Page 1


 Indice

 Tavolette d’argilla  Papiro  Pergamena

 Carta  Produzione della carta  Riciclo della carta


 La scrittura è stata inventata circa 5500 anni fa dai

sumeri, un popolo dedito all'agricoltura e che viveva nell'antica Mesopotamia. Come supporto per i loro testi, i sumeri usavano tavolette d'argilla. L'unico pericolo era dovuto all'acqua che poteva rovinare le tavolette. Quando invece scoppiava un incendio, le tavolette d'argilla subivano una cottura che le trasformava in terra cotta.


 Una delle più importanti invenzioni degli egizi fu il

papiro, un supporto che comincia ad avere qualche somiglianza con la carta. Il papiro prende il nome dalla pianta da cui era ricavato. Il costo di questo prodotto aumentò e fu necessario trovare un sostituto. Per migliorare la possibilità di utilizzare questo supporto per la scrittura, gli egizi battevano, raschiavano e lisciavano i papiri durante la loro preparazione. Gli scribi egizi scrivevano sui papiri usando pennelli ed inchiostri.


 Nella città greca di Pergamo, come supporto per la

scrittura si cominciò ad utilizzare la pelle di pecora. Da una sola pelle, si potevano ricavare diversi fogli perchè era possibile separarne più strati. Per renderle adatte alla scrittura, le pelli dovevano essere adeguatamente preparate. A tale scopo, i fogli venivano raschiati dai resti di grasso e di carne, poi venivano messi ad asciugare su telai che li tenevano tesi. Il prodotto finale era la pergamena, un materiale molto adatto per la scrittura e che venne utilizzato in Europa durante tutto il medioevo, fino all'introduzione della carta.


ď‚— Secondo i cinesi, la carta fu inventata nel 105 DC da un

funzionario dell'imperatore, ma recenti ritrovamenti archeologici hanno dimostrato che la carta era giĂ usata in Cina almeno duecento anni prima. I cinesi usarono grandi quantitĂ  di carta fabbricata a partire da stracci e da fibre vegetali ricavate da canapa, bambĂš, gelso, salice, etc. Essi usarono la carta anche per fabbricare ventagli, cappelli, vestiti ed altri oggetti di uso comune. L'uso della carta venne diffuso da monaci buddisti in molti paesi orientali.


ď‚— Cellulosa ed emicellulosa costituiscono le fibre del

legno, mentre la lignina è l'interfibra che le tiene unite. Agli albori dell'industria cartaria si creavano i fogli manualmente, poi furono sviluppate macchine per la produzione in continuo della carta. Inizialmente si trattava di fabbriche che utilizzavano il processo completo dal taglio degli alberi fino alla carta (in bobina). Oggi la maggior parte delle industrie utilizza come materia prima polpa di cellulosa prodotta altrove (ed eventualmente carta di riciclo).


 I cartoni misti, così viene chiamata tutta la carta nel

centro di raccolta, vengono scaricati dai camion e trascinati su un nastro trasportatore. Una pressa compattatrice ingoia la carta e la impacchetta in balle da circa sette quintali l’una. In questo modo la carta è pronta per un nuovo viaggio. Le fibre della carta vengono distaccate in acqua. L’impasto così ottenuto, privo di inchiostro e di colla, viene avviato alla macchina continua dove si formano i fogli di carta che vengono accoppiati, disidratati e asciugati. Carta e cartoncino sono avvolti in grandi bobine


 Carta abrasiva:e ricoperto da un sottile strato di quarzo, per levigare superfici ruvide  Carta assorbente:si ottiene da stracci non incollati,è leggera e porosa, si imbeve facilmente  Carta plastificata:viene ottenuta da strati di carta impregnati da resina sintetica. È lucida e si può lavare

 Carta valori:è formata da tre strati sovrapposti,quello al centro fili

granato,resiste all’usura. È usata per le banconote,assegni,francobolli ecc...

Carta velina:La carta velina è un tipo di carta oltro leggera, sottile e in genere trasparente che viene usato per imballaggi e lavori artistici.

cartone: il cartone è un materiale cartaceo particolarmente spesso e pesante, costituito da uno strato ondulato centrale e due fogli piani laterali.

la carta  

presentazione sula carta

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you