__MAIN_TEXT__

Page 14

BEAUTY NIPPONICO DALLA FRANCIA S I LV I A M A N Z O N I

I

SEGRETI TRADIZIONALI DI BELLEZZA DELLE DONNE GIAPPONESI svelati al grande pubblico in una deliziosa mostra alla Mai-

son de la Culture du Japon (101bis, quai Branly, fino al 6 febbraio) di Parigi. Attraverso stampe e altri oggetti dall’estetica raffinata del periodo Edo - che copre circa 250 anni, dal 1603 al 1868 - vengono illustrati i grandi precetti del beauty nipponico, molti dei quali non si smentiscono neppure adesso. I tre colori di base erano il rosso (per la bocca e soprattutto il labbro inferiore), il bianco (per la carnagione) e il nero (in questo colore venivano tinti i denti delle spose). Le donne nipponiche hanno per decenni seguito i consigli di un manuale di riferimento (esposto) pubblicato a Kioto nel 1813 e che ebbe molte riedizioni fino al 1923. Un best-seller che insegnava alle donne a curare la pelle e a truccarsi. Se le aristocratiche dovevano attenersi a regole ben precise, le donne del popolo avevano più libertà. Un bel capitolo è riservato alle pettinature, elaboratissime, effettuate da coiffeur che si recavano a domicilio e impiegavano diverse ore per portare a termine le loro “architetture”. Un bel viaggio in un universo che ispira ancor oggi i grandi protagonisti del beauty.

Dover Street Parfums Market

Per festeggiare il suo primo anno di esistenza il celebre beautyconcept parigino offre belle novità che rinsaldano il legame tra il beauty, l’arte e il rispetto del pianeta. Il brand di candele profumate Amen (fabbricate a Grasse con ingredienti sostenibili e cera vegana) propone una sorprendente installazione dal nome, altrettanto originale, di Mushroom Conversations, in cui, come delle sculture, sono allestiti dei packaging a base di sostanze ricavate dai funghi, biodegradabili e carbon negative. Il messaggio implicito è: la plastica ormai è un cimelio per i musei, largo ai materiali frutto di una ricerca che mette in avanti il green. Tra le altre chicche il nuovo profumo di Comme des Garçons, Rouge, che ha note d’incenso e radici vegetali con foglie di garofano, spezie e zenzero, o gli astucci ricaricabili di un esclusivo colore nero, creati da La Bouche Rouge per i suoi trucchi senza microlastiche e derivati petrolchimici. E visto che c’è voglia di fare festa, ma mantenendo le distanze, lo shop invita ad un party virtuale con il creatore americano della linea di make-up Edward Bess, ispirato al glamour anni ‘80.

Nout

La coscienza ecologica e il gusto per le belle cose. Nasce dal connubio di questi due elementi, il brand di profumi Nout (www. noutparfum.com) fondato da Laurence Lecocq, ex esperta di co14

|

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2020

municazione che ha deciso di lanciarsi in quest’avventura profumata. Il nome viene da una dea egizia, simbolo della volta celeste e protettrice del mondo, ma è anche un acronimo per Natural Organic Universal Treasure. Le fragranze, fabbricate a Grasse con la Maison Robertet, sono vegane, al 100% di origine naturale e certificate bio, con una componente alcolica ottenuta dal grano. Le sei composizioni evocano le materie prime nel cuore del jus: il fiore di frangipane per Pure Blanche; ambra e incenso per Ambre Chic; petit-grain e fiori d’arancio per Sel de Mer; spezie e legno di cedro per Terre Aromatique; davana e patchouli per Davana Sauvage; vetiver e agrumi per Esprit Vetiver.

Cosmetic 360°

Estratti di mela bio ricavati dagli scarti di una fabbrica di sidro per distillare un’acqua floreale da utilizzare in cosmesi (Herbarom); un’applicazione da smartphone per tracciare le tappe di produzione e verificare la credibilità del produttore del cosmetico che si vuole acquistare (Kaios); un’altra che permette di testare i trucchi in negozio senza toccarli (Perfect Corp); un packaging di make-up in kit, ricaricabile e eco-friendly, che integra diversi tipi di trucco liquidi (Jangup Systèm). Sono i vincitori del concorso Innovazione del salone Cosmetic 360° che si è svolto quest’anno in forma digitale. Malgrado il virtuale abbia sostituito la realtà degli stand e delle conferenze, i webinar sono stati molto seguiti e le aziende hanno mostrato che il beauty sta girando pagina, con soluzioni digital e green per venire incontro alle nuove ■ esigenze e attese dei consumatori.

Profile for DAILY LUXURY

DAILY LUXURY • n.11 novembre 2020  

Quando il carisma va al decennale e scrive una storia fragrante: storia di Montblanc che dal 2011 percorre il successo mostrandosi subito… l...

DAILY LUXURY • n.11 novembre 2020  

Quando il carisma va al decennale e scrive una storia fragrante: storia di Montblanc che dal 2011 percorre il successo mostrandosi subito… l...