Page 1

TECAR® FLASH

NUMERO 6/2010!

29 GIUGNO 2010

Policlinico Gemelli, al via la collaborazione Avviata nel corso delle ultime settimane la collaborazione tra Human Tecar® e l’Università Cattolica di Roma, con due corsi di formazione presso il Policlinico A. Gemelli, una delle strutture più prestigiose nell’ambito sanitario nazionale. Alla presenza del professor Carlo Bertolini – direttore dell’Unità Operativa del Servizio di Medicina Fisica e Riabilitazione – e della dottoressa Patrizia Di Fazio – coordinatrice del corso di laurea in fisioterapia – sono stati approfonditi gli aspetti legati alla Tecarterapia® e ai benefici che può apportare nei diversi rami della medicina. Il Policlinico Gemelli, che ad oggi dispone di un’apparecchiatura HCR 902, ha contemporaneamente avviato una serie di sperimentazioni in merito alla sindrome da conflitto della spalla e sull’artrosi di ginocchio, ambiti sui quali verranno approfonditi e sviluppati ulteriori protocolli riabilitativi. La collaborazione con il Policlinico Gemelli va ad affiancare i rapporti già consolidati con altri prestigiosi poli di ricerca, quali le Università di Tor Vergata e La Sapienza a Roma, di Ancona o di Pisa, che stanno portando avanti studi e sperimentazioni sulla Tecarterapia®. Una testimonianza evidente di come Human Tecar® consideri prioritario l’aspetto della ricerca e della credibilità scientifica su cui l’intera metodologia si basa. Nelle foto: in alto il logo del Policlinico Gemelli. A destra il prof. Carlo Bertolini insieme al dottor Gastone Morandi, consulente medico Unibell, in occasione della prima giornata formativa svolta presso la struttura operativa dell’Università Cattolica di Roma.

WWW.HUMANTECAR.EU!

PAGINA 1

©2009 UNIBELL - Il presente materiale ad uso interno è di proprietà della Unibell Italia srl. La riproduzione anche parziale è vietata. *Tecar® e Tecarterapia™ sono marchi registrati da Unibell Italia srl.


TECAR® FLASH

NUMERO 6/2010!

29 GIUGNO 2010

Human Tecar® ai Mondiali in Sudafrica I campionati del Mondo in Sudafrica sono in pieno svolgimento e, accompagnati dal sottofondo sonoro delle vuvuzela, sono arrivati i primi verdetti. Il Mondiale rappresenta un’occasione unica per le squadre e per i giocatori che vi partecipano: per questo motivo presentarsi nelle migliori condizioni possibili è un requisito fondamentale per arrivare fino in fondo. Sono diverse le Nazionali impegnate in Sudafrica che hanno deciso di affidarsi alle apparecchiature Human Tecar® per permettere ai propri giocatori di esprimersi al meglio durante la rassegna iridata: Italia, Spagna, Costa d’Avorio e Slovenia. In particolare la nazionale di Marcello Lippi ha dovuto far ricorso alla Tecarterapia® per ridurre i tempi di recupero di Andrea Pirlo, infortunatosi in amichevole prima della partenza per Johannesburg. Il centrocampista del Milan ha bruciato le tappe e, sottoponendosi a sedute quotidiane, è riuscito a scendere in campo nella terza e sfortunata partita contro la Slovacchia. Anche la Costa d’Avorio ha dovuto fare i conti con un imprevisto durante la preparazione al Mondiale: il capitano Didier Drogba ha infatti rimediato una frattura al gomito nell’amichevole contro il Giappone. Il giocatore si è sottoposto a diversi trattamenti Tecar® per tentare un recupero che appariva improbabile. A sorpresa l’attaccante del Chelsea è riuscito a scendere in campo già nel primo incontro con il Portogallo e a segnare un gol nel secondo incontro con il Brasile.

Nella foto: in alto a sinistra il terapista della Slovenia durante un trattamento Tecar® nel ritiro di Brunico; in basso il terapista Mauro Doimi, che ha seguito la Costa d’Avorio in Sudafrica con l’apparecchiatura Tecar®. A sinistra Silvano Cotti, terapista degli azzurri, durante il ritiro premondiale del Sestiere.

WWW.HUMANTECAR.EU!

PAGINA 2

©2009 UNIBELL - Il presente materiale ad uso interno è di proprietà della Unibell Italia srl. La riproduzione anche parziale è vietata. *Tecar® e Tecarterapia™ sono marchi registrati da Unibell Italia srl.


TECAR® FLASH

NUMERO 6/2010!

29 GIUGNO 2010

Sicurezza e velocità, i punti-chiave Si è chiusa con un bilancio di oltre 30.000 visitatori la XVII edizione di Exposanità. Nonostante il periodo non facile per l’ambito sanitario ed economico in generale, sono stati numerosi i dirigenti e i responsabili di ospedali e strutture pubbliche che hanno visitato lo stand Human Tecar® per chiedere maggiori dettagli sulle apparecchiature e sulla metodologia. Spinti dagli incontri di formazione organizzati in diversi corsi di laurea, non pochi studenti di fisioterapia si sono inoltre mostrati interessati ad approfondire la conoscenza della metodologia, apprezzata per la credibilità scientifica e per la velocità dei risultati, richiedendo le evidenze cliniche sviluppate negli anni e materiale utile per le loro tesi di laurea.

Tempi rapidi, in pista ma anche fuori All’interno della prestigiosa cornice del Golden Gala, il mondo dell’atletica ha fatto tappa a Roma e Human Tecar® non ha fatto mancare il proprio supporto ai principali atleti in gara. Una tecnologia sicura ed affidabile, che permette agli sportivi di alto livello di recuperare in tempi rapidi una condizione fisica ottimale o di intervenire con tempestività in caso di imprevisti. Una metodologia sviluppata a contatto con lo sport professionistico ma a disposizione, oggi, di chiunque affronta patologie di natura articolare, osteoarticolare o muscolare, sia in Nella foto: Mario Scerri e il prof. Carlo Tranquilli con l’atleta cubano Dayron Robles, campione olimpico in carica nei 110 hs.

fase acuta che cronica. O semplicemente di chi vuole far rendere al meglio il proprio corpo. Human Tecar® ti tratta da campione.

WWW.HUMANTECAR.EU!

PAGINA 3

©2009 UNIBELL - Il presente materiale ad uso interno è di proprietà della Unibell Italia srl. La riproduzione anche parziale è vietata. *Tecar® e Tecarterapia™ sono marchi registrati da Unibell Italia srl.


TECAR® FLASH

NUMERO 6/2010!

29 GIUGNO 2010

Visconti e Macchi, vittoria doppia Giovanni Visconti ha conquistato il titolo italiano di ciclismo sul circuito di Conegliano Veneto. Il 27enne siciliano, portacolori della ISD-NERI, ha allungato nella salita finale grazie ad una splendida azione personale negli ultimi 20 km, staccando tutti gli altri pretendenti e dimostrando un’ottima condizione atletica. Al traguardo ha dichiarato: “La vittoria nel Campionato Italiano è frutto di lavoro, sacrifici, e cura del dettaglio. Diventa importante recuperare dopo ogni gara, e in questo mi sento tranquillo grazie a Human Tecar® e agli ottimi risultati che mi fa conseguire anche in termini di dinamicità muscolare e di forza”. La ISD-NERI è tra le squadre professionistiche che si affidano alle apparecchiature Human Tecar® sia per curare al meglio la condizione fisica dei loro corridori sia per favorire il recupero muscolare tra una tappa e l’altra in occasione delle corse più importanti. Dal ciclismo al paraciclismo, ancora una vittoria firmata da Fabrizio Macchi. L’atleta varesino ha collezionato la 25° vittoria in carriera trionfando nella prova a cronometro alla Settimana Tricolore di Treviso. Il primo posto conferma una condizione in continua crescita e gli ottimi risultati già ottenuti con la preparazione svolta fino ad oggi e sostenuta regolarmente dai trattamenti di Tecarterapia®, fondamentali per intervenire in caso di cadute o per alleviare il dolore quando il corpo rimane per molto tempo in una posizione scomoda. Da segnalare anche il secondo posto nella sua categoria per Fabio Triboli che ha preparato al meglio la gara attraverso alcuni trattamenti Tecar® mirati a superare una Nella foto: in alto Giovanni Visconti mentre taglia il traguardo a fastidiosa lombalgia. Conegliano; a sinistra Fabrizio Macchi in azione; in basso Fabio Triboli nel corso di un trattamento Tecar® alla vigilia della Settimana Tricolore.

WWW.HUMANTECAR.EU!

PAGINA 4

©2009 UNIBELL - Il presente materiale ad uso interno è di proprietà della Unibell Italia srl. La riproduzione anche parziale è vietata. *Tecar® e Tecarterapia™ sono marchi registrati da Unibell Italia srl.

tecar-flash-6-2010  

La collaborazione con il Policlinico Gemelli va ad affiancare i rapporti già consolidati con altri pre- stigiosi poli di ricerca, quali le Uni...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you