DAILY LUXURY #11 (NOVEMBRE 2022)

Page 52

Non chiamatelo makeup.
Clinique Global Brand Ambassador indossa la tonalità CN18.
SPEDIZIONE IN A.P.45% POSTE ITALIANEART. 2 COMMA 20/B LEGGE 662/96 FILIALE DI MILANO€ 2,50ISSN 2499-1724COPIA OMAGGIO LA BELLEZZA È LUSSO QUOTIDIANOFONDATO DA LUCIANO PARISINI N°11 NOVEMBRE 2022 • 19° ANNO SEGUICISU: WWW.DAILYLUXURY.IT

DRONI MAKE-UP

INNANZITUTTO LUCIANO PARISINI

INNANZITUTTO

ATESTA ALTA, sguardo altero, eroi della vita che non chiedono mai, nemmeno alla soglia dei novanta. Voglia antica, però: un cappuccetto di carta gialla, dritto, empio di nobili caldarroste. Baracchina dei giardini? Il desco della tradizione innocente? No, non c’è; la sostituisce una povera geometria di specchi, a ritocco volante del make-up.

Sì, volante: perché, a lato del ristretto banco, c’è lo scatolone dei… volanti droni. Sì, droni; recepiti da magazzini di guerra, dice la stilista che comanda il… trucco; e costano poco! assicura. Ma non volano: se non con il lancio da fionda ad elastici, quelle d’una volta. E così un drone scatta: e punta a insperabile destino d’aquilone. Cade, denunciando nel rotolare sotto la panchina di fronte, una vergogna del gran progresso che incombe. Commenti? Irripetibili quelli dei testa alta che non chiedono mai, subito a menar subbuglio alla disperata make-up da giardino. Sfoderando drammaticità a connessione guerra (cosmetica). “Venda i rossetti e magari una crema per le macchie scure sulla pelle”, gridano. E intanto il drone di mala scopiazzatura si esaurisce, muore. La baracchina pure. Una guardia civica, moto a straziante sirena, pretende un rossetto di multa. E i droni? Rottamazione, rottamazione trucco.

4 | DAILY LUXURY | N°11 NOVEMBRE 2022
LUCIANO
esteelauder.it © 2022 Estée Lauder Inc. Estée Lauder S.r.l. Via Turati 3, Milano Nuovo Advanced Night Repair Eye RICARICA LA TUA PELLE ORA POTERE MULTI-AZIONE PER OCCHI E VISO 1Test clinici su 52 donne dopo 1 settimana. 2 Test clinici su 55 donne dopo 2 settimane. 3Test di autovalutazione su 279 consumatrici dopo 3 settimane. *Fonte dati: NPD Italia: Aprile 2021 – Agosto 2022 per unità e per valore, mercato prestige sieri viso. NUOVO SCHIARISCE LE OCCHIAIE IN SOLE 2 SETTIMANE Per tutte le età, carnagioni e tipi di pelle. Brevettato fino al 2033. Uno sguardo PIÙ LUMINOSO, disteso e pieno di vitalità grazie al potere del nuovo contorno occhi in crema-gel. Dopo una settimana, le LINEE appaiono ridotte.1 Dopo due settimane, le OCCHIAIE appaiono attenuate. 2 Dopo tre settimane, il 92% dichiara che lo sguardo appare PIÙ RIPOSATO. 3 IL SIERO N° 1 IN ITALIA* MULTI-AZIONE 7 SIERI IN 1
18 CULTURA Keith Haring Radiant vision 22 COVER Clinique non solo make-up LOOK Color trend i colori must have 26 DAILY LUXURY • Mensile di HIGH PUBLISHER EDITORIALE Direttore responsabile: Luciano Parisini • Direttore generale: Diana Baravelli • Caporedattore: Marina Santin Redazione: Lucio Chiari, Giulia Zoni, Paola Cardona • Progetto grafico: Denni Poletti • Fotografo: Graziano Ferrari Collaborano: Diego Dalla Palma (stile) • Rebecca Belize (food) • Lorena Poletti (design) • Lucia Parisini (accessori) Estero: Silvia Manzoni (FRANCIA) • Carole Hallac (USA) • Autorizzazione del Tribunale Bologna n° 7396 in data 15/01/2004. SOMMARIO N°11 NOVEMBRE 2022 SILVIA MANZONI PAOLA CARDONACAROLE HALLAC VIA A. BONDI, 23/2 - 40138 BOLOGNA • TEL. +39 051 267291 • E-MAIL: INFO@HIGH-PUBLISHER.IT • INFO@DAILYLUXURY.IT ABBONAMENTO ANNUO PER L’ITALIA: 20€ DA EFFETTUARSI CON BONIFICO BANCARIO A: BANCA POPOLARE DELL’EMILIA-ROMAGNA: IBAN: IT 10 F 05387 02412 00000 1404423; o sul c/c postale n° 50673359 intestato a: HIGH PUBLISHER, Via Bondi, 23/2 - 40138 Bologna E-MAIL PER ABBONAMENTI : abbonamenti@dailyluxury.it • Sped. in abb. post. Pubblicità inferiore al 45% Stampa: GRAPHICSCALVE SpA - Località Ponte Formello, // -  Vilminore di Scalve (BG) - ITALY Egregio abbonato, ai sensi dell’art. 10 della legge 675/96, La informiamo che i Suoi dati sono conservati nel nostro archivio informatico, vengono utilizzati esclusivamente per l’invio della pubblicazione e non vengono ceduti a terzi per alcun motivo. La informiamo, inoltre che, ai sensi dell’art. 13 della legge, Lei ha il diritto di conoscere, aggiornare, rettificare i Suoi dati o opporsi all’utilizzo degli stessi, se trattati in violazione della legge. 3452 BEAUTY Le novità dell’universo cosmoprofumato RUBRICHE DALLA FRANCIA 12 CINETIME 15 DAGLI USA 14 STILE 10 56 DESIGN Cristina Celestino sofisticazione erudita FOOD Oishisou!! la guida ai dolci degli anime 62 EDITORIALE Le considerazioni di Luciano Parisini 4 BENESSERE Wellness con vista relax e “coccole” in alta quota SEGUICIISCRIVITI SUBITO E SCARICA L’APPLICAZIONE GRATUITA ALLA NOSTRA NEWSLETTER PERIODICA VISITA IL NOSTRO SITO WWW.DAILYLUXURY.IT VERSIONE MOBILE VERSIONE DESKTOP SCOPRI LE NOSTRE SEZIONI AGGIORNATE IN TEMPO REALE OPINIONS EDITORIALI DI PARISINI NEWS LE NOVITÀ E GLI EVENTI HOT SPOT LE NEWS PIÙ CALDE SCELTE PER TE BEAUTY I LANCI IN ANTEPRIMA DIEGO DALLA PALMA
armanibeauty.itN° Verde 800.916.484

SORELLE

Alice Rohrwacher
CHIC Sorella di Alba, Alice Rohrwacher, portatrice deglistessi valori, probabilmentetrasmessi in famiglia.Apprezzata in tutto ilmondo per il suo talento,per la sua umiltà e per la suaelegante semplicità. Ginevra Lamborghini SORELLE SHOCK Ma noi, poveri “marziani”, qualecolpa abbiamo per dover sopportarel’esibizionismo e le intemperanzedell’altra Lamborghini: Ginevra? SORELLE CHIC Ecco un bell’esempiodi come il merito, l’intelligenzae l’eleganza italicipossano arrivareanche Oltre Frontiera: Alba Rohrwacher. CHIC & SHOCK DIEGO DALLA PALMA STILE Alba Rohrwacher Elettra Lamborghini SORELLE SHOCK società, la grettezzasupera ogni limite,l’ignoranza diventacostume. Qualcunoè in grado di comprenderefar questo concettoa Elettra Lamborghini?

Carita: rinasCe un mito

dalla francia

Basta solo il nome per evocare un mondo di principesse e jet-setter che qui venivano a curare la propria bellezza. l’istituto Carita (oggi di proprietà di l’oréal che l’ha acqui stato nel 2014 a shiseido), strategicamente situato in rue du Faubourg saint Honoré, di fronte ad Hermès e a qualche passo dall’eliseo e dalle boutique di lusso, oggi riapre le porte dopo due anni di lavori e un rest yling completo. Un indirizzo mitico, il cui nastro inaugurale fu tagliato il 15 dicembre 1952 da Wallis simpson. la foto della duchessa di Windsor è esposta nella hall d’ingresso dell’istituto, insieme a quelle di altre celebri clienti, dalla principessa Grace di monaco a Brigitte Bardot, da sofia loren a Catherine Deneuve. Venivano tutte qui, dalle sorelle maria e Rosy, le prime ad aver intuito il concetto di bellezza globale, che prendeva in con siderazione il viso quanto il corpo e i capelli. Per restare fedeli agli ideali estetici delle due fondatrici, gli architetti sophie thuillier e Cristiano Benzoni di ReV studio hanno utilizzato materiali nobili come il marmo (bianco e nero), l’onice rosa e il metallo cromato. Un atrio centrale solcato da scale leggere e arcuate permette di accedere ai diversi spazi, distribuiti su tre piani, l’ultimo dei quali occupato da un’elegante area privatizzatile, l’appartement de Beauté. Per restare su un registro d’eccellenza avanguardista, Carita inaugura un sistema di diagnosi della pelle di ultima generazione, la Consultation augmentée. nelle 11 cabine caratterizzate da un numero legato alla storia della maison, i protocolli di cura alternano gesti manuali e apparecchiature di radiofrequenza che ripristinano l’energia nel derma. i prodotti sono quelli della nuova gamma di skincare Carita, tra i quali la preziosa linea or, che contiene dell’oro Biotech rigenerante 24 carati. se la coiffure era già dall’inizio uno dei servizi più blasonati dell’istituto, nel rinnovato tempio del beauty sono stati creati anche lo studio du Regard, dedicato alla cura degli occhi e un ristorante, Rosy, la cui chef aman dine Chaignot propone menu in cui dominano le verdure. “il nuovo istituto attirerà la più bella clientela straniera, ma an che un pubblico locale, che ci è sempre rimasto fedele. Vogliamo fare dello skincare di Carita il gioiello delle marche lus so di l’oréal” ha affermato il direttore generale Charles Finaz de Villaine.

Tutti pazzi per l’“oro rosso”

È decisamente la materia prima profumata più trendy del momento. Lo zafferano, la spezia più cara del mondo, è molto ricercata dai grandi maestri della profumeria francesi, che prendono esempio dai grandi chef. Coltivato principalmente nei paesi mediterranei e nel medio oriente (ma, da poco, anche sui tetti di Parigi), deve il suo prezzo al fatto che ci vogliono tra 150.000 e 200.000 fiori per ricavare un chilo di pistilli. aurélien Guichard, fondatore del marchio matière Première, l’ha utiliz zato per la prima volta, facendone l’elemento principale della sua più re cente fragranza, Crystal saffron. “Ho provato un grandissimo piacere nel lavorare questo ingrediente magnifico. Ho scelto quello coltivato in Grecia, considerato il più prezioso: mi ha affascinato il suo aspetto luminoso, cristalli no” alberto morillas l’ha inserito invece nella sua nuova interpretazione di Flower by Kenzo L’absolue. un altra maison di nicchia, Le Galion, l’ha voluto per aesthete, un jus intenso e pieno di mistero. il fiore dai pistilli speziati ormai viene coltivato anche in città. a Parigi la società di agricoltura urbana Bien elevées ha piantato oltre 1500 bulbi sui tetti di

un liceo parigino della rive Gauche, dove questo prezioso oro rosso viene raccolto, in autunno, nelle suggestive safranières sospendues.

Il tabacco firmato Caron

Dopo il Blond (lanciato nel 1919), il noir (2019) e l’exquis (2020), ecco arrivare in Casa Caron il tabac Blanc. Più fresco dei suoi predecessori, otte nuto dall’associazione di un maté del Brasile ricavato in Head space e di un’assoluta di cacao dell’africa occidentale. La fragranza in cui quest’accor do esprime la sua dualità ha un forte potere avvolgente. La scia di tabacco che Caron inaugurò nel 1919 apriì la strada ad una nuova famiglia di pro fumi, i “cuirs”, con un sentore di cuoio un po’ animale, dai toni fumé, con accenti contrastanti che sta poi al creatore dosare ed equilibrare. Per Jean Jacques, profumiere di casa Caron “il tabacco è un ingrediente di una sorpren dente ricchezza che rivela sfaccettature diversissime”. Per le feste, nella boutiquegioiello parigina della rue François 1er, l’eau de Parfum è anche proposta in duo con tabac exquis in flaconi 50 ml ricaricabili (cofanetto in edizione limitata 330 euro disponibile anche sul sito di e-commerce).

n
YSLBEAUTY.COM PER INFORMAZIONI, NUMERO VERDE 800-922259. THE ORIGINAL EAU DE PARFUM & THE NEW LE PARFUMDUA LIPA

ELON MUSK: SOLD OUT FRAGRANTE

USA

TRA LE ULTIME CREAZIONI dello stravagante miliardario Elon Musk, una fragranza che odora di capelli bruciati, proprio come preannuncia il suo nome, “Burnt Hair”. Il profumo,, racchiuso in un flacone rosso deciso, è stato lanciato su Twitter da Musk con il seguente appello: “Per favore comprate il mio profumo, così posso comprare Twitter”. Creato in collaborazione con The Boring Company, nonostante l’aroma decisamente poco invitante (“L’essenza del desiderio ripugnante” si legge nel suo claim), è stato un successo. È andato subito sold out, con 30.000 pezzi venduti di cui 20.000 nelle prime 24 ore (facendo guadagnare al Ceo di Tesla e SpaceX due milioni di dollari in un giorno essendo venduto ogni flacone al prezzo di 100 dollari).

Snif

In tema di fragranze bizzarre, il brand Snif propone Dead Dinosaur, un profumo che sa di benzina, disponibile anche come deodorante per ambienti da mettere in macchina.

Billie Eilish

Arriva la sua seconda fragranza, giusto in tempo per le feste. Sensuale, floreale e legnoso con note di bergamotto, fiore di melo, pepe nero e papavero selvaggio, Eilish n.2 è racchiuso in una boccetta che raffigura il busto della celebre cantante simile al suo primo profumo, ma in versione nera.

Louis Vuitton

La Maison inaugura l’ultima tappa della sua mostra itinerante “200 Trunks, 200 Visionaries” a Manhattan, nel palazzo che ospitava l’iconico Barneys New York. In esposizione, duecento interpretazioni delle valigie della casa francese firmate da personaggi e brand diversi, da Fornasetti, a Supreme all’architetto Peter Marino.

Kylie Cosmetics

Il brand beauty di Kylie Jenner, lancia una linea dedicata ai supereroi, in particolare a Batman. Include un mini eyeliner in tre diverse tonalità metalliche, un set di rossetti, una cipria, ombretti e una trousse.

Council of Fashion Designers of America

È Thom Browne il nuovo chairman della camera della moda americana. Lo stilista prende formalmente la carica precedentemente occupata da Tom Ford e Diane von Furstenberg dal 1 gennaio.

Estée Lauder

La Casa celebra 30 anni di attivismo nella lotta contro il tumore al seno. È stata Evelyn Lauder a lanciare il nastro rosa per incoraggiare la prevenzione e creare The Breast Cancer Research Foundation. In tre decadi, il gruppo del lusso ha raccolto 108 milioni di dollari per la ricerca e per i servizi medici e educativi.

CAROLE
DAGLI
14 | DAILY LUXURY | N°11 NOVEMBRE 2022

AMSTERDAM

“Per me, i migliori film ambientati in un’altra epoca sono quelli che appaiono contemporanei, e il mondo che abbiamo creato in questo film è davvero pieno di vita ed estremamente contemporaneo. Questo film vi farà sentire felici di essere vivi”. Con queste parole, David O. Russell racconta Amsterdam, il suo ultimo film, una

storia che attraversa le epoche e un thriller comico sull’amore, la realtà e le ragioni per vivere, ambientato sullo sfondo di una storia vera mai raccontata, che segue tre grandi amici e tutte le persone che incontrano nel corso della loro avventura. Una trama affascinante e intricata che fonde fatti storici e finzione per creare un’esperienza cine- ▲

N°11 NOVEMBRE 2022 | DAILY LUXURY | 15
AMSTERDAM DI DAVID O. RUSSELL CON CHRISTIAN BALE, MARGOT ROBBIE, JOHN DAVID WASHINGTON, CHRIS ROCK, ANYA TAYLOR-JOY, ZOE SALDANA, MIKE MYERS, MICHAEL SHANNON, TIMOTHY OLYPHANT, ANDREA RISEBOROUGH, TAYLOR SWIFT, MATTHIAS SCHOENAERTS, ALESSANDRO NIVOLA, RAMI MALEK E ROBERT DE NIRO Anni 1930. Tre amici, un medico, un’infermiera e un avvocato, diventano i primi sospettati di un’indagine su un omicidio. (134’) USA, Canada - 2022 COMMEDIA, DRAMMATICO, GIALLO

matografica estremamente attuale. Scritto e diretto dal cinque volte candidato all’Oscar David O. Russell (American HustleL’apparenza inganna, Il lato positivo - Silver Linings Playbook, The Fighter), Amsterdam (20th Century Studios, New Regency) è interpretato da un cast stellare: Christian Bale, Margot Robbie, John David Washington, Alessandro Nivola, Andrea Riseborough, Anya Taylor-Joy, Chris Rock, Matthias Schoenaerts, Michael Shannon, Mike Myers, Taylor Swift, Timothy Olyphant, Zoe Saldaña, Rami Malek e Robert De Niro. Nel realizzarlo, Russell ha voluto rendere omaggio all’eroismo dei veterani della Prima Guerra Mondiale, persone reali che hanno ispirato i suoi personaggi. Il Generale Gil Dillenbeck (Robert De Niro), è ispirato a Smedley Butler, le cui azioni contribuirono a cambiare il corso della storia. Valerie Voze (Margot Robbie) riprende le artiste dell’epoca. E per il 369° reggimento di New York, ha guardato agli Harlem Hell Fighters, un reggimento segregato composto da soldati neri e portoricani che furono inviati in Francia per difendere il loro paese e poi costretti a prestare servizio nell’esercito francese, dato che i loro compatrioti americani si rifiutavano di combattere al fianco di soldati

che non fossero bianchi. Amsterdam, ambientato nel 1933, racconta di due uomini, il dottor Burt Berendsen (Christian Bale) e l’avvocato Harold Woodman, Esq. (John David Washington) che attualmente lavorano nei loro studi nei quartieri alti di New York. Burt e Harold, sono migliori amici che si sostengono a vicenda in qualsiasi situazione. Burt riceve un messaggio da Harold, in cui gli chiede di raggiungerlo a un certo indirizzo: senza esitazione, si mette in marcia, pronto a fare qualsiasi

cosa di cui Harold abbia bisogno. Arrivato a destinazione, incontra Harold che gli dice di averlo chiamato per eseguire una procedura medica. Nel frattempo arriva Elizabeth Meekins (Taylor Swift), figlia del grande Bill Meekins (Ed Begley, Jr.),, il generale grazie al quale Harold e Burt si conobbero durante la grande guerra. Burt dà per scontato che il generale sia malato e infatti lo incontra con Harold, ma non nel modo in cui avrebbe voluto: l’uomo giace senza vita in una vecchia cassa di legno

senza coperchio. Liz Meekins, vuole indagare sul decesso e si è rivolta ai due per chiedere un’autopsia: è infatti convinta che suo padre sia morto in circostanze misteriose. Burt e Harold partono per una nuova avventura, forse la più grande che abbiano mai affrontato insieme, piena di svolte inaspettate che si susseguono una dopo l’altra. E così veniamo catapultati in un film dentro il film, che ci racconta non soltanto il modo in cui si sono conosciuti, ma anche il loro incontro con Va-

CINETIME

lerie Voze (il terzo membro del loro triumvirato), e il momento più felice della loro vita, quando si trovavano liberi ad Amsterdam dopo la guerra. Assistiamo al tempo che hanno trascorso insieme, alla nascita del loro legame, ma poi torniamo nel presente. I tre incontrano un mondo dopo l’altro, tra cui le spie internazionali e bird catcher Paul Canterbury

(Mike Myers) e Henry Norcross (Michael Shannon), e il generale più grande e rispettato nella storia degli Stati Uniti, Gilbert Dillenbeck (Robert De Niro), il quale vuole far luce sulla stessa cospirazione segreta che i nostri eroi, Burt, Valerie e Harold, dovranno risolvere per salvarsi la vita. “L’amicizia e l’amore sono le fondamenta di questo film - afferma Russell - e per me, la cosa più importante è l’amicizia tra Harold Woodman e Burt Berendsen: hanno fatto un patto e giurato di proteggersi a vicenda e non lasciarsi morire, che poi viene esteso anche a Valerie Voze. Questo patto è il pilastro della storia”. Venendo agli interpreti, Christian Bale, vincitore dell’Academy Award (The Fighter, Il cavaliere oscuro) è Burt Berendsen. “Burt è un dottore che è rimasto ferito e traumatizzato dopo la guerra - racconta Baleè un difensore dei veterani, dato che anche lui lo è. È una persona che ha affrontato l’inferno, ma rimane ottimista. Affronta tutte queste situazioni folli e difficili restando spiritoso, allegro. È sempre molto aperto nei confronti della vita e rifiuta di permettere alle esperienze che ha vissuto di renderlo insensibile. È un vero combattente e cerca di non essere dominato dalla sua rabbia, dalle sue emozioni negative. È una persona di grande ispirazione ed è stato molto divertente interpretarlo. Burt è entrato a far parte di me. Quando ti prepari così a lungo

per un ruolo, il personaggio ti entra nelle ossa”. John David Washington (Tenet, Malcolm & Marie) è Harold Woodman. L’attore racconta: “Ho iniziato a riflettere su cosa significasse essere un afroamericano a quell’epoca, essere un veterano di guerra e, aldilà della questione razziale, essere un americano che combatteva per il suo paese nel 1918. Volevo anche scoprire in che modo il resto del mondo vedesse gli americani e quale fosse il nostro rapporto con il mondo a quell’epoca”. Harold incontra Burt perché i due sono arruolati nello stesso battaglione in Francia. “Il loro rapporto è stato forgiato nel caos della guerra ed è per questo che sono così uniti”, spiega Bale. La due volte candidata all’Oscar Margot Robbie (Tonya, Bombshell - La voce dello scandalo) interpreta Valerie Voze, l’artista ed ereditiera che fa amicizia con Burt e Harold in un ospedale belga. È una sostenitrice del valore dell’arte, dell’amore e della bellezza, e una persona straordinaria che cambia le vite di Burt e Harold e li porta ad Amsterdam.. Il vincitore di due Academy Award Robert De Niro (Il padrino - Parte II, Toro scatenato) è il Generale Gil Dillenbeck, il più decorato nella storia degli Stati Uniti e il comandante del 369° reggimento di New York, lo stesso in cui Burt e Harold avevano prestato servizio. Era un amico del Generale Bill Meekins e ritiene che la sua morte sia sospetta: per questo motivo, accetta di parlare all’annuale gala dei

veterani di New York sperando di scoprire chi sia il responsabile della morte del Generale. Il premio Oscar Rami Malek (Bohemian Rhapsody, No Time to Die) è Tom Voze, il fratello di Valerie. Mike Myers (Bastardi senza gloria, Saturday Night Live) e il candidato all’Oscar Michael Shannon (Animali notturni, La forma dell’acqua - The Shake of Water) sono rispettivamente Paul Canterbury e Henry Norcross, le due spie sotto copertura. Chris Rock (SpiralL’eredità di Saw, Saturday Night Live) è Milton King, un soldato che è stato in guerra insieme a Burt e Harold. Zoe Saldaña (Avatar, Guardiani della Galassia) è Irma St. Clair, un’infermiera forense che vive a New York e aiuta Burt a risolvere il mistero e lo guida nelle questioni amorose.

“David voleva che interpretassi un tipo molto preciso di donna: mi venivano in mente tante cose su di lei e sulle difficoltà che poteva aver attraversato, ma si tratta soprattutto di una donna resiliente e ottimista nei confronti di tutti gli eventi e le conseguenze che la vita le mette di fronte”, afferma Saldaña. Amsterdam, come afferma David O. Russell, “È una storia affascinante e molte persone saranno sorprese di scoprire che queste cose accaddero davvero. Ho voluto semplicemente realizzare un’opera cinematografica divertente e meravigliosa, non un trattato di storia. I personaggi entreranno nella trama in modo inaspettato, voglio che il pubblico viva quest’esperienza”.

© 2022 James a michener art museum

DOPO IL SUCCESSO DELLE QUATTRO TAPPE DEL TOUR AMERICANO - nel Missouri, a New York, in Florida e in Pennsylvania - la pop art di Keith Haring arriva in Italia, all’Orangerie della Villa Reale di Monza, con la mostra “Keith Haring. Radiant Vision”, un progetto itinerante possibile grazie a Pan Art Connections. Oltre 100 opere dell’artista americano più affermato e di spicco degli anni Ottanta, provenienti da una collezione privata, tra litografie, serigrafie, disegni su carta e manifesti, illustrano l’intero arco della sua breve ma prolifica carriera, esaminandone i diversi aspetti della vita e della produzione, tra cui i disegni in metropolitana e la street art, le mostre in alcune delle più famose gallerie di New York, il Pop Shop e il suo lavoro commerciale. Sostenitore della deescalation nucleare, dei diritti civili, del benessere dei bambini e della consapevolezza dell’AIDS, Haring ha trascorso la sua carriera realizzando poster, opere d’arte pubblica e commissioni di beneficenza a sostegno di queste cause vitali. Le sue immagini sono potenti esempi di come ha combattuto per il cambiamento usando l’arte come piattaforma per il suo attivismo. Esempio ne siano - presenti in mostra - gli iconici “Radiant Baby”, che hanno permeato la cultura americana negli anni ‘80 e sono diventati simboli emblematici dell’epoca. Il progetto espositivo vuole essere un tributo all’artista, appassionato sostenitore della giustizia sociale e che si è sempre dedicato ai giovani di tutto il mondo, sostenendo la loro salute e i loro diritti e supportando al contempo il loro sviluppo creativo. Nel corso della sua breve carriera, Haring ha riscritto le regole dell’arte contemporanea, integrando le arene apparentemente discrete della grintosa controcultura del centro di New York e dell’aristocrazia

n°11 novembre 2022 | Daily Luxury | 1 CULTURA
È UN TRIBUTO ALL’ARTISTA E ALLA SUA VISIONE, “KEITH HARING. RADIANT VISION”, CHE RIPERCORRE L’INTERO ARCO DELLA SUA BREVE MA PROLIFICA CARRIERA, ESAMINANDO I DIVERSI ASPETTI DELLA SUA VITA, DELLA SUA PRODUZIONE E DEL SUO IMPEGNO A SOSTEGNO DELLE CAUSE SOCIALI E DELL’AIDS.
Keith Haring. Radiant Vision VILLA REALE DI MONZA, ORANGERIE Fino al 29 gennaio 2023 Info: Tel. 3312149630 www.radiantvision.it
MARINA SANTIN
▲ i ©
AllAn TAnnenbAum sohoblues.com

cultura

artistica dei quartieri alti. Pur lavorando una varietà di me dium differenti - tra cui dipinti, stampe, poster, disegni, sculture e street art - il suo stile è immediatamente ricono scibile. Linee decise, simboli pittografici e colori vivaci abbondano in ogni sua opera. Amico di Andy Warhol, ha rappresentato l’apoteosi della Pop Art, esplorando senza ri tegno il potenziale di marketing del suo “marchio” attraver so partnership commerciali, prodotti di largo consumo e persino una propria vetrina.“Keith Haring. Radiant Vision”, si snoda in percorso diviso in nove sezioni: dall’ “Iconogra

fia”, in cui si racconta di come Haring si sia appassionato allo studio dei simboli e, nonostante le sue abilità di dise gnatore, le linee migliorano e si evolvono in pittogrammi runici dando vita al suo lessico visivo: cani che abbaiano, bambini radiosi, volti sorridenti, uomini segnati, figure danzanti, folle pulsanti, televisori incandescenti e Ufo che si spengono. Si indagano poi gli inizi e la sua vita nella città di New York, dove si trasferisce nel 1978 per studiare alla School of Visual Arts, per poi passare alla sezione dedicata alla “Giustizia Sociale”, dove, con opere come “Untitled

20 | Daily Luxury | n°11 novembre 2022
© All An TAnnenbAum sohoblues.com © 2022 JAmes A. michener ArT museum © 2022 JAmes A. michener ArT museum

(Apartheid)”, un dipinto a due pannelli che rappresenta una grande figura nera che lotta per liberarsi dal cappio dell’op pressore bianco, Haring sostiene il movimento anti-apar theid. Un’altra sezione è dedicata al lavoro fatto con i giova ni, in mostra la “Kalish Suite”, un gruppo di undici incisio ni che rappresentano lo sforzo congiunto di Haring e di Sean Kalish, un bambino delle elementari che frequentava il Pop Shop e che mostrava un talento precoce per i disegni dinamici e lineari simili a quelli di Haring. I due hanno stretto un’amicizia e hanno creato insieme questa suite di immagini selvagge e surrealiste nel corso di diverse visite in studio, passandosi di mano in mano ogni opera fino a quan do non è stata considerata completa. In mostra anche “Me dusa Head”, la più grande stampa mai realizzata da Haring, lunga più di due metri e alta quasi un metro e mezzo. É stata creata in collaborazione con il tipografo danese Borch Jensen che, dopo aver conosciuto Haring a una cena, l’ha invitato a sperimentare la sua macchina da stampa, lunga tre metri, appena installata. L’opera è una rivisitazione moderna del racconto greco di Medusa, una donna alata i cui capelli erano composti da serpenti in grado di trasformare gli astan ti in pietra. Per Haring, che nel 1986 era stato testimone degli effetti mortali dell’AIDS ma non aveva ancora ricevuto la diagnosi, il mostro mitico era un simbolo appropriato della terrificante malattia che uccideva i suoi giovani amici sani in un batter d’occhio. E che si prese anche lui, il 16 febbraio del 1990. Nel tempo, la sua salute divenne sempre più precaria, tanto da rendergli impossibile dipingere. L’ul tima opera pubblica che eseguì fu “Tuttomondo”, sulla pa rete esterna del convento di Sant’Antonio a Pisa. L’ultimo inno alla vita di Haring, e uno dei “progetti più importanti che abbia mai fatto”. n

n°11 novembre 2022 | Daily Luxury | 21
© 2022 JAmes A. michener ArT museum © 2022 JAmes A. michener ArT
museum

NON SOLO MAKE-UP

SANTIN

ON CHIAMATELO MAKE-UP!”. Con questo claim Clinique presenta Even Better Clinical™ Serum Foundation Spf 20, il primo fondotinta del brand concepito come ultima fase della skincare routine. Caratterizzato da una formula trasformativa con 86% di attivi trattanti, soddisfa più esigenze: all’istante, offre un make-up dalla copertura modulabile, da media a totale, con un finish satinato dal colore pieno, impeccabile fino a 24 ore; giorno dopo giorno, attenua visibilmente l’aspetto delle macchie scure, idrat e rende la pelle più compatta, radiosa, morbida e levigata, con un tono dall’aspetto più uniforme, anche quando è struccata. Alla base delle sue performance, una tecnologia composta da sieri skincare. La Tecnologia per uniformare l’incarnato e attenuare le discromie e macchie scure, inclu-

se quelle d’età e le cicatrici da acne, a base di tre derivati della vitamina C + UP302, la molecola schiarente di Clinique ispirata alla Dianella Ensifolia (o Giglio di Lino). La Tecnologia idratante a supporto della barriera idrolipidica a base di Sodio Ialuronato, Colesterolo, Caffeina e Vitamina E. E la Tecnologia levigante ed illuminante a base di Acido Salicilico che promuove il ricambio delle cellule cutanee. A ottimizzarne l’efficacia, una miscela di schermi solari Spf 20, per proteggere la pelle dall’esposizione ai dannosi raggi UV e prevenire le discromie cutanee. Disponibile in dodici tonalità, Even Better Clinical™ Serum Foundation, che trova il suo complice ideale per illuminare e uniformare all’istante il tono della pelle in Even Better™ All-Over Concealer + Corrector, è il primo prodotto makeup a fare parte dell’iniziativa sostenibile Clinique Clean con un packaging riciclabile e il flacone in vetro.

“N
PUÒ UN FONDOTINTA ESSERE L’ULTIMA FASE DELLA ROUTINE DI TRATTAMENTO? PUÒ. LO DIMOSTRA CLINIQUE CON EVEN BETTER CLINICAL™ SERUM FOUNDATION, LA CUI FORMULA, GRAZIE UNA TECNOLOGIA COMPOSTA DA SIERI SKINCARE, IDRATA, LEVIGA E RENDEPIÙ RADIOSA LA PELLE.
MARINA
■ COVER N°11 NOVEMBRE 2022 | DAILY LUXURY | 23

Scienza e tradizione

Dal 1947 a oggi Orlaneè sinomino di alta cosmesi e di formule realmente efficaci, fruttodella sapiente combinazione ditradizione, savoir faire e ricercaavanzata. Il tutto per un successointernazionale testimoniato da B21 Extraordinaire, il suo soin d’eccellenza. MARINA SANTIN FOCUS ON

ta di tecnologia e savoir faire francese, privilegiando l’utilizzo di ingredienti di origine naturale o ottenuti con biotecnologie e garantendone l’efficacia e sicurezza attraverso rigorosi test non effettuati su animali. Ulteriore atout, la qualità dei prodotti è da sempre supportata dall’expertise dell’Institut de Beauté a Parigi, dove specifici protocolli di applicazione esaltano l’efficacia delle formulazioni. L’Istituto Orlane, situato nel XV arrondissement in avenue Victor Hugo 163, offre esperienze uniche e personalizzate grazie al metodo di massaggio Orlane basato sull’arte di re-inizializzare la pelle, per permetterle di ripristinare i suoi processi fisiologici e trovare benessere e bellezza. Forte di questo background Orlane ha conquistato rapidamente a livello internazionale. Partner dei Relais & Châteaux, ha scelto alcune strutture per trasmettere la sua esperienza nel trattamento in Istituto. Sull’esempio dell’Institut di Parigi, gli istituti e SPA Orlane in tutto il mondo applicano la stessa filosofia al fine di trasformare ogni trattamento in una vera esperienza unica. Presente nei più importanti mercati internazionali (Europa, USA e Asia), Orlane si è affermata come specialista del soin antietà in tutto il mondo grazie inparticolare alla linea B21 Extraordinaire, trattamento di giovinezza rivoluzionario. B21 Extraordinaire, assicura infatti in soli 28 giorni un ringiovanimento completo agendo in modo visibile su tutti segni del tempo grazie alla sinergia di 21 aminoacidi estratti dalle cellule di iris pallida, che assicurano un’azione rigenerante cutanea completa potenziando il rinnovamento delle proteine dermiche e agendo su collagene e acido ialuronico per un plus di compattezza e tonicità; e al complesso Youth Reset a base di peptidi antietà che offre un ringiovanimento cellulare intenso reinizializzando i fattori cellulari dell’invecchiamento intervenendo su mitocomdri e progerina. Davvero completa la gamma di prodotti: Gommage Double Grains e Lotion Vivifiante, per preparare la pelle; Soin Démaquillant e Mousse Douceur Démaquillante, per una detersione impeccabile; Huile Régénérante, Lotion de Soin Absolue, Sérum Reset Jeunesse, Soin Jeunesse Des Yeux, Crème Jeunesse Absolue, Soin Lifting Cou & Décolleté e Créme Renaissance, per il trattamento. Accanto, completa l’universo Orlane, un ricco carnet di soin per soddisfare ogni esigenza: dall’idratazione antietà alla ricarica di energia, all’azione anti-rughe estrema, compresi i Concentrati di attivi puri per personalizzare il proprio trattamento.

QUANDO TRADIZIONE, EXPERTISE, RICERCA SCIENTIFICA, profonda conoscenza della pelle ed esclusività si alleano, si ha la certezza di avere scelto la quintessenza di un impegno profondo e costante. Come quello che Orlane infonde in tutti i suoi soin. Proteggere, tutelare e protrarre la giovinezza della pelle. Questa infatti, è da sempre la mission di Orlane. É il 1947 quando a Parigi, per rispondere in modo efficace e mirato alle esigenze della pelle, crea uno dei primi laboratori specializzati nella ricerca cosmetologica, affidandone la direzione scientifica a uno dei maggiori esperti dell’epoca, il dr. Desperrois. Biologo e chimico, esperto della pelle e della formulazione, intuisce per primo l’importanza che il metodo di applicazione del prodotto gioca sulla sua efficacia. Inizia così a mettere a punto protocolli di applicazione specifici in un centro che opera in sinergia con il laboratorio, l’Institut de Beauté Orlane a Parigi. I decenni passano, i metodi cambiano ma nei Laboratori di Ricerca e Sviluppo, ancora oggi si applicano gli stessi criteri messi a punto dal dr. Desperrois, coniugando rigore scientifico, innovazione ed efficacia e riunendo un’ampia selezione di talenti e professionalità al servizio dell’eccellenza. Tutte le sue formule vengono realizzate in Francia, secondo le “Bonnes Pratiques de Fabrication”, nello stabilimento di produzione a Orléans la Source, nel cuore della Cosmetic Valley, combinazione perfet- ■

N°11 NOVEMBRE 2022 | DAILY LUXURY | 25

o

trend

c o l
r

ENTRE AVANZIAMO in un ambiente pieno di contraddizioni, le tonalità per l’Autunno-Inverno 2022/2023 consentono di muoversi in modo fluido tra una gamma di tonalità contrastanti, permettendoci di esprimere spontaneamente chi siamo e come ci sentiamo ogni giorno”. Così Leatrice Eiseman, Direttore Esecutivo del Pantone Color Institute - che per ogni stagione elegge le dieci tonalità protagoniste - racconta i colori “star” dei prossimi mesi. Una tavolozza cromatica che riflette il nostro stile di vita ibrido e i nostri desideri contraddittori: da un lato infatti, nuances pacate supportano il nostro bisogno di cocoon, calma e tattilità, soddisfacendo il desiderio di comfort; dall’altro, tonalità super luminose ed energiche rispondono alla nostra volontà di liberarci dalle restrizioni e di abbracciare la gioia di vivere boostando la vitalità e la celebrazione della vita. Via libera quindi a rosso lava, giallo sole, fucsia vivo, verde foresta, arancio deciso, rosa petalo, azzurro acqua, marrone caramello, blu notturno e oliva.

LOOK
MMARINA SANTIN
SERGIO
HUDSON
STELLA M c CARTNEY GIAMBATTISTA VALLIMAX MARA
MOSCHINO ELIE SAAB COPERNI FENDI ELIE SAAB MICHAEL KORS LOEWE KOCHE
LOOK
JASON WU EMPORIO ARMANI EMPORIO ARMANI LOEWE
ERMANNO
SCERVINO
DIOR
ETROLOOK
MAISON FRANÇAISE DE COSMÉTIQUES D’EXCEPTION DEPUIS 1947 OSEZ L’EXTRAORDINAIRE ! CREMA LEGGENDARIA FONTE DI RIGENERAZIONE

ARCHITETTO

DELLA BELLEZZA

IL VISO CONDIVIDE GLI STESSI FONDAMENTI DELL’ARCHITETTURA. Proprio come la sezione aurea è ricercata dai più grandi costruttori, il triangolo della giovinezza è la chiave di un volto dai volumi e contrasti armoniosi. È con questo approccio che Chanel ha creato Le Lift Pro, un rituale che associa trattamenti e gestualità, per una risposta antietà innovativa e performante. Gli esperti Chanel hanno definito le caratteristiche di un viso dall’aspetto giovane (zigomi alti, ovale del viso definito e guance piene), sulla base del “triangolo della giovinezza”, la zona racchiusa tra gli zigomi e il mento, osservando che con il passare del tempo, questo triangolo tende a capovolgersi: i volumi appaiono disequilibrati, le rughe aumentano e si accentuano i contrasti del viso, rivelando così una perdita di giovinezza della pelle. Questo processo è causato principalmente da un’alterazione della matrice extracellulare, il reticolo, composto da fibre di collagene e di elastina, che fornisce supporto strutturale alla pelle. A danneggiarla, facendogli perdere la capacità di mantenere il tessuto elastico e portando il triangolo della giovinezza a capovolgersi, l’accumulo di cellule senescenti. Tra gli attivi cosmetici antietà sviluppati dalla Ricerca Chanel, il principio attivo enzimatico estratto dal miele di ape melipona (identificato dalla Maison nel suo laboratorio a cielo aperto in Costa Rica, e prodotto in piccolissime quantità dalle minuscole api melipona in una filiera di produzione che valorizza l’innovazione sociale e ambientale, grazie alla collaborazione con Alianza Campesina Flora Nueva, un’impresa sociale locale), si è rivelato il più efficace sul reticolo cutaneo, agendo sulla fase più avanzata della senescenza. Ecco perché la Maison ne ha fatto il cuore delle formule di Le Lift Pro, un protocollo che associa due soin antietà, una gestualità iconica e due gestualità specifiche per ogni soin, per ottimizzare l’efficacia delle formule, ridisegnare i contorni, ridefi-

NICOLE

34 | DAILY LUXURY | N °11 NOVEMBRE 2022
RIVOLI DI CHANEL. CONNUBIO DI TRATTAMENTI E GESTUALITÀ RIPRISTINA IL “TRIANGOLO DELLA GIOVINEZZA” GRAZIE ALL’ESCLUSIVO PRINCIPIO ATTIVO ENZIMATICO ESTRATTO DAL MIELE DI APE MELIPONA.
RISPOSTA ANTIETÀ INNOVATIVA E PERFORMANTE LE LIFT PRO

nire i volumi e i contrasti e ripristinare il triangolo della giovinezza. Le Lift Pro Concentré Contours, da applicare con la gestualità specifica per scolpire l’ovale, allea il principio attivo enzimatico estratto dal miele di ape melipona, un biopolimero di origine naturale dall’effetto tensore immediato e due forme di acido ialuronico che offrono idratazione duratura, per ridefinire i volumi e i contrasti del viso e ripristinare il triangolo della giovinezza. Le Lift Pro Crème Volume, crema correttiva rimodellante dall’effetto filler, abbina al principio attivo enzimatico estratto dal miele di ape melipona, un booster naturale di collagene che rimpolpa la pelle, corregge le rughe profonde, rimpolpa i volumi, ripristinato anch’essa il triangolo della giovinezza. Arricchita con burro di karité, per una sensazione di confort e un effetto vellutato, va applicata con la gestualità specifica rimodellante. Ulteriore plus, per potenziare i risultati del rituale professionale Le Lift Pro, l’esclusivo accessorio da massaggio.

GIRA PAGINA

E SCOPRI LE NOVITÀ

DELL’UNIVERSO BEAUTY

N°10 OTTOBRE 2022 | DAILY LUXURY | 35

skincare

biotherm Blue Retinol Night Serum

Racchiude tutto il potere della bioscienza, Blue Retinol Night Serum di Biotherm, un siero notte anti-età di nuova generazione che deve la sua officia al Blue Retinol. Biotherm infatti, ha ulteriormente migliorato l’efficacia del Retinolo Puro stabilizzato (l’attivo preferito in dermocosmetica per la sua efficacia anti-age) combinandolo con il suo iconico ingrediente rigenerante Life Plankton che ne amplifica l’efficacia. Trattamento notturno potente, formulato per favorire i processi naturali di giovinezza della pelle, come il innovamento cellulare, per far sì che la pelle appaia rigenerata, levigata e più uniforme. Blue Retinol Night Serum va applicato esclusivamente la sera (il Retinolo puro è fotosensibilizzante) secondo un protocollo che adotta un approccio cauto nelle prime applicazioni (inizialmente, è necessario applicarlo una notte su due, nella quantità di metà dose per dare alla pelle il tempo di abituarsi). Inoltre, è fedele ai Blue Commitments di Biotherm. La sua formula è vegana, biodegradabile al 92% e presenta un pack eco-concepito

realizzato con il 25% di vetro riciclato, racchiuso in una scatola esterna realizzata con carta certificata FSC 100% riciclabile e progettata senza cellophane per limitare i rifiuti plastici. Per complementare l’azione di rinnovamento di Blue Retinol Night Serum Biotherm ha sviluppato la crema viso anti-age Blue Pro-Retinol Multi-Correct Cream per uso diurno e notturno. Anch’essa è supportata dalla bioscienza, e unisce il potere rigenerante del Life Plankton con il Pro Retinolo, un attivo della famiglia dei retinoidi che può essere utilizzato di giorno e anche su pelli sensibili.

juvena Master Cream Rose

Juvena amplia la sua linea Master Care con Master Cream Rose, crema antiaging altamente efficace e dalla texture avvolgente e profumata. La sua formula si avvale della SkinNova SC Technology, esclusiva del brand, che ricrea il microbiota ideale e agisce in modo specifico sulle cellule staminali della pelle affinché si rinnovino più facilmente. Accanto, estratto di peonia bianca, antiossidante, in grado di uniformare il tono dell’incarnato; ed estratto di cellule staminali della Rosa Centifolia, che neutralizza i radicali liberi, promuove la sintesi del collagene, protegge dall’inquinamento ambientale e idrata . Giorno dopo giorno, Master Cream Rose, fornisce il microambiente ideale per l’auto-rinnovamento delle cellule, dona alla pelle nuova vitalità, freschezza e luminosità, aumentandone la capacità di auto-proteggersi dai fattori di stress e di trattenere l’idratazione, rende più uniforme il colorito, riduce visibilmente i segni del tempo assicurando tono ed elasticità ai tessuti.

Diego Dalla Palma Mind & Body

origins

GinZing

Regala una sensazione di estremo benessere e risveglia i sensi, Mind & Body.

Linea di trattamenti per il corpo e la mente di Diego Dalla Palma, si avvale di un pool di ingredienti naturali: Fito-Serotonina, estratta dai fiori di fiordaliso, che, dall’azione sovrapponibile a quella della serotonina, aiuta a distendere i sensi e a regalare una sensazione di benessere offrendo anche un’azione lenitiva, idratante e protettiva; oli di argan e angelica coreana biofermentati, ricchi in omega 6 e 9, per una pelle più morbida e protetta dalle aggressioni esterne; e oli floreali di ciliegio e gelsomino che idratano e, grazie al loro profumo, esaltano l’azione riarmonizzante e setificante delle formule. Quattro i prodotti, il cui profumo floreale dona profondo relax, articolati in tre step: esfoliazione, detersione e coccole. Thalasso Burro-Scrub Illuminante Corpo, con cristalli di zucchero e burro di karitè, rimuove le cellule morte e rende la pelle luminosa e setosa; Olio Doccia Setificante Corpo, che si trasforma in mousse a contatto con l’acqua, deterge senza alterare il film idrolipidico e lascia la pelle liscia e profumata; Burro Fondente Nutriente Corpo, dalla texture avvolgente, si rivela una coccola vellutata che nutre, idrata e avvolge i sensi e la mente (burro di cupuaçue e Monoi de Tahiti); e Olio Setificante Illuminante Corpo, con olio di fiori di ciliegio, dona comfort, luminosità, idratazione e sericità all’epidermide. In occasione del debutto della gamma è disponibile in edizione limitata il Mind & Body Kit con i quattro prodotti in formato speciale.

La linea Ginzing di Origins, si amplia con due nuovi soin pensati per un boost d’éclat. GinZing Gel Moisturizer si rinnova e diventa GinZing Energizing Gel Cream e debutta GinZing Glow Boosting Mask. Entrambi i prodotti si avvalgono degli attivi comuni a tutte le formule della linea, caffeina e panax ginseng che donano alla pelle luminosità istantanea e le apportano nuova energia. GinZing Energizing Gel Cream con caffeina e niacinamide, raddoppia l’apporto di energia cellulare nella pelle grazie a molecole attive concentrate di ginseng, caffeina e niacinamide a tripla carica per una pelle radiosa e rimpolpata; idrata immediatamente (fino a 226% con un effetto fino a 72 ore) e in profondità, riduce l’aspetto dei pori dilatati e leviga le linee d’espressione fin dalla prima applicazione. GinZing™ Glow-Boosting Mask, è una maschera leggera e rinfrescante che idrata e rimpolpa. Si avvale di 3-Glow Complex che dona una radiosità istantanea grazie ai minerali ottici incapsulati in microsfere che si attivano massaggiando il prodotto sulla pelle, di due tipologie di vitamina C di derivazione naturale che assicurano un incarnato radioso, di acido ialuronico ad alto peso molecolare, e della Vital Synthesis Technology™, un tratto distintivo dei prodotti Origins, che associa caffeina dai chicchi di caffè e panax ginseng per energizzare la pelle in modo naturale.

n°10 ottobre 2022 | Daily Luxury | 37
n°11 novembre 2022 | Daily Luxury 37

NativAge

Unnuovo soin arricchire la colazione NativAge di La Colline. Debutta L’Huile, un trattamento anti-aging globale che nutre e rigenera visibilmente la pelle donandole nuova vitalità ed éclat. Olio bifasico, dalla texture leggera come un siero e ricca come un olio, e dalla formula composta per il 95% da ingredienti di origine naturale, deve la sua efficacia alla combinazione perfetta di quattro complessi che agiscono in sinergia per correggere tutti i segni d’invecchiamento e riparare gli strati dell’epidermide: Il CMAge® Complex, attiva il metabolismo cellulare; il Cell Life Extender, trasforma i radicali liberi in acqua e ossigeno assicurando un’azione rigenerante; il Repairfection Nectar, riequilibra il microbiota della pelle rivitalizzandola; e l’Oleo-Restructuring Complex, mix di olii botanici nutrienti (olio di argan, squalano vegetale, olio di limnanthes alba), restituisce densità agli strati dell’epidermide e dona morbidezza alla pelle.

ClÉ De Peau Brightening Serum Supreme

asciugando

Clarins amplia la sua collezione My Clarins con tre nuovi “alleati” dedicati alla pelle con imperfezioni. Re-Boost Gel Matité Imperfections, gel opacizzante anti-imperfezioni, assorbe il sebo in eccesso, opacizza la pelle, controlla l’effetto lucido, riduce visibilmente le imperfezioni, purifica ed elimina le impurità, leviga, affina la grana della pelle, assicurando luminosità e freschezza all’incarnato ed energizzando la pelle. Alla base della sue efficacia, “Healthy Skin [In&Out] Complex” (acqua di cocco bio ed estratto riequilibrante di rosa delle Alpi bio, per una pelle dall’aspetto sano e luminoso), cui si affiancano estratti di bacca di goji bio, booster di energia, semi di acerola per un incarnato fresco, fico bio, idratante, regina dei prati e corbezzolo per un’azione visibile su imperfezioni, effetto lucido e pori dilatati, acidi di fiore di hibiscus sabdariffa e polpa di tamarindo, che affinano la grana della pelle, ed estratto di genziana gialla bio che calma e lenisce. Clear-Out Lotion Ciblée Imperfections, lozione mirata antiimperfezioni agisce in modo specifico purificando, asciugando le imperfezioni e attenuando i rossori in una sola notte. La sua formula bifasica, metà lozione e metà polvere da applicare localmente racchiude estratto di regina dei prati (pianta bio), acido salicilico, ed ossido e gluconato di zinco. Clear-Out Lotion Pureté Matifiante, infine, tonico viso purificante opacizzante, riequilibrala pelle, opacizza e affina la grana cutanea,grazie all’azione “Healthy Skin [In&Out] Complex” associato a estratto di fico, idratante; estratto di regina dei prati, riequilibrante e purificante; estratto di genziana maggiore bio, lenitiva; acidi della polpa di tamarindo, la cui azione esfoliante delicata affina la grana cutanea.

Da Clé de Peau, Brightening Serum Supreme, il primo trattamento illuminante che sconfigge i segni del tempo e rivela una radiosità senza età. Ispirato dalla scienza epigenetica, combina efficaci ingredienti illuminanti e anti-macchie con potenziatori di radiosità: Sea Ferment Brightener, ricavato dalla speciale sostanza derivata dallo zucchero, prodotta da un microorganismo chiamato Alteromonas che vive nel profondità marine prive di luce, dal potere illuminante e capace di contrastare l’aspetto spento per una pelle più giovane; e il 4MSK, un ingrediente intensivo anti-macchie scure, contenuto in una concentrazione tre volte superiore rispetto alle formule Clé de Peau Beauté esistenti, che aiuta a rendere omogeneo il tono epidermico e minimizza i difetti di pigmentazione. Insieme i due attivi ripristinano la radiosità intrinseca della pelle per combattere i segni visibili del tempo, supportati da una miscela di attivi botanici, presenti in tutti i prodotti della linea Supreme, così da ridurre l’aspetto di linee sottili e rughe e migliorare la compattezza della pelle.

Clarins My Clarins

TeaologY Golden Matcha

Si ispira a una bevanda tradizionale indiana che, mix di tè matcha, curcuma e latte di cocco, ha le sue radici nell’Ayurveda ed è nota per le sue benefiche proprietà curative, Golden Matcha di Teaology, maschera rassodante e illuminante con infuso di tè matcha e curcuma. Ideale per le pelli impure e miste e caratterizzata da una texture sorprendente, infusa con vere foglie di tè antiossidanti, la sua formula si avvale di un complesso esfoliante di alfa e beta idrossiacidi, enzimi di mango, papaya e acido mandelico che rimuovono le impurità, liberano i pori e preparano la pelle a ricevere gli altri attivi trattanti; molecole ridensificanti di acido ialuronico che idratano, rimpolpano e rassodano intensamente la pelle; burro di karité, e oli di cocco e di mandorle dolci, nutrienti; infuso di tè Matcha che tonifica e protegge la pelle dall’invecchiamento cellulare (grazie alla tecnologia brevettata Tea Infusion Skincare rende disponibilie una quantità di catechine antiossidanti fino a 137 volte superiore rispetto al tè verde in foglie); più caffeina, aminoacidi e vitamine A e C; estratto di curcuma, fonte naturale di vitamina C, che illumina e uniforma la carnagione; e amido di riso, più sostenibile e delicato del caolino perché assorbe le impurità rilasciando il suo contenuto di nutrienti, minerali e vitamine B e C.

Da Diego dalla Palma Milano, Acidplex, una linea dedicata a tutti i tipi di capelli, anche quelli trattati, indeboliti e spenti, formulata per fortificarli e assicurare loro un éclat ad effetto glossy senza appesantirli. Alla base delle sue performance il Succinic Acid Restructuring Cpx, un complesso ristrutturante a base di acido succinico, citrico e sorbitolo. Nello specifico, l’acido succinico migliora la flessibilità e l’elasticità dello strato più esterno dei capelli e favorisce la chiusura delle squame, rendendo la chioma più luminosa e sana; l’acido citrico, dalla potente azione antiossidante, rimuove efficacemente i residui di prodotti e crea un film protettivo; il sorbitolo preserva l’idratazione ottimale per un effetto anti crespo long-lasting. Accanto, un pool di agenti condizionanti che migliora la morbidezza e la pettinabilità dei capelli prevenendo la formazione di danni e di rotture. Tre i prodotti. Shampoo Ristruttura e Illumina che deterge nel rispetto della fibra capillare; Maschera Ristruttura e Illumina, trattamento ristrutturante intensivo con pantenolo e olio di jojoba per un plus di sericità e lucentezza; e Kit Ristrutturazione Immediata, sistema ultra concentrato ad azione urto in due fasi, anch’esso con pantenolo e olio di jojoba, che dopo un solo trattamento assicura capelli profondamente ristrutturati, luminosi, elastici e protetti.

aHava Halobacteria Face Collection

I laboratori Ahava hanno scoperto il segreto del microrganismo vivente più antico della Terra e lo hanno racchiuso nelle formule di Halobacteria Face Collection, una linea di trattamento cbe ne porta il nome, studiata per donare comfort, nutrimento e vitalità alle pelli più mature. Il segreto dell’Halobacteria Salinarium, che sopravvive da 3 miliardi di anni negli ambienti più ostili, sono gli N-Glicani, proteine adattogene che vengono prodotte nei momenti di grande stress e ne garantiscono la vita anche in contesti estremi, la cui composizione molecolare è molto simile a quella dei glicani N-linked che si trovano nell’epidermide, responsabili della capacità rigenerativa della pelle e quindi indispensabili per tutelare e restituire alle pelli più mature elasticità, compattezza e capacità di reagire allo stress quotidiano o di periodi particolari, come l’inizio della menopausa. Ahava quindi abbinato all’estratto di Halobacteria Salinarium il suo esclusivo esclusivo blend di Minerali del Mar Morto dallo straordinario potere idratante, Osmoter™, per creare un complesso in grado di offrire alla pelle un booster rigenerativo e aiutarla a mantenere un buon turnover cellulare; liftare e rassodare visibilmente miniizzando rughe segni del tempo; lenire e alleviare lo stress; idratare e offrire comfort. Due i prodotti: Halobacteria Restoring Nutri-Action Cream, crema ultra nutriente arricchita con attivi antietà ed estratti botanici nutrienti (Spilanthes Acmella e Astragalo) per liftare, levigare e donare luminosità; ed Halobacteria Restoring Elasticity Serum, siero concentrato progiovinezza con estratti di Evodia Ruteacarpa per migliorare la luminosità della pelle e liftarla.

Serum, migliorare la della

3 | Daily Luxury | n°11 novembre 2022
Diego Dalla Palma Acidplex

Rouge Pur CoutureThe Bold

Un rossetto dalla brillantezza couture per chi non ha paura di farsi notare. Così Rouge Pur Couture The Bold di Yves Saint Laurent, che porta a un livello superiore il colore, la lucentezza e il comfort proseguendo la tradizione innovativa di Rouge Pur Couture. Alla base della formula, che dona splendore e colore, lasciando le labbra morbide e voluminose, avvolgendole come una seconda pelle, in una texture elastica e confortevole dal colore intenso fino a 10 ore, una tecnologia brevettata. Un polimero di etilcellulosa e uno speciale olio lucidante, due ingredienti di per sé incompatibili, vengono miscelati e stabilizzati con una selezione di composti grassi e cera, per creare una texture cremosa e fluida. Una volta applicato sulle labbra, in pochi secondi, il polimero di etilcellulosa e l’olio lucidante si separano: l’olio lucidante rimane nella parte più esterna delle labbra, per donare un’intensa lucentezza, mentre il polimero di etilcellulosa, l’olio emolliente, la cera e il pigmento creano un sottile film appena al di sotto, per donare una sensazione di comfort e un colore deciso. Ulteriore plus, il 40% degli ingredienti è stato selezionato per il benessere delle labbra così da offrire un perfetto equilibrio tra trattamento e maleup (l’olio di semi di uva offre comfort e lucentezza, l’olio di fiori rossi, ricco di antiossidanti, proveniente dai Giardini Comunitari YSL Beauty di Ourika, leviga e idrata). Dodici le tonalità disponibili, create dal Global Beauty Director di YSL Tom Pecheux, e divise in due famiglie- i rossi della tradizione YSL e i nude perfetti per ogni tipo di pelle - racchiuse in un packaging che vede l’iconica Cassandre YSL avvolgere il rossetto come una cintura attorno alla vita e tingersi di una tonalità dorata in contrasto con il nuovo look nero del tappo.

CLINIQUE Clinique Pop Plush™

Da Clinique, Clinique Pop Plush™, un gloss ultra vellutato e super cremoso che definisce le labbra avvolgendole con un finish dalla lucentezza sofisticata e le veste con un tocco di colore; assicura idratazione immediata e duratura; nutre profondamente; e dona una sensazione di benessere e comfort. Formulato con un mix di super burri nutrienti per idratare le labbra (burro d’aloe, il burro di avocado e il burro di karité) e con acido ialuronico per trattenere l’idratazione e offrire un effetto rimpolpante, è disponibile in dieci tonalità che si adattano a qualsiasi incarnato e colore di labbra, tra cui Black Honey Pop, una versione glossy del rossetto cult del brand .

GUCCI Blush De Beauté

Da Gucci Beauty, Gucci Blush De Beauté Cheeks & Eyes Powder Luminous Matte, il primo blush in polvere della Maison simbolo di pura espressione creativa. Vivace e multiuso – può essere usato sia sugli zigomi che sugli occhi – una volta applicato si fonde perfettamente con la pelle. La sua formula, si avvale di una combinazione di polveri e pigmenti e di cere emollienti che rilasciano un colore a lunga durata e facilmente modulabile, per aggiungere intensità strato dopo strato. Inoltre, la polvere idratante ultrafine contribuisce al benessere e comfort grazie a burro di karité, acido ialuronico e olio di Rosa Nera. Disponibile in sei tonalità, è racchiuso in un packaging di ispirazione Vintage nei toni dell’oro, impreziosito da smalto rosa pastello e da un motivo stellato.

YSL All Hours Foundation

YSL Beauté per essere al fianco della “sua” donna 24 ore su 24, 7 giorni su 7, lancia il nuov All Hours Foundation, ancora più performante, con una tenuta prolungata fino a 24 ore, una coprenza ottimale e benefici per la pelle che appare più liscia, morbida e idratata. Dal finish seconda pelle, grazie alla texture ultrasottile che offre una finitura naturale, luminosa e vellutata che resiste alle attività sportive intense, all’acqua e non si trasferisce sui vestiti, la sua formula rivoluzionaria racchiude il 77% di attivi skincare tra cui acido ialuronico che assicura la massima idratazione per tutto il giorno anche dopo la rimozione. Inoltre, si avvale della Skin-Fusing Technology™, che offre una copertura completa e il massimo comfort, donando una sensazione di leggerezza. I pigmenti minerali sono incapsulati all’interno di una formula sottile, che dà vita a una struttura a rete ispirata alla texture della pelle, per ottenere una copertura ottimale e costante; di polvere neo-skin che elimina l’effetto lucido per tutto il giorno; e di petali di gelsomino provenienti dagli Ourika Community Gardens di YSL Beauté. Per soddisfare ogni esigenza di make-up, All Hours Foundation è disponibile in 22 tonalità create con un protocollo di calibrazione delle tonalità che ha coinvolto consumatori e makeup artist. Ulteriore atout, il packaging, un vero accessorio di alta moda, che reinterpreta l’iconica Cassandra YSL ponendola orizzontalmente intorno al tappo nero.

PERFUME

CLINIQUE

Corregge istantaneamente neutralizzando occhiaie e imperfezioni e dona un aspetto più luminoso e fresco. Idrata subito e per 24 ore. Leviga immediatamente le linee d’espressione e riduce visibilmente il gonfiore sotto gli occhi e le occhiaie con un uso prolungato. Lunga tenuta fino a 12 ore, non lascia segni, non evidenzia i pori ed è a prova di rughe. Resistente al sudore e all’umidità. Queste le performance di Even Better All-Over Primer + Color Corrector di Clinique una formula in gel crema disponibile in due nuances (Pesca e Albicocca) che si avvale di vitamina C e niacinamide per illuminare la pelle e ridurre la macchie e la depigmentazione; acido ialuronico , idratante,per rimpolpare e levigare le linee sottili e di aridità; caffeina e fitosfingosina, dalle proprietà energizzanti per minimizzare segni di fatica e gonfiori; diffusori ottici che offrono luminosità immediata, uniformano il colorito e mimetizzano le occhiaie; e pigmenti che correggono le ombre scure. Inoltre, le proprietà di correzione del colore integrate contribuiscono a ridurre le discromie con una sola passata, vestendo il volto con un finish naturale.

SISLEY

Stylo Correct

PUPA

It’s Delicious

Si sa, i profumi dei dolci innescano istantaneamente un’emozione positiva, una sensazione di benessere, felicità e appagamento. e, inconsciamente, ci riportano in un luogo familiare, accogliente e felice. E ben lo sa Pupa che guarda ai colori e profumi dei dolci californiani per creare It’s Delicious, non un semplice make-up ma un’esperienza sensoriale che coinvolge vista, tatto e olfatto. Packaging dal look gourmand, texture ricche e materiche dai colori saturi e profondi che ricordano le goduriose Red Velvet, i ricchi cupcake e le succulente creme, e fragranze calde, morbide e avvolgenti, dai sentori di biscotto, caramello salato e vaniglia. Sei i prodotti. Delicious Cake, palette di ombretti al goloso profumo di biscotti appena sfornati, che cela quattro texture differenti e multifinish. Matt, Satinata, Metallica e Captivating Gems con luminose pepite per un effetto make-up che cambia a ogni applicazione. Sweet Meringue, blush che profuma di cupcake al burro, leggermente luminoso per enfatizzare le guance con un colore vibrante ma modulabile con finissime perle e pigmenti iper puri per un finish modulabile e personalizzabile. Luscious Meringue, illuminante viso dall’aroma di caramello salato. che scolpisce i rilievi del viso con un finish glow-satin. Sugar Candy, balm labbra che idrata e si fonde sulle labbra lasciandole super morbide. La sua preziosa mina ricoperta di perle rilascia un delicato effetto glitter solo per le prime applicazioni lasciando poi il posto a un finish traslucido e balmy. Vamp! Lip Pencil, matita waterproof 2 in 1- labbra e contorno, arricchita con Attivo Volumizzante, si avvale di una formula “effetto gel”, con uno speciale mix di ingredienti volatili e cere, che rende la texture scorrevole in applicazione, esalta la purezza dei pigmenti per un rilascio immediato e omogeneo, e garantisce una tenuta estrema, resistente adacqua e sudore. Due le nuances: Toffee e Cherry. Infine, Yummi Cream, mousse detergente struccante viso dal profumo di vaniglia, che deterge in tutta delicatezza grazie a tensoattivi delicati di origine naturale e glicerina che aiuta a mantenere la pelle idratata e morbida.

Dopo Phyto-Cernes Éclat, che nasconde occhiaie e segni di stanchezza, e Stylo Lumière, che illumina le zone d’ombra del viso, Sisley completa la routine “Incarnato Perfetto” con Stylo Correct , correttore che regala una bellezza “senza filtro”, una pelle trasparente, levigata e luminosa, e un finish “effetto nude” con imperfezioni meno evidenti, subito e nel tempo grazie alla sua azione di trattamento. All’applicazione la sua texture, coprente ma leggera, si fonde con la pelle diventando impercettibile ma rendendo invisibili le imperfezioni. Inoltre, grazie all’effetto soft focus e luminosità immediata, la pelle appare più uniforme, le macchie di pigmentazione meno evidenti così come pori dilatati, brufoli, linee sottili, discromie o arrossamenti. Nel tempo, poi, grazie alla sua azione soin, grazie all’Alfa-bisabololo di origine naturale dall’effetto lenitivo migliora l’aspetto della pelle. Ben undici le tonalità disponibili, con sottotoni neutri e cinque livelli di intensità: fair, light, medium, dark, deep.

42 | DAILY LUXURY | N°11 NOVEMBRE 2022
Even Better All-Over Primer + Color Corrector

make-up pupa Color Therapy

Si rivela un viaggio sensoriale tra colori, profumi, make-up e trattamento, Color Therapy, capsule collection di Pupa, interprete del nuovo trend beaury in cui il prodotto cosmetico deve essere performante, avere una componente “care”, una texture sensoriale e una profumazione che coinvolge. Color Therapy infatti, è caratterizzata da quattro diversi colori e altrettanti attivi funzionali e fragranze. Arancio vitaminico e profumo frizzante e agrumato per Make Me Glow, che assicura la dose quotidiana di energia e luminosità con: Skin Booster, siero viso energizzante, con Vitamina C e un mix di oli vegetali, che rivitalizza, nutre e dona luminosità; e Face Primer, ad azione levigante e illuminante, con vitamina C e micro perle dalla tonalità calda per un’éclat immediato. Giallo sole e un fresco jus allo zenzero per I Just Wanna Fill, che assicura pelle uniformata e mattificata con: Skin Booster, siero viso uniformante con estratto di zenzero che migliora l’omogeneità dell’incarnato, funge da wrinkle filler e corregge rossori e macchie, e vitamina PP, che regola la produzione di sebo, riduce i pori e le macchie della pelle conferendole un aspetto più uniforme; e Face Primer, con estratto di zenzero e vitamina PP più polveri opacizzanti per un incarnato mat e serico. Azzurro vivo e un bouquet fresco e marino, per Water, Please!, che apporta un boost di idratazione con Make up Fixer, spray fissatore con acido ialuronico e sale marino che idrata e dona elasticità e morbidezza fissando il maquillage e protraendone la durata; e Cheek Beautifier, blush in stick in due nuance e con estratto di alga wakame, che aiuta a ricostruire lo strato idrolipidico cutaneo per un aspetto più luminoso e idratato. Lillà tenue e una fragranza floreale e delicata, infine, per Feeling Good, che apporta una sensazione di benessere per labbra volumizzate e pelle tonica con Make Up Fixer, spray fissatore con acqua di fiordaliso. emolliente , idratante e lenitiva, che dona alla pelle un aspetto fresco e rigenerato, prolungando la durata del make-up; e Lip Beautifier, gloss a effetto volumizzante in due tonalità, arricchito da lip beautifier, un complesso di attivi plumping, che stimola la microcircolazione delle labbra intensificandone il colore rendendole più colorate, levigate e volumizzate, vestite da un finish lucido e brillante.

LOUBOUTIN Teint Fétiche

DIEGO DALLA PALMA Lip Contour Kit

Petite Chérie

Da Christian Louboutin dedicato all’incarnato, Teint Fétiche

La Poudre. Pensata per uomini e donne, è una cipria fine e leggera, incredibilmente morbida e levigata che esalta la luminosità della pelle e dona uno splendore lumimatte, uniformando immediatamente la carnagione e scolpendo e valorizzando i tratti del viso. Alla base delle sue performance, l’esclusiva preziosa polvere di rubino, nota per le sue proprietà energizzanti e detossinanti, e oli siliconici che permettono di applicarla facilmente e di ottere un finish che si fonde con la pelle. Nove le nuances, toni nude dalla coprenza leggera, annunciati da un packaging - riciclabile e ricaricabile con l’apposito refill - che rende omaggio all’alta moda e all’artigianato, con ogni stemma ricamato a mano con filo d’oro.

Creato da Annick Goutal per sua figlia Camille, Petite Chérie è una fragranza piena di tenerezza che concentra nella sua scia la pura gioia dell’amore. Diventato un’icona della Maison, con il suo messaggio universale e il fascino irresistibile delle sue note ha conquistato il cuore delle donne di tutto il mondo. Ed è per essere sempre vicino alle “sue” donne e per accompagnarle in ogni istante della giornata che oggi Petite Chérie, si offre in una nuova “veste”. Diventa Roll-On, perfetto da far scivolare nella borsetta, in valigia, nella 24 ore del lavoro o nella sacca del tempo vero, per rinnovare in qualsiasi momento la magia della fragranza. Immutato infatti, il suo bouquet, floreale, fruttato e gourmand basato sul mélange inaspettato di pera e rosa, vivacizzato da un tocco di erba tagliata e soffuso di vaniglia muschi.

Da Diego dalla Palma, Lip Contour Kit, soluzione pratica ed immediata per un perfetto contouring delle labbra. Il kit racchiude, già abbinati in una combo perfetta, un Rossetto Demi Matte e una Matita Labbra 12 cm in 7 colorazioni. Rossetto Demi Matte, dal finish semi opaco leggero e confortevole e dalla texture cremosa che scivola e aderisce sulle labbra, garantisce un risultato impeccabile, a prova di sbavatura. Matita Labbra dalla texture morbida per un tratto preciso offre un colore intenso ma sfumabile e confortevole.

COLLISTAR Impeccabile

La linea Impeccabile di Collistar si arricchisce di tre nuovi prodotti che costituiscono gli step ideali per un make-up dalla tenuta perfetta: Impeccabile Fondotinta Lunga Tenuta - No Transfer Spf 15, Impeccabile Correttore Stick 24H e Impeccabile Mascara. Impeccabile Fondotinta Lunga Tenuta No Transfer Spf 15, è il perfetto connubio tra make-up e skincare: assicura una coprenza effetto “seconda pelle” duratura e un’azione idratante e anti-digital ageing. Dalla formula oil free, senza siliconi, senza alcol e senza derivati di origine animale, con il 96% di ingredienti di origine naturale e l’85% di base trattamento, e racchiuso in un packaging progettato secondo regole di ecodesign, si avvale di due attivi sostenibili e di origine vegetale: Idra120, che garantisce un’idratazione immediata e duratura fino a 120H; e l’estratto di mirtillo blu del Cilento, che protegge la pelle dall’esposizione ai raggi derivanti dalla luce blu. Dodici le tonalità, suddite in tre diversi sottotoni per adattarsi a ogni incarnato. Impeccabile Correttore Stick 24H, perfetto per minimizzare imperfezioni, borse, occhiaie e ritrovare un aspetto fresco e naturale, racchiuso in una confezione, rispettosa dell’ambiente e riciclabile, e disponibile in sette nuances, allea make-up e skincare. La sua formula idratantee anti-digital ageing protegge la pelle, lavorando anche sul microcircolo della zona perioculare per un’azione mirata anti-borse e anti-occhiaie (estratti di mirtillo, ippocastano e cetriolo e attivo anti-digital ageing). Impeccabile Mascara, dal colore nero intenso, totalmente riciclabile, con il 90% di ingredienti di origine naturale e un prezioso estratto di castagne, italiano e sostenibile, per una formula trattamento efficace, permette di ottenere volume immediato e progressivo, lunghezza, definizione e curvatura fin dalla prima applicazione.

SERGE LUTENS La EncagéeDompteuse

Serge Lutens amplia la sua collection Noire con un nuovo “gioiello” olfattivo. Debutta La Dompteuse Encagée, un’Eau de Parfum, o meglio, un messaggio fragrante che invita ad avere il coraggio di liberarsi e rivendicare la propria individualità e unicità. “Spesso siamo ingabbiati dai nostri stessi pensieri, rafforzati dalle idee e dagli ideali della nostra socialità. Per adattarci alle aspettative e agli ideali del contesto in cui viviamo, a volte sacrifichiamo il nostro libero arbitrio, la nostra voce, la nostra identità e la nostra individualità. Sono questi i vincoli autoimposti che alla fine imprigionano. La libertà è dunque una scelta, uno stato d’animo”. E la Dompteuse Encagée, la domatrice in gabbia, è qui per ricordarci quanto sia pericolosa uno società modellata dal pensiero unico con un bouquet floreale e luminoso dalle note di mandorla, soffuso di frangipani che ne addolcisce il soffio.

L’applicatore ergonomico “onda” consente di raggiungere anche le ciglia più corte, per un risultato a lunga durata (12 ore), a zero grumi e sbavature.

ZADIG & VOLTAIRE

This is Us!

DIEGO DALLA PALMA

All In One

Zadig & Voltaire, lancia This is Us!, una nuova fragranza “ No gender, no age, no boundaries”. Universale - per lei, per lui, per tutti - va a completare la gamma This Is! Affiancandosi A This is Her! e This is Him! con l’obiettivo di rendere ancora più unita la “tribe” del brand, una tribù eterogenea, animata dalla gioia di vivere, dal glam, dal rock e dalla libertà. E solare e gioiosa anche la fragranza, che si indossa come un maglione in cashmere, capo iconico del guardaroba Zadig & Voltaire, direttamente sulla pelle. Il legno di sandalo, la nota di fondo di This is Her! e This is Him!, diventa qui protagonista del cuore, alleandosi al patchouli e agli accordi vanigliati iconici del brand, valorizzati da note muschiate che regalano una sensazione “zadigamente rock”, firmando un accordo olfattivo sensuale ed esplosivo. Riflesso di quello dei jus precedenti anche il packaging, caratterizzato dalla fenditura laterale, segno distintivo dei flaconi della gamma This Is! . Ispirato all’arte contemporanea, il flacone abbandona il black & white dei precedenti e sfoggia una trasparenza cristallina, su cui spiccano le rivendicazioni No Generation, Freedom, Forever Young e si veste con una striscia gialla orizzontale che esalta il nome del brand e del profumo.

Da Diego dalla Palma, per un contouring facile e perfetto, capace di valorizzare il volto in modo assolutamente naturale e chic, All In One, tre prodotti in stick multiuso per viso, occhi e labbra. All In One Blush, in cinque nuances, da utilizzare su viso e occhi è proposto in due texture differenti: formula velvet in crema che si fonde perfettamente con la pelle permettendo di modulare facilmente l’intensità del colore; e formula matt, a base polverosa, che risulta altamente aderente alla pelle, con un rilascio del colore intenso ed immediato. All In One Bronzer & Contour, in quattro tonalità, per viso, occhi e labbra si avvale di una formula cream to powder che si trasforma in polvere all’applicazione per un colore personalizzabile nell’intensità cromatica. All In One Highlighter, in tre sfumature per viso-occhi-labbra è ideale per illuminare l’incarnato con preziosi tocca di luce. Accanto, per un’applicazione impeccabile, lo Stippling Brush, pennello viso professionale in setole sintetiche con doppia fibra che regala un finish effetto aerografo e permette di modulare la coprenza.

LUXURY N°11 NOVEMBRE 2022

perfume

ysl Libre Le Parfum

Se con Libre, la libertà ha trovato, grazie a Yves Saint Laurent, la propria fragranza iconica, sensuale, fresca, floreale, oggi, la Maison accende il fuoco ardente che la caratterizza con una nuova nota floreale speziata e calda per renderla più intensa e sensuale che mai. Debutta, Libre Le Parfum, fuoco puro in un flacone. I fiori d’arancio e la fresca lavanda che caratterizzano il jus originario, si accendono con un’esplosione di spezie calde. L’accordo di zafferano rivela le sfaccettature incredibilmente coinvolgenti, cremose e incandescenti del fiore di zafferano coltivato negli Ourika Community Gardens di YSL Beauty e si illumina grazie al cuore fresco e luminoso di bergamotto creato per YSL, e allo zenzero. A contatto con questa calda spezia, il cuore di Llibre Le Parfum si tinge di rosso come i “fiori di fuoco” immaginati da Yves Saint Laurent negli anni Settanta per il suo rivoluzionario Opium. Un sensuale accordo di miele, avvolge i candidi petali di fiore d’arancio in un’aura dorata avvolti da un’infusione di vaniglia Bourbon, realizzata per YSL Beauty, che racchiude i toni balsamici del prezioso baccello. Infine,, la lavanda Diva, fresca e floreale, una qualità provenzale straordinaria creata in esclusiva per la Maison, si sposa con la sfaccettatura più calda e mandorlata di un altro ingrediente classico dei fougère, la cumarina. A racchiuderlo, l’iconico scrigno Libre, scandito dalla Cassandre orizzontale oversize , che lascia intravedere il colore rosso intenso della fragranza.

gucci The Alchemist’s Garden

La collezione The Alchemist’s Garden di Gucci si amplia con A Reason To Love, che cattura luce e intensità attraverso l’incontro tra la rosa damascena e l’accordo di oud e balsamo di Tolu che genera sensualità e calore. Al debutto, rosa damascena, peonia e cardamomo accendono i sensi con una miscela di fiori e spezie; nel cuore, l’accordo di oud con i suoi legni preziosi crea un carattere ricco e ambrato; mentre nel sillage, il balsamo di Tolu definisce un’eco resinosa e vanigliata. A racchiuderlo, uno scrigno laccato nero su cui spicca, in oro, il simbolo araldico del sole che sigilla la fragranza con passione, vitalità e la promessa di un fuoco perenne. Come tutte le fragranze The Alchemist’s Garden anche A Reason To Love è stata creata per essere unita e sovrapposta alle altre. Tre sono le combinazioni ideali, ognuna delle quali fa emergere un diverso aspetto di questa affascinante miscela rosa-oud: con l’acqua profumata Fading Autumn, con l’Eau de Parfum A Song for the Rose; o con l’olio profumato Ode on Melancholy.

dior Miss Dior Millefiori Boutique

Rende omaggio al dialogo tra moda e bellezza che, da sempre caratterizza l’identità di Dior, Miss Dior Millefiori Boutique, una collezione inedita che celebra i codici eterni di Miss Dior attraverso le decorazioni dell’esclusivo motivo di fiori immaginato da Maria Grazia Chiuri, che sboccia sulle confezioni colorate e pop, e con preziosi piaceri profumati per il bagno e la casa e le massime icone del make-up vestite per l’occasione con le inconfondibili nuance del “Millefiori” di Miss Dior. Trasformano il bagno in u rituale sensoriale soffuso dagli effluvi di Miss Dior, le perle da bagno arricchite con olio di rosa e dal’rresistibile texture stile caviale che, a contatto con l’acqua calda, regala riflessi perlati, aromi, morbidezza e relax, e le bombe da bagno alla rosa, macaron rosati squisiti ed effervescenti. Per la prima volta poi, gli accordi floreali di Miss Dior si rinnovano in una candela ornata da un bouquet “Millefiori”. Peter Philips, Direttore Creativo e dell’immagine e del Make-Up Dior, ha rivisitato le icone del make-up secondo il dizionario cromatico di Miss Dior. Ovvero tutti i rossetti e gli ombretti che, in omaggio all’anno di nascita della fragranza, hanno scelto il 1947 come numero identificativo della tonalità. Rouge Dior, dal finish vellutato, esalta le labbra con un intenso legno di rosa couture e lascia tutti a bocca aperta con il suo stick dalle incisioni “Millefiori”. Dior Addict, gioca la carta del rosa antico in una formula dalla brillantezza effetto vinile, custodita in uno stick ricaricabile nero laccato. Lip Glow, decide di puntare su un rosa acceso naturale, mentre un esclusivo Duo Dior Addict invita a divertirsi con due splendidi stick: uno ornato da un motivo “Milllefiori”, l’altro animato dal tessuto jacquard, delicato e variopinto, del fiocco di Miss Dior. Lo sguardo, invece, si illumina con le diverse sfumature di rosa della Palette 5 Couleurs Couture. Tocco finale, Cushion Powder Millefiori, una polvere impalpabile con scintillanti accenti rosa perla e lavanda custodita in un’intrigante custodia floreale in edizione limitata. Infine, L’Eau de Parfum Miss Dior viene celebrata in modo speciale attraverso la proposta di personalizzazione “MyabcDior”, ispirata all’universo couture. Finemente ricamate su un nastro in un colore a scelta, tre lettere si contrappongono, sul lato destro, alla scritta “Miss Dior” a sinistra, in nero, rosa o blu. Le iniziali sono riprodotte su un nastro di guipure realizzato con grande raffinatezza dagli Atelier della Maison Potencier, fiore all’occhiello del ricamo francese.

Quintessenza della Haute Parfumerie Guerlain, la collezione L’Art & La Matière celebra il primo anniversario del suo rilancio con due nuove fragranze che hanno come protagonista il legno di oud: Oud Nude e Cherry Oud. Creazioni audaci, esaltano le insospettabili sfumature di questo ingrediente nero, cui la Maison ha donato due colori olfattivi inediti (beige nude e rosso laccato) per conferirgli una nuova luce e svelarne la morbidezza e la maestosità. Il legno di oud selezionato dai profumieri Guerlain è l’Oud Assam, originario delle foreste del Bangladesh, al confine con la regione dell’Assam, che sprigiona sfaccettature legnose, estremamente ambrate, con note di cuoio e leggermente animalesche. Oud Nude, essenza legnosa, ambrata, calda e speziata, realizzata in una luminosa armonia di toni nude, fa sì che il legno di oud riveli una sensualità inaspettata. Al debutto, la mandorla bianca venata dalla sensualità del cumino, anfitrione di un cuore che allea accordo di lampone, cedro dell’Atlante e oud ammorbidito dalla linfa lattiginosa del sandalo e dalla tintura di vaniglia del Madagascar. Cherry Oud, invece, veste il legno di oud con la lucentezza laccata di una nota rosso ciliegia, affermandosi con un jus boisé, fruttato e floreale dagli accenti misteriosi. Incontro cromatico e olfattivo audace e vibrante, vede l’accordo di ciliegia rossa laccata preludere al maestoso oud. Un contrasto di speziecannella e cardamomo - rivela l’intensità fruttata dell’accordo di ciliegia, esaltato dal duo di rose che fiorisce nel cuore (assoluta di rosa turca mielata ed essenza di rosa bulgara fruttata). Accarezzata da un accordo scuro di cuoio, la rosa scurisce, soccombendo al fascino tenebroso dell’oud. Entrambe le fragranze sono racchiuse nell’iconico flacone L’Art & La Matière personalizzabile anche con nuova targhetta da collezione che celebra i mille colori dell’oud realizzata da Ghizlane Agzenaï, astro nascente dell’arte urbana in Marocco, artista invitata dalla Maison, impegnata a supportare i giovani talenti contemporanei.

guerlain L’Art & La Matière

guerlain Shalimar Millésime

Tonka

Alcune fragranze non smettono mai di svelare nuovi splendori e possono ispirare le variazioni più virtuose. Come Shalimar di Guerlain, la più iconica delle fragranze ambrate ispirate all’Oriente, che oggi invita a una nuova esperienza olfattiva, che mette in luce una delle sue materie prime icona: Shalimar Millésime Tonka. La fava tonka fa parte dell’accordo ambrato del capolavoro di Jacques Guerlain, nota che Thierry Wasser, Guerlain Master Perfumer, e Delphine Jelk, Guerlain Perfumer, hanno sfaccettato per questo nuovo Millésime, concepito come un grand cru. In questa interpretazione di Shalimar, si manifesta un cuore ambrato. Per evidenziarlo al meglio, al debutto, lo splendore del bergamotto lascia posto alla delicatezza della mandorla amara, che introduce la preziosa assoluta di fava tonka, usata copiosamente in questo Millésime per accentuare la prelibatezza di Shalimar. Riccamente sfaccettata da caramello salato e cioccolato fondente, la fava tonka è esaltata da un altro ingrediente raro ed eccezionale, esclusivo di Guerlain: una tintura di baccelli Planifolia di vaniglia, emblema di Shalimar, prodotta dalla Maison. Star di una composizione assolutamente femminile, la fava tonka svela anche un lato inaspettato della fragranza iconica. Infatti, la cumarina, che conferisce al frutto il suo delizioso aroma, insieme agli effetti di lavanda e muschio, è uno dei capisaldi delle fougères, una famiglia di fragranze solitamente maschili. Già presente nell’originale, in Shalimar Millésime Tonka questo accordo fougère è avvolto da un velo di gelsomino sambac fresco come fiori d’arancio. È proprio la tensione tra la tonalità fougère e la deliziosa rotondità della fava tonka a conferire modernità alla composizione. Come la fragranza che contiene, anche il flacone di questa Limited Edition è un omaggio all’originale, disegnato nel 1925 da Raymond Guerlain per il capolavoro di suo zio Jacques. Uno scrigno su un piedistallo le cui curve stilizzate, tipicamente Art Déco, si ispirano alle fontane del giardino di Shalimar. Per questa edizione limitata, l’iconica etichetta “a forma di pipistrello” si veste di nero, il colore della fava tonka.

coSTuMe naTional Free d’Homme

Serge luTenS At Home

Serge Lutens ci apre le porte di una nuova “art de vivre” attraverso la collezione di profumi per l’ambiente At Home. Cinque viaggi olfattivi inediti tradotti in altrettante fragranze e in due rituali esclusivi: Spray per la casa e Incenso. Il primo viaggio ci porta in una casa scozzese con “Pierres Sèches, Laine et Cuir”, un jus caldo e affascinante dal cuore di cashmere. Poi si scoprono, la casa araba con “Le Palais des Sables”, una dimora orientale in cui predominano i sentori di legni e cuoio, riflesso della casa marocchina di Serge Lutens; il giardino arabo con “Mesk-el-laïl“, una passeggiata in un giardino arabo tra il profumo seducente e ipnotico dei fiori; la casa giapponese con “La Dame de Heian“, dal delicato e prezioso profumo d’incenso; e L’Armoire à Linge, con il profumo fragrante e irresistibile di lenzuola immacolate appena stirate.

Un nuovo cowboy, un uomo moderno e metropolitano, sportivo e casual, che reinventa il suo stile sdrammatizzando le convenzioni. Ha domato le sue paure e le sue incertezze, e ora cammina a testa alta verso il suo destino e affronta il suo futuro con solarità e positività. Così l’uomo Costume National che, libero, anticonformista e metropolitano, trova perfetto riflesso di sé in Free d’Homme, la nuova fragranza del brand. Orientale e ambrato, annunciato dall’iconico flacone maschile dipinto di giallo intenso trasparente per evocare la positività, la solarità e l’energia della fragranza e del suo uomo, debutta con guizzi di limone sfumatrice primofiore e lime messicano; si afferma con un cuore che allea fiore di zafferano e cypriol per poi sfumare in un sillage connubio di assoluta di cisto Lmr e incenso mistico.

perfume laura biagiotti

Forever Gold

Lei, Laura Chiatti, vestita da un abito dorato, appoggiata alla mensola settecentesca sotto specchio che riflette gli ori e gli stucchi del salone degli arazzi di Palazzo Clerici. E il suo profumo, Forever Gold For Her di Laura Biagiotti, un jus che possiede l’avvolgente sensualità di un raggio di sole sulla pelle. Racchiuso nell’iconico scrigno a forma di infinito abbracciato dall’oro, e flanker di Forever, il bouquet del brand dedicato all’infinita capacità d’amare delle donne, si rivela un’essenza White Floriental. Al debutto, la piccante freschezza dell’olio di zenzero del Madagascar esaltata dalla luminosa dolcezza dei germogli di ribes nero e dal guizzo fruttato della prugna; nel cuore, sentori opulenti di ylang ylang si intrecciano con la sensualità di tuberosa e gelsomino; e nel sillage, le note legnose del sandalo incontrano vaniglia e ambra.

Visionary

Eye Collection

AMOUAGE The CollectionLibrary

accostamenti

Berlino

bianco

Berlino 1976. Il quartiere di Schoneberg, area più trendy della città, vive un periodo di vero fermento e diventa luogo di ritrovo per persone di controcultura. David Bowie trae inspirazione da questa atmosfera magica e compone, proprio in quegli anni, la famosa “Trilogia Berlinese” dove l’energia di Berlino diventa un tutt’uno con l’universo Bowie: una fusione di influenze musicali nella quale il passato incontra il presente per riscrivere il futuro. Un viaggio nell’espressività della storia per reiventare gli stili ed anticipare le tendenze. Trascrive in fragranza questa sorprendente visione creativa, Visionary Eye di Jusbox, che vede l’iris, una delle materie più preziose e classiche della profumeria, abbinato secondo nuovi accostamenti olfattivi. Il risultato è una scia inaspettata e non convenzionale, che coniuga storicità e futurismo. Un sentore frizzante di bergamotto, assenzio e timo bianco si fonde agli accenti aromatici di lavanda e cannella, rivelando un cuore raffinato e sublime di iris che sfuma in un’eco avvincente ed ipnotica di sandalo, vaniglia e muschi.

Da Molton Brown, Rose Dunes, una collezione che si rivela un tributo olfattivo alla mistica “rosa del deserto”non un vero fiore, mauna particolare formazione di minerali cristallizzati che ricordano, nella forma, i petali di un fiore - concretizzato dal’ unione multisfaccettata di sentori di rosa e zafferano con un tocco di eleganza occidentale. Floreale e ambrata, l’’Eau de Toilette si apre con tocchi di cassis, zafferano, violetta e pepe, che rivelano un cuore di rosa cannella e geranio e un’eco che allea patchouli sulawesi, muschio verde e ambra. L’Eau de Parfum, è un’interpretazione più legnosa e cuoiata del’Eau de Toilette, grazie ad un’overdose di patchouli che gli conferisce una maggiore profondità. Dedicati alla mise en beauté, invece, il Gel Bagno Doccia e la Lozione Corpo.

Amouage rilegge nella sua struttura e nel suo packaging, la sua collezione di “racconti” profumati The Library Collection rispettandone però le sue origini. Alle due Opus iconiche, Opus V e Opus VII, si aggiungono Rose Incense, ribattezzato Opus XII, e Silver Oud, che sarà Opus XIII, e debutta del tutto inedito Opus XIV - Royal Tobacco. Viaggio profumato dall’Oman a Cuba, risveglia le leggende e le culture che circondano il tabacco cubano cercando l’equilibrio attraverso la contraddizione. Audace, sontuoso, profondo e moderno, è un accordo unico di incenso e tabacco che regala un’esperienza sensoriale inedita. Intreccia infatti, l’incenso reale e l’assoluta di tabacco, i cui sento pervadono l’intera fragranza, ai guizzi aromatici del cardamomo e dell’elemi che illuminano un cuore voluttuoso di fiori e balsami soffuso di benzoino, labdano e mirra, mentre le note ambrate dell’assoluta di vaniglia e della fava tonka fanno eco a un mélange di fieno greco, prunol, rosa bulgara e assoluta di osmanto, anice e basilico, melassa bruciata e liquirizia, anfitrione di un suillage che allea catrame di betulla, vetiver, guaiacwood e oud. Le cinque Eaux de Parfum sono ora contenute nell’iconico flacone di Amouage ispirato al “Khanjar”, un simbolo unico omanita di altissima classe e bellezza divina, vestiti da un finish. in ceramica nei colori tartufo e cashmere, e racchiusi in confezioni decorate da opere d’arte originali, create da Louise Mertens, parte integrante di una serie di immagini analogiche scattate da Valentin Abad e di filmati girati da Thomas Savary.

MOLTON BROWN Rose Dunes

perfume

Juliette Has a Gun Ego Stratis

“Mi ci vorrebbe più di una vita per esplorare la complessità delle donne. Juliette riflette questa impresa irresistibile di decifrare il mistero della Femminilità. Fin dall’inizio ho cercato di svelare, strato dopo strato, le sfaccettature delle donne con la D maiuscola. Con quest’ultima opera ho voluto unirle tutte. A volte femme fatale, a volte romantica, a volte mascolina, Ego Stratis abbraccia tutte queste contraddizioni sfumando i confini. É un inno alla fluidità di genere. Una moderna interpretazione della Colonia, un invito a giocare con le molteplici sfaccettature del proprio ego”. Così Romano Ricci, il suo creatore racconta Ego Straits la nuova fragranza di Juliette Has a Gun, racchiusa in un flacone androgino, blu petrolio sfumato con il cap e il logo argento è perfetto per la donna che cerca una fragranza più genderless o per l’uomo, se ha la sicurezza di indossare una fragranza inizialmente creata al femminile.

Colonia acquatica, debutta con un accordo agrumato di bergamotto, mandarino e limone che si intreccia con un cuore di neroli e mirtillo intrisi dalle note marine del calone, perpoi sfumare in un’eco vibrante di cedro, ambroxan e muschi.

Delina

FURLA Unica

Forte del successo del bouquet di Delina e Delina Exclusif, Parfums de Marly amplia la collezione una nuova fragranza: Delina La Rosée. Come tutte le essenze della Maison, anche il nuovo jus ci trasporta nel mondo della Corte Profumata di Marly, e si rivela un omaggio all’usanza delle donne francesi del XVIII secolo che inumidivano di rugiada i fazzoletti da passare sul viso per idratarlo. Ma non solo. È anche un’ode alla natura e la sua freschezza che trascrive in chiave olfattiva catturando l’immagine della goccia di rugiada che la mattina, al risveglio, bacia una rosa. Floreale e fruttata, moderna e di carattere, conquista fin dal primo istante per la sua delicatezza e per la sua vitalità. Debutta con guizzi di pera, litchi e bergamotto che ricamano un cuore avvolgente che intreccia sentori di fiori trasparenti e peonia avvolti dall’abbraccio della rosa damascena, per poi sfumare in un’eco vibrante e inedita, sapiente mélange di legni delicati, muschio bianco e vetiver. Ad annunciarla, uno scrigno-gioiello in cristallo satinato rosa e una boîte preziosa che ne riprende la cromia.

É il ritratto olfattivo, moderno e glamour, della rosa damascena, 106 di Bon Parfumeur. Inebriante e soave, pervaso in tutta la sua struttura dai sentori della rosa damascena, spiazza per sensualità accarezzando la pelle con un tocco vellutato ma non scontato. ll tono originale della rosa nella fragranza è il risultato dell’incontro tra rosa damascena, davana e vaniglia, vivacizzati da un guizzo di pepe rosa che ne accende l’audacia senza renderla eccessiva, e valorizzati dal Rose Essential™, frutto della doppia lavorazione dei petali di rosa.

Annunciata da un scrigno esclusivo che riprende il design delle borse più iconiche del brand per tessere un legame tra moda e fragranze, Unica di Furla si rivela un’Eau de Parfum floreale vivacizzata da accenti inediti. Al debutto, un sorprendente accordo di pistacchio e grani di sale ravvivato da tocchi vibranti di pepe nero e da note agrumate di mandarino italiano; nel cuore, i toni soavi dell’eliotropio ed eleganti sfaccettature di gelsomino; e nel sillage, un mélange sensuale e avvolgente di vaniglia tahitensis, legni bianchi e Ambrox.

JEAN POIVRE

HEAD Fragrances

Argentina

Dallo sport al profumo. Sempre con la volontà di offrire il meglio dell’innovazione e della ricercatezza per accompagnare chi lo sceglie nelle sue passioni, Head, debutta nell’universo beauty. Il noto brand sportivo lancia tre fragranze maschili - Motion, Attitude e Fire - ciascuna con una differente personalità olfattiva. Motion, legnoso e speziato, intreccia vibranti note di zafferano, salvia sclarea, cardamomo e pepe con i sentisi caldi e sensuali del cedro e dei legni secchi. Attitude, luminoso, marino e boisé, avvolge in un alone di freschezza grazie al mix di pompelmo, menta, mela e patchouli. Fire, vivace e sensuale, trasmette la passione di ogni sportivo con accordi freschi di bergamotto e acqua velati di muschio e legni dolci.

Memo Paris amplia la sua collezione Art Land con Argentina,un’essenza elegante e delicata, che rievoca il tango, l’iconica danza della terra di cui porta il nome. Aromatico e floreale con un fondo dolce e avvolgente, il suo bouquet volteggia nell’aria e, passo dopo passo, conquista e inebria i sensi con i sentori dell’assoluta di rosa che si intrecciano con il guizzo caldo dell’oud per poi cedere alla tentazione dell’ambretta, che rende l’insieme ancora più sensuale avvolgente. A racchiuderlo, uno scrigno prezioso decorato con un’immagine che riproduce due fornai, uccelli tipici dell’Argentina, impegnati in una

Fairground Temptation

La collezione di fragranze Jean Poivre - essenze ricercate e complesse che si spirano alla tradizione profumiera francese del XVIII secolo, interpretandola in chiave moderna - si amplia con Fairground Temptation. Tentazione olfattiva cui è difficile resistere, debutta con un cocktail di frutti freschi irrorato di liquore, per poi rivelare un cuore avvolgente che intreccia le note dolci e invitanti di patchouli, cioccolato, e benzoino, soffuso da un sillage sensuale che indugia a fior di pelle in un susseguirsi di ambra, vaniglia e muschio.

OriginalCollectionFloral

La Floral Collection di 4711 si arricchisce con la nuova Eau de Cologne Magnolia, reintepretazione floreale dell’iconica Eau de Cologne del brand. Seduttiva, femminile ed elegante, come l’omonimo fiore, avvolge in un’aura impalpabile, espressione di raffinatezza e chic atemporale donando un tocco di stile personale e affascinante. Racchiusa nel flacone “di sempre” ma dipinto da delicati toni rosa pastello, debutta con un accordo dolce e fruttato che intreccia i guizzi agrumati di arancia e mandarino con le note aromatiche del pepe rosa, per poi affermarsi con un cuore di fiori bianchi dominato da fresia, gelsomino e magnolia e sfumare in un sillage di cashmeran e legno di sandalo per un allure calda e avvolgente.

MEMO
N°10 OTTOBRE 2022 | DAILY LUXURY | 51 4711
N°11 NOVEMBRE
BON PARFUMEUR 106

Wellness vista con

BENESSERE

GLI AMANTI DEGLI SPORT INVERNA-

LI e chi ha un debole per la montagna durante la stagione più fredda lo sanno bene. Di ritorno da una giornata sulla neve, non c’è niente di più rilassante di una sauna o di un bagno in una piscina di acqua calda. Se poi la Spa offre trattamenti beauty e di benessere esclusivi e, quale atout unico, una vista emozionante su candide vette maestose e su paesaggi imbiancati, l’effetto relax è sinergico, grazie alla full immersion nella natura.

EXCELSIOR DOLOMITES

LIFE RESORT

Vitalità, energia e calma sono garantiti nel centro benessere di 2500 mq dell’Excelsior Dolomites Life Resort immerso nel grande Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies, che guarda le Dolomiti e i tetti del delizioso paesino di San Vigilio di Marebbe (BZ). Dalle grandi vetrate della sauna, dalle aree lounge e dalla infinity pool sul rooftop della Dolomites Sky Spa (esclusiva per gli adulti), dal grande idromassaggio riscaldato all’esterno e dalle cabine per i trattamenti del Castello di Dolasilla (dove concedersi esclusivi massaggi e rituali wellness, da soli o in coppia), il panorama è mozzafiato. Dolomites Love è la proposta per due che comprende pediluvio, massaggio con timbri caldi alle erbe e un bagno rilassante nella Spa suite privata panoramica. Cioccolatini, spumante e tempo per le coccole inclusi. www.myexcelsior.com

MARINA SANTIN
DOPO UNA GIORNATA SULLA NEVE, TRA DISCESE SUGLI SCI E PASSEGGIATE NELLA NATURA, È TEMPO DI RELAX, CONCEDENDOSI TRATTAMENTI BEAUTY E DI BENESSRE NELL’ATMOFERA UNICA DI SPA AFFACCIATE SULLE CIME PIÙ AFFASCINANTI.
n°11 novembre 2022 | Daily Luxury | 5 ▲

ROMANTIK HOTEL CAPPELLA

Sembra di toccare il cielo con un dito nel centro benessere panoramico del Romantik Hotel Cappella di Colfosco (BZ), che offre un panorama privilegiato sulle cime del Sassongher e del gruppo del Sella. Dalle grandi piscine interna ed esterna riscaldate, dalla Sky Room (una delle eleganti sale relax) e dalla sauna, la vista si apre sul paesaggio dolomitico e sugli sciatori che sfrecciano sulle piste della Val Badia. Per entrare in sintonia con la montagna niente di meglio dell’impacco nutriente e rigenerante alla Stella Alpina.

www.romatikhotels.com

ROMANTIK HOTEL POST CAVALLINO BIANCO

Tra le maestose Dolomiti del Latemar e del Catinaccio sorge il Romantik Hotel Post Cavallino Bianco di Nova Levante (BZ), nel cuore della Val d’Ega e a pochi km dal Lago di Carezza, che è incorniciato da uno splendido parco di 45mila mq, ammantato di neve, su cui si affaccia il centro benessere. Dalle stanze per i massaggi, alla piscina interna collegata a quella esterna, dalle sale relax al percorso Kneipp, sono tanti i rilassanti punti di osservazione sul bianco e sulle vette. Da non perdere l’esperienza della grotta salina, dove fluttuare nella vasca per il bagno ipersalino, ideale contro l’invecchiamento cutaneo, la tensione nervosa e le irritazioni della pelle. Molto piacevoli la sensazione dell’assenza di gravità e la vista panoramica sulle Dolomiti, che si gode dalla grande vetrata.

www.romatikhotels.com

5 | Daily Luxury | n°11 novembre 2022
BENESSERE

ROMANTIK HOTEL SANTER

È un punto di vista unico anche quello offerto dal Romantik Hotel Santer di Dobbiaco (BZ), in Val Pusteria, a poca distanza dai tracciati delle aree più apprezzate delle Dolomiti: Plan de Corones, Cortina e le Dolomiti di Sesto. Qui si respira l’amore per la montagna, che passa dai servizi per lo sci a quelli più rilassanti del centro benessere di circa 3mila mq, tra la piscina interna, le zone relax, la whirlpool, le saune e la piscina esterna panoramica con acqua calda a 36°. Ideale per una pausa rigenerante il massaggio Relax Hot Chrystal con quarzo alla rosa. www.romatikhotels.com ■

n°11 novembre 2022 | Daily Luxury | 55

SOFISTICAZIONE ERUDITA

DESIGN
FLORILEGIO BY CRISTINA CELESTINO © DE PASQUALE+MAFFINI

ARCHITETTONICO DIVENTA IL

AOGNI SUA EDIZIONE MAISON & OBJET, il salone parigino guru delle tendenze e punto di riferimento da 25 anni della community internazionale del design, del décor e dell’art de vivre, elegge, scegliendo tra le firme più importanti dell’attuale panorama internazionale del design e del décor, il “Designer of the Year”. Dopo l’architettura eclettica di Franklin Azzi, ora è la volta della sofisticazione erudita dell’architetto e designer Cristina Celestino, uno dei volti di spicco del design italiano di oggi. Una personalità discreta dal talento delicato e brillante che in occasione di Maison & Object ha aperto le porte del suo “Palais Exotique”, per offrire al pubblico un’immersione temporanea in un’altra realtà. Nata a Pordenone nel 1980, Cristina Celestino intraprende gli studi d’architettura all’Università IUAV di Venezia. Nel 2005 inizia a collaborare con diversi studi di design concentrando la sua attenzione sull’architettura d’interni e il design. Nel 2011, fonda il suo brand Attico Design e nel 2013 apre il suo studio a Milano. Oggi, il Cristina Celestino Studio si dedica principalmente alla direzione creativa e al design di progetti esclusivi per una clientela di privati e aziende, che spaziano dall’ambito residenziale all’’hôtellerie. Affascinata dai luoghi d’incontro e di

convivialità, dalla ristorazione al retail, Cristina Celestino ama immaginare un luogo di condivisione, sempre più fluido dove è bello stare e sentirsi bene e dove dialogare ma anche lavorare o rilassarsi. Una ricerca di convivialità che lei ha ben concretizzato nella creazione di numerose sedute, canapé, pouf e divani: “Il canapè rappresenta al tempo stesso una tipologia di prodotto con il quale mi sento molto a mio agio e che amo molto esplorare. È un luogo di incontro e di chiacchiere che può offrire mille attitudini e mille tipologie che esploro frequentemente nel mio lavoro. Per me - afferma Cristina Celestino - il divano non è solo un prodotto”. Con il suo lavoro e la sua carriera, Cristina Celestino dimostra la sua ricerca dell’equilibrio tra arte, moda e design. I suoi progetti per Fendi o la realizzazione delle boutiques di Sergio Rossi testimoniano un rapporto familiare con l’universo della moda e le grandi Maison di couture: “Si tratta di un lavoro molto rigoroso di ricerca e di creazione di prototipi - spiega - quindi nulla di diverso dal mondo del design”. Per lei poi, gli anelli, gli orecchini e i gemelli, sono degli oggetti affascinanti per un designer grazie alla loro altissima richiesta di dettagli che diventano estetici. Nel suo progetto Back Home di FendiCasa, l’attacco dei gemelli è stato allargato e trasformato in contrappeso per bilanciare una lampada, la chiusura a farfalla degli orecchini ha ispirato i tavolini e gli specchi uniti da una catena

è bello stare e sentirsi bene e dove dialogare ma anche lavorare

N°11 NOVEMBRE 2022 | DAILY LUXURY | 57
MARINA SANTIN
MEZZO DI TRASPORTO DEI SENSI”. PAROLE DI CRISTINA CELESTINO, UNO DEI VOLTI DI SPICCO DEL DESIGN ITALIANO DI OGGI, ELETTA DA MAISON & OBJET “DESIGNER OF THE YEAR”.
PIANCA PEONIA BY CRISTINA CELESTINO

evocano ancora una volta dettagli di gioielleria. La lunga tradizione e gli archivi importanti e autentici di quelle grandi Maison di moda l’ispirano, rappresentano una storia, una base di riferimenti e precisi codici di stile in cui immergersi per dare senso al prodotto. Afferma infatti che: “Il talento del designer sta nell’interpretare questi punti di riferimento e trasformarli in una visione legata al design del prodotto. Ci vuole tempo, ma per me è molto gratificante”. Avvicinandosi al design attraverso gli interni realizzati da grandi architetti, da Adolf Loos a Carlo Scarpa, Cristina rimane affascinata dalla cura dei dettagli, dal design su misura, dal progetto che va dalla scala urbana al design dei dettagli e dei mobili. Per lei è fondamentale scoprire le stratificazioni, dare una chiave di lettura del presente legandolo a ciò che è stato fatto prima di noi, visitare i luoghi, fotografarli, rivederli e tornare a capirne il significato. Ha iniziato a studiare design da autodidatta dopo aver conseguito la laurea in architettura, in modo assolutamente libero, attraverso libri e monografie. Gli è venuta poi la voglia di possedere pezzi storici, di provarli per capirne il funzionamento, la loro interazione, l’uso dei materiali, “Mi sento

DESIGN ▲

58 | DAILY LUXURY | N°11 NOVEMBRE 2022
VERETTA SEATTING BILLIANI BY CRISTINA CELESTINO ©MATTIA BALSAMINI ALDORA SOFA MOOOI BY CRISTINA CELESTINO ETEL PANORAMA BY CRISTINA CELESTINO

PLUMEAU GERVASONI BY CRISTINA CELESTINO

CRISTINA CELESTINO STUDIO

CASA UDINE BY CRISTINA CELESTINO STUDIO

N°11 NOVEMBRE 2022 | DAILY LUXURY | 59
60 | DAILY LUXURY | N°11 NOVEMBRE 2022
FORNACE
BRIONI ©MATTIA BALSAMINI
FORNACE
BRIONI ©MATTIA BALSAMINI FORNACE BRIONI
GIOVANNI DE
MAIO ABACO CELESTE BY CRISTINA CELESTINO GIOVANNI DE MAIO ABACO CELESTE BY CRISTINA CELESTINO

QUINTI BY CRISTINA CELESTINO

MARINA BY CRISTINA CELESTINO

molto libera di cercare riferimenti storici quando affronto un nuovo progetto”, racconta. I temi associati alla storia fanno spesso parte delle sue serie di prodotti. Il suo lavoro per Fornace Brioni, ad esempio, parte dal tema del territorio. La sede dell’azienda si trova nei pressi di Mantova, uno dei gioielli del Rinascimento. Cristina Celestino si è ispirata alle geometrie e ai colori del giardino all’italiana per poi arrivare agli elementi naturali della grotta di Palazzo Te, passando per il barocco lombardo e le chiese dei fratelli Bibiena. Il tema dell’illusione della prospettiva e degli sfondamenti è stato esteso alle reminiscenze di Bernini e Borromini. Il risultato sono texture che rivisitano i segni grafici del barocco, conferendogli il suo estremo rigore. Sensibile alla storia e all’estetica francese, Cristina confessa la sua passione per la città di Parigi ma anche per Le Corbusier, di cui ama il Petit Cabanon e la Maison La Roche. “Amo Parigi, esplorare la sua potente monumentalità e i suoi edifici Haussmann. Sono luoghi ricchi di ispirazione in termini di trattamenti superficiali e materiali”, dichiara. Quest’anno, a Maison & Object, ha presentato il suo “Palais Exotique” , un progetto che nasce - come lei stessa spiega - “dal desiderio di una temporanea immersione in un’altra realtà, dove la bellezza esotica, l’amore per il décor, la passione per i colori e l’irrefrenabile voglia di creare scenari legati alla natura sono protagonisti. L’apertura di finestre su altri mondi e la creazione di ponti tra passato e presente offrono al pubblico una reinterpretazione di temi come l’osservazione, la conversazione e la condivisione, nell’ambito di un approccio corale. Su questa base, il progetto decorativo e architettonico diventa il mezzo di trasporto dei sensi”. ■

N°11 NOVEMBRE 2022 | DAILY LUXURY | 61
SERGIO ROSSI BY CRISTINA CELESTINO STUDIO KALDEWEI & VOGUE BY CRISTINA CELESTINO STUDIO

trait

i fan dei

degli

santin

marina
Perfetto
d’union tra
coloratissimi cartoni della tradizione giaPPonese e gli aPPassionati di cucina, “oishisou!! la guida definitiva ai dolci
anime” di hadley sui, è un goloso ricettario che ci farà scoPrire saPori e Profumi iconici. food IMMAGINITRATTE DA “Oishis O u!! La guida definitiva ai d OL ci deg L i anime”PANINI COMICS © 2022 insight editiOns

ome sPettatori stranieri di anime, veniamo trasPortati nel nostro Personale iseKai (cioè un universo parallelo) pieno di cibi squisiti che sono spesso fondati su tradizioni reali… La pasticceria, in particolare, è una delle forme d’arte più versatili che si trovano in Giappone. I dolci giapponesi hanno la capacità di catturare la bellezza in continuo movimento delle stagioni, e di sottolineare l’aspetto transitorio della nostra esperienza in questo mondo. I dolci giapponesi hanno legami con l’arte tradizionale della cerimonia del tè (sado, “la via del tè”), ma sono anche influenzati da diverse culture straniere, pur mantenendo le loro caratteristiche uniche. Le ricette in questo libro hanno le loro radici nelle mie ricerche sui dolci tradizionali e non tradizionali, messe in luce dagli anime e dal ruolo che questi hanno nella loro terra nativa. Questo libro è un tributo alle capacità e alla creatività dei creatori di anime e dei pasticceri giapponesi, scritto dalla prospettiva di una outsider ipnotizzata e affamata che osserva le loro prelibatezze dolcissime e… che creano dipendenza. Vorrei che usaste queste ricette come punto di partenza per creare i dolci che vedete nei vostri anime preferiti e per esplorare il loro legame con il Giappone contemporaneo”. Così Hadley Sui, che “Oishisou!! (edito da

Panini Comics), un nuovo imperdibile ricettario di dessert ispirati agli anime, perfetto trait d’union tra i fan dei coloratissimi cartoni della tradizione giapponese e gli appassionati di cucina. Oishisou!! (che in giapponese vuol dire proprio “sembra delizioso!”) racchiude più di 60 ricette di dolcetti e dessert - dolci tradizionali giapponesi, piatti memorabili visti negli show più popolari e pietanze ispirate all’immaginario degli anime classici - che ci faranno scoprire sapori e profumi iconici. accompagnato da splendide fotografie a colori e istruzioni da seguire passo a

ne è l’autrice “racconta” il suo nuovo libro La guida definitiva ai dolci degli anime”

“C
s

passo, il dolcissimo ricettario include an che interessanti storie sui dessert e aned doti sulle loro origini nella storia e nelle tradizioni giapponesi. Ma non solo. Da leggere assolutamente anche l’interessante excursus sulle origini della pasticceria giapponese dalla nascita ai giorni nostri (lo sapevate che si divide in due categorie: wagashi e yogashi? Dove i wagashi sono i dolci tradizionali giapponesi mentre i yogashi sono i dolci in stile oc cidentale?). Così come la preziosa guida che descrive gli ingre dienti base della pasticceria nipponica (pasta dolce di fagioli, in primis, fondamentale in molti dolci giapponesi), e la “mappa” dei luoghi dove si mangiano dolci sia negli anime che nel Giap pone reale. Sono i Matsuri (festival), Konbini (minimarket aperti ventiquattr’ore su ventiquattro), Panya (panetterie), Da gashiya (negozi di dolci), Ie ni (a casa) e Isshoni (tutti insieme, dolci da condividere). Queste situazioni, che si sovrappongono spesso tra loro (alcuni dolci sono venduti in molti negozi diffe renti), danno vita rispettivamente alla sei sezioni in cui è suddi viso Oishisou!1. E non è ancora tutto. Da non perdere, la “gui da” per scoprire, guardando le serie preferite, dove si “nascondo no” i dolci. Negli anime infatti, i dolci sono ovunque, ma com paiono spesso in contesti particolari che sono diventati pietre miliari narrative nel genere. Qualche esempio?

Taiyaki classici

Tempo di preparazione: 1 ora • Resa: 5 taiyaki

• 170 g di faRina

• 1 cucchiaino scaRso di lievito peR dolci

• 3 cucchiai di zuccheRo integRale

• la punta di un cucchiaino di bicaRbonato di sodio

• 1 uovo gRande

• 120 ml di latte inteRo

• 60 ml di acqua

• 1 cucchiaino di salsa di soia

• olio staccante spRay o un cucchiaio di olio di semi

• 5 cucchiai di cRema pasticceRa o di pasta di fagioli Rossi

1. In una ciotola grande, mescolare con una frusta la farina, il lievito, lo zucchero di canna e il bicarbonato di sodio.

2. In un’altra ciotola mescolare l’uovo, il latte intero, l’acqua e la salsa di soia.

3. Versare la miscela di liquidi sulla miscela di polveri e mescolare. Coprire con pellicola per alimenti e far riposare per 30 minuti.

4. Spruzzare l’olio staccante spray sulla forma per taiyaki, o spennellarla di olio di semi facendo attenzione a raggiungere ogni incavo e scanalatura.

5. Versare dell’impasto in una delle due metà della forma e fare in modo che sia ben distribuito. Ce ne vorrà circa una cucchiaiata e mezza. Chiudere la forma e cuocere a fuoco medio per un minuto.

6. Aprire la forma e mettere un cucchiaio di crema o pasta di fagioli dentro l’impasto già quasi cotto. Chiudere la forma e cuocere per un minuto e mezzo.

7. Aprire nuovamente la forma e coprire la crema (o pasta) con altro impasto in modo che sia interamente nascosta. Chiudere la forma.

8. Girare la forma e cuocere per 2 minuti sulla parte che prima era in alto. Il taiyaki è cotto quando assume un colore dorato.

food

PaNE tOStatO DElla DOrMI GlIONa. Negli anime shojo c’è spesso una scena in cui l’eroina si precipita fuori di casa, in ritardo per andare a scuola o a un appuntamento, con una fetta di pane to stato in bocca. È un modo abbastanza comune di iniziare un episodio. Si trova in: K-On!; Nisekoi - False Love; Code Geass: Lelouch of the Rebellion.

CIOCCOlatINI DI SaN ValENtI NO. Nel giorno di San Valentino in Giappone di solito si preparano dei cioccolatini e si regalano al ragazzo che ci piace, o a una compagna più grande che ammiriamo. Molti anime di genere slice-of-life ritraggono ragazze del liceo che preparano in gran segreto dei cioccolatini e poi cercano di trovare il coraggio di regalarli all’oggetto della loro ammirazione. Si trovano in: Ar rivare a te; The Pet Girl of Sakurasou; You and me.

FESta DI NatalE. In Giappone di solito il Natale non si celebra in famiglia, ma si festeggia con gli amici. Negli anime spesso verso la fine della serie va in scena una festa di Natale in cui i personaggi si riuniscono intorno a una torta di Natale. Di solito, poco dopo accade qualcosa di fon damentale per il o la protagonista. Si trovano in: Toradora!; My Hero Academia; Himoto! Umaru-chan; The Disappearance of Haruhi Suzumiya. s

Hotcake alla giapponese

Tempo di preparazione: 45 minuti • Resa: 4 hotcakes medi gli hotcake alla giapponese sono famosi per la loro consistenza soffice, quasi da soufflé. li si ottiene montando a neve gli albumi d’uovo e aggiungendo un po’ di acqua alla padella per simulare l’effetto della cottura a vapore. gli hotcake alla giapponese sono più leggeri e meno dolci degli altri tipi di pancake, il che vuol dire, ovviamente, che potete mangiarne molti di più!

• 2 uova gRandi, tuoRli e albumi sepaRati

• 2 cucchiai di zuccheRo

• mezzo cucchiaino di cRemoR taRtaRo

• 65 g di faRina

• mezzo cucchiaino di lievito peR dolci

• un cucchiaio e mezzo di latte inTero

• mezzo cucchiaino di estRatto di vaniglia o di mandoRla

• 1 cucchiaio di olio di semi

• 1 cucchiaio di acqua

• 40 g di buRRo salato a tempeRatuRa ambiente

• 1 cucchiaino di miele millefioRi

• mezzo cucchiaino di miso bianco

• 60 g di sciRoppo d’aceRo

1. Nella ciotola di una planetaria con il gancio a frusta, montare gli albumi per circa un minuto. Aggiungere lo zucchero e il cremor tartaro e continuare a montare ad alta velocità fino a quando saranno lucidi ben montati. Ci vorranno almeno 5 minuti.

2. In un’altra ciotola, mescolare con una frusta a mano farina, lievito per dolci, latte intero, i tuorli d’uovo e l’estratto di vaniglia o mandorla.

3. Scaldare una padella grande a fuocobasso e versarvi l’olio di semi. È importante mantenere il calore basso e costante.

4. Aggiungere un cucchiaio di albumi montati alla miscela di tuorli e amalgamare. A questo punto aggiungere lentamente il resto e mescolare con una spatola, sempre nella stessa direzione facendo attenzione a non smontare il tutto.

5. Trasferire il composto in una sacca da pasticceria con bocchetta liscia. Spremere un quarto del composto nella padella.

Cercare di creare un hotcake alto piuttosto che largo. Coprire con un coperchio e far cuocere per un minuto.

6. Aggiungere ancora una cucchiaiata di impasto in cima allo hotcake. Coprire e cuocere per altri 2 minuti.

7. Girare l’hotcake con una spatola piatta. Aggiungere qualche goccia d’acqua alla padella tutto intorno allo hotcake e rimettere il coperchio. Cuocere per 4 minuti e togliere dal fuoco. Ripetere per tutti e quattro gli hotcake.

8. Con una frusta, mescolare burro, miele e miso in una ciotola fino a ottenere un composto liscio e ben amalgamato. Mettere una generosa cucchiaiata del composto su ogni hotcake e irrorare di sciroppo d’acero.

FEStIVal SCOlaStICO. Negli anime, gli episodi sui festival scolastici sono sempre pieni di avvenimenti ed eccitazione. Gli studenti e le studentesse lavorano insieme per creare bancarelle affascinanti ed esperienze indimenticabili, come la rivendita dei takoyaki, o un maid café, o la casa dei fantasmi. a questi festival partecipano sia potenziali futuri studenti sia tutti quelli che vogliono farci un salto. Si trovano in: My Hero Academia; K-On!; My Teen Romantic Comedy Snafu.

FEStIVal EStIVI. Di solito offrono una varietà di cibo giapponese come yakisoba e kakigoori, insieme a giochi tradizionali come cercare di prendere un pe sciolino rosso con una rete di carta che si rompe non appena diventa troppo bagnata (kingyo sukui). Si trovano in: The Quintessential Quintuplets; Noragami; Pretty Cure.

GIta IN SPIaG GIa. In molti anime trovia mo episodi che si svolgono durante le vacanze estive in cui i personaggi passano la giornata in spiaggia. È un modo per spezzare il ritmo della trama e spesso vi troviamo un barbeque in spiaggia o il “gelato alla spi na”. Si trovano in: Darling in the Franxx; Love, Chunibyo & Other Delusions; Sfon damento dei cieli Gurren Lagann

Ringo ame e ichigo ame

Tempo di preparazione: 30 minuti Resa: 4 mele candite o 10 fragole candite nei festival giapponesi si trovano praticamente sempre le bancarelle che vendono ringo ame (mele candite). a volte si trovano anche altri tipi di frutta candita, come le fragole (ichigo ame) o l’uva, che essendo più piccola è più facile da mangiare. la creazione della ringo ame potrebbe essere stata influenzata dal tanghulu cinese, bacche di biancospino candite, o dalle mele caramellate inventate nel 1908 da un pasticciere di newark, in new Jersey.

• 120 ml di acqua

• 600 g di zuccheRo

• 1 cucchiaino di aceto bianco

• 4 mele inteRe (peR esempio gRanny smith) o 10 fRagole inteRe e mondate

• 4 gRandi stecchi di bambù (o bacchette usa e getta) o 5 stecchini più piccoli

• la punta di un cucchiaino di coloRante alimentaRe Rosso in gel

• la punta di un cucchiaino di cannella macinata

• 1 pizzico di glitteR Rosso commestibile

1. Versare in una grossa pentola acqua, zucchero e aceto e mettere sul fuoco mescolando. Quando lo zucchero si sarà sciolto, smettere di mescolare e portare a ebollizione.

2. Nel frattempo, foderare una grande placca con carta da forno. Sciacquare le mele o le fragole e asciugarle bene. Infilzare ogni frutto con uno stecco di bambù. Nel caso delle fragole, metterne due o tre per ogni stecchino.

3. Continuare a scaldare lo sciroppo di zucchero fino a quando non raggiungerà la temperatura di 150 °C, misurata con un termometro da pasticceria. Togliere dal fuoco.

4. A questo punto, aggiungere allo sciroppo il colorante rosso e la cannella e mescolare con una spatola. Aspettare che le bolle scompaiano. Inclinare la pentola in modo che lo sciroppo si raduni su un lato. Immergere velocemente ogni frutto nello sciroppo in modo che ne sia completamente ricoperto e poi posizionarlo sulla placca foderata.

5. Decorare con glitter rosso e far raffreddare e solidificare completamente prima di servire!

food
66 | Daily Luxury | n°11 novembre 2022 n
SIAMO SULLA BOCCA DI TUTTE www.difarco.it Distribuzione farmacosmesi C’è un nome sulla bocca di tutte le donne, ma anche sui loro occhi o nel loro profumo: è DIFARCO . Una struttura di logistica avanzata che dal 1979 è partner dei più importanti marchi internazionali nel panorama della farma-cosmesi. C’È PIÙ BELLEZZA CON DIFARCO