__MAIN_TEXT__

Page 1

.IT

SPEDIZIONE IN A.P. - 45% - ART. 2 COMMA 20/B LEGGE 662/96 FILIALE DI MILANO - € 2,50 - ISSN 2499-1724 - COPIA OMAGGIO

N°10/2020 OTTOBRE

ISC RI VI TI AL WW L S E W. GU A NE DA IC ILY I SU WSL LU : ET XU TE R RY

FONDATO DA LUCIANO PARISINI LA BELLEZZA È LUSSO QUOTIDIANO

ANNO 17


In oltre 30 tonalitĂ .


*Prezzo suggerito al pubblico. ©2020 Clinique Laboratories, LLC

Più li utilizzi e meno ne avrai bisogno. Scegli l’efficacia combinata di Even Better fondotinta + correttore. Il fondotinta Even Better unisce 24 ore di copertura impeccabile all’efficacia del trattamento. Grazie alla Vitamina C, illumina la pelle all’istante e ne migliora visibilmente l’aspetto ad ogni applicazione. Da oggi è anche correttore multiuso, potenziato con Vitamina C, acido ialuronico e caffeina, per coprire immediatamente e ridurre visibilmente, dopo ogni utilizzo, occhiaie, macchie scure e imperfezioni. Scopri di più e acquista su cliniqueitaly.it Even Better Makeup SPF15 - 38,00€* Nuovo. Even Better All-Over Concealer + Eraser - 33,00€*

Semplici. Sicuri. Efficaci. Provati contro le allergie. Privi di profumo al 100%.


CHE FU… INNANZITUTTO

C

OME VA? STAI BENE? ECCO: adesso l’interrogazione d’incontro ha la gentilezza di tralasciare. Come va lo dicono LU C I A N O PA R I S I N I trenta notiziari d’ogni dove interrotti da un quarto di pubblicità in lunga alternanza. Pubblicità? Certo: sulla spazzola che raccoglie la polvere, su confezioni che hanno migliaia di possibilità fai da te, su cibarie di facile mangereccio, su una vera miriade di prodotti cosmetici e profumati che fanno a gara di roboanti promesse, tutto a prezzo scontato, certo.

E dove? In tormentanti temporali di mail, se il computer e altri aggeggi che fanno miracoli sono a tua disposizione per quei dialoghi di mestiere, a righine, che vantano già l’italiano di compromesso, e un po’ l’inglese di convenienza. Convenienza per l’acquisto, auto che adopri, restituisci, riprendi e non capisci se val la pena, marche di tutte le sigle, sempre in vista, sempre in corsa, sempre da vedere, come al mercato della frutta, ma seduttiva a quattro ruote. Come va, allora? Sì, sto bene, porto sempre la mascherina. E la tua gente? Al computer a casa loro. Ma ci sono sempre? È il telefonino che lo dice; anche quando sono a far la spesa. Allora si diceva… in pausa caffè, ora c’è pausa in lunga fila davanti all’ufficio postale, in banca, al supermercato, dal parrucchiere. Ma scusa? E il profumo e la cosmesi d’alto rango, quella creata da centri di ricerca massima, novità provate in lunghi anni di controllo genialità scientifica? Pausa: ce n’è, ma non ce n’è. Chi vuol sapere Chi? La cosmesi, il profumo sono soprattutto fatti in casa: e che siano d’eccellenza suprema sotto il marchio della storia, non c’è bisogno; tanto non c’è nemmeno conoscenza. Advertising? Sui viali di circonvallazione, ma ormai nemmeno su quelli. Una volta non era svilente? Niente tv, niente manifesti, guai a scendere in basso! Adesso si può, ma c’è esitazione, c’è limite di spesa e di influencers che influenzano come possono e non possono, perchè la festa se ne va. E un prodotto d’altissimo rango si perde nei meandri del gran prestigio che fu, che fu, che fu… Come questo di Atkinsons del 1979, un Bizarre che spero ritorni, ora che Atkinsons rivive da Sgariboldi EuroItalia. ■

6

|

DAILYLUXURY

|

N°10 OTTOBRE 2020


91%

2

DI INGREDIENTI DI ORIGINE NATURALE


SOMMARIO

N°10 OTTOBRE 2020

6

EDITORIALE

Le considerazioni di Luciano Parisini

24 CULTURA

Van Gogh

ritratto di un “pittore-eroe”

30

28 COVER

Versace Dylan Turquoise …in copertina!

RIBALTA

Angelini Beauty

38

in progress…

SPECIALE

Guerlain RUBRICHE

un nuovo... Idéal

14 16 STILE DIEGO DALLA PALMA

DALLA FRANCIA

SILVIA MANZONI

18

DAGLI USA

CAROLE HALLAC

20 CINETIME ANNAROSA SETTELLI

DAILY LUXURY • Mensile di HIGH PUBLISHER EDITORIALE Direttore responsabile: Luciano Parisini • Direttore generale: Diana Baravelli • Caporedattore: Marina Santin Redazione: Lucio Chiari, Giulia Zoni, Paola Cardona • Progetto grafico: Denni Poletti • Fotografo: Graziano Ferrari Collaborano: Diego Dalla Palma (stile) • Rebecca Belize (food) • Lorena Poletti (design) • Lucia Parisini (accessori) Estero: Silvia Manzoni (FRANCIA) • Carole Hallac (USA) • Autorizzazione del Tribunale Bologna n° 7396 in data 15/01/2004.


N°10 OTTOBRE 2020

SOMMARIO

64

60 82

LOOK

70

the ‘60

Le novità

SPECIALE Back to

Pupa

BELLEZZA

dell’universo beauty

a tutto.. mascara i trend must have

BENESSERE

Ermitage Bel Air Medical Hotel autunno alle terme

VISITA IL NOSTRO SITO

88

84

FOOD

DESIGN

Aperitivo italiano

il suo “theatrum” a Parma

da un “progetto” Samurai, le ricette più appetitose

Fornasetti

ISCRIVITI SUBITO

SCOPRI LE NOSTRE SEZIONI AGGIORNATE IN TEMPO REALE

SEGUICI E SCARICA

L’APPLICAZIONE

VERSIONE VERSIONE DESKTOP MOBILE WWW.DAILYLUXURY.IT

ALLA NOSTRA

NEWSLETTER PERIODICA

NEWS

BEAUTY OPINIONS

LE NOVITÀ E I LANCI IN GLI EVENTI ANTEPRIMA

EDITORIALI DI PARISINI

HOT SPOT

GRATUITA

LE NEWS PIÙ CALDE SCELTE PER TE

SEDE: VIA A. BONDI, 23/2 - 40138 BOLOGNA • TEL. +39 051 267291 • E-MAIL: INFO@HIGH-PUBLISHER.IT • INFO@DAILYLUXURY.IT

ABBONAMENTO ANNUO PER L’ITALIA: 20€ DA EFFETTUARSI CON BONIFICO BANCARIO A: BANCA POPOLARE DELL’EMILIA-ROMAGNA: IBAN: IT 10 F 05387 02412 00000 1404423; o sul c/c postale n° 50673359 intestato a: HIGH PUBLISHER, Via Bondi, 23/2 - 40138 Bologna E-MAIL PER ABBONAMENTI: abbonamenti@dailyluxury.it • Sped. in abb. post. Pubblicità inferiore al 45% Stampa: GRAPHICSCALVE SpA - Località Ponte Formello, // -  Vilminore di Scalve (BG) - ITALY Egregio abbonato, ai sensi dell’art. 10 della legge 675/96, La informiamo che i Suoi dati sono conservati nel nostro archivio informatico, vengono utilizzati esclusivamente per l’invio della pubblicazione e non vengono ceduti a terzi per alcun motivo. La informiamo, inoltre che, ai sensi dell’art. 13 della legge, Lei ha il diritto di conoscere, aggiornare, rettificare i Suoi dati o opporsi all’utilizzo degli stessi, se trattati in violazione della legge.


© 2020 Estée Lauder Inc. Estée Lauder S.r.l. Via Turati 3, Milano.

Un nuovo inizio. La nostra rivoluzione nel trattamento viso. Nuova rapida azione riparatrice. Potere ringiovanente.

NUOVO Advanced Night Repair Ora con tecnologia Chronolux™ Power Signal. DOPO UN’APPLICAZIONE • La pelle appare radiosa, idratata e rimpolpata.

DOPO TRE SETTIMANE • Linee e rughe appaiono ridotte. 1 • L’88% delle donne afferma che la pelle appare più giovane. giovane AL TERMINE DEL PRODOTTO2 compatta. • Ora la pelle appare più compatta 1 L’89% delle donne lo conferma. • La pelle ha un aspetto più sano, elastico e pieno di vitalità.

Risvegliati ogni giorno con la tua pelle più bella. 1 2

Testato e valutato da 543 consumatrici. Formato da 50 ml.

Brevettato fino al 2033

Testato su tutte le etnie.

esteelauder.it


CHIC & SHOCK STILE

Levante

D I E G O DA L L A PA L M A

RED CARPET CHIC Sul red carpet di Venezia, in un circo di presenzialisti il cui talento consiste solo nell’esibirsi ostentatamente, si aggirava un’aliena: Levante. A confermare che lo charme non necessita di esibizionismo né, tantomeno, di folclore.

Georgina Rodriguez RED CARPET SHOCK

Anna Foglietta RED CARPET CHIC La Mostra Cinematografica di Venezia 2020 verrà ricordata come una rassegna artistica di valore. Ma è stato l’appuntamento con il più avvilente ciarpame di presenze femminili e maschili d’ogni tempo. Anna Foglietta, per fortuna, è bella, intelligente, brava. E ha stile. Un’eccezione.

Emma Dante RED CARPET SHOCK Emma Dante ha un grande talento. Non immaginavo di certo che lo sfruttasse anche per esprimere il peggio di ciò che vuole sembrare. Ma, probabilmente, non s’è vista allo specchio. Come sono cambiati i tempi: Evita Peron incantava i popoli con il suo stile e il suo charme. Georgina Rodriguez, sua conterranea, priva di entrambe le qualità, svolazza sul red carpet di Venezia alimentando bassi appetiti e bassi istinti.


A tutto make-up dalla francia s i lv i a m a n z o n i

I

l grande magazzino della Rive Gauche, Le Bon Marché,

ha inaugurato un nuovo spazio dedicato al makeup, sul piano mezzanino del negozio. Benché questo segmento non rappresenti il piatto forte del beauty nelle vendite, la direzione ha deciso di investire in un nuovo concept che lascia spazio a brand che hanno sposato la filosofia sostenibile e offrono servizi come il su misura o la personalizzazione degli astucci. “Da noi il cliente deve trovare tutte le condizioni per sentirsi speciale e coccolato”, afferma la direttrice del reparto, Axelle Royère. Le marche selezionate sono solo nove, con un posto speciale, in posizione centrale, offerto a Charlotte Tilbury che ha allestito un corner dal nome evocativo di Beauty Wonderland. Per le altre, si va dal trucco “responsabile” di Kure Bazaar e La Bouche Rouge a quattro nomi leggendari, come By Terry, Bobbi Brown, Nars e Laura Mercier. Una cabina per Blink Brow Bar, l’esperto della depilazione delle sopracciglia col filo che conta tra le sue clienti Jessica Alba e Pryanka Chopra, e una per il giapponese Suggu, al suo esordio in Francia con i suoi massaggi dei muscoli facciali.

Byredo

Dopo il profumo, si lancia nel trucco. Il fondatore del brand, lo svedese Bon Gorham, che ha anche una collezione di borse e qualche mese fa ha presentato una capsule di abiti maschili, ha scelto per questa avventura la make-up artist Isamaya Ffrench (oggi anche global beauty director di Burberry) che ha messo l’accento sulla libertà e l’anticonformismo. Così, i prodotti star sono i Colour Stick (29€) che possono essere applicati su occhi, guance o labbra, in tonalità spesso forti che rispondono al criterio di “suscitare emozioni”. La nuova collezione sarà in vendita in ottobre sul sito della marca, in profumerie selezionatissime e nei negozi Byredo di Londra, Parigi, Stoccolma, New York, Los Angeles, Singapore, Seul e Taiwan.

La Bouche Rouge

Il brand allarga il suo universo make-up. Non più solo rossetti, ma mascara (il primo in un flaconcino di vetro), ombretti, blush, tutti formulati senza microplastiche. Il marchio francese, nato nel 2017 su iniziativa di Nicolas Gerlier, è stato tra i primi a posizionarsi su un registro sostenibile senza compromessi, devolvendo anche parte del ricavato delle vendite ad associazioni caritatevoli che aiutano le popolazioni africane. La Bouche Rouge resta comunque un brand di lusso: le formule, naturali al 99%, si avvalgono di tecnologie di punta e gli astucci sono ricaricabili e realizzati in pelle pregiata. Infine, è possibile personalizzare i lipstick fino a creare un prodotto su misura che porterà il nome del suo proprietario (sul sito www.laboucherougeparis.fr)

16

|

DailyLuxury

|

n°10 ottobre 2020

Beauty

È su mascara, eye-liner e ombretti che puntano le marche di beauty francesi per ritrovare dei fatturati in crescita. Le vendite di rossetti e lucidalabbra si sono infatti decisamente ridimensionate a causa delle mascherine. In Francia, secondo l’agenzia Npd, siamo a -26,4% (la percentuale aveva toccato i -75% durante il lockdown). Fortunatamente i prodotti per gli occhi hanno ritrovato il dinamismo precedente, riequilibrando un po’ i risultati. Ma i ricercatori sono al lavoro per rilanciare il mercato. Secondo Mathilde Lion, analista di Npd, “Si stanno studiando delle formule innovative che non lasciano tracce sulla mascherina” per ridare voglia n alle donne di tornare… al rosso.


ABEILLE ROYALE, IL POTERE RIPARATORE DELLA SCIENZA E DELLE API

IL RITUALE RIPARATORE DI GIOVINEZZA 1.FORTIFICA

2.RIMPOLPA

3.SCOLPISCE

NUOVA LOZIONE

RISULTATI CLINICAMENTE PROVATI PER IL RITUALE ABEILLE ROYALE1

+28% PELLE LEVIGATA +42% LUMINOSITÀ +30% PELLE COMPATTA

#GUERLAINFORBEES

IL POTERE DEL MIELE NERO DELL’ISOLA DI OUESSANT E DELL’ESCLUSIVA PAPPA REALE, CONCENTRATO IN UN RITUALE RIPARATORE COSTITUITO DA 3 STEP: 1. FORTIFICA con la nuova Lozione. 25 volte più concentrata grazie alla tecnologia avanzata della pappa reale micro-incapsulata2, la barriera della pelle risulta rinforzata. 2. RIMPOLPA con Youth Watery Oil. Ricco come un olio, leggero come l’acqua, dona subito uno spettacolare effetto pelle rimpolpata per il 100% delle donne3. 3. SCOLPISCE l’ovale del viso con Double R Renew & Repair Serum. In 7 giorni, la pelle é visibilmente ridefinita e perfezionata4, con la sua esclusiva doppia tecnologia che combina un effetto peeling e riparatore. (1) Lozione, Olio Siero usati insieme, approvato da un dermatologo, su 33 donne, applicazione di 2 volte al giorno per un mese. (2) Comparata alla Honey Nectar Lotion lanciata nel 2016. (3) Test di autovalutazione su 60 donne, dalla prima applicazione, Cina. (4) Test di autovalutazione su 60 donne, applicazione 2 volte al giorno per 7 giorni, Cina.


IL PROFUMO DELLO SPAZIO DAGLI USA

L

A NASA CREA IL SUO PROFUMO: “EAU DE SPACE”. È stato sviluppato dal chimico Steve Pearce cui la NASA ha commissionato il comC A R O L E H A L L AC pito di “catturare” e ricreare l’odore dello spazio nel 2008 per preparare gli astronauti prima del loro viaggio in orbita ricreando un ambiente il più realistico possibile. Ora il team che l’ha sviluppato vuole condividerlo con il pubblico grazie a una campagna su Kickstarter per programmi educativi. Qual è il profumo dello spazio? Gli astronauti lo descrivono come un mix di bistecca alla griglia, metallo caldo, pistola dopo uno sparo, lamponi e rhum, base di una fragranza dalla piramide olfattiva dolceamara, sperimentale e audace.

Ariana Grande

Il nuovo profumo della cantante, racchiuso in una boccetta di cristallo super futuristica si chiama R.E.M. La fragranza, descritta come “un sogno intergalattico di femminilità e potere”, ha note dolcissime tra cui fico, caramello salato, marshmallow, lavanda, fava tonka e fiore di pero.

Makeup Museum

Il museo apre finalmente a New York con “Pink Jungle”, una mostra dedicata alla bellezza anni ‘50 e una collezione dei diari del celebre makeup artist Kevin Aucoin. Il museo, che doveva offrire un’esperienza interattiva, è stato ripensato per permettere una visita “touchless”, usando un’applicazione per cellulari per avere informazioni sulle esposizioni.

Gwyneth Paltrow

L’attrice investe in una nuova linea di make up: Saie. Il brand ha catturato la paladina del clean beauty grazie alle sue formule prive di tossine create da una ex manager di Estée Lauder e fondatrice del sito di wellness The Moment. Tra i prodotti più popolari, il mascara con ingredienti come il burro di shea, la cera d’api e un estratto di erbe, i gloss per le labbra e le creme illuminanti.

Jennifer Lopez

Dopo di 25 fragranze e una capsule collection con il marchio Inglot, la star si prepara a lanciare una nuova linea di cosmetici, JLoBeauty, che potrebbe includere prodotti di skincare per il viso e makeup.

18

|

DAILYLUXURY

|

N°10 OTTOBRE 2020

Supreme

Il brand di culto noto per le sue linee di sportswear da collezione, lancia il suo primo rossetto. Realizzato in collaborazione con Pat McGrath, farà parte della collezione autunno inverno. È in vendita online seguendo il calendario di “drops” del marchio.

Fragrance Foundation Awards

Niente gala per i Fragrance Foundation Awards del 2020 che sono stati annunciati online con ospiti d’eccezione quali Lionel Richie e Cher. Tra i premiati, YSL Libre Eau de Parfum, Lancôme Idôle, Dior Sauvage Parfum, John Varvatos JV x NJ Silver Edition, Byredo Sundazed e Gucci Mémoire d’un Odeur Eau de Parfum. Per le candele, Dyptique 34 e Dyptique Lucky Charms. ■


CINETIME A N NA R O S A S E T T E L L I

PREMIO KINÉO / KINÉO AWARD

COSÌ IL CINEMA HA FERMATO I VIRUS Prossimi appuntamenti a Venezia 78 e poi a Los Angeles all’ITTV Festival.

G

rande successo alla 18a edizione del Premio Kinéo ideato e diretto da Rosetta Sannelli. La premiazione si è svolta all’aperto nella suggestiva cornice di Campo Santa Sofia a due passi da Ponte Rialto con, a seguire, la cena tenutasi nella dimora cinquecentesca dei Dogi Morosini: Ca’ Sagredo, un hotel per privilegiati che hanno la sorpresa di trovarsi in una reggia, con scaloni “imperiali” in marmi pregiati e saloni affrescati dal Tintoretto. La serata ha voluto omaggiare la città di Venezia come simbolo per una fiduciosa ripartenza con

2

|

DailyLuxury

|

l’emblema dell’Italia e un’eccellenza italiana, la moda: Kinéo ha iniziato la sua serata sul Red Carpet del Palazzo del Cinema, al Lido. Ad aprire la parata di star, una meravigliosa modella, Roberta D’Orsi dalla rara grazia di Audrey Hepburn, con indosso una creazione realizzata dalla stilista Eleonora Lastrucci realizzata con i tessuti dell’Antico Setificio Fiorentino: un tripudio di rose in seta con i colori della nostra bandiera: verde, bianco e rosso. A seguire l’emblema dell’Italia “che ce la vuol fare”, i premiati della edizione 2020, quella

n°10 ottobre 2020

che ricorderemo, come un atto di coraggio messo in atto da tutti coloro che hanno partecipato agli eventi della 77a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. Sul Red Carpet, inoltre, hanno sfilato anche Oliver Stone con sua moglie Sun-jung Jung, Mads Mikkelsen con la moglie Hanne Jacobsen, Katherine Waterston, Lino Capolicchio, Silvia D’Amico, Rossella Romano, Virginia Apicella, Massimiliano Caiazzo. A seguire in premiazione Anna Foglietta, Massimo Venier e Sara Serraiocco, Matteo

Garrone in video e collegamento telefonico da Roma premiato per il suo Pinocchio e, come produttore di Archimede Film, per l’Opera prima Nevia, diretta da Nunzia De Stefano. Ex Aequo Picciridda - Con i piedi nella sabbia di Paolo Licata. Olga Kurylenko in collegamento da Londra, bloccata dalla burocrazia Anti Covid-19, in quarantena, nella capitale inglese insieme a tutto il cast e la troupe, per esigenze assicurative del nuovo film che girerà in Corea. La scena di Venezia 77. è stata catalizzata da due giganti della cinematografia internazionale,


Una mostra per il cinema, per Venezia, per l’Italia

on si può non essere d’accordo su quanto N hanno scritto gli opinionisti di Cinema, da Paolo Mereghetti a Davide Turrini, ponendosi la

I PREMIATI Miglior Film Drammatico: Pinocchio di Matteo Garrone Miglior Commedia: Odio l’estate di Massimo Venier Miglior Attore Protagonista: Pierfrancesco Favino per Hammamet di Gianni Amelio Miglior Attrice Protagonista: Anna Foglietta per Genitori quasi perfetti di Laura Chiossone, Miglior Attore Non Protagonista: Lino Capolicchio per Il signor Diavolo di Pupi Avati, Miglior Attrice Non Protagonista: Silvia D’Amico per Brave Ragazze di Michela Andreozzi, Miglior Opera Prima Ex Aequo: Picciridda Con i piedi nella sabbia di Paolo Licata, Miglior Opera Prima Ex Aequo Nevia di Nunzia di Stefano - Produzione Archimede Film, Kinéo Giovani Rivelazioni: Rossella Romano, Kinéo Giovani Rivelazioni: Massimiliano Caiazzo A sinistra, il set della premiazione Kinéo, in Campo Santa Sofia, a pochi passi da uno dei ponti più celebri al mondo, Rialto. A fare da cornice, le bellissime Stella Sabbadin, Roberta D’Orsi ed Elisa Egger che, in abiti diversi, tutti rigorosamente Haute Couture, disegnati e realizzati da Eleonora Lastrucci in collaborazione con l’Antico Setificio Fiorentino, hanno inneggiato all’Italia. A destra, Rosetta Sannelli, direttore del Premio Kinéo che, tra le difficoltà delle misure anti Covid-19 e di quelle conseguenti un Annus Horribilis, ha festeggiato in grande stile i suoi 18 anni, tutti alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, di cui è evento speciale.

Premio SNCCI Pubblico & Critica: Volevo nascondermi di Giorgio Diritti Kinéo International Award Best Actress: Olga Kurylenko Kinéo International Award Best Actor in a Drama Series: Madds Mikkelsen for Hannibal Kinéo International Award Best Production in a Drama Series: Martha De Laurentiis for Hannibal Kinéo International Award Best Picture: Joker by Todd Phillips Kinéo Life Achieving Award: Oliver Stone Kinéo International Award: Sara Serraiocco Kinéo - Green & Blu Project U.N.Award: Katherine Waterson A Martha De Laurentiis è stato assegnato sempre per la miglior serie Tv, Hannibal, anche il prestigioso ITTV Festival di Los Angeles, diretto da Valentina Martelli insieme a Cristina Scognamillo e Francesca Scorcucchi.

Cate Blanchett, presidente di Giuria molto criticata per le scelte nell’assegnazione dei premi, e Oliver Stone, genio del cinema mondiale, allievo di Scorsese, che ha ricevuto il Kinéo Life Achieving Award, il premio alla carriera per le sue opere che resteranno nella storia del cinema non solo per il valore assoluto, ma anche come documenti di un’epoca molto travagliata, da Platoon a Nato il 4 luglio, da Wall Street a JFK - Un caso ancora aperto, da Wall Street - Il denaro non dorme mai a Natural Born Killers a World Trade Center, a Snowden, prime rivelazioni sulla

NSA svelate dall’informatico. Una vita vissuta nel cuore palpitante del suo Paese combattuto tra amore e odio, una vita raccontata ora ampiamente nel suo libro autobiografico da poco uscito in Italia, Chasing the light, Cercando la luce, edito da La Nave di Teseo. A Venezia Oliver Stone ha anche tenuto a battesimo un film indipendente, come quelli che sono nel suo cuore, presentato alle Giornate degli Autori, EST, diretto da Antonio Pisu e prodotto dal fratello Paolo Rossi-Pisu. Un ringraziamento speciale il direttore, Rosetta Sannelli, lo ha

n°10 ottobre 2020

s

domanda: la Giuria ha visto i film in Concorso? Come ha risposto il direttore Alberto Barbera al deluso AD di Rai Cinema, Paolo Del Brocco, “La Giuria esprime giudizi soggettivi, non c’è nulla di oggettivo in un verdetto, inutile recriminare, queste sono le regole del gioco”. C’è da chiedersi se si possano assegnare dei premi tanto importanti e riconosciuti a livello internazionale con una Giuria di sette persone. Il punto è questo: se si accetta questo presupposto tutto può succedere, per citare Nancy Meyers, ma ha senso che il presupposto sia questa Giuria? I premi Oscar sono conferiti da una Giuria dell’organizzazione, detta Academy e sono circa seimila. Si capisce perché questi riconoscimenti sono tanto acclamati. Quindi di un’edizione, quella del 2020 della Mostra del Cinema, difficile possiamo anche trascurare i premi a Nomadland, forte in virtù della partecipazione del premio Oscar France McDormand, ma debole su tutto il resto, il premio alla regia al film giapponese Wife of a Spy, o anche alla Coppa Volpi a Pierfrancesco Favino, che più che per la sua performance nel film Padre nostro, possiamo attribuirla alla sua carriera, la carriera del più grande attore italiano. Per restare in casa Italia, segnaliamo il premio per la sceneggiatura al film di Pietro Castellitto, I predatori, nella selezione Orizzonti. Insomma l’Italia presente a Venezia quest’anno come non mai è tutta qui: Favino e Pietro Castellitto. Non c’è da rallegrarsene. Ma superata la delusione, resta il conforto per tutti noi di una ripartenza, la ripartenza del cinema e della visione del cinema nelle sale cinematografiche, dei set che fervono ovunque e anche della vita quotidiana delle città. In particolare la 77. Mostra è stata provvidenziale per Venezia, una delle città più colpite nel suo tessuto economico dalla pandemia. Venezia ha rivissuto in questi dodici giorni della Mostra i giorni del suo fulgore, di un’immagine sempre alla ribalta del mondo. Ha goduto di un piccolo miracolo di hotel pieni, di ristoranti pieni, di motoscafi in continuo andirivieni tra stazione, aeroporto, Lido, Venezia città. Tanto glamour, forse troppo, anzi esagerato, ma anche questo per reazione a una depressione durata troppo a lungo e forse non ancora conclusa. Per questo, almeno solo per questo, dobbiamo dire grazie a chi ha fortemente voluto questa Mostra, il Ministro dei Beni Culturali, Franceschini, il Presidente de La Biennale Roberto Cicutto e chi l’ha realizzata, il direttore Alberto Barbera.

|

DailyLuxury

|

21


CINETIME

dedicato a chi ha collaborato in questa impresa così complessa. “Ringrazio per l’aiuto e l’affetto col quale mi hanno sostenuto nel realizzare in condizioni davvero critiche e in poco più di un mese, un’edizione del Kinéo all’altezza della situazione, Marcello Foti, AD del CSC Production, Carlo Gentile di Rai Cinema International, i presidenti di Giuria Jean Gili e Silvia Bizio con Martha De Laurentiis, le istituzioni del Cinema, la Biennale di Venezia, la DGC del Mibact, la SIAE, il SNCCI e ANEC, l’Associazione Sale Cinematografiche con le quali Kinéo vent’anni fa ha iniziato il suo percorso nella promozione del cinema. Infine un grazie speciale alle Nazioni Unite per l’onore che ci hanno riservato con la presenza della Chairman Maria Francesca Spatolisano, vice del Segretario Generale António Guterres”. Infine fiore all’occhiello di Kinéo 18 anni, il gemellaggio con l’ITTV - The Italian Tv Festival di Los Angeles, diretto da Valentina Martelli con Cristina Scognamillo e Francesca Scorcucchi, che ha dato vita a un premio Cinema & Audiovisivo, l’ITTV/Kinéo Award, volto a premiare la produzione TV e i protagonisti che hanno ottenuto maggiori consensi negli Stati Uniti. Quest’anno il premio è stato assegnato alla migliore Produzione televisiva, a Martha De Laurentiis, moglie del grandissimo Dino, per la serie di successo mondiale Hannibal. Nel settembre del 2021, Kinéo a volerà a Los Angeles, durante

22

|

DailyLuxury

|

la II edizione di ITTV Festival e qui sarà assegnato l’ITTV/ KINÉO dedicato a opere “crossover” tra film e serie, alle produzioni e ai protagonisti più amati. ■

Dall’alto: jean gili, presidente della giuria Kinéo 2020, la giovane attrice Virginia apicella, che ha ritirato il premio di Matteo garrone, suo produttore per il film nevia, diretto da nunzia De stefano, di cui è protagonista. sotto: elisa egger, Francesca scorcucchi, Valentina Martelli e cristina scognamillo di ittV Festival con Mads Mikkelsen, sannelli e Maddalena Fenucci. a destra: Pierfrancesco Favino riceve il Premio Kinéo dal Direttore alberto barbera. in basso da sinistra in senso orario: roberta D’orsi, Katherine waterson con Maria Francesca spatolisano, chairman delle nazioni unite, simone gialdini Dg anec con anna Foglietta, oliver stone, Mads Mikkelsen con bernard-henry levi.

n°10 ottobre 2020


LA GIOVINEZZA E’ DAVANTI A VOI. Per la prima volta un complesso esclusivo “risetta” le cellule perché ritrovino l’energia e i meccanismi della giovinezza. La texture è lussuosa, la sensazione voluttuosa. I risultati visibilmente straordinari. La pelle è immediatamente levigata, vellutata. I segni dell’età, le rughe, le macchie sono attenuati e il

www.orlane.it

viso ritrova tono e splendore.


VAN GOGH PITTORE EROE


M A R I NA SaNtIN

U

N VeRo e PRoPRio RoMANZo,

verso l’alto. Quella tela, intitolata Il pittore sulla strada di Tarascona e conservata nel Kaiser Friedrich Mucultura seum, venne distrutta durante un bombardamento alleato su Magdeburgo sul finire della Seconda Guerra dove ai capolavori in Mondiale. ecco, la mostra parte da qui. da questo esposizione si affiancano il racconto della vita, la scoquadro invisibile perché non più visibile. ci sono perta di colori nuovissimi e la relazione con alcuni artanti modi di cominciare un viaggio, questo nuovo viaggio con Van tisti che per il Maestro hanno contato. e naturalmente gli incroci Gogh. il viaggio di Vincent Van Gogh, è precisamente il viaggio del destino, il senso ineluttabile della vita che scorre. così potremdell’eroe. il pittore come eroe. colui che ha un compito, una mismo sintetizzare il progetto dedicato a Van Gogh e il suo tempo che, sione da compiere e a essa tutto sacrifica. È a questo tipo di pittore, in scena a Padova, si compone di una mostra d’eccezione e di un a questo eroe moderno, che Francis Bacon ha guardato quando ha nutrito programma di eventi collaterali nonché di libri e docu-film. deciso di dipingere alcune tele meravigliose, e ha dipinto Van Gogh Ma è l’esposizione la vera protagonista: “Van Gogh. i colori della come chi parte e non è mai partito. chi viaggia ancora dopo avere vita” ideata e curata da Marco Goldin, fondatore di Linea d’oma lungo viaggiato. Per questo motivo la mostra nasce eccezionalbra, che la promuove e la produce, e che l’ha scelta quale sigillo mente da tre dei suoi quadri dedicati a Vincent Van Gogh. il pitprezioso per suggellare i suoi 25 anni d’attività, un quarto di secolo tore come un eroe, colui che annuncia il futuro pur nell’apparente dedicato all’arte che l’ha resa il primattore della storia delle mostre fallimento. e si carica il mondo sulle spalle. in italia. “Van Gogh. i colori della vita”, allestita nelle sale del centro San Gaetano, come scrive lo stesso Goldin , “non si ferma a una GLi ANNi deLLA FoRMAZioNe. visione esclusivamente monografica, ma presenta l’opera del grande dALLA MiNieRA di MARcASSe maestro olandese con tanti approfondimenti non così usuali da vedersi, ALL’AiA e in questo modo colloca quell’opera meravigliosa entro non abituali Specialmente attraverso il disegno che si configura come la confini. Dai due anni nelle miniere del Borinage in Belgio, al tempo parola del principio, mette in scena il percorso della prima formadel Brabante olandese, fino agli anni francesi che la mostra indaga in zione di Van Gogh. Percorso durato appena tre anni, dall’estate modo approfondito”. Non è quindi una semplice sfilata di quadri del 1880 all’estate del 1883. dal momento in cui egli, consape(alcuni dei quali notissimi) ma è un percorso che svela le trame volmente, realizza i primi disegni al di fuori dell’accompagnadella vita e del lavoro di Van Gogh, declinato in cinque sezioni e mento alle sue lettere, fino a quando lascia l’Aia per salire più a sette approfondimenti all’interno delle sezioni stesse, composta da nord in olanda, nella regione della drenthe. dalla miniera belga 125 opere di cui oltre 80 del maestro e oltre una quarantina degli nel Borinage fino a Bruxelles e da lì poi a etten e all’Aia. autori che hanno intrecciato il suo cammino, a volte indirettamente come delacroix, courbet, Millet o i giapponesi da hiroshige a dA NUeNeN A PARiGi. Kunisada, a volte direttamente come Seurat, Pissarro, Signac, GuilUN coLoRe che cAMBiA laumin, Bernard. Prima dell’incontro fatale con Paul Gauguin, È parte centrale in tutto il percorso espositivo, con diverrappresentato in mostra da alcuni capolavori. così le sezioni. si quadri anche dei pittori che hanno accompaVan Gogh. gnato lo sguardo di Van Gogh a Parigi (da Seurat iL PiTToRe coMe eRoe I colori e Signac, eppoi Pissarro nei suoi anni di vicinanNell’estate del 1888, dopo avere dipinto la serie della Vita za al post-impressionismo, e fino al momento del memorabile con i campi di grano nella pianura della PADOVA, Centro San Gaetano primo incontro con Gauguin). indaga lo spirito crau e attorno all’abbazia di Montmajour, nei pressi di Dal 10 ottobre 202 di quello straordinario percorso che porterà l’arArles, due dei quali presenti nella quarta sezione di all’11 aprile 2021 tista alla piena conoscenza di quanto per lui questa mostra, Vincent Van Gogh realizzò un piccolo Info: www.lineadombra.it avrebbe potuto rappresentare un colore nuoquadro, di un formato quadrato appena allungato

NON UNA SEMPLICE SFILATA DI QUADRI MA UN PERCORSO CHE SVELA LE TRAME DELLA VITA E DEL LAVORO DI VAN GOGH, LA SCOPERTA DI COLORI NUOVISSIMI E LA RELAZIONE CON ALCUNI AUTORI CHE HANNO INTRECCIATO IL SUO CAMMINO. DA NON PERDERE A PADOVA. vincent van gogh autoRItRatto con cappello dI feltRo gRIgIo, 1887

n°10 ottobre 2020

|

DailyLuxury

|

2


vo, del quale sentiva la necessità dentro di sé per uscire da quell’atmosfera che lo riportava ai disegni e alle arie quasi crepuscolari dei pittori della Scuola dell’Aia.

cultura

Un anno decisivo, 1888

La mostra, fa una sosta sul tempo trascorso da Van Gogh ad Arles, con alcuni dipinti celebri.e si rivela un racconto preciso di quanto accaduto nel 1888 un anno fondamentale nella pur breve vicenda dell’artista olandese, poiché maturano, nella concretezza e nella bellezza dell’opera, molte riflessioni che lo avevano occupato nei due anni parigini. Dall’approfondimento del rapporto ideale con Millet, rivisto però alla luce del Sud, fino alla predilezione verso l’arte giapponese.

sentativa, infinita, che viene alternandosi alla manifestazione di uno stupore così doloroso e malinconico. Fin quando la malinconia non vince. Rifare a ritroso il cammino, mostrare che la scelta del luogo e dell’ora non era da una casualità ma dal viaggio consapevole. Questo era l’estremo tentativo di vita. Van Gogh possiede il senso dell’utopia ed egli non è solo un sognatore ma anche colui che prevede il futuro. Nell’apparente sconfitta si fa oracolo, effettivamente è l’eroe del primo capitolo di questa mon stra. La fine coincide con il principio. vincent van gogh

Il postino Joseph Roulin, 1888

Di lune e nuvole. Van Gogh e la fine del suo viaggio

L’uomo vive nel colore e del colore, perché giunge dalla luce e senza la sua forza e la sua potenza miracolosa nulla sarebbe. Il pittore eroe pone, davanti a tutti, i suoi passi su questa strada. Il pittore sente così il mondo con altri occhi, gli occhi del primo uomo che ha camminato sulla terra. E quel sentire è il vedere, attraverso la luce e i colori, i luoghi dell’origine, così da percepire il senso anche mitico di spazi che sono dalla forma del principio. Il vedere di Van Gogh è un vedere totale, che non lascia alcuna zona non scandagliata, non coperta dalla sua brama di conoscere e scardinare il senso e la forma del mondo. Il vedere di Van Gogh è onnivoro, non lascia spazi di sospensione ma è una continua attività dello sguardo complice e partecipe. Egli accende il mondo, lo spalanca e lo squaderna. E conducendolo su una soglia, lo presenta. E su tutto ciò, nella quinta sezione con una decina di bellissimi quadri finali, la mostra si soffermerà, prima di chiudersi. Van Gogh sopravvivrà fin quando a restare in vita sarà il sogno della pittura. Il sogno che con la pittura egli avrebbe potuto dire quel grumo di lacrime e sangue, di poltiglia di terra e cenere di cielo, che gli cadeva davanti agli occhi ogni mattina. Il sogno di una pittura che dapprincipio era stata l’illusione di copiare Mauve e gli olandesi, poi di rifare i Giapponesi, poi di creare con Gauguin l’Atelier del Sud, luogo d’incontro di immaginate, comuni sensibilità. E infine, da una suggestione gauguiniana, volare verso i Tropici, dove Gauguin era già stato Sopravvivrà fino al momento in cui il sogno si spezza, poi il peso diventa insopportabile. Il sogno di un’arte essenziale, totalmente rinnovata nella forza e nella pregnanza del colore. Segno indelebile di quel viaggio che attraverso lo spirito poteva condurre all’anima del mondo. Sogno che metteva nel conto la possibilità ardita di dipingere quell’anima invisibile con il visibile dei colori accesi e della natura. Il visibile di una luce che si spandeva nel paesaggio e nei cuori. Una sorta di grande liturgia rappre-

26

|

DailyLuxury

|

n°10 ottobre 2020

vincent van gogh

Ritratto di Armand Roulin, 1888


vincent van gogh Autunno, paesaggio al crepuscolo, 1885

Paul Gauguin

Vegetazione tropicale (Paesaggio della Martinica), 1887

vincent van gogh

Paesaggio con covoni e luna nascente, 1889

vincent van gogh

Paesaggio a Saint-RĂŠmy, 1889

Paul Signac

Collioure. Il campanile. Opus 164, 1887

Georges Seurat

Spiaggia di Bas-Butin a Honfleur, 1886


COVER

MAGNIFICENZA

TURCHESE

VERSACE HA DECLINATO IN SUBLIME L’ORGOGLIO DYLAN BLUE: QUESTA È TURQUOISE, NON SOLO UNA FRAGRANZA, MA UN VOLO POETICO SUL MARE DELLE MERAVIGLIE. IN QUOTA EUROITALIA. LU C I A N O PA R I S I N I

U

NA FUGA VERSO ISOLE LONTANE, mi

suggerisce Donatella Versace nel suo prologo, con il quale condensa la dolce immagine di un profumo che regala immediata felicità dal cuore della natura. Continua con animosità sottile Donatella: “…isole lontane dove l’azzurro del cielo incontra acque cristalline e la brezza marina accarezza la pelle risvegliando i sensi e rigenerando l’animo…”. Basterebbe, ma il genio Versace ne ha ancora per definire il gioiello che firma: “… una fragranza che profuma di sole caldo e di giornate estive”. Per poi concludere: “Dylan Turquoise è un inno alla sensualità della donna Versace”. Come un prologo d’opera alta. Laddove il sipario di un turchese-meraviglia che interpreta un flacone a immediata fascinosità si apre sulla… sostenibilità, il fulcro di ogni vivere, qui espresso in garanzia di ingredienti naturali e di sintesi a miglior qualità, seguendo i principi della chimica verde nonché avvalendosi delle più avanzate ricerche biotecnologiche. E, qualità somma, l’85% delle materie prime in uso è biodegradabile. E per tanto valore d’eccellenza sostenibilità, ecco l’anfora della cultura: sinuosità, eleganza, mitologia d’ispirazione greca, la stessa che ha avvolto di cromatissimo fulgore la collezione Versace Homme. Cristallo satinato e sfumato in azzurro a richiamare le acque del mare, a ispirare la dolce cromia dell’estate. Dettagli in oro pallido, alluminio e testa di Medu-

sa in rilievo con su il nome di Dylan Turquoise. E il barocco nelle lettere a ribadirne l’orgoglio. E dentro quel gioiello turchese? Si completa l’idea fragrante della famiglia Dylan Blue. Non piace in casi d’eccellenza come questo, costruire, seppur diligentemente illustrata elemento per elemento, la tanto “usata” piramide olfattiva: e allora? Allora rispetto chi ha costruito un vero inno di componenti e mi permetto di… copiare. Forte esplosiva di luce il limone primofiore che apre… le danze e si accompagna al mandarino di Sicilia: così la “testa” resa ancor più frizzante dal pepe rosa olfattivamente molto vicino alle bacche rosse. E il “cuore”? Una esaltazione che viene dalla freschezza del guava affiancata a petali di gelsomino. Poi il “profondo” fiorisce con l’essenza di fresia. Ma la sensualità del Dylan Turquoise sta nei legni moderni. Il Clearwood® associa sensibilità ambrata a carattere legnoso. Molecola originale, davvero prima nata dalla biotecnologia così rappresentando un ingrediente naturale esclusivo. Associata a un cocktail di legni vibranti e al muschio bianco, conferisce assoluta modernità. Chi ne fa orgogliosa... testimonianza? Hailey Bieber su una magnifica spiaggia. Situazioni di gruppo, momenti intimi dentro e fuori dall’acqua. Illustrare il glamour in sensualità leggera, trasformando il familiare in nuovo, l’ordinario in straordinario e la spiaggia in un mondo Versace. Ho copiato. Il film director Gordon Von Steiner mi perdoni e pure il fotografo Harley Weir e l’art ■ director Kevin Tekinel.


RIBALTA QUANDO NOTIZIE ED EVENTI ACCENDONO LA LUCE...

M A R I NA S A N T I N

Il momento particolarmente complesso e il clima di incertezza non ferma Angelini Beauty che prosegue il suo “percorso” di crescita e affermazione mettendo a punto strategie mirate e guardando al futuro con il lancio di importanti novità. Parola di Lluis Plà, Presidente e Amministratore Delegato.

Angelini Beauty in progress…

30

|

DAILYLUXURY

|

N°10 OTTOBRE 2020


I

L “BEAUTY” GUARDA AVANTI.

O meglio, lo fa Angelini Beauty. In un momento particolarmente difficile e complicato, rivolge il suo sguardo al futuro proseguendo nel suo percorso di riorganizzazione della Business Unit, puntando alla crescita aziendale (e, di conseguenza del Gruppo di cui fa parte), e ad affermarsi sempre più come realtà italiana, espressione di savoir faire, professionalità ed expertise. Un progetto ambizioso che vede la guida esperta di Lluis Plà, Presidente e Amministratore Delegato. A lui abbiamo chiesto di svelarcene i dettagli. ■ Dall’1 Ottobre 2017 in qualità di Direttore Generale, ha

made in Italy di maggior prestigio. Qual è la sua realtà attuale e quale la sua vocazione per il futuro più prossimo. “Quando si pensa al “saper fare” italiano immediatamente ti vengono in mente differenti settori di eccellenza: il design, l’arte, l’architettura, la storia, l’imprenditorialità, l’attenzione al dettaglio, la capacità di trovare soluzioni in situazioni e tempi complessi. Se ci rivolgiamo al mondo del profumo e della cosmesi, oltre a non dover dimenticare che il profumo come lo conosciamo oggi nasce in Italia con Caterina de’ Medici e il suo profumiere fiorentino Giovanni Maria Farina, è importante sottolineare come attualmente esistano in Italia delle belle realtà imprenditoriali volte alla creazione e produzione di fragranze, che senza dubbio continuano a essere drivers del business olfattivo nel mondo. Il profumo secondo me, senza voler sintetizzare troppo, ha due anime: una introspettiva ed una comunicativa. Quest’ultima è legata al modo in cui ci presentiamo agli altri e all’ immagine che vogliamo trasferire, anche attraverso l’uso dei social media. Ma trovo molto affascinante anche l’altra anima del profumo: Il profumo è qualcosa che ti fa stare bene, che emoziona i tuoi sensi, che ti rilassa, che procura sensazioni piacevoli. Quando creiamo i nostri profumi, lavoriamo su entrambe le anime”. ■ Come ha affrontato Angelini Beauty l’emergenza Covid-19,

come sta affrontando il post-Covid e come si propone di affrontare i prossimi mesi. “Non appena sono state diffuse le prime informazioni in merito ai casi nel Lodigiano, la mia preoccupazione è stata di tutelare immediatamente la salute delle persone che lavorano in Angelini Beauty e quella delle loro famiglie. Noi abbiamo una sede, con alcuni dipartimenti, proprio a Lodi. Sono molto orgoglioso nel potere affermare che siamo stati una delle primissime aziende a mettere in pratica lo smart working, già da fine febbraio. Durante il lockdown e nei mesi successivi tuttavia non ci siamo mai fermati. Abbiamo iniziato a osservare ed analizzare la situazione per studiare strategie sia di immediata reazione che di medio-lungo periodo. Non abbiamo mai abbandonato i nostri partners (retailers, distributori e fornitori) con i quali siamo stati in costante contatto per capire come potere venire incontro alle reciproche esigenze in un’ottica di mutuo supporto. Abbiamo quindi potenziato le strategie commerciali e di comunicazione digital già in atto, per supportare il canale e-commerce dei nostri retailers, l’unico che continuava a performare durante la quarantena e che anche adesso continua a crescere in modo importante. Abbiamo deciso di spostare alcuni lanci strategici dal secondo semestre del 2020 al primo semestre 2021 e abbiamo chiaramente rivisto i nostri numeri e le nostre aspettative per l’anno in corso. Adesso puntiamo a una ripresa che è già iniziata ma che contiamo si rafforzi a partire da questo

lavorato alla riorganizzazione della Business Unit Angelini Beauty. Oggi nel nuovo incarico di Presidente e Amministratore Delegato, ha raccolto una sfida importante, in un momento storico difficile e complesso e dal futuro più che mai incerto. A cosa è rivolto ora, il suo impegno? “Si tratta di una nuova opportunità di crescita professionale che ricevo da parte del Gruppo Angelini, e ovviamente si sostanzia nel raccogliere una sfida importante, finalizzata ad aggiungere valore all’Azienda e al Gruppo, anche nel settore della profumeria e cosmetica ed in un frangente storico molto complesso. Per me significa anche assumermi la responsabilità di innovare il percorso di Angelini Beauty e di creare le condizioni adeguate alla crescita professionale del mio team. La riorganizzazione della Business Unit è iniziata già da alcuni anni, dopo l’acquisizione di ITF ed è stata potenziata negli ultimi due anni dopo la mia precedente nomina a Direttore Generale avvenuta nell’Ottobre 2017. Abbiamo concentrato il Marketing Creativo-Strategico e la Product Supply Chain a Milano e Lodi (prima era divisa tra Barcellona e Lodi) per rinforzare sempre di più l’identità italiana dell’azienda. Questo ha comportato l’assunzione di nuovi talents che vengono da differenti esperienze professionali e che hanno cercato uno sbocco nuovo in una realtà come la nostra: italiana, incentrata sul “saper fare” italiano (sebbene non siamo tutti italiani in azienda), con produzione made in Italy, di medie dimensioni (fatto che ci rende diversi dai big players), ma con la possibilità di poterci avvantaggiare delle tecnologie e dell’appartenenza ad un grande Gruppo. Si tratta di un lavoro già iniziato quindi da qualche anno e che adesso avrebbe dovuto produrre i suoi frutti. Il Covid ci ha ricondotti un po’ al punto di partenza, ma siamo pronti alla ripartenza. Angelini Beauty ha all’interno del suo portfolio sia brands in licenza che marchi di proprietà, ciascuno con le sue peculiarità, cosa che ci permette di offrire una serie di prodotti molto diversi e capaci di conquistare consumatori di profumeria selettiva, differenti tra loro. Ogni brand del nostro portfolio ha la sua identità e valori che corrispondono ad un certo tipo di consumatore”.

■ Angelini Beauty, da sempre è espressione e portavoce del

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

31


mese di settembre, quando riprenderemo anche le iniziative a supporto dei punti vendita RIBALTA fisici, che continuano a essere imprescindibili per il nostro business. Con la cautela necessaria, riprenderemo a investire per supportare il nostro portfolio attivo e le novità che lanceremo a partire dall’autunno, con l’occhio puntato sulle vendite di fine anno (Black Friday e Natale)”. ■ Il mercato del beauty sta vivendo un momento difficile.

Quali sono le strategie che avete attuato e che attuerete a supporto di prodotti del vostro portfolio. “Le difficoltà penso che siano comuni a tutti e ovviamente riguardano il calo importante di vendite, la gestione crediti … Noi abbiamo la fortuna di appartenere ad un Gruppo solido. Le azioni che abbiamo messo a punto sono state pensate sia per affrontare la contingenza che per pianificare il futuro”.

che adesso sia molto importante recuperare traffico all’interno del canale selettivo e cercheremo di lavorare a soluzioni e proposte che possano aiutare i nostri partners in tal senso. Altro aspetto fondamentale per il nostro futuro lavoro di creazione e sviluppo di fragranze di successo, sarà quello di tenere in grande considerazione le esigenze delle nuove generazioni. L’attenzione e il rispetto per l’ambiente nella scelta del packaging e delle materie prime ad esempio, ma anche la personalizzazione dei prodotti perché i giovani vogliono sempre di più profumi e cosmetici che possano fornire un’esperienza unica oltre che capaci di trasmettere messaggi di inclusività. Oggi quando vendiamo un profumo non possiamo limitarci a stimolare un solo canale comunicativo ma dobbiamo essere capaci di attivare una strategia a 360° gradi: dai media tradizionali ai social media, dall’out-door ai contents creators. Solo così possiamo essere vicini anche ad un pubblico nuovo e conquistarlo”. ■ Quali novità e quali lanci nel prossimo futuro?

“È in lancio sul mercato italiano Laura Biagiotti “Forever Touche d’Argent”, un nuovo capitolo olfattivo del nostro grande successo del 2019 Laura Biagiotti “Forever”, con testimonial ■ Quali obiettivi vi siete prefissati di raggiungere? E come vi ancora una volta la splendida attrice Laura Chiatti. Continueimpegnerete per ottenere i risulti sperati? remo a lavorare sul mondo Trussardi, con un re-focus importan“In un panorama che da anni oramai punta verso l’omnite sulla nostra collezione di sei fragranze haut-de-gamme “Le Vie channel, il Covid ha spinto molto verso il primato del canale on-line. di Milano”, lanciate ad inizio 2020 e che sono ispirate alla belNoi avevamo già messo in atto, molto prima della pandemia, una lezza e ai profumi dei quartieri iconici della nostra città. Nel strategia di comunicazione e di investimenti focalizzata sul digitale 2021 arriveranno un nuovo importante lancio femminile per e potenziato l’e-commerce, attraverso gli e-stores dei nostri retailers. Trussardi (nel primo semestre) e per Blumarine Pur tuttavia il punto vendita fisico rimane di im(nel secondo semestre). Con Mandarina Duck portanza centrale per il nostro business. Per questo Protagonisti continuiamo il nostro viaggio alla scoperta delle puntiamo molto sulla partnership con i nostri retaiDue dei prestigiosi brand di destinazioni che le nuove generazioni sognano, e Angelini Beauty e i loro lers, proponendo un’offerta molto diversificata, caultimi lanci: Trussardi Le Vie lanceremo sul mercato altri due profumi della pace di conquistare consumatori diversi tra loro e Di Mialno e Laura Biagiotti Forever Touche d’Argent. nostra linea “The Duckers”. ■ lavorando sulla visibilità dei nostri profumi. Penso,

32

|

DAILYLUXURY

|

N°10 OTTOBRE 2020


SEDUZIONE... PRIVÉE


SPECIALE

È LA QUINTA IRRESISTIBILE MAESTRALE SEDUZIONE DI COCO MADEMOISELLE: UN CAPOLAVORO OLFATTIVO PER… NOTTI DI SOGNO FORGIATO DA OLIVER POLGE E INTERPRETATO DA UNA IRRESISTIBILE KEIRA KNIGHTLEY.

È

DIFFICILE. Oltremodo difficile che con Keira Knightley in filtrante sguardo seduttivo, fascino di una femminilità che ha “fatto” da tempo l’intrigante, seppur classe superior di Chanel, essere d’accordo con il genio di Oliver Polge. Che si lascia sfuggire… “una versione acquerello per adattarla ad un utilizzo notturno e raffinato”. Per poi aggiungere: “L’Eau Privée, versione eterea e delicata di Coco Mademoiselle, è un profumo per la notte, un velo impalpabile per la pelle”. Siamo allora, se Oliver Polge è sincero, alla seduzione, oltrechè di Keira, a quella sua, di un… professore profumiere che non abbandona la sottile escalation di Coco Mademoiselle, declamandola, da Eau de Toilette a questa Privée, attraverso l’Eau de Parfum, l’Estratto, l’Eau de Parfum Intense. Sottile escalation che qui, in Privée, si alimenta non solo di dichiarata, sinuosa… “familiarità, pensata per esser vaporizzata sulla pelle e sui capelli con un gesto avvolgente e generoso prima di andare a dormire” ma, com’è scritto in testo presentazione, “di sfumate note legnose, così ad esaltare la freschezza frizzante dell’arancia, la soavità dell’accordo floreale di assoluto di gelsomino e di petali di rosa e la sfaccettatura muschiata attorno a note di muschi bianchi! E tutto questo - si continua - non giocherebbe la carta dell’esuberanza, né di una diffusione travolgente, ma prometterebbe un’impronta olfattiva delicata e tenera che accompagni i sogni con delicatezza, notte dopo notte… Geniale, davvero geniale Oliver Polge, con il Laboratoire de Crèation et de Développement des Parfums Chanel! Questo è un altro capolavoro di dolce, sottile, irrefrenabile seduzione solo a incrociare lo sguardo di Keira seduta sul letto, già a… sognare per notte dopo notte. E quindi? cosa mai d’altro, se non un ulteriore inchino alla meraviglia, anzi alle meravigliose sfumature della seduzione Coco Mademoiselle? Certo: queste mie povere note di povero, seppur trepidante amore... ■ LU C I A N O PA R I S I N I

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

37


SPECIALE

ESTREMAMENTE

IDÉAL

L’HOMME DI GUERLAIN NON S’ACCONTENTA: ORA PRETENDE DI ESSERE, OLTRE CHE IDÉAL ANCHE EXTRÊME. E THIERRY WASSER, IL GRAN PARFUMEUR DELLA MAISON L’HA… GRAZIATO. INCENTIVANDO ANCHE LA SCIA DEL PROFUMO, COSÌ SCOMPOSTA IN TRE ACCORDI “MAESTRI.

P

LU C I A N O PA R I S I N I UÒ ESSERCI UN UOMO IDEALE… ESTREMO? Verrebbe in mente una enci-

clopedia di uomini estremi, molti per difetti, qualcuno per meriti. A questo deve aver pensato Thierry Wasser, il Parfumeur di Guerlain e ha subito risolto: il suo Homme Idéal è un profumo d’infinite possibilità di “interpretazione”, se è vero com’è vero, che si è già vantato di essere speciale, a declinazioni come Eau de Parfum oppure Eau de Toilette dedicate a uomini “magnetici”, “accattivanti”, “belli”, “affascinanti” con precise preferenze fragranti: legnose speziate, legnose orientali, legnose fresche e… fresche legnose. Insomma una vera casta d’uomini Guerlain cui ora si aggiunge l’Extrême, a tema Eau de Parfum orientale legnosa. Che ha in “testa” il connubio mandorla - pepe rosa - bergamotto; in “cuore” un’elezione di prugna, cannella, eliotropio; e in “fondo” un po’ di vivacità… estrema per cuoio, patchouli, cedro e tabacco. Thierry Wasser però, al progetto del suo L’Homme Idéal Extrême ha voluto aggiungere ancora una straordinarietà: la scia del profumo scomposta in tre accordi.

3

|

DailyLuxury

|

n°0 OTTOBre 2020

Per l’ELEGANTE, dice Thierry, la mandorla assume un inaspettato splendore per esser vivace e speziata da pepe rosa e bergamotto; così da produrre un accordo elegante, sin dall’inizio a gioco di contrasti. Per l’AUDACE (copio-incollo, no error!...) come contrappunto alla vivacità iniziale, una spezia ardente, la cannella e una nota fruttata di prugna riscaldano il cuore della composizione intorno ad una nota floreale chic di eliotropio. Per il PROFONDO la legnosità del cedro e del patchouli si fonde con la forza di una nota di cuoio e di un accordo di tabacco, lavorato intorno alla fava tonka, per donare una scia calda ed elegante. Ma perché quell’Extrême, genio Thierry Wasser? “Perché la mandorla, fil rouge di tutte le creazioni di L’Homme Idéal, è trattata qui in tutte le sue dimensioni. Ho voluto che fosse presente nelle note di testa, di cuore e di fondo di questa nuova costruzione olfattiva”. ■


n°4 aprile 2020

|

DailyLuxury

|

39


SPECIALE

È... LA CURE!

SISLEY AL VERTICE: ECCO DA SISLEŸA L’INTÉGRAL ANTI-ÂGE, LA STRAORDINARIA NOVITÀ CHE SI ISPIRA AL PREMIO NOBEL PER LA MEDICINA DEL 2016: UNA… CURA IN QUATTRO SETTIMANE, FLACONE GIOIELLO CIASCUNA, PER RIATTIVARE L’ENERGIA VITALE DELLE CELLULE, MA ALLA FONTE, CONTRASTANDO IL POTERE DEL TEMPO E RIDANDO ALLA PELLE TUTTA LA SUA ENERGIA VITALE.

A

LU C I A N O PA R I S I N I

PRO IL… CONCETTO

che mi fa da copertina: “Eccellenza. Scienza. Innovazione. Tempo. Natura, Scoperta. Non è un’equazione ma la definizione di questa straordinaria novità di Sisley che si ispira al Premio Nobel per la Medicina assegnato nel 2016 (autofagia) offrendo questa La Cure Sisleÿa L’Intégral Anti-Âge per riattivare l’energia vitale delle cellule, ma alla fonte e in quattro settimane, così a contrastare al meglio il potere del tempo e ridare alla pelle tutta la sua energia vitale. E Sisley parte da una fondamentale scoperta scientifica, rivelata appunto dal Premio Nobel per la Medicina nel 2016 e cioè… l’incredibile abilità biologica delle cellule nell’assicurarsi la sopravvivenza. Quindi: seguendo alla lettera un programma di intensa specificità… “un potente concentrato di energia in quattro flaconi sblocca settimana dopo settimana, i meccanismi che permettono alla pelle di rinnovarsi con risultati progressivi per ritrovare la quintessenza del capitale giovinezza”. E quindi… La Cure è un concentrato esclusivo composto da un’associazione di estratti di piante potenti, mirate ad agire alla fonte e in sinergia con i tre meccanismi chiave del ciclo energetico: protezione del mitocondrio, ri-connessione

della rete mitocondriale, eliminazione dei mitocondri danneggiati. Arrivando così al valore dei quattro flaconi, uno per settimana:

1• L’IMPULSO - RISVEGLIARE: l’incarnato è subito più luminoso, la pelle appare rivitalizzata.

2 • IL RIPRISTINO - DETOSSINARE ED

ELIMINARE: la qualità della pelle migliora, diventa più morbida, tonica e levigata.

3 • IL CONSOLIDAMENTO -

OTTIMIZZARE E PROTEGGERE: la pelle

è come ridensificata, più elastica, radiosa di vitalità, i segni dell’età si attenuano.

4 • LA RINASCITA - CONSOLIDARE GLI

EFFETTI: alla soglia di un nuovo inizio la pelle è come trasformata, rigenerata.

Al fine di… la conclusione di un protocollo che al termine di ogni settimana dona un risultato visibile. E dopo 28 giorni la pelle rinasce, sostiene Sisley, come… sublimata, trasformandosi, ritrovando densità, elasticità e luminosità, proprie di una pelle più giovane. E le rughe sono visibilmente ridotte. ■

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

41


speciale


NON PUOI FARNE A MENO…

UNA… SENTENZA QUESTO VOLUTTUOSO L’INTERDIT DI GIVENCHY. SEDUZIONE DI ROONEY MARA, OPULENZA DI UN’ALCHIMIA FRAGRANTE CHE ANNERISCE ANCOR PIÙ DI MISTERO UN AMMALIANTE FLACONE, ESPRESSIONE MASSIMA DI VOLUTTÀ.

S

LU C I A N O PA R I S I N I

E UNA FRAGRANZA GALVANIZZA e trasforma la trasgressione in

ossessione allora è Givenchy, ma Givenchy L’Interdit. Che, dopo aver interpretato nel 1957 l’audace “contro” di un geniale Hubert, e nel 2018 aver fatto brivido del potere liberatorio, oggi non è più un invito ma la certezza di non poterne fare a meno. Raccolgo questo concetto che difficilmente ha stigmatizzato altre idee fragranti, perché entro quel flacone così avvolto di nera misteriosità, c’è l’allure ipnotica del sensuale ammaliante. Accentuato da quel tocco di Monsieur de Givenchy in apertura d’astuccio: il rosso scarlatto della profonda femminilità. Certo, sto sublimando: ma Dominique Ropion, Anne Flipo e Fanny Bal possono davvero magnetizzare allorché apri

l’ampolla della loro pozione. Che s’arrovella del fiore d’arancio con la tuberosa, posandosi nervosamente sul fondo legnoso così a rendere orientali gli accenti di vetiver e patchouli, mentre da così profonda carnalità sboccia improvviso un baccello di vaniglia del Madagascar che i tre della magia opulenta pretendono suadente a massima efficacia. Oro nero che ammalia con cuoio e ambra a cattura dei sensi. Eppoi magnetismo! Inattesa, assoluta di sesamo nero garbatamente tostato. E lei, lei Rooney Mara che l’obiettivo di David Sims accarezza di seduzione: labbra rosse, abito Givenchy Haute Couture, pizzo nero, tutto a smaccato contrasto con un angolo della metropolitana. Sfida! Inevitabile sfida d’accento femminile! Per portarti là, dice Givenchy, là dove il nero diventa fonte di luce dall’altro lato del proibito... ■

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

43


SPECIALE

NEL FUTURO DI FUTURA SGORGA DA UNA NUOVA ICONA DI ACQUA DI PARMA UNA “DICHIARAZIONE” DI POETICA SOLIDARIETÀ: È COLONIA FUTURA SVILUPPATA DALLA MAISON NELL’AMBITO DEL PROGRAMMA LIFE DEL GRUPPO LVMH. LU C I A N O PA R I S I N I

44

|

DAILYLUXURY

|

N°10 OTTOBRE 2020


G

IÀ HO IMMERSO nel crogiolo della cosiddetta logica “dedicata”, il sorprendente cammino al… Futura, dell’autentica icona di Acqua di Parma. Che sempre più odora d’orgoglio, anche per questa nuova tematica-Colonia concepita, e non solo poeticamente, per… accogliere il futuro. Non aggiungo, quindi: c’è tanta convinzione nelle idee di questo “lancio” che non ho presunzione di toccare, laddove sembra sgorgare un vero protocollo fragrante a punteggiatura social-poetica. E quindi? Quindi ripropongo il testo della Maison, che dice, sapendo di poterlo fare. Eccolo: “Un momento storico unico, che mette tutte le generazioni alla prova sotto il profilo umano, sociale e economico, ma che al tempo stesso vede emergere come toccante risvolto positivo innumerevoli atti di unità e solidarietà reciproca. Il ritrovato apprezzamento dei piccoli gesti di affetto, di vicinanza e supporto. Commuoversi di fronte alla potenza e alla bellezza del patrimonio naturale, che mai come in questi mesi è tornato a splendere in tutta la sua intensità e energia, portando alla consapevolezza di quanto sia prezioso e vitale e di quanto sia essenziale preservarlo e rispettarlo”. “Accorgersi dell’importanza del senso del tatto come mezzo silente di espressione dell’affetto tra cari. È questo l’effetto di un lungo periodo di isolamento e distanziamento sociale. È in questo scenario che Acqua di Parma diffonde il proprio messaggio di speranza e positività: “Embrace the Future with a Gift of Nature” è il claim della campagna dedicata alla sua nuova fragranza, Colonia Futura. Colonia Futura è la dichiarazione d’amore per la natura di Acqua di Parma: una vibrante esplosione di ingredienti naturali, meravigliosamente amalgamati ma allo stesso tempo prorompenti. Trasparente nella sua essenza e vibrante di vita”. “La nuova Eau de Cologne è l’emblema del piano di sostenibilità Acqua di Parma Futura, sviluppato dalla Maison nell’ambito del programma LIFE del gruppo LVMH. Nella visione di Acqua di Parma essere sostenibile significa continuare a impegnarsi,

come in tutta la sua storia, per preservare l’Arte di Vivere italiana. Fin dalle sue origini la Maison ha agito in modo etico e trasparente e ora, con Acqua di Parma Futura, esprime la volontà di dare una struttura e un approccio sistemico alle proprie pratiche di sostenibilità. Per proteggere e donare, viva e intatta, alle prossime generazioni quell’Arte di Vivere, che affonda le sue radici nel patrimonio dell’arte, della natura e della cultura italiana”. “Colonia Futura raccoglie l’eredità culturale e naturale di Colonia, fin dal 1916 contraddistinta olfattivamente dai Frutti d’Oro, e la reinterpreta in una versione ancora più contemporanea. Sostenibile nei vari elementi che la compongono, dal packaging riciclabile alla composizione al 99% di ingredienti di origine naturale, la nuova fragranza esprime l’attenzione di Acqua di Parma per le tradizioni artigianali italiane più preziose e le materie prime d’eccellenza”. “Nell’immagine singola della campagna appaiono mani che si sfiorano e si accolgono l’una nell’altra. Tre generazioni profondamente connesse. Le mani di un nonno, di un padre e di un figlio, in un’immagine dolce e potente che, filtrata dal giallo iconico della Maison italiana, è espressione simbolica di tutti quei riti di passaggio, attraverso i quali le generazioni presenti trasmettono valori e conoscenze a quelle future, con l’obiettivo di salvaguardare il patrimonio italiano e rinnovare la speranza e la fiducia in un futuro sempre migliore. Allo stesso tempo esprime con forza l’idea di un sostegno reciproco tra le generazioni, che mai come in questo periodo si è reso necessario, in uno scambio fluido e vitale di pensieri, azioni e valori. Da Colonia, a Colonia Pura, a Barbiere il rito di passaggio fra generazioni percorre tutto il mondo di Acqua di Parma e arriva ora a una nuova tappa. Con Colonia Futura prosegue quello scambio continuo, fatto di emozioni complici, di saggezza e creatività, di un’intimità e condivisione dei valori attraverso cui lo stile italiano più autentico continua a esistere, oggi e in futuro. Le mani alludono anche all’artigianalità, che con la sua perfetta imperfezione fa di ogni creazione Acqua di Parma qualcosa di unico”. ■

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

45


SPECIALE

COPPIA

“ANTIMACCHIA” DA CLINIQUE, LA COPPIA VINCENTE PER CORREGGERE SUBITO E NEL TEMPO DISCROMIE E INESTETISMI ASSICURANDO UN INCARNATO UNIFORME E LUMINOSO E UN RISULTATO MAKE-UP OTTIMALE. AD AFFIANCARE IL FONDOTINTA ANTIMACCHIA EVEN BETTER MAKEUP ARRIVA IL CORRETTORE TRATTANTE EVEN BETTER ALL-OVER CONCEALER + ERASER.

R

M A R I NA S A N T I N

UGHE, SEGNI DEL TEMPO, LINEE D’ESPRESSIONE… CERTO. Ma non solo. A

preoccupare le donne, fino a farne un vero “nemico” della bellezza al pari dell’invecchiamento, sono le macchie scure. Una su quattro ha problemi di iperpigmentazione, ovvero una visibile intensificazione del colore della pelle localizzata in alcune zone particolari. La soluzione? Arriva da Clinique che ha messo a punto una strategia vincente che attenua e minimizza istantaneamente e nel tempo discromie e imperfezioni uniformando e illuminando l’incarnato. Due i protagonisti. Forte del successo di Even Better Makeup Spf 15, fondotinta leggerissimo e privo di oli che regala immediatamente una carnagione levigata e omogenea e, grazie a un cocktail di attivi mirati, corregge giorno dopo giorno gli inestetismi dell’iperpigmentazione, ne contrasta la comparsa e previene i segni visibili dai danni solari, lancia oggi il “complice” perfetto e irrinunciabile per un volto “zero difetti”. Debutta Even Better All-Over Concealer + Eraser, correttore trattante

privo di oli e a lunga durata, che minimizza e dissimula ogni tipo di imperfezione in qualsiasi parte del viso. Alla base delle sue performance, una formula che idrata all’istante e per 24 ore, leviga linee e rughe, offre una tenuta impeccabile fino a 12 ore, resiste a sudore e umidità e regala freschezza allo sguardo grazie a un pool di attivi. Vitamina C, in primis, che dona luminosità e attenua le discromie subito e nel tempo; acido ialuronico, che leviga e riempie rughe e linee d’espressione; caffeina, che energizza la pelle e cancella i segni di stanchezza; fitosfingosina, che riduce progressivamente i gonfiori del contorno occhi; diffusori ottici luminosi, che creano un tono più uniforme e nascondono rossori, iperpigmentazione, macchie scure, imperfezioni e cicatrici; e pigmenti, che assicurano una copertura modulabile da media a totale e un finish naturale. Ulteriori plus: le nuances, studiate sulla base di quelle del fondotinta per un abbinamento ideale e un risultato make-up impeccabile, e l’applicatore a spugnetta incorporato alla confezione, studiato per facilitare e ottimizzare la stesura del prodotto an■ che nella zone più difficili da raggiungere.

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

47


SPECIALE

ESTÉE LAUDER, IL SUO GOVERNO DI RICERCA, LA SUA DEDIZIONE ALLA PELLE, IL “MIRACOLO” DELLA CONTINUA NOVITÀ: ECCO ADVANCED NIGHT REPAIR SYNCHRONIZED MULTI-RECOVERY COMPLEX!

QUANDO È SCIENZA MASSIMA E LU C I A N O PA R I S I N I

PPOI SOPRAGGIUNGE LA SCIENZA. E se è scienza Estée Lauder si può solo avvertirne sensazionalità: Advanced Night Repair, il geniale siero notturno che sta attraversando la storia massima della cosmesi di ricerca, compie un altro fondamentale passo oltre e in chiave profondamente d’epigenetica: genera Advanced Night Repair Synchronized Multi-Recovery Complex. E con la davvero rivoluzionaria tecnologia Cronolux™ Pover Signal, fa si che la nuova declinazione del… Siero geniale: • supporti la riparazione naturale della pelle in modo più efficace che mai; • aiuti la pelle ad aumentare la sua naturale capacità di rinnovamento di nuove cellule e la produzione di collagene, per essere più compatta; • assorbendosi rapidamente, agisca per ridurre i molteplici segni dell’invecchiamento, aiutando la pelle a proteggersi dalle aggressioni ambientali; • dopo solo un’applicazione, la pelle appaia radiosa e idratata; • dopo tre settimane le linee appaiano ridotte e dopo un flacone la pelle appaia più compatta e luminosa, più giovane con una nuova vitalità.

48

|

DAILYLUXURY

|

N°10 OTTOBRE 2020

Ho rubato i “punti” qui sopra, dall’annuncio ufficiale di Estée Lauder per subito convenire quanto realizzi Advanced Night Repair Synchronized Multi-Recovery Complex. Ora è domanda ovvia: come? Ancora “punti” allora: • da sette anni la scienza Estée Lauder ha progressivamente studiato 80 molecole di micro segnalazione presenti nelle cellule della pelle per comprenderne il ruolo nell’invecchiamento cutaneo; • a vera scoperta rivoluzionaria, Estée Lauder ha identificato una specifica molecola di micro segnalazione, essenziale per la riparazione naturale della pelle promovendo molteplici percorsi anti invecchiamento; • questa molecola aiuta la pelle ad aumentare il naturale rinnovamento di nuove cellule, aumentando la produzione naturale di collagene.

E la nuova Tecnologia Chronolux™ Power Signal? Tecnologia esclusiva, certo - tra cui un nuovo attivatore di molecole di micro segnalazione - è alimentata da una miscela di estratto di lievito, un peptide e ingredienti di origine vegetale per aiutare a massimizzare rapidamente la riparazione naturale della pelle e potenziare la sua capacità naturale di mantenersi giovane. Per cui: • aiuta a innescare rapidamente una rete di riparazione dinamica e connessa per promuovere i processi di riparazione naturali della pelle; • aiuta a sostenere la naturale sincronizzazione dei processi di rinnovamento della pelle in modo che la riparazione avvenga esattamente al momento giusto - di notte - e


IL PARERE DI NADINE… Quanto alla scienza dell’epigenetica che fa da fulcro in questo gioiello, mi permetto di fare un doveroso copia-incolla relativo alla spiegazione, nientemeno che della dottoressa NADINE PERNODET, VICE PRESIDENT, SKIN BIOLOGY & BIOACTIVES GLOBAL RESEARCH & DEVELOPMENT, Nadine THE ESTÉE LAUDER COMPANIES: Pernodet “Dopo il completamento del Progetto genoma umano Vice President, Skin Biology all’inizio del 2000, con molte domande senza risposta, gli & BioActives Global Research & Development, scienziati hanno stabilito che il DNA non era il nostro unico The Estée Lauder destino e si sono rivolti all’epigenetica. La scienza Companies dell’epigenetica mostra che fattori come l’ambiente e lo stile di vita possono cambiare la tua espressione genica. Ad esempio, la nostra pelle è esposta e a diretto contatto con molti fattori ambientali - luce UV e blu, inquinamento e ozono, viaggi e varietà di climi che possono influenzare il comportamento e l’aspetto della pelle. Nei Laboratori Ricerca e Sviluppo Estée Lauder, la nostra ricerca sull’epigenetica è stata ispirata dalla comprensione scientifica che solo circa il 25% del processo di invecchiamento è genetico e che quasi il 75% è influenzato dall’ambiente, come l’esposizione ai raggi UV, l’inquinamento e il clima, e anche dalle nostre scelte di vita, come l’alimentazione e le abitudini di sonno. Ciò significa che l’aspetto della nostra pelle e l’invecchiamento futuro sono ampiamente sotto il nostro controllo”.

massimizzi il ritmo naturale di riparazione e protezione della pelle giorno e notte; • supporta il processo di purificazione naturale delle cellule della pelle per aiutare a combattere il danno cellulare; • aiuta la pelle ad aumentare del 43% il rinnovamento naturale delle cellulle della pelle e la produzione di nuove cellule cutanee fresche; • aiuta la pelle ad aumentare la sua produzione naturale di collagene. Concludendo, si sono già ricavati in percentuali altissime i benefici di questo nuovo Advanced Night Repair. E quindi: ancora rivoluzione quanto mai eccellente di un gioiello Estée Lauder che progredisce dal 1982! Sempre rinnovando sostanza scientifica apportata da alta tecnologia (brevetto fino al 2033). Da contenersi ancora una volta in una bottiglia di vetro marrone, d’ovvia ispirazione farmaceutica. E vetro rici■ clabile, realizzato quanto mai straordinariamente.

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

49


SPECIALE

ARMANI CHE VIAGGIO!... 50

|

DAILYLUXURY

|

N°10 OTTOBRE 2020


Q

MY WAY: IMMENSITÀ DI RICCHEZZA FILOSOFICA. STRAORDINARIETÀ FRAGRANTE CHE “ESPLODE” DA GENIALITÀ GIORGIO ARMANI. DIFFUSA DALLA IRREFRENABILE INTELLIGENZA FEMMINA DI ADRIA ARJONA. LU C I A N O PA R I S I N I

UANDO ARMANI…

Quando Armani apre i filtri della sua sensibilità, tutto s’apre, e d’infinito. Con riflessi di filosofia straordinariamente espressi anche - e non solo ad esempio - in quel “io sono ciò che vivo”, lettura profonda d’essere. “Apro” quindi con questa elegia che documenta Armani nel profondo del profumo. E m’immergo nella sua My Way, stimolante viaggio lungo la strada della vita. Viaggio interpretato dalle esperienze di Adria Arjona, icona dell’essere in propria, voluta, vitalità. Eccola dunque “MY WAY”: che scrivo in maiuscolo perchè vorrei fosse anche la mia strada. E di tutti, per quella dissolvenza di caratteri sul divenire della vita. Dice Armani: “Credo che esperienze arricchenti, in grado di creare progressi reali, si realizzino attraverso scambi tra culture”. Certo: e la “sua” cultura è stavolta - anche e quanto mai - Adria Arjona, il cui straordinario viaggio fa da fondale al teatro di sensibilità che assomma gli ingredienti e la sottile filosofia di questo profumo. “Adria Arjona è una viaggiatrice, una giovane donna di oggi; intelligente, curiosa, libera da pregiudizi, indipendente e capace di fare tesoro di ogni esperienza di vita. È una cittadina del mondo che, grazie alle esperienze e agli incontri vissuti autenticamente può davvero dire: io sono ciò che vivo”. Così Armani della donna straordinaria che ha saputo e sa percorrere la sua via. Mi dicono che è autentica, senza filtri, con una innata fiducia nel suo istinto. Nella campagna di comunicazione di My Way invita a intraprendere l’avventura verso nuovi luoghi, persone e culture. Questo è My Way. E in quel suo flacone, autentica espressione di classe per design e sostenibilità - che s’accende di sontuosità per quel tappo in blu - si ravviva una vera pozione floreale, bouquet di fiori bianchi creato dal “maestro” Carlos Benaim e da Bruno Jovanovic di IFF. Pozione che in “testa” esprime bergamotto di Calabria e fiori d’arancio d’Egitto; per poi sfoggiare nel “cuore” la tuberosa indiana fusa con gelsomino grandiflorum e gelsomino sambac; e quindi posarsi sul “fondo” esaltata da vaniglia Bourbon Premium del Madagascar, da legno di cedro della Virginia e da muschi bianchi. Una composizione… talismano per ogni viaggio, per un My Way così refolo gentile, rassicurante, indelebile, della vita vissuta ogni dove. Nella campagna d’espressione comunicativa, i momenti, le strade i colori, le sensazioni, gli incontri di Adria lungo il viaggio che ha tracciato il fervore fragrante di My Way: qualche “rettangolo” di luce e ardore anche in queste due pagine. ■

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

51


SPECIALE

DALLO SCRIGNO DEL CAVIALE 52

|

DAILYLUXURY

|

N°10 OTTOBRE 2020


A TRENT’ANNI DALLA GENESICAVIALE, SUBLIMAZIONE DE LA PRAIRIE, ECCO SKIN CAVIAR LIQUID LIFT, IL PRIMO ANTI GRAVITÀ, COSÌ A DEFINIRE L’OVALE DEL VISO… DONANDO ARMONIA NEI TRATTI. PER UN EFFETTO LIFTING SENZA EGUALI. LU C I A N O PA R I S I N I

È

COME APRIRE IL SONTUOSO COFANETTO

di un gioiello sublime: questa è La Prairie quando si manifesta meravigliosamente… caviale. Un “prezioso” della cosmesi d’alto lignaggio che la Svizzera sembra reinventare di tempo in tempo, sempre ascoltando il raffinato concerto naturalscientifico di un iconico estratto che crea e ricrea il suo inimitabile valore. Stavolta… …stavolta dal “fenomeno”, il Caviar Premier, avvalendosi di un mix di biomolecole tra cui nientemeno che lipidi, proteine, peptidi, DNA, carboidrati e catene di aminoacidi, nucleotidi e zuccheri, nonché dallo sviluppo di Caviar Absolute, attraverso una raffinata elaborazione di alchimia cosmetica, gli scienziati de La Prairie hanno creato Skin Caviar Liquid Lift, il siero che “solleva” l’aspetto del viso ridefinendo l’ovale, così donando armonia ai tratti. E in aggiunta mirabile? Il Complesso Cellulare Esclusivo ad ispirazione del pionierismo fondamentale del dottor Paul Niehans, un vero padre de La Prairie. Complesso Cellulare che attraverso profonda elaborazione della “Clinica”, dona nuova vita ed energia, mirando alle cellule essenziali e ai componenti della matrice extracellulare. Così ad ottenere - conlude La Prairie - un aspetto più giovane della pelle. Contenuto d’eccellenza, in un flacone ovviamente d’eccellenza anche nel design e soprattutto nella praticità d’uso: perle ed emulsione separati, poi miscelati da una dolce pressione dell’erogatore, così ottenendo una vera, istantanea, miscela: la giusta dose di siero a texture quanto mai piacevole. Eppoi… Eppoi l’intervento dell’arte. Il francese Cyril Lancelin ha creato per questa nuova età de La Prairie… caviale, una metafora del tempo e della vita e cioè: un’opera scultorea sul concetto della metà. Come a dire e fare, focus sul volume, pieni e vuoti alternati a sfidare i limiti dello spazio e della sua percezione. ■ Allegoria? Certo: a celebrare la vita…

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

53


LE MERAVIGLIE DEL SOGNO 54

|

DAILYLUXURY

|

N°10 OTTOBRE 2020


SPECIALE

LU C I A N O PA R I S I N I

B

LUMARINE MI ACCENNA DAPHNE DU MAURIER. Il mio

gaudio di lettura, trafugato a un compagno di banco che raramente sapeva dei suoi libri raccattati, eppoi svenduti di soppiatto all’angolo di via dei Servi, era “Rebecca”, della quale m’innamoravo ad ogni pagina della sua tragedia di “prima moglie”. Blumarine mi ricorda quel brano di Daphne: “…vorrei imbottigliare i ricordi come profumi che non svanissero mai, così da stapparne le bottiglie per poter rivivere il passato”. Il brano della verità, certo: di una scrittrice che conosceva bene i profumi della vita. Quei profumi, anzi quei sentori che ora si affacciano al futuro, accarezzati da un presente in collezione, testimoniando sensazioni, emozioni che sbocciano di poesia. Così come Cheers on The Terrace, un refolo della giovinezza che si dà appuntamento romantico, oppure Kiss Me the Lips, la timida scenografia, amorosamente delicata di un bacio; e ancora, a concludere la triade, Mon Bouquet

BLUMARINE NEL SUO SPLENDIDO, ACCATTIVANTE “LES EAUX EXUBERANTES”, INSERISCE UNA COLLEZIONE DI EAU DE TOILETTE DAVVERO SOSPESE TRA SOGNO E REALTÀ. “L’INVENZIONE, SOSTENEVA DAPHNE DU MAURIER (IN “REBECCA, LA PRIMA MOGLIE”) PER IMBOTTIGLIARE I RICORDI COME PROFUMI. E CHE NON SVANISSERO MAI”.

Blanc, il sogno, l’amore, la passione per un vestito unico che profumi dell’innocente dialogo di un amore che si chiude tra i confetti e la scia del bouquet… Chissà: forse Daphne Du Maurier nel segreto della sua genialità ha provato i tre momenti di questi sentori da collezione. Tre sentori che sfiorano il passato e alimentano la poesia del presente. Cheers on The Terrace è infatti un chypre fruttato floreale che recita le emozioni di un incontro dove lo champagne s’adorna non solo di dolci mirtilli, amici di pompelmo e litchi a far note di… testa; nonché di accordi di champagne, rosa, Mmughetto a far di “cuore”; e di legno di cedro, patchouli, muschi, a chiuder di “fondo” secondo “nasi” del genio di Emile Coppermann e Leslie Gauthier. Genio come di Jordy Fernandez che riesce a far fiorire l’emozione del primo bacio con quel floreal fruttato orientale che si vanta di un titolo suggestivo: Kiss Me on The Lips. Composizione di gioiosità in“testa”, per bergamotto, arancia, ribes nero, pepe rosa; di dolcezza in “cuore” di iris, gelsomino, peonia, caramello e di intensità in “fondo”: cuore di patchouli, vaniglia, muschio poudré. E per chiudere la triade di queste Eaux Exuberantes? Blumarine affida a Veronique Nyberg la composizione di un’alchimia che abbia già emozione nel titolo: Mon Bouquet Blanc, e quindi il gesto, l’orgoglio, la carezza del… giorno più bello. Ecco allora un floreale muschiatoa Aldeidato (a speciali molecole olfattive) che ha “testa” vibrante di Acqual™, Bigaflower™ e Accordi di confetto; “cuore” caldo di rosa di maggio, ylang ylang e osmanto e “fondo” di sensualità per patchouli, cypriol (Nagamotha), fava tonka. E dove tanta triade di virtù… Exuberantes? In flaconi e pack, tra vetro e Toile de Jouy, il rinverdito disegno da tappezzeria del ‘700, Gioiosità, freschezza, tradizione, e… ■ meraviglia! Vero: dentro e fuori.

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

55


SPECIALE

S’ORGOGLIA IL DIO VERSACE


LU C I A N O PA R I S I N I

A

NCOR PIÙ POTENTE IL “TOTEM” DEL DIO GRECO DI DONATELLA

VERSACE. Che non ha dubbi sullo scultoreo, pas-

sionale, mitico Eros, sfoggio degli altari EuroItalia, tradotto in perfetto umano dal newyorkese Brian Shimansky. Ancor più potente perché la sua essenza racchiusa in abbagliante totem-flacone d’azzurro intenso, richiama il fervore della Medusa e il dolce frusciare del Mediterraneo, pur nell’eccesso di una personalità che vuole contrasto tra l’esperidato e l’estremamente soave. E quindi: un accordo legnoso a cedro, vetiver, patchouli, folgorati da quella intensa luminosità che sfoggia un infuso di limone e mandarino e che s’accheta di una nota di mela candida. E in fondo, laggiù a compimento, la vaniglia s’unisce in eccitante accordo con il cuoio, arma fatale - mi dicono da EuroItalia - per distinguersi con effetti inebrianti e cremosi dai contorni vibranti. Certo: a rafforzo di un sinuoso carattere orientale. E pur sollecitamente animati da tanto fervore in toni maschili, sfogliando i colori e i sentori di una famiglia olfattiva che altro non può se non essere, legnosa, orientale, fresca, ci si imbatte giustamente, per raffinatezza e cura di EuroItalia, nella nota che sottolinea Eros Eau de Parfum quanto mai compatibile con i principi vegani. Eros quindi, non contiene alcun ingrediente animale o ingredienti derivati come latticini, uova, prodotti d’ape o enzimi animali. Così, perché Eros è virilità ma nel rispetto della diversità alimentare; così, perché Versace Eros Eau de Parfums ha, certo, come protagonista uno scultoreo Brian Shimansky, creato dagli obiettivi di Mert & Marcus, a direzione creativa di Donatella Versace, e non ■ un’assimilata effige di racimolante creatività.

SEMBRA ASSUMERE SEMMAI VE NE FOSSE BISOGNO - ANCOR PIÙ FORZA E ALTERIGIA FRAGRANTE, IL MERAVIGLIOSO EROS “VESTITO” DELLA MAGNIFICENZA SCULTOREA DELL’AMERICANO BRIAN SHIMANSKY. UN EROS EAU DE PARFUM CHE GIOCA DI STRAORDINARIETÀ NELL’ALCHIMIA DELLA SUA ESSENZA FRAGRANTE.

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY LUXURY

|

57


speciale

Alive è donna Boss

Così ha definito la sua gioiosa, seduttiva, pozione fragrante, Annick Ménardo, il gran maître parfumeur, autore di un autentico gioiello Boss, versione… quattro femminilità. Di massima allure. 58

|

DailyLuxury

|

n°10 ottobre 2020

lu c i a n o pa r i s i n i


S

e “Alive” è aggettivo stupendo per significare femminilità, allora questo

flacone gioiello disegnato nientemeno da Amelie Riech, contiene davvero la svolta felice di Boss. Un flacone creato da un’autrice di gioielli, un flacone meravigliosamente al femminile perché accarezzato, significato, esaltato da quattro femminilità “alive”, davvero vive per personalità d’eccezione, che qui hanno fatto straordinarietà anche per il loro insieme: un caleidoscopio di grazia, di fascino, di sensualità, di bellezza tutto in… vivo, un vero balletto di somma femminilità. Quattro insieme in queste pagine, come una corona di simpatia nella più gioiosa seduzione: • c’è Bruna Marquezine, meravigliosa attrice brasiliana che dice: “Penso che il modo migliore per vivere appieno la vita, sia restare fedeli a se stessi, a ciò in cui si crede, alla propria essenza”. • c’è Emma Roberts, magica carriera cinematografica, che dice: “La cosa più coraggiosa che una giovane donna possa fare per la propria carriera, è capire quando accettare e quando rifiutare”.

• c’è Chloe Bennet Wang, attrice cantante, attivista, che dice: “La donna Alive non ha paura di seguire il proprio istinto, anche se la situazione è confusa, lei ha sempre un’idea”. • c’è Laura Herrier, modella a livello internazionale con ruoli in film sdi uccesso, che dice: “Mi piace molto che ci siamo messe tutte insieme per realizzare qualcosa di nuovo”. E con loro, ma… fuori campo, Annick Ménardo il maître parfumeur, la designer Amelie Riechb, la regista Rebecca Zlotowski e la fotografa Collier Schorr. E dunque: tutti e tutto per quell’essenza di nuova concezione, contenuta nel flacone gioiello. Una Eau de Parfum d’allegria creata per la femminilità in vita gioisa, libera, vissuta ogni giorno. Fruttata e legnosa, Alive apre se stessa con note di mela, ribes nero, prugna matura e cannella. Poi la vaniglia naturale del Madagascar aggiunge il tocco elettivo della gioia di vivere, ravvivato dal gelsomino sambac indiano contrapposto al timo; sino a chiudere di legni, il cedro, il sandalo, l’olivo e goldenwood dell’Alaska. Una pozione. Un inno alla vitalità per questo… Alive che Annick Ménardo così s’approva: “Bisogna sentirla: non è solo un’altra fragranza: è la donna Boss…”. n

n°10 ottobre 2020

|

DailyLuxury

|

59


speciale


Uno sguardo Pupa

Per Pupa la bellezza è anche questione di sguardi. E lo dimostra con il lancio del mascara Vamp! Sexy Lashes, nuovo “sigillo” dell’omonima gamma. Ce lo “racconta” Giorgio Forgani, Pupa Make-up Ambassador. m a r i na santin

A

ogni donna il suo sguardo! Lo

assicura Pupa con Vamp! la sua gamma di mascara che regala un make-up “su misura” oggi ancora più ricca e performante. Debutta infatti, Vamp! Sexy Lashes, per un volume audace e un effetto curvy. Vestito di rosso, si rivela un’irresistibile arma di seduzione, artefice di un look che “sfida la forza di gravità” alleando volume e curvatura. D’obbligo saperne di più indagando il “dietro le quinte” e l’intero universo beauty di Pupa guidati da un vero esperto: GIORGIO Forgani, Pupa Make-up Ambassador. n La sua creatività è all’origine di molti prodotti make-up

s

Pupa. Cosa l’ha ispirata nella creazione di questo mascara e cosa lo rende differente? “Innanzitutto, la creazione di ogni prodotto make-up di Pupa é il frutto della straordinaria collaborazione con il team Marketing. E ci tengo a sottolineare che anche la creazione del packaging è firmata da un team di designers interno e soprattutto che è tutto Made in Italy. Nel 2012 ho creato insieme a Pupa la prima versione del mascara Vamp! che tuttora é un

assoluto Best Seller. Una gioia infinita come make-up artist! Dopo quasi 10 anni e altre quattro versioni del mascara Vamp!, con il preciso compito di soddisfare esigenze diverse, nasce Vamp! Sexy Lashes: un mascara che garantisce un volume ultra intenso, con un potere super incurvante. Il successo di un mascara non é decretato da tecnicità troppo complicate ma dalla perfetta alchimia fra applicatore e texture.In Vamp! Sexy Lashes l’applicatore ha una forma sinuosa e asimmetrica che consente, proprio come se fosse una spazzola, di modellare le ciglia. La texture, ricca di filmogeni, consente di costruire un volume intenso e la messa in piega delle ciglia garantendo un’impeccabile curvatura per tutta la giornata”.

n°10 ottobre 2020

|

DailyLuxury

|

61


n l’universo dei mascara Pupa Vamp! in

speciale

sintesi… uno per ogni esigenza e… a ogni donna il suo. ovvero… “Il Mascara Vamp!, il primo per intenderci, ha una texture ricca e morbida e un applicatore dalla forma sinuosa, in setole altrettanto morbide, per consentire di costruire un Volume modulabile su misura passaggio dopo passaggio. Vamp! Extreme, ha un applicatore in silicone con una texture molto ricca consentendo di ottenere un volume ultra intenso sin dalla prima applicazione. Vamp! Definition, ha un applicatore in silicone con tantissimi pettini per un volume ultra definito con ciglia perfettamente separate. Vamp! All in One, ha un applicatore dalla forma ellittica in setole morbide per ottenere volume, curvatura e allungamento delle ciglia e la texture é arricchita da un principio attivo che stimola la crescita delle ciglia rendendole più forti e folte.Vamp! Explosive Lashes, ha un maxi applicatore in setole e una texture ultra ricca per ciglia super cariche e in assoluto primo piano. Ho specificato sempre la tipologia dell’applicatore perché, dalla mia esperienza, le donne scelgono prevalentemente il proprio mascara in funzione della forma e della tipologia di quest’ultimo. Ci sono donne che amano gli applicatori in silicone e altre quelli in setole. La famiglia dei mascara Vamp! ha come comune denominatore il volume ma effetti e applicatori diversi per poter soddisfare ogni tipo di esigenza”. n Qualche consiglio per uno sguardo che conquista…

“Prima di divertirsi con ombretti e matite é fondamentale correggere con i correttori le occhiaie e i segni di stanchezza per ottenere uno sguardo rilassato. Non bisogna mai dimenticare di applicare il mascara perché nulla più di questo risveglia lo sguardo e gli dona intensità. Successivamente consiglio di utilizzare una matita nera o comunque di un colore scuro lungo la rima ciliare interna superiore e/o inferiore per ottenere davvero “uno sguardo che conquista”!”. n Beauty Tips in esclusiva…

“In tutti questi anni ho imparato mille trucchetti e continuo a scoprirne continuamente dei nuovi, anche da persone non addette ai lavori, rimanendo ogni volta colpito da quante sorprese nasconda il magico mondo del make-up . Ve ne svelo alcuni dei più semplici e che ritengo assolutamente efficaci e attuabili nella beauty routine giornaliera: • Per evitare che durante la giornata il trucco occhi sbavi o crei le fastidiose linee sulla palpebra, usare un primer occhi o stendere un velo di correttore e cipria prima dell’applicazione di matite ed ombretti. • Il correttore è la risposta più efficace per offrire all’incarnato un aspetto fresco e riposato. Suggerisco di applicarlo dopo il

6

|

DailyLuxury

|

n°10 ottobre 2020

fondotinta o la BB Cream, in una tonalità più chiara, sulle occhiaie, attorno alle alette del naso, sulla ruga naso labiale e attorno agli angoli delle labbra. • Per regalare alle labbra un aspetto più voluminoso, utilizzare una matita di un colore simile alle proprie labbra ma leggermente più scura e applicarla al di fuori del naturale contorno. Sfumarla poi verso l’interno e stendere nel centro un rossetto luminoso o un gloss”. n Venendo a lei, qual è il suo concetto di bellezza?

“Nella mia vita ho lavorato e truccato tantissime donne. Alcune esteticamente perfette ma, di fronte alla telecamera, assolutamente inespressive e poco attraenti perché ciò che trasmettevano era la loro insicurezza. Al contrario, alcune esteticamente meno perfette ma con un grande carisma che traspariva dai loro occhi e dal loro sorriso . Dunque, cos’è per me la bellezza? È il fascino, la capacità di ammaliare con un’energia che prima di tutto parte da dentro. Posso garantire che il make-up é uno strumento assolutamente efficace per rendere concreto questo sentimento e aiutarci a tirarci su quando ci sentiamo meno in forma”. n Quindi, il make-up per giorgio Forgani é…

“É la gioia di regalare un sorriso a una donna che, guardandosi allo specchio dopo essere stata truccata, si vede bella. È la possibilità di esprimere la mia vena artistica e la mia conoscenza tecnica per plasmare un volto e sublimarlo con ombre, luci e colori. È la gioia allo stato puro perché ti consente di apparire al meglio anche quando non lo sei. Vedersi più belle fa indubbiamente bene allo stato d’animo, consente di sentirsi più sicure ed aiuta ad affrontare la vita di tutti i giorni con uno spirito più positivo”. n

Sexy Lashes perché…

olume e curvatura per un risultato makeVgravità. up d’eccezione che sfida la forza di Lo promette (e mantiene) Vamp!

Sexy Lashes. Alla base delle sue performance innanzitutto la formula che si avvale del Crosspolimero “Lash Sculptor”, dall’azione super incurvante cui si affianca un mix di cere naturali per un volume straordinario immediato, e una speciale resina filmogena che mantiene le ciglia sollevate e curvate a lungo. Accanto, l’applicatore, con maxi scovolo dalla forma sinuosa che rilascia la quantità ottimale di mascara sulle ciglia, caratterizzato dalla punta arrotondata per catturare anche quelle più corte e realizzato con due tipi di setole: lunghe, alla base, che esercitano un’azione meccanica di curvatura; e corte, nella parte centrale, che assorbono la massima quantità di prodotto per un rilascio generoso.


®

È più di un nastro. È un simbolo che ci unisce. La nostra comunità a livello globale supporta la ricerca, l’istruzione e i servizi in ambito medico. Segui i nostri risultati: ELCompanies.com/BreastCancerCampaign #TimeToEndBreastCancer


LOOK M A R I NA SANTIN

BACK TO TE

‘60 64

|

DAILYLUXURY

|

N°10 OTTOBRE 2020

S

ARÀ UN AUTUNNO DALL’ELEGANZA SOFISTICATA

e dallo chic raffinato, firmato da inconfondibili suggestioni anni ’60. Lo stile Sixites dall’allure bon ton la fa da padrone. A definire la silhouette della nuova stagione, abiti dalle linee ad A, tailleur con impunture a vista e bottoni oversize, minigonne, tubini e abiti svasati in toni beige, cammello e nuances pastello (da indossare rigorosamente con stivali alti e décolleté), cui fanno contrappunto tuxedo dal taglio maschile ingentiliti dal tocco femminile di cerchietti, foulard e orecchini a cerchio. Icona di riferimento dal fascino intramontabile, l’attrice e musa di Yves Saint Laurent Catherine Deneuve. ■


CHANEL

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

65


LOOK CELINE MIU MIU

FENDI


LANVIN CHANEL

GIAMBATTISTA VALLI


LOOK SPORTMAX

DAVID KOMA

MARC JACOBS


EMPORIO ARMANI

ELIE SAAB

FENDI

MARC JACOBS


ANTEPRIMA BELLEZZA

70

|

DAILYLUXURY

|

N°10 OTTOBRE 2020


PROFUMO D’ARGENTO L’

LA LUCE SIDERALE DELL’ARGENTO AVVOLGE LAURA CHIATTI E LA TRASFORMA IN UNA “SACEDOTESSA DELLA LUNA” PER CONCRETIZZARE LA MAGIA DI FOREVER TOUCHE D’ARGENT, LA NUOVA ESSENZA DI LAURA BIAGIOTTI, ESPRESSIONE DEL LATO PIÙ MISTERIOSO DELLA FEMMINILITÀ.

M A R I NA SANTIN

ARGENTO?

In alchimia è uno dei metalli principali. A livello planetario è associato alla Luna e per questo è un metallo femminile che simboleggia la donna, ma anche l’acqua, la fertilità, l’intuizione, la saggezza interiore e la contemplazione. È simbolo di purezza e tra sue proprietà spiccano la protezione, l’emotività, l’amore, la saggezza, i sogni… Non poteva quindi che scegliere l’argento, la nuova fragranza femminile di Laura Biagiotti, Forever Touche d’Argent, flanker di Forever ed espressione del lato più misterioso della femminilità, di quell’aura intrigante che ogni donna coltiva segretamente in sé. Magistralmente concretizzata nell’advertising da Laura Chiatti, affascinante testimonial che per l’occasione si trasforma in una “sacerdotessa della luna” vestita da un abito da sera della griffe, intenta a salire l’iconica scalinata di Trinità dei monti, anch’essa avvolta da un’atmosfera siderale. Chypre, fruttato e floreale, Forever Touche d’Argent racconta la complessità dell’anima femminile con un sapiente intreccio di note: guizzi freschi e luminosi al debutto, con un susseguirsi di bergamotto italiano, ribes nero, pera, pepe rosa e alga laminaria; una corbeille floreale di mughetto, iris, peonie e tuberosa vivacizzate dal tocco gourmand del caramello salato, nel cuore; e un mélange avvolgente e profondo, alchimia di muschio di quercia, vaniglia, musk e fava tona, nel sillage. A racchiuderlo un’ampolla in cristallo abbracciato GIRA PAGINA E dalle volute di un nastro d’argento che ripro- SCOPRI LE NOVITÀ DELL’UNIVERSO duce, in verticale, il simbolo dell’infinito. ■ BEAUTY

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

71


BELLEZZA

GuerLAin

Abeille Royale La linea Abeille Royale di Guerlain, le cui formule di avvalgono dell’esclusiva Black Bee Repair Technology basata sulle proprietà riparatrici del miele di Ouessant per riparare la pelle e combattere i principali segni d’invecchiamento quali rughe e rilassamento cutaneo, festeggia 10 anni di successi regalandosi due nuovi soin. Debutta Lotion Fortifiante, fondamento dell’intero rituale di giovinezza della gamma. La sua formula si avvale di pappa reale potenziata usando la tecnologia di microincapsulazione in liposomi che ne aumenta la concentrazione di 25 volte per migliorare la capacità della pelle di combattere gli effetti dello stress, e della Black Bee Repair Technology. Accanto, Huile Démaquillante Anti-Pollution, il primo make-up remover Abeile Royale. Formula per viso, occhi e labbra, rimuove ogni traccia di maquillage e impurità assicurando comfort, idratazione e radiosità grazie anche alla sua texture che da olio si trasforma in latte a contatto con l’acqua.

ChAneL

Les Beiges

La collezione Les Beiges di Chanel si arricchisce con Teint Belle Mine Naturelle Hydratation et Longue Tenue, fondotinta che regala una sensazione di pelle nuda, uniforma l’incarnato in trasparenza e dona un finish luminoso e un colorito fresco e riposato per ben 12 ore. La sua formula allea agenti idratanti e glicerina vegetale per idratare e offrire comfort; un attivo protettivo creato dalla ricerca Chanel (l’estratto di kalanchoe, una pianta nota per le sue capacità di adattamento climatico che protegge la pelle dall’inquinamento esterno formando una barriera); pigmenti ultra fini e un duo di polimeri per uniformare l’incarnato, attenuare le imperfezioni e colmare pori e piccole righe; polvere riflettente per un look radioso; e polvere di silice per un make-up duraturo. Ulteriori plus, una texture impalpabile che si adatta ai volumi del viso e ne sublima l’éclat e una ricchissima gamma di nuances declinate in tre armonie cromatiche: Beige Doré, Beige e Beige Rosé.

7

|

DailyLuxury

|

n°10 ottobre 2020

LA mer

The Concentrate The Concentrate, il siero-barriera de La Mer, infuso con una forma superconcentrata di Miracle Broth™ noto per la sua capacità di lenire, rafforzare ed equilibrare visibilmente la pelle delicata, si rinnova per offrire benefici raddoppiati. Riletta quindi la sua formula che assicura protezione dalle aggressioni ambientali e visibili benefici lenitivi mantenendo la pelle in uno stato di calma, aiutando a prevenire i segni visibili dell’invecchiamento prima che inizino. Ora, affianca al Concentrated Miracle Broth™ che lenisce l’aspetto dei segni visibili di infiammazione e dona energia al rinnovamento naturale, e a The Stabilizing Ferment, che aiuta a lenire e stabilizzare l’aspetto della cute fragile e predisposta alle irritazioni, la protezione anti ossidante del Lime Tea Concentrate che aiuta a neutralizzare i radicali liberi causati dall’inquinamento, contribuendo a prevenire i segni visibili dell’invecchiamento prima che appaiano. The Concentrate agisce come una “Barriera Liquida” che aiuta a deviare gli agenti irritanti dannosi aiutando la pelle a ricostruire la sua barriera naturale. Nel tempo, la pelle appare meno fragile ed è più forte nel contrastare gli agenti irritanti ambientali che causano l’invecchiamento.


DiOr Capture Youth GuerLAin

GuerLAin

Dior amplia il suo protocollo antiossidante attivo Capture Youth, programma personalizzato che potenzia il capitale di giovinezza della pelle e ritarda i segni dell’invecchiamento, con quattro soin innovativi. Age-Delay Progressive Peeling Cattura grazie la luce alla come mai prima d’ora. lamellare Così la diffonde in modo continuo e nella Crème, sua composizione collezione Météorites che siB3 e iris florentina per esfoliare giusta doseLes il suo cocktaildidiGuerlain, Aha, vitamina La Petite Robe Noire, l’iconica “parigina” arricchisce di due nuovi prodotti illuminanti: delicatamente, riattivare il sistema di difesa antiossidante, donare luminosità e della Maison, sale in passerella e il Pearl Dust progressivamente Palette e Liquid Pearls Pen. Alla attenuare i segni del tempo e della fatica. Intense Rescue, olio in pubblico non ha occhi che per lei. Per base delle loro performance una tecnologia siero rivitalizzante per cuti molto secche e affaticate, da utilizzare in sinergia con la quel suo charme irresistibile, per la sua esclusiva Guerlain:olio un estratto perlegrassi marine crema, racchiude di argan,diacidi ricavati dal seme Tamanù e iris florentina allure moderna e très chic, e per il suo giapponesi notoi per il suo effetto illuminantenutrire e riparare. New Skin Effect per ripristinare livelli di lipidi, rivitalizzare, essere super trendy, elegantissima nel sulla pelle che, associato micro-perlelevigante, che Enzyme Solution, lozionealle di giovinezza con enzimi di papaya esfolianti e iris suo nuovo abito avvolgente. Diventa La riflettono laantiossidante, luce, dona unaidrata, luminosità delicata florentina, elimina le cellule morte e stimola il rinnovamento Petite Robe Noire Velours, la più e istantanea, un autentico di luceaiche cellulare rendendo la pellecocktail più ricettiva successivi trattamenti. Age-Delay Advanced sofisticata del suo “guardaroba” ridisegna i tratti gel del antiossidante volto ravvivando Eye Treatment, ad la effetto freschezza specifico per il contorno occhi, olfattivo, vibrante di sentori floreali e luminositàocchiaie, della pelle. Pearl offre un’éclat “su contrasta rughe e Dust borsePalette, con un’azione ridensificante, levigante, fruttati. Al primo incontro conquista misura” grazie alle e sue 3 nuance illuminanti, miscelare o applicare separatamente per decongestionante antiossidante (finocchioda marino, albizia, Siegesbeckia, iris per la sua luminosità, frutto dell’abile personalizzare il livello di luminosità: più fresco con il rosa, più prezioso con l’oro e più caldo florentina). mix di mandarino, bergamotto e ciliegia con l’ambra. Poudre impalpabile, è perfetta per sottolineare i punti sporgenti del viso ma anche nera, poi si impone con l’abbraccio di come ombretto o blush. Liquid Pearls Pen, è una penna applicatore cushion creata per un bouquet di rose nere e violetta illuminare i contorni del viso con un velo perlato. Racchiude infatti una formula in gel extrasoffuso da un’eco che intreccia favo fresco che si fonde istantaneamente sulla pelle e regala un incarnato fresco e luminoso, tonka, thè nero e patchouli, trascrizione rivelandosi una “bacchetta magica” per un facile ritocco in qualsiasi momento della giornata. olfattiva della sensualità e femminilità Tre le tonalità disponibili - Pearly Pink, Pearly Gold e Pearly Amber - per adattarsi a tutte le del velluto. A racchiuderla l’iconico carnagioni, dallainpiù chiara alla per più Yves scura.Saint Laurent che preenta le Labbra primo piano scrigno decorato da un nuovo bozzetto

La Petite Robe Noire

Météorites

YsL

Volupté 2019

sensAi

novità della gamma Volupté: nuove nuances per l’iconico rouge e un di Kuntzel & Deygas. nuovo complice del make-up. Rouge Volupté Shine, rossetto dalla formula idratante con oli ed estratto di melograno che assicura Sensai presenta Dual Essence, il brillantezza, comfort e un finish vibrante si declina in 12 nuove cromie primo prodotto della serie Expert che spaziano dal corallo pallido al bordeaux, dal rosa beige al rosso Itams, una selezione di formule deciso, passando per l’arancio e il viola. Al debutto invece, Volupté Plumpversatili che offrono una soluzione in-Color, perfetto per cidesidera labbra piene e rimpolpate. La sua personalizzata per assicurare un formula assicura la stessa resa colore e morbidezza di Rouge Volupté risultato “silk skin” agendo in modo “Volevo tradurre la sensazione di una freschezza glaciale in un Shine, ma è arricchita da un cuore di balsamo nero dall’effetto plumping. mirato su aree specifiche che profumo. Questa fragranza ad alto contrasto è una boccata Si avvale inoltre di olio naturale di menta e di polvere di perla nera per richiedono particolare attenzione. d’aria gelida e dalla potenza liberatrice per ogni uomo che la un’éclat “effetto specchio”, che agisce in perfetta sinergia con gli attivi Dual Essence, quindi, è un elisir indossa”. Così Alberto Morillas, il Master Perfumer che l’ha idratanti del lipstick . Otto le nuances in cui si declina, audaci e bifase che idrata e nutre la pelle creata, racconta Bvlgari Man Glacial Essence, nuova fragranza accattivanti. regalandole nuova luminosità. La maschile del brand che rappresenta la mascolinità sua formula, che si avvale della Dual inarrestabile di un uomo alla continua ricerca della Phase Technology che permette di grandezza assoluta. Legnosa-fougère, cristallizzata dal beneficiare dei benefici di un olio e ghiaccio, debutta con un’esplosione di freschezza grazie note di un’essenza (le due compementi di fresche, luminose e speziate (essenza di bacche di ginepro fondono al momento estratto di zenzero, essenza di geranio) per poi rivelare un dell’applicazione), racchiude cuore dallo slancio aromatico ed erbaceo (essenza Koishimaru Silk Royal™, il complesso australiana di sandalo, rizoma di iris, essenza di artemisia) e anti-età brevettato del brand, e oli un’eco boisée e carismatica che intreccia essenza di cedro vegetali, Perilla Leaf Extrac e dell’Alaska, accordo di Clearwood e accordo di muschio. Ispirato alla bellezza di orizzonti ghiacciati e squalane per idratare, nutrire e vette scintillanti anche il flacone, i cui riflessi azzurri rispecchiano le sfumature glaciali dei paesaggi rendere la pelle più compatta, tra cielo e terra, tra rocce e ghiacciai, un punto in cui le forze estreme della natura convergono in densa e levigata ridefinendo i profili un’armonia celestiale. Ma non solo. Il flacone dimostra anche l’impegno di Bvlgari nel dedicarsi del volto e donando radiosità sempre di più all’ambiente. I metodi di produzione del flacone di Bvlgari Man Glacial Essence sono all’incarnato. radicati nel desiderio di salvaguardare l’equilibrio della natura, a partire da un approccio sostenibile con i partner e il packaging esterno è prodotto utilizzando carta proveniente da fonti certificate, garantendo una completa tracciabilità lungo tutta la filiera, dalla foresta all’utente finale, oltre ad una gestione sostenibile della biodiversità di Bvlgari.

Dual Essence

BVLGAri

Man Glacial Essence

n°10 ottobre 2020

|

DailyLuxury

|

7


BELLEZZA LA mer

Skincolor Skincolor de la Mer si completa con Soft Moisture Powder Foundation Spf 30, formula ibrida che racchiude il tocco morbido e idratante di un fondotinta fluido in una polvere leggerissima per offrire una sensazione comfort e un finish vellutato. Uno speciale processo di lavorazione consente alla delicata struttura in polvere di essere prodotta in forma fluida e infusa con gli attivi esclusivi La Mer prima di essere trasformato in una formula in polvere. Waterproof, resistente al sudore e all’umidità e photo-friendly, si avvale infatti di Miracle Broth, Lime Tea Concentrate, ricco di antiossidanti, e del nuovo Soft Sea Ferment, un potente fermento di origine marina che aiuta la pelle a mantenere la sua naturale idratazione. Dalla texture cremosa e morbida assicura un finish naturale e fresco dalla copertura modulabile che nasconde istantaneamente le imperfezioni, uniformando e mimetizzando l’aspetto delle linee sottili.

shiseiDO

Vital Perfection Shiseido amplia la sua linea skincare Vital Perfection con due nuovi alleati specifici per tutelare la freschezza e bellezza dello sguardo. Alla base di entrambe le formule che riducono i segni di stanchezza legati all’età e i principali inestetismi del contorno occhi quali rughe, rilassamento, gonfiore e occhiaie assicurando un aspetto rivitalizzato, più levigato, luminoso e vitale, un pool di esclusivi attivi. ReNeura Technology che stimola la capacità di autorigenerazione della pelle; Matsu-ProSculpt Complex, VP8 e un derivato del retinolo per rassodare, favorire il drenaggio dei liquidi, attivare le cellule dei muscoli, aumentare l’idratazione; e 4MSK che inibisce l’accumulo di melanina e dona radiosità. Uplifting and Firming Eye Cream, è una crema dalla texture lussuosa e vellutata, Uplifting and Firming Express Eye Mask, maschere in tessuto dal design brevettato da utiizzare 1-2 volte la settimana come ultimo step del trattamento.

7

|

DailyLuxury

|

n°10 ottobre 2020

YsL

Illicit Nudes Yves Saint Laurent presenta due nuovi modi di indossare il “nude” a fior di labbra ma in entrambi i casi in modo… illecito. Debutta Illicit Nudes declinata in The Slim Glow Matte e Water Stain Glow, due rossetti, due texture e due finish differenti ma ugualmente interpreti di un esclusivo modo di “brillare” (illecito), e con una formula arricchita da estratto di fiori di malva proveniente dal giardino YSL Beauté Ourika. The Slim Glow Matte che, dalla silhouette sottile e squadrata, illumina le labbra con un finish luminoso opaco grazie alle presenza di microperle leggere che riflettono la luce, si declina in 12 nuove cromie che spaziano dal rosa brillante al caramello, passando per i beige, il rosso, l’ambra e l’arancio. Water Stain Glow, invece, dalla texture ricca di acqua e con aloe vera, crea un make-up ad effetto bagnato luminoso dalla brillantezza più intensa in 9 nuove sfumature vibranti.


mALOne

sisLeY

Lost in Wonder

Hair Rituel

L’universo olfattivo di Jo Malone si amplia con Lost In Wonder, una collezione ispirata agli antichi giardini pensili, declinata in due essenze. Fig & Lotus Flower, è una colonia floreale delicata e aggraziata dove i fiori di loto dai petali bagnati incontrano le note succose e ricche dei fichi. Cypress & Grapevine, è una colonia intensa e aromatica in cui il sentore fresco dei cipressi è velato dalle note boisées delle viti a strascico e da effluvi d’ambra.

GiVenChY

Le Rouge Nel 2019 Givenchy reinventa Le Rouge, il suo rossetto emblematico proponendone tre differenti finish: Le Rouge, Le Rouge Night Noir e Le Rouge Deep Velvet. Quest’ultima versione, ultrapigmentata, opaca e confortevole da indossare, oggi amplia la sua palette con otto nuove sfumature più una tonalità in limited edition. Debutta così un universo cromatico che spazia dal vermiglio ai nude passando per i rosa e toni più scuri. Accanto, creazione effimera, il legno di rosa, sfumato e misterioso, di Rose Fusain. Ancora più ricca anche la gamma Les Accessoires Couture, la collezione di astucci da sostituire all’iconica custodia di Le Rouge. Tre le collezioni al debutto, ispirate rispettivamente ai pattern delle sfilate, dotate di un passante in pelle o decorate con rivetti metallici che reinterpretano lo “stud” emblema della Maison.

La collezione Hair Rituel by Sisley, dedicata alla bellezza e al benessere della capigliatura, si amplia con Le Baume Restructurant Nourrissant, baume pre-shampoo altamente lipidico specifico per curare in profondità i capelli danneggiati e aridi inducendone una vera “trasformazione”. Dalla texture ricca e fondente che si trasforma in olio sensoriale e nutriente, la sua formula si rivela un complesso nutritivo intenso concentrato in oli naturali che agisce a tre livelli per trattare, rigenerare e rende più bella la fibra capillare. Nutre e apporta dolcezza e brillante grazie a un cocktail di oli (karitè, macadamia, asbassu, moringa e perla di prateria); ripara la superficie della fibra con un principio attivo biomimetico del 18MEA, un acido grasso di cui è costituito per la maggior parte il film idrolipidico protettivo che riveste il capello; ristruttura la fibra in profondità con un attivo riempitivo analogo alle ceramidi che rinforza la struttura lipidica interna del capello, migliorandone la resistenza e contrastando la rottura e le doppie punte. Tre le modalità d’utilizzo: come trattamento express applicandolo prima dello shampoo; come trattamento notte o come trattamento di un mese.

n°10 ottobre 2020

|

DailyLuxury

|

7


BELLEZZA

shiseiDO

Future Solution LX Legendary Enmei, la collezione di prodotti skincare di Shiseido ad altissima performance che allea l’estetica giapponese e lo spirito del Sol Levante, accoglie Future Solution LX Legendary Enmei Ultimate Renewing Cream, crema anti-età globale che rigenera le cellule di ogni strato cutaneo trasformando la qualità della pelle, infonde rinnovata energia, ridisegna i contorni del viso e regala luminosità. Alla base della formula due ingredienti rari e preziosi che supportano la capacità rigenerativa dell’epiermide: Enmei Herb, una pianta nota per le sue virtù di longevità e rinnovamento, e Green Treasured Silk, seta dalla fibra estremamente morbida e impalpabile dall’eccezionale elasticità e resistenza. Accanto un pool di attivi: Legendary Enmei Complex, che stimola i due geni chiave per rigenerare la pelle (gene della longevità e antiossidante); estratto di mangostano, che ottimizza il turnover cellulare, leviga e rinnova la superficie cutanea; SublimActive, che boosta l’efficienza energetica delle cellula cutanee; e Multi-Aging Solution, 12 attivi che contrastano altrettanti inestetismi cutanei. Inoltre, assicura 24 ore di idratazione e si avvale di una fragranza aromacologica che supporta la funzione antiossidante del soin.

DOLCe & GABBAnA

LAnCÔme

K

Idôle

K by Dolce&Gabbana, virile jus che cattura l’essenza autentica dell’uomo moderno, Re nella vita di tutti i giorni e leader naturale fonte di ispirazione per tutti quelli che lo circondano, si offre in una nuova dimensione olfattiva. Diventa Eau de Parfum, per svelare lato più intimo del cuore di un Re moderno. Intensa, magnetica e sensuale, raccoglie l’eredità dell’Eau de Toilette e la reinterpreta per evocare le sfaccettature più intense e passionali della personalità del Re del nostro quotidiano, rivelando una nuova sfumatura speziata, un cuore più seducente e una base legnosa ancora più profonda. Arance rosse, limone, ginepro e cardamomo al debutto; essenza di peperoncino piccante per infiammare un cuore che accoglie geranio, salvia sclarea e lavanda avvolti dalla sensualità di un accordo di latte di fico; e un sillage in crescendo che allea legno di cedro, patchouli e vetiver, sublimati dalla nuova nota smoky di legno nagarmotha. A racchiuderlo, un flacone immutato nel design geometrico ma in una tonalità più intensa di regal blue sormontato dall’iconica corona ora argento brunito, che esalta il raffinato blu della cupola di lapislazzuli e delle sfere simili a gemme di cui è circondata.

7

|

DailyLuxury

|

n°10 ottobre 2020

Ad un anno dal suo debutto, Lancôme scrive un nuovo capitolo della saga olfattiva di Idôle, la fragranza innovativa che si ispira alle donne pioniere di oggi. Firma Idôle l'Intense che unisce la sensazione luminosa del suo predecessore a un profumo floreale chypre più sensuale e più avvolgente. Creato per lasciare una traccia unica, amplifica la naturale bellezza dei fiori. La rosa - simbolo iconico di Lancôme - si esprime attraverso la delicata dolcezza dell’assoluta di rosa di Grasse e il profumo fresco dell'essenza di petali di rosa di Isparta. Un trio di gelsomini aggiunge una consistenza vellutata e leggeri accenti fruttati. L'accordo muschiato esalta la sensazione "Clean" della fragranza e avvolge il cuore floreale con uno splendore intenso ma puro. Il sillage chypre bianco e boisé intreccia infine, due note di patchouli, legno di cedro, accordo di sandalo e vaniglia Bourbon. A racchiuderlo uno scrigno interamente ridisegnato, caratterizzato da una smaltatura dorata sul retro e sui lati che crea riflessi cangianti.


tOm fOrD

Black Orchid Nel 2006 Tom Ford firmava Black Orchid, il suo primo profumo, ispirato alla sua attrazione per l’orchidea nera, “Per me è il fiore perfetto… lussuoso, elegante, puro e sofisticato”, afferma infatti. Oggi, Black Orchid si rivela in una nuova sfaccettatura olfattiva, ancora più esclusiva e preziosa. Debutta Black Orchid Parfum, un bouquet intenso e avvolgente che offre una nuova dimensione “fragrante” all’originale. Vestito da uno scrigno interamente dorato e caratterizzato dall’inconfondibile cuore gourmand noir, vede il narcotico ylang ylang amplificato, l’assoluta di rum e la prugna nera ancora più pronunciati per una sensualità ancora più spiccata.

mOntBLAnC

Legend

CLArins

Total Eye Lift “Iperattivo”, espressivo, radioso, lo sguardo è il primo a rivelare i segni del tempo e della fatica, i primi appaiono già dai 25 anni. Consapevole dell’importanza per tutte le donne di mostrare un contorno occhi fresco e giovane, Clarins firma Total Eye Lift. Trattamento contorno occhi ridensificante, effetto lifting, a qualunque età agisce su borse e occhiaie, rughe più o meno evidenti e rilassamento cutaneo con una formula “Plant Powered” al 94% di origine naturale. Ricca di ingredienti vegetali deve la sua efficacia all’associazione ultra performante di due attivi, estratto di harungana bio e cera di gaggia, per una duplice azione liftante e levigante, immediata e giorno dopo giorno: lo sguardo appare più “aperto”, come liftato, le palpebre sollevate. Accanto, estratto di albizia, escina di castagna d’India, estratto di guaranà bio e caffeina vegetale, contro borse e occhiaie, e burro di karité bio per una sensazione di comfort. Esclusiva la texture, un baume fresco come un gel ma voluttuoso come una crema.

ArmAni

Collezione Venezia Giorgio Armani svela Collezione Venezia, nuove sfumature di Lip Maestro e Rouge d’Armani Matte che rendono omaggio alla bellezza affascinante della Serenissima e si distinguono per eleganza e raffinatezza catturando i toni caldi, intensi e ricchi di mistero e i giochi di luce ed ombre dei colori che “vestono” la città. Lip Maestro, dalla texture liquida e cremosa studiata per offrire comfort, lunga tenuta e un finish luminoso, matte e vellutato, si declina in sei sfumature che spaziano dal beige neutro al marrone intenso, al rosso scuro con, protagonisti, Venetian Red 208, una sofisticata e leggera tonalità terracotta, che evoca Venezia al tramonto, e Palazzo 209, un marrone ruggine che richiama i toni caldi del sole quando si riflette sugli edifici storici veneziani. Rouge d’Armani Matte, che regala un look intenso e persistente e una finitura matte eccezionale grazie all’alta concentrazione di pigmenti (fino al 50% in più rispetto a un tradizionale rossetto matte) si tinge di cinque sfumature inedite: dai morbidi beige ai rossi e rosa dai toni naturali. En vedette, Festival 105, rosa matte delicato che esprime una femminilità naturale e sensuale, e Mostra 406, rosso seducente e intenso per una serata glamour nell’affascinante città italiana.

2011: nasce Montblanc Legend, virile essenza che conquista gli uomini di tutto il mondo per il suo jus dal carattere fresco, che rivisita l’accordo fougère. Non resta solo a lungo. Nel 2016 arriva una versione casual-chic, fresca e aromatica, Montblanc Legend Spirit , e nel 2018 una seducente variante legnosa orientale, Montblanc Legend Night. Oggi debutta l’ Eau de Parfum, un’intensa firma olfattiva con un carattere ancor più deciso. “In questa nuova versione c’è tutta l’identità olfattiva di Legend, ritroviamo il bergamotto, la purezza del gelsomino e l’accordo muschiato spiega Olivier Pescheux, il “nez” che ha creato sia il primo Montblanc Legend sia la nuova fragranza - ma è stata accentuata con una nuova sfaccettatura: le fresche note di foglie di violetta, esaltate dal magnetico profumo floreale della magnolia per poi sfociare in una scia accattivante di vibranti legni e cuoio”. L’iconico flacone a forma di fiaschetta, si veste con una laccatura nera all’interno per esprimere il carattere potente del bouquet, mentre l’emblema Montblanc e il nome sono incisi in oro sottile attorno al tappo.


BELLEZZA BY terrY

Baume de Rose Baume de Rose, la linea di trattamenti per viso, corpo e mani di By Terry caratterizzata da textures multisensoriali, da formulazioni nutrienti e idratanti e dall’inconfondibile profumo di rose, si completa con un nuovo rituale di pulizia declinato in tre fasi. Alla base delle formule, tutto il “potere” delle rose, ovvero olio di rosa canina che stimola la rigenerazione, rafforza la barriera lipidica della pelle e previene la secchezza; acqua di rosa damascena, che lenisce aumenta i livelli di idratazione e migliora la luminosità; ed estratto di rosa pastello, che purifica e dona morbidezza. Per rimuovere facilente il make-up a lunga tenuta e waterproof, perfetto Le Démaquillant Bi-phase, dove la fase oleosa elimina ogni traccia di trucco e quella acquosa rinfresca, schiarisce e dona comfort. Per una detersione impeccabile che aumenta i livelli di idratazione dell’80%, L’Eau Micellaire, acqua micellare che in un solo gesto “cattura” maquillage impurità, sebo e sostanze inquinanti. Per tonificare, donare radiosità, idrata e offrire un soffio di freschezza, ad hoc L’Eau de Beauté, tonico che immerge in un vero bouquet di rose.

shiseiDO

Benefiance Ispirata a una ricerca Shiseido sugli effetti del deficit di sonno, riconosciuto come una delle cause dell’invecchiamento cutaneo, nell’ambito della linea Benefiance, debutta Overnight Wrinkle Resisting Cream, che riduce visibilmente le rughe e leviga la pelle durante la notte migliorando la sua capacità di rigenerarsi. La sua formula combatte i danni causati dalla mancanza di sonno con il complesso Tencha R.E.M. che assicura idratazione intensiva, contrasta la glicazione del collagene e ottimizza l’espressione dei geni notturni che favoriscono la rigenerazione cutanea; rimpolpa e dona tonicità riempiendo le rughe dall’interno (Kombu-Bounce Complex); protegge l’integrità delle fibre del derma tutelando l’elasticità dei tessuti (estratti di curcuma, mukurossi, clorella e gambir); stimola la produzione di collagene e dona tono e vitalità per 24 ore (estratto di semi di yuzu); e grazie ala ReNeura Technology™ rafforza la capacità di autorigenerazione della pelle.

7

|

DailyLuxury

|

n°10 ottobre 2020

herrerA

Good Girl “Good Girl è un tributo alla nostra dualità, alle nostre luci e ombre. Essere consapevoli della nostra versatilità ci rende più forti. Saremo veramente noi solo quando abbracceremo tutte le nostre sfaccettature, inclusa la nostra irriverenza. A volte è necessario infrangere le regole”, afferma Carolina A. Herrera, Beauty Creative Director. “Il nostro lato più cattivo è potente e seducente. Volevo creare un profumo che ci ricollegasse con il nostro io ribelle: perché it’s so good to be bad! “. Good Girl Eau de Parfum Suprême è il risultato, un ‘essenza gourmand orientale che reinventa l’emblematico contrasto di luci e ombre del bouquet originale. Così, al debutto, frutti rossi che sottolineano la malizia femminile, rievocano l’infanzia e con la loro sfumatura muschiata sublimano la personalità afrodisiaca del gelsomino egiziano protagonista del cuore, ulteriormente intensificato dalle nuances della fava tonka e del vetiver che firmano il sillage. A racchiuderlo l’iconico décolleté di Good Girl ma personalizzato da un intrigante dégradé dal nero al glitter e da un tacco “ a stiletto” dorato.


Lutens

Fils de Joie “Una risata attende una frase, una parola una situazione, per poter essere liberata. Una risata può scoppiare o essere soffocata con la mano. Ma se è sincera, non può essere trattenuta. Sulla pelle la sua fragranza è quella del gelsomino Lady of the Night, un profumo paradossalmente radioso”. Rubiamo le parole al suo creatore, Serge Lutens, per raccontare la nuova essenza che amplia la Collection Noire del Maestro: Fils de Joie, un bouquet radioso, notturno e sensuale che immerge nell’euforia di una risata vibrando con note di gelsomino notturno, ylang ylang, meskellil e muschio.

Van Cleef & Arpels

Oud Blanc La Collection Extraordinaire di Van Cleef & Arpels accoglie un nuovo “gioiello” olfattivo: Oud Blanc n° 1584400, un’essenza che non reiterpreta ma… riscopre questo legno leggendario. Spiega Anne Flipo, maestro profumiere che l’ha creato: “Per avvicinarmi all’Oud in un modo diverso, mi sono lasciata ispirare da ciò che accade quando questo viene bruciato durante le cerimonie. Rilascia un fumo ardente, avvolgente, carico di mistero e opulenza. Ho cercato di ricreare il profumo di questo fumo, che è allo stesso tempo caldo, morbido e traslucido”. Racchiuso in unao scrigno laccato di bianco, il bouquet vede protagonista un accordo di Oud velato dalle note delicate del dattero e da effluvi vellutati di rosa turca, abbracciati da un susseguirsi di vaniglia, incenso e muschi bianchi aldeidici.

Kiehl’s

Armani

Eye Tint Eye Tint, l’ombretto liquido di Giorgio Armani che assicura un maquillage leggero e impeccabile per ore e senza alcuna sensazione di “trucco”, si declina in tre nuove sfumature sempre più contemporanee. Immutato nella formula che veste le palpebre con un film “Smart Eye Colour” (la sospensione di pigmento in acqua disperde uniformemente le particelle perlacee che rilasciano un colore puro e intenso fondendosi con un effetto “no make-up”), è oggi disponibile nelle nuances blu di Prussia e grigio metallizzato Prussian Blue e Aurora con finish cromato, e viola, Garçonne con finitura smokey.

Super Multi-Corrective

Kiehl’s rivisita la sua iconica crema anti-età multi-tasking Super Multi-Corrective Cream per renderla più efficace. La sua formula è stata arricchita con tre nuovi attivi per un’azione ancora più completa e mirata sui sette segni dell’invecchiamento visibile. Si avvale infatti di vitamina A fitomimetica, che esfolia delicatamente e leviga rughe e linee sottili; fungo Chage, ricco di polifenoli, che aumenta la luminosità della pelle e controlla discromie, rossori e opacità; e Proxylane GX, che migliora la compattezza e l’elasticità, ottenuto da Kiehl’s con processi che rispondono ai requisiti della chimica verde. Applicata con regolarità, migliora l’aspetto della pelle offre un effetto lifting, leviga, uniforma il colorito, affina la grana cutanea, illumina e idrata.

n°10 ottobre 2020

|

DailyLuxury

|

79


BELLEZZA

CLÉ De peAu

Volumizing Cream Supreme Da Clé de Peau Beauté, Volumizing Cream Supreme, soin esclusivo che offre un nuovo approccio anti-aging agendo sulla parte superiore del derma, la rete di sostegno, per donare compattezza e volume alla pelle, ridefinire i contorni del viso e offrire un aspetto più giovane e fresco. Alla base delle sue performance due scoperte scientifiche vincitrici dell’IFSCC. Il Cushioning Plumpifier Complex, ingrediente chiave della crema, che agisce rinforzando la rete di sostegno grazie all’azione di due estratti naturali (estratto dalle foglie e steli della pianta Watercress, che promuove la produzione di collagene di tipo III, ed estratto di pianta Houttuynia Cordata che agisce sui vasi sanguigni e rinforza i capillari). E la scoperta sulla stimolazione del massaggio che permette una migliore e maggiore attivazione del derma così da aumentare i fibroblasti e la produzione di nuovo collagene (e infatti la consistenza della crema è stata studiata per rendere il massaggio di applicazione il più efficace possibile). Ma non è tutto. La formula si avvale anche di Skin Empowering Illuminator Complex, firma di Clé de Peau Beauté, e di attivi selezionati che intervengono sul contorno, il colore e la texture della pelle tra cui estratto di potenitilla, Houttuynia iris e vitamina C stabilizzata.

COLListAr

Attivi Puri La collezione Attivi Puri di Collistar si arricchisce di due prodotti con vitamina C, sostanza dall’azione illuminante e protettiva contro l’ossidazione cellulare, una delle cause principali dell’invecchiamento cutaneo inserita nelle formule sotto forma di Acido Etil Ascorbico puro, un derivato stabile che la rende più bio-disponibile e ne potenzia l’efficacia. Ma non solo: è associata a seconda del preparato a un ingrediente ad hoc per un risultato ancora più spiccato. Il preparato in gocce Vitamina C + Alfa Arbutina, formulato in una base acquosa per garantire il livello ottimale di idratazione cutanea, elemento chiave per facilitare la corretta penetrazione della molecola nella pelle, offre un’azione illuminante potenziata (l’Alfa-Arbutina regola la melanogenesi inibendo l’attività della tirosinasi), ravviva il colorito e neutralizza i radicali liberi. La Crema Vitamina C + Acido Ferulico, trattamento per una pelle radiosa, idratata e vitale, si avvale anche di Acido Ferulico, anti-ossidante e anti-radicalico, che lavora in sinergia con la Vitamina C rafforzandone la stabilità e l’efficacia. Da utilizzare da sola o in sinergia con le gocce, protegge dagli stress ossidativi, stimola la produzione di collagene e aiuta a prevenire la sua degradazione, preservando così il capitale di giovinezza della pelle.



|

DailyLuxury

|

n°10 ottobre 2020

COLListAr

Crema Mani Il continuo utilizzo di igienizzanti e i frequenti lavaggi delle mani causano inevitabilmente secchezza della pelle. Consapevole di questo Collistar presenta la Crema Mani Nutriente Igienizzante con antibatterico e postbiotico, che in un solo gesto le nutre, protegge, ripara e igienizza. La sua formula infatti, si avvale (per la prima volta in una crema mani) di postbiotico che preserva il microbiota naturale della pelle. che assicura la funzione barriera dalle aggressioni esterne e contrasta i processi di irritazione e disidratazione dovuti ai continui lavaggi. Accanto, argento colloidale, che offre un’azione igienizzante lunga durata e favorisce i processi di riparazione della cute stressata; oli vegetali di riso, mandorle dolci e cotone, nutrienti ed elasticizzanti; glicerina, che garantisce morbidezza e sericità; e trealosio, che salvaguarda l’integrità cellulare cutanea e garantisce un’intensa idratazione anche in condizioni estreme. Dalla texture vellutata e scorrevole, è priva di alcool, si applica in pochi istanti e si assorbe rapidamente. E per un’azione igienizzante rapida e completa, perfetto lo Spray Igienizzante Mani composta dal 70% di alcool associato a Tea Tree Oil, antibatterico naturale, e glicerina, per idratare e proteggere.


ArVAL

ArDen

Aquapure

Ceramide

Da Arval, Aquapure Hyaluronic, trattamento hi-tech dalla triplice azione. Anti-età (acido ialuronico a basso peso molecolare), idratante (Pure Marine Spring Water, acqua di sorgente marina), e antiinquinamento (Anti Pollution Extract, che si avvale delle proprietà della moringa). Accanto, l’esclusivo Anti-Ageing Complex (oligopeptidi ed estratto di ibisco, frutto di adansonia, albero di baobab), che stimola la produzione di collagene ed elastina favorendo la rigenerazione cutanea, distende le rughe e assicura un effetto antiossidante, tonificante e anti-age. Due le formule, Aquapure Hyaluronic Comfort, per pelli normali e miste, con Sebum-Balancing Complex, seboregolatore, che controlla la secrezione sebacea e riduce l’aspetto lucido, e Aquapure Hyaluronic Rich, per pelli secche, con pantenolo e squalano per un’azione emolliente, idratante e protettiva e per ricostituire il film idrolipidico cutaneo.

tiLBurY

Pillow Talk Per uno sguardo che conquista e ciglia che fanno sognare, da Charlotte Tilbury, Push Up Lashes! Mascara, new entry della sua collezione Pillow Talk. La sua formula assicura un effetto “lift” per ben 24 ore grazie alla sinergia di Kerestore™ 2.0, un complesso ad effetto cheratina che assicura spessore e setosità alla fibra ciliare; un polimero Push Up, che incurva, sostine e solleva le ciglia senza appesantire e lasciandole flessibili; e cera di carnauba che dona corposità e un risultato ciglia finte, Ulteriore plus, il colore strong (Jet Black Intenso) e l’applicatore che solleva e separa le ciglia e le definisce una ad una, rilasciando la quantità ottimale di prodotto

Da Elizabeth Arden, un nuovo “gioiello” della sua tecnologia monodose: Hyaluronic Acid Ceramide Capsules Hydra-Plumping Serum. Siero setoso e leggero, si avvale del sistema di idratazione Double-Lock Hydration System™, che trattiene l’acqua all’interno della barriera cutanea, e della Zero H2O Technology ™, che permette di assorbire l'acido ialuronico in modo più efficiente nello strato superficiale della pelle grazie alla presenza di molecole di diverso peso specifico e dimensione: la molecola è in media 500 volte più piccola dell'acido ialuronico tradizionale, affinché possa penetrare 4 volte più in profondità. E ovviamente della tecnologia monodose, capsule predosate, pratiche, prive di profumo e biodegradabili, per una routine skincare facile e veloce. La formula si avvale di acido ialuronico, presente in molecole di diverse dimensioni che forniscono allo strato superficiale della pelle un assorbimento a più livelli, ripristinando l'idratazione con un’azione rimpolpante, e di Ceramidi 1, 3 e 6 che rafforzano la barriera della pelle e la proteggono dalla perdita di idratazione, cui si affiancano peptidi, che supportano la naturale produzione di collagene; estratto di zenzero, che aiuta a proteggere l'elastina per un aspetto più compatto e, essendo antiossidante protegge la pelle dai radicali liberi; e oli emollienti, che riparano e nutrono.

Lutens

Périlleusement Vôtre Non profumo ma una…fragrante psicanalisi. Così Périlleusement Vôtre, la nuova essenza che amplia della Collection Gratte-Ciel di Serge Lutens. Determinata, coraggiosa e splendida, sapiente alchimia di Oud naturale, cedro atlas e rosa damascena è descritta come “Una creazione senza compromessi che riflette il bisogno di correre grandi rischi personali e creativi per cercare quella singolarità che la società percepisce come pericolosa. Una creazione olfattiva intima e personale che lascia nudo il suo creatore”.

n°10 ottobre 2020

|

DailyLuxury

|




AUTUNNO ALLE TERME

PER PREPARARSI ALL’AUTUNNO, COSA MEGLIO DI UNA VACANZA ALLE TERME CHE PERMETTA DI RAFFORZARE IL SISTEMA IMMUNITARIO E RITEMPRARE CORPO E MENTE AVVALENDOSI DELLE VIRTÙ DELLE ACQUE E DEI FANGHI, DI TRATTAMENTI ESCLUSIVI E DELLA CONSULENZA DI UN POOL DI MEDICI ED ESPERTI. DOVE? ALL’ERMITAGE BEL AIR MEDICAL HOTEL DI ABANO. M A R I NA S A N T I N

Ermitage Bel Air Medical Hotel Via Monteortone, 50 - 35031 Abano - Teolo (PD) Info: Tel. 049.8668111, Fax 049.8630166 ermitage@ermitageterme.it - www.ermitageterme.it

82

|

DAILYLUXURY

|

N°10 OTTOBRE 2020


E

STATE AGLI SGOCCIOLI, AUTUNNO ALLE PORTE. È tempo di

laureati in fisioterapia e in scienze motorie, è possibile anche seguire sedute di idro-chinesi terapia indiviBENESSERE duali ed assistite. La rieducazione motoria in acqua prepararsi alla nuova stagione raffortermale è particolarmente efficace sia nel recupero zando il sistema immunitario, contrafisico (in seguito a traumi e interventi chirurgici) che stando in modo naturale l’invecchiamento osteo-arnella cura di dolori articolari connessi con l’invecticolare e ritemprando corpo e mente. Come? Regalandosi una chiamento. Una riabilitazione di tipo iso-cinetico, svolta in totale pausa di benessere, relax e salute alle terme. Dove? All’Ermitage sicurezza ed in assenza di peso, si rivela la migliore soluzione Bel Air Hotel di Abano Terme, il primo medical hotel italiano, nella correzione della postura e nel potenziamento muscolare, incastonato nel Parco Naturale dei Colli Euganei, una struttura anche in presenza di piccole limitazioni del movimento. Davvero esclusiva dove offrirsi una vacanza su misura che allea cure termaricco il carnet di proposte tra cui scegliere, studiate per offrire la li, trattamenti di remise en forme, servizi medico specialistici di possibilità di regalarsi una vacanza termale “ad hoc” ritagliata riabilitazione e medicina fisica. Il resort vanta ben tre sorgenti sulla base delle proprie esigenze. Qualche esempio? Il Programma termali private da cui sgorgano oltre 10.000 litri d’acqua al miTermale Dolce, ideale per la cura naturale di dolori e infiammanuto alla temperatura di 84 C°. Le acque salso bromo iodiche zioni osteo-articolari e per rafforzare il sistema immunitario. sono il cuore dell’attività dello stabilimento termale interno, deDella durata di una settimana prevede visita medica d’ammissiodicato alla fango balneoterapia: acqua e argilla sono elementi tene, fanghi, bagni termali, massaggi di reazione post fangoterapia, rapeutici, unici ed inimitabili, il cui principio attivo antalgico e inalazioni termali, libero accesso alle piscine e ai corsi di Stretching anti-infiammatorio è scientificamente certificato e protetto da un Pilates e Aqua-Gym. Il tutto accompagnato da un’alimentazione brevetto europeo. Integralmente naturale, l’argilla bio-termale sana, gustosa e calibrata, e con la possibilità di seguire, volendo, utilizzata dall’Ermitage proviene da un laghetto situato poco anche un regime detox o vegano. Oppure il Programma Fit, che lontano, ad Arquà Petrarca. La sua maturazione in acqua termale mira a prevenire le malattie metaboliche, ridurre il grasso in ecdura almeno 60 giorni e gli conferisce la plasticità e le caratteristicesso e far recuperare la capacità aerobica. Punta al miglioramenche chimico-fisiche che lo rendono terapeutico. Le acque termato dello stile di vita, “educando” a modificare le proprie abitudini li, portate a temperatura più bassa, ma sempre calde, alimentano quotidiane, dall’alimentazione alle attività motorie propedeutiche anche le piscine (interna ed esterna) dell’hotel, dotate di circuito per tutelare la salute del sistema cardio-circolatorio. Il primo efrelax e giochi d’acqua, dove si nuota all’aperto avvolti dal tepore fetto visibile è un dimagrimento equilibrato e stabile. Abbina i anche quando il clima diventa più rigido. In piscina, seguiti da cicli di fango-balneo-terapia e massoterapia a un programma nutrizionale e cardio fitness personalizzato in base all’età e alle esigenze fisiche. Prevede un check-up fisiologico pre e post trattamento per verificare subito i risultati ottenuti. Il Programma Fit può essere seguito a prezzi particolari dal 24 ottobre al 7 novembre in occasione delle Settimane della Ricerca Scientifica. Si potrà scegliere fra 2 programmi: quello “dolce” di una settimana e quello “intenso” di due. I partecipanti si avvarranno di servizi e condizioni esclusive, ad iniziare dalla consulenza diretta del Prof. Domenico Corrado (Cardiologo e Medico Sportivo dell’Università di Padova) e del Prof. Fulvio Ursini (Biochimico all’Università di Padova) che studieranno per ogni paziente un’alimentazione ottimizzata e un programma di allenamento cardio-fitness personalizzato con personal trainer. Dedicato a chi ha poco tempo a disposizione, invece, il Programma Otium, breve ma efficace (tre notti), declinato in trattamenti per il benessere muscolare e un rilassamento profondo. Prevede, dopo la valutazione medica iniziale, un percorso ai vapori termali, massaggi muscolari, trattamenti individuali decontratturanti in acqua termale, accesso al ■ circuito cardio fitness, alle piscine termali e alla bio sauna.

N°10 OTTOBRE 2020

|

DAILYLUXURY

|

83


DESIGN

IL “TETRUM” DI FORNASETTI

A PARMA, DA NON PERDERE, “FORNASETTI THEATRUM MUNDI”. LE CREAZIONI FRUTTO DELLL’IMMAGINARIO DI PIERO E BARNABA FORNASETTI DIALOGANO CON LE COLLEZIONI DELLA PILOTTA PER RACCONTARE LA CLASSICITÀ ATTRAVERSO LA LENTE DEL DESIGN CONTEMPORANEO.

È

M A R I NA s A n T i n

UN VERO E PROPRIO VIAGGIO STRATIFICATO tra classico e

Complesso monumentale della pilotta, saloni ottoCentesCHi, partiColare, parma

tina. Ammirata l’infilata della Galleria dell’Incoronata, entra nel cuore del teatro Farnese, capolavoro dell’architettura seicentesca costruito nel Complesso sul modello del teatro classico, la stessa struttura architettonica da cui nasce l’idea del Theatrum Mundi formulata dal retore neoplatonico Giulio Camillo (1480-1544). L’utopia di Camillo collocava all’interno del teatro vitruviano figure e simboli disposti secondo un ordine preciso, con l’idea che questo funzionasse come una sorta di mente artificiale, attribuendo all’immaginazione la facoltà di comprendere, ricostruire e interpretare il mondo. Questa utopia che esalta l’immaginazione in quanto capacità umana di comprendere, ricostruire e interpretare il mondo, è profondamente affine alla creatività di Fornasetti. Alle radici della sua opera, infatti, c’è un’idea del disegno che prende spunto dall’architettura, che è arte dell’analisi, dell’ordine e della misura. Contemporaneamente, gli oggetti creati dall’Atelier hanno la capacità di trasformare i luoghi in cui si trovano, introducendo nello spazio una dimensione culturale, di pensiero, sogno, immaginazione. Sul fil rouge tracciato da questa affinità e dall’idea che oggetti e immagini non siano cosa morta, ma prodotti culturali e quindi esseri parlanti, la mostra, nata in ▲

moderno, tra passato e presente, per raccontare la classicità attraverso la lente del design contemporaneo, “Fornasetti Theatrum Mundi”, ospitata all’interno del Complesso Monumentale della Pilotta di Parma e parte di “Rivitalizzazioni del Contemporaneo”, bando ideato in occasione di Parma 2020-21, Capitale Italiana della Cultura. “Fornasetti Theatrum Mundi” mette in dialogo le architetture e le opere della Pilotta con l’immaginario di Piero e Barnaba Fornasetti, creando un vero e proprio “teatro del mondo”, una rete di rimandi iconografici e suggestioni culturali che rivela lo statuto intellettuale degli oggetti esposti e delle immagini in mostra, rendendone visibile lo spessore e regalando universali ed emozionanti implicazioni. Un vero e proprio “Theatrum” nel significato cinquecentesco, che declina nell’infinita varietà del mondo l’enciclopedica unitarietà del sapere a cui aspirava il classicismo, sia rinascimentale che settecentesco e, grazie alla chiave ludica di Fornasetti, anche contemporaneo. L’esposizione inizia il suo percorso con le 21 vetrine collocate all’interno della Galleria Petitot della Biblioteca Pala-

®COSIMOFILIPPINI

n°10 ottobre 2020

|

DailyLuxury

|

8


sinergia tra l’associazione Fornasetti Cult e il Complesso Monumentale della Pilotta, dissemina tra le collezioni della Pilotta design centinaia di opere dell’Atelier, accompagnate da brevi testi esplicativi e da citazioni scelte di altri autori che offrono suggestioni e chiavi di lettura. Il percorso espositivo si articola in nuclei legati ai principali temi dell’opera di Fornasetti: le rovine e l’uso del passato come frammento, l’architettura, la musica, il tema e le variazioni, il disegno, la grafica, il collezionismo, l’oggetto quotidiano e la dimensione illusionistica e onirica. “Fornasetti Theatrum Mundi” dimostra quindi la profondità e l’universalità della rigenerazione contemporanea delle forme del classicismo in un arguto contrappunto tra le invenzioni di Fornasetti e le collezioni e gli spazi di uno dei più importanti musei italiani ed europei. n

Complesso Monumentale della Pilotta, Teatro Farnese, veduta del boccascena, Parma

Complesso Monumentale della Pilotta, Scalone monumentale

Complesso Monumentale della Pilotta, Teatro Farnese, veduta delle gradinate, particolare, Parma


Complesso Monumentale della Pilotta, Ingresso Teatro Farnese, Parma

Complesso Monumentale della Pilotta, Salone ovale, Parma

Complesso Monumentale della Pilotta, Galleria del Teatro, particolare, Parma

Complesso Monumentale della Pilotta, Voltoni, Parma

n°10 ottobre 2020

|

DailyLuxury

|

87


APERITIVO

ITALIANO


food

“CI VEDIAMO PER L’APERITIVO!”. CERTO, MA PERCHÉ SIA PERFETTO NON POSSONO MANCARE GLI “INGREDIENTI” GIUSTI: LOCATION, BUONA COMPAGNIA E STUZZICHINI GOLOSI, MAGARI TUTTI “MADE IN ITALY”. COME I PROTAGONISTI DI QUESTE PAGINE, FRUTTO DEL PROGETTO “APERITIVO ITALIANO EFFETTO SAMURAI”.

E

M A R I NA S A N T I N

STATE ORMAI FINITA MA ANCORA TANTA VOGLIA DI TRASCORRERE ORE DI RELAX e divertimento con gli amici, di

s

riunirsi con spensieratezza, di vivere pause rigeneranti “en plein air” o di ritrovarsi nell’intimità della propria casa, complici le prime giornate d’autunno. Momenti questi che, dopo i mesi vissuti in solitudine, hanno assunto un nuovo valore e un nuovo significato facendoci riscoprire anche le tradizioni e il prezioso patrimonio del nostro paese, fatto di ingredienti genuini, specialità tipiche, sapori e profumi che tutto il mondo ci invidia. E tra tutti cosa meglio di un aperitivo per regalarsi un po’ di svago e relax in buona compagnia? Lo sa bene Samurai, brand leader da oltre 50 anni del mercato degli stuzzicadenti ed emblema di una ricca gamma di complementi per la tavola e la cucina creativa, che ha scelto di rendere omaggio all’aperitivo italiano rendendone protagoniste le sue principali componenti, ovvero mixando tre cult dello stile italiano del “bere” homemade: gli accessori Samurai Food, i fantasiosi e gustosissimi prodotti Saclà e l’immancabile Prosecco Doc del Consorzio Tutela Prosecco Doc. Eccolo allora firmare “Aperitivo Italiano Effetto Samurai”, un progetto “goloso” che reinventa il concetto di utilizzo

n°10 ottobre 2020

|

DailyLuxury

|

9


s

multifunzione degli stecchini in cucina affidando la gamma dei suoi prodotti a dieci food bloggers che, con entusiasmo food e creatività, si sono sfidate per presentare idee nuove sfiziose. Avvalendosi ovviamente anche delle infinite varietà di olive, sottoli e sottaceti Saclà, per realizzare stuzzichini gourmet facili e veloci da preparare, e del Prosecco Doc, simbolo del bere semplice e raffinato, entrambi prodotti e brand portabandiera nel mondo dell’inconfondibile stile di vita made in Italy. Ma non è tutto. Tra i protagonisti anche cinque influencer - Valentina Tozza, Monica Bergomi, Luisa Ambrosini, Anna Fracassi e Cristina Mauri - che durante il lockdown, hanno creato una sinergia digitale per lanciare il progetto #aproladispensaecucino insegnando ai loro follower come valorizzare le scorte casalinghe per realizzare ricette facili e gustose, limitando le uscite, dando anche l’avvio a un trend virale che considera indistintamente ogni alimento un bene prezioso per scongiurare ogni spreco. Le proposte di “Aperitivo Italiano Effetto Samurai” (ben tredici) sono state raccolte in un ricettario digitale, un prezioso “book” complice irrinunciabile

Luisa Ambrosini

Supplì di riso con pomodoro e mozzarella • Difficoltà: facile • Tempo di preparazione: 1 ora • Tempo di cottura: 5-8 minuti • Porzioni: 6 persone INGREDIENTI • 200 g di riso carnaroli • 150 g di passata di pomodoro • Brodo vegetale o acqua calda • Sale e pepe nero q.b. • 1 mozzarella • Pangrattato q.b (per la frittura) • Olio di semi di arachidi per friggere • 2 uova • 1 mazzetto di basilico fresco • 50 g di Parmigiano Reggiano • Presentazione • Gondole Decor e Spiedini Flower di Samurai

90

|

DailyLuxury

|

n°10 ottobre 2020

PREPARAZIONE

Inizia con la salsa di pomodoro: in un ampio tegame metti 150 g di passata di pomodoro con un bicchiere d’acqua. Quando bollirà aggiungi il riso a pioggia, mescola, cuoci a fuoco medio per 5 minuti e spegni; mescola nuovamente e lascia in pentola a riposare per 15 minuti con il coperchio chiuso. Trascorso il tempo, il riso avrà assorbito tutto il liquido e sarà molto morbido. Regola di sale e pepe e profuma il tutto con basilico tritato finemente. Lascia raffreddare. Taglia la mozzarella a cubetti. In una ciotolina sbattile uova e prepara un piatto con abbondante pangrattato. Metti un pugnetto di riso sul palmo della mano e riponi in centro due cubetti di mozzarella, ricopri con un altro poco di riso: ecco il supplì di riso, che avrà forma ovale/ cilindirca (simile ad una piccola salsiccia). Passa il supplì nell’uovo e poi nel pangrattato. Per una panatura super croccante ripassalo 2 volte nell’uovo e nel pangrattato. Scalda bene l’olio di semi e immergi i supplì con pomodoro e mozzarella, tre per volta, cuocendoli fino a quando saranno ben dorati. Scola bene ogni porzione, lasciala qualche istante su carta assorbente e servila ben calde

IMPIATTAMENTO Presentale sulle Gondole Decor con Spiedini Flower, accompagnati da sottaceti e olive Saclà.


Anna Maria Cosentino

Polpette di melanzane e tonno

PREPARAZIONE

INGREDIENTI • Melanzane viola 800 g • Mollica di pane 200 g • Tonno sott’olio 2 lattine da 160 g • Parmigiano grattugiato 50 g • Uovo intero 1 • Mezzo spicchio d’aglio • Ciuffo di prezzemolo • Pangrattato qb • Olio per friggere

Taglia a pezzettoni le melanzane e cuocile per 10-15 minuti in acqua bollente salata. Scola e lascia raffreddare in uno scolapasta. Strizzale per bene, mettile in una ciotola e schiacciale con una forchetta. Aggiungi il tonno sgocciolato, la mollica sbriciolata – non bagnata perché prenderà l’umidità della melanzana- il parmigiano, l’uovo, l’aglio tagliato sottilissimo o passato nello spremiaglio e il prezzemolo tritato. Mescola energicamente per amalgamare bene il tutto. L’impasto deve risultare morbido, ma se lo fosse troppo basta aggiungere pangrattato o altra mollica. Con le mani inumidite forma delle polpettine e impanale con il pangrattato. Fate scaldare bene l’olio e friggetele poco alla vola per 3-4 minuti o fino a doratura.

Presentazione

IMPIATTAMENTO

• Difficoltà: facile • Tempo di preparazione: 30 minuti • Tempo di cottura: 3/4 minuti • Porzioni: 8 persone

Gondole Decor e Spiedini Decor di Samurai

Davide Scappini

Servire le polpettine sulle Gondole Samurai accompagnate da una varietà di sottaceti e olive SACLA’ disposte sugli Spiedini Decor Samurai.

PREPARAZIONE

INGREDIENTI • 400 g di robiola • 50 g di mortadella • 100 g di pomodorini semi secchi • 1 zucchina • 1-2 baguettes • 15 g di granella di pistacchi • 5 fili di erba cipollina e 10 foglie di menta, anche per guarnire • Olio extravergine d’oliva

Taglia le baguettes a fette di circa 1 cm di spessore e passale in forno preriscaldato a 200 gradi per 5-10 minuti, girandole una volta. Mini bruschette alla mousse di mortadella e zucchine grigliate: frulla la metà della robiola (200 g) insieme alla mortadella. Lava la zucchina, privala delle estremità e tagliala a rondelle sottilissime. Scotta le rondelle su una griglia calda, 1-2 minuti per lato, quindi disponile su un piatto, irrorale di olio e insaporiscile con l’erba cipollina tritata. Stendi uno strato di mousse alla mortadella sulla metà delle bruschette, copri con qualche rondella di zucchina grigliata e completa con due piccoli fili di erba cipollina. Mini bruschette ai pomodori secchi, pistacchi e menta: lava la menta, tamponala e tritala finemente, quindi amalgamala alla robiola rimasta. Stendi uno strato di robiola alla menta sulle bruschette rimaste, completa con i pomodori secchi, la granella di pistacchi e una fogliolina di menta.

Presentazione

IMPIATTAMENTO

Minibruschette bigusto • Difficoltà: Facile • Tempo di preparazione: 20-30 min. • Tempo di cottura: 10-15 min. • Porzioni: per 4-6 persone (circa 20 bruschette)

Gondole Decor e Spiedini Flower di Samurai

Disponi le mini bruschette sulle Gondole Decor , apponi su ognuna uno Spiedino Flower.

n°10 ottobre 2020

|

DailyLuxury

|

91


degli appuntamenti più cool. Ve ne proponiamo alcune. Pronti a realizzarle? Primo step, armatevi di tutto il nefood cessario, in primis, gli Accessori Samurai Food, ecofriendly, monoporzione e monouso perfetti per stupire e divertire esaltando la presentazione dei piatti in modo vario e contemporaneo: dagli spiedini in bambù di diverse lunghezze e forme, ai piattini compostabili in canna da zucchero, alle gondole in legno di pino, fino alle divertenti cannucce di n carta biodegradabili.

Salvia & Rosmarino

Bignè salati con hummus di ceci e pomodorini secchi Davide Scappini

Bruschetta aperitalia Difficoltà: facile Tempo di preparazione: 5 minuti Tempo di cottura: 3 minuti Porzione: 3 bruschette INGREDIENTI Bruschetta Scalora Insalata scarola 5 foglie, uvetta 5 chicchi, scamorza 1 fettina, miele 1 filo, fiori di rucola 4 Bruschetta Pesca pesca 1/4, basilico 3 foglie, gamberi di Mazara 2, granella di pistacchi q.b. Bruschetta Melone prosciutto crudo 1 fetta, ricotta 1 cucchiaio, melone 1/2 fettina, finocchietto selvatico q.b.

92

|

DailyLuxury

|

• Difficoltà: media • Tempo di preparazione: 30 minuti • Tempo di cottura: 30 minuti • Porzioni: 30 bignè

sul pane tostato metti il prosciutto crudo, la ricotta, il melone e il finocchietto selvatico

INGREDIENTI per i bignè salati • 250 ml di acqua • 100 gr di burro • ½ cucchiaino di sale • 150 gr di farina 00 • 4 uova per hummus di ceci • 250 gr di ceci cotti • 2 cucchiai di tahina • ½ limone piccolo • Olio evo e sale q.b. • Pepe e paprika • Presentazione • Piatti Gourmet, Spiedini Love, Gondola Decor, Spiedini Flower di Samurai

IMPIATTAMENTO

PREPARAZIONE

Presentazione Piatti Gourmet e Forchettine Elegant di Samurai

PREPARAZIONE Bruschetta Scalora

salta la scarola in padella 3 minuti e mettila sul pane tostato, appoggia la scamorza sopra e completa con miele e fiori di rucola

Bruschetta Pesca

salta la pesca a cubetti in padella con il basilico 3 minuti, mettila sul pane tostato, mettici sopra i gamberi e la granella di pistacchi

Bruschetta Melone

Servire insieme sui Piatti Gourmet, accompagnate da una varietà di sottaceti e olive SACLA’

n°10 ottobre 2020

In un pentolino fai sciogliere il burro con l’acqua e il sale, appena inizia a fare le bollicine abbassa la fiamma e versa tutta insieme la farina mescolando velocemente con un mestolo di legno; otterrai una crema dopo pochissimi secondi; versa il composto ottenuto in un recipiente e

fai raffreddare completamente. Nel frattempo metti in un frullatore i ceci cotti, il succo di mezzo limone, la tahina, due cucchiai di olio evo e frulla, aggiungendo un po’ di acqua se necessario e appena avrai ottenuto la consistenza desiderata aggiusta di sale, pepe, paprika e tieni da parte. Prendi l’impasto di acqua e burro raffreddato e aggiungi un uovo alla volta, sembrerà che il composto si sleghi ma continua a mescolare, aggiungi il secondo uovo solo quando il primo si sarà completamente assorbito, ne serviranno 4. Accendi il forno a 200° e trasferisci l’impasto ottenuto nella sac à poche con una bocchetta larga, rivesti una leccarda con della carta da forno e forma i bignè distanziati tra loro perché in cottura si gonfieranno. Inforna per 25 minuti senza mai aprire il forno e falli riposare ancora 5 minuti a forno spento. Trascorsi 30 minuti i bignè salati sono pronti.

IMPIATTAMENTO Lascia raffreddare i bigné, tagliali sopra la metà e togli la parte superiore, riempi ognuno con hummus di ceci, aiutandoti con un cucchiaino, aggiungi un pezzetto di pomodorino secco, richiudi tutto con la metà tagliata come se fosse un cappellino e servili sui Piatti Gourmet accompagnate da sottaceti e olive Saclà.


clessidra87.it

I SORRISI DELLE DONNE TORNERANNO

A RISPLENDERE

Distribuzione farmacosmesi www.difarco.it


Profile for DAILY LUXURY

DAILY LUXURY • n.10 ottobre 2020  

Versace ha declinato in sublime l’orgoglio Dylan Blue: questa è Turquoise. Non solo una fragranza, ma un volo poetico sul mare delle meravig...

DAILY LUXURY • n.10 ottobre 2020  

Versace ha declinato in sublime l’orgoglio Dylan Blue: questa è Turquoise. Non solo una fragranza, ma un volo poetico sul mare delle meravig...