Page 1

Capitale Sociale € 120.000,00 i.v. Iscrizione UIF Banca D’Italia 5003983

Giornale settimanale di informazione e annunci - Spedizione in abb. postale, art. 2 com. 20/b, leg. 662/96 - Filiale RE. Contiene I.P. - Editrice Reporter srl Redazione, amministrazione e pubblicità: via Emilia Ospizio, 23 - 42122 Reggio Emilia - tel. (0522) 45.50.50 r.a. - Fax (0522) 45.35.15

VALUTIAMOÊ ILÊ TUOÊ OROÊ 27Ê €Ê alÊ grÊ

PURO

internet: www.reporter.it • e-mail: redazione@reporter.it Anno 24 • numero 33 • 2 settembre 2011

€ 0,02 NUMERO VERDE

Mentre persino i negozianti cinesi sentono la crisi, c’è chi rischia e punta tutto sulla qualità

800078538

Il Centro non ci sta

NELL'EDIZIONE DI QUESTA SETTIMANA DI REPORTER ANNUNCI ECONOMICI TROVERETE GLI SPECIALI DEDICATI A

CAVRIAGO CASALGRANDE FESTAREGGIO

DEBORA GRASSELLI ALLE PAGINE 4 E 5

Assistenza e Vendita Macchine Utensili

CAMPANI OSCAR

Via Stalingrado, 15 - 42124 Reggio Emilia - Tel. 0522 565115 - Fax 0522 302099

Ricambi e Riparazioni:

Trapani:

Bimak Audax Super Condor

Segatrici a nastro

Thomas - MEP FMB - Bianco

Installazione protezioni antinfortunistiche

REPORTER

QUOTIDIANO SUL WEB

www.r epor ter.it S.r.l.

CERAMICHE - COTTO - KLINKER - LEGNO SANITARI - ARREDO BAGNO A RICHIESTA SI EFFETTUA LA POSA IN OPERA Preventivi e Consulenza Gratuiti Via Togliatti, 9/1 - 42048 RUBIERA (RE) - Tel. e Fax 0522/627218

Politica, economia, cronaca, sport, agenda spettacoli, rubriche e opinioni, annunci: tutte le notizie su Reggio Emilia aggiornate ogni giorno in tempo reale. Sul nuovo sito di Reporter trovi tutto, ma proprio tutto sulla tua città.

ON LINE

Sabato 3 e domenica 4 settembre dalle 9 alle 24 Giareda in via Emilia S. Stefano,

negozi aperti, mercato di qualità, musica, giochi, spettacoli, animazione per bambini, divertimento per tutta la famiglia In collaborazione con: Banca di Credito Cooperativo


Pag.

2

venerdì

Ascensore

2 settembre 2011 - REPORTER

Ascensore dei lettori

L'

L'

MARCO BARBIERI

I

l consigliere regionale Marco Barbieri ha proposto la realizzazione della strada della musica emilianoromagnola per tutelare le tipicità in note della nostra regione. La proposta, emersa in un dibattito a Festareggio in cui era presente anche Raoul Casadei, è veramente divertente: in tempi di crisi Barbieri (una vita in Regione, prima come assessore e ora come consigliere, ruolo confermato dopo una battaglia legale durata un anno) propone di creare un altro carrozzone inutile e costoso. Complimenti.

TA

VO

LE NOMINATION DI QUESTA SETTIMANA Andate sul sito www.reporter.it per votare il vostro ascensore della settimana entro martedì 6 settembre (i risultati saranno pubblicati sul numero di Reporter in edicola da venerdì 9 settembre)

SINDACI REGGIANI

SONO ANDATI TUTTI,O QUASI,A ROMA I SINDACI DI REGGIO E PROVINCIA A PROTESTARE CONTRO I TAGLI IMPOSTI DALLA MANOVRA FINANZIARIA DEL GOVERNO. A LORO DIRE I TAGLI IMPEDIREBBERO AI COMUNI DI FORNIRE I SERVIZI NECESSARI. DAL CENTRODESTRA SI REPLICA CHE PER PRIMA COSA GLI AMMINISTRATORI DOVREBBERO TAGLIARE GLI SPRECHI E GESTIRE MEGLIO LE RISORSE. COSA NE PENSATE?

SIMONE MONTERMINI

L

eggendo della proposta di Marco Barbieri verrebbe da dare ragione a Simone Montermini, sindaco di Castelnuovo Sotto, che ha accusato le feste del suo partito, il Pd, di essere povere dal punto di vista del contenuto politico. Certo, Festareggio e simili ripropongono da anni la stessa formula, ma Montermini avrebbe dovuto esprimere le sue critiche in un ambito un po’ più istituzionale rispetto alla propria pagina di Facebook.

SIMONE MONTERMINI

IL SINDACO DI CASTELNUOVO SOTTO HA SCATENATO UN DIBATTITO INTERNO AL PD SCRIVENDO SULLA SUA PAGINA FACEBOOK CHE FESTAREGGIO RIPROPONE UNA FORMULA ORMAI VUOTA CHE NIENTE AGGIUNGE AL DIBATTITO POLITICO. SIETE D’ACCORDO?

ANDREA VIERO

S

egno meno dal bilancio semestrale di Iren. L’utile per la nostra multy utility si è attestato al -7,9%, calcolabile in circa 96 milioni in meno di utile netto. Il direttore generale Andrea Viero punta il dito contro il Governo: “è colpa della manovra: in assenza di provvedimenti straordinari come la manovra d’agosto ci sarebbe stato un utile di circa il 3%”. Può anche darsi, ma la manovra c’è e colpisce tutti.

SONIA MASINI

LA PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA HA PRESENTATO LA SUA RICETTA PER RIDURRE GLI SPRECHI: ACCORPARE LE PROVINCE DI MODENA E REGGIO EMILIA, IN RISPOSTA ALLA DECISIONE DEL GOVERNO DI ABOLIRE LE PROVINCE IN UN FUTURO NON ANCORA PRECISATO.PENSATE CHE ABOLIRE LE PROVINCE SIA LA SCELTA GIUSTA? O SIETE PER UNA VIA DI MEZZO, COME AD ESEMPIO LA PROPOSTA DELLA MASINI?

MIRKO TUTINO

R

eggio Emilia migliore in Emilia Romagna. In quale ambito? La Regione ha formalizzato le percentuali di raccolta differenziata delle singole province per l’anno 2010 e Reggio è risultata la prima in tutta l’EmiliaRomagna, con un dato del 58,4%. Il primato soddisfa e premia gli sforzi che in questi anni molti comuni hanno fatto per potenziare i sistemi di raccolta. Oltre alle istituzioni il merito come ha dichiarato l’assessore provinciale all’Ambiente Mirko Tutino va a tutti i cittadini reggiani che si sono impegnati per un ciclo rifiuti più virtuoso ed un ambiente più pulito.

COOPERATIVE

IL GOVERNO ANNUNCIA DI VOLER ANNULLARE I BENEFICI FISCALI A FAVORE DELLE COOPERATIVE CHE, A LORO VOLTA, INSORGONO: “UNA SCELTA DEMAGOGICA CHE NON PORTA BENEFICI AL PAESE MA COLPISCE GLI UNICI CHE, IN QUESTO MOMENTO, CREANO OCCUPAZIONE”. VOI COME LA PENSATE?

MARIA PAOLA BONASONI

L

a dottoressa Maria Paola Bonasoni, dal 2005 in forza alla struttura di Anatomia patologica del Santa Maria Nuova, ha vinto una borsa di studio assegnata dall’Hospital For Sick Children di Toronto, in Canada. Grazie a questa opportunità, la Bonasoni trascorrerà 12 mesi di studio, pratica e ricerca in uno dei più rinomati ospedali pediatrici del Nord America. La struttura in cui lavorerà è affiliata alla Università di Toronto, la cui facoltà di medicina è stata classificata settima nel mondo per il livello formativo offerto. La permanenza consentirà alla Bonasoni di sviluppare esperienza nell’esecuzione di autopsie neonatali, pediatriche e forensi, con particolare riferimento alla sindrome della morte improvvisa del neonato (Sids).

L’ESTATE REGGIANA

CON L’ARRIVO DI FESTAREGGIO E DELLA GIAREDA SI CHIUDE UFFICIALMENTE L’ESTATE.VI È PIACIUTA QUELLA DI REGGIO EMILIA? DITECI LA VOSTRA SU CONCERTI, MANIFESTAZIONI, SPETTACOLI E TUTTE LE INIZIATIVE CHE HANNO COMPOSTO IL PROGRAMMA DELL’ESTATE DI REGGIO EMILIA ORFANA, PER LA PRIMA VOLTA DAL 2006, DELLA NOTTE BIANCA.

Redazione: Via Emilia Ospizio 23/b - Reggio Emilia. Tel. (0522) 45.50.50 Fax 45.35.15. E-Mail: redazione@reporter.it. Internet: http://www.reporter.it

FLORICOLTURA E VIVAI

CORRADINI

MAURO & DANIELA

I NOSTRI SERVIZI:

Vasto assortimento di piante da esterno ed interno

BALCONI E TERRAZZI REALIZZAZIONE PRATI NOLEGGIO PIANTE E CONSEGNA A DOMICILIO MANUTENZIONE, SFALCI E POTATURE

Giornale quotidiano iscritto al n° 3831 del Registro Nazionale della Stampa Iscritto al R.O.C. al n° 2075 Autorizzazione del Tribunale di Reggio E. n° 686 del 8/3/1988 Editore: Reporter srl Direttore Responsabile: Emanuele Iannuccelli Direttore Editoriale: Giampaolo Corradini g.corradini@reporter.it Redazione cultura e spettacoli: Sabrina Basoni s.basoni@reporter.it Redazione cronaca e sport: Gabriele Cantarelli g.cantarelli@reporter.it Segreteria di redazione: Simona Alberti, Elisa Fiaccadori, Zahira Jarmouni Fotocomposizione: Reporter srl Stampa: Galeati Industrie Grafiche - Imola www.galeati.it

AMPIO VIVAIO - OLIVI SECOLARI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE GIARDINI

Fotografie: Fotostudio 13 Concessionaria pubblicità: Reporter srl, via Emilia Ospizio 23/b Reggio Emilia. Tel. 0522/455050 Reporter Web: reporter@reporter.it

VIA UGO BASSI I/A - (ZONA FIERA) - REGGIO EMILIA

TEL. 0522 53.19.36

ASSOCIATO ALL'USPI UNIONE STAMPA PERIODICA ITALIANA

Collaboratori: Elisa Adelgardi, Mariangela Anceschi, Gloria Annovi, Paolo Bardelli, Valerio Benassi, Alessandro Bertolotti, Nico Biagianti, Andrea Bianchi, Mara Bianchini, Chiara Celada, Maria Laura Chiodera, Pietro Cittamanda, Orlando Corradini, Pietro Corradini, Claudia Ferretti, Lucio Ferri, Emanuele Filini, Federico Fornara, Monica Franzoni, Alessandro Gandino, Debora Grasselli, Matteo Iori, Franco Meglioli, Diego Oneda, Enrico Lusetti, Ludovico Parenti, Silvia Parmeggiani, Rossella Porcheddu, Sabrina Rosati, Enrico Rossi, Luana Salvarani, Francesca Sestito, Francesco Tedeschi, Andrea Vaccari, Carlo Vanni, Gianni Verzelloni, Al Vetriolo, Gigi Vinceti. Reporter offre esclusivamente un servizio, non riceve tangenti sulle contrattazioni, non effettua commerci. La Direzione si riserva il diritto di rifiutare la pubblicazione delle inserzioni, a suo insindacabile giudizio. Gli inserzionisti dovranno rifondere all'Editore ogni spesa eventualmente da esso sopportata in seguito a malintesi, dichiarazioni, violazioni di diritti ecc., a causa dell'annuncio. Si precisa che tutte le inserzioni relative a richieste od offerte di lavoro si intendono riferite a personale sia maschile che femminile, essendo vietata, ai sensi dell' art. 1 della legge 9/12/77 n° 903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda l'accesso al lavoro, indipendentemente dalle modalità di assunzione e qualunque sia il settore o il ramo di attività. L'Editore si riserva il diritto di perseguire legalmente tutti coloro che, abusando della buona fede nostra e dei lettori, effettuano annunci non veritieri, o con prezzo o merce diversi da quanto dichiarato nell'annuncio stesso. Si rende noto che tutte le pubblicità studiate e realizzate da Reporter srl per la pubblicazione su Reporter non possono essere usate per scopi personali nè essere riprodotte su altri mezzi stampa senza autorizzazione scritta di Reporter srl.


venerdì

2 settembre 2011 - REPORTER

Pag.

Carta Canta 10 anni fa

A cura di Orlando Corradini orlandocorradini@libero.it

Specchio Segreto

IPSE DIXIT Fatti, persone, dichiarazioni di dieci anni or sono

Euro, paure e inflazione

Settembre 2001

Il 1° gennaio 2002 è stata la data dell’entrata ufficiale dell’euro nell’economia italiana. Ancora prima cominciava l’agitazione dei commercianti della nostra città preoccupati che l’entrata in vigore dell’euro avrebbe portato ad una riduzione dei consumi e di conseguenza delle loro entrate. Dieci anni fa a prescindere dall’influenza dell’entrata in vigore dell’euro sulle contabilità generali delle aziende c’era, diffusa, una preoccupazione più singolare e che, secondo i commercianti, riguardava i consumatori stessi. L’avvento dell’euro, con la relativa adozione dei centesimi, avrebbe portato confusione tra i consumatori. Mentre i commercianti si attrezzavano con nuovi registratori di cassa convertiti per il calcolo in euro si diceva che, da parte degli anziani specialmente, l’uso ed il calcolo dei centesimi sarebbe diventato difficoltoso. Si diceva anche che la preoccupazione dei commercianti consisteva nella paura che la novità dell’euro potesse degenerare in una sorta di isteria collettiva che avrebbe portato al blocco dei consumi paralizzando o quantomeno riducendo le entrate di decine di attività commerciali. Fuori da queste atmosfere da incubo dovevano, secondo le previsioni, restare gli esercizi commerciali specializzati in generi di prima necessità che, in quanto tali, avrebbero continuato a mantenere nonostante tutto il loro giro di affari. C’era anche chi, tra i commercianti, non manifestava preoccupazioni ritenendo i consumatori sufficientemente informati e, soprattutto, in grado di districarsi tra le com-

3

Via Adua, caos continuo Riasfaltata con i cantieri di Iren aperti: traffico impazzito ed emissioni da record

plicazioni “aritmetiche” che l’introduzione dell’euro imponeva. Nonostante le diverse opinioni la stampa locale titolava: “Effetto euro, commercianti timorosi” evidenziando il prevalere, tra i commercianti stessi, di una certa preoccupazione.

Settembre 2011

I fatti hanno dimostrato che le preoccupazioni dei commercianti, reggiani e non, che si sono manifestate prima dell’introduzione dell’euro erano quanto meno pessimistiche. Sicuramente l’introduzione dell’euro è stata, per i consumatori, una battaglia aritmetica difficile soprattutto nel riservare ai centesimi il loro giusto valore economico.Passato il primo periodo di applicazione dove i commercianti hanno rigorosamente indicato, per le proprie merci, il valore espresso in euro e nelle vecchie lire si è arrivati alla sola indicazione del prezzo in euro. E qui per il consumatore è cominciata la tragedia. L’equiparazione dell’euro alle mille lire praticata da molti commercianti furbetti ha imposto ai consumatori una inflazione“silenziosa ed ufficiosa” che ha ridotto notevolmente il loro potere di acquisto. Senza accorgersene si è passati al costo di un euro del caffè, delle scarpe da 49.000 lire a 49 euro. Dal pane a 3.000 lire il kg a 3 euro, dalla pizza da 5.000 lire e 5 euro, dai capi di abbigliamento sulle bancarelle da 5.000 e 10.000 lire a 5 e 10 euro in cui sembrava che a prevalere fossero diventate omogenee due indicazioni specifiche: quella del passato - ”Tutto a mille lire”- con quella coincidente del presente- “Tutto ad un euro”. Altro che problema della giusta valorizzazione dei centesimi da parte dei consumatori...

C

’è chi addirittura pensa ad una maledizione. Tra negozi che chiudono, una viabilità assurda e in perenne cambiamento, una tensione sociale notevole dovuta ad una forte presenza di immigrati, via Adua negli ultimi anni è stata letteralmente martoriata. Negli ultimi giorni si è avuto l’ennesimo colpo di teatro: l’asfaltatura del manto stradale, promessa mesi fa dall’assessore Paolo Gandolfi, è finalmente arrivata, ma si è dovuta fermare per via della contemporanea presenza dei cantieri con gli operai di Iren impegnati a sistemare

la rete del teleriscaldamento. Il nuovo asfalto si è quindi fermato di fronte alle buche nelle strade nelle quali lavoravano gli operai. Ma il peggio, se possibile, doveva ancora arrivare. Nei giorni seguenti, come da calendario, è stata chiusa Via del Chionso per far partire i lavori di rifacimento dell’asfalto ed il traffico è stato deviato su via Adua, nonostante i cantieri e le buche. Risultato? Un serpentone di auto su via Adua, con traffico congestionato, disagi per automobilisti e residenti, tamponamenti a catena ed un livello di emissioni dai tubi di scarico

ben al di sopra della media. “É uno scandalo – ha tuonato Nadia Borghi, del comitato di via Adua – che Comune e Iren sono si siano coordinati nemmeno in questo caso. Sarebbe interessante capire quanto costerà alla casse del comune, e quindi ai cittadini, questo ritardo dovuto alla disorganizzazione. Senza considerare il disagio causato in questi giorni alle migliaia di automobilisti che sono stati costretti a transitare su una via Adua intasata e ai residenti, che hanno vissuto questa situazione per giorni interi”.

VISITA LA FOTOGALLERY COMPLETA SUL SITO WWW.REPORTER.IT


Pag.

4

venerdì

2 settembre 2011 - REPORTER

L'INCHIESTA

Centro malato La mappa della via Emilia disegna un quadro clinico complicato di

debora Grasselli

D

a tempo si sente parlare di un centro storico che lentamente muore. Il corteo degli scontenti è diventato più grande giorno dopo giorno, tra negozianti che non vendono e chiudono e giovani che si lamentano per la mancanza di luoghi di intrattenimento serale. Siamo andati a fare un giro lungo la via Emilia, l’arteria principale della città, luogo ideale per sondare lo stato di salute del “paziente malato”. Sotto i portici di via Emilia San Pietro regnano ormai i negozietti cinesi di abbigliamento, di accessori e borse, gli empori made in China che convivono con i negozi reggiani resistenti alla crisi. La diaspora cinese, partita dalla stazione di Reggio, è confluita passo dopo passo nella via Emilia stessa. Negli ultimi anni si è assistito ad un’accelerazione senza

precedenti alla campagna acquisti dei cinesi, che hanno acquistato uno dopo l’altro i negozi chiusi per la crisi economica dai reggiani. Non più segregazione nel “ghetto stazione”, non più qualche sporadica bancarella al mercato, da qualche tempo si può dire che la comunità cinese sia pienamente entrata nel tessuto economico cittadino. I cinesi sono i soli, infatti, in questo momento ad avere la liquidità necessaria ad investire nel centro storico di Reggio. Nessun piccolo imprenditore reggiano e nessun giovane reggiano, complici la crisi e le difficoltà d’accesso al credito, possono disporre di tali risorse economiche. Proseguendo nella nostra passeggiata si nota che i negozi “storici” di Reggio, le marche migliori e di pregio sono ormai confinate nella sola zona centrale della via Emilia, attorno a piazza del Monte e

san Prospero. Grandi marche di abbigliamento, scarpe, librerie, che sembrano una “visione” se si ripensa a via Emilia San Pietro. Ma da piazza Gioberti - l’obelisco segna l’inizio di un nuovo degrado - inizia infatti lo spettacolo desolante di via Emilia Santo Stefano: solo vetrine polverose di negozi sfitti a destra e a sinistra, che fanno rimpiangere i negozietti iper colorati e caotici dei cinesi. Qui la crisi del centro storico si sente, si vede e si tocca. Tra le poche attività, in gran parte gioiellerie, gestite da proprietari anziani prossimi alla pensione che presto venderanno, si ergono come due giganti solitari, il DataX inaugurato nel dicembre scorso, primo ed unico Apple Premium Reseller di Reggio Emilia e il Re di Pane il primo Bakery Cafè d’Italia. Due negozi di alta qualità aperti recentemente nell’evidente tentativo di risanare questa zona malata della via Emilia.

Anche i cinesi scappano Le difficoltà del centro storico raccontate dai protagonisti stranieri “Da tre mesi non riesco a pagare l’affitto, chiudo e torno in Cina”

A.A.A. Caldo, prezzi alti, scarsi parcheggi:

MARCHI D'ORIENTE Da sinistra, Yu li he del Wang Sheng pensa di ritornare in Cina; Gianni, unico italiano "superstite" al Caffè Cavour

A

bbiamo fatto un giro tra i numerosi negozi gestiti da cinesi in via Emilia San Pietro. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, la crisi del centro storico non colpisce soltanto i reggiani che hanno un’attività in centro ma anche le nuove attività gestite da cinesi. Infatti, nonostante i prezzi d’abbigliamento, scarpe e accessori siano notevolmente e notoriamente inferiori in questi negozi, nemmeno quest’ultime attività hanno vita facile in città. Intervistare i proprietari e responsabili di nazionalità cinese non è semplice, quasi nessuno parla bene l’italiano. L’unica disposta ad accoglierci è Yu li he, del Wang Sheng, negozio di borse, valigie, cinture e gioielli, al numero 59/b. Alla nostra domanda in merito al livello delle vendite e dei ricavi, risponde decisa “E’ da tre mesi che non pago l’affitto. Clienti italiani e stranieri, ma comprano tutti poco. Vendo molto poco, sto pensando di chiudere il negozio presto, chiudo e torno in Cina. Cina molto bella adesso, molto forte! Italiani mangiano poco, in Cina c’è più lavoro adesso, vado via e porto anche mio figlio che è nato qui.” Anche nel settore della ristorazione le cose non vanno meglio, molti proprietari di bar storici e nevralgici della città, sfiancati dalla crisi e ormai disillusi vendono e i cinesi comprano;

è questo è il nuovo business dell’avanzata cinese. Dopo i primi acquisti di bar periferici della città e della provincia, sono recentemente passati sotto la gestione cinese il bar Grattacielo in piazza del Tricolore, il Caffè Cavour, il Bar Piccadilly di Porta Castello e persino il bar Duomo di piazza Prampolini, tra il Duomo e l’entrata del municipio, acquisto che fa ben comprendere quanto la comunità cinese si sia integrata nell’economia reggiana. Coloro che gestiscono questi bar sono spesso cinesi di seconda generazione cresciuti a Reggio e che parlano l’italiano, ma non troppo bene come erroneamente si dice. Cinesi efficienti, lavoratori instancabili che si contraddistinguono per la loro disponibilità e gentilezza, che acquistano e spesso gestiscono in prima persona questi locali. In alcuni casi tengono alle dipendenze alcuni dei precedenti assunti. E’ quest’ultimo il caso del Caffè Cavour, bar recentemente acquistato e gestito da cinesi, ma in cui Gianni rimane responsabile e supervisore. “Che ci sia un disegno da parte loro per occupare i punti strategici della città è innegabile… Ma d’altra parte i proprietari storici vendono le attività al miglior offerente, seguendo le offerte di mercato e spesso sono disposti a vendere anche al ribasso-racconta Gianni- il

reggiano che ha questo tipo di attività vuole vendere a tutti i costi, gestire un bar non è ormai più sostenibile e redditizio.” Gianni sostiene che gli affitti e i controlli inflessibili sono tra le principali cause di questo passaggio di testimone. “Gli affitti sono vertiginosi, le spese ingestibili, i controlli severissimi. Il livello degli affitti a Reggio Emilia si aggira attorno ai 3000 ai 4000 euro, un immobile da 20 mq costa sui 2000 euro di affitto, se più piccolo il prezzo si abbassa, ma non conviene per questo tipo di attività. Poi ci sono le multe altissime che ci fanno per ogni minimo ritardo nell’orario di chiusura, per gli ingombri delle distese, per ogni più piccola disattenzione… Proprio l’altro giorno il bar ha preso 1.500 euro di multa perché un cliente è uscito dalla distesa con una bottiglia di vetro. E si deve considerare che quando ci sono delle manifestazioni intensificano addirittura i controlli.” Ma questa situazione è anche conseguenza della struttura che il centro storico reggiano ha assunto negli ultimi anni, secondo il responsabile “la mancanza di parcheggi e i costi raddoppiati di quelli a pagamento, i divieti di circolazione nel centro storico hanno peggiorato la situazione”. Gianni denuncia scelte sbagliate da parte dell’amministrazione comunale, che hanno portato molti gestori a chiudere

“hanno speso un milione di euro per mettere a posto questa piazza, ma organizzano pochissime manifestazioni. Prima questa zona era meno bella, ma più vivibile! E’ una piazza poco sfruttata per il costo che ha comportato. Per salvaguardare la tranquillità del centro storico, hanno svuotato la città dai reggiani, dal tardo pomeriggio alla sera qui ci sono solo stranieri. Anni fa quando c’era il parcheggio qui davanti e quando poteva circolare il minibus, c’era molto più movimento. E ovviamente se non è vissuta dai reggiani, la piazza è vissuta da altri… Se una città è viva è viva per tutti, in questo modo diventa oasi di rifugio per gente un po’ ‘così così’ e la qualità della clientela si è abbassata. È un degrado tutelato. Ci vuole del pelo a rimanere a lavorare in questa zona fino all’1.30 di notte, soprattutto per una donna che fa questo tipo di mestiere.” In merito alla questione dei numerosi bar acquistati e gestiti da cinesi, Gianni che lavora quotidianamente con questo tipo di realtà afferma, “I cinesi sono responsabili, volenterosi. Sono come eravamo noi dieci-venti anni fa quando iniziavamo a fare questo mestiere. Oggi nessun giovane reggiano può permettersi di intraprendere un tipo di attività come questo, non ha i mezzi economici sufficienti per farlo, andrebbe in perdita.” (dg)

Da sinistra, Fortunato,

A

bbiamo intervistato anche la gente che frequenta negozi e bar del centro, chiedendo cosa ne pensa della situazione. Per quanto riguarda i negozi del centro, la maggior parte degli intervistati avverte un impoverimento del numero di negozi, ma molti giovani e meno giovani si lamentano dei prezzi troppo alti, della mancanza di parcheggi e del costo di quelli a pagamento. Il centro commerciale, tanto temuto e odiato dai negozianti del centro, risulta essere il luogo per fare acquisti preferito dai reggiani. Soprattutto i giovani e le giovani famiglie decidono di acquistare il prodotto dove costa meno. Le abitudini del consumatore sembrano quindi dare ragione all’aumento di centri commerciali a Reggio Emilia. E’ questo il caso di Immacolata Barone 33 anni e Tommaso Milano 37, giovane famiglia con un figlio, “gli acquisti andiamo a farli nei centri commerciali, Petali, Ipercoop, con la crisi è

dura… E poi qui ci sono dei problemi con i parcheggi, non si sa dove parcheggiare, costa 2 euro, là invece il parcheggio è comodo.” Complice la crisi economica che svuota le tasche degli italiani, i reggiani non solo preferiscono i grandi centri commerciali ma anche il giudizio in merito ai negozi cinesi è molto cambiato, rispetto a pochi anni fa quando in molti evitavano di acquistare in negozi made in China. La coppia esprime infatti un giudizio positivo in merito alle nuove attività commerciali gestite da cinesi, “a volte compro sia nei negozi di cinesi che nelle bancarelle cinesi al mercato”, dichiara Immacolata. “Costa meno tutto, io compro anche nei negozi cinesi, e poi lo sanno tutti che le magliette che vendono negli altri negozi dicono di averle fatte in Italia ma poi sono fatte in Cina, quindi è uguale.”, dice Tommaso. Anche Giulia, Viola e Sara, venticinquenni, la pensano nello stesso modo. Per gli acquisti di vestiti scelgono il capo che


venerdì

2 settembre 2011 - REPORTER

Pag.

5

L'INCHIESTA

Centro storico al ribasso “Gli affitti calati in media del 15% negli ultimi anni” di

debora Grasselli

L

o sanno anche i sassi ormai, il mercato immobiliare è in crisi da tempo in Italia e anche Reggio Emilia non sfugge a questa sorte. Abbiamo intervistato Giuseppe Iannò titolare dell’Agenzia immobiliare Iannò di Reggio Emilia, per avere un parere sulla situazione immobiliare del centro storico reggiano. “Sono ormai sei-sette anni che si vendono e affittano immobili al ribasso a Reggio Emilia - dichiara Giuseppe Iannò confermando in questo modo i dati della crisi - complessivamente si avverte una flessione del 15% dei prezzi nel settore”, precisa. Nonostante i negozianti e i responsabili di attività di ristorazione reggiani si lamentino per gli affitti troppo cari Iannò afferma che “se in passato un negozio in pieno centro veniva affittato a 6000 euro ora può arrivare a costarne anche 4500, oggi 20mq possono costare tra i 1000 e i 2000 euro di affitto dichiara il titolare - ovviamente dipende dalla tipologia del negozio, dal numero di vetrine, dalla posizione: ogni immobile ha delle caratteristiche particolari, non è

una stima facile. Il costo degli affitti non ha subito aumenti, anzi spesso è in ribasso, il problema è che i ricavi delle attività commerciali sono diminuiti, quindi le spese complessive diventano più difficili da sostenere per chi ha un’attività commerciale in centro.” Per quanto riguarda l’attività di ristorazione Giuseppe Iannò identifica come fattore principale della crisi la liberalizzazione delle licenze per bar e ristoranti. Prima di questa liberalizzazione, la normativa prevedeva la fissazione di un numero limitato di licenze per ogni città. “Un tempo aprire un bar era un’attività considerata sicura, il numero dei bar in città era infatti limitato per legge. Il danno per quanto riguarda le attività come bar, birrerie, ristoranti è nata dalla liberalizzazione delle licenze - sostiene Iannò - oggi a Reggio ci sono troppi bar rapportati al numero di persone, la gente è sempre quella, ma i bar e le attività di ristorazione si sono moltiplicati, questo ha mandato in crisi questo genere di attività.” Parlando invece dell’altro problema del centro storico reggiano, ovvero la chiusura di numerosi negozi, Iannò sostiene che “il

quadro del centro storico è desolante, pian piano il centro è stato svuotato dalle sue funzioni. Il tribunale, il catasto, gli uffici, i centri commerciali sono stati spostati al di fuori del centro cittadino, questo ha inevitabilmente ridotto il flusso di circolazione di persone, danneggiando i commerci dei negozianti del centro. Se consideriamo poi che la gente oggi si sposta molto di più per lavoro, il flusso di persone del centro storico si riduce ulteriormente”. Gente che va e gente che viene, è quest’ultimo il caso dei numerosi titolari di attività commerciali e di ristorazione di nazionalità cinese che hanno acquistato numerosi immobili nel centro cittadino. In merito a questa situazione sempre più sotto gli occhi di tutti, Iannò dichiara “Ad acquistare immobili sono soprattutto cinesi di seconda generazione che sono cresciuti qui e sanno bene l’italiano. Il servizio che offrono al cliente è spesso di qualità pari a quello offerto da un italiano, fanno orari da massacro, sono gran lavoratori, inevitabilmente fanno una concorrenza spietata agli italiani che si sono abituati a orari di lavoro più tranquilli”.

Qualità contro la crisi Negozi giovani e attività di alto livello: ecco la sfida da vincere “Il degrado si batte con la cura e l’attenzione per il cliente”

clienti cercansi i reggiani preferiscono il centro commerciale

LA SCOMMESSA: SI PUNTA SULLA QUALITà Da sinistra, Franz Agnello di Jeans&Jeans; Stefano e Rita dietro al bancone di Art'è di

debora Grasselli

N

REGGIANI CRITICI: "UN CENTRO POCO ATTRAENTE" Giuseppe e Amin; nel centro, Immacolata e Tommaso; a destra, Sara, Viola e Giulia

costa meno e per i piccoli acquisti comprano anche dai cinesi. “Per l’abbigliamento andiamo nei centri commerciali, i negozi di Reggio Emilia sono troppo cari.”, dicono. “Acquistiamo anche capi economici al mercato nei banchi cinesi e nei negozi, la roba venduta nei negozi è comunque fabbricata in Cina, quindi tanto vale spender meno”, dichiarano Giulia e Viola. Tra i maggiori ostacoli avvertiti dai consumatori nel venire in centro per gli acquisti, riemerge ancora una volta il problema del parcheggio, “il problema del centro sono i parcheggi, sono troppo cari ed è difficile trovare da parcheggiare, la caserma è inavvicinabile proprio”, dice Giulia. I pareri delle ragazze si dividono in merito alla questione dei bar a conduzione cinese, mentre Sara dice di scegliere sempre un bar gestito da italiani, Giulia e Viola dicono di essere state di recente al Caffè Cavour, “Prezzi troppo alti, pochi parcheggi, poca gente in giro, crisi, hanno generato effetti a catena ed è quindi normale che

poi arrivino squali che hanno i soldi e comprano -dicono Viola e Giulia, riferendosi ai cinesi. “Siamo state al Cavour, ci sono stati un po’ di problemi con la lingua nel farci capire, ma il servizio è uguale a quello degli italiani, ci siamo trovate bene-dicono le ragazze- molto probabilmente perché il Cavour deve mantenere una certo livello ed una certa qualità dato che è in una posizione centrale della città, fuori dal centro i bar gestiti da cinesi non hanno un servizio così buono”. Continuando nelle interviste si scopre anche che c’è chi sceglie di comprare dai cinesi solo al mercato mentre nei negozi preferisce ancora acquistare da italiani, è questo il caso di Yolinda, 20 anni. C’è anche chi come Tommasa, 44 anni e Avni 27 anni, non fanno acquisti da cinesi ma frequentano i bar da loro gestiti, “non compro nei negozi e alle bancarelle dei cinesi- dice Tommasa- ma frequento bar gestiti da loro, come per esempio il bar Cavour, il servizio è buono e parlano italiano,

ti capiscono.” Una nota dolente del centro avvertita soprattutto dai più giovani è la mancanza di movida serale. Yolinda afferma decisa, “la città sembra vuota non c’è niente da fare”, mentre Tommasa e Avni avvertono meno questa mancanza, “la nota dolente del centro è il parcheggio, è sempre difficile trovarlo, quindi meno persone lo frequentano di sera, ma per noi che non facciamo molta vita mondana questa tranquillità va bene.” Intervistiamo infine 3 ragazzi che guardano vetrine in centro, sono Amin 19 anni, Giuseppe 25 anni e Fortunato 17 anni. In merito alla questione non hanno dubbi, “Di solito compriamo negli outlet e a Bologna, un po’ nei centri commerciali, ma quasi mai in centro. Qui siamo venuti per sbaglio-dicono ridendo- alla sera invece andiamo a Bologna, Modena e spesso a Carpi che è molto meglio, ci sono più cose da fare e più locali.” (dg)

el corso delle interviste a negozi e bar è emerso che l’unico antidoto contro la diaspora cinese e la morte delle attività commerciali del centro storico reggiano, consiste nel puntare su un prodotto e su di un servizio di elevata qualità. Jeans & Jeans Bonini, jeanseria e negozio di capi firmati in via Emilia San Pietro sembra non temere la crisi e i numerosi negozietti cinesi di abbigliamento, suoi vicini. “In questa via ci sono tanti negozi cinesi, ma la cosa non mi tocca, io continuo a vendere ugualmente perché ho prodotti di qualità, anzi i cinesi stessi vengono spesso da me ad acquistare i jeans”, dichiara il proprietario del negozio. Anche in merito alla crisi del centro storico reggiano il proprietario ha qualcosa da dire, “il centro storico è stato penalizzato in tutte le città di Italia. Il comune di Reggio Emilia però non ha gestito la chiusura in modo da poterlo far vivere, come invece è stato fatto a Ferrara, Parma, Modena. Non c’è possibilità di circolazione, ad entrare in centro con la macchina ad una certa ora si prendono subito multe…a Parma e Modena non è così invece, in alcuni giorni fino ad un certo orario si può entrare con la macchina in centro. Il comune di Reggio Emilia ha preferito allargare i grandi centri commerciali attorno alla città. Si parla tanto del nuovo Mercato Coperto che aprirà e che dovrebbe

migliorare un po’ la situazione, ma è tutto da vedere… Intanto si dice in giro che entro la fine dell’anno chiuderanno altri 7 -8 negozi lungo tutto la via Emilia…” E i più penalizzati da questa situazione sono come sempre i più giovani, “Arriverò a vendere il negozio anche io, ma io è una vita che lavoro qui, per i giovani è impossibile aprire una attività del genere, non li aiuta nessuno, ottenere un mutuo è impossibile e questo tipo di attività è costoso, un giovane non è assolutamente in grado…il minimo di affitto è attorno ai 2000 euro. Per i giovani l’unica chance è andare all’estero.” Ma c’è anche chi non parte, chi decide di restare per cambiare e migliorare le cose e fa della qualità del servizio e del prodotto la sua arma vincente. E’ questo il caso di Francesco, Stefano e Rita, da tempo nel mondo della ristorazione che hanno inaugurato da pochi giorni Caffè Art’è, nuovo bar dietro la Banca D’Italia aperto dalle 7.30 che offre colazione, piccola ristorazione a mezzogiorno e si trasforma in locale serale fino a mezzanotte. I tre soci sono d’accordo nel constatare un degrado del centro storico negli ultimi anni, uno stato di fatto che infatti li ha portati a voler aprire la loro attività. “Il centro è davvero peggiorato negli ultimi anni-dichiara Francesco- è possibile che viene usata la fontana come piscina comunale e che la gente bivacchi sulle panchine?” I due soci dichiarano gli stessi problemi più volte sentiti dai

numerosi responsabili di attività di ristorazione in centro, “Il parcheggio è un problema e anche il fatto che il comune blocca qualsiasi iniziativa ed è poco elastico sugli orari di chiusura, bisognerebbe essere più elastici.” Contro gli scettici che credono che intraprendere attività di questo tipo sia rischioso di questi tempi, Francesco e Stefano affermano decisi, “Crediamo nelle nostre capacità”. “Con questo nuovo bar crediamo nella rinascita di questa parte del centro storico. I reggiani ormai non vengono in centro perché non sanno dove andare…”, dice Stefano. E in merito ai bar recentemente gestiti da cinesi, non temono i confronti. Se escludiamo i ristoranti cinesi trasformati in sushi-bar finto nipponici, come lo Shibuya che riscuote indubbiamente successo a Reggio Emilia, secondo i due gestori i cinesi non fanno concorrenza ai reggiani nell’attività di ristorazione. “I cinesi e ultimamente anche i russi arrivano con la valigetta piena di soldi e comprano”, affermano. “Noi ogni volta che apre un bar cinese di fianco a noi, apriamo una bottiglia di vino - afferma sorridendo Francesco - conta la qualità del servizio il rapporto umano, e non solo quanto costa un caffè o la posizione del bar. Un caffé può costare anche solo 50 centesimi ma conta anche come te lo servo, che tipo di rapporto riesco ad instaurare con il cliente…”.


Pag.

6

venerdì

2 settembre 2011 - REPORTER

Peggio Emilia

Raccomandate… sudate Odissea al CPO di via Picard: quasi tre ore di fila per ritirare una busta

C

ronaca ordinaria di un disservizio tutto italiano. Succede che le Poste Italiane decidano di unificare in via Picard i punti di ritiro delle raccomandate che prima erano distribuiti anche alla filiale della stazione ferroviaria e nella succursale di viale Timavo. Uno al posto di tre. Ma utilizzando lo stesso personale. La chiamano razionalizzazione. Che fa rima con privatizzazione, ma è tutta un’altra cosa. Il risultato è il caos che si respira ogni mattina al CPO tra la gente in fila per ritirare la propria raccomandata. Si possono raggiungere anche le 3-4 ore di attesa prima del proprio turno, una situazione kafkiana, ben raccontata nel serial televisivo “I Soliti Idioti”, programma cult dei giovani in onda su Mtv. Nell’attesa, nascono anche le amicizie. Tra rassegnati, infuriati e delusi c’è spazio per tutto: da quello che si lamenta di come vanno le cose in Italia a quello che, visto l’andazzo ha deciso di mettere su un’attività imprenditoriale strappando decine di biglietti di primo mattino per poi cedere il proprio turno in cambio di un piccolo compenso. Circolano anche vere e proprie leggende metropolitane, come quella che vuole bar e supermercati nella zona fare affari d’oro. Nell’attesa, infatti, molti si recano a fare la spesa o, perché no, optano per il bar nel centro direzionale accanto alle Poste. I numeri sul display intanto si

susseguono con una lentezza deprimente. Qualcuno scommette di aver visto sfrecciare davanti al parcheggio furgoni di note multinazionali private delle spedizioni cui sempre più spesso si fa affidamento per le proprie corrispondente. Il confronto con gli scooter sporchi e malmessi parcheggiati davanti al CPO è… imbarazzante. Per non parlare dello stabile lasciato in condizioni di sporcizia discutibili, con lampioni rotti e pericolanti. Anche gli stranieri si lamentano: “A Belo Horizonte queste cose non succedono”, si lamenta una signora di evidenti origini brasiliane giunta dopo 4 ore e mezzo a parlare con l’operatrice. Anche in Brasile le poste funzionano meglio che in Italia.

TRA KAFKA E FANTOZZI Scene di ordinaria disorganizzazione al CPO: tra estenuanti attese e sporcizia

LE PUNTATE PRECEDENTI DI "PEGGIO EMILIA"

UN INCROCIO PERICOLOSO

DEGRADO DAVANTI ALL'ESSELUNGA

SLALOM SPECIALE IN VIA CISALPINA

PATTUMIERA A CIELO APERTO IN VIA ADUA

DA DISCOTECA A DISCARICA IL TRISTE DECLINO DELLO ZOE CAFÈ

MORTADELLE ABBANDONATE NELLO STABILIMENTO DELL'EX SISE

ATTRAVERSAMENTI PERICOLOSI PEDONI A RISCHIO

VIA BLIGNY, CHE DEGRADO! TRA BUCHE E SPORCIZIA

UN ECO-MOSTRO IN CENTRO STORICO

GRAN PREMIO DI PAPPAGNOCCA LA CHICANE DI VIA CROCE

UNA STRADA “GRUVIERA” LE BUCHE DI VIA RIVALTELLA

STRISCE ROSSE DI VERGOGNA

ASFALTO GRUVIERA IN PIENO CENTRO

LE ZEBRE NASCOSTE ATTENTI ALLE AUTO

ZONA INDUSTRIALE A SINGHIOZZO


venerdì

2 settembre 2011 - REPORTER

Pag.

7

Peggio Emilia

Luci spente in Polveriera Il buio nella zona favorisce il proliferare di siringhe ed escrementi nelle ore notturne

D

alla presidente dell’Associazione Promozione sociale di Via Melato, Valentina Iannuccelli, ci arriva la segnalazione di una situazione di degrado “degna” dell’attenzione di “Peggio Emilia”. Ci troviamo nel parcheggio della Polveriera, tra via Melato, via Mirabello e viale Olimpia. E le immagini scattate dalla Iannucelli parlano da sole. “Quest’anno – spiega la presidente del comitato - il Comune di Reggio ha aderito alla campagna nazionale per il risparmio energetico ‘M’illumino di meno’, non solo con iniziative simboliche e della durata di un giorno ma con una ‘razionalizzazione’ dell’illuminazione pubblica che prevede l’abbassamento graduale della luce. Difficile però trovare i criteri di razionalità adottati dai nostri amministratori per spegnere in parte o, talvolta, completamente, l’illuminazione che affianca la pista ciclopedonale dell’area dell’ex-Polveriera dopo l’una di notte. I casi sono due: o non si è ragionato affatto o si è cercato di aiutare spacciatori e assuntori di droga, ora limitati all’area adiacente abbandonata, offrendo loro qualche ora di meritata tranquillità. E tutto ciò in spregio ad altri amministratori che si sono adoperati per conferire vitalità e quindi sorveglianza spontanea al luogo creando un passaggio ciclopedonale, alla Diocesi, proprietaria dell’area, che ha

approvato l’intervento e che contribuisce alla manutenzione, al proprietario dell’area adiacente che ha di recente provveduto al taglio di arbusti che celavano situazioni allarmanti, all’operato degli agenti di pubblica sicurezza e alla nostra associazione che si impegna ad animare periodicamente l’area e che ha anche finanziato l’ultimo sfalcio dell’erba. In spregio pure al Piano Energetico Comunale, approvato dalla Giunta nel 2008, che non contempla affatto lo spegnimento della città ma, ritenendo l’illuminazione pubblica un servizio imprescindibile, prevede l’utilizzo di lampade ad alta efficienza energetica e, quindi, a minore consumo e minore emissione di CO2. E, infine, in spregio a tutte le linee guida in materia di sicurezza urbana che prevedono, tra i principi fondamentali, la chiarezza degli spazi e – conclude la Iannuccelli - la visibilità dei luoghi”. Qui di fianco si possono notare alcuni eloquenti segni del degrado nell’area della Polveriera: se quello delle siringhe abbandonate è un problema annoso, destano scalpore i materassi e gli escrementi umani abbandonati tra l’erba della zona: camera da letto e bagno, tutto compreso. Rigorosamente “open air” e con vista sulla via Emilia. Quella vista che sembrano non avere più gli amministratori locali.

DA PARCO A BAGNO CON CAMERA DA LETTO

Nell'area della Polveriera si trova veramente di tutto: dai materassi agli escrementi umani

PER INVIARE LE VOSTRE SEGNALAZIONI SCRIVETE A: PEGGIOEMILIA@REPORTER.IT OPPURE CONSULTATE IL SITO WWW.REPORTER.IT

Oroscopo

dal 2 all'8 settembre

Le indicazioni delle stelle su AMORE

oARIETE

A M ORE: S E SSO: L AVORO:

TORO  ★★★★ ◆◆◆

A MO RE: SESSO : LAVO RO :

GEMELLI  ★★★★★ ◆◆◆

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

 ★★★ ◆◆◆◆

AMORE - In questo periodo va tutto benissimo, soprattutto verso il fine settimana, vi direte cose mai nemmeno immaginate guardandovi negli occhi, e sara' tutto bellissimo. LAVORO - Troverete il modo di risolvere una questione professionale studiandone a fondo i vari aspetti. Vi sara' utile documentarvi su testi specifici o chiedere consiglio a persone esperte. Ottimo il rapporto con i colleghi. LA LUNA CONSIGLIA - State attenti a quel che mangiate.

AMORE - L'incontro con una persona appartenente a una cultura differente dalla vostra potra' rivelarsi molto dolce e coinvolgente. Per i single si annunciano moltissime occasioni per nuovi incontri. LAVORO - Nel lavoro avrete problemi con un collega egoista, non coltivate inutili rancori, tagliate i ponti una volta per tutte e andate per la vostra strada. Vi farete apprezzare per la vostra professionalita', alla fine è quello che conta. LA LUNA CONSIGLIA - Dominate gli impulsi del cuore.

AMORE - Settimana interessante per fare nuove conquiste e dire addio ai lunghi periodi trascorsi in solitudine. Giove vi aiutera' e vi dara' una carica vitale aiutandovi ad essere fiduciosi. LAVORO - In ambito lavorativo, la fase è ottima ma si esige piu' impegno e attenzione da parte vostra. Sarete impulsivi e questo potrebbe nuocere all'andamento delle vostre entrate. Favorito il settore dell'estetica. LA LUNA CONSIGLIA - Non dite di no a chi vi chiede aiuto.

BILANCIA

SCORPIONE

A M ORE: S E SSO: L AVORO:

A MO RE: SESSO : LAVO RO :

 ★★★ ◆◆

AMORE - Cambiamenti ed esperienze quanto mai appaganti in campo sentimentale, in questo periodo vi sentirete particolarmente attraenti e desiderati. Per i single nessuna novita'. LAVORO - Al lavoro non sara' una mossa intelligente voler imporre il vostro punto di vista, meglio lasciar perdere e cercare altri canali di espressione. Solo cosi' sarete veramente apprezzati dai vostri colleghi. LA LUNA CONSIGLIA - Siate coerenti con voi stessi.

 ★ ◆◆◆

AMORE - Le promesse non mantenute pesano come macigni e possono rovinare i rapporti piu' belli. Ma potete rimediare, basta solo un po' di volonta'. Per i single, nessuna novita'. LAVORO - Creativita' ed elasticita' vi renderanno preziosi in tutte quelle situazioni che devono essere affrontate in modo nuovo e senza pregiudizi. Favorito il settore dell'economia e del commercio e i rapporti con i collaboratori esterni. LA LUNA CONSIGLIA - Cercate di frequentare persone nuove.

SESSO LAVORO

CANCRO

LEONE

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★★★★ ◆◆

 ★★ ◆◆◆◆

con impegno ad un'attivita' sportiva.

AMORE - Siete single? Non lo resterete ancora per molto. Venere vi mettera' alle strette: vi sembrera' di essere inadeguati e incompleti, tanto da sentire la solitudione come un peso davvero insopportabile. LAVORO - Nel lavoro vi cimenterete in un impegno con molte difficolta', sarete al centro dell'attenzione di molti vostri colleghi e ne sarete molto soddisfatti proprio perchè tutto andra' come volevate, grazie alla stelle positive. LA LUNA CONSIGLIA - Un concerto, uno spettacolo teatrale.

SAGITTARIO

CAPRICORNO

ACQUARIO

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★★ ◆◆◆

AMORE - Le relazioni affettive subiranno un impulso molto positivo e sarete sorpresi di prendere sul serio un idillio che neppure desideravate. Un appuntamento im portante cambiera' il vostro umore. LAVORO - Siete molto autonomi, vi date molto da fare nel gestire la vita professionale, ma vi sentirete spesso incerti riguardo al vostro operato perchè nessuno si prende mai la briga di esprimere un giudizio. LA LUNA CONSIGLIA - Impegnatevi con serieta' in quello che fate.

AMORE - Venere e Marte schierati dalla vostra parte annunciano un'intesa esaltante per chi ha un amore felice in corso. La passione vi fara' volare cosi' in alto, che piu' in alto non si puo'... LAVORO - Nel lavoro non avrete

VERGINE

voglia di sottostare alle imposizioni dei superiori. Sono probabili pagamenti inattesi che vi procureranno ansia e preoccupazione. Favorito il settore alimentare e gastronomico. LA LUNA CONSIGLIA - Dedicatevi

 ★★★ ◆◆◆

AMORE - E' il momento di dare nuovamente slancio e interesse al vostro rapporto di coppia. Siete single? Avrete una gran voglia di innamorarvi e chissa' che qualcosa non accada... LAVORO - Settimana interessante per gli affari. Giove nel Sagittario occupera' una posizione eccellente per trattare compravendite, fare investimenti e avviare progetti, ma non dovete avere fretta di concludere, esaminate tutto scrupolosamente.

LA LUNA CONSIGLIA - Organizzate una festa a sorpresa sbalorditiva.

 ★★★ ◆◆

AMORE - Alcuni pianeti in orbita propizia vi consentiranno di fare inconti interessanti, in qualche caso, le storie d'amore saranno durature e piene di sentimento. Datevi da fare se siete single. LAVORO - Mercurio vi spinge a discussioni fastidiose, creando imbarazzo fra colleghi. Data l'opposizione degli astri che avrete nei vostri piani. Aspettate prima di prendere una decisione. Favorito il settore dell'ecologia. LA LUNA CONSIGLIA - Adeguatevi ad un alimentazione sana e naturale.

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★ ◆◆

AMORE - Giove indurra' molti di voi ad una maggior attenzione verso il partner, a scrutarne i bisogni e i desideri, con pignoleria...Come sempre l'importante è non esagerare, con questi atteggiamenti. LAVORO - Marte vi terra' sotto pressione: questo periodo richiedera' molto impegno. Mettete da parte ogni dubbio e indecisione e agite con fermezza. Per molti di voi sono in arrivo nuove e piu' pesanti responsabilita'. LA LUNA CONSIGLIA - Scaricatevi con un po' di sport.

PESCI

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★★ ◆◆

AMORE - Vi farete conquistare dal fascino di una persona speciale, rischierete di perdere la testa: potrebbe essere piacevole, ma pensateci bene. Per i single nessuna novita'. LAVORO - Con Mercurio e Saturno dissonanti, potreste registrare un calo di concentrazione e un aumento della distrazione. Questo potrebbe nuocere al vostro rendimento professionale. State attenti... LA LUNA CONSIGLIA - E' il momento di tentare la fortuna al gioco.


Pag.

8

venerdì

ANIMALI

2 settembre 2011 - REPORTER

“È un grave errore” Lipu: “Con la preapertura della caccia si spara ad animali che hanno appena nidificato”

L

a preapertura della caccia in programma dal primo settembre colpirà specie in un momento che hanno appena terminato la nidificazione mettendo così a rischio le popolazioni. A denunciarlo è la LIPU-BirdLife Italia alla vigilia delle preaperture previste in 12 regioni italiane, tutte le province dell’Emilia-Romagna e quasi tutte della Toscana. Si caccerà anche in Lombardia anche se nella sola provincia di Brescia. Solo Liguria, Molise, Piemonte e le province autonome di Trento e di Bolzano hanno deciso di non autorizzare la caccia in preapertura. A fermare invece l’anticipo della stagione venatoria della Campania ha provveduto ieri il TAR (Tribunale amministrativo regionale). Nel complesso, le doppiette colpiranno 12 specie di uccelli e 5 di mammiferi. «Sparare a inizio settembre – dichiara Fulvio Mamone Capria, presidente LIPU-BirdLife Italia – vuol dire colpire popolazioni di animali che hanno appena terminato di nidificare, perché gli uccelli migratori

provenienti dal Nord Europa arriveranno solo a fine settembre. Un grave rischio, dunque, per la tutela di popolazioni che si trovano in un delicato momento del loro ciclo riproduttivo». Tra le specie cacciabili, alcune si trovano inoltre in uno stato di conservazione sfavorevole: la marzaiola, cacciabile in Friuli Venezia Giulia e in numerose province toscane, la tortora, la quaglia e il beccaccino, tutte specie classificata come «Spec 3» (ossia specie non concentrata in Europa ma con status di conservazione sfavorevole). «Si tratta di specie – conclude Mamone Capria - che dunque andavano escluse dalla lista delle cacciabili, nel rispetto delle normative europee e dei dati scientifici in nostro possesso. Chiediamo che vengano rafforzati i controlli di polizia venatoria da parte delle Province, del Corpo Forestale dello Stato e delle altre forze di Pubblica sicurezza, perché durante le proprio durante preaperture vengono abbattute tantissime altre specie, anche

GLI AMICI DEL RIFUGIO ROCKY IN GIAREDA

protette. Testimonianza diretta saranno le centinaia di animali feriti da arma da fuoco che

giungeranno ai nostri centri di Recupero. Sarà l’ennesima strage di animali autorizzata».

La Giareda, la sagra della città che quest’anno si svolge da venerdì 2 a giovedì settembre è un appuntamento attesissimo e irrinunciabile per tutta comunità reggiana e anche per gli amici degli animali. Anche i volontari del rifugio Rocky infatti per tutta la durata della manifestazione saranno presenti alla Giareda con un banchetto per promuovere le attività della sezione reggiana della Lega Nazionale per la difesa del Cane. La sezione locale prende il nome da un pastore tedesco di 3 anni che morì dopo aver salvato una famiglia da un incendio. Scopo primario della Lega è sensibilizzare l'opinione pubblica in relazione ai molteplici problemi collegati al randagismo e, in senso più generale alla difesa dell'ambiente e degli animali. I volontari inoltre

gestiscono il rifugio "Rocky" di S. Bartolomeo, che ospita oltre 300 cani provenienti dai vari canili della provincia in attesa di essere ricollocati in una nuova famiglia, occupandosi di attività che vanno dalle terapie mediche alla toelettatura, dal seguire gli animali durante il loro turno di libertà all'esecuzione di piccoli lavori di manutenzione. Gli amici del rifugio Rocky seguono i cani anche dopo l’affidamento alle famiglie e promuovono iniziative di sensibilizzazione con manifesti, spot televisivi, articoli di stampa e manifestazioni pubbliche. Appuntamento in Giareda per chi desidera conoscere più in dettaglio le attività dei volontari del Rifugio Rocky e sostenere i loro progetti con l’acquisto di gadget o donazioni.

UN PAZIENTE INSOLITO Una storia a lieto fine. Una storia che ha avuto come protagonisti un capriolo e la grande sensibilità di alcune persone. E’ accaduta a Castellarano, sulla strada che conduce a San Valentino: un capriolo che, investito accidentalmente da un’auto, si trovava in mezzo alla carreggiata è stato soccorso. “Stavamo percorrendo la strada che da Castellarano porta a San Valentino quando improvvisamente abbiamo scorto qualcosa in mezzo alla strada buia, illuminata soltanto dai

fari dell’auto e ci siamo accorti subito che era un giovane capriolo” ha raccontato Elena Vandelli, volontaria e fondatrice del portale http://www.gattopoli.it/ che fortunatamente passava proprio in quel momento con suo marito Ruben. “Lo abbiamo subito spostato molto delicatamente da lì, perché nel frattempo arrivavano altre macchine, e caricato sulla nostra vettura, mentre cominciavo a cercare i numeri di pronto soccorso veterinario della zona.

Essendo passate le 21 e incontrando non poche difficoltà a rintracciare un numero attivo per le urgenze riguardanti gli animali selvatici nel reggiano, ho contattato innanzitutto il numero delle emergenze della Clinica Veterinaria di Castellarano per accertarmi che qualcuno ci fosse nonostante l’orario, e subito dopo Piero Milani, responsabile del Centro Fauna Selvatica il Pettirosso di Modena che ci ha fornito telefonicamente tutte le indicazioni per poter essere in grado di dare

il primo soccorso alla povera bestiola ferita, visibilmente agitata e dal respiro affannoso. Non sapevamo davvero se ce l’avrebbe fatta.” “Fortunatamente dopo pochi minuti, ha cominciato a reagire alle prime terapie ed ha gradatamente iniziato a respirare meno faticosamente e ad alzare anche la testa, che prima invece teneva riversa sul tavolo. Da quel momento abbiamo capito che qualche speranza in più l’aveva e che molto probabilmente ce l’avrebbe fatta.”

“Sono doverosi i ringraziamenti a Pietro della Clinica Veterinaria di Castellarano che con grande passione ha prestato con noi i primi e fondamentali soccorsi al capriolo, anche per lui un paziente piuttosto insolito, e a Piero del Pettirosso che, con la consueta disponibilità e competenza, ci ha indicato come procedere e poi più tardi accolto nel suo centro l’animale. Dal “Pettirosso” hanno fatto sapere che già oggi il capriolo sta molto meglio e il nostro augurio è che si possa

QUA LA ZAMPA!

qualazampa@reporter.it

PLATONE Bella presenza, ottimo carattere, 7 anni splendidamente portati... Cerco padrone, possibilmente pigro, e amante del divano, delle coccole e del riposino pomeridiano, allergico all’Agility e ad altre attività fisiche intense... con mente aperta e non prevenuto sull’età! Requisito più importante: fortemente motivato a rendere il resto della mia vita indimenticabile... Ti sto aspettando.

ULISSE Ulisse, bellissimo incrocio di Golden retriver di solo un anno è in canile e cerca casa... Potete crederci? Noi sinceramente no! Bello, simpatico, dolce e quasi di razza... che cosa si può cercare di più in un cane! Vi conviene correre perché appena si spargerà la voce della sua presenza al Rocky, all’entrata del canile bisognerà prendere il numero.

PARIDE Paride ha solo un anno, è dolcissimo... un cucciolone. Guardate che bellissimi occhi ambra che potrebbero guardarvi ogni giorno con profondo amore. Il bellissimo colore del suo pelo può diventare ancora più lucido nel momento in cui raggiunge la felicità d’aver trovato un padrone. La sua allegria potrà trasformare ogni giorno negativo in positivo. Paride vi aspetta al Rifugio Rocky!

GIORGIA Vi presentiamo Giorgia, una bellissima, dolcissima e meravigliosa pitbull... Alla faccia di tutti quelli che pensano che i pitbull siano tutti cattivi. Se conoscessero Giorgia cambierebbero idea per sempre. Lei è un esserino veramente speciale, capace di dare un’enorme confidenza a chiunque faccia un passo dentro la sua gabbia... Quanta voglia ha di uscire e di vivere la vita... Si vede dallo sguardo. Venite a conoscerla e lasciatevi conquistare da questa cagnolina tutta macchie e simpatia.

DEBBY Ha 5 anni ed è molto timida, è arrivata al canile con i suoi cuccioli e loro, per fortuna hanno tutti trovato casa…!!! Appena arrivata era così spaventata che ad ogni carezza tratteneva il respiro... Piano, piano il suo grande desiderio d’amore l’ha fatta avvicinare all’uomo, fino a desiderare di riprovare a dargli fiducia!!! È ancora un po’ timida, ma cerca solo la persona giusta e paziente per poter cominciare con lei una nuova vita!!!

LILLI Solo 2 anni... Vivace, allegra, simpatica... Energia allo stato puro!!! Non può vivere in canile, la gabbia soffoca il suo spirito facendola invecchiare velocemente!!! Ha bisogno di un padrone allegro come lei, per unire la loro gioia in qualcosa di insostituibile!!!

DANNY Con questo nome tutti potrebbero pensare ad un piccolo combina guai. E invece no, DANNY è un maschietto molto dolce, un po' timido e che non fa mai i dispetti.Si affeziona molto facilmente alle persone ed è capace di dare tanta fiducia all'uomo. Vorremmo per lui una bella famiglia, che ricambi la sua fiducia con molto amore e tante attenzioni.

ENEA Davvero un maschietto simpatico Enea, pieno di voglia di vivere e che ha conosciuto l’indifferenza umana troppo presto... Bisogna fargli cambiare idea subito, fargli capire che ci sono tante persone buone in giro, che hanno voglia di regalare amore e coccole ad un pelosotto stupendo come lui... Noi volontari cerchiamo di dimostrarglielo ogni giorno... Ma speriamo che ci sia qualcuno che voglia portarselo a casa con sé e regalargli la vita stupenda che si merita.

RIFUGIO ROCKY: VIA DEL CASINAZZO, 3 S. BARTOLOMEO REGGIO EMILIA TEL./FAX 0522 576045 ORARI APERTURA: MARTEDÌ E DOMENICA: 10,00 - 12,00 GIOVEDÌ E SABATO: 15,00 - 18,00


settimana dal 2 all'8 settembre

eporterWeekend www.reporter.it

Pagina XV

Rapper sì, ma controverso Fabri Fibra porta la sua "Controcultura" venerdì 9 settembre al Campovolo

Sette giorni di festa per celebrare il Pan de Re Pagina III

REPORTER DIVENTA

In agenda spettacoli, fiere, sport e solidarietà Pagine IV-IX

QUOTIDIANO

SUL WEB www.reporter.it

Ultimi appuntamenti con il cinema sotto le stelle Pagine X-XI

Politica, economia, cronaca, sport, agenda spettacoli, rubriche e opinioni, annunci: tutte le notizie su Reggio Emilia aggiornate ogni giorno in tempo reale. Sul nuovo sito di Reporter trovi tutto, ma proprio tutto sulla tua città.

ON LINE

Gran finale della Giareda con il concerto di Radio Bruno Pagina XIV


Pag.

II

venerdì

i libri più venduti

Autore Vanessa Diffenbaugh Edoardo Nesi Melissa Hill Clara Sanchez Jo Nesbo Marcela Serrano Danielle Steel Serena Dandini Andrea Camilleri Jonas Jonasson

2011 - REPORTER

l’angolo del lettore

libri Posiz. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

2 settembre

Titolo Il linguaggio segreto dei fiori Storia della mia gente Un regalo da Tiffany Il profumo delle foglie di limone Il leopardo Dieci donne Le luci del Sud Dai diamanti non nasce niente Il gioco degli specchi Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve

prezzo € 18,60 € 14,00 € 9,90 € 18,60 € 21,00 € 18,00 € 19,90 € 19,00 € 14,00 € 17,90

editore Garzanti Bompiani Newton & Compton Garzanti Einaudi Feltrinelli Sperling & Kupfer Rizzoli Sellerio Bompiani

il libro più venduto

settimana dal 22 al 28 agosto 2011 a cura della libreria all'Arco di Reggio Emilia

narrativa italiana

narrativa straniera

Posiz. Autore Titolo prezzo editore 1 Vanessa Diffenbaugh Il linguaggio segreto dei fiori € 18,60 Garzanti 2 Melissa Hill Un regalo da Tiffany € 9,90 Newton & Compton 3 Clara Sanchez Il profumo delle foglie di limone € 18,60 Garzanti 4 Jo Nesbo Il leopardo € 21,00 Einaudi 5 Marcela Serrano Dieci donne € 18,00 Feltrinelli 6 Danielle Steel Le luci del Sud € 19,90 Sperling & Kupfer 7 Jonas Jonasson Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve € 17,90 Bompiani 8 Ruth Newman Cattive compagnie € 18,60 Garzanti 9 Alicia Gimenez-Bartlett Dove nessuno ti troverà € 16,00 Sellerio 10 Patrick Dennis Intorno al mondo con zia Mame € 19,50 Adelphi

Posiz. Autore Titolo prezzo editore 1 Edoardo Nesi Storia della mia gente € 14,00 Bompiani 2 Andrea Camilleri Il gioco degli specchi € 14,00 Sellerio 3 Alessandro D'Avenia Bianca come il latte, rossa come il sangue € 13,00 Mondadori - Numeri primi 4 Gianni Biondillo I materiali del killer € 18,00 Guanda 5 Fabio Volo Il giorno in più € 13,00 Oscar Mondadori 6 Licia Troisi La ragazza drago vol. 1 - L'eredità di Thuban € 9,50 Oscar Mondadori 7 Matteo Incerti - Valentina Ruozi Il bracciale di sterline € 18,00 Aliberti 8 Michela Murgia Ave Mary € 16,00 Einaudi 9 Mariapia Veladiano La vita accanto € 16,00 Einaudi 10 Umberto Eco Il cimitero di Praga € 14,00 Bompiani - Vintage

IL LIBRAIO CONSIGLIA

“Invidia”: il peccato più comune

Fresco di stampa, il terzo riuscitissimo romanzo psicologico e filosofico di Giuseppe Benassi DI

NICO BIAGIANTI

L

’invidia è un peccato capitale o il grande motore della vita sociale? E ancora: è l’invidia un sentimento così feroce in grado di rovinare un’intera esistenza? E noi siamo così sicuri di essere immuni da quell’invidia che tanto disprezziamo negli altri? Alla sua terza prova da romanziere, dopo “Omicidio a Calafuria ed altri putiferi” e l’ottimo giallo metafisico “L’omicidio Serpenti o il segreto del bosco sacro” (Bastogi ed.), l’avvocato reggiano Giuseppe Benassi decide di dedicarsi ad uno dei sentimenti

più profondi dell’uomo: l’invidia. Tra i peccati il più inconfessabile e malgrado (o grazie a) questo, il più comune. La storia si svolge a Livorno, dove ritroviamo l’avvocato Borrani, geniale e misantropo, alle prese con un architetto che odia la moglie perché troppo invidiosa. Un banale caso di divorzio. Ma ecco la scintilla: “Ci sarebbe un’altra strada, forse più rischiosa”. E come sempre l’imprevedibile Borrani genera una storia affascinante che, lontana dalle carte processuali risolverà problemi ben più alti delle procedure di un divorzio, e lo farà ovvia-

mente in modo così insospettabile che il finale risulterà inatteso anche per lo stesso burattinaio. Sì, perché giocando con i destini delle persone si possono incontrare giocatori altrettanto abili: il contraltare di Borrani è infatti l’avvocatessa Ruzzi, femminista coriacea, intelligente e capace di tenere testa alle regressioni e alle misoginie di Borrani, che si troverà a consigliare alla moglie “invidiosa” un’alternativa efficace alle mosse dello stimatissimo nemico. Tutto questo gioco troverà poi altri protagonisti, il barbaro Ninci, il maestro di vita Iannuccelli,

SALUMERIA DEL ROCK

NEWS

ma soprattutto un particolare anfitrione, un’esegeta dei dubbi, che libererà la moglie invidiosa facendole apprezzare un universo più ampio delle vetrine dei negozi, discorsi più profondi delle vanterie tra colleghe e un mondo più vivo della compagnia sterile di un marito “invidioso”. E’ un libro riuscitissimo, dove l’equilibrio tra una narrazione divertente e brillante (pezzi di bravura sono i battibecchi tra Borrani e Ruzzi ma soprattutto il flusso di coscienza dell’architetto “in prigione”) si fonde con la profondità di una riflessione filosofica e psicologica. Non si

curano con le medicine o con le carte bollate, infatti, i mali dello spirito: chi vuol rinascere deve farlo attraverso un percorso di autocoscienza che è prima di tutto un intimo percorso culturale. Per curare gli invidiosi non gli si strappano certo gli occhi, ma si può insegnar loro a vedere oltre i consueti orizzonti: dentro di sé, per esempio. Davvero un bel romanzo. Consigliatissimo agli invidiosi, magari per cominciare a curarsi, ma soprattutto a chi pensa di non esserlo, intanto per capire: poi in un secondo momento, magari, per guarire.

Libri fatti a fette

Dimmi di che musica sei

Giovedì 8 con Andrea D’Agostino

“Discofili” di Vincenzo Cavallarin, una raccolta d'interviste "live" a personaggi noti

E

A

l buon mangiar, all’ottima musica alla Salumeria del Rock di Arceto ora si possono gustare anche succulente Fette si libri. Giovedì 8 settembre l’appuntamento è con lo scrittore esordiente Andrea d’Agostino che presenta il suo libro “Mi mangiassero i grilli”. Protagonista del romanzo è Vinicio, anche se Vinicio non è il suo vero nome. Ha all’incirca vent’anni, è siciliano. Orfano di madre e di padre ignoto, cresce coi nonni. La nonna ha un pessimo carattere e la tendenza a chiudere a chiave la porta della cucina. Il nonno, stanco dei digiuni e avendo scoperto di essere burocraticamente morto, scappa di casa e si rifugia da un cugino, nell’Oltrepo pavese. Poco dopo Vinicio diserta, raggiunge il nonno e si mette a lavorare con lui in campagna. Dopo qualche settimana di vendemmia, però, Vinicio e il nonno sono costretti a tornare in Sicilia. Mi mangiassero i grilli è un breve romanzo dallo stile sobrio e incisivo. Descrive due realtà rurali (Enna e l’Oltrepo pavese) geograficamente distanti ma accomunate da solitudine e case abban-

donate in via di disfacimento. Descrive un tentativo di fuga, fuga da sé, dal proprio mondo, da affetti interrotti. Ma, a quanto pare, gli affetti interrotti pretendono il conto e una linea di fuga per Vinicio e il nonno non c’è…

L’AUTORE

Andrea D’Agostino è nato a Trieste nel 1977, ma è siciliano. Ha fatto l’asilo in Puglia, mezza terza elementare in Sardegna e ha cambiato tre città durante il liceo: Enna, Imola e Voghera. Ha fatto parecchi lavori e il servizio civile al carcere minorile di Torino. Al momento, studia lettere. Mi mangiassero i grilli è il suo primo romanzo.

tu di che musica sei? Lasciando perdere i segni zodiacali e i complicati calcoli sugli ascendenti è la musica che ascoltiamo a parlare delle nostre vite, ad indicare percorsi, stili e strategie di sopravvivenza. “Discofili – Uomini e canzoni” è una raccolta di interviste a personaggi noti del panorama musical-cinematelevisivo italiano, sul tema della musica personale: la tracklist che ha formato un carattere, una particolare visione del mondo, una persona. Questo libro, di Vincenzo Cavallarin, addetto stampa Arci, è stato scritto “a voce”, cioè raccogliendo le interviste dalle serate di “Ascoltatori”, alle Officine delle arti di Reggio Emilia. L’autore ha lasciato che l’impronta live occupasse le pagine. Le parole diventano così jam session improvvisate, un casuale incontro di idee, armonie, che formano dall’apparente distanza di codici e impostazioni, una melodia: un’intuizione. In questo modo Edmondo Berselli ci descrive i felici anni ’60 dei Rokes con “Ma che colpa abbiamo noi” e poi passa al

A FESTAREGGIO

Vincenzo Cavallarin venerdì 2 settembre presenterà il libro in un incontro a Spazio Loft con Paola Maugeri

“criptico canto de-gregoriano” con “Bufalo Bill”, per arrivare al Battisti “ignorante come una talpa” e allo stesso tempo magico artigiano in grado di regalarci quel capolavoro di “Don Giovanni”. Fino a Max Pezzali e Ligabue: cantori di mondi piccoli e provinciali, che nel loro particolare afferrano dettagli universali. Poi è di scena Bruno Gambarotta vs Frankie Hi-Nrg, un incontro-

scontro tra un compassato autore televisivo amante della classica e dell’ironia raffinata e un rapper curioso e istrionico. Inevitabile passare tra riflessioni intelligenti e aneddoti (imperdibili quello su Benedetti Michelangeli, “più grande pianista morente” e la presentazione di Frankie a Guccini: “Ciao, sono un rapper”, “Il rap mi fa cag…”) da Bach riletto da Brahms ad Herbie Hancock, gli Indeep, fino

ai Kraftwerk. E poi Franco Fabbri “ascoltatore ideale” leader degli Stormy Six che porta il suo contributo storico sul pop degli albori degli Shadows, sui Beatles, Dylan, e il suo amore per la musica greca. Ovviamente passando per Paoli, Fausto Amodei con “il ratto della chitarra” e il “cantautore” Claudio Villa con “Binario”. Michele Lupi, direttore di Rolling Stones Italia, parla invece della Milano tra i ’70 e gli ’80: l’invasione del Punk e la sua educazione sentimentale alla musica dei Clash, Iggy Pop, Ramones: senza dimenticare De Andrè o il tormentone di un momento: “Rasputin” dei Boney M. Vincenzo Sollima, virtuoso del violoncello, porta un contributo vulcanico: dalle bande di paese, a Bjork, ai Nirvana a Stratos. Per finire poi con la dolce Violante Placido e le sue ispirazioni. Un libro da ascoltare con You Tube a portata di mano. Da non perdere l’appuntamento di Venerdì 2 Settembre a Festareggio, spazio Loft dalle ore 21: “Discofili live” con l’autore e Paola Maugeri. (nb)


venerdì

2 settembre 2011 - REPORTER

Pag.

III

eventi Giareda

Una festa per il Pan de Re Dal 2 all’8 un ricco calendario di iniziative: spazi di degustazione, corsi, conversazioni e spettacoli di

Pietro Corradini

È

proprio vero… Il pane più buono è quello di casa propria, quello che ha quell’odore particolare che ricorda le mattine dell’infanzia, quello che si accompagna bene al salame così come alla marmellata. Proprio per questo, in occasione della “Giareda”, dal 2 all’8 settembre, l’Assessorato all’Agricoltura della Provincia di Reggio Emilia, ha fortemente voluto la seconda edizione di Pan de Re, la festa del pane, dei forni e dei mulini reggiani. Attorno alla basilica della Madonna della Ghiara, in corso Garibaldi e nel cortile del Palazzo Allende, si potrà infatti assaggiare e comprare l’oramai mitico pane realizzato con farina di tipo 1, ricca di vitamine, sali minerali e fibre, senza grassi animali e con poco sale iodato, che si rifà alla tradizione medievale e che ora come ora, grazie alla tracciabilità della filiera reggiana, sinonimo di qualità, sta diventando un prodotto di culto nei forni che lo producono. Ma naturalmente l’iniziativa non si limita a questo: sette giorni con il forno a cielo aperto e i panificatori in piazza a mostrare le arti e i segreti del pane con corsi di panificazione, degustazioni, interviste e incontri sull’alimento che non può mancare nelle tavole degli italiani. Non solo, gli avventori potranno trovare un mercatino di prodotti eccellenti del territorio e un mare di spettacoli per capire, gustare e riscoprire una parte fondamentale della nostra cultura gastronomica. A tal fine, da quest’anno si è voluto introdurre nuovi prodotti che seguono la stessa filosofia di recupero della tradizione del Pan da Re: il

furmaìn e la crostata di susina zucchella. Il furmaìn era una caciotta di latte vaccino prodotta nel nostro territorio, fin dai tempi antichi, durante il periodo in cui le vacche riprendevano la lattazione dopo l’asciutta. Negli ultimi tempi, per differenziare la produzione, molti caseifici hanno ricominciato a realizzare un simile formaggio, ma ognuno con un nome diverso e diverse specifiche. L’intervento del Consorzio per la valorizzazione dei prodotti dell’Appennino ha portato a un nuovo sviluppo: ora molte aziende torneranno a usare quest’antico nome di origine medievale, rispettando una disciplinare di produzione, per UN PRODOTTO DI SUCCESSO poter così differenziare il loro Due immagini della scorsa edizione di Pan de Re. Da sinistra, l'assessore Roberta Rivi e un corso di panificazione eccellente prodotto dalle altre proposte sul mercato. La crostata è un dolce realizzato solo con ingredienti locali: burro reggiano delle vacche produttori reggiani. I visitatori olo Anderlini, editorialista della delle Grucce e l’episodio del a settimana di festa del rosse, farina di tipo 1 Q.C., uopiù curiosi e intraprendenti sa- rivista di cultura ebraica “Qol” dono del pane quale segno Pan de Re, realizzata a va delle nostre aziende agricole bato 3 e domenica 4 settembre interverrà sull’ episodio “L’An- del perdono a Fra’ Cristocura di Vitaliano Biondi con e la marmellata della piccola e dalle 18,00 alle ore 20,00 po- gelo Sterminatore e la Pasqua foro. La penultima giornata Massimo Bonacini, sarà ricsoda susina zucchella. tranno anche apprendere l’arte ebraica. Domenica 4 settem- mercoledì 7 settembre ha in ca di proposte. Per tutta la Si tratta di una prugna succodi fare il pane con i corsi gratu- bre Massimo Tassi affronterà serbo l’intervento di Paolo durata della manifestazione sa e zuccherina che stava per iti di panificazione per bambi- il tema “Pollicino ed altri tor- Santachiara del Comune di piazza Gioberti sarà occuessere dimenticata e che si ni e genitori tenuti da maestri menti”, effettuando un viag- Novellara intorno a: “Il pane pata pacificamente dal forno spera, grazie a questa iniziapanificatori. L’atmosfera festosa gio attraverso l’immaginario dalle sette croste”, il pane dei a cielo aperto dove i maestri tiva, di riportare nella tavola attorno al pane di Reggio sarà dell’alimentazione, della fame, migranti. “Pan de Re” chiupanificatori sforneranno il dei reggiani. inoltre l’occasione per “Parole di nella società preindustriale, derà in bellezza giovedì 8 pane che potrà essere acquiProprio da prodotti di nicchia Pane”, una serie di conversazio- mentre lunedì 5 settembre l’ap- settembre con una conversastato ancora caldo e fragrancome questi, che non saranni, in programma tutte le sere, puntamento sarà con Attilio zione di Giuliano Bagnoli atte, tutti i giorni dalle 10.00 no il fulcro dell’agricoltura dal 2 all’8 settembre, a partire Marchesini che parlerà di “Pane tento e appassionati studioalle 13.00 e dalle 17.00 alle Reggiana ma che permettono dalle 20,30 nel cortile di Palaz- Mostrum”, ossia della tradizione so di tradizioni popolari, in21.00, ad eccezione della il recupero e la difesa della zo Allende con esperti, studiosi, dei pani straordinari e dei pani torno al “il pane rituale nel prima giornata, venerdì 2 cultura gastronomica, può appassionati ricercatori di arti e rituali (il pane di San Biagio, il calendario contadino”, “Pan settembre, quando il forno partire, infatti, una riscoperta tradizioni popolari e rappresen- pane di Sant’Antonio, il pane e nos un magner da muros”. sarà acceso nel pomeriggio a anche economica della traditanti di associazioni e gruppi di San Nicola e il pane del boia Ogni sera poi dalle 21.30 si partire dalle 17.00. I prodotti zione, che grazie alla filosofia del settore. Apre venerdì 2 set- al quale veniva porto dai fornai terrà “Il Pane e le Rose”: un del territorio reggiano: vino, della filiera corta, potrà fare tembre nel cortile di Palazzo rovesciato). Martedì 6 settem- programma di spettacoli che salumi, marmellate, miele, la fortuna dei produttori, dei Allende (sede della Provincia), bre sarà la volta di Clementi- chiamerà alla ribalta artisti formaggi e altre specialità di consumatori, del territorio e per il ciclo di incontri “Parole di na Santi indagherà il rapporto che ripercorrono le tradizioni casa nostra tutte tracciabili soprattutto del palato. Pane” Cave Panem, una conver- pane e letteratura riferendosi in e la cultura legate al pane. E potranno essere acquistati sazione di Rino Ghelfi dell’Uni- particolare al “Il pane del per- per i più giovani una nuova nella mostra mercato allestiPer maggiori informazioni sul versità di Bologna Sabato 3 dono” del Manzoni, toccando il proposta: tanta musica con ta in corso Garibaldi da 25 programma della manifestasettembre, alle 20.30, Gian Pa- racconto dell’assalto del Forno dj, cantautori e gruppi rock. agricoltori e associazioni di zione potete consultare il sito www.provincia.re.it

Parole di pane: gli appuntamenti

L

Giornata europea della cultura ebraica

Ebraismo, tra passato e futuro Domenica 4 settembre visite guidate, mostre e conferenze in Sinagoga

S

i svolgerà domenica 4 settembre, in 62 località italiane e 27 Paesi europei, la ‘Giornata Europea della Cultura Ebraica’, giunta alla dodicesima edizione con un crescente successo di pubblico, testimoniato dagli oltre 50mila visitatori registrati lo scorso anno in Italia. del Ministro per le Politiche europee. La manifestazione si confermerà un’occasione di scambio interculturale. Parola chiave è infatti “porte aperte” a tutti coloro che vogliono saperne di più sull’ebraismo, una cultura dalla storia plurimillenaria ma tuttavia ancora ben viva nella modernità. Il tema di quest’anno, “Ebr@ ismo 2.0: dal Talmud a Internet”, propone infatti i social network e lo spazio virtuale come luogo nuovo per conoscere e diffondere online la storia delle comunità ebraiche, che sono parte della

storia d’Italia, nella convinzione che questa antica tradizione possa dare alla società, oggi come ieri, un importante contributo spirituale in termini di valori e contenuti. Un aspetto inedito, cui si affiancano come ogni anno numerosi appuntamenti: mostre, concerti, spettacoli teatrali e la possibilità di visitare sinagoghe, ex ghetti e giudecche per scoprire luoghi e “toccare con mano” oggetti della tradizione ebraica. Anche a Reggio Emilia sarà una giornata importante per riscoprire le vicende storiche e i luoghi - le strade del ghetto, la sinagoga e il cimitero ebraico - della presenza della comunità ebraica nella nostra città, i cui primi insediamenti sparsi risalgono al ‘400. A Reggio Emilia, la giornata del 4 settembre proporrà uno sguardo rivolto alla storia ma soprattutto al futuro, vero tema al centro del programma delle iniziative previ-

ste in città dal titolo “L’ebraismo guarda al futuro: il futuro visto dalla comunità ebraica di Modena e Reggio Emilia e di Varsavia”, a cura della Comunità ebraica di Modena e Reggio Emilia, in collaborazione con Comune di Reggio Emilia e Fondazione Manodori. Il programma comprende numerosi appuntamenti, che si svolgeranno principalmente presso la Sinagoga di via dell’Aquila 3. Gli appuntamenti si apriranno alle ore 9.30 con le visite guidate per le strade del ghetto a cura di Alessandra Fontanesi di Istoreco. Alle ore 10.30 sarà invece inaugurata la mostra “Varsavia ebraica: esperimenti per il futuro”, alla presenza del Dott. Joel Bemporad, Rav Beniamino Goldstein e della curatrice della mostra, Laura Mincer. La mattinata si concluderà con una conferenza, alle ore 11, a cura del Rabbino Capo Beniami-

no Goldstein e di Laura Mincer dal titolo “L’ebraismo guarda al futuro: il futuro visto dalla comunità ebraica di Modena e Reggio Emilia e di Varsavia”, mentre in contemporanea, nel cortile della Sinagoga, sarà allestita una libreria specializzata. Le iniziative riprenderanno nel pomeriggio. Alle ore 16, degustazione di dolci tipici della tradizione ebraica cui seguirà, alle 17, la conferenza “Il Teatro polacco” di Olek Mincer. Completeranno il programma le visite guidate alla Sinagoga alle ore 16.30, 17.30 e 18.30, mentre alle 17.30, nel Cimitero ebraico di via della Canalina, è prevista una visita guidata a cura di Antonio Zambonelli di Istoreco. Ulteriori informazioni sono disponibili sui siti: www.jewishritage.org www.ucei.it/giornatadellacultura


grafica2@reporter.it

MARTEDÌ MARTEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO SABATO SABATO SABATO VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ

LIVE

02 02 02 02 02 03 03 03 03 04 04 04 04 04 06 06 settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

BandGliTributoAngeli Vasco Rossi Al Villaggio Ristorante

Via dell'Artigianato, 55 - Formigine - Modena - Tel. 059 557587

Canne da zucchero Alla Festa PSI di Cavriago 21:30 - Cavriago

Marta sui tubi Festareggio

Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Africa Unite Estragon

21:30 - Via Stalingrado, 83 - Bologna

Giorgina, tra le nuvole Piazzale della Pace 20:00 - Parma

Serata tempo rock Festareggio

Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Gem Boy Estragon

21:30 - Via Stalingrado, 83 - Bologna

TIMOReggio Electro Festival Open Air MAAS + zombie nation Festareggio

Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Laura Mars e Claudio Tuma Festareggio

Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Ma noi no Fiera di Boretto

21:30 - Boretto - Reggio Emilia

The Offspring Arena Parco Nord Bologna

Radio Bruno Estate Piazza della Vittoria 20:30 - Reggio Emilia

Proposte Samantha Vitali Set del Nuovo Panorama Musicale Indie Piazzale della Pace Parma

Matteo Corghi e Pamela Festareggio

21:00 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Alberto Bertoli canta Pierangelo Bertoli Festareggio

22:00 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Venturi e Lucchi Festareggio

21:00 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

■ prosa

■ concerti

■ lirica

■ pub&disco

■ danza

■ live

■ sagre

■ dialettale

■ mercatini

■ spettacoli

■ feste

■ mostre

■ sport

■ festival

■ musical

■ teatro ragazzi

■ fiere

■ operetta

■ tempo libero

VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ

PER SEGNALARE CONCERTI E SPETTACOLI:

■ incontri

DOMENICA SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO VENERDÌ

Agenda

■ cabaret

07 07 08 08 09 09 09 09 10 10 10 10 10 10 10 11

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

RockBoogieairlines 'n roll anni '50 Piazza A. Cervi

21:30 - Campegine (RE)

Edmondo Comandini Festareggio

Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

A cura Women in rock! di Cepam live Festareggio

Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Luca Bergamini Festareggio

21:00 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Fabri Fibra Festareggio

Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Gem boy Festa dell'Unità di Modena 22:00

Francesco Guccini Palabam

21:00 - Via Melchiorre Gioia - Mantova

Ma noi no Fiera di Villa Cella 21:30

Roberto Vecchioni Piazzale Melli Langhirano - Parma

IV Memorial Ma noi no Luana Montanari Campo sportivo di San Bernardino 21:00 - Novellara - Reggio Emilia

concerto Porco Festival...una serata da dei gruppi fabbricesi e non Cascina di Fabbrico

18:00 - Cascina di Fabbrico - Reggio Emilia

Canne da zucchero Festa di paese di Rivalta 21:30 - Rivalta - Reggio Emilia

Blonde Redhead Festa democratica Modena

tributo Innocenti Evasioni a Lucio Battisti Festareggio

21:30 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Afro legend Palabam

22:00 - Via Melchiorre Gioia - Mantova

soloMa noi no brani inediti Ma noi no Campo sportivo di San Bernardino 21:00 - Novellara - Reggio Emilia

 S P E T TAC O L I IL TEMPO DELLE SUSINE VERDI CON PAOLO HENDEL Domenica 4 settembre

D

omenica 4 settembre alle ore 21,30 al Parco Europa andrà in scena lo spettacolo di e con Paolo Hendel: Il tempo delle susine verdi. Filo conduttore di questo nuovo monologo di Paolo Hendel è il tema dell’amore: ri-

cordi di scuola, suggestioni, favole rivisitate, versi immortali, battute da osteria, invenzioni surreali e bizzarre storie di quotidiana umanità. Da Platone a Neruda passando per Amedeo Minghi. Dell’attualità politica si occupa Carcarlo Pravettoni, l’industriale cinico e baro, il noto personaggio televisivo di Mai dire Gol che bene sa interpretare l’arroganza e l’ignoranza dei nostri tempi. Recentemente nominato dal governo consulente speciale agli “Affari Sporchi”, Pravettoni si presenta come candidato sindaco in tutte le città italiane con le sue soluzioni estreme per risolvere i problemi del momento. Paolo Hendel che dagli anni ottanta ha calcato le scene televisive come cabarettista in Rai e Mediaset con i suoi personaggi irriverenti, ha lavorato in diversi film di Leonardo Pieraccioni, ultimamente, a parte qualche breve apparizione su Rai 2, è poco presente sugli schermi televisivi, ma è comunque occupato in monologhi e tournée teatrali.

B AG N O L O PA R C O E U R O PA

Kani


Festareggio

Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Spettacolo Welcome Peace by Music & Memory di musica e ballo a offerta libera Festareggio

21:00 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Festareggio 2011

Festa Latina e Liscio

03

settembre

Campovolo

Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia - www.festareggio.it

Festa del Lambrusco Santa Vittoria

Gualtieri - Reggio Emilia

Circolo Il Campetto

19:30 - Pratissolo di Scandiano - Reggio Emilia

SAB 03 settembre DOM 04 settembre SAB 03 settembre DOM 04 settembre SAB 03 settembre DOM 04 settembre

Festa "D'la Chisola"

DOMENICA SABATO

FESTE

GIO 18 agosto DOM 11 settembre VEN 02 settembre DOM 04 settembre

Festa della lumaca

03 04

settembre

Piacenza

Festa del Castello Bagnara Di Romagna Ravenna

Festa del Miele Montebello di Torriana Rimini

Pieveottoville Parma

Festa di chiusura stagione estiva Circolo Il Campetto

19:30 - Pratissolo di Scandiano - Reggio Emilia

Valtidone Winefest

Festa dell'Ottocento

FINO AL

DOM 04 settembre DOM 25 settembre MAR 06 settembre MER 07 settembre

FINO AL

settembre

Borgonovo Val Tidone

11 11 settembre

FINO AL

FINO AL

FINO AL

F E S T I VA L 

settembre SAB 10 settembre DOM 11 settembre

04 05 18 settembre

settembre

settembre

Piazza Madonna

Pianello Val Tidone - Piacenza

Festa del miele Montebello di Torriana Rimini

Modigliana Forlì - Cesena

Festa del Lambrusco Santa Vittoria

Gualtieri - Reggio Emilia

Festa dell'uva Miradolo Terme Pavia

Festival Misticanza San Casciano dei Bagni Celle sul Rigo (SI)

Modena buskers festival Parco Amendola Modena

Ferrara Balloons Festival 2011 Parco urbano "Giorgio Bassani" Ferrara

FIERE

Marta sui tubi

02 06 30

VENERDÌ

settembre

Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

RAGAZZI

settembre

Festareggio

DAL 02 settembre AL 05 settembre SAB 03 settembre DOM 04 settembre SAB 03 settembre DOM 04 settembre DAL 06 settembre AL 08 settembre DAL 06 settembre AL 08 settembre DAL 08 settembre AL 11 settembre DAL 08 settembre AL 11 settembre DAL 08 settembre AL 11 settembre DAL 08 settembre AL 11 settembre DAL 08 settembre AL 11 settembre DAL 09 settembre AL 18 settembre DAL 09 settembre AL 11 settembre DAL 09 settembre AL 11 settembre DAL 10 settembre AL 18 settembre SAB 10 settembre DOM 11 settembre SAB 10 settembre DOM 11 settembre

FINO AL MARTEDÌ

settembre

SABATO

DOMENICA DOMENICA DOMENICA

11 11 11

Abba Show

settembre

settembre

settembre

Fiera della Coppa Piacentina Dop Carpaneto Piacentino Piacenza

Fiera dei contadini e Palio dei Pigiatori Sasso Morelli Imola

Fiera di cose d'altri tempi Piazza Trento Trieste - Piazza Savonarola 09:00 - Ferrara

Gater expo Fiere di Reggio Emilia

Via Filangieri, 15 - Reggio Emilia

Gater expo Modena Fiere

09:30 - Viale Virgilio, 58/B - Modena

Salone Sana Internazionale del Naturale Bologna Fiere

Quartiere fieristico di Bologna

Salone Bijoux della Bigiotteria Fiera Milano Spa

Strada Statale del Sempione, 28 - Rho - Milano

Decor Abitami & design lab Fiera Milano Spa

Strada Statale del Sempione, 28 - Rho - Milano

Salone Macef Internazionale della Casa Fiera Milano Spa

Strada Statale del Sempione, 28 - Rho - Milano

Fiera di Sdaz Palazzo Dè Rossi

Sasso Marconi - Bologna

Ferrara Balloons Festival Parco Urbano G. Bassani Via Riccardo Bacchelli - Ferrara

Antica Fiera di Settembre Piazza Colombo

10:00 - Bettola - Piacenza

Festa paesana Suzzara Mantova

Il salone del camper Fiere di Parma S.p.a.

Via Rizzi, 67/A - Baganzola - Parma

Antica Fiera dei Tori Piazza Zanti 10:00 - Cavriago

Fricandò Centro storico di Correggio Correggio - Reggio Emilia

Meleracconti a Festareggio Festareggio

21:30 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Il Castello ritrovato... il frutto dei restauri Castello di Montecchio

21:00 - Montecchio Emilia - www.archeosistemi.it

Teatro estivo dei burattini Villa Paradiso

Via Emilia Levante 138 - Bologna - tutti i giovedì - 21:00

 M A N I F E S TA Z I O N I CALICI IN ROCCA Mercoled“ 7 settembre

A

Scandiano torna la quinta edizione di Calici in Rocca, organizzata dall’Amministrazione comunale di Scandiano in collaborazione con 4 Cantoni Taberna in Rocca, nel cortile interno della Rocca dei Boiardo. La kermesse dedi-

cata alla degustazione dei vini locali si terrà a partire dalle 21.30 il 7 settembre: è alla quinta edizione e riscuote già da alcuni anni buoni successi in termini di partecipazione e presenze. Dopo l’esordio il 31 agosto con i vini bianchi, si replicherà mercoledì 7 settembre con i vini rossi prodotti sempre dalle 4 cantine scandianesi e accompagnati dagli assaggi. Calici in Rocca è anche l’occasione per ascoltare buona musica: sul palco per quella data si esibirà il Sax Appeal Quintet. L’ingresso inclusi il percorso di degustazione e concerto è di 6 euro. Alla serata è presente anche la degustazione di aceto balsamico tradizionale di Acetaia di Scandiano e Balsamico Cavalli “Calici in Rocca continua a garantire soddisfazioni in termini di pubblico e gradimento - fa sapere l’assessore alle attività produttive Matteo Nasciuti -: la qualità del vino, il contesto della Rocca e il programma musicale si attestano su una proposta di buon livello, che porta un pubblico attento e sensibile alle varietà enologiche locali, e a gustarle direttamente nel loro luogo di produzione “.

S CA N D I A N O R O C CA D E I B O I A R D O


settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

Villa Tarabini 17:30 - Albinea

La Banda Città di Mantova Piazza Mantegna 21:30 - Mantova

Le suites per violoncello Chiesa di S. Andrea

17:00 - Via Castellazzo - Campagnola Emilia

Taking Back Sunday I-Day Festival 17:15 - Arena Parco Nord - Bologna

The Offspring Arena Parco nord 21:45 - Bologna

Qaddish Schola Cantorum "Pietro Pomponazzo" Sinagoga di Mantova 10:30

Concerto con musiche di Monteverdi Teatro Bibiena 21:00 - Mantova

PerModena City Ramblers festeggiare il ventennale della loro formazione Arena Parco Nord 21:00 - Bologna

Concerto Stefano Mhanna di violino solo e organo solo Chiesa San Francesco da Paola 17:00 - Via Emilia all'Ospizio, 62 - Reggio Emilia

Ensemble chitarristico "A. Peri" Corso Umberto I°

San Martino In Rio - Reggio Emilia

Commedia Dialettale Teatro tenda di Barcaccia 21:00 - San Polo d'Enza

Commedia Non ci sono più le mezze stagioni....d'ghel!! con Mauro Incerti e Antonio Guidetti Campo Sportivo

21:00 - Cogruzzo di Castelnovo Sotto

2 attiDaicomici Pistòl Le avventure del commissario Pistoletti di e con Antonio Guidetti e i Matt'Attori Festareggio

18:00 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Commedia Missione impossibile...Oh nono t'e dur ! con Mauro Incerti e Antonio Guidetti Tressano di Castellarano 21:00

conNotte gran cabaret Cacioppo, Migone, Pucci Festareggio

21:30 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1- Reggio Emilia

Bagutti Orchestra Spettacolo Festareggio

21:30 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1- Reggio Emilia

FestaBarrio De Tango di chiusura della stagione estiva Parco Pertini

Cavriago - Reggio Emilia

Cornacchione Festareggio

Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1- Reggio Emilia

FINO AL

Gianni Il duo Biocotino Biocotino (flauto), Giacomo Baldelli (chitarra)

23

settembre DAL 02 settembre AL 04 settembre

SABATO

settembre

21:00 - Reggio Emilia

TEMPO LIBERO

settembre

Chiesa parrocchiale di Villa Cadè

03

settembre

Ripertura del Castello di Bianello Castello di Bianello

Via Bianello, 1 - Quattro Castella - Reggio Emilia Orari di visita: 15.00 - 19.00

Dal Mauriziano alla Reggia Reggia di Rivalta e Mauriziano Reggio Emilia

43° Motoraduno Nazionale dei VVF Hotel Astoria Reggio Emilia

Serata Country Night Area Feste Parco dello Sport Cavriago - Reggio Emilia

SAB 03 settembre DOM 04 settembre

Raduno di trattori, macchine, moto e motocicli d'epoca

MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ MARTEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO SABATO SABATO SABATO

settembre

24 aprile AL 02 ottobre

DAL

XXXII Concorso di poesia dialettale la Giareda

VENERDÌ VENERDÌ GIOVEDÌ

S P E T TA C O L I 

D I A L E T TA L E 

MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ DOMENICA SABATO VENERDÌ DOMENICA SABATO SABATO DOMENICA DOMENICA MARTEDÌ LUNEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO

SABATO VENERDÌ

CONCERTI

02 03 03 04 04 04 04 05 06 11 11 03 03 04 09 02 04 07 07

Giorgio Coro della Cappella Musicale S.Francesco da Paola Revelli (organo)

03 03 03 03 04 04 04 04 06 07 07 08 09 09

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

c/o Caseificio Castellazzo

Via Don Mazzolari n° 12 - Località Santa Giulia - Campagnola Emilia

Cortile di Palazzo Allende

18:30 - Corso Garibaldi n. 59 - Reggio Emilia

Festa della patata Toano

evento Tra la Via Emilia e il West con produttori biologici, birrifici artigianali e musica live.... La Salumeria del Rock

Via per Rubiera, 36/A - Arceto di Scandiano - Reggio Emilia

Festa della birra artigianale San Secondo Parmense 22:30

Festa della decrescita Ecoparco "Pineta"

10:00 - Vezzano sul Crostolo

My beautiful disco 70's/80's party Festareggio

21:30 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1- Reggio Emilia

Rievocazione Storica Canossana Canossa 16:30

Concorso fotografico nazionale Boretto

concerto Pavarotti nel cuore lirico sinfonico - Modena ricorda il grande tenore Piazza Grande 21:15 - Modena

E' ancora Mercoledì! Centro Storico Reggio Emilia

150 Anni di storia in passarella... Bis! Piazza della Repubblica 20:30 - Montecchio

concerto Tosi Dischi 2.0 e aperitivo Tosi Dischi 2.0

17:30 - Via Emilia San Pietro, 57/C - Reggio Emilia

Aperitivo di parole Centro Culturale Villa Soragna 18:00 - Collecchio - Parma

Culatello & Jazz 2011 Roccabianca 20:00 - Parma

 S P O R T E S O L I DA R I E TÀ SAVE THE CHILDREN EVERY ONE GOLF CUP Sabato 3 settembre

I

volontari Save the Children di Reggio Emilia invitano tutti - famiglie, giovani sportivi e a amanti del Golf - a partecipare alla 1° gara solidale “Save the Children EVERY ONE Golf Cup”. L’appuntamento è sabato 3 settembre alle ore

10.00 presso il Matilde di Canossa Golf di San Bartolomeo (RE). Partecipando al torneo solidale si potrà sostenere Save the Children Every One, la campagna internazionale contro la mortalità infantile nel mondo. Ancora oggi nel mondo oltre 8 milioni di bambini/e muoiono per cause facilmente prevedibili e curabili. Dei piccoli passi sono stati fatti, ma ognuno di noi può fare davvero la differenza! La quota di iscrizione al torneo sarà trasformata in medicine, vaccini e zanzariere nei paesi del Malawi, Mozambico, Etiopia, Egitto, India. L’obiettivo dell’associazione: garantire il diritto alla salute a 500.000 bambini e donne in età fertile entro il 2015. Insieme a te potremo dare un futuro a milioni di bambini. Sostieni la nostra causa e fai buca insieme a noi! Per informazioni sull’iniziativa contattare direttamente il circolo info@matildedicanossagolf.it

R E G G I O E M I L I A - S A N BA R TO LO M E O M AT I L D E D I CA N O S S A G O L F C L U B


settembre

settembre

settembre

luglio

settembre

settembre

VENERDÌ

settembre DAL 01 settembre AL 18 settembre DAL 01 settembre AL 11 settembre

02

settembre DAL 02 settembre AL 11 settembre DAL 02 settembre AL 04 settembre DAL 02 settembre AL 05 settembre DAL 02 settembre AL 06 settembre DAL 02 settembre AL 04 settembre DAL 02 settembre AL 04 settembre DAL 02 settembre AL 04 settembre

Quattro Castella - Info: 0522 247502

Cena Sarda Leguigno 20:301

Laboratorio di panificazione naturale Eco Parco di Vezzano sul Crostolo 15:30

concerto Tosi Dischi 2.0 e aperitivo Tosi Dischi 2.0

17:30 - Via Emilia San Pietro, 57/C - Reggio Emilia

Notte Bianca Centro storico 19:00 - Gaustalla

Natura in Rocca e festa del buon vivere Rocca Estense San Martino in Rio

Sagra del Cotechino Cento

Ferrara - Info: 051 6843330-4

Fiera di Settembre P.zza Nenni Boretto

La Giostra del Monaco Viale IV Novembre Ferrara

Sagra del Tartufo Sant'Agostino Ferrara

Sagra dell'Anatra Stellata Ferrara

San"Fino al Terzo Cielo" Paolo, l'Apostolo delle genti Piazzale Mingori

San Rocco di Guastalla

Sagra del tortellino Castelfranco Emilia Modena

Nubilaria Celtic Festival Novellara

Info: 345 8367414

Festa della Coppa Carpaneto Piacentino Piacenza

Festa del garganello Codrignano Borgo Tossignano Bologna

Sagra della miseria Piazza della Libertà Ro Ferrarese - Ferrara

Fiera Millenaria di San Terenziano Compiano Parma

I Tre Giorni del Sangiovese Predappio Forlì - Cesena

Il Rinascimento della Fiorentina

MERCOLEDÌ DOMENICA

settembre

Bar Volare - Parco di Roncolo

DAL 02 settembre AL 04 settembre DAL 02 settembre AL 03 settembre DAL 03 settembre AL 08 settembre DAL 03 settembre AL 04 settembre SAB 03 settembre DOM 04 settembre SAB 03 settembre DOM 04 settembre SAB 03 settembre DOM 04 settembre

Sagra dei Prodotti del Contadino

04 07

settembre

settembre DAL 08 settembre AL 11 settembre DAL 08 settembre AL 11 settembre DAL 09 settembre AL 11 settembre DAL 09 settembre AL 12 settembre DAL 09 settembre AL 11 settembre DAL 09 settembre AL 13 settembre DAL 09 settembre AL 11 settembre SAB 10 settembre DOM 11 settembre SAB 10 settembre DOM 11 settembre

DOMENICA

settembre

FINO AL

FINO AL FINO AL

SAGRE

SABATO SABATO SABATO

SABATO

SABATO

SABATO

10 10 10 10 10 02 04 04 04

passeggiate Asinando al Parco di Roncolo guidate alla scoperta dei sentieri del parco, insieme agli amici asini

11

settembre

Via Lungo Savio

Bagno Di Romagna - Forlì - Cesena

Gustavo la Birra San Secondo Parma

Sagra della Giareda Corso Garibaldi e vie limitrofe

Reggio Emilia

43^ Sagra del vino dei colli bolognesi Monte San Pietro

Bologna

Palio del Saraceno Mercato Saraceno Piacenza

Palio di Santa Reparata Castrocaro Terme e Terra Del Sole

Forlì - Cesena

Festa dell'ospitalità Bertinoro

Forlì - Cesena

Via della Repubblica

Bagnolo in Piano - Reggio Emilia

Palio della Rocca Forlimpopoli Forlì - Cesena

Sagra della Rana in brodetto Capanni

Forlì - Cesena

Sagra della Pera Vigarano Pieve Ferrara

16° Fiera nazionale del fungo porcino Albareto Parma

Sagra delle erbe palustri Villanova di Bagnacavallo Ravenna

La La pis un po ma tot Piadina anima e tradizione Piazza Matteotti e Isola dei Platani Bellaria - Igea Marina - Rimini

Sagra di Coltaro Sissa

Parma

Festa Della Comunità San Prospero di Imola Bologna

Festa della Tagliatella Ponticelli Imola

L’armessa de sel Cervia

Ravenna

Sagra della lasagna e del lambrusco Carpi

Modena

 M A N I F E S TA Z I O N I FESTA DEL LAMBRUSCO Dal 2 allÕ 11 settembre

D

ue lunghi fine settimana a settembre, il 2 , 3 4 e il 9, 10, 11, a Gualtieri sono dedicati ancora una volta alla celebrazione del vino lambrusco nei prestigiosi spazi del settecentesco Palazzo Greppi di Santa Vittoria, centro amministrativo di una grande azienda sperimentale progettata da Lodovico Bolognini. A Palazzo Greppi, dunque, 6 giorni di degustazione di cucina tradizionale accompagnata dai lambruschi reggiani, tutte le sere alle ore 19,30 apertura del ristorante tradizionale e alle ore 21 dell’”Enoteca al Mes”. Domenica 4 e domenica 11 alle ore 17 da non perdere la cottura dei ciccioli. Oltre alle degustazioni spazio alla musica e alla danza: alle ore 21,30, venerdì 2 Orchestra Emilia Mia; sabato 3 Orchestra Antonella Marchetti; domenica 4 Orchestra Il giardino del liscio. Venerdì 9 Orchestra Enza e Harmony; sabato 10 Orchestra Pietro Pattacini e Domenica 11 gran finale con i Trandafir dalla Moldavia. La festa si svolge tutta al coperto.

PA L A Z Z O G R E P P I S A N TA V I T T O R I A


settembre

settembre

settembre

settembre SAB 03 settembre DOM 04 settembre

MARTEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA

DOMENICA

DOMENICA

DOMENICA

SABATO SABATO

03 03 04 04 04 04 04 04 04 04 04 04 06

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

San Martino in Rio

Via Rubiera,5 - San Martino in Rio Info: 0522 698193

Mercatino dell'antiquariato e... dell'artigianato Albinea

Piazza Cavicchioni e vie limitrofe - Albinea Info: 0522/590201

Mercato del contadino Reggio Emilia

Piazza Fontanesi - Reggio Emilia Info: 0522 456319

Sbaracom Correggio C.so Mazzini

Antiquariato e modernariato San Pietro in Casale (BO) Porticato di Piazza Martiri Info: 051 6669511

Mercatino di cose d'altri tempi Ferrara

Piazza Trento e Trieste Info: 0532 765509

Antichità in galleria Cesena (FO) Centro storico Info: 348 5522673

Piccola Piazza Antica Sassuolo (MO) Piazza Garibaldi Info: 0536 874711

Mercato dei piccoli animali Reggio Emilia

Ente Fiere - Via Filangeri,15 - Mancasale Info: 0522 503511

antiquariato, Riuso domestico modernariato, collezionistica, abbigliamento Lido Po di Boretto

dalle 8:00 alle 19:00 Info: 328/2215635

Antiquariato e anticaglie Novellara

P.zza Unità d'Italia Info: 0522 655454

Mercatino d'antiquariato San Polo d'Enza Centro storico Info: 0522 241728

I Portici dell'Antiquariato Budrio (BO)

Porticato di Via Bissolati e Via Marconi Info: 051 6928237

La casa nel tempo Sant'Arcangelo di Romagna (FO) Porticato di Piazza Manganelli

Mercatino del passato Pavullo nel Frignano - Modena P.zza Toscanini Info: 0536 20358

Antiquariato e cose d'altri tempi Castelmaggiore - Piacenza via Roma, via Cavour, Largo Umberto I Info: 0523 839080

Mercato del contadino Ferrara

08:00 - Piazza Municipale

Mercatino dell'antiquariato Castelnovo nè Monti.

Piazza Peretti - Info: 0522 810430

Antichità e collezionismo Bologna

selezioni nel porticato di Via Matteotti - Info: 348 3557504

INCONTRI

02 03 03 03

Mercatino missionario

08 08 08 10 10 10 10 11 11 11 11 11 11 11 11 11 04 07 07

MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO SABATO SABATO SABATO GIOVEDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ

SABATO

SABATO

SABATO

VENERDÌ

M E R C AT I N I 

DAL 25 gennaio AL 31 dicembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

Reggio Emilia Via Filangeri,15 a

Celo' Celo' Ma manca Bologna

Piazza VIII Agosto

Antiquariato, oggettistica e curiosità Parma

Via Massimo d'Azeglio

Mercato del contadino Reggio Emilia

Piazza Fontanesi - Reggio Emilia Info: 0522 456319

Viaromantiquaria Reggio Emilia

in via Roma, piazza Scapinelli - Info: 0522 456316

Mostra scambio d'antiquariato Massafiscaglia

Piazza Garibaldi - Ferrara

Antico a Carpi alla corte di Re Astolfo Carpi

Centro storico - Info: 059 649405

Mercato dei piccoli animali Reggio Emilia

Ente Fiere - Via Filangeri,15 - Mancasale Info: 0522 503511

l'usato Riutilizzare domestico in polveriera Reggio Emilia

Polveriera - dalle ore 9 alle 21 - Info: 334/3302854

Mercato del contadino Castelnovo nè Monti

Piazza Peretti - dalle 8.00 alle 13.00 - Info: 0522.611797

Mercatino dell'antiquariato Gualtieri

Piazza Bentivoglio - Info: 0522 828696

Antiquari in piazza S.Ilario d'Enza

Piazza IV Novembre e piazza della Repubblica

L'antico in piazza Cavola di Toano Info: 0522 805110

Mirandolantiquaria Mirandola - Modena

Piazza Costituente e vie del centro storico

'800 e dintorni Spilamberto

centro storico - Info: 059 783402

La Cassapanca San Secondo Parmense

porticato di Via Garibaldi - Info: 0521 872138

Giornata Europea della Cultura Ebraica Sinagoga di Reggio Emilia via dell'Aquila 3/a - Reggio Emilia

Walter Veltroni Festareggio - Sala dibattiti

21:00 Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Calici in Rocca Rocca dei Boiardo

21:30 - Viale della Rocca - Scandiano - Reggio Emilia

A cura di Alessandro Gandino (K-Rock)

D

opo l’ottima performance e non solo come attore in “Crazy Heart”, roba da Oscar tanto per capirci, ecco che arriva l’album per Jeff Bridges. Pro-

dotto da T Bone Burnette, il secondo album dell’attore, ne esiste uno di una decina d’anni fa, si rivela un viaggio nella musica popolare americana quella che erroneamente viene soltanto definita country. Va detto, a scanso di equivoci, che è un album fatto veramente bene con alcuni spunti, “What a little bit of love can do”, “Maybe I missed the point” e”Tumbling vine”, di assoluta qualità. Musicista serio ed appassionato, Bridges si contorna di artisti come Marc Ribot e Rosanne Cash e il risultato è di ottimo livello.

CONSIGLIATO: anche perchè lui è “The Dude”

JEFF BRIDGES “Jeff Bridge” (Blue Note)

Mercato del foraggio


settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL

MOSTRE

settembre DOM 11 settembre LUN 12 settembre

02 31 17 25 ottobre

dicembre

settembre

settembre

FINO AL FINO AL FINO AL

settembre

Festareggio - Sala dibattiti

10:00 Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Rosy Bindi Festareggio - Sala dibattiti

21:00 Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

by Swing@re sotto le stelle Let's Dance Festareggio

21:00 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

by Fuego latino sotto le stelle Let's Dance

FINO AL

settembre

Festareggio

21:00 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Estango Piazza Fontanesi 20:30 - Reggio Emilia

Balli Country con i Wild Angels Festareggio - Sala dibattiti

21:30 Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

by Noche de tango Let's Dance Festareggio

21:00 - Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Balli Country con i Wild Angels Festareggio - Sala dibattiti

21:30 Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Campionato nazionale Uisp Freestyle di High Jump Festareggio - Area sport UISP

19:30 Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Trofeo Autocross Triangolare del Nord- Team Rana Cross Novellara

Info: 0522 668131

4° raduno auto storiche Uisp Festareggio - Area sport UISP

14:00 Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Esibizione di pattinaggio Festareggio - Area sport UISP

20:30 Campovolo - Via Dell' Aeronautica, 1 - Reggio Emilia

Du pass ai buiaun Via S. Rizza

Casalgrande - Reggio Emilia - Info: 347-1886852

1° meeting del tricolore calcio giovanile Oratorio cittadino Don Bosco Via adua 79 - Reggio Emilia

1° meeting del tricolore calcio giovanile Oratorio cittadino Don Bosco Via adua 79 - Reggio Emilia

Wayne Thiebaud at Museo Morandi Museo Morandi - Palazzo d'Accursio

Piazza Maggiore, 6 - Bologna - 051203332 mmorandi@comune.bologna.it - www.museomorandi.it

24 Artisti a Villa Verde Vasa di Cura Villa Verde

Viale Lelio Basso, 1 - Reggio Emilia - 0522 328611

Usure. Le vite dei muri Spazio Audiomedica

Strada della Repubblica, 49 - Parma

Arte essenziale Collezione d’Arte Contemporanea Maramotti Via F.lli Cervi, 66 - Reggio Emilia - 0522 382484

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL

SABATO

EVENTI SPORTIVI

VENERDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO DOMENICA

DANZA

VENERDÌ DOMENICA DOMENICA SABATO VENERDÌ DOMENICA DOMENICA

11 11 02 03 04 04 09 11 03 04 04 04 09 10

ConMediterraneo: un mare di pace rappresentanti di varie comunità etniche di Reggio Emilia

18 30 13 02 31 10 04 04 11 10 10 30 30 02 25 04 18 02 08 settembre

novembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

settembre

ottobre

ottobre

settembre

settembre

novembre

settembre

ottobre

settembre

ottobre

gennaio

Fountain Show Dispari & Dispari - Galleria d’Arte

Via V.Monti, 25 - Reggio Emilia - 335 6097304 info@dispariedispari.org - www.dispariedispari.org

Richard Datre - Electric Colours BFMR & Partners Dottori Commercialisti

Piazza Antonio Vallisneri, 4 - Reggio Emilia - 0522455000 info@bfmr.it - www.bfmr.it

Anna B. Locanda del Sale

La Maestà - Langhirano - Parma

Atmosfere e Soggetti Libreria Fiaccadori Via Duomo - Parma

Kindergarten Giardini Ducali

Corso Canalgrande - Modena

Fattoria Galleria Lodi Arte

Via Garibaldi, 34/c - Parma

Miraggi e Riflessi Palazzo Risolo

Piazza Del Popolo - Specchia - Lecce

Terre e altre storie Spazio Cactus

Piazza del Popolo - Specchia - Lecce

Famiglie e antichi mestieri Borgo di Cerezzola Canossa - Reggio Emilia

Esposizione Internazionale d'arte Biennale di Venezia Chiostri di San Pietro

Via Dante Alighieri,11 - Reggio Emilia - 0522 437327

Christian Zucconi - Cena in Emmaus Chiostri di San Pietro

Via Dante Alighieri,11 - Reggio Emilia - 0522 437327

Tracce d’infinito Trattoria Caffetteria Sipario Viale Allegri,1/A - Reggio Emilia

Esposizione collettiva di pittura Open Art Palazzo Cortina

Piazza Matilde di Canossa - Reggio Emilia

Lo specchio dell'anima Museo Guareschi

Via Felice Cavallotti 24 - Brescello - 0522 482564

Mostre in Torre 2011 Torre Civica Medievale dell’Orologio

18:00 - San Polo d’Enza - Reggio Emilia - 0522 241771

Sonia Possentini Il Mauriziano

Via Scaruffi, 1 Loc. San Maurizio - Reggio Emilia - 0522 554711

Visibile Invisibile Palazzo Bentivoglio

18:30- Piazza IV Novembre - Gualtieri

Donne di luna e di sortilegi Il Mauriziano

Via Scaruffi, 1 - Loc. San Maurizio - Reggio Emilia 0522 554711

ParigiGlidi Modigliani, anni folli Picasso e Dalì Palazzo dei Diamanti

Corso Ercole I D'Este, 21 - Ferrara - 0532 209988

i CD consigliati (o sconsigliati...) a chi ama la musica

U

n certo tipo di elettronica, nonostante non saino passati poi così tanti anni, è già entrato di buon diritto nel mondo del “vintage”. Resta il fatto però

che prodotti come questo esordio hanno un loro fascino, tanto che se si sposta un’etichetta come la Sub Pop ci sarà un perchè. Atmosfere eteree che portano alle migliori cose dei Royksopp, eppure il poli-strumentista Ernest Greene in un gioco ad incastri tra anni 80-90 e pop, riesce a cavarne fuori uno stile personale. Produce Ben Allen già con Animal Collective e Gnarls Barkley, ma sono I brani, da “Soft” a “Far Away”, da “Amor Fati” a”Eyes Be Closed” fino alla conclusica “A dedication” a fare la differenza. Anche I Synth hanno un’anima.

CONSIGLIATO: rilassante e seducente

WASHED OUT “Whitin and Without” (Sub Pop)


Al cinema Da

in collaborazione con

LA PROGRAMMAZIONE DELLA SETTIMANA DEI CINEMA DI REGGIO E PROVINCIA

>

in città

CINEMA

al corso corso garibaldi, 14 tel. 0522.437721

CINEMA Da Venerdì 2 Settembre_ore 21:00 feriali e festivi .............. ...............................BAD TEACHER: UNA CATTIVA MAESTRA

www.cinemaalcorso.it

uci cinestar

PER INFORMAZIONI: ......................... WWW.UCICINEMAS.IT

p.zza atleti azzurri d'italia, 1 tel. 0522.278511

www.ucicinemas.it

CINEMA

jolly

Da Venerdì 2 Settembre_ore 21:00 feriali e festivi, lunedì

via gian battista vico, 68 tel. 0522.944006

chiuso ...................................................................RUGGINE

www.cinemajolly.it CINEMA

olimpia

PER INFORMAZIONI: .......... WWW.CINEMAOLIMPIA.IT

via tassoni, 4, tel. 0522.292694

www.cinemaolimpia.com CINEMA

rosebud via medaglie d'oro della resistenza, tel. 0522.555113

Da Venerdì 2 a Domenica 4 Settembre_ore 21:00 .............. ....................................................... I SEGRETI DELLA MENTE Lunedì 5 Settembre_ore 21:00.................. THE HOUSEMAID Mercoledì 7 Settembre_ore 21:00 ........ THE CONSPIRATOR

www.municipio.re.it/cultura ARENA

stalloni via samarotto, 10, tel. 0522.392137

www.arcire.it

Venerdì 2 Settembre_ore 21:30 ..............................OFFSIDE Sabato 3 Settembre_ore 21:30....................L'ILLUSIONISTA Domenica 4 Settembre_ore 21:30 ............ I BACI MAI DATI Lunedì 5 Settembre_ore 21:30.................NOI CREDEVAMO Martedì 6 Settembre_ore 21:30 ........................................... ...................................................... I RAGAZZI STANNO BENE Mercoledì 7 Settembre_ore 21:30 ...................... PRECIOUS Giovedì 8 Settembre_ore 21:30 .........................SERAPHINE

Nelle sale

COSE DELL'ALTRO MONDO

BAD TEACHER: UNA CATTIVA MAESTRA

KUNG FU PANDA 2

› Titolo originale: Bad Teacher › Nazione: U.S.A. › Anno: 2011 › Genere: Commedia › Durata: 90’ › Regia: Jake Kasdan › Cast: Cameron Diaz, Lucy Punch, Jason Segel, Justin Timberlake, Phyllis Smith, John Michael Higgins, Jillian Armenante › Produzione: The Weinstein Company, Mosaic Media Group › Distribuzione: Sony Pictures Releasing Italia

D

opo aver screditato Santa Klaus in “Babbo bastardo”, e rivisto in chiave underground il ruolo dell’insegnante in “School of rock”, il cinema sgretola l’immagine dell’educatore perfetto con una commedia che strizza l’occhio ai fratelli Farrelly. Elizabeth Halsey è un’insegnante di letteratura sboccata e spesso sbronza. Lasciata dal riccone di turno, sedurrà un supplente benestante, entrando in competizione con l’amica Amy. Il giovane Jake Kasdan di “Walk hard” sfrutta la biondina di Hollywood per una commedia dissacrante.

› Titolo originale: Kung Fu Panda: The Kaboom of Doom › Nazione: U.S.A. › Anno: 2011 › Genere: Animazione › Durata: 91’ › Regia: Jennifer Yuh › Cast (voci): Angelina Jolie, Seth Rogen, Gary Oldman, Jackie Chan, Jack Black › Produzione: DreamWorks Animation › Distribuzione: Universal Pictures Italia › Noi la pensiamo così: visivamente più raffinato del primo

› Titolo originale: Cose dell'altro mondo › Nazione: U.S.A. › Anno: 2011 › Genere: Commedia › Durata: 90’ › Regia: Francesco Patierno › Cast: Diego Abatantuono, Valentina Lodovini, Valerio Mastandrea › Produzione: Rodeo Drive, Medusa Film, Sky Cinema › Distribuzione: Medusa

D

iego Abatantuono e Valerio Mastrandrea presentano a Venezia il primo film paradosso sull’immigrazione. Una laboriosa cittadina del Nord. La percentuale di lavoratori immigrati è alta ed un buontempone d’industriale si diverte a schernirli quotidianamente, finché gli sfruttati tolgono il disturbo. L’ironia prende il posto della drammaticità, l’imbarazzo quello dell'ideologia, la tenerezza quello dello scontro sociologico, esplorando il tracollo del nord con lo stesso linguaggio politicamente scorretto del suo protagonista. Alla regia: il Francesco Patierno de “Il mattino ha l’oro in bocca”.

I

l Panda della DreamWorks, grande esperto di Kung Fu e mangiatore di noodles, giunge al secondo episodio rinnovando la satira raffinata e l’action asiatico coreografato. Il Panda Po sta vivendo il suo mandato di Guerriero Dragone, proteggendo la Valle della Pace assieme a Tigre, Scimmia, Mantide, Vipera e Gru. Si scontrerà col malvagio di turno, il crudele Lord Shen, intenzionato ad annientare l’arte marziale. A dar voce al cartoon nella versione originale: Angelina Jolie, Dustin Hoffman e Jean-Claude Van Damme.


> CINEMA

emiro RUBIERA_via togliatti, 1 tel. 0522.626644

www.emiro.net

CINEMA

apollo ALBINEA_via r. morandi, 1 tel. 0522.597510

in provincia

Da Venerdì 2 a Giovedì 8 Settembre_ore 18:30 - 21:00 mercoledì e venerdì, 16:30 - 18:30 - 21:00 sabato e domenica, 21:00 Lunedì, Martedì e Giovedì ................ ................................................ I PINGUINI DI MR POPPER Da Venerdì 2 a Giovedì 8 Settembre_ore 18:30 - 20:45 22:45 mercoledì e venerdì, 16:20 - 18:15 - 20:45 - 22:50 sabato e domenica, 20:45 - 22:45 Lunedì, Martedì e Giovedì ........................................... SOLO PER VENDETTA Da Venerdì 2 a Giovedì 8 Settembre_ore 20:45 tutti i giorni ....................................... LE AMICHE DELLA SPOSA Da Venerdì 2 a Giovedì 8 Settembre_ore 18:30 - 20:40 22:15 mercoledì e venerdì, 16:45 - 18:30 - 20:40 - 22:15 sabato e domenica, 20:40 - 22:15 Lunedì, Martedì e Giovedì .................................... KUNG FU PANDA 2 - (3D) Da Venerdì 2 a Giovedì 8 Settembre_ore 18:10 - 19:50 21:30 - 23:00 mercoledì e venerdì, 16:10 - 18:00 - 19:50 - 21:30 - 23:00 sabato e domenica, 19:50 - 21:30 - 23:00 Lunedì, Martedì e Giovedì ....... KUNG FU PANDA 2 - (2D) Da Venerdì 2 a Giovedì 8 Settembre_ore 18:30 - 22:50 mercoledì e venerdì, 16:20 - 18:30 - 22:50 sabato e domenica, 22:45 Lunedì, Martedì e Giovedì ................ ............................................ COME AMMAZZARE IL CAPO Da Venerdì 2 a Giovedì 8 Settembre_ore 18:30 - 21:00 22:45 mercoledì e venerdì, 16:30 - 18:30 - 21:00 - 22:50 sabato e domenica, 21:00 - 22:45 Lunedì, Martedì e Giovedì .................................................... BAD TEACHER Da Venerdì 2 a Giovedì 8 Settembre_ore 22:45 tutti i giorni ...................................................... FRIGHT NIGHT Da Venerdì 2 a Giovedì 8 Settembre_ore 18:30 - 20:40 22:45 mercoledì e venerdì, 16:20 - 18:30 - 20:40 - 22:50 sabato e domenica, 20:40 - 22:45 Lunedì, Martedì e Giovedì ....................................... LANTERNA VERDE (2D) Da Venerdì 2 a Giovedì 8 Settembre_ore 19:30 - 21:30 mercoledì e venerdì, 17:00 - 19:30 - 21:30 sabato e domenica, 21:30 Lunedì, Martedì e Giovedì ................ ..................................................... LANTERNA VERDE (3D) Da Venerdì 2 a Giovedì 8 Settembre_ore 18:40 - 21:00 22:45 mercoledì e venerdì, 16:15 - 18:00 - 21:00 - 22:50 sabato e domenica, 21:00 - 22:45 Lunedì, Martedì e Giovedì ................................. COSE DELL'ALTRO MONDO Da Venerdì 2 a Giovedì 8 Settembre_ore 20:30 lunedì, 18:30 - 21:00 - 22:45 mercoledì, 21:00 - 22:45 Giovedì ............................................... COSE DELL'ALTRO MONDO

Da Venerdì 2 a Mercoledì 7 Settembre_ore 20:30 - 22:30 sabato, 19:00 - 21:00 domenica, 21:15 venerdì, lunedì, martedì e mercoledì .................................KUNG FU PANDA 2

CINEMA

tel. 0522.846204

novecento CAVRIAGO_via del cristo, 5

tel. 0522.372015

www.multisala900.it

SALA ROSSA - Venerdì 2 Settembre_ore 20:30 - 22:30 .. .................................................. KUNG FU PANDA 2 (3D) SALA VERDE - Venerdì 2 Settembre_ore 20:00 - 22:30 ... ........ HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE-PARTE II (2D) SALA ROSSA - Sabato 3 Settembre_ore 20:30 - 22:30 .. .................................................. KUNG FU PANDA 2 (3D) SALA VERDE - Sabato 3 Settembre_ore 20:30 - 22:30 ... ........ HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE-PARTE II (2D) SALA ROSSA - Domenica 4 Settembre_ore 16:30 - 18:30 - 20:30 ....................................... KUNG FU PANDA 2 (3D) SALA VERDE - Domenica 4 Settembre_ore 16:00 - 18:00 - 20:00 - 22:00 ............................................................... .............................................. COSE DELL'ALTRO MONDO SALA ROSSA - Lunedì 5 Settembre_ore 21:00 ............... .................................................. KUNG FU PANDA 2 (3D) SALA VERDE - Lunedì 5 Settembre_ore 21:00 ................ .............................................. COSE DELL'ALTRO MONDO SALA ROSSA - Martedì 6 Settembre_ore 21:00 ........... .................................................. KUNG FU PANDA 2 (3D) SALA VERDE - Martedì 6 Settembre_ore 21:00 ............ .............................................. COSE DELL'ALTRO MONDO SALA ROSSA - Mercoledì 7 Settembre_ore 21:00 ....... .................................................. KUNG FU PANDA 2 (3D) SALA VERDE - Mercoledì 7 Settembre_ore 21:00 ........ ...................................................................TERRAFERMA SALA ROSSA - Giovedì 8 Settembre_ore 21:00 ............ .................................................. KUNG FU PANDA 2 (3D) SALA VERDE - Giovedì 8 Settembre_ore 21:00 ............ ...................................................................TERRAFERMA

CINEMA

eden

.....................................................................NON PERVENUTO

PUIANELLO_p.zza gramsci, 8/1 tel. 0522.889889 CINEMA TEATRO

boiardo SCANDIANO_via XXV aprile,3

Da Venerdì 2 a Martedì 6 Settembre_ore 16:00 -18:30 - 21:00 domenica, 21:00 feriali....... KUNG FU PANDA 2

tel. 0522.854355

www.cinemateatroboiardo.it CINEMA TEATRO

forum S.ILARIO D’ENZA_via roma, 8

......................................................... CHIUSURA ESTIVA

tel. 0522.674748

www.forumcinema.it CINEMA

excelsior RUBIERA_via trento, 3/D

......................................................... CHIUSURA ESTIVA

tel. 0522.626888

www.cinemateatroexcelsior.it

www.cinemaapolloalbinea.it

nuovo roma CASALGRANDE_via canale,2

MULTISALA

CINEMA TEATRO Da Venerdì 2 a Martedì 6 Settembre_ore 18:30 21:00 Domenica, 20:45 - 22:30 sabato, 21:00 venerdì e martedì, lunedì riposo .......... I PINGUINI DI MR. POPPER

www.cinemaromacasalgrande.it

bismantova CASTELNOVO M._via roma,75 tel. 0522.611876

Da Sabato 3 a Martedì 6 Settembre_ore 21:00 ........ ........................................................ KUNG FU PANDA 2

www.teatrobismantova.it

LANTERNA VERDE

a cura di Monica Franzoni

RUGGINE

COME AMMAZZARE IL CAPO... E VIVERE FELICI › Titolo originale: Horrible Bosses › Nazione: U.S.A. › Anno: 2011 › Genere: Commedia › Durata: 100’ › Regia: Seth Gordon › Cast: Jennifer Aniston, Jason Bateman, Charlie Day, Jason Sudeikis › Produzione: New Line Cinema, Rat Entertainment › Distribuzione: Warner Bros. Pictures › Noi la pensiamo così: Una pellicola adulta dirompente

S

ulla scia della commedia New Age inaugurata da “Una notte da leoni”, il regista Seth Gordon risponde alla crisi finanziaria mondiale trasformando il sogno comune dell’uomo medio in bizzarra realtà. Nick, Dale e Kurt sono tre amici trentenni legati dal comune odio verso i propri capi. Durante una serata un po’ alcolica, il trio troverà la soluzione ai propri problemi, ipotizzando di disfarsi dei pesi superflui… In un film leggero dal cast all stars regna l’eccesso, l’assurdo, il turpiloquio, strappando numerose risate in una deliberata anarchia.

› Titolo originale: Green Lantern › Nazione: U.S.A., › Anno: 2011 › Genere: Commedia › Durata: 114’ › Regia: Martin Campbell › Cast: PRyan Reynolds, Blake Lively, Peter Sarsgaard, Tim Robbins, Mark Strong, Angela Bassett, Mike Doyle, Jon Tenney › Produzione: De Line Pictures, DC Entertainment › Distribuzione: Warner Bros. Pictures Italia

D

opo “Casinò Royal”, Martin Campbell dirige un fantasy action tra manga e superpoteri. In un universo lontano e misterioso, una fratellanza di guerrieri ha giurato di mantenere l'ordine intergalattico: sono i Green Lantern Corps, protettori della pace e della giustizia. Di fronte alla minaccia del temibile Parallax, solo Hal Jordan potrà salvare il destino dell’umanità. Ma il ragazzo è l’ultima recluta della squadra, e il primo essere umano ad essere mai stato selezionato. Il nuovo eroe verde ha il volto di Ryan Reynolds.

› Titolo originale: Ruggine › Nazione:Italia › Anno: 2011 › Genere: Drammatico › Durata: 109’ › Regia: Daniele Gaglianone › Cast: Stefano Accorsi, Valeria Solarino, Filippo Timi, Valerio Mastandrea › Produzione: Zaroff Film, Fandango › Distribuzione: Fandango

L

’italiano Daniele Gaglianone di “Nemmeno il destino”, presenta a Venezia un dramma dell’aberrazione, tratto dall’omonimo romanzo di Stefano Massaron. Fine anni ’70. Una banda di ragazzini gioca a fare gli adulti nel “castello”: un regno di vecchi silos arrugginiti, pieni di rottami e ferraglia. La piccola Rosalia scomparirà, e quell’estate drammatica e violenta segnerà per sempre i tre ragazzi. Stefano Accorsi e Valerio Mastrandrea si cimentano con l’importante sfida della denuncia civile.


Pag.

XII

venerdì

2 settembre 2011 - REPORTER

“ Il Corso e la sua Gente” Il Corso e la sua gente vi aspettano

dal 2 all'8 settembre

alla Sagra della Giareda con un ricco calendario di eventi, spettacoli e iniziative culturali

Negozi aperti tutti i giorni

I NEGOZI DI PIAZZA GIOBERTI CORSO GARIBALDI E VIA ARIOSTO VI ASPETTANO NUMEROSI


venerdì

2 settembre 2011 - REPORTER

Pag.

speciale

XIII

Giareda

PROGRAMMA XXXII Sagra della Giareda C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

VENERDÌ 2 SETTEMBRE Madonna di Albinea Riproduzione concessa dall'Ufficio beni culturali della Diocesi di Reggio Emilia - Guastalla Prot.11/294 dell'11 luglio 2011

Ore 17 Piazza Gioberti Inaugurazione della XXXII Sagra della Giareda

Ore 21 Sagrato della Basilica Concerto bandistico della Filarmonica “Città del Tricolore”

DOMENICA 4 SETTEMBRE

Ore 7.30 – 9.30 -11 Ore 21 Reggio Emilia, 2-8 settembre 2011 12 – 18.30 – 20.30 Basilica della B.V. della GhiaraXXXII Edizione Basilica della B.V. della Ghiara Concerto-sacra rappresentazione: Sante Messe “Compianto” Ore 15 DAL 2 ALL’8 SETTEMBRE Piazza Prampolini Chiostro del Convento della Ghiara “C’è più sicurezza insieme” Pesca di beneficenza La Polizia di Stato incontra la città

SABATO 3 E DOMENICA 4 SETTEMBRE Via Emilia Santo Stefano Festa in strada Chiostro Grande della Ghiara XX Mostra Nazionale Bonsai Suiseki VIII Progetto Futuro XII Mostra Piante Grasse VIII Mostra di Scultura su pietra Palazzo Allende e Piazza Gioberti La festa del “Pan de Re” e delle eccellenze reggiane

SABATO 3 SETTEMBRE Ore 18.30 Palazzo Allende XXXII Concorso Poesia Dialettale “La Giareda” Premiazioni con Antonio Guidetti

Ore 21.30 Visita guidata alla Basilica della Ghiara Ore 20.30 Piazza della Vittoria Concerto “Radio Bruno Estate” Piazza Fontanesi “Danzando – Estango” Primi passi di avvicinamento al tango, Milonga

LUNEDÌ 5 SETTEMBRE Ore 17 Basilica della B.V. della Ghiara Presentazione e premiazione Mostra “Altari Fioriti”

MARTEDÌ 6 SETTEMBRE Ore 18.30 Basilica della B.V. della Ghiara

REPORTER DIVENTA

QUOTIDIANO SUL WEB

www.r epor ter.it Politica, economia, cronaca, sport, agenda spettacoli, rubriche e opinioni, annunci: tutte le notizie su Reggio Emilia aggiornate ogni giorno in tempo reale. Sul nuovo sito di Reporter trovi tutto, ma proprio tutto sulla tua città.

ON LINE

S. Messa dei Sacerdoti reggiani che ricordano il 25° o 50° di ordinazione

MERCOLEDÌ 7 SETTEMBRE Dalle 19 Centro storico Festa Tricolore di fine estate Ore 21 Galleria Parmiggiani Concerto Soli Deo Gloria J.S.Bach: Suites per violoncello BWV 1007 – 1012 Parco Cervi 3^ Rassegna Regionale Cori Polifonici “Coro et Laboro”, M.Rossana Rossi – direttore Coro “Vocilassù”, M.Armando Saielli – direttore Coro “Tanto per cantare” M.Giuseppina Poli –direttore Ore 21.30 Piazza Prampolini La magia della terra e delle acque - Summer Edition 2011 Mostra e proiezioni diaporami di Denis Palbiani

GIOVEDÌ 8 SETTEMBRE Giorno della Natività della Beata Vergine Ore 7.15 – 9 – 11 – 16 - 18.30 - 20.30 Basilica della B.V. della Ghiara Sante Messe


Pag.

XIV

venerdì

settimana

live

VENERDÌ 2 SETTEMBRE

A

Festa Reggio Campovolo cabaret con Migone, Pucci e Cacioppo, alla Festa Pd di Bologna Africa Unite.

2 settembre 2011 - REPORTER

musica Gran finale con Radio Bruno Domenica 4 i protagonisti della colonna sonora dell’estate

AfricaÊ Unite

SABATO 3 SETTEMBRE

Al Parco Nord di Bologna Arctic Monkeys, Kasabian, White Lies, The Wombats, The Vaccines, Morning Parade, a Festa Reggio Timo Maas.

TheÊ Wombats

DOMENICA 4 SETTEMBRE Al Parco Nord di Bologna The Offspring, No Use For A Name, Taking Back Sunday e Simple Plan. In piazza Prampolini a Reggio Zero Assoluto, Emma , Dolcenera, Paolo Belli, Rio, Luca Carboni.

The Offspring

LUNEDÌ 5 SETTEMBRE Al Teatro Piccolo di Milano Ornella Vanoni e Peppe Servillo.

OrnellaÊ VanoniÊ

APPUNTAMENTO IN PIAZZA DELLA VITTORIA

Da sinistra, Syria, Zero Assoluto, Luca Carboni e Dolcenera, alcuni ospiti del cast del megaconcerto di fine stagione

A

ncora una volta è Reggio Emilia la città scelta per l’appuntamento conclusivo del Radio Bruno Estate: domenica 4 settembre in Piazza della Vittoria dalle 20 si avvicenderanno i protagonisti della colonna sonora dell’estate ad ingresso gratuito. Il Radio Bruno Estate è da anni uno degli eventi musicali più attesi e porta nelle piazze più belle di Emilia Romagna e Toscana i big della musica in una produzione tra le più apprezzate in Italia che impegna oltre un centinaio di addetti. Quella realizzata in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia sarà l’ultima di otto

tappe dopo Parma, Faenza, Cesenatico, Marina di Pietrasanta, Modena, Forlì e Livorno. Sul palco si alterneranno: Zero Assoluto, Emma, Catalin Josan, Paolo Belli, Luca Carboni, Dolcenera, Paolo Meneguzzi, Annalisa, Rio, Studio 3, Andrea Mingardi, Matteo Becucci, Syria e Cassandra. Ad aprire la serata il vincitore del contest Fammi Sentire la voce 2010 Simone Fornasari che passerà il testimone alla vincitrice dell’edizione 2011, la reggiana Valentina con il brano Anima, risultato in assoluto il più votato sul portale www.radiobruno.it. I presentatori saranno gli stessi

ModenaÊ CityÊ Ramblers

MERCOLEDÌ 7 SETTEMBRE A Festa Reggio Antonio Cornacchione, a Modena Giuseppe Giacobazzi, alla Festa Pd di Bologna Massimo Volume, al Palasharp di Milano Area.

MassimoÊ Volume

vera e propria festa per la città che coinvolga ogni fascia di età: dai giovanissimi alle famiglie. L’entusiasmo del pubblico reggiano ci ha sempre ripagati al meglio.” Per chi non riuscirà ad essere presente a Reggio Emilia, da segnalare che il Radio Bruno Estate sarà visibile in diretta web attraverso il portale www. radiobruno.it e si potrà ascoltare in diretta radio con Antonio Valli e Clarissa Martinelli. Nei giorni successivi allo spettacolo, il meglio del Radio Bruno Estate sarà poi trasmesso in esclusiva su Radio Bruno Tv, canale 683 del digitale terrestre.

A Modena

I Ministri dell’Indie rock

MARTEDÌ 6 SETTEMBRE A Festa Reggio Alberto Bertoli, Festa Pd di Bologna Modena City Ramblers, alla Festa Pd di Modena Massimo Bubola, Cisco.

dello scorso anno: la frizzante soubrette Melita Toniolo, la voce storica del mattino di Radio Bruno Enrico Gualdi e il conduttore del “Drive time” serale, Enzo Ferrari “Radio Bruno si conferma l’emittente più ascoltata in Emilia Romagna - spiega il Presidente di Radio Bruno, Gianni Prandi-, il Radio Bruno Estate rappresenta un modo unico per sentirci ancora più vicini al nostro pubblico. Il cast di ospiti, al quale lavorano da mesi i coordinatori artistici dell’evento Clarissa Martinelli e Leonello Viale, è pensato per un pubblico eterogeneo nell’intento di realizzare una

DI

MARIANGELA ANCESCHI

I

n questi anni hanno dimostrato di saper coniugare un rock potente con testi che frugano nelle tensioni economiche e sociali dell’Italia. I Ministri saranno alla Festa del Pd di Modena mercoledì 14 settembre con la loro ansia milanese, la crisi discografica, la voglia di scappare e la foga di chi ancora con la musica sa comunicare. Loro sono una vera e propria rivelazione indie-rock, tre disperati vestiti da Napoleone che hanno stupito pubblico e critica con l’album “I Soldi Sono Finiti”. Un esordio

fulminante che li ha portati a esibirsi su palchi prestigiosi -dal main stage del MiAmi a quello di Italia Wave, sino all’apertura del live dei Deus- e a collezionare più di cinquanta sudatissimi concerti in pochi mesi. Fra testi “politically uncorrect”, strumenti energici e voci trasformiste tra melodia e scream, i Ministri puntano a lasciare un segno mettendo in gioco il talento musicale ma anche la lucidità per guardarsi intorno e andare fino in fondo, descrivendo verità generazionali che travalicano le note. Confezionano concept album sui giorni nostri con la rabbia di chi non ce la fa più ad

inventare scuse per sopravvivere. Musica che scorre affrontando le tematiche del lavoro, della comunicazione sociale, della sopravvivenza quotidiana e della ricostruzione di un senso culturale ed economico. Dopo il tour de “I Soldi Sono Finiti” (il primo cd nella storia con un euro vero in copertina), quello de “La Piazza EP” e ben ottantatre date per il tour di “Tempi Bui“, i Ministri girano l’Italia senza giacche ministriche, anche perché sono proprio a pezzi. Il loro pericolosissimo album, “Tempi bui”, è un disco che ricorda per certi versi la rabbia musicale del grunge, solo per questo non può

mancare nella nostra personale collezione. Con il nuovo album, “Fuori”, uscito il 12 Ottobre 2010, non fanno che confermare ciò che avevano fatto annusare nei precedenti lavori. Dodici pezzi dalle atmosfere lunari, da guerra post-nucleare, dove si passa il tempo a pensare a cosa salvare o a come ricostruire ciò che si è rotto. In questi anni hanno dimostrato di saper coniugare un rock potente con testi che frugano nelle tensioni economiche e sociali dell’Italia. Con le chitarre ad alto volume, un ritmo tiratissimo ed un canto a tutta voce sono consigliatissimi.

GIOVEDÌ 8 SETTEMBRE A Festa Reggio Offlaga Disco Pax, a Bologna Handshow, alla Festa del Pd di Modena Paolo Hendel.

I DISCHI CHE HANNO FATTO LA STORIA (ALTERNATIVA) DEL ROCK di Enrico Rossi

R

Offlaga Disco Pax

VENERDÌ 9 SETTEMBRE A Festa Reggio Fabri Fibra, alla Festa del Pd di Bologna Doctor & The Medics, a Modena Gem Boy, a Langhirano Giuliano Palma & The Bluebeaters.

ROME DANGER MOUSE & DANIELE LUPPI GemÊ Boy

SABATO 10 SETTEMBRE

George Michael

Alla Festa del Pd di Modena Blonde Redhead, a Bologna Giovanni Lindo Ferretti, a Langhirano Roberto Vecchioni, a Firenze George Michael, a Festa Reggio Innocenti Evasioni.

Pubblicazione: 2011 15 canzoni Tracklist

“Theme of “Rome”” – 2:21 “The Rose with a Broken Neck” – 3:23 “Morning Fog” (interlude) – 0:39 “Season’s Trees” – 3:12 “Her Hollow Ways” (interlude) – 0:57 “Roman Blue” – 3:13 “Two Against One” – 2:21 “The Gambling Priest” – 2:03 “The World” (interlude) – 1:02 “Black” – 3:32 “The Matador Has Fallen” – 1:47 “Morning Fog” – 2:06 “Problem Queen” – 2:37 “Her Hollow Ways” – 2:30 “The World” – 3:29

ealizzare un disco che sfruttasse appieno le logiche compositive di una volta, soprattutto quelle legate alle colonne sonore degli anni del cinema di Sergio Leone e del filone dei cosiddetti Spaghetti Western. Questa in sostanza l’idea su cui si sono arrovellati per cinque anni Daniele Luppi (giovane arrangiatore italiano emigrato a L.A) e il celebre Danger Mouse (la mente dietro il successo planetario di “Crazy” dei Gnas Barkley). Per centrare in pieno i loro intenti, i due producer hanno assoldato – e rimesso in “moto”- i musicisti che lavorarono gomito a gomito con Leone e proprio alle musiche de “Il buono, il brutto e il cattivo”. Così i “Cantori Moderni” hanno rispolverato le loro ugole e disarticolato i loro arti per ricreare quelle atmosfere da cinema italiano che è rimasto nel cuore e nell’immaginario di tante persone, non

solo italiane. Possiamo parlare di una moderna visione dei remix, non più samplerati dal passato ma ricreati partendo da quel “passato” con i diretti interessati. Così scorre nuova linfa nell’interludio di “Morning Fog” (0:39) e “Roman Blue” (3:13) e provi a fantasticare su duelli o momenti epici in chiave western. Paradossalmente in tutto questo stona solo il featuring di Jack White, che non ha capito di trovarsi a lavorare a qualcosa di diverso rispetto a un disco di blues elettrico o dei White Stripes; tant’è che le sue parti vocali le ha registrate a Nashville, mentre il mood del disco era a “Rome” per l’appunto. Nora Jones si difende bene e riesce a entrare nel contesto con la sua attitudine più “jazzy” e sofisticata, ma non c’era affatto bisogno di interpellare due musicisti “moderni”.

- Danger Mouse è salito alla ribalta col suo The Grey Album in cui remixava l’album di Jay-Z The Black Album con il celebre White Album dei Beatles. - “Rome” è stato registrato con i Cantori Moderni di Alessandro Alessandroni, il “fischiatore” delle colonne sonore di Ennio Morricone per i film di Sergio Leone. (vedi “Per Un Pugno di Dollari”). - Pochi mesi prima dell’uscita di “Rome”, Danger Mouse ha finalmente pubblicato il progetto “Dark Night Of The Soul” insieme a David Lynch e numerosi ospiti tra cui Iggy Pop e Frank Black dei Pixies.


venerdì

2 settembre 2011

Pag.

- REPORTER

XV

la playlist

musica e’ tempo di “controcultura” Venerdì 9 Fabri Fibra fa tappa con il suo tour al Campovolo

1

Destroyer “Kaputt”

I

l “Controcoltura tour 2011” di Fabri Fibra, che ha fatto registrare il tutto esaurito in diverse città, fa tappa al Campovolo di Reggio Emilia venerdì 9 settembre. Il rapper, pronto ad infuocare il pubblico con il suo carisma e il suo talento, sarà accompagnato da Entics come raddoppio alle voci, Dj Double e dj Nais in Consolle. “Scrivere è sempre stata la mia passione, ma mai avrei pensato di trasformarlo in un lavoro. Ora che lo è diventato, lo vivo come se lo fosse sempre stato e oggi la mia musica parla a molte più persone - spiega Fibra - Nel nostro paese però, spesso il rap è ancora frainteso, poco conosciuto o male interpretato. Certi stereotipi e capisaldi superati sono duri a morire in Italia e mi piace pensare che Controcultura ne possa mettere in discussione alcuni. Io parlo di quello che accade intorno a noi e metto in scena gli incubi nazionali. Controcultura è il mio contributo. Ho pensato che intitolare così il disco e il tour potesse essere uno stimolo: la controcultura in questo Paese non esiste, è solamente un’idea, un seme che si appresta a germogliare. Io lo sento nei ragazzi che vengono ai concerti: hanno voglia di svuotarsi, di non credere a quel-

2

Fitz anD the tantrums “Pickin'up the pieces”

3 the excitements “The Excitements”

RAPPER CONTROVERSO

4

Fabrizio Tarducci, in arte Fabri Fibra, pronto ad infuocare il pubblico di FestaReggio

lo che gli raccontano, di confrontarsi e, magari, di cambiare opinione… Le nuove generazioni hanno voglia di disintegrare questo sistema che ti spinge a non pensare, a non interpretare le cose che vedi e che senti. Quindi spero che per i ragazzi Controcultura rappresenti effettivamente qualcosa. Per loro che come me non vogliono più essere spettatori

passivi della peggior cosa che può succedere quando un paese come il nostro si arrende: nulla.” Fabri Fibra torna al suo pubblico a due anni di distanza dall’ultimo “Bugiardo Tour”: la tournée, arrivata dopo il successo degli album “Tradimento” e “Bugiardo” (entrambi schizzati ai vertici delle classifiche), con quasi 70 concerti in tutta la penisola, ha registrato ovunque il sold-

out. Un vero e proprio trionfo per questo artista, che ha così coronato un percorso che l’ha imposto come il rapper italiano più amato e, al tempo stesso, discusso dal pubblico. Il nuovo album “Controcultura”, uscito il 7 settembre 2010 per Universal Music, è balzato direttamente al numero 1 in classifica rimanendo per più di un mese in top 5, diventando subito disco d’oro.

Grande happening di house

neiL younG “A Treasure”

FLeet Foxes

“Helplessness Blues”

Sabato 3 Reggio Electro Festival con 8 ore di musica non stop di

Mariangela anceschi

R

eggio Electro Festival è un grande happening che avrà luogo a Festareggio sabato 3 settembre. Dalle 18 in poi oltre otto ore non stop di musica open air che scoccate le 3 del mattino si trasferiranno al Circolo Arci Tunnel di via del Chionso per proseguire in un aftershow di tutto rispetto. Tra i partner in cartellone dell’iniziativa i migliori locali dell’Emilia Romagna. Ad aprire il festival si alterneranno in consolle alcuni tra i più ricercati dj house, S.Boys & Nerd Flanders, Alienphobia Crew, Techfood, Labotech, Quia Mobile Disco. Altro nome inserito nella lineup del festival è Zombie Nation. Emerso clamorosamente nel 1999 con la hit mondiale “Kernkraft 400”, Zombie Nation viene considerato oggi uno dei nomi più emblematici della scena electro-techno teutonica. Messa da parte l’iniziale propensione verso l’electro-punk,

in questi ultimi due anni in Zombie Nation è invece stata decisamente più attiva la parte electro, che ha al suo attivo quattro album e una lunga serie di EP con vere bombe da dancefoor. Tra maschere e curiosi costumi, il sound marchiato Zombie Nation continua a far impazzire il mondo. La lineup del festival prevede

un headliner di massimo rispetto internazionale, Timo Maas. Dj e produttore tedesco tra i migliori al mondo in ambito elettronico è presente come headliner ai festival mondiali più importanti. Si è avvicinato all’elettronica da giovanissimo. Il grande successo arriva grazie a remix di brani di Madonna,

Depeche Mode e Jamiroquai. Nel 2002 esce “Loud” il suo primo album originale con partecipazioni come Kelis e Finley Quaye. Nel 2005 il suo secondo album, “Pictures”, realizzato con l’aiuto di Kelis, Neneh Cherry e del cantante dei Placebo Brian Molko. Con “Subtellite”, disco uscito nel 2008, raggiunge l’apice del successo venendo apprezzato e suonato dai migliori dj del panorama techno mondiale, come Sven Vath, Richie Hawtin, Felix Krocher, Dubfire e tanti altri. I suoi dj set sono un’esplosione di suoni house ed electro da lasciare senza fiato. A partire dal pomeriggio vertiginose picchiate, infiniti looping e improvvise virate riempiranno quella che si preannuncia come la serata più funambolica di Festareggio. Spente luci e musica all’Arena non perdetevi l’after show al Circolo Arci Tunnel di via del Chionso, che vi accompagnerà fino all’alba a suon di elettronica.

6 Bon iver “Bon Iver”

7 the pains oF BeinG pure at heart “Belong”

8 Brunori sas “Vol 2. Poveri Cristi”

sulle orme del padre Martedì 6 settembre canzone d’autore con Alberto Bertoli

M

artedì 6 a Festa Reggio Alberto Bertoli in concerto. Nato a Sassuolo nel 1980, è il padre Pierangelo, autentico maestro di un certo tipo di canzone d’autore, ad iniziarlo alla chitarra. Già a 18 anni incomincia a seguire il padre in alcuni show televisivi e concerti, come cantante e corista di alcuni pezzi. Intanto continua la gavetta nei pub e nelle discoteche con un duo acustico sempre nella provincia, e incomincia anche a scrivere le prime canzoni

aiutato dall’insegnamento del padre. Questo non gli impedisce di lavorare nel musical “The rocky horror picture show”. Nel 2002 a primavera collabora alla scrittura di alcune canzoni del nuovo album del padre che purtroppo si ammala e, pur avendo già scritto tutti i brani, non riesce a cantarli e muore lasciando il progetto incompiuto. A maggio 2003, non ancora superato il momento molto difficile, partecipa come ospite d’onore al “Festival del cabaret

emergente” facendo le veci del padre e lo ricorda cantando “A muso duro”. A Festa Reggio Alberto presenta uno spettacoli incentrato sui brani del padre, Eppure soffia, Pescatore, Spunta la luna dal monte, Per dirti t’amo, Rosso colore, Cent’anni di meno, Varsavia, Chiama piano, ma anche su composizioni personali e un brano “Le cose cambiano” scritto da Ligabue per Pierangelo e consegnato ad Alberto. Inizio ore 21,30, ingresso gratuito.

5

9 raphaeL saaDiq “Stone Rollin'”

10 Booker t. Jones “The Road From Memphis”


Reporter Giornale 2 settembre 2011  

Reporter Giornale 2 settembre 2011

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you