Issuu on Google+

televisione digitale

- schema di funzionamento

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 Unported License

la qualità della trasmissione è migliore in digitale

satellite EPG Elettronic Programming Guide presenza sottotitoli e audio multicanale

ripetitore satellitare

parabola

DIGITALE SATELLITARE l’immagine si vede o non si vede

Informazione binaria

01001011

elaborabile e trasportabile

ripetitore

antenna TV

decoder

TV

DIGITALE TERRESTRE la qualità della trasmissione è migliore in digitale

emittente

il canale di trasmissione deve avere una capacità di trasmissione molto elevata

utente

fibra ottica

IPTV (Internet Protocol Television)

segnale web

WEB

rete telefonica

PC

palmare

TV MOBILE telefono

1941 Prima rappresentazione dell'informazione elettronica digitale con l’Atanasoff–Berry Computer

1995 la potenza di calcolo necessaria alla televisione digitale diventa alla portata di tutti

1995 diffusione della televisione digitale


televisione digitale via cavo IPTV

- schema di funzionamento

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 Unported License

l’utente deve pagare un abbonamento mensile

abbonamento

film e serie tv on demand pay per view programmi e news live digitale terrestre

FASTWEB TV

quantità di pubblicità: 0%

0% segnale on demand

emittente

TV

antenna TV

assenza pubblicità

un solo decoder

fibra ottica

segnale live

decoder

altissimi costi

home banking richieste utente

richieste utente interazione con emittente

utente

no parabole no smart card

l’utente può usufruire della connessione internet a banda larga

la fibra ottica deve raggiungere ogni abitazione

PC

segnale web

WEB

il telefono non è più l’unico mezzo di interazione con l’emittente

telefono

1994 Fastweb cabla tutta la città di Milano con la fibra ottica

2006 Sky stringe un’alleanza commerciale con Fastweb

2008 Telecom, Tiscali e Infostrada lanciano i loro servizi IPTV, contribuendo alla nascita e alla diffusione della TV via ADSL in Italia


televisione digitale terrestre TDT o DTT

- schema di funzionamento

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 Unported License

pubblicità

l’utente deve pagare un canone annuo

canone

possibilità di trasmissione in multilingua e in alta definizione numero elevato di canali quantità di pubblicità: 20%

20% emittente

ricevibile in ogni punto dell'area geografica servita

non è disponibile il video on demand

ripetitore

migliore qualità immagine/audio (qualità simil DVD)

necessario un decoder per ogni TV di casa

decoder

antenna TV

attraverso il telecomando si può interagire con programmi interattivi si moltiplicano i telecomandi in casa

il telefono non è più l’unico mezzo di interazione

telefono

2003 prime trasmissioni digitali in Italia in Sardegna e in Valle d’Aosta

2010 tutte le trasmissioni in Italia avvengono in digitale

utente

TV

non richiede un'antenna parabolica

richieste utente


televisione digitale satellitare Sat TV

- schema di funzionamento

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 Unported License

l’utente deve pagare un abbonamento annuo

pay per view numero elevato di canali quantità di pubblicità: 10%

satellite

10% emittente

migliore qualità immagine/audio (qualità simil DVD)

ripetitore satellitare

abbonamento

ricevibile in ogni punto dell'area geografica servita

decoder

parabola

attraverso il telecomando si può interagire con programmi interattivi

richieste utente

si moltiplicano i telecomandi in casa

il telefono non è più l’unico mezzo di interazione

telefono

1998 la televisione digitale satellitare è stata la prima televisione digitale a diffondersi in Italia

2003 Nasce Sky Italia dall’unione di Tele+ e Stream

utente

TV

richiede un'antenna parabolica

richieste utente


tv mobile (digitale)

- schema di funzionamento

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 Unported License

l’utente deve pagare un abbonamento annuo

pay per view video on demand la qualità dell’immagine dipende dalla capacità del canale video on demand richieste utente

emittente

rete telefonica l’utente può usufruire della connessione internet

WEB

abbonamento

ricevibile in ogni punto dell'area geografica servita

palmare

segnale web

modello di cellulare che supporti gli standard trasmissivi

utente


televisione digitale