Page 1

Giornale settimanale di informazione e annunci - Spedizione in abb. postale, art. 2 com. 20/b, leg. 662/96 - Filiale RE. Contiene I.P. - Editrice Reporter srl Redazione, amministrazione e pubblicità: via Emilia Ospizio, 23 - 42122 Reggio Emilia - tel. (0522) 45.50.50 r.a. - Fax (0522) 45.35.15

internet: www.reporter.it • e-mail: redazione@reporter.it Anno 24 • numero 18 • 6 maggio 2011

€ 0,02

Evento internazionale o sagra paesana? Su Fotografia Europea si accende lo scontro tra Comune e opposizioni

Obiettivo politico VALUTIAMOÊ ILÊ TUOÊ OROÊ 25Ê Û Ê alÊ grÊ NUMERO VERDE

800078538

SABRINA BASONI A PAGINA 3

ALL'INTERNO L’ASCENSORE I buoni e i cattivi di questa settimana A pagina 2

POLEMICHE IN CENTRO Commercianti e Comune ai ferri corti A pagina 5

RESA DEI CONTI Reggiana e Trenkwalder si giocano la stagione Alle pagine 26-27

www.reporter.it

REPORTER DIVENTA QUOTIDIANO

REPORTER WEEKEND Tutti gli appuntamenti per il tempo libero Nell’inserto

SUL WEB

www.autosaloneokay.it Via G. Di Vittorio, 41 a/b LE FORCHE di PUIANELLO Quattro Castella (RE) Tel. 0522.889888 Fax 0522.880941 info@autosaloneokay.it

Chiuso Domenica e Lunedì mattina

ON LINE

PURO


Pag.

2

venerdì

Ascensore

L'

CONSIGLIO COMUNALE

A

volte succede anche in Sala del Tricolore. Destra, sinistra e centro per una volta si sono infatti trovati d'accordo votando all'unanimità un ordine del giorno presentato da consiglieri di tutti gli schieramenti politici che esprime solidarietà e sostegno all'azione del Prefetto Antonella De Miro impegnata a contrastare la criminalità organizzata. Come a dire, ci voleva la mafia per mettere d’accordo tutti in consiglio comunale il che, comunque, non era affatto scontato. Questo la dice lunga sulla situazione politica attuale. Ma la freccia verso l’alto, questa volta, ci sta tutta.

6 maggio 2011 - REPORTER

Ascensore dei lettori

L'

TA

VO

LE NOMINATION DI QUESTA SETTIMANA Andate sul sito www.reporter.it per votare il vostro ascensore della settimana entro martedì 10 maggio (i risultati saranno pubblicati sul numero di Reporter in edicola da venerdì 13 maggio)

ROMANO PRODI

“Q

uando uno è morto gli eredi non fanno che litigare e più grosso è il patrimonio che lascia, più litigano". Così Romano Prodi che con questa battuta ha indirettamente dato degli sciacalli agli eredi dell’Ulivo che, secondo il Professore, “è morto”. A dire la verità il sospetto era venuto a molti, ma anche Prodi sa che anche gli eredi possono essere “educati” fino ad arrivare a capire l’importanza di un lascito politico e spirituale e non solo a contare il valore del patrimonio in solido che si lascia loro. Senza contare una cosa: ci ha messo così tanto a rendersi conto dei colleghi con i quali stava costruendo la coalizione? Può essere, visto l’entusiasmo con cui, almeno all’inizio, difendeva la scelta di Mastella alla Giustizia...

MARWA MAHMOUD STAGIONE DE I TEATRI MODENA CITY RAMBLERS MARWA MAHMOUD DEL CENTRO SI SONO CONCLUSE LE STAINTERCULTURALE MONDINSIEME HA COSÌ REAGITO ALLA NOTIZIA DELLA MORTE DI BIN LADEN: “OGGI È UN GRANDE GIORNO, UN GIORNO DI GIUSTIZIA PER TUTTE LE VITTIME DEL TERRORISMO ISLAMICO”.COSA NE PENSATE DI QUESTA DICHIARAZIONE DA PARTE DI UN’ESPONENTE DI MONDINSIEME?

GIONI 2010-2011DI DANZA, PROSA, LIRICA, MUSICAL E OPERETTA PROMOSSE DALLA FONDAZIONE I TEATRI. QUAL È IL VOSTRO GIUDIZIO SULLE PROPOSTE MESSE IN CAMPO DAL CARTELLONE UNICO DEI TEATRI?

LA BAND REGGIANA-MODENESE HA CONQUISTATO IL PUBBLICO DEL PRIMO MAGGIO A ROMA DOPO QUALCHE ANNO DI ASSENZA DAL CONCERTONE.VI SONO PIACIUTI?

ERNESTO FOGLIA

O

ra c’è anche la parola definitiva della Giustizia sportiva a sancire il fallimento della gestione di Ernesto Foglia alla guida della Reggiana. L’ex presidente di Brescello e Reggiana, infatti, è stato “radiato” da ogni attività o categoria della Figc. Il tutto aggravato dai cinque anni di inibizione in considerazione della gravità dei comportamenti tenuti nel corso del tempo. E’ questa la sentenza della Commissione disciplinare nazionale della Figc che con la stessa decisione ha invece prosciolto Nando De Napoli e Mario Ghiacci perché riconosciuti incaricati di “ruoli marginali”.

DOMENICO SAVI

A

ncora un grosso colpo messo a segno dalla Questura di Reggio Emilia che, proprio poche ore prima dell’uccisione di Bin Laden, al termine di un’articolata e complessa attività d’indagine rientrante nell’ambito del terrorismo internazionale di matrice fondamentalista durata circa due anni, ha dato esecuzione al decreto di espulsione nei confronti di un cittadino albanese, Hakani Sokol, da anni residente a Reggio, perché, come si legge in una nota del Ministero degli Interni, “la sua presenza nel territorio italiano costituisce una minaccia per la sicurezza dello Stato”.

MATTEO SETTI

É

reggiana una delle voci della beatificazione di Giovanni Paolo II: il reggiano Matteo Setti ha infatti cantato il 1° maggio scorso a Roma in occasione della grande cerimonia dedicata a Karol Wojtyla. Arrivato alla ribalta una decina d’anni fa con il musical di Riccardo Cocciante Notre Dame de Paris, Matteo Setti si è caratterizzato come una delle voci più dotate in Italia, arrivando a duettare con colossi del rock internazionale come Skin, leader degli Skunk Anansie, in una carriera che da dieci anni a questa parte sembra essere in perenne ascesa.

ROMANO PRODI

MAURO MORETTI L’AMMINISTRATORE DELEGA-

SECONDO IL PROFESSORE L’ULIVO È MORTO ED I SUOI EREDI SONO DEGLI SCIACALLI CHE SI LITIGANO IL PATRIMONIO.HA RAGIONE O HA ANCHE LUI LE SUE RESPONSABILITÀ?

TO DELLE FERROVIE BACCHETTA REGGIO: “SOLO PERCHÉ C’È LA STAZIONE DELLA TAV NON È DETTO CHE I TRENI SI FERMERANNO: CI SARANNO SOLO TRE PASSEGGERI”. DELRIO HA REPLICATO PICCATO. VOI CON CHI STATE?

I VERDETTI DEI LETTORI DI WWW.REPORTER.IT

PROMOSSI

IN SOSPESO

Mirko Tutino Valerio Bondi

Negozi aperti Giacomo Giovannini

BOCCIATI Via Turri

Una valanga di voti, tanti negativi, ma moltissimi invece con segno positivo: il vero mattatore dell’ascensore dei lettori di www.reporter.it questa settimana è l’assessore provinciale alla cultura Mirko Tutino. Probabile che la giovane età dell’assessore e dei suoi sostenitori, quindi più tecnologici e abituati a muoversi in rete, abbia contribuito al successo di Tutino, al quale vengono attribuiti i meriti di una programmazione culturale, specie a Palazzo Magnani, che viene apprezzata. Freccia verde anche per Valerio Bondi, della Fiom-Cgil, anche se con un numero inferiore di preferenze.In sospeso tra promozione e bocciatura l’apertura dei negozi il Primo maggio (tanti i favorevoli, ma altrettanti i contrari) e Giacomo Giovannini, il consigliere comunale leghista: molti concordano con lui sul fatto che le tariffe dei rifiuti siano aumentate molto negli ultimi anni, senza un aumento della qualità del servizio, ma altrettanti fanno notare che nei comuni amministrati dalla Lega le tariffe sono anche più alte. Insomma, un giudizio politico e non di merito. Bocciata senza appello, o quasi, via Turri, intesa come fotografia di quello che potrà diventare la città nel futuro: d’accordo l’integrazione, sembrano dire i lettori di www.reporter.it, ma una città in cui gli stranieri sono l’80% sembra non piacere affatto.

Redazione: Via Emilia Ospizio 23/b - Reggio Emilia. Tel. (0522) 45.50.50 Fax 45.35.15. E-Mail: redazione@reporter.it. Internet: http://www.reporter.it

Giornale quotidiano iscritto al n° 3831 del Registro Nazionale della Stampa Iscritto al R.O.C. al n° 2075 Autorizzazione del Tribunale di Reggio E. n° 686 del 8/3/1988 Editore: Reporter srl Direttore Responsabile: Emanuele Iannuccelli Direttore Editoriale: Giampaolo Corradini g.corradini@reporter.it Redazione cultura e spettacoli: Sabrina Basoni s.basoni@reporter.it Redazione cronaca e sport: Gabriele Cantarelli g.cantarelli@reporter.it Segreteria di redazione: Simona Alberti, Elisa Fiaccadori, Zahira Jarmouni Fotocomposizione: Reporter srl Stampa: Galeati Industrie Grafiche - Imola www.galeati.it Fotografie: Fotostudio 13 Concessionaria pubblicità: Reporter srl, via Emilia Ospizio 23/b Reggio Emilia. Tel. 0522/455050 Reporter Web: reporter@reporter.it ASSOCIATO ALL'USPI UNIONE STAMPA PERIODICA ITALIANA

Collaboratori: Elisa Adelgardi, Mariangela Anceschi, Gloria Annovi, Paolo Bardelli, Valerio Benassi, Alessandro Bertolotti, Nico Biagianti, Andrea Bianchi, Mara Bianchini, Chiara Celada, Maria Laura Chiodera, Pietro Cittamanda, Orlando Corradini, Pietro Corradini, Claudia Ferretti, Lucio Ferri, Emanuele Filini, Federico Fornara, Monica Franzoni, Alessandro Gandino, Debora Grasselli, Matteo Iori, Franco Meglioli, Diego Oneda, Enrico Lusetti, Ludovico Parenti, Silvia Parmeggiani, Rossella Porcheddu, Sabrina Rosati, Enrico Rossi, Luana Salvarani, Francesca Sestito, Francesco Tedeschi, Andrea Vaccari, Carlo Vanni, Gianni Verzelloni, Al Vetriolo, Gigi Vinceti. Reporter offre esclusivamente un servizio, non riceve tangenti sulle contrattazioni, non effettua commerci. La Direzione si riserva il diritto di rifiutare la pubblicazione delle inserzioni, a suo insindacabile giudizio. Gli inserzionisti dovranno rifondere all'Editore ogni spesa eventualmente da esso sopportata in seguito a malintesi, dichiarazioni, violazioni di diritti ecc., a causa dell'annuncio. Si precisa che tutte le inserzioni relative a richieste od offerte di lavoro si intendono riferite a personale sia maschile che femminile, essendo vietata, ai sensi dell' art. 1 della legge 9/12/77 n° 903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda l'accesso al lavoro, indipendentemente dalle modalità di assunzione e qualunque sia il settore o il ramo di attività. L'Editore si riserva il diritto di perseguire legalmente tutti coloro che, abusando della buona fede nostra e dei lettori, effettuano annunci non veritieri, o con prezzo o merce diversi da quanto dichiarato nell'annuncio stesso. Si rende noto che tutte le pubblicità studiate e realizzate da Reporter srl per la pubblicazione su Reporter non possono essere usate per scopi personali nè essere riprodotte su altri mezzi stampa senza autorizzazione scritta di Reporter srl.


venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

Pag.

3

L'INTERVISTA Fotografia Europea: “Grazie ai privati” Giovanni Catellani: “La manifestazione crea un importante indotto economico. È una falsità sostenere il contrario” DI

Reggio Emilia ha presentato la sesta edizione di Fotografia Europea. “Verde, bianco, rosso. Una fotografia dell’Italia”: questo il titolo della rassegna dedicata alla bandiera nell’anno del 150esimo anniversario dell’Unità: più di trecento mostre e più di sessanta eventi in cartellone. “Sono soddisfatto. Siamo riusciti a non ridurre le proposte - ha dichiarato l’assessore Catellani - anzi direi che abbiamo fatto un passo in avanti dal punto di vista della qualità.

SABRINA BASONI

s.basoni@reporter.it

I

“ n un anno ‘orribile’ come questo, dal punto di vista economico, l’aiuto finanziario da parte dei privati ha permesso di realizzare questo evento, la sensibilità del mondo economico reggiano ha fatto sì che la cultura caratterizzi ancora una volta la nostra città – con queste parole Giovanni Catellani, assessore alla cultura del Comune di Abbiamo mantenuto le nostre produzioni: le mostre di Mario Dondero, Paolo Roversi, Davide Mosconi e Paola di Bello quattro autori scelti da Elio Grazioli come rappresentanti della fotografia italiana, che coprono i diversi ambiti in cui eccelle; il grande evento Bianco papa e poi abbiamo proposto nomi di eccellenza come Francois Halard, Hyun-Jin Kwak, Nino Migliori e un’ampia panoramica sulla giovane fotografia nazionale ed europea. Gli spettacoli sono aumentati, anche perché non facendo la Notte bianca, siamo riusciti a garantire una serata in più e le tre serate di Fe compenseranno la mancanza della Notte Bianca”. In più occasioni ha dichiarato che il percorso dal punto di vista economico è stato piuttosto tribolato. A quanto ammonta il costo complessivo della manifestazione e in quale percentuale hanno partecipano i privati? “Il costo consolidato da anni di FE è di 800 mila euro: 350 mila euro stanziati dall’amministrazione comunale (di cui 250mila di spese corrente e 100mila di investimenti), 450 mila euro messi dai privati. L’aspetto più positivo di quest’anno è che le risorse extracomunali sono state maggiori di quelle comunali: Regione (30mila

euro), la Fondazione Manodori (60mila euro) e tutto il resto è venuto da privati”. Quale è l’apporto delle associazioni di categoria dei commercianti a FE? “C’è stata una grande partecipazione e una grande collaborazione da parte dei gestori di esercizi pubblici, che in buon parte hanno aderito anche all’iniziativa Menù Tricolore. Le 260 mostre allestite nei bar, nei ristoranti, nei negozi ne sono un’ulteriore prova. Certo, il turismo culturale relativo alla manifestazione consuma soprattutto in bar e ristoranti e non so come siano orientati i commercianti e se terranno aperto”. Ma si crea veramente un indotto economico con questa manifestazione? “La più grande falsità che da sempre accompagna Fotografia Europea è che non abbia un indotto economico. Questo in realtà copre l’80 per cento dei costi. Degli 800mila euro del costo complessivo ne rimangono circa 650 mila euro al netto dei rimborsi e degli incarichi. Bisogna considerare che le mostre, che vengono allestite e poi smontate, fanno lavorare artigiani, imbianchini, falegnami, grafici, tipografi e addetti stampa. Inoltre anche le 260 mostre del circuito Off creano

Carta Canta

un ulteriore indotto nel momento in cui vengono promosse le singole iniziative dai privati e dagli esercizi pubblici. Per non parlare dell’indotto relativo all’ospitalità e alla ristorazione: negli ultimi tre anni la città ha vissuto come una grande festa la manifestazione e durante le giornate inaugurali si fatica a trovare un posto in ristorante. Questi risultati sono importanti ma come Assessore alla cultura quello che mi sta a cuore è attrarre e generare cultura”. Qual è la punta di diamante di Fotografia europea dal suo punto di vista? “La vera forza dell’evento è l’aver saputo creare un coinvolgimento dal basso che si è arricchito anno dopo anno, lavorando a fianco dei cittadini. Dal punto di vista politico credo che sia esaltante che FE ad esempio con circuito OFF in questa edizione proponga 260 mostre private (non istituzionali) organizzate da associazioni fotografiche e circoli, da giovani e meno giovani, in appartamenti, negozi e bar della città che ospitano ‘click’ liberi e indipendenti. Questa è la forza straordinaria della manifestazione” Fotografia Europea è diventata un marchio di riconoscibilità di Reggio Emilia in Italia e all’estero?

L'ASSESSORE ALLA CULTURA Giovanni Catellani

di altri servizio e non del mio assessorato, che vorrei ricordare nel 2010 è stato il più compresso e toccato dai tagli”. Lo scorso anno aveva annunciato la possibile nascita di una Fondazione o di un Consorzio per gestire in futuro FE? A che punto siete? “Ho avuto assensi per quanto riguarda condivisione nel merito, ma non ancora una disponibilità economica a partecipare. Rimango dell’idea che un’iniziativa così importante come FE non debba essere in mano economicamente a una amministrazione pubblica ma che sia fondamentale per reperire fondi andare verso la costituzione, in un primo momento, di un Consorzio, uno strumento “ leggero” e meno vincolante da un punto di vista giuridico di una

Fondazione”. Secondo alcune voci di corridoio questa sarebbe l’ultima edizione di Fotografia Europea. È vero? “Spero di no. Certo è che per questa edizione organizzata in un anno di crisi forte siamo stati aiutati dai privati, anche perché il tema di FE si è legato con le celebrazioni per il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia. Per quanto riguarda il 2012 sul fronte delle pubbliche amministrazioni si prospetta un anno ancor più critico e dovremmo confidare ancora di più su forze non proprie. Occorre verificare come sarà lo stato dei finanziamenti del prossimo e affidarci ai privati. Ad oggi non ci sono ancora segnali negativi e in ogni caso riteniamo anche se in forma ridotta che la manifestazione ci sarà”.

Le critiche feroci della Lega

10 anni fa

IPSE DIXIT Fatti, persone, dichiarazioni di dieci anni or sono

Primo Maggio, come si cambia Maggio 2001

Dieci anni fa si celebrava a Reggio Emilia il 1° Maggio focalizzandosi non tanto sulla necessità del lavoro, quanto sulla sua qualità e sulla sua sicurezza.Eravamo in piena espansione economica e Franco Ferretti,allora segretario provinciale della Cgil,poteva affermare: “A Reggio Emilia in quattro anni l’occupazione è aumentata di ben 26.000 unità. Reclamare il diritto al lavoro significa dunque guardare dentro alle caratteristiche del nostro modello di sviluppo negli ultimi anni più quantitativo che qualitativo”. Gli faceva eco l’allora segretario nazionale Uil Franco Lolito che replicava:“Non vogliamo solo un lavoro ma un buon lavoro. Non vogliamo solo l’occupazione ma una buona occupazione”. Eravamo quindi nella condizione di pretendere un lavoro di qualità che, naturalmente, garantisse anche sicurezza. La stampa locale titolava “In ventimila chiedono diritti e sicurezza”, sottolineando come “Questo 1° Maggio passerà alla storia come la giornata della riflessione su lavoro, diritti e sicurezza. Se in passato ci si soffermava sopratutto sul problema della creazione di nuovi posti di lavoro quest’anno è apparsa a rischio la loro qualità”. Eravamo, come si dice, “a pancia piena” per cui la preoccupazione passava dal quantitativo della pastasciutta al… tipo di ragù!. Resisteva nei riferimenti storici e tipici del 1° Maggio solo Cavriago che, con un convegno dal titolo ”Il fascismo e la violenza contro il movimento di emancipazione dei lavoratori”, ricordava l’eccidio di Andrea Stefano Barilli e Primo Francescotti avvenuto nel 1921 per un 1° Maggio che si caratterizzava come giorno della memoria.

“Reggio Emilia è diventata il luogo della Fotografia Italiana e di questa collocazione precisa a livello internazionale abbiamo riscontro dai critici. Vantiamo un rapporto consolidato con Parigi e in futuro un nostro obiettivo sarà anche quello di vendere le nostre mostre. Un ulteriore elemento di riconoscibilità della nostra manifestazione è che il gotha dei fotografi internazionali non rifiuta mai di venire ad esporre a Reggio Emilia”. Grazie alla manifestazione sono emersi dei giovani artisti? “A livello internazionale abbiamo ospitato persone che sono diventate famose come lo sloveno Sluban per citare un esempio fra gli altri. Per quanto riguarda Reggio Emilia c’è un rapporto consolidato con Refoto, un circolo di artisti locali che hanno promosso e raggiunto un livello artistico tale che per cui il curatore ha deciso di inserirli nel circuito ON. E anche questo è indice di una crescita qualitativa all’interno di un piccolo gruppo di vocazione amatoriale”. Giacomo Giovannini (Lega) ha chiesto di destinare l’avanzo di bilancio (600mila euro) agli asili e all’Istituto Peri e alla manutenzione delle strade e ha lamentato il fatto che il sindaco Delrio preferisce mantenere i tagli dei 250mila euro nel bilancio dell’Istituto Peri ma non ridimensionare le spese folli per Fotografia europea. “FE non c’entra niente con l’avanzo di Bilancio. E poi nel tempo ha avuto tutti i tagli che doveva avere (450mila euro), una quota minima per realizzare la manifestazione deve esserci. I tagli effettuati nei confronti del Peri sono andati a beneficio

Maggio 2011

Da quel 1° maggio di dieci anni fa le cose, per i lavoratori italiani ed anche reggiani, sono cambiate di molto.La crisi economica del 2008 che ha investito il nostro Paese e la nostra Provincia ha modificato di molto le nostre situazioni e le nostre aspettative. La piena occupazione è ancora una chimera ed il posto di lavoro, a prescindere dalla sua qualità o dal grado della sua sicurezza, è diventato per molti una ossessione. Nonostante questa situazione il 1° Maggio di quest’anno è stato caratterizzato da una polemica che ha visto,a volte contrapposti, i sindacati e la sinistra italiana.Festeggiare, comunque, il 1° Maggio con la chiusura di tutte le attività di lavoro é stato il vessillo del sindacato. Dall’altra parte una componente fondamentale della sinistra, oltre alla destra evidentemente, sosteneva la necessità di mantenere aperte alcune attività,supermercati compresi,a fronte della necessità di favorire l’attività commerciale ed il consumo. Quindi niente 1°Maggio come giorno di riposo e di festa per tutti i lavoratori. Niente piazza o manifestazioni eclatanti. Meglio consumare anche se la situazione permette solo “pasta e ceci”. Meglio:“Io consumo”che“Io festeggio”Forse i lavoratori si sono accortu di non avere nulla da festeggiare e, con rassegnazione infinita, prendono dalla vita quello che, anche il 1° Maggio, può dare. (a cura di orlandocorradini@libero.it)

Giacomo Giovannini: “Costi assurdi ed esorbitanti” Alberto Agazzani: “E’ una sagra di paese con proposte desuete”

F

otografia Europea da sempre è stata accompagnata da polemiche, talvolta feroci. Nel mirino fin dai primi anni sono stati i costi della manifestazione, il numero dei visitatori e la ricaduta sul territorio. Se con il trascorrere delle edizioni dati e numeri forniti dall’Amministrazione Comunale hanno in parte placato i dubbi di chi sosteneva che la manifestazione aveva scarsa risonanza per il pubblico, è rimasta alta l’attenzione sulla spesa complessiva dell’evento, soprattutto da parte dell’opposizione. Su questo ultimo punto è ritornato recentemente anche Giacomo Giovannini, capogruppo della Lega Nord di Reggio Emilia che di fronte al bilancio consuntivo presentato e approvato dalla Giunta Delrio, che presentava un avanzo di oltre 600 mila euro, ha chiesto “di destinare l’avanzo di bilancio agli asili (per il 50%), all’Istituto Peri (per il 25%) ed alla manutenzione delle strade (per il restante 25%). “Ma evidentemente per Delrio - ha ribadito il leghista - non esiste il problema delle buche nelle strade oppure preferisce mantenere i tagli operati al Peri (250 mila euro nel bilancio preventivo 2011) ma non ridimensionare le spese folli per Fotografia Europea”. Giovannini inoltre ha rincarato i toni sostenendo che FE è una manifestazione che non giustifica i costi esorbitanti e “non sono per niente rassicurato dal modo di rendicontare le presenze da parte del Comune. C’è un abisso fra il numero dei visitatori presenti e il numero dei biglietti venduti”. Molto critico sui costi ma anche sulla qualità della manifestazione è Alberto Agazzani, vicepresidente nel Consiglio di Amministrazione dell'Accademia di Belle Arti di Bologna e consigliere nella circoscrizione I "Città Storica" come indipendente in quota Lega Nord, nonché storico

Alberto Agazzani

Giacomo Giovannini

e critico d’arte, curatore indipendente e giornalista. “Fotografia Europea è una degna rappresentazione della politica culturale di Reggio Emilia, caratterizzata da provincialismo autoreferenziale che fa tanto clamore per una settimana ma che al di fuori delle quattro mura della città è sconosciuta. È una “sagra” di paese che sostiene di proporre mostre, eventi nuovi e all’avanguardia che altrove si vedevano vent’anni fa – sottolinea Alberto Agazzani -. Per ragioni di lavoro bazzico da più di vent’anni nell’ambiente dell’arte e posso garantire che Reggio Emilia non è percepita, né identificata come la città di Fotografia Europea o come brand di eccellenza della fotografia. Basta guardare l’attenzione dei media: in questi anni, sui giornali non sono usciti articoli, se non redazionali a pagamento”. “ Se da un certo punto di vista è una manifestazione pregevole – continua con toni accesi il critico d’arte - il modo in cui viene realizzata è dilettantistico. Faccio due esempi. Lo scorso anno a Palazzo Casotti era allestita la mostra dedicata a Man Ray, uno dei più grandi fotografi del

Novecento, peccato però che le fotografie esposte fossero dei clamorosi falsi, delle ristampe degli anni Ottanta. Man Ray si sarebbe rivoltato nella tomba se le avesse viste. In un’altra edizione di Fotografia Europea vennero proposti come le avanguardie delle avanguardie due fotografi Pierre et Gilles che hanno spiccato per eccellenza negli anni Ottanta e a Parigi sono già considerati dei classici”. Anche sulle curatele e sull’organizzazione il vicepresidente nel Consiglio di Amministrazione dell'Accademia di Belle Arti di Bologna manifesta le sue perplessità: “Per organizzare Fotografia Europea vengono chiamati gli amici degli amici. Perché non chiamare invece il direttore del Moma di New York? Si rifanno sempre a personaggi rispettabili ma dall’autorevolezza e dall’interesse pressoché nulli rispetto alla materia. E poi anche Agazzani punta il dito sui costi: “Con FE si assiste a sprechi di denaro “immorali”, come per altre fondazioni di Reggio Emilia, che sono degli “stipendifici”, utili non a fare cultura ma a creare un giro d’affari e pagare stipendi” (sb).


Pag.

4

venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

TRASPORTI

“Presto nuovi treni anche a Reggio” Il direttore generale di Fer, Claudio Ferrari, risponde alle critiche dei pendolari di

Gabriele Cantarelli

g.cantarelli@reporter.it

N

el “Reporter” n.16 dello scorso 22 aprile avevamo raccolto la voce dei pendolari, studenti e lavoratori, che si servono dei treni locali per recarsi a scuola o sul luogo di lavoro. Una voce che non aveva evitato qualche cenno polemico nei confronti di alcuni disservizi all’utenza nella gestione della rete ferroviaria. Dal ritardo “cronico” di alcune corse all’insufficienza di comunicazione e informazione sugli orari dei treni, dall’inutilizzabilità delle macchine obliteratrici alla carenza di corse negli orari serali. Ne abbiamo parlato con il Direttore Generale di Ferrovie Emilia Romagna, l’ex sindaco di Correggio Claudio Ferrari. Direttore Ferrari, quali sono le tratte ferroviarie attualmente di vostra competenza? “Ferrovie Emilia Romagna gestisce una rete ferroviaria, di proprietà regionale, di circa 350 km, costituita dalle linee storiche prima a gestione commissariale governativa (Parma-SuzzaraFerrara, Ferrara-Codigoro, Bologna-Portomaggiore, ModenaSassuolo, Casalecchio-Vignola) a cui dall’inizio del 2009 si sono aggiunte le tre linee reggiane (Reggio-Sassuolo, Reggio-Ciano, Reggio-Guastalla) prima gestite da Act Reggio Emilia”. Oltre alle linee, avete anche strutture? “FER dispone di sedi operative (uffici, officine e depositi per treni) a Bologna, Ferrara, Sermide, Reggio Emilia e Modena. Sul territorio reggiano abbiamo ereditato e completato tre importanti progetti già avviati

da Act. Parliamo della nuova stazione Fer di Reggio Emilia, inaugurata lo scorso anno, della costruzione dello scalo merci di Dinazzano e dei due chilometri di linea ferroviaria Reggio-San Lazzaro sulla Reggio-Guastalla in direzione Modena. L’insieme di questi progetti hanno trovato compimento in questa prima parte del 2011”. Alcuni passeggeri da noi intervistati lamentano la scarsa qualità dei treni. “Sulle tre linee reggiane utilizziamo ancora in parte materiale decisamente non moderno, anche se ancora efficiente. Dall’inizio di quest’anno sono entrati in funzione su alcune linee 12 nuovi treni diesel Atr 220 appena acquistati come ‘soluzione tampone’ in vista di ulteriori 12 treni elettrici previsti per la fine del 2012 e che entreranno in funzione sulle due linee Fer già elettrificate, la Bologna-Vignola e la BolognaPortomaggiore. Quando i treni elettrici saranno disponibili, trasferiremo gli Atr 220 sulle linee non ancora elettrificate, comprese le linee reggiane”. Avete in programma degli investimenti? “Fer è impegnata ad affrontare le carenze e le criticità in coerenza con il proprio piano industriale che ha iniziato il suo corso e che prevede, per i prossimi anni, investimenti in nuovi treni, nuove tecnologie e infrastrutture per una cifra superiore ai 400 milioni di euro grazie ai finanziamenti della Regione Emilia Romagna”. E che ne dice del numero verde “fantasma”? “Esistono due numeri di Fer a cui telefonare per avere informazioni: il numero unico 840-151152 e

DA SINDACO A DIRETTORE Claudio Ferrari ai vertici delle Ferrovie Emilia Romagna dopo aver guidato il comune di Correggio

il numero verde 800-198637. Al numero unico (che non è verde e quindi è a pagamento, come per Trenitalia e altri numeri di pubblica utilità e anche se i costi per le singole chiamate sono molto bassi) risponde un operatore che fornisce le informazioni richieste dall’utenza sui servizi di Fer. Altra cosa è il numero verde. Quest’ultimo è ancora gratuito, ma è legato ad un servizio che Fer sta facendo partire su tutte le linee e che per ora è in via sperimentale”. Di cosa si tratta? “Si tratta del ‘Chiamatreno’: digitando il numero corrispondente al codice della stazione che interessa si hanno in forma automatica e in tempo reale tutte le informazioni, sui treni in arrivo e partenza. Il Chiamatreno sta già funzionando, con risultati positivi, sulla Bologna-Portomaggiore e sulla Bologna-Vignola. Dalla prossima settimana verrà in-

trodotto sulla Parma-Suzzara. Per ‘testarlo’ abbiamo chiesto in questi mesi la collaborazione delle associazioni di pendolari e i risultati sono stati apprezzabili. A giugno il Chiamatreno partirà anche sulle linee reggiane, con una campagna capillare di informazione agli utenti che prevede locandine affisse nelle stazioni, tessere con le istruzioni che verranno consegnate ai passeggeri all’acquisto del biglietto, comunicati diffusi sui treni stessi”. E gli avvisi sonori alla stazione? “Gli avvisi sonori ai passeggeri sulla Reggio-Sassuolo esistono già. Sulle linee per Ciano e Guastalla no, ma per quanto riguarda quest’ultima a fine maggio entrerà in funzione un sistema audio in concomitanza con la partenza dell’investimento del Ctc, ovvero il nuovo sistema di controllo centralizzato del traffico”.

In cosa consiste il Ctc? “Da tempo Fer si sta preparando ad un controllo unico di tutto il traffico ferroviario, come avviene in tutte le ferrovie moderne. E questo per assicurare una circolazione dei treni più sicura ed efficiente. Questo progetto, per la Reggio-Guastalla, si concluderà a fine maggio e ciò renderà ancora più importante il ruolo della Stazione di Guastalla per i traffici in direzione di Parma,Suzzara e Reggio Emilia anche grazie all’officina per le riparazioni vicina alla stazione”. Chiudiamo con il “caso” delle macchinette obliteratrici: è davvero un problema irrisolvibile? “E’ un problema che Fer ha non solo a Reggio, ma ovunque. Negli ultimi mesi l’azienda ha fatto sei denunce ai carabinieri contro ignoti che hanno distrutto le macchine. Il problema, chiaramente, non si risolverà con la

forza pubblica (che può fare ben poco) ma con una campagna di informazione anti-vandalismo che stiamo studiando e che decollerà, nei prossimi mesi, con il supporto delle scuole,degli enti locali e delle forze dell’ordine. Questa campagna si collegherà ad un progetto straordinario per il controllo dei titoli di viaggio e quindi per assicurare nei nostri treni maggiore rispetto delle regole e quindi anche della sicurezza di chi viaggia”. Un’ultima domanda sulla “polemica del giorno”: che ne pensa della nuova stazione Tav di Reggio. Lei sta con Moretti o con Delrio Premesso che noi siamo un azienda regionale che prima di tutto deve pensare a fare bene il suo mestiere sul piano delle cose concrete mi pare che la polemica sia rientrata e questo è sicuramente un bene per tutti.

Ma intanto scoppia una “grana” a Guastalla Il leghista Mauro Manfredini: “La Regione intervenga per evitare la chiusura del presidio”

M

anfredini, Lega Nord, interroga la Giunta: “La Regione intervenga per scongiurare la chiusura del presidio Fer della stazione ferroviaria di Guastalla e mettere in sicurezza i binari” “La linea ferroviaria che collega Guastalla alle stazioni di Parma e Reggio Emilia è storicamente caratterizzata da frequenti ritardi dei treni e da soppressioni del servizio proprio negli orari con maggior flusso di utenti e il 90% del servizio quotidiano sulla linea Suzzara-Guastalla-Parma viene svolto da treni vecchi e da rottamare”. A parlare in questi temini è il leghista modenese Mauro Manfredini, capogruppo del Carroccio in Regione che poi rincara la dose: “Ora la situazione si è ulteriormente aggravata perché

da alcuni mesi nella stazione di Guastalla sarebbero già stati tolti i manovratori, cioè coloro che oltre ad assicurare il quotidiano lavoro di supporto alle manovre dei treni, garantivano il controllo delle persone in prossimità dei binari”. “Entro giugno – continua Manfredini - pare si voglia chiudere l’ultimo presidio Fer e nella stazione di Guastalla rimarrebbe attivo solo un servizio automatico Chiamatreno, da contattare tramite un numero verde con il telefono cellulare, mentre rimarrebbero prive di assistenza diretta centinaia di persone alle quali nessuno comunicherebbe più l’arrivo o il transito dei treni. Dopo questi provvedimenti, in pratica, nessuno controllerà più la sicurezza della stazione, con

elevato rischio di incidenti per l’attraversamento incustodito dei suoi 4 binari. Per queste ragioni – conclude Manfredini – ho presentato un’interrogazione alla Giunta per sapere: quali siano le ragioni del grave deterioramento del servizio pubblico ferroviario che interessa la stazione di Guastalla e i suoi utenti; se voglia intervenire presso la Fer per scongiurarne la soppressione del presidio e mettere in sicurezza i binari; quali provvedimenti intenda intraprendere per assicurare un servizio ferroviario sicuro, puntuale e funzionale agli utenti della stazione di Guastalla, città di oltre 15.000 abitanti, che sarebbero altrimenti costretti ad utilizzare mezzi privati per i loro spostamenti”.

UNA STAZIONE A RISCHIO In Regione è aperto il dibattito sul futuro del presidio Fer di Guastalla


venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

Pag.

5

Specchio Segreto Scontro tra Comune e commercianti La vera ragione dietro l’introduzione della tassa di soggiorno di due o tre euro sul costo delle camere d’albergo

L

e ristrettezze economiche, certo. E la necessità di trovare soluzioni alternative all’Ici e agli oneri di urbanizzazione, calati di circa il 60% a causa delle crisi del settore edile. Queste le motivazioni dietro la decisione, da parte del Comune, di introdurre la tassa di soggiorno, ovvero un aumento di due o tre euro sul prezzo delle camere d’albergo che gli albergatori dovranno versare nelle casse comunali. Una tassa che verrà, ovviamente, pagata dal cliente finale, ma che non piace agli albergatori che si vedono obbligati ad aumentare le tariffe. Una decisione che, secondo i conti del Comune, dovrebbe portare circa 500mila euro all’anno nelle casse dell’Amministrazione.

“L’idea di una nuova tassa non mi piace – ha dichiarato alla Gazzetta di Reggio mercoledì 4 maggio il sindaco Graziano Delrio – ma se devo scegliere tra l’introduzione della tassa di soggiorno e l’eliminazione di posti all’asilo, scelgo senz’altro la prima”. Una scelta condivisibile, ma che non racconta tutto lo scenario. Ad esempio i pessimi rapporti tra l’amministrazione e le associazioni di categoria, specie Confcommercio. Tra i corridoi del Comune si parla di relazioni molto tese con la presidente Donatella Prampolini, accusata di portare avanti una politica di scontro a prescindere, che sarebbe alla base di decisioni che, in Comune, ritengono lesive nei confronti degli stessi commercianti. Tradotto dal politichese, alla Prampolini viene rinfacciato la poca generosità nel sostenere, in solido, iniziative comunali (Fotografia Europea, i festeggiamenti per il 7 gennaio o per la notte del Tricolore eccetera eccetera) i cui benefici finivano anche per arrivare agli esercenti. Da qui la decisione del Comune di prendersi i finanziamenti dei privati in maniera coatta, attraverso la tassa di soggiorno. Una decisione che ha scatenato l’ira di Confcommercio che, attraverso Donatella Prampolini, fa sapere di aver contribuito in maniera rilevante a diverse iniziative. E che contrattacca, accusando il Comune di non coinvolgere l’associazione a livello progettuale. Fonti vicine all’associazione, ad esempio, riferiscono di rapporti tesi in merito al passaggio del Giro d’Italia, occasione sulla quale i commercianti sono stati coinvolti solo il mese scorso e solo per finanziare il passaggio del Giro, non per

costruire un evento. In sostanza, accusano da Confcommercio, l’associazione spende soldi degli associati i quali chiedono che vengano spesi per iniziative che portano un ritorno agli associati stessi. Né Fotografia Europea, ad esempio, né altre iniziative lo hanno fatto. Ma il vero e proprio affondo è politico: secondo Confcommercio non ci sarebbe una linea politica adeguata in relazione al commercio, anzi, mancherebbe addirittura l’interlocutore di competenza. Dopo le dimissioni di Graziano Grasselli, non c’è più un assessore alle attività economiche, mentre la sola Natalia Maramotti non viene riconosciuta come interlocutore a 360 gradi: tra le sue deleghe, fanno notare i commercianti, c’è il centro storico, che non è sinonimo di commercio, dal momento che quest’ultimo esiste anche nelle frazioni e fuori dall’esagono, con problemi diversi ma non meno pesanti di quelli delle vetrine sulla via Emilia. Ma se nei confronti di Confcommercio la lettura politica potrebbe anche starci, diverso il discorso con l’altra associazione, ovvero Confesercenti che – si sussurra – in parte condivide le perplessità di Confcommercio. Da mesi, e nonostante le prese di posizione pubbliche a favore del Comune, non ultima l’uscita di Ermes Annigoni sull’importanza della Tav, si registrano perplessità diffuse. Confesercenti rimprovererebbe al Comune un paio di cose: innanzitutto di parlare troppo del centro storico, a scapito dei problemi del commercio al di fuori della città vecchia, in più sarebbero state giudicate troppo appiattite in favore di Cna commercio certe posizioni della Giunta, ad esempio

Natalia Maramotti

in merito alle Notti Rosa. Un altro punto dolente, secondo fonti vicine a Confesercenti, sarebbe la posizione troppo defilata del Comune rispetto al Consorzio Vie del Centro, sul quale l’amministrazione viene accusata di scarso impegno. Ma la madre di tutte le critiche sarebbe rivolta all’assessore Natalia Maramotti, ritenuta da molti addetti ai lavori priva di una politica commerciale coerente, basata solamente sugli eventi che, da soli, non risolvono i problemi del commercio, tartassato anche per quanto riguarda la tassa sulle distese. Al punto che ci sarebbe anche qualcuno che rimpiange Mimmo Spadoni, contestato in passato per le sue posizioni rigide e le poche concessioni alla diplomazia ma al quale almeno veniva riconosciuta una coerenza notevole nel portare avanti un progetto, quello della città-salotto buono, che i com-

mercianti forse non condividevano, ma che comunque era chiaro. Discorso che si complica ulteriormente se si considera anche la posizione di Cna: rumors da fonti vicine a via Maiella raccontano di irritazione nei confronti del Comune per la gestione della vicenda della Notte Bianca. Cna, infatti, sembrava pronta a lavorare per mantenere l’appuntamento, almeno prima che la cosa uscisse sui giornali, costringendo le associazioni ad uscire allo scoperto, siglando con ogni probabilità la fine dell’iniziativa. Cna avrebbe preferito che il Comune avesse convocato un tavolo con le associazioni per ammettere la difficoltà e sentire se si poteva salvare l’appuntamento. Cosa che non è successa, anzi, Cna è venuta a sapere della cancellazione della Notte Bianca dai giornali. Da via Maiella, poi, si rimprovera al Comune l’applicazione della

tassa di soggiorno da parte di chi, ad esempio, non ha mai pensato di rendere Reggio città d’arte. Ma Cna Commercio ne ha anche per le Confcommercio e Confesercenti, che l’hanno esclusa da Le Vie del Centro, consorzio nel quale Cna ha chiesto ufficialmente di poter entrare, senza ricevere risposta e che non avrebbero collaborato nella realizzazione dei Mercoledì Rosa, al punto che Cna “minaccia” di animare, nel corso dell’estate, solamente alcune vie, lasciando alle altre associazioni il compito di provvedere a riempire di reggiani altre porzioni della città. Anche da Cna, però, arriverebbero forti critiche all’assessore Maramotti, che si ritiene troppo appiattito sulle posizioni di Confcommercio e, in questo accogliendo la posizione di Confesercenti, privo di una visione efficace e coerente sullo sviluppo del commercio in città.

SE VUOI COMMENTARE QUESTO ARTICOLO VAI SU WWW. REPORTER.IT

Lo Sfregio OPINIONI Il commento acido e sub partes alla politica reggiana

L’involuzione dei Festival DI

AL VETRIOLO

N

el week end del 7 e 8 maggio Reggio si appresta a vivere quella che da anni è presentata come la massima manifestazione di livello culturale, il Festival Fotografia Europea. Giunto alla sua sesta edizione, il festival mostra però preoccupanti segnali di stanchezza resi evidenti da un cartellone di mostre e iniziative collaterali di profilo non certamente elevato. E’ stata una parabola discendente sotto questo punto di vista. Mentre solitamente si dà il via in sordina alle manifestazioni partendo a

fari spenti per poi via via negli anni aumentare il livello qualitativo e quantitativo dell’offerta, in questo caso si è fatto decisamente l’opposto. Si è partiti in quinta nel 2006 (Anne Cartier Bresson, Philippe Daverio, Francesco Guccini, Enzo Biagi, Stefano Bollani e le mostre di Ghirri, Basilico, Niedermayr) scemando poi anno dopo anno fino alla manifestazione di quest’anno, “salvata” dall’Unità d’Italia, ma con nomi ed eventi di scarso appeal. Non è l’unico caso, basti pensare alla Notte Bianca fatta nascere e poi abbandonata dopo soli 5 anni. O alle difficoltà riscontrate per rinnovare quest’estate gli appuntamenti

con le Notti Rosa. E che dire di “Ost”? Un’idea originale, capace di coniugare lo spessore artistico con quello di gradimento, la critica e il pubblico. Anche in questo caso si è partiti in quinta nel 2006 con Bacalov, Nyman, Einaudi, Wenders e nel 2007 con Piovani, Bollani, Bigonzetti e la Bolliwood Orchestra. Poi dal 2008 la lenta involuzione fino all’edizione a basso costo dell’anno scorso con artisti per lo più locali, da Griminelli ai Giardini di Mirò, da Scillitani a Parenti. Risultato? Il festival nato per diventare un appuntamento annuale nelle proposte culturali della città è già finito dopo soli

5 anni. Quest’anno infatti si è deciso di non farlo. Si dirà, colpa dei tagli del Governo. Questa obiezione, difficilmente riscontrabile e quantificabile (a quanto ammontano esattamente questi tagli? E perché non si tagliano i costi per iniziative di propaganda e comunicazione come, per esempio, i Reggiani per esempio?), rischia però di diventare uno stantio refrain se non proprio una pericolosa arma a doppio taglio: cosa diranno i nostri amministratori se e quando andrà al Governo una coalizione di centrosinistra?

OASI IN CITTÀ PER I PENNUTI

CENTRO RECUPERO FAUNA SELVATICA LIPU CROCE ALATA

UN’

Il Centro di recupero faunistico “Croce Alata” della Lipu ha sempre bisogno della generosità e della sensibilità dei reggiani. È possibile donare contributi in denaro effettuando tramite versamento intestato a “Lipu - sezione di Reggio Emilia” Iban IT55D 02008 12814 000 100141794. Sono importanti anche le donazioni di materiale utile al ricovero degli uccelli, come vecchi giornali, scatolame di carne per animali, detergenti, garze, siringhe, sacchi di granaglie.

PER OFFRIRSI COME VOLONTARI O PER MAGGIORI INFORMAZIONI

telefonare al numero 347 8047298

LIPU. Centro Recupero Fauna Selvatica Croce Alata Viale Olimpia, 1/c 42100 Reggio Emilia - Tel 347 8047298 mail: croce.alata@libero.it IBAN IT55D 02008 12814 000 100141794 - intestato a LIPU sezione di Reggio Emilia


Pag.

6

venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

ECONOMIA

Quaranta sfratti al mese Comune, Acer e sindacati in prima linea contro la crisi. Arrivano fondi di sostegno per affitti e case popolari

P

er fronteggiare la crisi economica, con pesanti ripercussioni sociali, che si protrae da tre anni e segnerà negativamente la vita delle famiglie anche nel 2011, l’Amministrazione comunale – attraverso un Protocollo siglato con Acer Reggio Emilia, sindacati provinciali degli inquilini Sunia, Sicet e Uniat e sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil – mette in campo anche per l’anno in corso provvedimenti a favore delle famiglie in difficoltà economica abitanti in alloggi pubblici, in particolare quelli gestiti da Acer.“L’obiettivo – spiega l’assessore Attraverso la rideterminazione dell’Isee, si possono ridurre i canoni d’affitto anche di coloro che potevano permettersi canoni più alti e, data la diminuzione o cancellazione del reddito, non potrebbero più farvi fronte, andando in contro a sfratti o morosità: si tratta quindi di un’azione preventiva a tutela di chi è in difficoltà”. Nel 2010, nel comune di Reggio dove sono circa 2.300 le famiglie che abitano in appartamenti di edilizia pubblica, tali misure hanno consentito 81 casi di riduzione del canone Erp, 18 casi di riduzione del canone d’affitto non Erp (locazione permanente e Fincasa) e, fra questi, 6 casi di rateizzazione del debito, attingendo a uno stock di risorse pubbliche dedicato, per circa 95mila euro. Marco Corradi, presidente di Acer Reggio Emilia, ha sottolineato fra l’altro “l’indubbia importanza sociale e l’impegno finanziario non secondario dell’operazione, che si attua in un conteso generale molto difficile, se si considera ad esempio che il Fondo affitti nazionale è stato di fatto azzerato, passando da 300 milioni di euro a 11 milioni. Chiaro che in questa situazione le risorse vengono reperite a livello di enti e aziende

alle Politiche sociali del Comune di Reggio, Matteo Sassi - è di prevenire e limitare gli sfratti per morosità e assicurare il diritto fondamentale alla casa, attraverso la riduzione o la rateizzazione del canone d’affitto. Beneficiari sono lavoratori cassintegrati, disoccupati, lavoratori in mobilità o lavoratori autonomi con difficoltà di reddito”. “Abbiamo deciso – ha proseguito Sassi - di confermare per il 2011 tali misure, già in essere lo scorso anno, considerato il protrarsi delle condizioni di difficoltà in particolare per le fasce sociali più fragili.

pubbliche locali, a loro volta sotto pressione perché già colpiti dai tagli”. Alla presentazione del protocollo sono intervenuti anche Matteo Alberini, per la segreteria provinciale Cgil, Daniele Bedogni per la segreteria provinciale della Cisl e Carlo Veneroni segretario provinciale del Sunia. I rappresentanti sindacali hanno evidenziato la bontà dell’accordo a tutela delle famiglie, che non vengono lasciate sole in un contesto di crisi che a livello sociale non migliora e anzi potrebbe peggiorare, a causa della progressiva erosione dei redditi e hanno posto in risalto l’opportunità di avviare una “fase due” per estendere le misure attuate a Reggio Emilia agli altri comuni reggiani, costituendo un coordinamento provinciale apposito. Il problema sfratti si è parzialmente attenuato nel Reggiano, ma è ancora molto forte: si autorizzano circa 40 sfratti al mese, contro gli 80 del 2010. In generale, sono beneficiarie delle agevolazioni le famiglie in cui almeno un componente ha perso il lavoro dal primo ottobre 2008 considerando assimilati al contratto di lavoro dipendente i rapporti di Cococo, Cocopro, lavoro in “somministrazione” e le partite Iva caratterizzate dalla

mono-committenza; almeno un componente è in cassa integrazione ordinaria, straordinaria o in deroga, considerando assimilati alla cassa integrazione guadagni le sospensioni/ riduzioni Eber dei dipendenti dalle ditte artigiane e quelle dei soci-lavoratori di cooperative; le famiglie in cui almeno un componente è in mobilità o ha un contratto di solidarietà. Si considerano destinatari dei benefici anche i lavoratori autonomi ed i titolari di imprese individuali che dimostrino di rientrare nelle condizioni di riduzione di reddito, fatti salvi i controlli sullo stato reddituale da essi dichiarato, che il Comune eseguirà in base alle norme. In particolare, i provvedimenti a favore delle famiglie in difficoltà economica occupanti gli alloggi gestiti da Acer riguardano la riduzione del canone di locazione per le categorie in difficoltà in conseguenza della crisi economica. I provvedimenti hanno validità fino al 31 dicembre 2011. I cittadini che desiderano avere informazioni sulle agevolazioni possono rivolgersi agli uffici di Acer Reggio Emilia, allo Sportello sociale dei Poli territoriali del Comune di Reggio e alle sedi dei sindacati degli inquilini.

Grande festa al Ristorante Sider Park di Rubiera per le Nozze d’Oro di Ferrari Genesio e Italina Ganassi

TAVOLO ANTICRISI L'assessore Matteo Sassi presenta i provvedimenti per le famiglie in difficoltà

Consumo, la Camera si dà un codice Giovedì 12 maggio un convegno nell’Aula Magna della sede di via Crispi

L

a sicurezza dei prodotti: il Codice del Consumo” è il tema del seminario che la Camera di Commercio di Reggio Emilia organizza per il 12 maggio prossimo, dalle 14.30 alle 18.30 nell’Aula Magna della sede camerale di via Crispi 3. Prosegue con l’esame del codice del consumo e del sistema RAPEX il ciclo di incontri destinati a sensibilizzare e informare imprese e cittadini sul tema della sicurezza dei prodotti: il seminario è gratuito ed è rivolto in particolare, oltre alle imprese e alla cittadinanza, all’associazionismo provinciale di impresa e dei consumatori, ai professionisti e alle forze dell’ordine. Durante il seminario si alterneranno al tavolo dei relatori Matteo Ruozzi – Responsabile del Servizio Segreteria Direzionale, Pianificazione e Controllo della Camera di Commercio, Maria Simonetta Diamante e Antonio Vecchi, funzionari del Ministero dello sviluppo

economico – Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica– Divisione XVI – Sicurezza e conformità dei prodotti. “Diffondere la conoscenza delle norme che definiscono – sottolinea il Presidente Enrico Bini – i compiti delle Camere di Commercio nel settore della vigilanza del mercato nonché la complessa ed articolata normativa nazionale e comunitaria che disciplina la sicurezza generale dei prodotti e la loro commercializzazione all’interno dell’Unione Europea fa parte di una cultura della legalità che vede gli enti camerali svolgere un ruolo chiave. Crediamo che questa necessaria fase di formazione e informazione rivolta a tutta la pubblica opinione rientri a pieno titolo nell’azione che i pubblici poteri – ognuno nell’ambito delle proprie competenze – svolgono per lottare contro le distorsioni del

mercato e a tutela della salute e della sicurezza dei cittadini”. Nel corso del seminario saranno esaminati gli aspetti più innovativi del Codice del Consumo (Decreto Legislativo 206/2005); il quadro generale delle norme vigenti in materia di sicurezza generale dei prodotti, la vigilanza del mercato in relazione alla commercializzazione dei prodotti all’interno dell’Unione Europea, il sistema comunitario di informazione rapida sui prodotti pericolosi RAPEX, il ruolo e le attività della Camera di Commercio nella sicurezza e vigilanza dei prodotti. La partecipazione al seminario, gratuita, è da confermare entro martedì 10 maggio, tramite il form di prenotazione on line disponibile sul sito www.re.camcom.gov.it, dove è possibile reperire il programma dettagliato del seminario, unitamente ai riferimenti organizzativi e logistici.

Un motore per l’economia reggiana Dario Deveronico è il nuovo direttore delle Fiere di Reggio: “Obiettivo rinnovamento”

IL PRESIDENTE E IL DIRETTORE Da sinistra, Enrico Bini e Dario Deveronico di

I

C

ircondati dall’entusiasmo trasmesso dai convenuti, parenti e amici, i festeggiati, nella commozione del momento, hanno espresso il loro stato d’animo comunicando che la cosa più bella ottenuta nei 50 anni di vita in comune, è stata la nascita dell’unico figlio Fabio, e la soddisfazione nel vederlo crescere con sani principi, concretizzati con il matrimonio con Paola Giovagnoli, che in tre attimi di entusiasmo gli hanno regalato tre meravigliosi nipoti: Eleonora, Giulia e Federico. Come succede a qualsiasi coppia, in 50 anni non sono state tutte rose e fiori, ma i fatti confermano che, se sono ancora assieme, era ed è insito in loro, un profondo credo nella famiglia e nei sani principi di condividere reciprocamente difetti e pregi, superati da un reale legame affettivo.

Rossella PoRcheddu

nsediatosi lo scorso 2 maggio, il sanremese Dario Deveronico è il nuovo direttore di Siper – Fiere di Reggio Emilia, società che si prepara ad un salto di qualità, all’insegna del rinnovamento. Grazie all’esperienza maturata in aziende dal respiro internazionale, come la Ferrari Financial Service e la Bmw Italia, il manager 41enne, si profila come la personalità capace di imporre una significativa trasformazione al quartiere fieristico. “In concomitanza con l’approvazione del bilancio 2010, esito non positivo numericamente ma superiore alla previsione, se si considera che il danno economico ha un saldo negativo di 340mila euro contro i 370mila annunciati, - ha dichiarato il Presidente Enrico Bini - ci proponiamo di rilanciare l’ente fieristico, creando una nuova immagine e investendo su risorse

competenti”. La riqualificazione delle Fiere di Reggio, che si inserisce nel più ampio progetto di sviluppo economico dell’area nord della città, passa anche attraverso una stretta collaborazione con i quartieri fieristici di Modena e Parma, nel rispetto dell’autonomia dei singoli poli. Inizia, inoltre, all’indomani dell’assemblea di bilancio, il cammino che porterà alla fusione della società di gestione e della società proprietaria degli immobili delle Fiere. Il matrimonio, annunciato nei mesi scorsi, tra Siper e Sofiser, è un’altra tappa nel percorso di rinnovamento dell’ente, che prevede il restyling degli spazi e un nuovo management. “È mia intenzione portare avanti il rilancio dell’ente - ha voluto sottolineare Deveronico con nuove idee, che tengano vivo l’interesse sulle manifestazioni. Credo, infatti, che le Fiere possano essere un motore per lo sviluppo dell’economia reggiana”.

In questa prima fase, la priorità assoluta è Casa & Tavola, oggetto di una completa revisione. Una diversa disposizione dei padiglioni, la riprogettazione degli spazi e un nutrito calendario di eventi, sulla scia della felice riuscita del salotto letterario di Noveventi, per una manifestazione giunta alla 22esima edizione. “È necessario rilanciare il settore casa e rinnovare il settore tavola - continua il nuovo direttore - ripotenziando la presentazione delle eccellenze e dei prodotti tipici locali. Nonostante la situazione economica non sia certamente delle più semplici, è importante investire in una superiore modalità organizzativa, oltre ovviamente ad incrementare l’offerta fieristica”. Il futuro delle Fiere, dunque, non può passare solo dal contenimento delle spese e dal miglioramento delle manifestazioni esistenti, ma anche da nuove proposte, che sarà possibile inserire già nel calendario 2012.


settimana dal 6 al 12 maggio

eporterWeekend www.reporter.it

I grandi del jazz sono qui

Pagine III

A Correggio inizia l'8 maggio la rassegna musicale con Arturo Sandoval

Danza, concerti e dj set per l'inaugurazione di FE Pag II

Tutti in sella con il Salone del Cavallo Americano Pag V

QUOTIDIANO

SUL WEB www.reporter.it

Nicola Conte omaggia il Giro d'Italia Pag XIV

Politica, economia, cronaca, sport, agenda spettacoli, rubriche e opinioni, annunci: tutte le notizie su Reggio Emilia aggiornate ogni giorno in tempo reale. Sul nuovo sito di Reporter trovi tutto, ma proprio tutto sulla tua cittĂ .

ON LINE

Un tuffo negli anni '80 con Sigue Sigue Sputnik Pag XV


Pag.

II

venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

eventi Fotografia Europea

Taglio del nastro con danza e musica Non solo mostre ma anche proiezioni, concerti e spettacoli nelle giornate inaugurali della manifestazione di

Rossella PoRcheddu

È

finito il conto alla rovescia. Dopo tante anticipazioni e lunghi preparativi si rimette in moto la macchina di Fotografia Europea, al via venerdì 6 maggio. Ad aprire le danze di questa sesta edizione, bianca rossa e verde come la bandiera dell’Italia, il saluto delle autorità, previsto per le 18 ai Chiostri di San Pietro, e l’apertura ufficiale delle mostre, fulcro della manifestazione, che si potranno visitare a partire dalle 19. Numerosi appuntamenti faranno da corollario alle esposizioni nelle tre giornate inaugurali. Elettronica e filmini di famiglia per la prima serata, che offre alla cittadinanza e ai turisti un ricco programma. Gli spazi dell’Ateneo ospiteranno alle 21.30 “Home Movies Re”, viaggio dagli Anni Trenta del secolo scorso ai giorni nostri. Saranno proiettate, infatti, alcune sequenze tratte dall’archivio digitale di Home Movies, costituito di pellicole amatoriali. Agli occhi degli spettatori si rivelerà il ritratto ‘familiare’ di una Reggio in continua evoluzione. Piazza San Prospero accoglierà lo spettacolo “P2P”, esplosivo concentrato di disco, funky ed elettronica. Andy Butler, che ha conquistato con gli Hercules and Love Affair le classifiche internazionali, presenterà alle 21.30 il suo nuovo disco sul-

I PROTAGONISTI

Da sinistra, Alberto Sparagna, Andy Butler e Aterballetto in "Suite da Certe Notti"

lo sfondo di una scenografia multiscreen. Cinema e storia si alterneranno nella seconda giornata in programma. Sabato 7 maggio critici, scrittori e vaticanisti intratterranno il pubblico con conferenze ed incontri. Un importante appuntamento è previsto per le ore 18 nella Sala degli Specchi del Valli, quando verrà presentata la “Biblioteca Digitale di Luigi Ghirri”, costituita da oltre 18 mila negativi e diapositive a

colori del celebre fotografo. La serata si chiuderà all’insegna del Risorgimento con Peppe Servillo e Angela Baraldi. In Piazza Prampolini alle 21.30 andrà in scena “Oh Italia mia”, progetto di Ambrogio Sparagna per l’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma e il Coro Amarcanto. Quaranta artisti eseguiranno i canti popolari più rappresentativi dell’Ottocento, per un viaggio musicale nella

storia italiana. Disquisizioni sull’unità nazionale e l’italianità domenica 8 maggio, tra incontri con gli autori e proiezioni documentarie. Evento clou dell’ultima giornata la riapertura al pubblico del Padiglione Lombroso, luogo simbolo dell’ex ospedale psichiatrico, nell’ambito dell’iniziativa Quartieri Illuminati. A partire dalle 18 animazione per ragazzi, concerti e danza con la “Suite da Certe Notti” dell’Aterbal-

Alla Galleria San Francesco

letto. Sonorizzazioni di Nicola Conte in Piazza Prampolini per “Gira l’Italia”, videospettacolo dedicato al presente, al passato e al futuro della bicicletta. Un tributo alla memoria del nostro paese, in attesa della Corsa Rosa 2011, che toccherà la nostra città lunedì 9 maggio. Ai Chiostri di San Pietro, cuore della rassegna internazionale, lo sguardo dei viaggiatori sull’Italia del secolo scorso. Con “Italian Travel Notes –

Cronache e appunti di viaggio” e “By Transport – Filmare in movimento”, in scena alle ore 22, gli spettatori assisteranno all’anteprima di un progetto sulla storia, il turismo e l’identità del nostro paese. Un piccolo assaggio, questo, della ricca proposta culturale di Fotografia Europea. Quanti, appassionati e curiosi, vorranno conoscere il fitto carnet di eventi, potranno trovare l’intero programma sul sito www.reporter.it

“Hey man”

Geografia sentimentale

Piccole cornici di quotidianità

Dialogo con Riccardo Varini, noto fotografo reggiano

Scatti rubati e sguardi sinceri nella mostra di Ermanno Foroni

È

conosciuto soprattutto per le silenziose e rarefatte vedute invernali, nostalgici scatti della terra emiliana. Ma lo sguardo di Riccardo Varini si è soffermato anche su bagnanti rivieraschi e morbidi rilievi, stazioni deserte e piccoli cimiteri di paese. In occasione di Fotografia Europea 2011, espone alla Galleria San Francesco, in via Bardi a Reggio, una ventina di opere, realizzate negli ultimi vent’anni. La personale “Luoghi comuni”, che si potrà visitare fino al 29 maggio, è un itinerario nella vita, privata ed artistica, del fotografo reggiano, che ci ha voluto raccontare il suo percorso sentimentale. “È un viaggio a ritroso, alla ricerca delle mie radici. Tutto inizia con un colpo di vento che smuove un salice, continua lungo i canali della Bassa, attraversa dolci colline e arriva fino al mare. Sono i miei ricordi d’infanzia, quelle immagini della terra emiliana che mi appartengono”. Scatti malinconici stemperati da un pizzico di ironia? “Sì, non volevo cadere nella tristezza o essere sdolcinato. Alcune fotografie sembrano delle cartoline, e io ho voluto giocare con l’aspetto kitsch di queste ultime”. Riallacciandoci al tema della rassegna internazionale, le opere in mostra rappresentano dunque

I

la sua visione dell’Italia? “Gli scatti sono realizzati tutti nella nostra regione. C’è il verde dell’Appennino e delle colline, il bianco della neve e il rosso del camioncino che vedevo da bambino”. La campagna emiliana coperta dalla neve e il caldo della riviera romagnola. È molto importante nella sua poetica l’alternarsi delle stagioni? “Ammiro la serenità dell’estate

e la calma dell’inverno, non mi piacciono le stagioni di passaggio. Inoltre sono attratto dagli spazi aperti, che mi danno la possibilità di realizzare uno scatto orizzontale. Ad esempio, trovo la montagna spigolosa da fotografare. Ho voluto immortalare le strade della Bassa e il sapore del mare. Questa mostra è una sorta di geografia sentimentale. È come guardare le immagini e sentirsi a casa”. (rp)

bambini di Bucarest e i quartieri spagnoli di Napoli. I campi nomadi di Reggio Emilia e le processioni religiose in America Latina. Sono gli scenari e i protagonisti del racconto sociale di Ermanno Foroni, esposto alla Galleria 8.75 Artecontemporanea. Visitabile fino al 25 maggio, la personale “Hey Man” accosta miserie di oggi e di ieri, per opere in bianco e nero realizzate tra il 1992 e il 2011. Una mostra che rispetta lo spirito di Fotografia Europea, dedicata quest’anno all’Italia, terra da cui espatriare o paese da raggiungere. Ad attirare l’attenzione, sulla parete di fondo dello spazio espositivo è una grande stampa. Dita nodose mostrano all’obiettivo del fotografo e allo sguardo degli spettatori un album ricordo: sono gli scatti che un lavoratore reggiano ha realizzato nel paese che lo ha ospitato per trent’anni, la Svizzera, e che ha portato con sé, nel viaggio di ritorno verso casa. Da quella foto, simbolo di un popolo che è stato migrante molto prima di provare ad essere accogliente, si srotolano diverse storie. Ospitate dalle pareti della galleria, le immagini, tutte realizzate in analogico, paiono piccole cornici di quotidianità. Un filo attraversa le pareti di una misera stanza per mostrare

i panni di una famiglia riunita su un unico letto. Capo chino e fazzoletto annodato sotto il mento, alcune donne romene si raccolgono in preghiera contro un muro. Si offre orgoglioso all’obiettivo discreto del fotografo un giovane seduto sulla soglia di casa, mentre non sa di essere ripreso un uomo che dorme rannicchiato in un angolo di strada. Ermanno Foroni, avvezzo a re-

portage dalle tinte più forti, che lo hanno portato in Afghanistan e Congo, India e Sierra Leone, fotografa botteghe artigiane e ampie vesti femminili, pani che lievitano e disegni infantili. Con la sensibilità dell’artista e la curiosità dell’uomo comune, il fotoreporter ci restituisce momenti carichi di dignità e autenticità, per una mostra di immediata comprensione, generosa di scatti rubati e sguardi sinceri. (rp)


venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

Pag.

III

spettacoli Crossroads

Sotto le stelle del jazz

Domenica 8 maggio prende il via la nona edizione della rassegna di Correggio

P

rende il via domenica 8 maggio la rassegna Correggio Jazz 2011, promossa e organizzata dal Comune di Correggio, con Jazz Network, e realizzata con il sostegno della Fondazione Pietro Manodori. Giunta alla sua nona edizione - Correggio Jazz è infatti nata nel 2003 per raccogliere una consuetudine musicale che sul territorio provinciale era stata abbandonata – la rassegna ha ormai conquistato un suo spazio nel panorama del jazz italiano, testimoniato dall’affluenza di pubblico non residente in zona, dall’attenzione della stampa nazionale di settore e dalla crescita di offerta locale conseguente al successo correggese. Come nelle passate edizioni, il programma intende offrire al pubblico una sintesi del vasto e articolato panorama del jazz attuale che, pur continuando a trarre la sua linfa vitale dalla ormai più che secolare tradizione musicale afroamericana, raccoglie spunti e ispirazioni da ambienti musicali diversi, sempre mantenendo quelle caratteristiche meticcie che lo caratterizzano fin dalle sue origini. Tuttavia sono tempi duri per lo spettacolo in Italia. E Correggio Jazz non può non risentirne. Questo significa meno concerti rispetto alle scorse edizioni, anche se sulla qualità non si arretra. Mentre si inaugura infatti la collaborazione con “Foligno Young Jazz”, saranno all’Asioli un grandissimo (Sandoval recuperato), una scelta del meglio della giovane Italia (Cafiso e Cigalini), uno dei più frizzanti gruppi newyorkesi (Sex Mob) e un batterista

fedelissimo di Uri Caine &C. impegnato in una produzione originale, con nuova musica e gruppo italiano (Jim Black). Come hanno dichiarato gli organizzatori: “è per il pubblico competente e appassionato, che sempre ha accompagnato le precedenti otto edizioni di Correggio Jazz, che si ‘tiene duro’”.

Arturo SAndovAl & C.

Il primo appuntamento è per domenica 8 maggio con Chico Freeman e i Guataca, assieme all’ospite extraordinaire Arturo Sandoval, che tornano nel cartellone di Crossroads, dopo l’appuntamento annullato la scorsa primavera a causa della nube vulcanica. Chico Freeman (classe 1949), figlio del celebre sassofonista Von Freeman e formatosi musicalmente anche al fianco di Wynton Marsalis, mette qui in mostra il lato più esotico e appariscente della sua poliedrica creatività. Freeman ha saputo infatti indirizzare il suo sax con somma maestria nei territori del mainstream come in quelli dell’avanguardia, oltre che della musica afrolatina. La multietnica policromia ritmica dei Guataca sarà resa ancor più pirotecnica dalla presenza di un guest impareggiabile: Arturo Sandoval. Nato a Cuba nel 1949, nel 1977 entra a far parte stabilmente della United Nation Orchestra di Dizzy Gillespie, che è l’idolo di Sandoval e che ne diverrà mentore. Membro fondatore dei mitici Irakere, dai primi anni Ottanta Sandoval inizia una carriera da solista senza sacrificare nessuno dei suoi numerosi talenti. Come jazzista lo si ascolta al

A rio Saliceto

IN SCENA All'ASIOlI

Giovani emergenti e artisti di fama internazionale per Correggio Jazz: da sinistra Jim Black, Chico Freeman, Sex Mob

fianco di Woody Herman, Woody Shaw, Michel Legrand, Stan Getz, Tony Bennett, mentre non sono da meno le collaborazioni pop e crossover: Frank Sinatra, Paul Anka, Rod Stewart, Alicia Keys, Céline Dion, John Williams. Nel frattempo fa man bassa di ogni possibile premio dell’industria musicale, entra nel mondo del cinema (colonne sonore per Havana e Mambo Kings e addirittura un film dedicato alla sua vita con Andy Garcia: The Arturo Sandoval Story) e non trascura la sua formazione di musicista classico, esibendosi come solista con le più importanti orchestre sinfoniche. Tra un tour e l’altro, nel 1990 Sandoval ha ottenuto asilo politico dagli Usa, ricevendone la cittadinanza nel 1999.

Programma DomeniCa 8 maGGio ore 21 CHiCo freeman Y GUaTaCa featuring arTUro SanDoVaL Arturo Sandoval – tromba; Chico Freeman – sax tenore, sax soprano, voce; Ivan Bridon – pianoforte; Felipe Cabrera – basso; Pibo Marquez – percussioni, voce; Françis Arnaud – batteria ingresso euro 20 – 16

maTTia CiGaLini QUinTeT feat. TULLio De PiSCoPo & marCo TamBUrini “arriving Soon” Mattia Cigalini – sax alto; Marco Tamburini – tromba; Andrea Pozza – pianoforte; Riccardo Fioravanti – contrabbasso; Tullio De Piscopo – batteria ingresso euro 15 – 12

VenerDi’ 20 maGGio ore 21 franCeSCo CafiSo & Dino rUBino “Travel Dialogues” Francesco Cafiso – sax alto; Dino Rubino – pianoforte, tromba

VenerDi’ 27 maGGio ore 21 Correggio Jazz - Foligno Young Jazz STeVen BernSTein SeX moB Steven Bernstein – tromba, tromba a coulisse; Briggan Krauss – sax alto, sax baritono; Tony Scherr –

contrabbasso; Kenny Wollesen – batteria, percussioni ingresso euro 12 – 10. DomeniCa 29 maGGio ore 21 Produzione originale Correggio Jazz - Foligno Young Jazz Jim BLaCK new Project Jim Black – direzione, batteria; Francesco Bigoni – sax tenore; Simone Zanchini – fisarmonica; Francesco Diodati – chitarra; Alfonso Santimone – Fender Rhodes, live electronics; Joe Rehmer– contrabbasso ingresso euro 12 – 10 info : Teatro Asioli 0522 637813 – info@teatroasioli.it

“Musical, di tutto di più”

risate noir

Gran finale a Cavriago

Domenica 8 maggio “Ospitali da morire”

Con l’Orchestra da camera reggiana il 10 e Lara Puglia il 19

O

spitali da morire è la commedia noir, liberamente ispirata ad Arsenico e vecchi merletti di Joseph Kesserling, in scena domenica 8 maggio al Teatro di Rio Saliceto. Questo spettacolo è l’appuntamento conclusivo della rassegna Teatrando con... organizzata dal teatro riese per dare spazio e visibilità a compagnie teatrali del territorio, è portata in scena dalla Compagnia della Chiocciola e interpretata da Cristina Bertolini, Mauro Burani, Aldo Carboni, Massimo Ferrari, Paola Guerra, Massimo Magli, Riccardo Pace, Chiara Parmigiani, Andrea Zanni. Special guest: Giulio Cattaneo; drammaturgia e regia: Alberto di Matteo. Lo scapolo convinto Mortimer Brewster, tornato a casa dalle zie Abby e Martha, per presentare la fidanzata Elaine, scopre che le due ziette ‘aiutano’ i ‘loro signori’ a lasciare la vita con un sorriso sulle labbra offrendo loro del vino di sambuco corretto con un miscuglio di veleni, e che li seppelliscono

S

nel Canale di Panama che il fratello Teddy, che si crede Theodore Roosevelt, scava e ricopre di continuo in cantina. Il ritmo vivace e l’accavallarsi grottesco delle scene, irresistibilmente comiche, nascondono comunque uno sguardo cinico e macabro, che fa dell’opera una delle commedie noir di maggior successo dell’intera storia di Broadway. Ingresso Û 10,00. Info: 0522.649465 – 699648 cultura@comune. riosaliceto.re.it

i chiude a Cavriago, nel Multisala Novecento, la fortunata rassegna Musical... di tutto, di più! promossa dal Comune di Cavriago e da Multisala Novecento con il contributo di Unipol assicurazioni. Martedì 10 maggio (ore 21) per il penultimo appuntamento della rassegna torna, reduce dal successo dello scorso anno, l’Orchestra da Camera Reggiana, diretta da Andrea Vezzoso, con Una Notte Da Oscar!!!, un omaggio ai maestri delle colonne sonore più premiate della storia del cinema. comprendente brani celeberrimi tratti da indimenticabili pellicole come “Mission”, “Il buono, il brutto, il cattivo”, “Lo squalo”, “Schindler’s list”, “Indiana Jones”, “Guerre Stellari” ed altre ancora. Inoltre con la collaborazione del neoformato gruppo vocale “Nottedinote” saranno proposti alcuni brani di musical che hanno attirato milioni di spettatori in teatro e sul grande schermo “Il Re Leone”, “Hair”, “Les Miserables”! (Info: Multisala Novecento - Via del Cristo, 5 - Cavriago - Reggio Emilia Tel. 0522.372015 900@ multisala900.it www.multisa-

AllA MUlTISAlA NOVECENTO

lara Puglia che canterà i classici del Musical americano e l'orchestra reggiana

la900.it) Infine giovedì 19 maggio (ore 21.00) chiude in bellezza la splendida voce reggiana, Lara Puglia che si cimenta in una sfida ideale tra i mostri sacri del Musical Americano George Gershwin e Cole Porter, accompagnata da altre due affascinanti interpreti femminili, Maria Galantino al pianoforte e Elena Copelli nella danza. Un itinerario attraverso la vita e le opere di questi straordinari autori che hanno fatto la storia del teatro musicale americano. La splendida voce e la straordinaria presenza scenica della cantante

Lara Puglia renderanno merito a memorabili melodie tra cui: The man I love, Summertime, Night and day, Love for sale. Fra cenni biografici e aneddoti curiosi affioreranno anche tematiche importanti che riguardano la società americana di quegli anni, lo stile di vita e i valori di un’epoca, ma il tema dominante resta comunque l’amore: Amore in vendita, L’uomo che amo, Cos’è questa cosa che chiamiamo amore. Prezzi dei biglietti per gli spettacoli del 5, 10 e 19 maggio euro 12,00, ridotti euro 8,00.

Per informazioni: Cavriago Multisala Novecento tutte le sere dalle ore 20.30 alle 22.30, nei festivi dalle ore 15.30 alle 22.30. Martedì 10 maggio ore 21.00 Orchestra da Camera Reggiana presenta Una noTTe Da oSCar!!! Giovedì 19 maggio Ore 21.00 Lara Puglia in GerSWHin & PorTer I Classici del Musical Americano


Pag.

IV

venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

eventi Fiere di reggio emilia

nel regno dei cowboy Dal 12 al 15 maggio ritorna il Salone del Cavallo Americano fra gare, spettacoli e sorprese per i più piccoli

I

l Salone del Cavallo Americano, giunto alla sua ventiquattresima edizione, ritorna alle Fiere di Reggio Emilia dal 12 al 15 maggio. Gare, spettacoli, musica e concerti hanno reso unica, nel panorama europeo, questa manifestazione, ma la nuova edizione si propone di superare ogni limite. Ne risulta un programma ulteriormente arricchito, che accanto agli appuntamenti classici che fanno del Salone del Cavallo Americano la manifestazione agonistica più completa e prestigiosa dell’anno, aggiunge molti tasselli per soddisfare la curiosità del pubblico.

Agonismo A stelle e strisce

Restano un fiore all’occhiello il Derby di reining, quello di cow horse, gli europei di barrel e pole e l’European Championship di cutting. Tra i vari Special Event di reining il Derby Irha (Italian Reining Horse Association) rappresenta sicuramente quello che convoglia il maggior numero di cavalli adulti, e lo dimostra anche la partecipazione di tutto rispetto da parte dei concorrenti stranieri. Ogni anno la finale di questa gara regala al pubblico emozioni incredibili, grazie alle performance dei top rider europei che qui esibiscono cavalli di 4, 5 e 6 anni. Il montepremi è secondo solo a quello del Futurity. Pronti al via anche per il Derby di Reined Cow Horse Ercha/Nrcha (l’European Reined Cow Horse Association), la più spettacolare tra le discipline

americane. L’Associazione Italiana Cutting Horse raddoppia gli appuntamenti al Salone del Cavallo Americano 2011. Al Maturity, consolidato in questa sede, si aggiunge l’Airone European Championship, prestigiosa competizione di livello continentale. Il Maturity è una gara aperta a cavalli di tutte le età e si disputa, per gli open e i non pro, in un go di qualificazione e una finale, alla quale avranno accesso solo i dieci meglio piazzati nella prima manche. Il Salone del Cavallo Americano ospita poi da diversi anni il prestigioso Campionato Europeo di Barrel Racing e Pole Bending della Nbha of Italy. Accanto alla sezione competitiva Il Salone 2011 ospiterà inoltre una magnifica vetrina, l’All Breeders Show, una passerella di morfologia che regala visibilità ai migliori soggetti da halter presenti sul territorio. Chiamati a sfilare sono gli animali di tutte e tre le razze americane: i fortissimi Quarter Horse, i Paint dal mantello pezzato e gli Appaloosa a pois. Tappa obbligata anche per il campionato italiano di Team Penning Fise, che come ogni anno disputa una delle sue gare nazionali a Reggio Emilia, e per la gimkana western, che anche nel 2011 si ripete un Top Event al quale partecipano i migliori binomi italiani.

si bAllA!

Cambio radicale di rotta per il settore musica e balli. Se fino allo scorso anno erano stati soprattutto i dj ad animare l’area fieristica, dal 2011 il vero fulcro artistico sono i

maestri di ballo, che saranno presenti per l’intera durata della manifestazione con le migliori scuole di Country Line Dance. Ad accompagnarli ci saranno, naturalmente, i migliori dj italiani. Il settore musicale è coordinato dal prestigioso Country Music Network, che organizzerà la musica dal vivo selezionando dj set e band.

benvenuti Ai bAmbini

I bambini si sa, nutrono amore incondizionato per i cavalli. Pensando a loro, ma anche ai genitori che li accompagnano in fiera, sono stati allestiti diversi punti dedicati ai più piccoli. La scuderia Veduro, ospite del Salone del Cavallo, ha creato appositamente per i bimbi la Old West Baby Farm, una scuderia in tipico stile western a misura dei cuccioli.

TUTTI IN SELLA

Alle fiere di Reggio Emilia è possibile assistere a dieci gare al giorno

Informazioni Edizione: 24esima Cavalli presenti in fiera: 1.400 per 1.100 cavalieri Competizioni: 10 gare al giorno in media, con un montepremi di 320mila euro e finali europee delle specialità reining, working cow, cutting, barrel racing e pole bending Esibizioni: ogni giorno esibizioni di abilità a cavallo, di velocità e manifestazioni per ragazzi e bambini. Stage di horsemanship con qualificati istruttori nazionali

Battesimo della sella: i bambini potranno salire in sella per la prima volta in un circuito perfettamente attrezzato e sicuro sotto la guida di esperti e preparati istruttori Musica e danza: ogni giorno musica dal vivo e concerti fino a tarda sera di musica country e western con i migliori musicisti nazionali e alcune importantissime stelle del country americano in esclusiva per il Salone del Cavallo Americano di Reggio Emilia. Ogni giorno ballano in pista le danze di gruppo

dei cow boys e si può assistere ad esibizioni a cura dei più importanti gruppi di danza country e western, maratone quotidiane di line dance e stage con i migliori ballerini sulla piazza Ristoranti: 3 (uno tex mex, uno sardo e uno di cucina romagnola) Bar: 6 Espositori: 200, per 5.300 metri quadrati di superficie espositiva totale (+10% rispetto al 2010) Settori merceologici: abbigliamento, accessori, cal-

zature, stivali, jeans, pelletteria, attrezzature per la gestione dei cavalli, oggettistica, artigianato e qualsiasi cosa legata al western style Orari al pubblico: da giovedì 12 a sabato 14 maggio: dalle 9.00 alle 24.00 Domenica 15 maggio: dalle 9.00 alle 19.00 Ingresso: intero 15,00 ¤; ridotto 10,00 ¤, pass 4 giorni: 25,00 ¤ Informazioni: www.salonedelcavallo.com 0522/503511 info@fierereggioemilia.it

un nuovo grande parco fluviale

l’eterno ritorno del vinile

Cinque mesi di eventi lungo il Rodano

Sabato 7 maggio sotto i portici di Via Emilia San Pietro

R

eggio sarà presto dotata di un nuovo polmone verde dove stare a contatto con la natura, passeggiare, fare sport, godere del paesaggio. Si tratta del parco del Rodano, una grande area verde attrezzata che sta nascendo nella zona sud-est della città e che, grazie alla prossima realizzazione di infrastrutture di collegamento, consentirà progressivamente ai reggiani di usufruire di un percorso naturalistico che si sviluppa lungo il corso del torrente Rodano dal Mauriziano alle Acque Chiare, con diramazioni verso il fontanile dell’Ariolo a Villa Gavasseto e collegamenti al bosco macrobiotico nei pressi del Campovolo. Dunque un nuovo parco fluviale di ben 400 ettari, un patrimonio verde tutto da scoprire, oggi al centro di importanti interventi di valorizzazione e messa a sistema delle diverse aree e dei luoghi di interesse naturalistico, storico e culturale che lo caratterizzano: il complesso del Mauriziano, la zona delle Acque Chiare e il Sito di interesse comunitario “Rio Rodano e i Fontanili di Fogliano e Ariolo”, l’area del San Lazzaro e il par-

co del Campovolo. Obiettivo del progetto è fare del parco del Rodano un nuovo bacino naturalistico che si affianchi al parco del Crostolo (il cosiddetto “parco delle caprette”) che conduce dal ponte di San Pellegrino alla Reggia di Rivalta. I due parchi – due vere e proprie infrastrutture verdi - saranno infatti prossimamente collegati con percorsi verdi ciclopedonali per andare a comporre parte di quella cintura verde che, come stabilito dal Psc, il Piano strutturale comunale recentemente approvato, circonderà la città creando un anello verde intorno ad essa attraverso il sistema dei parchi fluviali che si sviluppano lungo i tre torrenti cittadini: il Crostolo, il Rodano e il Modolena (quest’ultimo parco sarà realizzato dopo il 2012). GLI EVENTI In attesa del completamento delle opere per favorire la conoscenza e la frequentazione del parco e farlo entrare nel cuore dei reggiani, il Comune di Reggio, in collaborazione con le Circoscrizioni Sud e Nordest, propone da maggio a settembre un doppio cartellone di eventi

dal carattere ludico, culturale e naturalistico che ruota intorno al Mauriziano (per l’area del Rodano) e alla Reggia di Rivalta (per il Crostolo). In programma ci sono cinque mesi di cinema all’aperto, mostre, concerti, spettacoli teatrali, letture nel parco, visite guidate, feste, laboratori e attività per bambini e famiglie, degustazioni enogastronomiche, set fotografici, per un totale di 100 appuntamenti. Tra gli appuntamenti più attesi del mese di maggio per il parco del Crostolo, le visita guidate ai seminterrati della Reggia (domenica 8 maggio), i set fotografici d’autore con (domenica 15 e 29 maggio), i giochi estensi (29 maggio) e la Rugiada di San Giovanni (23 giugno). Al parco del Rodano invece appuntamento, tra gli altri, con le visite al parco dell’Acqua e alla centrale idrica (sabato 7 maggio), la festa Nell’orto con l’Ariosto che prevede anche una passeggiata tra il centro storico e il Mauriziano a dorso d’asino (15 maggio). Questi i primi appuntamenti della rassegna che che si concluderà a metà settembre.

di

Nico BiagiaNti

T

orna la Fiera del Disco a Reggio Emilia. Dalle 10 alle 19 di sabato 7 Maggio, sotto i portici di via Emilia San Pietro (davanti alla sede del nuovo Tosi Dischi) si daranno appuntamento tutti i “resistenti” della musica solida per comprare, vendere e scambiare vinili e cd, in una giornata dedicata alla passione per la musica. Saranno presenti trenta espositori da tutta Italia, più alcune “postazioni mobili” degli storici negozi reggiani: il Planet, Maggie’s Farm e lo stesso Tosi dischi 2.0. Il menù sarà come al solito ricco e variegato: Soul, Funky, Jazz, Raggae, tanto Rock anni ’70, New Wave anni ’80, Classica, Grunge, Metallo pesante, Cantautori italiani e memorabilia da soffitta che stupirà chi si era scordato di tanta buona musica e farà nascere appetiti sempre nuovi a chi non si accontenta di quel che passa la conventicola radiofonica alla moda. Contro il logorio del “lo-fi” e del rumore senza arte da spararsi nelle orecchie per isolarsi dal mondo, sarà una giornata per

parlare di musica, arricchire collezioni, scambiarsi opinioni sui pezzi di valore, sui migliori “hifi”; ma anche per conoscere dagli addetti ai lavori nuovi gruppi, nuove tendenze o vecchie glorie ingiustamente sacrificate al culto di Mtv o dei Talent Show. Come sempre i prezzi varieranno a seconda dell’oggetto. I collezionisti avranno di che soffrire davanti ai 100 o 200 euro di certe stampe particolari e ricercate, mentre tutti gli altri potranno comprare usato garantito a 2, 5 e 10 euro al pezzo. O soltan-

to aggirarsi tra le centinaia di copertine a scoprire curiosità e piccole opere d’arte. Come sempre organizzato in collaborazione con il comune di Reggio Emilia e sotto l’egida di Claudio Bassi (8balls records), la Fiera del Disco non sarà solo vinile e cd. Sono previsti concerti dal vivo e dj set, per festeggiare con la musica un giorno dedicato alla musica. Per chi volesse ulteriori informazioni o cercasse un posto in “zona cesarini” ecco il numero a cui rivolgersi: 3397668975.


venerdì

6 maggio

Pag.

2011 - REPORTER

libri i libri più venduti Posiz. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Autore Roberto Saviano Stephane Hessel Mario Giordano Margaret Mazzantini Margherita Hack Clara Sanchez Colin Dexter Francesco Guccini Loriano Macchiavelli Simonetta Hornby Agnello Catherine Dunne

narrativa straniera

Posiz. Autore 1 Clara Sanchez 2 Colin Dexter 3 Catherine Dunne 4 John Stephens 5 Jonas Jonasson 6 David Nicholls 7 Erica Bauermeister 8 Simon Beckett 9 Jonathan Franzen 10 Lesley Lokko

l’angolo del lettore

Titolo Vieni via con me Indignatevi Le sanguisughe Nessuno si salva da solo Il mio infinito Il profumo delle foglie di limone Al momento della scomparsa la ragazza indossava Malastagione Un filo d'olio Tutto per amore

Titolo Il profumo delle foglie di limone Al momento della scomparsa la ragazza indossava Tutto per amore L'atlante di smeraldo Il centenario che saltò la finestra e scomparve Le domande di Brian La casa dei destini intrecciati La voce dei morti Libertà Estate francese

prezzo € 18,60 € 14,00 € 18,00 € 18,60 € 17,90 € 9,00 € 17,60 € 19,90 € 22,00 € 20,00

editore Garzanti Sellerio Guanda Longanesi Bompiani Beat Garzanti Bompiani Einaudi Mondadori

V

prezzo € 13,00 € 5,00 € 18,50 € 19,00 € 17,50 € 18,60 € 14,00 € 18,00 € 14,00 € 18,00

editore Feltrinelli Add Mondadori Mondadori Baldini Castoldi Dalai Garzanti Sellerio Mondadori Sellerio Guanda

narrativa italiana

Posiz. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Autore Margaret Mazzantini F. Guccini L. Macchiavelli S. Hornby Agnello Antonio Tabucchi Eraldo Baldini Margherita Oggero Ermanno Cavazzoni Andrea Vitali Piccolo Francesco Stefano Benni

il libro più venduto

settimana dal 25 aprile al 1 maggio 2011 a cura della libreria all'Arco di Reggio Emilia

Titolo Nessuno si salva da solo Malastagione Un filo d'olio Racconti con figure L’uomo nero e la bicicletta blu L'ora di pietra Guida agli animali fantastici La leggenda del morto contento Momenti di trascurabile felicità Le beatrici

prezzo editore € 19,00 Mondadori € 18,00 Mondadori € 14,00 Sellerio € 15,00 Sellerio € 17,50 Einaudi € 18,50 Mondadori € 16,50 Guanda € 18,60 Garzanti € 12,50 Einaudi € 9,00 Feltrinelli

VISTO PER VOI

Nello stesso posto, alla stessa ora

“I luoghi di Pasolini” nelle fotografie di Andrea Paolella. Da venerdì 6 in mostra alla Panizzi DI LUDOVICO

PARENTI

C

ome dimenticare certi luoghi?: “Tu lo sai quel luogo, quel Friuli/ che solo il vento tocca, ch’è un profumo!”, certi percorsi?: “Già si accendono i lumi, costellando/ Via Zabaglia, Via Franklin, l’intero/ Testaccio, disadorno tra il suo grande// lurido monte, i lungoteveri, il nero fondale, oltre il fiume, che Monteverde ammassa o sfuma invisibile nel cielo”, certi attacchi solari?: Vado anch’io verso le Terme di Caracalla”. E così via in poesie, ma anche nelle prose, in cui la pregnanza dei luoghi, acutamente e accuratamente descritti, si fa evidenza non fotografica ma espressiva, preda com’è della bruciante sensibilità dell’autore: Pier Paolo Pasolini. Abbondano libri e volumi fotografici su Pasolini e su Pasolini ritratto, straordinariamente fotogenico com’era, in diversi ambienti, da Bologna al Friuli, dalle borgate all’EUR, ma, a scanso d’equivoci, è una novità quella di fotografare i luoghi di cui scrisse Pasolini (proprio quel luogo, proprio quel particolare

ambientale) nella traccia oraria presente nei versi o nelle prose (si va, quindi, dalle poesie a “Alì dagli occhi azzurri”, dalle lettere a “Storie della città di Dio” etc.). A compiere questo appassionato e appassionante lavoro fotografico è stato il venticinquenne reggiano Andrea Paolella (“allievo” del grande Vasco Ascolini), cui si devono già alcuni servizi, come sulla comunità cinese a Reggio Emilia, sui fratelli Cervi. Che cosa è successo? Una “fulgurazione”, secondo il termine usato da Pasolini per il proprio debito figurativo con Roberto Longhi. Dal 2006 al 2008 Paolella si è tuffato nel “mare magnum” dell’opera pasoliniana, ha letto e riletto per essere certo della necessità di realizzare quanto profondamente sentiva: fissare in fotografia quei versi o quei passi in prosa che tanto l’avevano coinvolto sul piano visivo. Così ha preso una miriade di appunti e affrontato un non breve ‘viaggio filologico’ ora testimoniato dal catalogo “I luoghi di Pasolini”, edito con la consueta eleganza da SilvanaEditoriale in collaborazione con il Centro Studi

FOTOGRAFIA EUROPEA

Andrea Paolella, Bologna - Liceo Galvani

“P.P.Pasolini” di Casarsa della Delizia (dove è nata la madre di Pier Paolo e dove Paolella ha esposto i suoi lavori dal luglio 2010 allo scorso gennaio), che si avvale di una fine premessa di Angela Felice (direttore del Centro) e di un attanagliante saggio, “Le patrie di Pasolini”, del sempre commoventemente attivo nonostante l’età (novant’anni!) Luciano Serra (nome in copertina

con quello del fotografo), che, come tutti sanno, a Pasolini fu legato da amicizia e da un sodalizio intellettuale a partire dal periodo di studi a Bologna. Evitando possibili dispersioni se si consideri la “disperata vitalità” pasoliniana, Andrea Paolella ha ristretto, si fa per dire, il campo temporale ai primi trent’anni dio vita del poeta e articolato il libro (e relativa mostra fotografica) in

tre ‘periodi’: il giovane Pasolini fino al tempo di guerra, il Friuli e Roma. Nelle 62 fotografie dei “luoghi” (delle 150 circa realizzate), riprodotte con nitidezza anche se un po’ a corto di ‘respiro’, Paolella soddisfa così il suo forte desiderio di accostare con icastica energia alla prosa o ai versi pasoliniani che si riferiscono a un dato ambiente la foto che questo stesso ritrae nella identica fascia oraria, superando con tenacia difficoltà di vario genere: frequenti e lunghi spostamenti, trepida attesa della giusta luce, triste constatazione del più o meno radicale cambiamento di una forma urbana, gente e traffico da tenere fuori campo. Paolella attua il suo ‘viaggio’ con controllata emozione, si apre a suggestive ma non estetizzanti inquadrature, fa sprizzare dalla stessa foto di smaltato bianco e nero quegli umori in lui sedimentati nel tempo, assorbito com’è, Paolella, insieme da scrittura pasoliniana e quanto di realtà materiale si trova innanzi, ancora integra o ridotta a ‘rovina’ che sia rispetto allo scritto. Ed ecco le immagini dall’Emilia e dalla

Lombardia al Friuli e a quella “stupenda e misera città” che è Roma (e con, prima dei tre ‘periodi’, una bella serie di dieci ritratti di amici di Pasolini, da Farolfi a Serra, da Zigaina a Scalia, dalla riservatissima Bemporad a Zanzotto, da Roversi a Leonetti, da Tonuti Spagnol a Naldini, dovuti al caparbio e contagioso porsi del fotografo, che sarebbe sicuramente riuscito a coinvolgere per la sua ‘galleria’ anche Siciliano, Fortini e Volponi, se avesse potuto…). Tutto come ricerca di un tempo perduto? Perché no? Però, talvolta con un energico rovesciamento prospettico e sentimentale, anche come denuncia sottesa di una dissacrazione, di una violenza presente in tutto ciò che sta drasticamente fuori campo (come la struggente e ‘spiazzante’ ultima foto, a Ostia…). Ecco, allora, le foto di Andrea Paolella divenire, con la collaborazione di chi guarda, sia contemplazione saldamente poetica e sottilmente malinconica che crudele fermo-immagine di una realtà giusto a un soffio dal “non poter più essere compresa”.

IL LIBRAIO CONSIGLIA

Il diario di un dolore perfetto “La neve nel cuore” di Helen Tricks

DI NICO BIAGIANTI

U

STORIA VERA

Il libro edito da Aliberti

na storia vera. Di quelle che lasciano il segno. Una figlia che non cresce. I sintomi di una malattia fisica e di un ritardo mentale. I medici che non sanno cosa dire. Un futuro pieno di dubbi. Un libro che non lascia indifferenti questo “La neve nel cuore” edito da Aliberti e scritto da Helen Tricks, pseudonimo della protagonista della storia. Una madre modenese, libera professionista, con un marito e un figlio piccolo partorisce una bambina di nome L*. Una bella bambina, apparentemente sana.

Ma giorno dopo giorno, scopre difficoltà sempre più grandi. Prima il sospetto: la bambina non reagisce agli stimoli come dovrebbe, forse non vede bene o non sente bene. Poi il rigurgito continuo e i dubbi su possibili malattie invalidanti, infine le crisi epilettiche e la certezza di una situazione di sofferenza e di malformazione neurologica. Seguiamo il nascere e il crescere delle preoccupazioni della madre, con i suoi occhi vediamo svanire le illusioni e piano piano l’affievolirsi di ogni possibile soluzione chirurgica o comportamentale. Con un stile ordinato, preciso, lontano dal

pietismo e quanto possibile dalla commozione leggiamo un libro che ci fa toccare con mano una vita sconvolta dal dolore ma più di ogni altra cosa dall’incertezza. Dopo i primi ricoveri, infatti, l’autrice scrive: “avremmo scoperto solo più tardi di essere finiti nel regno della maggiore incertezza e approssimazione che esista, a mio avviso, in tutta la scienza medica”. E’ un mondo di dottori dalla rassicurazione facile o dalle risposte evasive, dai tempi lunghissimi per gli esami, dalla varietà e varibilità di pareri e possibili soluzioni. E’ ovviamente anche il mondo

della frustrazione di una madre indifesa di fronte ai dubbi, e ad una bambina che resta piccola, mentre i suoi problemi crescono. Ecco allora le vie alternative: dog therapy, corsi di riabilitazione, metodi inflessibili, la ricerca, poi abbandonata, di un altro figlio. Fino all’inevitabile accettazione: la vita di L* resterà un dubbio, come la diagnosi della sua malattia: “Vivrà? Crescerà? Parlerà? Camminerà? Correrà? Mangerà da sola? Capirà?”. L’unica cosa che pare essere certa è il dolore dell’autrice, e protagonista del libro. Il senso di freddo e gelo che

si prova come se la neve cadesse sul cuore. Un libro da leggere: il diario di un dolore “perfetto”, con persone vere: cariche di angoscia, rabbia, invidia, disperazione e lontane dalla ricerca della beatificazione per il proprio martirio. Inoltre questo libro ci porta a fare i conti col nostro vissuto e con un particolare dubbio che prima o poi tutti abbiamo incontrato. E’ il dubbio che capita nelle situazioni estreme: cosa dire a una persona sofferente, a una madre che ha perso il figlio o che lo vede limitato nella sua vita? Niente. Forse solo ascoltare.


PER SEGNALARE CONCERTI E SPETTACOLI:

MARTEDÌ VENERDÌ

S P E T TA C O L I 

grafica2@reporter.it

06 10

maggio

maggio

11 14

VENERDÌ

DALL' DALL maggio AL maggio

13

maggio

13 15

LIVE

SABATO SABATO SABATO VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ FINO AL MERCOLEDÌ

DAL maggio AL maggio

18 06 06 06 06 06 06 06 06 06 07 07 07

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

 I poeti del Risorgimento Con Luigi Gozzi e la Compagnia de Gli Aggregati. Accompagnamento musicale al pianoforte di Nadia Gibertoni

Salotto Culturale Aggazzotti

21:00 - Via Martiri della Libertà, 38 - Modena - www.simonettaaggazzotti.it

 Una Notte da Oscar!!! Un omaggio ai maestri delle colonne sonore più premiate della storia del cinema con l'Orchestra da Camera Reggiana, diretta da Andrea Vezzoso

Cinema Teatro Novecento

21:00 - Via del Cristo, 5 - Cavriago - 0522 372015 - 900@multisala900.it - www.multisala900.it

Notre Dame De Paris 2001/2011 10th Anniversary

Teatro Regio

Via Garibaldi, 16/A - Parma - 0521 039393 - biglietteria@teatroregioparma.org

Sottospirito

Rassegna comica di improvvisazione teatrale

Batard Music and Wine

Via Canaletto, 35/C - San Prospero - Modena - 059 908061 - info@batard.it - www.batard.it

 Ciao Frankie Con Massimo Lopez e con la Big Band Jazz Company Teatro Valli

Piazza Martiri del 7 luglio - Reggio Emilia - 0522 458811 uffstampa@iteatri.re.it - www.iteatri.re.it

Lalo Cibelli e la Compagnia Segrè Cà di Ferra

Via San Faustino, 31 - Rubiera - 346 2454440 ferra.fausto@libero.it - www.cadiferra.com

Enrico Rava Quintet feat. Gianluca Petrella Cantina Bentivoglio

Via Mascarella, 4 - Bologna - 051 265416 - jazz@cantinabentivoglio.it - www.cantinabentivoglio.it

The Jim Jones Revue Covo Club

Viale Zagabria, 1 - Bologna - 051 505801 - www.covoclub.it

Apres La Classe - Two Fingerz Festa dedicata a Libera - Contro tutte le mafie

Fuori Orario

22:00 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

Angel's Prut

Batard Music and Wine

Via Canaletto, 35/C - San Prospero - Modena - 059 908061 info@batard.it - www.batard.it

Sud Sound System & Bag a Riddim Band A seguire Reggae Night con Pier Tosi Dj e Dj Vittorio

Estragon

22:00 - Via Stalingrado, 83 - Bologna - 051 323490 - lele@estragon.it - www.estragon.it

Fratelli Calafuria

A seguire My Friday Djs Alex@px e Antenna Uno dj crew

Vibra

Via 4 Novembre, 40/A - Modena - www.vibra.tv

Willy's Blues Power Cena a menù fisso € 25

Parco Matildico

21:00 - Via Lolli, 45 - Montalto di Vezzano sul Crostolo - 0522 858432 - www.parcomatildico.com

Cool e Camicia Blues

Freccia della Strega

Viale Rodolfo Morandi, 1 - Reggio Emilia - 0522 514717 - 329 7420268

Bombers Tributo Motorhead

Circolo Onirica

22:00 - Piazzale Lunardi, 25/A - Parma - www.myspace.com/circolonirica

The Tamborines Mattatoio

Via Rodolfo Pio, 4 - Carpi - Modena - 059 219449 mattatoiolive@gmail.com - www.myspace.com/mattatoyocultureclub

Nesli Exodus - Tempo Rock

Strada Statale 63 - Gualtieri - ivan@temporock.it - www.temporock.it

Bud Spencer Blues Explosion Covo Club

Viale Zagabria, 1 - Bologna - 051 505801 - www.covoclub.it

FLORICOLTURA E VIVAI

CORRADINI

MAURO & DANIELA

Vasto assortimento di piante da esterno ed interno I NOSTRI SERVIZI: BALCONI E TERRAZZI REALIZZAZIONE PRATI NOLEGGIO PIANTE E CONSEGNA A DOMICILIO MANUTENZIONE, SFALCI E POTATURE AMPIO VIVAIO - OLIVI SECOLARI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE GIARDINI

VIA UGO BASSI I/A - (ZONA FIERA) - REGGIO EMILIA

TEL. 0522 53.19.36

GIOVEDÌ GIOVEDÌ MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ MARTEDÌ LUNEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO

Agenda

■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

cabaret concerti danza dialettale feste festival fiere

07 07 07 07 07 07 07 08 08 08 08 09 10 11 11 11 12 12

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

incontri lirica live mercatini mostre musical operetta

■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

prosa pub&disco sagre spettacoli sport teatro ragazzi tempo libero

Sud Sound System - Maria Teresa Lonetti Festa dedicata a Libera - Contro tutte le mafie

Fuori Orario

22:00 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

Dora Lee Blues Band Batard Music and Wine

Via Canaletto, 35/C - San Prospero - Modena - 059 908061 - info@batard.it - www.batard.it

Giulio Di Nola Jazz Quintet

Giulio Di Nola pianoforte, Atti sax tenore, Turone contrabbasso, Barbieri batteria, Piscopo percussioni

Cantina Bentivoglio

Via Mascarella, 4 - Bologna - 051 265416 - jazz@cantinabentivoglio.it - www.cantinabentivoglio.it

Groovin' Jazz Trio

Alessia Galeotti voce, Cesare Vincenti chitarre, loop, Lele Borghi batteria

La Galera

21:00 - Corso Cavour, 19/A - Correggio - 340 5296348 - 338 1034369 - www.myspace.com/lagaleralive

Club Dogo

Hip Hop. A seguire Fujiko Night con Mingo Dj

Estragon

21:30 - Via Stalingrado, 83 - Bologna - 051 323490 - lele@estragon.it - www.estragon.it

Bluish Analogy - Rave Road - Abel Sangria Night

Circolo Onirica

Piazzale Lunardi, 25/A - Parma - www.myspace.com/circolonirica

Ridillo

Presentazione in anteprima del nuovo disco "Playboys". Buffet e aperitivo gratuito

Tosi Dischi 2.0

17:30 - Via Emilia San Pietro, 57/C - Reggio Emilia - 0522 442248 - tosi.dischi@gmail.com

Ma Noi No Oratorio

21:30 - Salvaterra di Casalgrande

Chico Freeman Y Guataca feat Arturo Sandoval Teatro Asioli

21:00 - Corso Cavour, 9 - Correggio - 0522 637813 - info@teatroasioli.it

R.D.B - Raffaella Dugoni Band Matterello - Pizza e Musica

21:00 - Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - 0522 628577 info@matterello.it - www.matterello.it

Jack

Presentazione ultimo disco "Shelter from the Rain". Buffet e aperitivo gratuito

Tosi Dischi 2.0

18:00 - Via Emilia San Pietro, 57/C - Reggio Emilia - 0522 442248 - tosi.dischi@gmail.com

 Francesca Biancoli Quartet Francesca Biancoli voce, Antonio Cusato chitarra, Andrea Lamacchia contrabbasso, Marco Frattini batteria

Cantina Bentivoglio

Via Mascarella, 4 - Bologna - 051 265416 - jazz@cantinabentivoglio.it - www.cantinabentivoglio.it

 Triki Trak Band "Italian Swing Tribute" Jacopo Sallieri pianoforte e voce, Giovanni Bertelli chitarra, Pasquale Petrella tromba, Nicola Covoni contrabbasso, Fausto Negrelli batteria

Cantina Bentivoglio

Via Mascarella, 4 - Bologna - 051 265416 - jazz@cantinabentivoglio.it - www.cantinabentivoglio.it

Mercury Rev Estragon

Via Stalingrado, 83 - Bologna - 051 323490 - lele@estragon.it - www.estragon.it

Dado Moroni Rosario Giuliano Joe Locke Trio Cantina Bentivoglio

Via Mascarella, 4 - Bologna - 051 265416 jazz@cantinabentivoglio.it - www.cantinabentivoglio.it

Morris & Resident Band Cà di Ferra

Via San Faustino, 31 - Rubiera - 346 2454440 ferra.fausto@libero.it - www.cadiferra.com

Andrea Dessì e Torres De Mar Cantina Bentivoglio

Via Mascarella, 4 - Bologna - 051 265416 jazz@cantinabentivoglio.it - www.cantinabentivoglio.it

Fata - Statale 9 Cà di Ferra

Via San Faustino, 31 - Rubiera - 346 2454440 ferra.fausto@libero.it - www.cadiferra.com


13 15

DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO

DAL maggio AL maggio

14 14 14 14 14 14 14 14 14 14 14 15 15 15 15 15

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

21:00 - Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera 0522 628577 - info@matterello.it - www.matterello.it

Happy Mondays Estragon

Via Stalingrado, 83 - Bologna - 051 323490 - lele@estragon.it - www.estragon.it

 Bandabardò - Combass Live Festa dedicata ad Emergency Fuori Orario

22:00 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

Andrea Ferrario Quartet "The Mask" Cantina Bentivoglio

Via Mascarella, 4 - Bologna - 051 265416 jazz@cantinabentivoglio.it - www.cantinabentivoglio.it

Ma Noi No

SABATO DOMENICA LUNEDÌ

Matterello - Pizza e Musica

Palahockey Palafanticini 21:30 - Via Paterlini - Reggio Emilia

 Notte di note e canzoni storte Bermuda Acoustic Trio con il comico Andrea di Marco 21:00 - Parco Ducale, 1 - Parma - 0521 992044 - briciole@solaresdellearti.it - www.briciole.it

The Clyde Cicci Blues Bar

22:00 - Via G. Mazzini, 67 - Viadana - Mantova - 0375 82463 www.myspace.com/ciccibluesbar

Covo Club

Viale Zagabria, 1 - Bologna - 051 505801 - www.covoclub.it

 Bandabardò - El V & The Gardenhouse Festa dedicata ad Emergency Fuori Orario

22:00 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

Funkallero JazzQ.et & Augusta Trebeschi Batard Music and Wine

Via Canaletto, 35/C - San Prospero - Modena 059 908061 - info@batard.it - www.batard.it

 Alpha Blondy A seguire Reggae Night con Pier Tosi Dj e Dj Vittorio Estragon

21:30 - Via Stalingrado, 83 - Bologna - 051 323490 - lele@estragon.it - www.estragon.it

maggio

maggio

maggio

06 08

08

maggio

Skardy - Fahrenheit 451 Vibra

Via 4 Novembre, 40/A - Modena - www.vibra.tv

Aedi w/ Blanc Noise I Vizi del Pellicano

22:00 - Via Ronchi Fosdondo, 11 - Fosdondo di Correggio www.ivizidelpellicano.org

Fabio Bagni e The Band Parco Matildico

21:30 - Via Lolli, 45 - Montalto di Vezzano sul Crostolo 0522 858432 - www.parcomatildico.com

 Truce Baldazzi - Spitty Cash You Tube Night Circolo Onirica

22:00 - Piazzale Lunardi, 25/A - Parma - www.myspace.com/circolonirica

 Enrico Pitaro Jazz Quintet Presentazione del nuovo cd Chiaroscuri Batard Music and Wine

Via Canaletto, 35/C - San Prospero - Modena - 059 908061 info@batard.it - www.batard.it

Incanto Jazz - Viaggio nel cuore della musica jazz d'autore italiana

Locanda dei Principi

21:00 - Piazza Antonio Fontanesi, 1/F - Correggio - 0522 433252

 Manto Notte da Matti. L'Associazione Idee in Circolo si presenta. Vibra percussion team, musiche e danze dall'Africa

Vibra

Via 4 Novembre, 40/A - Modena - www.vibra.tv

Ma Noi No Piazza

21:30 - Polesine Parmense - Parma

 The Youngs Tributo a Neil Young Bar Circolo Tennis Caztus Cafè 18:00 - San Martino in Rio

 Cun i sold, e sta bein anch'i puvrétt Commedia in due atti di Claudio Martelli. Compagnia Dialettale "Il Buffone di Corte" di Cavola di Toano. Regia di Fausto Iacheri

Teatro Comunale Ruggero Ruggeri 21:00 - Via Verdi, 7 - Guastalla - 0522 839757

 A ciaschidùn al sò mastèr Compagnia Dal Surbet, Cognento di Campagnola Sagra di San Giacomo 21:30 - Guastalla

 Du ridudi in cumpagnia prima dell'estate! Con Roberta, Vanna, Glauco, Guido, Diego e... la Compagnia. Segue brindisi Salotto Culturale Aggazzotti

18:00 - Via Martiri della Libertà, 38 - Modena - www.simonettaaggazzotti.it

Roman e il suo cucciolo Regia di Alessandro Gasman

Teatro Storchi

Largo Garibaldi, 15 - Modena - 059 2032993 - www.emiliaromagnateatro.com

Ospitali da morire Compagnia della Chiocciola

Teatro Comunale Rio Saliceto

21:00 - Via Garibaldi, 28 - Rio Saliceto - 0522 699648 - cultura@comune.riosaliceto.re.it

12 13

 Interiors Ispirato a L'intèrieur

13 14

Lisistrata

GIOV maggio VEN maggio VEN maggio SAB maggio

Teatro delle Briciole

Esben and the Witch

07 09 15

DAL maggio ALL' maggio

VENERDÌ

maggio

Daniela Galli e Fausto Comunale

P R O S A  DIALETTALE

maggio

Via Stalingrado, 83 - Bologna - 051 323490 - lele@estragon.it - www.estragon.it

LUNEDÌ

maggio

Estragon

PUB&DISCO

maggio

SABATO VENERDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO SABATO SABATO VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ

VENERDÌ VENERDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ

12 12 13 13

 Steve Hackett Progressive Rock - UK. A cura di Blue Sky Promotion

14 06 06 06 06 06 07 07 07 08 08 08 13 14

maggio

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

Teatro Storchi

21:00 - Largo Garibaldi, 15 - Modena - 059 2032993 biglietteria@emiliaromagnateatro.com - www.emiliaromagnateatro.com

Teatro Pedrazzoli

Corso Roma, 64 - Fabbrico - 0522 667062 - info@teatropedrazzoli.it

 Omnia Vanitas - Studio Tratto da La commedia della vanità di E. Canetti. Ideazione e regia di Franco Brambilla Teatro Artigiano

21:00 - Via Beethoven, 90 - Massenzatico - Reggio Emilia 0522 420110 - info.ss9teatro@gmail.com - www.ss9teatro.com

Love - La serata di Modena Il Baluardo della Cittadella

22:00 - Piazza Giovani di Tien An Men - Modena - 059 244309 www.baluardodellacittadella.it

Musica con Dj Loris e Angelo Ballo e animazione con Caribe Staff

Caribe Club

Via Rinaldi, 45 - Cavazzoli - Reggio Emilia - 347 9564721

Wow Closing Party

Hercules & Love Affair Dj Set - S.Boyz - Nerd Flanders

Tunnel

21:00 - Via del Chionso, 20/E - Reggio Emilia - info@arcitunnel.it - www.arcitunnel.it

Musica a 360° con Dj Olena Fashion Nut

Via John Fitzgerald Kennedy, 5 - Reggio Emilia 0522 300270 - www.myspace.com/fashionnutcafe

Dj Set

Buddha Caffè

Via G. Valle, 8 - Reggio Emilia - 0522 506095 info@buddhacaffe.it - www.buddhacaffe.it

Anima Mia - Musica anni 70 - 80 - 90 Il Baluardo della Cittadella

22:00 - Piazza Giovani di Tien An Men - Modena - 059 244309 www.baluardodellacittadella.it

 Funky Rare Groove Djs Lelli & Frank Vibra

Via 4 Novembre, 40/A - Modena - www.vibra.tv

Giacomo Latin Show Serata Latina

Buddha Caffè

Via G. Valle, 8 - Reggio Emilia - 0522 506095 - info@buddhacaffe.it - www.buddhacaffe.it

La Movida del Domingo Aperitivo latino con maestri di ballo e animatori

Il Baluardo della Cittadella

19:30 - Piazza Giovani di Tien An Men - Modena - 059 244309 - www.baluardodellacittadella.it

Aperitivo Lungo con Disco Funky Gilda Club

19:30 - Via Sallustio, 65 - Modena - 059 332068 info@gilda-club.it - www.gilda-bar.it

 Corona Beach Party Con splendidi gadget che verranno distribuiti da due splendide hostes Corona Prestige

Via Che Guevara, 2 - Reggio Emilia - 0522 1560323 - www.facebook.com/prestigereggio

My Friday

Dj set by Djs Alex@px e Antenna Uno dj crew

Vibra

Via 4 Novembre, 40/A - Modena - www.vibra.tv

The White Side Alternative trio

Matterello - Pizza e Musica

21:00 - Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - 0522 628577 - info@matterello.it - www.matterello.it

MOSTRE E LIVE TOSI DISCHI 2.0 PER FOTOGRAFIA EUROPEA Dal 6 all'8 maggio

I

n occasione di Fotografia Europea 2011 presso il negozio di Tosi Dischi 2.0 sarà possibile visitare la mostra fotografica di Elena Fornaciari promossa in collaborazione con Associazione Refoto. Volti, luoghi, espressione della città del Tricolore. Inoltre saranno esposti alcuni scatti di Fabrizio Fontanelli realizzati a Cuba,“El sueño Roto” e altri scatti realizzati alla band reggiana Offlaga Disco Pax. Entrambe le mostre saranno visionabili per tutto il periodo di Fotografia Europea negli orari di apertura del negozio e saranno inaugurate “ufficialmente” sabato 7 Maggio. Venerdì 6 Maggio alle ore 18 presentazione del libro “Il Caso” di Antonio Fantozzi edito da “l’Autore Libri Firenze”. Antonio Fantozzi è nato a Fabbrico e vive a Reggio Emilia, parla il dialetto reggiano ha già pubblicato un libro di racconti “Francobolli dal Senegal” nel 2006 dopo diversi viaggi in Africa. Sabato 7 Maggio alle ore 17,30 i Ridillo presenteranno in anteprima il loro nuovo disco “Playboys“ in uscita il 3 maggio 2011 e distribuito da Halidon. Domenica 8 Maggio sempre alle ore 18 concerto acustico dei Jack, che presentaranno il loro ultimo disco “Shelter from the Rain“. Jack sono il gruppo di Erik Montanari, chitarrista già con Nada, Massimo Zamboni e Cisco. Per tutte e tre gli eventi ci sarà un piccolo buffet / aperitivo gratuito per gli intervenuti. Tosi Dischi 2.0: dal Lunedì al Sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15,30 alle 19,30. Chiuso Domenica e Giovedì pomeriggio. In occasione di Fotografia Europea apertura straordinario Domenica 8 Maggio dalle 9 alle 13 e dalle 15,30 alle 19,30.

REGGIO EMILIA - VIA EMILIA SAN PIETRO


maggio

maggio

maggio

RAGAZZI

Matterello - Pizza e Musica

21:00 - Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - 0522 628577 info@matterello.it - www.matterello.it

 Il Contatutto Visita radioguidata nelle vie della Zona Stazione. Con Cesare Panini, Paolo Pagliani, Loredana Averci, Alessio Conti

Reggio Emilia

www.reggianiperesempio.comune.re.it

 Tour in Valpolicella Visita alle cantine di Bertani e Valentina Cubi a Negrar e Fumane (VR) Peccati di Gola

07:00 - Albinea - www.peccatidigola.info

 Cappelletti Antifascisti Cena a ricordo di come si festeggiava nelle nostre zone il Primo Maggio Centro Sociale Buco Magico

20:30 - Via Martiri di Cervarolo, 47 - Reggio Emilia

Ballo Liscio con Enza e gli Armony Circolo Arci Pigal

Via Petrella, 2 - Reggio Emilia Prenotazione tavoli 0522 421864 - 366 4335991

07 08

Degustazione di piatti a base di asparago

07 08

X° Motoraduno dei Lambruschi

SAB maggio DOM maggio SAB maggio DOM maggio

FINO AL DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO VENERDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA

Da Zelig

08 08 08 08 11 13 14 15 15 15 15 15 02

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

ottobre

Parco Matildico

Via Lolli, 45 - Montalto di Vezzano sul Crostolo 0522 858432 - www.parcomatildico.com Giro turistico in moto per le vie del paese con soste per degustazioni di prodotti tipici locali

Campagnola Emilia

Le mirabili storie dipinte di Niccolò dell'Abate, pittore modenese

Conversazioni d'arte a cura del dott. Andrea Semeghini Correggio Art Home - 17:00 - Via Borgovecchio - Correggio

 Incontro Internazionale Citroen DS Esposizione di oltre 100 autovetture storiche Citroen DS e ID Tracion avant Citroen Maserati Piazza Cavicchioni Albinea

 13° Magnalonga Biciclettata tra natura e cultura contadina di 15 km per le vie del paese e le carraie rurali. Tappe gastronomiche dall'antipasto al dolce

Rolo

 Asinando al Parco di Roncolo Passeggiate guidate alla scoperta dei sentieri del parco, insieme agli amici asini Bar Volare

Parco di Roncolo - Quattro Castella - 0522 247502 volare@parcodironcolo.it - www.parcodironcolo.it

Speciale Curcuma

L'uso di questa spezia dalle innumerevoli proprietà preventive e terapeutiche

La Razza - Agriturismo

21:00 - Via Monterampino, 6 - Canali - 0522 599342 - agricola@larazza.it

Serata con menù a base di pesce Menù bevande incluse € 30

Parco Matildico

20:30 - Via Lolli, 45 Montalto di Vezzano sul Crostolo

Ballo Liscio con Vincenzo Serra

CONCERTI

SABATO SABATO SABATO

07 07 07

Gianni Fantoni

Via Petrella, 2 - Reggio Emilia - 0522 421864 - 366 4335991

L'800 elegante. L'arte in Italia

nel segno di Fortuny 1860 - 1890

Visita alla mostra di Rovigo, con la dott.ssa Francesca Baboni Correggio art Home - 0522 732072

Messa in sella gratuita di pony o cavallo Ecoparco

15:30 - Vezzano sul Crostolo - 0522 343238 - 338 4614465 eventi@eco-parco.it - www.eco-parco.it

Workshop Yoga Arseya

Incontro con Sonia Manfra, basato sull'introspezione, aperto a tutti

La Razza - Agriturismo

09:00 - Via Monterampino, 6 - Canali - 0522 599 342 - agricola@larazza.it

Beauty Day

Appuntamento con i professionisti del benessere, tra massaggi, trucco e trattamenti per il corpo

La Razza - Agriturismo

Via Monterampino, 6 - Canali - 0522 599 342 - agricola@larazza.it

Spettacolare esibizione di rapaci 1° appuntamento della stagione con il 1° maestro falconiere d'Italia

Parco Matildico

11:00 - Via Lolli, 45 Montalto di Vezzano sul Crostolo

Riapertura del Castello di Bianello Orari di visita: 15.00 - 19.00

Castello di Bianello

Via Bianello, 1 - Quattro Castella - Reggio Emilia

V

R E G G I O E M I L I A - F R E C C I A D E L L A S T R E GA

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

Il gioco dell'amore e del rischio Teatro San Prospero

Via Guidelli, 5 - Reggio Emilia - 0522 439346 teatrosanprospero@tiscalinet.it - www.teatrosanprospero.it

 Storie di terra, di aria, di fuoco Fiabe in musica per bambini avventurosi con Chiara Marinoni, Daniela Bertacchini Montecchio Emilia

16:30 - 0522/861864 - 861861 - biblioteca@comune.montecchio-emilia.re.it

 Verde, bianco, rosso Leggiamo una storia? Per bambine e bambini da 2 a 6 anni Biblioteca di Rosta Nuova

16:30 - Via Wibicky, 27 - Reggio Emilia - 0522 436322 - rosta@municipio.re.it

 La biblioteca nel bosco Letture al parco in collaborazione con la biblioteca Neruda di Vezzano Ecoparco

15:30 - Vezzano sul Crostolo - 0522 343238 - 338 4614465 - www.eco-parco.it

Russian National Orchestra - Mikhail Pletenev direttore

Teatro Valli

20:30 - Piazza Martiri del 7 luglio - Reggio Emilia - 0522 458811 - www.iteatri.re.it

 Coro femminile Punto e Basta Pomeriggio di canti passeggiando tra musica da film, musical e gospel da Bach a Enya. Direttore e pianoforte, Roberto Guerra

Salotto Culturale Aggazzotti

18:00 - Via Martiri della Libertà, 38 - Modena - www.simonettaaggazzotti.it

Nicola Ippolito, fisarmonica

Musica intorno al Fiume. Musiche di Rota, Marcos, Bach, Derbenko, Lara, Jones, Piazzolla

Accademia di Scienze Lettere e Arti

16:30 - C.so Vittorio Emanuele II - Modena - info@serassi.it - www.serassi.it

 Piano & Piano Lucio Bruni e Marco Dieci, due professionisti tra canzone d'autore e jazz. Segue degustazione Salotto Culturale Aggazzotti

18:00 - Via Martiri della Libertà, 38 - Modena - www.simonettaaggazzotti.it

Orchestra Ducale "Ferrante Gonzaga" di

Guastalla - Corale "Pietro Pomponazzo" di Mantova

Musica intorno al Fiume. Musica di Vivaldi, Mendelssohn, Faurè Duomo di S. Pietro Apostolo - 18:30 - P.zza Mazzini - Guastalla - www.serassi.it

Quartetto giovanile della Scuola di Fiesole - Gaia Trionfera, violino

Musica intorno al Fiume. Musica di Vivaldi, Haendel, Fiorillo, Schubert Teatro del Collegio S. Carlo - 16:30 - Via S. Carlo - Modena - www.serassi.it

Coro Città di Parma

Musica intorno al Fiume. Musica di Palestrina, Mendelssohn, Schumann

Collegiata S. Maria della Neve

18:00 - Piazza Bentivoglio - Gualtieri - 340 6349601 - info@serassi.it - www.serassi.it

 Salvaterra Rock Festival Rock - Tutte le sere bar, birreria e spettacoli gratuiti Oratorio Giovanni Paolo II

Via 1° Maggio, 123 - Salvaterra di Casalgrande - www.salvaterra.it

Mantovadanza 2011 Centro storico e teatri della città www.mantovadanza.it

06 12

Fotografia Europea 2011

08 29

 Correggio Jazz 2011 9° Edizione

DAL maggio AL maggio

14 14 15 06 06 07

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

Reggio Emilia

www.fotografiaeuropea.it

Teatro Asioli

Corso Cavour, 9 - Correggio - 0522 637813 - info@teatroasioli.it

Controtempi - Itinerari sonori dai '70 ad oggi Live e incontri dedicati ai miti della musica internazionale

Parma

http://eventi.parma.it

Iron Maiden World Convention

Live di Clairvoyants, 667 Neightbour Of The Beast e Maiden Fur Jeden. Special guest Dennis Stratton

Fillmore

Via Giacomo Matteotti, 2 - Cortemaggiore - Piacenza - 0523 836471

Nonantola Film Festival Castelfranco Emilia - Nonantola - Ravarino

ufficiostampa@nonantolafilmfestival.it - www.nonantolafilmfestival.it

 Presto e bene. Insieme per lo sviluppo di Reggio Emilia Convegno organizzato nell'ambito della 9^ Giornata dell'Economia dalla Camera di Commercio di Reggio E. Università di Reggio

09:30 - Viale Allegri - Reggio Emilia

Il Caso

Presentazione del libro di Antonio Fantozzi. Buffet e aperitivo gratuito

Tosi Dischi 2.0

18:00 - Via Emilia San Pietro, 57/C - Reggio Emilia - 0522 442248 - tosi.dischi@gmail.com

 Il valore dell'uomo - Le professioni fra storia e futuro Una riflessione dei professionisti sul contributo fornito allo sviluppo economico e sociale del Paese Università di Reggio

09:00 - Viale Allegri - Reggio Emilia

MOSTRE

BOOGIE AIRLINES Venerd“ 13 maggio enerdì 13 maggio alla Freccia Della Strega di Reggio Emilia, serata volante di rock and roll con Boogie Airlines.  Mettete nella stessa stanza un contrabbasso, una chitarra elettrica, una batteria e un po’ di tasti bianchi e neri. Aggiungete la leggerezza di suonare col sorriso stampato in faccia. Quello che ne esce è il rock’n’roll, proprio quello vero, quello degli anni ’50 americani, dei vari Bill Haley, Gene Vincent, Eddie Cochran, Jerry Lee Lewis, Chuck Berry. Un volo che attraversa un decennio americano veloce e sfuggevole, quello ormai mitico della Sun Records, fatto di pochi mezzi e tanta voglia di far pestare i piedi. Le note sono sette. Loro sono in quattro. Quasi 2 note a testa. Quanto basta. Telefono: 329.74.20.268  oppure 0522.514717  

06 06 08 06 07 07 08 08 14 15 08 08

DALL' DALL maggio AL maggio

Circolo Arci Pigal

LIVE

06 07

VEN maggio SAB maggio

FINO AL FINO AL DOMENICA SABATO DOMENICA DOMENICA SABATO SABATO VENERDÌ DOMENICA VENERDÌ VENERDÌ

06 08

DAL maggio ALL' ALL maggio

21:30 - Guastalla

F E S T I VA L 

aprile

Sagra di San Giacomo

INCONTRI

aprile

Varietà presentato dai giovani del paese

SABATO VENERDÌ VENERDÌ FINO AL FINO AL FINO AL

DOMENICA SABATO

T E M P O L I B E R O  CABARET

07 15

Fratellidiraglia

GIOVANNI SESIA Da venerd“ 6 maggio a domenica 12 giugno

L

uoghi e volti dell’Italia di un tempo rivivono nelle ricerche di Giovanni Sesia, in mostra dal 6 maggio al 12 giugno presso la Galleria Bonioni Arte di Reggio Emilia, nell’ambito della sesta edizione di “Fotografia Europea”. L’esposizione, curata da Federico Bonioni, comprende venticinque opere su tavola in cui l’artista lombardo, coniugando fotografia e pittura, lavora sul tema della memoria, per riscrivere il futuro a partire dal nostro passato. L’autore si avvale, infatti, di antiche fotografie (trovate e recuperate dagli archivi di diversi ospedali psichiatrici e di un fotografo siciliano del primo ‘900), riattualizzandole attraverso segni ed interventi pittorici che trasformano il documento in ricerca artistica. Come scrive Luca Beatrice (Monografia, Edizioni Operaprima, 2008),“Giovanni Sesia si muove sottile, in punta di piedi, nel territorio della poesia. Nei suoi lavori non c’è traccia di alcun tipo di fanatismo, ma il risveglio del dimenticato […], perché ieri non è mai soltanto passato”. L’artista sarà presente all’inaugurazione che si terrà venerdì 6 maggio dalle ore 17.00 alle ore 22.00. L’esposizione sarà visitabile fino al 12 giugno 2011, dal martedì alla domenica con orario 10.00-13.00 e 16.00-20.00, chiuso il lunedì.

R E G G I O E M I L I A - C O R S O GA R I B A L D I


maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

Mediateca della Biblioteca

14:00 - Università di Reggio Emilia - Viale Allegri, 9 - Reggio Emilia

 Viaggi nel mondo: arte, storia ed natura Presentato da Motodaluogo Salotto Culturale Aggazzotti

21:00 - Via Martiri della Libertà, 38 - Modena - www.simonettaaggazzotti.it

 L'incontro di Bianello del 1111 e il suo significato storico Lectio magistralis di Paolo Golinelli Piazzetta del Borgo Monticelli 21:00 - Quattro Castella

 I lati della sfera Poesia di Luigi Golinelli, presentata e letta da Umberto Zini Salotto Culturale Aggazzotti

21:00 - Via Martiri della Libertà, 38 - Modena - www.simonettaaggazzotti.it

 Legalità e rispetto delle regole Presentazione del libro con l'autore Nicola Biondo Rocca Estense

21:00 - Corso Umberto I°, 22 - San Martino in Rio

 Giardini e oltre Le piante della primavera. Arbusti da fiore da febbraio a maggio. Relatore: Ing. Ivano Fieni Sala della Rocca

21:00 - Montecchio Emilia - www.comune.montecchio-emilia.re.it

 C'era una volta - la vecchia casa Ponzana Presentazione del libro di Noris Cametti Ponzana. Segue brindisi con l'autrice Salotto Culturale Aggazzotti

18:00 - Via Martiri della Libertà, 38 - Modena - www.simonettaaggazzotti.it

73^ Fiera campionaria di Modena Modena Fiere

Viale Virgilio, 58/B Modena - 059 848380 info@modenafiere.it - www.modenafiere.it

08 11

BtoBIO Expo

12 15

Salone del cavallo americano

12 15

Zoomark International 2011

13 15

Cosmofarma Exhibition

13 15

Italia Invita 2011 - 5° Forum Internazionale

14 15

 Mantova in Casa 2011 Casa, arredamento, design, sposi, energia, bioedilizia e giardinaggio

DAL maggio AL maggio DAL maggio AL maggio DAL maggio AL maggio DAL maggio AL maggio SAB maggio DOM maggio

SABATO SABATO SABATO

 Come parla la pubblicità A cura di Vanni Codeluppi. Con Paola Panarese, Università La Sapienza di Roma

Tutto Food

DALL' DALL maggio ALL' maggio

M E R C AT I N I 

Presentazione e interpretazione a cura di William Lee. Cena con piatti autentici del sud dell'India Fusorari Cibi&Viaggi - 19:00 - Piazzale Torti, 5 - Modena - www.fusorari.it

08 11

DALL' DALL maggio ALL' maggio

07 07 07

maggio

maggio

maggio

07 08

SAB maggio DOM maggio

DOMENICA

della Giungla chi era veramente?

08

maggio

Salone dell'alimentazione, del dolciario, del prodotto biologico, delle bevande e del prodotto a marca

Fiera Milano Spa

Strada Statale del Sempione, 28 - Rho - Milano - www.fieramilano.it Fiera Biennale Internazionale dedicata ai professionisti del mondo del biologico

Fiera Milano Spa

Strada Statale del Sempione, 28 - Rho - Milano - www.fieramilano.it Cavalli, prodotti, attrezzature per l'allevamento e l'utilizzo del cavallo

Fiere di Reggio Emilia

Via Filangieri, 15 - Reggio Emilia - 0522 503511 - www.fierereggioemilia.it Salone Internazionale dei prodotti e delle attrezzature per gli animali da compagnia

Bologna Fiere S.p.a.

Via della Fiera, 20 - Bologna - 051 282111- www.bolognafiere.it Mostra Internazionale di Prodotti e Servizi per la Salute, il Benessere e la Bellezza in Farmacia

Bologna Fiere S.p.a.

Via della Fiera, 20 - Bologna - 051 282111- www.bolognafiere.it

della Creatività Tessile

Fiere di Parma S.p.a.

Via Rizzi, 67/A - Baganzola - Parma - 0431 659854 - info@fiereparma.it - www.fiereparma.it

Palabam

Via Melchiorre Gioia - Mantova - 0376 224599 palabam@mantova.com - www.palabam.it

Mercatino di cose d'altri tempi Ferrara

Piazza Trento e Trieste - 0532 765509

Mercato del contadino

Mercato dei prodotti dell'agricoltura in collaborazione con la Coldiretti - CI - Confagricoltura

Reggio Emilia

Piazza Fontanesi - 0522 456319

Piccola Piazza Antica Sassuolo - Modena

Piazza Garibaldi - 0536 874711

Mercatino Missionario

A favore delle missioni dei Frati Cappuccini dell'Emilia Romagna

Chiesa dei Frati Cappuccini Via Ferrari Bonini - Reggio Emilia

Mercato dei piccoli animali Fiere

Via Filangeri, 15 - Mancasale di Reggio Emilia 0522 503511 - www.fierereggioemilia.it

DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO SABATO SABATO SABATO GIOVEDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA

FINO ALL' SABATO VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ MARTEDÌ DOMENICA

FIERE

08 10 12 12 13 13 13 14 08

L'inafferrabile e geniale creatore del Libro

08 08 08 08 08 08 12 12 12 14 14 14 14 15 15 15 15 15 15 15 15

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

Mercatino d'antiquariato Gualtieri

Piazza Bentivoglio - 0522 828696

Antiquari in Piazza S.Ilario D'Enza

Mostra mercato in Piazza IV Novembre e Piazza della Repubblica - 0522 901134

L'Antico in Piazza Cavola di Toano

Mercato d'antiquariato - 0522 805110

Mirandolantiquaria Mirandola - Modena

Piazza Costituente e vie del centro storico - 0535610944

La cassapanca Mercatino d'antiquariato

San Secondo Parmense - Parma Porticato di Via Garibaldi - 0521 872138

Mercatino al Volo

Usato domestico, abbigliamento, accessori moda, libri, giochi, oggettistica e quant'altro si possa trovare in un'abitazione

Direzionale Volo - Largo Giambellino - Reggio Emilia - mercatinoalvolo@libero.it

Mercato del foraggio Reggio Emilia

Via Filangeri,15 - 0522 503511

Celo' celo' mamanca Bologna

Mercatino d'antiquariato in piazza VIII Agosto - 051 563236

Antiquariato, oggettistica e curiosità Parma

Via Massimo d'Azeglio Porticato dell'ospedale vecchio - 0521 2181

Mercato del contadino

Mercato dei prodotti dell'agricoltura in collaborazione con la Coldiretti - CI - Confagricoltura

Reggio Emilia

Piazza Fontanesi - 0522 456319

Viaromantiquaria

Mercato dell'antiquariato e cose vecchie

Reggio Emilia

Via Roma - Arco di Santa Croce e Piazza Scapinelli - 0522 456316

Mercatino d'antiquariato Castellarano

Piazza XX Luglio - 0536 850114

Antico a Carpi alla Corte di Re Astolfo Carpi

Centro storico - 059 649405

Mercato dei piccoli animali Fiere

Via Filangeri, 15 - Mancasale di Reggio Emilia 0522 503511 - www.fierereggioemilia.it

Mercanti per un giorno Collecchio - Parma

Tra Via Togliatti e Via Rosselli - 0521 30111

Mercatino d'antiquariato Cavriago

Piazza Zanti - 0522 373474

Mercatino di antiche carte, suoni e colori Guastalla

Piazza Mazzini e Via Garibaldi - 0522 839711

'800 e Dintorni Spilamberto - Modena Centro storico - 059 783402

Mercatino dell'antiquariato Fontanellato - Parma

Piazza della Rocca dei Sanvitale - 0521 822346

Mercatino del Ri-Uso Fabbrico

Vie del centro - 0522/751923

Mercatino al Volo

Mercatino dell'usato domestico, abbigliamento, accessori moda, libri, giochi, oggettistica e quant'altro si possa trovare in un'abitazione

Zona Boglioni - Casalgrande - 347 6811710 - mercatinoalvolo@libero.it

MOSTRE ITALIA 2.1 Sabato 7 maggio

I

“ talia 2.1.0” è il titolo della mostra che inaugura alla Gabella di via Roma sabato 7 maggio alle ore 17, l’esposizione fotografica vede protagonista un giovane fotografo di origini siriane, Giacomo Bassmaji, che ha realizzato un percorso nell’Italia contemporanea per documentare, da un punto di vista generazionale, contraddizioni e opportunità che il nostro paese mette in mostra. La mostra Italia 2.1.0. nasce dalla volontà di voler raccontare l’Italia, in occasione dei 150 anni della sua Unità, per riflettere sui rischi di una decadenza che sembra non liberarlo. L’autore, Giacomo Bassmaji attraverso questo percorso fotografico ha voluto lanciare un messaggio: “Ognuno di noi ha nelle proprie mani la possibilità di fare qualcosa per questo paese – spiega l’autore – ognuno di noi può decidere di voltare lo sguardo e disinteressarsi delle sorti dell’Italia oppure mettere a disposizione il proprio tempo per bloccare il declino e ridare energie e significato alla vita del paese”. Giacomo Bassmaji, laureando in architettura al Politecnico di Milano, propone in Gabella un’installazione fotografica ispirata all’opera “Le Italie” di Luciano Fabro. Esposta per la prima volta in pubblico, l’opera cerca di documentare, raccontare e stimolare i visitatori a una riflessione sulle contraddizioni e sulla necessità di prendere un impegno collettivo per il nostro paese. Nelle immagini di Bassmaji il nostro paese è celebrato nei suoi momenti di virtù: nel corso di eventi e manifestazioni che vedono la società impegnata per chiedere un futuro migliore; fino alla denuncia di quanto non è preso a cuore: dalla difficoltà di dialogo fino all’incuria sociale e civile che molte comunità devono subire quotidianamente. La mostra prevede il vernissage sabato 7 maggio alle ore 17, sarà aperta al pubblico fino a domenica 12 giugno.

GA B E L L A - S A N TA C R O C E


maggio

07 09

08 08 09 15 06 07 08 08 08 09 14 14 14 15 29 02 26 31

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

giugno

giugno

Salsicce alla griglia all'aperto, concerti dal vivo e sottofondo musicale

Calamita

Via Guardanavona, 11 - Cavriago - 338 1222640 - www.calamita.net

Super Pigal

Discoteca anni 70/80, con Dj Irish e Carlo Mambrini

Circolo Arci Pigal

Via Petrella, 2 - Reggio Emilia

 Fiera di Maggio Fiera artigianale, agricola, industriale e commerciale. Luna park ed esposizione commerciale

Centro Storico Rio Saliceto

 Festa dell'Asparago selvatico Degustazioni, stand gastronomici, mostra mercato di prodotti alimentari tipici, laboratorio artistico per bambini, mostre d'arte, negozi aperti

Centro Storico

Vezzano sul Crostolo - 0522 601913 - 601933 - biblioteca@comune.vezzano-sul-crostolo.re.it

Toanoinfiore - Festa di Primavera

Mostra mercato di fiori, piante e articoli da giardinaggio; stand con prodotti gastronomici

Centro Storico Toano

41° Sagra di San Giacomo

e tradizionale Palio degli Asini

Via Roncaglio Superiore e Via Castellazzo San Giacomo - Guastalla

Festa del Salame

Stand con prodotti gastronomici e artigianali, concorso dei migliori insaccati norcini, cena in piazza, serata danzante

Viano

Trenkwalder - Prima Veroli Palasport G. Bigi

18:15 - Via Guasco, 8 - Reggio Emilia - 0522 435637 www.pallacanestroreggiana.it

Palfinger Reggio Emilia - Farma Crocetta B.C. Stadio Giorgio Caselli

Via Lodovico Petit Bon - Reggio Emilia

Reggiana-Salernitana Stadio Giglio

P.le Atleti Azzurri d'Italia, 1 - Reggio Emilia - 0522 926111 www.reggianacalcio.it

Rugby Reggio - Gladiatori Sanniti Stadio Rugby Reggio Emilia

15:30 - Via Assalini, 7 - Reggio Emilia - 0522 324179

Viaggiando si cresce

Escursione di nordic walking a Ponte Ercole, Polinago (Appennino Modenese)

Centro Sportivo Bedogni

08:00 - Bibbiano - 348 7915178 - info@incia.coop - www.incia.coop

3° Tappa del Giro d'Italia di ciclismo Partenza da Piazza Martiri del 7 Luglio

Reggio Emilia - Rapallo

Reggiana Calcio Femminile - Tavagnacco Stadio Mirabello

Viale Matteotti - Reggio Emilia

Hogs - Panthers Stadio Torelli

21:00 - Via Vittorio Veneto, 2 - Scandiano - Reggio Emilia

Mille Miglia

Controllo a timbro in piazza Prampolini alle 18,48

Reggio Emilia e provincia

Pavia - Reggiana Stadio Fortunati Via Alzaia, 137 - Pavia

L'Oro e la Seta

I più bei costumi del Teatro Regio

Museo Accorsi - Ometto

Via Po,55 - Torino - 011 837688 - www.fondazioneaccorsi.it

Le strade della Bandiera Reggio Emilia

Via Emilia San Pietro, Via Emilia S. Stefano, Via Farini, Via Crispi e le limitrofe di Via Toschi, v.le Allegri e C.so Garibaldi

L'Italia s'è desta: 1945 - 1953 Da De Chirico a Guttuso, da Fontana a Burri

Museo d'Arte della città di Ravenna

Via di Roma, 13 - Ravenna - 0544 482791 - www.museocitta.ra.it

 I Giochi della metamorfosi Mostra personale di Mario Nanni Galleria d'Arte Maggiore

selezioni maggio

Via D'Azeglio, 15 - Bologna - 051 235843 - www.maggioregam.com

L

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL SABATO FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL

VENERDÌ DOMENICA

SAGRE FESTE SPORT

maggio

DAL maggio AL maggio

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL DOMENICA SABATO SABATO SABATO LUNEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO VENERDÌ DOMENICA LUNEDÌ DOMENICA DOMENICA

MOSTRE

08 13

Fermenta la Griglia

06 31 02 26 17 07 30 31 20 21 05 05 27 08 19 29 07 12 17 06 12 agosto

maggio

ottobre

giugno

luglio

maggio

giugno

dicembre

giugno

maggio

giugno

giugno

maggio

maggio

giugno

maggio

maggio

giugno

luglio

maggio

giugno

Magazzini Criminali

Piazzale Domenico Gazzadi, 4 - Sassuolo - Modena - magazzinicriminali@libero.it

Dinosauri in carne ed ossa

Scienza ed Arte riportano alla vita i dominatori di un mondo perduto

Urban Center

Via Scalabrini, 107 - Piacenza

 Wayne Thiebaud at Museo Morandi Esposizione, a cura di Alessia Masi con la collaborazione di Carla Crawford, prosegue il

percorso di accostamento dell'opera morandiana a quella di grandi artisti contemporanei

Museo Morandi - Palazzo d'Accursio

P.zza Maggiore, 6 - Bologna - 051203332 - mmorandi@comune.bologna.it - www.museomorandi.it

Antonio Ligabue - Genio e Follia Fondazione Magnani Rocca

Via F. Magnani Rocca - Mamiano di Traversetolo - Parma 0521 848327 - info@magnanirocca.it

Picasso Mirò Dalì. Giovani e arrabbiati: la nascita della modernità

Palazzo Strozzi

P.zza Degli Strozzi,1 - Firenze - 055 2776461 - www.fondazionepalazzostrozzi.it

Sembianze di cose

Mostra personale dell'artista Luigi Carboni

Otto Gallery

Via D'Azeglio, 55 - Bologna - 051 6449845

Colori su tela

Mostra personale della giovane artista Giusy Fabio

Barilla Center

Via Barilla, Via Emilia est e Via Toscana - Parma - 0521 247825 - direzione@barillacenter.it

24 artisti a Villa Verde

Rassegna d'arte con le ultime ricerche di ventiquattro autori contemporanei

Casa di cura Villa Verde

Viale Lelio Basso, 1 - Reggio Emilia - 0522 328611

Reperti ultimi

Personale di Paolo Delle Monache

Galleria Estense - Palazzo Dei Musei

Largo Porta S. Agostino 337 - Modena - 059 4395711 - www.galleriaestense.it

Limen

Prima personale di Ettore Frani

L'Ariete arte contemporanea

Via D'Azeglio, 42 - Bologna - 348 9870574 - info@galleriaariete.it - www.galleriaarte.it

Quattro - Barbieri, Fossati, Guidi, Niedermayr Collettiva fotografica

Ex Ospedale di Sant'Agostino Via Emilia Centro, 28 - Modena

Yasuzo Nojima - Un maestro del Sol

Levante fra pittorialismo e modernismo

Fotomuseo Giuseppe Panini

Via Pietro Giardini, 160 - Modena - 059 224418 - info@fotomuseo.it - www.fotomuseo.it

Figure dal passato Personale di disegni di Paolo Piva

Temporary Station

Piazzale Carlo Alberto Dalla Chiesa - Parma

Arrington De Dionyso Personale di Arrington De Dionyso

Spazio Meme

Via Giordano, 4 - Modena

Anna Malagrida Galleria Civica d'Arte Moderna - Palazzo S. Margherita Corso Canalgrande, 103 - Modena - 059 2032911

Cabbage

Personale fotografica di David Stewart

Artema

Corso Canalchiaro, 34 - Modena

Luci ombre e bugie Personale dell'artista Davide Tranchina

Betta Frigieri Arte Contemporanea

Via Giovanni Muzzioli, 8 - Modena - 339 3766367 - www.associazioneculturalebettafrigieri.it

Angelo Marani per Mimmo Rotella Palazzo dei Principi

C.so Cavour, 7 - Correggio - 0522 693296

La collezione della Galleria Civica di

Modena: fotografie e disegni dalle Raccolte

Galleria Civica d'Arte Moderna

Palazzo S. Margherita - Corso Canalgrande, 103 - Modena - 059 2032911

Musici

Intensi ritratti e momenti di passione musicale negli scatti di Linda Vukaj

Mentana 104

Viale Mentana, 104 - Parma - 0521 206587

Ad Hoc

Personale dell'artista Maria Lucrezia Schiavarelli

Palazzo del Pio

Piazza Dei Martiri - Carpi - Modena - 059 649955 - musei@carpidiem.it

A cura di Alessandro Gandino (K-Rock)

’ultimo album era “Time for a Witness” e correva l’anno 1991. Aspetto da nerds in libera uscita ma soprattutto chitarre taglienti che ri-

portavano a Velvet Underground e Television, più una serie di canzoni tirate e mai banali. E vent’anni dopo lo smalto non si è perso. Basta far girare “Nobody Knows” oppure la meravigliosa title track o ancora “When you know” per giungere alla conclusione che si, guitar band essenziali come The Feelies sono importanti per chiunque farnetichi di rock. E vent’anni, se il riusltato è questo, sono un tempo ragionevole di attesa.

CONSIGLIATO: perché è rock vero, senza fronzoli

FEELIES - “Here Before” (Bar None)

Camme - Desire universal empire


maggio

maggio

settembre

maggio

maggio

giugno

giugno

giugno

giugno

maggio

maggio

luglio

giugno

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

maggio

giugno

maggio

Oltre 100 opere dell'artista Alfonso Borghi

Palazzo Ducale

Via Roma, 12/B - Castelnovo né Monti

 Sculture 1967-1983 Personale dell'artista Lorenzo Pepe

Biffi Arte - Moderna e contemporanea

Via Chiapponi, 39 - Piacenza - 0523 1720408 moderna.contemporanea@biffiarte.it - www.biffiarte.it

Usure. Le vite dei muri Mostra fotografica di Mario Emme

Spazio Audiomedica

Strada della Repubblica, 49 - Parma

Lampi di memoria dal quotidiano Personale di Anna Tonarelli

Villa Soragna

Parco Nevicati - Via Valli, 3 - Collecchio di Parma - 0521 302502/503

Welcome to Luna Dark Mostra fotografica

Borgo Gallo - Parma

Nancy Poltronieri / Pietro Scarnera Ina Assitalia - Bologna

Via De' Pignattari, 3 - Bologna - 051 6405275 - agenzia@inabolognacentro.it

 L'illusione dell'innocenza Mostra di Antonella Mazzoni

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL

29 14 17 07 08 15 30 11 11 12 07 25 04 20 29 07 21 28 12 12 25

I racconti dell'anima

29 11 12 08 12 05 maggio

maggio

maggio

maggio

giugno

giugno

Strada Giuseppe Garibaldi, 23 - Parma - 0521 285118 info@centrostecca.com - www.centrostecca.com

Kanuni Adiacenze

Via San Procolo, 7 - Bologna

Time Dust

Mostra fotografica personale di Martina Della Valle

Metronom

Viale Giovanni Amnedola,142 - Modena - 059 344692 - www.metronom.it

Trame

Personale del fotografo parmense Pietro Bandini

CSART Comunicazione per l'arte

Via San Pietro Martire,16/A - Reggio Emilia - 0522 1970864

Francesca Bersani / Annalì Riva Laboratorio delle Arti

Vicolo Barozzieri, 7/A - Piacenza - 0523 330057

Libri a Corte 2011

Manoscritti, incunaboli e libri a stampa del Ducato di Parma e Piacenza

Biblioteca Palatina

Piazzale della Pilotta, 3 - Parma - 0521 220411 - palatina@ipruniv.cce.unipr.it

Nathalie Contenay / Pascal Laborde - Antichambre Doppia personale di design e arte contemporanea

Art To Design

Via Porta Nova, 12 - www.arttodesign.it

Under 40

Mostra di dipinti, disegni, sculture e fotografie di dieci giovani artisti

Galleria Stefano Forni

Piazza Cavour, 2 - Bologna - 051 225679 - www.galleriastefanoforni.com

Sofia Loren - Rapita dal cinema (1950-1952) Fotoromanzi d'epoca e illustrazioni originali di Roberto Baldazzini

Cinema Edison

Largo 8 marzo, 9 - Parma - 0521/967088

Hanging Silvio Spazio Pasubio Parma

Dimmi/Dammi/Comanda Personale di Luigi Massari

Underdogstudio

Via Carteria, 32 - Modena - infounderdogstudio@gmail.com

Pelle di nave

Personale dell'artista Maria Carolina Arletti

Galleria Modenarte

Via Arturo Toscanini, 26 - Modena - 059 367470 - www.modenarte.com

Tra forma e astrazione Mostra personale dell'artista Giuseppe Rizzuti

Galleria Studio C

Via Giovanni Campesio, 39 - Piacenza - 0523 716846 - studio.c-arte@libero.it

Hasard - il gioco della vita Blugaf Atelier d'arte Troise

Via Bismantova, 2/C - Reggio Emilia - 329 1360116

 Hey Man Personale fotografica del fotoreporter reggiano Ermanno Foroni Galleria 8,75 - Artecontemporanea

Corso Garibaldi, 4 - Reggio Emilia - 0522 556806 - 340 3545183 info@875.it - www.875artecontemporanea.it

Ottocento anni di realtà tutta bolognese Personale di fotografia di Alberto Angelici

Tedofra art gallery

Via Delle Belle Arti, 50 - Bologna - info@galleriatedofra.it - www.galleriatedofra.it

XXVI° Premio internazionale di pittura scultura e arte elettronica Guglielmo Marconi - Wolfango

Circolo artistico Iterarte

Corte Isolani, 7/A - Bologna - 051 229490 - www.iterarte.com

Fattore umano Fotografie di Gigi Montali

Antica farmacia S.Filippo Neri Vicolo S.Tiburzio, 5 - Parma

Tracce

Collettiva fotografica con opere di Irene Canovi e Juani Cànovas Gòmez

Da pArte

Via Monte Pasubio 4/A - Reggio Emilia - 347 5929644

We love Marzano

Collettiva di giovani artisti italiani ed internazionali

Galleria Studio Legale

Via Mascarella, 34 - Bologna - gslegale@tin.it - www.galleriastudiolegale.it

I luoghi di Pasolini

06 12

Matteo Consolini, Alessio Artoni,

07 27

Gli ultimi Samurai

07 12

Percorsi di ricerca

07 24

Stanley Kubrick - visioni e finzioni (1945-1950)

07 29

Alessandro Bosoni / Gianni Rossi - Insorti e risorti

07 19

Pier Luigi Ghidini

07 28

Oreste Calatroni - Sweet calories

07 30

Another degree of normality

07 25

Arte essenziale

07 22

Daniele Degli Angeli - Nuove Tebaidi

07 29

Massari | Palam | Puzziello - Lebensraum

10 18

Fountain Show

13 18

Amici d'Infanzia

DAL maggio AL giugno DAL maggio AL maggio DAL maggio AL giugno DAL maggio AL luglio DAL maggio AL maggio DAL maggio AL maggio DAL maggio AL maggio

DAL maggio AL settembre DAL maggio AL maggio DAL maggio AL maggio

DAL maggio AL settembre

Personale pittorica di Giulia Troise

Via Bardi, 4/B - Reggio Emilia - 0522 440458

06 12

DAL maggio AL giugno

Mostra dell'artista di fama internazionale Kampah

Galleria San Francesco

Unità-Mente

DAL maggio AL giugno

Mostra personale dell'artista Eldi Veizaj

Personale fotografica dell'artista Riccardo Varini

06 12

DAL maggio AL giugno

Galleria Centro Steccata

Luoghi comuni

DAL maggio AL giugno

Personale fotografica di Giovanni Sesia

Galleria Bonioni Arte

Corso Garibaldi, 43 - Reggio Emilia - 0522 435765 Fotografie di Andrea Paolella

Biblioteca Panizzi

Via Farini, 3 - Reggio Emilia - 0522 456055 - panizzi@comune.re.it

Eva Manticova, Viglio Ferrari

L'Appartamento

Via Emilia San Pietro, 24 - Reggio Emilia - 392 05059651 - 347 7369224 Fotografie di Massimo Tassi

Galleria il Voltone

Via Don Minzoni,10/A - Reggio Emilia - 0522 434266 Personale fotografica di Giorgio Ciam

VV8 - Artecontemporanea

Vicolo Venezia, 8 - Reggio Emilia - 0522 454513

Cinque anni da grande fotografo

Palazzo Magnani

Corso Garibaldi, 29 - Reggio Emilia - 0522 454437

Galleria Napoleone Via Roma, 16 - Boretto

Galleria Arianna Sartori

Via Cappello, 17 - Mantova - 0376 324260 - info@sartoriarianna.191.it

Biffi Arte - Moderna e contemporanea

Via Chiapponi,39 - Piacenza - 0523 1720408 moderna.contemporanea@biffiarte.it - www.biffiarte.it Mostra personale dell'artista Pietro Mele

Placentia Arte

Via Giovanni Battista Scalabrini, 116 - Piacenza - 0523 332414 - www.placentiaarte.it

Collezione d'Arte Contemporanea Maramotti Via F.lli Cervi, 66 - Reggio Emilia - 0522 382484

Galleria del Carbone

Via del Carbone, 18/A - Ferrara - 393 9546489 - acca.blu@libero.it

Magazzini Criminali

Piazzale Domenico Gazzadi, 4 - Sassuolo - Modena - magazzinicriminali@libero.it Mostra di fontane d'artista

Dispari & Dispari - Galleria d'Arte

Via V.Monti, 25 - Reggio Emilia - 335 6097304 - www.dispariedispari.org Mostra fotografia personale di PetriPaselli

Oltre Dimore

Via Urbana, 6 - Bologna - 051 331217 - info@oltredimore.it - www.oltredimore.it

i CD consigliati (o sconsigliati...) a chi ama la musica

B

ufala o fenomeni ? La coccolatissima band di Melbourne, Architecture in Helsinky, con questo nuovo album cancella ogni dubbio che si era creato sul precedente “Place Like This”. La prima che hai detto. Elettronica da bambini, melodie scontate, nulla a che vedere con certe sonorità disco vaneggiate nelle interviste, fanno di questo album un vbiaggio nel tedio e nella banalità. Al loro confronto Kylie Minogue è un’ardita sperimentatrice. Inutile ma soprattutto, e questo per il genere che fanno è letale, noioso”.

CONSIGLIATO: a chi è affetto da shopping compulsivo

ARCHITECTURE IN HELSINKY - “Moment Bends” (Universal)


Al cinema

in collaborazione con

LA PROGRAMMAZIONE DELLA SETTIMANA DEI CINEMA DI REGGIO E PROVINCIA

in città

> CINEMA

al corso corso garibaldi, 14 tel. 0522.437721

CINEMA Martedì 10 Maggio_ore 16:00 - 18:00 - 20:30 - 22:30 ............................................. I RAGAZZI STANNO BENE

www.cinemaalcorso.it

uci cinestar

Da Venerdì 6 Maggio_ore 17:00 - 18:40 - 19:50 -

p.zza atleti azzurri d'italia, 1 tel. 0522.278511

14:10 - 15:50, sabato notturno ore 00:20 ................

www.ucicinemas.it

22:40 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore .....................................................FAST & FURIOUS 5 Da Venerdì 6 Maggio_ore 17:10 - 19:45 - 22:20 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:40, sabato

CINEMA

jolly via gian battista vico, 68 tel. 0522.944006

notturno ore 00:50 ....................................MACHETE Da Venerdì 6 Maggio_ore 17:15 - 19:50 - 22:25 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:40, sabato

PER INFORMAZIONI:........................ WWW.CINEMAJOLLY.IT

notturno ore 1:00 .................................................... ............................ COME L'ACQUA PER GLI ELEFANTI

www.cinemajolly.it

Da Venerdì 6 Maggio_ore 17:25 - 19:55 - 22:30 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 15:00, sabato

CINEMA

olimpia via tassoni, 4, tel. 0522.292694

notturno ore 1:00, martedì 19:55 ............................ .................................................................. LIMITLEES

Lunedì 9 Maggio_ore 18:00 - 20:30 - 22:30 ......................... ........................................ TORNANDO A CASA PER NATALE

Da Venerdì 6 Maggio_ore 17:40 - 20:00 - 22:30 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 15:20, sabato notturno ore 00:50 .................................... TATANKA

www.cinemaolimpia.com CINEMA

Da Venerdì 6 Maggio_ore 17:00 - 19:40 - 20:10 -

rosebud

Venerdì 6, Sabato 7, Domenica 8 e Giovedì 12 Mag-

22:20 - 22:50 tutti i giorni, sabato e domenica an-

gio_ore 21:00............................ HAI PAURA DEL BUIO

che ore 14:15 - 14:30, sabato notturno ore 1:00 ..... ...................................................................THOR 3D

via medaglie d'oro della resistenza, tel. 0522.555113

Lunedì 9 Maggio_ore 21:00 ........................ TOURNÈE Martedì 10 Maggio_ore 21:00 ......... ...........................

Da Venerdì 6 Maggio_ore 18:25 - 20:40 - 22:50 tutti i

.........................................................DIOL KADD. VITA,

giorni, sabato e domenica anche ore 14:00 - 16:15,

........ DIARI E RIPRESE IN UN VILLAGGIO DEL SENEGAL

sabato notturno ore 1:00 ................. SOURCE CODE

Mercoledì 11 Maggio_ore 21:00 ...............................

Da Venerdì 6 Maggio_ore 17:15 - 20:00 - 22:25 tutti i

..................................IL SEGRETO DI ESMA-GRBAVICA

giorni, sabato e domenica anche ore 14:20, sabato

www.municipio.re.it/cultura

notturno ore 00:45 .................................................. ............................... CAPPUCCETTO ROSSO SANGUE Da Venerdì 6 Maggio_ore 17:30 - 19:50 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 15:00 ..................... ..................................FACCIO UN SALTO ALL'AVANA Da Venerdì 6 Maggio_ore 17:30 - 19:50 tutti i giorni,

CINEMA

cristallo via ferrari bonini, 4 tel. 348.3633818

sabato e domenica anche ore 15:00 ..................... ......................................................................RIO 3D

PER INFORMAZIONI ........... www.cinemacristallo-re.it

Martedì 10 Maggio_ore 18:30 - 21:30 rassegna ..... ............................................................. DYLAN DOG

www.cinemacristallo-re.it

COME L'ACQUA PER GLI ELEFANTI

Nelle sale

FAST & FURIOUS 5

FACCIO UN SALTO ALL'AVANA

› Titolo originale: Water for Elephants › Nazione: U.S.A. › Anno: 2011 › Genere: Drammatico › Durata: 122’ › Regia: Francis Lawrence › Cast: Robert Pattinson, Christoph Waltz, Reese Witherspoon, James Frain, Hal Holbrook, Paul Schneider, Tim Guinee, Dan Lauria, Ken Foree › Produzione: Flashpoint Entertainment, Fox 2000 Pictures › Distribuzione: 20th Century Fox l regista Francis Lawrence di “Io sono leggenda”, torna a sorprendere con un dramma tratto dall’omonimo romanzo di Sara Gruen. Jacob è uno studente di veterinaria di modeste origini. Si innamora di Marlena, una stella surclassata del circo. Insieme scoprono la bellezza dell’arte gitana, condividendo l’affetto per un elefante del gruppo. Robert Pattinson, Christoph Waltz e Reese Witherspun tratteggiano un ritratto carismatico e commuovente di un amore ostacolato ai margini del mondo.

I

› Titolo originale: Faccio un salto all’Avana › Nazione: Italia › Anno: 2011 › Genere: Commedia › Durata: 96’ › Regia: Dario Baldi › Cast: Enrico Brignano, Francesco Pannofino, Aurora Cossio, Grazia Schiavo, Paola Minaccioni, Isabelle Adriani, Virginia Raffaele › Produzione: Rodeo Drive › Distribuzione: Medusa › Noi la pensiamo così: scacciapensieri dal divertimento popolare

› Titolo originale: Fast Five › Nazione: U.S.A. › Anno: 2011 › Genere: Azione › Durata: ??? › Regia: Justin Lin › Cast: Vin Diesel, Paul Walker, Dwayne Johnson, Jordana Brewster, Elsa Pataky, Tyrese Gibson, Gal Gadot, Ludacris, Sung Kang, Matt Schulze › Produzione: Original Film › Distribuzione: Universal Pictures Italia

F

ast & furious” arriva al quinto episodio, ancora una volta diretto da Justin Lin ed interpretato da Vin Diesel. Dopo aver aiutato Dom ad evadere, Brian e Mia Moretto si ritroveranno intrappolati a Rio de Janeiro con una missione da portare a termine. Per uscire definitivamente dal gioco, la squadra dovrà confrontarsi con un uomo d’affari intenzionato ad eliminarli. Ma non sarà l’unico. I pirati della strada si confondono con la polizia tra gare ad alta velocità, amori ed inseguimenti.

L

’italiano Dario Baldi di “Dall’altra parte della luna” prosegue con la dinastia degli italiani all’estero, coi romani Enrico Brignano e Francesco Pannofino a Cuba. Vittorio e Fedele sono fratelli, hanno sposato le figlie di un ricco imprenditore romano. Alla morte di Vittorio, Fedele dovrà sobbarcarsi i debiti e la prole di quest’ultimo, oltre a dover fronteggiare le pretese di prolificazione incipienti della consorte. Alla scoperta che l’uomo è in realtà felicemente emigrato all’Avana, prende il primo aereo per ricondurlo all’ordine. Il regista fa un salto nella banalità, regalando una commedia d’evasione conviviale e leggera. Zelig docet.


> CINEMA

in provincia

Da Venerdì 6 Maggio_ore 18:15 mercoledì e venerdì, 15:00 - 17:00 - 19:00 - 21:00 sabato e domenica . RIO 2D Da Venerdì 6 Maggio_ore 18:30- 21:00 - 22:45 mercoledì e venerdì, 15:00 - 17:00 - 19:00 - 21:00 - 22:50 sabato e domenica, 21:00 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì ...............................................SOURCE CODE Da Venerdì 6 Maggio_ore 18:15 - 20:30 - 22:45 mercoledì e venerdì, 15:30 - 18:00 - 20:30 - 21:30 - 22:50 sabato e domenica, 20:30 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì ........................................................ THOR 3D Da Venerdì 6 Maggio_ore 21:30 da lunedì al venerdì, 16:30 - 19:00 sabato e domenica ............... THOR 2D Da Venerdì 6 Maggio_ore 18:15 - 20:30 - 21:30 - 22:45 mercoledì e venerdì, 15:30 - 16:30 - 18:00 - 19:00 20:30 - 21:30 - 22:50 sabato e domenica, 20:30 - 21:30 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì...FAST AND FURIOUS Da Venerdì 6 Maggio_ore 18:30 - 20:45 - 22:45 mercoledì e venerdì, 16:00 - 18:15 - 20:45 - 22:50 sabato e domenica, 20:45 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì ...... MACHETE Da Venerdì 6 Maggio_ore 18:30 - 21:00 mercoledì e venerdì, 15:00 - 17:00 - 19:00 sabato e domenica, 21:00 lunedì, martedì e giovedì .... FACCIO UN SALTO ALL'AVANA Da Venerdì 6 Maggio_ore 20:50 - 22:45 tutti i giorni .................................................................... LIMITLESS Da Venerdì 6 Maggio_ore 22:45 mercoledì e venerdì, 20:50 - 22:50 sabato e domenica ............................. ................................. CAPPUCCETTO ROSSO SANGUE Da Venerdì 6 Maggio_ore 18:15 - 20:30 - 22:45 mercoledì e venerdì, 16:00 - 18:20 - 20:40 - 22:50 sabato e domenica, 20:30 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì .............................. COME L'ACQUA PER GLI ELEFANTI

MULTISALA

CINEMA TEATRO

PUIANELLO_p.zza gramsci, 8/1 tel. 0522.889889

Da Venerdì 6 Maggio_ore 18:30 - 21:00 domenica, 20:10 - 22:30 sabato, 21:30 venerdì e mercoledì ..... ....................................................... FAST & FURIOUS 5 Martedì 10 e Giovedì 12 Maggio_ore 21:30 ............. ........................................................... KILL ME PLEASE

CINEMA

apollo ALBINEA_via r. morandi, 1

Da Venerdì 6 Maggio_ore 16:45 - 19:00 - 21:30 do-

www.cinemaapolloalbinea.it

Martedì 10 e Mercoledì 11 Maggio_ore 21:15 ..IL GRINTA

emiro RUBIERA_via togliatti, 1 tel. 0522.626644

www.emiro.net

CINEMA

eden

tel. 0522.597510

menica, 20:10 - 22:30 sabato, 21:15 venerdì, e giovedì.................................................................... THOR

CINEMA

metropolis BIBBIANO_via gramsci, 4

Mercoledì 11 Maggio_ore 21:15 ............THE FIGHTER

tel. 0522.882769

www.cinemaromacasalgrande.it

www.multisala900.it

SALA VERDE - Venerdì 6 Maggio_ore 20:30 - 22:30 .. .................................................. HAI PAURA DEL BUIO SALA ROSSA - Sabato 7 Maggio_ore 20:00 - 22:30 ... ........................................................HABEMUS PAPAM SALA VERDE - Sabato 7 Maggio_ore 20:30 - 22:30 .. .................................................. HAI PAURA DEL BUIO SALA ROSSA - Domenica 8 Maggio_ore 16:00 - 18:30 - 21:00 .......................................................... THOR 3D SALA VERDE - Domenica 8 Maggio_ore 16:00 - 18:00 - 20:00 - 22:00 ........................... HAI PAURA DEL BUIO SALA ROSSA - Lunedì 9 Maggio_ore 21:00.. THOR 3D SALA VERDE - Lunedì 9 Maggio_ore 21:15 ................. .................................................. HAI PAURA DEL BUIO SALA VERDE - Martedì 10 Maggio_ore 21:15 ........... ................................................THE SOCIAL NETWORK SALA ROSSA - Mercoledì 11 Maggio_ore 21:00 ........ ................................................THE SOCIAL NETWORK SALA VERDE - Mercoledì 11 Maggio_ore 21:15 ....... .................................................. HAI PAURA DEL BUIO SALA ROSSA - Giovedì 12 Maggio_ore 21:00 .......... ..................................................................... THOR 3D SALA VERDE - Giovedì 12 Maggio_ore 20:15 - 22:30 ................................................THE SOCIAL NETWORK

CINEMA TEATRO

bismantova CASTELNOVO M._via roma,75 tel. 0522.611876

Da Sabato 7 a Lunedì 9 Maggio_ore 21:00 ............. ...........................................................................THOR

www.teatrobismantova.it

boiardo SCANDIANO_via XXV aprile,3

tel. 0522.854355

www.cinemateatroboiardo.it CINEMA TEATRO

forum S.ILARIO D’ENZA_via roma, 8 tel. 0522.674748

www.forumcinema.it

Da Venerdì 6 Maggio_ore 16:00 - 18:30 - 21:00 domenica, 20:15 - 22:30 sabato, 21:00 venerdì e lunedì ................................................... FAST & FURIOUS 5 Giovedì 12 Maggio_ore 21:15 .......... IL CIGNO NERO Da Venerdì 6 Maggio_ore 19:00 - 21:00 domenica, 20:30 - 22:30 sabato, 21:00 venerdì e giovedì .......... .................................................................... MACHETE Martedì 10 Maggio_ore 21:00 ................................... ............................................IN UN MONDO MIGLIORE

excelsior RUBIERA_via trento, 3/D

Sabato 7 Maggio_ore 21:00 ............TAMARA DREWE

tel. 0522.626888

www.cinemateatroexcelsior.it

CINEMA

tel. 0522.846204

tel. 0522.372015

..................................................................... THOR 3D

CINEMA

www.metropolisbibbiano.it

nuovo roma CASALGRANDE_via canale,2

novecento CAVRIAGO_via del cristo, 5

SALA ROSSA - Venerdì 6 Maggio_ore 20:00 - 22:30...

Da Venerdì 6 Maggio_ore 17:00 - 19:00 - 21:00 domenica, 20:30 - 22:30 sabato, 21:00 venerdì e martedì ................. COME L'ACQUA PER GLI ELEFANTI

EX CENTRO

giovani

CASTELNOVO SOTTO_palestra comunale_tel. 0522 682533

Venerdì 6 Maggio_ore 21:00 .................................... ...............................LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI Sabato 7 Maggio_ore 21:00........................ THE MIST Domenica 8 Maggio_ore 20:30 ............... ASTROBOY

SENZA ARTE NE PARTE

TATANKA

› Titolo originale: Senza arte né parte › Nazione: Italia › Anno: 2011 › Genere: Commedia › Durata: 90’ › Regia: Giovanni Albanese › Cast: Giuseppe Battiston,Vincenzo Salemme, Donatella Finocchiaro, Paolo Sassanelli, Giulio Beranek, Ernesto Mahieux, Mariolina De Fano, Hassani Shapi, Daniele Esposito › Produzione: Lumière & Co., Rai Cinema, MiBAC › Distribuzione: 01 Distribution ’esordio nel lungometraggio di Giovanni Albanese vede Giuseppe Battiston al fianco di Vincenzo Salemme. Salento. Il Premiato Pastificio Tammaro chiude la vecchia fabbrica, lasciando gli operai disoccupati e disperati. Tre di loro si ritroveranno custodi di una pregiata quanto stravagante collezione d’arte contemporanea. Si improvviseranno allora falsari, dando origine ad un inatteso e lucroso business. Gallerie, collezionisti ed una primordialità naif fanno da sfondo a tre esteti dell’arrangiarsi, che divertono con poca arte ed altrettanta parte.

› Titolo originale: Tatanka › Nazione: Italia › Anno: 2010 › Genere: Drammatico › Regia: Giuseppe Gagliardi › Cast: Clemente Russo, Giorgio Colangeli, Carmine Recano, Rade Serbedzija, Susanne Wolff, Alexander Yassin, Linda Chang › Produzione: Margherita Film, Gruppo Minerva International › Distribuzione: Bolero Film opo “Gomorra” è la volta del racconto di Saviano, “Tatanka Scatenato”, di approdare sul grande schermo. Sfuggito ad un destino già scritto, Michele riuscirà ad evitare attraverso la boxe il baratro della camorra. Grazie al sacrificio e alla forza di volontà otterrà il riscatto sociale meritato. I pugili di Marcianise e il loro rappresentante principe, il vicecampione olimpico Clemente Russo, danno anima e corpo al ring di Saviano, spostandosi tra l’Italia e Berlino per mano di Giuseppe Gagliardi (‘’La vera leggenda di Tony Vilar”).

a cura di Monica Franzoni

THOR › Titolo originale: Thor › Nazione: U.S.A. › Anno: 2011 › Genere: Azione, Fantastico › Durata: 130’ › Regia: Kenneth Branagh › Cast: Chris Hemsworth, Natalie Portman, Kat Dennings, Anthony Hopkins, Idris Elba, Stellan Skarsgård, Tom Hiddleston, Ray Stevenson, Rene Russo, Clark Gregg, Jaimie Alexander, Colm Feore, Stan Lee › Produzione: Marvel Studios › Distribuzione: Universal Pictures Italia› Noi la pensiamo così: Diverte ma non sorprende

K

enneth Branagh porta al cinema il più shakesperiano cinecomics della Marvel in un fantasy fracassone di effetti speciali. Tra lampi, viaggi intergalattici e pianeti di guglie di ghiaccio, il figlio del Dio del tuono viene punito e privato di martello e manto rosso. Il guerriero vichingo approderà nudo sulla terra e al fianco della bella astrofisica Jane, dovrà recuperare l’arma che lo rende invincibile, sventando un golpe ideato dal fratello. Il miracolo marveliano non si ripete in una pellicola che segue la scia di “Ironman”, “Spiderman” e “Hulk”, discostandosi dal fumetto ma riproponendo il fascino dei miti nordici.

L

D


Pag.

XIV

venerdì

settimana

musica

live

Boosta dietro la consolle

VENERDÌ 6 MAGGIO

A

l Fuori Orario di Taneto di Gattatico Apres La Classe, alla Casa di Nonna Pia di Bibbiano John Strada, a Modena Vibra Fratelli Calafuria, ad Assago Forum Sade.

ApresÊ LaÊ Classe

Al Fuori Orario Sud Sound System, alla Casa di Nonna Pia Jake Clamons, a Prato di Correggio Festa della Birra Non Siamo Mica Gli Americani, al Tempo di Gualtieri Nesli, a Mantova Palabam Jovanotti, a Bologna Estragon Club Dogo, a Carpi Mattatoio The Tamborines.

SABATO 7 MAGGIO

SudÊ SoundÊ System

DOMENICA 8 MAGGIO A Correggio Teatro Asioli Chico Freeman y Guataca e Arturo Sandoval, a Prato Filetti di Angus, a Bologna Teatro Manzoni Voca People, a Ravenna Bronson Giant Sand.

ArturoÊ Sandoval

LUNEDÌ 9 MAGGIO A Milano Alcatraz Serenity, a Vicenza Teatro Steve Coleman.

Il tastierista dei Subsonica al Tunnel il 14 maggio DI

MARIANGELA ANCESCHI

D

irettamente dai Subsonica, il sempre più poliedrico Boosta salirà sul palco del Circolo Arci Tunnel sabato 14 maggio. Sperimentatore e remixer, considerato uno dei migliori dj house, ha saputo imporsi grazie a grande tecnica e sensibilità musicale. Cresciuto a dosi massicce di telefilm anni '70 e videogame, è attivo nelle consolle di tutta Europa con un suono house-electro mai scontato, grazie a tutta l'influenza accumulata negli anni sui palchi e nei club. All'età di sei anni frequenta lezioni private di pianoforte per prepararsi agli esami del conservatorio. All'età di dodici anni manifesta già uno spiccato spirito di protagonismo, pretendendo che la sua insegnante prenda in considerazione alcune sue personalissime variazioni armoniche sui preludi di Bach.

MARTEDÌ 10 MAGGIO A Firenze Teatro Verdi Vinicio Capossela.

VinicioÊ Capossela

MERCOLEDÌ 11 MAGGIO A Prato Santiago, Bologna Estragon Mercury Rev.

UN DJ “SUBSONICO”

Boosta con Max e Samuel ha fondato la band torinese

Alle delusioni per il rifiuto fa seguito la passione per l'heavy metal. Nel 1996 insieme a Samuel e Max Casacci produce il primo prototipo di Subsonica incidendo un EP contenente

alcune canzoni come “Velociraptor”. Tempo dopo con l'unione Ninja e Pierfunk forma il gruppo con cui vince due Mtv Europe Music Awards e numerosi altri premi. Nonostante gli impegni “subsonici”,

Boosta continua a collezionare con successo dj set in tutta Italia con qualche puntata anche all’estero. Il suo sguardo da genio ci prepara ad un'invasione mediatica inarrestabile.

Nicola Conte in... maglia rosa

D SteveÊ Coleman

6 maggio 2011 - REPORTER

Il musicista pugliese omaggia il Giro d’Italia

omenica 8 maggio ore 21.30 in Piazza Prampolini è in programma il concerto conclusivo di Fotografia Europea 2011. Sul palco il musicista pugliese Nicola Conte con un videospettacolo dedicato al passato-presente-futuro della bicicletta. Conte è uno dei più importanti esponenti dell’acid jazz internazionale. Un genere che ha saputo fondere con il sound della musica italiana anni Sessanta e Settanta, spaziando dalla bossa nova alla tradizione jazzistica. Nicola Conte ha collaborato con artisti del calibro di Rosalia De Souza, Gianluca Petrella, Fabrizio Bosso, Daniele Scannapieco, Rosario Giuliani, Till Brönner, Cristina Zavalloni e tanti altri. Il concerto reggiano vuole es-

JAZZ SU DUE RUOTE

Nicola Conte chiude “Fotografia Europea” con un tributo al ciclismo

sere un tributo al Giro d’Italia che tornerà nella nostra città il giorno successivo; un’occa-

sione per ripercorrere la storia di un evento sportivo che è memoria e cultura del Paese,

elemento della nostra identità nazionale. In apertura Sara Loreni e il Battello Ebbro.

MercuryÊ Rev

GIOVEDÌ 12 MAGGIO A Bologna Estragon Steve Hackett, a Trezzo D’Adda Live Club The Ark.

TheÊ Ark

SABATO 13 MAGGIO

Al Fuori Orario prima serata per Bandabardò, alla Freccia della Strega Boogie Airlines, a Prato Discoinferno, alla Casa di Nonna Pia Letizia Brugnoli & Pampa Pavesi, ad Assago Jovanotti, Bologna Estragon Happy Mondays.

BandaÊ Bard˜

DOMENICA 14 MAGGIO Al Fuori Orario seconda serata per Bandabardò, a Prato Tra Liga e Realtà, a Padova Teatro Gotan Project, a Villafranca Palacover Caparezza.

Caparezza

I DISCHI CHE HANNO FATTO LA STORIA (ALTERNATIVA) DEL ROCK di Enrico Rossi

THE MUFFS THE MUFFS

Pubblicazione: 1993 16 Brani Tracklist

"Lucky Guy" – 2:46 "Saying Goodbye" – 2:16 "Everywhere I Go" – 3:12 "Better Than Me" – 2:48 "From Your Girl" – 3:27 "Not Like Me" – 3:08 "Baby Go Round" – 2:47 "North Pole" – 0:35 "Big Mouth" – 1:51 "Every Single Thing" – 2:22 "Don't Waste Another Day" – 2:35 "Stupid Jerk” – 0:31 "Another Day" – 2:16 "Eye to Eye" – 3:30 "I Need You" – 3:41 "All for Nothing" – 3:20

I The Muffs incarnavano alla perfezione lo spirito adolescenziale che aleggiava nei primi anni novanta, masticando facili accordi punk dall’incoraggiante mood radiofonico adatto a tutti i tipi di orecchie in attesa del ritornello pieno di pathos power pop. Era il momento giusto per vestirsi in maniera del tutto ordinaria, o anche no, mostrandosi per come si era e non necessariamente per come si voleva apparire e, il movimento riot grrrl aveva finalmente sdoganato certi tabù che solo pochi anni prima sembravano insormontabili. Così anche le ragazze tenevano testa ai ragazzi in fatto di musica e punk rock, con chitarre che sapevano il fatto loro e frontwomen aggressive e sicure delle proprie potenzialità. Le canzoni dei The Muffs sono semplici ed efficaci, quasi

- Kim Shattuk ha cantato nella canzone “Lori Meyers” dei NOFX nell’album “Punk in Drublic”. - La band ha partecipato al te-

tenere per certi versi perché ti lefilm Buffy L’Ammazzavampiri fanno venire voglia di suonare nell’episodio The Freshman. la chitarra e comporre canzoni - I primi singoli dei The Muffs senza pretese con un’attitudine sono stati pubblicati dall’etipacifica senza la ricerca ossessi- chetta indipendente Sympathy va del successo che ha rovinato For The Record Industry (la migliaia di bands. E infatti i The stessa dei White Stripes) per Muffs sono rimasti un gruppo poi incidere i propri album fullper pochi intimi, ma è giusto lenght per major come Reprise che sia andata così. e Warner Bros. C’è spensieratezza e felicità in “Lucky Guy”(2:46), energia che vuole uscire senza mezzi termini pescando dal college rock in sti- berries di Dolores O’Riordan. le REM che era tanto in voga tra Canzoni per ricordare l’altergli studenti universitari, quando nativo perdente che è in noi. era fico dire di suonare in una band ed essere un musicista, ma d’altronde lo è ancora oggi, no? Il minuto senza respiro di “Big Mouth”(1:51) spinge all’eccesso come “Stupid Jerk”(0:31), mentre, “All For Nothing”(3:20) fa assomigliare Kim Shattuk a una versione pacata dei Cram-


venerdì

6 maggio 2011

Pag.

- REPORTER

la playlist

musica un tuffo negli anni Ottanta I Sigue Sigue Sputnik al Rockville il 13 maggio di

XV

Paolo Bardelli

1

The PAins Of being Pure AT heArT “Belong”

P

arrebbe ancora presto per darsi alle discoteche all'aperto, e invece ci siamo. Il Rockville di Castellarano (RE) riapre sabato 7 maggio, e venerdì 13 c'è già un evento: i Sigue Sigue Sputnik in concerto. Il loro nome fa subito venire in mente gli Anni Ottanta, i vestiti improbabili della band inglese e la loro electro-punk che stava a cavallo tra il pop e robe più serie. Durante la seconda metà degli Eighties i Sigue Sigue Sputnik divennero popolari grazie a brani come "Love Missile F1-11" e "21st Century Boy", contenuti nell'album "Flaunt-it", e pare passato un secolo. Li si poteva vedere in trasmissioni come "Superclassifica Show" con Maurizio Seymandi, quando ancora passare in televisione poteva garantire un certo numero di dischi venduti perché gli artisti

rAPhAel guAlAzzi

“Reality and Fantasy”

3 SOPRAVVISSUTI AglI ’80

I Sigue Sigue Sputnik, le “creste” più famose d'Inghilterra

vendevano ancora un numero rispettabile di album... Ora bisogna suonare se si vuole campare, e dunque anche i non più giovanissimi Sigue Sigue Sputnik si sono adeguati. Non sappiamo come li trovere-

mo, di certo con meno creste e più pancette, soprattutto non sappiamo se le idee musicali ci siano oppure no, per cui non si sa se questo concerto reggiano sia buona cosa o meno. Forse sarebbe meglio dare

spazio a nomi magari meno noti, ma più concreti al giorno d'oggi, più "attuali", insomma. Qui si rischia infatti solamente di giocare la carta "Meteore". Info: www. krock.it.

bentornata elisa

A

MAurO erMAnnO giOvAnArdi “ Ho sognato troppo……”

4 glAsvegAs “Euphoric Heartbreak”

La cantante friulana al Valli per un doppio live

pproderà anche a Reggio Emilia in una doppia data “Ivy I e II”, la nuova spettacolare tournèe di Elisa. Il tour non è ancora partito, ma già si presenta come uno degli appuntamenti più attesi e sarà a Reggio Emilia domenica 22 e lunedì 23 maggio al Teatro Romolo Valli. Elisa sarà impegnata in un doppio spettacolo e porterà in ogni città, all’interno della rassegna "Leggera" promossa dall'Arci, due date e due concerti differenti per scaletta e scenografia. In “Ivy I e II” Elisa presenterà live alcuni dei suoi più grandi successi e per la prima volta le canzoni del nuovo album “Ivy” che, uscito il 30 novembre scorso su etichetta Sugar, è da sempre in cima alle classifiche di vendita. Il tour porterà in ogni città un doppio show, ciascuno con una propria sca-

letta, dedicando al pubblico due concerti completamente diversi tra loro. Ispirato ai due elementi primari della natura: "acqua" e "f uoco", le atmosfere nordiche e sognanti del primo dei due eventi, lasceranno il posto a quelle calde e terrene dell'evento successivo. Arrangiamenti acustici ed un suggestivo coro di voci bianche guideranno il pubblico in entrambe le situazioni, che si differenzieranno non solo nel repertorio, ma anche nella strumentazione, che accompagnerà la straordinaria voce di Elisa. Luci "calde e fredde" si alterneranno nei due appuntamenti mentre su un maxischermo posizionato alle spalle della cantautrice scorreranno immagini avvolgenti di suggestivi spazi naturali. Un unico piano sequenza la natura apparirà incontaminata, talvol-

Albinea

5

sArA lOv

“I Already Love You”

6 ruMer

“Season of my soul”

7

SCOPERTA DA CATERINA CASEllI

Elisa Toffoli da Monfalcone al Valli il 22 e 23 maggio

ta inondata di luce, o appena percettibile tra le ombre di un crepuscolo d'inverno. Ruscelli, neve, ghiaccio e vento in un ap-

puntamento e sole, luce, fuoco e terra nell'altro, in una sorta di giardino zen. Informazioni: 0522 392137.

Adele “21”

Bibbiano

erik & laura, 12 anni dopo

S

2

Erik Montanari e laura Mars

ono passati dodici anni dal loro primo incontro. Hanno percorso insieme alcune delle prime tappe significative della loro carriera musicale: dai concorsi ai festival musicali del “Mei” (Meeting etichette indipendenti) con la casa discografica “Storie di Note”, fino alle manifestazioni come Terremoto Rock. Ora finalmente, si ritrovano come fanno i vecchi amici davanti ad ottimo cibo ed un buon

bicchiere di vino, a condividere lo stesso palco: Erik Montantari, già chitarrista di Caravane De Ville, Nada, Massimo Zamboni (per citarne alcuni) e Laura Mars, cantante e cantautrice, ripercorrono le tappe della loro storia musicale in un viaggio dal rock al soul, dal blues al jazz. Insomma una serata che si preannuncia ricca di ottima musica. Info e prenotazione tavoli: tel. 0522 597214.

8

un week end con il boss

F

ine settimana all’insegna di Bruce Springsteen quello organizzato dalla Casa di Nonna Pia di Bibbiano. Si parte venerdì 6 con John Strada in concerto. Dopo due demo-tape Senza Tregua e Cavalli Selvaggi con i mitici Small Town Rockers, per John Strada è arrivato il nuovo album. Canzoni che raccontano la vita quotidiana con le sue emozioni, frustrazioni e contraddizioni naturalmente alternate con i brani di Spingsteen, da Born To Run fino a The Rising. Sabato 7 un grande appuntamento. Sul palco salirà infatti Jake Clemons, nipote del saxofonista storico di Bruce Springsteen “Big Man” Clarence, nonché cantautore e musicista eclettico. Nel 1992 il suo volto fece il giro del mondo quando si esibì alla cerimonia d’inse-

blOW MOnkeys “Staring at The Sea”

9 high llAMAs Jake Clemons

diamento del presidente Bill Clinton. Dopo aver girato gli States con la band ska reggae The Israelites, e aver collaborato più di una volta con la E Street Band e con i Red Hot Chili Peppers, Jake ha intrapreso la carriera solista. Musicista completo, nei suoi album esplora diversi generi, dal rock alla tradizione popolare americana.

“Talahomi Way”

10 WAndA JAcksOn “ The Party Ain’t over”


Pag.

XVI

venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

cinema Faccio un salto all’Avana

Un tuffo nella banalità Una commedia rosa dalla risata facile senza spessore né approfondimento

DI

MONICA FRANZONI

Rosebud

L

a locandina è mediocre, il trailer prevedibile, il film diverte senza sorprendere, conquistando l’attenzione per il bel volto di Aurora Cossio. Stiamo parlando di “Faccio un salto all’Avana”, del regista italiano Dario Baldi di “Dall’altra parte della luna”. Vittorio e Fedele sono fratelli, hanno sposato due sorelle figlie di un ricco impresario romano. La famiglia piange distrutta il suicidio di Vittorio nel lago. La moglie è incinta delle gemelle Ondina e Delfina, la cognata chiede prestazioni continue per evitare di ovificare invano. Fedele deve fare da stallone, da padre, da spalla, chiudendo la falla di 250.000 euro lasciata dal fratello col videopoker. Stressato e assistito da uno psicanalista più stanco di lui, Fedele pizzica Vittorio ballare giulivo in un dvd di salsa e si catapulta all’Avana, a rendergli per direttissima moglie, debiti e prole. Ma Vittorio, ribattezzato “El tiburon”, renderà il soggiorno del fratello più lungo del previsto... Il film ripercorre la lunga dinastia dell’italiano all’estero, riscoprendo la tradizione del romano truffaldino, con la fre-

Diritti negati: il coraggio delle donne

C

gatura sempre a portata di mano e la macchina fotografica nel taschino. E’ bella la location: popolare, colorata, di un’allegria che induce il sorriso. C’è il cameratismo da famiglia allargata, i pranzi in massa su di un cortile assolato, le battute di Zelig. E oltre alle tavolate ci sono i night, le belle donne povere e i brutti uomini ricchi, c’è persino qualche checca ed una maga. Lo spirito è leggero, la commedia del Bel Paese conferma la propria

spensieratezza facendosi presto dimenticare. Non c’è spessore, né approfondimento, in questa commedia rosa dalla risata facile. Dopo “Boris”, Francesco Pannofino si fa un salto all’Avana e vi accompagna il pubblico in continua ricerca di evasione. Si sollazza nei quartieri fatiscenti e frizzanti di Fidel, tra gigantografie del Che, polizia paciona e un turismo non esattamente culturale... Ha fatto strada, la voce italiana di George Clooney.

ontinua al Rosebud il ciclo di appuntamenti che portano a riflettere grazie anche all’organizzazione di incontri al termine della proiezione sul ruolo della donna in diversi continenti: Europa (Bosnia Erzegovina), Africa (Mauritania) e Asia (India). L’iniziativa promossa da Reggio Terzo Mondo in collaborazione con l’Ufficio Cinema del Comune di Reggio Emilia rientra nella campagna “Donne che valgono un mondo” il cui obiettivo è quello di far conoscere storie di donne che hanno trovato la forza di diventare protagoniste della società civile e sostenere progetti volti a promuovere in diverse zone del mondo, la partecipazione attiva delle donne alla vita della comunità. Le serate ad ingresso gratuito raccoglieranno donazioni libere per i progetti di Reggio Terzo Mondo in Kosovo e Madagascar. Il prossimo appuntamento in programma mercoledì 11 maggio alle ore 21 è con il film

Il segreto di Esma – Grbavica di J.Zbanic (2006) e a seguire l’incontro con Francesco Granari (referente Area Balcani RTM e corrispondente di Osservatorio Balcani e Caucaso) Il film è ambientato a Sarajevo nel 2006. Le dolorose ferite della lunga guerra jugoslava, degli assedi serbo-bosniaci sono ancora tangibili e visibili, nel tessuto

urbano e nell’animo delle persone. Esma, bosniaca, lavora come cameriera in un fumoso e losco club; vive con l’adolescente, irrequieta, adorata e irrispettosa figlia Sara. Chi sia il padre di Sara è l’angoscioso e torturante segreto di Esma. Quando alla fine la donna riuscirà a rivelarlo alla figlia, e a parlarne lei stessa, sul volto di entrambe sboccerà una nuova serenità e una complicità d’amore totale. Orso d’oro alla Berlinale. Mercoledì 18 maggio sarà la volta di “En attendant les hommes” di K. Lane Ndiaye, ambientato a Oualata, la città rossa all’estremo est del deserto della Mauritania. Mercoledì 25 maggio spazio all’India con il film “Gangor” di Spinelli che narra la storia di Upin, affermato fotoreporter indiano, che nel corso di un reportage sulle donne tribali della Purulia, immortala il seno di Gangor mentre allatta, scatenando le violenze degli uomini del villaggio.

VISITA IL NUOVO SITO

it e scopri la sezione

...troverai i SERVIZI FOTOGRAFICI degli EVENTI più importanti della città!

i servizi fotografici


venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

Pag.

23

SPECIALE SANT'ILARIO D'ENZA Fiera di Primavera 2011 - PROGRAMMA DAL 7 MAGGIO AL 3 GIUGNO

Centro Culturale Mavarta Municipio Biblioteca Comunale Mostra fotografica “Sant’Ilario 1950 -1980 - Una storia per immagini” Archivio Fotografico del Comune di Sant’Ilario d’Enza Evento inserito nella rassegna “Fotografia Europea 2011” Orari e giorni di apertura: Centro Mavarta: martedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 19 Apertura straordinaria: domenica 15 maggio dalle 14 alle 18 Municipio e Biblioteca: orari di apertura al pubblico

GIOVEDÌ 12 MAGGIO Ore 20.30 Biblioteca Comunale “Leggere, scrivere e disegnare con i bambini” Incontro con Nicoletta Costa

VENERDÌ 13 MAGGIO

Presentazione de “L’umana commedia” Il nuovo romanzo di Paolo Azzimondi Alla presenza dell’autore Cortile dello Stallo di via Roma “Le canzoni della nostra storia” A cura dell’associazione “Il Paese che Canta” Antica Osteria Punto di ristoro Mostra “Automobiline a motore per bambini” A cura di Renzo Spaggiari

SABATO 14 MAGGIO Dalle ore 8 alle 13 Piazze e strade del centro Mercato settimanale ambulante Ore 16.30 Biblioteca Comunale “Ancora una…!” Lettura animata per bambini A cura delle volontarie di “Nati per Leggere”

Ore 21 Centro Culturale Mavarta

Ore 17.30 Cinema Teatro Forum

Concerto del “Grande Coro Insieme” Diretto da Sara Sistici Concerto benefico dedicato alla promozione e alla tutela dei parchi comunali A cura di Corpo Filarmonico, Istituto Comprensivo di Sant’Ilario Ore 19.30 Piazza Repubblica Happy Hour in Piazza Concerti di gruppi musicali giovanili continua a pagina 24

AgenziaÊ ImmobiliareÊ Bergamaschi Iscr. Albo Mediatori CCIAA RE1736

Via E. De Amicis, 26 Sant'ilario D'Enza - RE Tel. 0522/1840669 - Cell. 347 0827814 - E-mail: info@agenziabergamaschi.com

LENTIGIONE: in palazzina di 5 famiglie, Appartamenti e Maisonette con giardino, da personalizzare. Informazioni in agenzia

LENTIGIONE: recenti Appartamenti con 2 camere, finiti in pronta consegna. Con garage. da € 145.000 + spese d’acquisto

LENTIGIONE: recente ed ampia Maisonette con 4 locali ed altri vani, 2 bagni e fi niture extra. € 175.000 + spese d’acquisto

SORBOLO A LEVANTE - VIA CISA: Casa Semindipendente da 300 mq, divisibile in 2 alloggi indipendenti. € 298.000 + spese d’acquisto

CASE COCCONI: Mini App.to 2 locali recente e ben curato, posto auto priv., 2° e ultimo P. Esposizione EstSud. Basse spese condominiali. Buon investimento. € 112.000-6,25% = €105.000 + spese d’acquisto

CAPRARA: Mini Appartamento, 2 locali recente con cantina e garage. Piccola palazzina soli 3 alloggi, Spese in comune quasi nulle. € 132.000 + spese d’acquisto

S. ILARIO D’ENZA: Appartamento, 3 locali, recente (2004), classe energetica C, soggiorno e cucina, 2 camere. € 145.000 tratt. + spese d’acquisto

CALERNO: ampio App.to al 2° piano, superficie di 100 mq.. Impianti e rifiniture recentemente ristr., stanze luminose e spaziose. € 153.000

TANETO: Appartamento 4 locali, in recente e piccola palazzina con piscina scoperta ed ascensore. € 157.000 tratt. + spese d’acquisto

CAPRARA: Porzione di Casa ristrutturata, buon capitolato (camino, 2 bagni...).

S.ILARIO D'ENZA: Zona Parco Poletti, Ampio App.to al 3° ed ultimo P. di 120 mq. in palazzina f/v. 3 camere, cucina abitabile, bagno recentemente rifatto. € 162.000

CAMPEGINE: Bifamiliare d’epoca ex scuola, app. to 140 mq, sottotetto, cantine, cortile (tot 330 mq com.). Interni da ristrutturare. € 180.000 - 12,78% = € 157.000 + spese d’acquisto

S.ILARIO D’ENZA: Appartamento 5 locali, 2°piano ascensore, termo aut., sala, cucina, 3 camere, 2 bagni, garage e cantina. € 177.000 - 7% = € 165.000 + spese d’acquisto

S.ILARIO D’ENZA: Appartamento 4 locali, da 114 mq, rinnovato e luminoso, 2 bagni, 2 matr., 3 balconi, garage, cantina. € 178.000 + spese d’acquisto

TANETO: Appartamento faccia a vista, 5 locali termo aut., con 3 camere, cantina, garage, ristrutturato. € 218.000 + spese d’acquisto

€ 159.000 + spese d’acquisto


Pag.

24

venerdì

segue da pagina 23

6 maggio 2011 - REPORTER

SPECIALE SANT'ILARIO D'ENZA

Ore 21 Piazza Repubblica “Dolce S.Ilario” Premiazione del concorso gastronomico Assaggi delle torte per tutti i presenti

Sfilata di Moda Organizzata dal Centro Sociale Airone e dall’associazione “Meglio S.Ilario” Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto ai progetti di accoglienza dell’associazione “Help for Children” Concerto delle band giovanili Cortile dello Stallo di via Roma Spettacolo di burattini Di e con Mimmo Menozzi “La vendetta della strega Morgana” (burattini, da 0 a 90 anni) A seguire “Il merlo” (farsa per adulti) Antica Osteria Punto di Ristoro Mostra “Automobiline a motore per bambini” A cura di Renzo Spaggiari

DOMENICA 15 MAGGIO Dalle 8 alle 20

Nelle vie del Centro e in piazza Repubblica Mercato straordinario della Fiera di Primavera Tutto il giorno Piazza IV novembre Luna Park “Dolce Primavera” Stand di dolci tradizionali A cura dell’Auser “Filo d’argento” Vendita Torte Iniziativa benefica della Scuola Elementare Collodi e della Scuola dell’Infanzia Fiastri Piazzale Mefa Pesca di beneficienza Organizzata Scuola dell’Infanzia Rodari Via Roma Cortile dello Stallo “Canti in Osteria” A cura dell’associazione “Il Paese che Canta” Punto di ristoro Mostra “Automobiline a motore per bambini” A cura di Renzo Spaggiari

Centro Terapia Fisica e Riabilitazione "S. Ilario d'Enza" Direttore sanitario Dott. Paolo Zanichelli medico chirurgo specialista in terapia fisica e riabilitazione Via Gramsci, 30/E - S. Ilario d'Enza (RE) Tel. 0522.674958

Via Libertà “Di tutto, di più” Esposizione bancarelle di artisti, collezionisti e produttori “L’angolo dei duellanti” Tornei per bambini di Yu-Gi-oh, Magic, Pokemon e altro ancora Via Roma Centro Sociale Airone Vendita di prodotti gastronomici tradizionali Esposizione lavori dei laboratori di artigianato del Centro Via Matteotti “Green Store” “Sant’Ilari d’na volta” Mostra fotografica Collezione di Giampietromaria Mantovani Via Roma Municipio Punto informazioni del volontariato Stand associazioni e presentazione delle iniziative di solidarietà Dalle ore 14 alle 18 Centro Culturale Mavarta Mostra fotografica “Sant’Ilario 1950 -1980 Una storia per immagini” Archivio Fotografico del Comune di Sant’Ilario d’Enza Evento inserito nella rassegna “Fotografia Europea 2011” Apertura straordinaria per la Fiera Ore 15 Via Roma Centro Sociale Airone Ballo con il Trio Bosticchi Attrazioni musicali straordinarie Ore 16 Piazzale Forum Dimostrazione di Karate e Autodifesa A cura dell’associazione “Nishijama” Ore 17 Piazzale Forum Dimostrazione di Aikido A cura dell’associazione “Aikido Insieme”


venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

Pag.

25

SPECIALE SANT'ILARIO D'ENZA

Broadway? No, Sant’Ilario! Il 16 maggio al cinema teatro Forum il musical “Bulli&Pupe”

D

opo il grande successo di “Mamma mia, che guaio Sophie!” la Compagnia Teatrale il Ventaglio, torna al Cinema Teatro Forum di S.Ilario con una nuova entusiasmante produzione: “Bulli&Pupe, una Favola di Broadway”. Diretto da Elena Federici, con la supervisione alla regia di Alessandro Brachetti, lo spettacolo in due atti liberamente ispirato al famosissimo film del 1955 di Joseph Mankiewicz con Marlon Brando e Frank Sinatra, andrà in scena il prossimo 16 maggio al Forum di S.Ilario. Sul palco Elena Federici, Alessandro Brachetti, Salvatore Loritto, Loredana Colizzi e Simone Mastria e il corpo di ballo del Ventaglio. “Bulli&Pupe” è uno spettacolo brillante ricco di gags comiche, ambientato nel mondo delle scommesse e dei piccoli boss di quartiere di New York. Lo spettacolo è considerato da molti la commedia musicale

BILANCIO 2011 APPROVATO

perfetta in cui si ritrova tutto lo spirito di Broadway con i pittoreschi personaggi tipici della 42^ strada, diventati leggende: Sarah Brown, l’onesta e rigida soldatessa dell’”Esercito della Salvezza”, che vorrebbe riportare sulla retta via i frequentatori di Time Square; Cielo Masterson,

il bugiardo giocatore d’azzardo che la corteggia per scommessa e finisce per innamorarsene; Adelaide, la ballerina di night-club perennemente raffreddata eterna fidanzata di Nathan Detroit, giocatore d’azzardo sempre disperatamente alla ricerca di una scommessa. Alla fine tutto

funziona, grazie anche alle luminose e immortali musiche di Frank Loesser, che ci portano dal cuore di Times Square ai bar dell’Avana ed ancora nei sotterranei di New York City. Comico e romantico, “Bulli & Pupe” è lo spettacolo ideale per un pubblico di qualsiasi età.

Il Consiglio comunale di Sant’Ilario ha approvato di recente il Bilancio di previsione 2011. “In questi mesi - ha detto il sindaco Marcello Moretti abbiamo preso atto della riduzione dei trasferimenti statali agli enti locali (231.000 euro per il 2011 che diventeranno circa 400.000 nel 2012). Preferiamo affrontare la questione di petto, cercando di ridurre strutturalmente la spesa, per perseguire alcuni obiettivi politici di lungo respiro e salvaguardare la coesione sociale”. Così, a Sant’Ilario si parla di rimodulazione dell’offerta di alcuni servizi. “In particolare – spiega il Sindaco - quelli per i quali il cittadino può trovare una valida alternativa nel territorio. Abbiamo ridotto ulteriormen-

te il numero dei dipendenti (ormai la spesa di personale è scesa al 32,5%), infine abbiamo puntato sulla sovracomunalità, scegliendo ad esempio di condividere con Campegine la figura del capo settore del Servizio sociale. Grazie a queste scelte potremo lasciare invariate le rette di accesso ai servizi, potremo continuare a sostituire il personale quando si ammala e a continuare a sostenere le attività associative o culturali”. Il tetto di spesa imposto, però, limita gli investimenti. “E penalizza alcune grandi opere come le piazze - continua - per le quali non potremo spendere nemmeno un centesimo dei 1.200.000 euro accantonati in precedenza: saranno stimolati gli investimenti privati tesi al recupero di aree degradate o ferme”.

Un paese in mostra Fino al 28 maggio un’esposizione fotografica al Mavarta

N

ell’ambito di Fotografia Europea 2011, resterà aperta fino al 28 maggio al Centro culturale Mavarta la mostra antologica “Sant’Ilario 1950-1980, una storia per

immagini” a cura di Rodolfo Marchiani e Alberto Zanetti promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Sant’Ilario d’Enza. La mostra presenta una selezione dei materiali

dell’Archivio Fotografico Comunale. Le fotografie, recentemente catalogate, raccontano l’evoluzione del territorio e della vita sociale di Sant’Ilario d’Enza a partire dal dopoguer-

ra: i mutamenti urbanistici, la modernizzazione del lavoro, le celebrazioni civili e istituzionali, la nascita dei servizi pubblici, la fervente attività culturale, le visite di personaggi illustri

quali, tra gli altri, Pasolini, Togliatti, Guttuso, Alcide Cervi. L’inaugurazione è in programma sabato 7 maggio alle 17. La mostra sarà aperta il martedì, mercoledì e venerdì dalle 15

alle 19; apertura straordinaria domenica 15 maggio dalle 14 alle 18. Informazioni e contatti: Tel. 0522 671858 www. mavarta.it centroculturale@ mavarta.it

SFIDA FRA REZDORE PER LA TORTA MIGLIORE In occasione della Fiera di Primavera torna a S.Ilario d’Enza il concorso “Dolce Sant’Ilario” riservato alla migliore torta preparata sul tema “Dolci moderni, nuovi gusti e nuove culture”. Il concorso premia la tradizione espressa in cucina con un tocco di fantasia, stravaganza e modernità. Ogni partecipante potrà gareggiare con una sola torta; le torte in gara dovranno avere la caratteristica di dolce rustico o da credenza (senza panna o creme fresche, crude e di breve durata). L’iscrizione dovrà essere effettuata entro lunedì 9 maggio consegnando il modulo scaricabile dal sito internet del Comune, compilato con i dati richiesti e con la ricetta del dolce, presso “La Casa delle Cose Buone”, via Roma 71 (0522-673603) e in

Concessionaria OPEL Via Emilia 43/A - CALERNO DI SANT'ILARIO (RE) - Telefono (0522) 67.93.45 - Fax (0522) 67.98.43 www.autoemilia.it - autoemilia@libero.it

tutti gli altri negozi aderenti all’Associazione Meglio S.Ilario (megliosilario@libero.it). La torta, già confezionata, dovrà essere consegnata presso “La Casa delle Cose Buone” nella giornata di giovedi 12 maggio dalle ore 15,30 alle ore 19. La premiazione avrà luogo nella serata di sabato 14 maggio dalle ore 21 in Piazza Repubblica durante la Sfilata di Moda. Premi: un Viaggio Weekend Charme

con soggiorno per 2 persone in strutture selezionate in grado di ricreare atmosfere di altri tempi, un buono spesa da 150 euro offerto da “Meglio S.Ilario” da spendere nei negozi associati, un buono spesa da 100 euro offerto da “Meglio S.Ilario” (da spendere nei negozi associati), un elettrodomestico offerto dalla ditta Luxsa (epilatore) e un buono spesa da 50 euro offerto da “Meglio S.Ilario”.

REPORTER DIVENTA

QUOTIDIANO SUL WEB

VASTO ASSORTIMENTO VETTURE AZIENDALI A KM 0 FINANZIAMENTI PERSONALIZZATI A PARTIRE DA 100 EURO AL MESE

FIAT GRANDE PUNTO 1.3 JTD MERCEDES CLASSE A 170 Avantgar- VW PASSAT 2.0 TDI 170cv SW Dynamic 90cv 2008, azzurro met., f.o. de 2005, verde scuro met., f.o. Highline 2008, nero, c. aut., f.o.

AUDI A6 AVANT Tip Tronic 2008, blu met., f.o.

Vieni a prenotare OPEL ZAFIRA 1.9 120cv Cosmo 2007, blu met., f.o.

in anteprima la Nuova Opel Astra

OPEL CORSA Enjoy 5p. 2008, argento

Sports Tourer RENAULT CLIO 1.5 DCI 3 porte 2005, nero, f.o.

OPEL INSIGNA 2.0 160cv Sport Tourer 2009, nero, c. autom.

RENAULT MODUS 1.2 Benzina 2005, argento met., f.o.

FIAT MULTIPLA Metano 2005, argento met., f.o.

www.reporter.it Politica, economia, cronaca, sport, agenda spettacoli, rubriche e opinioni, annunci: tutte le notizie su Reggio Emilia aggiornate ogni giorno in tempo reale. Sul nuovo sito di Reporter trovi tutto, ma proprio tutto sulla tua città.

CONCESSIONARIA OPEL

ON LINE

VW GOLF 1.9 TD 105cv 5 porte 2006, grigio scuro met., f.o.

Via Emilia, 43/A - CALERNO di S. Ilario d’Enza - RE - Tel. 0522.679345 - Fax 0522.679843

KM 0 OPEL ASTRA ST 1.7 110cv bianco


Pag.

26

venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

CALCIO

Tutto in novanta minuti La Reggiana si gioca una stagione nel match contro la Salernitana DI

ANDREA VACCARI

A

rchiviato il Bassano, la Reggiana si prepara a quella che a tutti gli effetti è la partita che vale una stagione. Già, perché basta osservare la classifica per capire che i granata, a quota 45, contro la Salernitana, ferma a 47, hanno la possibilità di effettuare il sorpasso ed entrare in zona play off. Soprattutto, la squadra di Mangone in caso di successo diventerebbe padrona del proprio destino in quanto, se riuscisse a battere anche il Pavia nell’ultima partita di campionato, sarebbe matematicamente qualificata per gli spareggi. Senza dover sperare in algebriche combinazioni di risultati, come invece sta toccando alla Trenkwalder.

MATCH DI CARTELLO Dal punto di vista tecnico non sarà certamente un appuntamento di quelli semplici. La partita di Bassano, terminata a reti bianche, ha evidenziato che i granata faticano a essere incisivi in fase offensiva, a maggior ragione senza il fantasista Alessi, indiscutibile “faro” del gioco della squadra. Con ogni probabilità, il numero dieci della Reggiana sarà costretto a saltare il match contro la formazione campana: in questi giorni si saprà se la Commissione disciplinare accoglierà il ricorso presentato dalla società per ridurgli la squalifica da due a una giornata, ma al momento pare un’eventualità difficile da realizzarsi. Per onor di cronaca va segnalata tra i campani l’assenza della “stella” Davide Carcuro che sarà sostituito da mister Breda con l’ex giocatore del Napoli Montervino.

IL VICE-ALESSI Al posti di Alessi, mister Mangone a Bassano ha scelto di schierare Esposito dietro all’unica punta Guidetti. Una soluzione che probabilmente verrà confermata anche contro la squadra amaranto, anche se non è da escludere che il tecnico granata scelga di giocarsi anche la carta Maritato, dal momento che si tratta di una partita da vincere a ogni costo. L’ipotesi più realistica è che l’assetto tattico rimanga

invariato, con tre difensori centrali, D’Alessandro e Lanna larghi sugli esterni, tre centrocampisti (non è da escludere un rientro di Maschio, abile negli inserimenti, nella squadra titolare) ed Esposito chiamato a svariare dietro a Guidetti, magari con qualche modifica in corso d’opera.

TUTTI ALLO STADIO Tutto starà nell’atteggiamento degli avversari: a Bassano la Reggiana ha dimostrato che, in assenza della fantasia di Alessi, la manovra rallenta e si fa più involuta. A maggior ragione se la squadra di turno gioca per il pari, come avvenuto per i giallorossi veneti. La Salernitana, in teoria, ha tutto l’interesse per venire al Giglio e impostare una partita guardinga, senza rischiare più del dovuto; due punti in più in classifica infatti, a due giornate dalla fine, sono un patrimonio da non disperdere. L’ultima riflessione in vista di questo appuntamento riguarda il pubblico. E’ vero che sono lontani i tempi in cui la Reggiana, in serie C1, era in grado di richiamare allo stadio anche diecimila persone. Ma anche se i colori granata hanno perso l’ “appeal” di una volta, la partita di domenica rappresenta un’ultima spiaggia che non può lasciare insensibili non solo i tifosi più accesi, ma anche i semplici appassionati sportivi, anche perché c’è da scommettere che la presenza campana al Giglio sarà più forte

CON IL COLTELLO TRA I DENTI Temelin, Mei e Aya concentrati in vista dell'impegno di domenica contro la Salernitana

che mai. Per raggiungere un sogno, la Reggiana ha bisogno di tutti. In vista del big match, la società ha promosso una serie di iniziative per “colorare” di granata lo Stadio Giglio. Sabato 7 maggio sarà allestito un “Regia Store” nel centro commerciale Ariosto che metterà in vendita la t-shirt ufficiale della squadra, la polo da passeggio e la bandiera granata per colorare lo stadio di granata. I gadget sono in vendita anche presso il Regia Store dello stadio Giglio.

UN NUOVO SPONSOR Intanto, si allarga il pool granata. L’A.C. Reggiana 1919 S.p.A.ha infatti sottoscritto un contratto di sponsorizzazione con il Ristorante Trotter di Montechiarugolo di Parma. “Sono felice

Ascensore Sportivo

di accogliere nella famiglia di A.C. Reggiana 1919 il Ristorante Trotter – spiega il presidente di A.C. Reggiana 1919 Alessandro Barilli – il cui nome, grazie soprattutto alla professionalità della sua titolare Barbara Morini, è da tempo sinonimo di qualità ed eccellenza di servizio. Oltretutto, si tratta di uno sponsor che arriva dall’altra parte dell’Enza e questa è ovviamente una doppia soddisfazione”. Il ristorante Trotter si trova all’interno dell’Ippodromo del castello di Montechiarugolo, ai piedi del quattrocentesco maniero e immerso all’interno dell’area naturale del fiume Enza, facilmente raggiungibile sia da Reggio sia da Parma. Oltre alla ristorazione, è specializzato nel servizio catering per eventi aziendali, pubblici e occasioni private.

A

SAN SEVERO

L

o abbiamo scritto un mese fa. C’è modo e modo di retrocedere. Quello della Mazzeo San Severo Basket rivela tutti i limiti di una società inadeguata a calcare i parquet del basket professionistico. Prima le accuse ridicole di combine tra Reggio e Casale, poi la vergognosa esibizione di Rimini. Una domanda: contro Forlì come giocheranno?

CARLO ANCELOTTI “

N

on ha raccontato la verità e questo mi dispiace…”: così il pm di Calciopoli Narducci commenta le dichiarazioni rese in aula da Carlo Ancelotti quando fu ascoltato come teste in merito alle presunte pressioni del Milan sul designatore degli arbitri Collina. Dopo le amarezza in Champions, un altro grattacapo di cui Carletto avrebbe fatto volentieri a meno.

Il Comitato “Orgoglio Reggiano onlus” comunica che grazie alla preziosa collaborazione di personaggi sportivi e società sportive, sono ripartite le Aste di Beneficenza on-line sul sito di eBay Italia (http://www.ebay.it) di numerosi e prestigiosi oggetti di memorabilia sportiva. Si invitano tutti a consultare direttamente la pagina: http:// members.ebay.it/aboutme/ orgoglioreggianoonlus dove si può visionare l’elenco degli oggetti messi all'asta, tra i quali una tuta ufficiale della Nazionale Italiana femminile di Pallavolo indossata

e autografata da Francesca Ferretti e una maglia della Scavolini Volley Pesaro Campione d'Italia stagione 2009/2010 autografata da tutta la squadra, per poi effettuare in seguito, dopo aver visionato le foto degli oggetti, una gradita offerta. Le aste come da regolamento hanno una durata di una settimana per ciascun oggetto o lotto di oggetti con base d'asta di 1 euro. L’intero ricavato sarà devoluto al progetto “Il Salvapatente” promosso dalla C.R.I. Comitato Provinciale di Reggio Emilia.

Focus

JUDY UDOCHI EKEH ncora un successo per la giovane sprinter reggiana Judy Udochi Ekeh. L’italo-nigeriana si è imposta sui duecento metri al Meeting internazionale di Alessandria di atletica leggera regolando le avversarie, tutte di ottimo livello, con l’ottimo tempo di 24 secondi e 33 centesimi. Un buon biglietto da visita a pochi mesi dall’inizio dell’estate agonistica.

ORGOGLIO REGGIANO: RIPARTONO LE ASTE ON LINE

L

Bentornato Giro d’Italia!

unedì 9 maggio, dalla piazza Martiri del 7 Luglio di Reggio Emilia, dove nel 1797 nacque la bandiera Tricolore, partirà la terza tappa del 94° Giro d’Italia, che si concluderà dopo 173 chilometri a Rapallo. Il Giro è da oltre un secolo l’evento sportivo più seguito in Italia, un appuntamento annuale di grande aggregazione non solo sportiva, che nei luoghi attraversati sollecita e incentiva la pratica ciclistica nelle categorie dilettantistiche e giovanili. Inoltre, per le città sede di tappa come Reggio Emilia, il Giro d’Italia offre un’importante occasione di promozione e opportunità per gli operatori commerciali e turistici della città, anche a livello internazionale. Grazie alle dirette Rai, infatti, si prevede che il Giro sarà seguito da 350 milioni di persone in 170 Paesi di tutto il mondo. I corridori effettueranno una “passerella” che consentirà di vedere da vicino e applaudire il gruppo dei ciclisti prima della

LA CAROVANA ROSA I ciclisti partiranno da Reggio il 9 maggio

partenza vera e propria, alle ore 12.55 dalla centralissima piazza Martiri del 7 luglio, davanti al teatro municipale ‘Romolo Valli’, e percorrerà via Crispi, via Emilia Santo Stefano, viale Timavo, via Magenta e via Gorizia dove, all’altezza dell’intersezione con via Volta e via Teggi, sarà dato il via ufficiale alla corsa. La carovana del Giro proseguirà il suo percorso nel territorio reggiano passando per Cavriago, Montecchio e San

Polo. Il Giro sarà anticipato, sempre domenica 8 maggio, Giornata nazionale dedicata alla bicicletta, da iniziative rivolte a famiglie e bambini, già presentate la scorsa settimana: l’undicesima edizione di “Bimbimbici”, promossa da Fiab Tuttinbici, e “Reggioinbici Tricolore – Pellegrinaggio della bicicletta”, organizzata dal Comitato di Reggio Emilia dell’Anspi, associazione di oratori e circoli parrocchiali.


venerdì

6 maggio

Pag.

2011 - REPORTER

27

BASKET

Trenk, la resa dei conti La salvezza come un risiko: battere Veroli e sperare nei risultati dagli altri campi DI

GABRIELE CANTARELLI

REGGIO SI SALVA SE…

g.cantarelli@reporter.it

I

l presupposto fondamentale è che Reggio batta Veroli. Risultato tutt’altro che scontato. Anche perché in caso contrario (sconfitta contro Veroli) alla Trenkwalder resterebbe soltanto un’unica via d’uscita. E cioè, che Forlì perda a San Severo e che nello stesso tempo Verona batta Scafati. Diciamolo subito, già una delle due ipotesi sarebbe spericolata, ma pensare che si verifichino entrambe i risultati è esercizio di puro stile. E allora, diamo per scontato che la Trenk superi Veroli. A questo punto si aprono diversi scenari. Vediamoli.

OCCHI QUA, ORECCHI LA’… Quello più plausibile, è che Verona perda dove hanno fin qui hanno perso quasi tutte le squadre del campionato: sul campo di Scafati. In quel caso sarebbero proprio la squadra di Marcelletti a salutare la categoria. Non è un’ipotesi azzardata: Scafati sembra la squadra più in forma del torneo (sabato ha dato un trentello a domicilio a Jesi), ma anche Verona non scherza e nell’ultimo turno ha superato Venezia. In campo non mancheranno protagonisti che in passato hanno vestito la maglia della Pallacanestro Reggiana, da Franco Marcelletti (che ha dichiarato di non coltivare proposito di vendetta, ma di pensare soltanto alla salvezza di Verona) a Fabio Avanzini che, al contrario, ha promesso il massimo impegno per consegnare alla Trenkwalder il lasciapassare per la salvezza. Mettiamo in conto anche il tradizionale rapporto di amicizia che lega Reggio a Scafati (le tifoserie sono gemellate, le società si scambiano spesso e volentieri i giocatori) e le esigenze di punti dei campani per guadagnarsi un posto al sole nella griglia play-off. E’ certo che i tifosi della Trenk venerdì dovranno stare con un occhio rivolto al campo e un

1

Perde con Veroli. Ma perde anche Forlì a San Severo e vincono sia Casalpusterlengo che Verona

orecchio alla radiolina… LE DUE “FORTUNELLE” Le altre ipotesi sembrano più remote. Che Forlì perda a San Severo contro un’ex squadra di basket capace di segnare sabato scorso a Rimini soltanto 8 punti in venti minuti, è pura follia. Meno scontato il risultato di Casalpusterlengo, ma in questo caso sarebbero le motivazioni a fare la differenza con Marigney e compagni a caccia dei due punti decisivi e Ferrara in gita premio in Brianza dopo aver conquistato la matematica salvezza. Certo fa una certa differenza giocare ora contro San Severo e Ferrara rispetto a qualche mese fa.Ma questi sono gli “scherzetti” del calendario, le ennesime beffe di un campionato che, diciamola tutta, alla Trenkwalder non ha regalato niente. Basti ricordare gli epiloghi delle partite con Ferrara e Rimini. O basti andarsi a rivedere l’harakiri di Casale Monferrato sabato scorso contro Forlì con i piemontesi capaci di farsi rimontare quindici punti nell’ultimo quarto. Ce ne sarebbe a sufficienza per chiamare in causa l’Ufficio indagini. Ma la Pallacanestro Reggiana non è la Mazzeo San Severo. Meno male…

BATTERE VEROLI. A PRESCINDERE E allora, sotto con Veroli. Spe-

Verona 24 Casalpusterlengo 24 TRENKWALDER 22 Forlì 22 Retrocede: Forlì 2

Vince con Veroli e perde almeno una tra Casalpusterlengo, Forlì e Verona A. TRENKWALDER 24 Verona 24 Casalpusterlengo 24 Forlì 22 Retrocede: Forlì MATTEO CONTRO PAUL Frassineti marca Marigney: per salvarsi servono anche le sconfitte delle avversarie

rando che a Scafati non succeda l’imprevedibile. Questo campionato ha riservato una sorpresa dopo l’altra. E non è detto che non si sia tenuto per l’ultimo turno i colpi di scena più imprevedibili. Reggio deve vincere. A prescindere. Non sarà facile, ma conta provarci, poi quel che sarà, sarà. La post season potrebbe riservare qualche sorpresa anche negli uffici federali, ma intanto c’è una gara sul campo da vincere. La Trenkwalder del

mettere gli errori iniziali (Betti, Coen, Salvi e Beck su tutti) per rimediare con ingenti investimenti (Frates e Bell). Se la meriterebbe Fabrizio Frates a cui va tutto l’affetto dei tifosi in questo momento difficile. A pensarci bene il primo a credere in questa salvezza è stato proprio il coach milanese. Se la meriterebbe, infine, il pubblico reggiano che da 30 anni è vicino alla squadra con passione e correttezza. E allora, forza Trenk, batti Veroli. A prescindere.

C. TRENKWALDER 24 Forlì 24 Verona 24 Casalpusterlengo 22 Retrocede: Casalpusterlengo

Chi l'ha ri... visto?

Focus

Sulle tracce degli ex campioni reggiani

La grande boxe a Guastalla D omenica 8 maggio torna la grande boxe a Guastalla, con il ring allestito in riva al Grande Fiume al Lido Po davanti al ristorante Peace in Po. La manifestazione sarà firmata ovviamente dal promoter guastallese Sergio Cavallari, che organizza riunioni e titoli su tutto il territorio italiano, ma che non trascura ovviamente ‘casa propria’. Non ci sarà il previsto match clou tra professionisti sugli otto round, categoria superleggeri, tra il promettente Renato De Donato del Team Cavallari – Artoni Trasporti ed il polacco Malek, in quanto il combattimento è stato spostato al 13 maggio in un’altra manifestazione organizzata da Cavallari: l’incontro si terrà a Catania, come contorno della sfi da valevole per il titolo italiano dei medio-massimi tra il campione Danilo D’Agata, catanese del Team Cavallari – Artoni Trasporti, e lo sfidante Emanuele Barletta, entrambi imbattuti.

dopo-epurazione è una buona squadra. Se contro i laziali Bell e Slanina si confermeranno ai livelli delle ultime gare, allora tutto è possibile. Visto il carattere dimostrato negli ultimi mesi, questa squadra si meriterebbe la salvezza. Se la meriterebbero campioni indomiti come Frosini e Robinson, se la meriterebbe un allenatore come Max Menetti chiamato come quattro anni fa a governare una situazione difficile, se lo meriterebbe una società seria e onesta nell’am-

B. TRENKWALDER 24 Forlì 24 Casalpusterlengo 24 Verona 22 Retrocede: Verona

FUORI I SECONDI Pugni in riva al Po domenica 8 maggio

De Donato-Malek è stato spostato da Cavallari per motivi televisivi, per garantire cioè a Raisport (che trasmetterà la serata in diretta) anche un contorno di alto livello prima del titolo. Il pomeriggio guastallese rimane comunque da non perdere per gli appassionati della noble art, in quanto andranno in scena ben otto incontri dilettantistici, che si preannunciano equilibrati, intensi ed emozionanti.

Saranno impegnati un atleta di Guastalla (Abdul Kamal), cinque reggiani della Boxe Tricolore (Alex Truzzi, Martin Mukay, Lorenzo Ligabue, Villiam Baldini ed Erik Bondavalli) e due della vicina Viadana (Garcia Lachapel e Massimo Avosani) contro pari categoria provenienti da Piacenza, Biella e Garbagnate. Il primo colpo di gong è previsto alle ore 16.

FAUSTO BARGNA IERI

OGGI

GIOCATORE PALLACANESTRO REGGIANA 1995-96

IMPRENDITORE 2011

Pivot di 2.05, origini piemontesi, Fausto Bargna giocò con Pallacanestro Reggiana la stagione 1995-96 in serie A/2. La squadra allenata da Giordano Consolini sfiorò la promozione in A/1 perdendo contro Cantù la finale play off. Bargna giocò 20 partite segnando 1.7 punti di media di cui 11 nella finale contro i brianzoli, la squadra che lo ha lanciato nel basket professionistico prima di legarsi all’Olimpia Milano con cui ha vinto scudetti e coppe europee. Ha giocato anche a Roma, Montecatini e Torino e in nazionale.

Bagna, lasciato lo sport professionistico, ha intrapreso una brillante carriera di imprenditore nel settore del commercio di letti, materassi e reti a doghe. La ditta si chiama Barflex e ha sede a Cucciago in provincia di Como dove Bargna da anni risiede. Nonostante l’attività imprenditoriale, Fausto Bargna continua a tenersi in forma giocando nelle serie minori. Non ha più i capelli stile marines, ma la classe è sempre quella dei bei anni andati. Recentemente è stato visto al Pala Giordani di Milano impegnato con una selezione di All Stars Over 45.


Pag.

28

ANIMALI

venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

Salva anche tu un “perro” spagnolo Domenica 8 a Correggio per raccogliere firme contro la pena di morte dei cani in Europa

D

omenica 8 maggio a Correggio, come nelle piazze di altre 15 città dell’Italia, si scenderà in piazza per protestare contro il massacro dei cani che avviene nelle perreras spagnole. Nel corso delle manifestazioni sfileranno anche i cani salvati dalla morte grazie al lavoro dei volontari di alcune associazioni e gruppi italiani che da anni si prodigano per trovare famiglia in Italia a centinaia di cani sottratti alla mano del boia in Spagna. La manifestazione a Correggio si svolgerà in piazzale San Rocco dalle 15 alle 18 ed è stata organizzata da Anna Finizio e Claudia Conte, che venderanno prodotti e magliette per raccogliere fondi e raccogliere firme per dire basta alla pena di morte per i cani nei paesi dell’Unione Europea e per sostenere il documento di proposta della nuova convenzione europea intitolata da “Nuovi diritti per gli animali in Europa”. “Sono tutte iniziative ‘nate dal basso’ – spiega Lorenzo Croce, presidente nazionale AIDAA, – e che stanno mobilitando il movimento animalista e quello delle famiglie con animali. Basti pensare che nel gruppo ‘No pena di Morte – nuovi diritti per gli animali in Europa’ nato su Facebook, solo nei primi quattro giorni sono giunte oltre 3.500 adesioni di persone che ci stanno aiutando con suggerimenti ed idee per mettere a punto il documento”. “Ora – conclude Croce – si sta mobilitando una vera e propria valanga umana in tutta Europa per dire basta alla pena di morte. Un milione di

“ZANZARA TIGRE DAY”

PERRERAS SPAGNOLE Alcune immagini dei terrificanti canili spagnoli

europei chiedono questo cambiamento e, tra loro, migliaia di italiani saranno al fianco dei cani salvati dalla Spagna il prossimo 8 maggio, per dire basta alla tortura ed alla morte per i nostri amici animali nella Ue”. La raccolta di firme è iniziata nei mesi scorsi in Italia grazie all’impegno di Giuliana Poletti, responsabile del Centro Contro la Sperimentazione Animale, diffondendosi poi rapidamente in Spagna, Germania e Ungheria. Nelle prossime settimane la raccolta firme a tutela del documento “Nuovi diritti per gli animali in Europa” sarà diffusa anche negli altri paesi europei a partire da Francia, Romania,

Gran Bretagna, Polonia Belgio Tedesco, volontaria spagnola ed Olanda. esperta in educazione cinofila, nasce dalle istanze del popolo UN MILIONE DI FIRME animalista e dai proprietari di ENTRO GIUGNO animali di affezione. Tra le sue priorità ha:la richiesta L’obiettivo dichiarato è quello dell’abolizione totale della pena di raggiungere entro la fine del di morte per i cani in quelle mese di giugno un milione di nazioni dell’Unione che ancora firme che saranno recapitate a la praticano; il riconoscimento Bruxelles e alle sedi delle deledella sterilizzazione come unico gazioni nazionali dell’Unione mezzo per il controllo della Europea di tutti i paesi aderenti. demografia canina e del fenomeno del randagismo. IL DOCUMENTO In questo senso, inoltre, il doDA SOSTENERE cumento chiede all’Unione Il documento “Nuovi diritti per Europa l’istituzione di un piano gli animali in Europa” redatto quinquennale delle sterilizzada Lorenzo Croce, presidente zioni finanziato con un apponazionale di AIDAA, e da Elle sito fondo strutturale Europeo.

QUA LA ZAMPA!

TEMPESTA 2003 Sono arrivato al Rocky che ero un cucciolo e sono ancora qui. Ora ho circa 8 anni e mi chiamo Tempesta... Tempesta di nome e di fatto! Mi hanno chiamato così da piccolo per la mia vitalità coinvolgente che tutt’ora vive dentro di me nella speranza di poterla condividere con qualcuno... Desidero così tanto un padrone che il mio amore a la mia fedeltà sarebbero insostituibili... Credo che 8 anni di canile siano abbastanza. Tiaspetto.

RASTY 2001 Rasty ha circa 9 anni ed è un bellissimo cane che sembra giovanissimo: vitale, sano e dolcissimo... uno di quei cani che non si capisce perché non abbia trovato casa negli anni. Credo che solo la sua foto parli per lui: i suoi occhi parlano, il suo sorriso parla... l’unica cosa che non riesce a dire, la diremo noi per lui: per favore adottatemi!

CASTOR 2006 Guardate che muso che ho. Furbissimo. Niente a che fare con il mio nome e con un castoro. Ma chissà perché mi hanno chiamato così. Strane queste ragazze del canile. Fammi un piacere, vieni a prendermi, portami a casa con te e scegliamo un nome nuovo, più adatto a me. Se sarai tu a darmelo ne andrò orgoglioso per sempre.

ANIA 2005 Eccoci ancora qui... un’altra cagnolona molto, molto bella che ha già trascorso la sua vita, da quando era cucciola, in canile! Ania ora ha circa 6 anni e non ha mia conosciuto un padrone... non sa cosa vuol dire fare bellissime passeggiate nei campi... non sa cosa vuol dire dormire in una casa tutta sua, non sa cosa vuol dire essere accarezzata tutti i giorni, non sa che cosa vuol dire essere amata. Venite a prenderla, così che possa scoprirlo.

Sabato 7 maggio 2011 ritorna per il quinto anno consecutivo il “Zanzara tigre day”. L’iniziativa, promossa da Iren Emilia con la collaborazione della Provincia di Reggio Emilia, della AUSL, delle Farmacie Comunali Riunite e della Protezione Civile, permetterà ai cittadini di ritirare gratuitamente presso i centri di raccolta (le ex stazioni ecologiche) i prodotti larvicidi da utilizzare nel trattamento dei possibili focolai domestici e di ricevere utili informazioni su come combattere questa specie di zanzara che da alcuni anni si è diffusa anche nel nostro territorio. I comuni interessati sono quest’anno 35, due in più rispetto allo scorso anno. I cittadini potranno ritirare i prodotti nei centri di raccolta di Reggio Emilia, Albinea, Bagnolo in Piano, Bibbiano, Boretto, Brescello, Cadelbosco Sopra, Campagnola, Campegine, Canossa, Casalgrande, Castellarano, Castelnovo ne’ Monti, Castelnovo Sotto, Cavriago, Correggio, Fabbrico, Gattatico, Gualtieri, Guastalla, Luzzara, Montecchio Emilia, Novellara, Poviglio, Quattro Castella, Reggiolo, Rio Saliceto, Rolo, Rubiera, San Martino in Rio, San Polo d’Enza, Sant’Ilario d’Enza, Scandiano e Vezzano sul Crostolo e Viano. La distribuzione avverrà (sino ad esaurimento scorte) nei centri di raccolta gestite da

Iren Emilia e da Sabar, che collabora all’iniziativa, sabato 7 maggio 2011 dalle ore 9 alle ore 12. Per Reggio Emilia la distribuzione è prevista nei centri di raccolta di via dei Gonzaga e di viale Olimpia ( Ex Polveriera). A Reggio Emilia sempre sabato 7 maggio, grazie al contributo delle Farmacie Comunali Riunite, sarà possibile ritirare gratuitamente le confezioni anche presso la presso la Farmacia Comunale Centrale (Piazza Prampolini) e la Farmacia Comunale Orologio presso il Centro Commerciale “La Querce” (via Clementi 40). In tutto saranno disponibili oltre 8.000 kit. I cittadini che non riusciranno ad usufruire dell’iniziativa potranno reperire il larvicida a prezzo concordato di 2,60 euro presso tutte le Farmacie Comunali Riunite e presso molte Farmacie Private.

qualazampa@reporter.it

ORION 2001 Cosa dire di Orion??!! Ha circa 10 anni e ha perso ogni speranza di essere adottato... vede che le persone si fermano ad un massimo di età di 6/7 anni… Vede che tutti hanno paura di affezionarsi ad un cane non più giovane e di perderlo in fretta... Vede il tempo che gli resta da dietro le sbarre. Come sarebbe bello se potesse passare gli ultimi anni a fianco di qualcuno… un qualcuno che ricorderebbe quei momenti come indimenticabili, per il regalo fatto a lui… e per il regalo che riceverebbe da lui... Un amore speciale.

MOSÉ 2010 Ciao, mi presento, mi chiamo Mosè, sono una stupenda grande nuvola pelosa, un dolce orsacchiotto bianco… Non aspettatevi che le acque si dividano al mio passaggio, come ha fatto il grande profeta dal quale prendo il nome, però anch’io ho un super potere, quello di attirarti verso di me con la mia zampona, appoggiare dolcemente il mio musone morbido sulle tue mani e trasmetterti tanto amore…Ti sembra poco? Sono al Rifugio... vieni a trovarmi.

RIFUGIO ROCKY: BUCK 2010 Io sono Buck e la mia è una classica tristissima storia da cane abbandonato. Avevo un padrone, che amavo tantissimo ma che mi ha abbandonato… E il suo abbandono mi è costato molto caro… Una macchina mi ha investito… Potevo morire… Per fortuna qualcuno si è accorto di me e mi ha portato al Rifugio, dove mi hanno curato e coccolato e nutrito e amato tanto… E adesso sto benissimo, quasi l’incidente non me lo ricordo più. Mi è stata regalata una seconda possibilità di vivere, dammi anche tu un’altra possibilità: quella di avere una famiglia. Sono un simil pastore tedesco giovanissimo. Fai un salto a conoscermi.

EMY 2002 Ciao, mi chiamo Emy e sono una cagnolina dolcissima… Quando mi liberano in sgambamento passo tutto il tempo a guardarmi intorno sperando che arrivi qualcuno… E appena sento dei passi avvicinarsi corro verso la gente per prendere le coccole… Sono poche purtroppo ma sono bellissime… E molto preziose per me. Mi piacerebbe vivere con qualcuno che mi coccoli più spesso. Non sono giovanissima è vero, ma sono ancora piena di sogni. Realizzane uno per favore: adottami.

IVAN 2007 Buondì… Sono Ivan e sono un simil pastore tedesco… Molto simil a dire il vero. Sono proprio uguale ad un pastore tedesco maa sono di taglia appena un po’ più piccola… Oh capiamoci… Ci sono tutto eh… Non aspettatevi un cane di 5 kg chiaramente… Però diciamo che sono bellissimo e non sono enorme. Praticamente il sogno di tutte quelle persone che avrebbero sempre voluto un pastore tedesco ma magari non lo hanno mai preso perché era un cane troppo grande. Bene, eccomi qui. Sono il cane che fa per voi. Basta solo che veniate in Rifugio a prendermi. Vi aspetto.

YAGO 1999 Noi vi presentiamo Yago perché è un cane davvero speciale… Di quelli con cui sarebbe stato bello passare un sacco di anni assieme, avere tante avventure da condividere… Perché lui è davvero un cagnolone molto dolce ed attento. Purtroppo però, per lui di anni ne sono già passati parecchi, sia di vita che di canile e quindi non ne rimangono più tantissimi da condividere… Ma crediamo sarebbe un peccato lasciarsi sfuggire quello che ancora ha da dare… E se uno ci riflette bene, la felicità si misura in istanti e non in decenni. Beh vi assicuriamo che lui di istanti di felicità da regalarvi ne ha ancora a migliaia. Fateci un pensiero e speriamo che vi venga almeno voglia di venire a conoscerlo.

YUNI 2010 Davanti a questo esserino stupendo non ci sono scuse. Bisogna adottarlo subito. E’ giovanissimo, è bellissimo, è tutto nero (ricordiamoci che il nero smagrisce e sta bene con tutto…!) è dolcissimo… Direi che non serve altro… Ognuna di noi volontarie lo porterebbe a casa subito… Ma immaginate anche voi che le nostre case e i nostri giardini siano ormai un po’ al completo… Quindi… Serve qualcuno di voi, che venga in Rifugio a regalargli una nuova vita fuori dalla gabbia… Ed è inutile che vi dica quanto amore vi darà in cambio… Se siete degli amanti degli animali (e noi vi vogliamo solo così…!) lo sapete già…!!!

VIA DEL CASINAZZO, 3 S. BARTOLOMEO REGGIO EMILIA TEL./FAX 0522 576045 ORARI APERTURA: MARTEDÌ E DOMENICA: 10,00 - 12,00 GIOVEDÌ E SABATO: 15,00 - 18,00


venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

Pag.

29

SPECIALE FELINA

Fiera di Maggio Felina di Castelnovo Monti 14 - 15 maggio 2011

AUTOSALONE

Dallari

VENDITA AUTO NUOVE E USATE MULTIMARCHE

PROGRAMMA

CENTRO MOTO PER LA MONTAGNA

FELINA - Via Kennedy, 20 - Tel. 0522/814134 - Fax 0522/717540

Dalle ore 14.30 Strade e piazze del centro storico Fiera dei Bambini 12° edizione Laboratori di pittura creativa Scrittura araba, chimica e fisica Lezioni sul paesaggio e gli orti Atelier dell’acqua e della luce Rappresentazioni teatrali Giochi a tema Stand a cura delle Scuole del distretto di Castelnovo ne’ Monti e delle Associazioni locali Laboratorio gastronomico sui cappelletti “matti” Racconti di Storie sul Lupo A cura di Mia Canestrini E del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco – Emiliano Presentazione di giochi da tavolo ed arti marziali A cura del Comitato paraolimpico italiano Percorso avventura A cura di Parco Avventura Cerwood Tutti i bambini possono allestire un banchetto con oggetti e giochi vecchi o da loro fabbricati

DOMENICA 15 MAGGIO Tutto il giorno Strade e piazze del centro storico Fiera di Maggio Mercato ambulante Esposizione macchine agricole Vendita prodotti gastronomici locali Esposizione e vendita di prodotti agroalimentari da agricoltura biologica e a “km0” Mercatino dell’artigianato artistico Luna Park Animazione con la Banda Musicale di Felina

AUTOCASTELLO

PLURIMARCHE

Rubertelli

VENDITA AUTO pratiche auto - assicurazioni VEICOLI INDUSTRIALI FELINA (RE) - Tel. 0522.814341 CASTELNOVO NE' MONTI - Tel. 0522.896519 VILLA MINOZZO

ne delegazio

NUOVA DELEGAZIONE presso i nostri uffici di FELINA e CASTELNOVO NE'MONTI

da Marco a z

Piz

SABATO 14 MAGGIO

PIZZERIA da ASPORTO APERTO dalle 18.00 alle 24.00

Via Kennedy, 31 - Felina (RE) - Tel. 0522.717044 - Chiuso il Lunedì -

FELINA - via G. di Vittorio, 6/A Tel. 0522 814514 - Cell 340 2702591 Orari: 8:30/12:00 - 14:30/19:30 Venerdì e Sabato - orario continuato


Pag.

30

venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

SPECIALE FELINA

Da Felina alla Rai

Le eccellenze castelnovesi protagoniste al programma “Geo&Geo”

V

enerdì 22 aprile, il Comune di Castelnovo Monti è stato ospite e protagonista della trasmissione televisiva di RaiTre “Cose dell’Altro Geo”, “spinoff” di “Geo & Geo”, in onda in fascia pomeridiana dalle 16.45. La partecipazione di Castelnovo Monti alla trasmissione è nata nell’ambito di un protocollo d’intesa tra l’Anci (Associazione nazionale Comuni Italiani) e la Rai: la redazione della trasmissione ha selezionato 64 Comuni aderenti a Res Tipica, la rete delle associazioni di identità creata da Anci, e di cui

Castelnovo fa parte in quanto socio (nonché Presidente internazionale) dell’associazione Cittàslow. Per l’occasione un piccolo gruppo di castelnovesi, individuati sull’indicazione dei “profili” necessari fornita dalla Rai, si è recata negli studi di Via Teulada a Roma. In studio hanno interloquito con il presentatore della trasmissione, Massimiliano Ossini, Ugo Viappiani, che ha mostrato l’attività di amanuense per la quale è noto ben oltre il territorio dell’Appennino, Umberto Casoli, appassionato di storia

castelnovese non soltanto “istituzionale”, ma anche quella fatta di aneddoti e personaggi, e Monica Belli dell’Associazione “La Fenice” che ha illustrato le specialità enogastronomiche dell’Appennino. Di fronte ad un tavolo con molte specialità locali, dal Parmigiano Reggiano ai ciccioli, dal salame fiorettino alla “polenta stiada”, e poi lambrusco, cappelletti, tortelli, cassagai, pane casereccio, torta di tagliatelle e torta di riso, la Belli ha anche preparato dal vivo l’erbazzone montanaro, lo “scarpasùn”, con

l’aggiunta del riso. A completare la tavola tipica anche alcuni modelli di campane della Fonderia Capanni, i ricami dell’Associazione nazionale del Punto croce e del Ricamo di Felina ed una scultura in pietra opera di Camillo Giuliano Canovi. Viappiani invece non ha solo dato prova della propria perizia e straordinaria capacità di calligrafo, ma ha anche parlato dell’importanza di tramandare l’arte della scrittura a mano, in particolare quella in corsivo, ed ha spiegato anche alcune attività che porta avanti con le scuole, in quanto tra l’altro è stato scientificamente provato che la scrittura a mano, ed in particolare quella in corsivo, aiuta a sviluppare il cervello. Casoli ha amichevolmente conversato con Ossini di aneddoti riguardanti la Pietra di Bismantova ed il Paese, la storia e la tradizione, ed ha concluso con un “match” a Scusìn con il presentatore, che si è mostrato non solo un perfetto conoscitore della tradizionale battaglia di uova sode, ma anche un osso duro da battere. Il gruppo recatosi a Roma era completato anche dal Sindaco Gianluca Marconi, dall’Assessore alla Promozione del Territorio Paolo Ruffini, dalla Responsabile Cittaslow del Comune Monia Malvolti e da Mirca Pignedoli della “Fenice”, in semplice veste di accompagnatori e non coin-

volti nella trasmissione. Oltre a Castelnovo la puntata di “Cose dell’Altro Geo” ha ospitato anche il comune sardo di Berchidda, con il quale si è creato un inatteso “ponte” dato che a

presentarlo in studio è stato il musicista Paolo Fresu, per due volte ospite a Castelnovo in concerto, che ha subito salutato calorosamente la delegazione castelnovese.

Un aiuto per l’affitto C’è tempo fino al 21 maggio per presentare domande al Comune

I

l Comune di Castelnovo informa la popolazione che fino al 21 maggio sarà possibile fare domanda per l’erogazione di contributi integrativi per il pagamento del canone di locazione (cosiddetti “buoni affitto”). ll bando di concorso e relativo regolamento saranno pubblicati all’albo pretorio on line, e gli stampati per la domanda di ammissione al fondo sociale saranno reperibili on line sul sito del Comune (www.comune.castelnovo-nemonti.re.it) e presso l’ufficio Sicurezza sociale di via Roma, 14 (per informazioni tel. 0522-610207). Spiega l’Assessore ai Servizi Sociali, Mirca Gabrini: “La possibilità di accedere a contributi integrativi a valere sulle risorse assegnate al Fondo Nazionale, elargiti secondo specifiche direttive

regionali per il funzionamento e l’erogazione, sono volte al sostegno per l’accesso alle abitazioni in locazione. Nell’anno 2010 il Comune di Castelnovo ne’ Monti ha incrementato il fondo nazionale e regionale ricevuto, con fondi comunali fino ad arrivare ad un fondo complessivo di ad 36.418,58, dando così la possibilità a n. 95 famiglie di poter avere un aiuto economico per abbattere le spese per gli affitti. L’elargizione del contributo, al di là delle procedure burocratiche previste, non è però un fatto automatico o scontato: è frutto anche di un prezioso lavoro del Settore Sicurezza Sociale, fatto da operatrici dello sportello che quotidianamente devono gestire non solo atti amministrativi e procedure più o meno complicate, ma condividono e si fanno ca-

rico di storie, pensieri, problemi che gravitano sull’intero staff in forza ai Servizi Sociali e, spesso, sulle associazioni di volontariato presenti sul territorio con le quali collaborano. Inoltre è frutto di una precisa scelta politica, mantenuto con grande decisione da parte della Giunta che fra i primi obiettivi ha posto, nella stesura del bilancio di previsione 2011, la tenuta dei servizi attraverso il mantenimento della qualità, dei costi e degli interventi, nonostante le difficoltà di bilancio e i minori trasferimenti statali. L’obiettivo è naturalmente quello di tutelare le fasce più deboli e in difficoltà della popolazione tutta, italiana e non, sperando di riuscirvi anche in futuro nonostante si parli già, per il prossimo anno, di ulteriori tagli al Fondo Nazionale”.

UNA SALA PER I TESTIMONI DI GEOVA

s.n.c.

FALEGNAMERIA

• finestre • persiane • porte interne • porte blindate

COSTRUZIONE E FORNITURA DI OGNI TIPO DI SERRAMENTI IN LEGNO SU DISEGNO E MISURA

Via Kennedy, 45/A - FELINA (RE) - Tel. e Fax 0522/814149

E’ stato recentemente inaugurato a Felina un nuovo luogo di culto per i Testimoni di Geova, chiamato “Sala del Regno” e situato in via Monchio 2/a. La sala fungerà da punto di riferimento per i circa 150 tra testimoni di Geova e simpatizzanti e ne coordinerà le attività. Tra queste attività, una che caratterizza i testimoni è quella di offrire gratuitamente - a chi lo desidera - di conoscere le risposte che la Bibbia dà a importanti domande di carattere spirituale. La costruzione è

stata interamente autofinanziata mediante offerte volontarie e il lavoro donato da circa 250 volontari da Reggio e province limitrofe. Durante la cerimonia di inaugurazione, particolarmente apprezzate le interviste di coloro che hanno partecipato al progetto durato sei mesi. II centro verrà utilizzato dalla comunità che proviene dai comuni dell’Appennino reggiano, che vi si radunerà due volte alla settimana: il giovedì alle 20 e la domenica alle 16.30.


venerdì

6 maggio 2011 - REPORTER

Pag.

Centro Commerciale di Felina

Salumi Nostrani - Gastronomia

Tel. 0522.814405

SABATO ORARIO CONTINUATO

il SUPERMERCATO

DI VIA FONTANESI, 19 - FELINA (RE) - TEL. (0522) 81.41.90

da oggi anche a CASINA VIA ROMA, 6 - TEL. (0522) 60.90.00

Bbarae rcaffèSkiply prime colazioni musica dal vivo sabato era s

f.lli bianchi

42038 FELINA (RE) Via Fontanesi Tel. (0522) 814351 Fax (0522) 619308

di Bianchi Cesarino & C. snc

CERAMICHE - COTTO - KLINKER ACCESSORI PER BAGNO SANITARI - RUBINETTERIE

FELINA (RE) - Via Fontanesi, 17/Z - Tel. 0522.619300

Pasticceria - Gelateria Caffetteria - Panetteria

Via Fontanesi 17/n, Felina (RE) Tel. 0522.619296

31


Reporter Giornale 6 maggio 2011  

Reporter Giornale 6 maggio 2011

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you