Issuu on Google+

Capitale Sociale € 120.000,00 i.v. Iscrizione UIF Banca D’Italia 5003983

Giornale settimanale di informazione e annunci - Spedizione in abb. postale, art. 2 com. 20/b, leg. 662/96 - Filiale RE. Contiene I.P. - Editrice Reporter srl Redazione, amministrazione e pubblicità: via Emilia Ospizio, 23 - 42122 Reggio Emilia - tel. (0522) 45.50.50 r.a. - Fax (0522) 45.35.15

VALUTIAMOÊ ILÊ TUOÊ OROÊ 32Ê €Ê alÊ grÊ

PURO

internet: www.reporter.it • e-mail: redazione@reporter.it Anno 24 • numero 45 • 25 novembre 2011

€ 1,90

Scuole, asili, ospedali: la mappa degli immobili a Reggio e provincia che contengono il killer silenzioso

NUMERO VERDE

800078538

La città dell’amianto

ANDREA VACCARI ALLE PAGINE 4 E 5

ALL'INTERNO L’ASCENSORE I buoni e i cattivi di questa settimana A pagina 2

GOOD NEWS La nostra rubrica di buone notizie A pagina 7

SPORT La Reggiana ritorna in corsa A pagina 8

REPORTER WEEKEND Tutti gli appuntamenti per il tempo libero Nell’inserto

NELL'EDIZIONE DI QUESTA SETTIMANA DI REPORTER ANNUNCI ECONOMICI TROVERETE LO SPECIALE DEDICATO A

GUASTALLA FLORICOLTURA E VIVAI

CORRADINI

MAURO & DANIELA I NOSTRI SERVIZI:

Vasto assortimento di piante da esterno ed interno

BALCONI E TERRAZZI REALIZZAZIONE PRATI NOLEGGIO PIANTE E CONSEGNA A DOMICILIO MANUTENZIONE, SFALCI E POTATURE AMPIO VIVAIO - OLIVI SECOLARI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE GIARDINI

VIA UGO BASSI I/A - (ZONA FIERA) - REGGIO EMILIA - TEL.

Assistenza e Vendita Macchine Utensili

CAMPANI OSCAR

Via Stalingrado, 15 - 42124 Reggio Emilia Tel. 0522 1 696 690 - Fax 0522 302099 - Cell. 340 5431173 e-mail: oscar.campani@gmail.com

Ricambi e Riparazioni: Segatrici a nastro

Thomas MEP FMB Bianco Installazione protezioni antinfortunistiche

Trapani:

Bimak Audax Super Condor

0522 53.19.36


Pag.

2

venerdì

Ascensore

L'

FRANCO BONFERRONI

S

ettimana difficile, televisivamente parlando, per i politici reggiani. Se le Iene hanno azzannato Alessandri, anche Franco Bonferroni è finito nel tritacarne mediatico. Ha infatti coinvolto anche l’ex senatore Dc la bufera giudiziaria che si è scatenata su Finmeccanica. Un consulente esterno ha dichiarato di aver versato una tangente di 300mila euro a Bonferroni in quanto “uomo dell’Udc”. Bonferroni, attraverso il suo legale Romano Corsi, smentisce e minaccia querela al suo accusatore.

25 novembre 2011 - REPORTER

Ascensore dei lettori

L'

TA VO

I VERDETTI DEI LETTORI DI WWW.REPORTER.IT

PROMOSSI

ZUCCHERO

N

atale al Valli, dopo aver girato i palchi di mezzo mondo. Zucchero “Sugar” Fornaciari porta il suo fortunatissimo “Chocabeck” tour nel palcoscenico più prestigioso della sua città per tre serate (19, 20 e 21 dicembre) che si preannunciano da tutto esaurito. E con una band eccezionale che vede la presenza di un re ed una regina del soul mondiale, Eddie Floyd e Patti LaBelle. Due nomi da leggenda che costituiscono il regalo più bello che il bluesman di Roncocesi poteva fare ai suoi fans.

LILIANA COSI

ENRICO GATTI ANDREA VANDELLI

RIMANDATI

PAOLO FANTUZZI

I

l reggiano Paolo Fantuzzi è stato confermato direttore generale, ed amministratore delegato, delle Fiere di Modena: sarà alla guida del quartiere modenese ancora per i prossimi tre anni. Fantuzzi, 56 anni, è stato responsabile commerciale delle fiere di Reggio Emilia per diversi anni, fino all’estate del 2006, anno in cui è stato chiamato a Modena. Ora il rinnovo fino al 2014. Congratulazioni.

ALESSANDRO BARILLI

BOCCIATI

GIAN MARIA ANNOVI

L

’edizione 2011 del “Premio Pier Paolo Pasolini” per tesi di laurea specialistica e di dottorato, dedicate allo studio dell’opera e della figura del regista e scrittore italiano è stato assegnato quest’anno ex-equo, allo studioso reggiano, ma da anni residente negli Stati Uniti, Gian Maria Annovi. La tesi di Ph.D., discussa presso la prestigiosa Columbia University, analizza la funzione del complesso dispositivo autoriale di Pasolini, all’interno della macrostruttura transmediale della sua opera.

ANTONELLA LO COCO

L

a reggiana Antonella Lo Coco ha conquistato i giudici di X Factor. La pizzaiola-cantante ha mostrato tutte le sue qualità canore. Arisa, Elio, Morgan e Simona Ventura hanno dichiarato il loro apprezzamento, e a loro si è aggiunto l’ospite d’onore della serata, Miguel Bosè. “Devo fare i complimenti ad Arisa per quest’assegnazione - ha detto Morgan commentando l’esibizione di Antonella - Lei è particolarmente pop e ha un viso strepitoso. E’ bellissima, intensa, convincente e mi piace molto. A livello di mercato può piacere".

ANDATE SUL SITO WWW.REPORTER.IT PER VOTARE IL VOSTRO ASCENSORE DELLA SETTIMANA ENTRO MARTEDÌ 29 NOVEMBRE (I RISULTATI SARANNO PUBBLICATI SUL NUMERO DI REPORTER IN EDICOLA DA VENERDÌ 2 DICEMBRE)

REPORTER DIVENTA

QUOTIDIANO SUL WEB

www.r epor ter.it Politica, economia, cronaca, sport, agenda spettacoli, rubriche e opinioni, annunci: tutte le notizie su Reggio Emilia aggiornate ogni giorno in tempo reale. Sul nuovo sito di Reporter trovi tutto, ma proprio tutto sulla tua città.

ON LINE

CONSIGLIO COMUNALE

NADIA MACRÌ

Viva la cultura e la creatività. Abbasso la politica, almeno nelle sue forme più basse e scollegate dalla realtà. E viva la Reggiana Calcio, che non deve essere messa in discussione o criticata, nemmeno dal suo presidente, al quale si chiede un maggiore entusiasmo. I nostri lettori sul sito www.reporter.it, infatti, hanno commentato e votato per L’Ascensore, confermando in larga parte i giudizi espressi dalla nostra redazione. Frecia verde verso l’alto per la parte artistica e creativa di Reggio. Promossa Liliana Cosi, etoile scaligera ma reggiana d’adozione, che ha ricevuto una calorosa ovazione al Teatro alla Scala di Milano, dove è stata insignita dell’onorificenza del Sigillo d’Oro. Promossi anche Enrico Gatti e Andrea Vandelli, i due neolaureati che hanno conquistato il premio Reverberi Rocchi con relativa borsa di studio di 4mila euro l’una. Nel limbo tra promozione e bocciatura il presidente della Reggiana Alessandro Barilli che, nonostante la vittoria nel sentitissimo derby contro la Spal, si è lasciato andare a dichiarazioni che sono suonate come una ammissione di disillusione ai tifosi granata. Un sentimento che la tifoseria, evidentemente, non accetta possa provenire dal Presidente. Bocciata senza appello la politica. Sia quella ufficiale, con un consiglio comunale che si occupa sempre più spesso di argomenti di basso livello e che non riguardano i problemi concreti della città e dei reggiani. Ma è bocciata anche la politica indiretta, rappresentata qui da Nadia Macrì, diventata famosa a livello nazionale per le sue frequentazioni del Premier, che ha esultato su Facebook quando Berlusconi è caduto.

Redazione: Via Emilia Ospizio 23/b - Reggio Emilia. Tel. (0522) 45.50.50 Fax 45.35.15. E-Mail: redazione@reporter.it. Internet: http://www.reporter.it

Giornale quotidiano iscritto al n° 3831 del Registro Nazionale della Stampa Iscritto al R.O.C. al n° 2075 Autorizzazione del Tribunale di Reggio E. n° 686 del 8/3/1988 Editore: Reporter srl Direttore Responsabile: Emanuele Iannuccelli Direttore Editoriale: Giampaolo Corradini g.corradini@reporter.it Redazione cultura e spettacoli: Sabrina Basoni s.basoni@reporter.it Redazione cronaca e sport: Gabriele Cantarelli g.cantarelli@reporter.it Segreteria di redazione: Simona Alberti, Elisa Fiaccadori, Zahira Jarmouni Fotocomposizione: Reporter srl Stampa: Galeati Industrie Grafiche - Imola www.galeati.it Fotografie: Fotostudio 13 Concessionaria pubblicità: Reporter srl, via Emilia Ospizio 23/b Reggio Emilia. Tel. 0522/455050 Reporter Web: reporter@reporter.it ASSOCIATO ALL'USPI UNIONE STAMPA PERIODICA ITALIANA

Collaboratori: Elisa Adelgardi, Mariangela Anceschi, Gloria Annovi, Paolo Bardelli, Valerio Benassi, Alessandro Bertolotti, Nico Biagianti, Andrea Bianchi, Mara Bianchini, Chiara Celada, Maria Laura Chiodera, Pietro Cittamanda, Orlando Corradini, Pietro Corradini, Claudia Ferretti, Lucio Ferri, Emanuele Filini, Federico Fornara, Monica Franzoni, Alessandro Gandino, Debora Grasselli, Matteo Iori, Franco Meglioli, Diego Oneda, Enrico Lusetti, Ludovico Parenti, Silvia Parmeggiani, Rossella Porcheddu, Sabrina Rosati, Enrico Rossi, Luana Salvarani, Francesca Sestito, Francesco Tedeschi, Andrea Vaccari, Carlo Vanni, Gianni Verzelloni, Al Vetriolo, Gigi Vinceti. Reporter offre esclusivamente un servizio, non riceve tangenti sulle contrattazioni, non effettua commerci. La Direzione si riserva il diritto di rifiutare la pubblicazione delle inserzioni, a suo insindacabile giudizio. Gli inserzionisti dovranno rifondere all'Editore ogni spesa eventualmente da esso sopportata in seguito a malintesi, dichiarazioni, violazioni di diritti ecc., a causa dell'annuncio. Si precisa che tutte le inserzioni relative a richieste od offerte di lavoro si intendono riferite a personale sia maschile che femminile, essendo vietata, ai sensi dell' art. 1 della legge 9/12/77 n° 903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda l'accesso al lavoro, indipendentemente dalle modalità di assunzione e qualunque sia il settore o il ramo di attività. L'Editore si riserva il diritto di perseguire legalmente tutti coloro che, abusando della buona fede nostra e dei lettori, effettuano annunci non veritieri, o con prezzo o merce diversi da quanto dichiarato nell'annuncio stesso. Si rende noto che tutte le pubblicità studiate e realizzate da Reporter srl per la pubblicazione su Reporter non possono essere usate per scopi personali nè essere riprodotte su altri mezzi stampa senza autorizzazione scritta di Reporter srl.


venerdì

25 novembre 2011 - REPORTER

Pag.

3

RIFIUTI

Obiettivo No Waste Differenziata per altri 13mila reggiani e un progetto per ridurre gli scarti

E

stensione della raccolta differenziata domiciliare a 13.000 cittadini, avvio di un progetto per la riduzione dei rifiuti in collaborazione con le reti della grande distribuzione, un nuovo distributore di acqua pubblica e diffusione di sacchetti biodegradabili per la stessa raccolta differenziata.

Sono le principali azioni messe in campo dal Comune di Reggio Emilia e da Iren, nell’ambito della terza edizione della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti (la settimana in corso), iniziativa con la quale si intende promuovere tra i cittadini una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di una loro drastica riduzione. “La riduzione dei rifiuti – ha detto il sindaco Graziano Delrio, presentando i diversi progetti – è la nuova sfida che ci aspetta in questo settore e, grazie al progetto Life denominato No.Wa (No Waste, no spreco, quindi meno rifiuti), finanziato dalla Commissione europea con circa 1,4 milioni di euro, dal prossimo gennaio possiamo avviare un’azione significativa su questo tema progettando la prevenzione e riduzione dei rifiuti.

Saranno coinvolti nel progetto anche il Comune di Trento e Ambiente Italia, oltre alla grande distribuzione”. Novità anche riguardo alla raccolta differenziata domiciliare, dal prossimo 27 novembre: “Altri 13.000 cittadini – ha spiegato Delrio – abbandoneranno la raccolta su strada e svolgeranno quella domiciliare, portando così a 64.000, quanto una città come Mantova, il numero di reggiani serviti con la raccolta domiciliare. Con questa nuova estensione della domiciliare, la raccolta differenziata raggiungerà a Reggio quota 60 per cento”. Nella nuova estensione della raccolta differenziata domiciliare, a regime da fine novembre, come ha spiegato Eugenio Bertolini direttore generale di Iren Emilia, saranno coinvolte alcune A cura di Orlando Corradini orlandocorradini@libero.it

Carta Canta 10 anni fa IPSE DIXIT Fatti, persone, dichiarazioni

La facilità di licenziare Novembre 2001 La modifica, la sospensione o la eliminazione dell’articolo 18 dallo Statuto dei lavoratori che prevede, tra l’altro, per le aziende con oltre 15 dipendenti di licenziare solo con giusta causa è stato il tormentone degli ultimi dieci anni della politica sindacale del nostro Paese. Infatti già dieci anni fa i quotidiani cittadini titolavano:”Aria di scontro sull’articolo 18. I sindacati pronti allo sciopero”a testimonianza di una situazione di tensione tra il Governo e le rappresentanze sindacali. Era Berlusconi che voleva introdurre deleghe all’articolo 18 in modo da rendere più facile la mobilità interna delle aziende. A questo progetto si opponeva caparbiamente la Cigl di Sergio Cofferati che minacciava lo sciopero generale. Mentre la Uil concordava sostanzialmente con Sergio Cofferati Savino Pezzotta della Cisl non riteneva questa importante presa di posizione sindacale così automatica. A sostenere la causa del governo erano, oltre a Berlusconi, anche Roberto Maroni ,allora Ministro del welfare, e Tremonti Ministro dell’economia e l’allora Vicepresidente del Consiglio dei Ministri Gianfranco Fini che sosteneva: “Abbiamo l’impegno di sentire i rappresentanti dei lavoratori e delle aziende ma anche il diritto-dovere di decidere. Ne siamo irrispettosi del Parlamento”.Anche la Confindustria con Antonio Amato, allora sua Presidente, confidava nella responsabilità e nel senso del ruolo che il sindacato doveva assumere in momenti come questi. I sindacati andarono ai confronti successivi con il Governo dopo aver chiarito tra di loro che, in ogni caso, l’articolo 18 dello Statuto sulla giusta causa in caso di licenziamento e sul reintegro sul posto di lavoro deciso dal Pretore erano norme che non si potevano sospendere ne per un mese ne per quattro anni. Una posizione intransigente che poi, sindacalmente e politicamente,hanno portato ad un nulla di fatto. L’articolo 18 non si tocca.

Novembre 2011 A fronte di un’inerzia governativa a fronteggiare adeguatamente le “pretese” sindacali di mantenere invariati i contratti che regolano il rapporto di lavoro tra azienda e dipendente qualcuno ha reagito anche sospinto da una situazione economica nazionale e mondiale, notevolmente modificata, in peggio, a partire dagli effetti della globalizzazione e dalla crisi economica iniziata nel 2008. Non si puù cambiare l’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori? Bene! Marchionne e la Fiat escono dalla Confidustria e non riconoscono più quelli che sono gli accordi sindacali nazionali in precedenza accettati. Si annulla lo Statuto. Vale quanto stabilito a Pomegliano e quanto è stato concordato a livello sindacale aziendale con tanto di referendum confermativo. La Fiom di Ladini e la Cigl della Camusso, non avendo firmato nessuno degli accordi aziendali precedenti, è fuori dai tavoli di consultazione sindacale della Fiat.E’questa una situazione difficile la cui valutazione rimane nella coscienza di ciascuno di noi.Certo i diritti dei lavoratori dovrebbero essere la prima considerazione da salvaguardare in un contesto sindacale. Certo che,in determinate situazioni del contesto economico, anche una riflessione tra diritti e doveri tra azienda-dipendente meritano una riflessione. Di fronte ad una incontrollabile esportazione della produzione, a divari di salari così significativi tra mondo occidentale ed orientale, una riflessione, compresa la flessibilità, su come migliorare la produttività aziendale dovrebbe essere elemento di merito per qualsiasi rappresentanza sindacale. Marchionne e la Fiat, forti della possibilità di investire in Italia o meno 20 miliardi di euro, hanno rotto gli indugi. Per tutte le loro aziende vale l’accordo aziendale e non più l’accordo nazionale. Il tormentone almeno per la Fiat è finito. La Fiom si “accomodi”con le sue proteste legali.

zone delle Ville e quartieri di San Prospero Strinati, Sesso, Pieve, Coviolo, Villa Verde, Rivalta, San Maurizio (dintorni di via Gattalupa) e Buco del Signore (dintorni di via Settembrini). In un secondo step, che sarà avviato nella primavera 2012, si estenderà inoltre la raccolta capillare (organico domestico in contenitore, giro verde in sacchetto, carta, plastica e vetro in “borsine” apposite) in altre parti dei quartieri San Pellegrino, Buco del Signore, Rosta, Stranieri, Ospizio e Mauriziano. Il Modello Reggio per la raccolta dei rifiuti, un sistema flessibile e integrato, organizzato rispettando il territorio e le abitudini di vita dei cittadini, ha portato Reggio Emilia ad essere il comune più virtuoso in Italia tra le città oltre i 150.000 abitanti, con una percentuale di raccolta differenziata del 56,4% nel 2010 e del 56,8% nel primo semestre 2011. La nuova domiciliare si aggiunge infatti alla domiciliare attivata nel Forese e alla capillare in centro

storico ed in varie zone dei quartieri di Sesso, Tondo, Carrozzone, Orologio, Regina Pacis, Pieve, Ottavi, Gattaglio, Roncina, Foscato, Canalina, Baragalla e Rivalta. Più direttamente connessi alla riduzione dei rifiuti sono alcuni progetti, che si concretizzeranno nei prossimi mesi: la realizzazione di un nuovo distributore gratuito di acqua, la distribuzione di sacchetti biodegradabili per la raccolta differenziata domiciliare dei rifiuti organici domestici e appunto un importante progetto europeo finalizzato alla riduzione e prevenzione della produzione di rifiuti nella grande distribuzione. “I due distributori di acqua pubblica attivati da Comune e Iren in città – ha sottolineato il sindaco Delrio – hanno consentito il non uso di oltre 2,6 milioni di bottiglie di plastica: quindi una sensibile riduzione di questi contenitori, destinati a diventare rifiuti. Il successo dei distributori di acqua pubblica ci induce a prevederne la realizzazione di un terzo”. La dirigente del servizio Politiche

per la città sostenibile, Laura Montanari, ha spiegato che il terzo distributore di acqua pubblica nel territorio comunale, in fase di progettazione, è parte del progetto Acqua Pubblica; distribuirà gratuitamente acqua naturale, refrigerata e frizzante, assicurando come gli altri due già attivi, un contributo concreto alla riduzione dei rifiuti. Infatti, sino ad oggi il distributore attivo dal maggio 2009 in via Gabelli, che eroga quasi 4.000 litri di acqua al giorno, e quello attivo dal novembre 2010 in via Belgio, con circa 2.300 litri al giorno, hanno con-

sentito un risparmio di 2.645.000 di bottiglie, pari a 93 tonnellate di plastica, corrispondenti a 177 tonnellate di petrolio e 242 tonnellate di anidride carbonica. È in progettazione, insieme a Iren Emilia e alla grande distribuzione organizzata locale, la distribuzione di sacchetti biodegradabili per la raccolta domiciliare dei rifiuti organici domestici. I cittadini coinvolti saranno oltre 150mila, per un’iniziativa che ha l’obiettivo di facilitare il reperimento dei sacchetti e creare sinergie sui temi ambientali con la grande distribuzione.


Pag.

4

venerdì

L'

25 novembre 2011 - REPORTER

Inchiesta della Settimana SALUTE

Bandito nel 1991, dal 2002 c’è l’obbligo di rimuoverlo, ma non sempre lo si è fatto

INCHIESTA

Amianto, killer silenzioso Solo a Reggio sono 244 i morti. Molti i siti in cui la fibra è ancora presente DI

ANDREA VACCARI

U

na fibra subdola, capace di convivere con l’organismo umano per tanti anni, anche quaranta, ma quando decide di uccidere, nella maggior parte dei casi, non dà scampo. E’ l’amian-

L’amianto è stato bandito dalla Comunità Europea nel 1988, ma in Italia (maggior produttore e consumatore della fibra) ci sono volute alcune condanne, negli anni Novanta, per rendere effettivo il divieto e arrivare - dopo le sentenze - alla legge 277 del 1991. Un divieto soltanto parziale, perché veniva condannato l’utilizzo ma non la mancata rimozione. Solo nel 2002 si è arrivati a cristallizzare in legge l’obbligo della rimozione della fibra letale. Quanti lavoratori, in quei quasi dodici anni (dal 1991 al 2002) hanno continuato a lavorare in ambienti contaminati dall’amianto, sebbene la fibra, ancora presente in fabbrica, non fosse utilizzata?

to, un killer silenzioso che ancora oggi troviamo in tante zone dei nostri paesi e città. Una dolorosa conseguenza dell’industrializzazione che soltanto nei prossimi anni farà registrare il picco più alto dei nuovi ammalati. Soltanto a Reggio e provincia, dal 1993 a oggi, ha provocato ben 244 morti.

In terra reggiana quello dell’amianto è un problema che tocca da vicino tante persone. Aveva infatti sede a Rubiera l’Icar, stabilimento rimasto in attività fino agli anni Novanta nel quale gli operai hanno lavorato per anni a contatto con questo materiale nocivo senza alcun tipo di protezione. I familiari di coloro che vi lavoravano e hanno perso la vita a causa del mesotelioma – un tumore che nella quasi totalità dei casi attualmente rilevati colpisce i polmoni ed è correlato all’esposizione alle fibre aerodisperse dell’amianto, con una latenza temporale particolarmente elevata – hanno intrapreso, insieme ai parenti degli altri morti che avevano impiego in altre sedi del grup-

po Eternit (di cui l’Icar faceva parte), una vasta azione legale contro la multinazionale. In tutto, 6mila parti lese, pronte a chiedere giustizia per circa 2200 morti. Il processo è ormai giunto alle battute finali: il presidente del tribunale, Giuseppe Casalbore, ha aggiornato la causa al 13 febbraio 2012. A partire da quella data, in cui verranno esaurite tutte le incombenze di procedura, la sentenza potrà essere pronunciata. I pm Raffaele Guariniello, Gianfranco Colace e Sara Panelli hanno chiesto di condannare a vent’anni di carcere i due imputati, il miliardario svizzero Stephan Schmidheiny e il barone belga Louis De Cartier, di 64 e 89 anni, accusati di disastro doloso.

Il Cora spezzato

Nel Comitato Osservazione Rischio Amianto agiscono parenti di vittime

S

i chiama Cora, è il Comitato osservazione rischio amianto. Al suo interno si riuniscono cittadino sia reggiani che di Carpi (Modena) che hanno condiviso nel tempo e per ragioni differenti la problematica dell’amianto, sentita, percepita e vissuta come tematica urgente per le gravi conseguenze che può avere sulla salute e sull’ambiente in cui viviamo. Abbiamo parlato con una delle responsabili, Fabrizia Soncini, che del Cora ci ha illustrato storia e funzioni. “Alcuni di noi – afferma la donna, di Carpi – hanno avuto un lutto in famiglia, causato dal mesotelioma. Io stessa ho perso mio marito, che in

vita sua non aveva mai lavorato l’amianto ma si è ammalato lo stesso. Fino a quando non siamo stati toccati da vicino non sapevamo cosa fosse questa malattia, e dell’amianto sapevamo solo che poteva essere pericoloso. Da lì abbiamo iniziato a documentarci e a prendere contatti con associazioni che si occupavano del tema, con l’intenzione di metterci insieme riunendo le persone che avevano vissuto la stessa tragica esperienza (tra cui la reggiana Monica Ferrari, presidente). Dalle ricerche, purtroppo, emerge che è in netto aumento il numero delle persone che si ammala di mesotelioma

pur non avendo mai lavorato a stretto contatto con l’amianto”. L’obiettivo principale del Cora è fare informazione: “Molte persone non sanno nulla dei rischi che comporta l’amianto, e non sanno che la presenza di questo materiale intorno a noi costituisce una spada di Damocle che non ci permette di stare tranquilli. I numeri sono impressionanti: alla Giornata internazionale per le vittime dell’amianto, l’anno scorso, ho appreso che a Casale Monferrato nel piemontese, dove esistevano fabbriche che lavoravano l’amianto, i morti annuali per mesotelioma sono cinquanta, a distanza di vent’anni dal divieto

di utilizzo”. Il comitato intende promuovere iniziative utili e necessarie a rendere minima l’esposizione ambientale all’amianto, coinvolgendo e mobilitando l’opinione pubblica e anche incentivando la presentazione di segnalazioni della presenza di amianto e richiesta di intervento a Ausl e Comune, oppure assumendo iniziative nei confronti degli organi istituzionali. Nato circa un anno fa, il Cora ha già promosso diverse iniziative, tra cui la pubblicazione del monografico dedicato all’amianto del numero di gennaio 2011 della rivista “Pollicino Gnus”, oltre a pranzi benefici (il prossimo si

risarcimento all’azienda per un totale di circa otto milioni di euro. La Landini, a sua volta, ha deciso di rivalersi sullo Stato perché convinta che ci sia stato un vuoto normativo prolungato, che ha permesso alle aziende di utilizzare l’amianto. La messa al bando infatti risale al 1992: da quella data l’azienda castelnovese ha proceduto alla sua ristrutturazione, adeguandosi ai parametri richiesti. Gli avvocati di Mirco Landini, patron dell’azienda, basano la loro tesi accusatoria sul fatto che lo Stato sapeva,

ma non ha preso provvedimenti per regolamentare estrazione, lavorazione e utilizzo dell’amianto. In questo modo, hanno sostenuto gli avvocati dell’imprenditore, il “buco” normativo causato dall’inerzia e dall’inadempienza dello Stato ha penalizzato i cittadini e le imprese. Nel corso della conferenza stampa in cui ha presentato le linee seguite dai propri legali, Landini ha sottolineato che i risarcimenti milionari che sono stati richiesti rischiano di far saltare l’azienda. (av)

nota che un vicino di casa ha per qualche ragione dell’amianto in giardino ha paura di farlo presente e segnalarlo perché non vuole rovinare il rapporto di amicizia e chiede a noi di intervenire.Questo è un problema enorme, quando si vede dell’amianto la cosa giusta da fare è parlarne con il diretto interessato e segnalarlo. Chi dovesse avere dell’amianto deve avvisare l’Asl, che verrà sul posto per effettuare un controllo. A seconda delle situazioni, i tecnici decidono se mettere in sicurezza il luogo o se il materiale va rimosso. Se l’amianto supera un certo quantitativo, deve intervenire una ditta specializzata”. (av)

Grillini anti-eternit

IL CASO LANDINI L’ex Icar di Rubiera non è l’unica azienda reggiana coinvolta in un’inchiesta relativa all’utilizzo di amianto. Anche la Landini di Castelnovo Sotto, infatti, è stata sottoposta a una pioggia di cause (al momento sono otto quelle in corso) portate avanti dalle famiglie di ex lavoratori che sono morti dopo essere stati in contatto per anni con l’amianto. In 57 anni di attività dell’azienda (che in passato si chiamava Itamiant) diversi operai hanno contratto malattie derivanti da tale utilizzo, e i familiari delle vittime hanno avanzato richieste di

svolgerà domenica 27 alle 12.30 alla parrocchia di San Bartolomeo a Reggio, per informazioni telefonare allo 0522-430307 o inviare una mail a info@infoshopmag6. it) e due convegni. La segnalazione dell’amianto, al giorno d’oggi, diventa fondamentale per prevenire ulteriori danni, come spiega ancora Fabrizia Soncini: “Quando sono in giro mi viene spontaneo osservare i tetti e vedere se sono fatti o no in amianto. Perché inizia a essere pericoloso quando si sbriciola e va immediatamente rimosso. Purtroppo, anche per esperienza, posso dire che la maggior parte della gente è reticente su questo tema. Ad esempio, se

Parte dalle circoscrizioni la campagna di bonifica degli edifici pubblici

I

temi ambientali sono da sempre uno dei loro cavalli di battaglia, e anche la lotta all’amianto non fa eccezione. I componenti della lista civica “Reggio 5 Stelle” hanno presentato delle interpellanze in cui segnalano la presenza di amianto. Si tratta di Vito Cerullo (circoscrizione sud), Alessandro Marmiroli (ovest) e Davide Valeriani (nord-est) che hanno sottolineato come la presenza di questo materiale riguardi edifici sia pubblici che privati, tra i quali ve ne sono di molti frequentati: ospedali, scuole, palestre, asili, alcuni dei quali gestiti dalle circoscrizioni stesse. “Questo documento – si legge - vuole

proporre alle circoscrizioni di farsi capofila per la tutela del territorio in merito alla bonifica dell’amianto, per questo sono stati portati all’attenzione dei Consigli di quartiere i numerosi incentivi per chi bonifica amianto installando fotovoltaico. Riteniamo meritevoli quelle delle circoscrizioni Sud e Nord-Est che si sono impegnate a proporre al comune e alla provincia di aderire all’iniziativa di Legambiente “Eternit Free”. Inoltre, presenteranno nei propri consigli la mappatura aggiornata degli edifici pubblici da bonificare. La circoscrizione Ovest è disponibile ad invitare esperti per parlare di fotovoltaico e bonifica

dell’amianto”. “In tutta Italia – proseguono i grillini - si stanno moltiplicando le iniziative di pubblico e privato per agevolare e incentivare la bonifica dell’amianto e, tra queste, c’è quella di installare impianti fotovoltaici oltre che bonificare il tetto, che garantisce un incremento del 10% dei benefit del conto energia. Queste politiche non solo tutelano la salute dei cittadini, ma creano posti di lavoro e permettono di rendere più efficienti gli immobili pubblici e privati abbattendo i costi energetici ed ambientali, liberando ulteriori risorse da investire per i cittadini e per le aziende”. (av)


venerdì

25 novembre 2011 - REPORTER

Pag.

5

INCHIESTA

“Smaltimento errato, fenomeno diffuso”

Procedure di neutralizzazione

Massimo Becchi (Legambiente): “Troppi cercano scorciatoie”

Isolamento e incapsulamento sono le metodologie più efficaci

Q

uello dell’amianto è un problema che anche Legambiente conosce bene. L’associazione, infatti, è impegnata in prima fila nel segnalarne la presenza: molto spesso è accaduto che le guardie ecologiche abbiano trovato – in stato di completo abbandono – veri e propri pacchi di lastre di amianto. “E’ un fenomeno purtroppo diffuso – spiega il presidente di Legambiente Reggio, Massimo Becchi – che deriva anche dalla non corretta attività di alcune piccole imprese, che offrono sconti sulla rimozione dell’amianto dopo la bonifica del tetto ma che poi non lo smaltiscono nella maniera adeguata. Va altresì specificato, però, che non sempre è obbligatorio rimuoverlo: la sua pericolosità nasce nel momento in cui si sbriciola, e vi sono condizioni in cui può essere messo in sicurezza. Il problema non è tanto a livello ambientale (tanto per fare un esempio, l’eternit in acqua non costituisce pericolo) quanto per la salute dell’uomo,

C perché è al momento della rottura che lo possiamo inalare. Ed è proprio davanti a casi di rottura che interveniamo, chiedendo la bonifica del luogo. Ancora oggi l’eternit viene utilizzato negli ambiti più svariati, e sempre più spesso c’è chi cerca vie alternative al suo smaltimento ignorando le procedure corrette”. Per chi viene “pizzicato” ad abbandonare l’amianto sono

previste delle multe salate. Prima delle modifiche introdotte dal D.Lgs 205/10 il privato era punito con la sanzione amministrativa da 105 a 620 euro (art. 255, D.Lgs 152/06). L’articolo 34 del D.Lgs 205/10 apporta le seguenti modifiche: sanzione amministrativa da 300 a 3000 euro, e se l’abbandono riguarda i rifiuti pericolosi la sanzione amministrativa è aumentata fino al doppio. (av)

ome detto, non sempre l’amianto va rimosso. La presenza di materiali costituiti da amianto non è di per sé pericolosa: se il materiale è in buone condizioni è improbabile che rappresenti un rischio per la salute. Al contrario, quando le superfici in eternit dei capannoni divengono friabili al tatto e iniziano a sfaldarsi- a causa dell’azione di agenti esterni come la pioggia o gli urti – è necessario e obbligatorio per legge rimuoverle. In questo caso, infatti, si sprigionano particelle di amianto

e fibre altamente dannose per la salute. Ci sono interventi, come l’incapsulamento, che consentono di isolarlo e di renderlo innocuo. Mediante questo metodo di bonifica la superficie delle lastre esposte agli agenti atmosferici è trattata con sostanze, in genere di natura sintetica, idonee a inglobare e ancorare saldamente le fibre di amianto nella matrice cementizia e impedirne il rilascio nell’ambiente. Si adatta preferibilmente a coperture che conservano ancora la loro funzionalità, caratteriz-

zate da uno stato superficiale poco deteriorato e dotato di buona resistenza meccanica. Le sostanze incapsulanti, in funzione degli effetti prodotti sulle coperture, possono essere di due tipi: impregnanti e coprenti. Per un intervento qualitativamente migliore, anche in termini di conservazione, è consigliato l’utilizzo di entrambe. Per informazioni generali ci si può rivolgere ai Dipartimenti di prevenzione, all’Arpa competente per territorio o a un laboratorio accreditato. (av)

La mappa dell’amianto Tutti gli edifici in cui è presente secondo uno studio della Regione aggiornato al 30/09/11 L’elenco completo dei siti e degli interventi è consultabile sul nostro sito, www.reporter.it

BAGNOLO IN PIANO

SCUOLA MATERNA A. LANDINI

VIA DELLA CHIESA

Edificio pubblico in area urbana - Scuole di ogni ordine e grado

BIBBIANO

SUPERMERCATI PALLADINI OTELLO

VIA SECCHI 2-3, CORNIANO

Edificio pubblico in area urbana - grande distribuzione commerciale

BORETTO

RISTORANTE LIDO PO

VIA ARGINE CISA

Edificio pubblico in area urbana - cinema teatri, sale convegni

BORETTO

CAMPO SPORTIVO

VIA VECCHI

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

CAMPAGNOLA EMILIA

DIANA 2 SRL

VIA GRANDE 5

Edificio pubblico in area urbana - grande distribuzione commerciale

CAMPEGINE

TRIBUNA CAMPO SPORTIVO CAMPEGINE

PIAZZALE MONTRY

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

CARPINETI

EX-CERAMICA CARPINETI

VIA S. PROSPERO

Impianto della categoria 1 indicata nel DM 101/2003

CASALGRANDE

ACCIAIERIA DI RUBIERA SPA

VIA XXV APRILE 64 (LOC. SAN DONNINO)

Impianto della categoria 1 indicata nel DM 101/2003

CASALGRANDE

BIBLIOTECA COMUNALE CAPOLUOGO

VIA A. MORO 11

Edificio pubblico in area urbana - biblioteche

CASALGRANDE

CHIESA DELLA VEGGIA

STATALE 162

Edificio pubblico in area urbana - luoghi di culto

CASTELLARANO

NUOVA 5Z SRL

VIA CHIAVICHE 6

Edificio pubblico in area urbana - grande distribuzione commerciale

CASTELNOVO DI SOTTO

TRIBUNA, SPOGLIATOI E BIGLIETTERIA DEL CAMPO DA CALCIO

CAPOLUOGO VIA PRATI LANDI

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

CASTELNOVO NE' MONTI

SCUOLA ITCG CATTANEO - SEZIONE ITI E RAGIONERIA

VIA MATILDE DI CANOSSA

Edificio pubblico in area urbana - Scuole di ogni ordine e grado

CASTELNOVO NE' MONTI

SIGMA

VIALE BAGNOLI 87

Edificio pubblico in area urbana - grande distribuzione commerciale

CAVRIAGO

BOCCIODROMO

VIA PIANELLA 1

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

COLLAGNA

CANONICA DI ACQUABONA

VIA ACQUABONA

Edificio pubblico in area urbana - luoghi di culto

GATTATICO

BOCCIODROMO DI TANETO

VIA ROSSELLI, TANETO

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

GUASTALLA

D.AL DISCOUNT ALIMENTARE DIANA 2 DI CAMPAGNOLA

VIA CIRCONVALLAZIONE 16/E

Edificio pubblico in area urbana - grande distribuzione commerciale

GUASTALLA

LOCALI EX GRUPPO FAMIGLIA

VIA MENTANA 15

Edificio pubblico in area urbana - ospedali e case di cura

GUASTALLA

SCUOLA MATERNA SS. INNOCENTI

VIA PONTE PIETRA

Edificio pubblico in area urbana - Scuole di ogni ordine e grado

MONTECCHIO EMILIA

SCUOLA MATERNA SANTA DOROTEA

VIA DEI MILLE 52

Edificio pubblico in area urbana - Scuole di ogni ordine e grado

MONTECCHIO EMILIA

CINEMA TEATRO ZACCONI

VIA D' ESTE 10

Edificio pubblico in area urbana - cinema teatri, sale convegni

MONTECCHIO EMILIA

SUPERMERCATO COOP DI MONTECCHIO

STRADA PER S. ILARIO

Edificio pubblico in area urbana - grande distribuzione commerciale

MONTECCHIO EMILIA

CINEMA DON BOSCO

VIA FRANCHINI 47

Edificio pubblico in area urbana - cinema teatri, sale convegni

NOVELLARA

BERTAZZONI SNC

VIA STRADA SBARRA 8

Impianto della categoria 1 indicata nel DM 101/2003

NOVELLARA

POLIAMBULATORII EX 2° DISTRETTO

VIALE MONTE GRAPPA 3

Edificio pubblico in area urbana - ospedali e case di cura

POVIGLIO

CAMPO SPORTIVO

VIA DIAZ

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

REGGIO NELL'EMILIA

PALESTRA SCUOLA ELEMENTARE SAN PROSPERO

VIA ALLENDE, SAN PROSPERO

Edificio pubblico in area urbana - Scuole di ogni ordine e grado

REGGIO NELL'EMILIA

PALESTRA VIRGINIO MENOZZI

VIA CORRADINI, SESSO

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

REGGIO NELL'EMILIA

SCUOLA ELEMENTARE MONSIGNOR CANOSSINI

VIA FERRI 14, SESSO

Edificio pubblico in area urbana - Scuole di ogni ordine e grado

REGGIO NELL'EMILIA

PALESTRA SCUOLA MEDIA GALILEI

VIA CASSALA

Edificio pubblico in area urbana - Scuole di ogni ordine e grado

REGGIO NELL'EMILIA

PALESTRA CELLA

VIA CELLA ALL' OLDO

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

REGGIO NELL'EMILIA

SCUOLA ELEMENTARE PEZZANI

VIA WIBIKJ 32

Edificio pubblico in area urbana - Scuole di ogni ordine e grado

REGGIO NELL'EMILIA

PALESTRA DI MASSENZATICO

VIA BEETHOVEN, MASSENZATICO

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

REGGIO NELL'EMILIA

SCUOLA ISA CHIERICI

VIA NOBILI 1

Edificio pubblico in area urbana - Scuole di ogni ordine e grado

REGGIO NELL'EMILIA

ISTITUTO AGRARIO MOTTI VIA NEWTON

VILLA GAIDA

Edificio pubblico in area urbana - Scuole di ogni ordine e grado

REGGIO NELL'EMILIA

SCUOLA MATERNA DON GRAZIOLI

VIA FLEMING 10

Edificio pubblico in area urbana - Scuole di ogni ordine e grado Reggio nell'Emilia

REGGIO EMILIA

ARCISPEDALE S. MARIA NUOVA (DIREZIONE SANITARIA)

VIALE RISORGIMENTO

Edificio pubblico in area urbana - ospedali e case di cura

REGGIO NELL'EMILIA

CHAMPION'S CLUB

VIA GUALTIERI 2

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

REGGIO NELL'EMILIA

REALCO SCRL

VIA PERTINI 15

Edificio pubblico in area urbana - grande distribuzione commerciale

REGGIO NELL'EMILIA

CIRCOLO PALESTRA DRYADE - DANCE & FITNESS

VIA V. MONTI 9

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

RUBIERA

POLIAMBULATORI DI RUBIERA

VIA VITTORIO EMANUELE (ANGOLO VIA BOIARDI)

Edificio pubblico in area urbana - ospedali e case di cura San Martino in Rio

SAN POLO D'ENZA

PISCINA "AL LIDO S.C."

VIA 24 MAGGIO, 1

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

SCANDIANO

CAPANNONI FIERISTICI "FIERA DI SCANDIANO"

PIAZZA PRAMPOLINI

Edificio pubblico in area urbana - grande distribuzione commerciale

SCANDIANO

ARCETO LAGHI SRL

VIA CARAFFA 10, LOC. ARCETO

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi

VEZZANO SUL CROSTOLO

PALESTRA COMUNALE DI VEZZANO

VIA DEGLI ORTI 1

Edificio pubblico in area urbana - impianti sportivi


Pag.

6

venerdì

25 novembre 2011 - REPORTER

ECONOMIA

Una biblioteca da archistar Progettato dall’architetto Arata Isosaki l’edificio è stato realizzato da due imprese reggiane: MGR e CMR

U

passo. Ma spesso, come sapete, si fanno concorsi di idee ma non si realizzano i relativi progetti perché in quanto innovativi, sono anche complessi e difficili da realizzare. L’amministrazione di Maranello invece è andata avanti e nel 2009 ha dato il via ai lavori che oggi inauguriamo”. E ora il Mabic appare davvero strabiliante, frutto di un lavoro di squadra che ha visto diverse aziende impegnate con energia, determinazione e tensione nel portare a compimento un progetto avveniristico e certo di non semplice realizzazione. La sfida è stata vinta coralmente e ha dato corpo a una biblioteca che si presenta con una forma aperta e organica – che simboleggia la libertà di pensiero -, ed è un open space dominato dalla luminosità grazie alle ampie superfici vetrate che lasciano filtrare la luce, dove trovano posto arredi rigorosamente bianchi disegnati e realizzati appositamente per questo progetto. L’effetto finale è quello di uno spazio libero in cui è possibile studiare e leggere in rapporto con gli elementi naturali: l’acqua e la luce. Ma oltre al design particolare attenzione è stata riposta al risparmio energetico, con l'utilizzo di un impianto geotermico per il riscaldamento invernale e il raffrescamento estivo e l'illuminazione a Led. Il Mabic si aggiunge così ad altri importanti capolavori di architettura presenti a Maranello come la Galleria del Vento di Renzo Piano, il Centro Ricerche Ferrari di Massimiliano Fuksas e il fabbricato per l'assemblaggio dei motori Ferrari di Jean Nouvel.

n’isola di trasparenze. Un intreccio magico di luce e leggerezza. Pareti curvilinee di vetro, uno specchio d’acqua, ciottoli bianchi e algide colonne. Questi gli elementi che disegnano la nuova biblioteca di Maranello, il Mabic, firmata dall’archistar Arata Isokaki e inaugurata sabato 19 novembre alla presenza del sindaco Lucia Bursi, dello scrittore Valerio Massimo Manfredi, dell’assessore regionale Massimo Mezzetti e di Andrea Landi, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena che ha co-finanziato l'opera (l'importo complessivo è di circa 2 milioni e 600 mila euro). Grande la soddisfazione del sindaco di Maranello per l’intervento che è stato realizzato nei tempi previsti da due imprese reggiane: MGR (Manutenzioni Generali Reggiane) e CMR (Cooperativa Muratori di Reggiolo). “La cultura è uno degli elementi fondamentali per la crescita di ogni comunità - ha detto Lucia Bursi - per questo siamo orgogliosi di aprire il Mabic, un luogo dove la cultura tradizionale del libro convive a fianco delle tecnologie più avanzate, in un ambiente luminoso e confortevole. E questo è il risultato di una scommessa che è stata quella di portare avanti un’operazione molto auspicata ma che non sempre viene messa in atto dalle amministrazioni: fare un concorso di idee. Nel 2007 abbiamo bandito il concorso di progettazione al quale hanno partecipato oltre 150 progettisti da tutto il mondo e che è stato vinto dall’architetto giapponese Arata Isozaki & Andrea Maffei Associati. Questo è stato il primo

Casali Viticultori inaugura l’impianto fotovoltaico DI

DEBORA GRASSELLI

P

Tang

enzi

untare sul futuro significa, oggi più che mai, investire nel rispetto dell’ambiente e in energia pulita. Di questo, ne è ben consapevole Casali Viticultori, che Lunedì 21 novembre, nel corso dell’aperitivo che ha preceduto la tradizionale Cena del Vino Novello 2011 e alla presenza di numerose autorità civili, militari e religiose del territorio, ha presentato ufficialmente il nuovo impianto fotovoltaico installato sul tetto della storica cantina di Pratissolo di Scandiano. Questo investimen-

ale S

to consentirà notevoli vantaggi economici e ambientali. Si prevedono infatti un risparmio energetico pari a 44 tonnellate di petrolio e 131 tonnellate di Co2 in meno che verranno immesse nell’atmosfera ogni anno. La potenza complessiva dell’impianto, allacciato in tarda estate ed entrato in funzione dal 2 novembre, è di 193,6 kwp e sarà in grado di produrre attraverso energia rinnovabile i due terzi del fabbisogno totale dell’azienda. “L’installazione di questi pannelli fotovoltaici rende l’azienda autonoma per il 70% del fabbisogno energe-

tico”, dichiara il presidente della Casali Viticultori rag. Camillo Galaverna, nel corso della presentazione delle caratteristiche del nuovo dispositivo. L’impegno per l’ambiente di Casali non si riduce a quest’ importante novità. Da tempo l’azienda offre infatti ai propri clienti la possibilità di restituire i vuoti delle bottiglie acquistate con il rimborso del reso. Le bottiglie riportate in cantina, dopo i necessari controlli di sicurezza, vengono riutilizzate nell’imbottigliamento. Questa importante iniziativa ha portato nel 2010 al riutilizzo di 230mila bottiglie.

EMILIA ROMAGNA: AGGIORNAMENTO CONGIUNTURALE

ud DI

Str

ad

Virgilio

É

aR

om

an

Via P

a

ietr

oN

enn

i

SS 413

Via C

isa

Cerese

CHIARA CELADA

APERTO DALLE 23:00 CHIUSO LUNEDI E MARTEDI Cerese di Virgilio (MN) - Via Pietro Nenni

Info: 0376 281446

di fresca pubblicazione, da parte di Bankitalia, l’aggiornamento dell’andamento economico dell’Emilia Romagna a novembre 2011. Il quadro che ne esce è di un’economia regionale che nel primo semestre 2011 è proseguita sui deboli ritmi registrati nel 2010. E’ un miglioramento che si legge, soprattutto grazie alle esportazioni regionali, in particolare verso i paesi cosiddetti emergenti e anche verso l’est europeo. L’estate, da agosto in poi, ha registrato un’interruzione del trend di recupero, che si delinea su vari fronti, per cui le attese per il 2012 rimangono incerte e non particolarmente ottimiste. Nel dettaglio della nostra regione, le esportazioni, che hanno fatto da traino ai risultati complessivi dell’economia locale, hanno brillato più delle medie nazionali e

hanno sovra-performato anche rispetto a regioni notoriamente forti come le zone del Nord-Est. L’Emilia Romagna ha visto un aumento dell’export del 17% annuo, concentrato soprattutto nei settori dei beni strumentali e delle macchine industriali più che nei beni di consumo non durevoli. Di qui la presa di beneficio che si è riscontrata nel primo semestre dell’anno nel settore dell’industria. Non è ancora stata recuperata la forte flessione subita con la crisi del 2008-2009, ma si è comunque verificato un recupero marcato nel settore. In concomitanza con un rallentamento mondiale di agosto e settembre, tuttavia, l’espansione del fatturato che si è delineata nella prima parte dell’anno ha avuto un chiaro peggioramento e questo ha portato anche ad una revisione delle stime per l’ultimo trimestre e per la prima parte del 2012, aspettandosi un momento di stagnazione del comparto.

Questo si vede anche osservando gli investimenti industriali, che, a seguito delle recenti turbolenze sui mercati finanziari, anticipano una pressione al ribasso sui programmi per il 2012. Il settore delle costruzioni rimane invece in un quadro di massima che continua ad essere negativo, anche se per il 2012 le stime parlano di un rallentamento dei ritmi di caduta. Per il terziario, c’è stata una moderata ripresa iniziata a fine 2010 e proseguita fino all’estate, nonostante il commercio continui a risentire della debolezza del reddito delle famiglie ( -0,5% su base annua). Notizie migliori sul fronte del mercato del lavoro, dove si vede una crescita dell’1,5% su base annua nei dati del primo semestre (pur essendo lontani ancora dei livelli di occupazione pre-crisi). Per leggere l’articolo completo: www.reporter.it


venerdì

25 novembre 2011 - REPORTER

Pag.

L'informazione con il segno più

7

➠ Alluvione in Liguria, partiti

➠ LÕ Ornitologica buona Donati 10mila euro ad Ascmad Prora

altri 4 volontari reggiani

Si tratta di un gruppo della Protezione civile di Brescello che ha lavorato a Borghetto Vara, in provincia di La Spezia

C

ontinua incessante il lavoro dei volontari reggiani di Protezione civile per prestare soccorso e assistenza alle popolazioni colpite dall’alluvione al confine tra Toscana e Liguria. Sono partiti lunedì scorso per Borghetto Vara (Provincia di La Spezia), dove hanno opererato per una settimana, quattro volontari del Gruppo Brescellese di Protezione civile: Federico Fontanesi, Domenico Casadei, Cosetta Boccazzi, Ciro Cepollaro. Il loro compito è stato quello di continuare nell’opera di pulizia dal fango che ha sommerso strade, abitazioni private, edifici pubblici ecc. I quattro hanno lavorato all’interno della squadra di 18 volontari dell’Emilia-Romagna, di cui è stato nominato Responsabile proprio il brescellese Federico Fontanesi. Quest’ultimo gruppo di volontari reggiani va ad aggiungersi

N

ai 16 dell’Associazione Nazionale Alpini di Reggio Emilia, ai 14 del Gruppo Cucina ed ai 2 dell’Associazione Nazionale

Carabinieri già inviati dal Coordinamento provinciale delle Organizzazioni di volontariato per la Protezione civile, su

attivazione della Agenzia di Protezione Civile della Regione Emilia-Romagna, d’intesa con la Provincia di Reggio Emilia.

on è solo la più importante manifestazione europea dedicata all’ornitologia, ma anche la più longeva al mondo. E decisamente la più buona. L’Esposizione Ornitologica Internazionale, che si è svolta alle Fiere di Reggio Emilia dal 18 al 20 novembre, nella giornata inaugurale di fronte al sindaco di Reggio Emilia, e presidente nazionale Anci, Graziano Delrio, all’assessore regionale Tiberio Rabboni, e al consigliere provinciale de L’Aquila Fabrizio D’Alessandro, al direttore delle Fiere di Reggio Emilia Dario Deveronico e alle autorità cittadine, il presidente della Società Ornitologica Reggiana Enrico Banfi ha liberato in volo una decina di colombe,

per inaugurare la 72esima edizione della manifestazione sotto un segno positivo. Di fronte alla foto principale della mostra fotografica (realizzata dai fotografi Paolo Boccaccini ed Enrico Rossi) che denuncia lo stato della città a due anni e mezzo dal sisma, una delegazione di allevatori de L’Aquila ha consegnato una targa al presidente Sor Enrico Banfi, il quale ha poi consegnato un assegno da 10mila euro all’Ascmad Prora, rappresentato dalle dottoresse Cinzia Iotti e Maria Paola Ruggirei, per il progetto Io ci credo per l’acquisto di un acceleratore lineare per la cura dei tumori destinato al reparto di Radioterapia Oncologica dell’Arcispedale Santa Maria Nuova.


Pag.

8

venerdì

25 novembre 2011 - REPORTER

CALCIO

Reggiana, avanti così! Sei punti in sette giorni: i granata hanno imboccato la strada giusta DI

MICHELE ZUELLI

È

indubbio che due indizi, Spal e Tritium, non fanno una prova, ma è altrettanto vero che il barometro granata tende progressivamente a volgere al sereno. Non solo per un filotto di tre vittorie consecutive (se consideriamo la gara contro il Bellaria) che mancava dall’aprile scorso con il 3-0 rifilato al Ravenna, ma anche e soprattutto per un

LA MANO DEL MISTER La grande prova corale offerta da Alessi e soci è la conseguenza di un meccanismo, quello messo a punto da Mangone, che ora ha ingranaggi che si muovono ora quasi alla perfezione: buona circolazione di palla, chiusura sistematica degli spazi e rapidi ribaltamenti di fronte hanno infatti permesso alla Regia di espugnare il campo della Tritium che sì, sarà pure una matricola terribile, ma la quarta vittoria consecutiva nelle ultime quattro partite (Como e Benevento nel ruolo di vittime illustri) aveva portato gli abduani al terzo posto solitario in classifica. Se poi, alla tanto anelata metamorfosi caratteriale, aggiungiamo un’infermeria che si sta progressivamente svuotando, possiamo trovare una spiegazione logica al colpo di spugna che ha cancellato l’altalena di prestazioni e risultati di inizio stagione. Dopo tanto masticare amaro, arriva anche il turno degli elogi a mister Mangone; la sua impronta comincia finalmente ad essere visibile: risolto, si spera in via definitiva, il rebus tattico e donato continuità all’assetto di gioco - difesa a quattro e centrocampo a tre - il tecnico meneghino merita un plauso anche per il coraggio di certe scelte sulla formazione

insieme di progressi che hanno trasformato quella che pareva un’armata Brancaleone in una compagine consapevole dei propri mezzi e capace di fare la voce grossa con più di un avversario. A quattro giornate dalla sosta, la rincorsa della Reggiana verso posizioni più nobili è appena cominciata, ma già si comincia a intravedere il volto di una squadra con un’identità precisa, un atteggiamento caparbio e margini di crescita notevoli.

(tre senatori come Zini, Viapiana e Rossi lasciati accomodare in panchina) e l’acume di mosse che si sono rivelate azzeccate (Calzi difensore aggiunto in fase di non possesso e Alessi mezzala sinistra).

ALESSI “RE MIDA” Se la scorsa settimana avevamo elogiato le prestazioni maiuscole dei vari rampolli granata, questa volta la luce dei riflettori non può che essere di Bellucci e Alessi. L’estremo difensore di Sesto San Giovanni, superato Silvestri nella concorrenza tra i pali, ha tirato giù la saracinesca e, con l’aiuto di una difesa finalmente coriacea, ha blindato la porta granata a doppia mandata, ridando sicurezza ad un reparto che aveva perso smalto e tranquillità. Impossibile, poi, non parlare di un Beppe Alessi in stato di grazia: arretrato a centrocampo per esigenze tattiche, si è trasformato in autentico Re Mida della linea mediana: tasso tecnico fuori categoria, maggior qualità nella costruzione della manovra e quinto goal stagionale (ne serve ancora uno per uguagliare il suo record in maglia granata) ne fanno il miglior giocatore, insieme a Cia del Benevento, dell’intero girone, con buona pace dei

vari Cipriani, Ginestra, Rantier, ecc…

ARRIVANO LE CORAZZATE Il calendario dei granata, prima del giro di boa, non pare però dei più abbordabili: agli impegni interni contro le corazzate Ternana e Taranto si intervallano le trasferte di Viareggio e Lumezzane. Nel big match di domenica con la capolista, Mangone dovrà fare a meno di Zini, squalificato dal giudice sportivo, ma potrà comunque contare su un’inedita situazione di abbondanza nel reparto avanzato. Contro i rossoverdi di mister Toscano, schierati con un ultra-offensivo 3-4-3 e reduci dal pareggio interno a reti bianche contro il Sorrento, non è difficile ipotizzare una Regia uguale, per dieci undicesimi, a quella corsara a Monza; l’unica novità potrebbe essere una maglia da titolare per Paolo Rossi che, con ogni probabilità, verrà gettato nella mischia a scapito di Esposito. Nonostante l’ultimo precedente contro gli umbri ci faccia ben sperare (ultima giornata del campionato 2009/10 e vittoria granata grazie a Nardini), noi vogliamo tenere i piedi ben saldi a terra e mettere a freno il troppo entusiasmo. Domenica sera sapremo quale palcoscenico merita questa Reggiana.

QUEL GENIO DI ALESSI Anche a Trezzo sull'Adda un gol capolavoro del numero 10

ADDIO MARTIRADONNA Domenica mattina si è spento, all’età di 73 anni, Mario Martiradonna, terzino destro e colonna portante del Cagliari campione d’Italia nel 1970. Nato a Bari nel 1938, Martiradonna giunse a Reggio dal Teramo e indossò i colori granata dal 1960 al 1962, collezionando 61 presenze nel campionato cadetto. In seguito alla retrocessione in serie C della Reggiana, fu ceduto al Cagliari insieme a

Mario Martinadonna

Greatti. Marcatore tenace ed arcigno, una caratteristica smorfia da pugile in seguito alla rottura del setto nasale, Martiradonna ha vinto tante battaglie nel corso della sua carriera, ma nulla ha potuto, però, in quella combattuta contro un male incurabile che lo aveva colpito alcuni mesi fa. Insieme ai tanti sportivi che piangono il roccioso difensore, anche noi ci uniamo al cordoglio per la sua scomparsa. (m.z.)

Focus 1

Focus 2

Correggio all’ultima spiaggia A

Hogs, trasferta dolce-amara U

ncora una pesante sconfitta per il Correggio Hockey nel campionato di serie A2. Anzi, la più pesante dell’intera stagione. A Vercelli la squadra di Massimo Baraldi chiude la contesa sul 9-2 e buon per i biancorossoblù che il giovane portiere Giacomo Malavasi ci mette del suo ed evita al Correggio Hockey una sconfitta ancora più pesante. In questo Correggio sembra proprio non funzionare nulla: la difesa è un autentico colabrodo; in attacco ciascuno pensa di poter risolvere la partita da solo e sbatte puntualmente contro la difesa avversaria. Il Correggio Hockey di questo inizio di stagione non corre, non recupera, non ragiona, non ha un minimo di cuore. Un totale disastro a 360°. Massimo Baraldi fa di necessità virtù e schiera in porta Malavasi, in difesa Farina e De Pietri, in attacco Mangano e Fattori. Nel corso del primo tempo Bonucchi (fisicamente non al meglio) sostituirà Mangano e nella ripresa Fattori lascerà il posto a Sologni. Entrambe le sostituzioni non porteranno alcun miglioramento all’encefalogramma piatto della squadra. Franco Amato, classe 1968 e un passato da grandissimo dell’hockey italiano, mette le cose a posto nei primissimi minuti. Il fisico non è più quello da atleta eccellente, ma contro i difensori del Correggio Hockey che sembrano

paletti ben piantati a terra la sua eccellente tecnica basta e avanza per fare molto male. Amato va in slalom come si fa in allenamento in mezzo ai birilli e in 10 minuti il Vercelli è già avanti 2-0. Tra le due reti gialloverdi c’è il tempo per il primo errore dal dischetto del Correggio Hockey (saranno tre in totale) e per il primo power play senza quasi riuscire ad impensierire il portiere avversario Ortogni. Sul finale di primo tempo Monteforte, lasciato solissimo al limite dell’area, infila al volo il gol del 3-0. Se possibile, la ripresa è anche peggio. Monteforte apre subito con la rete del 4-0, poi c’è il secondo errore dal dischetto del Correggio Hockey e la rete di

De Pietri in power play (prima conclusione di Sologni respinta da Ortogni). Solo un fuoco di paglia perché il Vercelli chiude la partita con le reti in successione di Costanzo e Francazio (su rigore). Nella seconda parte della ripresa, quando la partita è ormai compromessa, arriva la doppietta personale di De Pietri e altre tre reti del Vercelli con Costanzo e due volte Monteforte (che si regala un pregevole cinquina personale). Sabato 26 novembre il Correggio Hockey torna a giocare in casa nel derby contro la Villa d’Oro Modena: una partita che, anche se siamo solo alla sesta giornata, sa già di ultima spiaggia.

na vittoria e una sconfitta per le giovanili degli Hogs nell’ultimo turno di campionato. Ad una domenica vittoriosa per l’under 21 contro i Neptunes fa da contraltare la sconfitta all’ultimo minuto di gioco dei baby Hogs contro i Warrios sabato sera. Davanti al pubblico della Lunetta Gamberini l'under 18 ha giocato una partita ad altissimo livello, decisa alla fine solo da chi ha avuto la freddezza maggiore. La tensione era infatti al massimo dopo che gli il primo tempo era terminato sullo 0 a 0. Ottime le prestazioni delle difese in campo, con Dowmoh leader nei placcaggi. Nel terzo quarto i team tornano in campo certi di dover dare il massimo per portare a casa la vittoria. Una corsa di Carrus al centro e arriva il td degli Hogs. Passa il tempo, con Corredor e Codeluppi a bloccare tutte le corse dei Warriors. Manca ormai solo un minuto, quando il rb bolognese Cirasola riesce a involarsi e portare i Warriors al pareggio. La trasformazione non viene sbagliata e così gli Hogs perdono la partita a pochi secondi dalla fine. Warriors 8 Hogs 6, la tensione dentro e fuori dal campo è stata la causa maggiore di questa sconfitta. Ottima la prestazione tecnica, ma alla fine la vittoria è stata raggiunta dal team che ha dimostrato la maggior freddezza. L'espulsione di un giocatore di linea reggiano, e troppe yds di

penalità hanno alla fine pesato sul risultato. Ora i play off sono comunque stati raggiunti, ma la prossima trasferta sarà a Udine, e i Draghi non faranno certamente passare dei bei momenti a questi ragazzi che dovranno dare il meglio per puntare ai quarti di finale. Tutt'altro tenore la partita domenicale dove in campo sono scesi gli under 21 di Hogs, leader del campionato, contro i Neptunes Bologna, team alle prime armi che sta iniziando ora a lavorare sul settore giovanile. La difficoltà reggiana è stata sopratutto l'intensità, che troppe volte è mancata sia in attacco che in difesa, con fumble e placcaggi sbagliati. Il risultato è comunque stato positivo e alla fine gli Hogs hanno vinto 62 a 12. Maestri,

Callegati e sopratutto Daniele Andrea hanno ben corso, e in difesa hanno avuto spazio i rookie Franzini e Jabal. Resta l'amaro per l'infortunio occorso all'inizio a Botti, che per fortuna si è rivelato solo una distorsione e non un frattura. Ora restano due settimane di riposo fisico e psicologico per tornare poi in campo davanti al pubblico di casa per una sfida ormai classica nelle giovanili italiane. Gli Hogs incontreranno infatti la vincente tra Warriors e Barbari Roma Nord, memori entrambi i team di finali vinte e perse contro i reggiani. Una sfida nella sfida quindi quella che attende il pubblico reggiano che sabato 3 dicembre potrà gustarsi un gran quarto di finale.


venerdì

25 novembre 2011 - REPORTER

Pag.

9

BASKET

Frosini, che carriera! Il direttore sportivo della Trenkwalder vince il “Premio Reverberi”

I

l giusto riconoscimento a una carriera immensa. C’è anche un po’ di Trenkwalder nella lista dei vincitori del Premio Reverberi 2011 la cui cerimonia di consegna è in programma il 20 febbraio prossimo al Castello di Bianello. Ad Alessandro Frosini, infatti, la giuria formata da giornalisti specializzati ha attribuito il Premio speciale alla Carriera. Un riconoscimento che in passato era stato assegnato a “monumenti” del basket come il compianto Mike Mitchell o all’ex ct della nazionale Sandro Gamba, e a cestisti che hanno fatto la storia del basket italiano come Renato Villalta, Marco Bonamico, Aldo Ossola. Per Frosini, passato in estate dal campo alla scrivania di direttore sportivo della Pallacanestro reggiana, una bella soddisfazione.

UNA CARRIERA COI FIOCCHI

“Miglior giocatore italiano” a Stefano Mancinelli. Oltre ad Hackett, i Premi Reverberi per la stagione 2010-2011 sono stati assegnati a Francesca Modica (Miglior giocatrice), Andrea Trinchieri (Miglior allenatore), Massimiliano Duranti (Miglior arbitro), Alessandro Frosini (Premio alla carriera), Settimio Pagnini (Premio al Personaggio), Giancarlo Cerutti (Premio speciale per il contributo fornito al basket italiano) e Andrea Barocci (Premio miglior giornalista). La quinta edizione del Premio speciale ‘Giacomo Piccinini’, per un personaggio o una società particolarmente distintisi nella provincia di Reggio Emilia, è stato assegnato alla società Pallacanestro Novellara. Premio speciale anche per il Progetto “Addiopizzo” - Aquila Basket Palermo.

Nato a Siena il 22 settembre 1972, Alessandro Frosini ha iniziato a giocare nel Castelnuovo Berardenga, prima di essere acquistato dall'allora Scaligera Basket di Verona, dove ha esordito a 18 anni segnando i primi punti della sua lunga carriera. Ala/Centro di 2.09, dal 1994 al 2003 Frosini è stata una preziosa pedina per le due squadre di Bologna, prima della Fortitudo e soprattutto dopo della Virtus, dove ha lasciato ricordi indelebili. Ha giocato due anni a Pesaro poi, con il fallimento della Scavolini è approdato a Biella. Nel 2007 è passato alla Juvecaserta Basket di Fabrizio Frates con la quale ha centra la promozione in serie A e la salvezza l'anno successivo, quest'ultima con i gradi di capitano della formazione casertana prima di approdare alla Trenkwalder con L’ACCADEMIA DEL BASKET cui ha chiuso la carriera da atleta nel 2010/2011 iniziando quella Istituita nel 1985 in onore e ricordo del grande arbitro da dirigente. reggiano Pietro Reverberi, recentemente inserito nella Hall IL FIGLIO DI RUDY of Fame del basket mondiale Ma il grande trionfatore del come uno dei migliori arbitri di Premio Reverberi 2011 è Daniel tutti i tempi, la manifestazione Hackett. Il giocatore romagnolo, ha saputo negli anni rinnovarsi figlio d’arte (il padre Rudy giocò diventando un punto di rifein Italia negli anni ’80 con la rimento per atleti, dirigenti, maglia delle Cantine Riunite) arbitri e semplici appassionati succede nell’albo d’oro come della ‘palla a spicchi’: un mo-

DA CAPITANO A DIRIGENTE Alessandro Frosini esulta in panchina: il Premio Reverberi è suo!

mento importante per una rivisitazione della storia del basket, dei suoi personaggi, dei suoi miti e di quei valori umani che da sempre il basket riesce a trasmettere ai suoi tifosi. La presenza tra i premiati dei campioni di un tempo, insieme agli atleti che ancora oggi vanno a canestro, è una caratteristica peculiare del ‘Premio Reverberi’ che ne ha determinato il successo come manifestazione sia in termini di presenza di pubblico, che come riscontro su mass media e riviste specializzate. L’iniziativa, grazie alla collaborazione della Federazione internazionale, è riconosciuta come l’unica manifestazione in Italia che premia tutte le categoria operanti nel mondo del basket, dagli arbitri ai dirigenti passando per giocatori, giocatrici, allenatori e giornalisti.

Ascensore Sportivo NICOLAS BOVI

É

un “magic moment” per Nicolas Bovi. Le ottime prestazioni con la maglia granata hanno valso al centrocampista reggiano la prima convocazione in maglia azzurra. Il ct Veneri lo ha infatti convocato nella selezione di Lega Pro per l’amichevole contro la Nazionale Olimpica Palestinese allo stadio comunale "Migaghelli" di Assisi.

GIACOMO RIGONI

L

a storia tra l’Edilesse Conad Reggio Emilia e Giacomo Rigoni è finita. Un addio anticipato, tre mesi dopo aver cominciato assieme l’avventura nel campionato di serie A2, che è frutto dell’accordo tra le parti raggiunto nelle ultime ore. Rescissione consensuale del contratto, qualche giorno dopo l’ultima gara disputata in giallonero, domenica scorsa in quel di Molfetta.

ANDREA LOSI

I

n coppia con la gonzaghese Giulia Grossi, il correggese Andrea Losi si è laureato campione del mondo di pattinaggio a rotelle nella categoria “Juniores”. I due atleti della Polisportiva Gonzaga, dopo aver vinto l’argento lo scorso anno, hanno conquistato la medaglia d’oro ai Campionati del Mondo che si sono tenuti in Brasile.

SCANDIANO-CAVRIAGO, LA DOMENICA DEL DERBY Domenica 27 novembre scocca l’ora del secondo derby stagionale di DNC: ancora una volta, dopo la sfida con Novellara, il teatro sarà il PalaRegnani di Scandiano, che ospiterà alle 18 i padroni di casa della Bmr Basket 2000 e la Mecart Cavriago. A pochi giorni dalla palla a due abbiamo sentito i direttori sportivi delle due avversarie, Massimo Punghellini (Bmr) e Gianluca Ferrari (Mecart). La formazione bianco-rosso-blu è reduce dalla sconfitta di Forlì, che ha evidenziato i problemi esterni: “In trasferta – spiega Punghellini – non abbiamo la stessa fiducia nei nostri mezzi che evidenziamo in casa, ma confidiamo nel fattore campo, che ci ha permesso di ottenere preziosi risultati con parziali importanti”. Cavriago sarà un avversario ostico: “Cervi è un giocatore superlativo, ma il

Gianluca Ferrari (Mecart) valore degli altri ragazzi non è da meno, così come la guida tecnica; sono reduci da diversi acciacchi, ma hanno la potenzialità per vincere contro chiunque”. La Bmr, comunque, non si farà cogliere impreparata: “Il derby è una gara indecifrabile, aperta ad ogni risultato: col contributo

del nostro pubblico cercheremo di farla nostra”. La Mecart vede, lentamente, svuotarsi l’infermeria, anche se Tedeschi e Ligabue saranno ancora fuori, e la classifica, grazie ai 10 punti all’attivo, è tranquilla: “Siamo in un momento a due facce – è il commento di Ferrari – dal momento che siamo soddisfatti dei risultati ottenuti ma non siamo riusciti, causa infortuni, a lavorare come volevamo coi nostri giovani”. Il derby si preannuncia una gara difficile: “La Bmr, in casa, è capace di rendere al massimo, l’ho potuta visionare personalmente contro Novellara e, a mio parere, parte favorita”. Un match aperto ad ogni pronostico: “Magari mi smentiranno i fatti, ma credo proprio che saranno i “senatori” a decidere la contesa a favore di una delle contendenti”.

Focus Volley, è una super Galileo D

opo Noceto, Pegognaga, Arbor, Parma e Piacenza, sotto al rullo compressore della Grissin Bon-Tecnocopie c’è passato anche la Gennarini Trasporti. Montecchio ha visto trionfare le ragazze di Simone Gualdi per la sesta giornata consecutiva. Il tabellone del palazzetto dello sport ha segnato infatti uno 0-3 che non ha lasciato spazio a dubbi. La formazione di punta della Galileo Giovolley rimane così prima in classifica a punteggio pieno, 18 punti in totale, e continua a migliorare partita dopo partita con grande soddisfazione di tutto il team blugranata che, pur rimanendo con i piedi per terra, si complimenta con le atlete per la bella dimostrazione di continuità e di carattere. A commentare la prestazione di Montecchio è il medico sportivo Leo Tondelli. “Le ragazze – dice - hanno saputo imprimere il giusto ritmo alla partita, lottando con grinta all’inizio di tutti i set che poi sono scivolati verso la vitto-

LA GALILEO VOLA Chiara Magnani, 11 punti a Montecchio

ria senza colpi di scena. Anche fuori casa sappiamo trovare i giusti punti di riferimento e questo risulta determinante per il risultato fi nale”. Contento anche il coach Simone Gualdi che precisa: “Un inizio di campionato così positivo ci sta dando una grande carica, sei vittorie consecutive significano che la squadra che abbiamo allestito funziona. L’importante è non perdere la concentrazione”. Mentre già si pensa alla prossima partita,

non si può non dare un’occhiata al tabellino che rivela un’ottima prestazione di Stefania Gozzi con 17 punti e di Chiara Magnani con 11 punti messi a segno nel secondo e terzo parziale entrando in sostituzione di Rasori. Bene anche Castagnetti e Benedetti. Sabato prossimo al Pala Canossa la Grissin Bon Tecnocopie ospita una B.R.V. il Corallo di Gualtieri nettamente in ripresa dopo qualche passo falso.


Pag.

10

venerdì

ANIMALI

25 novembre 2011 - REPORTER

Un cucciolo sotto l’albero? Si avvicinano le festività ma attenzione a comprare cani e gatti on line

L

o scorso anno sono stati oltre 15 mila i cuccioli acquistati nel periodo natalizio (12 mila cani e 3 mila gatti), oltre il 40 per cento dei quali è stato abbandonato nel corso di questo stesso anno. Per il Natale 2011 si prevede un raddoppio rispetto ai dati del 2010, con circa 25 mila cuccioli di cane e 6 mila cuccioli di gatti. Sono queste le cifre diffuse dall’Associazione italiana difesa animali e ambiente (Aidaa) , che in una nota solleva il problema dell’acquisto degli animali a un mese dall’arrivo delle festività. “L’animale - si legge nella nota - rischia di essere abbandonato non appena la famiglia si rende conto che non si tratta di un peluche e che la sua gestione diventa difficile. Altro elemento assolutamente preoccupante è l’aumento degli acquisti di animali attraverso i siti online che spesso sono solamente dei negozi virtuali e non rappresentano allevatori o centri di vendita di questi animali”. Attualmente sono oltre 8 milioni i siti online di vendita di animali e di prodotti per animali che sono presenti nel web, mentre annualmente sono circa 400 mila i cuccioli di cani e gatti acquistati online. “L’invito a tutti è quello di non comperare cani e gatti, ma di andare a prenderli nei gattili e nei canili - afferma Lorenzo Croce, presidente nazionale di Aidaa - e se proprio non si può fare a meno di comperare un cucciolo, l’invito è di acquistarlo in un negozio o da un alleva-

SERATA DI BENEFICENZA PER AIUTARE I RANDAGI Serata di beneficenza mercoledì 30 novembre per i nostri amici a quattro zampe randagi è organizzata dal gruppo x 4 Zampe Emilia Romagna presso il Circolo Arci Stranieri (via Don Sturzo 1 a Reggio Emilia). Il costo della cena è di 18 euro e le portate saranno tutte rigorosamente vegetariane e cucinate da un cuoco thailandese. Di questa cucina esotica oltre ai tradizionali riso thai e spaghetti di soia saranno serviti altri succulenti piatti. Una serata per aiutare i volontari che da tempo aiutano i randagi del Sud (e non solo). Parte del ricavato andrà all’Aiva Oasi di Stefania (l’Oasi intitolata tore dopo aver visto l’animale e aver stipulato un contratto regolare. Sono infatti troppi gli animali acquistati sul web che arrivano malati, la cui certificazione veterinaria è falsificata e che vengono poi restituiti e cambiati come se si trattasse di un elettrodomestico. In questo caso vale la pena ricordare che l’animale malato che torna indietro viene soppresso, ma soprattutto - conclude Croce - che molti di questi cuccioli acquistati online provengono da allevamenti clandestini e sono importati senza alcun controllo. Molto spesso questi cuccioli giungono malati in quanto sono strappati anzitempo alle cure della madre”.

a Stefania Ballista a Gioiosa Jonica), alle Guardie Zoofile e all’Associazione x 4 Zampe, Associazioni animaliste sempre in prima linea nella cura e

nell’assistenza dei cani e gatti randagi. Si raccolgono prenotazioni presso i seguenti n. Donata 3382622916 entro il 27 novembre.

ALLARME AIDAA: “OGNI ANNO UCCISI 250.000 ANIMALI DOMESTICI PER PELLICCE” Sono almeno 250.000 gli animali che ogni anno vengono allevati o rapiti, per essere uccisi e destinati al mercato clandestino delle pellicce. Molti di questi sarebbero gatti, conigli e anche cani. E’ questo l’allarme lanciato dall’associazione italiana difesa animali e ambiente (Aidaa), secondo cui il destino di tanti animali tipicamente domestici è quello di essere trasformati in colli di pelliccia, interni di giubbotti, maniche e cappellini. La stima è che il giro d’affari di questa ‘pellicceria clandestina’ si aggiri intorno

agli 86 milioni di euro l’anno, con circa un milione di capi immessi sul mercato ogni anno, ”di cui almeno la metà - riferisce Aidaa – prodotto in concerie e laboratori italiani”. Per l’associazione si tratta di prodotti che finiscono molto spesso sulle bancarelle dei mercati o nei negozi dove non si vendono prodotti di marca, ma sottoprodotti a prezzi bassissimi. In particolare “ad essere usati sono i manti dei gatti neri e dei conigli che sono di facile lavorazione e di facile conciatura trattandosi molto spesso di manti unicolori”. ”Quello

che vogliamo denunciare – afferma Lorenzo Croce, presidente nazionale di Aidaa – è la mancanza di controlli a cui sono sottoposti questi laboratori che si trovano in diverse parti del nostro paese, dove nonostante i divieti e le violazioni si lavorano ancora pellicce di gatto e coniglio”. Secondo Croce “una certa attenzione andrebbe rivolta anche agli allevamenti di gatti e ai rifugi semiclandestini dove non esiste un registro di carico e scarico degli animali che entrano e che vengono dati in adozione”. ”Molti di questi rifugi – ag-

QUA LA ZAMPA!

giunge il presidente di Aidaa – cedono senza troppi controlli decine di gatti alla settimana e per molti di loro si apre la strada dell’uccisione e della trasformazione in pelliccia”. ”Credo di poter dire con certezza – rileva Croce – che sono almeno un centinaio le strutture interessate a questo tipo di orrendo commercio e che alcune di queste si trovano anche nelle regioni del centro Nord Italia, e che per questo motivo nei prossimi giorni presenteremo un dossier alle Procure della Repubblica interessate e competenti territorialmente.

qualazampa@reporter.it

MARIO Mario è un maschietto. E dico maschietto perché è giovanissimo... Infatti ha solo un anno. È di taglia media, vivace e giocherellone... e con tanta voglia di trovare una casa. Venite a trovarlo in rifugio... quando passerete davanti alla sua gabbia metterà la sua zampina fra le sbarre per allungarvela... Vi sfido a resistergli... !

PARIDE Paride ha solo un anno, è dolcissimo... un cucciolone. Guardate che bellissimi occhi ambra che potrebbero guardarvi ogni giorno con profondo amore. Il bellissimo colore del suo pelo può diventare ancora più lucido nel momento in cui raggiunge la felicità d’aver trovato un padrone. La sua allegria potrà trasformare ogni giorno negativo in positivo. Paride vi aspetta al Rifugio Rocky!

CLARA Oggi noi volontarie siamo proprio fortunate… finalmente un annuncio facile facile… Eh sì, perché lei è Clara, è giovane, bella, bionda e riccia… Se fosse una donna avremmo la fila fuori dal canile per conoscerla… Speriamo quindi che per questa cagnotta, se non la fila, ci sia qualcuno che si lasci rapire dal suo fascino e la voglia far entrare nella sua vita…

EVANGELINE Evangeline è una cagnotta di circa 2 anni di taglia media, di circa 25 chilogrammi... tutti d’amore. È molto, molto allegra. Super giocherellona... e non sta ferma neanche per fare una foto.

MOSÉ Ciao, mi presento, mi chiamo Mosè, sono una stupenda grande nuvola pelosa, un dolce orsacchiotto bianco… Non aspettatevi che le acque si dividano al mio passaggio, come ha fatto il grande profeta dal quale prendo il nome, però anch’io ho un super potere, quello di attirarti verso di me con la mia zampona, appoggiare dolcemente il mio musone morbido sulle tue mani e trasmetterti tanto amore… Ti sembra poco? Sono al Rifugio... vieni a trovarmi.

MERY Mery è la bellezza fatta cane... Taglia media, pelo color miele, occhi color ambra... e naso tutto rosa... Bella, dolce e buonissima! Mery, di circa 2 anni, è già sterilizzata ed è quindi prontissima a trovare una famiglia e a correre nella sua nuova casa... Non fatela aspettare...!!!

DANNY Con questo nome tutti potrebbero pensare ad un piccolo combina guai. E invece no, DANNY è un maschietto molto dolce, un po' timido e che non fa mai i dispetti. Si affeziona molto facilmente alle persone ed è capace di dare tanta fiducia all'uomo. Vorremmo per lui una bella famiglia, che ricambi la sua fiducia con molto amore e tante attenzioni.

ARTURO Ciao a tutti io sono Arturo e sono tanto triste perché la mia amica India ha trovato una casa e io sono rimasto in box da Solo! Non so più con chi giocare... Vorrei tanto essere consolato e trovare la Mia casa e la Mia famiglia... Magari con un bel giardino perché sono un po’ scatenato!

RIFUGIO ROCKY: VIA DEL CASINAZZO 3, SAN BARTOLOMEO, REGGIO EMILIA TEL./FAX 0522 576045 ORARI APERTURA: MARTEDÌ E DOMENICA: 10,00 - 12,00 GIOVEDÌ E SABATO: 15,00 - 18,00


settimana dal 25 novembre all' 1 dicembre

eporterWeekend www.reporter.it

Pagina III

Accordi di colore

Tre sedi espositive per la grande mostra dedicata al pittore campeginese Alfonso Borghi

Al Valli la farsa fresca e divertente di Rossini Pagina II

REPORTER DIVENTA

Teatro per ragazzi, cabaret, dialettale e molto altro Pagine VI-IX

QUOTIDIANO

SUL WEB www.reporter.it

Orchestra e voce per Francesco Renga Pagina XII

Politica, economia, cronaca, sport, agenda spettacoli, rubriche e opinioni, annunci: tutte le notizie su Reggio Emilia aggiornate ogni giorno in tempo reale. Sul nuovo sito di Reporter trovi tutto, ma proprio tutto sulla tua cittĂ .

ON LINE

Grande festa al Fuori Orario con i Modena City Ramblers Pagina XIII


Pag.

II

venerdì

25 novembre 2011 - REPORTER

teatro “L’occasione fa il ladro”

Caramella meccanica Una farsa del giovane Rossini in scena al Valli nella storica regia di Ponnelle di Luana

SaLvarani

L

e farse di Rossini, come questa L’occasione fa il ladro (composta in pochi giorni ed eseguita a Venezia per la prima volta nel 1812), presentano sempre due possibilità d’interpretazione radicalmente opposte. Nessun dubbio sul fatto che Rossini, come tutti gli autori di farse, avesse esclusivamente di mira il divertimento della trama, la leggerezza dell’intreccio e la cantabilità delle melodie: a maggior ragione per un compositore che è riuscito a imprimere alla musica la velocità massima compatibile con la forma classica e con un certo livello di complessità. Eppure, il meccanismo-farsa ha sempre in sé qualcosa di sottilmente inquietante.

I personaggi sono semplici ed estroversi, l’ambientazione napoletana garantisce un surplus di allegria disincantata, la chiarezza della forma rende perfettamente scorrevole il rapporto tra vicenda, drammaturgia e suono. Lo scambio di valigia (e poi di identità, tra Don Parmenione e Alberto) che fa da motore della storia, genera una serie di conseguenze a catena che poi si richiude, armonicamente, sul chiarimento dell’equivoco e sul doppio matrimonio d’ordinanza. Insomma, ne L’occasione fa il ladro “tutto torna”. Al contrario della vita reale, spesso illogica, non di rado sorprendente, spiazzante, irrazionale. Soprattutto per uno spettatore d’oggi meno sensibile al timorato umorismo di allora (il primo Rossini non era ancora il libertino dell’età matura né il

N

Sabato 26 novembre alle 20 e domenica 27 novembre alle 15,30, con l’orcheStra dell’accademia del teatro alla Scala diretta da daniele ruStioni. www.iteatri.re.it - 0522.458811

Dentro l’anima

Eccezionale esibizione di Tölzer Knabenchor

Nada di scena il 2 dicembre

Concerto del famoso coro di voci bianche a Reggio sabato 26 in Cattedrale

A Scandiano

I

U

cinico profeta della vecchiezza), e quindi meno portato a lasciarsi trascinare dal comico intrinseco della storia, è impossibile sottrarsi alla sensazione di trovarsi in un uovo Fabergé trasformato in carillon o automa, in una “caramella meccanica” potenzialmente diabolica. E così i prodotti di un genere che, anche con la musica inox di Rossini, invecchia presto, riescono a riavvolgerci nelle spire del loro fascino. A maggior ragione con l’ausilio della regia di Jean-Pierre Ponnelle (qui riproposta nella versione originale del 1988), maestro di straniamenti barocchi, che sceglie un classicismo ad altissima definizione e una perfetta intonazione di colori pastello freddi, per trascinare anche noi, con crudele eleganza, nei lucidi ingranaggi della macchina.

no spettacolo che si preannuncia carico di emozioni e suggestioni. A portarlo in scena all’Altro Teatro di Cadelbosco Sopra il 2 dicembre è la cantante Nada. Musicaromanzo è un monologo punteggiato di canzoni scritto dall’artista, tratto dal suo romanzo Il mio cuore umano (edito da Fazi) e diretto da Alessandro Fabrizi. “Il mio cuore umano” è un romanzo che racconta la storia di un’infanzia e di un’adolescenza nella Toscana tra gli anni ‘50 e ‘60, di un’educazione sentimentale indimenticabile e selvaggia alla vita, delle vicende di una famiglia toccata dall’amore e dalla follia. E’ la storia autobiografica e poetica di un mondo che non esiste più, dove l’essenza magica della natura, il tempo che passa, la pazzia, la passione, la morte, il diventare grandi sono un canto narrativo semplice e profondo che vibra di una forza misteriosa e struggente. Da questa storia nasce “MUSICAROMANZO“, uno spettacolo che vede la bambina protagonista del libro raccontare della sua crescita, del tempo che passa fino a diventare donna, e contemporaneamente racconta di un ritorno all’infanzia vista, però, oggi, con gli occhi della maturità. Nello stesso istante la bambina si vede donna e la donna si vede

bambina e insieme raccontano la vita, vista ognuna con gli occhi dell’altra. Storie, poesie, prosa e canzoni, incontri e scoperte per dar vita ad un romanzo in musica che racconta le visioni, i sogni, gli amori, le ferite e le paure alla ricerca di un equilibrio tra l’ingenuità del passato e la conquista del futuro.Nada nel corso del tempo attraversa quei sentimenti che formeranno il bagaglio personalissimo del suo fragile ma forte “cuore umano”, dove “si affanna nei sentimenti che si involano e fanno solchi dentro le teste“ e incontra mandibole, scorpioni, temporali, colpi che diventano bombe poi cannoni, pillole di ogni colore e il falco d’angelo Piero Ciampi. MUSICAROMANZO è musica con parole dette, recitate e cantate, parole che si cantano anche. “Sono una serie di visioni, di sensazioni – spiega Nada - un po’ quello che succede dentro l’anima, o nella testa di ognuno di noi: tutte le varie vicissitudini, emozioni, dubbi, amori, felicità, dolori… Il percorso di un essere umano nella sua evoluzione. Il romanzo parla della mia infanzia e rivedendola mi sono resa conto che, nonostante la strada da fare dopo, il mio modo di rapportarmi alle cose, di sentire, di metabolizzare quello che mi succedeva intorno, era già delineato”.

l prossimo 26 novembre a Reggio Emilia si celebrerà la chiusura dell’Anno Giubilare della Cattedrale; in tale occasione, la sera, alle ore 21, la Chiesa Cattedrale di Santa Maria Assunta - in Piazza Prampolini - ospiterà un nuovo concerto della rassegna Soli Deo Gloria. Organi, Suoni e Voci della Città che ne segnerà la conclusione. Protagonista di questo appuntamento, già particolarmente significativo per la coincidenza con una celebrazione del calendario liturgico, sarà il Tölzer Knabenchor, Coro di voci bianche di fama internazionale, fondato nel 1956 da Gerhard Schmidt-Gaden a Bad Tölz, nel cuore dell’Alta Baviera, spesso diretto da grandi direttori d’orchestra come C. Abbado, D. Barenboim, L. Bernstein, Z. Metha e R. Muti e unico al mondo a ricoprire tutti i ruoli per voci bianche nei teatri d’opera più

prestigiosi ed ai Festival musicali più importanti al mondo. Al centro dell’esibizione del Coro, diretto dallo stesso Gerhard Schmidt-Gaden, saranno le musiche di J. S. Bach con l’esecuzione integrale dei Mottetti a otto voci in doppio coro interpretate da Christian Brembeck all’organo e da Werner Mayer al violone. Il coro di voci bianche Tölzer Knabenchor è formato da circa duecento ragazzi - provenienti da Bad Tölz e dal 1970 anche da Monaco - divisi in quattro gruppi, ma soltanto il Coro I, con i ragazzi migliori e di maggior esperienza, partecipa ai concerti. Il Coro gode di un repertorio piuttosto vasto che comprende musica vocale dal Medioevo fino all’età contemporanea, canzoni tradizionali, madrigali, mottetti e musica religiosa; tuttavia hanno una certa predominanza le cantate ed gli oratori barocchi di Bach ese-

guiti in versione originale. Il Tölzer Knabenchor è infatti ad oggi conosciuto come uno dei pochi gruppi vocali al mondo che cura la musica sacra del Barocco e del Classicismo in una forma sonora adatta a quei tempi. Il concerto è dedicato alla memoria di Maria Grazia Malagoli in Simonazzi.

A Massenzatico

Il canto nel teatro Sono aperte le iscrizioni allo stage di Ornella Serafini

S

i arricchisce di un nuovo tassello il progetto formativo 2011/2012 di SS9teatro. Si svolgerà nella sede del Teatro Artigiano di Massenzatico, nei mesi di gennaio e febbraio, lo stage “La voce cantata a teatro”, volto alla ricerca della libertà creativa, all’acquisizione delle tecniche vocali e alla scoperta del canto nel teatro di prosa, nel recital e nel teatro canzone. Convinta che la voce sia metafora della vita, l’attrice e cantante triestina Ornella Serafini accompagna i partecipanti nella ricerca e nel consolidamento

delle proprie capacità artisticoespressive. Rivolto ad attori e cantanti, professionisti e non, che desiderano sperimentare e approfondire le potenzialità della voce cantata in ambito teatrale e a chi ne fa uso professionale, lo stage è suddiviso in due moduli tematici di tre giorni ciascuno. Il programma contempla sia il lavoro di gruppo che una fase orientata alle singole specificità. Ogni partecipante, partendo dal proprio livello, potrà accrescere ed esplorare nuove consapevolezze.

Il Counselling Espressivo Artistico chiarifica e supporta il lavoro creando una nuova e immediata coscienza di sé e attiva il riconoscimento di risorse e talenti innati. Chiunque sia interessato a sperimentare le proprie capacità vocali può iscriversi, entro il 16 dicembre, inviando una mail a ss9teatro@gmail.com con la dicitura “Iscrizione allo stage di canto”. Per maggiori informazioni consultare il sito www.ss9teatro. com o contattare il numero 348/5747939.

L’iniziativa, ad ingresso libero e limitata ai posti disponibili, ha il patrocinio della Fondazione Pro Musica e Arte Sacra di Roma. Sponsor del concerto è G.T. SRL Simonazzi Group. INFORMAZIONI: www.comune.re.it/cultura www.solideogloria.eu


venerdì

25 novembre 2011 - REPORTER

Pag.

III

mostre A Reggio Emilia

Un concerto di colori

Tre sedi, tre curatori e oltre ottanta opere per la personale di Alfonso Borghi di

Rossella PoRcheddu

Q

uesto è il mio grande ritorno a Reggio. Non esponevo dal 1987, quando ancora cercavo una mia calligrafia. E rafforzando stile e personalità ho portato i colori della mia città in tutto il mondo”. È con orgoglio che Alfonso Borghi presenta la mostra “La musica del colore”, la cui inaugurazione è prevista per sabato 26 novembre alle ore 17 ai Chiostri di San Domenico, alle 18 alla Panizzi e alle 19 al Battistero. Dislocata in tre sedi, l’ampia personale rende conto della ricerca artistica del pittore di Campegine, che dagli Anni Sessanta ad oggi ha esposto a Venezia e a Berlino, a Londra e a Los Angeles. “Anche se Reggio arriva tardi ad offrire una mostra al suo artista – sottolinea la direttrice dei Civici Musei Elisabetta Farioli – con questo evento rende omaggio alla vitalità di Borghi, la cui opera non è possibile ricondurre ad un’etichetta”. Passando dal naturalismo al realismo, dal surrealismo all’espressionismo, è arrivato, nel corso dei decenni, ad una sintesi fortemente materica. “Sono opere riconducibili all’informale – continua Elisabetta Farioli – ma la tensione all’astrazione è mitigata dal desiderio di ancorarsi alla

realtà”. Saranno i Chiostri di San Domenico ad ospitare i dipinti, molti dei quali inediti. Una sessantina le opere scelte da Luciano Caramel, che ha curato questa sezione e il catalogo edito da Mondadori. Un percorso espositivo che mostra il cammino artistico di Borghi, dagli Anni Novanta ad oggi, e racconta l’amore per la musica, l’interesse per la poesia di Milton, Whitman e Quasimodo, l’attenzione per l’architettura di Gaudì e per il cinema di Fellini. “Polidimensionale e polimorfo” lo definisce Caramel, per la capacità di lasciarsi contaminare da altre forme d’arte, e per la sua produttività. L’esposizione reggiana permette ai cittadini, appassionati e curiosi, di conoscere i vari ambiti in cui si è districato l’artista. “Quando sono andata nello studio di Borghi per scegliere le opere, le cartelle di grafica sputavano fogli - ha raccontato Chiara Panizzi, curatrice della sezione grafica - e io volevo esporli tutti”. Saranno 25 le creazioni presentate in Biblioteca per la sezione “Incisioni Jazz”, che raccoglie anche due libri d’artista, interpretazioni dei testi di Rimbaud e Shelley. Si tratta di acqueforti, acquetinte e litografie realizzate tra il 1987 e il 2011. Reduci dalla riuscita esposi-

zione al Castello di Bianello, le “Fotodipinte” saranno accolte negli ambienti di Palazzo Vescovile. Nascono dall’incontro di fotografia e pittura le opere di questa sezione, curata da Monsignor Tiziano Ghirelli. Si tratta di interventi pittorici su grandi stampe fotografiche, scatti realizzati da Enrico Rossi. La mostra, promossa dal Comune di Reggio in collaborazione con l’Ufficio Diocesano dei Beni Culturali, sarà visitabile fino all’8 gennaio ai Chiostri e al Battistero, mentre la Biblioteca Panizzi ospiterà fino al 21 gennaio le creazioni grafiche.

AI CHIOSTRI DI SAN DOMENICO, ALLA PANIZZI E IN BATTISTERO

Da sinistra, Alfonso Borghi ritratto con una sua opera e l'artista campeginese al lavoro nel suo studio con il fotografo Enrico Rossi

Bonioni arte

Al Mauriziano

Una collettiva coi fiocchi

Il big bang di Franco Fontana C

omune di Reggio Emilia e Circolo degli Artisti presentano “Un cromatico big bang”, mostra personale del pittore reggiano Fabrizio Fontana, che sarà inaugurata giovedì 24 novembre, alle ore 17, in occasione della Festa di San Prospero. L’esposizione, curata da Giuseppe Berti presso il complesso monumentale del Mauriziano (Via Pasteur, 11), raccoglie una trentina di opere a tecnica mista su tela e su tavola, che documentano il passaggio da un naturalismo di matrice sostanzialmente padana ad una pittura in bilico tra figurativo ed astratto, caratterizzata da inaspettate esplosioni cromatiche. Come si legge, infatti, nella nota critica del curatore, «Fontana si libera in queste opere da ogni preoccupazione di mimesi per addentrarsi in un territorio più vasto in cui il fantastico, o il visionario, coabitano con frammenti di realtà e dove soprattutto il colore, impiegato in una vasta gamma di timbri, appare fondamento di ogni pensiero, di ogni lingua, di ogni immagine». La mostra sarà visitabile fino al 24 dicembre 2011, da martedì a venerdì ore 9.00-12.00, sabato ore

Quaranta artisti dal primo Novecento ad oggi

D

9.00-12.00 e 16.00-19.00, domenica ore 16.00-19.00. Ingresso gratuito. Per informazioni: 0522 554711. Fabrizio Fontana nasce nel 1944 a Reggio Emilia, dove attualmente vive e lavora. Si avvicina alla pittura nel 1963, frequentando l’atelier di Remo Tamagnini. Successivamente, studia pittura con Mario Venturelli e si diploma all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Prende parte a varie rassegne e concorsi in Italia e all’estero. Insegna per anni

N

all’Istituto Statale d’Arte Gaetano Chierici di Reggio Emilia e alla Scuola Comunale di Scultura e Lavorazione su pietra del Comune di Canossa. Attualmente tiene corsi di pittura presso il Laboratorio teorico-espressivo dell’Università dell’età libera e gestisce un atelier di pittura e visualizzazione creativa rivolto a persone diversamente abili in collaborazione con l’Associazione Persone Diversamente Abili ed il Circolo degli Artisti di Reggio Emilia.

MAURIZIANO - FINO AL 24 DICEMBRE DA MARTEDì A VENERDì 9-12 SABATO 9-12 E 16-19 DOMENICA 16-19

opo il successo riscosso con la personale del noto artista francese Bernard Aubertin, la Galleria Bonioni Arte di Reggio Emilia (Corso Garibaldi, 43) presenta, dal 26 novembre al 29 gennaio, la collettiva “Percorsi cromatici”, curata da Federico Bonioni con opere scelte di quaranta autori italiani ed internazionali, attivi dal primo Novecento ai giorni nostri. Come di consueto, la galleria propone un approfondimento dedicato ai protagonisti della storia dell’arte, da Alberto Savinio a Gino De Dominicis, con un occhio rivolto anche alle eccellenze del territorio e alle giovani generazioni. In mostra, le ricerche astratte di Giulio Turcato, lo spazialismo di Roberto Crippa ed Antonio Corpora, alcune esperienze dell’Informale italiano ed europeo (Emilio Vedova e Jean Foutrier), unitamente ai dipinti di Mattia Moreni ed Ennio Morlotti risalenti agli anni Cinquanta, la pittura evanescente e sfumata di Zoran Muši, un Artypo di Mimmo Rotella e i Tappeti orientali di Aldo Mondino. A completare l’esposizione, le opere di Carlo Mattioli, Giorgio Griffa ed Omar Galliani, oltre alle ultime ricerche di Mirko Baricchi, Marco Bolognesi, Josè Demetrio, Pietro Iori e Simone Pellegrini, giovani talenti che la galleria segue e promuove. La collettiva, che sarà inaugurata sabato 26 novembre alle ore 17.00, sarà

visitabile fino al 29 gennaio, dal martedì alla domenica con orario 10.00-13.00 e 16.00-20.00. Ingresso gratuito. Per informazioni: 0522 435765. In mostra opere di: Carla Accardi, Vincenzo Agnetti, Bernard Aubertin, Mirko Baricchi, Marco Bolognesi, Giuseppe Chiari, Antonio Corpora, Roberto Crippa, Gino De Dominicis, Nicola De Maria, Vincenzo De Simone, Josè Demetrio, Gianni Dova, Jean Fautrier, Arman Fernandez, Marco Ferri, Omar Galliani, Il Papero Rosso, Pietro Iori, Alberto Manfredi, Giuseppe Maraniello, Conrad Marca-Relli, Georges Mathieu, Carlo Mattioli, Aldo Mondino, Mattia Moreni, Ennio Morlotti, Zoran Muši, Simone Pellegrini, Mimmo Rotella, Piero Ruggeri, Alberto Savinio, Emilio Scanavino, Giovanni Sesia, Giulio Turcato, Emilio Vedova, Luigi Veronesi.

PERCORSI CROMATICI Quaranta artisti dal primo Novecento ad oggi A cura di Federico Bonioni 26 novembre 2011 29 gennaio 2012 Inaugurazione: sabato 26 novembre 2011, ore 17.00 Orari: da martedì a domenica ore 10.00-13.00 e 16.00-20.00. Per informazioni: Galleria Bonioni Arte Corso Garibaldi, 43 42121 Reggio Emilia T/F +39 0522 43576 www.bonioniarte.it info@bonioniarte.it Ufficio Stampa: CSArt Comunicazione per l’Arte Via S. Pietro Martire, 16/A 42121 Reggio Emilia T/F +39 0522 1970864 www.csart.it info@csart.it


Pag.

IV

venerdì

25 novembre 2011 - REPORTER

eventi A Palazzo Notarie

Una nuova scuola... di qualità Il 3 dicembre apre le porte della sua prestigiosa sede l’Istituto Europeo di Studi Superiori

A

pre a Reggio Emilia l’Istituto Europeo di Studi Superiori. Si tratta di un liceo privato ad indirizzo linguistico che, grazie alla parità scolastica prevista con l’inizio dei corsi, al termine dei 5 anni di studio rilascia un diploma di istruzione secondaria superiore che consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie. Tre i punti chiave che caratterizzano il progetto: il nuovo istituto nasce da una Onlus, quindi non ha scopo di lucro; si tratta di un istituto privato laico, uno dei pochi in Regione; e si candida a diventare un punto di riferimento di eccellenza per l’istruzione superiore. Le lezioni inizieranno con l'anno scolastico 2012 - 2103. Nei prossimi giorni l’Istituto si presenterà alla città: il 3 e il 17 dicembre aprirà infatti le porte della sua sede nel prestigioso Palazzo delle Notarie, in pieno centro storico al civico 2/a di piazza Prampolini. In quell’occasione la scuola illustrerà il proprio progetto educativo, a spiccata vocazione internazionale, innovativo negli obiettivi e nei contenuti e imperniato su un diverso modo di formare e valorizzare i giovani, nel quale lo studente è posto al centro del processo formativo e diventa protagonista del proprio apprendimento. “Quello che vogliamo proporre è una scuola di qualità, gestita con criteri mana-

geriali - spiega il dottor Ugo Barilli, presidente della Onlus - che sviluppa un programma stimolante in un ambiente favorevole all’apprendimento, nel quale gli studenti imparano divertendosi. Il progetto formativo della scuola mette al primo posto l'innovazione e la sperimentazione, tanto penalizzate dalla recente riforma scolastica. Il nostro obiettivo non è tuttavia quello di metterci in contrapposizione con la scuola statale, con la quale anzi saremmo lieti di instaurare un concreto rapporto di collaborazione e di condividere esperienze di successo. Il nostro progetto nasce infatti non come progetto commerciale - aggiunge Barilli - ma come progetto sociale, esclusivamente finalizzato ad ampliare e migliorare l'offerta formativa della città. Con l'apertura della scuola, si concretizza un sogno che stiamo coltivando da anni e che oggi vede al nostro fianco buona parte del tessuto economico locale”. Il progetto gode infatti del patrocinio di Camera di Commercio, Confagricoltura, Confapi, Confartigianato, Cna, Confcommercio, Confcooperative, Coldiretti e Assindustria. IL SISTEMA EDUCATIVO Una particolare attenzione è rivolta al sistema educativo della scuola, caratterizzato da una

drastica riduzione del nozionismo e da una forte attenzione ai collegamenti interdisciplinari. Le lezioni saranno più interessanti e stimolanti, grazie alla partecipazione attiva degli studenti alle lezioni, al lavoro di gruppo, alla discussione e al confronto. Le lezioni saranno interattive e basate su un utilizzo diffuso delle tecnologie informatiche. Tutte le aule saranno infatti altamente informatizzate e ogni studente sarà dotato di un computer ad uso personale, che potrà utilizzare sia in aula che a casa. Particolare

attenzione verrà dedicata alla selezione di testi semplici e razionali, in formati anche digitali, e alla preparazione del materiale didattico e delle indicazioni di studio. Verranno abbandonate le interrogazioni tradizionali periodiche a favore di una verifica costante dei risultati di apprendimento, svolta nel corso delle lezioni e delle discussioni di gruppo. Fondamentale in quest'ottica diviene il dialogo intenso e l’interazione costante fra studenti e docenti. Grande attenzione viene riposta nella selezione e nella formazione dei docenti, al fine di creare un team di persone competenti, motivate e fortemente orientate all'innovazione didattica. Massima attenzione infine per lo studente, che studierà in classi composte da un massimo di 24 unità e potrà contare sull'assistenza ed il supporto costante di un tutor. La forte vocazione internazionale della scuola presuppone grande attenzione all'apprendimento delle lingue straniere, attraverso un sistema di potenziamento linguistico, che prevede l'insegnamento, per 5 anni, delle capacità linguistiche fondamentali, soggiorni all'estero e scambi con scuole e famiglie di altre nazioni europee e la certificazione finale delle competenze linguistiche acquisite.

Oroscopo

Per il rilancio del Made in Italy

I

“ mprenditori, industriali, rappresentanti dei settori più rilevanti dell’economia interverranno a Reggio Emilia per stimolare un dialogo con la cittadinanza”. Così Giacomo Magrì, Presidente del Rotaract reggiano presenta il III Congresso del club, dal titolo “Made In Italy”, che si svolgerà sabato 26 novembre alle 14.30 in Sala del Tricolore e sarà proiettato in streaming nella Sala del Capitano del Popolo all’Hotel Posta. Un evento che si rivolge innanzitutto ai giovani, essendo il Rotaract un club costituito di ragazzi tra i 18 e i 30 anni. Un congresso che apre anche le porte alla città, relazionandosi con il territorio. Chiunque deciderà di intervenire alla manifestazione potrà confrontarsi con i relatori partecipando attivamente al

 

dibattito. A parlare del Made in Italy e del rilancio dell’economia nel nostro paese saranno, tra gli altri, Stefani Landi, Presidente degli Industriali reggiani, Stefano Dominella, Presidente della maison Gattinoni, Gianni Bellini, Presidente della Rand Biotech, i cui interventi saranno moderati da Pierluigi Visci, Direttore del Resto del Carlino. All’evento prenderanno parte i 54 club Rotaract del distretto, che comprende Emilia Romagna, San Marino e Toscana. Circa 250 le presenze dei giovani tra i 18 e i 30 anni, che domenica 27 saranno impegnati in un tour reggiano, alla scoperta del Museo del Tricolore, dei Teatri e della Torre del Bordello. Per maggiori informazioni sul club e sull’iniziativa in programma consultare il sito www.rotaract.re.it. (rp)

dal 25 novembre al 1° dicembre

Le indicazioni delle stelle su AMORE SESSO LAVORO

oARIETE

A M ORE: S E SSO: L AVORO:

TORO  ★★ ◆◆◆

A MO RE: SESSO : LAVO RO :

GEMELLI  ★★★★★ ◆◆◆

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

 ★★★ ◆◆◆

CANCRO

LEONE

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★★★ ◆◆◆

VERGINE  ★★ ◆◆

AMORE - Il partner vi rimprovera' di trascurarlo, di essere poco disponibili. Cercate di recuperare al piu' presto. Siete single? Buttatevi senza esitare in una love story che nascera' sotto i migliori auspici. LAVORO - In questa settimana si prevedono piu' spese del previsto, tuttavia non fatene una malattia: alcune entrate importanti, infatti, le copriranno comodamente. Portate avanti i progetti in cui credete veramente. LA LUNA CONSIGLIA - Attenzione ad una nuova conoscenza.

AMORE - Rivivrete degli attimi di passione e sentimento, se organizzerete una serata romantica e lascerete fluire le emozioni, che in questo momento sentite piu' intense del solito. LAVORO - In questo periodo dovreste usare il vostro tempo in maniera più parsimoniosa ma soprattutto non dovreste dedicarlo tutto ad un progetto o tutto ad un altro. Una via di mezzo sarà ben accetta. Favorito il rapporto con i colleghi. LA LUNA CONSIGLIA - Abbiate piu' temperamento.

AMORE - L'amore vi regala momenti magici. In primo piano relazioni sociali, soprattutto con persone giovani e allegre. Ecco perchè piu' che mai, dovrete lasciarvi andare alle emozioni. LAVORO - In questa settimana preferirete prendervi del tempo per voi stessi o comunque dedicare al vostro lavoro quello che voi definite essere il giusto. In effetti non farete male ad essere meno generosi con il lavoro. LA LUNA CONSIGLIA - Non pensate ai problemi del quotidiano.

AMORE - Vi piacera' farvi corteggiare e farvi ammirare, ma evitate di rinchiudervi, almeno per il momento, in una relazione seria e duratura. Per i single una telefonata sorprendente. LAVORO - Di sicuro avete le idee chiare su cio' che desiderate dal lavoro e gli astri vi danno anche l'aiuto per realizzare un progetto a cui tenete. Rilassatevi e tutto andra' a gonfie vele. Favorito il settore farmaceutico. LA LUNA CONSIGLIA - Tenete la lingua a freno...

AMORE - E' il momento di essere concreti, di affrontare la realta' per quella che è, a viso aperto, di correre subito ai ripari, se la vostra relazione affettiva segna il passo e non soddisfa. LAVORO - Forse la vostra personalità in questo periodo è venuta poco fuori in quanto il vostro capo non vi ha concesso molta libertà e quindi siete stati costretti un po' a fare come voleva lui. Cercate di essere più presenti e più partecipi. LA LUNA CONSIGLIA - Non adattatevi ai tempi degli altri.

BILANCIA

SCORPIONE

SAGITTARIO

CAPRICORNO

ACQUARIO

A M ORE: S E SSO: L AVORO:

A MO RE: SESSO : LAVO RO :

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★ ◆◆◆◆

AMORE - Ai vostri occhi, nulla è

cambiato nei confronti del vostro partner, da quel primo giorno insieme...Anche oggi tornereste a fare la stessa scelta. Il vostro è un rapporto basato sull'entusiasmo reciproco.

LAVORO - Settimana eccellente sotto il profilo professionale, specialmente per chi è libero ed indipendente: potrete stabilire contatti importanti e realizzare affari soddisfacenti. Buono anche il rapporto con i colleghi. LA LUNA CONSIGLIA - Tenete conto delle innovazioni.

 ★★★ ◆◆

AMORE - Vi attende una settimana di gioia. Avrete pianeti amici che saranno di buon auspicio per la sfera amorosa. Sono favoriti gli incontri con stranieri o, comunque con persone che vivono all'estero. LAVORO - Dovrete essere morigerati nell'amministrare il vostro denaro, soprattutto in questa settimana, a causa delle dissonanze di Mercurio e di Giove. Disporrete di pochi contanti, attenti a non sperperarli inutilmente. LA LUNA CONSIGLIA - Attenzione ai movimenti troppo bruschi.

 ★★ ◆◆◆

AMORE - Siate cauti, se state vivendo una passioncella segreta, perchè in questo periodo, a causa di un attimo di disattenzione, qualcuno potrebbe scoprire i vostri altarini. LAVORO - Il cielo di questa settimana avra' attenzioni particolari per chi lavora nel settore finanziario, agricolo, alimentare, oppure per chi si occupa di immobili. Sarete ottimisti e farete piani importanti e positivi per il vostro futuro. LA LUNA CONSIGLIA - Fate un piccolo sforzo di autocontrollo.

 ★★★★ ◆◆◆◆

AMORE - Mmm...a quanto pare molti di voi sono pronti a spiccare il volo e forse durante questo perioso deciderete di andare a convivere con il proprio partner, insomma un bel passo, non c'è che dire. LAVORO - In questa settimana potre-

ste avere dei progetti molto interessanti da mettere in opera tuttavia non è detto che il vostro capo o le vostre finanze ve lo possano permettere. A questo punto dovreste trovare un' alternativa oppure un socio. LA LUNA CONSIGLIA - Meditate prima di affrontare nuovi investimenti.

 ★★★★ ◆◆◆

AMORE - Dialogo, fiducia, comprensione reciproca saranno le solidissime basi della vostra intesa sentimentale con il partner. Per i single, un'amicizia diventera' qualcosa di piu' importante. LAVORO - In questo periodo potre-

ste benissimo scegliere cosa fare della vostra vita se non avete molti legami professionali, se siete disoccupati o se comunque siete in cerca di lavoro. Se poi siete giovani cercate di fare qualcosa che vi piace veramente.

LA LUNA CONSIGLIA - Non entrate in confusione per piccoli problemi.

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★★★ ◆◆◆

AMORE - Il buon umore e la facilita' al dialogo,vi consentiranno di avere successo in amore e di farvi belle amicizie. Ottime possibilita' con la persona che amate, si lascera' sedurre dalla vostra sottile sensualita'. LAVORO - Se in questo periodo state lavorando poco per mille motivi, potreste allora trovarvi con un morale un tantino basso. Tuttavia non date ascolto alle persone che vi promettono qualcosa poiché queste sono le peggiori a cui dare retta. LA LUNA CONSIGLIA - Musica e

sport scaricheranno le vostre tensioni.

 PESCI

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★★★ ◆◆◆

AMORE - In questa settimana, lasciate fare tutto al vostro partner, che sapra' gestire la sua e la vostra vita senza scosse. Dategli fiducia, la vostra unione diventera' ancora piu' salda. LAVORO - In questa settimana prendetevi una piccola pausa dalla quotidianità, soprattutto se questa quotidianità vi sta particolarmente stretta ora che avete in mente altri progetti che però non potete subito mettere in atto. LA LUNA CONSIGLIA - Cercate di essere piu' pazienti.


venerdì

25 novembre

Pag.

2011 - REPORTER

l’angolo del lettore

libri

il libro più venduto

i libri più venduti

Posiz. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Autore Zucchero Fornaciari Christopher Paolini Alessandro Baricco Giorgio Faletti Federico Rampini Zlatan Ibrahimovich Walter Isaacson Margaret Mazzantini Fabio Volo Gianrico Carofiglio

Titolo Il suono della domenica Inheritance Mr. Gwyn Tre atti e due tempi Alla mia sinistra Io, Ibra Steve Jobs Mare al mattino Le prime luci del mattino Il silenzio dell’onda

narrativa straniera

Posiz. Autore 1 Christopher Paolini 2 George R. R. Martin 3 Haruki Murakami 4 Nicholls David 5 Daniel Glattauer 6 Clara Sanchez 7 Becca Fitzpatrick 8 Luis Sepulveda 9 Stephen King 10 Jennifer Egan

Titolo Inheritance Û Le cronache del ghiaccio e del fuoco vol. 10 Û 1Q84 Û Un giorno Û In città zero gradi Û Il profumo delle foglie di limone Û Sulle ali di un angelo Û Ultime notizie dal Sud Û 22/11/’63 Û Il tempo è un bastardo Û

Û Û Û Û Û Û Û Û Û Û

prezzo editore 24,00 Rizzoli 19,00 Mondadori 20,00 Einaudi 18,00 Neri Pozza 16,00 Feltrinelli 18,60 Garzanti 17,00 Piemme 16,00 Guanda 23,90 Sperling & Kupfer 18,00 Minimum Fax

V

prezzo 19,00 24,00 14,00 12,00 18,00 18,50 20,00 12,00 19,00 19,00

editore Mondadori Rizzoli Feltrinelli Einaudi Mondadori Rizzoli Mondadori Einaudi Mondadori Rizzoli

narrativa italiana

Posiz. Autore 1 Alessandro Baricco 2 Giorgio Faletti 3 Margaret Mazzantini 4 Fabio Volo 5 Gianrico Carofiglio 6 Alessandro D’Avenia 7 Erri De Luca 8 Andrea Camilleri 9 Folco Terzani 10 Marco Vichi

settimana dal 14 al 20 novembre 2011 a cura della libreria all'Arco di Reggio Emilia

Titolo Mr. Gwyn Tre atti e due tempi Mare al mattino Le prime luci del mattino Il silenzio dell’onda Cose che nessuno sa I pesci non chiudono gli occhi La setta degli angeli A piedi nudi sulla terra La forza del destino

Û Û Û Û Û Û

Û

Û

Û Û

prezzo 14,00 12,00 12,00 19,00 19,00 19,00 12,00 14,00 18,00 18,50

editore Feltrinelli Einaudi Einaudi Mondadori Rizzoli Mondadori Feltrinelli Sellerio Mondadori Guanda

IL LIBRAIO CONSIGLIA

Un paese di dubbi, fatti e ricostruzioni Cento domande e risposte nel breve (as)saggio storico di Massimo Storchi: “Question Time. Cos’è L’Italia?” DI

NICO BIAGIANTI

L

’Italia è un mistero, per sé e per gli altri. Il mondo ci guarda sempre con stupore, e noi stessi fatichiamo a spiegarci in quale Paese viviamo, com’è possibile concentrare in così poco spazio tanta bellezza e tanta miseria. “Question Time. Cos’è l’Italia?” dello storico Massimo Storchi (Aliberti editore), cerca di raccontare tutti i dubbi e le contraddizioni che sembrano costituire la nostra terra così come le architetture passate, l’arte e la letteratura. L’autore raccoglie in questo libro cento domande (e risposte)

sulla storia del Belpaese, ispirate dai tanti incontri avuti nella sua attività con platee eterogenee, portatrici di punti interrogativi su questa Italia che sembra avere tutto e il contrario di tutto. L’inizio, doveroso, è sull’importanza del valore scientifico di ogni studio storico, per scongiurare opere di revisionismo alla ricerca di scoop o peggio ancora strumento di operazioni politiche che rovesciano i fatti del passato per propagandare idee nel presente. Poi le domande: “Perché non c’è una festa che ricorda l’Unità?”. Oppure: “Che successe nel ‘48”? Le risposte sono brevi, il linguag-

gio è semplice. Un ottimo esempio di come si può rendere piacevole un argomento importante senza ricorrere a mezzucci per attirare l’attenzione (chi ha visto almeno una puntata di Voyager ha molti esempi al riguardo). Nel testo si affrontano via via i passaggi cruciali della Storia del nostro Paese: la questione Meridionale, il rapporti con lo Stato Pontificio, senza perdere mai il gusto dell’aneddoto o della curiosità. Per esempio: “cos’è la Padania? […] E’ più facile conoscere i confini della Terra di Mezzo del Signore degli Anelli […] che quelli della presunta Padania”.

Chernobyl e dintorni

Sabato 26 incontro con Marina Valcarenghi abato 26 novembre, alle ore 18, Marina Valcarenghi alla libreria Infoshop Mag 6 presenta il suo libro “Mamma non farmi male. Ombre della maternità”, edito da Mondadori. Introduce l’incontro la psicologa, Barbara Turini. Anche nella maternità, come in ogni relazione, si aprono conflitti e ambivalenze emotive, ma quando i figli vengono sistematicamente feriti vuol dire che ci troviamo di fronte a un complesso di madre negativa che vale la pena di indagare. I comportamenti lesivi infatti possono essere molto diversi l’uno dall’altro e avere origine in sofferenze psichiche differenti, così come diverse possono essere le conseguenze sulla personalità dei figli. Ma la maternità è inserita nel tessuto sociale e dunque si trasforma nel corso del tempo: che cosa è cambiato nelle ultime generazioni? Che cosa non può cambiare? Quali sofferenze sono ancora vive e quali nuovi problemi hanno fatto la loro comparsa? E quali i possibili interventi? Se la psicoanalisi non è solo un metodo di cura, ma anche un particolare osservatorio che rende testimonianza

sità, spinge ad approfondire le vicende. Ci restituisce un’idea di Storia come ipertesto di un mondo da scoprire: pieno di percorsi e collegamenti che ognuno è libero di attraversare alla sua maniera, ma sempre con metodo e rigore. E’ un antidoto ad un “Paese dove basta affermare una qualunque cosa, farla ripetere dai media e quella cosa diventa vera”. In un Paese fatto da persone con lo stomaco forte e la memoria corta, un’intelligente e vivace testimonianza di Storia di un autore che sa di cosa parla, e sa renderlo piacevole a chi lo legge.

AL VALLI

Quando le mamme fanno male S

Seguendo il corso cronologico il testo prosegue con le guerre: quelle di indipendenza, quelle coloniali e il massacro della prima guerra mondiale, vinta per abbondanza di “carne da cannone”, fino al fascismo: quella clamorosa vittoria della propaganda, che ha illuso molti italiani di una forza inesistente, come ha rivelato tragicamente il secondo conflitto mondiale. E poi gli anni della Resistenza, vista come fondamento della Repubblica. Gli anni del boom fino alla “strategia della tensione” e a Tangentopoli. “Question Time” è un libro agile e divertente. Stimola la curio-

Se ne parla domenica 27 con lo scrittore Cataluccio e il fotoreporter Mittica

S

del tempo in cui viviamo, allora l’evoluzione della maternità nei Paesi dell’Occidente può rivelarsi un indicatore significativo del nostro modo di sentire e di pensare. Marina Valcarenghi, psicoanalista di formazione junghiana, dirige una scuola di psicoterapia a Milano. Insegna nelle Università di Urbino e Statale di Milano. Ha pubblicato numerosi testi, tra i quali “L’aggressività femminile”, “L’insicurezza. La paura di vivere nel nostro tempo”, “Ho paura di me. Il comportamento sessuale violento”, “L’amore difficile. Relazioni al tempo dell’insicurezza”.

i parla di Chernobyl e di temi tragicamente attuali con lo scrittore Francesco Maria Cataluccio e il fotoreporter Pierpaolo Mittica domenica 27 novembre (ore 11) al Ridotto del Valli nell’ambito della rassegna “Finalmente Domenica”, organizzata dalla Fondazione i Teatri e dal Banco San Geminiano e San Prospero. Chernobyl, il libro di Francesco Maria Cataluccio, è un racconto, ma anche un diario di viaggio, un’autobiografia e un compendio rapido e impressionante di storia e di letteratura europea degli ultimi tre secoli. Racconta le vicende di questo luogo dell’Ucraina che, ben prima di essere stato il buco nero della catastrofe nucleare del XX secolo, era ed è un crocevia della storia del Vecchio Continente. Chernobyl è un luogo antico, di numerosissima popolazione ebraica, fu il centro incontrastato del Hassidismo, che divenne l’anima di quei luoghi. Ma a Chernobyl e dintorni presero forma le più livide crudeltà delle guerre tra ucraini, russi, polacchi. Alle vendette

IL LIBRO DELLE "NON RADICI"

Da sinistra, un'immagine di Pierpaolo Mittica e lo scrittore Francesco Maria Cataluccio

staliniane si alternarono le stragi naziste. Un terzo degli ucraini e il loro universo contadino furono cancellati, furono annientati gli ebrei e la loro cultura. E la catastrofe nucleare, quando il silenzio è tornato a regnare nella campagna, è come dopo i massacri, la fame e le razzie delle guerre: questo mostrano le immagini dei reportage di Pierpaolo Mittica in Bielorussia

e Ucraina. In parte reportage di viaggio, in parte archeologia di situazioni umane da cui far riemergere lo spirito sepolto dei luoghi abbandonati, Chernobyl è libro delle non-radici, in quanto – sembra suggerire Cataluccio – è lo sradicamento la chiave vera delle vicende private e della storia del Centro Europa. Dalle 10 alle 13 sono aperte le terrazze e le sale del Ridotto

del Teatro Municipale Valli con caffetteria, bookshop e mostre. I prossimi appuntamenti di Finalmente domenica sono: “L’amore del prossimo” domenica 4 dicembre con Enzo Bianchi; "Rysard Kapunsciski. In viaggio con Erodoto", domenica 11 dicembre, legge Marco Baliani e domenica 21 dicembre “Ave Mary. E la chiesa diventò donna” con Michela Murgia.


22:30 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

Flexus Corallo

novembre

Viale della Rocca, 4/E - Scandiano - boss@krock.it - www.corallodisco.it

Casa del Mirto + Welcome Back Sailors Calamita

novembre

Via Guardanavona, 11 - Cavriago - info@calamita.net - www.calamita.net

Zeus! + The Death of Anna Karina Kalinka Club

novembre

Via Tassoni, 6 - Carpi - Modena - info@kalinkaclub.it - www.kalinkaclub.it

Cansei de Ser Sexy Estragon

novembre

Via Stalingrado, 83 - Bologna - lele@estragon.it - www.estragon.it

Ma noi no Teatro Comunale di Bagnolo

novembre

21:30

Nomadi Teatro Colosseo

novembre

21:00 - Torino. Info: 011.6505195

Paul Mac Cartney Futurshow

novembre

Via Gino Cervi, 2 - Casalecchio di Reno - Bologna

Nessuna Pretesa Matterello - Pizza e Musica

novembre

Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - info@matterello.it - www.matterello.it

Modena City Ramblers + guest Elizabeth Fuori Orario

novembre

Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

Lombroso Calamita

novembre

Via Guardanavona, 11 - Cavriago - info@calamita.net - www.calamita.net

One Way Maki Pub

novembre

21:00 - Via Boiardo, 4/4 - Bagnolo in Piano - info@makipub.it - www.makipub.it

Forty Winks I Vizi del Pellicano

novembre

Via Ronchi Fosdondo, 11 - Fosdondo di Correggio - www.ivizidelpellicano.org

Massimo Zamboni & Angela Baraldi Teatro Bismantova

novembre

Via Roma, 75 - Castelnuovo Monti - info@teatrobismantova.it - www.teatrobismantova.it

DiscNick The Nightfly jockey scozzese

novembre

Matterello - Pizza e Musica

Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - info@matterello.it - www.matterello.it

■ sagre

■ dialettale

■ mercatini

■ spettacoli

■ feste

■ mostre

■ sport

■ festival

■ musical

■ teatro ragazzi

■ fiere

■ operetta

■ tempo libero

27 27 28 28 29 01 01 02 02 02 03 03 03 03 03 03

LUNEDÌ

Fuori Orario

novembre

■ live

SABATO VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ MARTEDÌ LUNEDÌ

Tributo Merqury Band ai Queen

■ danza

SABATO

Via Massimo D'Azeglio, 11 - Novellara - 0522 654576

■ pub&disco

SABATO

La Tana delle Rane

novembre

■ lirica

SABATO

25 25 25 25 25 25 26 26 26 26 26 26 26 26 26 27

Albert Ray & The Raymen

■ concerti

SABATO

DOMENICA SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ

LIVE

grafica2@reporter.it

■ prosa

SABATO

PER SEGNALARE CONCERTI E SPETTACOLI:

■ incontri

DOMENICA DOMENICA

Agenda

■ cabaret

novembre

novembre

novembre

novembre

novembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

Solo En Dos Teatro Pedrazzoli

17:00 - Corso Roma, 64 - Fabbrico - 0522 667062 - info@teatropedrazzoli.it

Bachi da pietra Mattatoio

Via Rodolfo Pio, 4 - Carpi - Modena - www.myspace.com/mattatoyocultureclub

House of light La Tana delle Rane

Via Massimo D'Azeglio, 11 - Novellara - 0522 654576

Smashing Pumpkins + Ringo Deathstarr Mediolanum Forum

Via G. di Vittorio, 6 - Assago - Milano - 199128800 - www.forumnet.it

Sugar Pie & The Candmen Cantina Garibaldi

Piazza Garibaldi - Cavriago - www.cantinagaribaldi.it

Paolo Benvegnù Mr. Muzik

Modena - Info: 059 2032651

Harold Mabern 4et Baluardo della Cittadella Modena

Marracash Fillmore

Via Giacomo Matteotti, 2 - Cortemaggiore - Piacenza

Marta sui tubi Fuori Orario

23:00 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

One Dimensional Man Corallo

Viale della Rocca, 4/E - Scandiano - 0522 981759 - boss@krock.it - www.corallodisco.it

Rival Sons Corallo

Viale della Rocca, 4/E - Scandiano - 0522 981759 - boss@krock.it - www.corallodisco.it

Marracash Tempo Rock

Strada Statale 63, 82 - Gualtieri - www.temporock.it

Après la classe Fuori Orario

22:30 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

Rival Sons Corallo

Viale della Rocca, 4/E - Scandiano - 0522 981759 - boss@krock.it - www.corallodisco.it

A Toys Orchestra Calamita

Via Guardanavona, 11 - Cavriago - 338 1222640 - info@calamita.net - www.calamita.net

Tributo Canne da zucchero a Zucchero Matterello - Pizza e Musica

Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - info@matterello.it - www.matterello.it

CONCERTI QUANTUM POP Sabato 26 novembre

S

ette voci, un diapason, zero strumenti. Basta questo ai  Quantum Pop per conquistare il pubblico, e avranno modo di dimostrarlo a chi, coglierà l’occasione per assistere al loro prossimo concerto a ingresso libero organizzato in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di San Martino in Rio, che si terrà sabato 26 novembre alle 21 nella Sala d’Aragona della Rocca Estense del paese. I Quantum Pop sono un gruppo vocale composto da sette persone che cantano insieme senza l’ausilio di strumenti musicali, ossia “a cappella”. Nato come sestetto misto nel 2000 da un’idea del Maestro Mirco Medici, dopo avere viaggiato con organici differenti, il gruppo si è assestato da un anno nella sua attuale formazione, che comprende tutti i registri vocali dal basso al soprano. Il repertorio è costituito principalmente da brani importanti della storia della musica Pop-rock, dai Beatles a Ray Charles, dai Beach Boys ai Procol Harum, passando per De André e Battisti. Tutti

gli  arrangiamenti sono assolutamente unici ed originali, scritti dal M° Medici, direttore artistico e punto di riferimento del gruppo. Legati a San Martino in Rio per più di un motivo (alcuni componenti vi risiedono o ne sono originari e  proprio nel comune il gruppo s’incontra regolarmente per le prove), i Quantum Pop (Antonella, Francesca, Lisa, Mirco, Roberto, Antonio e Diego), si esibiranno nella cornice della suggestiva Rocca del paese, dopo essersi fatti conoscere ed apprezzare, negli anni passati e soprattutto in quello in corso, dal pubblico di diverse località del nord Italia e straordinariamaente anche oltralpe.

SAN MARTINO IN RIO ROCCA ESTENSE


FINO AL DOMENICA DOMENICA DOMENICA

novembre

novembre

novembre

novembre

novembre

novembre

novembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

gennaio

Mercato del contadino Reggio Emilia

Dalle ore 7:00 alle 14:00 - Piazza Fontanesi- Reggio Emilia - Info: 0522 456319

Mercato dei piccoli animali Reggio Emilia

dalle 7:00 alle 12:00 - Ente Fiere in Via Filangeri,15 - Mancasale di Reggio Emilia - Info: 0522 503511

Mercatino del passato

DOMENICA VENERDÌ SABATO VENERDÌ

Tutto il giorno - Centro storico - Info: 0522 219812

TEMPO LIBERO

Guastalla

Rio Saliceto

Piazza Carducci - Info: 0522 647811

Mercatino dell'antiquariato Montecchio Emilia

Piazza della Repubblica a Montecchio Emilia - Info: 0522 864639

Borsa Scambio Brescello

Piazza Matteotti - Info: 0522 482523

Mercatino alimentare e degli hobbisti S.Ilario d'Enza

Tutto il giorno - Piazza Repubblica e piazza IV Novembre - Info: 0522 902826

Mercatino Castelnovo di Sotto

Tutto il giorno - Centro storico - Info: 0522 485711

Mercatino degli Hobbisti Scandiano

Tutto il giorno - Centro storico - Info: 0522 764211

Mercatino all'Aeroporto Reggio Emilia

Via Vertoiba n° 5/A - Info: 0522 271016

Mercato del foraggio Reggio Emilia

Dalle 7:00 alle 13:00 - Via Filangeri,15 - Info: 0522 503511

Mercato del contadino Reggio Emilia

Dalle ore 7:00 alle 14:00 - Piazza Fontanesi- Reggio Emilia - Info: 0522 456319

Mercato dei piccoli animali Reggio Emilia

dalle 7:00 alle 12:00 - Ente Fiere in Via Filangeri,15 - Mancasale di Reggio Emilia - Info: 0522 503511

Riuso domestico Lido Po - Boretto

dalle 8:00 alle 19:00 - Info: 328/2215635

Antiquariato e anticaglie Novellara

Pizza Unità d'Italia a Novellara - Info: 0522 655454

Mercatino d'antiquariato San Polo d'Enza

Centro Storico - Info: 0522 241728

Mercato dell'insolito Boretto

Presso il Porto Turistico di Boretto - Info: 0522965601

Mercatino missionario San Martino in Rio

in Via Rubiera,5 a San Martino in Rio - Reggio Emilia

25 26 02 04 31 29 27

DOMENICA FINO AL FINO AL

novembre

Mostra-Mercato

RAGAZZI

novembre

Tutto il giorno - Centro storico - Info: 0522 764211

SPORT

DOMENICA DOMENICA SABATO GIOVEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO

26 27 27 27 27 27 27 27 27 01 03 04 04 04 04 04 31

Scandiano

PUB&DISCO

novembre DAL 25 novembre AL 27 novembre

novembre

novembre

dicembre

dicembre

dicembre

gennaio

novembre MAR 29 novembre MER 30 novembre MAR 29 novembre MER 30 novembre

01 04 04 26 27 27 04 25 30 02

VENERDÌ MERCOLEDÌ VENERDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO DOMENICA DOMENICA GIOVEDÌ

VENERDÌ

M E R C AT I N I 

25

Mercatino degli Hobbisti

dicembre

dicembre

dicembre

novembre

novembre

novembre

dicembre

novembre

novembre

dicembre

Karaoke e Animazione Ristorante Luna Rossa

Rubiera - Reggio Emilia - Info: 0522 621385

L'evoluzione delle tecniche fotografiche Multiplo Centro Cultura

17:00 - via della Repubblica, 23 - Cavriago - 0522 373466

Karaoke e Animazione Ristorante Luna Rossa

Rubiera - Reggio Emilia - Info: 0522 621385

Mercatini di Natale Luzzara

Vie e piazze principali di Luzzara

Il Gatto di Natale Il Duca Bianco

Guastalla - Reggio Emilia

Mondo Ghiaccio - Pista pattinaggio MultiSport

Tutti i giorni dalle 08:00 alle 23:00 - Via Terrachini 44 - Reggio Emilia

Cinema ragazzi Teatro Gonzaga

15:00 - Bagnolo in Piano

Papageno e il Flauto Magico Teatro San Prospero

Via Guidelli, 5 - Reggio Emilia - teatrosanprospero@tiscalinet.it - www.teatrosanprospero.it

Dimostrazioni Lezioni aperte a Teatro di lezioni di danza Teatro Comunale Gonzaga - Ilva Ligabue 15:30 - Bagnolo in Piano

Dimostrazioni Lezioni aperte a Teatro di lezioni di danza Teatro Comunale Gonzaga - Ilva Ligabue 15:30 - Bagnolo in Piano

Il postino di Babbo Natale Sala Gino Cervi

16:00 - Via F.lli Rosselli - Brescello

Cinema ragazzi Teatro Gonzaga

15:00 - Bagnolo in Piano

Marconi Basket - Varese Puntosport

21:00 - Via S. Andrea, 15 - Castelnovo Sotto - Reggio Emilia

Reggiana-Ternana Stadio Giglio

P.le Atleti Azzurri d'Italia, 1 - Reggio Emilia - 0522 926111

Trenkwalder - Giorgio Tesi Group Pistoia Palasport "G. Bigi"

18:15 - Via Guasco, 8 - Reggio Emilia - 0522 435637

Trenkwalder - Ass. Pallacanestro S. Antimo Palasport "G. Bigi"

18:15 - Via Guasco, 8 - Reggio Emilia - 0522 435637

Lauro Valentini Dj Matterello - Pizza e Musica

Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - info@matterello.it - www.matterello.it

A Cena con... Gene Gnocchi Fuori Orario

21:30 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

Amp Rive Casbah Arci

Via Roma, 20 - Pegognaga - Mantova - casbahclub@gmail.com - www.casbahclub.net

 T E AT R O R AGA Z Z I LOIRA NARPEI CIRCUS Domenica 27 novembre

D

omenica 27, alle ore 17, l’ultimo appuntamen- ti... In un tourbillon d’ingressi e di uscite, di colpi to del mese di novembre della rassegna A di scena e di meraviglie, così, sul filo dell’assurdo, Teatro con Mamma e papà del Teatro comunale lo spettacolo prosegue tra gag, frizzi, lazzi e risate, di Rio Saliceto propone Loira Narpei Circus: spet- verso un finale inaspettato e coinvolgente. Lo spettacolo di teatro d’attore con pupazzi in gomma- tacolo Loira Narpei Circus ha debuttato, nel 2002, piuma portato in scena da Habanera Teatro. Un al festival Extrad’arte di Maresca PT e nel corso esilarante spettacolo, adatto ai bambini a partire degli anni ha partecipato, tra gli altri, al XV Festival dai 4 anni, di pupazzi animati che riprende la  tra- Internazionale delle Figure Animate (PG), al festidizione del Teatro di Figura mischiandolo alla val I Teatri del Mondo di Porto San Elpidio (MC), al tradizione del Circo dove, Loira Narpei vi porterà festival Apriti Cielo d’Europa di Pontassieve (FI), al all’interno di un brillante spettacolo in cui le tradi- festival La Montagna dei Racconti di Guardiagrezionali belve del circo cantano come soprani, una le (CH), al festival Effetto Venezia (LI), alla Versiliaclown fa la contorsionista e una carota combatte na Festival di Marina di Pietrasanta (LU), al festival contro un coniglio, mentre un mago ha come as- Navicelle di Celle Ligure (SV). Ingresso € 5.00 - Info: sistenti due nani e due serpenti si fanno i dispet- 0522.649465 RIO SALICETO TEATRO COMUNALE


CONCERTI

VENERDÌ SABATO

DOMENICA DOMENICA SABATO

SABATO

SABATO SABATO

novembre

novembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

dicembre

novembre

dicembre

21:00 - Via S.Maria/lat. Via Roma - Cavola di Toano - info@cavolaforum.it - www.cavolaforum.it

di Silvano Al Nebioun Morini Centro Polivalente di Gattatico

21:00 - Info: 0522.678592 - Via cicalini, 14 - Praticello di Gattatico - www.comune.gattatico.re.it

Quand l'è trop l'è trop Teatro San Prospero

Via Guidelli, 5 - Reggio Emilia - teatrosanprospero@tiscalinet.it - www.teatrosanprospero.it

Al diretor ed la scola Sala Parrocchiale di Cognento

Cognento - fraz. di Campagnola Emilia - Reggio Emilia

Tito e Palanca Teatro Cinema Boiardo

Via XXV Aprile, 3 - Scandiano - 0522 854355 - info@cinemaboiardo.it

Se neg pinseva mia mè Kaleidos

Via Bologna, 1 - Poviglio - 0522 969386

QuiAld'Puianell" Saert Cinema Teatro Novecento

Via del Cristo, 5 - Cavriago - www.multisala900.it

The day, day, day after... soquant dè dop Teatro Cinema Forum

Via Roma, 8 - S.Ilario d'Enza - 0522 674748 - info@forumcinema.it

Prognosi Riservata Teatro Comunale Gonzaga - Ilva Ligabue Piazza Garibaldi, 2 - Bagnolo in Piano - 0522 951948

Una notte, un giorno, una notte Teatro San Prospero

Via Guidelli, 5 - Reggio Emilia - www.teatrosanprospero.it

An ne mai trop terdi Teatro Comunale Rio Saliceto

21:00 - Via Garibaldi, 28 - Rio Saliceto - cultura@comune.riosaliceto.re.it

Cun i sold e stà ben anch'i puvrett Teatro Pedrazzoli

21:00 - Corso Roma, 64 - Fabbrico - info@teatropedrazzoli.it

Al diretor ed la scola Circolo Arci Estense

San Martino in Rio - Reggio Emilia

Scenette dialettali Fossoli

Fossoli di Carpi - Modena

Non ci sono più le mezze stagioni...dèghel! Teatro di Massenzatico 21:00 - Reggio Emilia

Tölzer Knabenchor Chiesa Cattedrale di Santa Maria Assunta Reggio Emilia

Orquesta sinfònica de Venezuela Simòn BolIvar Teatro Valli

20:30 - Piazza Martiri del 7 luglio - Reggio Emilia - www.iteatri.re.it

DAN ZA

Balletto Romeo e Giulietta del teatro nazionale sloveno opera e balletto Lubiana Teatro Comunale Luciano Pavarotti

Via del Teatro, 8 - Modena - 059 2033020 - info@teatrocomunalemodena.it

I 4 Elementi naturali Teatro De Andrè

novembre

INCONTRI

Cavola forum

MARTEDÌ MARTEDÌ SABATO

Come un tornado

26 29 29

21:00 - Piazza Martiri della Libertà, 2 - Casalgrande - www.teatrodeandre.it

Conferenza Shimamoto: acrobata della pittura solo per studenti UniMoRe

novembre

novembre DAL 19 novembre AL 27 novembre DAL 20 novembre AL 27 novembre

SAGRE

novembre

22:30 - Via Alta, 23 - San Michele della Fossa - Bagnolo in Piano - www.lalatteria.com

MUSICAL

VENERDÌ VENERDÌ GIOVEDÌ MERCOLEDÌ MARTEDÌ SABATO

26 29 30 01 02 02 03 03 03 03 04 04 26 02

La Latteria

27 27 27 03 27 30 02 28 04 30 11 08 29

MERCOLEDÌ DOMENICA SABATO DOMENICA DOMENICA DOMENICA

novembre SAB 26 novembre DOM 27 novembre

Stefano Pieraaa! Sono rimasti solo i grissini Chiodaroli

M O ST RE F ES T I VA L SPETTACOLI

novembre

Piazza Folengo, 4 - Mantova - 0376 362739 - info@teatrosocialemantova.it

FINO AL FINO AL FINO AL LUNEDÌ VENERDÌ

dicembre

Teatro Sociale Mantova

SAB 26 novembre DOM 27 novembre

FINO AL FINO AL

novembre

SABATO

VENERDÌ SABATO DOMENICA

D I A L E T TA L E  CABARET

27 03 25 26

Marco Bazzoni Baz

L'arte puntata sul mondo. I linguaggi contemporanei e Shimamoto Centro Internazionale Loris Malaguzzi Via Bligny, 1/A - Reggio Emilia

Fiera di Santa Caterina Guastalla

Centro Storico - Guastalla - Reggio Emilia

Fiera di Santa Caterina Scandiano

Centro Storico - Scandiano - Reggio Emilia

Festa del Norcino Sant'Ilario d'Enza

novembre

Piazza Repubblica e piazza IV Novembre

La Sirenetta, il musical Teatro Herberia

novembre

Piazza Gramsci, 1/B - Rubiera - Tel. 0522.621352

Alice nel Paese delle Meraviglie, il musical Teatro Sociale Mantova

novembre

Piazza Folengo, 4 - Mantova - 0376 362739 - info@teatrosocialemantova.it

Adattamento Can Can e regia Corrado Abbati Teatro Asioli

dicembre

21:00 - Corso Cavour, 9 - Correggio - 0522 637813 - info@teatroasioli.it

di Cochi Finchè c'è la salute Ponzoni e Renato Pozzetto Con Cochi e Renato Teatro Valli

novembre

20:30 - Piazza Martiri del 7 luglio - Reggio Emilia - www.iteatri.re.it

Spencers Theatre of Illusionist Teatro Carani

novembre

Via Mazzini, 28 - Sassuolo - Modena - www.teatrocarani.it

Musicaromanzo con Nada L'Altro Teatro

dicembre

Galleria Giuseppe Carretti, 2/A - Cadelbosco Sopra - segreteria@laltroteatro.it

Via Emilia DocFest Cinema al Corso

novembre

Corso Giuseppe Garibaldi, 14 - Reggio Emilia - 0522 437221 - www.cinemaalcorso.it

ParmaJazz Frontiere Festival Auditorium del Carmine, Auditorium Paganini, Casa della Musica, Palazzo Sanvitale

dicembre

Parma

Richard Datre - Electric Colours BFMR & Partners Dottori Commercialisti

novembre

Piazza Antonio Vallisneri, 4 - Reggio Emilia - 0522.455000 info@bfmr.it www.bfmr.it

Toulouse-Lautrec e la Parigi della Belle époque Fondazione Magnani Rocca

Via F. Magnani Rocca - Mamiano di Traversetolo - Parma - 0521 848327 info@magnanirocca.it

dicembre

Gli anni folli Palazzo dei Diamanti

Corso Ercole I D’Este, 21 - Ferrara - 0532 209988 diamanti@comune.fe.it - www.palazzodiamanti.it

gennaio

Ansel Adams - La Natura è il mio Regno

gennaio

INAUGURAZIONI IL PRESEPE NAPOLETANO Sabato 26 novembre

L

’Associazione Amici del Presepe Napoletano nel ’700  “Alfonso Carulli” sabato 26 novembre alle ore 17 presso la Galleria Parmeggiani di Corso Cairoli 2, inaugura il Presepe nello stile Napoletano nel’700  “La madonna partoriente”. L’opera scenica tridimensionale di 18 mq visibile a 360° dell’autore campano Salvatore Carulli fa parte di un trittico che comprende altri due presepi la Madonna che allatta ed il presepe della Vergine Nera presentati sempre nel salone centrale della galleria Parmeggiani negli anni 2004, 2006, 2010. Sarà presente Don  Ercole Artoni della Comunità Papa Giovanni XXIII. L’autore del Presepe farà

una visita guidata  e la serata  sarà allietata  con un ricco rinfresco. Gli orari di apertura sono nei giorni feriali 9.00 - 12.00, nei giorni sabato e festivi 10.00-13.00 / 16.00-19.00. Dal 24 dicembre 2011 al 8 gennaio 2012 l’apertura sarà anche pomeridiana. Il 1 gennaio 2012   sarà aperto dalle ore16.00 alle 19.00,  il lunedì chiuso. L’ingresso è gratuito. Durante gli orari di apertura sarà sempre funzionante sponsorizzato da Iren, il laboratorio didattico di come si costruiscono le casette del Presepe con l’utilizzo del cartoncino di recupero. Le scolaresche si possono prenotare al numero 3482571822.

REGGIO EMILIA GALLERIA PARMEGGIANI

Ex Ospedale di Sant'Agostino Via Emilia Centro, 28 - Modena


novembre

aprile

novembre

gennaio

novembre

novembre

gennaio

novembre

gennaio

dicembre

novembre

dicembre

Emanuele Luzzati Rocca dei Boiardo

Viale della Rocca - Scandiano

Zampe che non fanno rumore, occhi che non vedono nella notte Musei Civici

Via Spallanzani, 1 - Reggio Emilia - 0522.456477

Collisioni. Un gruppo di artisti tra scultura e architettura 2000 & Novecento - Galleria d'Arte Via Emilia S.Pietro, 21 - Reggio Emilia

Virgilio. Volti e immagini del poeta Palazzo Te

Viale Te, 19 - Mantova - www.centropalazzote.it

Collisioni Chiesa dei SS. Agata e Carlo Via S.Carlo - Reggio Emilia

La stella del Jazz Rocca Estense

Corso Umberto I, 22 - San Martino in Rio

Elisa Bertaglia - Alma Venus et Venatrix Diana CSART Comunicazione per l'arte

Via San Pietro Martire,16/A - Reggio Emilia - 0522 1970864

Personale Fiamma pilota le ombre seguono di pittura di Alessandro Pessoli Collezione d'Arte Contemporanea Maramotti Via F.lli Cervi, 66 - Reggio Emilia - 0522 382484

Salvatore Miccoli Torre Civica Medievale dell’Orologio

18:00 - San Polo d’Enza - Reggio Emilia - 0522 241771

Luigi Camellini: un poeta della natura Centro Polivalente di Gattatico

Via cicalini, 14 - Praticello di Gattatico - www.comune.gattatico.re.it

Destroy Linear Time Dispari & Dispari - Galleria d'Arte

Via V. Monti, 25 - Reggio Emilia - www.dispariedispari.org

Il Buio Personale di pittura di Marco Petacchi Galleria San Francesco

Via Bardi, 4/B - Reggio Emilia - 0522 440458

Yasuo Sumi / Yozo Ukita - I piccoli giganti del Gutai VV8 - Artecontemporanea

Vicolo Venezia, 8 - Reggio Emilia - 0522 454513

Personale Grembo di terra di pittura di Stefano Nava

FINO AL FINO AL FINO AL

Corso Garibaldi, 29 - Reggio Emilia - 0522 454437

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL

gennaio

Palazzo Magnani

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL

novembre

Shozo Shimamoto

DOMENICA

novembre

Piazza Garibaldi - Guastalla - Reggio Emilia

Centro Culturale Mavarta

Via Piave, 2 - S.Ilario d'Enza - 0522 671858

Opere Naturalismo Cromatico di Alessando Incerti Galleria d'Arte Metamorfosi

P.zza Fontanesi, 5/A - Reggio Emilia - galleria@artemetamorfosi.it

Alessandra Angelini - Romantico blu Spazio San Giorgio

Via San Giorgio, 12/A - Bologna - info@spaziosangiorgio.it

11 11 03 29 08 07 11 10 04 05 12 23 29 08 04 27 04 04 08

DOMENICA

novembre

Palazzo Ducale di Guastalla

FIERE

gennaio

Da Parmigianino a Piazzetta

DOMENICA

dicembre

Museo Diocesano Via Vittorio Veneto, 6 - Reggio Emilia Duomo di Reggio Piazza Prampolini - Reggio Emilia

DOMENICA

dicembre

GIOVEDÌ

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL

12 04 08 27 27 30 08 30 29 30 29 27 30 27 27 08 03 25 17

Il ritorno Guido Reni per Reggio Emilia di due capolavori

dicembre

dicembre

dicembre

aprile

gennaio

gennaio

dicembre

dicembre

dicembre

gennaio

dicembre

dicembre

gennaio

gennaio

dicembre

novembre gennaio

dicembre

dicembre

dicembre

Tempo Remo Tamagnini dell'attesa, pittura dell'assoluto Palazzo Casotti

Piazza Casotti,1 - Reggio Emilia

Voci, ritratti, colori di un popolo alla ricerca dell'unita' d'Italia Palazzo Bentivoglio

Piazza IV Novembre - Gualtieri

Mirco Denicolò - 23 sedie che Alice vide cadendo Atelier Almanacco

Via Dell'Erba 2/f - Reggio Emilia - Info: 0522 453044

The Poverty of Riches - Andrea Buttner Collezione d'Arte Contemporanea Maramotti Via F.lli Cervi, 66 - Reggio Emilia - 0522 382484

William Kentridge Spazio Gerra

Piazza XXV Aprile, 2 - Reggio Emilia - 0522 451552

Graziella Schenetti - Dell'Anima Assicurazioni Generali

Via Alberto Pansa, 33 - Reggio Emilia - 393 2158573

Personale Oltre il Sogno di pittura dell'artista Ennio Scorsoni Hotel Posta

Piazza del Monte, 2 Reggio Emilia

Laura Guerinoni - Promemoria Musei Civici

Via Spallanzani, 1 - Reggio Emilia - 0522 456477

La mostra Il sapone del male - di luoghi, di delitti e di misteri è dedicata alle inquietanti vicende di Leonarda Cianciulli, la "Saponificatrice" di Correggio Palazzo Contarelli

C.so Mazzini, 42/C - Correggio - Reggio Emilia

Personale Poesia dei volti femminili di pittura del maestro Ilio Burruni Palazzo Caffari

Via Emilia S.Stefano,25-27 - Reggio Emilia - 0522 541742

Antologica dedicata al pittore Gianni Ruspaggiari Chiesa della Madonna

Piazza Prampolini - Castelnuovo Sotto - 0522 683780

Opere dipinte Multiplo Centro Cultura

Via della Repubblica, 23 - Cavriago - 0522 373466

Percorsi cromatici, 40 artisti dal primo '900 ad oggi Galleria Bonioni Arte

Corso Garibaldi, 43 - Reggio Emilia - 0522 435765

MostreTeobaldo Cattini - pittura ad olio in Torre 2011 Torre Civica Medievale dell’Orologio

18:00 - San Polo d’Enza - Reggio Emilia - 0522 241771

Esposizione permanente dei quadri di Augusto Daolio Sala Civica in Rocca

Piazzale Marconi, 1 Novellara 0522 655454

Esposizione di gatti di razze pregiate Modena Fiere

Viale Virgilio, 58/B - Modena - info@modenafiere.it - www.modenafiere.it

Mercanteinfiera natale Fiere di Parma S.p.a.

Via Rizzi, 67/A - Baganzola - Parma - info@fiereparma.it - www.fiereparma.it

Cambi & Scambi Fiere di Reggio Emilia

Via Filangieri, 15 - Reggio Emilia - www.fierereggioemilia.it

Curiosa Modena Fiere

Viale Virgilio, 58/B - Modena - info@modenafiere.it - www.modenafiere.it

 D I A L E T TA L E COME UN TORNADO Venerd“ 25 novembre

V

enerdì 25 novembre al teatro Cavolaforum ci si potrà divertire con l’irresistibile mattatore del teatro reggiano, Antonio Guidetti e l’Artemia Teater. Dalle 21 si potranno gustare le esilaranti gag del comico reggiano e della sua compagnia nello spettacolo: “Come un tornado”. Grandi risate, scambi di identità e personaggi improbabili accompagnano l’istrione Guidetti in una vicenda tutta da gustare! Tutto scorre tranquillo in casa di Alfeo e Amelia. Una bella famiglia, marito, moglie e un figlio, Felicino, che è l’orgoglio del padre Alfeo. Ma ecco,

improvvisamente, il “coming out”: Felicino è… È inaccettabile per Alfeo, lui, che lo chiamavano “tornado”, lui, che ha sempre considerato determinante l’appartenenza alla razza “maschile”, specialmente per un uomo… Per fortuna, per stemperare un po’ il clima, entrano in scena un improbabile Conte Marçelo Delavigna, strano e poco credibile cercamoglie, il suo attendente Giobbe, un’ingenua quanto brava persona, Perseide, facile preda del cerca-moglie, Jolanda, volenterosa “amica” di Alfeo e, infine, Ettore, che non capisce ma si adegua.

CAVOLA CAVOLAFORUM


Al cinema Da

Da Venerdì 16 a Giovedì 22 Settembre_ore 14:30 sabato e domenica, 17:10 - 19:45 - 22:20 tutti i giorni, 00:55 spettacolo notturno IL DEBITO

in collaborazione con

LA PROGRAMMAZIONE DELLA SETTIMANA DEI CINEMA DI REGGIO E PROVINCIA

in città

> CINEMA

al corso corso garibaldi, 14 tel. 0522.437721

CINEMA Martedì 29 Novembre_ore 16:00 - 18:00 - 20:30 - 22:30 ..... ............................................................ LA PELLE CHE ABITO

www.cinemaalcorso.it

uci cinestar p.zza atleti azzurri d'italia, 1 tel. 0522.278511

www.ucicinemas.it

CINEMA

jolly

Per informazioni.............................. WWW.CINEMAJOLLY.IT

via gian battista vico, 68 tel. 0522.944006

www.cinemajolly.it CINEMA

olimpia via tassoni, 4, tel. 0522.292694

Lunedì 28 Novembre_ore 18.00 - 20.15 - 22.30 ................... ...................................... COME L'ACQUA PER GLI ELEFANTI

www.cinemaolimpia.com CINEMA

corso

Domenica 27 Novembre_ore 15:00 - 17:15.... CARS 2

via sant'ambrogio, 9 Rivalta tel. 340.8096899

CINEMA

rosebud via medaglie d'oro della resistenza, tel. 0522.555113

www.municipio.re.it/cultura

Venerdì 25, Sabato 26, Domenica 27 e Martedì 29 Novembre_ore 20:30 - 22:30 sabato, 18:30 - 21:00 domenica, 21:00 martedì e venerdì ................ MIRACOLO A LE HAVRE Venerdì 25 Novembre_ore 16:00 .......... LE STELLE INQUIETE Domenica 27 Novembre_ore 15:00 - 16:45....SPACE DOGS Lunedì 28 Novembre_ore 21:00 .......................................... ................................................... DRAMMA DELLA GELOSIA Mercoledì 30 Novembre_ore 20:30 - 22:30 ..................INNI

CINEMA

cristallo via ferrari bonini, 4 tel. 348.3633818

sabato 26 Novembre_ore 15:15 - 17:00. ............ HOP

www.cinemacristallo-re.it

ANCHE SE È AMORE NON SI VEDE

Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 19:55 - 22:15 tutti i giorni tranne martedì, sabato notturno ore 00:40, 18:30 - 21:30 rassegna martedì ...... ........................LA PEGGIOR SETTIMANA DELLA MIA VITA Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 18:25 - 20:35 - 22:45 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:05 - 16:15, sabato notturno ore 00:55 ...............................................................I SOLITI IDIOTI Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 18:15 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:05 - 16:10 .........................................IL RE LEONE 3D Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 20:25 - 22:55 tutti i giorni .................... IMMORTALS 3D Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 17.15 - 19:00* - 19:30 - 20:00 - 21:45* - 22:15 - 22:45 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:00 14:30 - 16:15 - 16:45, sabato notturno ore 00:20, *no lunedì, martedì e giovedì ................ BREAKING DAWN Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 20:00 solo martedì .. SOME GIRLS: THE ROLLING STONES Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 17:05 - 19:25 - 22:00 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:40, sabato notturno ore 00:20 ............ ..................................... ANCHE SE AMORE NON SI VEDE Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 17:20 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 15:00 ......................................................... HAPPY FEET Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 19:40 - 22:30 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:00 - 16:50 .................................... ANONYMOUS Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 17:30 - 20:30 solo giovedì .........A DAY WITH SHAKIRA Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 17:30 - 20:00 - 22:30 solo lunedì ................... PINA 3D Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 17:30 - 19:50 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 15:10 ............................................. HAPPY FEET 3D Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 22:10 tutti i giorni, sabato notturno ore 00:30 .......... ...................................................................... SCIALLA! Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 17:30 - 20:00 - 22:30 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 15:00, sabato notturno ore 00:50 ............ ................................................................ TOWER HEIST Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 19:45 - 22:35 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:00 - 16:55 .........................................REAL STEEL

Nelle sale

HAPPY FEET 2 IN 3D

ANONYMOUS

› Titolo originale: Anche se è amore non si vede › Nazione: Italia › Anno: 2011 › Genere: Commedia › Durata: 96’ › Regia: Salvatore Ficarra,Valentino Picone › Cast: Salvo Ficarra, Valentino Picone, Ambra Angiolini, Diane Fleri, Sascha Zacharias › Produzione: Tramp Limited, Medusa Film, Sky › Distribuzione: Medusa

A

rriva sul grande schermo una nuova commedia pre-natalizia a firma Ficarra e Picone, dal folclore turistico della bella Italia. Salvo e Valentino hanno una piccola agenzia di servizi: scarrozzano gente in giro per Torino su di un autobus inglese restaurato. Valentino perde la donna di sempre, Salvo vorrà trovar moglie a se stesso e all’amico. Alle loro dipendenze, una giovane e bella guida turistica, che non conosce una lingua straniera… Il divertimento duplica il copione, tra cabaret e macchiette nostrane.

› Titolo originale: Anonymous › Nazione: Regno Unito, Germania › Anno: 2011 › Genere: Thriller › Durata: 130’ › Regia: Roland Emmerich › Cast: Rhys Ifans, Vanessa Redgrave › Produzione: Columbia Pictures, Anonymous Pictures, Centropolis Entertainment, Relativity Media, Studio › Distribuzione: Warner Bros. Pictures Italia › Noi la pensiamo così: la sceneggiatura di Orloff è il punto di forza

› Titolo originale: Happy Feet Two › Nazione: Australia › Anno: 2011 › Genere: Animazione › Durata: 100’ › Regia: George Miller › Cast (voci): Giuseppe Fiorello, Nicola Savino, Pierfrancesco Favino, Gigi Proietti, Nathalie, Rodolfo Bianchi › Produzione: Kennedy Miller Mitchell, Dr D Studios, Village Roadshow Pictures › Distribuzione: Warner Bros

I

Pinguini Imperatori sono tornati, pronti ad emozionare con una nuova avventura in Antartide. Mambo ha ormai conquistato Gloria e dal loro amore è nato il piccolo Erik, determinato a ritagliarsi un ruolo nella comunità dei pinguini ballerini. Ma il loro habitat dovrà affrontare nuove minacce... Al cast vocale del primo episodio, si aggiungono le voci di Brad Pitt e Matt Damon per un secondo episodio sempre a mano George Miller.

R

oland Emmerich passa dal colossal apocalittico di “Indipendence day” ad un ambizioso biopic di costume. Inghilterra, 1500. Ai tempi di Elisabetta I, è disdicevole per il Duca di Oxford scrivere teatro. Edward De Vere deciderà allora di pagare un attore, per assumere lo pseudonimo di William Shakespeare, riuscendo a mettere in scena le proprie opere. Il successo è clamoroso, ma nell’ombra qualcuno trama per svelare il legame che lo lega alla regina. All’altezza del suo esimio protagonista, un film di inganni, torbide passioni e oscuri retroscena politici, con tante certezze e poche risposte.


> CINEMA

emiro RUBIERA_via togliatti, 1 tel. 0522.626644

www.emiro.net

CINEMA

apollo ALBINEA_via r. morandi, 1 tel. 0522.597510

www.cinemaapolloalbinea.it

in provincia

Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 21:00 - 22:45 lunedì, 21:00 - 22:45 martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, 19:00 - 21:00 - 22:45 sabato e domenica ........................................... I SOLITI IDIOTI Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 20:30 - 21:30 - 22:45 lunedì, 18:30 - 20:30 - 21:30 - 22:45 martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, 15:30 16:30 - 18:00 - 19:00 - 20:30 - 21:30 - 22:50 sabato e domenica ........................... BREAKING DOWN - PARTE I Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 20:30 - 22:50 lunedì, 18:10 - 20:30 - 22:45 martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, 15:30 - 18:00 - 20:30 - 22:50 sabato e domenica........................ REAL STEEL Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 20:45 - 22:45 lunedì, 18:30 - 20:45 - 22:45 martedì, mercoledì, giovedì e venerdì, 15:00 - 17:00 - 19:10 20:50 - 22:50 sabato e domenica ............................. ........................ TOWER HEIST: COLPO AD ALTO LIVELLO!! Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 22:45 lunedì, 22:45 martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, 22:45 sabato e domenica ........................... ........................ LA PEGGIOR SETTIMANA DELLA MIA VITA Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 18:30 martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, 15:00 sabato e domenica .......................... HAPPY FEET 2 3D Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 21:00 lunedì, 21:00 martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, 17:00 - 19:00 - 21:00 sabato e domenica ... ........................................................... HAPPY FEET 2 2D Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ore 20:45 - 22:45 lunedì, 20:45 - 22:45 martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, 20:45 - 22:45 sabato e domenica ........................................................ IMMORTALS 2D Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 21:30 lunedì, 18:30 - 21:30 martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, 15:30 - 18:00 - 20:30 - 22:50 sabato e domenica ........................................... ANONYMOUS Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 15:00 - 17:00 sabato e domenica ...................... ............................................ LE AVVENTURE DI TINTIN 3D Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 18:30 martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, 15:30 - 17:15 - 19:00 sabato e domenica ......IL RE LEONE 3D Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 21:00 - 22:45 lunedì, 18:30 - 21:00 - 22:45 martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, 15:20 - 17:10 - 19:15 - 21:00 - 22:50 sabato e domenica ........................... .................................ANCHE SE È AMORE NON SI VEDE...

Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 21:15 lunedì, giovedì e venerdì, 20:15 - 22:30 sabato, 15:00, 17:15 - 19:30 - 21:45 domenica ...................... ............. THE TWILIGHT SAGA - BREAKING DAWN - PARTE I Martedì 29 e Mercoledì 30 Novembre_ore 21:15 ..... ..........................................COSE DELL'ALTRO MONDO

novecento CAVRIAGO_via del cristo, 5

tel. 0522.372015

www.multisala900.it

CINEMA

eden

PUIANELLO_p.zza gramsci, 8/1 tel. 0522.889889 CINEMA TEATRO

boiardo SCANDIANO_via XXV aprile,3

tel. 0522.854355

www.cinemateatroboiardo.it CINEMA TEATRO

forum S.ILARIO D’ENZA_via roma, 8 tel. 0522.674748

www.forumcinema.it CINEMA

nuovo roma CASALGRANDE_via canale,2

tel. 0522.846204

www.cinemaromacasalgrande.it

SALA ROSSA - Venerdì 25 Novembre_ore 20:00 22:30 ..... THE TWILIGHT SAGA: BREAKING DAWN - PARTE I SALA VERDE - Venerdì 25 Novembre_ore 20:30 22:30 ....................................... SCIALLA! (STAI SERENO) SALA ROSSA - Sabato 26 Novembre_ore 20:00 22:30 ..... THE TWILIGHT SAGA: BREAKING DAWN - PARTE I SALA ROSSA - Sabato 26 Novembre_ore 20:30 22:30 ....................................... SCIALLA! (STAI SERENO) SALA ROSSA - Domenica 27 Novembre_ore 20:00 22:15 ..... THE TWILIGHT SAGA: BREAKING DAWN - PARTE I SALA VERDE - Domenica 27 Novembre_ore 15:00 17:30 ..... THE TWILIGHT SAGA: BREAKING DAWN - PARTE I SALA VERDE - Domenica 27 Novembre_ore 20:00 22:00 ....................................... SCIALLA! (STAI SERENO) SALA ROSSA - Lunedì 28 Novembre_ore 21:00.......... .............. THE TWILIGHT SAGA: BREAKING DAWN - PARTE I SALA VERDE - Lunedì 28 Novembre_ore 21:00........... ................................................ SCIALLA! (STAI SERENO) SALA ROSSA - Martedì 29 Novembre_ore 21:00 ...... .............. THE TWILIGHT SAGA: BREAKING DAWN - PARTE I SALA VERDE - Martedì 29 Novembre_ore 21:15 ....... ................... CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE SALA ROSSA - Mercoledì 30 Novembre_ore 21:00 .. ................... CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE SALA VERDE - Mercoledì 30 Novembre_ore 21:00 ... ................................................ SCIALLA! (STAI SERENO) SALA VERDE - Giovedì 1 Dicembre_ore 20:30.......... ................... CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE

Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 1 Dicembre_ore 20:30 - 22:30 sabato, 17:00 - 19:00 - 21:00 domenica, 21:30 mercoledì e venerdì, 21:30.............................. ................................... ANCHE SE È AMORE NON SI VEDE Martedì 29 Novembre e Giovedì 1 Dicembre_ore 21:30 .............................................L'AMORE CHE RESTA

Da Venerdì 25 a Lunedì 28 Novembre_ore 20:30 22:30 sabato, 16:00 - 18:30 - 21:00 domenica, 21:00 lunedì e venerdì ........ ANCHE SE È AMORE NON SI VEDE Giovedì 1 Dicembre_ore 21:15 ........... MELANCHOLIA

Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 20:30 - 22:30 sabato, 15:00 - 17:00 19:00 - 21:00 domenica, 21:00 giovedì e venerdì .......................... ......................................... THE TWILIGHT SAGA - PARTE I Martedì 29 Novembre_ore 21:00..................RUGGINE Da Venerdì 25 Novembre a Giovedì 01 Dicembre_ ore 20:30 - 22:40 sabato, 14:30 - 16:45 - 19:00 - 21:15 domenica, 21:00 martedì, mercoledì e venerdì ....... ....................................................................REAL STEEL Giovedì 01 Dicembre_ore 21 .......................RUGGINE

CENTRO

CINEMA

kaleidos

MULTISALA

POVIGLIO via bologna,1 tel. 0522.969386

Domenica 27 Novembre_ore 14:45 - 16:40 - 18:30 ... .............................................. LE AVVENTURE DI TINTIN

polivalente GATTATICO_p.zza cervi, 34

Domenica 27 Novembre_ore 15:00 - 17:00 - 21:00 ... .........................................................MAGA MARTINA 2

tel. 0522.477912

www.comune.gattatico.re.it

a cura di Monica Franzoni

REAL STEEL - CUORI D’ACCIAIO

TOWER HEIST: COLPO AD ALTO LIVELLO

LEZIONI DI CIOCCOLATO 2 › Titolo originale: Lezioni di cioccolato 2 › Nazione: Italia › Anno: 2011 › Genere: Commedia › Durata: 103’ › Regia: Alessio Maria Federici › Cast: Luca Argentero, Hassani Shapi, Nabiha Akkari, Vincenzo Salemme, Angela Finocchiaro › Produzione: Cattleya › Distribuzione: Universal Pictures Italia › Noi la pensiamo così: Verve per tutti i palati

P

assano di mano all’esordiente Alessio Maria Federici, acquistando in verve, le nuove disavventure del falso mastro cioccolataio interpretato da Luca Argentero. Mattia è tornato all’edilizia, Kamal ha aperto la tanto agognata cioccolateria. Ma galeotto il cioccolato e una bellissima giovane esotica, i due amici – nemici si rincontreranno e ancora una volta l’equivoco si nasconderà dietro l’angolo. Sullo sfondo di un leggero romanticismo e di dolci situazioni, una commedia che strappa il sorriso lasciando con l’amaro in bocca.

› Titolo originale: Real Steel › Nazione: U.S.A., India › Anno: 2011 › Genere: Azione, Fantascienza › Durata: 127’ › Regia: Shawn Levy › Cast: Hugh Jackman, Dakota Goyo › Produzione: 21 Laps Entertainment, Angry Films, ImageMovers, Reliance Entertainment › Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia l Shawn Levy di “Una notte al museo” passa ad un film d’azione grintoso, ambientato in un futuro di pugilato hi-tech. Hugh Jackman è Charlie Kenton, un combattente fallito spodestato dai robot. Ora è un agente che organizza incontri di boxe underground, allenando cibernetici al fianco del figlio Max. Nella brutale arena, la posta in gioco è alta: padre e figlio avranno la loro chance per un ritorno in grande stile. Un film senza esclusione di colpi e di latta, in bilico tra fantascienza ed action.

I

› Titolo originale: Tower Heist › Nazione: U.S.A. › Anno: 2011 › Genere: Commedia › Durata: 104’ › Regia: Brett Ratner › Cast: Ben Stiller, Eddie Murphy, Alan Alda, Gabourey Sidibe, Michael Peña, Téa Leoni, Matthew Broderick, Casey Affleck › Produzione: Rat Entertainment, Relativity Media › Distribuzione: Universal Pictures Italia

I

l Brett Ratner di “X-men: conflitto finale” e “The family man”, affianca Ben Stiller a Eddie Murphy in una brillante comedy action. Un gruppo di giovani ed instancabili lavoratori, scopre di essere stato frodato da un ricco finanziere di Wall Street. Il gruppo si prenderà la giusta rivalsa, tentando di svaligiarne la prestigiosa residenza nell’attico al piano di sopra. Vendetta adrenalinica di risate e simpatia, strizza l’occhio al genere sullo sfondo di inseguimenti, sagacia e denaro facile.


Pag.

XII

venerdì

25 novembre 2011 - REPORTER

Grandi canzoni, fra luce e colori Francesco Renga e L’Ensemble Symphony Orchestra live a Carpi il 2 dicembre

D

opo il successo del tour estivo Francesco Renga arriva sul palco del teatro comunale di Carpi venerdì 2 dicembre con il live del suo “Orchestraevoce Tour 2011” accompagnato dalla Ensemble Symphony Orchestra, composta da 40 elementi, diretta dal maestro Giacomo Loprieno. Il cantautore presenta i brani di “Orchestraevoce” e alcuni dei successi contenuti nei suoi precedenti album in un’inedita versione piano e voce. “La Voce. Lo strumento più intimo, il suono profondo della nostra umanità. L’Orchestra. La sua potenza e la sua straziante delicatezza. Uno

strumento straordinario che ha saputo attraversare il tempo e ancora ci stupisce ed emoziona. Abbiamo voluto rinunciare ai suoni della tradizione pop, alle chitarre, al basso, alla batteria, all’elettronica, per donare nuova luce e nuovi colori alle grandi canzoni cui questo progetto è dedicato”. L’Ensemble Symphony Orchestra nasce in seno all’Orchestra Sinfonica di Massa e Carrara grazie alla fusione delle esperienze classiche e liriche di alcuni tra i migliori strumentisti italiani provenienti da importanti teatri nazionali. Grazie al coinvolgi-

mento in molti progetti al fianco di solisti del jazz, del pop, del gospel, Ensemble Symphony Orchestra dimostra una straordinaria versatilità e conoscenza dei linguaggi e delle strutture diverse da quelli classici, oltre che una notevole esperienza nel live amplificato. Fra i progetti realizzati ricordiamo quaelli con Giovanni Allevi, Morgan, Stefano Bollani, Enrico Rava, Paolo Silvestri, Rossana Casale, Maurizio Giammarco, Maurizio Colonna, Renato Serio, Ron, Luis Bacalov, Enzo Favata, Mimmo Locasciulli, Oscar Williams.

L’ultimo cantautore rock

Due candeline per il Rosalita

Paolo Benvegnù all’Off di Modena il 1° dicembre DI

PAOLO BARDELLI

G

iovedì 1 dicembre di scena all’Off di Modena uno degli ultimi cantautori-rock italiani, Paolo Benvegnù. Paolo Benvegnù è il chitarrista-cantante fondatore degli Scisma, imprescindibile gruppo alternativerock italiano ormai sciolto, con cui ha registrato, prodotto e composto tre dischi dal 1996 al 2000. Dopo lo scioglimento degli Scisma, Benvegnù ha iniziato

B

GISH SMASHING PUMPKINS Pubblicazione: 1991 10 canzoni

SETTIMANA LIVE

I Am One - 4:07 Siva - 4:20 Rhinoceros - 6:32 Bury Me - 4:48 Crush - 3:35 Suffer - 5:11 Snail - 5:11 Tristessa - 3:33 Window Paine - 5:51 Daydream - 3:08

illy Corgan è finito da tempo. Ha tentato di risollevarsi con innumerevoli progetti paralleli come gli Zwan, una parentesi solista, e poi si è cimentato nel ruolo di poeta con la pubblicazione di un libro e alla fine ha continuato a rilasciare canzoni attraverso il suo sito web. C’è un’età per tutto. Anche per la magia e la maestria di saper scrivere testi e canzoni in grado di arrivare dentro l’anima. Ma tutto ha una fine. Questo non toglie quello che è stato, quando Billy sfasciava le zucche con dei capelli grunge lunghi e riccioluti che sarebbero poi svaniti come i suoi brani facendolo andare in giro come un prete in una tunica. Cosa potrei raccontarvi di questo Gish che già non sappiate? Dovrei far finta che non conosciate questo album e indicarvi cosa brilla di più.

VEN. 25/11

una carriera solista inframezzata da collaborazioni varie (ad esempio con Marco Parente) e mettendo su un proprio studio di registrazione a Prato per fare il produttore artistico di vari artisti, tra i quali Perturbazione, Terje Nordgarden e Brychan. E’ anche molto apprezzato come autore, dato che il suo brano “E’ solo un sogno” è stato inserito da Irene Grandi nel suo album del 2003, e “Io e te” da Mina nel suo cd “Caramella” (2010).

La “luccicanza” (cit.). Ma in questa prima prova della band di Chicago c’è già la melodia, le parole, l’heavy, il grunge e anche un pizzico di hard rock se vogliamo. Un testamento ancor prima di morire, forse un biglietto da visita sarebbe corretto dire di quello che ci saremmo poi aspettati con Siamese Dream, Mellon Collie and the Infinite Sadness, Adore e via dicendo. Billy continuerà a scorrazzare su è giù per il mondo per far rivivere – con una backing band di ragazzini – quello che non c’è più, perché anche i ricordi devono essere alimentati in qualche modo. Quindi tornate con la mente agli anni novanta, rispolverate “Rhinoceros”(6:32) e la sua ruvida dolcezza, oppure la maestosa “I Am One”(4:07) e non pensate più a niente.

Nel febbraio 2011 è uscito quello che è attualmente l’ultimo album di Benvegnù, ovvero “Hermann” (La Pioggia Dischi/Venus), disco recensito molto bene sulla stampa e che gli ha permesso di essere tra i vincitori del PIMI come miglior solista dell’anno. Benvegnù dal vivo ha un carisma speciale che irradia naturalmente per via di quella classe data dall’esperienza e di quella rabbia mai sopita. Info: http://www. myspace.com/mrmuzikoff.

- Il nome dell’album è stato preso in prestito dall’attrice di film muti Lillian Gish, ma in origine doveva chiamarsi semplicemente “Fish”. - L’album è stato registrato da Butch Vig, già all’opera con Nevermind dei Nirvana sempre nel 1991, ma questa non era l’unica cosa che avevano in comune le due band, e infatti i due leader si stavano contendendo i favori sentimentali di Courtney Love. - Gli Smashing Pumpkins sono apparsi in una puntata dei Simpson intitolata “Homerpalooza” in riferimento al celebre festival degli anni novanta ideato da Perry Farrell, Lollapalooza.

SAB. 26/11

The Substitutes live lunedì 28 per il compleanno del locale di Sabbione

I

l Rosalita compie due anni. E fa festa, in una giornata inconsueta, con The Substitutes, Tributo a The Who. Lunedì 28 novembre, con inizio anticipato alle 21,30 (dal momento che è solo l’inizio della settimana...), grande festa al locale di Sabbione con le note inglesi di The Substitutes, tribute band ufficiale italiana di The Who. Nati nel 2001, e formati da alcuni veterani della vivace scena musicale reggiana, The Substitutes ripropongono tutto il periodo della band inglese: dagli inizi nella swinging London degli anni ’60, con gli inni pop art come Can’t explain e My generation, sino agli anni ’70, con le opere rock Tommy e Quadrophenia. Passando anche per gli album che mescolavano chitarre ruggenti con i primi sintetizzatori: canzoni note anche ai più giovani per essere state scelte come sigle delle varie versioni delle serie TV di CSI. I live di The Substitutes sono un mix di rispetto filologico per il sound, il look mod e l’energia

DOM. 27/11

di quella che è stata definita la “migliore rock band dal vivo del mondo” negli anni ’70, abbinati ad un modo personale di approcciarsi all’impatto scenico del gruppo inglese. Una ricetta premiata con la convocazione della band negli anni a suonare ai più importanti eventi legati a The Who (i due raduni del forumwww.thewhoitalia. com, alcuni raduni mod ufficiali e scooter runs in giro per tutta Italia e il My Generation Day, del quale sono stati gli headliner) fino alla partecipazione dello scorso maggio a Tribute Band Show, programma Sky condotto da Justine Mattera, che ha visto The Substitutes essere scelti come “rappresentanti” di The Who a livello nazionale. Il loro sito ufficiale è www. thesubstitutes.it ma si trovano anche su Facebook (https:// www.facebook.com/pages/TheSubstitutes-Tribute-to-TheWho/211602108874311). Il sito del Rosalita, invece, è www. rosalita.it

MART. 29/11

MERQURY BAND

MA NOI NO

BACHI DA PIETRA

SUGAR PIE & THE CANDMEN

CASA DEL MIRTO + WELCOME BACK SAILORS al Calamita di Cavriago MERQURY BAND, tributo ai Queen al Fuori Orario di Taneto di Gattatico ALBERT RAY & THE RAYMEN rock'n'roll texas blues a La Tana delle Rane di Novellara BUD SPENCER al Blues Explosion di Cortemaggiore

MA NOI NO al Teatro Comunale di Bagnolo MODENA CITY RAMBLERS+GUEST ELIZABETH al Fuori Orario di Taneto LOMBROSO al Calamita di Cavriago ONE WAY al Maki Pub di Bagnolo MASSIMO ZAMBONI & ANGELA BARALDI al Teatro Bismantova di Castelnuovo Monti FRANCESCO GUCCINI al Palasport di Jesolo, Venezia

SOLO EN DOS ACOUSTIC DUO al Teatro Pedrazzoli di Fabbrico BACHI DA PIETRA in concerto Mattatoio di Modena JOVANOTTI in concerto al Palafiera di Forlì NICK THE NIGHTFLY al Matterello di Rubiera

SUGAR PIE & THE CANDMEN Rivisitazione pop, rock secondo lo spirito degli anni '30 e '40 alla Cantina Garibaldi di Cavriago MARCO MENGONI al Palalottomatica di Roma


venerdì

25 novembre 2011

Pag.

- REPORTER

XIII

la playlist

musica

Ad alto tasso di adrenalina I Lombroso di Dario Ciffo, ex violinista degli Afterhours, live sabato 26 al Calamita DI

MARIANGELA ANCESCHI

S

onorità anni sessanta e settanta ma con un’attenzione particolare rivolta alla melodia tipica della forma canzone e verso una “ritmicità” incalzante che vuole coinvolgere chi si mette all’ascolto. I Lombroso, capitanati da Dario Ciffo, il famoso violinista degli Afterhours, saranno sabato 26 novembre al Calamita. Un duo che ha molto da raccontare, Dario Ciffo alla chitarra e voce e Agostino Nascimbeni alla batteria e voce. Amici di vecchia data hanno deciso di volere suonare insieme in

seguito a una esibizione live improvvisata qualche ora prima di salire sul palco. Dato l’esito entusiasmante i due decidono di non aggiungere nessun altro nella formazione e di dedicarsi immediatamente alla creazione di musica propria. Dario ha alle spalle un’intensissima attività live sui palchi di tutt’Italia e ha collaborato con moltissimi artisti italiani e stranieri tra cui David Byrne, Cristina Donà, Bluvertigo, Tiromancino, Scisma, Mercury Rev e Twilight Singers. Agostino ha fatto parte di alcune cover band dei Beatles e per anni ha suonato nei più famosi locali

milanesi. Inoltre ha accompagnato, sempre in versione di batterista, Will Young durante il suo tour europeo nel 2003-2004. Hanno suonato molto spesso accompagnati dal loro amico Morgan, colui che ha dato il nome al duo. Ora sono passati più di sette anni dal loro esordio discografico e con “Una vita non mi basta”, prodotto dal loro fidato Taketo Gohara e pubblicato dall’etichetta Niegazowana, il duo continua a sorprendere e a rappresentare un “caso”, nell’intero panorama musicale italiano. I Lombroso sono istintivi, viscerali, eccessivi,

Dai CCCP all’estinzione

I MCR salgono sul tetto del mondo al Fuori Orario

Massimo Zamboni e Angela Baraldi al Bismantova

V

S

arà di scena una coppia atipica ma già affiatatissima, ovvero Massimo Zamboni e Angela Baraldi, i quali ripercorreranno il percorso musicale dei CCCP e CSI sabato 26 novembre al teatro di Bismantova di Castelnuovo ne’ Monti. I due musicisti emiliani ripercorrono in un energico show della durata di circa 2 ore la lunga carriera di Massimo Zamboni ovvero quegli anni che vanno dall’esperienza Cccp al suo nuovo album da solista dal titolo “L’Estinzione di un colloquio amoroso”). Al suo fianco Angela Baraldi, musicista bolognese scoperta da Lucio Dalla ed attrice diretta dal premio Oscar Gabriele Salvatores in “Quo Vadis Baby”. La voce potente della cantante bolognese ben si approccia al cantato monocorde dei brani originali, e la carica di Angela sul

palco è incontenibile. Zamboni ritaglia, ricostruisce, rimescola e rimette in gioco: lui è defilato sul palco sempre timido a lasciare la scena al cantante di turno, ma la sua pacatezza si manifesta in interventi puntuali e conditi di quel tocco di malinconia che

non guasta. Sul palco oltre ai due protagonisti ci saranno i musicisti che solitamente accompagnano Massimo: Erik Montanari, chitarra e backing vocals, Cristiano Roversi, stick, tastiera e programmazioni e il batterista Gigi Cavalli Cocchi.

A Cavriago

V

Casa del Mirto e i Welcome Back Sailors

enerdì 25 novembre una serata dedicata a due dei nomi più interessanti della nuova scena elettronica italiana. Sul palco del Circolo Arci Calamita di Cavriago arrivano Casa del Mirto, la creatura chillwave del produttore trentino Marco Ricci, ed il synth pop dei reggiani Welcome Back Sailors. Dopo l’esordio con “1979”, per il quotidiano inglese The Guardian tra le migliori uscite discografiche del 2011, a nemmeno sei mesi di distanza

malinconici, irrequieti, superficiali, profondi, in una parola esplosivi. E un caleidoscopio di emozioni e stati d’animo sono anche le canzoni contenute in questo album, che fotografa egregiamente il loro DNA fatto di incandescenti groove funky, di rock’n’roll ad alto tasso di adrenalina, di beat italiano, di citazionismo “onnipossente” alla Frank Zappa. Tra sonorità vintage e immancabili schitarrate melodiche, difficile trovare in giro una band che faccia trasudare dai suoi lavori la stessa passione, lo stesso divertimento, la stessa bravura, la stessa ironia.

Casa del Mirto ha pubblicato il secondo album “The Nature”. Partendo dall’eredità dell’italo disco e dalle sue evoluzioni cosmiche e chillwave, Casa del Mirto ha dato vita a diciassette

PAOLO BENVEGNÙ

PAOLO BENVEGNÙ al Mr. Muzik di Modena ANENON al Mattatoio di Carpi HAROLD MABERN 4et live al Baluardo della Cittadella di Modena STADIO al Teatro Saschall di Firenze MAURO ERMANNO GIOVANARDI all’Hiroshima Mon Amour di Torino

VEN. 2/12

matrice ballad-folk. Il titolo del cd prende spunto dal sognante pezzo «Seduto sul tetto del mondo», intriso di spiritualità celtica. Nei testi, a fianco di liriche influenzate dagli accadimenti del mondo attuale («AltrItalia», «I giorni della crisi»), si assiste al ritorno di tematiche più introspettive, fino a entrare nella canzone d’amore in «Tra nuvole e terra» e nella conclusiva «Specchio dei miei sogni». Gli Elizabeth, composti da Marco Montanari, Matteo Montanari, Michele Smiraglio e Francesco Micalizzi, sono originari di Rubiera (Reggio Emilia) e sono cresciuti a rock, nebbia, zanzare e... orizzonti che si perdono nella piana emiliana, ascoltando Who, Paul Weller e Radiohead. Sono prodotti da Mescal, stessa etichetta dei Modena City

SAB. 3/12

Ramblers, hanno girato in tour l’Europa negli ultimi mesi e presentano dal vivo il nuovo album «Ruggine», con l’aggiunta di qualche cover di qualità. Il concerto dei Ramblers inizia alle 22.30, con ingresso riservato ai soci Arci e biglietti a 15 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e della speciale pastasciuttata gratuita fino alle 21.15 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it. Nell’area stazione Dany The Voice, vocalist. Come in tutte le serate dei concerti, anche in questo sabato i dj set sono protagonisti delle tre aree del Fuori Orario a partire dalle 24: Dj Robby rock nell’area spettacoli, Dj Pini r’n’b-pop-house-dance best selection nell’area stazione e Dj Pipitone italian style nell’area binari.

DOM. 4/12

MARTA SUI TUBI

MARRACASH

THE BABIES

MARTA SUI TUBI al Fuori Orario di Taneto ONE DIMENSIONAL MAN al Corallo di Scandiano FRANCESCO RENGA al Teatro Comunale di Carpi DAVID RODIGAN live al Vibra di Modena DENTE all'Estragon di Bologna

MARRACASH al Tempo Rock di Gualtieri APRÈS LA CLASSE al Fuori Orario di Taneto RIVAL SONS al Corallo di Scandiano A TOYS ORCHESTRA al Calamita di Cavriago NOMADI al Teatro Farnese di Borgotaro BARE WIRES live al Mattatoio di Carpi NUJU live a I Vizi di Fosdondo

THE BABIES (indie) al Mattatoio di Modena WHITE LIES indie rock all’Alcatraz di Milano ENSEMBLE dell’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna musiche di Boccherini e Dvorak alla Casa della Musica di Parma

SETTIMANA LIVE

GIOV. 1/12

nuove canzoni, un concept album su due vinili, risultato di un approccio corale e frutto dell’apporto di un’intera band. Osannato dalla critica e stimato da Washed Out - uno dei nomi di punta a livello internazionale per questo genere che guarda agli anni ‘80 -, Casa del Mirto impressiona anche dal vivo, come nel recente concerto milanese in apertura a The Rapture. Sul palco saranno in tre, chitarra, basso, voce ed elettronica.

ent’anni di carriera e un presente «Sul tetto del mondo», come il titolo dell’album di inediti di quest’anno: i Modena City Ramblers fanno festa sabato 26 novembre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico, locale più che mai consono ai loro ideali. Preceduto alle 20.45 dalla diretta su maxischermo dell’anticipo di calcio di Serie A e alle 22 dagli Elizabeth, rockband di Rubiera. I Modena City Ramblers salgono dunque «Sul tetto del mondo» al Fuori Orario. Con ben 13 pezzi inediti, questo loro 12º album cattura il respiro degli strumenti acustici di tradizione folk e il battito «combat folk» della sezione ritmica. Voce solista, Davide «Dudu» Morandi ha accanto a sé gli storici componenti Franco D’Aniello ai flauti, Massimo «Ice» Ghiacci al basso, Francesco «Fry» Moneti al violino e ai plettri e Roberto Zeno alla batteria e alle percussioni. Con loro, Leo Sgavetti alle tastiere e alla fisarmonica, Luca Serio Bertolini alla chitarra acustica e il membro fondatore Luciano Gaetani (rientrato stabilmente) al banjo e al bouzouki. Ogni canzone nuova vive di vita propria e coesiste in un cd dedicato a molti dei temi che, sia a livello di sonorità che di liriche, popolano dal 1991 l’«universo Ramblers» e si sposano quindi bene con quelli dei loro successi immancabili in concerto. Ci sono canzoni aggressive, nelle quali il violino, la fisarmonica e il flauto si rincorrono nel classico stile della band, e brani più lenti in cui la voce si stende melodicamente su paesaggi di chiara


Camelot City Spa

Wellness & Spa Treatments

VIA CISPADANA, 9 • REGGIO EMILIA TEL. 0522/45.48.36 - 45.48.57 w w w. c a m e l o t c l u b . i t

IN VENDITA NELLE LIBRERIE: All’Arco Via Emilia Santo Stefano, 3/d - Reggio Emilia

Bizzocchi Via Vittorio Veneto, 6/a - Reggio Emilia

Libri & Libri Via Roma, 38 - Reggio Emilia

Uver Viale Simonazzi, 27 - Reggio Emilia

Edicolè c/o Centro comm. I Petali - P. Atleti Azzurri D'italia, 1 - Reggio Emilia

Libreria Conad c/o Conad Reggio Sud Via Maiella - Reggio Emilia

Marco Polo V. G. Garibaldi, 14/A - Scandiano

Ligabue Via Conciapelli, 16 - Correggio

Moby Dick Corso Camillo Benso Conte di Cavour, 13 - Correggio

Agorà V. E. De Amicis, 5 - Cavriago

Gonzaga Strada Comunale Gonzaga, 2/I - Guastalla

Caffè Letterario Piazza Unità D'Italia, 62 - Novellara

Graf Fio Via Roma, 75 - Castelnovo ne' Monti


Reporter Giornale 25 novembre 2011