Page 1

SPEDIZIONE IN A.P. - 45% POSTE ITALIANE - ART. 2 COMMA 20/B LEGGE 662/96 FILIALE DI MILANO - € 2,50 - ISSN 2499-1724 - COPIA OMAGGIO

Y.IT

N°9/2021 SETTEMBRE LA BELLEZZA È LUSSO QUOTIDIANO

U R R I S XU TE UIC LU Y ET SL SEG DAIL W W. NE LA WW AL TI VI RI ISC :

FONDATO DA LUCIANO PARISINI

ANNO 18


DIOR .COM O nLine 0 2 38 59 8 8 8 8

460x276 Daily Miss.indd 1

02/09/21 15:21


INNANZITUTTO LU C I A N O PA R I S I N I

S

ANDIAMO!...

ETTEMBRE…: andiamo con i versi del

Volume edito nel senso infinito della volontà e nel segno trituraPastore dannunziano, andiamo umil- to della corsa e rincorsa, spesso febbricitante di angoscia, al mare mente, quasi in imbarazzo. Il gregge scende a che non è del D’Annunzio, ma della volontà impossibile e movalle del nulla, quel nulla d’indifferenza, quel lesta che governa il nostro essere e ancor più la voglia del nostro nulla d’inconsapevole libertà di essere. Il no- divenire. Ma è settembre, andiamo! Andiamo a un Cosmoprof stro declivio ha voluto saggezza, bellezza, fasci- che è il nostro mare di struggenza benefica, andiamo verso la no di natura: ma dal volume della sua storia volontà, le idee di chi ha ancora il gregge d’infinita volontà, al tintinnio di campanule che non s’acchetano. E il manto del gran son erte anche pagine gialle di malinconia. loro, come di Dior luminosamente fluorescente di colori, induca a rinnovato ardore l’iride della veggenza. Andiamo e che i nostri stazzi reggano lassù nella montagna della speranza e della voglia; reggano alle tempeste salvando ancora e sempre il volere, che non è d’ansia, ma d’insaziato, insaziabile amore. Andiamo. E non beliamo: laggiù, alla battigia del mare della bellezza, c’è strofa di voluto, intonato, canto. ■

4

|

DAILYLUXURY

|

N°9 SETTEMBRE 2021


THE NEW FRAGRANCE


N°9 SETTEMBRE 2021

SOMMARIO

4

EDITORIALE

Le considerazioni di Luciano Parisini

12

20

30

CULTURA

LOOK

BEAUTY

16 secoli di Venezia in mostra

i trend must have

dell’universo cosmoprofumato

Venetia 1600

Monochrome

Le novità

42

48

54

BENESSERE

TRAVEL

FOOD

esperienze wellness en plein air

regalarsi 10 angoli di Paradiso

non solo cestino...

Natura anti-stress Scappo su un’isola Pic-nic Time VISITA IL NOSTRO SITO

ISCRIVITI SUBITO

SCOPRI LE NOSTRE SEZIONI AGGIORNATE IN TEMPO REALE

SEGUICI E SCARICA

L’APPLICAZIONE

VERSIONE VERSIONE DESKTOP MOBILE WWW.DAILYLUXURY.IT

GRATUITA

ALLA NOSTRA

NEWSLETTER PERIODICA

NEWS

BEAUTY OPINIONS

LE NOVITÀ E I LANCI IN GLI EVENTI ANTEPRIMA

EDITORIALI DI PARISINI

HOT SPOT

LE NEWS PIÙ CALDE SCELTE PER TE

DAILY LUXURY • Mensile di HIGH PUBLISHER EDITORIALE Direttore responsabile: Luciano Parisini • Direttore generale: Diana Baravelli • Caporedattore: Marina Santin Redazione: Lucio Chiari, Giulia Zoni, Paola Cardona • Progetto grafico: Denni Poletti • Fotografo: Graziano Ferrari Collaborano: Diego Dalla Palma (stile) • Rebecca Belize (food) • Lorena Poletti (design) • Lucia Parisini (accessori) Estero: Silvia Manzoni (FRANCIA) • Carole Hallac (USA) • Autorizzazione del Tribunale Bologna n° 7396 in data 15/01/2004.

SEDE: VIA A. BONDI, 23/2 - 40138 BOLOGNA • TEL. +39 051 267291 • E-MAIL: INFO@HIGH-PUBLISHER.IT • INFO@DAILYLUXURY.IT

ABBONAMENTO ANNUO PER L’ITALIA: 20€ DA EFFETTUARSI CON BONIFICO BANCARIO A: BANCA POPOLARE DELL’EMILIA-ROMAGNA: IBAN: IT 10 F 05387 02412 00000 1404423; o sul c/c postale n° 50673359 intestato a: HIGH PUBLISHER, Via Bondi, 23/2 - 40138 Bologna E-MAIL PER ABBONAMENTI: abbonamenti@dailyluxury.it • Sped. in abb. post. Pubblicità inferiore al 45% Stampa: GRAPHICSCALVE SpA - Località Ponte Formello, // -  Vilminore di Scalve (BG) - ITALY Egregio abbonato, ai sensi dell’art. 10 della legge 675/96, La informiamo che i Suoi dati sono conservati nel nostro archivio informatico, vengono utilizzati esclusivamente per l’invio della pubblicazione e non vengono ceduti a terzi per alcun motivo. La informiamo, inoltre che, ai sensi dell’art. 13 della legge, Lei ha il diritto di conoscere, aggiornare, rettificare i Suoi dati o opporsi all’utilizzo degli stessi, se trattati in violazione della legge.


KENZO

SOSTIENE

O R I N H A R D Y, F O U N D E R O F B A M B O O U , RIPENSARE L'ARCHITETTURA IN MODO SOSTENIBILE FOR A BEAUTIFUL WORLD.


CULTURA

VENETIA 1600 SEDICI SECOLI FA, NASCEVA VENEZIA. UNA GRANDE MOSTRA ALLESTITA NEL LUOGO SIMBOLO DEL POTERE E DELLA GLORIA DELLA SERENISSIMA, IL PALAZZO DEI DOGI IN PIAZZA SAN MARCO, RIPERCORRE LE TAPPE SALIENTI DELLA STORIA E DELL’IDENTITÀ DELLA CITTÀ SCEGLIENDO UN INEDITO PUNTO DI VISTA: QUELLO DEGLI INNUMEREVOLI MOMENTI DI CRISI E ROTTURE E DELLE ALTRETTANTE RIGENERAZIONI E RINNOVAMENTI CHE HANNO SEGNATO LA SUA ESISTENZA. M A R I NA S A N T I N


andante “da tera e da Mar”, 1516

vittoRe CaRpaCCio, Leone di san Marco

M A R I NA SANTIN

C

HRONICON ALTINATE, XIXII SECOLO: “L’anno sopradetto 421 il

mentale in scena nel luogo simbolo del potere e della gloria della Serenissima: il Palazzo dei Dogi in Piazza San Marco. Promossa dalla Fondazione Musei Civici di Venezia, si rivela un grande e sorprendente racconto illustrato attraverso i secoli, che si propone di narrare, con oltre 250 opere d’arte, manufatti antichi e documenti rari, i momenti, i luoghi, i monumenti e i personaggi che hanno segnato la storia di Venezia, scegliendo un inedito punto di vista, quello degli innumerevoli momenti di crisi e rotture e delle altrettante rigenerazioni e rinnovamenti che hanno segnato la sua esistenza. Ripercorre così le tappe salienti della storia e dell’identità della città, più e più volte chiamata a ridisegnare il suo futuro e ripensare il suo destino, testimoniate dalle opere e dai documenti dei massimi artisti che in laguna hanno operato nell’arco di quasi un millennio - Carpaccio, Bellini, Tiziano, Veronese, Tiepolo, Rosalba Carriera, Guardi e Canaletto, fino a

n°9 settembre 2021

giorno 25 del mese di Marzo nel mezzo giorno del Lunedì Santo, a questa Illustrissima et Eccelsa Città Christiana, e maravigliosa fù dato principio ritrovandosi all’hora il Cielo in singolare dispositione…”. Il mito di Venezia sta anche nella leggenda della sua fondazione, coincidente con la posa della prima pietra della chiesa di San Giacometo a Rivoalto il giorno dell’Annunciazione alla Madonna. Una leggenda che, tramandata dai cronachisti e storiografi veneziani, riuniva i racconti che si erano intrecciati nei secoli a sostegno della sua straordinarietà e del suo valore di città eletta da Dio. 421- 2021. 1600 anni sono passati e Venezia celebra questo importante anniversario con un ricco calendario di eventi tra cui spicca “Venetia 1600. Nascite e rinascite”, una mostra monu-

|

DailyLuxury

|

1


Canova, Hayez, Appiani; e poi Pollock, Vedova, Tancredi, Santomaso - ma anche di tanti architetti, talentuosi uomini d’arCULTURA te, letterati e musicisti che hanno accompagnato il suo divenire. Ma non è tutto. La mostra è anche un’occasione unica per ammirare, riunita in una narrazione avvincente, una parte importante dell’immenso patrimonio conservato in città e in particolare nelle collezioni dei Musei Civici, con tanti e significativi restauri sostenuti per l’evento in particolare da Save Venice Inc., come la grandiosa tela con il Leone di San Marco di Vittore Carpaccio (opera di oltre 3 metri di lunghezza), il Ritratto di famiglia di Cesare Vecellio e la monumentale pala di Jacopo Palma il Giovane con Madonna col Bambino in gloria, San Magno che incorona Venezia affiancata dalla Fede, ma anche un raffinato mosaico cinquecentesco, rari manoscritti miniati, preziosi disegni, un importante vaso cinese della dinastia Yuan del XIV secolo e molto altro ancora. Con uno scenografico allestimento affidato Pier Luigi Pizzi e la direzione scientifica di Gabriella Belli, curata da Robert Echols, Frederick Ilchman, Gabriele Matino e Andrea Bellieni, la mostra, divisa in 12 sezioni, si dipana in un percorso incalzante e intenso che chiama a raccolta tutte le arti, compresa la decima musa, per ripensare ai sedici secoli della Serenissima, tra trionfi e domini, di terra e di mare, grandezza e bellezza, ma anche tra incendi, sconfitte militari e pestilenze, fino all’Acqua Granda del 1966 e del 2019 rappresentate simbolicamente in mostra dall’opera The Raft (La zattera), straordinario “cameo” dell’artista multimediale di fama mondiale Bill Viola. A siglarne l’inizio un’introduzione affidata ad alcune delle più note immagini-simbolo della città sul mito di Venezia che lascia subito spazio all’iconografia che ha accompagnato e consolidato la sua affermazione come città della Vergine, città di San Marco e città della Giustizia indagando anche le origini divine della Serenissima, fondate sul valore mistico attribuito al 25 marzo, giorno dell’Annunciazione alla Madonna ma anche della creazione del mondo e di Adamo, nonché dell’Incarnazione di Cristo e della sua crocifissione. Sala dopo sala, dopo “Venezia Città eletta”, la si scopre la “Regina del Mare”, e ancora “Città dei Mercanti” passando per “Renovatio Urbis: Andrea Gritti e gli architetti”, “L’incendio di Palazzo Ducale, 1577”, “La peste, 1576 e 1631”, “Settecento: gloria e caduta della Serenissima”, “Ottocento, rivoluzione e unificazione”, “La capitale dell’arte contemporanea”, “Acqua Granda, 1966, 2019”, e “Venezia e il futuro”. Questa è l’ultima sala, un invito alla riflessione sul futuro, sulla salvaguardia del patrimonio di questa città e sulla ricerca della sostenibilità grazie a un’installazione nata dalla collaborazione tra Gabriella Belli e Studio Azzurro. Sullo sfondo liquido che avvolge Venezia in ogni fase della sua vita, emergono le tante voci delle persone - intellettuali, tecnici, studenti - che

1

|

DailyLuxury

|

n°9 settembre 2021

Battista D’agnolo (detto DEL MORO)

san Marco assiste i MaGistrati deLLa caMera aLL’arMaMento neLL’arrUoLaMento deLLe MiLiZie MarittiMe, 15

giUseppe BoRsato

inGresso di napoLeone a VeneZia iL  noVeMBre 180, 180


Joseph Heintz il giovane

La processione del Redentore, 1648-1650

n°9 settembre 2021

|

DailyLuxury

|

15


si interrogano sul futuro della città: un controcanto di riflessioni, idee e stimoli per guardare “Oltre”. La Repubblica SereCULTURA nissima cade nel 1797, ma Venezia è ancora viva e cosciente della sua identità e della sua fragile e potente unicità, continuamente alla ricerca di un dialogo tra passato e presente e di una soluzione per il domani. “Crediamo che il passato di Venezia - la storia, le tradizioni, i monumenti, i tesori d’arte - rappresenti una risorsa notevole, una preziosa roadmap per il futuro della città” scrivono i curatori della mostra nel saggio introduttivo al catalo-

antonio Canal (detto CANALETTO) piaZZetta san Marco con La LoGGetta e La LiBreria, 10-140

go - “La città è riuscita a sopravvivere così a lungo perché è stata in grado di rinascere, di volta in volta, in forme nuove e più adattabili. Guardare al passato per pianificare il futuro è assolutamente possibi■ le a Venezia più che in qualsiasi altra città”.

i

“Venetia 1600. Nascite e rinascite” VENEZIA, PALAZZO DUCALE – APPARTAMENTO DEL DOGE Fino al 25 marzo 2022 Info: 848082000, prenotazionivenezia@coopculture.it http://palazzoducale.visitmuve.it

anDRea appiani JR.

VeneZia cHe spera, 1861

DoMeniCo tintoRetto

VeneZia sUppLica La VerGine di intercedere con cristo per FerMare La peste, 161

1

|

DailyLuxury

|

n°9 settembre 2021


lUigi QUeRena

giovanni Bellini, paLa BarBariGo, 1488

L’incendio deLLa scUoLa dei Morti a san GereMia, 1850


P

LOOK

M A R I NA S A N T I N

ASTELLO, VITAMINICO, INTENSO, NEUTRO, DECISO… Ovvero: non im-

porta tanto quale sia, ma piuttosto che sia uno solo. Stiamo parlando del colore. Per la prossima stagione infatti, uno basta e avanza, ma indossato rigorosa-

2

|

DailyLuxury

|

n°9 settembre 2021


Moschino

mente da capo a piedi, in total look. Il trend monocromo trionfa sulle passerelle fashion rivaleggiando con abbinamenti audaci in color block, stampe e imprimé. Sceglierlo è una scelta di stile (e di carattere), su questo non c’è dubbio, ma è altrettanto vero che la sua praticità è innegabile. Chi penserà più n agli abbinamenti giusti ora?

n°9 settembre 2021

|

DailyLuxury

|

21


FERRETTI

MOSCHINO


SCERVINO

LORO PIANA

HERMÈS

LOOK


SPORTMAX

DOLCE & GABBANA

EDELINE

LOOK


MIYAKE

VERSACE

ZIMMERMANN


STAUD

BIAGIOTTI

LOOK TOM FORD


COURRÈGES

CUCINELLI

CFCL


# L I V E BY B LU E B E AU T Y


IMPEGNATI PER UN FUTURO MIGLIORE DEI NOSTRI OCEANI DAL 2012

NUOVO

CERA REPAIR BARRIERA DELLA PELLE PIÙ FORTE. ASPETTO PIÙ GIOVANE. LA TUA PELLE È IDRATATA E PIÙ ELASTICA SIN DAL PRIMO UTILIZZO Un trattamento innovativo per i primi segni del tempo con bioceramidi di origine naturale. Formula col 94% di ingredienti di origine naturale e biodegradabile* al 90%.


REVIEW

GUERLAIN

Rouge G Luxurious Velvet È LA FIRMA DI UNA BELLEZZA DALLO STILE INCONFONDIBILMENTE PARIGINO. COSÌ LA COLLEZIONE ROUGE G LUXURIOUS VELVET DI GUERLAIN, ROSSETTI DAL FINISH MATTE VELLUTATO, CONNUBIO DI MORBIDEZZA, COMFORT, INTENSITÀ E LUNGA TENUTA ANNUNCIATI DA COVER RIVESTITE CON I TESSUTI ICONICI DEI GUARDAROBA DELLA VILLE LUMIÈRE.

30

|

DAILYLUXURY

|

N°9 SETTEMBRE 2021


CHARME PARIGINO L M A R I NA SANTIN

OOK IN PIED DE POULE IN BIANCO E NERO,

il massimo della raffinatezza, immancabile nel guardaroba più chic, e fascino mozzafiato, sublimato da labbra rosso intenso dalla morbidezza vellutata. Non poteva che essere lei, sensualità sublimata dall’obiettivo del celebre fotografo Sølve Sundsbø, Natalia Vodianova, musa della Maison e interprete perfetta dello charme della femme parigina, l’icona della nuova collezione Rouge G Luxurious Velvet di Guerlain, che, caratterizzata da un esclusivo “je ne sais quoi”, offre al suo protagonista make-up una preziosa formula matte, quindici nuance inedite e sei cover-gioiello vestite con i tessuti immancabili del fashion look della Ville Lumière. Nuova, quindi la formula che, infusa di burro di mango, nutriente, ed estratto di albero della seta, ad azione opacizzante, leviga le labbra come velluto e assicura comfort per tutto il giorno. Pigmentata e ad alta saturazione, offre 16 ore di colore intenso e profondo e un finish confortevole e ultra-sensuale. Riveduto anche il design dello stick, ora dalla forma “a proiettile”, con base arrotondata per abbracciare i contorni e punta marcata per disegnare con precisione la linea delle labbra e applicarlo facilmente. Quindici le tonalità, per una palette cromatica declinata in quattro famiglie-colore (marroni, rossi, rosa e nude) il cui cuore palpita con quattro sfumature must-have, ultra-femminili ed elegantissime scelte della Maison: N° 880 Ruby Red, un rosso seducente con una punta di blu per un colore unico e diverso da qualsiasi altro; N°214 Flame Red, icona Dior, un rosso-arancio brillante e luminoso, ora disponibile nel nuovo finish vellutato; N°888 Burgundy Red, un rosso vinaccia intenso e sofisticato per un’eleganza intramontabile; e N°910 Black Red, un rosso portato all’estremo per dare vita a una colorazione con punte di nero dal fascino sensuale e carismatico. Il velluto, fil rouge della collezione, è la fonte di ispirazione anche delle nuove cover. Per la prima volta, Rouge G si veste di tessuti che esibiscono i pattern essenziali dello stile della capitale francese con un tocco vellutato e incontra l’upcycling. Guerlain ha infatti “spogliato” le custodie delle vecchie collezioni per donare loro un nuovo guardaroba autunnale. Niente sprechi né creazioni ex novo. In linea con il proprio impegno e il desiderio di avvicinarsi al modello dell’economia circolare, ha riadattato le cover destinate alle collezioni 2020 che, a causa della pandemia, non hanno purtroppo potuto essere vendute nelle quantità previste. Sei gli “abiti” per tre differenti outfit: The Graphics, con “French Chevron”, dal design must-have in stile tomboy, e “Graphic Tartan”, un caposaldo dell’eleganza rivisitato con raffinate strisce di velluto; The Icons, con “Pied de Poule”, in una ricercata versione black-and-white, e “Tweed in Paris”, una lana rosso lampone acceso di inimitabile charme; e The Plain, con “Red Velvet”, GIRA PAGINA E SCOPRI LE NOVITÀ un rosso acceso e passionale, e “Dressed in Black”, un nero intramonDELL’UNIVERSO BEAUTY ■ tabile impreziosito da impunture delicate.

31

|

DAILYLUXURY

|

N°9 SETTEMBRE 2021


Acqua di Parma

Signatures of the Sun

La Collezione Signatures of the Sun di Acqua di Parma, le cui essenze offrono la sensazione di percepire un ingrediente già conosciuto come se fosse la prima volta, svelandone un’inaspettata ed emozionante luminosità, si amplia con due nuove fragranze: Lily of the Valley, floreale e delicata, e Oud & Spice, legnosa e intensa. Lily of the Valley, è un bouquet pieno di sole che in un sottile gioco di contrasti lascia affiorare l’intensità del mughetto esaltandone il fascino. Al debutto, note agrumate di bergamotto e pompelmo e accenti vivaci di ribes nero, anfitrioni di un cuore floreale che intreccia gelsomino, magnolia e geranio soffusi da un’eco di musk e legno di cedro. Oud & Spice, invece, nasce dalla passione verso uno degli ingredienti più rari e misteriosi che la natura ci offre e ne rivela nuovi e sorprendenti aspetti, allo stesso tempo decisi e morbidi. Costruito attorno alla varietà più rara e pregiata dell’olio di agarwood che, ottenuto dalla resina dell’albero dell’aquilaria, si distingue dal classico oud per la seducente rotondità, stupisce con un esordio agrumato e fruttato di bergamotto, rosa e lampone che ricama un caldo cuore speziato, connubio di pepe rosa, chiodi di garofano e cannella. È nel sillage però che l’oud svela le sue infinite sfumature, incontrando le note di terra del patchouli e quelle secche e strutturate del cisto labdano.

La Mer

The Hydrating Infused Emulsion

Da La Mer, The Hydrating Infused Emulsion, un’idratante leggero come l’aria che, connubio di tecnologia e attivi innovativi, penetra in profondità nella pelle assicurandole idratazione intensa, energia e nutrimento, rinforzandola, riequilibrandola e trasformandola istantaneamente e in continuità. Fluido impalpabile - ottenuto tramite un un processo di omogeneizzazione “a ciclone” ad altissima velocità e un calore rapido e istantaneo che permette di ottene un microlatte delicato e biodisponibile - deve la sua efficacia al Miracle Broth™, ingrediente icona del brand, elisir di origine marina che lenisce visibilmente, infonde di idratazione intensa e normalizza la cute contrastando la comparsa di arrossamenti e altri segni visibili di infiammazione. Accanto, l’alga Kelp che favorisce la capacità di trattenere idratazione; soia, ricca di acidi grassi, fitonutrienti e proteine; e Lime Tea Concentrate, potente antiossidante che protegge, agisce contro i radicali liberi e sostiene attivamente lo stato di equilibrio, armonia e benessere della pelle.

32

|

DailyLuxury

|

n°9 settembre 2021

Dior

Sauvage Elixir Dior si spinge oltre i limiti e offre a Sauvage, sua virile icona olfattiva, una concentrazione inedita, mai proposta prima d’ora nell’universo dei profumi. Diventa Elixir, quintessenza purissima, una pozione ammaliante plasmata con precisione estrema. François Demachy ha messo a nudo il suo spartito per aumentarne il volume, ha ridotto l’orchestra per far scaturire la sua forza. Da questo lavoro di purificazione è nato il paradosso di una ricchezza intensa che colpisce con pochi accordi. La firma virile, riconoscibile tra mille, è sempre lì, ma è accompagnata dall’audacia inedita di eccessi raffinati e padroneggiati, da nuove sfaccettature cesellate su misura che svelano un’eleganza unica plasmata da Dior, per Dior, rivisitando l’iconica freschezza di Sauvage. Sauvage non sarebbe Sauvage senza il suo debutto di agrumi impetuosi con il pompelmo che chiama in rinforzo le spezie, alcune giocano la carta del calore e della sensualità (cannella e noce moscata) altre sono invece più fresche e si stemperano in un cardamomo agrumato e aromatico. Tutte si sostengono l’un l’altra e si avvolgono con la nota liquorosa e distesa di un’assoluta di rum della Martinica. Poi, la freschezza iniziale assume un’ampiezza singolare, intensa ma cesellata firmata dalla lavanda, o meglio dall’essenza di lavanda di Nyons DOP, profonda e raffinata al tempo stesso, creata su misura per i profumi Dior: fresca, con una nota “fieno” un po’ vanigliata, più ricca, più floreale e meno aromatica rispetto alle sue cugine delle pianure. Subito dopo si annuncia il calore dei legni, un accordo ambrato, firma potente di Sauvage, si svela in tutte le sue sfumature di tabacco biondo vellutato e sensuale e ricama il fondo con nuance di liquirizia, vetiver di Haiti, incenso e cuore di patchouli, un patchouli firmato Dior, anch’esso creato su misura. Esclusivo anche il flacone, racchiuso in un coffret che si schiude rivelando un’ampolla blu notte con il nome magico del us in argento brillante su un’etichetta scavata nel vetro.


CON IL 30% DI PRO-XYLANETM

INSTANT COSMETIC INTERVENTION™ ACCELERATORE DI RIGENERAZIONE CUTANEA

214819 HR Replasty. PaginaSingola 230x176 v1 A9 DEF.indd 1

07/09/21 17:34


DIOR

Rouge Dior Forever

Dal 1953, anno della sua creazione, Rouge Dior si è costantemente adattato ai desideri e alle abitudini quotidiane delle donne. Ecco perché oggi, per rispondere a chi ama indossare tinte forti, la Maison e Peter Philips,Direttore Creativo e dell’Immagine del Make-Up Dior, rivoluzionano nuovamente questo leggendario rossetto e firmano Rouge Dior Forever Liquid, una formula ultra-pigmentata, estremamente confortevole e a prova di transfer che resiste ancora più a lungo. Grazie al mix di oli ricchi di pigmenti e agenti leganti, il colore si fonde con le labbra, creando un film vivido e impercettibile che non si deposita nelle pieghe, non sbava, non sbiadisce e resiste al contatto, mentre uno speciale ingrediente con proprietà elastiche assicura una consistenza leggera come un petalo che regala un eccezionale comfort. Ulteriore plus, l’applicatore micro-floccato ispirato alla forma di un petalo pensato per assicurare una copertura perfetta con una sola passata: l’incavo del petalo deposita il prodotto, i bordi arrotondati lo stendono uniformemente e la punta disegna con precisione i contorni. Undici le tonalità, tutte mat e caratterizzate da una luminosità intensa e persistente, declinate in una palette che comprende tutte nuance, dal nude al rosa passando per il rosso e il bruno, con due sfumature iconiche: il nude 100 “Forever Nude”, reinterpretazione contemporanea del greige New Look inventato nel 1947, e il rosso per antonomasia, “Forever Dior”, una versione liquida notransfer dell’intramontabile 999.

Prada amplia l’universo olfattivo Luna Rossa con una nuova fragranza maschile: Luna Rossa Ocean, un profumo di contrasti freschi e sofisticati che narra la relazione tra uomo e tecnologia, il suo dialogo dinamico con l’evoluzione e il futuro. A ispirarlo, la convinzione che, con la tecnologia come estensione di noi stessi, possiamo superare i nostri limiti, immaginare oltre e aprirci a nuovi orizzonti, proprio come fa l’avventuriero moderno, che combina la forza fisica e quella intellettuale, padroneggiando la tecnologia per spingere i confini oltre il possibile, andando oltre ogni limite. Natura e tecnologia quindi per il flacone, che guarda all’eccellenza tecnologica e all’eleganza e la bellezza dinamica delle barche a vela. Laccato in una sofisticata gradazione di blu, un riferimento all’intrigante dei fondali marini e al gioco di luce che si rispecchia sulla superficie dell’acqua si fregia dell’iconica linea rossa di Prada, simbolo di innovazione. E anche per la fragranza. I Maestri Profumieri IFF Anne Flipo e Carlos Benaim, hanno usato la tecnologia per aprire nuovi orizzonti nell’arte della creazione dei profumi, ovvero hanno sottoposto gli ingredienti (il vetiver ad esempio) a un processo che permette la selezione delle molecole migliori per ottenere un essenza dal profilo olfattivo su misura. Luca Rossa Ocean, reinventa così la famiglia fougère. Al debutto bergamotto, pepe rosa e artemisia si tuffano in un cuore di cuoio ad effetto seconda pelle che esplora un sensuale accordo di camoscio e zafferano abbinato all’elegante cremosità delle note di radice d’iris per poi sfumare in un’eco maschile e coinvolgente che intreccia patchouli, vetiver e muschi.

PRADA

34

|

Luna Rossa Ocean

DAILYLUXURY

|

N°9 SETTEMBRE 2021

CLARINS

Double Serum Eye Clarins mette al servizio dello sguardo il potere del suo iconico Double Serum e lancia Double Serum Eye, trattamento contorno occhi antietà intensivo con una texture in perfetta bio-affinità con la pelle della zona perioculare. La sua formula con il 96% di ingredienti di origine naturale, concentra 13 potenti estratti di piante per una doppia azione complementare sulle cinque funzioni vitali della pelle con risultati visibili sui segni del tempo poiché leviga le rughe, attenua borse e occhiaie, rafforza e protegge la pelle del contorno occhi, illumina lo sguardo e, grazie al Complesso Antinquinamento, contribuisce a proteggere dai danni provocati dalla luce blu. Alla base delle sue performance la scoperta della Ricerca Clarins del ruolo chiave delle integrine alfa-v sulla pelle, proteine che assicurano una buona coesione cellulare. Con l’età, la loro presenza nel contorno occhi si riduce drasticamente. Ciò provoca un rallentamento delle cinque funzioni vitali della pelle, indispensabili per la giovinezza dello sguardo: rigenerazione, ossigenazione, nutrimento, idratazione e protezione. Per potenziarne la produzione tra 196 piante è stato scelto l’estratto di cerfoglio selvatico bio (+119%) associato ad altri dodici potenti estratti di piante. La curcuma, per una doppia azione complementare sulle cinque funzioni vitali della pelle. insaponificabile di avocado per la rigenerazione, escina di castagna d’India per l’ossigenazione, estratto di kiwi bio per il nutrimento, estratto di pianta di Goethe bio per l’idratazione, estratto di zenzero giglio per la protezione, zuccheri di avena bio, dall’effetto tensore, e infine, caffeina vegetale, per un’azione lipolitica. Ulteriore plus, doppia texture, racchiusa nel doppio flacone, con le due fasi che si uniscono soltanto al momento dell’applicazione, combinando l’effetto tensore di un gel al comfort di una crema.


Miss Dior è, da sempre, una promessa di felicità. Autentica prodezza olfattiva, oggi si tuffa in un oceano di petali multicolori per rivelare la sua nuova Eau de Parfum. Ancora più luminosa, allea carezza e freschezza e dispiega i suoi accenti floreali per essere immediatamente accattivante ed elegante. Composta da François Demachy, vede quale fonte d’ispirazione la Sweet Rose, “Mi è apparsa da subito molto bella, con i suoi petali generosi, di un bel colore rosa madreperla pallido e iridato. Poi, sono stato sorpreso dal suo profumo. Che forza! Che potenza esplosiva e avvolgente, con picchi vivaci, fruttati e dolci assolutamente inaspettati! È stata la mia base di partenza creativa per questa nuova Eau de Parfum. Ho voluto circondarla di fiori per ottenere un mazzo vivace ed elegante al tempo stesso, sensuale senza essere pesante”. Poudré, esplosiva e fruttata, morbida e pungente, Miss Dior accoglie quindi una nuova profusione floreale sostenuta dall’eleganza dei legni. rivelandosi un jus Millefiori ricco e contrastato, nel quale si dipana un dialogo costante tra sensualità vellutata e delicata freschezza. Ecco quindi rosa centifolia che dona la potenza carnale delle sue note mielose e pepate; mughetto chiaro e gioioso, i cui freschi accenti floreali sono qui esaltati da una nota verde; peonia, che dispiega la sua femminilità con un pizzico di note di albicocca; iris poudré e molto elegante il top della raffinatezza, e nel sillage, i muschi, un tocco di vaniglia di Papua, benzoino, fava tonka. e legno di sandalo che fa risplendere tutte le altre note senza mai spegnerle. A racchiuderla l’iconico scrigno ma suggellato da un nuovo fiocco Couture, un nastro jacquard in tessuto composto da 396 fili, cosparso da una miriade di fiori differente per ogni scrigno che diventa così un pezzo unico.

DIOR

TOM FORD

Miss Dior

Ombré Leather Parfum

“La maggior parte dei miei profumi è l’esplicita espressione di un aspetto reale della mia vita. Ogni nota di Ombre Leather rimanda al West americano dove ho trascorso la mia infanzia. Il nuovo Parfum è un’evoluzione della sensualità istintiva e spregiudicata della fragranza originale… e ne diventa la forza espressiva sublimata”. Non ci sono parole più adatte di queste di Tom Ford per descrivere il suo nuovo jus che va ad ampliare la collezione Signatures: Ombré Leather Parfum, un accordo floreale cuoio che offre una nuova intensità all’effetto strutturale dell’iconico profumo originario. Ne arricchisce infatti il sentore ricco e sontuoso di cuoio con una nota inedita, un assoluto di foglie di violetta Orpur, un sentore potente floreale e verde che rievoca un bouquet di violette fresche che si intreccia con i sentori del gelsomino sambac, con una doppia concentrazione d’iris, e con effluvi intensi di cuoio morbido e legno di cedro per evocare la sensualità disinibita del West americano e lasciare un’aura intrigante e irresistibile che profuma di libertà indomita.

ACQUA DI PARMA

Signatures of the Sun Acqua di Parma amplia la collezione Signatures of the Sun con due nuovi rituali di bellezza soffusi dalle note avvolgenti delle tre fragranze più amate della linea. Dedicati alla mise en beauté debuttano il Gel Doccia e la Crema Corpo. Il primo, perfetto per detergere ogni tipo di epidermide in tutta delicatezza illanguidisce in una soffice mousse a contatto con l’acqua regalando una piacevole sensazione di benessere soffusa dalle note di fresche e vibranti di Yuzu, da quelle sensuali di Osmanthus o da quelle magnetiche e profonde di Oud. La Crema Corpo, dalla texture ricca e soffice, con burro di karité, dalle proprietà nutrienti, e glicerina vegetale, emolliente e protettiva, associa una profonda azione idratante a un effetto illuminante. Disponibile in due profumazioni, Yuzu e Osmathus, si assorbe iin pochi istanti regalando un’immediata sensazione di comfort e leggerezza e rendendo la pelle vellutata, radiosa e avvolta dalle note luminose della fragranza scelta. A racchiuderli, un packaging ecocompatibile, in linea con il programma di sostenibilità Acqua di Parma Futura: pot in vetro traslucido e riciclabile e coperchio nero in legno di faggio proveniente da foreste certificate FSC per la Crema Corpo, flacone in plastica riciclata e riciclabile per il Gel Doccia.


DOLCE & GABBANA

The One Gold

Dolce & Gabbana firma una nuova coppia di fragranze che raccolgono l’eredità olfattiva della linea The One, espressione di luminosità e fascino magnetico. Debuttano The One Gold, per lei, e The One for Men Gold per lui. É l’omaggio a una donna indipendente e affascinante dalla femminilità travolgente che rivela eleganza in ogni suo gesto e si sente libera di esprimere il suo animo gioioso e carismatico, The One Gold, fruttata e floreale. Al debutto, guizzi di mandarino, prugna e pepe rosa, un cuore che intreccia rosa superessence, gelsomino e mughetto e un’eco avvolgente alchimia di patchouli, vaniglia e muschi bianchi. Pensato per l’uomo dal magnetismo naturale, eleganza innata e stile unico The One for Men Gold, boisé e speziato. Bergamotto italiano, arancia rossa e zenzero rosso danno l’avvio al jus che rivela un cuore di salvia sclarea ed essenza di geranio egiziano, vivacizzato dalle note speziate dell’essenza di cardamomo e dall’assoluta di cardamomo, soffusi di patchouli , vetiver e legni ambrati. A racchiudere entrambi i profumi, l’iconico flacone ma vestito d’oro scintillante.

BURBERRY

Hero

“Creare una fragranza è un processo intimo e personale, che ho vissuto profondamente con Burberry Hero, il mio primo profumo per il brand. Con Burberry Hero volevo catturare la mascolinità dei nostri tempi, giocando sulla natura degli istinti primordiali umani e animali e riflettendo il dualismo tra forza e sensibilità”. Così Riccardo Tisci, Burberry Chief Creative Officer, racconta la nuova fragranza maschile che amplia l’universo olfattivo Burberry, un jus che intreccia la leggerezza del bergamotto e l’intensità del ginepro e del pepe nero, soffusi dalle note calde del legno di cedro proveniente da tre catene montuose diverse: Virginia, Atlante e Himalaya. “Burberry Hero - puntualizza infatti Aurélien Guichard, il Perfumer che l’ha creato - rappresenta il dualismo tra forza e delicatezza. Un profumo che interpreta l’atemporalità di Burberry e allo stesso tempo la modernità. Un connubio di universalità e unicità. La fragranza esprime lo spirito animale di ogni uomo e allo stesso tempo l’umanità”. A racchiuderlo, un flacone possente e moderno firmato dal monogramma Thomas Burberry e con logo inciso, rivisitazione moderna di Riccardo Tisci delle fragranze Burberry la cui forma angolare reinterpreta in modo astratto lo zoccolo di un cavallo.

36

|

DAILYLUXURY

|

N°9 SETTEMBRE 2021

DIOR

Vanilla Diorama “La vaniglia è un richiamo dei sensi, il sinonimo di un piacere immediato nel nostro inconscio collettivo. Con Vanilla Diorama, ho voluto celebrare, al tempo stesso, questa forza evocatrice ma anche la nobiltà di questa materia prima rara. Volevo che questa scia fosse un ritratto fedele, capace di svelare la sua bellezza olfattiva piena di sfumature, di incarnare la sua soavità sublimata da note agrumate gioiose, ma anche il suo lato più denso, più organico, ricoperto da un fondo avvolgente. Alla fine, si disegna una vaniglia di parfumeur, “vera”, autentica e intensa”. Così François Demachy, Parfumeur-Créateur Dior, racconta Vanilla Diorama, il nuovo sigillo olfattivo che amplia la Collection Privée della Maison. Ode calda e gioiosa alla vaniglia Bourbon del Madagascar, dalla nobiltà leggermente animale venata da accenti di legno e ambra, speziati e soavi, nonché da intense note calde di cacao, e omaggio al dessert eponimo, uno dei preferiti di Christian Dior (del quale non si conoscono né l’aspetto né la ricetta, ma solamente che univa una vaniglia gelata a un’arancia succosa e ad un cioccolato amaro) si afferma come il profumo di una vaniglia “vera”. Calda, rotonda e opulenta, debutta con note agrumate succose di arancio e limone velate da un un tocco di rum accompagnato dall’insolenza deliziosa ed esplosiva di spezie crepitanti, cardamomo e pepe rosa, per poi rivelare una vaniglia firmata dalle sue attese note calde, ma anche da altre, più graffianti e sorprendenti i cui accenti sono sottolineati da un tocco di cacao soffuso di patchouli che unisce e conduce armoniosamente verso un fondo legnoso e lattato, avvolgente di sandalo cremoso.


CLARINS

Supra Lift & Curl Mascara

Da Clarins, perfetto connubio di make-up e trattamento, Supra Lift & Curl Mascara che assicura alle ciglia un risultato “lash lift” professionale grazie a una formula all’avanguardia per innovazione e performance che racchiude tutta l’expertise skincare della Maison. È stato infatti studiato per garantire uno sguardo più “aperto” e ciglia più forti e risollevate in una sola passata senza per questo danneggiarle e lasciandole come liftate, perfettamente definite, uniformemente volumizzate e con una curvatura da sogno. Il segreto? I Laboratori Clarins hanno associato due complessi: il Lash Lifting Complex, che aumenta, naturalmente, lunghezza e curvatura delle ciglia, attraverso l’esclusiva associazione di polimeri di origine naturale (zuccheri di semi di chia e di lino); e il Lash Boosting Complex,che allunga le ciglia e le fortifica, così che giorno dopo giorno, appaiono più spesse e visibilmente più lunghe. Ad arricchire la formula poi, cera di arancio amaro, dalle proprietà filmogene e liftanti che inguaina e avvolge lo stelo ciliare, e un’elevata percentuale di pigmenti minerali ultra black e water-resistant che restano lungo fedeli. Esclusivo anche il look. L’iconico pack dei mascara Clarins si veste di un verde metallico e la brosse si rinnova. Con setole folte e morbide per permettere una curvatura impeccabile e una punta arrotondata per abbracciare una ad una le ciglia, dalla radice alla punta, è dotata di una sorta di “riserva” che permette di distribuire la quantità ideale di texture.

ICEBERG

Twice

1995: Iceberg presenta la sua prima fragranza, Iceberg Twice. Oggi per festeggiare il suo 25esimo anniversario, il brand lancia due nuove essenze: Iceberg Twice Nero per lui, e Iceberg Twice Rosa, per lei. Declinazione sportiva della fragranza originale, danno vita all’intero mindset Iceberg dove lo sport non è soltanto un’attività ma un’attitudine verso la vita che fonde il dinamismo con lo stile. Iceberg Twice Nero, virile, provocante e potente, è il manifesto di una vita audace ed esaltante. Accenti fruttati di mandarino e di menta incontrano l’abbraccio dei legni e dei muschi (elemi, legno di cedro e fava tonka, muschio di quercia) regalando un’esperienza olfattiva rinvigorente. Iceberg Twice Rosa, scintillante e pieno di energia ma al tempo stesso raffinato e coinvolgente, è un trampolino per una vita attiva e bilanciata. Guizzi freschi e fruttati incontrano la vivacità del legno in un susseguirsi in crescendo di ribes rosso, pompelmo rosa, petali di gelsomino, semi di carota, semi di ambretta e legno di cedro. A racchiuderli, un packaging che rievoca l’universo sportswear in nero e rosa avvolto da un décor effetto “rete”.

FERRAGAMO

Tuscan Creations “É un dipinto olfattivo del mistero divino. incarna un sentimento di grande armonia che eleva l’anima di chi lo indossa”. Così Cupola, la nuova fragranza di Salvatore Ferragamo che va ad arricchire la collezione Tuscan Creations. Autentica ode olfattiva, rende omaggio al sottile legame tra cielo e terra, rigore e sfrontatezza, limite e immensità, e celebra la Cupola di Santa Maria del Fiore, capolavoro concepito dal genio creativo di Filippo Brunelleschi che domina il paesaggio fiorentino, icona rappresentativa della città. Creata dal talento di Antoine Lie e Luca Maffei, Cupola debutta con la discreta freschezza del mandarino vibrante e delle note verdi di angelica per poi rivelare i sentori dello zafferano dai morbidi accenti di cuoio, quasi ad evocare intimi raggi di sole sulla cupola. La maestosità della cattedrale che si eleva nel cielo, si concretizza con l’iris terroso e il calore resinoso dell’ambra, sublimato da toni profondi di labdanum clear per poi celebrarne tutta la magnificenza con l’ambra calda di resine che avvolge i legni sacri: patchouli profondo e legno di gaiac dai toni fumé.

N°9 SETTEMBRE 2021

|

DAILYLUXURY

|

37


LUTENS

La Proie pour l’Ombre Improbabile, paradossale, elegante. Così La Proie pour l’Ombre, la nuova essenza di Serge Lutens che va ad arricchire la collezione Gratteciel. Frutto di un’ispirazione tanto personale quanto letteraria, questa essenza va letta come un romanzo surrealista che riprende l’immagine dell’eroe solitario in cerca di risposte e di significato e che avanza in un universo misterioso e malinconico. Serge Lutens evoca dunque una vecchia foto, che rispecchia la sua infanzia e il simbiotico rapporto madre-figlio e in cui il passato e i ricordi si fanno largo in un sogno a occhi aperti. Dolcezza della vaniglia o dominio del cuoio? Intrecciati con un accordo di liquirizia, come le due facce di una stessa medaglia, questi due elementi si contrappongono e si scontrano, ma il loro destino è irrimediabilmente legato. Dedicando un amore puro e incondizionato alla figura materna, Serge Lutens promise di rimanere fedele a questa unione primaria. Un profumo ricco di contrasti: dall’ombra alla luce, dalla ricchezza alla dolcezza... un connubio ipnotico, animale e profondo.

38

|

DAILYLUXURY

|

N°9 SETTEMBRE 2021

VERSACE

Eros

“Eros, come il Dio Greco dell’amore, è una fragranza passionale, eroica e romantica. Per crearla ho scelto note olfattive che esprimessero sensualità, sicurezza e forza interiore”. Quali parole migliori di queste di Donatella Versace per descrivere il nuovo Eros Parfum, declinazione ancora più intensa e vibrante del virile jus. Esperidato, aromatico e orientale, compatibile con i principi vegani, debutta con guizzi di mandarino, limone, litsea cubeba ed elemi per poi affermarsi con un cuore che intreccia ombrose, geranio, lavanda e salvia sclarea e sfumare in un sillage vibrante, alchimia di benzoino, cashmeran, patchouli, vaniglia e vetiver. A racchiuderlo uno scrigno azzurro intenso, richiamo al Mar Mediterraneo e al suo stile di vita, ma anche all’arte e alla cultura grecoromana rivisitate in chiave contemporanea, firmato dalla Medusa, simbolo della Maison

Connubio di scienza e natura, da Shiseido la nuova linea Waso che, avvalendosi di poteri dei super food giapponesi, reinventa lo skincare rendendolo clean e sostenibile. Alla base di tutte le formule, ingrediente chiave dell’approccio del brand a un trattamento profondo della pelle, l’estratto di Shikuwasa Lime, il lime giapponese che, ricco di polifenoli, sostiene la funzionalità della barriera epidermica. Ad esso si associano altri tre ingredienti chiave – estratto di Yuzu, che assicura un’ottimale idratazione, estratto di Satokibi, che previene la degradazione del sebo sulla pelle, una della cause dei pori ostruiti, ed estratto di Riso Koshihikari, antiossidante, che previene l’ossidazione del sebo responsabile della comparsa delle imperfezioni cutanee – per dare vita a prodotti SOS studiati per combattere uno dei tre principali problemi di pelle specifici della Generazione Z (imperfezioni, pori visibili e secchezza) ottimizzando le condizioni della pelle. Sette i prodotti racchiusi in packaging sostenibili (tappi esterni realizzati con il 30% di buccia di riso, vasetti con il 95% di plastica riciclata, tubi con il 10% in plastica di origine vegetale) e con formula salva-acqua (ovvero con l’acqua che rimane dalla produzione del succo di mela solitamente gettata). Si avvalgono di Shikuwasa Lime: Gel-to-Oil Cleanser, detergente struccante ibrido che rimuove le impurità, il sebo in eccesso e il make-up senza seccare la cute; Mega Hydrating Moisturizer, super idratante che trattenne l’idratazione per 48 ore; e Color Control Oil-Free Moisturizer, che idrata, naturale e nasconde le imperfezioni e protegge (Spf 30): Con Yuzu-C: Beauty Sleeping Mask, maschera notte che dona 8 ore di idratazione, per una pelle rimpolpata e perfettamente riposata. Con Satokibi: Pore Purifying Scrub Mask, maschera detox all’argilla minerale che rimuove impurità e punti neri per una pelle perfettamente uniforme. E con Riso Koshihikari: Calming Spot Treatment, che riduce le imperfezioni e nasconde i rossori da infiammazione in 1 sola settimana; e Tinted Spot Treatment, trattamento ibrido antiimperfezioni e correttore che mimetizza gli inestetismi prendendose cura.

SHISEIDO

Waso


pHilOSOpHy Naj Oleari

Cherry Vip Beauty Box

Forte del successo riscosso lo scorso anno da Vip Bauty Box, Naj Oleari ripropone il beauty Case must have in una nuova veste. Diventa Cherry Vip Beauty Box, una raffinata boîte rosa delicato punteggiata di invitanti ciliegie che racchiude i best seller make-up del brand. Due le versioni, Mini e Maxi, caratterizzate da un differente corredo di bellezza. Il Kit mini racchiude: per lo sguardo, Wear The Volume Mascara, Deep Eye Kajal, e Color Fair Eye Shadow 02; Plumping Kiss Lip Gloss 03 e lo smalto Oleo Gel Nail Lacquer 30, ripettivamente per labbra e unghie; più l’Eye Shader Brush e il Delicate Micellar Make-Up Remover. Quello Maxi: Wear The Volume Mascara, Deep Eye Kajal e Wonderlook Palette Eyeshadow Palette 01, per il maquillage occhi; Creamy Delight Lipstick 06 e Plumping Kiss Lip Gloss 03 per le labbra, Oleo Gel Nail Lacquer 24 e Glossy Gel Top Coat per la manicure, Bright Potion Highlighter 02 per l’incarnato e il pennello Eye Shader Bruch più il detergente Delicate Micellar Make-Up Remover.

Summer 2021 Limited Edition Perfetti per indossare a fior di pelle i profumi dell’estate e per concedersi una mise en beauté all’insegna della vitalità e del buonumore, da Philosophy i nuovissimi Shampoo, Shower Gel & Bubble Bath in Limited Edition. Perfetti per detergere in un solo gesto corpo e capelli, lasciando l’epidermide morbida e vellutata nel rispetto del film idrolipidico cutaneo e la chioma soffice e luminosa, sono disponibili in tre profumazioni irresistibili ed accattivanti: Melon Daiquiri, dall’aroma inebriante di succoso melone; Coconut Splash, infuso con una fragranza avvolgente e rilassante di acqua di cocco, fiore di loto, vaniglia e legno di sandalo: e Señorita Margarita, soffusa dagli energizzanti guizzi di lime frizzante, ideale per iniziare (o finire) al meglio la giornata.

abatON

MONOtHeMe

Toilet Soap

Forte delle tradizione tramandata di generazione in generazione dell’arte dei saponieri Veneziani , Monotheme arricchisce la propria collezione con i Toilet Soap, saponette profumate perfette la mise en beauté quotidiana. La loro formula, che deterge in profondità senza inaridire l’epidernide o alterare il film idrolipidico cutaneo, si avvale di Tea Tree Oil, un antibatterico naturale con proprietà antisettiche e antimicotiche, un vero alleato per la cura e il benessere della pelle. Sei le profumazioni disponibili (Sandalwood, Cologne, White Musk, Lavender, Apotheose de Rose, White Gardenia) che riprendono le note delle omonime fragranze per ritrovare anche nei semplici gesti delle toilette l’essenza preferita amplificandone gli accordi. A racchiuderle un packaging elegante e raffinato decorato con un disegno che riproduce la “nota” profumata del sapone.

Creme solide

Abaton amplia al sua linea di cosmetica solida con due nuove creme di trattamento che idratano e nutrono la pelle in profondità rendendola morbida valutata: Aurea e Bianca. Priva di siliconi e dalla texture leggera e confortevole, la loro formula si avvale di estratti naturali di altissima qualità, tra cui burro di mango, burro di karité, vitamina E, olio di olive taggiasche ed estratto di chinotto. Aurea dal profumo leggero e goloso di Chinotto Gourmand, è una crema all over viso e corpo idratante ed illuminante. Dal colore dell’oro è arricchita da glitter minerali per un delicato effetto scintillante rivelandosi così perfetta per valorizzare l’abbronzatura, per regalarsi un look glamour o per creare sofisticati punti luce. Bianca, invece, profumata con il sentore delicato e avvolgente di Fior di Chinotto, è una crema corpo più morbida, corposa ed emolliente, che nutre ed idrata intensamente (ideale quindi anche per le pelli più aride) assicurando comfort ed una sensazione di tocco vellutato. A racchiuderle, la semisfera in legno con chiusura magnetica colorata con pigmenti ad uso alimentare che veste tutti i cosmetici solidi del brand.


Dalla ricerca Biopoint nasce il nuovo programma Dermocare Anticaduta, specifico per contrastare efficacemente la caduta stagionale o temporanea dei capelli, e declinato in 2 programmi distinti sulla base delle esigenze della donna e dell’uomo. Entrambi i programmi prevedono uno shampoo e un trattamento in fiale per una routine hair care completa arricchiti con principi attivi funzionali per rivitalizzare i follicoli piliferi, rinforzare i sistemi di ancoraggio del capello e volumizzare e rinvigorire il fusto. Per lei: Dermocare Anticaduta Shampoo che deterge con delicatezza, fortifica e volumizza, grazie a un blend di aminoacidi (valina, serina e glicina) e proteine idrolizzate associati a pantenolo, dalle proprietà idratanti e protettive per un un finish morbido e luminoso; e Dermocare Trattamento Anticaduta, protocollo intensivo in fiale ad azione densificante, rivitalizzante e fortificante del sistema di ancoraggio del capello con aminoacidi (valina, serina, glicina) e pantenolo, per un’azione rivitalizzante, fortificante e volumizzante, e molecole condizionanti per capelli leggeri, setosi e facili da pettinare. Per lui, Dermocare Anticaduta Shampoo con aminoacidi (valina, serina e glicina) , caffeina e pantenolo, che fortifica, corporizza, volumizza i capelli e li prepara al trattamento in fiale, favorendo le condizioni ottimali per la vitalità del capello; e Dermocare Trattamento Anticaduta Azione Fortificante, in fiale rivitalizza il follicolo, fortifica i sistemi di ancoraggio del capello e ne volumizza il fusto grazie un blend di aminoacidi (valina, serina e glicina), più betaina e pantenolo.

biopoint

Dermocare Anticaduta

Naj Oleari

Click On Me Extra Volume Mascara

La famiglia dei mascara Naj Oleari Beauty si amplia con Click On Me Extra Volume Mascara. A caratterizzarlo, oltre alla forma che assicura un effetto volume e una lunghezza straordinari, il packaging assolutamente innovativo. Inaugura infatti una nuova gestualità poiché si avvale del sistema a “click” brevettato che consente di aprirlo e chiuderlo con una lieve pressione sul cappuccio ergomonico senza girare, avvitare o svitare. Quanto alla formula, dalla texture extra nera e dal risultato modulabile, si avvale di Akosky Azuki, uno speciale attivo composto dall’estratto di trifoglio rosso e fagiolo mung, che stimola e migliora la ricrescita follicolare per ciglia più folte e lunghe dopo solo 30 giorni di utilizzo. Accanto, gomma di acacia, filmante e adesivo naturale dall’azione fissante che a contatto con l’acqua si addensa creando un film protettivo, e cera di crusca di riso, dalle proprietà emollienti e lenitive. A boostarne le performance poi, lo speciale applicatore dalla forma a clessidra con fibre in nylon ondulate ad orientamento diversificato, che segue le ciglia e intensifica l’effetto volume immediato: la parte superiore e inferiore dello scovolo, caratterizzata da fibre più lunghe, Charlotte Tilbury attinge all’arte della digitopressione facciale e alle permette di sollevare le ciglia per performance della criogenetica e lancia due nuovi gesti skincare specifici per un effetto allungante, mentre la rassodare, calmare, rivitalizzare e levigare la pelle migliorandone l’aspetto, parte concava ergonomica segue riducendo stanchezza, gonfiori, rossori, linee sottili e occhiaie. Ispirato alla la naturale forma criogenetica e dotato di applicatore con punta metallica per un effetto freddo dell’occhio e delle ciglia durante l’uso, Cryo-Recovery Eye Serum, siero contorno occhi con e, grazie alle sue fibre IceAwake™, che allevia l’aspetto stanco, riducendo le rughe e migliorando la più corte, funge da luminosità; Swiss Ice Wine Essence, che crea un invisibile effetto tensore reservoir sollevando lo sguardo e minimizzando i segni offendo anche idratazione e incrementando il protezione; Replexiumtm, un complesso peptidico tonificante; caffeina, che rilascio del prodotto. aiuta a ridurre la comparsa dei gonfiori, linee sottili e rughe; Caffeine Complex, Le fibre in nylon un complesso a rilascio lento, che unisce un estratto di alghe, un estratto ondulate sono il vero botanico e caffeina per ridurre le occhiaie scure e le linee sottili; più, esclusivi segreto di questo del brand, il complesso magico di cristalli (pietra di luna, rubino, quarzo rosa, scovolo: grazie al loro ametista) e la matrice magica (peptide Bionymph frangipani e vitamine A, C ed orientamento E). Cryo-Recovery Face Mask, invece, è una maschera riutilizzabile che allea diversificato, creano crioterapia e digitopressione creata per agire in sinergia con lo skincare creato uno spazio tra i da Charlotte Tilbury. Realizzata in silicone flessibile e duttile per un comfort filamenti per estremo e un facile riutilizzo, e con microsfere metalliche rinfrescanti per agire raccogliere una sui punti specifici dell’agopressione è imbottita di gel refrigerante . Va infatti generosa quantità di applicata sul viso dopo averla lasciata 30 minuti nel freezer e averla imbibita con prodotto e rilasciarla il soin. In soli dieci minuti riduce linee e rughe sottili, tonifica, leviga, risolleva i sulle ciglia. profili, decongestiona e rende più elastici e compatti i tessuti.

tilbury

CryoRecovery


benessere

Natura

anti stress

42

|

DailyLuxury

|

n°9 settembre 2021


A IL RIMEDIO PIÙ EFFICACE PER CANCELLARE LO STRESS E RICARICARSI DI ENERGIA? IMMERGERSI NELLA NATURA ALPINA DOVE, PROTETTI DALL’ABBRACCIO DELLE MONTAGNE, SI POTRÀ RITROVARE IL VERO BENESSERE GRAZIE A TREEHUGGING, PASSEGGIATE CON L’ERBORISTA, TREKKING TRA OPERE D’ARTE IN ALTA QUOTA, YOGA A 2000 METRI, CAMMINATE NEL PARCO BIONENERGETICO E TANTO ALTRO ANCORA. M A R I NA s A n T I n

LZI LA MANO CHI, PER STACCARE LA SPINA DALLA ROUTINE QUOTIDIANA o cancellare stress e sur-

menage, cerca rifugio nella natura: prati, boschi, alte vette o parchi secolari. Tutti, più o meno. Un riflesso innato, quasi “naturale”, e dai benefici tangibili e provati. A testimoniarli, gli studi dell’Environmental Psychology, la psicologia ambientale, una disciplina che si occupa di indagare l’interazione esistente tra le persone e il rispettivo ambiente socio-fisico, e in particolare il ruolo e i risvolti psicologici che gli ambienti naturali hanno sugli individui e sul loro benessere psicofisico. In caso di stress, ad esempio, è stato provato che la natura e i suoi elementi promuovono un recupero più veloce e completo, e che la visione di un ambiente naturale favorisce l’emergere di sentimenti positivi, la scomparsa di emozioni negative e aumenta la resistenza agli stress psicofisici. Anche i processi mentali ne traggono beneficio, in particolare l’attenzione, così come viene favorito l’incremento di creatività, autostima e vitalità. La natura rende le persone più felici, energiche e in salute, accresce la voglia di vivere e l’iniziativa a svolgere attività, tanto che dalle ricerche è emerso come anche solo pochi minuti di attività all’aria aperta, per esempio le passeggiate o il giardinaggio, contribuiscano a una positiva percezione di sé. Perchè quindi non approfittare del bel tempo e delle giornate di sole che settembre ci regala per tuffarci della natura e viverla in tutte le sue declinazioni “wellness”. E se siete a caccia di idee, sfogliate queste pagine, troverete l’esperienza ce fa per voi tra “Treehugging”, passeggiate con l’erborista, trekking tra opere d’arte ad alta quota, yoga a 2000 metri, camminate nel Parco Bionenergetico, energia dei cristalli e tanto altro ancora.

CONCERTO DIFFUSO IN MEZZO ALLA NATURA

Incastonato nella natura più autentica, in Austria, circondata da un paesaggio idilliaco, a Kufstein, una splendida cittadina tirolese, ogni giorno, alle 12 in punto, si può ascoltare il concerto dell’organo all’aperto più grande al mondo, anche se ci si trova in un bosco a 10 km di distanza da dove il grandissimo strumento viene suonato. E per tutta l’estate viene concesso il bis alle 18, per ascoltare la musica accarezzati dalle luci del tramonto. Questo organo, il cui nome ufficiale è “Organo degli Eroi”, fa parte dal 2017 del Patrimonio culturale immateriale dell’Unesco e quest’anno compie 90 anni: due motivi validi per essere designato “Strumento dell’anno 2021” dal Consiglio musicale dei Paesi di lingua tedesca. Il concerto d’organo ogni giorno da quasi un secolo, riempie la vallata del Kufsteinerland di musica, e chiun-

n°9 settembre 2021

|

DailyLuxury

|

4


que può ascoltare le sue melodie dove preferisce: circondato dalla natura o in un benessere angolo della bella cittadina tirolese, lungo un sentiero, in mezzo a un prato fiorito, sul lungofiume: è davvero semplice trovare un posto speciale. Qualche esempio? Si può sostare sotto l’abete secolare dello Steinberg oppure sulla famosa piattaforma a forma di spirale “Adlerblick”, situata a 1.280 metri sul livello del mare, munita di un telescopio speciale che offre una magnifica vista. La spirale stessa è considerata un simbolo di vita e cambiamento ed è un modello di down-toearthness, poiché costruita esclusivamente con materiali del territorio: pietre della valle dell’Inn e legno degli alberi del Kaisergebirge. www.kufstein.com

PASSEGGIANDO CON L’ERBORISTA

Con l’erborista dell’hotel Lac Salin Spa & Mountain Resort di Livigno ci si immerge nella natura alla scoperta delle proprietà delle erbe alpine che verranno approfondite anche in un seminario a tema. Ma la passeggiata nel bosco si rivela molto di più. Secondo gli studi effettuati dalla Nippon Medical School di Tokyo, una camminata tra gli alberi attiva il sistema immunitario e regola gli ormoni dell’umore e dello stress. e qui i boschi di conifere con pino silvestre, abete bianco, abete rosso e larici aiutano a rigenerarsi cancellando ansia e nervosismo. In realtà è u vero “bagno nel bosco” dove, circondati dai suoni del vento, dal cinguettio degli uccelli, dal profumo della resina dei pini, e dai delicati passi degli scoiattoli si potrà anche provare il “Bare Footing”, ovvero sperimentare il brivido di camminare a piedi nudi nell’acqua fredda del torrente, sentire la durezza dei sassi e la morbidezza del muschio e del fango. Inoltre si può salire al “Lac Salin”, il celebre lago salato di Livigno da cui l’hotel ha preso il nome e che ne ha ispirato la Spa: tra le pareti di vetro, legno e pietra è stato ricreato un raffinato luogo di benessere dove im-

44

|

DailyLuxury

|

n°9 settembre 2021

mergersi nel piacere di bagni rigeneranti, a cominciare dall’idromassaggio salino, “riflesso” beauty del “Lac Salin”. Immersi nell’acqua in cui sono disciolti minerali e sale, si galleggia senza pensieri e si fluttua leggeri avvolti in un suggestivo gioco di luci. Un autentico toccasana che rinvigorisce corpo, mente e spirito, rafforza il sistema immunitario e il cuore e rinvigorisce la pelle. www.lacsalin.com

BIENNALE D’ARTE E TREKKING SULLE DOLOMITI

La biennale SMACH Land Art propone sulle Dolomiti un percorso davvero originale, connubio di salute, benessere e cultura. Camminare infatti è ottimo modo per tenersi in forma, una pratica meditativa e, in questo caso, anche un’esperienza irripetibile poiché permette di ammirare le 10 opere di Land Art vincitrici del concorso internazionale SMACH in un ambiente espositivo totalmente a cielo aperto. La biennale è situata nelle aree protette dei Parchi Naturali del Puez Odle e di Fanes/Senes/ Braies e i siti delle opere sono raggiungibili solo con i mezzi consentiti dal regolamento di salvaguardia dell’ambiente che le ospita. In alternativa, ci sono appassionanti percorsi di trekking.


Le opere esposte sono in dialogo non solo con l’ambiente naturale in cui si collocano, ma anche con il patrimonio culturale, storico e architettonico dei territori dolomitici, in uno scambio costruttivo e proficuo di valori locali, nazionali e internazionali. I percorsi giornalieri sono ideali per chi vuole raggiungere solo determinate località, selezionando preventivamente le opere di cui fruire; oppure si possono distribuire le differenti destinazioni possono in un periodo di vacanza più lungo che comprende anche altre offerte del territorio; o ancora per chi desidera visita-

re tutta la biennale e i suoi dieci siti è disponibile una visita della durata complessiva di tre giorni. Questa proposta di trekking include due notti di pernottamento in rifugio: in tre tappe si scoprono tutti i 10 siti che ospitano la biennale. Il tragitto totale è di 72,5 km, per una durata complessiva di oltre 25 ore, i siti si trovano tra i 1.100 e i 2.300 mt. di altitudine. La prima tappa è di 14 km e va dal paesino di Rina al passo delle Erbe; la seconda raggiunge La Crusc percorrendo 25 km; con l’ultima si scende fino a Pederü per 18,5 km. I pernottamenti in Rifugio sono inclusi nella quota di partecipazione che può essere con o senza guida.(Info: https://www.smach.it/trekking). Una volta terminata la visita artistico-naturale, si può prolungare il soggiorno a “Anton luxury stay”, dove ci si potrà ritemprare in appartamenti raffinati, nel cuore della caratteristica cittadina di Brunico, ospiti di Otmar Michaeler, il proprietario e imprenditore nel turismo, che ha dedicato la piccola struttura al padre Anton che descrive cosi: “Un albergatore molto generoso, che mi ha sempre permesso di agire liberamente, dandomi l’immancabile fiducia e oggi anche io posso ospitare con la stessa passione, ma unendo il design e l’architettura alla natura dei miei luoghi”. www.anton-

In Tirolo, a due passi dall’Italia, chi vuole respirare l’aria pura di montagna può prendere il “Water Runner Round Trail” che dall’Aqua Dome (il resort termale più innovativo delle Alpi) conduce lungo il torrente Fischbach fino alla malga Brandalm per poi proseguire con una magnifica vista fino a Burgstein. Un itinerario adatto anche alle famiglie che vede due “momenti” clou. In primis, il ponte sospeso lungo 85 metri, che si eleva per 220 metri sopra il fondovalle, e, a Umhausen, la cascata più alta del Tirolo: la Stuibenfall. Alta 159 metri è una scenografica colonna d’acqua da ammirare dal ponte sospeso e dalla gradinata costruita proprio a fianco. Varie piattaforme panoramiche permettono di avere differenti visuali di questo spettacolo naturale e degli arcobaleni che si

formano man mano che i raggi del sole intercettano le goccioline d’acqua che irrompono nella vallata. Info: www.oetztal.com . Per rilassarsi, terminata l’escursione, perfetta una pausa alle terme Aqua Dome, che, circondate dalle alte vette e immerse nella natura, ci aspettano con numerose piscine, saune e tanti “coccole” wellness. www.aqua-dome.at

L’ENERGIA DEI CRISTALLI E IL POTERE DELLE ERBE ALPINE AD AVELENGO

Arriva direttamente dai boschi e dalle vette che abbracciano Avelengo, a pochi km da Merano, l’energia di cui abbiamo bisogno per ricaricarci in vista della nuova stagione. Profumi, colori, fiori, erbe, pietre, legni: tutto del bosco è esperienza sensoriale. E per godere delle splendide sensazioni che ci regala, lo Josef Mountain Resort ha pensato di portarlo direttamente all’interno della sua Spa grazie trattamenti unici e rigeneranti che utilizzano esclusivamente ingredienti e principi attivi di provenienza locale certificata, 100% Made in Alto Adige: dai prati alpini arriva il fieno per i tradizionali “bagni di fieno”; i pregiati oli essenziali Bergila, utilizzati per bagni, impacchi e massaggi, provengono da Falzes, ▲

luxurystay.com

PONTI SOSPESI E LA CASCATA PIÙ ALTA DEL TIROLO

n°9 settembre 2021

|

DailyLuxury

|

4


vicino a Brunico; mentre la linea Rosalpina & Alpine Herbs, ricca di estratto di rodobenessere dendro e preziose cellule fotostaminali firmata da Piroche di Merano, è protagonista nei trattamenti viso e corpo rivitalizzanti e rigeneranti. Non solo. Molte anche le erbe e i cristalli di montagna che fanno parte dei rituali di benessere presenti nel menù della Forest Spa: signature treatments, peeling, bagni e impacchi si avvalgono del salutare potere di lavanda, pino mugo, ginepro e rosmarino per infondere energia e armonia al corpo e sfruttano tutta la forza di nobili pietre naturali come il cristallo di rocca, la pietra più positiva che la Terra ci ha regalato, per riequilibrare le vibrazioni corporee e lasciare una profonda sensazione di stabilità e benessere. Da non perdere il peeling corpo alla polvere di cristallo di rocca esfoliante ed energico, che purifica e detossina a fondo la pelle lasciandola morbida e luminosa. Ottimo trasmettitore di energia il cristallo di rocca aiuta a rigenerare i tessuti corporei, rallenta l’invecchiamento, aumenta le difese immunitarie e agisce sulla sfera nervosa equilibrando tutte le funzioni. https://www.josef.bz/it

TREEHUGGING E PASSEGGIATE NEL PARCO BIONENERGETICO DI BOLZANO

Bolzano, porta delle Dolomiti e città con un verde pubblico dal potenziale terapeutico davvero unico, ha da poco inaugurato un bellissimo Parco Bioenergetico, spazio ricreativo per gli amanti delle terapie naturali e polmone verde per cittadini e turisti. Grazie all’innovativa tecnica del Bioenergetic Landscapes che ha permesso di rilevare i campi bio-elettromagnetici creati da una serie di alberi lungo la passeggiata tra Ponte Roma e via Bassano del Grappa, il nuovo Parco è diventato un luogo magico, carico di energia positiva, con un sorprendente effetto positivo sul corpo e sulla mente. Le frequenze generate dagli alberi, possono infatti entrare in risonanza con determinati organi o sistemi del corpo umano portando grande beneficio. Il percorso, che si sviluppa su una superficie di 14.360 mq, invita a liberarsi dallo stress grazie a una semplice passeggiata, all’abbraccio di un albero (“treehugging”) o ancora a momenti di riflessione, da soli o in compagnia, all’ombra di uno dei tanti giganti verdi che lo popolano per rigenerarsi e caricarsi di positività e buon umore. https://www.bolzano-bozen.it/dolce-vita-a-bolzano.html

PASSEGGIATA NEL BOSCO ALLA SCOPERTA DEI LUOGHI MAGICI DEL SILENA DI VALLES

Sarà la posizione privilegiata, la luce che illumina e riscalda gli ambienti, il silenzio e la natura che entra in punta di piedi in tutti gli spazi dell’hotel, ma non c’è dubbio che il Silena sia davvero un luogo speciale, il buen retiro ideale per regalarsi un break dedicato al benessere psicofisico e assorbire tutta l’energia che arriva dal bosco. Qui le experience rigenerative sono tante: dalle sessioni yoga indoor o sui prati intorno all’hotel al relax nella “stanza del silenzio” con vista sulle montagne, dalle meditazioni guidate con le campane tibetane nel Giardino dell’Essere al “dolce far niente” nella Spa panoramica sulla terrazza, luogo energetico a un passo dal cielo. Fuori dall’hotel, poi, parte un sentiero che attraverso la torbiera e il

4

|

DailyLuxury

|

n°9 settembre 2021


bosco di conifere conduce a un ruscello dove è d’obbligo fermarsi per catturare tutta l’energia dell’acqua che scorre veloce e per regalarsi un rinvigorente percorso Kneipp. Imperdibile anche l’escursione con esercizi di respirazione nei luoghi energetici intorno a Valles: seguendo passo passo Ida, istruttrice certificata, si impara a respirare, ad ascoltare se stessi e ad acquisire un forte senso di fiducia, gratitudine e forza interiore. Un invito a rilassarsi in modo dolce e attivo, facendo il pieno di energia, scaricando lo stress e massaggiando gli organi interni attraverso il respiro. https:// www.silena.com/it/the-soulful-hotel/

RELAX A 2000 METRI SUL NUOVO YOGA TRAIL IN CARINZIA

L’Hotel Gut Trattlerhof & Chalets, che fa parte dell’Associazione Austria per l’Italia (ovvero hotel dove si parla italiano) è la location ideale per rilassarsi a contatto con la natura praticando yoga e meditazione. Nella “Forest Wellness Relaxation Room” all’interno della struttura, principianti, avanzati e professionisti possono partecipare a lezioni mirate a rafforzare il benessere personale e l’equilibrio interiore. Per un’esperienza ancora più coinvolgente, perfetto poi il nuovo Sentiero yoga di montagna a 2000 metri di quota: un percorso circolare panoramico dove gli addicted e i neofiti possono praticare lo yoga all’aria aperta, di fronte a pittoreschi panorami montani. A disposizione infatti una raccolta video che spiega la posizione yoga appropriata per ogni stazione. Fiore all’occhiello dell’Hotel Gut Trattlerhof & Chalets, la sostenibilità. É stato infatti insignito del marchio di qualità ecologica sia austriaco che europeo e attribuisce grande importanza alla protezione dell’ambiente e alla conservazione delle risorse naturali per le prossime generazioni (utilizza prodotti della regione, detergenti biodegradabili, preferisce l’uso di energie rinnovabili, ha anche un proprio impianto elettrico idroelettrico al 100% e offre la possibilità di possono noleggiare e-bike e auto elettriche per evitare emissioni di CO2 e particolato quando si esplora la regione). www.

EXTREME ROCK-CLIMBING RETREAT A SAN CASSIANO

L’hotel Rosa Alpina di San Cassiano, un piccolo paesino nel cuore delle Dolomiti patrimonio naturale Unesco, partner di Aman, propone l’Extreme Rock-Climbing Retreat, un pacchetto speciale che include arrampicate per esperti nei luoghi più famosi e carismatici delle Dolomiti. Guide alpine professioniste seguiranno in tutte le attività gli ospiti che, grazie al loro supporto, potranno scalare le formazioni calcaree dolomitiche nelle sue forme più singolari che contribuiscono all’unicità di questa catena montuosa. Il programma include ogni giorno una sessione di yoga o stretching, seguita da un’attività sportiva estrema (come l’arrampicata o via ferrata), trattamenti Spa di 60 min e relax nelle zone wellness per recuperare le forze e distendere i muscoli. Tra i trattamenti più indicati vi è l’Alpine Herbal Muscle Relief, un massaggio a base di olio d’arnica, fiore locale dalle proprietà anti-infiammatorie, che favorisce la circolazione e ristabilisce la forza muscolare. Menzione a parte per il ristorante tri-stellato dell’hotel, il St. Hubertus, che grazie al suo impegno a favore della sostenibilità ha ottenuto nell’ultima edizione della Guida Michelin Italia una “stella verde” riconoscimento alla dedizione nel perseguire questa filosofia “green”. A guidarlo, da quasi tre decadi, l’Executive Chef Norbert Niederkofler (a capo anche degli altri ristoranti dell’hotel) che, affiancato dal suo team, dedica grande attenzione alla ricerca di prodotti locali e stagionali adottando il concetto del non spreco in cucina e... non solo. I menù, ad esempio sono stampati su carta ottenuta dagli scarti ■ della mela. www.rosalpina.it

vacanzeinaustria.com

n°9 settembre 2021

|

DailyLuxury

|

4


travel

Scappo su un’ isola

Vacanze finite, oppure mai cominciate ma… stessa voglia di mollare tutto e fuggire su un’isola deserta per riscoprire il piacere di dimenticarsi del tempo che passa, di immergersi nella natura e di CONOSCERE veri angoli di Paradiso. Un sogno? No, una realtà. Anzi, dieci e tutte bellissime.


M A R I NA SANTIN

“M

OLLO TUTTO E SCAPPO SU UN’ISOLA DESERTA”. Lo

dice chi, appena rientrato dalle ferie deve fare i conti con il ritorno alla realtà e ai ritmi metropolitani, diviso tra lavoro e mille impegni. E chi, al contrario, “vacanza” almeno per ora non sa nemmeno cosa sia e sogna di staccare la spina lontano da tutto e da tutti. Più facile a dirsi che a farsi? Non proprio. Certo mollare tutto definitivamente non è possibile, ma fuggire e concedersi un break davvero rigenerante quanto originale, regalandosi un’isola vista Oceano, oppure lago o fiume in location di sogno - dalla Scandinavia al Mediterraneo, dai Caraibi al Regno Unito passando per Francia o Stati Uniti - è possibile. Come fare? Basta prenotare. Abbiamo selezionato dieci autentici Paradisi proposti da Airbnb in ogni angolo del mondo. Pronti a fare la valigia?

A 20 minuti dal villaggio di Palencia, raggiungibile in 40 minuti di volo dalla capitale, si trova uno degli atolli più spettacolari del Belize, una minuscola isola privata composta da piccole case di legno galleggianti e colorate. Nonostante si trovi lontano da tutto, di certo non ci si annoierà, poichè a disposizione ci sarà tutto il necessario per una vacanza da ricordare, compresi attrezzi da pesca e kayak per raggiungere i migliori spot per una sessione di snorkeling senza paragoni alla scoperta della barriera corallina locale. www.airbnb.com/rooms/4869137

|

DAILYLUXURY

|

49

N°9 SETTEMBRE 2021

BIRD ISLAND, BELIZE


FLORAL ISLAND FILIPPINE

Incastonate tra palme e rocce, le sei splendide ville dell’isola-resort di Floral, a nordest di Palawan, offrono un’atmosfera appartata ed esclusiva. L’isola è circondata da splendide barriere coralline, da ammirare e conoscere imparando anche l’importanza di salvaguardarle grazie ai corsi di snorkeling e diving organizzati dagli host. L’isola è completamente alimentata a energia solare e chi vi si reca è invitato a salvaguardare la biodiversità locale. www.airbnb.com/rooms/5153819 TRAVEL

ISOLA PIANA CARLOFORTE SARDEGNA

Se amate la Sardegna ma desiderate trascorrere le vostre vacanze in un luogo appartato, quest’isola privata è perfetta per voi. Isola Piana fa parte dell’arcipelago del Sulcis, la cui isola più conosciuta è Carloforte. Le acque color smeraldo fanno da cornice a un alloggio semplice e spartano, ma con una vista invidiabile e un’ampia terrazza dove organizzare pranzi al sole con amici e parenti. www.airbnb.it/ rooms/3779729

50

|

DAILYLUXURY

|

N°9 SETTEMBRE 2021


HILTON HEAD ISLAND SOUTH CAROLINA STATI UNITI

Se volete organizzare un viaggio speciale o sorprendere qualcuno, questo cottage sull’Oceano Atlantico è quello che fa per voi: tra qualche ora di relax sull’amaca leggendo un libro e un falò al tramonto, le giornate trascorreranno velocemente. Per i più attivi, non c’è che l’imbarazzo della scelta, tra giri in barca, pesca e tour per esplorare la fauna locale, come granchi e coloratissimi uccelli. La villa può ospitare un massimo di sei ospiti. www.airbnb. com/rooms/13243690

SAINT-LAURENT-DESHOMMES, FRANCIA

Lo direste mai che questo rifugio appartato si possa raggiungere comodamente in macchina? Situata nel cuore dell’Aquitania, sulle sponde dell’Isle, questa cabin, isolata ma facilmente raggiungibile in auto, dispone di tutto il necessario per una pausa ritemprante immersi nella natura, dal letto con vista d’eccezione al tavolino panoramico per la colazione e persino la vasca idromassaggio. Con soli 25 minuti di macchina si può raggiungere la città medievale di SaintEmilion, Patrimonio Mondiale UNESCO, e il castello di Monbazillac, circondato da vigneti. www.airbnb.com/rooms/947183

N°9 SETTEMBRE 2021

|

DAILYLUXURY

|

51


VESTERØY NORVEGIA

TRAVEL

Questa minuscola casetta rossa che occupa solo 10 mq di terreno è l’unica sull’isola di Vesterøy, nell’arcipelago di Hvaler, a sud di Oslo. La cabin, raggiungibile in macchina o in bus, dispone di una barca a motore privata perfetta per esplorare i dintorni e per fare acquisti, spesa compresa. Il negozio più vicino si trova infatti a 30 minuti di barca o 5 minuti di macchina. Affacciata sulle scintillanti acque del fiordo, la casetta è ideale per trascorrere lunghe notti d’estate al fresco. Gli host stanno lavorando per renderla accessibile anche a persone con disabilità. www.airbnb.it/rooms/2498966

MÄNTYSAARI, FINLANDIA

Jaakko, l’host di questa cabin nel cuore della Finlandia, ha scovato un posto idilliaco e ha pensato di metterlo a disposizione dei viaggiatori di tutto il mondo. Raggiungibile in soli 10 minuti a piedi o 7 di barca dal centro della cittadina di Jyväskylä questa tipica abitazione finlandese con tanto di sauna è perfetta per vivere una giornata in stile Sami, guardando il sole sorgere sorseggiando una buona tazza di caffè e rigenerandosi nuotando nell’acqua fredda. www.airbnb.it/rooms/27476954

POULSBO, WASHINGTON, STATI UNIT

Kayak, barbecue e falò sotto il cielo stellato sono le attività privilegiate in quest’isola privata situata tra i fiordi dei laghi dello stato di Washington. Immersi nella natura, si possono trascorrere le giornate in totale relax, esplorando i dintorni e godendosi la tranquillità. Ideale per famiglie, coppie o piccoli gruppi, la casa può ospitare fino a sei persone. Chi si ferma per più di quattro notti avrà accesso a una cabin a parte, per il massimo della privacy. www.airbnb.com/rooms/24675816

52

|

DAILYLUXURY

|

N°9 SETTEMBRE 2021


ISLEORNSAY, SCOZIA, REGNO UNITO

Sembra uscito da una cartolina questo cottage vicino al faro di Isleornsay, una piccola isola di 40.000 mq al largo dell’Isola di Skye. Per raggiungerla con la barca bisogna avere un po’ di spirito di avventura e indossare abbigliamento impermeabile, ma Angel, il vostro host, si occuperà di voi. Una volta arrivati non resta che rilassarsi, sorseggiare un bicchiere di whisky, leggere un libro, dipingere o semplicemente ascoltare lo sciabordio delle onde. www.airbnb.it/rooms/35326924

GUSTAVSBERG, SVEZIA

In Svezia, precisamente dal piccolo borgo di Gustavsberg, nella contea di Stoccolma, in Svezia, bastano 3 minuti di barca dalla terraferma per raggiungere un vero castello delle fiabe su un’isola privata: gli esterni color pastello e gli interni decorati in stile svedese rendono questo alloggio davvero romantico. Anche voi non vedete anche voi l’ora di staccare da tutto e rifugiarvi qui, sfornando torte e godendovi il tramonto sull’acqua? www.airbnb.it/rooms/30440662

N°9 SETTEMBRE 2021

|

DAILYLUXURY

|

53


FOOD

54

|

DAILYLUXURY

|

N°9 SETTEMBRE 2021


PIC NIC V TIME

SETTEMBRE È IL MOMENTO PERFETTO PER TRASCORRERE LUNGHE GIORNATE EN PLEIN AIR, CONCEDENDOSI UN BEL PIC-NIC IN LOCATION DAVVERO SUGGESTIVE SENZA DOVERSI PREOCCUPARE DI NULLA. ECCO CINQUE PROPOSTE “READY TO EAT” DA NON LASCIARSI SFUGGIRE.

NEL REGNO DEL CULATELLO L’ANTICA CORTE PALLAVICINA DI POLESINE PARMENSE (PR)

ACANZE ARCHIVIATE SI TORNA ALLA ROUTINE DI TUTTI I GIORNI.

M A R I NA SANTIN

Vero ma non del tutto… Complici le giornate di sole, le temperature ancora quasi estive ma non più torride e afose e quell’arietta piacevole e fresca, settembre è il mese ideale per regalarsi un’esperienza outdoor, approfittando del week end o di una giornata libera per godersi il relax all’aria aperta andando per campagne, in montagna, lungo un fiume o vista mare e, perché no, per offrirsi un bel pic-nic, una pausa gourmand in mezzo alla natura da condividere con gli amici o la famiglia in totale spensieratezza. E se preparare cestini in vimini ricolmi di prelibatezze con tanto di tovaglia a quadretti e tutto il corredo necessario per un “déjeuner sur l’herbe” degno di tale nome non fa per voi, non preoccupatevi. Seguiteci in questo “viaggio” alla scoperta dei luoghi più belli dove gustare un pic-nic davvero memorabile senza muovere un dito.

N°9 SETTEMBRE 2021

|

DAILYLUXURY

|

55


NEL REGNO DEL CULATELLO

L’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR), è uno scrigno di sapori e saperi della tradizione, di cui fanno parte l’omonimo ristorante (stella Michelin), le più antiche cantine di stagionatura del mondo (risalenti al 1320), l’Hosteria del Maiale, il Museo del Culatello e il Po Forest, un percorso all’aria aperta, che unisce l’aia della corte trecentesca al fiume Po. Attraversando la golena, la natura sorprende con una vegetazione fitta e un’atmosfera fiabesca, location ideale per un pic-nic all’aria aperta, declinato all’emiliana, da gustare sui tavoli di legno in mezzo al bosco fluviale. Si ritira il proprio box (rigorosamente in carta biodegradabile), che contiene pane fatto in casa a forma di maiale, frittata, dessert, un frutto, vinaigrette e ½ litro d’acqua in vetro, a cui si aggiungono il Culatello di Zibello Spigaroli e l’insalata verde con spalla cotta e Parmigiano Reggiano se si sceglie il Menù Onnivori, o insalata di grani antichi Spigaroli e insalata verde con Parmigiano Reggiano se si preferisce quello Vegetariano. FOOD

Tel. 0524 936539 • www.acpallavicina.com/relais

NEL BAGLIO SICILIANO

La tovaglia è imbandita con posate e candelieri d’argento, ceramiche fatte a mano e cuscini con trame preziose ma non sul tvolo ma a terra, tra i filari di vite o sui prati della grande tenuta di 10 ettari immersa nella campagna ragusana. Al Baglio Occhipinti il pic-nic ha il sapore speciale delle delizie che arrivano dall’orto, del pane appena sfornato, dei salumi e formaggi locali e dei piatti della tradizione della cucina siciliana delle nonne. Pesce d’uovo alla ricotta, scaccia ragusana cotta nel forno a legna, sfincione, pomodori dell’orto ripieni, pane cunzato (pane tradizionale di grano duro “cunzato” con olio extravergine di oliva di tonda iblea, pecorino locale, pomodorino, acciuga, origano e basilico), degustazione di formaggi locali (Ragusano Dop, pecorino pepato, capra locale), crudité di verdure dell’orto con intingoli, accompagnati dal vino SP68 Rosso di Arianna Occhipinti e, dulcis in fundo, biscottini di mandorla da gustare con Marsala De Bartoli. Il cestino vintage non racchiude soltanto l’occorrente per un delizioso pranzo all’aria aperta, ma anche l’opportunità di trascorrere momenti speciali, all’insegna della spensieratezza, nella bellezza dell’antica tenuta, seguendo il ritmo lento della natura e della luna, delle vigne, dei campi di grano antico e dell’orto. Tel. 349 3944359 • http://bagliocchipinti.com

56

|

DAILYLUXURY

|

N°9 SETTEMBRE 2021


IN VIGNA, SULLE COLLINE DI BRESSANONE

Il risveglio tra le vigne è un incanto da Haller Suites & Restaurant di Kranebitt (Bz), sulle colline di Bressanone. Le grandi vetrate delle 18 ampie suite danno la sensazione di essere sospesi sui filari di vite che delineano verdi pendii e poi lasciano spazio alle montagne che si stagliano sulla città. È un luogo di rigenerazione, ideale per gli amanti del vino e della gastronomia, ma anche per chi è alla ricerca del contatto con la natura e di un’atmosfera unica e riservata. Il Ristorante AO, un tempio della gastronomia (ha ricevuto 15,5 punte e 3 cappelli nella Guida Gault Millau), propone menu ricercati e di stagione, che nascono da una minuziosa ricerca e cura delle materie prime. I cuochi Levin e Simon sono due veri creativi, ideatori di piatti moderni, che guardano però alla tradizione gastronomica altoatesina, con ingredienti scelti dai produttori locali o raccolti direttamente nell’orto vicino alla struttura. Qui vengono infatti coltivati ortaggi e frutta, erbe aromatiche, insalate, ciliegie, pesche e albicocche con l’aiuto di Hans Haller, agricoltore e viticoltore che si prende anche cura del vigneto. Gli ospiti, possono scegliere di farsi preparare un cestino AO Pic-Nic con prelibatezze da assaporare nel verde, come una selezione di formaggi, torte salate, affumicati, raviolini fritti e molte altre delizie il tutto accompagnato da una bottiglia di vino bianco dei vigneti “Haller” a… metro zero.

N°9 SETTEMBRE 2021

Tel. 0472 834601 • www.byhaller.com/it

|

DAILYLUXURY

|

57


Schüttelbrot, vitello tonnato, vari pani con ricotta alle erbe, selezione di formaggi locali, bacche di stagione, petit fours, frullato di stagione, acqua e una dolce sorpresa. Su richiesta vengono preparati anche piatti speciali e per bambini. Tel. 0472 834601 • www.byhaller.com/it

CON IL CESTINO DELLO CHEF STELLATO

FOOD

Al Romantik Hotel Stafler di Vipiteno (BZ), nel grande parco, sotto l’ombra di alberi secolari e sulle rive del laghetto di ninfee, il “cestino” per il pic-nic è preparato con passione e con materie prime eccellenti dallo chef 2 stelle Michelin Peter Girtler e dalla sua brigata di cucina. Due le proposte tra cui scegliere: il picnic “Stafler” che include insalata di melone con prosciutto crudo, involtini di salmone, insalata di pasta e verdure, insalata di pollo con salsa al tonno, insalata di salsiccia, chicken wings con salsa al peperoncino, vari pani con crema alle erbe, spiedini di frutta, frullato di stagione, acqua fresca e una dolce sorpresa finale; o il picnic “Stafler De Luxe” che comprende pomodorini con mozzarella, insalata di gamberi e cetrioli, salmone affumicato con crema di rafano, tartare di manzo con

58

|

DAILYLUXURY

|

N°9 SETTEMBRE 2021

DÉJEUNER SUR L’HERBE NELLA VILLA VENETA

Le rive del Brenta erano la meta di villeggiatura prediletta dai nobili veneziani che amavano passeggiare tra gli splendidi giardini delle Ville Palladiane. Ancora oggi questi luoghi, a pochi chilometri da Venezia, rappresentano la destinazione ideale per chi vuole lasciarsi alle spalle stress e trambusto cittadino e immergersi in un paesaggio affascinante dove gustare un raffinato pic-nic, come quello raffigurato nel famoso quadro di Manet. Il Romantik Hotel Villa Margherita di Mira Ponte (VE) ospitato in una villa del 17° secolo, prepara un cestino colmo di prelibatezze, con salmone affumicato, insalata di Kamut alle verdure, mini sandwich lattuga e formaggio e polpettine di tonno, accompagnati dalle bollicine del Prosecco locale o da acqua. I manicaretti si possono gustare anche nel grande parco dell’hotel. La proposta include anche il noleggio delle biciclette per una bellissima gita lungo il fiume per ammirare le Ville Palladiane. Tel. 041 4265800 • www.romantikhotels.com


BELLEZZA? Con Difarco il TRUCCO c’é! DIFARCO, da oltre 40 anni distribuisce emozioni

Distribuzione farmacosmesi www.difarco.it


DAL MARE ALLA PELLE Crème de la Mer Immergiti in una lussuosa e radiosa idratazione. Crème de la Mer ripara e rigenera la pelle grazie al suo ingrediente unico e prezioso: l’elisir di rinnovamento cellulare Miracle Broth™. Fin dal primo tocco lenisce e calma anche le pelli sensibili. Una lussuosa coccola quotidiana che dona un aspetto rassodato e più giovane.

LaMer.eu/it #CrèmedelaMer

Profile for DAILY LUXURY

DAILY LUXURY • n.9 settembre 2021  

Così libera, così vivace, così spontanea, così… bella. Lei, Natalie Portman così non l’avevamo mai vista. Ma ora non poteva essere altriment...

DAILY LUXURY • n.9 settembre 2021  

Così libera, così vivace, così spontanea, così… bella. Lei, Natalie Portman così non l’avevamo mai vista. Ma ora non poteva essere altriment...

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded