto rapidamente scomparsi) in passato, e al di là di tutti gli ovvi nodi tecnico-giurdici da sciogliere, questa volta si percepisce, attraverso gli spiragli del patto di riservatezza sottoscritto dalle due parti, una atmosfera di ottimismo e collaborazione reciproca. E fa ben sperare anche l’entusiasmo dell’imprenditore nato e cresciuto a Bari, tifosissimo del Bari, che ha confessato di custodire un sogno: riaccendere la passione dei tifosi baresi, e riportare le famiglie allo stadio San Nicola. Impresa difficile, ma non impossibile a giudicare dal curriculum di Montemurro: nel 1996 si affaccia al mondo dell’imprenditoria costituendo una srl specializzata nel brokeraggio dell’acciaio; la felice intuizione gli permette di conquistare un’importante fetta di mercato anche a livello internazionale, e soprattutto di avviare una solida

30

I Think Magazine 6-2013

Bari e Montemurro: si può fare!

alleanza con Sideralba, l’altra società coinvolta nella trattativa con i Matarrese. Dopo aver fondato un’agenzia immobiliare, nel 2011 compie un altro piccolo miracolo: rileva la Meridionale Grigliati di Gioia del Colle, azienda di 57 dipendenti prossima al fallimento, e nel corso di appena un anno la rivoluziona, rinforzandone la vocazione all’export, e registrando un fatturato di 12,2 milioni di euro al termine del 2012, con una ulteriore previsione di crescita del 50% per l’anno 2013.

Con una storia così, è facile pensare che Paolo Montemurro possa davvero essere la persona giusta per succedere agli ex Kennedy di Puglia, e per portare la squadra più amata e discussa della città di Bari a calcare i prestigiosi palcoscenici che merita.


Sport Luca Guerra

I Think Magazine 6-2013

27 anni di problemi in Puglia per il rilascio dei certificati sportivi agonistici

Iniziare l’attività sportiva senza l’autorizzazione medica: questo è quello che accade a migliaia di giovani sportivi pugliesi che devono attendere mesi (da tre a sei) per via delle lunghe liste d’attesa in cui rientrare per ottenere il certificato di idoneità alla pratica sportiva. La ragione? L’insufficienza delle strutture pubbliche e dei centri convenzionati FMSI. Ad oggi la Regione Puglia non ha formulato una legge regionale di disciplina delle modalità di rilascio delle certificazioni di idoneità all’attività sportiva agonistica ai sensi del D.l. n.663/1979 (conv. in legge n. 22/1980) art. 5, ultimo comma, che consente ai medici specialisti in medicina dello sport, di rilasciare certificazioni di idoneità all’attività sportiva. Le altre regioni italiane, adottando la normativa, hanno costituito elenchi regionali aperti ove si iscrivono i medici specialisti in medicina dello sport, che possono rilasciare i suddetti certificati di idoneità, con un risparmio di spesa pubblica gravante sui bilanci regionali (circolare del 18 marzo 1996, n. 500.4/MSP/CP/643 del Ministero della Sanità). Tuttavia una sentenza del Tar Puglia (sede di Bari) potrebbe

32

Sport

I Think Magazine 6-2013

produrre un cambiamento e mettere in discussione il recente passato e le modalità di rilascio dei tanto discussi certificati. Difatti con sentenza n. 880 del 29/05/2013, accogliendo il ricorso di un medico specialista in medicina dello sport, il Tar ha stabilito che le Delibere Regionali n. 2234 e n. 7513 del 1986 non contengono, né potrebbero contenere, una disciplina della materia derogatoria rispetto alla vigente disciplina nazionale. Ma veniamo al caso: un medico barlettano, che rilasciava

I Thinnke Magazi

certificazioni di idoneità all’attività sportiva agonistica presso il suo esercizio, nell’agosto 2012 era stato invitato dall’ASL BAT “a eliminare ogni e qualsiasi dicitura riportante autorizzazioni ricevute da questo Ufficio … a non emettere certificazioni di idoneità all’attività agonistica (art. 5 D.M. 18.02.1982) senza il possesso degli specifici requisiti e autorizzazione previste dalla vigente normativa … a revocare tutte le certificazioni impropriamente rilasciate”. Il medico quindi impugnava la determinazione assieme, alle presupposte delibere regionali sopra citate, deducendo una pluralità di profili di illegittimità. La Regione Puglia e l’ASL BAT si costituivano in giudizio, eccependo in via pregiudiziale la tardività dell’impugnazione riferita ai provvedimenti regionali. Ma la sentenza del Tar mette in luce che fino ad eventuale intervento del legislatore regionale, il caso di specie è disciplinato dalla normativa di rango statale. In particolare l’art. 5, ultimo comma, del D.L. n. 663/1979 e , l’art. 2 del D.M. 18 febbraio 1982, n. 133200, secondo cui, come da interpretazione data dall’Autorità Ministeriale con circolare del 18

marzo 1996, “l’attività di rilascio delle certificazioni è demandata ai singoli specialisti in medicina dello sport autorizzati a svolgere l’attività certificatoria in quanto operanti in locali adeguati.” Quindi ne deriva che la Regione Puglia con Deliberazione di Giunta n. 2234/1986, impedendo agli specialisti in medicina dello sport di rilasciare certificazioni mediche di idoneità all’attiva sportiva agonistica, si è posta in contrasto

con la legge dello stato, ledendo l’interesse pubblico alla tutela della salute dei praticanti l’attività sportiva agonistica

33


Cucina & Cocktail Maria Grazia Rizzitelli

I Think Magazine 6-2013

Rotolo di crespelle alle zucchine & Bacio alla ciliegia

Procedimento Lavate e spuntate le zucchine e grattugiatele con la grattugia a fori grossi. Raccoglietele in una terrina, poi unite la besciamella, la ricotta, le uova, l’emmenthal grattugiato e metà del parmigiano. Regolate di sale e pepe. Preparate il composto delle crespelle, mescolando energicamente tutti gli ingredienti, poi fatelo riposare 30 minuti in frigo e rimescolatelo. Con una crepiera o una padella preparate le crespelle. Su un foglio di alluminio imburrato

Amici in cerca di casa

Amici di Giugno Questo mese presenta i propri annunci Essere Animali: una piccola onlus, associazione animalista di Bisceglie con sede legale in via Imbriani, 292. Un’associazione che oltre a divulgare le battaglie e i temi animalisti, cercare di far rispettare le leggi di tutela degli animali quali la reimissione sul territorio dopo la sterilizzazione; il riconoscimento e la sterilizzazione delle colonie feline; si adopera per l’adozione dei piccoli e grandi randagi che presenziano sul nostro territorio, in tutt’Italia e dietro preaffido e affido. Per chi è seriamente interessato agli annunci, è possibile contattare l’associazione mediante i seguenti contatti: essereanimalibisceglie@gmail.com - m.spina57@libero.it - Mariangela 348 5591248 - Silvia 346 0141957

RICETTA - ROTOLO DI CRESPELLE ALLE ZUCCHINE Ingredienti Per le crespelle (1 dose=10 crespelle; per fare un rotolo come questo abbiamo utilizzato due dosi): - 3 uova - 150 g di farina - 250 ml di acqua - sale q.b. - 2 zucchine - 200 ml di besciamella - 100 g di ricotta - 2 uova - 100 g di emmenthal grattugiato - 40 g di parmigiano grattugiato - sale, pepe - 20 g di burro

I Think Magazine 6-2013

Fiesta Meticcia di circa 8 mesi ritrovata sotto casa: è smarrita, magrissima e dolcissima. Per favore aiutiamola a trovare una casa: è una cucciola splendida!

disponetele, sovrapponendole in modo da formare un rettangolo. Spalmate il composto di zucchine sul rettangolo di crepes, poi arrotolatelo delicatamente aiutandovi con l’alluminio, che userete anche per coprire il rotolo. Mettete il rotolo su una placca imburrata e infornatelo a 180°C per circa 30 minuti. Eliminate l’alluminio, cospargete il rotolo con il parmigiano rimasto e qualche fiocchetto di burro e gratinatelo con il grill per 5 minuti. Servite il rotolo a fette, se volete, con altro parmigiano grattugiato.

COCKTAIL – BACIO ALLA CILIEGIA Ingredienti

e

procedimento

- Brandy 80 ml - Liquore di ciliegie 40 ml - Succo d’arancia 80 ml - Succo di limone 40 ml - Ginger Ale 10 ml Il cocktail Bacio alla Ciliegia si prepara semplicemente versando il brandy, il liquore di ciliegie, il succo d’arancia e il succo di limone in quattro bicchieri da long drink; successivamente si completa con ginger ale e si mescola con lo stirer. Prima di servire si decora con ciliegie e foglioline di melissa.

Lola Meticcia simil-cocker o simil-setter di circa 5 anni, sterilizzata, dolcissima, abituata ai disagi e brutture della strada. Riscattiamola con una nuova vita!

Lucy Sette mesi, aglia media, sterilizzata, salvata dalla strada quando aveva 2 mesi. Ha un temperamento dolce e buono, ma non ha ancora richieste!

Bobo Lui ha tre mesi, ma è di taglia medio-grande. Un cucciolotto buono e giocherellone!

Rambo Rambo è un cucciolo cresciuto, di sette/otto mesi, di taglia media. Buonissimo e affettuoso è in cerca di tanto amore!

34

www.machebonta.it www.facebook.com/machebonta.ricette

Dobby Ha tre/quattro mesi d’età, è di taglia media; è tatnto buffo quanto dolce e coccolone! 35


I Think Magazine 3-2012


I Think Magazine n. 45 Giugno 2013