Issuu on Google+

Giornale settimanale di informazione e annunci - Spedizione in abb. postale, art. 2 com. 20/b, leg. 662/96 - Filiale RE. Contiene I.P. - Editrice Reporter srl Redazione, amministrazione e pubblicità: via Emilia Ospizio, 23 - 42122 Reggio Emilia - tel. (0522) 45.50.50 r.a. - Fax (0522) 45.35.15

internet: www.reporter.it • e-mail: redazione@reporter.it Anno 24 • numero 24 • 17 giugno 2011

VALUTIAMOÊ ILÊ TUOÊ OROÊ 27Ê Û Ê alÊ grÊ

€ 0,02 NUMERO VERDE

Da Reggio una lezione civica col record di affluenza. Ma ora non bisogna abbassare la guardia

Acqua, passata la festa gabbato il quorum?

PURO

800078538

RIPARAZIONE MANUTENZIONE E LAVAGGIO DI TUTTI GLI ARTICOLI s.n.c. di Torelli & C.

PRODUZIONE ed INSTALLAZIONE TENDE: ❐ ❐ ❐ ❐ ❐ ❐ ❐

alla veneziana 50 - 35 - 15 mm. antimosche in ciniglia e corallino plisettate a bande verticali orientabili da sole a bracci ed a capottina zanzariere porte riducibili in vari materiali

REGGIO EMILIA - Via Martiri di Cervarolo, 74/12 Tel. 0522/33.20.15 - Fax 0522/33.41.20 Assistenza e Vendita Macchine Utensili

CAMPANI OSCAR

Via Stalingrado, 15 - 42124 Reggio Emilia Tel. 0522 565115 - Fax 0522 302099

Ricambi e Riparazioni:

Trapani:

Bimak Audax Super Condor

Segatrici a nastro

Thomas MEP FMB Bianco

A PAGINA 3

ALL'INTERNO L’ASCENSORE DEI LETTORI Buoni, cattivi e nominati di questa settimana A pagina 2

LAVORO Margherita Salvioli (Cisl) e l’economia sostenibile A pagina 9

BASKET Reggio ricorda Mitchell “Ritiriamo la sua maglia” A pagina 31

Installazione protezioni antinfortunistiche

REPORTER WEEKEND Tutti gli appuntamenti per il tempo libero Nell’inserto

Centro Ricambi e Assistenza Regione Emilia

CONCESSIONARIA

UN GRANDE GRUPPO - UN GRANDE ORGOGLIO AL VOSTRO SERVIZIO CONCESSIONARIA FIAT - LANCIA Via Cartesio, 4/ABCDEF 42100 REGGIO EMILIA Tel. 0522 340672 - 345105 Fax 0522 345242

www.bonacini.fiat.com bonacini@fiatweb.com

CONCESSIONARIA ALFA ROMEO Via Curie, 4 42100 REGGIO EMILIA Tel. 0522 558493 Fax 0522 268025

VI INVITA A SCOPRIRE LA NUOVA

FIAT FREEMONT

il valore dell’affidabilità


Pag.

2

venerdì

Ascensore

L'

REGGIO EMILIA

17 giugno 2011 - REPORTER

Ascensore dei lettori

L'

TA

VO

LE NOMINATION DI QUESTA SETTIMANA Andate sul sito www.reporter.it per votare il vostro ascensore della settimana entro martedì 21 giugno (i risultati saranno pubblicati sul numero di Reporter in edicola da venerdì 24 giugno)

GRAZIANO DELRIO IRIS GIGLIOLI RUTTOSOUND IL SINDACO DI REGGIO ESULTA PER IL REFERENLA PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE PALAZZO TORNA LA COMPETIZIONE GASTRICA DI DUM MA DICHIARA DI NON VOLER SEPARARE LA GESTIONE DELL’ACQUA DA IREN PERCHÉ IL “REFERENDUM NON LO IMPONE”. COSA NE PENSATE?

MAGNANI HA PROPOSTO L’ASIAN FILM FESTIVAL. VI È PIACIUTO?

MARGHERITA SALVIOLI LA SEGRETARIA PROVINCIALE DELLA CISL IN-

PROSPERO GRASSI PROSPERO GRASSI, INTERVISTATO DA REPOR-

TERVISTATA DA REPORTER: SIETE D’ACCORDO CON QUANTO CI HA DICHIARATO?

R

eggio Emilia è la capitale del voto: nella nostra città la percentuale più alta in assoluto di votanti al referendum, un 68% che supera di gran lunga la percentuale raggiunta dal centrosinistra alle ultime amministrative. Segno che il voto è stato trasversale e che anche molti elettori di centrodestra sono andati alle urne. L’ennesima conferma che non sono più i partiti, né i loro leader, a governare certi fenomeni politici.

REGGIOLO: VI PIACE O VI FA UN PO’ SENSO?

TER, HA FATTO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SULLA ZONA DI RIVALTA E SULLA REGGIA. CONDIVIDETE IL SUO PUNTO DI VISTA?

I VERDETTI DEI LETTORI DI WWW.REPORTER.IT

GRAZIANO DELRIO

I

l sindaco di Reggio Graziano Delrio esulta per il risultato del referendum: “Cancellata la norma che ci obbligava a vendere ai privati”. Ma, con un “cerchiobottismo” da politico navigato, smentisce anche di voler separare la gestione dell’acqua da Iren: “Il referendum non me lo impone”. Vero, ma è altrettanto vero che lo impone lo “spirito” del referendum, che Delrio abbraccia nelle sue manifestazioni positive per il centrosinistra, ma respinge nelle sue ricadute pratiche negative per il suo ruolo di sindaco.

ORLANDO AGUZZOLI

M

assima solidarietà ad Orlando Aguzzoli, il 71enne già promosso sull’Ascensore di Reporter per essere intervenuto a difesa di una ragazza malmenata da due giovani che poi si erano gettati su di lui mandandolo in ospedale. Perché la solidarietà? Perché i due hanno patteggiato la pena, che si traduce in otto mesi di arresti domiciliari rispettivamente a casa della madre e della fidanzata. Otto mesi a casa per aver picchiato e mandato in ospedale un 71enne intervenuto in difesa di una ragazza. Serve aggiungere altro?

PROMOSSI

IN SOSPESO

Marco Pedroni

BOCCIATI

Comitato Orologio Il Palabigi Restate Stefano Landi L’idea di ristrutturare il vecchio Palabigi di via Guasco, invece di realizzare un progetto tutto nuovo, ai lettori di Reporter proprio non piace. È questo il verdetto emerso dall’ascensore di questa settimana: i nostri lettori, sul sito www.reporter.it, hanno sonoramente bocciato la prospettiva di creare una tribunetta ulteriore nel PalaBigi per renderlo a norma in caso di promozione in prima serie della Trenkwalder. Un’idea che si ritiene sbagliata, dal momento che si preferirebbe la realizzazione di un palazzetto tutto nuovo, magari per ospitare anche altri eventi, musicali o di spettacolo, oltre alle gare sportive. Se il vecchio Palabigi viene bocciato, è stato promosso invece il Presidente di Coop Consumatori Nordest Marco Pedroni: l’idea dei supermercati Coop di fare uno sconto del 10% sulla spesa a chi è rimasto senza lavoro dal gennaio 2009 è piaciuta parecchio. Opinioni discordanti, invece, sul Comitato Orologio, che secondo alcuni ha esagerato in pessimismo nell’analisi dei problemi della zona omonima. Stesso discorso per il cartellone di Restate: l’impressione è che non piaccia ai nostri lettori, nonostante qualche difesa basata sul concetto “prima guardiamo gli spettacoli e poi giudichiamo”. Giudizi discordanti anche su Stefano Landi, per via della sentenza sulla Landi Renzo per comportamento antisindacale: in tanti solidarizzano con il Presidente di Assindustria mentre tanti altri stanno con la Fiom-Cgil.

Redazione: Via Emilia Ospizio 23/b - Reggio Emilia. Tel. (0522) 45.50.50 Fax 45.35.15. E-Mail: redazione@reporter.it. Internet: http://www.reporter.it

Giornale quotidiano iscritto al n° 3831 del Registro Nazionale della Stampa Iscritto al R.O.C. al n° 2075 Autorizzazione del Tribunale di Reggio E. n° 686 del 8/3/1988 Editore: Reporter srl Direttore Responsabile: Emanuele Iannuccelli Direttore Editoriale: Giampaolo Corradini g.corradini@reporter.it Redazione cultura e spettacoli: Sabrina Basoni s.basoni@reporter.it Redazione cronaca e sport: Gabriele Cantarelli g.cantarelli@reporter.it Segreteria di redazione: Simona Alberti, Elisa Fiaccadori, Zahira Jarmouni Fotocomposizione: Reporter srl Stampa: Galeati Industrie Grafiche - Imola www.galeati.it Fotografie: Fotostudio 13 Concessionaria pubblicità: Reporter srl, via Emilia Ospizio 23/b Reggio Emilia. Tel. 0522/455050 Reporter Web: reporter@reporter.it ASSOCIATO ALL'USPI UNIONE STAMPA PERIODICA ITALIANA

Collaboratori: Elisa Adelgardi, Mariangela Anceschi, Gloria Annovi, Paolo Bardelli, Valerio Benassi, Alessandro Bertolotti, Nico Biagianti, Andrea Bianchi, Mara Bianchini, Chiara Celada, Maria Laura Chiodera, Pietro Cittamanda, Orlando Corradini, Pietro Corradini, Claudia Ferretti, Lucio Ferri, Emanuele Filini, Federico Fornara, Monica Franzoni, Alessandro Gandino, Debora Grasselli, Matteo Iori, Franco Meglioli, Diego Oneda, Enrico Lusetti, Ludovico Parenti, Silvia Parmeggiani, Rossella Porcheddu, Sabrina Rosati, Enrico Rossi, Luana Salvarani, Francesca Sestito, Francesco Tedeschi, Andrea Vaccari, Carlo Vanni, Gianni Verzelloni, Al Vetriolo, Gigi Vinceti. Reporter offre esclusivamente un servizio, non riceve tangenti sulle contrattazioni, non effettua commerci. La Direzione si riserva il diritto di rifiutare la pubblicazione delle inserzioni, a suo insindacabile giudizio. Gli inserzionisti dovranno rifondere all'Editore ogni spesa eventualmente da esso sopportata in seguito a malintesi, dichiarazioni, violazioni di diritti ecc., a causa dell'annuncio. Si precisa che tutte le inserzioni relative a richieste od offerte di lavoro si intendono riferite a personale sia maschile che femminile, essendo vietata, ai sensi dell' art. 1 della legge 9/12/77 n° 903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda l'accesso al lavoro, indipendentemente dalle modalità di assunzione e qualunque sia il settore o il ramo di attività. L'Editore si riserva il diritto di perseguire legalmente tutti coloro che, abusando della buona fede nostra e dei lettori, effettuano annunci non veritieri, o con prezzo o merce diversi da quanto dichiarato nell'annuncio stesso. Si rende noto che tutte le pubblicità studiate e realizzate da Reporter srl per la pubblicazione su Reporter non possono essere usate per scopi personali nè essere riprodotte su altri mezzi stampa senza autorizzazione scritta di Reporter srl.


venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

Pag.

3

Specchio Segreto Acqua pubblica, e adesso?

Notte bianca tutti scontenti

Passata la festa, Pd e amministrazione si interrogano sul futuro della gestione

Gli organizzatori di Festareggio arrabbiati per la data

P

assata la festa, gabbato il quorum? Questo è il timore tra gli organizzatori, e gli elettori, del referendum, specie per quanto riguarda la gestione pubblica dell’acqua. Eh sì, perché anche a Reggio Emilia, nonostante l’adesione del Pd ai quesiti referendari (con eccezioni importanti: ci sono almeno due assessori che hanno votato “No” nelle schede dedicate all’acqua), il risultato della consultazione popolare crea non pochi problemi. Se i risultati su legittimo impedimento e nucleare hanno fatto stappare le bottiglie di champagne alla maggioranza reggiana, sulla gestione dell’acqua si aprono scenari non facili. Come emerso dalle prime dichiarazioni del sindaco Graziano Delrio (che è rientrato in tempo dal Brasile per votare, domenica 12 giugno, contrariamente a qualche voce circolata nei giorni successivi la consultazione), ora occorre fare i conti con le conseguenze pratiche del voto. Traducendo: che succederà ad Iren? La gestione dell’acqua verrà scorporata dagli altri servizi della multiutility? Delrio ha fatto chiaramente capire di no. Anzi, il sindaco ha affermato che non è possibile uno scorporo, perché avrebbe delle ricadute notevoli dal punto di vista dei costi: il disavanzo di gestione, al momento, viene spalmato nel bilancio e solo in parte fatto ricadere sulle bollette. Se, invece, si sottraesse l’acqua a Iren, si dovrebbe innanzitutto con ogni probabilità pagare qualcosa a Iren stessa

Graziano Delrio

Andrea Viero

Matteo Olivieri

e, in seguito, i costi di gestione finirebbero per incidere maggiormente nell’ambito di un’azienda più piccola. Insomma, evitato il rischio di vedere dei privati fare profitti sulla bolletta dell’acqua, i cittadini potrebbero vedere ugualmente lievitare i costi sulla bolletta. O sulle tasse: Federutility, l’associazione che riunisce tutte multiutility italiane, non ha nemmeno quasi aspettato la chiusura delle urne per far uscire un comunicato nel quale dichiarare che il mancato ingresso dei privati nelle aziende comporterà una perdita di circa due miliardi di euro l’anno. Perdita che le multiutility chiedono al Governo di ripianare attraverso dei finanziamenti: due miliardi di euro l’anno, appunto, per vent’anni. Traducendo, la bolletta non cresce,

ma le tasse sì, finendo comunque per far pagare molto cara l’acqua ai cittadini. In attesa di capire se i grillini faranno partire il referendum locale per chiedere lo scorporo della gestione dell’acqua da Iren (sarebbe il secondo referendum della storia a Reggio dopo quello, bloccato con un cavillo, per l’abrogazione della raccolta rifiuti porta a porta di tre anni fa), il Pd locale cerca una linea. Che dovrebbe essere riassumibile così: dal momento che il referendum abolisce una legge e crea un vuoto normativo, il Pd chiede ai propri parlamentari di spingere per la presentazione di una legge molto simile a quella già presentata da Bersani lo scorso anno. Cioè la parziale privatizzazione dell’acqua (con un tetto massimo di quota privata al 49%) con il controllo

delle operazioni da parte di una commissione il più possibile indipendente dalla politica. D’altra parte, la stagione delle liberalizzazioni in Italia era partita proprio sotto il dicastero di Bersani, e il Pd ritiene questa una posizione coerente. In sintesi, se il referendum ha impedito un’accelerazione selvaggia verso una privatizzazione che, in quanto forzata, avrebbe costretto i comuni a vendere ad un prezzo inferiore a quello di mercato le sue quote, è altrettanto vero che ora la partita è tutta di nuovo aperta. E per evitare che i costi finiscano per ricadere, in forma diretta o indiretta sui cittadini, ai comitati e ai cittadini che si sono recati alle urne, facendo di Reggio la capitale del voto in Italia, conviene mantenere alta la guardia e l’entusiasmo sull’argomento.

N

otte bianca? No, notte livida. Di rabbia. La decisione dell’amministrazione, attraverso l’assessore Natalia Maramotti, di svolgere la Notte Bianca il prossimo 10 settembre ha fatto perdere le staffe praticamente a tutti i soggetti coinvolti. Esclusa, naturalmente, Donatella Prampolini: è infatti la numero uno di Ascom la vera sostenitrice di questa soluzione quasi autunnale. Soluzione che scontenta le altre associazioni di categoria (Confesercenti e Cna Commercio), salite sul carro obtorto collo e con poco entusiasmo. Ma, soprattutto, che fa perdere le staffe alla Curia (in quel periodo c’è la Giareda) e al Pd, che

CENTRO RECUPERO FAUNA SELVATICA LIPU CROCE ALATA

vede messo a repentaglio uno dei giorni clou di Festareggio. Dal momento che la festa al Campovolo ha già dovuto “rinunciare” ad un sabato, il 3 settembre, puntando su un programma per un target di età elevato per evitare la concorrenza del concerto di Radio Bruno, in programma proprio quella sera. Ora il Pd rischia di dover tenere basso anche un altro sabato, giornata di maggiore affluenza dei ristoranti, per non andare in competizione con l’amministrazione pubblica. Giornata in cui, sussurrano da via della Costituzione, era previsto il concerto di un big nell’arena di Festareggio che ora rischia di dover essere cancellato.

OASI IN CITTÀ PER I PENNUTI UN’

Il Centro di recupero faunistico “Croce Alata” della Lipu ha sempre bisogno della generosità e della sensibilità dei reggiani. È possibile donare contributi in denaro effettuando tramite versamento intestato a “Lipu - sezione di Reggio Emilia” Iban IT55D 02008 12814 000 100141794. Sono importanti anche le donazioni di materiale utile al ricovero degli uccelli, come vecchi giornali, scatolame di carne per animali, detergenti, garze, siringhe, sacchi di granaglie.

PER OFFRIRSI COME VOLONTARI O PER MAGGIORI INFORMAZIONI

telefonare al numero 347 8047298

LIPU. Centro Recupero Fauna Selvatica Croce Alata Viale Olimpia, 1/c 42100 Reggio Emilia - Tel 347 8047298 mail: croce.alata@libero.it IBAN IT55D 02008 12814 000 100141794 - intestato a LIPU sezione di Reggio Emilia


Pag.

4

venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

LA RIPRESA DEI QUARTIERI

Reggia, croce e delizia

I comitati di Rivalta: Palazzo Ducale, viabilità e infrastrutture le pecche maggiori di

Monica Franzoni

F

iore all’occhiello della città di Reggio Emilia, la zona di Rivalta si distingue per un rapporto di collaborazione stretta con gli Assessorati ed una presenza cittadina forte per valorizzare il La valorizzazione della Reggia ha creato notevole entusiasmo a Rivalta. Lo condivide? “Piuttosto che intervenire sul Palazzone, era meglio focalizzare l’attenzione sulla vasca di Corbelli. Il palazzo Ducale di Sassuolo è poco distante ed è oggettivamente più bello. La rivalutazione della Vasca di Corbelli avrebbe richiesto una spesa inferiore, pari ad un 15% della cifra ora occorrente, fornendo un oggetto più caratteristico. La ristrutturazione della Residenza Ducale richieder�� fondi imponenti, offrendo una fruizione insoddisfacente, causata dalla configurazione stessa dell’edificio, che lascia perplessi persino gli esperti sull’utilizzo da destinargli. Più che di una Reggia del resto, si è sempre trattato di un Palazzo. Non è mai stato abitato da nobili insigni. Anche il restauro dell’area nord, rimasta di proprietà privata, è fermo a causa della crisi edilizia”. Com’è la viabilità a Rivalta? “Nell’87 l’Anas aveva messo a disposizione 27 miliardi per costruire una variante alla statale 63 che avrebbe tagliato il traffico di Puianello, Rivalta e del Lungo Crostolo. Sono stati stanziati centinaia di milioni per nove progetti, a cui non è stato dato alcun seguito. Ora mancano i soldi per la variante, col risultato che per spostarsi a Mancasale nelle ore di punta occorrono 40 minuti, da Reggio a Rivalta

territorio. Oggetto principale d’interesse è la rivalutazione del Palazzo Ducale. Dietro a questa attenzione preminente si nascondono però una serie di lacune, relative ad aspetti più concreti e funzionali della vivibilità cittadina. Ne abbiamo parlato con Prospero Grassi, attivista per l’area di Rivalta.

una mezz’ora. I romani prima facevano le strade, poi le città. A Reggio prima si urbanifica, poi vi si ritaglia attorno la viabilità”. Si sta realizzando la bretella per alleggerire il traffico sulla Statale 63. Appoggia il progetto? “Sulla statale le auto circolano ad una velocità troppo elevata. I vigili non effettuano controlli, con la conseguenza di incidenti frequenti. Si sta creando un imbuto per tagliare il traffico dalla città, però sarebbe opportuno regolamentare preventivamente i comportamenti dei cittadini per rendere più sano l’ambiente rivaltese. Personalmente non credo nella bretella. Con un gruppo di residenti abbiamo monitorato i flussi del traffico, rilevando che alleggerirà la zona di un 5-8%. Sarà speso inutilmente denaro, che verrà a mancare per altri progetti”. Il paese è a misura di pedone? “Servirebbero 300 metri di pista ciclabile per collegare San Rigo a Rivalta. E’ previsto l’arrivo di 400 nuove famiglie. Al momento la zona è già abitata da 120 nuclei. La gente passeggia sul ciglio della strada. Si sono già verificati incidenti. E’ un tratto pericoloso”. A livello di infrastrutture la zona è servita? “Durante il primo mandato della Spaggiari si era parlato del bocciodromo, ora pare che vi sia stato dato corso. Siamo anche estremamente felici

dell’ultimazione della palestra. Serviva, porterà in zona molta gente, ospitando iniziative di natura provinciale oltre alle squadre locali. Però non è stato previsto un parcheggio. Questo arrecherà problemi enormi. E’ importante che venga realizzata rapidamente una prima area di sosta davanti al Palazzo Ducale, per risolvere provvisoriamente la questione”. La costruzione del cimitero ha subito un arresto? “Non avendo dato dimostrazione alle pompe funebri che i lavori partiranno, le agenzie continuano ad indirizzare altrove. Ci sono loculi che sono stati pagati da un anno. La costruzione doveva inizialmente concludersi entro la fine del 2010, successivamente per la metà del 2011. Invece si deve ancora cominciare. Alcuni hanno preferito andare fuori dal comune, perché non vi è nulla di certo”. Siete contenti delle aree verdi in zona? “Il problema maggiore è che sono state poste in secondo piano le questioni prioritarie. Il parco delle Ginestre è splendido, ma senza l’adeguata viabilità resta problematico accedervi. Vi sono residenti che hanno iniziato a trasferirsi da Rivalta, a causa dei disagi legati al traffico”. E’ stato rinvenuto un pozzo inquinato nelle vicinanze di Puianello. Avete avuto ripercus-

Prospero Grassi

sioni in zona? “Vicino a Puianello, in zona Peep, è stato trovato un pozzo inquinato dal cromo. Il comune ha fatto qualche accertamento, ma non si è proceduto ad analisi estese. L’avvelenamento dell’acqua non è un problema da prendere sottogamba. Era opportuno procedere ad indagini anche nei pressi di Rivalta per accertare la situazione”. Siete soddisfatti della gestione dei rifiuti? “A Rivalta è stata organizzata una raccolta anomala: fino a poco tempo fa avevamo i bidoni, ma non erano organizzati in isole. A Scandiano un progetto dell’Enia ha raggiunto risultati importanti: il 65% di differenziazione corretta. Vi è riuscito attraverso un utilizzo in ogni zona ecologica di contenitori per la carta, la plastica, il vetro, il rifiuto organico. A Rivalta procederanno con la raccolta porta a porta: costerà 950 mila euro in più per ogni quartiere. Era più economico e semplice realizzare mini isole”.

La Reggia del... popolo! La genesi di un processo partecipato che resta, però, ancora irrealizzato

I

l numero degli estimatori delle attività sorte attorno alla Reggia resta alto. Lauro Gatti, portavoce del gruppo per la Reggia, racconta: “E’ nato dal 2003 un associazionismo che ha unito laici e parrocchiani attorno al destino del Palazzo Ducale. Un sentire comune, ma isolato, è divenuto un senso di appartenenza forte. Si tratta di un processo partecipato in cui un gruppo cittadino, complice la crisi e la mancanza di fondi, ha iniziato a collaborare col Comune per rivitalizzare la Reggia”. Prosegue Romana Saccheggiani, portavoce della Comunità Educante: “L’idea è sorta nel 2000. La scuola elementare e l’asilo Belvedere hanno aderito al progetto ‘Adotta un monumento’, scegliendo il Palazzone. All’epoca si trovava nel più completo abbandono. Su sollecitazione delle scuole e rispondendo ad un volere del quartiere, nel 2004 il Comune l’ha acquisito, facendo una permuta con l’ultimo proprietario. La zona di presidio pubblico è quella dei giardini, la piazza d’armi e l’ala sud. Corte ed area nord sono rimaste in mano alla Tecton. Il primo intervento è stato il consolidamento del tetto, per mettere in sicurezza la struttura. E’ stata ripulita la zona. Nel 2007 è nato Ost, comitato di progettazione partecipata”. Tra gli interventi a cui si è proceduto per renderne fruibile gli spazi vi è la risistemazione dell’area verde, dell’ingresso, il posizionamento di un bagno. “Un primo traguardo – prosegue Romana Saccheggiani - è stato

rendere visitabili i seminterrati, che dal 2008 sono oggetto di appuntamenti e di mostre. Tra i prossimi progetti vi sarà il recupero del giardino segreto e l’eliminazione del recintato attorno al palazzo. Successivamente andranno restaurate altre zone e messe in sicurezza. Vi è rimasto un vecchio camino, un affresco. Il comune effettuerà i lavori a stralci, man mano che vi sarà la disponibilità economica”. Le manifestazioni organizzate attorno alla Reggia sono completamente affidate all’iniziativa volontaria. Racconta Romana Saccheggiani: “Si è instaurato un ottimo rapporto con il Comune e la Circoscrizione, che ci ha permesso di mettere in rete i diversi comitati sul territorio con le scuole, le parrocchie, la biblioteca, le associazioni sportive. Sono stati coinvolti anche i commercianti, in un fronte comune alla scoperta delle ricchezze del territorio e dei talenti dei residenti. Dobbiamo riconoscere all’Assessorato di averci concesso una grande libertà organizzativa”. Spiccano progetti legati alle fattorie didattiche, i giochi con l’UISP, le feste in costume. Prosegue la portavoce della Comunità educante di Rivalta: “Dopo il primo evento, tenuto nel 2005 con ‘Assaggi e paesaggi estensi’, ogni anno abbiamo integrato le iniziative con spunti nuovi: ‘I giochi di Ripa Alta’, ‘Quanta musica!’, ‘Le delizie di Carlotta’. Sono tutti eventi nati dal confronto cittadino durante gli spazi di partecipazione di Ost. Abbiamo scoperto che

si possono organizzare begli appuntamenti a basso costo, notando che i visitatori hanno colto lo spirito alla base delle iniziative”. Un grande vanto per la città è stata la mostra sul costume, realizzata in collaborazione con l’Istituto Sidoli, che ha inaugurato l’apertura al pubblico degli scantinati: “Le cento Carlotte” e “Carlotta spregiudicata stilista del 700”. Illustra Romana Saccheggiani: “Si tratta di un progetto di ricerca sul costume, in cui le studentesse hanno prodotto abiti rivisitando in chiave moderna lo stile dell’epoca. Abbiamo ospitato 1500 visitatori su tre date, smaltiti in gruppi di 50 persone. Per tre giornate i volontari hanno accompagnato il pubblico agli scantinati fino

alla mezzanotte”. Le associazioni cittadine sono interessate a spingersi oltre, giungendo a ricostruire la storia di Rivalta attraverso il confronto degli esperti con la memoria popolare. Spiega Gatti Lauro: “Riordinando i giardini abbandonati dell’ex padiglione San Lazzaro, sono state rinvenute di recente tre statue che appartenevano alla Reggia. Le presenteremo il 18 di settembre, in occasione dell’annuale appuntamento con Giralastoria. Si è scoperto inoltre, che nella chiesa attuale era iscritta l’antica pieve. Ed è stato recuperato un celebre dipinto che ritrae Rivalta nell’800: l’antico castrum era tra i più noti dopo quello di Canossa”. Nei seminterrati è visibile un

plastico che mostra l’originaria configurazione del Palazzo Ducale: era conservato negli archivi di Stato e ora è stato reso alla Reggia. Prosegue Romana Saccheggiani: “La struttura dell’edificio è riprodotta anche in una tela del Tacoli del 1751. E’ l’unica che ne riporta la configurazione coi giardini”. E’ di estremo interesse infine, il progetto in corso sulle canalizzazioni. Ad illustrarlo è Gatti Lauro: “Abbiamo interpellato la bonifica Parmigiana Moglia per venire a censire le canalizzazioni che dalla vasca di Corbelli conducevano le acque del Crostolo alle fontane della Reggia. I nostri anziani li guideranno attraverso i condotti per recuperare questo patrimonio”.

Un assaggio di storia: le due vite della Reggia. Il periodo ducale fu breve, aggirandosi dal 1730 ai primi dell’800. Fu un’epoca funesta per la popolazione, caratterizzata da continue tasse e da un terzo della popolazione in stato mendicante. Una volta abbandonata la reggia da parte dei duchi, la residenza nobiliare venne abbattuta dalla popolazione, intenzionata a cancellare le tracce di quel passato infelice. Ne seguì un utilizzo rurale dell’edificio: le due ali del Palazzo divennero abitazione contadina. All’interno vi venne costruito un piccolo caseificio. L’ultimo abitante della Reggia fu il custode Edmondo Fontesi. Alla sua morte, la città ne ha ereditato il ruolo. (mf)


venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

Pag.

5

LA RIPRESA DEI QUARTIERI

Roba da fine del mondo La provinciale di Codemondo: traffico pesante e livelli acustici oltre i limiti

DI

MONICA FRANZONI

A

poca distanza da Rivalta, gli abitanti di Codemondo denunciano l’invivibilità della zona a causa del traffico pesante in transito sulla provinciale che conduce a Barco. Ne abbiamo parlato con Daniela Spaggiari, portavoce del comitato Codemondo vivibile.

Da quanto dura questa situazione? “E’ ferma dal 2007, periodo a cui risale la massiccia costruzione edilizia a fronte di una viabilità immutata. La provinciale che attraversa il paese ha tutte le caratteristiche della strada di campagna, ma il traffico che l’attraversa la rende più simile ad una tangenziale. Esisterebbe un’arteria alternativa che conduce a Barco, Bibbiano e San Polo, ma la provinciale è più veloce e i mezzi pesanti diretti verso la zona industriale prediligono quest’ultima”. Quali problemi ne derivano? “Secondo una rilevazione dell’Arpa i livelli acustici hanno superato la soglia dei limiti di sicurezza. Le abitazioni sono a ridosso della strada. Le finestre si muovono per il frastuono e il rimbombo. I giardini degli abitati sono infrequentabili, per pranzarvi come per una semplice chiacchierata. La strada è stretta, ma le auto e i camion vi circolano ad alta velocità, senza rallentare nei pressi delle residenze. Quando si incrociano due autoveicoli suonano, perché non riescono a transitarvi entrambi. Verso la mezzanotte i giovani hanno iniziato a fare persino gare in moto. Nel week-end il traffico pesante cala, ma c’è più rumoMA CHE BEL... RUDERE! re per il passaggio di Ferrari e La Reggia di Rivalta attende di conoscere il suo destino motociclette. E’ capitato che

i camion abbiano sfondato le recinzioni, entrando nelle case. Un Tir con materiale tossico ha sbandato, inquinando la zona”. A cosa è dovuta l’immobilità dell’Assessorato? “Trattandosi di una strada provinciale, il Comune non può fare nulla. Non possono mettere i rallentatori perché è provinciale. Negli ultimi tempi hanno smesso di venire anche i vigili col velox, perché è di giurisdizione della polizia provinciale. Abbiamo chiesto un lettore di velocità per disincentivare tali comportamenti, ma non ci è stato concesso. L’Assessorato ha in preventivo le strisce pedonali, però non è stato definito nulla di concreto”. Una zona pedonale e ciclabile aiuterebbe? “Di fronte a questa situazione, l’esigenza del pedonale e della ciclabile passa in secondo piano. E’ un’arteria troppo pericolosa. Il centro sociale avrebbe i giochi per i bambini, ma si deve attraversare la strada senza le strisce e le famiglie preferiscono spostarsi verso Cavriago, Rivalta o San Bartolomeo. Andrebbe realizzata prioritariamente una bretella che faccia defluire il traffico fuori dal paese. Per tutto il 2012-2014 non sarà possibile: mancano i fondi. Al momento la precedenza è data alla bretella della Val d’Enza”.

Cure per il traffico L’Assessore alla viabilità Paolo Gandolfi presenta gli interventi previsti Attorno alla zona di Rivalta, l’Assessorato è in sintonia con le richieste dei cittadini e in ampia parte è già attivo nel risolvere le questioni maggiori. Si sta lavorando al problema del traffico pesante sulla Provinciale di Codemondo? “Sono in previsione interventi, ma stiamo aspettando le autorizzazioni. Ci sono limitazioni a seconda della tipologia di azione da svolgere. Il Comune ha libertà nella realizzazione delle strisce pedonali, ma per quanto riguarda semafori e rotonde è necessario discuterne e confrontarsi. I rallentatori sono assolutamente esclusi, a causa della natura dell’arteria. Responsabile ne resta la Provincia, e qualsiasi operazione richiede tempi maggiori perché necessita di un nulla osta”. Sono previsti interventi sulla viabilità di Rivalta? “E’ evidente la necessità di deviare il traffico dalla statale 63 e dalla provinciale. La soluzione sarà una bretellina che realizzeremo al più presto. Manca solo l’autorizzazione della sovrintendenza. Personalmente sono convinto che questo semplice intervento porterà a far defluire una parte importante del traffico, fino ad un 50%”. E per quanto riguarda la costruzione di nuovi parcheggi in zona? “Per quanto concerne la realizzazione di un parcheggio vicino al Palazzo Ducale, l’intervento è già stato previsto e sarà a carico

Paolo Gandolfi

dell’Assessorato con l’ausilio di una società privata. Una volta terminata la palestra, procederemo anche alla realizzare di una zona di sosta destinata a tale struttura. E’ già stata aperta una collaborazione al riguardo”. Si sta valutando la realizzazione di una pedonabile tra San Rigo e Rivalta? “Concordo sull’utilità della pedonabile, ma non siamo in grado di realizzarla ora. Vi procederemo non appena sarà possibile”. (mf)

REPORTER DIVENTA

QUOTIDIANO

SUL WEB

www.r epor ter.it

Politica, economia, cronaca, sport, agenda spettacoli, rubriche e opinioni, annunci: tutte le notizie su Reggio Emilia aggiornate ogni giorno in tempo reale. Sul nuovo sito di Reporter trovi tutto, ma proprio tutto sulla tua città.

ON LINE

Camelot City Spa beauty farm metropolitana

Consulenze sulla riorganizzazione degli spazi Gestione spazi wellness organizzazione di corsi di attività motoria Massaggio in ufficio e a domicilio Yoga e ginnastica antistress, pilates e meditazione Gestione dello stress Voucher e idee regalo, premi aziendali Yoga in ufficio Stress e massaggio in ufficio

Camelot naturalmente Benessere Azienda Via Cispadana, 9 • Reggio Emilia Tel. 0522/45.48.36 www. c a m e lo t c lu b . it camelot@camelotclub.it


Pag.

6

venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

Peggio Emilia

In ritardo. Su tutto Alla Pulce una variante senza senso. E fuori tempo massimo…

S

i chiamano interventi di “fluidificazione del traffico”. I reggiani che quotidianamente percorrono la strada provinciale che da Reggio porta a Scandiano se ne sono accorti qualche mese fa quando, all’altezza della maxi-rotatoria della Pulce, si sono improvvisamente trovati nottetempo una nuova corsia di svincolo che, nelle intenzioni del Comune, dovrebbe appunto “fluidificare” il traffico consentendo ai mezzi pesanti di svoltare verso la via Emilia in direzione Modena. Un nostro lettore ci ha inviato alcune foto abbastanza eloquenti dell’inutilità dell’intervento che, oltretutto, si sarebbe dovuto concludere nel mese di ottobre 2010. La prova è il cartello dei lavori, posizionato proprio all’inizio del cantiere. Un cartello che mette in evidenza tutti i riferimenti legislativi previsti dalla normativa con tanto di importo dei lavori (110.000 euro circa) commissionati dal Comune alla ditta appaltatri-

ce (la CAMAR di Castelnovo Monti che nel cartello viene erroneamente indicata come Cooperativa Artigianio Muratori Appennino, con una o di troppo nella parola Artigiani). Peccato che proprio in fondo le date di inizio lavori e, soprattutto quella di fine lavori, non siano ben visibili. Davanti alla data di fine lavori è nata, per miracolo, una pianta quanto mai provvidenziale. Il nostro lettore, vero e proprio San Tommaso, ha voluto verificare con i propri occhi e, spostando la pianta, ecco la sorpresa: Data fine lavori, ottobre 2010. Quindi. Non solo l’intervento di fluidificazione non fluidifica. Ma è anche in ritardo di otto mesi sui tempi previsti per la conclusione. Qualche consigliere di opposizione se ne accorgerà? Per fortuna ci sono i lettori di Reporter. Per seguire Peggio Emilia, e tutte le fotografie di questo e degli altri scottanti casi, basta cliccare su www. reporter.it.

PER INVIARE LE VOSTRE SEGNALAZIONI SCRIVETE A: PEGGIOEMILIA@REPORTER.IT OPPURE CONSULTATE IL SITO WWW.REPORTER.IT I CASI PIÙ "SCOTTANTI"

DA DISCOTECA A DISCARICA IL TRISTE DECLINO DELLO ZOE CAFÈ

MORTADELLE ABBANDONATE NELLO STABILIMENTO DELL'EX SISE

ATTRAVERSAMENTI PERICOLOSI PEDONI A RISCHIO

VIA BLIGNY, CHE DEGRADO! TRA BUCHE E SPORCIZIA

UN ECO-MOSTRO IN CENTRO STORICO

GRAN PREMIO DI PAPPAGNOCCA LA CHICANE DI VIA CROCE

UNA STRADA “GRUVIERA” LE BUCHE DI VIA RIVALTELLA

STRISCE ROSSE DI VERGOGNA

LE ZEBRE NASCOSTE ATTENTI ALLE AUTO

ZONA INDUSTRIALE A SINGHIOZZO


venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

Pag.

7

Peggio Emilia

Hotel a… errore! Le indicazioni turistiche sono ferme agli anni Novanta. E portano nella direzione sbagliata…

L

a cartellonistica stradale di Reggio e provincia ha sempre regalato molti spunti ai lettori di “Peggio Emilia” che, armati di macchina fotografica, hanno poi fatto pervenire le immagini documentando situazioni paradossali a volte perfino comiche, come nel caso del cartello che pubblicizzava la vendita di case di lusso a San Marino in Rio (il cartello è ancora lì, sulla tangenziale di Correggio: forse che i possibili acquirenti stiano ancora cercando sulla cartina il fantomatico San Marino in Rio?) o come nel surreale cartello che indica appena usciti dal casello autostradale la direzione per il Villaggio industriale Costolo. Erre che vanno, ti che spariscono, ormai non fanno più notizia. Ma quando a sparire è

un’intera attività commerciale, bhè, la questione da comica diventa un po’ più complicata. Un lettore di Vezzano sul Crostolo, che spesso si trova a percorrere la Sp63 ci ha inviato le immagini di un cartellone turistico che, nelle intenzioni del Comune, dovrebbe indicare ai turisti in arrivo da Puianello (milioni di milioni…) i nomi degli hotel presenti in città. Ora, a parte disquisire sull’effettiva utilità di un cartello fatto in questo modo nell’era degli smartphone e degli I-Pad, date un’occhiata ai nomi degli alberghi che compaiono sul cartello. Ce ne sono almeno sei che da anni sono chiusi, o hanno cambiato denominazione. E ce ne sono altrettanti che, nel frattempo, sono sorti in città ma che sul cartello del Comune non appa-

CARTELLONE… VINTAGE

iono. Per non parlare poi della direzione indicata dalla freccia. Almeno dieci di questi alberghi, infatti, con la nuova viabilità, sarebbero più facilmente rag-

giungibili svoltando a destra o a sinistra all’incrocio successivo. Insomma, un cartello anacronistico, incompleto, errato e pure ingannevole. Complimenti.

Un altro lettore, Marco Signorelli, ci segnala invece un altro cartello che potremmo definire… vintage. Nell’incrocio tra viale Risorgimento e viale Simonazzi, infatti, sopravvivono due cartelli stradali modello anni ’60: fondo blu e lettere tutte rigorosamente in corsivo. I cartelli illuminano gli automobilisti sulla direzione da seguire per andare a Scandiano e a Sassuolo. La direzione è giusta, il senso estetico un po’ meno. La domanda del lettore è legittima: perché non li tolgono o non li sostituiscono adeguandoli per forma e colore a quelli presenti su

tutto il resto del territorio provinciale?

GLI ALTRI CARTELLI... PAZZI SCOVATI DA PEGGIO EMILIA

LA “ERRE" MOSCIA TUTTI AL VILLAGGIO COSTOLO

DOVE SI TROVA LA VIA? CHIEDETE ALLA POLVERE

VENDESI PALAZZI NELLA REPUBBLICA DI SAN MAR(T)INO IN RIO

PER INVIARE LE VOSTRE SEGNALAZIONI SCRIVETE A: PEGGIOEMILIA@REPORTER.IT OPPURE CONSULTATE IL SITO WWW.REPORTER.IT I CASI PIÙ "SCOTTANTI"

I CASI RISOLTI

UN INCROCIO PERICOLOSO

DEGRADO DAVANTI ALL'ESSELUNGA

SLALOM SPECIALE IN VIA CISALPINA

PATTUMIERA A CIELO APERTO IN VIA ADUA

ASFALTO GRUVIERA IN PIENO CENTRO

L'ORTOFRUTTA DEL SECOLO SCORSO

IL CHIOSCO FANTASMA

IL BIDONE DI VIA MANARA

IL CIPPO DI MASONE

LA “SAVANA" DI BAGNO


Pag.

8

venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

OCCUPAZIONE

Cassa Integrazione, calano le ore Dati Cgil su crisi e lavoro, si comincia a concretizzare una inversione di tendenza

A

maggio 2011 continua in maniera consistente il calo nell’utilizzo complessivo degli ammortizzatori sociali. Questo il dato che emerge dallo studio dei dati presentati dalla Cgil di Reggio Emilia. Secondo la camera del lavoro, sono 8.208 i lavoratori coinvolti complessivamente in sospensioni dal lavoro (1.643 in meno rispetto al mese precedente) e così distribuiti: CIGO = in 113 imprese per 2.159 lavoratori (meno 1.023); CIGS = in 46 imprese per 2.487 lavoratori (meno 293); CDS = in 65 imprese per 3.562 lavoratori (meno 327) a cui va sommato il ricorso agli strumenti in deroga autorizzati dalla Regione. Dai dati INPS relativi alle ore autorizzate nei primi cinque mesi (Gennaio/Maggio) del 20092010-2011 si rileva un consistente calo delle ore perse di lavoro con il ricorso alla Cassa Integrazione in tutte le sue forme. In particolare, per la Cassa Ordinaria nel 2009 le ore erano 1.421.090; 3.365.759 ore nel 2010; mentre solo 700.886 nel 2011. Per quanto riguarda la Cassa Straordinaria e i Contratti Solidarietà, le ore erano 355.414 nel 2009, 1.275.129 nel 2010 e 1.235.991 nel 2011. Per quanto riguarda la Cassa in Deroga, pur essendo i dati 2011 parzialmente raffrontabili con quelli degli anni precedenti a seguito di un forte ritardo nelle autorizzazioni degli ultimi mesi, il saldo è ugualmente positivo: 27.147 ore nel 2009; 3.303.679 nel 2010, 1.704.006 quest’anno. La somma totale delle diverse ore di ammortizzatori dà questo totale: 1.803.651 ore tra gennaio e maggio 2009; 7.944.657 ore tra gennaio e maggio 2010 e 3.640.883 ore tra gennaio e maggio 2011.

Un bilancio rivolto al sociale Coop Consumatori Nordest a favore degli anziani, dei giovani e delle imprese locali

Mirto Bassoli

Sono già arrivati a conclusione i ricorsi a CIGS e CDS in 139 imprese: di queste 80 aziende con 5.465 lavoratori coinvolti hanno ripreso la normale attività lavorativa. Nelle restanti imprese, in gran parte coinvolte in procedure concorsuali, cessazioni di attività, fusioni, ecc., si è fatto ricorso ad ulteriori periodi con l’attivazione della CIGS in deroga, in alcuni casi si sono attivati o prorogati i Contratti di Solidarietà, in altri casi i lavoratori sono stati collocati in mobilità. A Gennaio 2011, dall’inizio della crisi (2008), sono 115 le aziende che hanno attivato procedure di mobilità per 1.897 lavoratori (1 azienda e 5 lavoratori in più rispetto al mese precedente) occupati in imprese sopra i 15 addetti; nella maggior parte dei casi la collocazione in mobilità avviene utilizzando come criterio la volontarietà individuale dei lavoratori, perlopiù coloro che nel periodo di durata della mobilità accedono alla pensione; ma si incrementa anche il numero di aziende che cessano definitivamente l’attività soprattutto a seguito di procedure concorsuali (fallimento e concordato preventivo).

IL PRESIDENTE E L'ASSEMBLEA Da sinistra, Marco Pedroni e il tavolo con i manager di Coop Consumatori Nordest DI

incentivati dalla struttura ad attività di pubblica utilità attraverso le agevolazioni della “Carta giovani”. Spiega Luca Fantini, responsabile del progetto: “E’ un incontro importante tra la cooperativa e il comune per ragionare su principi etici e di autonomia dei ragazzi”. Tra le iniziative ad essa legati, ha riscosso un enorme successo:“Nonno bit e nonna byte”, uno scambio di competenze e valori tra generazioni, che ha avvicinato i più anziani al mondo dell’informatica attraverso la disponibilità di giovani volontari. Di altrettanto spessore, il progetto “Brutti ma buoni”, volto a destinare prodotti commestibili ma non più vendibili ad associazioni ed enti del territorio come mense e case famiglie: 5000 persone ne usufruiscono ogni anno. Commenta l’Assessore alle politiche sociali Matteo Sassi: “In un periodo in cui più di 10.000 persone a Reggio sono in carico ai

MONICA FRANZONI

È

tempo di bilanci in Coop consumatori nordest. E in occasione del 150° anniversario della cooperativa sul territorio, l’impegno sociale della struttura è testimoniato anche dalla provenienza dei prodotti a scaffale. Spiega Edwin Ferrari, responsabile relazioni esterne del gruppo: “A Reggio Emilia un cittadino su tre è socio di coop nordest con un incremento di 3000 nuove adesioni nel 2010. In risposta alla crisi economica e alla fiducia conferitaci dal territorio, è fondamentale l’impegno profuso dalla società nell’utilizzare fornitori reggiani: oltre 7000 articoli a scaffale provengono dalla provincia, facendo capo a 122 aziende locali”. I soci attivi sono 252, impegnati in servizi di volontariato quali la consegna a domicilio della spesa per anziani e disabili. Anche i più giovani vengono

Onlus

IL FASCINO DELLA CULTURA ORIENTALE

SABATO 18 e DOMENICA 19 GIUGNO: RELIQUIE BUDDISTE Progetto internazionale Maitreya - Santuario del Cuore Orario dell’esposizione delle reliquie: dalle 10.00 alle 19.00 Ingresso gratuito. Per informazione 0522 877177

DOMENICA 26 GIUGNO: ECOMERCATO DEL BORGO Stand - musica - cultura - giochi per i bambini Ore 11.00 presentazione, con gli autori, del libro: “Lo Sciamano ci Parla” di Riccardo Bertani e Stefano Dallari Nel pomeriggio musica con Barbara Barbieri ed assegnazione del premio: “Educazione per tutti”

SABATO 9 LUGLIO: PEDALANDO CON LA LUNA Vezzano - Canossa - Votigno 1° Cicloraduno serale per tutti organizzato da New Bike, Coni, UISP in collaborazione con la Casa del Tibet per il progetto Ladakh - Piccolo Tibet Ritrovo e iscrizioni ore 19.00 in Piazza Libertà Vezzano sul Crostolo (RE). Partenza ore 20.00 Costo iscrizione € 10,00 comprensivo di buffet finale a Votigno con musica e spettacolo Info Casa del Tibet (Patrizia) 0522.877177 - Paolo 348.8718377 - Stefano 349.5184458

DOMENICA 10 LUGLIO: FESTA DELLA SOLIDARIETÀ E CONCERTO suoneranno: “L’ASSOCIAZIONE e ospiti musicali a sorpresa” Inizio festa ore 17.00 Il ricavato sarà devoluto al G.R.A.D.E. e al Progetto Ladakh Concerti + Consumazione: € 15,00 - Prenotazioni: 0522.296888 - 0522.877177 in collaborazione con il Nomadi fans club "PAN, PERSÖT, NOMADI & LAMBRÖSC" di Reggio Emilia www.nomadifansclubre.it Aiutare la Casa del Tibet-Onlus e i suoi progetti umanitari e di pace ispirati da S.S. il Dalai Lama, è facile e non costa nulla. Basta destinare il 5 per mille dell’IRPEF, indicando sulla propria dichiarazione dei redditi nell’apposito spazio “a sostegno del volontariato” il codice fiscale della Casa del Tibet: 9102500350 Grazie per il Vostro Prezioso contributo

Votigno di Canossa (Reggio Emilia) - Tel. 0522.877177 E-mail: info@casadeltibet.it www.casadeltibet.it

ludoteca in pediatria, collegata a quelle del territorio. Un altro progetto importante è ‘Io speriamo che me lo merito’, rivolto ai piccoli degenti di oncologia ematologica, che ricevono un buono giocattolo ad ogni esame o terapia di particolare difficoltà”. Non mancano partnership più strettamente culturali e sportive. Prosegue Edwin Ferrari: “Abbiamo istaurato un’importante cooperazione con la biblioteca Panizzi, toccata in maniera forte dalla crisi della cultura. Sono nate simbiosi e progettualità con Fotografia Europea, in occasione del 150° dell’Unità d’Italia, con Reggio Narra, a favore della Reggiana Calcio”. Ha dichiarato Daniela Marinangeli, assistente alle politiche sociali di Coop Nordest: “Crediamo enormemente nella ricchezza umana del territorio. La struttura cooperativa deve parlare di società e lavorare per valori e scopi comuni”.

Le Reliquie buddiste alla Casa del Tibet

La Casa del Tibet PROGRAMMI DELLA CASA DEL TIBET

servizi sociali, di cui 2800 ingressi recenti, è opportuno riflettere sul crollo dei principi di solidarietà e territorialità alla base della crisi. La competizione dilagante ha privato di valore il territorio. Si deve ripartire con un’idea alternativa, puntando sulle persone insite in ogni lavoratore. Iniziative come queste sono preziose perché parlano di speranza e futuro”. Un’altra collaborazione di rilievo è attiva con l’associazione Onlus “Casina dei bimbi” con cui si è lavorato a “Giochiamo in pediatria”. Si tratta di un gruppo di volontari che dedica il proprio tempo ai bambini ricoverati che non possono avere al fianco i genitori: figli incidentati di padri e madri ricoverati anch’essi, bambini abbandonati in neonatologia oppure allontanati dalle famiglie per violenze. Spiega il Presidente di “Casina dei Bimbi”, Claudia Nasi: “Con la Lega Giovani stiamo lavorando alla creazione di una

L

’esposizione delle Reliquie buddiste è un momento sacro e spirituale unico, creato per dare a tutti noi la possibilità, con le energie dei grandi Maestri,di incontrare le nostre migliori qualità,per svilupparle e donarle a gli altri ”. Con queste parole pacate e sorridenti Siliana Bosa, la monaca buddista responsabile per l’Italia del progetto Maitreya ,il Santuario del Cuore, spiega il significato di una iniziativa internazionale con oggetti sacri della tradizione buddista, che al termine della loro esposizione in tutto il mondo, saranno inseriti all’altezza del cuore di una immensa statua costruita nel nord dell’India a Kushinagar ,il luogo dove il Buddha storico è deceduto. Queste reliquie, che comprendono un dente del Buddha, sono state raccolte e donate da luoghi sacri del pianeta, dal Dalai Lama stesso e sono il più grande tesoro spirituale della tradizione buddista e la loro esposizione pubblica vuole trascendere l’aspetto religioso per raggiungere il cuore di tutti e contribuire alla pace nel mondo. La loro esposizione ,con speciali riti preparatori , avverrà alla Casa del Tibet a Votigno di Canossa, a partire dal tardo pomeriggio di venerdì 17 giugno e per tutto il sabato e la domenica del 18 e 19 Giugno, dalle ore 10.00 alle ore 19.00. La visita alle Reliquie sarà gratuita e accompagnata dalle meditazioni di Adolfo Soho

Brunelli, il direttore spirituale della Casa del Tibet,. “Il 25 ottobre del 1999 -racconta - il Dalai Lama ha visitato la Casa del Tibet e a distanza di dodici anni ,nello stesso luogo, arriverà l’energia spirituale di tanti Maestri che, attraverso le loro reliquie, porteranno un insegnamento spirituale altissimo.” La sosta presso la Casa del Tibet del Tour mondiale delle Reliquie sottolinea come sia importante e apprezzato a livello

internazionale, questo Centro culturale che ha trasformato il borgo di Votigno di Canossa in un luogo di incontro e di ispirazione per migliaia di ricercatori di ogni credo e provenienza. Per tutto il tempo delle celebrazioni un gruppo di 15 volontari ,coordinati dalla Protezione Civile, offrirà assistenza a tutti i visitatori per rendere l’avvenimento il più sereno e tranquillo possibile. Per ogni informazione: Casa del Tibet 0522 877177


venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

Pag.

9

LAVORO

“Economia e welfare vadano a braccetto” Margherita Salvioli (Cisl): “Questa l’unica ricetta possibile per il dopo crisi” di

Giampaolo Corradini

g.corradini@reporter.it

“ a qual è il problema? Si parla di crisi, ma non si parla del dopo. Del modello che vogliamo mettere in atto quando la crisi sarà passata perché una cosa che la situazione di sofferenza che la nostra economia sta passando ha messo in palese evidenza è questa: sviluppo economico e sviluppo sociale devono essere legati e andare di pari passo. Siamo sempre stati convinti che lo sviluppo economico fosse legato a quello industriale, con il welfare a latere. Questa crisi ha dimostrato che sviluppo economico e sviluppo sociale devono essere legati, altrimenti non si esce da una situazione di crisi perenne”. Margherita Salvioli, segretario provinciale della Cisl di Reggio Emilia, offre subito sul piatto la sua ricetta per uscire dalla crisi. Senza dimenticare il rapporto con le istituzioni, le “strane” relazioni tra sindacato e politica, gli elogi per il moderato Mirto Bassoli (segretario Cgil) e la

S

Dunque, come dimostrano anche i dati sulla cassa integrazione degli ultimi mesi, stiamo veramente uscendo da questa crisi? “I dati ci parlano di una lieve ripresa, principalmente legata all’export. Ed un’economia basata sull’export, come la nostra, è particolarmente fragile, in quanto legata all’andamento di altri Paesi. Mi pare non venga affrontato abbastanza in profondità il tema del mercato interno, mancano investimenti sulla tecnologia e sull’innovazione”. Da questo punto di vista crede che gli industriali e gli imprenditori reggiani stiano facendo abbastanza? E non crede che qualcuno abbia anche approfittato della crisi per dare una sforbiciata alla forza lavoro? “Credo che molte aziende abbiano sentito veramente la crisi in maniera profonda. Certo, qualcuno ne ha approfittato, ma a fronte di questi ci sono stati anche tanti imprenditori che si sono sforzati di mantenere vivo il rapporto di lavoro con tanti impiegati. Il risultato si è visto, dal momento che la maggior parte di coloro che sono rimasti senza lavoro è stato accompagnato fuori dal mercato, non è stato lasciato solo. Mi piace anche sottolineare l’utilizzo dei contratti di solidarietà,

convinzione che un sindacalista abbia il miglior osservatorio possibile sulla società nel suo complesso. “Con Comune e Provincia abbiamo ripreso tutti gli strumenti anti-crisi già messi in atto negli anni scorsi, con l’impegno a promuovere e mettere in rete le conoscenze relative a queste iniziative. Mi riferisco ad esempio agli accordi con Acer o con i proprietari di immobili per sospendere il pagamento dell’affitto alle famiglie in difficoltà, o l’accordo anti-sfratto, poco utilizzato in quanto poco conosciuto. Ma soprattutto ci stiamo preparando ad una discussione sul dopo, su quello che succederà una volta che sarà finita la crisi, sul modello economico che vogliamo impostare, su quegli aspetti della crisi, come il precariato, che erano ben presenti nella nostra società anche quando l’economia funzionava. Siamo convinti che lo sviluppo del welfare non possa essere disgiunto da quello economico perché nei momenti di crisi è la rete di solidarietà a tenere unita una società come la nostra”.

un’iniziativa fortemente voluta da Cisl nello spirito del ‘lavorare meno, lavorare tutti’”. Una posizione, la vostra, diversa da quella della Cgil, più intransigente. Come nel caso della Fiat o, a livello locale, della Landi Renzo: quali sono le differenze? “Non condivido la posizione della Cgil, in particolare della Fiom, perché per prima cosa occorre salvare il posto di lavoro! Il contratto nazionale va rispettato, ma ogni azienda è diversa ed ogni situazione è diversa. Ed ogni situazione va quindi affrontata in maniera specifica. Per questo non temiamo il cosiddetto ‘modello Marchionne’, perché le garanzie ci vengono date dal contratto nazionale, che prevede tra l’altro la possibilità di deroghe. Tutta la partita si gioca nella contrattazione di secondo livello. La partita sta tutta nella produttività, che in Italia è inferiore non solo rispetto all’Europa dell’Est, ma anche nel confronto con la Germania. La produttività va aumentata, ma non deve diventare un profitto per l’azienda, ma trasformarsi in maggiori benefici per i lavoratori. Lo sforzo dei lavoratori, per capirci, deve ritornare ai lavoratori, non solo dal punto di vista economico”. Quello della produttività è

un tema forte: non crede che un eccesso di protezione, di sicurezza finisca per svilire la meritocrazia? Qualcuno, non nella minoranza, sostiene che il Comune di Reggio potrebbe tranquillamente essere gestito con un terzo in meno di dipendenti... “Se questo è vero, mi chiedo perché non si faccia uno sforzo per riqualificare le competenze dei dipendenti e operarli in modo efficace invece di spendere soldi per le consulenze esterne... Tornando al discorso della produttività, credo sia giusto fare delle valutazioni, ma per prima cosa occorre capire su quali criteri. Da questo punto di vista il privato è più avanti del pubblico: gli imprenditori hanno capito, o riscoperto, nella maggior parte dei casi che al benessere dei lavoratori corrisponde una maggiore produttività. Il pubblico invece mortifica i dipendenti, affidando all’esterno incarichi di maggiore responsabilità, e finendo per far perdere ai lavoratori quel senso di comunità, di ‘servizio’ alla collettività che era ben presente invece molti anni fa a chi decideva di lavorare nel pubblico, magari con uno stipendio più basso rispetto ad analoghi impieghi privati”. Un ex sindacalista qualche anno fa ha confessato a Reporter,

Margherita Salvioli Mariani, nata da genitori italiani in Venezuela 55 anni fa, è la prima donna eletta segretaria generale della cisl di Reggio Emilia. Dopo essersi diplomata come maestra ha svolto il ruolo di educatrice di asilo nido fino al 1998 (già rappresentante sindacale unitaria), anno in cui ha iniziato il suo impegno nella Cisl a tempo pieno, prima nella segreteria della Fps Cisl (pubblici dipendenti) e, dal 2003, nella segreteria provinciale come responsabile delle politiche sociali

ovviamente off the record, che spesso i sindacati sono i peggiori datori di lavoro... “Per quanto riguarda noi, posso solo confermare che cerchiamo sempre di fare il possibile per venire incontro alle esigenze dei dipendenti, specie per quanto riguarda le agevolazioni per le mamme e per chi ha esigenze di assistenza agli anziani. Anzi, c’è una splendida legge regionale che regola le agevolazioni proprio per chi ha un genitore anziano da assistere che non viene praticamente mai applicata, se non proprio dai sindacati”. C’è la politica nel futuro di Margherita Salvioli? “No, decisamente no. Ci tengo a chiarire questo aspetto: ho sempre avuto delle perplessità nei confronti del mondo dei

La CisL e La CgiL: uniti Contro L’ospedaLe, spaCCati su Landi renzo Uniti nella lotta contro il Santa Maria Nuova, ma separati (ed estremamente critici l’uno con l’altro) sulla vertenza Landi Renzo. E con una forte stima da parte di Margherita Salvioli al suo omologo in Cgil Mirto Bassoli. I rapporti tra Cisl e Cgil sono buoni, ma dipendono dalle singole situazioni. “Con la Cgil, a livello di massima, c’è grande spirito di collaborazione – spiega Margherita Salvioli, segretaria provinciale Cisl – anche se su certe vertenze le nostre posizioni sono molto diverse. Ad esempio, per quanto riguarda la vertenza sulla Landi Renzo, crediamo che la Cgil sbagli approccio, rivendicando l’applicazione del contratto del 2008 quando viene superato nei fatti da quello del 2009. Da questo punto di vista siamo d’accordo con Landi e crediamo che la sentenza del tribunale non dia ragione alla Cgil, ma anzi che ne svilisca le posizioni ed il potere contrattuale della Fiom”. Diversa la posizione sulla vertenza legata al Santa Maria Nuova, sulla quale Cgil e Cisl sono fianco a fianco contro il direttore generale dell’ospedale Ivan Trenti: “I punti del

contendere– spiega Salvioli - sono due. In primo luogo la dotazione dell’organico: noi crediamo sia insufficiente, la direzione invece sostiene che vada bene così. Sta di fatto, però, che il problema sorge ogni anno quando si tratta di fissare le ferie e si scopre che non si riesce a garantire la copertura dei turni senza chiedere sacrifici a chi resta. Noi abbiamo chiesto, come previsto dal contratto nazionale, una commissione per valutare, reparto per reparto, il carico di lavoro dei dipendenti, una commissione paritetica che scatti una fotografia nitida della soluzione. Una proposta sempre rifiutata dal direttore Ivan Trenti, anche se abbiamo assicurato la presenza di esponenti della direzione nella commissione che, tra parentesi, non comporterebbe costi per l’ospedale. Il secondo punto di discussione – continua la segretaria provinciale Cisl – è la posizione dei circa 80 lavoratori, sugli oltre duemila totali, che attualmente fanno il part time. Si tratta quasi esclusivamente di madri che hanno optato per un numero minore di ore per esigenze familiari. La nuova legge regionale dava all’ospe-

dale la possibilità di ridiscutere la concessione del part time, in accordo con i lavoratori, entro lo scorso 24 maggio: ci sono delle sentenze in questo senso. L’ospedale, invece, qualche giorno prima della scadenza dei termini ha inviato una lettera ai dipendenti interessati comunicando che avrebbe deciso, unilateralmente, entro il dicembre 2012 se continuare a concedere il part time oppure reintegrare il tempo pieno. Ovvio che si tratta di una violazione palese. Ancora più grave in quanto commessa da un’azienda pubblica”.

Una battaglia condivisa con la Cgil, si diceva: “Da questo punto di vista non posso che confermare che tra noi e la Cgil c’è piena unità di vedute. Anzi, vorrei approfittarne per esprimere il mio apprezzamento per il lavoro svolto da Mirto Bassoli che, nonostante la Fiom, ha sempre lavorato per mantenere l’unità del fronte sindacale a Reggio Emilia. Il mio invito è di costruire un percorso che permetta al suo successore di continuare il suo lavoro che mirava a mantenere unite le posizioni dei tre sindacati”.

partiti, pur riconoscendo un altissimo valore alla politica. Non mi interessano incarichi partitici o elettivi perché penso che nel sindacato ci sia la possibilità di fare politica con la P maiuscola, quella coniuga il lavoro al sociale. Finché potrò resterò qui, dal momento che ho accettato una responsabilità allo stesso tempo pesante e affascinante, grazie anche al gruppo straordinario che è la Cisl reggiana”. Non crede che questa relazione tra sindacalisti e incarichi politici rischi di compromettere l’azione di un sindacato? Quando un sindacalista si lega ad un partito, la sua imparzialità non viene meno? “Non mi permetto di giudicare ciò che avviene in casa d’altri, in casa Cisl so che l’equidistanza è

sempre stata mantenuta, l’autonomia è sempre stata vissuta in pieno. Anche da Beppe Pagani, ad esempio, che ha lasciato gli organismi sindacali ben prima di quando fosse obbligatorio quando ha deciso di candidarsi col Pd al consiglio regionale. Anzi, ci tengo a sottolineare come la Cisl sia l’unico sindacato che a livello statutario dichiara incompatibili incarichi sindacali e incarichi politici. Però mi permetto una riflessione: credo che il sindacalista possa essere una risorsa straordinaria per la politica, dal momento che ha una visione della società veramente a 360 gradi, che gli deriva dall’essere portavoce di bisogni concreti e a stretto contatto con punti di vista molto diversi”.

suL referendum “Credo che dal referendum arrivi un messaggio forte e chiaro: c’è voglia di cambiamento negli italiani. E credo sia anche la dimostrazione che tutti, indipendentemente dalla posizione politica, siano più complessi di come vengono dipinti: certo, c’è chi ragiona principalmente di pancia, stimolato anche da un certo modo di fare politica, ma la maggior parte degli italiani, che siano di destra o di sinistra, ha anche un cuore e un cervello e non ha paura di usarli”. Margherita Salvioli è raggiante nel commentare il risultato della consultazione popolare su legittimo impedimento, nucleare e acqua pubblica. Anche se, su quest’ultimo punto, le posizioni del sindaco Graziano Delrio sembrano più ondivaghe: “Guardi, tempo fa ho partecipato ad un tavolo sull’argomento proprio con il sindaco Delrio che già allora aveva spiegato come la vittoria dei sì sull’acqua pubblica avrebbe causato problemi pratici. E già allora Delrio aveva spie-

gato che sarebbe stato impossibile separare la gestione dell’acqua dalla multiutility. Ecco, il tema che il referendum pone sul tavolo è proprio quello delle multiutility, ma ci sarà modo di ragionarne partendo proprio dai risultati del referendum”. Ma c’è un altro aspetto della voglia di cambiamento che, secondo Margherita Salvioli, anima gli italiani: “Il problema non è più solo quello del contratto di lavoro e delle garanzie per i lavoratori. Credo che ad una maggiore produttività, i lavoratori sarebbero contenti di avere dei vantaggi dal punto di vista della conciliazione con i tempi di vita, con la socialità e le relazioni. Credo che oggi come oggi sul piatto della bilancia della qualità della vita pesino di più questi aspetti che non un aumento salariale. Anche perché credo che siano questi aspetti, questa rete di relazioni i veri antidoti sociali che permettono di superare indenni, o con danni limitati, i periodi di crisi come quello attuale”.


Pag.

10

venerdì

ANIMALI

17 giugno 2011 - REPORTER

Festa del bastardino, un successo Grande partecipazione all’evento organizzato dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane

D

omenica 12 giugno è stata la giornata dell’orgoglio canino! Centinaia di cani di tutti i tipi hanno sfilato a Borzano per la 21esima Festa del bastardino organizzata dal Rifugio Rocky della Lega Nazionale per la Difesa del Cane. La pioggia di queste settimane ha dato una tregua che ha permesso ai fedeli amici dell’uomo di trascorrere una bella giornata in compagnia di tutti gli amanti degli animali. Ancora una volta l’evento dedicato agli autentici e profondi amanti degli animali e a tutti quelli che hanno scelto un cane per amico a prescindere dalle tendenze e dalle mode hanno trascorso un pomeriggio di amicizia, in nome dell’impegno, del rispetto e dell’amore. I cani che hanno partecipato erano tutti splendidi, ma solo alcuni si sono guadagnati un titolo ufficiale nelle seguenti categorie: il bastardino dell’anno; il più simpatico; il più elegante; tale cane, tale padrone; il baby-dog dell’anno per i cuccioli, i cani di razza (Nella tabella sotto vi segnaliamo il nome dei vincitori). Fuori categoria è stato premiato il Bastardino in 2011. La coppa per se l’è aggiudicata Leo e Alice Agazzani. Grande ammirazione ha riscosso la presentazione dei cani dell’associazione “AiutAppennin” Emilia Romagna Ricerca e Soccorso, che ha dimostrato che tutti i cani, non per pedigree, ma per attitudine, se educati con amore e rispetto possono rendersi utili alla

comunità. Tutti i cani partecipanti hanno vinto, perché la loro vittoria più bella e importante è stata quella di avere trovato un essere umano che li ami e li protegga per sempre. Vittoria che i responsabili e volontari della Lega Nazionale per la Difesa del Cane, augurano alle centinaia di cani ospiti del Rifugio Rocky di San Bartolomeo. I NOMI DEI VINCITORI il Bastardino dell’Anno 1° TRICKY di PAOLA GALEOTTI 2° OMBRA di FRANCA 3° LASSY di MARIAGRAZIA E GIOVANNI il più Simpatico 1° LOLA di EMMA 2° KETTY di ELISA 3° ROMEO di LUANA TORELLI il più Elegante 1° GORDON di SIMONE ZAMBELLI 2° ARES di VANNI GAMBETTI 3° ALISIA di MASSIMILIANO BELLETTI Tale Cane Tale Padrone 1° RUFFO di PIERPAOLO UGOLETTI 2° ZEUS di NADIA 3° SHAILA di CRISTIANA

CANI E GATTI RIDUCONO IL RISCHIO DI CONTRARRE ALLERGIE NEI BAMBINI Negli ultimi tempi, sempre più bambini diventano vittime di fastidiose allergie e spesso i genitori – per prevenire questi disagi – decidono di eliminare la presenza di animali domestici, convinti che a provocare e a contribuire alle reazioni allergiche siano proprio i peli di cani e gatti. Ma non è così! Secondo uno studio del Department of Public Health Sciences dell’Henry Ford Hospital di Detroit, negli Stati Uniti, avere in casa un animale domestico non è affatto un pericolo e sembra addirittura che il rischio di contrarre allergie sia addirittura inferiore se si entra in contatto con un animale. La vecchia credenza che allergie e animali domestici siano un binomio scontato deve essere riveduta. Secondo la ricerca recente, condotta da un gruppo di esperti statunitensi,

vivere con un amico a quattro zampe, un cane o un gatto, fin dai primi anni di vita, non aumenta il rischio di sviluppare allergie, anzi. Via libera, quindi agli animali domestici, come fedeli alleati della crescita dei bambini, senza paura di “relazioni pericolose” con la comparsa di reazioni allergiche. Il team di ricercatori a stelle e strisce ha finalmente fatto

chiarezza su questa possibile relazione controversa tra allergie nei bambini e animali domestici. Secondo i risultati dello studio, pubblicato sulla rivista Clinical & Experimental Allergy, negli Stati Uniti, il rapporto di causalità non avrebbe basi scientifiche, anzi, sarebbe vero il contrario. La probabilità di sviluppare un’allergia ai cani o ai gatti potrebbe essere

QUA LA ZAMPA!

YAGO Noi vi presentiamo Yago perché è un cane davvero speciale… Di quelli con cui sarebbe stato bello passare un sacco di anni assieme, avere tante avventure da condividere… Perché lui è davvero un cagnolone molto dolce ed attento. Purtroppo però, per lui di anni ne sono già passati parecchi, sia di vita che di canile e quindi non ne rimangono più tantissimi da condividere… Ma crediamo sarebbe un peccato lasciarsi sfuggire quello che ancora ha da dare… E se uno ci riflette bene, la felicità si misura in istanti e non in decenni. Beh vi assicuriamo che lui di istanti di felicità da regalarvi ne ha ancora a migliaia. Fateci un pensiero e speriamo che vi venga almeno voglia di venire a conoscerlo.

MARGHERITA ... Ma sarò una cagnolina o una gattina? Mi piace tanto fare le fusa! Ah scusate... Magari non mi conoscete tutti...! Mi chiamo Margherita ho poco più di 1 anno e a quanto pare sono una cagnolina!!! Mi venite a conoscere? Comunque anche se sono una cagnolina, le fusa le faccio lo stesso!

BUCK Io sono Buck e la mia è una classica tristissima storia da cane abbandonato. Avevo un padrone, che amavo tantissimo ma che mi ha abbandonato… E il suo abbandono mi è costato molto caro… Una macchina mi ha investito… Potevo morire… Per fortuna qualcuno si è accorto di me e mi ha portato al Rifugio, dove mi hanno curato e coccolato e nutrito e amato tanto… E adesso sto benissimo, quasi l’incidente non me lo ricordo più. Mi è stata regalata una seconda possibilità di vivere, dammi anche tu un’altra possibilità: quella di avere una famiglia. Sono un simil pastore tedesco giovanissimo. Fai un salto a conoscermi.

CLARA Oggi noi volontarie siamo proprio fortunate… finalmente un annuncio facile facile… Eh sì, perché lei è Clara, è giovane, bella, binda e riccia… Se fosse una donna avremmo la fila fuori dal canile per conoscerla… Speriamo quindi che per questa cagnotta, se non la fila, ci sia qualcuno che si lasci rapire dal suo fascino e la voglia far entrare nella sua vita…

inversamente proporzionale alla quantità di tempo passato con gli amici a quattro zampe: più si frequentano, più il rischio diminuisce. Gli studiosi d’oltreoceano hanno monitorato un gruppo di 565 bambini, da quando erano solo neonati fino al compimento del diciottesimo anno d’età, osservandone abitudini e caratteristiche, grazie al costante contatto con le famiglie dei piccoli coinvolti. Se la fase della vita considerata più a rischio, per la comparsa dei fenomeni allergici è considerata quella della prima infanzia, del primo anno di vita, i ricercatori hanno constatato che i ragazzi cresciuti con un gatto o un cane, proprio nei loro primi dodici mesi di esistenza, hanno meno probabilità di soffrire di allergia. Il pericolo, per loro, è dimezzato.

qualazampa@reporter.it

IVAN 2007 Buondì… Sono Ivan e sono un simil pastore tedesco… Molto simil a dire il vero. Sono proprio uguale ad un pastore tedesco maa sono di taglia appena un po’ più piccola… Oh capiamoci… Ci sono tutto eh… Non aspettatevi un cane di 5 kg chiaramente… Però diciamo che sono bellissimo e non sono enorme. Praticamente il sogno di tutte quelle persone che avrebbero sempre voluto un pastore tedesco ma magari non lo hanno mai preso perché era un cane troppo grande. Bene, eccomi qui. Sono il cane che fa per voi. Basta solo che veniate in Rifugio a prendermi. Vi aspetto.

YUNI Davanti a questo esserino stupendo non ci sono scuse. Bisogna adottarlo subito. E’ giovanissimo, è bellissimo, è tutto nero (ricordiamoci che il nero smagrisce e sta bene con tutto…!) è dolcissimo… Direi che non serve altro… Ognuna di noi volontarie lo porterebbe a casa subito… Ma immaginate anche voi che le nostre case e i nostri giardini siano ormai un po’ al completo… Quindi… Serve qualcuno di voi, che venga in Rifugio a regalargli una nuova vita fuori dalla gabbia… Ed è inutile che vi dica quanto amore vi darà in cambio… Se siete degli amanti degli animali (e noi vi vogliamo solo così…!) lo sapete già…!!!

EMY Ciao, mi chiamo Emy e sono una cagnolina dolcissima… Quando mi liberano in sgambamento passo tutto il tempo a guardarmi intorno sperando che arrivi qualcuno… E appena sento dei passi avvicinarsi corro verso la gente per prendere le coccole… Sono poche purtroppo ma sono bellissime… E molto preziose per me. Mi piacerebbe vivere con qualcuno che mi coccoli più spesso. Non sono giovanissima è vero, ma sono ancora piena di sogni. Realizzane uno per favore: adottami.

ARTURO Ciao a tutti io sono Arturo e sono tanto triste perché la mia amica India ha trovato una casa e io sono rimasto in box da Solo! Non so più con chi giocare... Vorrei tanto essere consolato e trovare la Mia casa e la Mia famiglia... Magari con un bel giardino perché sono un po’ scatenato!

DANNY Con questo nome tutti potrebbero pensare ad un piccolo combina guai. E invece no, DANNY è un maschietto molto dolce, un po' timido e che non fa mai i dispetti. Si affeziona molto facilmente alle persone ed è capace di dare tanta fiducia all'uomo. Vorremmo per lui una bella famiglia, che ricambi la sua fiducia con molto amore e tante attenzioni.

CASTOR 2006 Guardate che muso che ho. Furbissimo. Niente a che fare con il mio nome e con un castoro. Ma chissà perché mi hanno chiamato così. Strane queste ragazze del canile. Fammi un piacere, vieni a prendermi, portami a casa con te e scegliamo un nome nuovo, più adatto a me. Se sarai tu a darmelo ne andrò orgoglioso per sempre.

RIFUGIO ROCKY: VIA DEL CASINAZZO, 3 S. BARTOLOMEO REGGIO EMILIA TEL./FAX 0522 576045 ORARI APERTURA: MARTEDÌ E DOMENICA: 10,00 - 12,00 GIOVEDÌ E SABATO: 15,00 - 18,00


settimana dal 17 al 23 giugno

eporterWeekend www.reporter.it

Pagina XVII

Arriva il dj numero uno Alle fiere di Reggio grande evento con Tiesto, la star del mixer piĂš famosa del mondo

Teatro, danza e performance multietniche in stazione Pag III

REPORTER DIVENTA

Mi faccio un aperitivo ecosostenibile Pag IV

QUOTIDIANO

SUL WEB www.reporter.it

In agenda centinaia di eventi per tutti i gusti Pagine VI-XV

Politica, economia, cronaca, sport, agenda spettacoli, rubriche e opinioni, annunci: tutte le notizie su Reggio Emilia aggiornate ogni giorno in tempo reale. Sul nuovo sito di Reporter trovi tutto, ma proprio tutto sulla tua cittĂ .

ON LINE

Ottima musica a Soliera con Arti Vive Festival Pagine XVI


Pag.

II

venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

eventi Appuntamenti

Spazio Gerra, cuore dell’estate Arte, musica, performance, nuove tecnologie e giovani protagonisti

È

con “Quadri d’estate” che lo Spazio Gerra, uno degli scenari principali di Restate, ha inaugurato la sua attività fra arte, musica e performance mercoledì 15 giugno. L’esposizione è una selezione curata da Manuel Portioli di tredici tra giovani artisti e collettivi recentemente diplomati all’Accademia delle Belle Arti di Bologna - Elisa Bigi, Marius Burnhan (Romania), Lorenzo Di Lucido, Riccardo Freddi, Andrej Georgescu (Romania), Asako Hishiki (Giappone), Nasim Honayar (Iran), Collettivo KK'S, Alessandro Martinelli, Enrico Minguzzi Valentina Perazzini, Manuel Portioli, Eldi Veizaj (Albania) - che si sono confrontati su due suggestioni: l'estate, come “tema libero” e di ampio respiro, in grado di porsi come "filo rosso" nel collegare opere di sicura eterogeneità, e la nozione di "quadro", per nulla scontata nell'arte contemporanea. La mostra resterà aperta fino al 6 luglio: martedì – domenica ore 21 – 24. Chiuso il lunedì. L’estate dello Spazio Gerra propone una ricca programmazione riunita sotto la sigla Thank you for watching, una formula usata spesso in

televisione o in internet per esprimere gratitudine verso il pubblico che si prende tempo per guardare programmi di non scontata notorietà. Con questo spirito nel giardino dello Spazio Gerra vengono proposte tutte le sere playlist di video da Youtube e Vimeo a cura di Lucio Guidetti, critico di cultura digitale. Si tratta spesso di rifacimenti, remix e mesh-up di materiali esistenti, satira o clip di band musicali che hanno trovato la loro notorietà attraverso il passaparola della rete. Nelle serate di Rock’n Roll Remix si ripercorrono tendenze musicali, insieme a ospiti come Marco Moser, attraverso playlist video in bilico tra la sacralità della leggenda e il suo profanamento nella reinterpretazione che ne fanno il fan video e il remix. Altri due appuntamenti, invece, sono dedicati al protagonismo. Il prossimo appuntamento è previsto per sabato 18 giugno con Rock’n Roll Remix - Sacro e Profano, serata in cui alcune leggende che hanno fatto la storia della musica rilette attraverso i remix e i fan video di Youtube. Mercoledì 22 incontro dal titolo “Sono le news, bellezza! Vincitori e vinti nella

guerra della velocità digitale”, Michele Mezza, giornalista RAI, dialoga con Angelo Agostani sulle sfide che internet pone alla comunicazione e all'informazione e sulle nuove forme di partecipazione e produzione di contenuti da parte dei singoli cittadini. Venerdì 24 giugno ancora Rock’n Roll Remix - Italian Night Club: da Bruno Martino a Fred Buongusto: viaggio nella canzone italiana degli anni ’50 e ‘60 con Marco Mose.L’inizio delle serate è previsto alle 21,30.

Venezia

Tre artisti reggiani alla Biennale T

Claudio Parmiggiani, Angelo Davoli e Bruno Cattani espongono al Padiglione Italia

re reggiani, il pittore Angelo Davoli, l’artista Claudio Parmiggiani e il fotografo Bruno Cattani, sono stati selezionati per esporre al Padiglione Italia della 54° Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia. Il curatore del Padiglione Italia, Vittorio Sgarbi, incaricato dal Ministero, ha elaborato un progetto conce-

pito con un criterio originale: gli oltre 200 artisti in esposizione sono stati indicati da scrittori, poeti, registi, uomini di pensiero chiamati a far parte di un Comitato tecnico scientifico, presieduto da Emmanuele F.M. Emanuele. Gli intellettuali, individuati tra le personalità di riconosciuto prestigio internazionale, volutamente non-critici d’arte, hanno espresso

la loro preferenza motivandone la scelta, con risultati sorprendenti. Il progetto curatoriale riserva inoltre un ruolo importante al 150° anniversario dell’Unità d’Italia, prevedendo numerose e importanti iniziative speciali tra cui le esposizioni promosse nelle regioni italiane in collaborazione con le amministrazioni regionali, e le attività programmate

negli Istituti Italiani di Cultura promosse dal Ministero degli Affari Esteri. Il progetto del Padiglione Italia si completa con la presenza delle venti Accademie di Belle Arti d’Italia che hanno selezionato i loro promettenti allievi, in collaborazione con la Direzione Generale per l’Alta Formazione Artistica del Ministero dell’Istruzione.

VISITA IL NUOVO SITO

it e scopri la sezione

...troverai i SERVIZI FOTOGRAFICI degli EVENTI più importanti della città!

i servizi fotografici


venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

Pag.

III

eventi 1.6.7 Contatto

Un quartiere in festa

Teatro, danze etniche, performance e simposi gastronomici fino al 19 giugno di

Rossella PoRcheddu

U

na grande manifestazione popolare, per mostrare il volto nuovo di un quartiere multietnico. Fino al 19 giugno i residenti della zona stazione di Reggio Emilia scendono in strada, per sfilare, cucinare, danzare e suonare. Promosso dall’Assessorato alla Coesione Sociale del Comune, “1.6.7. contatto”, giunto alla quarta edizione, propone grandi novità e importanti collaborazioni, per un cartellone ricco di eventi. Da via Turri a piazzale Marconi, da viale IV Novembre a via Roma, nuova alleata, il pubblico potrà visitare mostre e mercatini, consumare erbazzone e cous cous, farsi leggere la mano e cimentarsi in giochi cinesi. “Il festival è fortemente rappresentativo del cambiamento culturale in atto nella nostra città

– ha dichiarato nel presentare l’iniziativa l’Assessore Franco Corradini -. Il teatro, l’arte, la musica, sono vincoli necessari per la convivenza, per relazioni non basate sul pregiudizio”. L’edizione 2011, forte della vasta partecipazione ottenuta

negli scorsi anni, si confronta con analoghi festival, dalla parata bolognese Par Tòt, che si unirà all’ormai consueto corteo del contatto, in scena domenica 19, al festival forlivese Ilrof. “È importante segnalare che 1.6.7. contatto - continua Corradi-

ni –, finanziato dalla Regione Emilia Romagna, è citato dall’Osservatorio dello spettacolo come esperienza di dialogo culturale da imitare. Trovo che questo sia un riconoscimento del lavoro dell’amministrazione”. Sul fronte teatrale, a

dare il loro contribuito, con performance e studi scaturiti dai laboratori svolti negli scorsi mesi, saranno due note realtà cittadine. Il Teatro dell’Orsa proporrà, venerdì 17, suggestivi miti e fiabe antiche, da Re Lear a Ulisse. Nella serata di saba-

to 18, SS9 Teatro affronterà tematiche sociali, dall’immigrazione al precariato. Danze arabe e performance di djembe, simposi gastronomici e letture si alterneranno nelle quattro giornate in programma. All’interno della stazione e negli spazi di AmoReggio Point saranno allestite mostre fotografiche, sui temi del viaggio e della migrazione. La manifestazione si chiuderà domenica 19 con la proiezione del documentario “Tra il bosco e la luce”, storia di due paesi abruzzesi coinvolti nel terremoto del 2009, per la regia di Alessandro Scillitani, e con la musica dei Witko. Sebbene lo spirito del festival sia quello di animare le strade e i vicoli del quartiere, per una grande festa all’aperto, in caso di pioggia sarà possibile assistere agli eventi in spazi coperti individuati per l’occasione.

Movimenti di Quartetti dalla città alla Pietra di Bismantova

Capolavori di celluloide in piazza Prampolini

Cortili, piazze e chiostri scenari della nona edizione del Premio Borciani

7 serate dedicate ai grandi maestri del cinema

A

nche in occasione della nona edizione del Premio, torna nei cortili reggiani e in altri spazi della provincia l’iniziativa, promossa dalla Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, assieme a Max Mara e con la collaborazione di Comune di Reggio Emilia, Rete, Cir, Rotary e Associazione Amici del Quartetto, dal titolo “Movimenti di Quartetti”, fino a domenica 19 giugno. Numerosi saranno i concerti ad ingresso libero, (il programma completo è consultabile sul sito www.premioborciani. org), che si terranno nei cortili storici della città e in altri luoghi della provincia e che daranno la possibilità a chiunque di poter assistere agli spettacoli di questi veri e propri talenti musicali. Con un qualcosa in più: quest’anno, infatti, per festeggiare i seicento anni dalla sua fondazione, la casa di riposo Omozzoli-Parisetti, una delle più antiche strutture, nata nel

1410, come ospizio per i poveri e i pellegrini, fondato dalla ricca famiglia degli Omozzoli e oggi una delle strutture comunali di Rete (Reggio Emilia Terza Età) sarà luogo ove si svolgeranno due concerti nella sua sede di via Toschi 24 : il primo sabato 18 giugno, alle ore 17.00 (riservato ai soli ospiti della struttura e ai loro parenti) e alle ore 21.00

(con accesso libero fino ad esaurimento dei posti). E poi tornano i luoghi “di sempre” e quelli più nuovi: la Passeggiata del Crostolo nel Parco di via Fucini, il cortile di Palazzo Brami di via Emilia San Pietro, il Chiostro del convento della Ghiara, il Chiostro Piccolo di San Pietro, piazza Casotti. E in provincia, spazio alla musica

sulla sommità della Pietra di Bismantova, dove si annuncia un concerto unico nel suo genere, in piazza della Luna e sul sagrato dell’Antica Pieve di Castelnovo Monti, nella frazione di Bergogno di Casina e nel Palazzo Vicedomini Cavezzi di Montecchio. www.premioborciani.org www.iteatri.re.it

A Montecchio

Visite a corte e a Palazzo Vicendomini

N

ell’ambito delle rassegne estive, finalizzate alla valorizzazione del ricco patrimonio artistico del nostro territorio, si ripropone l’iniziativa delle visite guidate serali tematiche all’interno del Castello medievale e del rinascimentale Palazzo Vicedomini Cavezzi: al calar della sera i due monumenti accoglieranno i visitatori interessati a scoprire la loro affascinante storia. Durante gli appuntamenti – a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria - si potranno

indagare le origini del Castello e ammirare il suo attuale splendore, restituito a noi grazie ai restauri; conosceremo inoltre un po’ meglio l’arte contemporanea ammirando la collezione ospitata a Palazzo Vicedomini. Il prossimo appuntamento è per 19 luglio con “La pittura contemporanea sposa i luoghi dell’antico: le collezioni tra il Palazzo e il Castello”, per finire poi martedì 6 settembre con “Il Castello ritrovato … il frutto dei restauri”. Il punto di ritrovo sarà sempre l’ingresso del Castello di

Montecchio alle ore 21.00, da qui si partirà per un viaggio nell’atmosfera della storia che sarà reso ancora più suggestivo dall’ambientazione serale, adatta a coinvolgere tutta la famiglia. Un modo un po’ diverso per trascorrere una gradevole serata estiva godendo delle bellezze che ci offre il nostro territorio e che troppo spesso passano inosservate. Per informazioni e prenotazioni: AR/S Archeosistemi Soc. Coop. tel. 0522.532094 info@archeosistemi.it

D

al 21 giugno 2011 Piazza Prampolini si trasformerà in un cinema in cui sarà possibile vedere per la prima volta capolavori della nostra cinematografica riportati al loro naturale splendore grazie ad un sapiente lavoro di restauro delle pellicole. L’Ufficio Cinema del Comune ha da tempo consolidato un rapporto di fiducia con quelle che possono essere considerate le più importanti istituzioni nel campo della distribuzione culturale cinematografica: Cineteca di Bologna e Cineteca Nazionale. La rassegna verrà inaugurata con un grande evento che “aprirà le danze” sulle melodie del celebre valzer del Principe (B. Lancaster) e Angelica (C. Cardinale): la proiezione de Il Gattopardo di L. Visconti nella versione restaurata presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata, in associazione con Cineteca di Bologna, The Film Foundation, Pathé, Fondation Jérôme Seydoux-Pathé, Twentieth Century Fox e CSC - Cineteca Nazionale. Il Gattopardo lo scorso anno è stato presentato in anteprima a Cannes di seguito si sono succedute proiezioni a Parigi, Bologna, Torino e Firenze. Questa di Reggio Emilia è la quarta proiezione italiana autorizzata per gentile concessione di Titanus spa. Il ciclo di film in pellicola

proseguirà con una serie di film di grandi autori italiani. Sette appuntamenti, tutti gratuiti, che si alterneranno nella splendida cornice di piazza Prampolini: sette capolavori di celluloide riproposti nella splendente versione restaurata, sette serate per continuare a sognare ad occhi aperti. Il primo appuntamento è previsto per martedì 21 giugno con Il gattopardo di Luchino Visconti (1963), mentre martedì 28 giugno sarà possibile rivedere Amarcord di Federico Fellini (1973) e il 5 luglio ammirare il grande Vittorio Gassmann ne “Il sorpasso di Dino Risi” (1962). “Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa?” di Ettore Scola sarà proiettato martedì 12 luglio è la settimana dopo sarà proiettato un altro capolavoro del cinema italiano: Miracolo a Milano di Vittorio De Sica (100’ – 1951). Gli ultimi due appuntamenti con la rassegna Pellicole ritrovate sono previsti per martedì 26 luglio con “Io la conoscevo bene” di Antonio Pietrangeli (1965)e Martedì 2 agosto con “La grande guerra” di Mario Monicelli (1959). In caso di maltempo i film verranno proiettati al cinema Alcorso. Per informazioni Ufficio Cinema 0522-456632/456398


Pag.

IV

venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

mostre Restate

Debutto estivo per i Musei A Palazzo San Francesco due mostre e un aperitivo ecosostenibile

I

naugurazione di due mostre e un aperitivo “ecosostenibile”: questo l’eccezionale debutto estivo dei Musei Civici per Restate. Venerdì 17 giugno, alle 21, ai Musei Civici (via Spallanzani, 1, Reggio Emilia), è prevista l’apertura al pubblico di The enchanted forest e di Amazonlife project. Viaggio in Amazzonia e a seguire La foresta nel bicchiere. Aperitivo sostenibile con insetti e non solo… . Il triplo appuntamento non è solo il primo degli eventi estivi dei Musei Civici ma anche il primo del ciclo di appuntamenti Foreste 2011: le Nazioni Unite infatti hanno proclamato l’anno corrente “Anno internazionale delle foreste”, e i Musei Civici, condividendo e supportando in prima persona questa scelta, dedicano al tema mostre, incontri, animazioni, conferenze e incontri, tra cui rientrano le due mostre e l’in-

contro in programma venerdì 17 giugno. La collettiva curata da Giovanna Cervi e Yasha Young The Enchanted Forest, che fino a pochi giorni fa era allestita a Berlino, trasforma la sala di zoologia di Palazzo San Francesco in uno straordinario giardino incantato, vera e propria celebrazione della foresta e dei suoi abitanti. Le opere in esposizione, di 26 giovani di varie nazionalità, danno vita a delicate e innocenti creature in lotta per la propria sopravvivenza, esseri mutati che cercano di adattarsi a nuovi scenari romantici e surreali, forse scorci di un habitat futuro non troppo immaginifico. Amazonlife project. Viaggio in Amazzonia, allestita tra il Museo Chierici e le collezioni etnografiche di Palazzo San Francesco, attraverso le fotografie di Marco Paoli e Pierpaolo Pagano e i documentari di Fabio Ferioli racconta le

suggestioni di un viaggio nel cuore della più grande foresta pluviale del mondo: quella del Rio delle Amazzoni, cui è affidata la voce narrante della mostra. Tuttavia un’attenzione particolare è riservata ai volti delle popolazioni autoctone e alla natura assordantemente silente della regione: una continua ed immediata metafora della storia, della cultura e del dramma di questa terra. Segue l’inaugurazione delle due mostre l’evento dal titolo La foresta nel bicchiere, aperitivo sostenibile con insetti e non solo…: questa proposta, di paternità del Museo delle Scienze di Trento, si propone come occasione per affrontare in un contesto informale il tema della sostenibilità energetica. Attualmente esiste una profonda incompatibilità tra il sistema produzione agroalimentare e la sopravvivenza delle foreste: con una popolazione mon-

diale in continua crescita e la conseguente richiesta sempre maggiore di alimenti, lo spazio lasciato alle foreste è in continua diminuzione, rischiando addirittura di annullarsi. La ricerca di nuove risorse alimentari è di estrema urgenza e gli studi condotti dalla Fao suggeriscono quali fonti alimentari alternative gli insetti e le alghe. Nel corso della serata saranno quindi proposti, accanto ai più tradizionali aperitivi, originali piatti a base di questi alimenti alternativi. Provare per credere. PER INFORMAZIONI: 0522/456477 Musei Civici uffici, via Palazzolo, 2 0522 456816 Musei Civici di Palazzo San Francesco, via Spallanzani, 1 casella.musei@municipio.re.it www.musei.re.it

Tele d'artista

Un pittore naif

Suggestioni surrealiste e vedute poetiche nelle opere di Aldo Verzelloni DI

ROSSELLA PORCHEDDU

C

i sono artisti che dipingono la realtà e artisti che danno sfogo ai propri sogni. Aldo Verzelloni, classe 1933, appartiene a questi ultimi. Oggi come ieri, il pittore reggiano continua a produrre raffinate opere in tela e piccole sculture di legno. Artista autodidatta, ha intrapreso negli Anni Settanta del secolo scorso il proprio cammino espositivo, quando in città s’imponeva il ‘gruppo dei dieci’, di cui facevano parte, solo per citarne alcuni, Marco Gerra, Bruno Olivi e Vittorio Cavicchioni, e nella bassa reggiana si dava spazio agli spiriti naif. In seguito alla partecipazione al Premio Nazionale di Arti Naives di Luzzara, intitolato a Cesare Zavattini, le opere di Verzelloni, dal 1969 ad oggi, hanno viaggiato dall’Italia

Kubrick per signore

tanley Kubrick. Visioni e finzioni (1945-1950). Cinque anni da grande fotografo ospitata a Palazzo Magnani, che ha registrato una buona affluenza di pubblico, prosegue fino al 24 luglio e in occasione di Asian Film Festival (11-18 giugno) l'orario di apertura è ampliato sino alle 23 per permettere agli appassionati di cinema di conoscere lo straordinario lavoro fotografico del grande registra Stanley Kubrick. Inoltre tutti i mercoledì sera - sino al 20 luglio - la mostra resterà aperta con orario prolungato fino alle 23.00 nell'ambito dei Mercoledì tricolore e le donne potranno beneficiare di una riduzione sull'ingresso.

in paesaggi dal sapore surreale, coperti di sabbie bianchissime e costellati di pozze d’acqua, elementi prolifici danno origine al mondo. “Il concetto che propongo simbolicamente – scrive l’artista – sarebbe la fusione di due materie principali che diedero vita alla nostra esistenza e che ci hanno offerto la facoltà di fantasticare tra passato e futuro, raccogliendo nella nostra mente immagini in pensiero, che si manifestano in variegate forme di comunicazione, affinché l’uomo non sia solo immerso nella solitudine”. Obbedendo alla propria istintività, Verzelloni dipinge vedute sognanti e poetiche, dai contorni netti e dai colori defi niti. Un silenzio ovattato circonda candidi promontori e acque calme, cieli azzurri e alberi del pane. Che questa non

sia una fuga dalla realtà ce lo svela il pittore, oggi settantottenne, che si descrive intento a dipingere con colori fantastici la gioia di vivere. Per quanto i critici abbiano individuato nella sua produzione drammaticità e disagio interiore, le tele dell’artista nostrano restituiscono un’atmosfera rarefatta e serena. I microrganismi s’incontrano in armoniche evoluzioni, le alghe sbocciano in solitarie composizioni floreali, denotando una forte capacità immaginifica e una pura anima poetica. Nell’osservare gli scenari di Verzelloni non si può far altro che pensare a un artista fecondo che all’alba di ogni giornata, con gli occhi pieni di sonno, turbato dalla miriade di colori che affollano la mente, dona forma e intensità ai propri pensieri.

Ad Albinea

Al Mercoledì

S

alla Francia, dalla Spagna alla Germania, inserite in collettive parigine e milanesi. Non di rado però alle tele e alle opere lignee del pittore reggiano sono state dedicate mostre personali in gallerie private e spazi pubblici, da Suzzara a Cefalù. E se alcune creazioni sono custodite oggi in collezioni private, numerose opere si possono ammirare nel nostro territorio, visitando il Museo Nazionale di Arti Naives di Luzzara, il Museo Cervi e il Museo Pedrotti di Guastalla. Quelle che appaiono agli occhi degli spettatori sono immagini irreali, tratteggiate con olio su tela. Privo di figura umana, il mondo di Verzelloni si compone di colori vivaci e immagini semplificate, tipiche dell’arte naif. Protagonisti sono microrganismi vitali e alghe ovali, simboli della vita che sboccia. Inseriti

Arnaldo Mercati, espressionismo di casa nostra Venerdì 17 giugno inaugurazione della mostra del pittore reggiano

DI

EMANUELE FILINI

D

opo cinque anni dalla mostra del 2005, il comune di Albinea torna a rendere omaggio all’artista Arnaldo Mercati, nell’ambito di una serie di mostre di pittori reggiani che, con le loro opere hanno illustrato la nostra provincia. L’occasione è la 41° edizione della “Fiera dei Lambruschi e Spiriti di…Vini”. Estrapolando una frase da un Dizionario degli artisti reggiani, che scrissi una decina d’anni fa, alla voce Mercati Arnaldo, riporto: “Autodidatta dal modo di dipingere plastico, robusto,

senza orpelli, i suoi soggetti variano da tranquilli paesaggi collinari ad interni rustici, ritratti e autoritratti, nudi, animali, risolti con segno deciso ….”, di questo giudizio succinto , quasi telegrafico (per necessità di schedatura), non rinnego nulla, sono ancora di questo parere, anche se mi sento in dovere di aggiungere alcune considerazioni. Arnaldo è un mio coetaneo, è nato nel 1938 a Viano e , come me, fa parte di quei bambini degli anni trenta e quaranta che hanno speso cinque anni della propria infanzia, all’interno di una tragedia come la seconda guerra mondiale. Attenzione,

ho scritto “speso” non “perso”, perché se è vero, come è vero , che l’esperienza può essere considerata uno dei tesori più preziosi, ( guardando il bicchiere mezzo pieno), noi ragazzini di allora, in cambio di miserie, sacrifici e lutti, ci siamo trovati ad avere acquisito un bene importante, un’esperienza che ha segnato e arricchito enormemente la nostra umanità, condizionando la vita seguente. Arnaldo si è reso perfettamente conto di questo, e lo si capisce dai contenuti delle sue opere, al di là di ogni retorica letteraria e fideistica. Autodidatta, è vero, anche se le sue frequentazioni artistiche era-

no principalmente indirizzate a due personaggi, Arturo Bottazzi e Carlo Bazzani. Il primo era stato uno dei migliori allievi di Carlo Destri, mentre il secondo fu uno dei più prolifici seguaci di Ottorino Davoli. Due maestri che hanno caratterizzato la pittura a Reggio nel XX secolo. Nel modo di dipingere di Arnaldo Mercati si riconoscono queste radici, inconfondibilmente reggiane, con l’aggiunta di un suo modo personale di esternarsi marcatamente in chiave espressionista, e questo penso sia frutto di ciò che ha lasciato in lui l’esperienza di una vita.

Autoritratto


venerdì

17 giugno

Pag.

2011 - REPORTER

libri i libri più venduti

Posiz.

Autore

Titolo

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Andrea Camilleri Valerio Massimo Manfredi Mario Calabresi Vanessa Diffenbaugh Carlos Ruiz Zafon Jo Nesbo Serena Dandini Patricia Cornwell Michela Murgia Mario Giordano

Il gioco degli specchi Otel Bruni Cosa tiene accese le stelle Il linguaggio segreto dei fiori Le luci di settembre Il leopardo Dai diamanti non nasce niente Autopsia virtuale Ave Mary Le sanguisughe

narrativa straniera

Posiz. Autore 1 Vanessa Diffenbaugh 2 Carlos Ruiz Zafon 3 Jo Nesbo 4 Patricia Cornwell 5 James Rollins 6 Sandor Marai 7 Nicholas Sparks 8 Jonas Jonasson 9 Natasa Dragnic 10 Jeffery Deaver

Titolo prezzo editore Il linguaggio segreto dei fiori € 18,60 Garzanti Le luci di settembre € 19,00 Mondadori Il leopardo € 21,00 Einaudi Autopsia virtuale € 20,00 Mondadori La via d’oro € 19,60 Nord Il gabbiano € 16,00 Adelphi Vicino a te non ho paura € 20,00 Frassinelli Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve € 17,90 Bompiani Ogni giorno, ogni ora € 15,00 Feltrinelli Carta bianca € 21,50 Rizzoli

V

l’angolo del lettore prezzo

editore

€ 14,00 € 19,00 € 17,00 € 18,60 € 19,00 € 21,00 € 19,00 € 20,00 € 16,00 € 18,50

Sellerio Mondadori Mondadori Garzanti Mondadori Einaudi Rizzoli Mondadori Einaudi Mondadori

narrativa italiana

Posiz. Autore 1 Andrea Camilleri 2 Valerio Massimo Manfredi 3 Margaret Mazzantini 4 Susanna Tamaro 5 Eraldo Baldini 6 Alessandro D’Avenia 7 Massimo Carlotto 8 Erri De Luca 9 Stefano Benni 10 Francesco Guccini Loriano Macchiavelli

il libro più venduto

settimana dal 6 al 12 giugno 2011 a cura della libreria all'Arco di Reggio Emilia

Titolo prezzo editore Il gioco degli specchi € 14,00 Sellerio Otel Bruni € 19,00 Mondadori Nessuno si salva da solo € 19,00 Mondadori Per sempre € 18,00 Giunti L’uomo nero e la bicicletta blu € 17,50 Einaudi Bianca come il latte rossa come il sangue € 13,00 Numeri Primi Alla fine di un giorno noioso € 17,00 E/O E disse € 10,00 Feltrinelli Beatrici € 9,00 Feltrinelli Malastagione € 18,00 Mondadori

IL LIBRAIO CONSIGLIA

Il coraggio delle vittime, la famiglia dei carnefici Il problema della violenza sulle donne ne “L’uomo nero esiste” di Cinzia Lacalamita

DI

NICO BIAGIANTI

S

tudi recenti dimostrano che la violenza sulle donne è un fenomeno rilevante e non riguarda solo nuclei familiari borderline, ambienti degradati o immigrati musulmani indottrinati da Imam estremisti. Le donne che subiscono violenza sono italiane, hanno un alto livello di istruzione, vivono a Reggio Emilia o in altre tranquille cittadine del civile ed aperto Nord Italia. “L’uomo nero esiste” di Cinzia Lacalamita (Aliberti ed.) nasce dall’urgenza di denunciare questo problema, dalla ne-

cessità di una riflessione sulla violenza fisica e psicologica che aggredisce “il corpo delle donne” come se questo fosse l’ultimo sfogo possibile di tutte le tensioni e le crisi personali, economiche e sociali di questo mondo. Come tutti i libri nati da un’urgenza, anche questo è concitato, appassionato, confuso, disordinato, incisivo e irrisolto. La sua qualità maggiore è che porta la testimonianza viva di un problema, di cui si parla sempre in toni sociologici e distanti. Il suo difetto è che ne parla in modo disorganico e frammentario, con un italiano

a volte faticoso, e non concretizzando quasi mai le tante idee che espone. Il libro è diviso in due parti: la prima è il racconto di Iris e delle violenze e umiliazioni che il marito le infligge. Iris personifica le tante vittime che prendono pugni, calci e insulti da chi dovrebbe essere il loro rifugio e la loro protezione. Iris è un grido di allarme, che più volte urla alle sue lettrici: “io sono te: svegliati!”. Iris fugge dal suo carnefice, che la bracca e la perseguita fino all’epilogo. La seconda parte è una raccolta di testimonianze: parole di

La ricerca della bellezza matematica

Al via Diciottoeventi Il 19 inaugurazione con Joe Landsale crittori, intellettuali, attori, operatori culturali, sceneggiatori, autori televisivi e musicisti si confrontano con il pubblico da anni in piazza Libertà a Salsomaggiore Terme. Non solo presentazioni di libri, ma conversazioni stimolanti (talk show) con gruppi musicali che si alterneranno al ritmo dei dialoghi con brani che alleggeriranno il format rendendolo più fruibile e appetibile. Lo scopo è trasformare la divulgazione culturale in vero e proprio spettacolo. Un'opera aperta, un contenitore duttile e malleabile che appare tanto più interessante quanto più numerosi pensieri, mondi e attitudini si incrociano e interagiscono..E poiché, come asseriva Hemingway, uno degli elementi culturali più significativi di un popolo è il vino, alla fine di ogni incontro è offerta una degustazione enologica in collaborazione con l’associazione Italiana Sommelier e ogni vino raccontato da un sommelier professionista. Si prova a inseguire un disegno sinestetico che comprenda diverse arti a sostegno

della letteratura. O comunque del pensiero raccontato (storiografia, inchieste giornalistiche, saggi). In questo modo il lettore ha la possibilità di incontrare il proprio scrittore preferito, di ascoltarlo, ma anche divertirsi insieme a coloro che non sono avvezzi a tali incontri. L’inaugurazione del Festival è prevista per domenica 19 giugno alle ore 19 presso il parco piscina Leoni con Joe Landsale, famoso scrittore statunitense, autore di romanzi e testi per la televisione e fumetti In Italia pubblica per Einaudi, Mondadori e Fanucci. Oltre ai romanzi ha scritto più di 200 racconti. Il suo ultimo libro si intitola Londra tra le fiamme (Fanucci 2011) e Paolo Colagrande autore eclettico molto apprezzato, ha pubblicato Fideg e Kammerspiel, con Alet Editore, che avevano riscosso un ottimo successo di critica e di pubblico. L’ultimo suo romanzo si intitola Dioblù (Rizzoli Editore). Musiche di Kasey Landsdale and N.Rose e Jam Session di Fabio Debbi, Paolo Battistini, Giampaolo Corradini.

è come la violenza alimenti se stessa fino alle estreme conseguenze. Per troncare il rapporto malato tra vittima e carnefice, l’autrice chiede a chi sta subendo violenze di non dare una seconda opportunità, di non perdonare. Nessuno è più vigliacco di chi si accanisce su chi non vuole difendersi. Consigliato a tutti: donne e uomini. Per rendersi conto che certi mali non capitano solo agli altri, non esistono solo nei telegiornali: ma fanno parte della nostra realtà. Sono così vicini a noi che non riusciamo nemmeno a vederli.

PUBBLICAZIONI

RASSEGNE

S

familiari di donne che hanno subito violenze, racconti delle stesse vittime e riflessioni sul tema fatte da personaggi famosi (Margherita Hack, Fiordaliso e Irene Pivetti). Tutti gridano una sola verità: la violenza sulle donne è un fenomeno sommerso di cui non si parla mai abbastanza e per cui lo Stato non fa abbastanza. Il libro raccoglie, infatti, la rabbia e la volontà di vendetta di chi vede i carnefici delle proprie figlie, sorelle, amiche puniti sempre troppo poco. Quello che più salta agli occhi, mettendo una accanto all’altra queste tristi testimonianze

L’uomo vinciano negli studi di Franca Manenti Valli DI

ROSSELLA PORCHEDDU

C

he cos’hanno in comune l’uomo vitruviano, celebre icona del nostro tempo, impressa sulla moneta da un euro, e i Chiostri di San Pietro, suggestivo spazio cittadino restituito recentemente al pubblico reggiano? A spiegarcelo è l’architetto Franca Manenti Valli, nella pubblicazione “Leonardo, il sapere costruttivo nel disegno della figura umana”, presentata venerdì 10 giugno nell’Aula Magna dell’Università di Reggio. Pubblicato da Silvana Editoriale, l’appassionante testo scientifico, rivela un legame numerico, una matrice costruttiva comune al chiostro benedettino e al disegno vinciano. “Scavo in profondità l’architettura storica - ha raccontato l’autrice - leggendo le misure, per cogliere i valori che il costruttore ha voluto dare. I Chiostri di San Pietro mi hanno aiutato a scoprire ciò che non sapevo dell’uomo vitruviano”. Anni di studi hanno rivelato che alla base del disegno starebbe

la perfetta proporzione euclidea, fondamento della scienza matematica occidentale. La rappresentazione del corpo umano, realizzata alla fine del XV secolo, non si baserebbe, secondo l’architetto, sugli studi di Vitruvio, ma piuttosto sulle ricerche del matematico greco. “Sebbene Leonardo maneggiasse benissimo la geometria euclidea – ha dichiarato Luigi Grasselli, docente di Geometria e Prorettore dell’Università di Reggio - non era un matematico. Interessi scientifici e interessi artistici nel Rinascimento spesso venivano a coincidere. Se compito dello scienziato era scoprire le leggi della natura, l’artista invece tendeva a introdurre nell’opera dell’uomo quegli elementi di armonia e proporzione che regolano il creato”. La conferma del legame tra il matematico greco e l’uomo vitruviano starebbe, secondo Franca Manenti Valli, in quel simbolo Tau, originato dal movimento degli arti, che altro non sarebbe se non la visualizzazione grafica della

formula di Euclide. “È uno studio originale ed autentico quello dell’architetto - ha sottolineato Annalisa Perissa Torrini, direttore del Gabinetto Disegni e Stampa delle Gallerie dell’Accademia di Venezia, luogo che custodisce l’opera – soprattutto perché, può sembrare strano, ma il disegno dell’uomo vitruviano, sintesi grafica dell’armonia dell’individuo nel cosmo, non è molto studiato”. Una teoria affascinante, che non offre soluzioni, piuttosto svela la strada percorsa dal

genio italiano alla ricerca delle bellezza matematica. “Non cesserà di provocare l’homo di Leonardo - scrive Franca Manenti Valli -. Non vitruviano. Non restituzione filologica o reinterpretazione del trattatista latino. Uomo vinciano. Rinascimentale e già moderno: icona di un sapere che abbina conoscenze matematiche, sperimentazioni anatomiche, nozioni tecnologiche e implicazioni filosofiche in un’unica e atemporale concezione dello spazio”.


Agenda

■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

PER SEGNALARE CONCERTI E SPETTACOLI:

17 17 17 17 17 18 18 18 18 18 18 18 19

VENERDÌ

giugno

VENERDÌ

giugno

VENERDÌ

giugno

VENERDÌ

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

DOMENICA

giugno

giugno

Via dei Piccolomini, 5 - Milano - 02 48713713 info@sansiroduemila.com - www.sansiro.net

Pino Scotto Rockville

Via Radici Sud, 114 - Castellarano

Over Bordeline Ellisland - Rock Destroy Legends

Parco della Biasola

21:000 - San Rigo - Reggio Emilia

Queen Mania - Hard Rock Beer Parco dei Salici - Reggiolo

328 6928282 - 335 7079518 info@reggiolo.org - ruttosound@reggiolo.org - www.reggiolo.org

Confusion Trio Serata blues da Nonna Pia

La Casa di Nonna Pia

Via Venturi, 94 - Bibbiano 0522 883106 - www.lacasadinonnapia.it

Locosmile + dimensione zero Pop rock

Matterello Dolce Vita

21:00 - P.zza Gramsci - Rubiera - 0522 628577 - info@matterello.it

Sonny Babe & The Magicstuff Texas blues

Bar Olimpia

21:30 - Via Dei Mille,13/A - Correggio - barolimpia2011@libero.it Info: 334 3623218

Dune Buggy Band Festa Alta Fermentazione

Parco dello Sport

Cavriago - info@altafermentazione.it - www.altafermentazione.it

The Villains - The Perris - Cut Parco della Biasola

21:00 - San Rigo - Reggio Emilia

Davide Van De Sfroos - Hard Rock Beer Parco dei Salici

Reggiolo - 328 6928282 - 335 7079518 info@reggiolo.org - ruttosound@reggiolo.org - www.reggiolo.org

Radio Bruno "Notte Bianca" Castellarano (RE)

DOMENICA

giugno

Stadio San Siro

LIVE

17

in concerto

19 20 20

giugno

LUNEDÌ

VEN

Vasco Rossi

giugno

LUNEDÌ

16

giugno

giugno

MAR

21

giugno MER

22

giugno VENERDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ MARTEDÌ

GIO

VENERDÌ

LIVE

grafica2@reporter.it

cabaret concerti danza dialettale feste festival fiere

21 22 22 22 22 23 23 23 23 24

giugno

giugno

giugno

giugno

giugno

giugno

giugno

21:00 - Piazza XX Luglio

Daniele Silvestri S.C.O.T.C.H. Tour 2011

Sherwood Festival

Park Nord Stadio Euganeo - Viale Nereo Rocco - Padova

Villalunga Country Village Parco Secchia

Villalunga di Casalgrande - Reggio Emilia

Moscova - End Summer Storm - W.A.V.E. Parco della Biasola

21:00 - San Rigo - Reggio Emilia

giugno

giugno

giugno

■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

incontri lirica live mercatini mostre musical operetta

■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

prosa pub&disco sagre spettacoli sport teatro ragazzi tempo libero

Pucci Oliver - Hard Rock Beer Parco dei Salici

Reggiolo - 328 6928282 - 335 7079518 info@reggiolo.org - ruttosound@reggiolo.org - www.reggiolo.org

Mistery Gang - Hard Rock Beer Parco dei Salici

Reggiolo - 328 6928282 - 335 7079518 info@reggiolo.org - ruttosound@reggiolo.org - www.reggiolo.org

Renata Tosi Trio Elegante jazz allo stato puro

Cantina Garibaldi

P.zza Garibaldi - Cavriago - 0522 372065 osteria@cantinagaribaldi.it - www.cantinagaribaldi.it

Vasco Rossi in concerto

Stadio San Siro

Via dei Piccolomini, 5 - Milano - 02 48713713

FaberNoster Tributo a Fabrizio De Andrè

Lesignana di Modena 21:00

Lalo Cibelli Cà di Ferra

Via San Faustino, 31 - Rubiera - 346 2454440 ferra.fausto@libero.it - www.cadiferra.com

Ma noi no in concerto

Parco della Biasola

21:30 - San Rigo - Reggio Emilia

Other Grave - The Squeezer - Blaskhyrt Parco della Biasola

21:00 - San Rigo - Reggio Emilia

AKKA - The ABBA tribute band - Hard Rock Beer Parco dei Salici

Reggiolo - 328 6928282 - 335 7079518 info@reggiolo.org - ruttosound@reggiolo.org - www.reggiolo.org

Diovalzer Circolo Arci Villa Seta

22:15 - Via Ponte Forca, 127/B - Villa Seta - Cadelbosco di Sopra

Stonedrift - Black Hat Finger - Dorothy Parco della Biasola

21:00 - San Rigo - Reggio Emilia

Time Out - Max Pezzali tribute band Parco dei Salici

Reggiolo - 328 6928282 - 335 7079518 info@reggiolo.org - ruttosound@reggiolo.org - www.reggiolo.org

Castelnovo Music show - 3° dd. Piazza Prampolini Castenovo Sotto (RE)

Ma noi no in concerto

Festa della Birra

21:30 - Barco di Bibbiano - Reggio Emilia

 F E S T I VA L D E L C I N E M A Ò CAMILLO E PEPPONEÓ Dal 24 al 26 giugno

B

rescello, il paese della Bassa emiliana, famoso in tutto il mondo quale set degli scontri cinematografici tra Don Camillo e Peppone, rinnova il suo legame con il cinema anche quest’anno e si appresta a vivere dal 24 al 26 giugno la IX edizione del Festival. L’iniziativa, promossa dalla locale Amministrazione comunale e dalle sue tante associazioni di volontariato, gode del patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali-Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali, inoltre, si avvale della Collaborazione artistica con L’Università degli Studi di Parma. La Direzione artistica ha licenziato i 15 cortometraggi che sono stati inviati al vaglio della Giuria del Festival per proclamare il successore del regista iraniano, Amir Maddah, vincitore a sorpresa dello scorsa edizione. I filmakers che difendono l’Italia per l’assegnazione del “Don Camillo d’oro” sono in minoranza, in quanto, sui 15 finalisti sono soltanto in 7, con Roma a fare la parte del leone mentre Bologna, Gorizia, Napoli e Salerno rappresentano le altre città italiane, gli stranieri sono guidati dalla Spagna con 5 presenze, poi uno a testa Austria, Belgio e Cile. Anche quest’anno, vista la qualità delle opere finaliste, si presenta un compito arduo per la Presidenza del Festival che, da ormai dieci anni, è retta ininterrottamente dal più amato e longevo dei critici cinematografici italiani, il dottor Morando Morandini, con cui collaborano, il docente di cinematografia all’Università di Parma, professor Roberto Campari, a cui vanno aggiunti il dottor Massimo Lastrucci (redattore rivista CIAK), il dottor Filiberto Molossi (critico cinematografico), il dottor Mariano Morace, già responsabile cinematografico della R.T.S.I.

B R E S C E L LO

- CENTRO STORICO


VENERDÌ

giugno

24 25 25 26 26 17 17 18 18 18 19 22 23

VENERDÌ

giugno

SABATO

giugno

DOMENICA

giugno

DOMENICA

giugno

VENERDÌ

PUB&DISCO

giugno

VENERDÌ

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

DOMENICA

giugno

MERCOLEDÌ

giugno

GIOVEDÌ

giugno

giugno

SABATO

La festa del mezzo Natale in stile brasiliano con Cachaca

Prestige

DOMENICA

Via Che Guevara, 2 - Reggio Emilia - 0522 1560323 - 340 7602400 www.facebook.com/prestigereggio

Matusalem Party Moijto Matu party

Prestige

giugno

22:00 - Povigio - Reggio Emilia

Kanossakaos

VENERDÌ

25

Al BierFest

Music & live concert

Arena Bosco dell'Impero

Whiskey in The Jar pop acustico

Matterello Dolce Vita

21:00 - P.zza GramscI - Rubiera - 0522 628577 - info@matterello.it

FaberNoster Tributo a Fabrizio De Andrè

San Polo d'Enza (RE) 21:00

Via Che Guevara, 2 - Reggio Emilia - 0522 1560323 - 340 7602400 www.facebook.com/prestigereggio

Aperitivo Lounge Cafe del Mar Matterello Dolce Vita

20:00 - P.zza GramscI - Rubiera - 0522 628577 info@matterello.it

giugno

Via dei Martiri - Ciano d'Enza di Canossa - Reggio Emilia

SAGRE

SAB

Omar Pedrini

Michele

16

GIO

giugno

17

DAL

giugno

Ostetrika Gamberini

17

Ballando con Radio Pico Piazza Sordello

Gualtieri

Piazza Bentivoglio

Festa del pane di Bergogno Festa medievale del pane

19 18

giugno

Parco dei Salici - Reggiolo - 328 6928282 - 335 7079518 info@reggiolo.org - ruttosound@reggiolo.org - www.reggiolo.org

Danze, spettacoli musicali, eventi gastronomici

Casina

giugno SAB

Hard Rock Beer

Festa del Pozzo

giugno

DOM

21:00 - P.zza GramscI - Rubiera - 0522 628577 - info@matterello.it

Info: 0522 590266 - www.comune.albinea.re.it

19

AL

giugno

Matterello Dolce Vita

Albinea

giugno

VEN

piano bar italiano

Sagra del Lambrusco e degli spiriti divini

19

DOM

SAB

Associazione Bergogno Medievale - Barbieri 335 5782067 - Fontanilli 335 77017436

Sagra del Po e Piropo

Spettacoli, avvenimenti sportivi, festival pirotecnico, fuochi artificiali e luminarie

25

Boretto

giugno SABATO

24

giugno

25 26 08

Half X'Mas Party

giugno

18

Lido Po 0522 965601 - 0522 964219

Fiera dei SS. Gervasio e Protasio Campagnola Emilia

giugno

21:00 - Mantova

Una notte da Leoni

18

SAB

giugno

Festa con gadget e drink a base di Jagermeister

Prestige

Via Che Guevara, 2 - Reggio Emilia - 0522 1560323 - 340 7602400 www.facebook.com/prestigereggio

Festoteca Fruit Inaugurazione Ribò

Ribò

Centro Storico - 0522 750734

Fiera del Cavallo del Ventasso

Gare equestri, bancarelle, mercato ambulante, mostra dell'artigianato

19

DOM

Ramiseto

giugno DOMENICA

VEN

Parco dei Salici - Reggiolo - 328 6928282 - 335 7079518 info@reggiolo.org - ruttosound@reggiolo.org - www.reggiolo.org

19

Centro Storico - 0522 817121

Palio del Nocino tradizionale

Selezione finale e premiazione dei migliori nocini prodotti secondo le ricette della tradizione

Fabbrico

giugno

Via Villa, 1 - Mancasale - Reggio Emilia - 0522 518833

RNR All Nite

DOM

19

giugno LUN

Rockville

17:00 - Parco Cascina

Sagra dei Patroni Vincenzo e Zenone Spettacoli musicali, animazioni, eventi a carattere religioso

20

Rolo

giugno

Via Radici Sud, 114 - Castellarano

Bombon3ra

MAR

21

con Dj Prezioso Dj Giorgio Prezioso, vs Dj Dott. Cerla, alla voce il Bayo

giugno

Casale Risto Village

LUN

Via Lenin, 12 - Reggio Emilia - 0522 950651 - www.ristorantecasale.info

Friday Night Sorez Party

VEN

MER

Viale Po - Gualtieri - 333 7101428 - 348 2779796 www.ladaciaclub.it

Bagno in Sagra

Sagra di S.Giovanni Battista Santo Patrono di Villa Bagno

27

24

giugno

La Dacia

Area parrocchiale di San Zenone - Corso Repubblica, 73

giugno

Villa Bagno

Fiera di San Pietro e Paolo Storica edizione della fiera estiva

29

Campegine

giugno

Aperitivo Lounge Cafe del Mar Matterello Dolce Vita

20:00 - P.zza GramscI - Rubiera - 0522 628577 info@matterello.it

SABATO

VENERDÌ

giugno

Hard Rock Beer

25

chiara.a@cheapservice.it - www.cheapservice.it

"Rossena in Arme 2011" Rivivi il Medio Evo

Castello di Rossena

giugno

Dr Why

SAB

Gioco multimediale dove le squadre sono costantemente in lotta controgli altri tavoli

DOM

Matterello Dolce Vita

20:00 P.zza Gramsci - Rubiera - 0522 628577 - info@matterello.it

Degustazione F.lli Berlucchi Tango e Saten

Matterello Dolce Vita

20:00 P.zza Gramsci - Rubiera - 0522 628577 - info@matterello.it

25

giugno

16:30 - Località Rossena-Braglie, 1 - Canossa - Reggio Emilia www.castellorossena.it

Riso & riso

26

Rolo

giugno DOMENICA

VENERDÌ

24 24

giugno

Nevruz Joku e le Ossa

26

19:00 - Corso Repubblica

Fiera di Cinquecerri

giugno

Ligonchio

09:00 - Località Cinquecerri

FESTE BIASOLA IN FESTA 2011 17, 18 e 19 giugno e dal 22 al 26 giugno

È

tempo di festeggiare! La settima festa del Circolo Bella Ciao presso lo spazio giovani della festa del Partito Democratico di Biasola a San Rigo di Rivalta, dal 16 al 19 Giugno e dal 22 al 26 Giugno decide di cambiare e innovarsi! Festa decoverizzata: musica dal vivo unicamente di gruppi emergenti con produzione musicale propria. Festa anti-crisi: prezzi fermi dal 2008, in barba alla crisi. Festa ecologica: il bere verrà servito in bicchieri biodegradabili e si praticherà la raccolta differenziata all’interno dello spazio. Dal 2011 ci saranno numerose novità all’interno della programmazione, tra cui: Sputnik Rock: per la prima volta ospiterà il concorso musicale organizzato dai Giovani Democratici Sputnik Rock (per informazioni: www.sputnikrock.it) e sarà la prima festa ad avviare la kermesse. I giorni venerdì 17 e giovedì 23 giugno saranno dedicate alla fasi eliminatorie e la finale si terrà venerdì 24 giugno. IndieWood: in collaborazione con Youthless Fanzine proporremo per sabato 18 giugno una giornata all’insegna della musica indipendente. Oltre che all’allestimento di banchetti di prodotti artigianali e vintage e di distro, suoneranno all’evento the Villains, the Perris e come headliner i the Cut, gruppo italiano la cui attività live ha toccato ripetutamente ogni angolo della penisola

e non solo: i contano infatti tre tour europei e date negli Stati Uniti, conquistandosi la fama di selvaggia e coinvolgente live band. Pianura Violenta!: siamo orgogliosi di annunciarvi che sabato 25 giugno abbiamo organizzato il primo festival punk autoctono con il meglio della scena locale. A partire dalle ore 15,30 fino a tarda sera ci saranno banchetti, distro, punk shop e si susseguiranno sul palco Sick Power, Debunk, Los Validos, Just Another Burp, Because the Bean, Dull, Peggio Emilia e per concludere in bellezza avremo come ospiti d’onore da Milano i Gerson, uno dei gruppi più solidi e affermati nel panorama punk italiano, partito con un sound grezzo e cattivo nel corso degli anni è cresciuto di consapevolezza e melodia, restando però fedele a un punk rock degenerato. Pachanka Night: la Biasola in Festa quest’anno chiuderà con una serata all’insegna della libera espressione artistico-musicale. Saranno presenti giocolieri del gruppo “Malabaristas” e una performance di live painting ad opera di “Stone”, artista residente presso l’atelier Viaduegobbitre; il tutto accompagnato da un sottofondo musicale acustico ad opera prima della Open Orchestra e infine dai Tamburi del Crostolo, libero sodalizio di musicisti della bassa tenuto dal maestro e guru del gruppo Mercury.

R E G G I O E M I L I A - S A N R I G O D I R I VA LTA


SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

DOMENICA DOMENICA

giugno

giugno

giugno

Orchestra a percussione ideata e condotta da Luciano Bosi

Parco Le Paulonie

VENERDÌ DOMENICA MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA

VENERDÌ

giugno

Regium Lepidi Pulsationes

giugno

21:00 - Angolo Via Sani/Via Paradisi - Reggio Emilia

30 Seconds to Mars Arena Concerti Fiera di Milano

Strada Statale del Sempione, 28 - Rho - Milano - 02-49971

Arti Vive Festival: Maurizio Parascandolo Piazza Fratelli Sassi

giugno

giugno

21:00 - Soliera - Modena

Heike Has The Giggles Piazza Martiri

giugno

Carpi - Modena

DeDe e Gli Humili Ratafià

Via Oradour, 14 - Parma - 0521-243377 http://www.ratafiateatrobar.it/

giugno

Violentango - Omaggio a Piazzola Piazza Prampolini - Reggio Emilia

giugno

21:30

Marika Lombardi

Francoise Renard - Sergio Cantella

Latteria Nuova Mandrio

21:00 - Via Mandrio, 48 - Correggio - 0522 699497

Rassegna Nazionale Corale Rocca dei Boiardo

21:00 - Viale della Rocca - Scandiano

Bachi da Pietra

SPORT

VENERDÌ

giugno

21:00 - Via Case Melli, 80 - Castelnovo di Sotto - 0522 682572

19 19 19 22 22 22 26 17 18

giugno

giugno

SABATO

VENERDÌ

giugno

Latteria Soc. Coop. La Grande

giugno

SAB

18

giugno DOM

Piazza Fratelli Sassi

19

giugno

20:00 - Soliera - Modena

Naive New Beaters

DAL

22

giugno AL

Piazza Lusvardi

26

giugno

21:00 - Soliera - Modena

Tre allegri ragazzi morti

VEN

24

giugno SAB

Piazza Lusvardi

25

giugno

22:00 - Soliera - Modena

Chicks on Speed Happening DJ Piazza Lusvardi

VENERDÌ

VENERDÌ VENERDÌ

giugno

Pianoforte Franz Liszt, Fryderyk Chopin

24

Piet Mondrian Piazza Fratelli Sassi 21:00 - Soliera - Modena

Lo show dei tuoi sogni Piazza Fratelli Sassi 22:00 - Soliera - Modena

Crimea X New Dude

23:50 - Soliera - Modena

Quanta Musica! Duo Duesse Villa Cougnet - Sala degli Affreschi 21:00 - Via Adua, 57 - Reggio Emilia

Bob Dylan Alcatraz

Via Valtellina, 25 - Milano - 02 69016352 www.alcatrazmilano.com

Francesco Diodati Trio Baluardo della Cittadella

21:00 - Piazza Tien An Men, 5 - Modena

Soli Deo Gloria Chiesa dei Santi Girolamo e Vitale 17:00 - Viale Monte Grappa, 19 - Reggio Emilia

Tower Gala

Promosso dall'Associazione Sportiva dilettantistica "La Torre"

Palafanticini

Via Paterlini - di fronte al Tribunale di Reggio Emilia

Palfinger Reggio Emilia - Messina Baseball

Stadio Giorgio Caselli

15.30 - 20.30 - Via Lodovico Petit Bon - Reggio Emilia

Stage Nazionale di Aikido Iwama Ryu Casa vacanze "Il Castagno" 10:00 - Busana - Reggio Emilia

Trofeo Salvaterra 2011 Zona Sportiva - Salvaterra

327 1667022 - info@trofeosalvaterra.com - www.trofeosalvaterra.com

Rally dell'Appennino 2011 Castelnovo Ne' Monti 18:30

Premio Città del Tricolore

Consegna del Primo Tricolore al Presidente dell'Aia Marcello Nicchi, promosso da Associazione Arbitri FIGC

giugno

23:00 - Soliera - Modena

Marco Carta

VEN

24

giugno SAB

Arena dei Pini

25

giugno

Parma

Birkin Tree

VEN

24

giugno

Flauto-Cornamusa-Chitarra Musiche tradizionali Irlandesi

SAB

Latteria Nuova Fontana

25

giugno

21:00 - Via Fontana, 12 - Rubiera - 0522 627552

LegoLoop

DOMENICA

VENERDÌ

CONCERTI

17 17 17 17 17 17 18 18 18 18 18 18 18 18 19 19

giugno

Georgi Trendafiloff

Piazza Lusvardi

26

giugno

19:30 - Soliera - Modena

Snowboard Rail Contest Arena Bosco dell'Impero

Via dei Martiri - Ciano d'Enza di Canossa - Reggio Emilia

Gara Enduro Promo Sprint Arena Bosco dell'Impero

Via dei Martiri - Ciano d'Enza di Canossa - Reggio Emilia

Campionato Italiano moto d'acqua classe Endurance - gare di motonautica

c/o Circuito Lido Po via Argine Cisa - Boretto

MOSTRE FOTO DÕ AUTORE PER MATILDE Venerd“ 17 giugno

I

naugura venerdì 17 giugno al Castello di Bianello la mostra fotografica “Io, Matilde”, personale omaggio dell’artista newyorkese Selby Hickey alla Grancontessa. La Hickey ha lavorato tre anni per portare a termine questo progetto dedicato alla figura di Matilde di Canossa. In esposizione al Bianello ci saranno 65 foto scattate nei luoghi matildici di Toscana, Emilia-Romagna e Lombardia che, corredate da altrettante didascalie liberamente tratte dalla lettura del testo di Donizone, compongono un ritratto immaginario della personalità della Gran Contessa. Non si tratta di vere e proprie illustrazioni, piuttosto di suggestioni create dall’incontro tra immagine e parola scritta. Selby Hickey è una fotoreporter che alle spalle una lunga carriera diplomatica in Africa e in Europa. Nata nel Massachautes, ma newyorkese di adozione, Selby Hickey ha insegnato Scienze politica all’Università di Old Westbury. Nel 2000 la scelta di

abbandonare la politica per dedicarsi all’arte fotografica. Specializzata nei ritratti di paesaggi urbani che l’hanno portata a girare il mondo, da Lucca a Liverpool, da San Josè di Costarica a Londra, la Hickey vanta al suo attivo numerose esposizioni personali negli Stati Uniti, ma anche a Buenos Aires (2005), Madrid (2006) e Berlino (2008). La mostra, che sarà visitabile fino al 25 settembre, rientra nell’ambito delle iniziative organizzate per il IX anniversario dell’incontro tra Matilde di Canossa e l’imperatore Enrico V, avvenuto nel maggio del 1111 nel castello di Bianello. L’inaugurazione è in programma alle 18.30 di venerdì 17 giugno. Insieme all’artista ci saranno il sindaco di Quattro Castella Andrea Tagliavini, l’assessore alla cultura del Comune di Quattro Castella Marinella Cavecchi e il fotografo reggiano Riccardo Varini. Per tutti i presenti un aperitivobuffet e la possibilità di visitare la mostra in anteprima.

Q U AT T R O CA S T E L L A - B I A N E L L O


AL

27

luglio DAL

15

giugno AL

31

luglio DAL

17

giugno AL

19

VENERDÌ

giugno

17 17 17 18 18 18 18 19 19 19 19

VENERDÌ

giugno

VENERDÌ

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO

giugno

giugno

giugno

giugno

giugno

giugno

LUNEDÌ MERCOLEDÌ

Pomeriggi in Biblioteca

GIOVEDÌ

12

maggio

giugno

www.comune.re.it/reggiadirivalta - www.comune.re.it/parcodelrodano

Biblioteca Comunale di Vezzano sul Crostolo 17:00 - via Tintoria, 6 - Vezzano sul Crostolo - 0522 601229 biblioteca@comune.vezzano-sul-crostolo.re.it

giugno

Atelier Raggio di Luce

GIOVEDÌ

DAL

Reggia di Rivalta e Mauriziano - Reggio Emilia

Centro Internazionale Loris Malaguzzi

giugno

09:30 - Via Bligny, 1/A - Reggio Emilia

Tracce di Storia

GIOVEDÌ

23

Accampamento Medioevale

Pieve di San Vitale

giugno

Carpineti

La Botte Bianca di Albinea

VENERDÌ

AL

settembre

Dal Mauriziano alla Reggia

Notte bianca nel centro di Albinea Bancarelle musica live, negozi aperti fino alle 2.00

giugno

Albinea - Reggio Emilia

Cena tra le stelle dell'astrofisica

VENERDÌ

7

maggio

20 22 23 23 23 24 24

giugno

Piazza Domenica Secchi

giugno

21:00 - Reggio Emilia

Dopofestival @ New Dude

VEN

24

giugno SAB

Locali della fabbrica Ex Sicem

25

giugno

00:30 - Soliera - Modena

Notte di melodie

SAB

25

2° Edizione, tortellata in centro, cenni musicali con il tenore Roberto Costi

giugno

Casalgrande - Centro storico

DOM

Circuito del Tricolore Reggio Emilia

Rock'n Roll Remix "Sacro e Profano" Spazio Gerra

giugno

21:30 - Piazza XXV Aprile, 2 - Reggio Emilia - 0522 451552

Passaggio auto storiche

giugno

Cortogno - Casina

Asinando al Parco di Roncolo Bar Volare

Parco di Roncolo - Quattro Castella - 0522 247502 volare@parcodironcolo.it - www.parcodironcolo.it

Castello di Canossa

16:00 - www.castellodicanossa.it

Incontro col 1° m° falconiere d'Italia Spettacolare esibizione di rapaci: aquile, falchi, gufi, barbagianni e avvoltoi

Parco Matildico

11:00 - Via Lolli, 45 - Montalto di Vezzano sul Crostolo - 0522 858432 www.parcomatildico.com

Sagra Parrocchiale

e Camminata del Rondino

Corneto - Toano

25 26 26 26

giugno

07:30 - via Giglioli Valle, 10

La contessa nell'orto

26

giugno

0522 998570 - www.comune.casalgrande.it

SABATO

DAL

Via Bianello, 1 - Quattro Castella - Reggio Emilia Orari di visita: 15.00 - 19.00

DOMENICA DOMENICA DOMENICA

ottobre

Castello di Bianello

giugno

SAB

18

giugno DOM

19

giugno SABATO

2

AL

Visite al Castello di Bianello

S P E T TA C O L I 

24

aprile

18 19

giugno

DOMENICA

TEMPO LIBERO

DAL

giugno

Sagra di San Giovanni e Festa di Emergency

Leguigno - Casina

Torneo mini rugby under 8 e under 10 a cura di Rugby Reggio

P.zza Prampolini - Reggio Emilia 19:00

Rugiada di S. Giovanni

Tortellata con la Corte in costume

Reggia di Rivalta

19:00 - Via dei Combattenti, 1- Reggio Emilia

Dedicato a...

Incontri e racconti dalla terra alla tavola - Tortellata, incontri, concerto

Circolo Arci Villa Seta

20:00 - Via Ponte Forca, 127/B - Villa Seta - Cadelbosco di Sopra

Tortellata in Piazza Sant'Ilario d'Enza

20:00 - Piazza Repubblica

Tortellata di San Giovanni

Assaggio di oltre 5 tipi di tortelli rigorosamente fatti in casa

Parco Matildico

20:30 - Via Lolli, 45 - Montalto di Vezzano sul Crostolo - 0522 858432 www.parcomatildico.com

Rock'n Roll Remix "Italian Night Club" Da Bruno Martino a Fred Buongusto: viaggio nella canzone italiana degli anni '50 e '60 con Marco Moser

Spazio Gerra

21:30 - Piazza XXV Aprile, 2 - Reggio Emilia - 0522 451552

Kanossa Freestyle Experience Arena bosco dell'impero

Via dei Martiri, Ciano d'Enza di Canossa - Reggio Emilia

Festa Avis Calerno Parco Vernazza

Sant'Ilario d'Enza - Calerno

Biciclettata al Parco del Rodano Programma di Rigenerazione Urbana Parco del Rodano

Circoscrizione Nord Est

10:00 - Via Tamburini 5 - Reggio Emilia - 0522 456527 circoscrizione.nordest@municipio.re.it

Festa dei Parchi Parco Poletti

14:00 - Sant'Ilario d'Enza

Discesa Goliardica delle carrette Manno - Toano

Fiat 500 Tricolore Campionato Italiano

Casina

Località il Bocco

Medea Teatro Minimo

Via Gradaro, 7/A - Mantova

La Piazza Universale di tutte le professioni del mondo

Centro d'incontro Reggio Est 21:00 - Via Turri, 49 - Reggio Emilia

Lui, lei e l'iper spazio Piazza Fratelli Sassi 20:30 - Soliera - Modena

FIERE MILLEEUNABOTTE: IL LAMBRUSCO TRA GLI ORI DELLA TERRA Fino al 19 giugno

F

ino al 19 giugno Albinea sarà invasa da “spiriti divini”: il profumo del vino ma anche dei cappelletti, dei liquori antichi, di salame, mortadella e gnocco fritto. La tradizione reggiana va in scena nella 41a edizione della Sagra del Lambrusco, iniziativa che rientra nel calendario della kermesse “Gli ori della terra reggiana”. In omaggio ai 150 anni dell’Unità d’Italia, 150 lambruschi si sfideranno nella Cantina delle meraviglie, dove tutti potranno assaggiare i vini ed una giuria popolare deciderà qual è il migliore, tra degustazioni guidate da sommeliers dell’AIS e mescita dei migliori lambruschi delle provincie di Cremona, Mantova, Modena, Bologna, Parma e Reggio Emilia. Tutte le sere ci saranno stand gastronomici, dove assaporare i piatti tipici della cucina tradizionale reggiana. Venerdì 17 giugno, è di scena la Botte bianca, serata di spettacoli ed intrattenimenti a cura di bar, ristoranti e negozi del centro di Albinea. Il fine settimana è condito da una fitta agenda di appuntamenti. Si parte con la Sdoriade, V° raduno internazionale delle resdore (le donne di casa), per proseguire con “Ombelicum Veneris”, la VIII° gara del cappelletto reggiano. Le gare a suon di sapori tipici proseguono con “Rara Vitis Regensis”, VI° Palio del vino fatto in casa, e con la IV° disfida dei liquori storici e della tradizione familiare negli antichi dominii estensi. Domenica 19 giugno dalle 10 alle 24 si terrà la mostra mercato di vini e prodotti tipici, piante officinali e prodotti erboristici. Per finire, alle 20.30, premiazione dei palii e delle disfide. Per informazioni: 0522 590266 o consultare il sito www. comune.albinea.re.it

ALBINEA - CENTRO STORICO


26

giugno DAL

15

giugno AL

19

giugno DAL

16

giugno AL

26

giugno DAL

16

giugno AL

18

giugno DAL

16

giugno AL

26

giugno DAL

16

giugno AL

26

giugno DAL

17

giugno AL

29

giugno DAL

18

giugno AL

19

MERCOLEDÌ MARTEDÌ

giugno

21 22

giugno

giugno

DAL

23

giugno AL

26

giugno DAL

24

giugno AL

18

VENERDÌ

luglio

24

DAL

28

maggio AL

29

giugno

SABATO

DANZA

giugno

18 19

DOMENICA

giugno

giugno

F E S T I VA L 

AL

Festa Democratica

DAL

24

maggio

Ex Area Sportiva

Piazza Carnevali - San Martino in Rio

27° Festincontro Parco Alcide Cervi

Piazza Fiume - Reggio Emilia

Hard Rock Beer

AL

27

luglio DAL

9

AL

luglio DAL

9

giugno

5

AL

Parco dei Salici

7

giugno

agosto

Reggiolo - www.reggiolo.org

Alta Fermentazione

10

DAL

giugno

IX festa bavarese della birra

Parco dello Sport

19

AL

Cavriago info@altafermentazione.it - www.altafermentazione.it

giugno

Biasola in Festa

DAL

10

giugno AL

Parco della Biasola

20

giugno

San Rigo - Reggio Emilia

Festa Democratica

11

DAL

Due settimane di cultura, politica, cibo e musica

giugno

Sassuolo

AL

18

giugno

Modena

Festa Democratica

12

DAL

giugno

19

AL

Area Sportiva

giugno

Vezzano sul Crostolo

Festa della Croce Bianca

14

DAL

30° Anniversario dalla fondazione

giugno

Sant'Ilario d'Enza

AL

19

giugno

www.crocebianca.re.it

Ruttosound - Hard Rock Beer

17

DAL

giugno

Parco dei Salici

19

AL

Reggiolo - 328 6928282 - 335 7079518 info@reggiolo.org - ruttosound@reggiolo.org - www.reggiolo.org

giugno

I mercoledì tricolore

DAL

23

giugno

Metti al centro il Centro Storico

AL

26

giugno

Serata di eventi in città

Festa Democratica

24

DAL

giugno

26

AL

Parco di Via Rosselli

giugno

Taneto Gattatico

Festa del PD di Carpi

VEN

24

giugno

Piazzale delle Piscine

Carpi - Modena - 328 8775862 info@kalinkaclub.it - mail@pdcarpi.it www.kalinkaclub.it - www.myspace.com/festivalcarpi

SAB

25

giugno

Little Taver & His Crazy Alligators

SAB

25

giugno

Festa del PD

DOM

Carpi - P.le delle piscine info@kalinkaclub.it - www.kalinkaclub.it

26

giugno

Corpo di ballo del Teatro alla Acala Direttore Makhar Vaziev

Teatro Regio

SABATO

11

giugno

25

giugno

Via Garibaldi, 16/A - Parma - 0521 039393 biglietteria@teatroregioparma.org

Danza Folcloristica

FIERE

FESTE

DAL

Piazza Domenica Secchi - Reggio Emilia 21:00

Estango Piazza Fontanesi - Reggio Emilia

DAL

17

giugno AL

Ravenna Festival - XXII Edizione Ravenna

www.ravennafestival.org

La Piazza in Una Mano 2011 Estate modenese - Storie, Musica, Teatro, Viaggi

Fusorari Cibi&Viaggi

Piazzale Torti, 5 - Modena - 059 4270436 info@fusorari.it - www.fusorari.it

Arti Vive Festival - Leaving the Earth Soliera - Modena

Biografilm Festival International Celebration of Lives

Cinema Lumière - Bologna

Asian Film Festival

La migliore produzione cinematografica di diversi paesi dell'Estremo Oriente

Reggio Emilia

www.asianfilmfestival.eu

"Premio Paolo Borciani" IX Concorso Internazionale per Quartetto d'Archi

Teatro Valli

Piazza Martiri del 7 luglio - Reggio Emilia - 0522 458811 uffstampa@iteatri.re.it - www.iteatri.re.it

167 Contatto! Zona Stazione - Reggio Emilia

Blues & Moda Novellara

329 2127648 - 340 2570241

Festival Blues Piacenza Dal Mississippi al Po - Festival musicale letterario

Palazzo Farnese

Piazza Duomo - Piacenza www.festivalbluespiacenza.it

Festival del Cinema - IX Edizione Brescello

0522 482524 v.dallaglio@comune.brescello.re.it - www.comune.brescello.re.it

BoulevArt - Festival dei giovani artisti Centro Storico - Parma

Vintage Festival Music, art, fashion, food per gli appassionati della moda anni '60, '70 e '80

Palazzo Ducale e P.zza Mazzini Guastalla

Rootsway - Roots'n'Blues & Food Festival Corte "Le Giare" Ragazzola - Parma

Sì - Sposaitalia Collezioni

Presentazione Internazionale di Abiti da Sposa e da Cerimonia

24

Fira di Ai

26

giugno

20:30

www.ferrarasottolestelle.it

Fieramilanocity

giugno AL

Piazza Castello - Ferrara

20

giugno DAL

Ferrara Sotto le Stelle 2011

Piazzale Carlo Magno, 1 - Milano www.fieramilano.it

Centro storico - S. Giovanni in Persiceto Bologna

TEMPO LIBERO CIRCUITO DEL TRICOLORE Sabato 18 giugno

S

abato 18 giugno, regolaristi, collezionisti e appassionati di auto d’epoca si incontrano a Reggio Emilia per il 6° Circuito del Tricolore, 4° prova del Campionato di Regolarità Torri & Motori (4° edizione). La gara si svolge a bordo di vetture costruite entro il 31 dicembre 1991 e tocca i punti di maggiore interesse dell’Appennino reggiano. Partenza fissata per le ore 9 dalla sede di Confcommercio (via Giglioli Valle 10) per poi proseguire per Viano, Baiso, Carpineti, Felina, Casina, Cortogno, Quattro Castella e le Terre Matildiche. Ritorno a Reggio Emilia con arrivo della prima vettura intorno alle 16 e, a seguire, premiazioni in Sala del Tricolore. Sono previste circa 40 prove (rilevamenti cronometrici) lungo un percorso di 120 km ca. Il tracciato ricalca in parte quello del Campionato Provinciale Automobilistico che si svolse nel territorio emiliano nella seconda metà degli anni ’30 poiché, in ogni edizione del Circuito, gli organizzatori introducono alcune varianti per rendere la sfida più avvincente. Il club Sport Storiche Campanon organizza l’evento insieme a Circolo Marchese Lotario Rangoni Machiavelli, in collaborazione con Confcommercio-Reggio Emilia ed

REGGIO EMILIA – VIANO

agenzia di comunicazione folettiepetrillodesign. Fra gli iscritti autentici gioielli su quattro ruote come la Lancia Ardea (1946) e la Mercedes 300 SL, la famosa “Ali di gabbiano” del 1954, una delle macchine più affascinanti di tutti i tempi. Belle auto, tanta passione, l’Appennino reggiano con i suoi paesaggi suggestivi, gli storici castelli medievali e la buona cucina emiliana. E non poteva mancare una sosta alla corte del ‘Re dei Formaggi’. Il Consorzio del Parmigiano-Reggiano sezione di Reggio Emilia ha rinnovato la collaborazione con il Circuito, un evento importante per il recupero della tradizione motoristica reggiana e la valorizzazione del territorio. Durante il percorso, gli equipaggi faranno tappa alla latteria San Giorgio di Cortogno e al Fornacione di Felina. Non solo. Come nelle precedenti edizioni il Circuito del Tricolore si dedica all’impegno sociale e quest’anno sostiene. La manifestazione si concluderà con le premiazioni in Sala del Tricolore, un omaggio alla bandiera nazionale, nell’anno delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Per informazioni: www.circuitotricolore.com

- T E R R E M AT I L D I C H E – R E G G I O


SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

SABATO

giugno

giugno

SAB

18

giugno DOM

19

MARTEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA

giugno

19 19 19 19 19 21 21 22

giugno

giugno

giugno

giugno

giugno

MERCOLEDÌ MARTEDÌ

giugno

giugno

giugno

Mercatino dell'antiquariato e... dell'artigianato

Albinea

Piazza Cavicchioni e vie limitrofe. Info: 0522/590201

Mercato del contadino Reggio Emilia Piazza Fontanesi Info: 0522 456319

Mercatino d'antiquariato Scandiano

Piazza Spallanzani Info: 0522 981782

Ai portici dell'antico Correggio

C.so Mazzini Info: 0522 630711

Mostra scambio d'altri tempi Mirabello - Ferrara Piazzale delle Giostre Info: 0532 847339

Mercatino dell'antiquariato e dell'hobbistica

Vignola - Modena

Centro storico. Info: 059 777566

Antiquariato e artigianato Ravenna

Piazza Garibaldi e vie adiacenti Info: 0544 482025

Mercato dei piccoli animali Ente Fiere

Via Filangeri,15 - Mancasale di Reggio Emilia Info: 0522 503511

Mercatino d'antiquariato Cavriago

Piazza Zanti Info: 0522 373474

Mercatino di antiche carte, suoni e colori

Guastalla

Piazza Mazzini e via Garibaldi. Info: 0522 839711

Mercatino dell'Antiquariato Fontanellato - Parma

Piazza della Rocca dei Sanvitale Info: 0521 822346

Mercato del contadino Castelnovo ne' Monti Piazza Peretti Info: 0522.611797

Mercatino d'antiquariato "Boglioni Antiquaria"

Casalgrande

Centro storico. Info: 0522/998570

Mercatino serale dell'antiquariato Montecchio Emilia

Piazza della Repubblica e vie limitrofe Info: 0522/864639

Mercatino serale dell'antiquariato Roncolo di Quattro Castella Info: 340 8037790

MERCOLEDÌ

22 23 23 23 24 25

giugno

GIOVEDÌ

17 18 18 18 18 18

in Via Rubiera,5 Info: 0522 698193

giugno

GIOVEDÌ

VENERDÌ

dicembre

San Martino in Rio

giugno

GIOVEDÌ

31

giugno

VENERDÌ

AL

Mercatino missionario

giugno

SABATO

25

giugno

SAB

DOM

26 26 26 26 26 26 26 26 26

giugno

giugno

giugno

giugno

giugno

giugno

giugno

giugno

giugno

"FRA IL BOSCO E LA LUCE" Domenica 19 giugno

I

l 19 giugno alle 21,30, all’interno delle iniziative di 167Contatto! (Reggio Emilia, Piazza Domenica Secchi) verrà proiettato in anteprima nazionale il documentario

“Fra il bosco e la luce” di Massimo De Matteis per la regia di Alessandro Scillitani. Dopo il successo di Case abbandonate, Scillitani torna a firmare un documentario intenso e appassionato questa volta raccontando passato presente e futuro di Villa Sant’Angelo e di Tussillo, due paesi aquilani devastati dal terremoto dell’aprile 2009. Le musiche sono state scritte ed eseguite dalla band dei Witko, che si esibirà al termine della proiezione.Ispirato ai racconti e al vissuto dei padri e dei nonni, il testo di Massimo De Matteis vuole andare al di là della tragedia del terremoto per far comprendere fino in fondo che il vero dramma, fra queste mura e nelle anime di questa gente, è fatto non solo di case distrutte e strade cancellate, ma soprattutto dell’annientamento della possibilità di socializzazione e di aggregazione. Quando scompare una piazza, quando crolla il baretto di un paese, banalmente, la gente non ha più dove incontrarsi.

REGGIO EMILIA - PIAZZA SECCHI

26

giugno

ANTEPRIMA NAZIONALE

 

25

giugno

DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA

M E R C AT I N I 

DAL

gennaio

Mercatino serale Rubiera

Centro storico Info: 0522/622202

Mercato del foraggio Reggio Emilia Via Filangeri,15 Info: 0522 503511

Celo' Celo' Mamanca Bologna

Piazza VIII Agosto Info: 051 563236

Antiquariato, oggettistica e curiosità Parma

Via Massimo D'Azeglio, Porticato dell'Ospedale Vecchio Info: 0521 2181

Mercatino dell'antiquariato e... dell'artigianato

Albinea

Piazza Cavicchioni e vie limitrofe. Info: 0522/590201

Mercato del contadino

Mercato dei prodotti dell'agricoltura in collaborazione con la Coldiretti - CI - Confagricoltura

Reggio Emilia

Piazza Fontanesi - 0522 456319

Fiera antiquaria Modena

Parco Novi Sad Info: 059 206544

Mercato dei piccoli animali Ente Fiere

Via Filangeri,15 - Mancasale di Reggio Emilia Info: 0522 503511

Mercatino del Passato Rio Saliceto

Piazza Carducci Info: 0522 647811

Mercatino d'antiquariato Montecchio Emilia Piazza della Repubblica Info: 0522 864639

Borsa scambio Brescello

P.zza Matteotti Info: 0522 482523

Chi cerca trova Pieve di Cento - Bologna Piazza Costa e vie adiacenti Info: 051 974593

Il vecchio e l'antico San Giovanni in Marignano - Forlì P.zza Silvagni

Mercatino delle cose d'altri tempi Traversetolo - Parma P.zza Marzabotto Info: 0521 842841

Mostra-mercato ricordi del passato Caorso - Piacenza Via Roma e vie adiacenti Info: 0523 821256

Mercato del contadino Castelnovo ne' Monti Piazza Peretti Info: 0522.611797


VENERDÌ

24 26 26 30 25 21 22 25 26

DOMENICA DOMENICA

giugno

giugno

FINO AL FINO AL

settembre

MARTEDÌ

agosto

MERCOLEDÌ

giugno

SABATO

giugno

giugno

DOMENICA

C A B A R E T  T E AT R O R A G A Z Z I 

giugno

giugno

Nati per leggere d'estate Biblioteca di Rosta Nuova

10:00 - Via Wibicky, 27 - Reggio Emilia - 0522 436322 - rosta@municipio.re.it

Nati per leggere d'estate Parco Fenulli

18:00 - Ludobus, via Fenulli - Reggio Emilia

Brescello Film Festival Brescello

Piazza Matteotti

Nati per leggere d'estate Parco Le Paulonie

10:00 - angolo via Sani e via Paradisi - Reggio Emilia

Picnic! Festival Parco Le Caprette

10:00 - Via Monte Cisa - Reggio Emilia

Lo Sciamano ci parla

Presentazione del libro di Riccardo Bertani e Stefano Dallari

Casa del Tibet

11:00 - Votigno - Canossa - 0522 877177 info@casadeltibet.it - www.casadeltibet.it

Teatro estivo dei burattini Villa Paradiso

21:00 - via Emilia Levante 138 - Bologna

Baracca e Burattini - VIa Edizione Un festival di teatro per ragazzi lungo un'estate

Albinea - Bibbiano - Cavriago - Campegine - Montecchio - S. Ilario www.cinqueti.com

La valigia delle fiabe Di Salvador Puche e Jose A. Benavente

Piazza Cervi

21:30 - Campegine

L'arcobaleno nel cappello Di Gianni Binelli e Simona Gollini - Biblioteca Comunale - Bibbiano

Biblioteca Comunale 21:30 - Bibbiano

Giacobazzi & Emo Piazza Castello 21:30 - Mantova

Duilio Pizzocchi Festa del Pd

Carpi

selezioni P.le delle piscine - info@kalinkaclub.it - www.kalinkaclub.it

SABATO

D I A L E T TA L E 

MARTEDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ

giugno

FINO AL

14:30 - Piazza della Vittoria, 3 - Reggio Emilia - 0522 7961

FINO AL

Camera di Commercio

MOSTRE

Incontro informativo sulle opportunità per chi è alla ricerca di occupazione

FINO AL

26

Pomeriggio del lavoro

giugno

giugno

agosto

ottobre

FINO AL

AL

giugno

21:00 - Via Conciliazione, 33 - Mantova

FINO AL

24

giugno

Auditorium "Claudio Monteverdi"

FINO AL

DAL

Giornata europea della musica

giugno

FINO AL

giugno

Via per Rubiera, 36/A - Arceto di Scandiano

FINO AL

GIOVEDÌ

giugno

La Salumeria del Rock

giugno

giugno

luglio

giugno

dicembre

FINO AL

giugno

La Centoventotto Rossa

FINO AL

giugno

12:00 - via Garibaldi 80 - Soliera - Modena

18 21 23 23 26 06 02 19 26 17 30 31 06 20 19 27

giugno

FINO AL

MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ MARTEDÌ DOMENICA

giugno

Nuovo Cinema Teatro Italia

FINO AL

SABATO

INCONTRI

18 19 21 22 22 23

giugno

Maratona fotografica

luglio

giugno

giugno

luglio

L

gato 2000, ovvero formazione in trio e canzoni che centrano il ber-

saglio. Joe Jackson continua a fare “la sua cosa”, lui che ad un certo punto poteva diventare un pop star mondiale (epoca “Night and Day”) ed invece preferì seguire la musica. E allora spazio ancora una volta a “Sunday Papers”.“Another World”“Steppin Out” e a due cover d’eccellenza dedicate a David Bowie e Ian Dury. Perché la classe e lo stile in

CONSIGLIATO: perché è un grande

JOE JACKSON “ LIVE MUSIC” (EDEL)

Bibbiano

21:00 - In Piazza

IESUICHEN

ImproCabaret con Mauro Incerti e Andrea Zanni

Centro Insieme

21:30 - Via Canalina, 19/1 - Reggio Emilia - 0522 320506

Trei puteli da sistemer Compagnia teatrale dialettale Matilda

Reggia di Rivalta

21:30 - Via dei Combattenti, 1 - Reggio Emilia

Sòl che vègna sira Villa Barbolini

21:30 - Campogalliano - Modena

L'Italia s'è desta: 1945 - 1953

Arte italiana del secondo dopoguerra, da De Chirico a Guttuso, da Fontana a Burri

Museo d'Arte della città di Ravenna

Via di Roma, 13 - Ravenna - 0544 482791 museodartedellacitta@museocitta.ra.it - www.museocitta.ra.it

Camme - Desire universal empire Mostra personale dell'artista

Magazzini Criminali

Piazzale D. Gazzadi, 4 - Sassuolo - Modena - magazzinicriminali@libero.it

Wayne Thiebaud at Museo Morandi Museo Morandi - Palazzo D'Accursio

P.zza Maggiore, 6 - Bologna - 051 203332 mmorandi@comune.bologna.it - www.museomorandi.it

La Maddalena leggente del Correggio attraverso le incisioni

Museo Civico Il Correggio

P.zza Cavour, 7 - Correggio - 0522 691806 - www.museoilcorreggio.it

Antonio Ligabue - Genio e Follia Fondazione Magnani Rocca

Via F. Magnani Rocca - Mamiano di Traversetolo - Parma 0521 848327 - info@magnanirocca.it

Picasso Mirò Dalì. Giovani e arrabbiati La nascita della modernità

Palazzo Strozzi

P.zza D. Strozzi, 1 - Firenze - 055 2776461 info@fondazionepalazzostrozzi.it - www.fondazionepalazzostrozzi.it

Colori su tela

Mostra personale della giovane artista Giusy Fabio

Barilla Center

Via Barilla, Via Emilia est e Via Toscana - Parma 0521 247825 - direzione@barillacenter.it

24 artisti a Villa Verde

Rassegna d'arte promossa dalla casa di cura Villa Verde

Casa di cura Villa verde

Viale Lelio Basso, 1 - Reggio Emilia - 0522 328611

Andy Warhol the new factory Fondazione Magnani Rocca

10:00 - Via F. Magnani Rocca - Mamiano di Traversetolo - Parma 0521 848327 - info@magnanirocca.it

Paolo Delle Monache - Reperti ultimi Mostra personale dell'artista

Galleria Estense - Palazzo Dei Musei

Largo Porta Sant'Agostino, 337 - Modena - 059 4395711 galleria.estense@beniculturali.it - www.galleriaestense.it

Anna Malagrida Mostra personale dell'artista

Galleria Civica d'Arte Moderna - Palazzo S.Margherita Corso Canalgrande, 103 (Centro Storico) - Modena - 059 2032911

La collezione

della Galleria Civica di Modena

Galleria Civica d'Arte Moderna - Palazzo S. Margherita Corso Canalgrande, 103 (Centro Storico) - Modena - 059 2032911

A cura di Alessandro Gandino (K-Rock)

a struttura è la medesima dell’ottimo live “Summer in the City” tar-

un album di Jackson non mancano mai

Monologo di Antonio Guidetti


FINO AL

giugno

settembre

FINO AL

FINO AL

FINO AL

FINO AL

FINO AL

FINO AL

FINO AL

novembre

agosto

luglio

agosto

giugno

giugno

giugno

luglio

FINO AL FINO AL

Palazzo Magnani

Corso Garibaldi, 29 - Reggio Emilia - 0522 454437

Pietro Mele - Another degree of normality Placentia Arte

Via G. B. Scalabrini, 116 - Piacenza - 0523 332414 info@placentiaarte.it - www.placentiaarte.it

Arte essenziale

Mostra di arte contemporanea, collettiva

Collezione d'Arte Contemporanea Maramotti Via F.lli Cervi, 66 - Reggio Emilia - 0522 382484

Il mio paese - Luzzara e la fotografia un film su carta

Ex convento degli Agostiniani

Via Villa Superiore, 32 - Luzzara - Info: 0522 977612

Passioni

Mostra celebrativa dei 10 anni di attività della Galleria

Galleria Radium Artis

Via Francesco Crispi, 8 - Reggio Emilia - 0522 455337 - info@radiumartis.com

Fountain Show

FINO AL

visioni e finzioni (1945-1950)

FINO AL

Stanley Kubrick

FINO AL

Corso Umberto I, 22 - San Martino in Rio

FINO AL

luglio

Rocca Estense

FINO AL

settembre

Paesaggi d'Italia/paesaggi del mondo

FINO AL

FINO AL

FINO AL

FINO AL

FINO AL

giugno

Vis-a-Vis

Mostra di fontane d'artista

Dispari & Dispari - Galleria d'Arte

Via V.Monti, 25 - Reggio Emilia - 335 6097304 info@dispariedispari.org - www.dispariedispari.org

Richard Datre - Electric Colours

Mostra personale del noto fotografo americano che vive e lavora a Reggio Emilia

BFMR & Partners Dottori Commercialisti

Piazza Antonio Vallisneri, 4 - Reggio Emilia - 0522455000 info@bfmr.it - www.bfmr.it

Marina Gasparini - Spaesaggio Mostra personale dell'artista

D406 - Arte contemporanea

Via Cardinale G. Morone, 31/3 - Modena - 059 211071 info@d406.com - www.d406.com

Percorsi dello sguardo

Mostra collettiva. Orari: tutti i giorni 10 - 12:30 / 16 - 19:30; chiuso giovedì mattina

2000 & Novecento - Galleria d'Arte

Via Emilia S.Pietro, 21 - 0522 580143 duemilanovecento@tin.it - www.duemilanovecento.it

ZimmerFrei - campo | largo Mostra personale dell'artista

Mambo - Museo d'arte moderna di Bologna Via Don Giovanni Minzoni, 4 - Bologna - 051 6496611 info@mambo-bologna.org - www.mambo-bologna.org

Matteo Beltrami - Think Tank

Mostra personale dell'artista. Orari: da lunedì a venerdì ore 9:30-12:30 e 15:30-18:30, sabato, domenica e festivi su appuntamento

CSART Comunicazione per l'arte

FINO AL

luglio

Piazzale della Pilotta, 3 - Parma - 0521 220411 - palatina@ipruniv.cce.unipr.it

FINO AL

FINO AL

FINO AL

giugno

Biblioteca Palatina

FINO AL

luglio

Manoscritti, incunaboli e libri a stampa del Ducato di Parma e Piacenza in una grande mostra bibliografica

FINO AL

FINO AL FINO AL

25 26 24 30 25 14 26 18 30 15 21 28 30 30 26 31

Libri a Corte 2011

26 30 18 15 02 31 20 10 31 06 17 17 giugno

giugno

giugno

luglio

luglio

luglio

giugno

luglio

luglio

luglio

luglio

luglio

DAL

18

giugno AL

03

luglio

Via San Pietro Martire,16/A - Reggio Emilia - 0522 1970864

Oltre il Confine

DAL

AL

Sala Ferrante Gonzaga del PepeRosso

Quotidianamente

DAL

Mostra che raccoglie circa venti opere dell'artista bolognese Adriano Avanzolini Orari: da martedì a venerdì 9 - 12; sabato e domenica 10 - 13 / 16 - 19; chiuso lun.

Il Mauriziano

Via Scaruffi, 1 - Loc. San Maurizio - Reggio Emilia - 0522 554711

I grandi maestri e la scena

19

03

25

giugno

contemporanea

Orari: lunedì: 16 - 19:30, da mart. a sab.: 10 - 12:30 / 16 - 19:30

AL

Galleria d'Arte Maggiore - Bologna

Via D'Azeglio, 15 - 051 235843 - info@maggioregam.com - www.maggioregam.com

Patapum!

Opere di dieci artisti in erba - Chiara, Ying Han, Donia, Abdullah, Nadia, Matilda, Tommaso, Filippo, Lucia e Valentina

Galleria 8,75 - Artecontemporanea

Corso Garibaldi, 4 - Reggio Emilia - 0522 556806 - 340 3545183 info@875.it - www.875artecontemporanea.it

Paulo Cesar Oliveira Ex Anagrafe

Via San Pietro Martire, 2/B - Reggio Emilia

Giulio Iacchetti - Cruciale Galleria Corraini

Via Ippolito Nievo, 7a - Mantova - 0376 322753 sito@corraini.com - www.corraini.com

Cuore di Cane

Collettiva di dodici giovani artisti italiani

Underdogstudio

Via Carteria, 32 - Modena - infounderdogstudio@gmail.com

Il dubbio della bellezza

Fotografie dalla collezione Gibelli

Museo di Palazzo Ducale - Palazzo Te

Viale Te, 19 - Mantova - 0376 365886 - segreteria@centropalazzote.it - www.centropalazzote.it

Esposizioni di Pittura

Phoena Kerr - Primo Canepari - Orari: sabato e domenica 10-12 / 15-18

Palazzo Cortina

Piazza Matilde di Canossa - Carpineti

Liberi Tutti

Mostra collettiva. Orario: da venerdi a domenica ore 18-21

Magazzini Criminali

Piazzale Domenico Gazzadi, 4 - Sassuolo - Modena - magazzinicriminali@libero.it

Fruttiere

Un evento di Mantova Creativa

Palazzo Te

Viale Te, 19 - Mantova - 0376 365886 - segreteria@centropalazzote.it - www.centropalazzote.it

Quadri d'estate Spazio Gerra

Piazza XXV Aprile, 2 - Reggio Emilia - 0522 451552

Colorno Photo Life 2011

Nelle sale del piano nobile la mostra di Nino Migliori, Trasfigurazioni, con alcuni inediti. Orario: sabato e festivi 10,00 - 12,30 / 15,00 -18,30

Reggia di Colorno

Piazza Garibaldi, 26 - Colorno di Parma - 0521 312545-313336

Haber-Schaim Museo Ebraico

Via Valdonica - Bologna - 051 2911280

Sintesi descrittiva e cromatismo essenziale Personale del pittore pittore Guido Ferrari

Villa di Vedriano Canossa

Sala Civica di Albinea

luglio DAL

San Polo d'Enza - 0522 870191 - 348 9102631

26

giugno AL

Torre dell'Orologio

Arnaldo Mercati

giugno

via Gonzaga, 18/A - Guastalla

Paolo Rossetto - tecnica mista

18

giugno

Personale dell'artista reggiana Annalisa Mori Orari: da martedì a domenica 7:30 - 21; chiuso lunedì

Mostre in Torre 2011

24

luglio

e collezione privata di pittori reggiani del primo novecento

Via Morandi,9 - Albinea - 0522 900262

In Infiniti Mondi... l'Umanita' Personale di pittura dell'artista campano Umberto Giorgione

L'Ottagono - Arte Contemporanea

Piazza D.Chiesa, 2 - (angolo Via Gramsci) - Bibbiano

RE900 - Architettura del '900 a Reggio Mostra di disegni, documenti, fotografie storiche e immagini dalla campagna fotografica di Alessandra Chemollo

Chiostri di San Domenico

Via Dante Alighieri, 11 - Reggio Emilia - 0522 456477

i CD consigliati (o sconsigliati...) a chi ama la musica

A

llora, se consideriamo che il sopravvalutato “Play”, praticamente un album di James Last infarcito di elettronica, è stato il suo api-

ce creativo, il nuovo Moby è meno peggio dell’ultimo. “Destroyed” è infatti una sorta di colonna sonora per viaggiatori solitari, piena zeppa di quei trucchetti che mandano in visibilio una platea di pseudo-intellettuali convinti che l’elettronica sia sta roba qua. Però non disturba. Lo lasci sotto e non disturba. E non sporca. E non devi manco dargli da mangiare. Non è di compagnia ma stavolta almeno non rompe.

CONSIGLIATO: se non volete essere disturbati

MOBY “DESTROYED ” (MUTE)


Al cinema Da

in collaborazione con

LA PROGRAMMAZIONE DELLA SETTIMANA DEI CINEMA DI REGGIO E PROVINCIA

in città

> CINEMA

al corso corso garibaldi, 14 tel. 0522.437721

Venerdì 17 Giugno_ore 20:30........ NORVEGIAN WOOD FC Venerdì 17 Giugno_ore 22:30................................. WU XIA Sabato 18 Giugno_ore 20:30 ........ NORVEGIAN WOOD FC Sabato 18 Giugno_ore 22:30 ....................OKI'S MOVIE FC

www.cinemaalcorso.it

CINEMA

uci cinestar p.zza atleti azzurri d'italia, 1 tel. 0522.278511

www.ucicinemas.it

Da Venerdì 17 a Martedì 21 Giugno_ore 17:20 - 20:10 22:40 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:00, sabato notturno ore 00:55 .............L'ULTIMO DEI TEMPLARI Da Venerdì 17 a Martedì 21 Giugno_ore 17:40 - 19:50 22:15 tutti i giorni, sabato notturno ore 00:35 .................... ........................................................6 GIORNI SULLA TERRA

CINEMA

cristallo via ferrari bonini, 4 tel. 348.3633818

www.cinemacristallo-re.it

Venerdì 17 Giugno_ore 20:30...........BUDDHA MOUNTAINS

Da Venerdì 17 a Martedì 21 Giugno_ore 17:10 - 19:45 -

Venerdì 17 Giugno_ore 22:30..............................................

22:15 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:30,

................................... COMRADES, ALMOST A LOVE STORY

sabato notturno ore 00:40 ....... I GUARDIANI DEL DESTINO

Sabato 18 Giugno_ore 20:30 ........................HA HA HA FC

Da Venerdì 17 a Martedì 21 Giugno_ore 17:05 - 19:35 -

Sabato 18 Giugno_ore 22:30 ............ WINTER VACATION C

22:15 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:35, sabato notturno ore 00:40 ..........................LIBERA USCITA Da Venerdì 17 a Martedì 21 Giugno_ore 17:00 - 19:50 -

CINEMA

in

22:40 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:00 ... ....................................................................X-MEN: L'INIZIO

Martedì 21 Giugno_ore 21:45 ...................IL GATTOPARDO

Da Venerdì 17 a Martedì 21 Giugno_ore 17:15 - 19:45 -

p.zza prampolini

22:10 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 00:30 ... .......................................................... LONDON BOULEVARD Da Venerdì 17 a Martedì 21 Giugno_ore 18:30 - 21:30 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 15:30, sabato not-

CINEMA

rosebud

turno ore 00:25 .................................................................... ......... PIRATI DEI CARAIBI - OLTRE I CONFINI DEL MARE 3D

Da Lunedì 13 Giugno .........................................CHIUSURA

Sabato 18 e Domenica 19 Giugno_ore 14:40 ....................

via medaglie d'oro della resistenza, tel. 0522.555113

...............PIRATI DEI CARAIBI - OLTRE I CONFINI DEL MARE

www.municipio.re.it/cultura

Da Venerdì 17 a Martedì 21 Giugno_ore 17:00 - 20:00 22:30 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:15,

ARENA

stalloni via samarotto, 10, tel. 0522.392137

www.arcire.it

sabato notturno ore 00:50 ..........................................PAUL

Venerdì 17 Giugno_ore 21:45.....LE AVVENTURE DI SAMMY

Da Venerdì 17 a Martedì 21 Giugno_ore 19:50 - 22:05 tutti

Sabato 18 Giugno_ore 21:45 ...HOUSEHOLD X/KAZOKU X

i giorni, sabato notturno ore 00:10......................................

Domenica 19 Giugno_ore 21:45 .........................................

......................................... ESP - FENOMENI PARANORMALI

............................................ NESSUNO MI PUO' GIUDICARE

Da Venerdì 17 a Martedì 21 Giugno_ore 17:40 tutti i giorni,

Lunedì 20 Giugno_ore 21:45 ......................ANGELE E TONY

sabato e domenica anche ore 14:00 - 15:55 ..... GARFIELD

Martedì 21 Giugno_ore 21:45 ..... VIAGGIO A LAMPEDUSA

Da Venerdì 17 a Martedì 21 Giugno_ore 17:10 - 19:20 -

Mercoledì 22 Giugno_ore 21:45...........................ANIMALS

21:40 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:10,

Giovedì 23 Giugno_ore 21:45 ...........L'ESTATE DI MARTINO

sabato notturno ore 00:10 - 00:30.......................................

Venerdì 24 Giugno_ore 21:45...............................TATANKA

....................................................... UNA NOTTE DA LEONI II

Sabato 25 Giugno_ore 21:45 ................... ET IN TERRA PAX

Martedì 21 Giugno_ore 18:30 - 21:30 in rassegna a € 3,00

Domenica 19 Giugno_ore 21:45 ........ IL PRIMO INCARICO

....................................................... UNA NOTTE DA LEONI II

I GUARDIANI DEL DESTINO

Nelle sale

LIBERA USCITA

ZACK & MIRI AMORE A... PRIMO SESSO!

› Titolo originale: The Adjustment Bureau › Nazione: U.S.A. › Anno: 2010 › Genere: Thriller › Durata: 106’ › Regia: George Nolfi › Cast: Matt Damon, Emily Blunt, Daniel Dae Kim, John Slattery, Terence Stamp, Anthony Mackie, Michael Kelly, Anthony Ruivivar, David Alan Basche › Produzione: Electric Shepherd Productions, Media Rights Capital, Universal Pictures › Distribuzione: Universal Pictures Italia ll’esordio dietro la macchina da presa, lo sceneggiatore George Nolfi di “Ocean’s Twelve” e “The Bourne Ultimatum” firma un’opera pulita ed elegante. David Norris è un ambizioso politico amato dai cittadini. E’ in lizza per l’elezione a Senatore degli Stati Uniti d’America, quando incontra Elise, una ballerina di cui si innamora perdutamente. I guardiani del destino impediranno in ogni modo la loro unione. Liberamente ispirato alla serie di racconti di Philip K. Dick, la pellicola è una fiaba fantasy dalla narrazione energica.

A

› Titolo originale: Zack and Miri Make a Porno › Nazione: U.S.A. › Anno: 2008 › Genere: Commedia, Romantico › Durata: 101’ › Regia: Kevin Smith › Cast: Elizabeth Banks, Seth Rogen, Brandon Routh, Traci Lords, Jason Mewes, Jennifer Schwalbach Smith, Tom Savini › Produzione: Blue Askew, View Askew Productions, The Weinstein Company › Distribuzione: M2 Pictures › Noi la pensiamo così: un bel ritorno

› Titolo originale: Hall Pass › Nazione: U.S.A. › Anno: 2011 › Genere: Commedia › Durata: 105’ › Regia: Bobby Farrelly, Peter Farrelly › Cast: Owen Wilson, Alyssa Milano, Christina Applegate, Jenna Fischer, Jason Sudeikis, Richard Jenkins › Produzione: Conundrum Entertainment, New Line Cinema › Distribuzione: Warner Bros

I

fratelli Farrelly di “Tutti pazzi per Mery” dirigono Owen Wilson e Jason Sudeikis in una commedia dirompente. Due grandi amici, Rick e Fred, iniziano a provare insofferenza nei confronti della vita coniugale. Le rispettive mogli decideranno allora di concedere loro una settimana di libertà, in cui tutto è permesso. I due uomini scopriranno loro malgrado che le proprie aspettative al riguardo sono assolutamente disallineate con la realtà. Una commedia attuale di delusioni e rivalutazioni, firmato dai registi della commedia eccentrica.

I

l regista Kevin Smith torna alla forza dirompente e profondamente politically scorrect di “Clerks”, con una pellicola eroticamente esplicita di negoziazione degli estremi. Zack e Miry sono amici dal liceo: dividono lo stesso appartamento costantemente sommersi da spese e pagamenti. Per sbarcare il lunario improvviseranno un porno amatoriale, sullo sfondo di casting esilaranti e travolgenti scene hard. Volutamente eccessivo, accentuatamente sboccato, un film perfettamente calibrato nel primo tempo, soffocato purtroppo sul finale dai buoni sentimenti della commedia rosa.


>

in provincia

CINEMA

emiro RUBIERA_via togliatti, 1 tel. 0522.626644

www.emiro.net

MULTISALA Domenica 19 Giugno_ore 15:30 ...................................PAUL Da Venerdì 17 Giugno_ore 18:30 - 21:30 venerdì, 16:30 - 20:10 - 22:50 - sabato, 17:15 - 20:10 - 22:50 domenica, 21:30 lunedì e martedì ...................... I PIRATI DEI CARAIBI 2D

novecento CAVRIAGO_via del cristo, 5

tel. 0522.372015

www.multisala900.it

SALA ROSSA - Venerdì 17 Giugno_ore 21:30 ................ ............................................................... X-MEN: L'INIZIO SALA VERDE - Venerdì 17 Giugno_ore 21:30 ................. ................................................................ LA VITA FACILE

Da Venerdì 17 Giugno_ore 18:30 - 20:50 - 22:45 venerdì, 16:30 - 19:00 - 20:50 - 22:50 sabato, 15:00 - 17:00 - 22:50

SALA ROSSA - Sabato 18 Giugno_ore 21:30 ................

domenica, 20:50 - 22:45 lunedì e martedì ...........................

............................................................... X-MEN: L'INIZIO

.............................................................. LONDON BOULEVARD

SALA VERDE - Sabato 18 Giugno_ore 21:30 .................

Da Venerdì 17 Giugno_ore 18:30 - 20:45 - 22:45 venerdì,

................................................................ LA VITA FACILE

16:15 - 18:30 - 20:45 - 22:50 sabato e domenica, 20:45 -

SALA ROSSA - Domenica 19 Giugno_ore 21:30 ...........

22:45 lunedì, martedì e giovedì .........UNA NOTTE DA LEONI II

............................................................... X-MEN: L'INIZIO

Da Venerdì 17 Giugno_ore 18:30 - 20:20 - 21:30 - 22:45

SALA VERDE - Domenica 19 Giugno_ore 21:30 ............

venerdì, 16:15 - 18:45 - 20:20 - 21:30 - 22:45 sabato, 15:30 -

......................................... NESSUNO MI PUO' GIUDICARE

18:00 - 20:20 - 21:30 - 22:45 domenica, 20:20 - 21:30 - 22:45

SALA ROSSA - Mercoledì 22 Giugno_ore 21:30 ............

lunedì, 20:20 - 22:45 martedì e giovedì ........ X-MEN: L'INIZIO

................................................................... CARS 2 (3D)

Sabato 18 e Domenica 19 Giugno_ore 16:45 - 18:30 saba-

SALA VERDE - Mercoledì 22 Giugno_ore 21:30 .............

to, 15:00 - 16:45 - 18:30 domenica ..GARFIELD IL SUPERGATTO

......................................... NESSUNO MI PUO' GIUDICARE

Da Venerdì 17 Giugno_ore 18:30 - 21:00 - 22:45 venerdì,

SALA ROSSA - Giovedì 23 Giugno_ore 21:30 .............

16:30 - 18:30 - 21:00 - 22:50 sabato, 15:00 - 17:00 - 19:00 - 21:00 - 22:50 domenica, 21:00 - 22:45 lunedì, martedì e

................................................................... CARS 2 (3D)

giovedì ............................................... L'ULTIMO DEI TEMPLARI

SALA VERDE - Giovedì 23 Giugno_ore 21:30 ..............

Da Venerdì 17 Giugno_ore 18:30 - 20:50 - 22:45 mercoledì

........................................................................... POETRY

e venerdì, 16:20 - 18:30 - 20:50 - 22:50 - sabato, 15:00 17:00 - 19:00 - 21:00 - 22:50 domenica, 21:00 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì.......................................... LIBERA USCITA! Da Venerdì 17 Giugno_ore 18:30 - 20:50 mercoledì e venerdì, 16:20 - 20:50 sabato, 15:00 - 17:00 - 20:50 domenica, 20:50 lunedì, martedì e giovedì ............................PRIEST 2D Da Venerdì 17 Giugno_ore 22:45 mercoledì e venerdì, 18:30 - 22:50 sabato, 19:00 - 22:50 domenica, 22:45 lunedì, martedì e giovedì...................................................PRIEST 3D Da Venerdì 17 Giugno_ore 18:15 - 20:40 - 22:45 mercoledì e venerdì, 16:15 - 18:15 - 20:40 - 22:50 - sabato e domenica, 20:40 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì .............................. ....................................................... I GUARDIANI DEL DESTINO

CINEMA TEATRO

boiardo SCANDIANO_via XXV aprile,3

......................................................... CHIUSURA ESTIVA

tel. 0522.854355

www.cinemateatroboiardo.it CINEMA

apollo ALBINEA_via r. morandi, 1 tel. 0522.597510

www.cinemaapolloalbinea.it

Da Venerdì 17 Giugno_ore 18:45 - 21:15 domenica, 20:00 22:30 sabato, 21:15 venerdì, lunedì e giovedì ..................... ......................................................................X-MAN - L'INIZIO Martedì 21 e Mercoledì 22 Giugno_ore 21:15 ............................. ................................................................ I RAGAZZI STANNO BENE

CINEMA

metropolis BIBBIANO_via gramsci, 4

Da Venerdì 17 a Domenica 19 Giugno_ore 21:15 .... .............................................................. X-MAN - L'INIZIO

tel. 0522.882769

nuovo roma CASALGRANDE_via canale,2

tel. 0522.846204

forum S.ILARIO D’ENZA_via roma, 8

......................................................... CHIUSURA ESTIVA

tel. 0522.674748

www.forumcinema.it CINEMA

excelsior RUBIERA_via trento, 3/D

......................................................... CHIUSURA ESTIVA

tel. 0522.626888

www.metropolisbibbiano.it CINEMA

CINEMA TEATRO

www.cinemateatroexcelsior.it Da Venerdì 17 Giugno_ore 18:30 - 21:00 domenica, 21:00 venerdì, sabato e martedì .......... X-MAN - L'INIZIO Da Mercoledì 22 Giugno .................................................. CARS 2

www.cinemaromacasalgrande.it

CINEMA TEATRO

bismantova CASTELNOVO M._via roma,75 tel. 0522.611876

Da Mercoledì 15 Giugno a Mercoledì 3 Agosto ....... ......................................................... CHIUSURA ESTIVA

www.teatrobismantova.it

PRIEST

a cura di Monica Franzoni

L’ULTIMO DEI TEMPLARI

PAUL › Titolo originale: Paul › Nazione: Francia, Gran Bretagna › Anno: 2011 › Genere: Commedia, fantascienza › Durata: 104’ › Regia: Greg Mottola › Cast: Simon Pegg, Sigourney Weaver, Nick Frost, Jason Bateman, Seth Rogen, Clive Collings › Produzione: Universal › Distribuzione: Universal Pictures › Noi la pensiamo così: una commedia fresca e divertente

G

raeme e Clive, due appassionati di fantascienza, si imbattono in un singolare evaso: Paul è un alieno fuggito da una base militare che desidera tornare sul suo Pianeta. I nostri eroi dovranno fare appello a tutte le loro conoscenze in ambito fantascientifico e fumettistico per aiutare l’extraterrestre a fuggire dai suoi inseguitori… Greg Mottola confeziona un film spassoso e intelligente, in cui l’amichevole presa in giro volta agli appassionati di fiction si sposa a un’ottima caratterizzazione dei personaggi e a una grande prova di recitazione da parte degli attori.

› Titolo originale: Priest › Nazione: U.S.A. › Anno: 2010 › Genere: Azione, Horror › Durata: 87’ › Regia: Scott Charles Stewart › Cast: Paul Bettany, Cam Gigandet, Maggie Q, Karl Urban, Lily Collins › Produzione: Buckaroo Entertainment, Michael De Luca Productions, Screen Gems, Stars Road Entertainment › Distribuzione: Sony Pictures Releasing Italia ’effettista Scott Stewart di “Legion” traspone sul grande schermo l’acclamato fumetto coreano di Min Woo Hyung. In una terra alternativa, vessata dalla guerra centenaria tra esseri umani e vampiri, Paul Bettany è un leggendario parroco guerriero che vive nell’oscurità. Quando un branco di vampiri ne rapirà la nipote, l’uomo infrangerà i sacri voti per fare vendetta. In una storia futuristica tra horror ed action, un proto fumetto che si caratterizza di ralenti e scontri corpo a corpo.

L

› Titolo originale: Season of the Witch › Nazione: U.S.A. › Anno: 2010 › Genere: Avventura, Drammatico, Fantastico › Durata: 95’ › Regia: Dominic Sena › Cast: Nicolas Cage, Ron Perlman, Stephen Campbell Moore, Robert Sheehan, Claire Foy, Ulrich Thomsen, Stephen Graham, Matt Devere, Christopher Lee, Peter Linka, Nick Thomas-Webster › Produzione: Atlas Entertainment, Relativity Media › Distribuzione: Medusa

D

iretto dal Dominic Sena di “Fuori in Sessanta Secondi”, Nicholas Cage prosegue col fantasy eroico di intrattenimento. Europa, XIV° secolo. Due Crociati tornano a casa dopo decenni trascorsi a combattere. Ritroveranno il proprio mondo distrutto dalla Peste. La Chiesa ne accusa una giovane strega, che i due uomini dovranno scortare in un monastero per un esorcismo. La pellicola combina horror e avventura sullo sfondo di atmosfere medioevali e gotiche.


Pag.

XVI

venerdì

settimana

musica

live

Note ipnotiche

VENERDÌ 17 GIUGNO

A

ll’Hard Rock Beer di Reggiolo Queen Mania, al Rockville di Castellarano Pino Scotto, alla Trattoria di Nonna Pia di Bibbiano Confusion Trio, a Lesignano Shary Band, a Soliera Le Luci della Cen30Ê SecondsÊ ToÊ Mars trale Elettrica, all’Arena di Milano 30 Seconds To Mars.

SABATO 18 GIUGNO

All’Hard Rock Beer di Reggiolo Davide Van Des Sfroos, a Lesignano Break Floyd, a Sassuolo Cover Garden, a Soliera Marlene Kuntz e Tre Allegri Ragazzi Morti, al Parco Nord di Bologna Jimmy Cliff, Alborosie, Abuya Sound, Boo Boo Vibration, Derryck Morgan.

MarleneÊ Kuntz

DOMENICA 19 GIUGNO All’Alcatraz di Milano Royksopp, a Lesignano Roy Band, alla Villa Reale di Monza Roberto Vecchioni.

RobertoÊ Vecchioni

LUNEDÌ 20 GIUGNO

Alla Cantina Garibaldi di Cavriago Renata Tosi Trio, a Reggiolo Mistery Gang, a Marina di Ravenna Hana Bi Ryan Bingham.

A Soliera dai Bachi da Pietra alle Chicks on Speed DI

MARIANGELA ANCESCHI

N

otte di ottima musica quella di sabato 18 giugno a Soliera per Arti Vive Festival. Si parte alle 20 in Piazza Fratelli Sassi con i Bachi daPietra, un gruppo rock blues italiano con una forte attitudine noir. Pensate ad uno spettacolo quasi ipnotico, realizzato da due musicisti che sul palco mettono in scene la loro sperimentale e scarna teatralità, celebrata nell’essenza del suono più che nell’assenza di un contorno di complici ai quali spesso il mondo live ci ha abituato. I Bachi daPietra, portano in scena il terzo atto, “Terzo Tarlo”, di questa rappresentazione rock, a cavallo tra flashback riconducibili ai Talk Talk più evanescenti, passando quasi obbligatoriamente da strade lastricate di sofferenze blues. Assistere ad un loro concerto è come concentrare i pensieri su di un mondo in bianco e nero, dove i giochi di luci ed ombre escono dal caleidoscopio quotidiano e segnano i contorni della notte. Alle 21 in piazza Lusvardi si passa ai Naive New Beaters, electropop, rock e rap con un’esplosiva carica ironica e travolgente per un gruppo franco-americano nato dall’incontro nel 2005 di David

Giovedì 23 a Chiozza con Stefania Montanaro Trio

MARTEDÌ 21 GIUGNO

JourneyÊ eÊ Foreigner

MERCOLEDÌ 22 GIUGNO A Reggiolo Akka, a Lesignano Radiofreccia, a la Trattoria L'Aquila di Reggio Barbara "The Voice", all’Alcatraz di Milano Bob Dylan.

BobÊ Dylan

GIOVEDÌ 23 GIUGNO

OscarÊ AbelliÊ Quartet

J

azz, swing e bossanova per il nuovo appuntamento giovedì 23 giugno al ristorante pizzeria Peter Pan a Chiozza di Scandiano con Stefania Montanaro Trio. Nel 2000 canta nel gruppo reggiano di bossa nova Mapo Combo (Mimmo Campanile alla chitarra, Pierpaolo Curti al basso, Antonio Bonfrisco ai sassofoni e flauto, Nicola Panebianco alla batteria) e partecipa a vari eventi cittadini tra cui la Notte Bianca 2008, la rassegna Pjazza Fontanesi 2008 e la Notte Bianca di Scandiano 2011. Tra il 2008 e il 2009 partecipa come special guest ad alcuni concerti del gruppo “Bonito’s Wave” e con i “Bonnie’s Bounce

Alla Trattoria di Nonna Pia di Bibbiano Oscar Abelli Quartet ospite Mel Previte, a Lesignano Picca, a Reggiolo Time Out, al Peter Pan di Chiozza Stefania Montanaro Trio.

DanieleÊ Silvestri

SABATO 25 GIUGNO

CasinoÊ Royale

In Piazza Prampolini Alberto Fortis, a Lesignano Missitalya, a Imola Iron Maiden, Slpiknot e Motorhead, a Fabbrico Cover Garden, allo Sherwood di Padova Alpha Blondy, a Pinarella Rock Planet Club Dogo, a Castelmaggiore di Bologna Casino Royale, alla Notte bianca di Correggio Little Taver.

canta nella rassegna “Jazzarola 2009” di Campagnola. Nel 2008 fonda lo Stefania Montanaro Project, ensemble di jazz, bossa nova, rivisitazioni in chiave jazz di brani storici della musica italiana e internazionale, che si avvale della collaborazione di diversi affermati musicisti locali (Salvatore Bonito, basso e chitarra, Claudio Incerti Massimini, chitarra, Mimmo Fontanta, batteria, Nicola Quero, batteria, Maurizio Trasatti, pianoforte, Jacopo Moschetto, pianoforte). Con il Project partecipa alla Notte Bianca reggiana 2009, la Notte Rosa reggiana 2011 e a diverse altre manifestazioni a Reggio

A SCANDIANO

Peter Pan per Stefania Montanaro e provincia. Canta anche nella Jazz 2010”. Sta collaborando formazione “Nicosound Jazz con il cantautore Alfonso Borghi Project”, con la quale partecipa nell’incisione di alcuni brani del anche alla rassegna “Albinea suo ultimo album.

I DISCHI CHE HANNO FATTO LA STORIA (ALTERNATIVA) DEL ROCK di Enrico Rossi

L

VENERDÌ 24 GIUGNO A Reggiolo Nevruz e Le Ossa, a Lesignano Nessuna Pretesa, a Poviglio Omar Pedrini, a Savignano sul Rubicone Afterhours, a Villa Arconati di Bollate Daniele Silvestri, allo Sherwood Festival Mauro Ermanno Giovanardi, a Carpi Little Taver.

ATTITUDINE NOIR

Il gruppo rock blues Bachi da Pietra Boring (voce), Martin Luther BB mostrano il volto, si affidano a King (chitarra) e Eurobelix (batte- mascherine a forma di teschio duria). Naive New Beaters è un trio rante i concerti, immedesimandosi assolutamente da scoprire anche nei segni che escono dalla matita per il pubblico italiano, per la del band-leader Davide Toffolo, sua irriverente freschezza e il suo famoso anche per i suoi graphicbeat coinvolgente che ne fanno works. I loro dischi sono sempre un giovane gruppo dalla decisa diversi, sia per le modalità di proprovocatoria personalità. duzione che per le immagini che A seguire Tre Allegri Ragazzi Morti offrono, ma restano uniti da uno raccontano in musica storie e stesso candore, da una freschezza personaggi che sembrano usciti che li lega alla fase fondamentale da una romanzo illustrato. Non dell’esistenza occidentale che è

l’adolescenza. In dieci anni hanno raccolto un pubblico di fedelissimi, spesso sconfinano in altri campi (fumetti, videoclip), senza tradirsi, mantenendo alcuni tratti distintivi che li rendono subito riconoscibili. Il palco è poi di Chicks on Speed per un Happening Dj. Le Chicks on Speed si formano durante gli anni di studio all’Accademia d’Arte di Monaco verso la fine degli anni ’90. Sono considerate le pioniere del superamento dei generi artistici quali moda, musica e performance, seguendo la tradizione del Situazionismo e del Surrealismo. Musicalmente sono considerate le precorritrici dell’elettroclash. Era il 2003 quando cantavano “We Don’t Play Guitars”. Chissà se oggi hanno imparato a suonarla. Certo è che, dopo quasi quindici anni di carriera, le Chicks on Speed si sono artisticamente evolute. Al punto che le scatenate performing artist sono richiestissime dalle principali istituzioni d’arte contemporanea del mondo. Hanno già timbrato il cartellino al MoMA, alla Tate e al Centre Pompidou. L’Happening Dj è una nuova forma di concerto da loro ideata, per performance musicali in contesti non convenzonali come musei e saloni di moda. Volete saperne di più? Soliera Arti Vive Festival vi aspetta.

Swing, jazz e dintorni

RyanÊ Bingham

A Lesignano Fabernoster, all’Area Fiera di Milano Journey e Foreigner.

17 giugno 2011 - REPORTER

DEMOLISHED THOUGHTS THURSTON MOORE Pubblicazione: 2011 9 Brani Tracklist Benediction – 5:17 Illuminine – 4:03 Circulation – 5:12 Blood Never Sleeps – 7:07 Orchard Street – 4:09 In Silver Rain With a Paper – 5:47 Mins Loy – 6:43 Space – 4:04 Lanuary – 4:58

o so bene che sono notizie che sconvolgono. Ti fanno pensare e riflettere sul significato della vita, sulla propria esistenza in questo universo, alle persone care, ai Maya e alla loro profezia riguardo la fine del mondo tra un annetto circa, ma è tutto vero: Thurston Moore ha una chitarra acustica. E la suona. E pure bene. Ho sempre pensato a Thurston “caschetto-sonico” Moore intento a stuprare una chitarra elettrica, mezza sventrata tra le sue mani che, come un chirurgo plastico, cerca di cambiarle i connotati strizzandola come uno straccio logoro. Il fatto è che queste canzoni acustiche sono proprio belle; sembra quasi la risposta al disco acustico di J Mascis uscito pochi mesi fa. Magari i due si saranno incontrati una sera in birreria e, alla soglia dell’ubriachezza molesta, si sono ripromessi di realizzare un

album senza elettricità e senza le rispettive band storiche alle spalle. Chi lo sa? Comunque la voce soave di Moore in “Benediction” (5:17) sorretta da orchestrazioni di violino è veramente toccante. Anche “Illumine” (4:03) e “Circulation” (5:12) godono di un approccio alla forma canzone più canonica. La produzione affidata a Beck si fa sentire, ma senza distogliere dalle creazioni del leader dei Sonic Youth. “Lanuary” (4:58) è una composizione che non sfigurerebbe nella soundtrack di qualche film indipendente, mentre in “Blood Never Sleeps” (7:07) si sente l’inevitabile matrice SY dell’improvvisazione vista, però, da una prospettiva diversa dal solito con un crescendo di tensione e ansia. Bel lavoro Thurston, volevo proprio dirtelo.

- Thurston Moore oltre all’attività musicale con i Sonic Youth, ha pubblicato anche una fanzine dal nome Sonic Life, si è occupato di recensioni su Arthur Magazine e ha scritto diverse prefazioni per libri come MixTape e Grunge. - Nel 2009 Moore e Ranaldo hanno disegnato una chitarra commercializzata poi dalla Fender fondendo idee di design delle celebri Jazzmaster e Jaguar. - Nel 1993 è stata fondata l’etichetta discografica Ecstatic Peace! che ha prodotto tra gli altri i Be Your Own Pet e il disco solista di Jamina Pearl che vantava tra gli ospiti anche Iggy Pop.


venerdì

17 giugno 2011

Pag.

- REPORTER

la playlist

musica al mixer una star

Arriva a Reggio Tiesto, il dj più famoso del mondo Mariangela anceschi

di

U

no dei dj più famosi del pianeta, conosciuto in ogni latitudine per le sue evoluzioni al mixer, numero uno della trance music sarà alle Fiere di Reggio Emilia venerdì 15 luglio per una data da segnare e non dimenticare. Con un curriculum che annovera prestigiosi premi, importanti collaborazioni artistiche, Tiësto è il dj più pagato ed ambito da ogni club perché le sue esibizione sono senza precedenti e non conoscono repliche. Attualmente è in promozione con il singolo “Beautiful World” (featuring Mark Knight & Dino). L’anno scorso il dj olandese è stato consacrato al terzo posto della classifica annuale dei 100 Top Djs di “Dj Mag”, bibbia mondiale dei Dj, dopo Armin Van Buuren e David Guetta. Tiësto ha la prima esperienza nel mondo della musica all'età di sedici anni, quando viene chiamato ad esibirsi ad un drive-in della sua zona, un club assai noto nella sua città natale. Qui perfeziona la sua miscela di house beat e bassheavy grooves, sviluppando un sound completamente differente dalle melodie della maggior parte dei dj olandesi dell'epoca. Inizia

NUMErO UNO

Tiesto, il dj che muove folle oceaniche

un periodo che va dal 1985 sino al 1993 dove Tiësto diventa dj resident in molte discoteche olandesi. Subito l'attenzione di una prima casa discografica ricade su di lui. Con questa casa discografica, Tiësto produce la sua prima serie di cd mix dal

titolo “Forbidden Paradise”. Verso la metà degli anni novanta, inizia a produrre musica trance e due anni dopo, nel 1997, fonda insieme a Arny Bink la casa discografica Black Hole Recordings. Proprio la Black Hole Recordings e la Magik Muzik saranno le case discografiche che renderanno

Tiësto popolare nell'ambiente della musica trance. Lui è stato il primo dj al mondo a fare il tutto esaurito in uno stadio, testimoniato da un dvd tra i più venduti nel genere. Il suo singolo “Traffic” è stata la prima traccia strumentale a raggiungere la vetta in Olanda. “Delirium Silence” è stata la traccia “house” più programmata in radio in Nord America, è diventata una colonna sonora internazionale, restando otto settimane nella “Uk 10 Top Chart”. Ha dato vita al brano “Global Harmony”, colonna sonora delle Olimpiadi e ha suonato alla “Parade of Athletes”, ossia la cerimonia di apertura ufficiale dei Giochi Olimpici di Atene, in mondovisione, e per “Pechino 2008”. Abile e spregiudicato, con talento serietà e impegno, Tiësto è un performer che ha trasceso i generi musicali per creare una globale “Tiësto brand”. Nelle sue performance live la musica si intreccia con l’arte, giochi di luci, massicci schermi led e tanto laser: impossibile non farsi rapire. Unico appuntamento, venerdì 15 luglio alle Fiere di Reggio Emilia.

il mistero del semipapero Samuel Katarro live a Bologna il 17 giugno

di

Paolo Bardelli

S

amuel Katarro è ancora in giro per concerti a seguito del suo bellissimo album, uscito nel 2010, "The Halfduck Mystery", e sarà live venerdì 17 giugno a Bologna, presso Villa Serena. Potrebbe essere una delle ultime occasioni per vederlo prima che si rinchiuda in sala d'incisione a dare un seguito a quel disco che tanta fortuna gli ha portato, come ad esempio per la vittoria come miglior solista al PIMI 2010 (Premio Italiano Musica Indipendente 2010). Ma chi è Samuel Katarro? Spiegare il genietto rock-blues di Pistoia non è facile: bisogna partire dal blues degli Anni '30 per poi

arrivare alla Scuola di Canterbury e tirare dritto fino a Jeff Buckley e gli Animal Collective. Capito? Non importa, l'importante è non farsi traviare dal nome, un po' sui generis (il suo vero nome è Alberto Mariotti), ed abbeverarsi direttamente dalla fonte. Chitarrista dotato ed istrionico, con una verve assolutamente "di pancia", Katarro ha però nella voce il suo vero punto di forza, in quella modulabilità ed espressività che, appunto, può farlo accostare ai grandissimi della musica rock, Jeff Buckley su tutti. Dopo un primo disco in cui faceva, per necessità e virtù, il one-manband, ora si è costruito una band perfetta che lo rende più fruibile

17/06

XVII

1

The Pains Of being Pure aT hearT “Belong”

fleeT fOxes “Helplessness Blues”

3 The exciTeMenTs “The Excitements”

4 glasvegas “Euphoric Heartbreak”

5

ben harPer “Give Till It’s Gone”

6 DesTrOye “Kaputt”

7

“IL GENIETTO”

e maggiormente coinvolgente, ed ha sfornato quella chicca di album che parla del "mistero di un

Samuel Katarro semipapero". Non dite che non ve l'avevamo detto, eh. Info: www. villaserena-bo.it.

raPhael gualazzi “Reality and Fantasy”

20/06

fabio bagni all’amarcord

2

renata Tosi Trio in cantina

8 blOw MOnkeys “Staring at The Sea”

9

P

rosegue la rassegna musicale del venerdì sera al Ristorante Amarcord Novecento, in via Martiri Cervarolo 76, a Reggio Emilia, con la data del 17 giugno. Stavolta a fare gli onori del palco è il noto cantante e chitarrista reggiano Fabio Bagni, qui alla voce in versione acustica assieme agli altrettanto noti Alessandro Fajeti al basso, e a Fabrizio Fajeti alla chitarra elettrica: i Pyper’s offriranno al pubblico il loro ben rodato repertorio Pop Rock anni ’70,

’80 e ’90, che comprende Police, Beatles, U2, Neil Young, REM e molto altro ancora. Come di consueto, in questo giugno quasi autunnale, Amarcord offre la doppia possibilità: in caso di bel tempo nello splendido giardino estivo, e se il clima non dovesse invece consentirlo, la serata – dalle 20.30 in poi, la musica dalle 21.30 - avrà luogo all’interno del ristorante, dotato di ampi spazi. Per informazioni e prenotazioni: info@amarcord-novecento.it, oppure 052/555017.

P

rosegue la stagione estiva della Cantina Garibaldi di Cavriago, come da tradizione tra jazz, tango e Brasile e lunedì 20 giugno arriva il Renata Tosi Trio. Già ribattezzata la "Billie Holliday reggiana", Renata Tosi è certamente una delle voci emergenti più interessanti dell'area jazz italiana e si é già imposta per tecnica ed inventiva collaborando anche a diverse realizzazioni discografiche. Con lei sul palco Giancarlo Bianchetti chitarrista e col-

laboratore storico di Vinicio Capossela e il contrabbasso di Enrico Lazzarini. Il programma di stasera oltre a standards ed evergreen spazierà in nuovi stili e ritmi, dalla musica brasiliana, al cool jazz fino alla musica etnica, facendo muovere la voce su atmosfere nuove . Non mancheranno i tributi a Cole Porter ma anche alcuni brani di sua recente composizione. Per informazioni e prenotazioni tel 0522 372065 oppure www. cantinagaribaldi.it

high llaMas “Talahomi Way”

10 bOOker T. JOnes “The Road From Memphis”


Pag.

XVIII

venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

cinema Paul

Per gli alieni, gli alieni siamo noi

Una commedia fresca e divertente, che rivisita in chiave ironica i luoghi comuni del mondo dei “nerd” DI FRANCESCO TEDESCHI

Zack e Miri. Amore a... primo sesso

D

i ritorno dal Comic-con di San Diego, la più grande convention di fumetti del mondo, due appassionati di letteratura per immagini e fiction televisiva decidono di fare una capatina in Nevada a visitare la leggendaria Area 51, fantomatica base militare in cui si dice sia stata effettuata un’autopsia su un extraterrestre e in cui sia tenuto prigioniero un alieno ancora vivo. E sarà proprio in una forma di vita intelligente e proveniente da un lontano pianeta che i due “nerd” (termine slang americano che indica una persona profondamente appassionata di fumetti, serie TV, videogames e giochi di ruolo) si imbatteranno: Paul è un alieno rimasto imprigionato in una base militare per molti anni, e il suo unico desiderio è ritornare sul suo pianeta prima che i soldati lo eliminino, in quanto scomodo testimone di troppe nefandezze compiute dal governo americano. Ai nostri eroi non parrà vero ritrovarsi catapultati in una di quelle missioni che fino a quel momento avevano potuto vivere solo attraverso uno schermo: Graeme e Clive faranno carte false per aiutare il simpatico e

Galeotto fu il porno DI

MONICA FRANZONI

C

sboccato alieno Paul a tornare a casa, tentando di mettere in pratica quanto appreso dalle loro letture, tra intrighi, rivelazioni e attacchi da parte dei federali. Paul è un film che mantiene le promesse: l’inglese e citazionista comicità da cui è pervaso, arguta e intelligente, è volta a prendere affettuosamente in giro gli appassionati di fantascienza, e il vero protagonista, l’alieno Paul, è una figura ironica e profondamente accattivante, all’apparenza cinica ma a ben guardare più umana degli umani stessi.

Anche la recitazione degli attori è ottima: il cast si avvale infatti di un divertentissimo Simon Pegg, già visto in commedie di genere come L’alba dei morti dementi, Hot Fuzz e il più recente Ladri di cadaveri, e dell’intramontabile Sigurney Weaver, vera e propria icona del cinema di fantascienza, da Alien di Ridley Scott ad Avatar di James Cameron. In definitiva Paul è un film accattivante e ben congegnato, che non manca di divertire, coinvolgere e persino indurre a riflessione.

apita che ci si debba dare una scusa per fare un passo avanti nella vita. Il regista Kevin Smith scandaglia questo aulico concetto coprendosi dietro la dilagante passione per il porno amatoriale, e ritrova dopo tante opere algide la forza dirompente e profondamente scorrect che l’ha reso famoso con “Clerks”. Miriam e Zackary sono ex compagni di liceo. Dividono lo stesso appartamento per fronteggiare le spese. Precari nella vita come nell’amore, sono utilizzatori assidui di sex toys acquistati su internet. Quando nella gelida Monroeville, gli verranno tagliati acqua, luce e gas, decideranno di improvvisare un film porno da mettere sul web per saldare i debiti. Del resto la coppia è già famosa in rete per la ripresa abusiva di “pannolone”: un

Oroscopo

imbarazzante spogliarello in mutandoni da nonna. Il film, nonostante il carattere sboccato e volutamente eccessivo, è travolgente nel primo tempo, confermando l’abilità del regista tanto apprezzato per i commessi Dante e Randall. Eccezionale la gag dello scaldamani, la seduzione mancata del belloccio della scuola con partner omosessuale al fianco. E’ spassoso il

 

dal 17 al 23 giugno

Le indicazioni delle stelle su AMORE

oARIETE

A M ORE: S E SSO: L AVORO:

TORO  ★★★★ ◆◆◆

AMORE - L'amore c'è ed è gratificante. Se siete in coppia, vi divertirete a uscire e a vivere una vita sociale ricca come non vi era mai successo. Se siete single, avrete molte occasioni. LAVORO - Il cielo promette molto. Scrupolosi e meticolosi come siete, potrete ottenere finalmente le soddisfazioni che finora non avrete ricevuto e potrete dedicarvi a qualcosa che vi piace davvero. Favoriti i viaggi di lavoro all'estero. LA LUNA CONSIGLIA - Apportate un cambiamento al vostro quotidiano.

rBILANCIA A M ORE: S E SSO: L AVORO:

★★★ ◆◆

AMORE - Cercate di fare il possibile per dimenticare il triste passato, adesso dovrete scegliere che cosa fare in amore. Approfittate di questo fine settimana, qualcosa in meglio cambiera'. LAVORO - Troppi pianeti in opposizione, indecisione. Fate quello che vi suggerisce l'istinto. La giornata migliore sara' quella di domani, oggi vi sentirete ancora un po' stanchi e dovrete prendere qualche precauzione per le eccessive spese. LA LUNA CONSIGLIA - Risolvete un problema...

A MO RE: SESSO : LAVO RO :

GEMELLI  ★★ ◆◆◆

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

 ★★ ◆◆◆

SESSO LAVORO

CANCRO

LEONE

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★ ◆◆◆◆

VERGINE  ★★★ ◆◆◆

AMORE - I single non dovrebbero spingere troppo per instaurare certi rapporti. Se sarete voi stessi avrete molte più possibilità che se cercherete di essere qualcun altro! Per le coppie novita' in arrivo. LAVORO - Avrete modo di consolidare la vostra posizione professionale, grazie a Saturno positivo, specie se avete un'attivita' autonoma, come suggerisce la Luna nuova. Attenetevi pero' strettamente alla vostra sfera di competenza. LA LUNA CONSIGLIA - Agite con in-

gegno dinanzi alle nuove opportunita’.

AMORE - I single avranno sicuramente aspirazioni romantiche, ma non avranno l'altra metà con cui condividerle. Un caccia troppo assidua potrebbe non essere la soluzione più adatta! LAVORO - - In questa settimana sarà molto meglio raggiungere i propri obiettivi in compagnia delle persone che stimate di più, poiché gioire della stessa vittoria vi avvicinerà! Il vostro sforzo portera' anche un grosso vantaggio economico. LA LUNA CONSIGLIA - Realizzate qualche vostra aspirazione.

AMORE - Le coppie dovranno curare maggiormente i dettagli se vorrano riuscire a interagire maggiormente tra loro! Dovreste cercare di comprendere ognuno le ragioni dell'altro! LAVORO - Siete come motori diesel, una volta partiti nessuno vi ferma ed è proprio questa immagine che dovrebbe aiutarvi a prendere carica ed energia da sfruttare a vostro vantaggio! Visto l'aiuto della Luna positiva nel vostro segno. LA LUNA CONSIGLIA - Non lasciatevi irritare da un contrattempo.

AMORE - Per i single sara' un periodo molto interessante, scattante, avrete molti favori dalle stelle. Per le coppie invece ci sara' qualcosa che non quadra, momenti di scontento, indecisione. LAVORO - Nonostante le buone novita' in campo lavorativo e i cambiamenti vi sentirete molto nervosi in questa settimana. Forte sara' l'opposizione della Luna. Attenzione i vostri capi faranno scelte molto importanti nei prossimi giorni. LA LUNA CONSIGLIA - Rimandate una discussione a domani...

SCORPIONE

SAGITTARIO

CAPRICORNO

ACQUARIO

A MO RE: SESSO : LAVO RO :

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★★ ◆◆◆◆

AMORE - L'amore potra' tornare a essere vincente dopo alcune settimane di difficolta'. Chi ha chiuso una storia recupera, chi cerca trova! Entro poche settimane ci sara' un grande rinnovamento. LAVORO - Grazie ai pianeti favorevoli continuera' ad essere un periodo propizio per gli accordi, potrete fare buoni progetti. Soluzioni legali in arrivo. Lavorerete bene e in armonia con i vostri colleghi e collaboratori esterni. LA LUNA CONSIGLIA - Cercate di riposarvi di piu'.

 ★★ ◆◆◆

AMORE - Le coppie potranno inizialmente trovare qualche difficoltà a capire il partner, ma l'importante sarà farsi guidare dal buon senso e tutto andrà per il meglio, senza sforzi eccessivi! LAVORO - Nei viaggi di lavoro e di piacere siate organizzati e prudenti. Siate inoltre diplomatici se lavorate a contatto con il pubblico. Vi sentirete spinti a una maggiore competizione...La Luna e le stelle positivi vi aiuteranno. LA LUNA CONSIGLIA - Non abbiate atteggiamenti troppo evasivi.

casting, la preparazione di coreografie, sceneggiatura e costumi per “Troie stellari”, come le oscene riprese abusive in caffetteria. Molto più pacata ed insignificante è purtroppo la seconda parte, che scade nella commedia rosa tout court accontentandosi di blande e sporadiche goliardie, soffocate di troppi buoni sentimenti. Con quasi tre anni di ritardo rispetto all’uscita ufficiale, il terzultimo film del regista approda in Italia, testimoniando lentezze e problemi delle distribuzioni minori. Tra esplicite scene erotiche e negoziazione degli estremi, Smith fa di nuovo centro, distinguendosi per il consueto citazionismo cinefilo, per gli scontri verbali razziali disinibiti, per la veemenza scurrile e goffa del precariato. In fondo, non è necessario trovarsi di fronte ad un vero film porno, per aver il diritto a godere dello spettacolo.

 ★★★ ◆◆

AMORE - Fare qualcosa di diverso in questa settimana, vi servirà per essere più attivi e più propositivi nei confronti dei sentimenti e delle persone che vi circondano e che vorrebbero vedervi sempre così! LAVORO - Al lavoro potrebbero esserci tensioni con i vostri superiori per promesse che non sono state mantenute, ma presto riceverete concreti riconoscimenti. Rifiutatevi di fare da spalla ad un collega pettegolo, siate riservati. LA LUNA CONSIGLIA - Siate meno scontrosi.

 ★★ ◆◆

AMORE - Per i single, attenzione a non perdere di vista nuovi amori soprattutto se siete reduci da una brutta storia, ora si potra' recuperare. Per le coppie insieme da tempo nessuna novita'. LAVORO - Settimana veramente importante se intendete valutare scelte nuove di lavoro, fare passi importanti per riscattarvi. Discussioni con soci e collaboratori esterni. Favorito il settore metallurgico. LA LUNA CONSIGLIA - Riposate per recuperare un po' di energie.

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★★ ◆◆

AMORE - Nervosismo se una storia non funzionera' parlerete chiaro, metterete in luce certe mancanze. Dovrete riscoprire la voglia di stare con una persona. Rapporti interessanti con Leone e Bilancia. LAVORO - Sarete fiacchi visto Plutone negativo. Forse preoccupazione per alcune novita' di lavoro che dovrete affrontare, non sara' un periodo di grandi novita'. Sara' necessario anche pensare al denaro, a nuovi accordi, regolarizzare societa'. LA LUNA CONSIGLIA - Non allontanate le amicizie.

 PESCI

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★★ ◆◆◆

AMORE - Fase di stanchezza che potrebbe riversarsi anche nei rapporti piu' consolidati. Nulla di grave ma...sarete scontenti! Per i single novita' frizzanti in arrivo grazie a Marte positivo. LAVORO - Per i piu' giovani la situazione lavorativa potrebbe cambiare, i piu' giovani potrebbero trasferirsi, nuovi ritmi gia' a partire dalla settimana prossima. Riuscirete a raggiungere dei buoni risultati e chiarire certi vecchi sospesi con un collega. LA LUNA CONSIGLIA - Evitate di spendere soldi inutilmente.


venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

Pag.

29

SPECIALE BAGNO PROGRAMMA Bagno in Sagra 2011 DAL 21 AL 23 GIUGNO 2011 Ore 21 S. Messa - Triduo di preparazione

GIOVEDÌ 23 GIUGNO Ore 22 Pista polivalente “Rugiada di San Giovanni” - Grande tombola e gnocco fritto

VENERDÌ 24 GIUGNO Solennità di San Giovanni Battista Ore 10.30 S. Messa Solenne Concelebrata dai sacerdoti ex parroci e nativi di Bagno. Contestualmente verrà ricordato il 60° anniversario dell’ordinazione sacerdotale di Padre Girolamo Maria Iotti

idee…, soluzioni per la tua casa Via Cartesio, 33 - 42100 Villa Bagno Reggio Emilia Tel./Fax (0522) 34.31.89 www.tondelli.com

Ore 20.30 S. Messa Solenne Processione con la statua del Santo Ore 22 Presentazione del libro “Abbiamo solo 100 anni” dedicato al centenario della scuola dell’infanzia parrocchiale San Giovanni Battista A seguire rinfresco per tutti e possibilità di visitare la scuola dell’infanzia parrocchiale e la torre campanaria

SABATO 25 GIUGNO Ore 19.30 Cena a base di pesce Ore 21.45 Ballo hip hop presentato dal gruppo “Ragazzi di Bagno”

www.reggiorevisioni.it

Ore 22 Pista polivalente “Pillole di vita” Spettacolo di varietà anni ‘70 Presentato da “Zona Franca” Corte parrocchiale Mostra di trattori d’epoca

Autovetture Motocicli e Autocarri fino a 35 q.li Rinnovo patenti

Ore 19.30 Cena con menù tradizionale Ore 21.30 Spettacolo dialettale “Il Fiaschi show” Compagnia “I Fiaschi” di Novellara Ore 23 Estrazione biglietti della lotteria pro scuola dell’infanzia parrocchiale San Giovanni Battista Corte parrocchiale Mostra di trattori d’epoca

LUNEDÌ 27 GIUGNO Ore 21.30 Bagno marittima Serata a base di musica: si balla sulla sabbia con paninoteca

prenotazioni

0522 934046 Tondelli Alessandro 348.5110880

SEDI

DOMENICA 26 GIUGNO

OSPIZIO - RE - Via Sicilia, 9 PIEVE - RE - Via Disraeli, 12 RUBIERA (BAGNO) Via Guareschi, 15

CONCESSIONARIA

UN GRANDE GRUPPO - UN GRANDE ORGOGLIO AL VOSTRO SERVIZIO CONCESSIONARIA FIAT - LANCIA Via Cartesio, 4/ABCDEF 42100 REGGIO EMILIA Tel. 0522 340672 - 345105 Fax 0522 345242

www.bonacini.fiat.com bonacini@fiatweb.com

CONCESSIONARIA ALFA ROMEO Via Curie, 4 42100 REGGIO EMILIA Tel. 0522 558493 Fax 0522 268025

VI INVITA A SCOPRIRE LA NUOVA

FIAT FREEMONT


Pag.

30

venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

CALCIO

La montagna nel pallone Ha preso il via l’edizione n.60 del torneo estivo più seguito. Il 7 agosto l’atto conclusivo DI

MARA BIANCHINI

IN DICIOTTO PER IL TITOLO

S

essanta… 6 0 … Un bel numero tondo che spaventa molti uomini e molte donne ma che invece è stato molto atteso dal CSI. Perché a compiere gli anni questa volta non è un qualcuno ma bensì il Torneo della Montagna. Il nostro, unico ed inimitabile Torneo della Montagna. A copiarlo ci hanno provato in diversi ma alla fine sono quello reggiano funziona. Il motivo è forse solo quello che i montanari reggiani ci tengono maggiormente, tengono maggiormente al loro territorio e cercano in tutti i modi di vivacizzarlo durante l’estate. Certo non che il tempo in queste ultime settimane lo abbia aiutato ma ci sono ancora la seconda metà di giugno e tutto luglio ancora da affrontare fino ad arrivare al 7 Agosto al Maracanà di Carpineti per la finalissima. Chi saranno le finaliste? Ai posteri l’ardua sentenza. Di squadre forti ce ne sono diverse ma non sempre a questo torneo vince chi è più forte anzi, di norma, vince chi ha il gruppo più unito ed ha i giocatori esterni dalle qualificazioni alla finale.

CONFERME E SORPRESE Domenica scorsa, 12 giugno, finalmente le candeline sono state spente ed il torneo ha avuto inizio. Una prima giornata che ha subito visto alcune defezioni a causa del maltempo. Due le partite rinviate a causa della copiosa pioggia che ha reso impraticabile i campi: rinviate a data da destinarsi il big derby San Giovanni – Vianese e quello fra Cervarezza e Ramiseto. Già sono arrivate, però, le prime conferme e le prime sorprese. I campioni uscenti del Cavola hanno confermato di avere un ottimo organico. Il diesse Ermanno Bini e suoi collaboratori anche quest’anno hanno iniziato con il piede giusto rifilando una bella tripletta al Valestra. Cavola che non ha apportato grandi modifiche alla squadra dello scorso anno e che cercherà di entrare nella storia mettendo a segno tre vittorie consecutive di questo torneo. Ovvero una sequenza di risultati utili che mai nessuno è riuscito a racimolare. Sempre nel girone C il Corneto ha vinto con il minimo scarso contro il Baiso Secchia inserendo in rosa, con deroga, l’ex granata

Fabio Caselli che quest’anno ha militato nel Carpi. Un pari invece per Levizzano – Carpineti che non hanno disputato una buona gara ma un po’ sottotono rispetto alle aspettative. Nel girone B la corazzata Real Bismantova non è riuscita ad imporsi sul Busana che si è aggiudicato dunque un ottimo pareggio contro una delle favorite di questo torneo. Risultato inaspettato invece quello di Vettus – Gatta dove i padroni di casa sono andati in vantaggio dopo pochi minuti ma si sono poi fatti travolgere da un Gatta strepitoso. Gatta che da quest’anno non ha schierato in campo Paolo Loprieno che ha deciso di non partecipare più a questo torneo. Goleada anche nello scontro fra Rondinara/ Regnanese e Leguigno dove il Leguigno ha calato un poker d’assi guadagnandosi così il primo posto della classifica del girone A. Girone A che ha visto anche la battuta di arresto del Felina che assieme a Vettus, Real Bismantova e Vianese è considerata una delle favorite. Felina che ha dovuto chinare il capo nei confronti della Borzanese rientrata di gran carriera dopo diversi anni di assenza.

GIRONE A Rondinara/ Regnanese San Giovanni in Querciola Borzanese Vianese Leguigno Felina GIRONE B

ROAD TO CARPINETI Leguigno(sopra) e Cavola (sotto) favorite per la finale del 7 agosto

IL MONTAGNA DEI “PICCOLI” Tra le novità di quest’anno ce n’è una che riguarda il Montagna dei piccoli. Al posto della categoria Giovanissimi, infatti, scenderanno in campo gli Allievi ovvero tutti i ragazzi nati dal 01/01/1996 al 31/12/1998. Un bel trampolino di lancio per questi giovani che avranno sicuramente un folto pubblico visto che, dal prossimo anno, saranno obbligatori in campo per le squadre dilettantistiche giovani

Ascensore Sportivo

L'

compresi in questa fascia di età. Per entrambe le categorie una volta definitasi la classifica le prime dei tre gironi passeranno direttamente come pure una seconda che verrà sorteggiata. Per completare il quadro dei Quarti di finale si dovranno incontrare nuovamente le seconde (non scelte dal sorteggio), le terze e le quarte classificate fino alla determinazione delle ultime da inserire. A seguire poi i Quarti, Semifinale e Finale. Come tutti gli anni in parallelo a questa

F

ELIANA CIRILLI

U

n asso vero e proprio, quello calato da patron Walter Crovegli per il primo colpo di mercato della squadra cadelboschese in vista della stagione 2011/2012. A disposizione di Davide Baraldi, arriva in maglia Crovegli il martello Eliana Cirilli, una giocatrice italo-argentina di 23 anni che nelle ultime stagioni tra serie A2 e B1 ha scritto pagine importanti e bellissime tra Parma e Collecchio. Un buon segno in vista della prossima stagione.

COREY SONIER

I

l suo nome forse suonerà sconosciuto ai più. Ma ci piace premiare con un ascensore positivoo l’esempio di Corey Sonier, stella americana degli Hogs. Dopo un infortunio subito contro i Panthers, Sonier è rimasto a fianco della squadra seguendola in partita ma anche negli allenamenti. Un esempio che conferma ancora una volta la professionalità e la mentalità vincente del campioni americani.

GIRONE C Valestra Levizzano Cavola Baiso Secchia Carpineti Corneto

Focus

Un rally ad alta quota

ROBERTO VECCHI/STEFANIA ZANUSSI iori d’arancio in casa Memar Juvenilia con il matrimonio tra il presidente Roberto Vecchi e la dirigente-tecnico Stefania Zanussi. Un matrimonio tenuto segreto fino all’ultimo e celebrato in Sala tricolore a coronamento di un lungo fidanzamento datato 2001 quando si ritrovarono insieme alla Memar, lei giocatrice, lui dirigente. Auguri.

manifestazione ci sarà quella del torneo Juniores che vedrà in campo i giocatori nati dal 01/01/1993 al 01/01/1995. Per quanto riguarda la prima giornata, negli Allievi si sono imposte brillantemente il Leguigno sul Rondinara, il Real Bismantova sul Busana e il Gatta sul Vettus. Con il minimo scarto hanno invece vinto Felina contro la Borzanese, Corneto-Baiso Secchia e Levizzano-Carpineti. Unico pareggio quello fra Valestra e Cavola.

Cervarezza Busana Ramiseto Vettus Gatta Real Bismantova

Il 23 e 24 giugno torna la gara motoristica sull’Appennino

I

l Rally dell’Appennino reggiano, in programma il 24 e 25 giugno, torna ad alta quota. Dopo anni di partenze e arrivi da Reggio, infatti, la gara motoristica più importante della provincia torna a stabilie il suo quartier generale in montagna con la partenza e l’arrivo a Castelnovo Monti. Venti gli equipaggi reggiani in gara per una competizione che si annuncia spettacolare e serrata. Spiegano il sindaco Gianluca Marconi e l’assessore allo Sport Paolo Ruffini: "L’edizione di quest’anno, la trentacinquesima, si è aperta ufficialmente mercoledì sera a Castelnovo con una serata al bar Magnani in cui si sono ritrovati alcuni giovani equipaggi a confronto con “veterani” della manifestazione. Una serata che ha già dimostrato quanto questo evento resti di forte richiamo dato che ha radunato un centinaio di persone. Per noi quest’anno ospitare anche la partenza e l’arrivo del Rally è un impegno organizzativo forte, ma crediamo che questa rimanga una delle manifestazioni sportive più importanti dell’estate in

provincia”. Logisticamente la presenza della manifestazione lungo tutto l’arco della sua durata a Castelnovo comporterà la chiusura della Comunità montana per i due giorni in quanto l’edificio di via dei Partigiani ospiterà la direzione gara mentre il Centro sportivo verrà utilizzato in parte come sala stampa. Prosegue l'assessore Ruffini: “Da piazza Martiri, in cui arriveranno dalla storica Via Veneto, le vetture prenderanno il via alle 18.30 di venerdì 24 giugno per poi farvi ritorno all’arrivo finale dopo 24 ore, sabato 25 sempre alle 18.30 per le premiazioni. La gara, valida per il trofeo Rally

Asfalto 2011, prevede tre prove speciali, ciascuna da ripetere 3 volte, per un totale di circa 125 chilometri che si dipanano tra i territori di Castelnovo, Carpineti, Casina e Vetto. Crediamo fortemente nelle potenzialità di questa manifestazione che conta moltissimi appassionati e coniuga lo sport motoristico alla fruizione del territorio. Pensiamo che il ritorno alle radici territoriali che lo hanno reso un evento così amato possano giovare sia alla gara che al territorio dal punto di vista dell’indotto economico e turistico".


venerdì

17 giugno 2011 - REPORTER

Pag.

31

Basket

L’ultima lezione del Professore A una settimana dalla morte di Mike Mitchell l’omaggio dei tifosi sul sito di Reporter di

Gabriele Cantarelli

E adEsso ritiratE quElla maglia

g.cantarelli@reporter.it

A

più di una settimana, ormai, dalla notizia della sua scomparsa si fa ancora fatica a credere che Mike Mitchell non sia più tra noi. Eppure, il più grande giocatore della Pallacanestro Reggiana si è spento lo scorso 9 giugno a San Antonio (Texas) piegato da un tumore che lo aveva colpito due anni fa. Aveva 55 anni. Fin dalla serata del 9 giugno la notizia ha iniziato a circolare tra addetti ai lavori, tifosi e semplici cittadini. Una notizia che ha colpito ben al di là dell’ambito sportivo: Mitchell non era infatti soltanto un simbolo della Pallacanestro Reggiana. Ma è stato un simbolo di come lo sport possa diventare un veicolo di riscatto e speranza per tante persone. La stessa vicenda personale del “Professore”, quella sua risalita dal tunnel della droga trasformata in seguito in una vera e propria missione al servizio del prossimo è l’essenza stessa dello sport come valore sociale. Tutto il mondo sportivo, non solo reggiano, ha voluto rendere pubblicamente omaggio al campione. Peccato che nessuna autorità civile della nostra città, Sindaco in testa, abbia avuto la sensibilità di commentare o semplicemente ricordare un uomo che, reduce dai fasti dell’Nba, decise di fermarsi a Reggio per ben sette anni. Portando la nostra città al più alto gradino della sua storia cestistica. Ma soprattutto trascinando dietro a sé l’entusiasmo di migliaia di tifosi reggiani che ora lo piangono e lo rimpiangono.

UNA CARRIERA DA CAMPIONE In totale Mike Mitchell ha giocato 22 anni nel basket professionistico, molti dei quali in Nba nella franchigia di San Antonio Spurs prima di trasferirsi in Europa dove ha iniziato una seconda carriera, terminata in quella che considerava una seconda casa: Reggio Emilia. Mike approdò alla Pallacanestro Reggiana nel 1992, quando Virginio Bernardi, che lo aveva avuto a Brescia, lo volle fermamente a Reggio. Nessuno si aspettava che sarebbe diventato il re indiscusso del Palabigi per ben 7 stagioni. Mike “the Teacher”, il Professore. Cattedra di basket ovviamente. Perché per approfondire il concetto di pallacanestro e capirne la più intima essenza, bastava guardarlo giocare. Personaggio schivo e modesto ma conscio del proprio valore: un grande atleta in campo e un grande uomo fuori, ha lasciato molti rimpianti nella nostra città quando decise di ritirarsi dal basket giocato dopo la stagione 98/99, dopo aver raggiunto i 9064 punti segnati in Italia (8° di tutti i tempi). Un grande evento fu

organizzato dalla Pallacanestro Reggiana, in un Palasport davvero stracolmo di pubblico, per rendergli onore, il Mitchell’s Day, a cui parteciparono tutti coloro che avevano avuto la fortuna di averlo conosciuto da compagno o avversario nelle sue magiche stagioni italiane. L’incasso di quella memorabile serata venne devoluto in beneficenza all’associazione antidroga di cui Mike si occupava in America.

L’OMAGGIO DI REPORTER.IT Il nostro sito internet (www. reporter.it) è stato tra i primi in Italia a rilanciare la notizia battuta giovedì pomeriggio 9 giugno 2011 dalle agenzie di stampa internazionali. Fin dalla sera stessa i contatti alla pagina che riportava la notizia della morte di Mike Mitchell si sono moltiplicati a ulteriore conferma del grande affetto che i reggiani nutrivano per questo campione. Molti lettori del sito hanno voluto lasciare un commento o anche soltanto un ricordo di Mitchell sul sito, da Marco Nasciuti che lo ricorda semplicemente come

CLASSE IMMENSA Mike Mitchell inutilmente contrastato da Schoene

“il numero 1” a Paolo che rende omaggio al “professore e ai tanti ricordi straordinari” fino a “vekkiokuoregranata” che, dal nome evidente supporter della Reggiana, rende omaggio al campione del basket dichiarando “io c’ero. E ho visto il più grande giocatore di basket mai passato per Reggio”. Il sito www.

reporter.it, oltre a riportare gli articoli e i commenti del mondo del basket alla notizia della morte di Mitchell offre ai lettori uno speciale con immagini di repertorio e rarissimi spezzoni filmati che rinnovano ancora di più la classe e il talento del grande “Professore”. Addio Mike, ti sia lieve la terra.

Mike Mitchell è stato il più grande giocatore di basket mai passato per Reggio. Inutile tentare di fare paragoni o confronti con altri campioni, come Bob Morse o Alvin Young. Per carriera Nba, per risultati conseguiti e per durata della sua permanenza a Reggio, il “Professore” va collocato un gradino sopra tutti gli altri. Per chi, come me, lo ha visto giocare fin dal 1992, restano i ricordi di un giovane tifoso. Restano gli high five scambiati con lui dopo le partite all’uscita del palasport, o il saluto con il pollice alzato che riservava a me, e agli altri della “curva” (a quei tempi posizionata in gradinata) durante il riscaldamento pre-partita. Restano impresse le immagini dei suoi straordinari canestri dall’angolo, i suoi tiri in sospensione, i suoi incredibili ganci-cielo. Restano i flash di quel canestro da 4 punti fatto in faccia a uno sbalordito Riccardo Pittis o di quella schiacciata in contropiede da solo, un gesto atletico per lui così raro. Restano, è giusto dirlo,

le dispute con altri tifosi della Pallacanestro Reggiana che, anche in via Guasco a volte storcevano il naso accusando Mitchell di essere ormai “a fine carriera”, troppo lento o grasso per giocare ad alti livelli. Rumori di sottofondo (tipici del pubblico reggiano) zittiti dalla parabola di Mitchell che, invecchiando, diventava ancora più forte e capace di portare la squadra a un passo dallo Scudetto e di vincere addirittura la classifica marcatori di serie A. Chissà quanto tempo dovremo aspettare per rivedere in maglia bianco-rossa un giocatore così. E a proposito di maglia. Al di là di quelle che possono essere le motivazioni burocratiche o di regolamento che impediscono il “ritiro” della casacca, almeno per la stagione 2011/2012 lasciate quella maglia n.4 stesa negli spogliatoi del palasport. Una forma di rispetto per i tifosi, per giocatori non all’altezza di quel numero. Un modo per ricordare il grande Mike. E rendergli omaggio per l’ultima volta. (ga.ca.)

il riCordo dEgli addEtti ai laVori STEfANO LANDI

ALESSANDRO DALLA SALDA

GREGG POPOVICH

(PAtRoN PALL. REggIANA)

(A. D. PALL. REggIANA)

(ALL. SAN ANtoNIo SPuRS)

Mike era una bellissima persona. Mi è bastato poco tempo trascorso con lui per capire il valore assoluto di questo campione, capace di entusiasmare la nostra tifoseria e meritarsi il rispetto del tutti. Averlo potuto ammirare per sette anni consecutivi con la maglia della nostra società è stata una grande fortuna ed un onore che deve renderci orgogliosi.

Voglio ricordare tre flash, bellissimi. Il giorno che lo conobbi, mi rimase impressa la sua personalità, folgorante. Il canestro all’ultimo secondo in gara2 dei quarti playoff scudetto contro la Benetton, venne davvero “giù” via Guasco! E la mattina dopo il “Mitchell Day” quando i presentò in ufficio per ringraziarmi; era ancora emozionato e felice, come la notte prima, quando in 4.000, tutti in piedi, lo applaudirono per 5’ indimenticabili minuti.

Era una brava persona che si occupava profondamente della sua famiglia e della comunità di San Antonio. Come giocatore di basket è stato una stella a Auburn, Cleveland, San Antonio e in Italia. A ogni tappa della sua brillante carriera è stato sempre uno dei giocatori preferiti dai tifosi grazie alle sue eccezionali capacità offensive, unite a quella di saper sempre tenere i piedi per terra.

VIRGINIO BERNARDI

DADO LOMBARDI

GIANNI PASTARINI

(Ex ALL. PALL. REggIANA)

(Ex ALL. PALL. REggIANA)

(DIRIgENtE PALL. REggIANA)

Era un grandissimo uomo, di valori incredibili. Si sapeva che non stava bene da tempo e avrebbe potuto non farcela, ma io non ho voluto crederci finché non ho avuto più di una conferma: lui sembrava invincibile, era bello sperare che potesse farcela anche questa volta. Ricordo quella partita dove, per non agevolare il suo diretto avversario, che era grandissimo stoppatore, scelse di tirare solo in gancio, e fece comunque una prestazione incredibile.

Mike Mitchell era un grande uomo. Ogni altra parola sarebbe sprecata, e chi ha avuto l’immensa fortuna di conoscerlo sa bene che era una persona straordinaria, che Reggio ha amato sproporzionatamente. Ho imparato moltissimo da lui. Era un’enciclopedia del basket. A volte parlavamo dei suo ritiro. Lui diceva sempre: quando smetterò invecchierò precocemente, perché il basket è la mia vita.

Mike era un uomo vero e di grande semplicità e bontà, era molto piacevole stare in sua compagnia. Spesso e volentieri ci si trovava a cena con la famiglia e lui apprezzava in modo particolare la compagnia degli amici e la cucina di mia moglie. Per non parlare di Mike come giocatore di basket, era immenso, ritengo sia uno dei migliori giocatori approdati in Italia, non solo a Reggio Emilia, questa città non lo dimenticherà mai.



Reporter Giornale 17 giugno 2011