Page 1

Fondato da LUCIANO PARISINI

ANNO

14 GENNAIO N°1-2

FEBBRAIO

2017

Spedizione in A.P. - 45% - art. 2 comma 20/B legge 662/96 - Filiale di Milano - € 2,50 - ISSN 2499-1724 - Copia omaggio

La bellezza è lusso quotidiano

C’è il nuovo

Se nel Cosmoprof entra questo ambizioso Cosmoprime… C’è il voto

Se l’Accademia del Profumo esalta il “vero” fragrante…

RIV

ISC TER LET WS NE : Y.IT LA SU UR AL UICI LUX Y ITI SEG.DAIL W

WW


INNANZITUTTO L U C I A N O PA R I S I N I

Ma che alternativa c’è?

Q

UESTO DUEMILADICIASSETTE che ha scrittura

infinita, come coerente alla interminabilità dei suoi drammi, ha vasto specchio, subito, in chiave profumeria. Parte Massimo Zonca con la sua “la beautic” che ha saggia lungimiranza “personale”; poi viene NAÏMA che ne ha otto in testa: Vallesi, Ferreri, Galeazzi, Galli, Megna, Muzio, Cannella, Squillace, con tanto di Presidente (Stefano Biagi) e di Amministratore Delegato (Fabio Lo Prato); una NAÏMA che tra l’altro entra d’impeto e d’ambizione nel Cosmoprime del Cosmoprof! Mi fermo a questi “insorgenti” perché già bastano per sentirsi ancor più “schiacciati” da tanti poteri di innegabile forza, quali anche, ovviamente, Limoni, Ethos, Sephora, Douglas, Marionnaud, ciascuno irradiante una miriade di punti vendita. Sono forse soltanto ad una considerazione “disattenta”? L’universo italico che profuma di ambiziose, supponenti iniziative, è davvero infinito, come la grafia e il divenire di questo già incredibile duemiladiciassette? Penso, però. E mi chiedo se è soltanto un mercato in irrefrenabile volere di primarietà, o un mercato che fa gruppo, o gruppi, per far forza nelle ormai illimitate “combinazioni” di trattativa business, con la produzione in lotta d’arrogante concorrenza e la distribuzione in fremiti d’orgogliosa autorevolezza? Ma tant’è. E se è vero, com’è profondamente vero, che il web, quel giocattolo che spruzza i suoi riflessi come raggi di “sole” senza occhiali giusti a proteggersene, vuol dire che è crisi o, se meglio si vuole, il normale stravolgimento di un divenire che più lo si rincorre, più lo si subisce. Filosofia, questa, o realtà? Seppoi il Cosmoprof, da subito in questo inizio duemiladiciassette, si mette in corsa e delicatamente sobilla una specie di ravvedimento che ha esitante cultura di nobiltà a lato del profumo e della cosmesi d’alto lignaggio, allora vuol dire - e il Sud che piange mi sia condanna – che siamo al… terremoto. E intanto al piccolo sisma per

4

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

quanto attiene la neonata NAÏMA che d’impeto, d’ambizione, di buon proposito, entra a far da promo a prodotti nuovi, di concetto futuro, tra tutti quelli presenti al Cosmo, da inserire poi in punti vendita (i suoi!) d’alto lignaggio a rinnovata struttura. Terremoto quindi, dove le crepe non danneggiano le “grandi” già in protezione anti sisma, ma affievoliscono le “piccole” che lentamente, anzi sollecitamente franano lanciando gli alti lai di tutte le signore Maria. Certo: non ho scoperto ne l’acqua calda e nemmeno quella fredda: ma il rammarico di chi ha già visto lontano continuando a vedere vicino, non si dissolve nella polemica del nulla, e nemmeno nel concepimento di un indifferente… rien à faire. Avanti lo stesso allora? Avanti: tanto che alternativa c’è? Nemmeno quella di tirare i dadi del come andrà; perché son dadi senza numeri fissi ma facciate di diversa, contrastante vitalità. ■


LA BELLEZZA DI SYNCHRO SKIN la luminosità rinasce Synchro Skin Glow Luminizing Fluid Foundation sincronizza l’idratazione e la luce con la tua pelle. La sua formula si adatta in modo intelligente per illuminare il viso con un colorito sano e radioso, in ogni momento della giornata.


SOMMARIO

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

10

4

RIBALTA

EDITORIALE

Le considerazioni di Luciano Parisini

28° Premio Internazionale Accademia del Profumo Tutti i “nominati” ora al voto

44

3 34

CULTURA

Missoni

Italia “ruggente”

50

56

FOCUS ON

un Oscar in... fragranza

La “nostra” Art Déco

RIBALTA

SPECIALE

Cosmoprof

DreamSkin

RUBRICHE

per i 50 anni debutta il Cosmoprime

promette e mantiene

37 38 STILE DIEGO DALLA PALMA

DALLA FRANCIA

SILVIA MANZONI

39 DAGLI USA

CAROLE HALLAC

40 CINETIME ANNAROSA SETTELLI

42 CARNET MARINA SANTIN

DAILY LUXURY • Mensile di HIGH PUBLISHER EDITORIALE Direttore responsabile: Luciano Parisini • Direttore generale: Diana Baravelli • Caporedattore: Marina Santin Redazione: Lucio Chiari, Giulia Zoni, Paola Cardona • Progetto grafico: Denni Poletti • Fotografo: Graziano Ferrari Collaborano: Diego Dalla Palma (stile) • Rebecca Belize (food) • Lorena Poletti (design) • Lucia Parisini (accessori) Estero: Silvia Manzoni (FRANCIA) • Carole Hallac (USA) • Autorizzazione del Tribunale Bologna n° 7396 in data 15/01/2004.


SOMMARIO

62

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

68

SPECIALE

LOOK

Chloé

Moda & Accessori

una nuova sensualità

di tendenza

74

BELLEZZA

Le novità

dell’universo beauty

88

95

90

BENESSERE

DESIGN

FOOD

Murano

Mirihi Island Resort Foodgraphia wellness esotico

vetro tra magia e attualità

cibarsi d’arte

VISITA IL NOSTRO SITO

ISCRIVITI SUBITO

SCOPRI LE NOSTRE SEZIONI AGGIORNATE IN TEMPO REALE

SEGUICI E SCARICA

L’APPLICAZIONE

VERSIONE VERSIONE DESKTOP MOBILE WWW.DAILYLUXURY.IT

ALLA NOSTRA

NEWSLETTER PERIODICA

NEWS

BEAUTY OPINIONS COMMUNITY

LE NOVITÀ E I LANCI IN GLI EVENTI ANTEPRIMA

EDITORIALI DI PARISINI

GRATUITA

CONDIVIDI LE TUE FOTO CON NOI

Sede: Via G. Tinozzi, 3 - 40137 Bologna • Tel. +39 051 5878850 • Fax +39 051 5878860 • e-mail: info@high-publisher.it • info@dailyluxury.it ABBONAMENTO ANNUO PER L’ITALIA: 20€ DA EFFETTUARSI CON BONIFICO BANCARIO A: BANCA POPOLARE DELL’EMILIA-ROMAGNA: IBAN: IT 10 F 05387 02412 00000 1404423; o sul c/c postale n° 50673359 intestato a: HIGH PUBLISHER, Via G.Tinozzi, 3 - 40137 Bologna E-MAIL PER ABBONAMENTI: abbonamenti@dailyluxury.it • Sped. in abb. post. Pubblicità inferiore al 45% Stampa: GRAPHICSCALVE SpA - Località Ponte Formello, 1/3/4 - 24020 Vilminore di Scalve (BG) - ITALY Egregio abbonato, ai sensi dell’art. 10 della legge 675/96, La informiamo che i Suoi dati sono conservati nel nostro archivio informatico, vengono utilizzati esclusivamente per l’invio della pubblicazione e non vengono ceduti a terzi per alcun motivo. La informiamo, inoltre che, ai sensi dell’art. 13 della legge, Lei ha il diritto di conoscere, aggiornare, rettificare i Suoi dati o opporsi all’utilizzo degli stessi, se trattati in violazione della legge.


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

È AL VOTO FINO AL 13 APRILE L’ACCADEMIA DEL FARE… Non solo un tourbillon di finalisti in sette declinazioni di prestigio: c’è anche un’impennata d’orgogliosi eventi predisposti in solerte armonia con un “nuovo” dedito Cosmoprof, già chiamato all’ardore di un esaltante Cinquantenario. L U C I A N O PA R I S I N I

10


La scorsa dei finalisti alla notte del premio il 3 maggio, crea, ha creato, forse più che meno, l’immancabile turbinio di commenti che la copertina di questo “immenso” speciale con la sua grafica “aerea” tende a significare. Ma non siamo ad accodarci alle impennate d’uso e maniera: siamo oltre la maturità polemica di tutte le edizioni per averle costantemente partecipate. Ci piace invece sottolineare il “nuovo”, quella partecipazione stavolta più profonda di Sua Maestà il Cosmoprof, che abbiamo visto partire, sostenendolo, eppoi criticandolo ed ora risognandolo, calcando appassionatamente e spesso sdegnosamente la via di un evento chiamato a… Cosmo-Profumo, ma soltanto nel nome.

Il “nuovo”. Nel già decorso luccicante di bagliori e di promesse, di plastici magnificanti, di cifre e di “fuori campo” un tantino prolissi, della conferenza stampa di fine novembre, si è avvertita quella che spesso banalmente la si definisce una “svolta”. D’accordo l’immediato futuro che chiama giustamente a promesse da Cinquantenario: ma stavolta… carta canta e sia prologo di un’opra solenne che dice di un “fare” che intriga, che fa sperare, sognare, dopo anni di spiacevoli… astinenze. Prologo, che si contempla in comunicati ufficiali stavolta scevri del solito tintinnio di prammatica, carichi invece d’atteggiamento determinante. Ecco il pratico, l’innegabile, l’intoccabile: c’è riferimento nella rubrica “Ribalta” a pagina 50 di questo numero.

11


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

Bvlgari

ROSE GOLDEA

12


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

La Linea di CHANEL - Numero con addebito ripartito 840.000.210 (0,08€ al minuto).

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

the new N°5 DISPONIBILE SU CHANEL.COM

Daily Luxury_230x276_N5_L_EAU_Italie.indd 1

# YOU KNOW ME AND YOU DONT

Chanel

05/08/2016 17:13

N°5 L’EAU

13


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

www.chloe.com

INTRODUCING THE NEW FRAGRANCE

Chloé

FLEUR DE PARFUM

14


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

dior.com

Dior OnLine 02 38 59 88 88

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

I L

N U O V O

P R O F U M O

460x276 Daily.indd 1

23/02/16 16:01

Dior

POISON GIRL

15


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

HUGOBOSS.COM

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

Hugo Boss

22/06/2016 10:20

THE SCENT FOR HER

16


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

Michael Kors

WONDERLUST

17


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

Narciso Rodriguez

NARCISO EAU DE PARFUM POUDRÉE 18


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

Prada

LA FEMME

19


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

#mylifeisaplay - Discover the Signorina world on parfums.ferragamo.com

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

The new fragrance

Salvatore Ferragamo

SIGNORINA MISTERIOSA

20


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

Yves Saint Laurent

MON PARIS

21


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

Bvlgari

MAN BLACK ORIENT

22


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

Boutique online www.cartier.it

L E N O U V E A U PA R F U M M A S C U L I N

Cartier

L’ENVOL

23


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

mbre 2016.

pa

454

5454

Collistar

VETIVER FORTE

24


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

Giorgio Armani

CODE PROFUMO

25


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

Prada

L’HOMME

26


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

robertocavalli.com

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

Roberto Cavalli

UOMO

27


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

UOMO_230x276+5.indd 1

Salvatore Ferragamo 27/09/16 09.28

UOMO

28


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

Trussardi

UOMO THE RED

29


28° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria Tecnica

Miglior Creazione Olfattiva

Miglior Profumo Made in Italy

Miglior Packaging

Femminile

Maschile

Femminile

Maschile

Femminile

Maschile

DSQUARED2 WANT PINK GINGER

ACQUA DI PARMA COLONIA QUERCIA

ACQUA DI PARMA PEONIA NOBILE

ACQUA DI PARMA COLONIA QUERCIA

ALEXANDER MCQUEEN PARFUM

CARTIER L’ENVOL

MANDARINA DUCK SO BELLA! SO CHIC!

GIORGIO ARMANI EAU DE NUIT OUD

BVLGARI ROSE GOLDEA

BVLGARI MAN BLACK ORIENT

PRADA LA FEMME

PRADA L’HOMME

PRADA CANDY KISS

JEAN PAUL GAULTIER LE MALE ESSENCE DE PARFUM

SALVATORE FERRAGAMO SIGNORINA MISTERIOSA

SALVATORE FERRAGAMO UOMO

ZADIG & VOLTAIRE THIS IS HER!

ZADIG & VOLTAIRE THIS IS HIM!


28° PREMIO INTERNAZIONALE

Premio Giuria Tecnica

Miglior Profumo Collezione Esclusiva Grande Marca

Miglior Profumo Profumeria Artistica

ACCADEMIA

DEL

PROFUMO

Premio Giuria VIP

Miglior Comunicazione Femminile

Maschile

BVLGARI EAU PARFUMÉE AU THE NOIR

ALTAIA OMBU’

CHANEL N°5 L’EAU

CARTIER L’ENVOL

HERMÈS GALOP D’HERMÈS D’ HERMÈS

ESTÉE LAUDER AERIN TANGIER VANILLE

GUCCI GUILTY FOR HER

CHANEL ALLURE HOMME SPORT COLOGNE

TOM FORD SOLEIL BLANC

JO MALONE LONDON SILVER NEEDLE TEA

ZADIG & VOLTAIRE THIS IS HER!

GUCCI GUILTY FOR HIM


DIOR.COM Dior OnLine 02 38 59 88 88


L A F E M M I N I L I TÀ A S S O L U TA


FOCUS ON

QUESTO MISSONI È UN OSCAR...

…PERCHÉ IL REGISTA DELLA AMMALIANTE CAMPAGNA PUBBLICITARIA È PAOLO SORRENTINO, IL MAGNIFICO DELLA “GRANDE BELLEZZA”, CAPOLAVORO SUL TRONO DI LOS ANGELES NEL 2014. IL VOLTO CHE HA SCELTO È DI ELISA SEDNAOUI, SEDUZIONE SOTTILE DI IMPRONTA SIRIANA. LA COMPOSIZIONE OLFATTIVA ESPERIDATA, FIORITA, LEGNOSA - È L’ICONA DI UN “SAN VALENTINO” MAGNIFICATO DA EUROITALIA.

Q

L U C I A N O PA R I S I N I

UESTO MISSONI HA I RIFLESSI DELLA “GRANDE BELLEZZA”.

Certo: non solo per quel flacone che s’adorna dei colori della freschezza, delle sfumature gioiose di un talismano moderno, e non solo per quella composizione olfattiva che si rende floreale legnosa, quasi una goccia fragrante che scende dal sole; ma perché il regista che ha captato quello sguardo spontaneamente, facilmente seduttivo di Elisa Sednaoui (la modella attrice che, madrina del Festival di Venezia 2015, sfilò in apertura ufficiale a piedi nudi…) è Paolo Sorrentino… l’Oscar italiano di una “Grande bellezza” che ha sedotto il mondo nel 2014, portando al diapason l’aura italiana.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

|

DAILYLUXURY

|

35


FOCUS ON

L

a stessa aura di geniale e raffinata creatività di questo flacone, che sul collo di un corpo a indubbio fascino cromato, posa un collarino dorato a filo di tessuto, quale vezzo sottile di una… grande bellezza, voluta da Euroitalia per magnificare il tempo felicemente amoroso di San Valentino. Un simbolo, un’icona, un gioiello di semplicità coinvolgente, un raro momento di gioiosità nel turbine di una universale incertezza. Ecco: perché San Valentino è… San Valentino: e quasi ispirati al romanticismo che pur svanisce nel web, abbiamo scelto questo “talismano” per dargli copertina, eleggendolo protagonista del 14 febbraio. Cosa nel talismano di tanta elettività? Cosa in quel profumo che Euroitalia lo nomina “vestito di una donna sicura di sé che scivola sul corpo esaltandone vitalità e il fascino”? Una solare fresca, femminile Eau de Toilette in cui si congiungono arancia sanguinella, bacca rosa, pera nashi e fiori d’acqua, subito in apertura; per poi avvilupparsi in un “cuore” di fresia, peonia rosyfoglia, essenza d’acqua di rose; e adagiarsi nella sottile seduzione di fiori di eliotropio e muschi che abbracciano il “fondo” di legni: cedro bianco e Georgywood, preziosa scelta di molecole realizzata dalla tecnica di Givaudan. A completare la missione seduttiva sanvalentiniana, una gioiosa linea bagno raccolta in Body Lotion, Perfumed Bath & Shower Gel e Perfumed Deodorant. Per rinnovare al corpo una innegabile freschezza di seduttiva sensualità. San Valentino è dunque… effluvio fragrante di Euroitalia. Al “gioiello” Missoni si affiancano infatti altri “preziosi” come Eros Pour Femme e Dylan Blue, due Versace di rara efficacia per il loro forte modus a romantica sensualità. Ecco quindi a completare il “progetto” 14 febbraio i davvero “preziosi” flaconi di Eros e Dylan Blue. ■

36

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

tutti… San Valentino Sopra. la splendida, accattivante linea bagno Missoni con accanto il flacone dell’Eau de Toilette. Sotto: altri due “San Valentino” della maison Euroitalia: Versace Eros pour Femme e Versace Dylan Blue, autentiche gemme per un regalo a pieno romanticismo.


Chic & Shock

STILE D I E G O DA L L A PA L M A

Rania di Giordania FIRST LADY CHIC Rania di Giordania avrebbe le capacità di migliorare l’immagine dell’intero mondo musulmano. Raramente, infatti, tanta bellezza, tanta eleganza e tanta saggezza albergano insieme nella personalità di una regnante.

Michelle Obama FIRST LADY SHOCK Poche persone al mondo portano male gli abiti come Michelle Obama. Però, la sua mancanza di eleganza fisica è compensata da una naturalezza, una personalità e una mente davvero chic.

Melania Trump FIRST LADY SHOCK Algida come un’alba d’inverno all’Antardide, Melania Trump è portatrice di bellezza fredda e distaccata. Lo stile e lo chic abitano altrove.

Sheika Mozah bint Nasser al - Missned FIRST LADY CHIC Regale, colta, originale e portatrice imperiosa di stile. Ineguagliabile Sheika Mozah: la più chic first lady sulla terra.


da l l a f r a n c i a s i lv i a ma n z o n i

La manicure? “Veg” e DIY

U

no smalto Do It Yourself. E per di più vegano. Per divertirsi e avere la certezza di un prodotto safe, che non rovina le unghie e rispetta l’ambiente. Lo lancia Aroma-Zone, lo specialista francese dell’aromaterapia. Nella sua boutique dell’Odeon sono arrivati pigmenti estratti da ravanelli, patate americane o bacche di sambuco che, aggiunti a una base all’85% vegetale (ottenuta mescolando patata, manioca, grano e mais che sostituisce i solventi chimici) permettono in qualche minuto di ottenere un flaconcino di smalto da 6ml che sarà costato solo 2€. È possibile anche aggiungere dei pigmenti minerali per un tocco più scintillante o qualche paillette come top-coat. Tutto il necessario è in vendita da Aroma-Zone, che organizza anche degli atelier pedagogici. Per chi preferisce un prodotto già pronto, il brand lancia 7 smalti con ingredienti naturali, senza toluene, formaldeide e altre soluzioni chimiche. Anche qui, i pigmenti sono di origine vegetale e bio. I prezzi oscillano tra i 2.90€ e i 3.50€.

Mavala.

Il brand svizzero, autentico “gigante” dei trattamenti per le unghie, ha inaugurato la sua prima boutique, scegliendo Parigi e il quartiere dei Grands Magasins per il suo debutto. In un comunicato della marca, nata nel 1958, si legge che “la forza del legame che ci unisce alle parigine e alla Francia da più di 50 anni ci ha portati naturalmente a Parigi, tempo della bellezza”. In vendita, i prodotti di soin per le mani e i piedi e un’offerta di smalti che si estende a 280 colori. Un servizio di manicure completo costerà 37€, ma sarà anche possibile optare per una “semplice” posa di smalto a 10€. Degli atelier pedagogici saranno organizzati per creare un legame più forte con le clienti. Mavala, 14, rue de Lafayette, 75009 Parigi

Atelier Cologne.

Un nuovo viaggio olfattivo per le Colonie Assolute della griffe. Questa volta sotto il sole della California, attraversando Venice Beach e gli studios cinematografici. Debutta Clémentine California, che rende omaggio alla clementina, avvolta in un abbraccio che intreccia anice stellato, pepe di Sichuan, vetiver e legni di sandalo e di cipresso. Un connubio sorprendente, anche per la concentrazione al 15%, garanzia di una tenuta duratura, che ammorbidisce il lato “pungente” del frutto e ne rivela sfaccettature insolite. (www.ateliercologne.fr).

Sisley. La Casa ha aperto a Parigi, nel cuore del Triangolo d’Oro, il quartiere dello shopping di lusso, la sua prima Maison de Beauté. Un istituto di 360 m2 dal design raffinato, dove avvalersi, dopo un’accurata diagnosi della

38

|

DailyLuxury

|

n°1-2 gennaio-febbraio 2017

pelle, dei suoi trattamenti esclusivi (in cinque cabine di cui una doppia) e dei suoi celebri prodotti di skincare, trucco e profumo. A completare l’offerta, un salone per le consultazioni private, un caffé (riservato ai clienti) dove fare una pausa golosa e healthy e un negozio. Per festeggiare l’inaugurazione quattro trattamenti speciali, Les Exclusifs Paris, che hanno come obiettivo combattere stress, stanchezza e inquinamento cittadino. La Maison Sisley, 5 avenue de Friedland, 75008 Parigi n


DAG L I U SA C A RO L E H A L L AC

White House in…. beauty

N

IXON AVEVA AGGIUNTO IL BOWLING, Obama un

campo di pallacanestro. Trump, o meglio la moglie Melania ha, invece, in progetto di creare una “glam room” alla Casa Bianca, che comprenderà un guardaroba e una postazione trucco e capelli. Così ha dichiarato la sua fedele make-up artist Nicole Bryl. Per preparare la nuova First Lady, pare infatti sia necessaria un’ora e un quarto di lavoro ininterrotto.

Ralph Lauren. L’attore Luke Bracey rimpiazza Hairstyling vicino alle donne. Nacho Figueras come volto delle fragranze Polo Red di Ralph Lauren. Figueras rimane come protagonista delle campagne Polo Blue, dedicato ai quarantenni coetanei del celebre giocatore di Polo, mentre Bracey incarnerà l’uomo Polo Red , rivolto ad un pubblico più giovane.

Madonna. Dopo il lancio in Giappone, la linea di

skincare della celebre star arriva negli Stati Uniti. Si chiama MDNA e si declina in formule si pongono come obiettivo idratare la pelle, renderla più elastica, liberarne i pori e affinarne la grana. Sei i prodotti: un detergente, un siero, uno spray all’acqua di rosa, una crema occhi e una maschera al fango. L’ingrediente chiave? L’acqua di Montecatini, dalle proprietà curative.

Una nuova legge nell’Illinois vuole sfruttare la relazione di fiducia che innegabilmente si crea tra parrucchiere e cliente per aiutare le donne vittime di violenza domestica. Da gennaio 2017, a tutti gli hairstylist dello stato viene insegnato come riconoscerne i segni e come fornire aiuto alle vittime.

Essie.

Lancia Treat Love & Color, una collezione di smalti trattanti. Chiamati i “BB Cream” per le unghie e disponibili in tre tonalità, contengono collagene, estratto di camelia e pigmenti schiarenti e non richiedono l’applicazione della base o di un top coat.

Bobbi Brown. La celebre make-up artist artefi- L’Oréal Paris. Il brand abbraccia la tendenza della ce dell’omonimo marchio, lascia l’azienda cosmetica dopo venticinque anni. La Brown è nota per il look naturale dei suoi maquillage che ha lanciato negli anni ‘90 creando un business di enorme successo, poi acquistato da Estée Lauder.

gender equality e sceglie per la prima volta come nuova ambassador delle sue advertising beauty una modella transgender. Si tratta di Hari Nef, protagonista della campagna per i fondotinta True ■ Match, che riprende uomini e donne di diverse etnie.


A N N A RO S A S E T T E L L I

Sognando con Ryan “La La Land” una stupenda storia d’amore ora in sala, presentata con successo al Festival di Venezia, ha nuovamente, infinitivamente illuminato la personalità, la genialità di Ryan Gosling, attore, regista sceneggiatore, produttore, musicista, coautore di colonne sonore.

È

in sala in questi giorni, uno dei film più amati e attesi della stagione: La La Land, interpretato da Ryan Gosling, alias Sebastian, e Emma Stone nel ruolo di Mia. Presentato in anteprima al Festival di Venezia, dove ha illuminato con la sua bellezza la cerimonia di apertura ha ottenuto la Coppa Volpi alla miglior attrice protagonista. Un successo anche personale delle due star che dopo qualche mese sono state immortalate con le impronte delle mani e dei piedi al TLC Chinese Theatre di Hollywood. La La Land è una storia d’amore che si dissolve nella bellezza delle immagini, della musica e dei dialoghi, un’ope-

40

|

DAILYLUXURY

|

ra dedicata a chi sa sognare e volare alto con lievità e ritrovare nei colori, nelle note, nel romanticismo e infine nella realtà, il senso della vita. Chi ti fa volare, insieme al regista, Damien Chazelle, 31 anni appena, è Sebastian, al secolo Ryan Thomas Gosling. Ryan, 36 anni, nasce a London, non nella terra di Sua Maestà, ma in Ontario, cuore dell’industria automobilistica canadese. Fin da bambino si cimenta nel campo dello spettacolo, forse per reazione al fastidio sopportato a scuola, dove subisce il bullismo dei compagni. Situazione che lo induce a lasciare le lezioni e a proseguire gli studi a casa. Bambino, entra nel Mickey

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

Mouse Club della Disney trasformandosi in breve da semplice fan a interprete di serie televisive della Major. A vent’anni inizia a lavorare nel cinema e da allora è una vera e propria scalata, neppure tanto ardua, al successo che sembra rincorrerlo in ogni sua impresa. Nel 2006, a soli 26 anni ha già la sua prima candidatura agli Oscar. Da quel momento è un tripudio di premi fino alla conquista del Golden Globe, a gennaio, come miglior attore protagonista per La La Land. Pensare di raccontare la sua scalata nel mondo delllo show business, benché abbia solo 36 anni, con già oltre venti film in carnet e un talento a 360 gradi, è arduo. Infatti non eccelle solo come interprete, ma anche come regista (debutto nel 2014 col

film Lost River sceneggiatore, ver), produttore e musicista, fondatore del duo musicale indie rock Dead Man’s Bones e coautore di diverse colonne sonore dei suoi film. Struggente nella sua interpretazione di Sebastian in La La Land o di Noah in Le pagine della nostra vita, Ryan ha la capacità camaleontica di entrare nei personaggi più disparati: dal fanatico neo nazista in The Believer che gli regala la candidatura agli Independent Spirit Award, al tossico di Half Nelson che gli frutta la candidatura all’Oscar come miglior attore protagonista. La stampa straniera lo adora e lo candida ai Golden Globes per Lars e una ragazza tutta sua nel 2008, per Blue Valentine nel 2011, per Le idi di marzo nel 2012, per il thril-


Buon Anno al cinema! Arrivano i grandi film! ler Drive, fino al vero trionfo di quest’anno con il film di Chazelle che ottiene ben sette Golden Globes, tra i quali appunto quello per il miglior attore protagonista. Ed è solo la punta dell’iceberg perché tra riconoscimenti e candidature supera il numero di 50! Oltre ai premi inanella partecipazioni ai Festival più blasonati: al Sundance dove vince il premio della giuria con The Believer, a Cannes due volte come attore con Drive e Solo Dio perdona e una come regista, a Venezia con La La Land, a Toronto, a Londra... Prossimamente lo vedremo in due pellicole molto attese: nell’ultima fatica di Terrence Malick, assieme a Rooney Mara, Christian Bale, Michael Fassbender e Natalie Portman e in Blade Runner 2049, protagonista del sequel di Blade Runner, diretto da Denis Villeneuve. Bersagliato dalla passione delle sue fan, pare che abbia dovuto nascondere anche il suo matrimonio celebrato in gran segreto qualche mese fa! Infatti dopo due relazioni con Sandra Bullock e Rachel McAdams, incontra la donna della sua vita, perfetta combinazione fusion tra il temperamento cubano caraibico di lei e dell’estremo lembo del Nord America di lui. È Eva Mendes dalla quale ha avuto due (ovviamente!) splendide bambine, Esmeralda e Amada, nata

Jackie

D

La La Land

M

DI DAMIEN CHAZELLE

ia è un’aspirante attrice che sbarca il lunario servendo come cameriera in un caffè delle star del cinema. Sebastian, è un musicista jazz che sbarca il lunario suonando nei piano bar. Dopo alcuni incontri casuali, fra Mia e Sebastian esplode una travolgente passione nutrita dalla condivisione di aspirazioni comuni, ma quando arrivano i primi successi, i due si dovranno confrontare con delle scelte che metteranno in discussione il loro rapporto. La minaccia più grande sarà rappresentata proprio dai sogni che condividono e dalle loro ambizioni professionali. Con Ryan Gosling, Emma Stone, J.K. Simmons. [MUSICAL]

appunto poco prima del “si” romantico e segreto tra mamma e papà. Possiamo segnalare alle sue fan che Ryan vive tra Toronto e Los Angeles, ma più facilmente possono incontrarlo al Tagine, il ristorante che serve specialità marocchine, a Beverly Hills, impresa recente insieme a due amici. Come tanti colleghi di Hollywood Ryan Gosling cura il suo aspetto umanitario e si batte, pare sinceramente, per la causa del Darfur sulla quale intende tenere alta l’attenzione del mondo realizzando un documentario di viaggio sui sopravvissuti al conflitto ancora in corso. ■

Billy Lynn: Un giorno da eroe

DI PABLO LARRAIN

opo l’assassinio del Presidente Kennedy, nei quattro giorni che precedono il funerale, la First Lady Jacqueline Kennedy sotto choc e sconvolta dal dolore, nel corso della settimana successiva, deve affrontare cose che non avrebbe mai immaginato. Con Natalie Porman, Greta Gerwig, Peter Sarsgaard, Billy Crudup, John Hurt. [BIOGRAFICO]

Manchester by the Sea

DI ANG LEE

I

l soldato Billy, 19 anni, insieme alla sua squadra Bravo, finisce casualmente in diretta tv durante una fortunata azione in Iraq. Accolti come eroi nazionali, i militari vengono rimpatriati per due settimane di “Victory Tour”, durante il quale trascorreranno le loro giornate tra talk show, Casa Bianca e tradizionale partita dei Dallas Cowboys nel giorno del Ringraziamento. Proprio questa sarà l’ultima giornata che vivranno lontani dall’inferno della guerra, in un clima delirante di festa e dolore. Con Garrett Hedlund, Kristen Stewart, Vin Diesel, Steve Martin, Cris Tucker. [DRAMMATICO]

DI KENNETH LONERGAN

I

Chandler sono una famiglia della classe operaia del Massachusetts. Dopo la morte improvvisa del fratello maggiore Joe, Lee diventa il tutore legale del nipote. Lee è costretto ad affrontare il tragico passato che lo separava da sua moglie Randi e dal paese in cui è nato e cresciuto. Con Casey Afflek, Kyle Chandler, Michelle Williams.

Mamma o papà

[DRAMMATICO]

Trainspotting 2

R

DI DANNY BOYLE

enton, Sick Boy, Begbie e Spud 20 anni dopo sono alle prese con le loro nuove vite. Non ci sono più problemi con la droga ma, questa volta, il business è legato alla pornografia.. Con Ewan McGregor, Robert Carlyle. [DRAMMATICO].

Q

DI RICCARDO MILANI

uando l’amore finisce e la coppia scoppia, spesso lui e lei si fanno la guerra per decidere chi avrà la custodia dei figli. Stavolta è diverso, però: nessuno dei due li vuole. Mamma vuole mollarli a papà e viceversa. A ogni costo. Con Antonio Albanese, Paola Cortellesi, Carlo Buccirosso, Stefania Rocca, Matilde Gioli. [COMMEDIA]

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

|

DAILYLUXURY

|

41


Universi d’arte MARINA SANTIN

A

RTE, FOTOGRAFIA, DESIGN TORINO: In sinergia con E FASHION. I mille volti della suoni suggestivi e immagini creazione di ieri e di oggi si proiettate, “Luce sui Bronzi. Oggetti d’Arte Islamica dai mettono in mostra. depositi del MAO” presenta SETTIMO TORINESE:

Racconta attraverso foto e illustrazioni gli oltre 140 anni della celebre Casa, “Pirelli in cento immagini. La bellezza, l’innovazione, la produzione”. ■ BIBLIO-

BOLOGNA: È un progetto espositivo con video e installazioni sulle trasformazioni in atto nel mondo del lavoro e della produzione realizzati da 14 artisti di fama internazionale “Lavoro in Movimento. La sguardo della videocamera sul comportamento sociale ed economico”. ■ MAST, FINO

TECA ARCHIMEDE. FINO ALL’1 MAGGIO 2017. ■ INFO: TEL. 011.8028582, FAX 011.80.28.581.

AL 17 APRILE 2017. ■ INFO: TEL. 051.6474345. www.mast.org

info@bibliotecarchimede.it

NUORO: Ben 82 stampe

originali realizzate tra gli anni ’20 e i ’60 per “Berenice Abbott. Topografie”, prima antologica italiana dedicata a una delle più originali e controverse protagoniste della storia fotografica del ‘900. ■ MUSEO MAN. DAL 17

FEBBRAIO AL 31 MAGGIO 2017. ■ INFO: www.museoman.it

TERNI: Dedicata all’opera del celebre maestro della fotografia italiana, capace con i suoi scatti di raccontare il nostro paese e il nostro tempo, “Gianni Berengo Gardin. Vera fotografia con testi d’autore”, che presenta 24 immagini accompagnate dal commento di altrettanti protagonisti dell’arte e della cultura. ■ CAOS, FINO AL 30 APRILE 2017. ■ INFO: TEL. 0744.285946,

www.caos.museum info@caos.museum

42

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

preziosi manufatti bronzei appartenenti alla collezione del museo, mai esposti al pubblico. ■ MAO, MUSEO

D’ARTE ORIENTALE. FINO AL 12 MARZO 2017. ■ INFO: TEL. 011.4436927, mao@ fondazionetorinomusei.it -

www,maotorino.it

MILANO: Prima

retrospettiva italiana dedicata al celebre designer di calzature, “Manolo Blanhik. The Art of Shoes”, racconta i suoi 45 anni creazione, le sue ispirazioni e le sue passioni attraverso disegni e modelli iconici.

■ PALAZZO MORANDO, FINO AL 9 APRILE 2017. ■ INFO: TEL. 02.88465735.

c.palazzomorando@comune. milano.it - www. civicheraccoltestoriche.mi.it


REGGIO EMILIA: Uno

dei sodalizi professionali e personali più fecondi della grafica italiana - quello realizzato dalla coppia Albe e Lica Steiner, marito e moglie artefici dello Studio L.A.S. - è il protagonista di “Licalbe Steiner. Alle origini della grafica italiana”. ■

SINAGOGA, FINO AL 17 APRILE 2017. ■ INFO: TEL.0522.454437.

info@palazzomagnani.it

MILANO: Indaga la

personalità di uno dei protagonisti più originali e complessi del secondo ‘900 tratteggiandone un ritratto a tutto tondo come uomo e come artista, “Renato Mambor. Connessioni invisibili”. ■ GALLERIA

GRUPPO CREDITO VALTELLINESE. FINO AL 27 MARZO 2017. ■ INFO:TEL. 0248.008015. galleriearte@ creval.it - www.creval.it

BARD

CONEGLIANO: Nel quinto centenario della morte del Maestro, “Bellini e i belliniani. Dall’Accademia dei Concordi di Rovigo”, propone confronti, contaminazione e suggestioni tra suoi lavori e opere di altri artisti per sottolineare la centralità della sua figura in uno scenario non solo veneziano e veneto. ■ PALAZZO

Anteprima italiana della 52° edizione del “Wildlife Photographer of the Year” il più prestigioso riconoscimento dedicato alla fotografia naturalistica. Un’emozionante gallery di oltre 100 immagini tra le più spettacolari del 2016. ■ FORTE DI BARD,FINO AL 4 GIUGNO 2017. ■ INFO: TEL.0125.833811.

www.fortedibard.it

SARCINELLI, DAL 25 FEBBRAIO AL 18 GIUGNO 2017. ■ INFO: TEL. 0438.413116.

PIETRASANTA: Seguendo il fil rouge della natura, “Giuseppe Carta. Orti della germinazione”, ripercorre con oltre cento sculture monumentali e non e oli su tela, il percorso creativo dell’artista. ■ PIAZZA DEL DUOMO E CHIESA DI SANT’AGOSTINO, DAL 26 FEBBRAIO ALL’11 GIUGNO 2017. ■ INFO: TEL. 0584.795500.

www.museodeibozzetti.it

ROMA: Indaga la storia e le molteplici trasformazioni subite dal monumento più visitato al mondo, mito e icona del nostro paese, “Colosseo. Un’icona”.

■ COLOSSEO, DAL 23 FEBBRAIO 2017 AL 7 GENNAIO 2018. ■ INFO: 06.39967700.

www.coopculture.it

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

|

DAILYLUXURY

|

43


cultura

ITALIA “RUGGENTE”

Dopo il Novecento e il Liberty, a Forlì arriva l’Art Déco. Una mostra racconta tutte le sfaccettature che questo stile artistico, culturale e di vita assunse in Italia, tratteggiando un affascinante ritratto degli “anni ruggenti” e delle sue principali espressioni.

F

M A R I NA Sa n t i n

U UNO STILE DI VITA ECLETTICO, MONDANO, INTERNAZIONALE, teso alla ricerca del lusso e di una

i

art DÉco. gli anni rUggenti in italia

Forlì, Musei San Domenico Dall’11 febbraio al 18 giugno 2017 Info: Tel. 0543.191203031 www.mostrefondazioneforli.it

piacevolezza del vivere, tanto più intensi quanto effimeri. Adottato dalla borghesia internazionale dopo la dissoluzione, nella Grande Guerra, degli ultimi miti ottocenteschi e la mimesi della realtà industriale, con la logica dei suoi processi produttivi, firma dieci anni sfrenati, “ruggenti” come si disse, mentre la storia disegnava, tra guerra, rivoluzioni e inflazione, l’orizzonte cupo dei totalitarismi. Stiamo parlando dell’Art Déco, un fenomeno del gusto e un linguaggio che ha caratterizzato la produzione artistica italiana ed europea negli anni Venti, con esiti soprattutto americani dopo il 1929, coinvolgendo le arti decorative e visive, l’architettura, la moda. Caratterizzato da forme classiche e misurate, di gusto modernista, geometrico e prezioso, giunto a grande diffusione grazie all’Exposition Internationale des Arts Décoratifs et Industriels Modernes, cui deve per estrema sintesi il nome, tenutasi a Parigi nel 1925 (e proprio per questo definito anche stile 1925), si affiancò alle ricerche razionaliste, che si sarebbero affermate poi nel secondo dopoguerra. Rappresenta infatti, la risposta alla necessità dell’invenzione di uno stile “moderno” nelle Mario caVaglieri

44

|

DailyLuxury

|

n°1-2 gennaio-febbraio 2017

la PiCCola rUSSa


DUilio caMBellotti

leoni e leoneSSe aDDormentati

giÒ Ponti

Ciotola emerenziana

arti applicate, posta dall’esigenza dei mercanti francesi di riportare a livello europeo la produzione di mobili e oggetti d’uso che, dopo l’esaurimento dell’Art Nouveau, era tornata alla stanca imitazione degli stili storici. Ed è all’Art Déco che i Musei San Domenico a Forlì, forti anche della riscoperta e rivalutazione della cultura e dell’arte degli anni ’20 che caratterizza in questi ultimi tempi tutti i settori della creazione, dedicano una mostra d’eccezione, “Art Déco. Gli anni ruggenti in Italia”, proseguimento ideale del percorso che ha già visto protagonisti, nella stessa location il Novecento e il Liberty. Nuova tappa perché la relazione dell’Art Déco con il Liberty, che lo precede cronologicamente, fu dapprima di continuità, poi di superamento, fino alla contrapposizione. La differenza tra l’idealismo dell’Art Nouveau e il razionalismo del Déco appare sostanziale. L’idea stessa di modernità, la produzione industriale dell’oggetto artistico, il concetto di bellezza nella quotidianità mutano radicalmente: con il superamento della linea flessuosa, serpentina e asimmetrica legata ad una concezione simbolista che vedeva nella natura vegetale e animale le leggi fondamentali dell’universo, nasce un nuovo linguaggio artistico. La spinta vitalistica delle avanguardie storiche, la rivoluzione industriale sostituiscono al mito della natura, lo spirito della macchina, le geometrie degli ingranaggi, le forme prismatiche dei grattacieli, le luci artificiali della città. L’esposizione propone immagini e riletture di avvenimenti storico-culturali e fenomeni artistici che hanno attraversato l’Italia e l’Europa nel periodo compreso tra il primo dopoguerra e la crisi mondiale del 1929, assumendo via via declinazioni e caratteristiche nazionali, come mostrano non solo le numerosissime opere architettoniche, pittoriche e scultoree, ma soprattutto la straordinaria produzione di arti decorative. “Il gusto Déco - si legge nell’introduzione alla rassegna - fu lo stile delle sale cinematografiche, delle stazioni ferroviarie, dei teatri, dei transatlantici, dei palazzi pubblici, delle grandi residenze borghesi: si trattò, soprattutto, di un formulario stilistico, dai tratti chiaragiÒ Ponti mente riconoscibili, che ha influenzato la mano Della fattUCCHiera a livelli diversi tutta la produzione

n°1-2 gennaio-febbraio 2017

|

DailyLuxury

|

4


cultura

di arti decorative, dagli arredi alle ceramiche, dai vetri ai ferri battuti, dall’oreficeria ai tessuti alla moda negli anni Venti e nei primissimi anni Trenta, così come la forma delle automobili, la cartellonistica pubblicitaria, la scultura e la pittura in funzione decorativa”. Le ragioni di questo nuovo sistema espressivo e di gusto si riconoscono in diversi movimenti di avanguardia (le Secessioni mitteleuropee, il Cubismo e il Fauvismo, il Futurismo) cui partecipano diversi artisti quali Picasso, Matisse, Lhote, Schad, mentre tra i protagonisti internazionali del gusto vanno menzionati almeno i nomi di Ruhlmann, Lalique, Brandt, Dupas, Cartier, così come la ritrattistica aristocratica e mondana di Tamara de Lempicka e le sculture di Chiparus, che alimenta il mito della danzatrice Isadora Duncan. Ma la mostra avrà soprattutto una declinazione italiana, perché il Déco da noi si affermò prepotentemente nel decennio 1919-1929 con arredi, ceramiche, vetri, metalli lavorati, tessuti, bronzi, stucchi, gioielli, argenti, abiti impersonando il vigore dell’alta produzione artigianale e proto industriale e contribuendo alla nascita del design e del “Made in Italy”. La produzione di quei tempi è davvero straordinaria: dagli impianti di illuminazione di Martinuzzi, di Venini e della Fontana Arte di Pietro Chiesa, alle ceramiche di Gio Ponti, Giovanni Gariboldi, Guido Andloviz, dalle sculture di Adolfo Wildt, Arturo Martini e Libero Andreotti, alle statuine Lenci o alle originalissime sculture di galileo chini Sirio Tofanari, dalle bizantine oreficerie di Cartone Terme Berzieri Ravasco agli argenti dei Finzi, dagli arredi di Buzzi, Ponti, Lancia, Portaluppi alle sete preziose di Ravasi, Ratti e Fortuny, come agli arazzi in panno di Depero. Il tutto, declinato in un crescendo di testimonianze a dimostrazione del livello qualitativo, dell’originalità e dell’importanza che le arti decorative moderne hanno avuto nella cultura artistica italiana connotando profondamente i caratteri del Déco anche in relazione alle arti figurative: la grande pittura e la grande scultura. Sono qui essenziali i racconti delle opere di Galileo Chini, pittore e ceramista, affiancato da grandi maestri, come Vittorio Zecchin e Guido Andloviz, che guardarono a Klimt e alla Secessione viennese; dei maestri faentini Domenico Rambelli, Francesco Nonni e Pietro Melandri; le invenzioni del secondo futurismo di Fortunato Depero e Tullio Mazzotti; i dipinti, tra gli altri, di Severini, Casorati, Martini, Cagnaccio di San Pietro, Bocchi, BoVittorio Zecchin nazza, Timmel, Bucci, Marchig, Oppi, il tutto Donne velate, accompagnato dalla straordinaria produzione (arazzo)

46

|

DailyLuxury

|

n°1-2 gennaio-febbraio 2017


ertÈ

teSta Di maniCHino Per Pierre imanS in la reine De Saba

taMara De leMPicKa

l’eCHarPe bleUe

della Richard-Ginori ideata dall’architetto Gio Ponti e da emblematici esempi francesi, austriaci e tedeschi fino ad arrivare al passaggio di testimone, agli esordi degli anni Trenta, agli Stati Uniti e al Déco americano. Non si è mai allestita in Italia una mostra completa dedicata a questo variegato mondo di invenzioni, che non solo produce affascinanti contaminazioni con il gusto ma evoca atmosfere dal mondo mediterraneo della classicità, così come la scoperta nel 1922 della tomba di Tutankhamon rilanciò in Europa la moda dell’Egitto, e ancora echi persiani, giapponesi, africani a suggerire lontananze e alterità, sogni e fughe dal quotidiano, in un continuo e illusorio andirivieni dalla modernità alla storia. Senza dimenticare le influenze e corrispondenze col cinema, il teatro, la letteratura, le riviste, la moda, la musica. ■ artUro Martini

la nena

anSelMo BUcci

ROSA RODRIGO


R I B A L TA Quando notizie ed eventi accendono la luce... L U C I A N O PA R I S I N I

Entrando in… Cosmoprime

5

|

DailyLuxury

|

n°1-2 gennaio-febbraio 2017

A

LLE NOZZE D’ORO - davvero cinquant’anni di progressione mondiale il Cosmoprof Worldwide Bologna veste l’abito della straordinarietà. E lo fa con una eccezionale proposta in anteprima, coinvolgendo novità di indubbio fascino e di alettante caratura espositiva. Un Cosmoprime, insomma: che sta anche e soprattutto per luogo e concetto di primaria importanza, da magnificare in ambito nuovo, particolare, con apertura in data precedente all’inizio della Gran Fiera previsto dal 17 al 20 marzo. Cosmoprime è dunque il passo… in avanti, verso anche, e soprattutto, l’idea vera di Cosmoprof e cioè cosmesi e profumo.

Il Cinquantenario del Cosmorof Worldwide Bologna si veste a magnificenza, finalmente dedicandosi con fervore organizzativo, anche al profumo e ai suoi… riflessi. Ecco uno spazio di elettività, un Cosmoprime presentato con diritto d’orgoglio e ambizione. E in anteprima con l’elenco delle aziende aderenti e un videolocation di cui disponiamo visualizzazione.


partecipazione Questa foto che ritrae Stefano Biagi (a sinistra) e Fabio Lo Prato, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di NAÏMA, la nuova struttura presentata giovedì 19 gennaio a Milano in un evento di cui abbiamo dato ampio spazio nel nostro sito http://www.dailyluxury.it non è qui casualmente: NAÏMA avrà infatti “partecipazione” al Cosmoprof. Come se ne dice nell’Editoriale, alle prime pagine di questo numero.

n°1-2 gennaio-febbraio 2017

|

DailyLuxury

|

51


RIBALTA

Cosmoprime è dunque un’anteprima dedicata alle aziende attive sul canale retail - cito l’annuncio letteralmente ufficiale - posizionate in una fascia di mercato specifica, dall’ high-end mass market alla profumeria prestige e di nicchia, individuate anche attraverso un’autentica attività di scouting di nuovi prodotti, rispondenti alle ultime tendenze. E cioè quelle elencate nel box di queste pagine, una stringata geografia di novità nella novità di un “Cosmoprime Preview” Ambito nuovo e particolare: un’area unica, riservata, in zona Cosmopack, un padiglione (19) che avrà una distribuzione di spazi a intelligente spettacolarità e dove nel settore Perfume Factory avrà finalmente magnificenza il mondo fragranze, alla scoperta della filiera produttiva del profumo - cito il magnificat degli annunci ufficiali - dall’olfattorio alla macerazione, dalla filtrazione al riempimento, astucciamento e cellofanatura. Tanto che un profumo, ad edizione limitata, verrà prodotto a celebrazione del Cinquantenario, grazie a collaborazione con aziende leader del settore e presenti in Fiera. E in più? Una location speciale, di… impaginazione grafica davvero spettacolare, riservata all’Accademia del Profumo che esporrà i finalisti del Premio Internazionale, cui si potrà attribuire il voto di preferenza, da parte dei visitatori. Oltre a Perfume Factory, Cosmoprime avrà anche location eccelse per:

CLICCA O INQUADRA Cosa mai di più? Un video a realizzazione accattivante, denominazione grafica davvero eccellente, che ha capacità di introdurre il lettore in questo Cosmoprime. Basta inquadrare il QRcode qui sotto.

• “Extraordinary Gallery”, l’area esclusiva dedicata alle tendenze, con aziende e brand più innovativi. Con un’area, “Premium Perfumery”, dedicata all’esposizione della profumeria masstige; • “Tones of Beauty”, dedicato alla bellezza multi-etnica che porta per la prima volta in Italia i brand di prodotti cosmetici “Black & Brown” coinvolgendo tutti i settori merceologici in continuità - cito - con il progetto iniziato due anni fa a Cosmoprof Nord America; • BeOrganic, interamente dedicato a prodotti biologici: buyer e distributori potranno incontrare le aziende e i prodotti con tale certificazione; • “International buyer Lounge”, che accoglierà top buyer selezionati all’interno dell’International Buyer Program, tesi ad incontrare distributori e brand specializzati; • “Cosmo Talks”, con workshop e tavole rotonde offerti ai professionisti del settore per un’unica opportunità di approfondimento altamente qualificato sul mondo dei re■ tail e in generale sul mercato beauty.

5

|

DailyLuxury

|

n°1-2 gennaio-febbraio 2017


preview ALL SINS 18K LUXURY COSMETICS SL (SPAIN)

COSNOVA GmbH. (GERMANIA)

www.allsins18k.com

www.cosnova.com

SKINCARE

ALMA K LTD (ISRAELE) SKINCARE

www.alma-k.com

ARVAL SRL (ITALIA) SKINCARE

www.arvalcosmetici.com

AYRES, INC (USA)

SKINCARE E TOILETRIES

www.ayresbeauty.com

SAS BAINS & NATURE (FRANCIA)

MAKE-UP

FORWARD GROUP S.R.O. (SLOVACCHIA) SKINCARE

www.markscrub.com

MATIERES PRIMAIRES PARFUMS SAS (FRANCIA) FRAGRANZE

www.mimesisparfums.com/fr HANS-JÜRGEN MÜLLER GMBH & CO. KG (GERMANIA)

COSMETICS E HOME PERFUMES

MEN’S CARE

BATHORA (PAESI BASSI)

BEAUTY & SPA EXPERTS (POLONIA)

www.baijacollections.com TOILETRIES

www.bathora.com

BIOSALIS S.R.L. (ITALIA)

www.muehle-shaving.com SKINCARE

www.organicseries.pl

www.biosalis.com

PANACEA URBAN APOTHECARY (ROMANIA)

SOLENNE BV (PAESI BASSI)

www.panacea-apothecary.com www.the-food-project.com

TOILETRIES E SKINCARE

SKINCARE

www.combray-skincare.com DENIS ET FILS SAS (FRANCIA) FRAGRANZE PER AMBIENTE

www.bougies-denis.com

DR IRENA ERIS COSMETIC LABORATORIES (POLONIA)

SKINCARE

CFFC (FRANCIA) FRAGRANZE

www.parfums-chateauversailles.com NATUR ELEMENTS SP. Z.O.O. (POLONIA)

SKINCARE

SKINCARE

SCIENTIFIC COSMECEUTICALS S.A. (SVIZZERA)

TOILETRIES E FRAGRANZE

www.drirenaeris.com/en/

SKINCARE

www.drlevy.swiss

LABORATOIRE SANOFIRM (FRANCIA) SKINCARE

www.evoleum.fr

FLORENCE COSMETICS PTE LTD (ITALIA) SKINCARE

www.phenome.eu

POESIA 21 (ITALIA) www.poesia21.com

RUDY PROFUMI SRL (ITALIA) TOILETRIES

www.rudyprofumi.com

SKIN DESIGN LONDON (INGHILTERRA) SKINCARE

www.skindesignlondon.com

www.florenscosmetics.com

SOHA SARDINIA (ITALIA)

GALA SRL (ITALIA)

www.sohasardinia.com

SKINCARE E FRAGRANZE

www.amafloracosmetics.com www.biohappycosmetics.com CLEM (FRANCIA) FRAGRANZE

www.clem.fr

SKINCARE

VITAMASQUES (INGHILTERRA) SKINCARE

www.vitamasques.com

CURADEN AG (SVIZZERA)

ORAL CARE

GOSH COPENHAGEN (DANIMARCA) MAKE-UP

www.goshcopenhagen.com HUMAN + KIND LTD (IRLANDA) SKINCARE

www.humanandkind.com

DE BRUYER (FRANCIA)

www.swiss-smile-beauty.com NATURMEDICIN Sp z o o sp k (POLONIA) MAKE-UP E SKINCARE

www.swederm.com

THE SOAP PHARMACY (PAESI BASSI) HAIRCARE E SKINCARE

www.thesoappharmacy.com

MAKE UP

www.debruyere.fr www.lollipops.fr

VIVESCENCE (SVIZZERA) Skincare www.vivescence.com

LOOKX.(PAESI BASSI)

ZEW (POLONIA)

www.lookx.com

www.zewformen.com

SKINCARE E MAKE-UP

MEN’S CARE

n°1-2 gennaio-febbraio 2017

|

DailyLuxury

|

5


DIOR.COM Dior OnLine 02 38 59 88 88


W I L D AT H E A R T


SPECIALE

PROMETTERE PER MANTENERE


Q

• PERFEZIONE ISTANTANEA E DURATURA - DreamSkin

UESTA IMMAGINE DI EVA,

Advanced Formula si avvale delle famose molecole 3D Cell Shapes, i granelli della diffusione amplificata della luce per un’attenuazione di discromie, macchie, imperfezioni, rossori. E con la riattivazione delle cellule staminali Skin Precursors, grazie al complesso Longoza potenziato in intelligente combinazione con l’Opilia a maggior generazione di cellule dermiche con aumento di collagene ed elastina. Per il risultato di una pelle affinata a luminosità costantemente intensificata.

le mani come d’improvviso, piacevole stupore, mi dice che Dior ha scoccato il 2017 a… viso aperto. Si vuole perfezione? Ecco allora, con quella nonchalance scientifica che viene dall’universalità della sua ricerca, una incentivazione del “gioiello” DreamSkin. Se nel 2014 questo trattamento è furore di anti età, se nel 2016 è Cushion, perfezione tra trattamento e make-up, nel 2017 è tre volte se stesso per essere “perfezionatore e rivelatore della pelle a effetto naturale”. Insomma quel che si potrebbe anche dire: via gli artifizi e viso luminoso tipicamente nature. Si può? DreamSkin promette per mantenere con queste tre declinazioni destinate a un programma a sublimazione immediata senza sforzo e su misura. E cioè….

• PERFEZIONE IN OGNI MOMENTO - Relativamente agli

effetti di DreamSkin Cushion Spf 50, ecco la tecnologia Air Cushion brevettata, e una texture ultra fluida e fresca per uniformare in trasparenza, proteggere (Spf 50 PA+++) e perfezionare in ogni dove, tutti i tipi di pelle.

■ DreamSkin Advanced Formula oltre i limiti della perfezione assicura Dior, così d’apportare alla pelle un confort più intenso;

• PERFEZIONE IN UN LAMPO - DreamSkin 1-Minute Mask,

un peeling di nuova generazione ad acido salicilico, acido glicolico e acido citrico. Gli effetti: imperfezioni attenuate, colorito naturale, luminoso. Pelle0 rinnovata in soli sessanta secondi. ■

■ DreamSkin Perfect Skin Cushion Spf 50, perfezione istantanea ovunque, in qualsiasi momento e per ogni tipo di pelle; ■ DreamSkin 1-Minute Mask, prima maschera Dior a effetto peeling per una pelle come nuova in un solo minuto. Promette per mantenere:

L U C I A N O PA R I S I N I

TRE DECLINAZIONI DEL “GIOIELLO” DREAMSKIN DI DIOR IN UN PROGETTO A PROTOCOLLO PERFEZIONE. ADVANCED FORMULA, PERFECT SKIN CUSHION SPF 50 E 1-MINUTE MASK LE SOLUZIONI PER UNA PELLE A EFFETTO NATURALE, COME QUESTO DI EVA HERZIGOVA.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

|

DAILYLUXURY

|

57


58

|

DailyLuxury

|

n°1-2 gennaio-febbraio 2017


speciale

Che Paradiso! Due anni dopo Roberto Cavalli, profumo paradisiaco, diventa… Assoluto per quegli aromi che il nez di Givaudan, Louise Turner, ha estrapolato dai cespugli di fiori selvatici dell’Eden. Lasciando che l’obiettivo di Mario Sorrenti colga voluttuosamente tra loro l’abbandono di Edita Vilkeviciute. L u c i a n o Pa r i s i n i

L

a meraviglia non è soltanto questa immagine

geniale del genio Sorrenti, ma il jus contenuto da quel diamante di flacone dai riflessi ammalianti. Ma come? Edita Vilkeviciute non è meraviglia? Certo, specie così… persa nel giardino paradisiaco che (ecco meraviglia) ha dato idea, anzi sfida a Louise Turner, nez di Givaudan, di comporre una fragranza che compendi gli aromi di un ipotetico Giardino dell’Eden, e cioè cespugli di fiori selvatici in cui Eva cercò di ripararsi dalla fatal tentazione. Una sfida impari? Niente affatto: le note di testa combinano pepe rosa con il glicine, connubio davvero seducente che si accentua con il gelsomino selvatico in un vero cuore paradisiaco contrappuntato da giglio rosso a fremente carnalità, esaltata in chiusura da vaniglia, sandalo e patchouli così da inebriare i sensi davvero… perdutamente. Louise Turner ha dunque vinto. Questo Roberto Cavalli non può che definirsi un effluvio di paradiso assoluto, un inserimento nel sogno della più inebriante composizione olfattiva che davvero sembra rendere il volto di Edita estasiato dalla dolcezza e dalla sensualità di una Eva ancor prima della fatale tentazione. Un angelo in paradiso terrestre, nel paradiso di Roberto Cavalli già intrigante, avvolgente, al suo esordio due anni fa. Due anni fa quell’esordio che ora s’atteggia a Paradiso Assoluto dove - cito - il profumo dei fiori freschi si fa più intenso, deliziosamente inebriante: un lampo di colori vivaci, lei che sorride, sa di essere tornata in Paradiso… n

n°1-2 gennaio-febbraio 2017

|

DailyLuxury

|

59


speciale

La quarta

Orchidée

La scienza Guerlain con approfondita, davvero approfondita ricerca, ad opposizione della negativa ipossia. In atto, ne la Crème de L’Orchidée Impériale il sistema HIF-1alfa, a misurazione del tasso di ossigeno razionalmente necessario e benefico alla pelle.

S

L u c i a n o Pa r i s i n i

e è “Imperiale” ha assoluta facol-

tà di cambiarsi, anzi di migliorarsi nel contesto del suo pregio massimo: il più ricerca in chiave longevità cellulare. Ovvio: mai disgiungendo da storiche fondamenta poste undici anni orsono. Ecco allora in chiara sintesi il contesto in cui si sviluppa la quarta generazione di Orchidée Impériale, il gioiello cosmetico d’alto lignaggio di Guerlain. Cambiarsi: ne ha ovvia facoltà. Ma cambiarsi come e dove? Con gesti inediti risponde Guerlain, e cioè: n riducendo del 58% l’impronta di carbonio; n ridisegnando in eco concepimento il suo design; n praticando la rainforestation della riserva orchidee di Tanzi (Cina); n combattendo i radicali liberi non solo con gli antiossidanti; n avvalendosi invece del sistema HIF-1alfa per lottare contro l’ipossia;

n constatando l’ipossia dannoso tasso di ossigeno

troppo basso;

n applicando il sistema HIF-1alfa, sensore

intelligente del suo utilizzo;

n verificando che l’HIF-1alfa è fondamentale a

produzione di energia;

n e quindi sistema necessario per l’operatività

cellulare;

n inserendo polvere di diamante, effetto splendore

della pelle;

n proponendo vantaggi sensoriali: profumo e

“tocco morbido”;

n realizzando nuovo pack eco-concepito a

materiali riciclabili.

È dunque, a lettura di questa nostra scheda riassuntiva, una quarta generazione di Orchidée Impériale a sviluppo scientifico d’eccezionalità. Espresse dalla ricerca Guerlain a diretto impegno del suo direttore, lo scienziato Frédérich Bonté. n

n°1-2 gennaio-febbraio 2017

|

DailyLuxury

|

61


SPECIALE

SULLA SENNA CON CHLOÉ

C’È IL PONT DES ARTS CHE S’ADDOLCISCE DEL TRAMONTO DI PARIGI: TRA L’ARDORE DEI GIOVANI CHE HANNO CHIUSO I LUCCHETTI DEL LORO AMORE; C’È CLÉMENCE POÉSY, SOTTILE SEDUZIONE DI CHLOÉ LOVE STORY EAU SENSUELLE… L U C I A N O PA R I S I N I


C’

È IL PONTE DEGLI INNAMORATI ANCHE A PARIGI.

Non è cosa nuova se da tempo migliaia di lucchetti “pegno d’amore” lo infiorano di un romanticismo più che coinvolgente. Avendolo “vissuto” è più facile esigere da chi ha i tasti della creatività grafica, di riprodurlo, elaborando un frammento del video creato dal genio di Inez & Vinoodh. Così “rubare” il tramonto dalle rive della Senna, diventa davvero gran magia; e se tra i giovani che gioiscono su questo Pont des Arts, c’è

anche lei, Clémence Poésy, da sempre “ragazza Chloé”, qui con lo sguardo in ansiosa seduzione di ricerca, allora l’idea di sorreggere il mio testo con tanto fondale si realizza. E il crepuscolo che dipinge l’immortalità amorosa di Parigi regge il confronto con Chloé Love Story Eau Sensuelle, non foss’altro che per quell’arco di metallo dorato che sovrasta la testa del flacone, un ardore tecnico a plissettatura gentile, romantica, affascinante anche per il nastro che s’annoda al collo, quale vezzo di gioiosa femminilità. Due donne - e non poteva essere altrimenti… - hanno realizzato la fragranza, di nuovo sfaccettando l’iconico fiore d’arancio stavolta mixato a note solari d’eliotropio, così per essere al diapason di una romantica sensualità, esaltata da un accordo di legno di sandalo a conferma di sostanza ed eleganza. Anne Flipo, già autrice di Love Story Eau de Parfum e di Love Story Eau de Toilette, in accordo profondo con Domitille Bertier hanno davvero sublimato l’aura che avvolge una nuova storia d’amore di Chloé. Sul ponte dei sospiri non di Venezia ma della Senna, là dove il tramonto sembra dipingere di gioiosità anche la brezza leggera. Davvero: ■ a moderno incantamento…


OLYMPÉA E INVICTUS…


SPECIALE

L’

LU C I A N O PA R I S I N I

INTENSITÀ È ACCENTUAZIONE DI UN MODUS. Non

tutto però può avere intensità: ammenochè l’intense non sia sorretta da determinazione, volere, orgoglio d’essere e di fare. Mi piace giocare in terminologia quand’essa assurge a popolarità: e in questo mondo della bellezza tra profumo e cosmesi, essere intenso è quasi a definizione pragmatica: è il plus che sottolinea superiorità e più spesso il volere di esserlo. Invictus e Olympéa ne fanno esemplarità in questa apertura di un 2017 che brama intensità in ogni dove e quindi anche nel concetto, nella formula, nella filosofia di due profumi gioiello di Paco Rabanne. Che mi piace unire per loro immaginaria rivalità nella stessa pagina, in questa doppia dove tra uno nuvolosità d’orgoglio e di qualità emergono a sfida i due interpreti del più recente, più lontano e più futuro dei successi fragranti di Paco Rabanne. La loro intensità sempre incentivata per entram-

bi dalla magia di “nez” quali Anne Flipo e Dominique Ropion (un tocco in più di Juliette Karagueuzoglou per Invictus) sembra come scuoterli da connotazioni accentuate, animalità e sensualità per quanto attiene Invictus, complessità degli opposti che si attraggono quanto a Olympéa. Chiaro, però: ferma, intatta, inamovibile la struttura di base dei due jus e quindi una cadenza di accordi a lieve ritocco. Declino: pepe nero, accordo ambrato; fiore d’arancio, accordo di crema di whisky; foglie di alloro, ambra nera e - straordinariamente - nota salata nel cocktail di Invictus. Mentre per Olympéa, Anne Flipo e Dominique Ropion hanno centellinato: pepe bianco, vaniglia salata; fiori d’arancio, legno di cedro; fiore di pompelmo, ambra bianca. Il tutto “inghiottito” da due flaconi ad ovvio contrasto: trofeo a metallo determinato con sfumature di grigio per Invictus; chiara asserzione di femminilità, si sostiene ovviamente, per Olympéa. È gioco, insomma: gioco costante di due contrarietà. Cui non flette il senso vero, appagante, del successo di qualità e di inventiva. Paco Rabanne docet… ■

NELL’INTENSITÀ COME UN GIOCO DI SFIDA FRAGRANTE TRA I DUE GIOIELLI DI PACO RABANNE. UN TOCCO DI SOTTILE GENIALITÀ NELLA FRAGRANZA E NEL FLACONE PER REGGERE… UGUALE DIVERSITÀ. IN CONCETTO INTENSE.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

|

DAILYLUXURY

|

65


loo

K

vist

66

|

DailyLuxury

|

n°1-2 gennaio-febbraio 2017


na ari

san

tin

. a, he splende a t a i c c h an le e, lar in picco terso e souota non m o p ro k do ciel asi… ta q red momet macolata, sport in al piste. O qu ollare il loo ter soffice e imgna e degli scese sulle ard, contr ch

F

m

o e , i a neve lla mont icolate d lo snowb capi hi-t ’anticipo r e d e e r e d r e in sp cavalca “Indossa e giocar nati zzati o i assio lanciarsi : reali t i 7 p i a 1 c c p r i s 0 a a i n 2 li c r r gl ep Per g nulla pe infilare o skiwea re impr i outfit te iranti i e o l t i l r d l s e i e a g a r sp n davv go, prim erativo d farsi co tago caldi e t o r p n i , p l i o o l b ion m Per n he vedon ermeabi nte fash D’ob arsi all’i . ” n o e p c gu fashi e, im gine abilm e ade ood te pa nerazion te inneg s m e l a u ma d ogliare q ltima ge silhouet e chic. n sf ur ll’u li e basta eriali de a dettag iù glamo at ep ti d con m tterizza a Coutur a l r l a ano a ma c micc m a che

w o n s de

o c

n°1-2 gennaio-febbraio 2017

|

DailyLuxury

|

67


looK

rossignol

peak performance

bogner

dainese

odlo


post card

haglofs

bogner

colmar

colmar


vist

bogner

vist

post card

vist

moncler


looK

bogner

post card

peak performance

rh+


AC C E S S O R I

Un cuore per San Valentino Rosso come la passione, cuore come amore... Per la festa degli innamorati regala qualcosa di rosso o a cuore per conquistare la tua anima gemella.

BRUNO CARLO

KURSHUNI

VALERIO BUGATTO

CHHEK BY LISCA

SALAR OPS OBJECTS

IPPOCAMPO MOLLY BRACKEN

IPPOCAMPO

ILARIUSSS


ANTEPRIMA BELLEZZA

ROUGE “PROIBITO”

CROMIE IMPATTANTI, INTENSE E LUMINOSE, FINISH SATINATO E DURATURO, COMFORT ASSOLUTO, GLAMOUR ALLO ZENITH. COSÌ ROUGE INTERDIT DI GIVENCHY, LIPSTICK AD ALTO TASSO DI SEDUZIONE PER LABBRA CHE LASCIANO IL SEGNO. M A R I NA SA N T I N

74

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017


E

GLAMOUR E IRRIVERENTE;

un concentrato di colore puro e luminoso; una firma d’audacia dedicata alle donne di carattere e dallo stile deciso. È Rouge Interdit di Givenchy, lipstick della nuova generazione, perfetto per sottolineare in ogni momento, da mattino a sera, la bellezza delle labbra. Racchiuso in un “talismano” contemporaneo nero laccato dal design grafico e urban, si avvale di una formula che assicura cromie impattanti, finish satinato e comfort assoluto associando olio di rosa nera, che idrata e stimola la sintesi dei lipidi; oli ultra-fini, per un effetto seconda pelle e una sensazione di leggerezza, morbidezza e piacere; complesso Absolute Color, pigmenti micronizzati immersi in un olio selezionato per le sue qualità di dispersione, a garanzia di una distribuzione omogenea delle nuances; e Biron liquido, costituito da cristalli riflettenti che accentuano la luminosità e la profondità di ogni sfumatura. Ben 24 le tonalità in cui è

disponibile, dai burgundy al violetto, dal rosso al bruno, con, icona assoluta, il n.13 “Rouge Interdit”, carminio vivace e radioso. C’è anche una cromia n.25, “proibita” per eccellenza: “Rouge Révélateur”, uno stick marezzato che allea in parti uguali il n.13 e il Noir Révélateur della gamma Rouge Interdit Vinyl, un tono inedito che si trasforma al momento dell’applicazione reagendo con il pH delle labbra per offrire un make-up personalizzato. Dalla loro unione nasce così un rossetto speciale che rivela la densità del colore vestendo il sorriso di ogni donna con un rosso unico e sempre diverso. Ad affiancarlo, suggellandone il debutto, l’intera gamma delle Lip Liner, le matite cult della Maison, attualizzate e perfezionate per l’occasione. Nuovo look che riprende i codici Givenchy Le MakeUp; formula waterproof, nutriente, protettiva e rivitalizzante (vitamina A ed E, cere di carnauba e candelilla); e 10 sfumature coordinate ai lipstick più una versione trasparente inedita: Primer & Filling Lip Liner, che ottimizza il volume delle labbra e l’impatto colore di qualsiasi rossetto offrendo anche un effetto rimpolpante e idratante immediato che minimizza le rughette del contorno, migliora l’elasticità della pelle e contrasta GIRA PAGINA E la disidratazione (Ceramidi III, SCOPRI LE NOVITÀ ■ acido ialuronico). DELL’UNIVERSO BEAUTY

|

DAILYLUXURY

|

75

▲ ▲

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017


BELLEZZA

ARMANI

LAUDER

SÌ ROSE SIGNATURE

O

maggio olfattivo alla femminilità multisfaccettata e radiosa della donna “Sì”, la luminosa e sensuale Eau de Parfum Sì Rose Signature di Giorgio Armani, rivisita il suo look per dar vita alla nuova Collector Edition 2017. Immutato nel design, lo scrigno si impreziosisce con un nastro in seta rosa intrecciato che rievoca i drappeggi degli abiti Haute Couture, mentre il cap in onice ne suggella la magia. E del tutto identico a quello di sempre, il bouquet, carattterizzato da un doppio accordo di rosa che sboccia in un chypre inatteso. Bergamotto, mandarino, fresia e Blackcurrant Neo Jungle Essence™, al debutto; assoluta di rosa turca e di rosa di maggio sublimate da effluvi di concreta di iris e di assoluto di osmanto, nel cuore; e assoluta di ambretta, Vanilla Pure Jungle Essence™, legno di Orcanox™ e patchouli, nel sillage.

ADVANCED NIGHT REPAIR CONCENTRATED RECOVERY EYE MASK

S

tudiata per agire la notte, quando la pelle attiva i suoi meccanismi di rigenerazione e riparazione per neutralizzare i danni subiti durante il giorno, la linea Advanced Night Repair di Estée Lauder accoglie un nuovo soin. Debutta Concentrated Recovery Eye Mask, maschera per il contorno occhi che in soli 10 minuti assicura freschezza, luminosità e giovinezza allo sguardo. Assolutamente innovativa racchiusa in cuscinetti perioculari sagomati in tre strati che si riempiono di prodotto solo al momento dell’applicazione - la sua formula moltiplica per 20 l’efficacia degli attivi idratanti, lenitivi e riparatori alla base della gamma cui appartiene. Offre infatti sollievo istantaneo grazie all’azione calmante e decongestionante di un mix di 9 anti-irritanti; apporta idratazione immediata e duratura (fino a 8 ore) avvalendosi di acido ialuronico ed estratto di crusca di riso; e contrasta gli effetti negativi dell’inquinamento e delle aggressioni ambientali per merito della tecnologia ChronoluxCB™, sincronizzante e purificante.

76

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

PRODIGY RUBINSTEIN REVERSIS NIGHT

N

el 2016 Helena Rubinstein lanciava Prodigy Reversis, trattamento globale anti-età ispirato a un “prodigio”: annullare gli effetti del tempo. Oggi, la griffe ne completa la gamma con Prodigy Reversis Night, specifico per agire la notte quanto i processi di rinnovamento cutaneo sono più intensi, offrendo così a tutte le donne la possibilità di dimostrare al mattino l’età che si sentono. Con l’età le cellule vanno incontro alla senescenza e secernono una serie di fattori pro-invecchiamento detto Fenotipo secretorio associato alla senescenza (SASP, Senescence Associated Secretory Phenotipe). Per contrastare i suoi effetti il Comitato Scientifico e i laboratori del brand hanno collaborato con il Dott. Jean-Marc Lemaître, direttore della Ricerca dell’INSERM, rivelando l’azione anti-radicali e anti-ossidante dell’acido leontopodico, il principale attivo del fiore di edelweiss. La sua formula deve infatti l’efficacia a un’esclusiva De-Ageing Molecule, connubio di cellule madri di edelweiss e spore di ganoderma, noto come “fungo dell’immortalità”, fortificante, anti-età e antiradicali. D’eccezione anche la texture, cremosa e morbida al tatto, da applicare sia come maschera che come soin notte secondo l’effigesture studiata dalla Casa.


CHANEL

LE ROUGE CRAYON DE COULEUR

DIOR

C

hanel lo sa. Il colore non è solo arte ma anche un gioco, la cui unica regola è riscrivere le regole perché ciascuno possa dettare le sue. E questo anche in tema di make-up. Per farsene interprete, la Maison crea Le Rouge Crayon de Couleur, rossetto “jumbo” retraibile a lunga tenuta e dal finish satinato che permette di divertirsi in libertà, di seguire il proprio istinto e di osare creando il proprio stile e le proprie regole. Matitone pop declinato in sei nuances vibranti e intense, dalla texture fine e fondente che scivola sulle labbra vestendole con un velo setoso, impeccabile per ben 4 ore, assicura in un solo gesto ”Twist & Apply” (basta far ruotare lo stylo per farne comparire la mina) comfort, durata e omogeneità del risultato grazie a una formula dalla sensorialità eccezionale.

DIORSKIN FOREVER PERFECT CUSHION

D

ior amplia la sua collezione di fondotinta Diorskin Forever con Perfect Cushion, fondotinta della nuova generazione che allea effetto mat, freschezza e una formula trattante per regalare un make-up trasparente e lieve che perfeziona l’epidermide rimanendo fedele per tutto il giorno. Dotato della tecnologia Air Cushion, connubio di un cuscinetto in spugna ad altissima densità, di un astuccio ermetico, di un applicatore morbidissimo e di una texture ultra-fluida e sensoriale, deve le sue performance a polveri opacizzanti che offrono immediatamente un finish mat, luminoso e satinato; alla tecnologia Colour-Lock, che mantiene perfetto il colore da mattina a sera assicurando una tenuta impeccabile che resiste a calore e umidità anche in condizioni estreme; e all’essenza di trattamento Poreless Effect, pool di attivi riequilibranti che sublimano il colorito, affinano la grana cutanea e levigano l’epidermide agendo sui pori dilatati e rilassati provocati dall’eccesso di sebo o dalla secchezza.

ACQUA DI PARMA

PEONIA NOBILE LEATHER PURSE SPRAY E GEL LUSSUOSO PER IL BAGNO

E

au de Parfum ispirata a uno dei fiori più carismatici dei giardini aristocratici italiani, Peonia Nobile di Acqua di Parma amplia la sua collezione fragrante con due nuovi gesti. Dedicato alla donna che non vuole mai separarsi dal suo profumo, Leather Purse Spray, vapo à porter ricaricabile che, protetto da uno scrigno prezioso rivestito di pelle rosa fucsia e personalizzato da dettagli in metallo sottoposti a un bagno galvanico con oro zecchino, permette di rinnovare in qualsiasi momento la magia del jus, dal cuore floreale di peonia, geranio, rosa turca e fresia. Per indossare a fior di pelle i sentori del bouquet, invece, il Gel Lussuoso per il Bagno, la cui formula, arricchita da Provitamina B5 ed estratto di peonia per un’azione lenitiva e anti-ossidante, deterge in tutta delicatezza l’epidermide avvolgendo la silhouette in un inebriante abbraccio.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

|

DAILYLUXURY

|

77


BELLEZZA

SISLEY

PHYTO-TOUCHE, PHYTO-BLUSH TWIST

LA MER

S

foggiare tutto l’anno, anche nel cuore dell’inverno, una bonne mine radiosa, un incarnato luminoso e serico e un’allure dorata come dopo una giornata di sole passata all’aria aperta. Ecco cosa promette (e mantiene) Sisley che firma due nuovi alleati del make-up. Debutta Phyto-Blush Twist, fard in quattro nuances che permette di scolpire il volto e di ravvivare il colorito in tutta trasparenza grazie alla sua formula che allea soin e maquillage. Si avvale infatti di cere filmogene e pigmenti micronizzati all’interno di un sistema gellificato per assicurare una tenuta duratura e una resa del colore ottimale; di oli di karitè e camelia e di acetato di vitamina E, per un comfort assoluto e un’azione anti-aridità e anti-ossidante; e di una texture in crema che si trasforma al momento dell’applicazione in una polvere delicata ad effetto “soft focus” per offrire un finish “blur”. Complice beauty, Phyto-Touche Poudre Eclat Soleil, rivisitazione dell’iconico Phyto-Touche della Maison che racchiude in un’unica boîte un trio di polveri che regalano un look abbronzato, assolutamente naturale e modulabile in due differenti cromie (Trio Pêche Dorée e Trio Miel Cannelle). Alla base delle sue performance, una texture crema-polvere che si fonde con l’epidermide garantendo una tenuta duratura (tecnologia Back Injection) e un make-up vellutato, levigante, mat e luminoso; un pool di attivi trattanti, emollienti, idratanti e anti-radicali liberi (oli di karitè e camelia, acetato di vitamina E); e un pennello “ad hoc” per un’applicazione ideale e precisa.

D

a La Mer, Revitalising Hydrating Serum, siero ispirato all’equilibrio di idratazione terrestre, che infonde la pelle di energia immediata e a lungo termine, aiuta ad attirare e trattenere l’idratazione e promuove il rinnovamento e la riparazione cutanea. Alla base delle sue performance, l’iconico Miracle Broth™ associato a due attivi inediti che imitano il ciclo di idratazione dell’atmosfera. Il Deep Hydration Ferment, con una miscela interattiva di alghe (verdi, marroni e rosse), rimpolpa la pelle con i benefici dell’idratazione dall’interno all’esterno mentre le Decontructed Waters™ veicolano i fermenti in profondità offrendo un’azione idratante per tutto il giorno. Il Youth Activatig Ferment, invece, mix di attivi d’origine marina (peptidi marini, alghe e nutrienti) apportano una sferzata di vitalità contrastando segni d’invecchiamento e di stanchezza e l’incarnato opaco e spento.

SENSAI

CELLULAR PERFORMANCE EXTRA INTENSIVE EYE CREAM

S

78

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

THE REVITALISING HYDRATING SERUM

ensai amplia la sua linea Cellular Performance con Extra Intensive Eye Cream, crema per il contorno occhi che regala immediatamente uno sguardo più fresco, giovane e luminoso, grazie all’innovazione “Eye-Opening” alla base della sua formula. I ricercatori della Maison hanno scoperto che il meccanismo che permette di contrastare l’invecchiamento è la produzione di carnitina nell’epidermide, una molecola naturale in grado di trasportare gli acidi grassi, fonte dell’energia cellulare. A questo processo si ispira l’Advanced Energy Charge Technology, atout del soin, connubio di Ene-Activate Complex e Bio Cell Activator, specifica per levigare, illuminare e donare compattezza alla cute. Accanto, il complesso esclusivo Advanced CPX Vital Extract che offre un trattamento globale anti-età contrastando i cinque segni del tempo (disidratazione, rilassamento, linee sottili, rughe e luminosità); e due estratti botanici che promuovono la rivitalizzazione cutanea: l’estratto di Suikazura, che potenzia il metabolismo idrico facilitando l’eliminazione delle scorie e prevenendo borse e gonfiori, e l’estratto di Yuzu, che favorisce la circolazione sanguigna riducendo la visibilità delle occhiaie e il colorito spento.


CHANEL

CHANEL LE BI-PHASE VISAGE

D

a Chanel, Le Bi-Phase Visage, detergente bi-fasico che libera la pelle da ogni traccia d’impurità restituendole luminosità e freschezza e rimuove il make-up e le particelle d’inquinamento presenti sulla superfice del volto grazie ad una formula esclusiva che si avvale di due attivi estratti da piante marine. La microalga blu, inserita nella fase acquosa, protegge la cute dai microstress generati dell’inquinamento; la salicornia marina, racchiusa in quella oleosa, idrata e fortifica, stimola la produzione di filaggrina che aumenta la capacità delle cellule di trattenere l’acqua, rafforza la barriera cutanea, ottimizza la sintesi dei lipidi e delle proteine coinvolte nei legami intercellulari. Da agitare prima dell’utilizzo per mixare le due componenti ottenendo un’emulsione lattea, è ideale per ogni tipo di epidermide, non lascia residui e non richiede risciacquo.

ARMANI

POWER FABRIC

A

llea una copertura impeccabile, un finish “nude” trasparente e lieve, e una tenuta duratura (16 ore) Power Fabric di Giorgio Armani Beauty, fondotinta della nuova generazione che regala al volto radiosità e perfezione minimizzando segni di stanchezza e imperfezioni e sublimando i tratti. Da sua formula, disponibile in 6 nuances e dalla texture ultra-leggera, si avvale di una tecnologia esclusiva ispirata a due must beauty del brand: come Maestro Fusion make-up è un concentrato di oli senza effetto grasso per un risultato glow a lungo perfetto; come l’ombretto Eye Tint, racchiude una sospensione di pigmenti che garantisce purezza e intensità al colore. Inoltre, per assicurare un coprenza a lungo termine contiene tre solventi con livelli di volabilità differenti (non-volatili, semi-volatili e volatili) e per proteggere l’epidermide un Spf 25.

ACQUA DI PARMA DIOR

POISON GIRL EAU DE TOILETTE

L

a Poison Girl di Dior non è più sola. L’Eau de Parfum, sensuale e travolgente, caratterizzata da un jus floreale dolce-amaro, oggi ha una sorella altrettanto seducente e magnetica. Debutta Poison Girl Eau de Toilette, un incontro audace d’agrumi e di fiori che dialogano tra loro decretando l’avvento di un contrasto olfattivo caldo-freddo. Tre gli atti in cui si svela: il grande brivido, che vede protagonista un binomio “ghiacciato” che allea arancia di Sicilia, dolce, fruttata e rinfrescante, e arancia amara di Calabria, che grazie alle sue note potenti amplifica la freschezza; fiori incandescenti, un cuore avvolgente scandito da neroli, rosa di Grasse e rosa damascena; e richiamo dei sensi, la firma emblematica dell’essenza originaria che intreccia vaniglia e fava tonka.

COLONIA CLUB BALSAMO E TONICO DOPOBARBA

A

cqua di Parma amplia la virile collezione Colonia Club con due nuove specialità a perfetto complemento della rasatura. Annunciati dall’iconico flacone Art Déco verde intenso che veste tutta la gamma, debuttano il Balsamo Dopobarba e il Tonico Dopobarba, entrambi pervasi dalle note della fragranza, connubio di guizzi agrumati, accenti di neroli, menta, galbanol, geranio e lavanda, e di effluvi avvolgenti di vetiver haitiano, muschio e ambra grigia. Il primo è un gel freschissimo ad alto contenuto di acido ialuronico che nutre, ricostituisce il film idrolipidico cutaneo e lenisce. Il secondo, ideale per le pelli normali e grasse e ricco di proteine per reintegrare la barriera protettiva , offre immediato sollievo e freschezza contro rossori e irritazioni.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

|

DAILYLUXURY

|

79


BELLEZZA

GET A SHOCK

U

no è un velo di sensualità a fior di pelle, vibrante e glamour ma senza esagerazioni. L’altro è un’arma di seduzione, ardito, intensamente drammatico, raffinatamente eccessivo. Apparentemente distanti, danno vita alla coppia più “Shock” di Yves Saint, connubio vincente di un profumo e un gioiello del make-up. Black Opium Floral Shock, regala al jus originario una nuova freschezza, sofisticata e insolita. Racchiuso in uno scrigno street-chic illuminato da bagliori scuri come la notte, il suo bouquet caratterizzato dall’accordo di caffè freddo comune a tutte le fragranze della collezione, velato di muschio bianco, accoglie ora le nuances inebrianti di fresia, bergamotto, pera succosa, gardenia dorata e assoluto di fiori d’arancio. Mascara Volume Effet Faux Cils The Shock, invece, celebra lo sguardo offrendo alle ciglia spessore e lunghezza XXL fin dal primo passaggio. La sua formula, ad alta intensità e modulabile, dona consistenza, definizione e volume estremo, grazie anche alla nuova brosse brevettata, ricurva simmetrica e con quattro tagli di setole per un’applicazione ottimale, priva di grumi e al lungo impeccabile. Tre le cronmie: Noir Asphalte, Bleu Underground e Bourgogne Brut.

YSL

MYRRH & TONKA

“C’

è un’atmosfera che crea dipendeza e trasmette ricchezza attorno a questa fragranza che si adatta perfettamente sia all’uomo che alla donna”. Così il brand racconta la sua ultima fragranza, Myrrh & Tonka, una Cologne Intense nobile, sensuale e accattivante. Il suo bouquet si schiude con accenti di lavanda per poi rivelare un cuore vibrante e sensuale firmato dai sentori dell’Omumbiri Myrrh e un’eco intrigante e profonda soffusa di fava tonka.

JO MALONE

GUCCI GUILTY ABSOLUTE

P

iù che un profumo virile è una dichiarazione di individualità e di sessualità emancipata. È Gucci Guilty Absolute, un jus “controcorrente” che celebra la libertà dalle convenzioni. Racchiuso in un flacone essenziale che lascia intravvedere il colore caldo e intenso dell’essenza, quasi a rievocare il tabacco e il cognac di lui, rompe gli schemi abituali dei profumi maschili regalandosi una struttura olfattiva che rimane immutata dal debutto al sillage. A caratterizzarlo, un accordo di cuoio Woodleather™ e la nota verde del Goldenwood™, un nuovo estratto naturale di cipresso Nootka. A sublimarli, tre diversi tipi di olio patchouly e la freschezza erbosa del vetiver, firme d’eccezione di un bouquet scandito da nuances di legno asciutte e profonde.

GUCCI

LAUDER

D

ADVANCED NIGHT REPAIR RECOVERY MASK-INOIL

a Estée Lauder, Advanced Night Repair Recovery Mask-in-Oil, maschera in olio innovativa che durante la notte rafforza la barriera idrolipidica, la resistenza e le difese della pelle; promuove l’auto-riparazione e la rigenerazione cutanea; e prepara l’epidermide ad affrontare le aggressioni di una nuova giornata. Inoltre agisce come un “blocco riparativo” che assicura un’azione complementare a quella del siero riparatore Advanced Night Repair ottimizzandone le performance trattanti. Nutriente e leggera, deve la sua efficacia alla tecnologia Chronolux™ che promuove l’aiuto-riparazione, associata ad una tecnologia rafforzante che ottimizza l’azione rigenerante del siero. Accanto, un pool di antiossidanti: semi di caffè, vitamine C ed E, estretti lenitivi e un complesso di lipidi fonte di Omega 3 e 6.


ARDEN BURBERRY ADVANCED CERAMIDE CAPSULES

LIQUID LIP VELVET

B

urberry rende protagoniste le labbra e, per sottolinearne il glamour e la femminilità, firma Liquid Lip Velvet, rossetto cremoso e mat che regala un make-up dal finish vellutato del tutto simile al tessuto cui s’ispira. La sua formula infatti, dalla texture setosa, morbida e confortevole, racchiude pigmenti intensi e dalle cromie vibranti che vestono il sorriso con un film omogeneo, satinato e dal colore profondo che scolpisce, disegna e volumizza, restando impeccabile per ben 8 ore. Quattordici le nuances disponibili, dai nude ai rossi, dai viola ai bruni.

DALLA PALMA

HIGHLIGHT & BLUSH CONTOUR PALETTE

P

ermette di realizzare un contouring perfetto ad effetto glowing che valorizza i tratti del volto, Highlight & Blush Contour Palette di Diego Dalla Palma. Una boîte nero assoluto racchiude cinque creme universali in altrettante nuances: Light Contour, corregge le imperfezioni, Dark Contour scolpisce i lineamenti; Highlighter, illumina e permette di creare punti luce; e i Blush Sweet Peach e Vintage Rose, armonizzano i contorni e regalano un’immediata bonne mine. Complice del make-up l’Oval Brush, applicatore innovativo, caratterizzato dall’impugnatura ergonomica, dalla forma arrotondata e da setole sintetiche che non assorbono il prodotto ma ne dosano la quantità ottimale per un risultato uniforme. E perché il look sia impeccabilead accompagnare la palette, la guida “Step by Step” con face chart per identificare subito la forma del proprio viso.

N

el 1990 Elizabeth Arden, rivoluzionando i codici dello skicare lanciava le sue “capsule” Ceramide, trattamento monodose specifico per restituire alle pelle elasticità, tono e bellezza, antesignano di una linea completa. Oggi la Casa ne rivisita e attualizza la formula rendendola più performante e tre volte più efficace. Debutta Advanced Ceramide Capsules Daily Youth Restoring Serum, caratterizzato da una maggiore concentrazione degli attivi del soin originario e arricchito da nuovi ingredienti. Protetto nelle iconiche capsule biodegradabili e privo di conservanti e profumo, il siero assicura una triplice azione anti-età. Ripara la barriera della pelle evitando la perdita di idratazione, leviga e dona morbidezza, mantiene l’integrità del film lipidico e aiuta la cute a produrre le ceramidi di cui necessitastimolando anche il processo di rinnovamento cellulare (Enhanced Ceramide Lipid Complex, acidi grassi, colesterolo, sfingosina estratto di finocchio marino); idrata e minimizza segni d’invecchiamento e linee d’espressione (Complesso Botanico); e offre un effetto anti-aging migliorando il tono e la luminosità e stimolando la produzione di collagene (Olio di Tsubaki, palmitato di Retinolo).

ARMANI

ARMANI CODE COLONIA

E

leganza discreta, mai provocante, chic raffinato, disinvoltura casual e mood nonchalant. Così è Armani Code Colonia, declinazione olfattiva del jus originario del designer che rivela la sua presenza a contatto con la pelle in un perfetto connubio di freschezza e seduzione. Annunciato dallo scrigno di sempre, immediatamente riconoscibile ma vestito di blu e personalizzato da una cintura nera che rievoca lo smoking, cattura il côté fougère del suo antesignano abbinandoci, per un plus di ricercatezza e brio, un accordo di fiori d’arancia. Così, al debutto conquista con un mix di bergamotto, mandarino e grani di pepe rosa che si tuffano in un cuore che intreccia salvia sclarea e nuances floreali vibranti di fiori d’arancio salicilati per poi sfumare in un’eco sensuale, ambrata e boisée che ricrea l’effetto olfattivo tipico dei fougère con sentori di fava tonka ed elitropio.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

|

DAILYLUXURY

|

81


BELLEZZA

MAX FACTOR

VELVET MATTES LIPSTICK COLLECTION

U

n Rossetto Mat che assicuri Idratazione ottimale, morbidezza, comfort e… finish opaco. Impossibile? tutt’altro. La soluzione arriva da Max Factor con Velvet Mattes Lipstick Collection, una collezione di rossetti innovativi che rendono possibile l’impossibile. A differenza di quella dei rouge “classici” che, per ottenere l’effetto “velluto” si avvalgono di una maggiore quantità di polveri con macro-particelle che creano una superficie irregolare per diffondere la riflessione della luce a discapito degli oli idratanti, la loro formula, identica a quella umettante e dei rossetti Colour Elixir, accoglie particelle riflettenti con una struttura irregolare senza penalizzare gli attivi umettanti. Sette le nuances, dai nude ai burgundy passando per i rosa, gli arancio e i rossi.

SHISEIDO

SYNCHRO SKIN GLOW

S

ynchro Skin, la collezione di fondotinta di Shiseido che, grazie alla Responsive Sensory Technology, si sincronizza con le condizioni della pelle che variano durante la giornata, con il tono naturale e con l’ambiente esterno, si completa con Syncro Skin Glow, specifico per rivelare la luminosità dell’epidermide e supportare il suo potere d’idratazione cancellando la carnagione opaca e spenta. Connubio di soin e make-up, la sua formula leggera e a effetto nude, assicura un finish satinato e radioso senza effetto maschera.

82

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

COSME DECORTE AQMW FACIAL BAR

D

eterge e idrata l’epidermide in un solo gesto Facial Bar, sapone lussuoso che arricchisce la linea AQMW di Cosme Decorte. La sua formula, che a contatto con l’acqua illanguidisce in una soffice mousse, si avvale di fibre di acido ialuronico che proteggono e tutelano l’idratazione ottimale, cui si affiancano gli attivi comuni a tutta la gamma: l’estratto di legno di sandalo, che contrasta i danni causati dalle aggressioni esterne e dai fattori di stress, e il Palmitoil Pentapeptide-4, che favorisce i processi di riparazione cutanea stimolando la produzione di collagene.

LIFE PLANKTON™ SENSITIVE BIOTHERM EMULSION

D

edicato alla pelle sensibile, da Biotherm, Life Plankton™ Sensitive Emulsion, il primo soin del brand caratterizzato dalla più elevata concentrazione di Life Plankton. La sua formula, priva di coloranti, alcool, parabeni, oli minerali, ipoallergenica e non comedogenica, assicura un effetto lenitivo intenso che allevia immediatamente i rossori e la sensazione di prurito, di pelle che tira e di pizzicore; rinforza e protegge l’epidermide dalle aggressioni esterne; assicura l’idratazione ottimale, ottimizza la funzione barriera e, grazie ad una texture fresca e lieve, limita l’adesione delle particelle d’inquinamento.


LA PRAIRIE

LINE INTERCEPTOR POWER DUO

DALLA PALMA

È

un trattamento globale che in sole due settimane (14 giorni e 14 notti) contrasta l’invecchiamento combattendo tutti i tipi di rughe (dalle linee d’espressione a quelle provocate dai raggi Uv e dalla gravità) agendo prima che si formino e minimizzando quelle che sono già comparse, Line Interceptor Power Duo de La Prairie. Due le formule, una per il giorno e una per la notte, racchiuse in un pack “duo” caratterizzato da due comparti separati e due erogatori, entrambe caratterizzate dall’attivo comune a tutti i soin della Casa: il Complesso Cellulare Esclusivo che agisce sulla cellule essenziali e sui componenti della matrice extracellulare. La Day Cream, garantisce un tris d’azioni. Grazie a tre peptidi che inibiscono l’invio del segnale della contrazione del muscolo, previene le rughe d’espressione, mentre un Spf 30, protegge dai danni dei raggi Uva e Infrarossi, contrasta l’invecchiamento e la comparsa delle linee causate da fattori ambientali. La Night Cream, invece, ottimizza durante la notte la rigenerazione e il rinnovamento cutaneo ad opera di peptidi anti-rughe che compensano il naturale rallentamento dei processi di riparazione, neutralizzano l’effetto delle aggressioni ambientali, stimolano la produzione di collagene, elastina e acido ialuronico rafforzando la matrice extracellulare donando tono e compattezza e favoriscono l’attività degli enzimi della proteasi agevolando l’eliminazione delle proteine della pelle danneggiate migliorando il processo di rinnovamento.

THE BODY DREAMER

D

iego Dalla Palma, forte del successo riscosso dall’Olio Multiattivo 10 in 1, amplia la linea The Body Dreamer con due nuovi soin le cui formule si avvalgono di nove oli d’origine naturale, astaxantina e vitamina E. Olio Scrub Multiattivo Idratante, da utilizzare sotto la doccia, avvolge la silhouette in un velo protettivo che tutela il film lipidico della cute e, grazie alle particelle esfolianti racchiuse nella sua texture, elimina le cellule morte e restituisce sericità e morbidezza. Olio Crema Multiattiva 10 in 1, invece, nutre, idrata, reintegra il patrimonio idrolipidico cutaneo e dona luminosità.

LAUDER

DOUBLE WEAR LONG WEAR MAKEUP REMOVER WIPES

A

ssicurano una detersione ottimale rimuovendo ogni traccia di impurità e make-up, anche quello waterproof e a lunga tenuta, rispettando l’equilibrio della pelle, Double Wear Long Wear Makeup Remover Wipes, praticissime salviettine imbevute di emulsione detergente che, ideali da portare con sé in viaggio, in palestra e ovunque non sia possibile avvalersi dell’acqua, puliscono a fondo, rivitalizzano, rigenerano e assicurano un’immediata idratazione senza lasciare residui oleosi e preparando l’epidermide ai successivi trattamenti.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

|

DAILYLUXURY

|

83


BELLEZZA

KIEHL’S

PURE VITALITY SKIN RENEWING CREAM

D

a Kiehl’s, Pure Vitality Skin Renewing Cream, soin innovativo la cui formula si avvale del 99,6% di ingredienti naturali. Ricca e vellutata, deve la sua efficacia al connubio di due preziosi attivi: il miele neozelandese Manuka e la radice di ginseng rosso coreano, che assicurano un’azione nutriente e lenitiva contrastando al tempo stesso la disidratazione e l’invecchiamento cutaneo restituendo anche all’epidermide luminosità, sericità e perfezione.

LINEA NATURA

I

l progetto Ti Amo Italia di Collistar si arricchisce di un nuovo capitolo. Debutta la Linea Natura, una collezione di skincare, ideale per ogni età e ogni tipo di epidermide le cui specialità si avvalgono del 95% di ingredienti d’origine naturale. Hitech, prive di siliconi, oli e derivati minerali, SLES, SLS e nickel (0,0001%), si avvalgono delle proprietà della stevia italiana, elemento comune a tutta la gamma. Ricca di glucosidi e flavonoidi subito disponibili, dall’azione antiradicalica, protettiva e idratante, è il “nutriente-idratante” capace di potenziare l’attivo peculiare di ogni prodotto. Quattro i soin. Crema Essenziale Trasformista, è una crema “basic” assolutamente innovativa, con estratto di quinoa, antiossidante, ricco di vitamine, sali minerali e acidi grassi, associato a burri vegetali, che permette a ogni donna di creare un trattamento personalizzato aggiungendovi altri ingredienti naturali trasformandola così in cura supernutriente (olio di oliva), soin illuminante (yogurt), maschera energizzante (miele), scrub levigante (zucchero), impacco purificante (limone). Acqua Micellare Bifase, con estratto di litchi, rivitalizzante e anti radicali liberi, strucca, tonifica e idrata rafforzando la protezione contro gli stress ossidanti e il photoaging. Crema Infuso Prodigiosa, con estratto di papaya, ricostituente cutaneo, abbinato a olio di argan, burri vegetali di babassu, cacao e karitè, rivitalizza, stimola il metabolismo cellulare e assicura l’ottimale equilibrio idrolipidico. Oleo-Essenza Preziosa, infine, con olio di avocado e oli vegetali di argan, borragine, crusca di riso e mandorle dolci, rigenera, ripara, contrasta i segni d’invecchiamento donando compattezza, perfezione e luminosità.

COLLISTAR

L’ORÉAL PARIS

FIORI RARI

D

edicata a tutte le donne che per il démaquillage desiderano soin efficaci ma delicati e rispettosi dell’epidermide, da L’Oréal Paris, Fiori Rari, una linea di struccanti sensoriale e femminile, le cui formule si avvalgono di attivi naturali che eliminano ogni traccia di impurità e make-up e preparano la pelle ai successivi trattamenti regalandole luminosità, sericità e morbidezza. Sei i prodotti arricchiti di estratti di rosa, loto e gelsomino dalle proprietà lenitive, riequilibranti e protettive: Latte e Tonico per cuti normali e miste, e Latte, Salviette Struccanti, Crema Struccante e Gel Detergente per quelle secche e sensibili.


L’ORÉAL PARIS

INFAILLIBLE TOTAL COVER

A

ssicura una correzione totale delle imperfezioni cutanee e delle discromie, la linea Infaillible Total Cover de L’Oréal Paris. Quattro i prodotti, due soin e due applicatori studiati ad hoc per ottimizzarne le performance. Infaillible Total Cover, è un fondotinta 24H che cancella macchie, rossori, occhiaie e borse senza appesantire e senza effetto maschera, la cui formula si avvale di pigmenti camouflage che offrono una coprenza del 30% rispetto ai make-up classici; di Camo-Stretch, elastomeri che si allungano fino all’estremità che garantiscono un finish lieve, vellutato e facile da stendere; e gel acquoso, per una sensazione di leggerezza e freschezza. Creato per offrire un risultato perfetto, Egg Blender, applicatore che permette una stesura precisa e un risultato modulabile. Palette Infaillible Total Cover, invece, è un kit che racchiude cinque differenti correttori per una multi-correzione personalizzata la cui efficacia è frutto dell’associazione di Camo-Stretch e High Load, pigmenti color-mimetici che si adattano ad ogni incarnato e dell’applicatore “mirato”, un pennello professionale sagomato che permette di truccare anche le zone più difficili e delicate. I 3 toni beige minimizzano discromie, borse e segni; il viola, corregge le disomogeneità del colorito, occhiaie e vene; il verde, neutralizza i rossori.

INNOXA

MAX FACTOR

M

2000 CALORIE CURL ADDICT MASCARA, EYEFINITY SMOKY EYE PENCIL, NATURAL BROW STYLER

ax Factor punta l’accento sul make-up dello sguardo e firma un pool di novità che lo rendono ancora più glamour e trendy. Perfetta per definire i profili dell’occhio con un tratto preciso o per regalarsi uno smoky eye seducente, l’Eyedefinity Eye Pencil, matita “duo” dalla texture cremosa, declinata in quattro coppie di sfumature super-pigmentate e con doppio applicatore. Apre lo sguardo assicurando in un solo gesto volume e incurvatura alle ciglia, il mascara 2000 Calorie Curl Addict. Alla base delle sue performance, una formula che allea un perfetto equilibrio di cere, pigmenti e Dual Polymer System per un film di colore flessibile e un finish naturale, e un applicatore innovativo con il pettine più corto rispetto a quello “classico” per vestire in modo uniforme lo stelo ciliare e raggiungere tutte le ciglia, anche quelle più difficili. Dedicato alle sopracciglia, invece, Natural Brow Styler, gel trasparente che modella, disciplina e definisce l’arco sopraccigliare regalando un look curato e naturale.

NAGA EMULSIONE

I

nnoxa amlia la sua linea di skincare Naga con un nuovo soin super-performante. Debutta l’Emulsione, fluido concentrato altamente idratante e ad effetto lifting che tutela e ottimizza il livello di idratazione cutaneo, leviga, distende i tratti, minimizza rughe e segni del tempo assicurando freschezza e luminosità al volto. Alla base delle sue performance, una formula che, da utilizzare in ogni momento della giornata e ideale per ogni tipo di epidermide, si avvale del 3% di sericina, cui si affiancano proteine idrosolubili ad alto peso molecolare, ceramidi vegetali liposolubili e olisaccaridi ciclici.

MÖLLER

ANTI DANDRUFF SHAMPOO

A

ssocia efficacia e delicatezza Anti Dandruff Shampoo di Marlies Möller, specifico per contrastare la formazione di forfora e lenire il cuoio capelluto. La sua formula, anti-batterica e calmante, si avvale di esclusivi attivi vegetali tra cui spicca l’estratto ricavato dalla corteccia dell’albero brasiliano Joaseiro, e l’Hair + Root Complex, a base di cellule ottenute dalle mele, che rafforza le radici e regola l’attività delle ghiandole sebacee, placando la sensazione di pizzicore e l’irritazione e prevenendo la formazione della forfora.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

|

DAILYLUXURY

|

85


BELLEZZA

URBAN DECAY MAKEUP SETTING SPRAYS, B6 VITAMIN-INFUSED COMPLEXION PREP PRIMING SPRAY, QUICK FIX HYDRA-CHARGED

M

aquillage in primo piano per Urban Decay. Tante le novità, tutte in versione spray, per una gestualità veloce e innovativa e un risultato altrettanto innovativo. Per assicurare al trucco una tenuta duratura, Makeup Setting Spray, in tre versioni: All Nighter, per un finish impeccabile per 16 ore; De-Slick, che controlla l’eccesso di sebo ed elimina l’effetto lucido, e Chill, che si avvale di una tecnologia timerelease che raffredda la superficie cutanea per un look perfetto per 12 ore. Idrata, bilancia il tono della pelle, dona opacità e sericità e offre un’azione antiossidante ed energizzante, B6 Vitamin-Infused Complexion Prep Priming Spray, “vapo” preparatore con Vitamina B6, vitamina E e corteccia di salice che illumina, ammorbidisce e prepara l’epidermide riducendo visibilmente i pori, idratando e rivitalizzando. Infine, Quick Fix-Hydra-Charge, primer versatile con vitamina B3, Sepitonic™ M3 e acqua di cocco.

L’ORÉAL PARIS

L

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

BAUME DE ROSE

B

aume de Rose, l’iconico trattamento per le labbra di By Terry diventa una linea di soin che risponde in modo specifico alle esigenze di benessere e bellezza di viso, corpo, labbra e mani. Tre le formule che si affiancano al balsamo, concepite per nutrire, idratare, rigenerare, assicurare comfort, contrastare gli effetti dei fattori di stress ambientali e combattere i segni del tempo: La Crème Visage, La Crème Corps e la Crème Mains. Alla base delle loro performance, burro di rosa, antiossidante e capace di promuovere il rinnovamento cellulare, cera essenziale di bocciolo di rosa, nutriente, tonificante e protettiva, olio di rosa moscata, rigenerante e idratante, estratto di olio di rosa nera, protettivo e anti-radicali liberi, e estratto di rosa pastello, emolliente e lenitivo.

XFIBER BY CIGLIA FINTE

unghe, folte, piene, perfettamente truccate e modellate. Le ciglia che tutte le donne sognano. Purtroppo però non sempre la natura è stata generosa e anche ricorrendo al mascara non si hanno grandi miglioramenti perché non si puòcolorare e costruire ciò che non c’è. In aiuto arriva L’Oréal Paris con XFiber by Ciglia Finte, mascara rivoluzionario che regala un effetto ciglia finte. La sua formula infatti, è altamente performante e arricchita da fibre che vanno a depositarsi tra le ciglia donando volume estremo e lunghezza oversize. Due gli step per applicarla. Un primo passaggio con il Primer nero rimpolpante che avvolge e volumizza assicurando uno spessore 20 volte maggiore; poi la texture con fibre che riveste lo stelo e allunga, anch’essa con un effetto moltiplicato per 20.

86

BY TERRY

THE MERCHANT OF VENICE

LA FENICE

I

spirato a Venezia e al ruolo di protagonista che la Serenissima ha avuto nel passato, The Merchant of Venice, attinge ancora ai simboli storici della città per dar vita ad un nuovo racconto olfattivo: La Fenice, un progetto profumato che rende omaggio al Gran Teatro La Fenice e unisce le note inebrianti delle fragranze a quelle affascinanti della musica. Due i jus, per lei e per lui, racchiusi nell’iconico scrigno in vetro di Murano in oro e azzurro, i colori del Teatro. La Fenice pour Femme, sensuale e poudré, debutta con guizzi di mandarino e biancospino per poi rivelare un cuore floreale che intreccia eliotropio, fiori di mandorlo e tuberosa ed un’eco vibrante mix di semi di tonka, legno di cedro e vaniglia. La Fenice pour Homme, elegante e sofisticata, nasce con un cocktail di mandarino, foglie di violetta, boccioli di melo e olibano; si afferma con un carattere che allea pepe nero, basilico, chiodi di garofano, giglio e prugna; e sfuma in un sillage caldo e profondo di legno di cedro, cuoio e ambra.


BENESSERE

WELLNESS ESOTICO

Il vero benessere? Ritagliarsi una pausa di relax, bellezza e bien-être nel cuore dell’inverno. Magari in una location esotica con sole, mare e caldo che regnano sovrani. Dove? Alle Maldive, ospiti del Mirihi Island Resort. M A R I NA SA N T I N

i

MIRIHI ISLAND RESORT

South Ari Atoll - Maldives Info: www.mirihi.com Tel. +960 668 05 00 Fax: 960 668 05 01

C

LIMA UGGIOSO, CIELI PLUMBEI, PIOGGIA, FREDDO E NEVE.

In sintesi, il tipico inverno italiano. Per sfuggire ai rigori della stagione più gelida dell’anno le soluzioni sono due: restarsene in casa, al calduccio, magari con una tazza di cioccolata fumante, oppure sognare… Cosa? Di regalarsi una vacanza in un Paradiso esotico, tra sole e mare e all’insegna del relax e del benessere. Un sogno che si trasforma in realtà nel cuore dell’Oceano Indiano, alle Maldive, nell’atollo di Ari Sud, a soli 30 minuti da Malé. È qui che, circondato da acque cristalline e avvolto dall’abbraccio di una natura incontaminata dove la vegetazione lussureggiante e il profumo dei fiori tropicali e le spiagge candide sono as-


soluti protagonisti, sorge il Mirihi Island Resort. Connubio di modernità e tradizione, caratterizzata dal più autentico stile maldiviano, la struttura, che ha di recente conquistato il prestigioso Travellers’ Choice 2016 di Tripadvisor, è un’oasi di pace e tranquillità, location perfetta per dimenticare i ritmi pressanti della routine quotidiana e vivere al ritmo delle ore che scorrono lente. A rendere ancor più esclusivo e magico il soggiorno, la Duniye Spa, un universo interamente dedicato al wellness, alla bellezza e all’armonia di corpo e mente, interprete di un approccio olistico al benessere psicofisico. Varcandone la soglia ci si potrà avvalere dei trattamenti della tradizione, in particolare di quella dell’Arabia e dell’Asia, che coniugano manualità e tecniche del passato con ingredienti naturali dalle benefiche virtù, ma anche delle più innovative e moder-

ne terapie, frutto delle più avanzate ricerche. Qualche esempio? Il Maldivian Island Paradise, soin “globale”, dedicato al corpo che assicura idratazione, sericità e giovinezza all’epidermide grazie ad un massaggio profondo effettuato con olio extra vergine di cocco; oppure l’African Pinotage Body Contour Ritual, un massaggio speciale che si avvale di balsamo di patate africane per regalare tono ed elasticità alla pelle e, stimolando il sistema linfatico, garantire un effetto drenante e detox. A perfetto corollario, perché la vacanza sia anche fitness e divertimento, la possibilità di praticare sport acquatici (windsurf, kayak, snorkeling, immersioni), cinema in spiaggia, osservatorio delle stelle (con uno dei telescopi più potenti del paese), e ancora, due ristoranti e due bar capaci di accontentare anche i palati più esigenti. Noi abbiamo già fato la nostra scelta : il caldo ci aspetta. Voi? ■


CIBARSI

D’ARTE

FOOD

M A R I NA SA N T I N

Elegge il cibo a manifestazione culturale ed espressione artistica spogliandolo del suo significato primordiale di elemento indispensabile per la sopravvivenza e della sua valenza commerciale, “Foodgraphia”, percorso espositivo, visivo e sensoriale, tra fotografia, pittura, illustrazione e installazioni.

90

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017


TATIANA MURA

FOOD PAINTING

I

L CIBO È INNANZITUTTO NUTRIMENTO, da sempre necessario e indispensabile

per la sopravvivenza. Ma la sua importanza non è esclusivamente di natura biologica: ha anche un valore psicologico, sociale e culturale. Il cibo è tradizione, espressione della cultura e della storia di un popolo e di una nazione; è convivialità e condivisione, perché permette di riunirsi e ritrovarsi insieme alle persone che abbiamo vicine; è piacere dei sensi, per il suo aspetto, il suo profumo, il suo gusto; è un rituale, per i gesti che richiede, da pensare come attenzioni e coccole per prendersi cura di sé. Gli alimenti che portiano sulle nostre tavole però oggi acquista una nuova dimensione, quella di essere… arte. Tra pittura, istallazioni, fotografia, illustrazioni. A regalargli questa nuova sfaccettatura e a renderlo soggetto delle differenti espressioni artistiche, “Foodgraphia” una rassegna dedicata alla Food Art & Photography che sposta l’attenzione dal cibo visto come elemento primordiale, alla fotografia e alla Food Art viste come manifestazioni culturali. Organizzata da Formapensiero, Starring e Shoot Food (con Italia a Tavola e il portale specializzato www.photographers.it come media partner) e

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

|

DAILYLUXURY

|

91


FOOD

ospitata nella prestigiosa corniche del Palazzo del Senato di Milano, si pone l’obiettivo far diventare i singoli prodotti alimentari una rappresentazione d’arte, esaltandone i colori, le forme e le suggestioni e spogliandoli del loro significato materiale, primitivo e commerciale. “Foodgraphia”, si compone di una mostra collettiva che vede la partecipazione di artisti, creativi e autori che presentano i loro lavori realizzati sul tema della rassegna, e di una mostra fotografica dal titolo “Food Colors” che vede protagonisti i dieci autori del collettivo italiano Shoot Food (Ilva Beretta, Paolo Della Corte, Alessandra Desole, Andrea Fongo, Raffaele Mariotti, Elisabetta Mazzonetto, Tatiana Mura, Laura Negrato, Andrea Sabatello e Guido Siviero). La rassegna si afferma quindi come un momento culturale pensato e strutturato come un’occasione di esposizione ma anche di scambio tra autori volto a contribuire alla formazione dei giovani artisti, ad arricchire il percorso dei creativi attraverso lo scambio e il confronto con protagonisti provenienti da tutto il paese, a realizzare un percorso espositivo, anche itinerante, concettualmente nuovo risultato dell’affiancamento di discipline diverse sulla tematica del food e facilitare l’inserimento nel mercato dell’arte di prodotti artistici a tema. Ricchissimo il carnet di opere in mostra, tutte di grande fascino e suggestione e capaci più delle parole di raccontare quest’aspetto nuovo e inedito del cibo. Qualche esempio? La grande stampa Fine Art di Vucciria di Maurizio Galimberti,

ANNALISA RAGGIO

LA CICALA

RAFFAELE MARIOTTI

CAPITATA RUBRA


EPIPHANIES

A VISION OF HAPPINESS

LINO VECCHIATO

BLACK FOOD

NICOLETTA INNOCENTI

L’INSALATA NELL’ORTO

ROBERTO PASTROVICCHIO

SPEZIE

RENATO MARCIALIS

BOMBE DI DOLCEZZA

FRANCESCO BELLESIA

MAIS DIRE MAIS


FOOD

due opere di Renato Marcialis della serie “Caravaggio in cucina”, l’opera inedita di Franco Losvizzero “FinestraMinestra”, la video-installazione “Food Lovers” di Daniela Di Rienzo, l’opera “Melone Modigliani” di Carlo Silva, “Rain Drops” di Andrea Belloni, e ancora: “Pacchero Solitario” di Rodolfo Pompucci, “Lievito Madre” di Monica Sori, “Fichi di Maristella” Campolunghi, il “Chiodo di Garofano” di Roberto Pastrovicchio, “Pesto” di Claudio Dell’Osa, un’opera della serie “Food on Canvas” di Serena Secci, tre opere della serie “Forme” di Andrea Bertani, quattro opere concettuali di Lino Vecchiato, la serie di 8 opere del progetto “Epiphanies/A vision of life” di Carmen Romeo e Daniele Libero Campi Martucci. ■

ANDREA DE SIMON

PO.PA.PO.OL

CARLO SILVA

MELONE MODIGLIANI

LINO VECCHIATO

VIOLONCELLO

ANDREA BERTANI

FORME 2

94

|

DAILYLUXURY

|


DESIGN

VETRO

MAGIA

CONTEMPORANEA

Viaggio a Murano per vivere “l’oggi” del vetro artistico. Patrimonio storico e culturale unico dell’isola della Laguna, affonda le sue origini nel passato ma è capace di rinnovarsi costantemente per farsi interprete del presente.

U i “MURANO OGGI. EMOZIONI DI VETRO”

NA MAGIA CHE NASCE DAL FUOCO,

da un bolo incandescente forgiato da gesti sapienti immutati da secoli. È la lavorazione artistica del vetro di Murano, patrimonio storico e culturale unico ed esclusivo dell’isola della Laguna veneziana, ammirato e invidiato da tutto il mondo.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

Murano, Museo del Vetro Fino al 25 aprile 2017 Info: Tel. 848082000 info@fmcvenezia.it www.museovetro.visitmuve.it

M A R I NA SA N T I N

|

DAILYLUXURY

|

95


U

n’autentica arte che affonda le sue radici nel passato ma che si rivela di costante attualità per il suo continuo rinnovarsi e adattarsi allo spirito dei tempi, affermandosi come una realtà viva, moderna e in costante divenire. A testimoniarne la contemporaneità e a farsi interprete del presente, il Museo del Vetro di Murano, che coinvolgendo le vetrerie attive nell’isola ha dato vita a “Murano oggi”, molto più di una mostra perché “codifica e traduce un momento storico che rivela un rinnovato interesse per l’universo vetro e per questa materia, tanto duttile quanto complessa da plasmare, che riverbera un muto sentire traducendo l’estrema potenzialità espressiva di un’in”. Curata da Gabriella Belli e Chiara Squarcina, si tuizione”. concretizza come un percorso che offre “una visione il più esaustiva possibile dello stato dell’arte e delle diverse tecniche e produzioni, a ribadire quell’unicità creativa identitaria che ancora oggi è sinonimo dell’energia creativa di Murano”. Oltre 250 le opere scelte, allestite nelle sale del Museo e nell’adiacente giardino, non solo i manufatti artistici ma anche quelli funzionali e di design, che permettono di scoprire l’evoluzione dell’arte vetraria, sia in termini tecnici che più propriamente estetici. Un “racconto” che “s’intreccia e dialoga con la straordinaria storia e qualità del prezioso patrimonio vetrario di proprietà dei Civici Musei veneziani”. “Creatività, maestria, esperienza secolare e il segreto vetrario di Murano - spiegano i curatori - trovano così coniugazioni diverse nella produzione attuale dell’Isola, grazie anche allo stimolo che giunge dall’arte contemporanea, da giovani creativi e da designer internazionali che assieme ai Maestri vetrai sondano talvolta campi inesplorati, sviluppano percorsi assolutamente personali e danno voce, attraverso il vetro e le tecniche della tradizione, alle istanze più attuali dell’arte”. Tre gli ambienti in cui si sviluppa la mostra che “fotografa” lo stato dell’arte muranese, “proponendo il Museo non solo come custode e testimone del passato ma anche come strategico osservatorio del presente, dando dunque modo di destreggiarsi tra le diverse anime dell’attuale produzione muranese e tra i suoi protagonisti: maestri vetrai, designer e artisti che qui si mescolano, molto spesso collaborano, più che mai si confrontano”. Ad SENT MARINA E SUSANNA accogliere il visitatore, la composizione moECDISI MURANO, 2016 dulare di Dino Rosin Meteore 1a - 245 ele©FONDAZIONE MUSEI CIVICI DI VENEZIA menti in vetro cristallo e calcedonio, esecu-

96

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

SIEGA SANDRA

UOVO DECORATO

©FONDAZIONE MUSEI CIVICI DI VENEZIA

MARANGONI FEDERICA

ITALY-ITALY

ARS MURANO, MURANO, 2005-2016 ©FONDAZIONE MUSEI CIVICI DI VENEZIA

DESIGN


MARANGONI FEDERICA

ITALY-ITALY

ARS MURANO, MURANO, 2005-2016 ©FONDAZIONE MUSEI CIVICI DI VENEZIA

zione a mano a puntello in vetro massiccio, molato e lucidato, che invita a scegliere l’inizio del percorso optando per una delle diverse direzioni, tra classico, contemporaneo e sperimentale. Nella Sala Brandolini, il filo conduttore è la rivisitazione della tradizione, con nuovo spirito e rinnovato gusto, ma sempre nella continuità di produzioni, manufatti e soggetti che hanno reso celebre nel mondo il vetro artistico di Murano: i grandi piatti, i calici e le caraffe, gli animali di vetro, la gioielleria, i goti, l’arte sacra. Sono le tecniche antiche, il virtuosismo, la preziosità dei colori e dei decori ad essere riaffermati per dimostrare l’eccellenza e l’unicità di una produzione artistica inimitabile, che solo a Murano può realizzarsi ed essere autentica. In scena le emozioni del vetro. Nel giardino e nelle sale d’entrata, trovano posto alcune opere-installazioni: dai famosi neon di Federica Marangoni, che “dialogano” con la materia vetraria nelle “mani” protagoniste di People o nell’opera Italy Italy, alle bolle in vetro soffiato di Fabio Fornasier molteplici, su lastre di metallo a formare un grande portale, o singola, enorme e impressionante - fino alle Danza Piatto di Lilli Doriguzzi e a tante altre MARANGONI meraviglie. Suggestive e coinvolgenti soFEDERICA PEOPLE no isole di vetro, affondate nel mare MURANO, 2005 d’erba che ricorda la Laguna. Infine, le ©FONDAZIONE MUSEI CIVICI Ex Conterie, sono lo spazio ideale per DI VENEZIA

FAVRIN SIMONA E MORETTI NICOLA

IL MOSTRO DELLA LAGUNA PARTICOLARE

MORETTI NICOLA S.N.C., MURANO, 2009 ©FONDAZIONE MUSEI CIVICI DI VENEZIA

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

|

DAILYLUXURY

|

97


DESIGN

GHISETTI GIAMPAOLO

combinare, in una sinfonia unica, oltre 150 opere tra vasi, sculture, pezzi di design, creazioni originali e uniche dell’universo vetrario muranese. Grandi sculture e installazioni duettano con le creazioni di nomi celebri e storiche firme che hanno reso famoso nel mondo il vetro artistico di Murano e con le opere di giovani designer, artisti internazionali e di Maestri capaci di trarre dalla materia incandescente l’idea creativa. ■ EVOLUTION

MURANO, 2013 ©FONDAZIONE MUSEI CIVICI DI VENEZIA

RUBINO SILVANO

ON-LINE

LUNARDON MASSIMO, FRATELLI TESSARO, MURANO, 2015 ©FONDAZIONE MUSEI CIVICI DI VENEZIA

98

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2017

BONAVENTURA MAURO

THE PSYCHOSOMATIC

MAURO BONAVENTURA, VENEZIA, 2016 ©FONDAZIONE MUSEI CIVICI DI VENEZIA


SEGUI DAILY LUXURY E SCEGLI... L’EDIZIONE CARTACEA LEGGI DAILY LUXURY AL COSTO DI 20€ ALL’ANNO

EDIZIONE CARTACEA

20€ ALL’ANNO

L’EDIZIONE DIGITALE

CON ISSUU, LA MIGLIORE PIATTAFORMA MONDIALE DI MAGAZINE ON-LINE, LEGGI DAILY LUXURY GRATUITAMENTE SENZA NESSUN COSTO

SCARICA L’APP SMARTPHONE

TABLET

PERSONAL COMPUTER

WWW.DAILYLUXURY.IT VISITA LA PAGINA WWW.DAILYLUXURY.IT/ABBONAMENTO PUOI PAGARE CON: BONIFICO BANCARIO O BOLLETTINO POSTALE

SCEGLI IL TUO DISPOSITIVO SCEGLI TRA I NOSTRI CANALI

DAILY LUXURY. LA BELLEZZA È LUSSO QUOTIDIANO... ON-LINE


DAILY LUXURY • n.1-2 gennaio-febbraio 2017  

La “grande bellezza” di Elisa Sednaoui con Missoni è da Oscar… • C’è il nuovo: se nel Cosmoprof entra questo ambizioso Cosmoprime… • C’è il...