Page 1

Giornale settimanale di informazione e annunci - Spedizione in abb. postale, art. 2 com. 20/b, leg. 662/96 - Filiale RE. Contiene I.P. - Editrice Reporter srl Redazione, amministrazione e pubblicità: via Emilia Ospizio, 23 - 42100 Reggio Emilia - tel. (0522) 45.50.50 r.a. - Fax (0522) 45.35.15

internet: www.reporter.it • e-mail: redazione@reporter.it Anno 23 • numero 28 • 9 luglio 2010

VALUTIAMOÊ ILÊ TUOÊ OROÊ 18Ê Û Ê alÊ grÊ

PURO

€ 1,90

Intervista a Graziano Delrio che inaugura la rubrica “Caro sindaco, ti scrivo”

Cari lettori, vi rispondo

Comune di Reggio Emilia Assessorato ai Giovani

Sala prove e registrazioni live ORARI dal LUNEDÌ al VENERDÌ dalle 19.00 alle 24.00 SABATO dalle 14.00 alle 20.00 PER PRENOTAZIONE AL

340 3660151

VIA GUITTONE D’AREZZO 3 - REGGIO EMILIA

Iscriviti alla

newsletter

di IL MEGLIO DELLA CITTÀ ARRIVA DIRETTAMENTE (E GRATUITAMENTE) SULLA TUA POSTA ELETTRONICA

È attivo il servizio di newsletter di Reporter:

ogni settimana due mail ti segnaleranno • le migliori occasioni commerciali, • le news locali più interessanti, • tutti gli appuntamenti per il tempo libero e il weekend.

@

SE NON L'HAI ANCORA RICEVUTA, ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI REPORTER mandando una mail a questo indirizzo:

newsletter@reporter.it

Assistenza e Vendita Macchine Utensili

CAMPANI OSCAR

Via Stalingrado, 15 - 42100 Reggio Emilia Tel. 0522 565115 - Fax 0522 302099

Ricambi e Riparazioni:

ALLE PAGINE 6 E 7

Segatrici a nastro Thomas MEP Pedrazzoli FMB Bianco

ALL'INTERNO L’ASCENSORE I buoni e i cattivi di questa settimana

ASSINDUSTRIA Parte l’era di Stefano Landi nel nome della green economy

a pagina 2

a pagina 2

PEGGIO EMILIA Continua il viaggio nel degrado reggiano a pagina 5

REPORTER WEEKEND Tutti gli appuntamenti per il tempo libero nell’inserto cultura e spettacoli

Trapani:

Bimak Audax Super Condor

Installazione protezioni antinfortunistiche

F L O R I C U LT U R A E V I V A I

CORRADINI MAURO & DANIELA

Vasto assortimento di piante da esterno ed interno I NOSTRI SERVIZI:

Balconi e Terrazzi - Realizzazione prati Noleggio piante e consegna a domicilio Manutenzione, sfalci e potature ampio vivaio olivi secolari Progettazione e realizzazione giardini Via Ugo Bassi I/A - (zona Fiera) - RE - Tel. 0522 53.19.36


Pag.

2

venerdì

Ascensore

L'

STEFANO LANDI

G

reen economy, giovani e anche cultura. Non è certo stato un discorso d’insediamento banale quello di Stefano Landi all’Assemblea provincia di Assindustria dello scorso 5 luglio. Il leader della LandiRenzo, dopo aver salutato e ringraziato il predecessore Gianni Borghi, ha impresso fin da subito il nuovo corso di via Toschi puntando sul futuro in modo deciso senza lasciarsi affliggere da inutili piagnistei sull’attuale crisi economica. Quella di Landi ha tutti i presupposti per diventare una presidenza importante nella storia degli Industriali reggiani. Al neo presidente gli auguri di buon lavoro da parte di Reporter.

GIORGIO BENAGLIA

D

i lotta o di Governo? Imbarazzata la posizione del sindaco di Guastalla Giorgio Benaglia, eletto per il Pdl, che si è presentato insieme agli altri sindaci reggiani per protestare contro i tagli del Governo agli enti locali. “Sono qui per testimoniare la mia vicinanza ai problemi locali” ha commentato Benaglia. Sarà, ma resta il fatto che Benaglia sta praticamente protestando contro se stesso...

LUCIANO FANTUZZI

L

’ex patron delle Fantuzzi-Reggiane Luciano Fantuzzi è finito di nuovo suo malgrado sui giornali. Colpa, stavolta, non tanto la crisi della sua azienda o i tentativi di venderla e salvare gli impiegati, quanto un litigio furibondo con la figlia per questioni puramente di soldi. “Sono un generoso – ha dichiarato Fantuzzi ai giornali – le ho regalato due miliardi di lire”. Sarà, ma la vicenda – con tutti i suoi risvolti pubblici – ha davvero un che di squallido.

MAURIZIO MISELLI

C

onfermato il reggiano Maurizio Miselli nel ruolo di direttore sanitario del policlinico di Modena. Maurizio Miselli, nato a Reggio nel 1955, ha una specializzazione in Igiene e organizzazione dei servizi ospedalieri e un'altra in Medicina legale e delle assicurazioni. Completa il suo curriculum formativo la frequenza a corsi dell’Università Bocconi di Milano e dell’Ospedale milanese Niguarda. Miselli e tutta la nuova direzione resteranno in carica fino a giugno 2014.

Lo Sfregio OPINIONI Il commento acido e sub partes alla politica reggiana

Gli ingranaggi del sogno DI

AL VETRIOLO

R

ipartiamo dalla cultura”. Oppure “Creatività ed economia verde contro la crisi”. E ancora “La persona dev’essere al centro della nuova economia”. Non c’è che dire: ci voleva Stefano Landi, neo presidente degli Industriali di Reggio Emilia per dire... qualcosa di sinistra! È veramente un mondo all’incontrario, questo, dove i sindaci del centrosinistra si atteggiano a sceriffi e sfidano la Lega Nord sul proprio territorio, quello della tolleranza zero, mentre il pidiellino Giorgio Benaglia si unisce ai suoi colleghi primi cittadini per protestare contro i tagli messi in atto dal Governo... Berlusconi. Così, mentre dirigenti comunali commettono abusi edilizi e Fabio Filippi invita il ministro Angelino Alfano per festeggiare la vittoria (?!?) del centrodestra, alla fine, a Reggio Emilia, tocca al neo presidente degli Industriali mettere tutti d’accordo. Esclusa la Cgil, forse, che magari troverà modo di dire, anche stavolta, “sì, però...”. La persona al centro dell’economia, la cultura come va-

lore: parole melodiose come musica, che sinceramente non era lecito aspettarsi in un momento in cui, causa anche la crisi, ogni soggetto che si siede al tavolo dell’economia tende a sparare tutte le colpe in faccia ai suoi dirimpettai. Uscire dai vecchi schemi, lasciare da parte la paura: frasi ineccepibili, di una lucidità esemplare, che non a casa sono state pronunciate non da un politico, impegnato a raccogliere voti (e a mantenere, a prescindere, una poltrona), ma da un imprenditore che o fa risultati o chiude bottega. Viatico migliore, in una città dilaniata dalle lotte di potere e sfibrata dalla crisi, non poteva

Fax 45.35.15. E-Mail: redazione@reporter.it. Internet: http://www.reporter.it

Giornale quotidiano iscritto al n° 3831 del Registro Nazionale della Stampa Iscritto al R.O.C. al n° 2075 Autorizzazione del Tribunale di Reggio E. n° 686 del 8/3/1988 Editore: Reporter srl

Direttore Editoriale: Giampaolo Corradini g.corradini@reporter.it Redazione cultura e spettacoli: Sabrina Basoni s.basoni@reporter.it

ALESSANDRO RUINI

C

esserci. L’augurio è che il neo presidente degli Industriali non debba presto accorgersi, come successo persino a Barack Obama, che il mondo visto dall’interno della Casa Bianca è molto diverso, e molto più complicato, di come lo si percepisce dal di fuori. E che certi meccanismi sono come la polvere che si inserisce nei delicati ingranaggi di un sogno, impedendogli di realizzarsi. Siamo però anche certi che Stefano Landi non avrà timore ad armarsi di lubrificante e aspirapolvere, sperando solo che non sia troppo tardi.

Redazione: Via Emilia Ospizio 23/b - Reggio Emilia. Tel. (0522) 45.50.50

Direttore Responsabile: Emanuele Iannuccelli

erto, ai tifosi della Regia non basterà come consolazione, ma se i granata hanno fallito la promozione, c’è almeno un reggiano che quest’anno ha conquistato la serie B. Si tratta di Alessandro Ruini, arbitro di 32 anni che, dopo 18 di gavetta con tutta la trafila, è stato inserito nell’elenco dei 24 fischietti che arbitreranno la serie cadetta nel prossimo campionato. Una promozione che Ruini ha conquistato quest’anno dopo averla solo sfiorata lo scorso campionato. Speriamo che succeda la stessa cosa anche alla Reggiana...

9 luglio 2010 - REPORTER

In redazione: Gabriele Cantarelli g.cantarelli@reporter.it Francesca Sestito f.sestito@reporter.it Segreteria di redazione: Simona Alberti, Paola Ferrari, Elisa Fiaccadori, Barbara Ravazzini, Paola Simonini Fotocomposizione: Reporter srl Stampa: Galeati Industrie Grafiche - Imola www.galeati.it Fotografie: Foto Studio Artioli, Fotostudio 13, Foto Superstudio Paola Simonini Concessionaria pubblicità: Reporter srl, via Emilia Ospizio 23/b Reggio Emilia. Tel. 0522/455050 Reporter Web: reporter@reporter.it ASSOCIATO ALL'USPI UNIONE STAMPA PERIODICA ITALIANA

Collaboratori: Mariangela Anceschi, Francesca Baboni, Paolo Bardelli, Massimo Bassi, Alessandro Bertolotti, Mara Bianchini, Gigi Cavalli Cocchi, Chiara Celada, Orlando Corradini, Claudia Ferretti, Enrico Finocchiaro, Monica Franzoni, Francesca Galafassi, Alessandro Gandino, Gianluca Grassi, Giulia Gualtieri, Girolamo Ielo, Matteo Iori, Franco Meglioli, Saverio Migliari, Diego Oneda, Enrico Lusetti, Ludovico Parenti, Silvia Parmeggiani, Egle Prati, Lorenzo Reggiani, Sabrina Rosati, Luana Salvarani, Vittorio Severi, Sebastiano Simonini, Carlo Vanni, Gianni Verzelloni, Gigi Vinceti. Reporter offre esclusivamente un servizio, non riceve tangenti sulle contrattazioni, non effettua commerci. La Direzione si riserva il diritto di rifiutare la pubblicazione delle inserzioni, a suo insindacabile giudizio. Gli inserzionisti dovranno rifondere all'Editore ogni spesa eventualmente da esso sopportata in seguito a malintesi, dichiarazioni, violazioni di diritti ecc., a causa dell'annuncio. Si precisa che tutte le inserzioni relative a richieste od offerte di lavoro si intendono riferite a personale sia maschile che femminile, essendo vietata, ai sensi dell' art. 1 della legge 9/12/77 n° 903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda l'accesso al lavoro, indipendentemente dalle modalità di assunzione e qualunque sia il settore o il ramo di attività. L'Editore si riserva il diritto di perseguire legalmente tutti coloro che, abusando della buona fede nostra e dei lettori, effettuano annunci non veritieri, o con prezzo o merce diversi da quanto dichiarato nell'annuncio stesso. Si rende noto che tutte le pubblicità studiate e realizzate da Reporter srl per la pubblicazione su Reporter non possono essere usate per scopi personali nè essere riprodotte su altri mezzi stampa senza autorizzazione scritta di Reporter srl.


venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

NOTIZIA ANSIA

Il Ministro Angelino Alfano in cittˆ . Invitato da Fabio Filippi, il guardasigilli del Governo Berlusconi ha partecipato a questa festa organizzata per, testuale, Ò festeggiare la vittoria del Pdl reggiano alle ultime elezioniÓ . Tra i pi• attivi a esultare e stappare bottiglie di champagne il sindaco di Reggio Graziano Delrio: Ò Ringrazio Dio per averci dato degli avversari cos“...Ó .

Pag.

REV LVER ARMATA A MANO SATIRA LA REGGIANA CRONACA DI FARSE E COMMEDIE ISPIRATE AI FATTI

BENI ALIENABILI

DI POLITICI ALIENI

ALLE NOTTI

SUPPOSTE

La nipotina di Gian ni Borghi ha fatto scuola. Dopo il Ò Bravo nonnoÓ con cui la piccola Ch iara ha congedato lÕ ex presidente de gli allÕ Assemblea prov Industriali moltiplicano i ri inciale, si ngraziamenti nel mondo politico-eco nomico reggiano: dal Ò Bravo papˆ Ó di Ilenia Malavasi al Ò Grazie zioÓ di Matteo Riva.

IN VIOLA:

BOTTE DA ORBI

IN CITTÀ

Le preferenze alle elezioni di Filomena De Sciscio. Si tratta di un kit preziosissimo: ne bastano infatti nove per ricevere l’incarico di vicesindaco in un Comune capoluogo di provincia. Dai più (Italia dei) Valori al tuo denaro, acquista queste preziosissime preferenze! Le deleghe di Mimmo Spadoni, assessore ai progetti speciali, talmente speciali che nemmeno lui sa di preciso quali siano. Fotografie scelte, di Giovanni Catellani: splendido set fotografico dell’assessore che ha inventato Fotografia Europea. Un album di similpelle nera che contiene le immagini dell’assessore da bambino sdraiato nudo sul tappeto di casa; la foto della prima comunione; uno scatto del diploma ed uno altro della laurea. In più, un’immagine rarissima di uno spettatore pagante a Fotografia Europea...

Le palle di Graziano Delrio. Un intero capannone pieno di promesse elettorali mai mantenute dal sindaco di Reggio Emilia. Un vastissimo campionario di buoni propositi che vi potrete giocare per guadagnare credito presso i vostri interlocutori. Ancora più prezioso perché in omaggio verrà consegnato all’acquirente anche un campionario di scuse pronte per giustificare la mancata concretizzazione delle promesse. Garanzia di elezione al secondo mandato inclusa nel prezzo. Le frasi storiche, del vicesindaco e assessore al bilancio Franco Ferretti. Uno splendido, snello e agilissimo, volume che contiene le migliori frasi di Ferretti nel suo periodo da responsabile del bilancio: dal classico “è tutta colpa dei tagli del Governo Berlusconi” alla controcorrente e rivoluzionaria “è tutta colpa del Governo Berlusconi che ha effettuato dei tagli”.

VERITÀ

DALLE NOTTI ROSA

Oltre alle proprietà demaniali, il comune di Reggio mette in vendita altri oggetti bizzarri

Il Governo ha deciso di passare dal Demanio ai Comuni diversi beni mobili e immobili, in modo che le Amministrazioni possano decidere di venderli per fare cassa. Ecco alcuni esempi degli oggetti che il Comune metterà all’asta su e-bay per cercare di fare cassa e riuscire a mandare avanti la macchina comunale.

3

Fabrizia Panciroli (vie del Centro) e Annarella Ferretti (Cna) presentano: Per la serie come riuscire a litigare anche quando le iniziative funzionano, Fabrizia Panciroli (dell’associazione dei commercianti Vie del Centro) e Annarella Ferretti (Cna) si mettono a litigare sui giornali su chi sia il responsabile maggiore dell’organizzazione delle notti rosa. Nel frattempo, preso possesso degli spalti, i reggiani si godono lo spettacolo. Ugualmente riuscito, ma solo a patto di avere gusti molto trash...

CENTRO RECUPERO FAUNA SELVATICA LIPU CROCE ALATA

Venerdì 9 luglio Escursione in notturna per scoprire gli amici della notte Il 9 luglio sarà una serata veramente speciale... quelle che si ricordano per un'intera estate e anche oltre. Faremo, vedremo e ascolteremo cose insolite... abbiamo organizzato insieme al Comune di Cadelbosco un'uscita in notturna che sicuramente vi piacerà! Ci troveremo verso le 21,30 a Cadelbosco e cammineremo insieme nel buio della campagna reggiana. Ascolteremo i suoni della notte e impareremo a riconoscerli, vedremo le luci della notte quelle delle lucciole naturalmente! Ogni tanto poi, ci fermeremo e in circolo racconteremo storie, miti e leggende sugli abitanti del buio: civette, barbagianni, gufi, pipistrelli sono tutti animali da sempre presenti nel nostro immaginario, protagonisti di miti e leggende. Sarà interessante capire per-

ché si dice che la civetta porti male, oppure perché beh non voglio anticiparvi troppo! Libereremo insieme anche vari esemplari di rapaci notturni curati al centro... un'occasione per vederli da vicino e augurargli tutti insieme buona sorte per noi una liberazione è sempre un momento emozionante e siamo sicuri lo sarà anche per voi! Qualcuno ha paura del buio? Beh… sono ammesse solo lanterne!! Abbigliamento e scarpe comode e… mi raccomando… vi aspettiamo numerosi! Dai bambini ai nonni è una serata per tutti! Ci troveremo in piazza a Cadelbosco Sopra alle 21,30 e poi andremo insieme al punto di partenza della camminata… per info comunque non esitate a chiamarci al 338 2206406!

Alidella notte 9 Luglio 2010 ore 21.30

Paolo e Mercedes

LIPU CENTRO RECUPERO FAUNA SELVATICA CROCE ALATA VIALE OLIMPIA, 1/C 42100 REGGIO EMILIA - TEL 347 8047298

MAIL: CRFS.REGGIOEMILIA@LIPU.IT

BIPOP CARIRE, AGENZIA 8 -

INTESTATO A

CC

223531 - ABI 05437 - CAB 12814 -

LIPU

SEZIONE DI

REGGIO EMILIA


Pag.

4

venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

Specchio Segreto

Catellani chiama Landi

L’assessore alla cultura sogna un master in sound engineering. E il consorzio per Fotografia Europea

Malumori in Centro storico La Circoscrizione non organizza più eventi. Nel mirino Fossa

L

Giovanni Catellani

Stefano Landi

Graziano Grasselli

’avvento di Stefano Landi sulla poltrona più alta di Assindustria potrebbe, tra le altre cose, dare energia e vita ad un vecchio progetto dell’assessore alla cultura Giovanni Catellani. Stando ai rumors, infatti, Catellani avrebbe accolto con favore il discorso di Landi che ha messo tra le priorità la centralità della persona, del verde e, soprattutto, della cultura e della creatività in economia. Un discorso che avrebbe incontrato l’approvazione di Catellani, convinto da sempre della necessità di fare sistema, specie in ambito culturale, tra l’amministrazione e le realtà economiche locali. Necessità alla quale, però, l’attuale amministrazione non è riuscita a

dare risposte concrete. L’idea che Catellani avrebbe intenzione di sottoporre quanto prima a Landi è molto semplice: realizzare un master all’università di Modena e Reggio in sound engineering, con la sponsorizzazione di Assindustria. Traducendo, un master per tecnici digitali del suono, in modo da unire e valorizzare alcune eccellenze reggiane: la tradizione dei dj e produttori di musica elettronica (non c’è solo il dj Benny Benassi, punta di diamante di un movimento molto interessante e molto apprezzato all’estero) con una realtà imprenditoriale affermata come, ad esempio, Rcf, il tutto nell’ambito della creatività.

Stando ai si dice, l’assessore Graziano Grasselli – che siede nel consiglio di amministrazione di Rcf – avrebbe già sottoposto l’idea ai vertici dell’azienda, che l’avrebbero accolta favorevolmente. Ora si tratta di andare ad incassare anche l’ok di Landi. Operazione che, in caso di successo, potrebbe anche rappresentare il primo mattoncino posato da Catellani nella costruzione del famoso consorzio (composto da amministrazione pubblica, provincia e associazioni di categoria) che, nelle intenzioni dell’assessore alla cultura, dovrebbe occuparsi di realizzare (e pagare i conti di...) Fotografia Europea.

L

Dagli U2 ai Baustelle…

e numerose iniziative organizzate dalle associazioni di commercianti (Cna, Confcommercio, Confesercenti, Consorzio Vie del centro) stanno facendo passare sotto silenzio il malumore strisciante che serpeggia nelle fila del centrodestra in Circoscrizione Centro storico. Sotto accusa ci sarebbe il presidente Gabriele Fossa, reo secondo alcuni colleghi di coalizione di aver “anestetizzato” le numerose iniziative che fino all’anno scorso erano organizzate direttamente dalla circoscrizione. E in effetti, dal cartellone degli eventi sono spariti appuntamenti abituali del centro storico, come i concerti di musica sacra e classica organizzati in Ghiara, il concerto degli auguri di natale, le serate di tango in piazza Fontanesi o gli stand della salute promossi in collaborazione con la Lega del Cuore. In particolare, nella

Gabriele Fossa

coalizione al governo (quella composta da Pdl e Lega) mancherebbero figure di riferimento capaci di ottimizzare le poche

Fuori dall'aula Viaggio alla scoperta dei consiglieri comunali: ANNA MARIA TERENZIANI (PDL)

Una consigliera “on line”

FestaReggio sempre più in crisi: la star sarà la figlia di Zucchero DI

GABRIELE CANTARELLI

g.cantarelli@reporter.it

C

I PROTAGONISTI DI FESTAREGGIO 2010 Irene Fornaciari e i Baustelle nel cartellone del Campovolo

L

a crisi della politica passa anche attraverso la perdita di spinta propulsiva in ambito culturale. Prendete le Feste del Pd, già Feste dell’Unità. Un tempo, qualche anno fa, poteva capitare di seguire al Campovolo e nelle feste organizzate in provincia concerti epocali come quelli degli U2, Jeff Buckley, Pink Floyd, solo per citare alcuni nomi transitati da Reggio, Modena, Correggio. E quando non si trattava di big della musica internazionale, era sempre comunque possibile andare alla scoperta di nomi nuovi per arricchire le proprie conoscenze in ambito musicale. Da un po’ di tempo a questa parte, tutto questo patrimonio di proposte musicali si è andato esaurendo, non solo nelle feste del partito, ma anche nei circoli Arci da sempre serbatoio di nomi nuovi lontani anni luce

dai circuiti televisivi e commerciali. Il cartellone di Festa Reggio 2010, ancora in fase di definizione, non sembra discostarsi molto da questo andazzo. Ormai il Campovolo si è trasformato in un “Sanremo 2”. Tra i nomi principali di quest’anno, stando a quanto riportato dai loro siti web, saranno Baustelle e Irene Fornaciari (che la sera dopo suonerà a Castelvetro…). Forse l’unico evento un po’ interessante resta il Reggio Air festival che quest’anno, giunto alla sua terza edizione, dovrebbe svolgersi l’11 settembre. Non mancheranno poi, statene certi, una manciata di comici della berlusconiana trasmissione tv Zelig che in estate diventato improvvisamente paladini dell’antiberlusconismo (si parla di Giuseppe Giacobazzi), una o due band dal Salento e un esponente a caso di “amicidi-

mariadefilippiemorgansimonaventura” ormai di casa nei locali Arci, soprattutto dalle parti di Taneto di Gattatico, durante l’inverno. E’ un problema di costi, potrebbe giustificarsi qualcuno. E invece no. Perché si potrebbe comodamente proporre anche a Reggio qualche concerto inedito e di buon livello artistico senza sborsare grandi cifre (a Modena e Parma già lo fanno). Non è un problema di soldi. E’ un problema di idee. E di un sistema che, come nella rappresentanza politica, ormai ha segnato il passo. Un sistema piegato a guardarsi e ammirarsi l’ombelico per ore. Mentre il mondo là fuori, e con esso la musica, va per la sua strada. A noi non restano che i Baustelle. Facciamocene una ragione…

risorse (circa 10.000 euro annui) a disposizione del settore Cultura. Il leghista Alberto Agazzani, forse la figura più competente in Consiglio, non è infatti disponibile a coordinare le iniziative a causa dei numerosi impegni professionali. Inizialmente era stato Paolo Comastri ad assumere il ruolo di coordinatore ora appannaggio di Mariadelma Frisanco dopo le dimissioni dello stesso Comastri. I consiglierei del Pd, intanto, hanno gioco facile nel puntare il dito contro una maggioranza rea di aver accorpato in un’unica commissione la Cultura e la Scuola e di aver deliberatamente messo fine a quel clima di collaborazione bipartisan che in passato aveva portato a fare della Circoscrizione un motore di iniziative, tra cui la rassegna di musica sacra “Soli Deo Gloria” ora gestita direttamente dall’Assessorato alla Cultura del Comune.

ontinua il viaggio di Reporter alla scoperta dei 40 consiglieri comunali reggiani.Il protagonista di questa settimana è Anna Maria Terenziani, 32 anni, avvocato, nata e residente in pieno centro storico a Reggio. La Terenziani, già presidente del Rotaract, è stata eletta in Sala Tricolore nel Pdl con 260 voti. Appassionata di viaggi (è in partenza per una vacanza di 15 giorni in Scozia), molto attiva anche nella parrocchia di San Prospero, la Terenziani è uno dei pochi politici reggiani ad avere un proprio sito internet: www. annamariaterenziani.it. Avvocato Terenziani, chi si occupa del suo sito web? “Me ne occupo io aggiornandolo di continuo. E’ un impegno che ho preso con gli elettori e intendo rispettarlo. Credo sia uno strumento utile per garantire trasparenza e informazione sulla mia attività in Consiglio comunale”. Lei vive e lavora in centro storico, che ne pensa delle Notti rosa e bianche? “Alla Notte Rosa ho fatto un giro, mi è sembrato ci fosse un buon clima. La Notte Bianca invece è stata esagerata. Ho chiamato più volte l’ambulanza per soccorrere persone alle prese con problemi di alcool. E al mattino ci siamo trovati l’auto di mio marito graffiata”. Tra commercianti e residenti lei con chi sta? “Sia con i residenti che con i commercianti. La colpa è del

Anna Maria Terenziani

Comune che, con la sua latitanza, ha creato le condizioni per un clima di anarchia che ha portato i residenti a scontrarsi con avventori e gestori dei locali”. Anche lei è pronta a lasciare il centro storico? “Non lo farei mai. Io amo il centro storico di Reggio. Peccato che durante la settimana, soprattutto in inverno, dopo le 19 scatti una specie di coprifuoco”. Da avvocato, come giudica le riforme del Governo? “Serviranno per accelerare i tempi, soprattutto nel processo civile”. Mani pulite è servita a qualcosa? “No, perché eccetto il compagno Greganti, ha scientificamente risparmiato una parte politica. E infatti i risultati si vedono: in Italia la corruttela è ancora un malcostume molto diffuso”. Quella per l’onestà e la legalità è una battaglia persa?

“Bisogna comunque combatterla, a 360 gradi, anche a costo di essere dei Don Chisciotte”. C’è un consigliere che vorrebbe con sé nel centro-destra? “Stimo Luca Vecchi, è una persona intelligente e dialogante”. Tre aggettivi per Fabio Filppi? “Generoso, carico, passionale in politica. Un trascinatore”. Hai mai incontrato Berlusconi? “Sì, una volta di sfuggita a Parma durante un convegno di industriali”. Cosa le disse? “Complimenti signorina, lei ha proprio due gran bei occhi!” Il solito sciupafemmine… “In realtà è stato molto rispettoso. E poi a me la sua vita privata non interessa. Berlusconi con il suo carisma e il suo coraggio mi ha convinto a buttarmi in politica”. Lei è giovane, carina, preparata. Ed è pure avvocato: e se Berlusconi le proponesse di diventare parlamentare? “Guardi, io sto molto bene qui a Reggio. E poi ho una missione da portare a termine nella mia città”. Quale? “Mandare a casa Delrio prima della fine della legislatura”. Non ci va giù tenera con il sindaco… “Lo trovo una persona arrogante, presuntuoso, insofferente verso le idee degli altri e incapace di ascoltare” Voto? “Zero!”.


venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

Pag.

5

Peggio Emilia Calatrava. E poi il nulla

Una lettrice romagnola si perde all’uscita dell’Autostrada. Proprio sotto i celebri archi…

DI

GABRIELE CANTARELLI

g.cantarelli@reporter.it

N

onostante il gran caldo e le ferie estive continuano ad arrivare in redazione le segnalazioni di “Peggio Emilia”, la città che non funziona, quella del degrado e dell’incuria. Questa settimana fari puntati sulla segnalazione di una commercialista ravennate venuta a conoscenza della rubrica attraverso il nostro sito internet (www. reporter.it). Giunta a Reggio per motivi di lavoro, la lettrice avrebbe dovuto incontrare all’uscita dal casello autostradale una collega reggiana per poi trasferirsi insieme in un comune della provincia. Peccato che, pagato il pedaggio al casello, per la malcapitata automobilista abbia preso il via un vero e proprio “gioco dell’oca” alla vana ricerca di un’area sosta. Il casello di Reggio è infatti forse l’unico in

Italia a non prevedere una zona parcheggio utile non soltanto per gli appuntamenti, ma anche per una breve sosta dopo il viaggio in autostrada. Ma c’è di più: a Reggio anche il Punto Blu della Autostrade è quanto meno anomalo. Infatti, l’ingresso nell’area è consentita solo a chi esce dal casello autostradale. Ma per chi invece sta per entrare in autostrada, la zona del Punto Blu diventa di fatto inaccessibile se non a costo di commettere un’infrazione al codice della strada. Per fortuna ci sono anche buone notizie: come riportato qui sotto nella rubrica “Com’è andata a finire?” sembra che in Comune qualcuno abbia letto Reporter del 18 giugni, dove si segnalava l’incuria della pista ciclabile di Bagno: nelle foto si può notare il buon risultato dell’azione di taglio e sfalcio delle erbacce che rende così più sicura e praticabile la pista.

LE PUNTATE PRECEDENTI 1. NELLA SAVANA DI VILLA BAGNO: UNA CICLABILE PIENA DI BUCHE (Reporter, 18/6)

4. IL MISTERO DEL CHIOSCO FANTASMA: UN GAZEBO ABBANDONATO IN VIA PICCARD (Reporter, 2/7)

2. DA DISCOTECA A DISCARICA: IL TRISTE DECLINO DELLO ZOE CAFÈ (Reporter, 25/6)

5. LA ERRE “MOSCIA” NEL CARTELLO: TUTTI AL VILLAGGIO COSTOLO (Reporter, 2/7)

3. MORTADELLE ABBANDONATE: NELLO STABILIMENTO DELL'EX SISE (Reporter, 25/6)

PER INVIARE LE VOSTRE SEGNALAZIONI SCRIVETE A:

PEGGIOEMILIA@REPORTER.IT OPPURE INVIATE UN FAX ALLO

0522-323000.

La sosta impossibile Nessun parcheggio al casello. E il Punto Blu è un miraggio per chi entra da Reggio

Porta a porta: quanti sprechi! Riceviamo e pubblichiamo da Nadia Borghi (Presidente del Comitato di via Adua)

D

omenica 4 luglio ho assistito di persona ad un episodio che mi era già stato più volte segnalato. Era mattina, dalle 10.30 alle 11, percorrevo la tortuosa e trascurata via Bligny quando ho incrociato un mezzo Enìa (targato DN162DP) che, fuori dal calendario di raccolta porta a porta, si è fermato all’intersezione Bligny-Cassala per raccogliere il materiale che crea giornalmente una discarica, a ridosso del muro di cinta delle Reggiane. Compiuta la missione, il mezzo Enìa si è recato a fare il suo giro di raccolta per il quale era destinato, con prima tappa in viale Piave. Il crearsi di quel mucchio di rifiuti all’angolo di via Cassala è stato tante volte da noi denunciato tramite stampa, ma se per metterci a tacere si sposta appositamente e giornalmente un mezzo, come ci è stato anche riferito, per ripulire, perché non rimettere un contenitore capiente in loco affinché venga svuotato secondo calendario assieme agli altri del porta a porta

1

2

Gli archi di Calatrava come biglietti da visita per chi arriva a Reggio dall’autostrada. Peccato che sotto il biglietto non ci sia niente. Neanche un parcheggio o una zona sosta attrezzata per chi esce dall’autostrada con l’intenzione di fermarsi qualche minuto. Una mancanza grave anche per chi utilizza l’autostrada per lavoro e che spesso deve incontrarsi con un collega di Reggio all’uscita dal casello. Al posto del parcheggio, l’immancabile rotatoria. Con l’aggravante di una cartellonistica confusa che spesso porta al Campovolo chi vuole recarsi al Parcheggio Zucchi. E viceversa.

Un’altra “magagna” del casello reggiano è il Punto Blu. I “Punto blu” di Autostrade Spa sono centri di assistenza dove gli automobilisti che entrano ed escono dall’autostrada possono trovare un servizio di informazione e assistenza commerciale sempre accurato, cortese ed efficiente. Già, il più però è arrivarci. A Reggio, per esempio, quest’operazione è pressoché impossibile per chi sta per immettersi in autostrada dal momento che per accedere all’area è predisposta solo una corsia per chi esce dal casello e non per chi invece arriva da Reggio. Più che un Punto, un miraggio…

PER VEDERE LA FOTOGALLERY COMPLETA E LE PUNTATE PRECEDENTI CLICCA SU WWW.REPORTER.IT

secondo calendario? Poco tempo fa ne erano stati messi due, perché sono stati tolti? Se c’è chi si rifiuta di praticare il porta a porta, come a nostro avviso è giusto che sia considerando la fine dei nostri rifiuti, perché non dar loro l’opportunità di conferire i rifiuti in modo civile? Tanto non cambia nulla, lo mettono a terra, questa è la loro unica arma di protesta. Sarebbe sufficiente un cassonetto a farci risparmiare denaro pubblico così malamente speso nel far dirottare giornalmente in via Cassala un mezzo che opera da tutt’altra parte”.

??

Com'è andata a finire

Villa Bagno, tagliata l’erba sulla pista La denuncia di Reporter è servita a qualcosa, ma non tutto è ancora in ordine PRIMA La pagina del nostro giornale pubblicata il 18 giugno

P

eggio Emilia” non è soltanto denuncia. L’iniziativa di Reporter vuole infatti proporsi anche in modo positivo nei confronti dei tanti problemi e malfunzionamenti dell’urbanistica e della viabilità cittadina. Nel giornale del 18 giugno, su segnalazione del lettore Davide Curti, lanciammo l’allarme sullo stato di degrado della pista ciclabile di Villa Bagno. Una vera e propria “savana” alle porte della città con l’erba a ricoprire la pista, le staccionate in legno spaccate in due e i rami degli alberi a coprire la visibilità rendendo di fatto impraticabile una pista pensata per mettere in sicurezza soprattutto il transito di pe-

doni e ciclisti nel tratto compreso tra la chiesa e la scuola elementare. A distanza di 15 giorni finalmente qualcosa si è mosso. Il Comune ha infatti provveduto a tagliare l’erba ai bordi della pista che, come documentato in modo eloquente dalle fotografie, ora si presenta in modo molto più decoroso e, soprattutto, sicuro. Non tutto però è ancora risolto: le staccionate in legno sono ancora rotte e i rami dei salici piangenti continuano a coprire alcuni punti della pista. “Peggio Emilia” continuerà a vigilare. E ad informare i cittadini sugli eventuali lavori realizzati.

DOPO Ecco la pista ciclabile come si presenta il 5 luglio


Pag.

6

venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

l'intervista

“Il patto ci strozza” Il sindaco Delrio risponde ai lettori di Reporter e attacca il Governo sui tagli agli Enti locali Giampaolo Corradini, Sabrina baSoni Gabriele Cantarelli, FranCeSCa SeStito di

L

a dura presa di posizione contro i tagli agli Enti Locali voluti dal Governo Berlusconi. La consapevolezza che Castagnetti e D’Alema abbiano esaurito il loro ruolo di

Graziano Delrio ha compiuto il primo anno del suo secondo mandato come primo cittadino di Reggio. Un anno segnato da una crisi economica durissima, di fronte alla quale il Governo ha preso decisioni molto contestate, come quella del patto di stabilità, che “mette in serie difficoltà e limita fortemente comuni come il nostro, il cui potenziale di indebitamento è superiore addirittura di quattro volte ripetto ai limiti consentiti per effettuare investimenti". È con questo tema che inizia la nostra conversazione con il sindaco, che definisce questa disposizione “una vera follia” e spiega: “pur avendo 7080 milioni di euro residui siamo messi in condizioni di non poter pagare le aziende. Da gennaio 2011 potremo pagare fatture per 10-11 milioni ma abbiamo conti per 40-50 milioni. Come fare? Se pago esco dal

“Sono fortemente unitario, ma di fronte allo spacciatore clandestino che entra ed esce dal carcere, sono molto più severo dei leghisti" patto di stabilità e il mio dirigente non firma l’autorizzazione. Se non pago vengo denunciato, perché c’è una legge che impone di pagare le ditte che eseguono i lavori, quindi non so come si risolverà questa situazione. Dieci milioni di euro bastano a malapena ad affrontare le spese di manutenzione”. Delrio non lesina sulle critiche, evidenziando il fatto che per definirne gli estremi il Governo “ha cambiato le regole in corsa, basandosi sul 2007 come parametro di riferimento. Il calcolo del patto è stato fatto in base al principio del saldo, quindi i comuni che in passato hanno avuto saldi positivi sono stati penalizzati. Paradossalmente, se ti eri indebitato 100 adesso puoi indebitarti per 80”. Delrio smentisce inoltre l’idea che questa manovra sia da interpretare in chiave “europeistica”: “Il patto di stabilità non dipende dall’Europa. Il patto di stabilità per l’Italia tiene fuori gli investimenti, e il nostro Paese non deve tener conto di questi, ma delle spese correnti. Ci stanno imponendo un patto di stabilità che non c’entra nulla con i vincoli europei. Posso capire che

guida all’interno di un Pd che si voglia definire davvero moderno. La presa di posizione nei confronti di Mauro Bonaretti, che “ha compiuto un errore e pagherà il dovuto” ma anche un rifiuto alle strumentalizzazioni del centro destra che chiede la sua testa: “non vedo perché dovrebbe dimettersi”. E

debbano trovare una soluzione, non sto dicendo che sono matti, ma credo che applicare gli stessi tagli a tutti i comuni senza fare distinzione tra quelli che vanno male e quelli che vanno bene non abbia senso. Perché chiedere all’Emilia Romagna, che ha già i prezzi d’acquisto del materiale e il costo del personale più basso a livello europeo, gli stessi sacrifici richiesti alla Sicilia, che paga una siringa quattro volte di più e ha quattro volte tanto il personale ma firma la sanità peggiore? Ci vuol tanto a trasferire il potere d’acquisto di quest’ultima ad una centrale d’acquisto governativa?”. Cosa succederà quindi? Come si cercherà di affrontare il problema? Per il sindaco per ora sembra esserci solo un’ultima carta da giocare. “Per trovare una soluzione penso che mi rivolgerò alla Corte dei Conti e aspetterò che mi illuminino sul da farsi”. Sindaco, un lettore ci chiede se crede ancora nel Pd... “Certo! Sono uno di quelli che ci crede di più. Secondo me è un partito moderno, ‘democratico’ nel senso in cui viene interpretato in India, negli Usa e in tutto il resto del mondo. Un partito che non ha più vergogna delle proprie radici novecentesche ed è proiettato sulle sfide del futuro: il rapporto con le nuove tecnologie, lo sviluppo sostenibile, la riduzione delle diseguaglianze, la gestione delle risorse comuni, il ruolo centrale dell’educazione. Credo che di un partito del genere ci sia assolutamente bisogno”. A proposito di mancanza di vergogna delle proprie radici, in Europa dove si colloca il partito? “È evidente che la socialdemocrazia viva una fase di difficoltà in tutta Europa, ma non significa che i suoi valori più positivi non ci siano più, ma piuttosto che vadano ripensati in chiave più moderna. È chiaro che la sinistra non possa più essere quella che si identifica con il mantenimento dell’esistente e la tutela esclusiva del lavoro dipendente: la storia di quel socialismo è una storia finita. I nuovi partiti devono creare le condizioni perché ci siano nuove opportunità di lavoro e di uno sviluppo armonico ed egualitario, privo di eccessive burocrazie; devono essere in grado di responsabilizzare i territori e le categorie. Sono convinto che si possa andare avanti tenendo le cose più belle di questa esperienza Per esem-

poi il centro storico, via Adua, via Ungheria, la tangenziale, il Palasport, la Reggiana Calcio, la prostituzione nella zona di Pieve e i... trans. È un Graziano Delrio disponibile ma combattivo quello che ha risposto alle domande dei lettori di Reporter inaugurando la rubrica “Caro Sindaco ti scrivo”.

pio, del cattolicesimo sociale è giusto riprendere la centralità della persona, il problema delle relazioni, della comunità come valore; del socialismo si riporta la grande sfida della riduzione delle diseguaglianze”. Però non ci ha risposto…vincerà D’Alema o Castagnetti? “Penso nessuno dei due, entrambi fanno parte della storia, di due storie diverse. Stanno accompagnando responsabilmente questo partito verso la nascita di una nuova classe dirigente, ma nessuno dei due costituisce il futuro”. Di recente abbiamo letto una sua intervista in cui parlava positivamente del federalismo fiscale. Ultimamente è intervenuto per la chiusura di un kebab in centro… non è che sta diventando leghista? “Assolutamente no, sono il sindaco della città del Tricolore e sono fortemente unitario. Tuttavia, venendo da una storia come quella dell’autonomismo sturziano, ho sempre difeso il fatto che i territori vadano lasciati liberi di fare le proprie scelte. Sono stato sempre autonomista perché credo nell’autonomismo come responsabilizzazione. Per quanto riguarda la storia del kebab, ci tengo a dire che sono per l'autonomia e per la legalità, sono sempre stato contrario al fatto che trovare il nemico nell’immigrato fosse la soluzione, anche quando si parlava di più di questi problemi (perché non c’era ancora un ministro dell’Interno leghista). Ho sempre detto che il problema vero della sicurezza era il tema dell’espulsione effettiva dei clandestini che commettono reati. Solo il 10% delle espulsioni, infatti, diventava effettiva. Un governo

“Tenere concentrato il patrimonio della Manodori in un unico titolo azionario è un errore gravissimo" serio deve provvedere a risolvere il problema della mancanza di posti ai Centri di Permanenza Temporanea, o degli accordi internazionali. Certo, di fronte allo spacciatore clandestino che viene fuori dal carcere per la quarta volta in pochi mesi non sono leghista, di più”. Landi al posto di Borghi alla guida degli Industriali, come

la vede? “Credo che sia stata una bella scelta. Stefano Landi è una persona capace e intelligente e ha dato un ottimo contributo anche come presidente di Reggio Emilia Innovazione su settori più collegati con le amministrazioni. Sono convinto che sarà una buona presidenza, così come lo è stata quella di Borghi”. Pensa che con questo cambia-

“Secondo gli accordi presi la costruzione del Palasport è condizionata allo sviluppo dell'Area Nord. Se lo scenario verrà realizzato, si parlerà del 2011" mento si sbloccherà qualcosa in Fondazione Manodori? “Sono stato definito e mi ritengo ‘istituzionale’ e proprio per in quanto istituzionale non rinuncio a porre i problemi che ho posto all’inizio della presidenza Borghi. Non è un mistero che i grandi progetti delle fondazioni siano un fattore importantissimo per il territorio. Credo che sotto questo punto di vista il presidente Borghi sia stato molto attento alle responsabilità della fondazione. Continuo però ad insistere su un secondo aspetto. Ritengo che sia un gravissimo errore tenere concentrato il patrimonio delle fondazioni in un unico titolo azionario. Siamo l’unica fondazione che continua a fare questo. Avevo insistito su questi due punti. Il primo è stato rispettato, il secondo non ancora”. Cosa ci dice della situazione del palasport? “La costruzione del palasport era possibile solo attraverso una collaborazione pubblicoprivato. È arrivata la proposta di questa società cooperativa, che si è dimostrata disponibile a portare avanti l’opera in caso si fosse pensato ad un progetto di sviluppo nell’area Nord. Per noi questo percorso rimane valido, ma è evidente che dovremo studiare le condizioni”. Non si riesce a dare una tempistica? “No, anche perché a questo punto ci sono due tipi di problemi: prima di tutto, se lo scenario verrà realizzato si parlerà del 2011. A quel punto però, spero di non dovermi trovare nella condizione di scegliere se fare una scuola o

il palasport…”. Molte delle mail che ci sono arrivate in redazione presentavano domande in merito all’ordine pubblico e alla sicurezza stradale. In particolare una lettrice chiedeva cosa pensate di fare sulla tangenziale di Parma per risolvere il problema del traffico causato dai clienti delle prostitute. “Quello di Pieve è un tema che seguiamo ormai da due estati, abbiamo collaborato con il comitato di via Disraeli, e intensificato i controlli ed emesso un’ordinanza per multe più salate per i clienti. Quindi stiamo utilizzando tutti i mezzi a nostra disposizione. È evidente che ancora la situazione non è quella che vorremmo che fosse. Quindi dovremmo chiedere un’ulteriore intensificazione dei controlli nel periodo estivo. Il problema ancora una volta è prendere chi commercia e sfrutta queste ragazze. Devo dire che mi aspettavo di più dal rincaro delle multe, purtroppo ho notato che non funziona molto come deterrente”. Un lettore, probabilmente residente nel quartiere di via Ungheria, chiede se siano vere le voci che il parco non è del comune ma risulta ancora della ditta Betulla. “Il parco è un’area di cessione della ditta Betulla, ciò significa che per ogni casa costruita, la ditta ha ceduto, come stabilito da un’apposita normativa, il 30% di verde al comune. La ditta ha inoltre attrezzato gratuitamente il parco mettendolo a nostra disposizione”. Lo stesso lettore fa notare la necessità di mettere in sicurezza il quartiere, se è necessario, an-

che con soluzioni alternative ai rallentatori. “In quella zona i rallentatori sono necessari, li metteremo. Opereremo presto una regolamentazione del traffico, i tecnici sono già a lavoro. Però, non c’è niente che sostituisca l’educazione e il cervello di chi guida. Purtroppo, se la gente pensa di fare gli 80 all’ora in una via interna di quartiere, non possiamo operare sulla sua educazione. Io credo che abbiamo fatto di tutto per moderare il traffico. Quando sono arrivato nel 2004 c’erano stati 24 incidenti mortali nel comune di Reggio, nel 2009 il bilancio è di 3. La sicurezza vera è quella stradale, perché la gente non è responsabile. Io credo che abbiamo fatto molto nei quartieri e molto continueremo a fare”. Un quartiere che si lamenta è quello di via Adua, sia per la viabilità che per il degrado… “Per via Adua la moderazione del traffico è massima. Si tratta di un progetto concepito bene già prima del nostro arrivo. I commercianti si lamentano, ma secondo me dipingere via Adua come una via in degrado è semplicemente sbagliato. Ci saranno problemi, ma da un lato anche se prima di noi era stata concepita come una zona 30 alla fine i cittadini continuano a usarla come zona bypass. Ma non è assolutamente pensabile definirla una zona di degrado”. Un lettore dice che lei aveva promesso una rotonda all’entrata di via Roma… “No, mai fatto. Abbiamo promesso piuttosto che ci sarà un ingresso a via Roma dall’onda

SUL PD

SULLA VIABILITà A PIEVE

SU VIA ADUA

“D’Alema e Castagnetti? Sono storia, due tipi di storia diversi. Sono il passato, quindi non possono essere il futuro”

“A Pieve intensificheremo i controlli nel periodo estivo. Sinceramente mi aspettavo di più dal rincaro delle multe per i clienti delle prostitute"

“Avrà i suoi problemi, ma non è assolutamente pensabile definirla una zona di degrado. Sono i cittadini che continuano a considerarla un bypass"


venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

Pag.

7

Caro sindacoti scrivo Da lettori a giornalisti “Caro sindaco, ti scrivo” si sposta in provincia Inviateci via mail le domande per i primi cittadini

C “

PRONTO A RISPONDERE Il Sindaco e la redazione di Reporter in uno scatto del servizio di Paolo Boccaccini (Fotostudio 13)

verde, per consentire poi il parcheggio nella zona del Bingo. Un intervento, questo, che dovrebbe essere terminato molto presto”. Un altro lettore ci chiede se viale Umberto non era meglio e più sicuro prima del restyling… “Non era né meglio né più sicuro. La gente andava ai 120 all’ora. Dite al vostro lettore di passeggiare 10 minuti di mattina. Incontrerà decine di persone anziane che se vedono il sindaco lo ringraziano. Prima dovevano chiedere ai vigili aiuto per attraversare la strada”. C’è qualcuno che chiede “Se Bonaretti fosse stato un esponente del Pdl cosa avreste detto del suo abuso edilizio? O ha commesso dolo o è un inconsapevole. In entrambi i casi non si dovrebbe dimettere?” “Se fosse successo ad uno del Pdl avrebbero cambiato la legge urbanistica per salvarlo. Bonaretti ha ripristinato a suo dire una tettoia nelle condizioni in cui era prima del 2000. Nel rogito non c’era scritto che l’edificio era vincolato, lui dice che non era al corrente di questa cosa. Ha commesso una leggerezza importante, consentita forse a un cittadino comune, un po’ meno a un direttore generale. A differenza di quel che accadrebbe nel Pdl, non verrà insabbiato nulla, Bonaretti riceverà la multa che gli spetta, che pagherà senza problemi. Se fosse stato del Pdl la sua casa non sarebbe stata acquistata con i suoi soldi ma con quelli di un altro e senza che lui stesso ne sapesse nulla… direi che fare un confronto non ha molto senso.

La verità è che ha sbagliato e che deve pagare, ma non si deve dimettere perché non ha abusato del suo potere. Se avesse ricevuto un condono o avesse fatto un abuso di potere si sarebbe dovuto dimettere, ma non è stato così”.

“Non sono per l'abolizione delle provincie, ma per la riduzione del loro numero" La questione morale non dovrebbe essere un tema del Pd? “Bonaretti non ha usato soldi pubblici. Il Pd è rigido se il privato diventa un problema pubblico. Chiunque nel privato può fare quello che vuole, anche il fatto che un governatore o un politico vada a trans non è da condannare, se ciò non danneggia il pubblico su cui si trova a esercitare il proprio potere”. Non le sembra assurdo che il presidente di un Consiglio comunale si vada a impelagare in una situazione come quella dell’episodio con il pensionato cacciato dalla sala del Tricolore? Non trova che la faccenda non sia stata gestita un po’ male? “Credo che ci sia stato un equivoco che si poteva chiarire forse prima, ma la presidente ha spiegato bene che non aveva intenzione di offendere nessuno. Ha semplicemente cercato di difendere il fatto che, a differenza di quanto si vuole far credere, i consiglieri comunali non vivono di questo incarico, ma hanno anche una vita al di fuori del Consiglio, ed è plausibile che

ricevano telefonate di lavoro o dalla famiglia. La Caselli forse ha voluto difendere le prerogative del Consiglio dall’idea di essere tutti fannulloni”. Si sta spendendo molto a livello di tempo per la Reggiana Calcio, è giusto che un sindaco lo faccia? “Sto cercando di dare una soluzione per non disperdere quello che abbiamo fatto finora. Noi abbiamo preso in mano la società con uno che è scappato con i soldi a Parigi dopo averci fatto ingoiare un centro commerciale che a suo dire sarebbe servito per i prossimi 150 anni. Abbiamo ricostruito quella società, che a differenza di molte non ha bilanci in nero. Mi dispiacerebbe se ad un certo punto arrivasse un avventuriero che con un po’ di finanza allegra butta via quello che abbiamo conquistato finora. Non solo io, ma anche i colleghi delle vicine province siamo tutti presi da questa febbre del calcio. È una cosa naturale, perché è un fenomeno di costume che caratterizza la città e la compatta. Voglio precisare che sono molto interessato, ma non mi occupo di tutto ciò che riguarda questo campo direttamente, devo anzi ringraziare l’assessore Del Bue per il lavoro che sta facendo”. Parliamo di cultura… Avete avuto il permesso dalla Sovrintendenza per finire i lavori di ristrutturazione per i Musei Civici? In che tempi crede che possano essere terminati? “La questione dei Musei è centrale. La piazza ha recuperato le sue polarità e con la nuova ristrutturazione si è creato un

aro sindaco, ti scrivo” si mette in viaggio. Dopo aver esordito mettendo sotto torchio il sindaco di Reggio Emilia Graziano Delrio, ora la rubrica di Reporter che trasforma i lettori in giornalisti per un giorno allarga il suo orizzonte ai 45 comuni reggiani, da Boretto a Collagna. Dopo le vacanze estive, “Caro sindaco ti scrivo” inizierà il suo viaggio sul territorio, dalla montagna alla bassa. Per inviare le vostre domande ai primi cittadini della provincia basta mandare una mail all’indirizzo carosindaco@reporter.it oppure un fax allo 0522/323000. Le più interessanti tra quelle inviate dai lettori verranno rivolte ai sindaci nel corso delle interviste realizzate dai nostri giornalisti: le risposte verranno riportate integralmente. Economia, urbanistica, politica,

collegamento tra i Musei e la piazza. Ora ci vuole un progetto culturale che abbiamo già intrapreso con Italo Rota. Questo piano crea attrazione e centralità molto forte al museo, che diventerà presto un elemento centrale per Reggio, come ora lo sono i Teatri. Dal momento che una parte del museo è dedicata al risorgimento, speravamo in un contributo dello Stato per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Non ci è arrivato, ma i lavori partono e andiamo avanti lo stesso con quello che abbiamo già in cassa da tempo”. Un lettore pone una domanda piuttosto cattiva: “Ma il centro storico lo volete proprio uccidere o la vostra azione è semplicemente inefficace?” “Io credo che il centro storico non sia mai cambiato e migliorato come in questi ultimi anni, questo mi pare un dato oggettivo. I provvedimenti che abbiamo adottato sono perfettamente in linea con quanto succede in tutta Europa e in tutte le principali città italiane. Piuttosto, mi pare che ci sia da far crescere un po’ di consapevolezza su cosa significhi rivitalizzarlo. Non significa aprirlo alle macchine come tutti pensano, ma avere un commercio di qualità, un’offerta complessiva di un certo tipo, culturale di residenza etc. Noi abbiamo riportato in centro tutte le residenze universitarie, abbiamo tenuto gli uffici dell’anagrafe anche quando per la ristrutturazione dovevano essere portati fuori. Inoltre, abbiamo fatto partire interventi privati, come l’isolato

Giorgio Benaglia Barbara Bernardelli

Silvana Cavalchi

Alessio Mammi

Alberto Caprari

Antonella Incerti

viabilità, i problemi specifici dei vari quartieri, cultura, sport: sono tantissimi i temi sui quali i lettori di Reporter potranno incalzare i vari sindaci della provincia. Siete invitati sin da ora a trasformarvi in giornalisti e inviarci le vostre

domande. Non siate timidi. E, soprattutto, non siate buoni... Mandate le vostre domande all’indirizzo mail carosindaco@ reporter.it oppure via fax allo 0522/323000 entro domenica 25 luglio.

San Rocco, il mercato Coperto, Partirà presto Palazzo Busetti, il Palazzo delle Poste, le piazze principali. Con una certa dose di orgoglio credo che non sia mai

scuole rimanessero aperte anche al pomeriggio. Purtroppo se il Governo conferma i tagli vanno a rischio tutti i settori, non solo l’educazione”. Perché non va d’accordo con la Masini? “Non è assolutamente vero! È vero piuttosto che abbiamo, come è legittimo, divergenze su alcune questioni, ma direi che sui temi principali ci troviamo più che d’accordo. Io non sono a favore dell’abolizione delle province, ma sono a favore della riduzione del loro numero. Per esempio, credo che Errani abbia perso un’occasione nel non aver proposto una riorganizzazione delle Province su base regionale, per una grande provincia emiliana metropolitana e una provincia romagnola. Di fondo infatti la provincia si occupa di programmazione di area vasta (come posso perciò progettare la via Emilia bis senza Parma e Modena?), formazione, di ambiti territoriali e paesaggistici”. Sembra che Errani non abbia trattato molto bene nemmeno Reggio… c’è solo un assessore della nostra città in giunta… “Abbiamo un assessore alla Sanità, Lusenti è un ottimo tecnico. Alla Regione serviva un assessore bravo, e credo che Lusenti lo sarà, a Reggio serviva un assessorato pesante e lo ha avuto. Avrei voluto la conferma di Zanichelli, perché credo che abbia lavorato molto bene. Ci stava sia il tecnico che il politico, ma Errani non ha trovato spazio. D’altronde, sappiamo che quando si fanno le giunte non sempre si riesce a far quadrare i cerchi...”.

“Sono soddisfatto della nostra posizione in Regione. La Sanità è un assessorato di peso e Lusenti un ottimo tecnico" stato fatto tanto per il centro storico come in questi anni”. Però non è ancora stato risolto il problema tra commercianti che vogliono portare la gente in centro e residenti che preferirebbero tenerla fuori per avere maggiore tranquillità. “Credo che sia una cosa positiva: quando ci sono conflitti è segno che il centro è vivo”. Un lettore le chiede quanti e quali tagli intendete fare all’istruzione, e in che misura l’Officina dell’educazione toglierà ai vecchi Get e educatori scolastici che lavorano da decenni… “L’Officina Educativa è un progetto di sviluppo, non di riduzione. Il fatto che molti educatori potrebbero rimanere senza lavoro dipenderà dalla finanziaria. Quest’anno non erano previsti tagli, ma riorganizzazione. Sugli 0-6 siamo imbattibili nel mondo. Dai 6 in poi volevamo espandere l’esperienza positiva dei Get che sono attività pomeridiane facoltative, un’eccellenza che si manterrà se sarà possibile. Noi ci siamo impegnati perché le

SU BONARETTI

SUL CENTRO STORICO

SULLA MASINI

“Bonaretti ha commesso una leggerezza importante. Consentita a un comune cittadino, meno ad un direttore generale. Ha sbagliato e deve pagare"

“Rivitalizzare il centro non significa aprirlo alle auto. Se ci sono conflitti tra commercianti e residenti vuol dire che il centro storico è vivo"

“Non è vero che non vado d’accordo con la Presidente della Provincia! Ci sono questioni su cui abbiamo divergenze, ma siamo uniti sui temi principali".


Pag.

8

venerdì

L'

9 luglio 2010 - REPORTER

Inchiesta della Settimana AMBIENTE

Si diffondono nella nostra provincia attenzione al risparmio e stili di vita sostenibili

ECOLOGIA DOMESTICA

Economia e rispetto La difesa dell’ambiente comincia tra le mura di casa, nei piccoli gesti di ogni giorno DI

ROSSELLA PORCHEDDU

C

omplice la crisi, accorgimenti ecologici iniziano ad entrare nella nostra quotidianità e nella sicurezza delle nostre case. Ambienti dove non sono poche le occasioni di inquinamento, dall’eccessiva produzione di rifiuti al dispendio Mentre aumenta il consumo di prodotti alla spina e il ricorso ai rimedi naturali, si fanno strada una maggiore consapevolezza e sensibilità alle logiche del risparmio e della sostenibilità ambientale. Un’oculata amministrazione delle risorse naturali a nostra disposizione, non certo illimitate, aiuta a condurre un’esistenza parsimoniosa in armonia con l’ambiente. Riduce notevolmente la produzione di rifiuti plastici il consumo dell’acqua del rubinetto, la cui diffusione è aumentata nel corso del 2010, grazie anche ai 12 distributori

Le armi e le strategie consigliate dai Grillini per un futuro sostenibile

I

n prima linea per la tutela dell’ambiente e il risparmio dei cittadini, Reggio Cinque Stelle porta avanti campagne di sensibilizzazione per la diffusione di abitudini e prodotti ecologici per l’igiene e il benessere quotidiani. Ci parla di alcuni progetti il consigliere comunale Matteo Olivieri, tecnico ambientale e capogruppo del movimento. Olivieri, è da poco stato approvato il progetto “Condomini Virtuosi”, volto al miglioramento della vivibilità e alla riduzione degli sprechi. Si possono considerare vere e proprie linee guida per il risparmio? “La fase attuale si concentra sulle commissioni aperte al pubblico. I cittadini espongono le problematiche riscontrate nei loro condomini, affinché si possa stabilire come procedere. Le aree di intervento sono molteplici, ma ciò che interessa maggiormente i cittadini è il risparmio sul riscaldamento. Presumibilmente in autunno partirà la fase operativa, con l’individuazione di condomini pilota, nei quali sarà testato il progetto”. Si può dire che i reggiani siano attenti all’ecologia e al risparmio domestico? “Certamente. Sono però presenti sul territorio dei gruppi di opinione con interessi ben poco chiari, i quali alimentano battaglie contro il porta a porta e oppongono resistenza al progetto ‘Condomini Virtuosi’. C’è stato addirittura chi ha sostenuto che i condomini

energetico, dall’utilizzo di prodotti chimici allo spreco in cucina. Se fino a poco tempo fa segnali rassicuranti erano l’impiego di lampadine a basso consumo e la crescente diffusione della raccolta differenziata, oggi sono sempre di più le pratiche volte alla tutela dell’ambiente e alla salute del portafoglio.

di acqua pubblica presenti sul territorio reggiano e alla diffusione dei regolatori di flusso da applicare a rubinetti e docce, che permettono a ogni famiglia di avere un risparmio di diversi litri al giorno. Particolarmente diffusa è la produzione di detergenti naturali, per contrastare l’aumento non solo del costo degli articoli in commercio, ma anche della diversificazione di questi ultimi. Chi preferisce non trascorrere ore davanti ad una parete di miracolosi e coloratissimi detersivi dalle innumerevoli profumazioni,

può sempre ricorrere al buon vecchio aceto, anticalcare, lucidante, smacchiante e perfino ammorbidente. Grande alleato in cucina è poi il tè. In foglie è utile per la pulizia dei tappeti, freddo è un ottimo fertilizzante e caldo è perfetto per lavare gli specchi. Contro il consumismo esagerato, ritornano insomma i vecchi consigli delle nostre nonne, che non avevano poi torto quando ci insegnavano a lavare i piatti con l’acqua di cottura della pasta, utilizzando come detersivo un frullato di limoni e sale.

Una coscienza ecologica e favorire i comportamenti ecologici? “Avere più coraggio nelle scelte che fa. È da poco stata introdotta la raccolta differenziata al cinema e nei centri commerciali. Bisognerebbe premiare i soggetti che la attuano. Il Comune dovrebbe fare pressioni su Iren affinché i centri commerciali possano usufruire di sconti sulla tariffa”. Il pannolino lavabile, il cui utilizzo fa risparmiare circa 2000 euro l’anno, fa fatica a diffondersi. La causa può essere la spesa immediata che le famiglie devono sostenere, non dilazionata nel tempo come per gli usa e getta? “Bisognerebbe intanto iniziare ad usare i pannolini in determinate situazioni, cioè quando il bambino è in casa. Poi sarebbe utile ripristinare l’incentivo comunale per l’acquisto di questo “SERVE PIÙ CORAGGIO” prodotto, che era stato eliminaSopra Matteo Olivieri, capogruppo di Reggio 5 Stelle to per la scarsa quantità di famiglie che ne facevano richiesta”. venissero obbligati alla vendita se il campione risulta ancora Ci sono altri prodotti ‘a impatto degli abiti usati. Ma il mercato basso. Con la popolazione im- zero’ che sono meno conosciudi rione, lo scambio di oggetti migrata il discorso è differente, ti, come la coppetta mestruale ormai in disuso, è stato solo perché l’acqua del rubinetto è o la sfera per la lavatrice. Non considerata malsana e quella sarebbe utile promuovere camincoraggiato”. Ci sono dei prodotti che sono in bottiglia è invece sinonimo pagne informative per farli entrati ormai nelle nostre case, di benessere. conoscere meglio? dai detersivi autoprodotti alla Si riscontrano notevoli re- “L’associazione Grilli Reggiani caraffa filtrante. Come mai sistenze poi, da parte degli ha organizzato quest’anno si riscontra ancora una certa stranieri, nei confronti della alcuni incontri sull’ecologia diffidenza da parte dei con- raccolta differenziata. Potrebbe domestica. funzionare a questo proposito Gli appuntamenti sul sapone sumatori? “Sono abitudini che richiedono l’acquisto dei rifiuti, bisogne- fatto in casa e sui pannolini e molto tempo per essere diffuse. rebbe quindi favorire l’attività assorbenti lavabili sono stati La crisi economica ha porta- di soggetti privati”. molto seguiti. Per l’autunno poi to ad un maggiore consumo Cosa dovrebbe fare il Comu- sono previste altre giornate di dell’acqua del rubinetto, anche ne di Reggio per incentivare sensibilizzazione”. (rp)

UNA PROVINCIA VIRTUOSA

Composizione percentuale della raccolta differenziata

In lieve decrescita nel 2009 la hanno raggiunto un livello pari produzione complessiva di ri- a 149 kg annui per abitante. In fiuti urbani nell’intero territorio linea con il trend positivo degli reggiano. Un’inversione di ten- anni precedenti, la percentuale denza piuttosto rilevante, se si della raccolta differenziata, che considera che una diminuzione ha raggiunto lo scorso anno il non avveniva dal 1997. Un dato 54%, risultato da addebitarsi anparticolarmente significativo, che alla presenza sul territorio di secondo l’Osservatorio Provin- 64 isole ecologiche. L’obiettivo ciale Rifiuti, è la riduzione dello minimo, pari al 45%, secondo le smaltimento in discarica dei norme in materia ambientale, è rifiuti urbani biodegradabili, che stato raggiunto da 32 comuni. Percentuale raccolta differenziata per comune - anno 2009 Comune % RD Albinea 63,4% Bagnolo in Piano 54,4% Baiso 27,9% Bibbiano 57,8% Boretto 54,1% Brescello 49,3% Busana 40,9% Cadelbosco di Sopra 53,5% Campagnola Emilia 60,0% Campegine 51,1% Canossa 50,9% Carpineti 46,5% Casalgrande 53,0% Casina 34,2% Castellarano 46,9%

Comune % RD Castelnovo di Sotto 56,2% Castelnovo ne' Monti 41,3% Cavriago 69,5% Collagna 35,8% Correggio 62,8% Fabbrico 57,4% Gattatico 65,0% Gualtieri 56,5% Guastalla 57,9% Ligonchio 34,4% Luzzara 59,4% Montecchio Emilia 54,6% Novellara 49,6% Poviglio 51,5% Quattro Castella 54,8%

Comune % RD Ramiseto 24,6% Reggio Emilia 51,8% Reggiolo 57,6% Rio Saliceto 52,7% Rolo 54,6% Rubiera 54,4% San Martino in Rio 53,3% San Polo d'Enza 59,6% Sant'Ilario d'Enza 60,8% Scandiano 58,1% Toano 32,2% Vetto 36,4% Vezzano sul Crostolo 51,3% Viano 42,6% Villa Minozzo 24,7%


venerdì

L'

9 luglio 2010 - REPORTER

Pag.

9

Inchiesta della Settimana AMBIENTE

Sempre più consumatori scelgono detergenti naturali e prodotti alla spina

ECOLOGIA DOMESTICA

Naturali ma poco brillanti Soluzioni creative e metodi alternativi possono a volte rivelarsi inutili o dannosi DI

ROSSELLA PORCHEDDU

A

cido citrico e aceto di vino per detergere ogni tipo di superficie. Una miscela di bicarbonato, aceto e lievito per lavare i piatti. Ausili magnetici, dischi in ceramica o plastica. Sono molti i detersivi fai da te e i rimedi per pulire e disinfettare in sostituzione dei convenzionali metodi in commercio. Giuseppe De Benedetti, Direttore del Dipartimento di Chimica dell’Università di Modena e Reggio Emilia, ci aiuta ad analizzare vantaggi e svantaggi di alcuni prodotti che sono entrati nelle nostre case, per capire quanto effettivamente siano utili a proteggere l’ambiente e a farci vivere meglio. Professor De Benedetti, ultimamente ha avuto un grande successo la caraffa filtrante. Serve realmente a purificare l’acqua del rubinetto? “Io sono tendenzialmente contrario. Quando l’acqua che arriva nelle nostre abitazioni è dell’acquedotto le condizioni sono garantite. Le caraffe non servono a migliorare la qualità, tanto è vero che non sono applicabili ad acqua non potabile. La maggior parte dei cittadini se ne serve perché trova insopportabile l’odore del disinfettante, ma ci possono essere dei rischi di inquinamento batterico, se le condizioni di igiene non vengono rispettate”.

È in commercio la sfera per la lavatrice, che promette lavaggi senza detersivo mediante l’azione di quattro ceramiche che allenterebbero il legame idrogeno tra le molecole d’acqua, attirando le particelle estranee e dunque lo sporco in superficie. È un procedimento chimico efficace? “È una bufala gigantesca. Da un punto di vista scientifico non ha nessun senso. È il cosiddetto effetto placebo, quando i cittadini sono bombardati dalla pubblicità, hanno l’illusione che funzioni. Se ci fosse un’azione meccanica, allora potrebbe coadiuvare il lavaggio, ma sempre mediante l’utilizzo di un detergente, che

LEGGENDE “ECOPOLITANE” Sopra, il professor Giuseppe De Benedetti sarebbe comunque necessario”. e fosforo. Per le profumazioni La crisi economica e l’elevato co- poi sono utilizzati additivi di tipo sto dei prodotti per la pulizia della chimico anziché oli essenziali. casa e per la cura del corpo, hanno Sarebbe preferibile adoperare un incentivato la produzione di de- unico prodotto, ma bisognerebtersivi ‘fai da te’. Cosa ne pensa? be evitare di comporlo in casa, “Oggi ci sono detergenti di qual- soprattutto se elaborato con sosiasi tipo, ognuno con un’azione stanze chimiche come ossidanti, specifica. Possono dare buoni sequestranti, enzimi e sbiancanti. risultati, ma anche essere molto Se si usano però prodotti naturali, dannosi per l’ambiente, soprat- come il sapone di Marsiglia, non tutto dove sono presenti fosfato si va incontro a problemi”.

Vettovaglie a impatto zero Qualità e risparmio per un re-fill di prodotti nostrani

D

etersivi e sapone, pasta e riso, caffè e farina. Sono alcuni dei prodotti disponibili nel primo negozio alla spina dell’Emilia Romagna. Inaugurato lo scorso aprile a Reggio, il punto vendita segue da una parte la logica del chilometro zero, proponendo alla clientela generi alimentari provenienti da piccole e medie aziende che hanno sede in regione, dall’altra riduce sensibilmente i rifiuti, plastica, carta e vetro degli imballaggi. La clientela è infatti invitata ad effettuare la spesa servendosi

dei propri recipienti oppure ad acquistare in negozio contenitori riutilizzabili. “Il nostro tentativo è quello di diversificare - dice Emanuela Ferrari, che gestisce l’attività insieme al marito Paolo Boni - unire lo sfuso alla filiera corta. Così accanto ai legumi, alle nocciole e ad altri prodotti alla spina, si possono trovare zucchine e albicocche prodotte da aziende agricole del territorio, con le quali ci ha messo in contatto Coldiretti. Si ordinano piccole quantità, anche su richiesta del cliente.

DALLA TAVOLA ALLA TERRA Bucce di mela e di patate, pane raffermo, scorze di agrumi, foglie di insalata. Avanzi di carne e pesce che siamo soliti buttare. Seguendo la filosofia del riutilizzo in cucina, i residui dei nostri pranzi tornano sulla tavola all’ora di cena, ingredienti di succulente pietanze. Così porzioni di pasta condite di besciamella e parmigiano possono essere gratinate al forno oppure usate per preparare croccanti frittate. Polpettoni, torte di pane e crocchette di pesce: ricette riunite in interessanti raccolte, una delle quali è stata realizzata nel 2009 da Enìa grazie ai consigli dei cittadini. Gli scarti della cucina poi vanno a costituire il rifiuto organico, alla base del compostaggio, procedura diffusa nelle campagne reggiane ma praticata ormai anche in città, da chi ovviamente possiede un orto

o un giardino. Sistema semplice ed economico che permette di restituire humus alla terra, il compostaggio porta a chi lo pratica un risparmio economico. In 19 comuni della provincia reggiana, infatti, è previsto uno sconto sulla bolletta, richiesto quest’anno da 3326 famiglie nell’intera provincia, e incentivi all’acquisto della compostiera, che si trova in commercio di tutte le fogge e i tipi, oppure viene fabbricata a mano, con reti metalliche o vecchi cassoni. Per chi invece ha spazio e si preoccupa poco dell’estetica bastano ancora i vecchi ed economici cumuli, che in presenza di un’adeguata aerazione oltre che di una corretta miscelazione di scarto umido e rifiuto secco, danno vita ad un terriccio naturale, perfetto per il giardinaggio e l’agricoltura. (rp)

Quel che ci interessa è incentivare l’economia agricola locale e offrire prodotti sani e gustosi”. La pasta viene da Correggio, il riso da Carpi, i legumi da Vezzano sul Crostolo. Uniche eccezioni i cereali, che arrivano da Bari, essendo presenti in territorio emiliano solo ditte di importazione, e il caffè, proveniente da Lucca. Il Lambrusco poi è prodotto da una cantina di Puianello che ritira anche il vetro, perciò dopo il primo acquisto, chi rende il vuoto, spende di meno. “In questi primi mesi di attività

- continua Emanuela – i reggiani si sono dimostrati talvolta diffidenti verso i prodotti sfusi e senza indicazioni di scadenza. Ci sono poi difficoltà nel calcolo del prezzo. Non siamo più abituati a ragionare sul costo al chilo”. Mentre torna di moda il piccolo negozio di quartiere a scapito della grande distribuzione, la spesa alla spina, che necessita certo di più attenzione ma apporta guadagni economici e ambientali, si profila come elemento immancabile di un futuro ecosostenibile. (rp)

UNA RICARICA DOC Sopra, Emanuela Ferrari e Paolo Boni nel loro negozio

Femminilità ecocompatibile Una coppetta in silicone può sostituire i tradizionali assorbenti

G

arantisce risparmio economico e annulla la produzione di rifiuti. Riutilizzabile, in silicone anallergico, la coppetta mestruale è un’alternativa ecologica ai classici assorbenti interni, prodotti spesso con rayon e cellulosa. Fabbricata per lo più da aziende inglesi, ancora poco conosciuta in Italia, è acquistabile on line e può durare per anni. “È un prodotto che ha una grande diffusione nei Paesi anglosassoni, molte donne italiane ne hanno ancora paura - ci dice il dottor Claudio Bertellini, dirigente medico preso la Struttura Complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia - anche a causa

professor Bertellini - è facile da applicare e permette inoltre di raccogliere il sangue. L’unica incognita è determinata dalle infezioni, che si possono presentare in caso di scarsa igiene”. Comparsa negli anni Trenta del secolo scorso, la coppetta mestruale è un prodotto longevo che può sostituire i circa 11mila assorbenti che ogni donna utilizza nell'arco della sua vita. “Non si può dire che abbia una grossa spinta commerciale. Un “UNA VALIDA ALTERNATIVA” maggiore coinvolgimento delle Nel riquadro, il ginecologo Claudio Bertellini associazioni di ginecologi forse della scarsa conoscenza del Sul web, nei blog al femmi- porterebbe ad una più ampia proprio corpo. Poche pazienti nile, rimbalzano commenti e diffusione. Le farmacie poi, fin ad ora mi hanno chiesto pareri, emergono molti dubbi non avendo una richiesta coninformazioni, più che altro si e perplessità. “Io trovo che sia sistente, non hanno interesse tratta di semplice curiosità”. un buon metodo - continua il ad averne disponibilità”. (rp)


Pag.

10

venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

Oro che non luccica… La fine di giugno ha portato il crollo del metallo giallo. Meglio ricorrere a uno stop loss e andare in vacanza di Franco

Meglioli

f.meglioli@reporter.it

L

a sorpresa dell’ultima settimana di Giugno arriva dall’Oro che, come avete già visto, ha rotto al ribasso. Era tutto pronto per un possibile allungo (sui giornali si leggevano già i primi target fantascientifici!) e, invece, i prezzi hanno svoltato verso sud. Succede sempre così: quanto sono tutti rialzisti il mercato non può che andare dall’altra parte. Come preannunciato, quindi, sotto 1.220$ si apre una posizione short. Non è cambiato molto rispetto a prima, può darsi sia solo un colpo di sole d’inizio estate ma, almeno per il breve, l’analisi tecnica suggerisce “perturbazione in arrivo”. Le quotazioni del metallo giallo, infatti, hanno formato un triplo massimo nei pressi di 1.250$; bisogna aggiungere il doppio tentativo di break-out (fallito) e la rottura della media mobile a 25 sedute e della trendline che sosteneva l’ascesa. Un bel quadrix di condizioni che mi spingono a schiacchiare il tasto “sell”. Quanto (se) durerà non lo posso sapere: la soluzione migliore è proteggere la posizione con uno stop loss (indicativamente attorno a 1.250$), spegnere il computer e, se possibile, andare in vacanza a godersi la calura. Un primo obiettivo raggiun-

gibile potrebbe essere 1.150$. Le borse azionarie americane (SP500 < 1.040, Dow Jones < 9.750, Nasdaq < 2.150) chiudono con i prezzi sotto la linea che demarca il pericolo. Teoricamente da qui dovrebbe iniziare una nuova fase bearish ma occorre sottolineare che, come in tutte le cose, bisogna dare a questi numeri un po’ di tolleranza. E se l’Oro scende e l’Euro sale risulta difficile pensare a borse sotto pressione. Per questo motivo non escludo che i mercati azionari possano fare uno scherzaccio rialzista inaspettato. Se l’SP500 dovesse trovare la forza per tornare sopra 1.050 potremo gridare allo scampato pericolo (almeno per il breve termine). Il nostro Ftse/Mib 40 si è fermato a 18.800: potrebbe scivolare ancora un po’, l’importante è che non scenda sotto 18.000. In quest’ultimo caso una nuova gamba ribassista prenderà il sopravvento. Tra le singole azioni: Unipol è rimasta debole ed è scivolata verso 0,5. Digerire un super aumento di capitale non è facile, ma ora il peggio sembra alle spalle. Attorno a questi livelli (0,35 per le privilegiate) dovrebbe formarsi un fondo da dove ripartire. Telecom Italia sta formando un triplo minimo nei pressi di 0,9: si potrebbe anche “pizzicare”

Dalla terra alla tavola di

L’ILLUSIONE DEL BREAK OUT Sopra, il grafico dell’oro

qualcosina anche se, probabilmente, la strategia migliore è aspettare il superamento di 0,93. La lumaca Snam Rete Gas ha trovato un minimo importante nei pressi di 3,2 e si risveglia dal letargo. Se torna sopra 3,5 potrebbe muoversi con forza come tante altre azioni più vivaci di lei. Anche Mediobanca è vicina ad un grosso supporto: se scendesse ancora verso 5,7 potrebbe diventare ancora più appetibile rispetto ad oggi. Lottomatica, invece, molla gli ormeggi e crolla fino a 10: finchè non tornerà sopra 11,6 c’è poco da stare allegri. Generali rimane a ridosso di 13,5: è fondamentale che questo livello non venga rotto al ribasso. Per parlare d’inversione bella e buona, però, dovremo aspettare il break-out sopra 15,5. Espresso è crollata fino a 1,447: quando è scesa sotto 1,75 è iniziata la nuova fase ribassista di medio periodo.

Campari rimane uno dei titoli più forti: deve tornare sopra 4,2 altrimenti rischia di perdere posizioni. Molto interessante il doppio minimo=1,1 di A2A: il ribasso è ormai agli sgoccioli. La scorsa settimana è partita Iren, la fusione tra Iride e la nostra Enia (potevano trovare un nome migliore ma questa è solo una mia opinione). Il bicchiere mezzo pieno: nel breve c’è un forte supporto attorno a 1,2 e da quì dovrebbe recuperare. Mezzo vuoto: nel lungo i corsi sembrano proprio in fase di distribuzione dopo il forte rimbalzo dal minimo storico=0,6165. Un recupero verso 1,4 potrebbe servire per liquidare eventuali posizioni. Il nuovo forte segnale ribassista scatterà sotto 1,2. Sulle valute è iniziato il recupero dell’Euro. Non cambio opinione: sarà da sfruttare per venderlo meglio sia contro Dollaro che contro Yen.

annabellla Senatore

Per tutto il mese di luglio, ogni martedì sera Puianello si trasforma nella cittadella del gusto, grazie ad “Agrinotte: dalla terra alla tavola” la manifestazione eno-gastronomica promossa dal Comune di Quattro Castella, insieme a Regione, Provincia, Camera di Commercio e associazione dei commercianti di Puianello con l’intento di diventare un vero e proprio mercatino regionale per restituire un ruolo centrale al produttore diretto, valorizzare la qualità e la tipicità del prodotto reggiano, in particolar modo di quello della piccola frazione di Puianello e, allo stesso tempo ridurre lo spostamento delle merci. In questa passeggiata degustativa notturna di martedì in martedì, saranno presenti quarantacinque importanti produttori agricoli regionali. Questo anche e soprattutto per dare modo ai visitatori di degustare vini e assaggiare prodotti come salumi e formaggi, ma anche pasta di farro, farina d’orzo, frutta certificata, birra artigianale, prodotti biologici, funghi, pesce e frutti di bosco, il tutto ovviamente innaffiato da buon vino. In conferenza stampa l’assessore provinciale Roberta Rivi

ha definito quella Comune castellese “una grande intuizione per valorizzare al meglio quelli che sono i migliori prodotti regionali di riconoscimento europeo”. Il sindaco Andrea Tagliavini ha ringraziato tutti coloro che si sono resi disponibili per organizzare Agrinotte, soffermandosi sull’attaccamento e sulla valorizzazione del territorio, come quello appunto di Quattro Castella, che è a vocazione agricola.“La sicurezza alimentare del nostro territorio-spiega Tagliavini - è assoluta, grazie a precise norme, applicate sia per un rigoroso controllo e sia per una sorta di vocazione”. Dunque, Agrinotte nasce non come un mercato generalista ma, appunto come mostra mercato delle eccellenze agroalimentari dell’Emilia Romagna, questo soprattutto come ha tenuto a precisare l’assessore comunale all’agricoltura Lorenzo De Medici “ha un duplice obiettivo di promuovere le produzioni agricole locali cosiddette a km zero e valorizzare le eccellenze agroalimentari. Eccellenze che è bene ricordare, sono tutte riconosciute dall’Unione Europea con i marchi Dop, Igp, Stg”. Durante Agrinotte, i negozi del centro di Puianello resteranno aperti sino alla mezzanotte.

Exim tra le stelle dell’eccellenza L’azienda si afferma tra le 48 imprese migliori in regione

C

’è anche un’azienda reggiana tra le quarantotto regine emiliano-romagnole che possono vantare lo scettro di impresa eccellente 2009. Si tratta di Exim srl, storica impresa della nostra città, che opera nel settore degli impianti tecnologici. Dopo aver superato una selezione tra oltre 600 aziende della regione, Exim è entrata a far parte del “Best Practice Magazine – Edizione Speciale Imprese Eccellenti 2009”. “Si tratta – commenta Paolo Talami, Presidente di Exim e Vice Presidente CNA Area Centro – di un riconoscimento importante di cui siamo particolarmente orgogliosi, perché premia gli sforzi ed i risultati che abbiamo raggiunto grazie all’impegno di tutto il nostro gruppo: siamo comunque abituati a vedere i traguardi anche, e soprattutto, come linee di partenza verso nuove sfide, con la passione e la professionalità che ci ha sempre contraddistinto.” “Anche sul nostro territorio provinciale - continua Talami – particolarmente colpito dalla crisi economica, ci sono imprese in controtendenza, che attraverso scelte orientate ad un nuovo modello di sviluppo, possono indicare una via alternativa per superare questo difficile momento”. Nata nel lontano 1977, dalla volontà di tre soci già occupati nell’impiantistica elettrica, Exim si è affermata rapidamente allargando e specializzando lo spettro dei suoi interventi fino a proporsi come leader in settori emergenti quali quello delle reti informatiche, del networking e del lighting. È negli anni 90 che Exim compie un ulteriore balzo in avanti con l’introduzione di un settore dedicato alla sicurezza ed alla “ Bu-

L'UOMO DELLA REGINA Sopra, Paolo Talami presidente Exim

ilding Automations”. Oggi Exim rappresenta una delle realtà più interessanti del settore, è partner di brand a livello internazionale come Bosch, BrandRex ed è unico referente sul territorio per BTicino (multinazionale leader in sistemi domotici e lighting management), con la quale collabora a oltre 10 anni per lo sviluppo di sistemi evoluti ed integrati. Le ragioni dell’eccellenza riconosciuta ad Exim con questo premio, sono da ricercarsi nel costante sforzo innovativo che contraddistingue l’azienda,

finalizzato alla progettazione d’avanguardia ed alla soluzione dei problemi posti dai clienti attraverso procedure dinamiche ed avanzate. Il profilo di Exim, che fa anche parte del Consorzio Koinos della CNA reggiana, mantiene peraltro, nella sua ricercatezza, una linearità che gli consente di essere sempre all’avanguardia nel settore della ricerca e dell’innovazione tecnologica con una attenzione speciale alle opportunità formative e di aggiornamento per il proprio personale tecnico.


settimana dal 9 al 15 luglio

eporterWeekend www.reporter.it

Pagina III

Come in un sogno

Un passaggio tra il noto e l'ignoto con il concerto del grande pianista Ludovico Einaudi

Stefano Bollani e Aterballetto alla Pietra di Bismantova Pagina IV

L'arte diventa pop Teatro, danza, live e feste: quando si va in vacanza una settimana di appuntamenti Pagina V Pagine VI-XV

CULTURA - SPETTACOLI - MOSTRE MUSICA - LIBRI - VIAGGI

SCOPRI TUTTI GLI APPUNTAMENTI SU

.it

Rock invisibile con Tre allegri ragazzi morti Pagina XVIII


Pag.

II

venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

spettacoli Ex ospedale psichiatrico

Volti di donna

Immigrazione e identità femminile nella nuova produzione di SS9 Teatro di

Rossella PoRcheddu

Performance

C

ondividono esperienze, solitudine e sogni. Raccontano voglia di vivere, sopraffazioni e rinunce. Sono le sedici protagoniste di “Autoritratto con dedica”, spettacolo in scena lunedì 12 luglio alle 21,15 nel Chiostro delle Agitate al San Lazzaro, nell’ambito della rassegna teatrale “Il Rovescio della Ragione”. Ad accogliere storie e ricordi è quel cortile che tante donne ha visto vivere, soffrire e sfiorire, chiuse entro le mura dell’edificio dove oggi ha sede la Biblioteca Livi. Tra poesia e quotidianità si srotolano le vicende di eroine dei giorni nostri, italiane e straniere, rappresentanti di una società multiculturale. Inserita nell’area tematica “Donne passione e cultura”, sezione della manifestazione dedicata alla cultura e all’impegno civile al femminile, la pièce si profila come prima tappa di un progetto complesso. Ideazione e regia di Franco Brambilla, direttore artistico della Compagnia SS9 Teatro, per un lavoro corale, che vede unite attrici di differenti nazionalità. Non storie slegate, singole esperienze di vita, ma sentimenti e aspettative che si intrecciano e vanno a comporre uno strato sociale sottile e silen-

I

zioso. Le interviste alle migranti, il laboratorio teatrale e un corso di scrittura drammaturgica sono alla base della messa in scena. Con la quale si è voluto indagare il fenomeno dell’immigrazione da un punto di vista tutto femminile, per raffigurare donne che non seguono percorsi di

ricongiungimento familiare, ma si muovono autonomamente su una strada densa di ostacoli e caratterizzata da logiche di sfruttamento e sottomissione. Contraddizioni e problematiche della società odierna emergono dalla scrittura scenica, intessuta di momenti di intensa poeticità,

di cronaca appassionata e introspezione lirica. È la dedica, a un ipotetico interlocutore, che muta al cambiare delle storie, ad orientare la narrazione. La solidarietà, alla base dello spettacolo, può essere anche prospettiva di vita e chiave per una moderna collettività multietnica (rp).

Novelle della terra

l pipistrello. La cassa riposta. Sopra e sotto. Male di luna. L’altro figlio. Fuoco alla paglia. Sono i titoli dei racconti pirandelliani a cui è ispirato “Brevi storie naturali”, spettacolo della Compagnia Postop in scena mercoledì 14 luglio alle 21,15 presso il Chiostro delle Agitate. È una performance che si basa sull’improvvisazione portata all’estremo, che si concentra sul lavoro dell’attore, che rifiuta le convenzionali regole di uno spettacolo teatrale. La scenografia non esiste, la pièce si adatta al luogo che la ospita, la musica è sempre dal vivo, mobile e variabile. Le tematiche esistenziali, tipiche dell’opera di Pirandello, sono alla base di azioni dinamiche, che coinvolgono lo spettatore, pronto a vedere rappresentato il racconto ma anche a

Estate di Notte

Albinea Jazz

Anteprima con Nicola Quero

Il clou con il Quartetto Consonanza Domenica 18 le prime parti dell’Orchestra del maggio musicale Fiorentino

A

A

nteprima di Albinea Jazz 2010 quella che si terrà mercoledì 14 luglio alle ore 21 presso il Caffè Liberty ad Albinea. Protagonista della serata ad ingresso libero sarà il Nico Sound Jazz Project formato da Nicola Quero alla batteria, Salvatore Bonito al basso, Stefania Montanaro alla voce, Antonio Bonfrisco al sax e Maurizio Trasatti al pianoforte. Lo spettacolo ad ingresso gratuito, si presenta come anteprima alla 23esima edizione di Albinea Jazz che aprirà ufficialmente i battenti il 20 luglio prossimo presso la Cantina di Albinea-

prendere parte alla storia. Una narrazione, unica e irripetibile, che si costruisce scena per scena, attimo per attimo, adattandosi all’ambiente circostante e nutrendosi delle emozioni degli spettatori.

Canali per poi proseguire il 21 e 22 luglio presso Villa Arnò. Tutto il festival rientra poi nella grande rassegna regionale “Estate di NoTte”. Nicola Quero “NicoSound”, originario di Foggia, attualmente suona con diversi gruppi della zona reggiana come “La Senza criterio soul band”, formazione costituita da 15 elementi, I Supersonic che sono nati nel gennaio del 2007 come tributo al gruppo inglese dei Jamiroquai I. Ha collaborato con la cantante Laura Mars oltre che in altri gruppi locali.

ppuntamento da non perdere quello di domenica 18 luglio alle ore 21 presso le Scuderie di Villa Spalletti a Casalgrande. Si esibirà infatti, per la prima volta in terra reggiana, il quartetto Consonanza formato dalle prime parti dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino con Pietro Ladislau Horvath e Maria Vittoria Crotti ai violini, Jörg Winckler alla viola e Michele Tazzari al violoncello. Il programma proposto è altrettanto di notevole spessore e importanza: verranno eseguiti infatti un quartetto di L. Boccherini, il quartetto “La Caccia” di W. A. Mozart ed il quartetto “La morte e la fanciulla” di F. Schubert. L’ingresso è a pagamento fino ad esaurimento dei posti disponibili. Ladislau Pietro Horvath rappresenta la quinta generazione di musicisti nella sua famiglia. Personalità artistica versatile, si è esibito in luoghi prestigiosi in Italia ed all’estero sia come solista che come direttore d’orchestra, musicista da camera e primo violino di spalla, ottenendo ovunque l’unanime apprezzamento del pubblico e della critica. In ambito cameristico ha fondato i gruppi “Musici Mundi” e “Consonanza” con i quali ha partecipato ad importanti Festival in Italia, Portogalllo e Grecia, Osaka-Giappone. La sua vocazione didattica si è concretizzata in corsi di violino e tecnica orchestrale presso la Scuola di Musica di Fiesole, l’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orvieto Festival of

A VILLA SPALLETTI

IL Quartetto per la prima volta in terra reggiana

Strings, l’Accademia Musicale di Pescara, il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze. Ladislau Petru Horvath è inoltre direttore principale e maestro concertatore de “I Solisti Fiorentini” e primo violino di spalla con obbligo della fila presso l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. Maria Vittoria Crotti (violino) dal ‘97 ad oggi ha vinto e si è classificata in numerosi concorsi violinistici. Giovanissima, entra a far parte dell’Orchestra Giovanile Italiana, tenendo concerti nei più importanti teatri in Italia ed all’estero. È stata Spalla e Prima Parte dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino dove è stata diretta tra gli altri da Piero Bellugi e Zubin Metha. Ha fatto

parte di prestigiose orchestre giovanili quali “l’International Orchestra Institute di Attergau” e “l’Accademia Gustav Mahler di Bolzano” dove è stata scelta per un concerto in duo con la pianista Christiane Karajeva. Ha suonato con “L’Atlantic Symphony Orchestra” ed è stata Spalla della Rowan Symphony Orchestra e del Rowan String Ensamble nel New Jersey. Dal 2003 collabora regolarmente con l’Orchestra “Giuseppe Verdi” di Milano. È stata più volte finalista per l’European Union Youth Orchestra ed ha fatto parte dell’Ensemble “SIXE - Suono Italiano per l’Europa”. Jörg Winkler (viola) dal 1996 al 2001 è stato docente di viola e musica da camera alla Hoch-

schule für Musik und Theater di Rostock. Prima Viola della “Gustav Mahler Jugendorchester” sotto la direzione di B. Haitink e Claudio Abbado, è stato successivamente, dal 1997 al 2007, Prima Viola della “Mahler Chamber Orchestra” suonando parallelamente con i “Solisti della Mahler Chamber Orchestra”. Nel 1998-99 è stato membro della Staatskapelle di Berlino sotto la direzione di D. Barenboim. Ha suonato inoltre con l’Orchestra della Deutsche Oper di Berlino e l’Orchestra della Radio NDR di Amburgo. Dal 2003 è membro dell’Orchestra del Festival di Lucerna sotto la direzione di Claudio Abbado. Nel 2003 entra a far parte dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino come Prima Viola sotto la direzione di Zubin Mehta.. Negli ultimi due anni è stato invitato spesso come Prima Viola ospite nella Camerata Salzburg e nella Philharmonia Orchestra di Londra sotto la direzione di E.P. Sallonen e G. Dudamel. Michele Tazzari ( violoncello) dal 1990 è Concertino dei violoncelli nell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. Si specializza in violoncello barocco col maestro Gaetano Nasillo e fa parte di numerose formazioni cameristiche e orchestrali specializzate nel repertorio barocco su strumenti originali, come il Florilegio Musicale Barocco, Ausermusici, Semperconsort. Ha inciso per Dynamic e Agorà. Suona con un violoncello di scuola tedesca del XIX secolo e una serie di preziosi archi storici di Fausto Cangelosi.


venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

Pag.

III

spettacoli Al cantiere Arni di Boretto

Tra la luce e il buio

Ludovico Einaudi, il grande pianista e compositore, sarà in concerto lunedì 12 luglio

D

ifficile definirne la musica, in bilico tra classica e jazz; senza dubbio più semplice riconoscerlo come uno dei più importanti musicisti italiani: Ludovico Einaudi sarà in concerto lunedì 12 luglio al Cantiere Arni di Boretto per la rassegna Mundus edizione 2010. Compositore e pianista, raffinato esploratore di sonorità, post-moderno quanto basta per muoversi con leggerezza tra i generi, alludendo al jazz di Bill Evans, al minimalismo di Philip Glass e a refrain che ricordano il pop e il rock, Einaudi ha conquistato i critici ed un pubblico eterogeneo. Il successo internazionale è il riconoscimento di uno dei talenti più luminosi della musica italiana. Le sue melodie, profondamente evocative e di grande impatto emotivo, lo hanno reso oggi uno degli artisti più apprezzati e richiesti della scena europea. A seguito dell’album, Divenire ha fatto un tour europeo di oltre 80 concerti, culminato nel novembre del 2007 con un concerto alla Royal Albert Hall di Londra davanti a 4000

persone. Il nuovo live, ispirato al lavoro “Nightbook”, vede sul palco Einaudi accompagnato da Robert Lippok, all’elettronica, Federico Mecozzi, al violino e alla chitarra, Mauro Durante, al violino e alle percussioni, Antonio Leofreddi alla viola e Marco Decimo al violoncello. Il concerto propone le atmosfere notturne e intime di Nightbook in una chiave particolare e la presenza dell’elettronica e di altri strumenti sul palco fa immaginare un live ricco di sorprese. Le atmosfere si riflettono nella grande libertà espressiva, nella scelta di composizioni dalla struttura più aperta, nelle sonorità originali ottenute da un vero e proprio incontro del pianoforte con archi e percussioni, e da un uso dell’elettronica che, in pezzi come Il giardino e The Crane Dance, amplifica il suono dello strumento proiettandolo, come un’ombra, in tutte le direzioni. Brani come Rêverie e Indaco, con la sua esplosione finale

Tra cortigiane e ghigliottine

riflettori dell’estate reggiana oltre a illuminare i luoghi del centro storico invitano a riscoprire la città diffusa e alcuni dei luoghi più significativi del territorio. La novità dell’Estate 2010 sono alcune delle iniziative pensate appositamente per valorizzare la splendida Reggia di Rivalta. Qui fino a settembre, con l’invito Di Reggio in Reggia sono in programma pomeriggi e serate di buon cibo, cinema, cultura e divertimento, tra scorci storici e panorami naturalistici, realizzati in collaborazione con la Circoscrizione sud ed i commercianti di Rivalta. Sul fronte cinematografico segnaliamo 3 cicli di proiezioni (ore 21.30) che compongono la rassegna Anteprima Cinetica: il primo dedicato al Settecento tra

e’ aPerTa la PrevendiTa Per l'acquiSTO dei biglieTTi del cOncerTO di ludOvicO einaudi che Si Terrà lunedì 12 lugliO alle Ore 21,30 al canTiere arni di bOreTTO Per la raSSegna MunduS ediziOne 2010. il cOSTO del biglieTTO è di eurO 18, i biglieTTi Si POSSOnO acquiSTare PreSSO il cOMune di bOreTTO Per inFOrMaziOni: Tel. 0522/964221, Mail: TeaTrO@cOMune.bOreTTO.re.iT O PrOTOcOllO@cOMune.bOreTTO.re.iT.

I Bislacchi

Reggia di Rivalta

I

N

degli archi, sono invece pervasi dall’aura circolare, ipnotica e struggente, che ha reso inconfondibile la musica di Einaudi. “Nightbook è un percorso, ogni brano è il capitolo di una storia, la sfaccettatura di un prisma, uno sguardo possibile sulle esperienze che appartengono al lato più onirico, più interno di noi stessi, la musica apre delle porte su mondi nascosti. Ascoltandola, ognuno può riuscire a entrare in contatto con le proprie emozioni profonde”. L’album si nutre delle atmosfere dei concerti tenuti in giro per il mondo, durante i quali Einaudi ha riempito taccuini di pensieri e suggestioni, registrando gli “appunti musicali” che sono diventati l’anima di questo progetto. In Europa ha venduto oltre 750.000 copie e si è esibito in alcuni dei teatri più prestigiosi, tra cui La Scala di Milano, il Barbican di Londra, la Philarmonic Hall di Liverpool, la Philarmonie di Berlino, e Le Trianon di Parigi e si ha suonato anche nei più noti teatri in USA, in Giappone e in India.

cortigiane e ghigliottine il 10 luglio presenta “Valmont” di Milos Forman, e il 17 luglio “Vatel” di Roland Joffe. Il secondo ciclo intitolato Cinema in campagna è dedicato al cinema “bucolico” e propone domenica 11 luglio “L’erba di Grace” di Grace Travethen e domenica 18 luglio “Molto rumore per nulla” di Kenneth Branagh. Infine il 24 e 25 luglio è in programma Tutti insieme appassionatamente alla Reggia due giornate di cinema per piccoli che potranno rivedere sotto le stelle lo straordinario cartone animato del regista nipponico Hayao Miyazakin “Ponyo sulla scogliera” e il film “Microcosmos Il popolo dell’erba” sulla vita degli insetti di Marie Perennou e Claude Nuridsany.

Nel meraviglioso mondo di Fellini Danza, teatro, disegni con la compagnia di Monica Casadei Martedì 13 luglio nuovo appuntamento con OST, Original Sound Track il festival di Musica & Cinema, promosso dal Comune di Reggio Emilia in collaborazione con la Fondazione I Teatri per la direzione artistica di Alessandro Di Nuzzo. Il programma elaborato per l'edizione 2010 propone ancora una volta un'idea unitaria del cartellone che ruota attorno a due idee forti. La prima, che è ormai imprescindibile caratteristica del festival OST, è di cercare con ogni sforzo di presentare produzioni autonome, proprie del Festival e costruite dall'incontro fra gli artisti e la "filosofia" della rassegna, la seconda di dare spazio e occasione alle realtà nate e cresciute nel nostro territorio, a quel patrimonio di creatività, di saper fare nei campi dell'arte e dell'espressione, che Reggio Emilia e il suo territorio possiedono in quantità non certo esigua. Dopo la serata 7 luglio, Nervi dei Nostri Nervi, nata per ricordare, omaggiare e rielaborare con Immagini, suoni, voci il cinquantesimo dei fatti del 7 luglio 1960, a cura di Arci Reggio Emilia, in collaborazione con I Teatri e con il Comitato per il 50° anniversario del 7 luglio 1960, martedì 13 luglio, sarà protagonista in piazza Prampolini alle ore 21, un omaggio a Federico Fellini e Nino Rota nato dall'incontro

N

OST FeSTival di MuSica & cineMa 2010 Piazza PraMPOlini (reggiO eMilia) Ore 21 ingreSSO liberO Martedì 13 luglio “i Bislacchi oMaggio a Federico Fellini e a nino rota” Banda FilarMonica città del tricolore con la coMpagnia arteMis danza di Monica casadei

fra una delle più significative compagnie della nuova danza italiana, Artemis Danza di Monica Casadei, con una delle realtà musicali più vive del nostro territorio: la Banda Filarmonica di Reggio Emilia, diretta dal maestro Stefano Tincani. "I Bislacchi" è il titolo

della serata: una coreografia della Casadei che riscrive con il gesto le atmosfere felliniane, e che interagisce con il mondo sonoro molto felliniano (ma assai poco consueto per la danza contemporanea) di una Banda. I danzatori rievocano e reinventano immagini,

scene e personaggi di alcuni film del grande maestro, sulle celebri note di Nino Rota. Un’atmosfera ricca di poesia e sentimento, ma anche di energia e vigore caratterizza lo spettacolo, in cui la danza, il teatro e i disegni di Fellini del film Il lungo viaggio si intrecciano per ricreare il meraviglioso mondo di Fellini. A distanza di anni dalla scomparsa di questo grande artista, sono ancora intatti il fascino meraviglioso del suo mondo di sogni a colori, la fantasia, la poesia, l’intelligenza e l’umorismo che ci ha lasciati in eredità, e i suoi personaggi così veri e autentici… Con I Bislacchi lo spirito dei film di Fellini rivive sul palcoscenico come una filigrana in cui la poesia strizza l’occhio all’umorismo e la danza trova la sua energia nelle musiche di Nino Rota. Gli ambienti tipici dell’universo visivo del regista vengono ritratteggiati in una serie di quadri in cui si muovono i danzatori, personaggi surreali che hanno nell’ingenuità e nell’idealismo le loro caratteristiche principali. È uno spettacolo pieno di umanità e di quel colore tanto amato dal maestro che scriveva nel giornale dei sogni: “È assurdo immaginare dei sogni in bianco e nero. Il colore è parte integrante del linguaggio dei sogni: traducono le idee, i concetti. Ogni colore porta un messaggio con sé”.


Pag.

IV

venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

spettacoli Tramonti

Intrecci di danza e jazz

Aterballetto e Stefano Bollani protagonisti dell’evento di sabato 10 alla Pietra di Bismantova

M

ancano pochi giorni al via ufficiale della quinta edizione del festival TraMonti, che quest’anno vede come apertura del calendario un evento davvero eccezionale, sabato 10 luglio alle ore 21.30 le musiche del grande pianista Stefano Bollani dialogheranno con i corpi in movimento dei danzatori di Aterballetto, coreografati da Mauro Bigonzetti. La serata si preannuncia come momento imperdibile per gli amanti delle contaminazioni fra i diversi linguaggi artisitci; in questo caso specifico musica e danza si ritroveranno, ambientate in uno scenario paesaggistico suggestivo ed unico, per dare vita ad una creazione originale e non ripetibile. Il festival TraMonti, nato per valorizzare le bellezze del nostro Appennino coniugandole abilmente con eventi artistici e spettacolari di pregio, è inserito nelle multidisciplinari attività della Biennale del Paesaggio, progetto strategico della Provincia di Reggio Emilia. La conoscenza e collaborazione tra Bollani e Bigonzetti risale già a qualche anno fa quando, nel 2007 i due artisti a Reggio

Lo spettacolo si svolgerà nel piazzale della Pietra di Bismantova con inizio alle ore 21.30, ingresso libero. Al piazzale non si potrà acce-

dere con la propria automobile, ma saranno disponibili due navette gratuite con partenza da piazzale Collodi dalle ore 19.

Si consiglia di arrivare con anticipo per poter usufruire dei mezzi di trasporto messi a disposizione e per poter trovare posto a sedere.

Emilia avevano incrociato i loro sguardi per il festival “Ost”; “è sempre un enorme piacere lavorare con Bollani” ha affermato Bigonzetti in conferenza stampa “perchè con lui c’è sempre una profonda sintonia e comprensione”. Ironia, dinamismo, multidisciplinareità,

leggerezza, divertimento, sono solo alcuni degli aspetti che avvicinano questi due grandi artisti che da anni si mettono in gioco reinterpretando se stessi e la vita che li circonda. Lo spettacolo del 10 luglio si baserà sostanzialmente su improvvisazioni, Bigonzetti ha

affermato “metà del tempo sarà del tutto improvvisato, l’altra metà sarà invece coreografata.” Il pubblico potrà, allora, dar spazio alla fantasia e lasciarsi trasportare dalle emozioni della notte e di questa sinergia creativa che saprà entusiasmare andando a toccare le corde più

Per informazioni Biennale del Paesaggio www.biennaledelpaesaggio.it tel. 0522/444421 www.aterballetto.it nascoste dell’anima. Il titolo dell’evento è “Omaggio alle occasioni perdute” e si richiama all’omonimo album di Bollani, uscito nel 2008 per la collana Repubblica-L’Espresso, non disponibile nei negozi di musica. Le occasioni perdute sono le note a piè pagina delle nostre

storie: il più delle volte non dicono niente di risolutivo, ma non avendole lette non possiamo saperlo. E ci resta il dubbio che avrebbero cambiato la nostra vita. Stefano Bollani e i Visionari si sono chiusi in uno studio di registrazione per scrivere la colonna sonora di “Caos Calmo” (regia di Antonello Grimaldi): in quelle ore si sono sentiti vivi e creatori di qualcosa di nuovo. Poi la produzione del film ha scelto un altro musicista e loro hanno definito quell’esperienza “un’occasione perduta”. Ma non è così: ne è uscito un bell’album, ironicamente sottotitolato “Ordine agitato”, che vive di vita propria e le cui musiche saranno le co-protagoniste della serata inaugurale di TraMonti insieme ai danzatori di Aterballetto. Il festival TraMonti è organizzato dalla Provincia di Reggio Emilia in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, Ater - Associazione Teatrale Emilia Romagna, la Comunità Montana dell’Appennino Reggiano, l’Unione dei Comuni dell’Alto Appennino Reggiano e il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano.


venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

Pag.

V

mostre Ad Albinea

Immagini in gioco Nature morte, frutti e animali nelle opere di Carlo Trevisan esposte ad ArteKostia Rossella PoRcheddu

di

I

l colore, caldo e bruciato, dipinge lo sfondo, tratteggia le atmosfere, delinea le figure volanti e sognanti. Un universo onirico quello raffigurato da Carlo Trevisan, che presenta con la mostra “Kromatis” le sue ultime creazioni. Circa quindici dipinti, realizzati tra il 2009 e il 2010, per una personale visitabile dal 17 luglio al 1 agosto negli spazi della Galleria d’Arte Contemporanea Artekostia di Albinea. Il tempo si ferma, lo spazio circoscrive ambienti silenziosi, avvolgenti atmosfere sospese tra sogno e illusione, ironia e paradosso. Piccoli mondi abitati da cavalli a dondolo e mongolfiere, strumenti musicali e creature fantastiche, nuvolose poltrone e fiori scarlatti. “Tante immagini agitano la mia fantasia - racconta Carlo Trevisan - il surrealismo è il pretesto che ho trovato per esprimerle”. Dalla “Cocacola

ellenica”, celebrazione di un’antica civiltà e omaggio al simbolo per eccellenza del consumismo, al “Rinoperonte”, essere in bilico tra la realtà animale e quella vegetale. Dai cavalli a dondolo, ricordi d’infanzia, agli oggetti che prendono vita, bottiglie, re e regine degli scacchi, che vanno a comporre inverosimili nuclei familiari. E poi gli oggetti volanti, sempre presenti nella produzione del pittore. Palloncini colorati sostengono auto, rinoceronti e barche. “Gioco con le figure, mai macabre, sempre positive - continua Trevisan - cerco di regalare un sorriso con i miei quadri, lasciando comunque spazio all’immaginazione dello spettatore. Ad esempio dipingo bambole, perché siano universali e generalizzate, perché chiunque possa riconoscere in esse un figlio o un nipote”. Tonalità calde, dal bruno Van Dyck alla terra di Siena, dalla terra d’ombra bruciata ai bitumi, per le opere di un artista dalla grande inventiva,

Spazio

autore peraltro di alcune raccolte di poesie e libri illustrati. Gli spazi in cui si muovono i personaggi sono cieli scuri e pesanti, spiagge senza sabbia, infiniti tramonti. Immagini incantate e fantastiche, irreali e vaghe, frutto di una mente fervida. Atmosfere estatiche trascinano lo spettatore in una sorta di viaggio, tra la realtà di oggetti che riconosce e possiede, e l’illusione di ambientazioni vaghe,

N

che rivelano pensieri. La visione del mondo e dell’arte trapela da ogni pennellata e ogni tratto, si intravede nel cielo rannuvolato e negli oggetti in volo. Si conclude con la personale di Carlo Trevisan la stagione espositiva della Galleria Artekostia, che ha visto alternarsi, tra gli ultimi mesi del 2009 e i primi del 2010, alcuni fra gli autori più rappresentativi del panorama artistico italiano.

La mostra sarà visitabiLe fino aL 1 agosto 2010 da Lunedì a venerdì: 18.30-23.00 sabato, domenica e festivi: 16.00-23.00 ingresso Libero Per info: gaLLeria d’arte contemPoranea artekostia via morandi, 1/b aLbinea teL. 347 5758019 www.artekostia.it info@artekostia.it

A Marina di Pietrasanta

È nato Lab art

Nuove idee in viale Umberto

Informazione pubblicitaria

Che bellezza il pop

La Radium Artis espone Adami, Del Pezzo, Pozzati e Tadini

L

I

n Viale Umberto I al numero 26 è stato inaugurato Lab Art, interessante esperienza artistica nel cuore di Reggio. Lab Art non è una galleria espositiva ma un vero e proprio laboratorio artistico dove quattro artisti emiliani di Parma e Reggio - Davide Ascari, Umberto Tanzi, Bei, Matteo Tanzi - producono ed espongono le loro opere: sculture, quadri, oggetti di design, in un luogo di incontro e contaminazione artistica. Con questo presupposto Lab Art vuole essere uno spazio espositivo ma anche e soprattutto un luogo di lavoro e scambio di idee. Così si potrà trovare, tra una scultura “pri-

N

mitiva” e un quadro informale, un elemento di design fatto a sei mani (divano all’ingresso) sempre però nello spirito di confronto e di contagio tra i componenti del gruppo. Il percorso dei quattro artisti del gruppo Lab art è assolutamente eterogeneo, dall’architettura al design, dagli studi di belle arti, alle arti grafiche e applicate. Si intravedono Pollock e Burri, passando dal Dadaismo fino al Ready Made per ad arrivare ad un informale materico e segnico, lo spirito “informale” che li contraddistingue li porta tuttavia ad infrangere ogni schema precostituito per liberare tutta la forza di un’arte pura ed istintuale.

reggio emiLia, viaLe umberto i 26/b LabartreggioemiLia@gmaiL.com teL. 335 6153454

a galleria Radium Artis di San Martino in Rio (Reggio Emilia), in collaborazione con la galleria-studio La Meridiana di Pietrasanta (Lucca), dà appuntamento agli appassionati dell’arte, per un nuovo ciclo di mostre estive, che avranno luogo a Pietrasanta, nella centrale Via Barsanti, 29, fino al 10 settembre 2010. È stata inaugurata la mostra “Un pop di bellezza”, che riunisce quattro tra i più importanti pittori italiani del dopoguerra: Adami, Del Pezzo, Pozzati e Tadini. L’esposizione presenta alcune opere di quattro degli alfieri della Pop Art italiana, ormai saldamente affermati a livello internazionale e oggetto di una crescente attenzione da parte del collezionismo italiano ed estero, nel processo, in corso da alcuni anni, di giusta e opportuna rivalutazione delle espressioni artistiche del nostro Paese, troppo a lungo oscurate da esperienze di autori di altri Paesi. Di Concetto Pozzatisi è aperta il 2 luglio, al Museo d’Arte della Città di Ravenna, una mostra personale, “Tempo sospeso”, dedicata al ciclo più recente di dipinti dell’artista. I quattro artisti presentati - Valerio Adami (Bologna, 1935), Lucio Del Pezzo (Napoli, 1933), Concetto Pozzati (Vò, Padova, 1935) e Emilio Tadini (Milano, Milano, 1927 - 2002) - possono essere considerati tra i principali esponenti della Pop Art italiana, sviluppatasi nei primi anni Sessanta con poli di particolare fervore in alcune città italiane, tra cui Milano e Bologna, in

collegamento con le analoghe esperienze internazionali che si erano affacciate alla ribalta alla fine degli anni Cinquanta, soprattutto in Inghilterra e negli Stati Uniti d’America, che si misuravano con le immagini degli oggetti, dei miti, delle forme e dei linguaggi della comunicazione di massa. La Pop Art è una tendenza artistica interessata da una forte rivalutazione critica e mercantile, come dimostrano le diverse mostre svoltesi anche negli ultimi anni.

Il curriculum di Adami, Del Pezzo, Pozzati e Tadini è di assoluto rilievo, vantando esposizioni personali non solo in Italia ma in molti paesi esteri e partecipazioni alle principali rassegne internazionali (dalla Biennale di Venezia a Documenta di Kassel). Questi artisti sono stati protagonisti di importanti mostre

N

personali svoltesi alla Radium Artis durante i nove anni della propria attività - Tadini nel 2001 e nel 2005; Del Pezzo nel 2002; Pozzati nel 2003 -, a testimonianza delle scelte espositive della Galleria, tese a privilegiare autori di grande qualità, con i quali mantenere duraturi rapporti di reciproca stima e fiducia.

orarii: tutti i giorni escLuso iL Lunedì daLLe 17,30 aLLe 24 Per informazioni: 349-4958166


Agenda

■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

PER SEGNALARE CONCERTI E SPETTACOLI:

LIVE

agenda@reporter.it

Ma noi no

VENERDÌ

cabaret concerti danza feste festival fier e incontri

SABATO

Festa Ema (Emilia Ambulanze)

Parco Secchia

luglio

luglio

alle 21:30 - Casalgrande - 348 4715402

Mamamicarburo

VENERDÌ

SABATO

Pescara

luglio

luglio

alle 21:00

The Boss Martians

VENERDÌ

SABATO

■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

lirica ■ live ■ mercatini ■ mostre ■ musical ■ operetta ■ prosa ■

pub&disco sagre satira spettacoli sport teatro ragazzi tempo libero

Davide Van de Sfroos Beer Music Festival Cerredolo di Toano

Smalltown Festa del PD

Parco Florida - Pegognaga - Mantova

Doppia Goccia Teatro dei Tamburi

Festa del PD

luglio

luglio

alle 22 - Parco Florida - Pegognaga - Mantova

Naq'ia

VENERDÌ

SABATO

Tributo ai Litfiba

luglio

Cerredolo di Toano

Eterea Postbong Band e Etnia

VENERDÌ

SABATO

Super Santos

Teste di Tex Zanzibar

luglio

alle 21:30 - Giardini Via Filippo Re - Bologna

Pera Williams

VENERDÌ

Circolo Arci Pigal alle 22 - Via Petrella, 2 - Reggio Emilia Con Cristiano Maramotti - Tributo ai Litfiba

Botanique Festival

luglio

The Prisoners Birreggio

12° Beer Music Festival

luglio

San Bernardino di Novellara betateatrodeitamburi@tiscali.it www.myspace.com/teatrodeitamburidibeta

SABATO

Via Al ponte, 3 - Viadana - Mantova 392 2958121 - newcapitalviadana@alice.it

Rock e Gnok

Teatro dei Tamburi

alle 22 - San Bernardino di Novellara betateatrodeitamburi@tiscali.it www.myspace.com/teatrodeitamburidibeta

luglio

luglio

Le Cotiche

VENERDÌ

SABATO

Birreggio

Circolo Arci Pigal Via Petrella, 2 - Reggio Emilia

luglio

luglio

Drunken Bastard e Blanc Noise

VENERDÌ

DOMENICA

luglio

Cortile della Rocca - San Martino in Rio

Ligabue

VEN

Guastalla

Artisti Italiani Piazza Cavicchioni alle 21:30 - Albinea

NSMGA

Tributo a Vasco Rossi

Birra in B-Rocca

luglio

Piazza Mazzini

LUNEDÌ

12° Beer Music Festival Cerredolo di Toano

Mario Biondi

luglio SAB

Stadio Olimpico

luglio

luglio

Viale dei Gladiatori, 2 - Roma

Mario Biondi

SABATO

LUNEDÌ

luglio

Milano

Popinga

SABATO

MARTEDÌ

Omaggio a De Andrè

Hotel Classic

luglio

selezioni

alle 21 - Milano

La Brigata Garibaldi Cantina Garibaldi

Arena Civica

luglio

Arena Civica

luglio

alle 21:30 - Via L. Pasteur,121 - Reggio Emilia - 0522 355411

Piazza Garibaldi - Cavriago - 0522 372065 osteria@cantinagaribaldi.it - www.cantinagaribaldi.it

Elisa Arena Civica Milano

A cura di Alessandro Gandino (K-Rock)

L

a botta di successo di “Ta dah”, correva l’anno 2006, li aveva lasciati frastornati. Divisi tra brani pop alla Zio Elton e “torch ballad”, era difficile

dare un seguito a cotanto clamore. Ecco perché la più grande gay-band di inizio secolo riprende il cammino nel nome della dance più facile e cazzara, quella che mette tutti d’accordo. “Night Work” è un bignami di tutto quello che si è ballato negli ultimi trent’anni dai Bee Gees a Frankie Goes to Hollywood, dal Philly Sound ai Depeche Mode. Spudorati, eccessivi ma clamorosamente divertenti, gli Scissor Sisters continuano il loro cammino. Con almeno quattro-cinque brani da riempi-pista.

CONSIGLIATO: ovunque

SCISSOR SISTER - “Night Work” (Polydor)


Radio Bruno Estate

MARTEDÌ

luglio

VENERDÌ

Piazza Grande

luglio

Modena

2 Pigeons e Samuel Katarro

MARTEDÌ

luglio MERCOLEDÌ

luglio MERCOLEDÌ

Botanique Festival

SABATO

luglio

Giardini Filippo Re - Bologna

Mark Knopfler

SABATO

MERCOLEDÌ

luglio

luglio

Milano

Wadadli Riders

SABATO

Via per Rubiera, 36/A - Arceto di Scandiano www.myspace.com/lasalumeriadelrock

luglio

Blood Red Shoes

SABATO

Botanique Festival

luglio

alle 21:30 - Giardini Filippo Re - Bologna

Elvis Costello

GIOVEDÌ

SABATO

Palazzo Te

luglio

Viale Te, 19 - Mantova - 0376 365886 segreteria@centropalazzote.it - www.centropalazzote.it

The Gang & Fabrizio

GIOVEDÌ

luglio

Praticio Rock

Parco Polivalente - Praticello di Gattatico

luglio SABATO

luglio

Milano

SABATO

Il jazz del Matterello

Matterello - Pizza Musica

luglio

Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - 0522 628577 info@matterello.it - www.matterello.it

Elisa

GIOVEDÌ

luglio

luglio

Palazzo Ducale

luglio

alle 21 - Parma

DOMENICA

Aerosmith Tribute

luglio

luglio

Praticio Rock

Parco Polivalente - Praticello di Gattatico

luglio SAB

luglio

luglio DOMENICA

Arena Civica

luglio

Milano

Ligabue

VEN

alle 21:30 - Sabbioneta - Mantova - 348 4715402

Seal Viale Te, 19 - Mantova - 0376 365886 segreteria@centropalazzote.it - www.centropalazzote.it

Bandaliga Praticio Rock

Parco Polivalente - Praticello di Gattatico

Jethro Tull Piazza Roma Modena

Jazzba Montecchio Unplugged alle 19:00 - Montecchio

Tra Liga e realtà Festa della birra

Langhirano - Parma - Stadio Sandro Pertini

Alessandra Amoroso Cervia - Ravenna 0541 785708

The Hot Dog Via Emilia - Rubiera - 348 2838025 dallas@criminalstaff.com

Wild Angels Cortile della Rocca San Martino in Rio

Alessandra Amoroso Palazzo Te

Crosby, Stills & Nash

VENERDÌ

Piazza

El Patio

SABATO

Big Ones & Serena Abrami

VENERDÌ

Ma noi no

P.zza Garibaldi

Arena Civica

Stefano Calzolari

GIOVEDÌ

alle 22 - Via Negre - Luzzara

Tributo a Ligabue

Kruder&Dorfmaister

GIOVEDÌ

luglio SABATO

Varchetta

luglio

Casoni a tutta birra

Palazzo Te

Arena Civica

La Salumeria del Rock

luglio

Stadio

DOMENICA

Stadio San Siro

Via dei Piccolomini, 5 - Milano - 02 48713713 info@sansiroduemila.com - www.sansiro.net

luglio

Viale Te, 19 - Mantova - 0376 365886 segreteria@centropalazzote.it www.centropalazzote.it

Andrea Mingardi Casoni a tutta birra

alle 22 - Via Negre - Luzzara

The Toasters Botanique Festival

alle 21:30 - Giardini Filippo Re - Bologna

i CD consigliati (o sconsigliati...) a chi ama la musica

M

olto tempo prima dei Rem, Akron Ohio, era conosciuta oltre che per i pneumatici per questi genietti situazionisti. Dopo vent’anni

dall’ultimo dimenticabile album, e dopo 33 dal capolavoro “Q: Are we not men? A: We are Devo!”, prodotto da Brian Eno, i Devo, giustificati dalla teoria della de-evoluzione (“Satisfaction” era loro, i Rolling l’avevano solo ripresa) tornano con un album che ripropone perfettamente la formula magica. L’ironia è aggiunta a badilate ai tappeti sonori classici della band (vedi “What we do”) con qualche colpo ben assestato ( “March On”). Non male per dei sessantenni.

CONSIGLIATO: a chi non li conosce

DEVO - “Something for Everybody” (Warner)


Madama Butterfly

INCONTRI

LIRICA

VENERDÌ

Tragedia giapponese in 3 atti di Giacomo Puccini Libretto di Giuseppe Giacosa, Luigi Illica

luglio MARTEDÌ

Arena di Verona

alle 21:15 - www.arena.it

Aida

Opera in 4 atti di Giuseppe Verdi Libretto di Antonio Ghislanzoni

luglio MERCOLEDÌ

Arena di Verona

alle 21:15 - www.arena.it

Madama Butterfly

Il Mare di Mezzo

MARTEDÌ

Con Gabriele Del Grande

Arcitom

alle 20 - Piazza Tom Benetollo, 1 Quartiere Borgochiesanuova - Mantova 0376 2853 - info@arcitom.it - www.arcimantova.it

luglio

Massimo Zamboni

MARTEDÌ

Caffetteria Giada

luglio

alle 21:15 - Piazza A. Casotti, 6 - Reggio Emilia

Vincenzo Malara presenta

MERCOLEDÌ

Persi nel vuoto

Tragedia giapponese in 3 atti di Giacomo Puccini Libretto di Giuseppe Giacosa, Luigi Illica

luglio VENERDÌ

Arena di Verona

Paguro Caffè Letterario

Via Monzermone, 3/A - Reggio Emilia www.myspace.com/pagurocaffeletterario

luglio

alle 21:15 - www.arena.it

Turandot

Stefano Ascari

GIOVEDÌ

e Andrea Riccadonna

Dramma lirico in 3 atti di Giacomo Puccini Libretto di Giuseppe Adami e Renato Simoni

SABATO

Arena di Verona

Madama Butterfly

Tragedia giapponese in 3 atti di Giacomo Puccini Libretto di Giuseppe Giacosa, Luigi Illica

PUB&DISCO

luglio VENERDÌ

Arena di Verona

alle 21:15 - www.arena.it

Paradiso Caliente Taverna Paradiso

luglio SABATO

Osteria Focacceria “Il Nicchio”

luglio

alle 21:15 - www.arena.it

CONCERTI

luglio

Parco Lido (fronte piscina) - San Polo D'Enza paradisonano@yahoo.it - www.settimosenso.it

Midnight

Via P. Davoli, 6/A - Reggio Emilia

Lorenzo Munari (fisarmonica)

VENERDÌ

Rassegna "Estate di NoTte" 2010

Parco dei Frassini

luglio

Albinea

Fanfara Vagabontu

SABATO

Fanfare tzigane de Moldavie. Rassegna Mundus

Piazza San Marco

luglio

alle 21:30 - Boretto

Ludovico Einaudi in Nightbook

LUNEDÌ

House music

Taverna Paradiso

luglio MERCOLEDÌ

Cantiere Arni

Parco Lido (fronte piscina) - San Polo D'Enza paradisonano@yahoo.it - www.settimosenso.it

Via Argine - Porto Turistico Regionale Boretto

luglio

Funkaraggadelica

Roberto Polisano

MERCOLEDÌ

Teatro dei Tamburi

luglio MERCOLEDÌ

San Bernardino di Novellara betateatrodeitamburi@tiscali.it www.myspace.com/teatrodeitamburidibeta

Piazza della Repubblica

luglio

Karaoke

Montecchio

Nico Sound Jazz Project

MERCOLEDÌ

Taverna Paradiso

luglio VENERDÌ

luglio SABATO

Parco Lido - San Polo D'Enza paradisonano@yahoo.it - www.settimosenso.it

Caffè Liberty

luglio

Paradiso Claiente

alle 21 - Albinea

Habib Koite'

GIOVEDÌ

Taverna Paradiso

Parco Lido - San Polo D'Enza paradisonano@yahoo.it - www.settimosenso.it

Rocca dei Boiardo

luglio

One Night

alle 21:30 - Scandiano

Sara Rozzi e Emidio Alfano

VENERDÌ

El Patio

luglio SABATO

Via Emilia - Rubiera - 348 2838025 dallas@criminalstaff.com

Parco dei Frassini

luglio

Poparty - Una notte sul

Albinea

Quartetto d'archi Consonanza

DOMENICA

grande fiume

La Dacia

luglio SABATO

Viale Po - Gualtieri - 333 7101428 - 348 2779796 www.ladaciaclub.it

Scuderie di Villa Spalletti

luglio

Midnight

alle 21 - San Donnino - Casalgrande

Cori Voci Lassu' e Florinas

DOMENICA

Rassegna Corale

Taverna Paradiso

luglio

Parco Lido - San Polo D'Enza paradisonano@yahoo.it - www.settimosenso.it

 M A N I F E S TA Z I O N I ASPETTANDO MISS ANGURIA Mercoled“ 13, venerd“ 16 e sabato 17 luglio

F

ervono i preparativi per la prossima edizione di Miss Anguria, che quest’anno si terrà 17 e 18 luglio. Per sostenere la nascente Acetaia all’interno del programma di Miss Anguria verrà organizzato sabato 17 luglio sotto al suggestivo porticato della Rocca alle ore 20.30 una Cena Balsamica rivolta in particolare a tutti i novellaresi che vogliono condividere dei progetti e delle iniziative così interessanti e di valore per il suo territorio. La prenotazione è obbligatoria al numero 339-2865791 (Avio). Durante la serata verranno decretati i vincitori delle tre disfide del gusto (vini, liquori e aceto balsamico). Per creare ulteriore attesa e per promuovere le eccellenze eno-gastronomiche del territorio sono state organizzate ulteriori assaggi e incontri a cura dell’Acetaia Comunale: Mercoledì 13 luglio nel cortile della Rocca alle ore 20.30 Seconda disfida di Miss Anguria: durante la serata saranno effettuati i gli assaggi da un gruppo di esperti assaggiatori per decretare i migliori liquori artigianali raccolti da pro loco.

N O V E L L A R A - R O C CA

Pieve Matildica

luglio

alle 21 - Toano

 DA N Z A PROVE APERTE CON ATERBALLETTO Luned“ 12 luglio

L

a Fonderia, sede della Compagnia apre nuovamente le porte alla città. Nuove date per le apprezzatissime Prove Aperte, che danno la possibilità di seguire l’attività di preparazione della Compagnia per gli spettacoli. Un’interessante opportunità che introduce al dietro le scene, al quotidiano e meticoloso lavoro che c’è prima di uno spettacolo. Il prossimo appuntamento è previsto per lunedì 12 luglio in Fonderia. Il costo del biglietto di entrata è di euro 3. L’accesso è consentito ad un numero limitato di persone; si consiglia la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni: tel. 0522 273011 - info@aterballetto.it. La Fonderia, sede della Fondazione Nazionale della Danza Compagnia Aterballetto, è in via della Costituzione, 39, Reggio Emilia.

REGGIO EMILIA - FONDERIA


SAGRE

FESTE

RioBue-festa del bue in piazza

VEN

luglio SAB

luglio luglio SAB

luglio

luglio

Rio Saliceto

SABATO

Spettacoli musicali e d'intrattenimento

luglio DOM

luglio FINO ALL'

luglio MARTEDÌ

luglio

luglio

Luzzara - 0522 223813

Dimostrazioni sulla preparazione dell'erbazzone secondo la ricetta "montanara" e intrattenimento musicale, stand gastronomici, mercatini artistici

FINO ALL'

Parco Matilde

luglio

Carpineti

135° Fiera di San Luigi Spettacoli, musica, danza, sport

MARTEDÌ

Centro Storico

luglio

Arceto di Scandiano

Notte Shopping

MARTEDÌ

Centro Storico

luglio

Reggiolo

Fiera di Borzano

DAL

AL

Borzano di Albinea

luglio

Venerdì da Leoni

VENERDÌ

Musica anni '70/'80 con Enzo Persueder

luglio

Parco Lido

luglio

San Polo d'Enza

VENERDÌ

ALL'

luglio

Cerredolo di Toano

Festa della Neve

DAL

luglio ALL'

luglio

Spettacoli e sport, ristorante con specialità emiliane, bruschetteria e bar tutte le sere dalle 19

Area sportiva e Arena spettacoli

luglio ALL'

luglio FINO AL

luglio AL

luglio

FINO AL

SABATO

Via Della Resistenza, 14 - San Polo d'Enza 338 9187144 - www.rockmonstercross.it

San Martino in Festa San Martino di Guastalla

La Corrida dei dilettanti Piazza Umberto I alle 21 - Poviglio

Parco Polivalente Praticello di Gattatico

Venerdì da Leoni Parco Lido

San Polo d’Enza

Festa dei Popoli Parco Cervi

Piazza Fiume - Reggio Emilia Cucina tipica emiliana, serate danzanti, 4° raduno "Muraglione in vespa" e 2° raduno "Muraglione quad"

Campo sportivo del Muraglione Baiso

Birreggio

AL

luglio

Circolo Arci Pigal

luglio DOM

luglio

Via Petrella, 2 - Reggio Emilia

Birra in B-Rocca

Cavola di Toano

Miss Anguria

SAB

Ecofesta del cocomero - stand con esposizioni agro-alimentari, spettacoli, musica, animazioni, laboratori creativi, punti ristoro, sfide tra "divoratori", concorso per "Miss Anguria"

Piazza Unità d'Italia e Rocca dei Gonzaga Novellara

Casoni a tutta birra

DAL

luglio AL

Cortile della Rocca San Martino in Rio

luglio

Kaimano in Tour

DOMENICA

Ikebana Summer

luglio

Afro Night

luglio

Parco Marastoni

Festa della birra

luglio

Pegognaga - Mantova

Festa della Birra

DAL

La Festa della Birra Artigianale a Reggio Emilia

luglio

Parco Florida

XIII Festa dello Sport

DAL

Vetto d'Enza

Rock Monster Cross

DAL

Festa del Partito Democratico

Harkada danze ebraiche

luglio luglio

Cortile della Rocca San Martino in Rio

Musica anni ’70/’80 con Enzo Persueder

12° Beer Music Festival

DAL

Anima Mia

luglio

AL

VENERDÌ

Boretto

Praticio Rock

DAL

luglio luglio

Centro storico e Lido Po

Birra in B-Rocca

Centro storico e Zona Fiera

Lo Scarpazzone in forma

SAB

Notte bianca "Notte sul Fiume" Spettacoli, intrattenimento, animazione, gastronomia

Piazza Carducci

Fiera di Luglio

VEN

SABATO

Stand di anguria e melone, stand di Parmigiano-Reggiano, area gioco per bambini

Lido Po - Boretto www.kaimanointour.it

luglio

Via Negre Luzzara

Praticio Beach Praticio Rock

Parco Polivalente - Praticello di Gattatico

 M A N I F E S TA Z I O N I Ò RIOBUE FESTA DEL BUE IN PIAZZAÓ Venerd“ 9 e sabato 10 luglio

V

enerdì 9 e sabato 10 luglio a Rio Saliceto si svolgerà la IIIª edizione di “RioBue Festa del bue in piazza”, tutta dedicata alle diverse carni che offre il territorio. Come di consueto la serata di venerdì è animata in collaborazione con i commercianti che, oltre all’apertura serale dei propri esercizi, offrono aperitivi, degustazioni, gadget e la possibilità di cenare su prenotazione. Saranno presenti numerosi stand e bancarelle in via Carducci. In piazza, oltre alla cena aperta a tutti con primi piatti, carne alla griglia, stand del gnocco fritto, dell’anguria e melone, paella e sangrìa, verrà proposta anche musica dal vivo presso l’area concerti accanto a La Fazenda di Riomania a partire dalle 22 con Soul Station. Sabato 10 grande banchetto in piazza aperto a tutti, con prenotazione, a base di bis di primi, carne e fiorentine alla griglia e, per chi lo desidera, assaggi di carne di bue allo spiedo. Alle ore 22 esibizione live della Broadway Orkestra che assicura uno show a tutto tondo: trasformismo, danza, musica dal vivo e intrattenimento. Sabato mattina, dalle ore 9.00 per tutta la giornata, nel parco comunale si svolgerà la IIª edizione del torneo 3 x 3 di pallavolo femminile Rio green-volley. Nel pomeriggio presso il parco comunale alle ore 16.30 il gruppo cinofilo Riese, in collaborazione con l’Istituzione Culturale W. Biagini, ripropone il Gran Galà a 6 zampe, passerella non competitiva del miglior amico dell’uomo”, 2ª edizione della rassegna dei cani di razza e meticci giudicati da un esperto cinofilo dell’E.N.C.I. In via XX Settembre e via Carducci Mercatino del Passato straordinario dalle 18 alle 24.

RIO SALICETO - CENTRO


SPORT

VIII Ecomaratona del Ventasso

SAB

luglio DOM

luglio LUNEDÌ

DOMENICA

Gara podistica di trail running tra boschi e borghi dell'Appennino

Ramiseto

7° Splash Cup

MARTEDÌ

Parrocchia di S. Benedetto Abate Cacciola di Scandiano

Meeting d'estate di atletica

leggera

Mirandola - Modena

luglio DOMENICA

Torneo saponato

luglio

Mirandolantiquaria

Piazza Costituente e vie del centro storico - 0535 610944

La Cassapanca San Secondo Parmense - Parma

luglio DOMENICA

Porticato di Via Garibaldi - 0521 872138

Mostra scambio d'antiquariato

Gara Nazionale

M E R C AT I N I 

luglio VENERDÌ

luglio VENERDÌ

Centro di atletica leggera alle 18:30 - Castelnovo né Monti

Mercatino dell'antiquariato

e dell'artigianato

Albinea

0522 590201

Il mercatino del venerdì

DOMENICA

SABATO

luglio SABATO

luglio SABATO

luglio SABATO

luglio SABATO

luglio DOMENICA

luglio DOMENICA

Brisighella - Ravenna Piazza Marconi - 0546 81166

Mercatino d'antiquariato Rio Saliceto

P.zza Carducci - 339 2643076

Mercatino di antiquariato Castellarano

Piazza XX Luglio - 0536 850114

Mostra scambio

di antiquariato

Massafiscaglia - Ferrara Piazza Garibaldi - 0533 654892

Antico a Carpi alla corte

di Re Astolfo

Carpi - Modena

Centro storico - 059 649405

Mercatino dell'antiquariato Cervarezza di Busana

Via della Resistenza - 0522 890655

Mercatino d'antiquariato Gualtieri

Piazza Bentivoglio - 0522 828696

Antiquari in Piazza

Piazza Re Amato - 0523 692041

Cambi e scambi

Mercatino d'antiquariato, modernariato e oggettistica

Castelnovo nè Monti

luglio MARTEDÌ

Antiquariato, modernariato e prodotti agricoli

luglio

Pontenure - Piacenza

luglio

Centro storico - 0522 610111

Boglioni Antiquaria Mercatino d'antiquariato serale

Casalgrande

luglio MERCOLEDÌ

0522 998570

Mercatino serale dell'antiquariato Roncolo di Quattro Castella

luglio MERCOLEDÌ

340 8037790

Mercatino di artigianato artistico Prodotti etnici e gastronomici

Rubiera

luglio MERCOLEDÌ

0522 622202

Antiquariato, artigianato e

collezionismo

Cervia - Ravenna

luglio GIOVEDÌ

Piazza Garibaldi - 0544 979310

Mercatino serale

dell'antiquariato

Montecchio Emilia

luglio GIOVEDÌ

0522 864639

Mercatino serale di artigianato

artistico e prodotti naturali

Cavriago

luglio GIOVEDÌ

0522 373474

Celo' Celo' Mamanca Bologna

luglio GIOVEDÌ

Mostra mercato

P.zza VIII Agosto - 051 563236

Antiquariato, oggettistica e

curiosità

S. Ilario d'Enza

luglio DOMENICA

Piazza IV Novembre e Piazza della Repubblica - 0522 901134

L'antico in piazza

Parma VENERDÌ

Mercato d'antiquariato

luglio

Cavola di Toano 0522 805110

Via Massimo d'Azeglio Porticato dell'ospedale vecchio - 0521 2181

luglio

Mercatino dell'antiquariato e...

luglio

FESTE VALTOSSIO KAOS Domenica 11 luglio, luned“ 12 e mercoled“ 14 luglio

I

l Mulino in Pietra di Leguigno, adagiato sulle rive del Tassobbio a Cortogno di Casina, come ogni anno festeggia la presa della Bastiglia con il Valtassobbio Kaos. Il 14 Luglio 1789 avvenne “la presa della Bastiglia”, uno dei momenti più importanti della rivoluzione francese. Questa evento che cambiò il mondo, viene ricordato e festeggiato al Mulino di Leguigno, a Cortogno di Casina, con il “ Valtassobbio Kaos” ( musica e arte Libera-Mente) La festa durerà 2 giorni; l’11 e il 12 luglio con un’appendice il 14. Si parte Sabato 10 Luglio quando nella piazzetta del seicentesco mulino, si esibiranno a partire dalle ore 20,30 T. For Texas e il loro Texas Blues. Guidati dal chitarrista e cantante Daniele Sironi, The T for Texas possono già vantare numerosi concerti in clubs e festival ed un grande seguito tra gli appassionati di rock americano. Domenica 12 Luglio s i inizierà alle ore 18 con Albert Ray & Elena Soul. Da sempre portavoce dell’American Music con all’attivo due ottimi CD, Albert Ray rispolvera un repertorio di Blues, Texas Blues, Rock’n’Roll e Roots Music, pur essendo estremamente a proprio agio anche su tutto ciò che può definirsi ”American Music”, dai brani di Bob Dylan, Creedence e Springsteen, al Country di Dwyght Yoakam e Johnny Cash. Con lui Elena Soul già fondatrice della Compagnia Il Ventaglio e protagonista del Musical “Mamma Mia…Che guaio Sophie!!!”. Da poco sono iniziate le “session” di registrazione in studio per la realizzazione del loro primo CD.Mercoledì 14 infine “Cena dei Rivoltosi” con tagliatelle barricate, Carpaccio di lonza in salsa atea e dolce cioccolato alla ghigliottina. Per informazioni e prenotazioni tel. 0522 607503; 339 8987592.

CA S I N A - L E G U I G N O

dell'artigianato

Albinea

0522 590201


Antiquariato, modernariato e prodotti agricoli

Brisighella - Ravenna

luglio

Piazza Marconi - 0546 81166

Mercatino d'antiquariato

SABATO

PROSA

Il mercatino del venerdì

VENERDÌ

Correggio

luglio

C.so Mazzini - 0522 630711

Mercatino dell'antiquariato

SABATO

San Giovanni in Persiceto - Bologna

luglio

Vie e piazze del centro storico - 800069678

Mercatino dell'antiquariato

SABATO

Vignola - Modena

luglio

Centro storico - 059 777566

Mercatino dell'antiquariato

SABATO

Cervarezza di Busana

luglio

Via della Resistenza - 0522 890655

Antiquariato e artigianato

SAB

giugno DOM

Ravenna

giugno

Piazza Garibaldi e vie adiacenti - 0544 482025

Mercatino d'antiquariato

DOMENICA

S P E T TA C O L I  C A B A R E T 

Ai portici dell'antico

luglio

GIOVEDÌ

luglio SABATO

luglio VENERDÌ

luglio VENERDÌ

luglio SABATO

luglio SABATO

Uno dei più importanti e qualificati mercati del Nord Italia

Fontanellato - Parma

luglio

Piazza della Rocca dei Sanvitale - 0521 822346

Mercatino dell'antiquariato

DOMENICA

Cavriago

luglio

0522 373474

Mercatino di antiche carte,

DOMENICA

suoni e colori

Guastalla

luglio

P.zza Mazzini e via Garibaldi - 0522 839711

Mercato-scambio di oggetti

DOMENICA

d'altri tempi

Zocca - Modena

luglio

Piazza dei Martiri - 059 987073

Mercatino dell'antiquariato

DOMENICA

Sanvitale a Fontanellato - Parma

luglio

Piazza della Rocca - 0521 822346

Cambi e scambi

DOMENICA

Castelnovo nè Monti

Centro storico - 0522 610111

luglio LUNEDÌ

luglio MARTEDÌ

luglio MERCOLEDÌ

luglio GIOVEDÌ

Teatro del Carretto. Regia di Mariagrazia Cipriani

Teatro Sociale

P.zza IV Novembre - Palazzo Bentivoglio - Gualtieri 329 1356183 - www.teatrosocialegualtieri.it

Norberto Midani Cortile della Rocca San Martino in Rio

Raul Cremona Casoni a tutta birra Via Negre - Luzzara

La luce di dentro Chiostro delle Agitate

alle 21:15 - Biblioteca “C. Livi” - Reggio Emilia

Col chi omen a san dal

dòni... gninto

Centro Sociale Foscato

alle 21:30 - Via E. Foscato, 19 - Reggio Emilia

Omaggio alle occasioni perdute Stefano Bollani e Compagnia Aterballetto

Pietra di Bismantova

Castelnovo né Monti e.mezzetti@mbox.provincia.re.it - www.provincia.re.it

Scusi questa è una rapina Castello Medievale Montecchio

Autoritratto con dedica Chiostro delle Agitate

Biblioteca “C. Livi” - Reggio Emilia

I Bislacchi

Piazza Prampolini Reggio Emilia

Brevi Storie Naturali Chiostro delle Agitate

Biblioteca “C. Livi” - Reggio Emilia

Il sogno di tartaruga Il Baule Volante - Regia di Andrea Lugli

luglio VENERDÌ

luglio

MARABô NIGHT CON ENZO PERSUEDER E GIGI PATTACINI Venerd“ 9 luglio enerdì 9 luglio, al Parco Lido di San Polo, Enzo Persueder e Gigi Pattacini concedono il bis per la seconda  “Marabù Night”.  Ad una donna di fascino, e ad un bravo cuoco si fanno sempre i complimenti, ad un artista si chiede anche il bis come hanno fatto le tantissime fan dei due dj. Venerdì scorso dalla città in tanti hanno raggiunto il fresco del Parco Lido di San Polo per poi scatenarsi sulla pista fino a tarda notte con le compilation dei carichissimi d.j Persueder e Pattacini che hanno dato il meglio di sé. A grande richiesta - venerdì 9 - la replica per un altro “Venerdì da leoni” che avrà ancora come tema i ritmi e le canzoni più famose degli anni ’70-’80. Tante sorprese ci sta riservando questa rassegna che proseguirà per tutti i venerdì dell’estate con alcune serate dedicate anche al Bandiera Gialla di Rimini dove Persueder ha militato nelle roventi estati romagnole degli anni ’80. Ogni sabato è dedicato, invece, ai balli latini con tre piste, tre generi e tre d.j. E’ possibile cenare a bordo pista con i “Taglieri di Matilda”, una cena rustica (da prenotare) in collaborazione con il salumificio Gianferrari di Canossa. Info: tel.333/1589365. Il Parco Lido è gestito da Sam Rabou di Pura Vida snc. L’ingresso è libero.

S A N P O L O D ' E N Z A - PA R C O L I D O

Via Spallanzani, 1 - Reggio Emilia - 0522 456477

Omaggio a Fellini e Nino Rota

DJ SET

V

Musei Civici

Ars Comica - Regia di Antonio Fava

Mercatino d'antiquariato, modernariato e oggettistica

luglio

Il sogno di Narciso

Biancaneve

MER

luglio

Piazza Spallanzani - 0522 981782

SABATO

luglio

GIOV

Scandiano

luglio

SABATO

Castello Medievale Montecchio

L'Incanto Chiostro delle Agitate

Biblioteca “C. Livi” - Reggio Emilia


MOSTRE

FINO AL

agosto FINO AL

Muri che parlano

oltre la dialettica del confine

Museo Cervi

Via F.lli Cervi, 9 - Praticello di Gattatico - 0522 678356

Pagine da un bestiario fantastico.

FINO AL

Mostra personale dell'artista

luglio FINO AL

luglio FINO AL

Corso Canalgrande, 103 - Modena - 059 2032911

Fellini. Dall'Italia alla luna

luglio FINO AL

FINO AL

Via Don Giovanni Minzoni, 4 - Bologna - 051 6496611 info@mambo-bologna.org - www.mambo-bologna.org

Matej Krèn - Scanner

Personale dell'artista con un'installazione ideata per il Mambo

luglio FINO ALL'

FINO AL

settembre FINO ALL'

luglio FINO AL

Via Don Giovanni Minzoni, 4 - Bologna - 051 6496611 info@mambo-bologna.org - www.mambo-bologna.org

Caravaggio e l'arte della fuga. La pittura di paesaggio nelle ville Doria Pamphilj

Villa del principe

Piazza del Principe, 4 - Genova - 010 255509 info@palazzodelprincipe.it - www.dopart.it/genova

La Natura secondo De Chirico Palazzo delle Esposizioni

Via Nazionale, 194 - Roma - 06 489411 info@palazzoesposizioni.it - www.palazzoesposizioni.it

Toni Contiero

agosto FINO AL

FINO AL

luglio FINO AL

Studio BFMR & Partners

Piazza Vallisneri, 4 - Reggio Emilia - 0522 455000

Phillip Allen-Roger Kelly Fabio Tiboni Arte Contemporanea Via del Porto, 50 - Bologna

La memoria abita qui

luglio FINO AL

luglio FINO AL

settembre FINO ALL'

settembre FINO AL

Corso Umberto I°, 22 - San Martino in Rio

Tibet

luglio FINO AL

luglio FINO AL

FINO AL

Rocca Estense

Corso Umberto I°, 22 - San Martino in Rio

Michael Kenna - Immagini del settimo giorno

luglio FINO AL

FINO AL

Palazzo Magnani

Corso Garibaldi, 29 - Reggio Emilia - 0522 454437

Malick Sidibè - La Vie En Rose

luglio FINO AL

L'esposizione propone una selezione di circa 50 fotografie, per lo più inedite, realizzate tra gli anni ‘60 e ‘70 a Bamako, capitale del Mali

luglio FINO AL

Collezione d'Arte Contemporanea Maramotti Via F.lli Cervi, 66 - Reggio Emilia - 0522 382484

Betta Frigieri Arte Contemporanea

luglio FINO AL

Betta Frigieri Arte Contemporanea

luglio

Via Giovanni Muzzioli, 8 - Modena - 339 3766367 www.associazioneculturalebettafrigieri.it

luglio

PALLINE ARCOBALENO Domenica 18 luglio omenica 18 luglio al Castello di Canossa “L’Associazione Culturale Arte in gioco” presenta: “Palline Arcobaleno”, narrazione e clownerie con Maria Estella Coli e Briana Zaki. C’era una volta una Regina che regalò una pallina alla sua bambina... e le disse: “Dappertutto puoi giocare, ma non nel prato, perché esso è verde come la pallina e non la troveresti più.” Va bene – disse la bambina e se ne andò a giocare. Ma poi si sa come sono le bambine: dicono una cosa e ne fanno un’altra e allora corse nel prato e continuò a giocare. La pallina cadde e non si vide più... ma un Giullare che passava di lì, insegnò alla piccola a giocolare. Una verde, una rossa e una blu... ed ora prova anche tu – le palline volano in cielo e da quel giorno come un Arcobaleno il Reame è diventato. Un racconto – spettacolo sulla storia di una bambina che aveva delle palline colorate che si perdevano in mezzo altri oggetti e paesaggi, un percorso che parla del colore e della natura, delle cose, dei rumori degli odori e delle diversità delle persone. il filo conduttore è il rapporto tra il Giullare e la fantasia della bambina che inventa i suoi giochi ed è capace di giocare con poco, da sola e in compagnia. Inizio dello spettacolo ore 17: ingresso gratuito. Informazioni: Castello di Canossa: www. castellodicanossa.it

CA N O S S A - CA S T E L L O

Via Borgovecchio - Correggio

Sabbie Rosse Albergo Ariosto

Via San Rocco,12 - Reggio Emilia - 347 6641835

I quadri di Luigi Pastori Palazzo Pietro Giordani

Viale Martiri della Libertà, 15 - Parma - 0521 2109

Mostra degli artisti italiani del '900 Palazzo Vicedomini Cavezzi Centro storico - Montecchio Emilia

Di Carta e di inchiostro.

Linguaggi della giovane grafica d'arte in Emilia Romagna

Casa dell'Ariosto

Via Ludovico Ariosto, 67 - Ferrara - 0532 244949

Gate 10

Ex Ospedale di Sant'Agostino Via Emilia Centro, 28 - Modena

Franco Tempesta

Chimere e altri sogni

Palazzo dalla Rosa Prati

Strada Duomo, 7 - Parma - 0521 386429 info@temporarypalazzo.it - www.temporarypalazzo.it

I "Castelli" di Bruno Barani Palazzo Civico di Montechiarugolo

Via Liberazione, 6 - Montechiarugolo - Parma - 0521 657519

Passato e presente Caffetteria Giada

Via della Croce Bianca, 1 - Reggio Emilia - 0522 436681

Rassegna di fine stagione artistica

Circolo artistico Iterarte

Corte Isolani, 7/A - Bologna - 051 229490 circolo.artistico.bologna@hotmail.it - www.iterarte.com

Passioni e misteri - Vernissage dell'artista

Mostra personale dell'artista Elisabetta Manghi

 S P E T TAC O L I

D

Correggio Art Home

Mostra pittorica dell'artista Franco Soliani

Personale dell'artista con 290 fotografie in bianco e nero

luglio

La giostra della vita

Mostra personale dell'artista

Immagini di Roberto Bertoni sui luoghi mitici che Fosco Maraini ci aveva fatto conoscere in occasione della sua prima spedizione tibetana

settembre

C.so Cavour, 7 - Correggio - 0522 693296

Una rassegna dedicata agli allievi di alcune tra le più prestigiose scuole di fotografia europee

24 fotografie dell'artista Luigi Ghirri

Rocca Estense

Palazzo dei Principi

In esposizione le opere del pittore parmigiano

Opere fotografiche dell'artista

settembre

La giostra della vita

Mostra pittorica dell'artista Umberto Perricone

Mambo - Museo d'arte moderna di Bologna

luglio

Via G. Mameli,15 - Reggio Emilia

Antologica di opere di Alfonso Borghi dagli anni '70 ad oggi

Mambo - Museo d'arte moderna di Bologna

luglio

Quinto Elemento Parrucchieri Antologica di opere di Alfonso Borghi dagli anni '70 ad oggi

Disegno italiano nel XX e XXI secolo

Galleria Civica d'Arte Moderna Palazzo S. Margherita

Grida Mute

Ristobar Il Sipario

Viale Allegri,1/A (a lato Teatro Ariosto) - Reggio Emilia


FINO AL

Artekostia

Via Rodolfo Morandi, 1/B - Albinea artsfactory@libero.it

Italia VS USA

Mostra fotografica di Sheila E. Griffie e Valerio Miselli

luglio FINO AL

B & B - Anna & Ricca

Francesca Amato Arragon - Stills KN Studio

FINO AL

Via San Giovanni in Valle, 19 - Verona - 045 8949773 info@kn-studio.it - www.kn-studio.it

Ambrogio Magnaghi Antologica

Museo Diocesano

settembre FINO ALL'

VENERDÌ

Corso di Porta Ticinese, 95 - Milano - 02 89420019 info@museodiocesano.it - www.museodiocesano.it

luglio GIOVEDÌ

SABATO

luglio DAL

luglio AL

luglio SABATO

Mostre, incontri, performance

luglio FINO ALL'

Spazio Gerra

luglio

Piazza XXV Aprile, 2 - Reggio Emilia - 0522 451552

Fan! Fun! Tra fanzine e Spazio Gerra

Spazio Gianni Testoni LA2000 45

ottobre FINO AL

luglio FINO AL

Via D'Azeglio,50 - Bologna - 051 371272 la2000 45@giannitestoni.it - www.giannitestoni.it

Edward Evans - Grand Illusions Mostra personale dell'artista, un protagonista dell'arte americana contemporanea

L'Ariete arte contemporanea

Via d'Azeglio, 42 - Bologna - 348 9870574 info@galleriaariete.it - www.galleriaarte.it

AspettiIgnorati

Esposizione delle opere pittoriche dell'artista Roberto Grignaffini

luglio FINO AL

AL

agosto

Piazza XXV Aprile, 2 - Reggio Emilia - 0522 451552

The best of

BorgoGallo - Caffetteria e Degusteria Borgo del Gallo, 2/A - Parma - 0521 231727

Paesaggi metropolitani

MERCOLEDÌ

FINO AL

luglio VENERDÌ

luglio SABATO

luglio DOMENICA

Bar Estasi

luglio

Via Emilia Est,127 - Parma - 0521 241548

Walk of art 2010

DOMENICA

Lorenzo Dalcò. Opere (2000-2010) Antologica dell'artista collechiese

luglio DOMENICA

Parco Nevicati - Via Valli, 3 - Collecchio di Parma 0521 302502/503

Cinquant'anni di fotografia

DAL

luglio AL

agosto

Museo Cervi

Via F.lli Cervi, 9 - Praticello di Gattatico - 0522 678356

IV Festival Taca Dancer

Musica, letture e scherzose disfide tra orchestre e recupero culturale del "liscio delle origini"

Portici del Centro Culturale Piazza Zanti - Cavriago

Montecchio Unplugged

Notte bianca montecchiese

Lungo le vie e le piazze del centro storico Montecchio Emilia

Arena di Verona www.arena.it

Reggio in Rosa Centro storico Reggio Emilia

“Karaoke” con Jullia Centro Sociale Foscato

Via E. Foscato, 19 - Reggio Emilia

Raduno Route 66 Casoni a tutta birra Via Negre - Luzzara

Vespa Raduno Città del Tricolore Reggio Emilia

Maestro Falconiere Parco Matildico

Piazzale Domenico Gazzadi, 4 - Sassuolo - Modena magazzinicriminali@libero.it

a Reggio Emilia

Palazzo Casotti

P.zza Casotti, 1 - Reggio Emilia

Via Lolli, 45 - Montalto di Vezzano sul Crostolo 0522 858432 - www.parcomatildico.com

XXIV Motoincontro

Manifestazione riservata alle motociclette storiche costruite entro il 1970

Villa Soragna

luglio

IX° Edizione Festival di Resistenza

Sfilata che attraversa la Via Emilia del centro e prosegue per un breve giro turistico nei dintorni di Reggio Emilia passando sui Ponti di Calatrava

Magazzini Criminali

FINO AL

alle 21:30 - Montecchio

Old American Cars Club

Mostra di arte contemporanea collettiva

luglio

Castello Medievale

Musica, teatro, arte, cultura, gioco e sfilate

Mostra pittorica delle opere di Sylvia Massera

luglio

Che io di colpo ricordo e taccio

luglio

TEMPO LIBERO

FINO AL

Via Negre - Luzzara

88° Festival Lirico

DAL

editoria indipendente

Esposizione che ripercorre la storia delle prime fanzine

luglio

Casoni a tutta birra Associazione Eracquariodanza - Regia Lucio Perego

luglio

Indie Summer

Break Dance Esibizioni di ballo

Corso Garibaldi, 2 - Reggio Emilia - 0522 432719 Mostra personale della giovane artista veronese

settembre

DANZA

luglio

Sangue Misto

F E S T I VA L 

FINO AL

luglio DOM

luglio LUN

luglio

Borzano di Albinea

Gara Automodelli

Radiocomandati

Casoni a tutta birra Via Negre - Luzzara

 M A N I F E S TA Z I O N I FESTA DELLA NEVE Da venerd“ a domenica 11 luglio

S

ingolare il fatto che a Vetto è possibile sciare anche durante l’estate. Merito, della Festa della Neve 2010, organizzata dallo Sci Club di Vetto, in programma da venerdì 9 a domenica 11 luglio nel capoluogo, e di una strada con una pendenza particolare, dove sarà possibile cimentarsi nella disciplina “Inline Alpine Slalom’. Si tratta di uno sport, simile allo sci, praticato su asfalto e comprende diversi tipi di competizioni: slalom, slalom gigante e slalom parallelo. Le attrezzature comprendono casco, ginocchiere, protezioni complete e pantaloni imbottiti. Le gare si svolgono in tutta Europa e, presto, questa disciplina sarà riconosciuta come attività agonistica a tutti gli effetti. La “Festa della neve, giunge alla settima edizione: si svolgerà venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 luglio. Partenza col botto venerdì 9 luglio alle ore 21 con la selezione ufficiale del “Grande Fratello 2011”. La serata proseguirà allietata dall’animazione e dalla musica disco grazie ai ragazzi del Veet Staff, all’opera anche nelle due sere successive. Sabato 10 luglio al via l’attesissima gara del circuito di Coppa Italia di Inline Alpine Slalom (Iasi), prevista per le ore 20.30. Durante la manifestazione, la band “Discorari” si esibirà dal vivo con musica dance anni ’80. Domenica 11 luglio la giornata più attesa di tutte: alle ore 11 si disputerà la prima manche del Campionato Italiano di Inline Alpine Slalom. Per tutta la durata della festa, da venerdì a domenica, dalle ore 18.00 in poi si terrà lo “Spritz Party”. Dalle ore 19 si potrà cenare usufruendo del ristorante tipico a base di gustose specialità emiliane. Funzioneranno inoltre anche la piadineria, la bruschetteria ed il bar. Alle ore 22 sfilata di moda in collaborazione con i negozi Franco Sport e Boutique Loft di Castelnovo ne’Monti. A seguire, alle ore 14.30, gli atleti gareggeranno nella seconda e terza manche.

VETTO - CENTRO STORICO


Al cinema

La programmazione della settimana dei cinema di Reggio e provincia

>

in città

CINEMA

al corso corso garibaldi, 14 tel. 0522.437721

CINEMA Informazioni su: www.cinemaalcorso.it

www.cinemaalcorso.it

uci cinestar p.zza atleti azzurri d'italia, 1 tel. 0522.278511

www.ucicinemas.it

via samarotto,10/E tel. 0522.392137

www.municipio.re.it/rosebud

......................................................POLIZIOTTI FUORI Da Venerdì 9 Luglio_ore 18:15 - 20:30 - 22:45 .......... ..............5 APPUNTAMENTI PER FARLA INNAMORARE Da Venerdì 9 Luglio_ore 17:20 - 20:00 - 22:20 ..........

ARENA ESTIVA

stalloni

Da Venerdì 9 Luglio_ore 17:30 - 20:00 - 22:30 ..........

........................................................BUTTERFLY ZONE

Venerdì 9 Luglio_ore 21:30 ...............HAPPY FAMILY

Da Venerdì 9 Luglio_ore 17:10 - 18:00 - 18:30 - 19:50

Sabato 10 Luglio_ore 21:30 ........... LA NOSTRA VITA

- 21:00 - 21:30 - 22:40 ...................................ECLIPSE

Domenica 11 Luglio_ore 21:30 ...............................

Da Venerdì 9 Luglio_ore 17:45 - 20:20 - 22:50 ..........

.................................................. COPIA CONFORME

.................................................. ..PRINCE OF PERSIA

Lunedì 12 Luglio_ore 21:30 ...................... IL RICCIO

Da Venerdì 9 Luglio_ore 17:35 - 20:10 - 22:50 ..........

Martedì 13 Luglio_ore 21:30 ...................................

..................................................................... A-TEAM

................................... MATRIMONI E ALTRI DISASTRI

Da Venerdì 9 Luglio_ore 17:40 - 20:10 - 22:40 ..........

Mercoledì 14 Luglio_ore 21:30 ...............................

............................................................. TOY STORY 3

......................................................OLTRE LE REGOLE

Da Venerdì 9 Luglio_ore 17:00 - 17:30 - 19:20 - 20:00

Giovedì 15 Luglio_ore 21:30 ...................................

21:40 - 22:30 ................................. TOY STORY 3 - 3D

.................................... IL SEGRETO DEI SUOI OCCHI

CHE FINE HA FATTO OSAMA BIN LADEN?

Nelle sale

LAUREATA... E ADESSO?

L'IMBROGLIO NEL LENZUOLO

› Titolo originale: Where in the World Is Osama Bin Laden? › Nazione: U.S.A. › Anno: 2008 › Durata: 96’ › Genere: Documentario › Regia: Morgan Spurlock › Produzione: Non Linear Films, Non-Linear Films, Warrior Poets, Wild Bunch › Distribuzione: Fandango › Cast: Morgan Spurlock, Alexandra Jamieson l regista Morgan Spurlock, candidato all’oscar con “Super size me”, si mette sulle tracce di Osama Bill Laden in veste di documentarista d’assalto. All’epica ricerca dell’uomo più pericoloso del pianeta, attraverserà dall’Egitto all’Afghanistan, ritrovandosi ad interrogare esperti ed imam, aiutando l’esercito israeliano a disinnescare bombe, scoprendo teorie che collegano Al Qaeda a Babe-Maialino Coraggioso. In uno spassoso viaggio attraverso le radici di ogni conflitto, l’uomo si avvicinerà più che mai al cuore delle tenebre.

I

› Titolo originale: Post Grad › Nazione: U.S.A. › Anno: 2009 › Durata: 89’ › Genere: Commedia › Regia: Vicky Jenson › Produzione: Fox Atomic, The Montecito Picture › Distribuzione: 20th Century Fox › Cast: Alexis Bledel, Zach Gilford, Michael Keaton, Jane Lynch, Bobby Coleman, Carol Burnett, Rodrigo Santoro, Catherine Reitman, Mary Anne McGarry a co-regista di “Shrek” e “Shark tale”, Vicky Jenson, firma la sua prima opera personale, spostandosi su di una teen comedy a sfondo rosa. Dopo essersi diplomata al college, Ryden Malby è costretta a fare ritorno nella casa natale ove verrà accolta dalla sua eccentrica famiglia. Mentre cerca il suo primo impiego da neo-laureata, scoprirà che la strada verso l’indipendenza ha diverse tappe, tra cui il capire quale sia il ragazzo giusto per lei e cosa veramente voglia dalla vita. Un divertente squarcio introspettivo sulle scelte che portano a divenire donna.

› Titolo originale: L’imbroglio nel lenzuolo › Nazione: Italia › Anno: 2010 › Durata: 100’ › Genere: Drammatico › Regia: Alfonso Arau › Distribuzione: 01 Distribution › Cast: Geraldine Chaplin, Anne Parillaud, Maria Grazia Cucinotta, Miguel Ángel Silvestre, Angélica Aragón, Giselda Volodi, Primo Reggiani, Pep Munné, Ralph Palka, Nathalie Caldonazzo, Elena Guerrini, Ernesto Mahieux › Noi la pensiamo così: Affascina, senza fare presa

L

D

opo i delicati “Il profumo del mosto selvatico” e “Come l’acqua per il cioccolato”, il messicano Alfonso Arau dirige una pellicola fortemente voluta da Maria Grazia Cucinotta, che ne è interprete e produttrice. Sicilia. 1905. Federico promise al padre in fin di vita di divenire medico, ma sogna di scrivere per il cinema. Su commissione di Don Gennarino Pecoraro si improvviserà allora regista, rendendo l’ignara Marianna protagonista di una storia pruriginosa di grande successo. Tratto dal romanzo omonimo di Francesco Costa, un melodramma in costume ambizioso, che pecca di voyeurismo.


> CINEMA

apollo ALBINEA_via r. morandi, 1 tel. 0522.597510

in provincia

Da Venerdì 9 a Lunedì 12 Luglio_ore 16:30 - 19:00 21:15 Domenica, 20:20 - 22:30 Sabato, 21:15 Venerdì e Lunedì ........................................................ ECLIPSE

www.cinemaapolloalbinea.it

MULTISALA

novecento CAVRIAGO_via del cristo, 5

tel. 0522.372015

www.multisala900.it

Venerdì 9 Luglio_ore 21:30 .........BACIAMI ANCORA Sabato 10 Luglio_ore 21:30 ........BACIAMI ANCORA Domenica 11 Luglio_ore 21:30 ................................ ................................................COSA VOGLIO DI PIÙ Mercoledì 14 Luglio_ore 21:30 ................................ ................................................COSA VOGLIO DI PIÙ Giovedì 15 Luglio_ore 21:30 ...... SIMON KONIANSKI

CINEMA

emiro RUBIERA_via togliatti, 1 tel. 0522.626644

www.emiro.net

Da Venerdì 9 Luglio_ore 18:15 - 20:30 - 21:30 - 22:45 Mercoledì e Venerdì, 15:00 - 16:00 - 17:00 - 18:15 19:00 - 20:30 - 21:30 - 22:50 Sabato e Domenica; 20:30 - 21:30 - 22:45 Lunedì, Martedì e Giovedì ........ ............................................................. TOY STORY 3D Da Venerdì 9 Luglio_ore 18:15 - 20:30 - 21:30 - 22:45 Mercoledì e Venerdì, 15:00 - 16:00 - 17:15 - 18:15 - 20:30 - 21:30 - 22:50 Sabato e Domenica; 20:30 21:30 - 22:45 Lunedì, Martedì e Giovedì ....... ECLIPSE Da Venerdì 9 Luglio_ore 18:30 - 20:45 - 22:50 Mer-

RASSEGNA ESTIVA

cinemambiente CASALGRANDE_piazza ruffilli

Mercoledì 14 Luglio_ore 21:30 .......IL GRANDE NORD

tel. 0522.998570

www.comune.casalgrande.re.it ARENA

estiva

GUASTALLA_via a. costa tel. 0522.839711

coledì e Venerdì, 15:00 - 18:30 - 20:45 - 22:45 Saba-

Venerdì 9 Luglio_ore 21:30 ........................................ ................................... MATRIMONI ED ALTRI DISASTRI Sabato 10 Luglio_ore 21:30 .......................... AGORÀ Lunedì 12 Luglio_ore 21:30 ....................... WELCOME Martedì 13 Luglio_ore 21:30.......L'UOMO CHE VERRÀ

to, 15:00 - 17:00 - 19:00 - 21:00 - 22:45 Domenica;

Mercoledì 14 Luglio_ore 21:30 .............. IRON MAN 2

20:45 - 22:50 Lunedì, Martedì e Giovedì ..................

Giovedì 15 Luglio_ore 21:30......................................

......................................................POLIZIOTTI FUORI

..................................SCUSA MA TI VOGLIO SPOSARE

Da Venerdì 9 Luglio_ore 18:30 - 21:00 Mercoledì e Venerdì, 15:30 - 16:30 - 17:30 - 18:30 - 19:30 - 20:30 21:30 Sabato e Domenica; 21:00 Lunedì, Martedì e Giovedì ................................................ TOY STORY 2D Da Venerdì 9 Luglio_ore 18:10 - 20:30 - 22:45 Mercoledì e Venerdì, 15:00 - 17:30 - 20:30 - 22:50 Sabato e Domenica; 20:30 - 22:50 Lunedì, Martedì e Giovedì............................... IL SEGRETO DEI SUOI OCCHI Da Venerdì 9 Luglio_ore 20:30 - 22:50 dal Lunedì al Venerdì, 22:50 Sabato e Domenica .......... THE ROAD Da Venerdì 9 Luglio_ore 18:15 - 20:30 - 22:50 Mercoledì e Venerdì, 15:45 - 18:15 - 20:30 - 22:50 Sabato e Domenica; 20:30 - 22:45 Lunedì, Martedì e Giovedì.................................................................A TEAM Da Mercoledì 14 Luglio_ore 20:40 - 22:45 ................ ......................................................... SOLOMON KANE Da Mercoledì 14 Luglio_ore 20:45 - 22:45 ................ ................................................................... PREDATOR

ARENA

estiva CASTELNOVO SOTTO

............................. PARANOID PARK, GENERAZIONALE

tel. 0522.485711

www.comune.castelnovo-di-sotto.re.it ARENA

estiva CADELBOSCO SOPRA_via galilei,

Martedì 13 Luglio_ore 21:30............ SHUTTER ISLAND Mercoledì 14 Luglio_ore 21:30 ......DRAGON TRAINER

23 - tel. 0522.392137

www.arcire.it ARENA

estivaSCANDIANO

Venerdì 9 Luglio_ore 21:30....................................

www.cinemateatroboiardo.it

Lunedì 12 Luglio_ore 21:30 ......................................

tel. 0522.854355

Da Mercoledì 14 Luglio_ore 20:40 - 22:45 ................ ........................................... UN MICROFONO PER DUE

a cura di Monica Franzoni e Carlo Vanni

Lunedì 12 Luglio_ore 21:30 .......................................

................................................. IL NASTRO BIANCO Sabato 10 Luglio_ore 21:30 ..................... WELCOME ............................................... IL PICCOLO NICOLAS Martedì 13 Luglio_ore 21:30 .................. ASTRO BOY Giovedì 15 Luglio_ore 21:30 .............. IL CONCERTO

TOY STORY 3 - LA GRANDE FUGA

LA PAPESSA

ABOUT ELLY › Titolo originale: Darbareye Elly › Nazione: Iran › Anno: 2009 › Durata: 119’ › Genere: Commedia, Drammatico, Noir › Regia: Asghar Farhadi › Produzione: Asghar Farhadi › Distribuzione: Mediaplex Italia › Cast: Golshifte Farahani, Taraneh Alidousti, Shahab Hosseini, Mani Haghighi, Merila Zarei, Peyman Moadi, Rana Azadivar, Ahmad Mehranfar, Saber Abar › Noi la pensiamo così: Una bella prova di modernità nel cinema iraniano iovani, carini, di certo non disoccupati, un gruppo di amici iraniani si riunisce per le vacanze sul Mar Caspio. Solo due sono spaiati: G Ahmad appena tornato dalla Germania dopo un divorzio, e la silen-

ziosa Elly. Tutto sembra andare più che bene, i due single cominciano a conoscersi meglio, quando un incidente capovolge la situazione. Elly scompare e nessuno sa più se sia ancora viva. E’ solo in questo momento che tutti iniziano a chiedersi chi è Elly. Emergono verità sulla ragazza, che da tanto amata diventa una donna con cattive abitudini, mira di insospettabili atteggiamenti bigotti. Asghar Farhadi, regista trentottenne, grazie anche ai suoi bravissimi attori, è riuscito a un prodotto moderno che fa riflettere senza esclusione di qualità tecnica. E ci dimostra come tra le chiacchiere si possano nascondere incomprensioni e conformismi imbarazzanti, difficili da soffocare nel buonsenso.

› Titolo originale: Toy Story 3 › Nazione: U.S.A. › Anno: 2010 › Durata: 109’ › Genere: Animazione › Regia: Lee Unkrich › Produzione: Pixar Animation Studios, Walt Disney Pictures › Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia › Cast: Tom Hanks, Whoopi Goldberg, Joan Cusack, Michael Keaton, John Ratzenberger, Bonnie Hunt, Tim Allen, Timothy Dalton, R. Lee Ermey, Wallace Shawn ohn Lasseter cede la direzione del terzo episodio a Lee Unkrich, montatore del primo, co-direttore del secondo e già alla regia di Nemo e “Monster’s & Co”. Andy partirà per il college, mentre i suoi fedeli amici giocattoli verranno spediti in un asilo dove saranno bistrattati da bambini indomabili. Pianificata la grande fuga, si uniranno all’avventura molti nuovi personaggi, e sullo sfondo di un divertente pandemonio, lo spettatore sarà testimone del primo romantico faccia a faccia tra Barbie e Ken... A quindici anni di distanza dal suo primo successo, un nuovo episodio che promette di non deludere le aspettative.

J

› Titolo originale: Die Päpstin › Nazione: Germania, Regno Unito, Italia, Spagna › Anno: 2009 › Durata: 149’ › Genere: Drammatico, Storico › Regia: Sönke Wortmann › Produzione: Constantin Film, ARD Degeto Film, Dune Films › Distribuzione: Medusa › Cast: Johanna Wokalek, David Wenham, John Goodman, Iain Glen, Edward Petherbridge, Anatole Taubman, Lotte Flack, Tigerlily Hutchinson, Jördis Triebel, Oliver Cotton

L

a regista tedesca de “Il miracolo di Berna”, Sönke Wortmann, rilegge le pagine del bestseller della statunitense Donna Woolfolk. 814 d.C. Johanna è condannata al destino di madre e moglie, ma spinta dalla fede e dalle proprie abilità mediche, si spaccerà per il fratello defunto, entrando nel monastero benedettino di Fulda. Fuggita a Roma, diverrà medico e consigliere di Papa Leone IV, venendo eletta Pontefice alla morte dello stesso. Tra mito e leggenda, un dramma storico che affonda nel colossal, remake del film del 1972 di Michael Anderson.


Pag.

XVI

venerdì

libri i libri più venduti Autore

Titolo

prezzo

editore

1 2 3 4

Andrea Camilleri e Carlo Lucarelli Andrea Camilleri Jeffery Deaver Patricia Cornwell

Acqua in bocca La caccia al tesoro Il filo che brucia Il fattore Scarpetta

€ 10,00 € 14,00 € 19,50 € 20,00

Minimum fax Sellerio Rizzoli Mondadori

5 6 7 8 9

Gianrico Carofiglio Sveva Casati Modignani George Simenon Asa Larsson Antonio Pennacchi

Non esiste saggezza Mister Gregory La corte d’assise Finché sarà passata la tua ira Canale Mussolini

€ 14,00 € 20,90 € 18,00 € 17,00 € 20,00

Rizzoli Sperling & Kupfer Adelphi Marsilio Mondadori

10

Silvia Avallone

Acciaio

€ 18,00

Rizzoli

Posiz. Autore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Jeffery Deaver Patricia Cornwell George Simenon Asa Larsson David Nicholas Jonathan Coe Andrea Israel Nancy Garfinkel Glenn Cooper James Patterson Liza Marklund Hakan Nesser

2010 - REPORTER

l’angolo del lettore

Posiz.

narrativa straniera

9 luglio

il libro più venduto

settimana dal 28 giugno al 4 luglio 2010 a cura della libreria all'Arco di Reggio Emilia

narrativa italiana Titolo

prezzo

Il filo che brucia Il fattore Scarpetta La corte d’assise Finché sarà passata la tua ira Il giorno I terribili segreti di Maxwell Sim Il club delle ricette segrete Il libro delle anime Cartoline di morte L’uomo con due vite

€ 19,50 € 20,00 € 18,00 € 17,00 € 18,00 € 18,00 € 18,60 € 19,60 € 18,60 € 18,50

editore Rizzoli Mondadori Adelphi Marsilio Neri Pozza Feltrinell Garzanti Nord Longanesi Guanda

1 A. Camilleri C. Lucarelli 2 Andrea Camilleri 3 Gianrico Carofiglio 4 Sveva Casati Modignani 5 Antonio Pennacchi 6 Silvia Avallone 7 Massimo Gramellini 8 Marco Malvaldi 9 Alessandro D’Avenia 10 Fabio Geda Enaiatollah Akbari

Acqua in bocca La caccia al tesoro Non esiste saggezza Mister Gregory Canale Mussolini Acciaio L’ultima riga delle favole Il re dei giochi Bianca come il latte, rossa come il sangue Nel mare ci sono i coccodrilli

€ 10,00 Minimum fax € 14,00 Sellerio € 14,00 Rizzoli € 20,90 Sperling & Kupfer € 20,00 Mondadori € 18,00 Rizzoli € 16,60 Longanesi € 13,00 Sellerio € 19,00 Mondadori € 16,00 Baldini Castoldi Dalai

IL LIBRAIO CONSIGLIA

Una città povera ma con tanta solidarietà

“Dalla Vecchia Reggio al Mondo nuovo. Economia, società e primo socialismo a Reggio Emilia 1886-1901” di Amleto Ragazzi DI

ELISA ADELGARDI

A

mleto Ragazzi non era uno storico, un sociologo o un esperto di economia. Amleto Ragazzi era un uomo come tanti, nato e vissuto a Reggio Emilia in un periodo storico denso di difficoltà. Quando c’è necessità sappiamo che l’ingegno si aguzza, e infatti fu così che il nostro autore tra tutti gli ostacoli delle varie fasi della vita è stato capace di costruire un’identità forte di uomo e lavoratore. Amleto Ragazzi quindi era principalmente un

lavoratore assiduo, fin da piccolo costretto a fare i conti con la realtà del mondo esterno. Grazie alle sue esperienze nasce questo saggio “Dalla Vecchia Reggio al Mondo nuovo. Dell’economia, società e primo socialismo a Reggio Emilia 1886-1901”, a cura di Alberto Ferraboschi e Olga Ragazzi edito da IstorecoDiabasis, dedicato come ben spiega il titolo all’economia reggiana ma anche alla nascita del primo socialismo della città, con gli ideali che hanno governato i giovani reggiani a fine secolo. Se vi aspettate un manifesto

teghe del centro storico, mano a mano che si porta avanti la lettura viene completandosi nell’immaginazione l’idea di una città diversa, con tanti disagi certamente, ma anche con tanta solidarietà tra concittadini. Nella sezione finale non poteva mancare il tema del socialismo, la sua nascita e le condizioni critiche di insediamento. Quindi i primi scioperi, quando di veri scioperi si trattava, e le lotte dei lavoratori per acquisizione di una dignità a cui ogni uomo ha pieno diritto.

Vi racconto il mio Spartaco

Giovedi 15 con Alex Boschetti nel cortile di Palazzo San Giorgio

Il 14 Marcialis presenta il suo romanzo

P

C

ontinua in Biblioteca Panizzi la rassegna “Freschi di stampa”: due case editrici reggiane, Diabasis e Aliberti, presenteranno le ultime novità editoriali attraverso incontri con gli autori e dibattiti con giornalisti e critici. Mercoledì 14 luglio sarà presentato il volume edito da Aliberti “Guzzanti vs De Benedetti – Faccia a faccia fra un grande editore e un giornalista scomodo”. Paolo Guzzanti dialogherà con il pubblico alle 21,30 nel cortile di Palazzo San Giorgio. Mercoledì 21 luglio invece sarà la volta di “Reggio Emilia: femminile plurale (storie di donne che fanno e organizzano che creano e inventano).

REGGIO FINE OTTOCENTO

Sopra, l'immagine di copertina del libro di Amleto Ragazzi

Cronaca a fumetti della strage di Bologna

Alla Panizzi

Faccia a faccia con Guzzanti

intriso di frasi fatte e elogi al partito vi sbagliate, perché prima di tutto questo libro resta ancorato alla praticità delle cose, alle date e ai numeri. L’importanza dell’aspetto economico è basilare se si vuole studiare l’aspetto sociale che ne consegue, e qui di economia ce n’è, ma non la macroeconomia. Qui si tratta del sistema che per quindici anni, dal 1886 al 1901, ha caratterizzato una piccola città fatta di persone umili, il lavoro per la sopravvivenza di una comunità tutt’altro che agiata. Belle le descrizioni delle vecchie bot-

er cercare di leggere una stagione molto vicina, e assai controversa, della nostra storia più recente, il Comune di Reggio Emilia ha organizzato Vittime di pace. La notte della Repubblica. Un ciclo di incontri sulla violenza politica degli anni Settanta, e sulle trame e le deviazioni della storia italiana contemporanea. Una serie di testimonianze dirette che ci consentono di ascoltare le voci provenienti dalla parte di coloro che furono vittime. Una rassegna che intende utilizzare i vari linguaggi comunicativi della contemporaneità per cercare di capire quanto avvenuto: le parole, innanzitutto, ma anche il teatro e le graphic novel. Nel prossimo appuntamento di “Vittime di pace. La notte della repubblica” si parla della strage di Bologna: il 2 agosto 1980 la sala d’attesa della stazione ferroviaria di Bologna è dilaniata dall’esplosione di una bomba. Muoiono 85 persone e altre 200 sono gravemente ferite. Cause ed eventuali mandanti non vengono identificati. Ai funerali delle vittime si scatena la protesta contro il governo, già

D

I MISTERI D'ITALIA

Alex Boschetti, a sinistra, ha collaborato con Anna Ciammitti

all’impasse dopo il disastro di Ustica. Nonostante le indagini si orientino sulla loggia massonica P2 prima e sugli ambienti di estrema destra dopo, i mandanti dell’attentato non saranno mai individuati. Giovedì 15 luglio nel Cortile di Palazzo San Giorgio, presso la Biblioteca Panizzi, alle ore 21 Alex Boschetti presenta sua cronaca a fumetti “La strage di Bologna”, scritto e disegnato in collaborazione con Anna Ciammitti. Alex Boschetti, na-

to a Bolzano nel 1977, vive a Bologna, dove si è laureato in Storia Contemporanea e gestisce la prima libreria interculturale della città. Nel 2003 pubblica il suo primo romanzo Nera Neve (Nuove Scritture). Anna Ciammitti è nata a Bologna nel 1980, dove vive. Lavora nel campo dell’illustrazione per l’infanzia e del cinema d’animazione. Ha lavorato a Barcellona per una serie televisiva di animazione in plastilina.

i gladiatori, di schiavi, di battaglie e di intrighi della decadente Roma repubblicana si parla mercoledì 14 luglio al Caffè Letterario di Novellara con lo scrittore Mauro Marcialis che presenta il suo ultimo libro “Spartaco, il gladiatore”, il quarto volume del “Romanzo di Roma”, edito da Mondadori e sponsorizzato da Valerio Massimo Manfredi. Marcialis, dopo i primi due libri noir, “La strada della violenza” e “ Io&Davide”, è passato con successo al romanzo storico conquistando i primi posti delle classifiche nazionali. Lo scrittore ha saputo narrare con grande efficacia e ritmo la storia di Spartaco e della sua rivolta, che ebbe inizio nel 73 a.C. . Per due anni Il gladiatore trace a capo di un gruppo sempre più numeroso di ribelli raccolse impressionanti vittorie in tutta la penisola facendo tremare i polsi a Roma. Al racconto della rivolta e a quello parallelo dei cruenti spettacoli nel Circo Massimo, lo scrittore romano ma reggiano d’adozione ha intrecciato le storie del valoroso soldato Floro, di Claudia, la giovane figlia di

un generale presa dall’impossibile amore per uno schiavo, e di Decio, il gladiatore che nella battaglia finale renderà irriconoscibile il corpo senza vita di Spartaco per sottrarlo all’onta del pubblico dileggio. Mercoledì 14 luglio a dialogare con Mauro Marcialis alle ore 18,30 sarà il direttore editoriale di Reporter Giampaolo Corradini presso il Caffè letterario in piazza dell’Unità di Italia a Novellara.


Domenica 4 luglio, Castello di Castellarano (RE)

AUTO STORICHE

STATUS QUO FESTIVAL

Domenica 4 luglio, Parco delle Caprette, Reggio Emilia

MOONGARDEN

I

PIC NIC FESTIVAL

SERVIZI

FOTOGRAFICI COMPLETI E TANTO

Martedì 29 giugno, Chiesa di S. Terenziano, Cavriago (RE)

ESTATE DI NOTTE

a, Reggio Emilia

io Emilia

Venerdì 2 luglio, Spazio Gerra, Regg

w w w. r e p o r t e r . i t

Sabato 3 luglio, Piazza Prampolini, Reggio Emilia

DEGLI

Giovedì 1 luglio, Piazza della Vittori

FESTA GNAKER

EVENTI DELLA SETTIMANA

ALTRO ...

SUL NOSTRO

SITO

Domenica 27 giugno, Villa Giorgia,

Albinea (RE)

20 ANNI DI VIOLA PARRUCCH

IERI

, Reggio Emilia

Mercoledì 30 giugno, Cantina Garibaldi, Cavriago (RE)

JAZZ'BA

Mercoledì 30 giugno, Centro Storico

MERCOLEDÌ ROSA


Pag.

XVIII

venerdì

settimana

musica

live

Rock sotto la maschera

VENERDÌ 9 LUGLIO Novellara Swing Big Band, a Bibbiano Nonna A Pia Guru Tak, a Padova Sherwood Festival Bad Brains.

9 luglio 2010 - REPORTER

Gli “invisibili” Tre allegri ragazzi morti live a Correggio DI

MARIANGELA ANCESCHI

T BadÊ Brains A Boretto Fanfara Vagabontu, a Cortogno Mulino In Pietra T For Texas, a Lucca Piazza Mark Knopfler, a Villafranca Castello Giovanni Allevi, a Ferrara Castello Estense Luci della Centrale Elettrica, Moltheni, Tre Allegri Ragazzi Morti, Uochi Toki, Zen Circus, Il Pan del Diavolo e altri, a Carpi Festa Pd Piotta.

SABATO 10 LUGLIO

GiovanniÊ Allevi

DOMENICA 11 LUGLIO A Cortogno Mulino In Pietra Albert Ray & Elena Soul, a Milano Area Caroponte Youssou N’Dour, a Pinarella Rock Planet Baroness.

Youssou NʼDour

LUNEDÌ 12 LUGLIO

A Cavriago Cantina Garibaldi La Brigata Garibaldi, a Boretto Cantiere Arni Ludovico Einaudi, a Genova Porto Antico Morcheeba.

Morcheeba

ra musica, parole e scorribande in giro per la penisola, Tre Allegri Ragazzi Morti raccontano come sono “I Primitivi del Futuro” con la loro consueta intensità. Saliranno sul palco della festa del Pd di Correggio venerdì 16 luglio con una nuova massiccia dose di suoni giamaicani che ci mostrano la band in una nuova veste. “I Primitivi del Futuro” nascono nella mente dell'allegro ragazzo morto Enrico Molteni durante un viaggio a Cuba insieme a Vasco Brondi (Le Luci Della Centrale Elettrica). La band ha ascoltato, appreso e interpretato gli stili ritmici tipici di altre culture senza dimenticare la lezione del punk e le contaminazioni della new wave, specchiandosi quotidianamente col cantautorato poetico caratteristico della loro storia. L’album gioca con elementi sonori esotici e del passato per restituirci una forma moderna del loro immaginario. Il risultato è una piccola rivoluzione fatta di dub con una dominante cromatica blu. Insieme dal 1994, il gruppo attiene al mondo della pura immagine nel fumetto “Cinque allegri ragazzi morti”. Il cantante e chitarrista Davide

CalibroÊ 35

MERCOLEDÌ 14 LUGLIO A Milano Arena Civica Mark Knopfler, a Vigevano Castello Julian Casablancas, a Carpi Festa Pd Modena City Ramblers, a Pistoia Piazza Porcupine Tree.

ModenaÊ CityÊ Ramblers

GIOVEDÌ 15 LUGLIO A Scandiano Rocca Habib Koitè, a Carpi Festa Pd Apres La Classe, a Parma Parco Ducale Elisa, A Mantova Palazzo Te Elvis Costello, a Vigevano Tower Of Power.

L

unedì 12 la Cantina Garibaldi di Cavriago nella distesa estiva di Piazza Zanti propone una serata dedicata alla musica popolare. Sul palco La Brigata Garibaldi con Lara Puglia, voce Tiziano Bellelli, voce, chitarre, bouzouki, sax soprano Emanuele Reverberi, violino, tromba, cornamusa, organetto e Riccardo Sgavetti, contrabbasso, balalaika, mandolino La Brigata Garibaldi prende il nome dall’omonimo canto popolare che inneggia alla libertà e al coraggio delle brigate partigiane. Si tratta di un percorso musicale che

LucianoÊ Ligabue

P

Morgan

A Cortogno Mulino In Pietra Stefania Montanaro Trio, a S. Ilario Abba Show, a Ferrara Piazza Castello Paolo Nutini, a Milano San Siro Ligabue, a Modena Piazza Jethro Tull, a Pistoia Buddy Guy, a Fidenza Festa Pd Statuto, a Mantova Palazzo Te Seal.

vuole approfondire la conoscenza dei canti popolari italiani, evidenziarne il valore storico e culturale, nonché il senso di profonda umanità. Dall’atmosfera scanzonata dell’Uva Fogarina, per arrivare alla duplice versione di Bella Ciao,quella delle mondine e quella dei partigiani i brani in concerto verranno eseguiti con strumenti tipici della nostra tradizione come il violino, la fisarmonica e il mandolino, mentre i due cantanti solisti avranno il compito di coinvolgere il pubblico intervallando il canto con brevi racconti e piccole gag.

I DISCHI CHE HANNO FATTO LA STORIA DEL ROCK

VENERDÌ 16 LUGLIO

SABATO 17 LUGLIO

antidoto all’orrore quotidiano. Sospesi tra reggae, ska, dub e tempi in levare cantano la realtà e stupiscono una volta ancora per intensità.

A Cavriago il concerto della Brigata Garibaldi

Elisa A Bibbano Nonna Pia Animacustica, Correggio Festa Pd Tre Allegri Ragazzi Morti, a S. Ilario Giobbe Covatta, a Soliera Piazza Sarah Jane Morris e La Blanche Alchemie, a Langhirano Apres La Classe, a Milano Arena Civica Crosby, Still & Nash, a Massalombarda Dave Alvin, a Marina di Ravenna Dente, a Cesenatico Morgan, a Vigevano Ricky Lee Jones.

singolare e non mostrano mai il proprio volto per liberarsi dal narcisismo dei musicisti o forse per trasformarsi in vere icone. I loro pezzi sono una specie di

Quando la musica è popolare

MARTEDÌ 13 LUGLIO A Correggio Festa Unità Calibro 35, a Lucca Piazza ZZ Top, a Vigevano Castello Al Jarreau, a Milano Area Caroponte Gogol Bordello.

Toffolo lavora infatti intensamente come autore e disegnatore. Da allora incantano il pubblico con un far musica del tutto

THE ART OF WALKING PERE UBU Pubblicazione: 1980 12 brani

er certi versi inclassificabili, rimasti sempre all’ombra delle chart internazionali, ma alimentati da un culto sotterraneo che li ha resi portavoce indiscussi di quell’industrial rock, bordate new wave e sperimentazioni senza limiti che hanno decretato quel suono inconfondibile; un segno distintivo devoto a se stesso. “Birdies” che suona come un vaneggiamento in pieno stile hip hop/funky, con le declamazioni da santone di periferia di David Thomas, per passare poi a brani sempre più “scomposti” e indecifrabili come “Rounder” la cui colonna portante è rappresentata dalla batteria vigorosa e minimale, e ovviamente dalle solite follie vocali messe in rilievo da chitarre garage,

di Enrico Rossi

utilizzate come motoseghe elettriche più che altro. Sferragliamenti che incutono timore fino all’arrivo della traccia “Horses” che sembra comunicare l’illusoria sensazione di ascoltare un qualcosa di normale, se si esclude il sottofondo che pare assomigliare a un richiamo per lontre. L’avant garage, uno dei tanti termini coniati appositamente per loro, è presente in questo quarto album come non mai, da “Rhapsody in Pink” a “Young Miles in the Basement”. Rumorismi alcolici in “Go”, cacofonici in “Lost in Art” e che altro aggiungere? Semplicemente la purezza di un magma deleterio come la fine del mondo.

- Il nome Pere Ubu deriva dal protagonista (“Ubu Roi”) di una storia del commediografo francese Alfred Jerry. - Nel 1971 David Thomas, prima di formare il gruppo, scriveva per una rivista musicale con lo pseudonimo Crocus Behemoth, nome che utilizzò anche per firmare le canzoni dei primi singoli del ’74-’75. - Nella prima stampa americana dell’LP di “Art of Walking” venne utilizzato un secondo mix non previsto per la canzone “Arabia”. L’errore fu poi corretto per il box set “Datapanik”. Anche la canzone “Young Miles in the Basement” era precedentemente segnata come “Miles”.


venerdì

9 luglio 2010

Pag.

- REPORTER

la playlist

musica tony levin al rockville Il bassista degli Yes e Peter Gabriel a Castellarano di

XIX

1

DiaNe BirCh “Bible Belt”

Paolo Bardelli

L

e cover band stanno rovinando anche questa ormai torrida estate: non è più sopportabile girare per Reggio e vedere che i volantini riportano a caratteri cubitali non il nome della cover band, bensì quella degli artisti copiati con tanto di foto di questi ultimi. Una bella denuncia, più che al garante della privacy, al garante dell'onestà intellettuale? Per questo quando c'è un mostro sacro come Tony Levin che arriva nella nostra provincia, non possiamo che scriverlo noi a chiare lettere: Tony Levin ha suonato con Peter Gabriel, King Crimson, gli Yes, Andy Summer, i Pink Floyd, John Lennon, i Dire Straits, David Bowie e molti, molti altri. Ma, attenzione, ha suonato con i “veri”, mica con le cover band. Tony Levin sarà in concerto venerdì 16 luglio al Rockville di Castellarano, e con lui si materializzerà un pezzo di storia musicale, autentica. E' uno dei bassisti più “tecnici” in circolazione, ma in questo caso “tecnica” fa rima con

2

Paul Weller

“Wake up the Nation”

3 CoriNNe Bailey rae “The Sea”

“passione”: non si tratta di un semplice session man con una conoscenza pazzesca dello strumento, qui stiamo parlando di quando l'essere bravi a suonare non maschera la mancanza di inventiva. Ha suonato in “Sled-

gehammer” di Peter Gabriel, in “The Kids” di Lou Reed (tratta da “Berlin”, del 1973) e in “A Momentary Lapse of Reason” dei Pink Floyd, e basterebbero queste chicche scelte fra innumerevoli collaborazioni, anche

italiane (Baglioni, Ramazzotti, ecc.), per considerare la data di Castellarano un appuntamento irrinunciabile. Anche perché una cover band di Tony Levin non è ancora stata inventata. Info: www.krock.it.

4 Gil sCott heroN “ I’m new here”

arrivano i Fratelli Calafuria L

La band milanese alla Festa Pd di Correggio

oro sono un potentissimo trio rock alternativo con un live show in cui energia, tecnica musicale, testi surreali e sonorità aggressive trascinano gli ascoltatori in un caleidoscopio di sorprese senza mai perdere potenza. Snocciolano parole con quella deriva ironica che ha portato loro fortuna. I Fratelli Calafuria saranno alla festa del Pd di Correggio mercoledì 21 luglio, geniali e istintivi come sempre. A coronamento di mesi di concerti, in aprile, i Fratelli vengono selezionati dal Jack Daniels Tour Italia per suonare a Nashville insieme alle migliori band emergenti europee, in una kermesse a cui partecipano anche i Kaiser Chiefs e i Rapture. “Senza Titolo. Del Fregarsene di Tutto e del Non Fregarsene di Niente” è il primo album ufficiale della

6 mario BioNDi “If”

7 band, prodotto da Massive Arts Records. Il video di “Di Getto” è stato in alta rotazione su MTV e Rock TV, mentre il singolo “Non So Perché”, sponsorizzato da Fiorello è

stato in rotazione sulle maggiori stazioni radiofoniche. Sono stati definiti dalla critica una delle migliori sorprese del 2009 e ora tornano con “Altafedeltàpaura”, un ep che

fa da apripista al nuovo album in uscita a gennaio 2011. Cinque brani che confermano in pieno l’originalità della band milanese. “Musica rovinata” per gli anni 10. (m.a.)

Er Piotta in concerto a Carpi il 10 luglio

l Supercafone dell'hip hop nazionale, il romano Er Piotta sarà in concerto sabato 10 luglio alla Festa del Pd di Carpi. Il rapper romano, all'anagrafe Tommaso Zanello, dopo il grande successo ha preferito mantenere fede alla cultura underground hip-hop, proseguendo il suo percorso musicale in maniera indipendente attraverso la sua eticetta discografica “La Grande Onda”. A Carpi, Er Piotta porterà dal vivo i brani del suo ultimo album S(u)ono Diverso, uscito nel novembre 2009 e che si distingue dai passati lavori del rapper per una maggiore varietà musicale e anche lirica, con testi più aggressivi e politici. Ecco che dopo 10 anni di carriera Piotta è pronto per una nuovo ciclo, per essere prota-

she & him “Volume 2”

supercafone, eccolo qua

I

5

gonista di quella rivoluzione musicale di cui molti parlano non sapendo che altrove una piccola rivoluzione è già cominciata. “Sono diverso” e

“suono diverso” sono due facce della stessa medaglia. Il sound grezzo di chitarra e basso, si sposa con liriche e concetti socialmente attenti al

difficile momento della nostra inciviltà. Un mix di rap, rock, elettronica. Ritmiche aggressive, distorsioni, strumenti suonati ed un tappeto di beat che rappresentano il retaggio black maturato in questi anni. Non una semplice mescolanza di generi musicali, ma, come già si annuncia all'estero, siamo di fronte a una vera a propria contaminazione ed evoluzione di un genere ribattezzato post rap dagli addetti ai lavori più attenti. Nelle nuove liriche il sorriso si fa cupo e l'ironia lascia spazio alla denuncia: tematiche sociali, ambientaliste, politica, meritocrazia, razzismo e mass media attraverso le rime fresche e pungenti di Piotta. Inizio concerto: ore 22.

DaviD ByrNe FatBoy slim “Here lies love”

8 mike PattoN “Mondo Cane"

9 Nas & DamiaN marley “Distant Relatives”

10 the DiviNe ComeDy “Bang Goes The Knighthood”


Pag.

30

venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

ESTATE NELLA BASSA PROGRAMMA VENERDÌ 9 LUGLIO Novellara- Portici di Piazzetta Borgonuovo Mercatino d’estate, caccia alle occasioni Dalle 17 alle 20 Novellara- Portici di Piazzetta Borgonuovo Mercato della nostra terra Prodotti di stagione a km 0 Ore 19 Meletole Festa del pesce Ore 19.30 Luzzara-Centro Storico partenza da via Panagulis “Alla scoperta della golena del Po” Corsa podistica non competittiva-Organizzata dal Gruppo podistico luzzarese Ore 20 Castelnovo Sotto-Parco Rocca Welcome peace -Music and Memory

MONTAGGI & TRASLOCHI MODIFICHE SU MISURA

uiti

preventivi grat

Poviglio - P.zza Umberto I Concerto a cura della Caffetteria Bolero Ore 20.30 Luzzara Via Avanzi Cena Zavattiniana a cura dello chef Arneo Nizzoli e del Fontanazzo Per prenotazioni telefonare ai numeri 349 7209991-338 3250258 Ore 21.30 Gualtieri-Teatro Sociale Interno Abbado regia di Andrea Baracco

Via Parini, 6 Castelnovo di Sotto (RE)

Reggiolo- Cortile della Rocca Corpo filarmonico G.Rinaldi

Ore 21.30 Boretto- Piazza San Marco Fanfara Vagabontu

Ore 22.30 Luzzara Portici in via Avanzi “Non libro più disco”- Spettacolo liberamente ispirato all’omonimo testo di Cesare Zavattini Produzione Spazio Gerra di Reggio Emilia e Fondazione Un Paese

Ore 22 Luzzara-Partenza dal piazzale del Municipio Econotte Lucciolata Percorso in bicicletta verso l’Econotte, sulle rive del Po, con spettacoli e stand gastronomici

SABATO 10 LUGLIO Novellara - Portici di Piazzetta Borgonuovo Mercatino d’estate caccia alle occasioni

Ore 18 Luzzara Partenza dalla Piazza della Torre Visita guidata nei luoghi della storia di Luzzara Palazzo della Macina- Chiesa di San Giorgio- Teatro- Torre a cura del Circolo Culturale Torre

RIVENDITORE AUTORIZZATO

OCCASIONI SU GRU SEMINUOVE

L’Obelisco immobiliare

Mattino Luzzara - Centro storico Raduno di Fiat 500 e auto americane Organizzato dall’Auser

Ore 17 Luzzara Partenza da piazza Ascaro Inaugurazione della pista ciclabile della golena con

DI GRU EDILI

Tel. 335.367014

DOMENICA 11 LUGLIO

Gualtieri-Piazza Bentivoglio Mercatino dell’antiquariato

NOLEGGIO E VENDITA

Via XXV Aprile, 41 NOVELLARA (RE) Fax. 0522.661302

Ore 21 Luzzara-Piazza Iscaro Econotte “Aristodemo” Spettacolo della compagnia teatrale “La Malintesa” Boretto- Centro storico e lido Po Notte sul fiume

Ore 19 Circolo Anspi di Fodico Gnoccata

Cell. 329 1604203 - Fax 0522 683861

Meletole Festa del pesce Cogruzzo 14° Festa dell’aratura a Testacalda Gruppo Amatori Trattori d’Epoca di Cogruzzo

Ore 19 Cogruzzo 14° Festa dell’aratura a Testacalda Gruppo Amatori Trattori d’Epoca di Cogruzzo

s.r.l

Via Povinciale Sud, 117 Novellara (RE) Cell. 335.223634 - Tel. 0522.657182

COSTRUISCE e VENDE

Albinea Centro

Via G. di Vittorio angolo Via Pignedoli 4 unità abitative di varie metrature, con ingresso indipendente e giardino privato. Finiture di pregio con impianti autonomi, pannelli solari per la produzione di acqua calda, riscaldamento a pavimento, serramenti e pavimenti in legno, cappotto esterno per risparmio energetico. Consegna marzo 2011


venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

Pag.

31

ESTATE NELLA BASSA Dalle 20.30 alle 23.30 Centro Kaleidos Poviglio Estate Rock, prima edizione

“Da un viaggio in Madagascar” Gruppo fotografico Prisma

Ore 21 Luzzara Piazza Ascaro Serata di ballo liscio con l’orchestra Jolanda Band Organizzato dall’Auser

MERCOLEDÌ 14 LUGLIO Ore 21 Castelnovo Sotto-Parco Rocca Piergiorgio Paterlini “Una vita a raccontare la vita degli altri”

LUNEDÌ 12 LUGLIO

Poviglio-Oratorio San Filippo Neri Festa di fine Cres

Ore 20.30 Luzzara-Via Avanzi Esposizione di prodotti tipici locali ed etnici con gara gastronomica e assaggi Ore 21 Poviglio- P.zza Umberto I Biancaneve africana Spettacolo per bambini e ragazzi con il Gran Teatro dei Burattini Ore 21.30 Castelnovo Sotto -Handroccarena Effetto notte Paranoid park (Generazionale) Luzzara-Piazza Ascaro Serata di balli latino-americani Organizzata dall’Arciballo Boretto-Cantiere Arni Ludovico Einaudi in Nightmare

MARTEDÌ 13 LUGLIO Ore 20.45 Castelnovo Sotto - Parco Rocca Presentazione libro Roberto Mazza “Jerusalem from the Ottomans to the British”

SABATO 17 LUGLIO Novellara- Centro storico e Rocca Miss anguria…musica e colori per stare insieme Correggio- corso Mazzini Mercatino dell’antiquariato Dalle 19 Fodico, sede del Circolo Anspi, Gnoccata Ore 20 Castelnovo Sotto Piazza Prampolini Bar Centrale Cocomerata

GIOVEDÌ 15 LUGLIO Ore 21 Castelnovo Sotto-Parco Rocca Balli di gruppo Lg Evolution Ore 21.30 PoviglioCortile Scuola Elementare Proiezione del film per ragazzi Fantastic Mr. Fox di Wes Anderson

Ore 21.30 Castelnovo Sotto Parco Rocca Cosmetic -Concerto rock-progressive Ore 22 Casoni di Luzzara Casoni a tutta birra Raoul Cremona

VENERDÌ 16 LUGLIO Dalle 17 alle 20 Novellara- Portici di Piazzetta Borgonuovo Mercato della nostra terra Prodotti di stagione a km 0 Dalle 19.30 Poviglio-Centro Beverly Hills(via Grande) Beverly Hills in festa Dopo le 22 Casoni di Luzzara Casoni a tutta birra Stadio in concerto

Ore 21 Poviglio-P.zza Umberto I La Corrida dei dilettanti dilettanti allo sbaraglio tra fischi e applausi Campagnola Chiesa di S. Giacomo Maggiore Cognento Rassegna “Musica intorno al fiume” Concerto del duo Francesco Perrone - Ugo Boni (tromba naturale – organo) Musiche di Telemann,Torelli, Viviani, Purcell Ore 21.30 Castelnovo Sotto Video Proiezione Luigi Montali

DAOLIO F. E GALIOTTO S. SNC SERVIZI CON PIATTAFORME AEREE

LATTONIERI, RIFACIMENTO TETTI, PULIZIA GRONDE, IMPERMEABILIZZAZIONE TERRAZZE

Via Nazionale, 201 - Codisotto di Luzzara (RE) Tel./Fax: 0522.978038 - www.dglattonieri.it Galiotto Silvio: 333.243777 - Daolio Franco: 335.243780

Da 20 anni per servirVi

Commercio rottami ferrosi e metalli recupero smaltimento rifiuti Via Tomba, 45 - Tel. 0522.977248 - Fax 0522.977294 www.balasini.it - info@balasini.it - 42045 Luzzara (RE)

Vendita arredi nuovi con progettazione e studio di interni Cell. 349.5229843 - Reggio E. generalmontaggi@email.it


Pag.

32

venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

ESTATE NELLA BASSA DOMENICA 18 LUGLIO Novellara- Centro storico e Rocca Miss anguria…musica e colori per stare insieme Guastalla-Piazza Mazzini - via Garibaldi Mercatino di antiche carte, suoni e colori Dalle 19 Fodico, sede del Circolo Anspi, Gnoccata Dalle 20.30 alle 23.30 Poviglio - Centro Kaleidos Poviglio Estate Rock, prima edizione Dopo le 22 Casoni di Luzzara Casoni a tutta birra Andrea Mingardi in concerto

LUNEDÌ 19 LUGLIO Ore 21.30 Castelnovo Sotto-Handroccarena Effetto notte Cous Cous (Drammatico) Correggio-Cortile di Palazzo dei Principi Paolo Fresu in “A Solo” Dopo le 22 Casoni di Luzzara Casoni a tutta birra Serata della solidarietà Velo di Maya-Country Rush Country rock band

Pinocchio Spettacolo teatrale Compagnia degli Instabili

The Wild Fox band (Soul-Rythm & blues)

Ore 21 Castelnovo Sotto Video Proiezione Aldo Ganassi Incredibile India: sulle strade del sud”- “Armonia di Luci: Immagini dal mondo” Gruppo fotografico Prisma

MERCOLEDÌ 21 LUGLIO

MARTEDÌ 20 LUGLIO

Ore 21 Castelnovo Sotto-Parco Rocca Balli di gruppo Lg Evolution Ore 21.30 Gualtieri-Teatro Sociale Biancaneve Teatro del Carretto Regia di Maria Grazia Cipriani

Dopo le 22 Casoni di Luzzara Casoni a tutta birra

Ore 20.30 Poviglio

Dopo le 22 Casoni di Luzzara Casoni a tutta birra Paolo Cevoli Spettacolo di comicità con Paolo Cevoli e Duilio Pizzocchi

Rivenditore specializzato

GIOVEDÌ 22 LUGLIO Ore 21.30 VENDITA, MANUTENZIONE E POSA DI SERRAMENTI LEGNO, ALLUMINIO E PVC Show Room: Via Emilio Lepido - Parma Tel. 0521/645586- Cell. 380/5113041

ZO

Porte scorrevoli Serramenti ad isolamento termico Serramenti ed infissi di PVC Infissi antirumore Persiane a battenti Porte tagliafuoco Serramenti blindati Zanzariere a scomparsa

AUTORIZZATO

ciale CAST So E io

AZ LL

Finestre di materiale vari Porte interne Porte blindate Serramenti ad isolamento acustico Serramenti ed infissi Finestre di PVC Infissi di legno - alluminio

Preventivi gratuiti

c

La sostituzione delle finestre senza opere murarie!

Poviglio Cortile Scuola Elementare Proiezione del film Invictus di Clint Eastwood

Ca s e ifi

MONTAGGIO SU TELAIO GIÀ ESISTENTE

Gualtieri-Teatro Sociale Biancaneve Teatro del Carretto Regia di Maria Grazia Cipriani

Società Cooperativa Agricola

Fondata nel 1900

SPACCIO

con vendita prodotti di BURRO - FORMAGGIO - RICOTTA - YOGURT - PANNA COTTA LATTE - SALUMI E SALUMI PER CELIACI RINTRACCIABILITÀ TOTALE acquistando anche on-line sul sito www.parmigianoreggianocastellazzo.it

5 AGOSTO

4-5 SETTEMBRE

Concerto della Via Lattea - ore 21.00

Festa della Aratura

CAMPAGNOLA EMILIA (RE) - Via D. Mazzolari, 12 - Tel. 0522 652862 - Fax 0522 652910 www.parmigianoreggianocastellazzo.it - E-mail: info@parmigianoreggianocastellazzo.it


venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

Pag.

33

ESTATE NELLA BASSA Tradizionale Sagra di S. Anna

Dopo le 22 Casoni di Luzzara Casoni a tutta birra Merqury band Queen tribute band

MERCOLEDÌ 28 LUGLIO Ore 21 Castelnovo Sotto-Parco Rocca Balli di gruppo Lg Evolution

VENERDÌ 23 LUGLIO Dalle 17 alle 20 Novellara- Portici di Piazzetta Borgonuovo Mercato della nostra terra Prodotti di stagione a km 0

Ore 21.30 Novellara-cortile della Rocca Mundus- Enrico Rava in concerto

Campagnola Parco adiacente la Chiesa di S.Giacomo Sagra di Cognento Ristorazione a base di prodotti tipici e musica

GIOVEDÌ 29 LUGLIO Ore 21.30 PoviglioCortile Scuola Elementare, Proiezione del film An education di Lone Scherfig

Dopo le 22 Casoni di Luzzara Casoni a tutta birra Divina I mitici anni ’70 – ‘80

VENERDÌ 30 LUGLIO

SABATO 24 LUGLIO Campagnola Parco adiacente la Chiesa di S.Giacomo Sagra di Cognento Ristorazione a base di prodotti tipici e musica Ore 21 Castelnovo Sotto- Piazza Prampolini -Bar Centrale Oracolo in concerto

Ore 21.30 Castelnovo Sotto-Handroccarena Effetto notte L’Anno in cui i miei genitori andarono in vacanza

Dopo le 22 Casoni di Luzzara Casoni a tutta birra Wit Matrix Pink Floyd Tribute

MARTEDÌ 27 LUGLIO PoviglioTradizionale Sagra di S. Anna Ore 21 Castelnovo Sotto Parco Rocca

DOMENICA 25 LUGLIO Campagnola-Parco adiacente la Chiesa di S.Giacomo Sagra di Cognento Ristorazione a base di prodotti tipici e musica. Dalle 20.30 alle 23.30 Poviglio-Centro Kaleidos Poviglio Estate Rock, prima edizione Fodico Festa di S. Giacomo

LUNEDÌ 26 LUGLIO Poviglio

Giovanardi Ivo

officina e vendita

SOCCORSO STRADALE 24 ORE SU 24 LANCIA Y azzurra 2002 FIAT PUNTO 1.2 5 porte, metano FIAT 500 bianca 1998 con meccanica revisionata FIAT PUNTO 5 porte 1.9 JTD

Violini di Santa Vittoria con Francesca Breschi

MISTUBISHI PAJERO 2.5 TD ALFA ROMEO GTV Spider nera PORSCHE CARRERA 3.2 PEUGEOT 307 SW HDT

Sede e Assistenza:

CASTELNOVO DI SOTTO - RE - Via Claudia, 1 - Via E. Curiel, 8/10

Tel. e Fax 0522/682176

Dalle 17 alle 20 Novellara- Portici di Piazzetta Borgonuovo Mercato della nostra terra Prodotti di stagione a km 0 Dalle 19 Gualtieri- Piazza Bentivoglio Festa del Pesce Ore 21.30 Novellara-cortile della Rocca Mundus- Sara Van in concerto Ore 22.30 GualtieriTeatro Sociale Torafugu (musica break beat giungle, elettronica)


Pag.

34

venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

ESTATE NELLA BASSA SABATO 31 LUGLIO Dalle 19 Gualtieri- Piazza Bentivoglio Festa del Pesce

Poviglio-Centro Kaleidos Proiezione del film Rigoletto con Luciano Pavarotti In collaborazione con gli “Amici della lirica”

Ore 21.30 Novellara-cortile della Rocca Mundus-Acquaragia Drom in concerto

VENERDÌ 6 AGOSTO

Ore 17 Podere Santa Rosa - Via D’Este – Fodico Visita guidata agli scavi archeologici della Terramara Santa Rosa

DOMENICA 1 AGOSTO Dalle 19 Gualtieri- Piazza Bentivoglio Festa del Pesce

LUNEDÌ 2 AGOSTO Ore 21.15 PoviglioP.zza Umberto I Missione impossibile...Oh nono, t’e’ dur due atti di Antonio Guidetti con Antonio Guidetti e Mauro Incerti

Dalle 17 alle 20 Novellara- Portici di Piazzetta Borgonuovo Mercato della nostra terra Prodotti di stagione a km 0 Ore 21.30 Correggio- Cortile di Palazzo dei Principi Tania Maria

SABATO 7 AGOSTO Ore 21 PoviglioCentro Kaleidos Musica sotto le stelle Pot pourri di operette e canzoni popolari

Ore 21.30 Correggio- Cortile di Palazzo dei Principi Gianluca Petrella

MARTEDÌ 3 AGOSTO Ore 17 Podere Santa Rosa - Via D’Este Loc. Fodico Visita guidata agli scavi archeologici della Terramara Santa Rosa

GIOVEDÌ 5 AGOSTO Ore 21 Campagnola Caseificio sociale Il Castellazzo, Rassegna “I concerti della Via Lattea” Concerto del quartetto “Alta cucina vocale” Un vivace complesso di sole voci femminili che cantano a cappella

GIOVEDÌ 12 AGOSTO

Ore 17 Podere Santa Rosa - Via D’Este – Fodico Visita guidata agli scavi archeologici della Terramara Santa Rosa

Ore 21 Campagnola Cortile della Biblioteca Rassegna “Jazzarola” con Chambre de Margarete Duo acustico con pianoforte e voce con un repertorio jazz

Demolizioni - Ristrutturazioni

Costruzioni di fabbricati pubblici e privati Movimento terra

Via Martiri della Libertˆ , 2 42010 Casoni di Luzzara (RE) Tel. e Fax 0522 836807 - Cell. 335 6366766

SA.FER di Patriarchi Salvatore

Carpenteria metallica, lavorazione di acciaio, alluminio e saldature tig mig. Preventivi gratuiti Off. Via Arginello, 7 Codisotto di Luzzara (RE) 42045 Tel. fax 0522.224018 - cell. 347.6305746 safer.saldatura@libero.it

Dalle 17 alle 20 Novellara- Portici di Piazzetta Borgonuovo Mercato della nostra terra Prodotti di stagione a km 0

MERCOLEDÌ 18 AGOSTO

MARTEDÌ 10 AGOSTO

MERCOLEDÌ 11 AGOSTO

VENERDÌ 13 AGOSTO

Ore 21 Campagnola Cortile della Biblioteca Rassegna “Jazzarola” Omaggio a Billie Holiday: un concerto ed un recital con esecuzione dei brani più significativi della “Lady di Baltimora”

VENERDÌ 20 AGOSTO Dalle 17 alle 20 Novellara- Portici di Piazzetta Borgonuovo Mercato della nostra terra Prodotti di stagione a km 0

MERCOLEDÌ 25 AGOSTO Ore 21 Campagnola Cortile della Biblioteca Rassegna “Jazzarola” Renata Tosi Duo Cantante interprete e performer vocale, dotata di grande feeling per il blues e il jazz. In caso di maltempo i concerti si terranno in Sala Rodari

VENERDÌ 27 AGOSTO Dalle 17 alle 20 Novellara- Portici di Piazzetta Borgonuovo Mercato della nostra terra Prodotti di stagione a km 0

SABATO 28 AGOSTO Ore 21 Poviglio-Centro Kaleidos Serata di musica latino-americana

MONTANARI SILVANO

LAVORI INDUSTRIALI CONTO TERZI PULITURA STRADE E PARCHEGGI CON MOTOSCOPE RACCOLTA FOGLIE - SCAVI CON MINIESCAVATORI SMALTIMENTO ROTTAMI EDILI E VARIE - MINI-GREDER LIVELLA LASER DECESPUGLIAZIONI CON BRACCIO DA 8 MT TRASPORTO BESTIAME CON AUTOCARRO DA 60 QL. - TRASPORTI VARI Via Giotto 11 Brugneto di Reggiolo (RE) Tel. e Fax 0522-975134 Cell. 3358330693 e-mail: montanari.silvano@virgilio.it - web: www.montanarisilvano.it


venerdì

9 luglio

Pag.

2010 - REPORTER

35

SPORT

“Voglio una squadra carica” Piero Coen si presenta ai tifosi: “A basket si gioca con cuore, cervello e… attributi” DI

GABRIELE CANTARELLI

g.cantarelli@reporter.it

N

on hai mai allenato in un campionato professionistico. Ma nella terza serie, quella della A Dilettanti, ha compiuto più di un miracolo in campi di provincia come San Severo di Puglia o Ancona. Ora per Piero Coen, marchigiano di 47 anni, è arrivata la grande occasione di allenare in Legadue. Sono stati Alessandro Dalla Salda e Pier Francesco Betti a volerlo per costruire insieme a lui la Trenkwalder del dopo Ramagli. Arrivato a Reggio con la fama di “sergente di ferro”, nei prossimi giorni Coen volerà negli States per seguire le partite delle Summer League americane alla scoperta dei possibili nuovi yankee bianco-rossi. Lo abbiamo contattato per la sua prima intervista a Reporter proprio alla vigilia della partenza per gli Usa. Buongiorno coach, e benvenuto a Reggio Emilia. “Grazie. Sto iniziando soltanto adesso a metabolizzare e realizzare di essere diventato l’allenatore della Trenkwalder. Sono davvero molto contento e voglioso di iniziare a lavorare”. Ha dichiarato che per giocare a basket ci vogliono “cuore, cervello e coglioni”. Saranno queste le caratteristiche della prossima Trenkwalder? “Sia quando giocavo, che da quando alleno, sono sempre più convinto che per giocare a basket il talento non sia tutto. Servono testa, passione e grinta: cuorecervello-coglioni, appunto. Con questi tre ingredienti ho portato San Severo ai play-off. E spero di fare altrettanto qui a Reggio”. Ha parlato della Trenkwalder come di una grande opportunità. “Certo. Sono stato scelto da una delle società meglio organizzate e blasonate in Italia. Avevo appena firmato il contratto per allenare il terzo anno a San Severo. Ma a fronte di questa occasione non potevo dire di no. E ringrazio il presidente Mazzeo per avermi lasciato libero di cogliere questa grande opportunità”. A San Severo dopo una contestazione scrisse una lettera aperta ai tifosi: è pronto a subire le immancabili pressioni dell’esigente pubblico reggiano? “Quella fu più una lettera di ringraziamento che non di polemica nei confronti di una piccola parte della tifoseria. Proprio l’aver provato esperienze come quella mi dà la serenità di affrontare ogni tipo di

pressione. In campo porto tutta la mia carica nervosa che è cosa ben diversa dall’essere nervoso”. Conosce già i giocatori? “Li ho visti giocare spesso in televisione. Non ho mai avuto la possibilità di allenare certi campioni e non vedo l’ora. Di sicuro mi darà una mano Alessandro Frosini, un grande campione che sono contento abbia firmato anche per il prossimo campionato”. Lei ha la fama di essere un “sergente” di ferro. E’ vero? “Così dicono. Io cerco solo di essere una persona coerente. Con i giocatori ci sta qualche diverbio, ma mi ha fatto piacere ricevere da tanti miei ex atleti telefonate di complimenti dopo la notizia del mio ingaggio a Reggio. Il mio modello? Claudio Bardini, che mi ha allenato ad Avellino, ed Ettore Messina”. Ha già imparato l’inglese? “Vorrei precisare che io un giocatore americano l’ho già allenato ad Ancona: si chiamava Shun Mc Daniels. Con l’inglese me la cavo. E comunque sono in partenza per gli States. Avrò modo di perfezionarlo”. Com’era il Coen giocatore? “Non ero talentuoso, però mettevo in campo molta energia e carica nervosa. Con gli anni poi ero diventato anche un gran tiratore. In serie A ho giocato solo un anno a Vicenza, ma il mio passaggio da Avellino a Padova fu pagato con uno degli ingaggi più alti della serie B di allora”. Com’è stato il primo impatto con la città? “Che Reggio sia una città fantastica

UN ALLENATORE ESORDIENTE Alessandro Dalla Salda accoglie il nuovo coach Piero Coen nella sede della Pallacanestro Reggiana

non lo scopro certo io. Ancora non ho potuto conoscerla bene, ma mi trasferirò qui e avrò modo di farmi un’idea più precisa. Di sicuro in casa avrò un lettore dvd per guardarmi tutte le partite degli avversari, sono un po’ maniaco in questo. Me lo dice anche mia moglie che comunque resta ad Ancona, così io a Reggio mi guarderò tutto il basket che voglio”. Dicono che lei sia addormenti spesso davanti alla tv… “E’ vero. Certi programmi poi sono un ottimo sonnifero…Avete mai provato?” Con che look la vedremo in panchina? “Giacca e cravatta, alla Fabio Capello”. Dicono che sia un ottimo giocatore di tressette… “Mah, ottimo non saprei. Credo dipenda dall’avversario. Me la cavo meglio con la briscola. Se qualcuno a Reggio vuole sfidarmi, io sono pronto”.

FRASSINETI, IL PRIMO ACQUISTO Il suo nome non è molto conosciuto al grande pubblico. Ma il primo acquisto della Trenkwalder, Matteo Frassineti, ha tutte le carte in regola per diventare un punto di forza della squadra allenata da Piero Coen. Ala-guardia di 1.96, nato a Forlì 23 anni fa, Frassineti è diventato negli ultimi anni capitano e bandiera della squadra della sua città. Nella stagione appena conclusa ha sfiorato la promozione in Legadue perdendo solo all’ultimo secondo contro la Fortitudo gara 5 di finale. Le sue cifre del 2009-2010 certificano 15.4 punti e 2.5 rimbalzi a gara. Frassineti è considerato il “Belinelli della

Un club per Ivan Basso

L’ultima trovata di Macalli DI

ENRICO LUSETTI

A

on una cena all’aperto presso la trattoria Panbianchi di Taneto di Gattatico, è stato presentato “Vola Basso” il fan club del ciclista vincitore dell’ultimo Giro e attualmente impegnato al tour. Nato all’interno del Fuori Orario, il fan club ha già partecipato alla Vuelta spagnola, al Giro e in questi giorni sta seguendo il campione varesino sulle strade del Tour de France.

proponendogli un contratto biennale consistente dal punto di vista economico. E’ il primo sigillo di Pier Francesco Betti. E c’è da giurare che non sarà l’ultimo di questo basket mercato.

Così per Sport

Focus

C

serie A dilettanti” per le sue doti acrobatiche e realizzative. Su di lui si erano mosse anche squadre di serie A (Brindisi, Roma, Montegranaro, Treviso), ma la Pallacanestro Reggiana ha bruciato la concorrenza

Oltre cento i partecipanti all’iniziativa, durante la quale Daniele Magnani ha presentato il sito www.volabasso.net, i gadget e le future iniziative. E mentre scorreva il video dell’ultimo trionfo al Giro D’Italia, è arrivata anche la telefonata di Ivan Basso, che dal ritiro di Rotterdam ha salutato e ringraziato i presenti. I prossimi appuntamenti del fan club sono per l’11 luglio con la tappa in quota del Tour

2010 a Morzine Avoriatz che vedrà gli "IvanFòrt" (nome d'arte dei fans quando seguono il loro beniamino), capitanati da Bruno Melloni, che partiranno alla volta delle alpi francesi, per assistere al primo assalto alla maglia gialla di Basso, e il 28 agosto con la cronometro in notturna di Siviglia, prima tappa della Vuelta spagnola. Per informazioni: www. volabasso.net.

h, meno male che c'è il Torneo della Montagna. Che forse non emana più lo charme del tempo che fu, vero, ma almeno ci regala gol, emozioni, rigori contestati, polemiche. Qualcosa, insomma. Perchè se ci limitassimo all'amata Regia, dovremmo commentare il nulla. Ho sentito dire che avere l'allenatore alle idi di luglio ed essersi iscritti al campionato è già un successo. Ah, se guardiamo appena al di là del Po o in terra di Romagna, allora sì, c'è da banchettare a cappelletti e lambrusco. Però, almeno questo concedetemelo, ci rendiamo conto che ci stiamo accontentando di poco poco? Sì, ce ne stiamo rendendo perfettamente conto, ahimè. Ma gira così, che ci volete fare? Sul mercato c'è ben poco da raccontare. Bisogna attendere. Portare pazienza. Aspettare i saldi. Perchè i saldi arriveranno. Perbacco, eccome se arriveranno. Sai quanti giocatori rischiano di restare a piedi a Ferragosto? A proposito di ragazzotti. Allucinante. Ridicola. Sir Macalli ne ha combinata un'altra delle sue. I contributi federali andranno a chi farà giocare i teenagers. Non importa se sono bravi o se sono delle

chiaviche. L'importante è che non abbiamo un filo di barba sul mento. Cronaca di un film già visto, in quella che un tempo si chiamava serie D. Esperimento clamorosamente fallito. Ma sir Macalli vuole replicarlo anche nel suo decadente impero allo sfacelo chiamato Lega Pro. Ma cosa si pensa, con questa cervellotica decisione? Di emulare i crucchi al Mundial africano? Che Lippi avrebbe così fatto rimandare gli esami di maturità di Balotelli a settembre, accelerando invece il viaggio verso gli sceicchi dei pensionati Cannavaro e Gattuso? Sapete cosa accadrà? Che, pur di racimolare due soldini per pagare gli stipendi alla segretaria e agli addetti ai botteghini, tutti cercheranno di mettersi in casa dei cinnazzi. Fregandosene se siano buoni o meno. E così scopri che Romizi, che faceva la panca a Saverino, Maschio e Viapiana, non accetta il rinnovo della comproprietà perchè vuole la serie B. E così leggi di un D'Alessandro che nicchia perchè, dice, ho un oceano di offerte da valutare, dopo che durante la stagione sono stati più le partite flop che non quelle da lode. Bravo Macalli. Un bellissimo regalo, l'ennesimo, alle grandi del football. Che fino all'estate scorsa pagavano loro premi di

valorizzazione per far maturare i virgulti provenienti dai vivai nelle “piccole” sparse in giro per la Penisola. Mentre, da domattina, sapendo che avere in squadra dei baby è diventato un obbligo, cominceranno a chiedere soldi anche per dei bambini incapaci. Boh. Io so solo che Saverino ha lanciato messaggi chiari e univoci ai suoi amici reggiani. Il Gladiatore vorrebbe restare qui. Ah. So anche che Paolo Rossi venerdì scorso era a bersi un aperitivo nel cuore della città. E quando qualcuno lo ha stuzzicato sul Taranto, il bomber si è lasciato andare ad un “...ma siete fuori? Mi basta anche la metà dei soldi che mi hanno promesso in Puglia e io resto qui. Qui sto da Dio, per quale motivo dovrei cambiare aria? Oddio, sempre che mi vogliate...”. Io ricordo solo che con Saverino e Pablito sani e in forma stavamo uccidendo l'ultimo torneo. Sospendete il campionato per manifesta superiorità della Reggiana, vi ricordate? Già. E invece stiamo qui a pregare D'Alessandro e a sperare che al procuratore di Chinellato gli entrino in simpatia la pelata di Corsi e il baffo di Clarfiorello. Va là che il mondo gira strano...


Pag.

36

venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

SPECIALE BIBBIANO-MONTECCHIO ESTATE BIBBIANESE 2010 DAL 10 AL 31 LUGLIO Galleria Comunale l’Ottagono “Giù la maschera” Esposizione di pittura a olio di Simona Rei VENERDÌ 9 LUGLIO Dalle 18 alle 24 Ghiardo Rock Beer Fest Maudit (Cover Litfiba) e Soundrise (Hard Rock) MERCOLEDÌ 14 LUGLIO Ore 21 Cortile della Biblioteca “Erasmo e Bratildo” duo comico medievale con giocoleria, magia e improvvisazione In caso di pioggia lo spettacolo si terrà in biblioteca VENERDÌ 16 LUGLIO Dalle 18 alle 24 Ghiardo Ghiardo Rock Beer Fest One Leg Man (Crossover) e the Little Squad (cover Metallica) SABATO 17 LUGLIO

BIGI ALBERTO

Dalle 18 alle 24 Ghiardo Ghiardo Rock Beer Fest Hollywood (cover Cranberries)

PERFORAZIONE E PULITURA POZZI PER USO DOMESTICO, INDUSTRIALE ED IRRIGUO VIA 1° MAGGIO, 22 42020 BARCO

VENERDÌ 23 LUGLIO

TEL. 0522 875352 CELL. ALBERTO 347 5725747 CELL. MARIO 349 4410586

Ore 21 Ghiardo sotto le stelle Orchestra di ballo liscio

Ottica - Optometria

FONTANESI PAOLA

SABATO 24 LUGLIO

Via G.B. Venturi, 76/B BIBBIANO (RE)

Ore 21 Ghiardo sotto le stelle Orchestra di ballo liscio

Tel.

0522.883200

NUOVI ARRIVI VENDITA LENTI A CONTATTO OCCHIALI SU MISURA e liquidi per la pulizia uomo - donna - bambino

TUTTO L’ANNO SCONTO 10% SULL’OCCHIALE FINITO CONTROLLO VISTA GRATUITO DONNA

GIOVEDÌ 29 LUGLIO Ore 20.30 Barco - Centro Sportivo “G. Barani”

PIOLI ROBERTO OFFICINA MECCANICA

Via Piave, 1 Tel. 0522 - 87.54.05

Barco di Bibbiano (RE)

impermeabilizzazioni ISOLAMENTI RESTAURO TETTI VIA G. FALCONE N. 8/A 42020 BARCO DI BIBBIANO RE 0522/875575 348 8945239


venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

Pag.

37

SPECIALE BIBBIANO-MONTECCHIO Finale 1° Torneo Notturno di calcio Olivio Pasini G.S. Boca Barco

CON NUDA INNOCENZA

MARTEDÌ 31 AGOSTO Ore 21.30 Baracca e Burattini Rassegna di teatro per bambini - “Sirenetta” Compagnia Teatro Laboratorio del Mago MERCOLEDÌ 1 SETTEMBRE Ore 21 Cortile della biblioteca “I sei magici omini” narrazione con immagini dipinte a cura di Chiara Marinoni (In caso di pioggia lo spettacolo si terrà in biblioteca) TUTTI I MERCOLEDÌ FINO AL 6 SETTEMBRE Biblioteca sotto le stelle Apertura serale DUE GUITTI INTORNO AL MILLE

Verrà inaugurata sabato 10 Luglio alle ore 10, presso la galleria comunale “Ottagono” di Bibbiano, la mostra “Giù la maschera” di Simona Rei. L’artista presenterà le sue opere, che come afferma lei stessa, sono un invito alla riflessione sullo stato delle cose, per riavvicinarsi alle situazioni più vere e sincere. Abbassare la maschera quindi, per lasciare libera l’innocenza che ci appartiene. Simona Rei vive a Montec-

chio Emilia, dove attualmente svolge la sua attività di pittrice. Da sempre sente una naturale predisposizione verso il disegno e la pittura, passione che negli ultimi anni è cresciuta sempre più, portandola a sperimentare ed elaborare una continua ricerca personale. Ha esposto i suoi lavori, realizzati con tecniche miste, in varie mostre collettive e personali, presso spazi pubblici e privati, riscuotendo interesse ed apprezzamento da parte del pubblico, per i contenuti e

le formule espressive. La mostra verrà ospitata presso la galleria Ottagono fino al 31 Luglio, e sarà aperta al pubblico nei seguenti giorni ed orari: Sabato: dalle ore 10.30 alle 12.00 e dalle ore 16.30 alle 18.30 Domenica: dalle ore 16.30 alle 18.30 Ingresso libero. Per informazioni: Ufficio Cultura Comune di Bibbiano tel. 0522-253230 www. comune.bibbiano.re.it

di Venturelli Eliseo e Florido s.n.c.

Grande attesa tra grandi e piccini per lo spettacolo “Erasmo e Bratildo”, che si terrà Mercoledì 14 Luglio alle 21 presso il cortile della biblioteca in piazza Damiano Chiesa. Questo spettacolo catapulterà tutti nel Medioevo, e più precisamente nell’anno 999! Erasmo e Bratildo,

due guitti erranti, due clerici vaganti, due saggi impostori, arrivano nei paesi per portare la buona novella, una speranza per l’imminente fine millennio. Attraverso storie vere di streghe, abilità circensi e prove magiche da superare cercheranno di convincere il popolo che la verità per salvarsi dalla catastrofe

non va cercata lontano, ma nelle tasche, nel portamonete al massimo! Vi aspettiamo tutti, dunque, per conoscere da vicino, Erasmo e Bratildo, due buffi farabutti! Ingresso libero. Per informazioni: Ufficio Cultura Comune di Bibbiano tel. 0522-253230 www.comune.bibbiano.re.it

IMPIANTI TECNOLOGICI - CONDIZIONAMENTO SANITARIO RISCALDAMENTO TRADIZIONALE E A PAVIMENTO Via Che Guevara, 87 - BIBBIANO ( Reggio Emilia) Tel. e Fax 0522/881440 - Cell. 337/583951

TRASPORTI LEGALI ED ECCEZIONALI FINO A 120 TON • Nautica • Macchine Operatrici/Macchine Utensili • Macchine Agricole •Manufatti Industriali e Impiantistica • Pallettizzato LOGISTICA • Magazzini e depositi coperti, scoperti attrezzati per la movimentazione fino a 35 ton • Imballaggio Materiali • Noleggio Carrelli Elevatori Ferri System S.r.l. via Barboiara, 10/12 - Barco di BIBBIANO (RE) SERVIZIO DI CAMION GRU

Tel. 0522.875800 - Fax 0522.243078 - www.ferrisystem.it - info@ferrisystem.it


Pag.

38

venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

SPECIALE BIBBIANO-MONTECCHIO ESTATE MONTECCHIO 2010 SABATO 10 LUGLIO Ore 21.30 Castello Medievale Piccolo Festival di Teatro Scusi questa è una rapina Spettacolo comico - Ars Comica – Regia di Antonio Fava

MERCOLEDÌ 14 LUGLIO Ore 21 Piazza della Repubblica Pizza anima e core Concerto di Roberto Polisano Con la partecipazione di Felice Tavernelli, Ivana e Tiziana Dalle ore 20 Cantina / Acetaia Medici Ermete Montecchio Emilia, Strada S. Ilario Cinema Divino Visita con degustazioni. Proiezione del film “Io, loro e Lara” di Carlo Verdone

GIOVEDÌ 15 LUGLIO Dalle 19.30 Piazza della Repubblica Fiera d’Estate Mercatino dell’Antiquariato Associazione “La Vecchia Montecchio” Dalle 21 alle 23 Palazzo Vicedomini Cavezzi Aperture straordinarie Mostra degli Artisti italiani del ‘900 Ingresso libero

Ore 21.30 Castello Medievale Piccolo Festival di Teatro Il sogno di tartaruga Spettacolo per ragazzi Il Baule Volante – Regia di Andrea Lugli

SABATO 17 LUGLIO – DOMENICA 18 LUGLIO Montecchio Unplugged 6° Festival di musica di strada

MARTEDÌ 20 LUGLIO Dalle ore 19.30 Piazza della Repubblica Risottata offerta a tutti i partecipanti Ore 21.30 Piazza della Repubblica Noemi in concerto

GIOVEDÌ 22 LUGLIO Dalle 19.30 Piazza della Repubblica Fiera d’Estate Mercatino dell’Antiquariato Associazione “La Vecchia Montecchio” Dalle 21 alle 23 Palazzo Vicedomini Cavezzi Aperture straordinarie Mostra degli Artisti italiani del ‘900 Ingresso libero Ore 21.30 Castello Medievale Piccolo Festival di Teatro Che io di colpo ricordo e taccio Teatro danza Associazione Eracquariodanza – Regia di Lucia Perego

LUNEDÌ 26 LUGLIO Ore 20 Vivere Montecchio Cene, musica e gare di ballo Associazione Commercianti di Montecchio

GIOVEDÌ 29 LUGLIO Dalle 19.30 Piazza della Repubblica Fiera d’Estate Mercatino dell’Antiquariato Associazione “La Vecchia Montecchio”

Grasselli Gino

lattoniere

Via F.lli Corradini, 63 - Bibbiano (RE) - Tel. 0522 882108 - 875507

* montaggio grondaie e coperture grecate Rame - Acciaio Inox Lamiera zincata P.V. Alluminio Guaine Bituminose Altezza massima m. 15

* riparazioni e pulizia

SI NOLEGGIA Ponteggio Elettrico Sviluppabile ml 16 con transazione di comando


venerdì

9 luglio 2010 - REPORTER

Pag.

39

SPECIALE BIBBIANO-MONTECCHIO Dalle 21 alle 23 Palazzo Vicedomini Cavezzi Aperture straordinarie Mostra degli Artisti italiani del ‘900

Acqua Terra Fuoco Spettacolo di equilibrismo e giocoleria con fuoco e bolle di sapone

Ore 21.30 Castello Medievale Giovedì Montecchiesi Silver Brass Concerto di ottoni con musiche tradizionali e moderne

Ore 9 Centro Sportivo Lino Notari Corri con l’Avis XIV edizione della tradizionale gara podistica

DOMENICA 1 AGOSTO

Tutto il giorno Piazza della Repubblica Vivere Montecchio Mercatino cambio e scambio per i bambini Associazione Commercianti di Montecchio

Ore 9 Piazzale Cantina Due Torri US. Ciclistica Montecchio - Avis Corsa dei giovanissimi Memorial Bigi e Guidetti

GIOVEDÌ 5 AGOSTO

DOMENICA 29 AGOSTO

DOMENICA 5 SETTEMBRE

SABATO 11 SETTEMBRE

Ore 21.30 Castello Medievale Giovedì Montecchiesi Zambra Mora Sonorità dal bacino del mediterraneo

Tutto il giorno Vivere Montecchio Bimbi senza frontiere Associazione Commercianti di Montecchio

GIOVEDÌ 19 AGOSTO

GIOVEDÌ 14 SETTEMBRE

Ore 21.30 Castello Medievale Giovedì Montecchiesi New Emily Jazz Orchestra I più grandi autori del jazz e dello swing negli arrangiamenti della storica band

Ore 21 Castello Medievale Visite a corte Dal ‘500 al Risorgimento. Tra prigionieri e soldati Visita gratuita. Prenotazione obbligatoria (AR/S Archeosistemi tel. 0522/532094)

GIOVEDÌ 26 AGOSTO Ore 21.30 Castello Medievale Giovedì Montecchiesi

DOMENICA 19 SETTEMBRE Tutto il giorno

Vivere Montecchio Artisti in piazza Writers, murales e laboratori per bambini Associazione Commercianti di Montecchio

DOMENICA 26 SETTEMBRE Ore 21 Castello Medievale Soldi da Ridere Spettacolo teatrale Associazione Sipario Aperto Regia di Erika Patroncini

DA MARTEDÌ AL GIOVEDÌ Dalle 19.30 Giardino del Castello Medievale Bainait summer club Tutte le sere degli spettacoli servizio di bar e ristoro

TUTTI I GIOVEDÌ DI LUGLIO Dalle 21 alle 23 Palazzo Vicedomini Cavezzi Aperture straordinarie- Mostra degli Artisti italiani del ‘900 Ingresso libero

TUTTI I GIOVEDÌ FINO AL 29 LUGLIO Tutti i giovedì dalle 19.30 Piazza della Repubblica Fiera d’Estate Mercatino dell’Antiquariato Associazione “La Vecchia Montecchio”

di Grasselli Loris & C.

ZONA

MONTECCHIO

Nuova palazzina a 4 alloggi indipendenti MAISONETTE di grandi dimensioni composta da soggiorno, cucina, 3 camere, 2 bagni, ampia tavernetta, lavanderia, doppio garage, giardino privato e loggia. APPARTAMENTO composto da soggiorno, cucina, bagno, 2 camere matrimoniali, doppio garage Tutte con ottime finiture

Per info Grasselli geom. Loris cell. 335 84.89.103


Reporter Giornale 9 Luglio 2010  

Reporter Giornale 9 Luglio 2010

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you