Issuu on Google+

S

hopping Natale SPECIALE

CAGLIARI • 18 DICEMBRE 2011 • WWW.M ETRO NEWS.IT

Così la città si prepara al Natale

Le ricette per lo shopping senza stress Il piacere di passeggiare fra negozi e bancarelle

CAGLIARI IN FESTA


Domenica 18 dicembre 2011

IL VENETO CHIUDE GLI STAND A CAPODANNO In Veneto gli acquisti natalizi non arrivavo mai alla Befana, festa poco sentita a Venezia e dintorni. Per chi si trova in viaggio da quelle parti, imperdibili i Mercatini di Natale a Cortina d’Ampezzo, aperti fino al 31 dicembre, fino alle ore 20. Da visitare quelli di Bussolengo in provincia di Verona, fino a domani 18 dicembre, i mercatini natalizi di Verona, aperti fino all’8 gennaio, e quelli di Bassano del Grappa fino al 26 dicembre 2011.

S

3

hopping Natale

SPECIALE

Le bancarelle d’oro

Mercatini fino a S. Stefano APERTURA DEI MERCATI Ecco il calendario degli orari di apertura dei mercati comunali in occasione delle feste. Mercato di San Benedetto i giorni 24 e 31 dicembre dalle ore 7.00 alle ore 16.00 con orario continuato. Mercato di Via Quirra i giorni 23 e 30 dicembre dalle 7.00 alle 14.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00, il 24 e 31 dicembre dalle ore 7.00 alle ore 15.00 orario continuato. Mercato di Sant’Elia i giorni 23, 24 e 31 dicembre dalle ore 7.00 alle ore 17.00 orario continuato. Non sono previsti ampliamenti di orario per i mercati di Is Bingias e Santa Chiara. METRO

LA FIERA QUEST’ANNO resta

aperta fino a Santo Stefano. Negli spazi espositivi torna infatti, dopo 15 anni, la Bancarella d’oro, manifestazione dedicata alle proposte degli ambulanti che da anni aspettano

Frutta secca per Natale

comunque una sistemazione definitiva per il loro appuntamento annuale. Con l’avvicinarsi del Natale, comunque, i mercatini si moltiplicano e invadono le vie delle shopping, portando allegria nel-

le serate di acquisti. La corsia centrale di via Roma e piazza Giovanni XXIII ospitano piccoli mercatini di Natale, concepiti comunque come un vero e proprio mercato. Non solo regali, oggettistica e artigianato ma anche banchi di prodotti alimentari, tipici e di consumo, frutta e verdura per dimostrare che gli ambulanti sono sempre e dovunque accanto ai consumatori con idee nuove. I due mercatini restano aperti fino al 26 dicembre incluso. In piazza Giovanni XXIII ci sono trenta banchi, sessanta in via Roma ma il grosso degli ambulanti sardi aspetta i visitatori negli spazi messi a disposizione dalla Fiera. In attesa che anche la manifestazione della Bancarella d’Oro abbia un proprio definitivo spazio. METRO

Decorazioni artigianali

IN UNA NOTTE FREDDA E LUMINOSA La Provincia di Cagliari, nell’ambito delle attività di promozione della lettura organizzate dalla Biblioteca Provinciale Ragazzi, propone ai giovanissimi un altro appuntamento di letture dal titolo “In una notte fredda e luminosa – Storie e racconti sul Natale e dintorni”, a cura di Gaetano Marino. I destinatari dell’iniziativa sono i bambini dai 3 ai 10 anni, attesi in biblioteca mercoledì 21 dalle ore 17.30 alle 18.30: La serata si chiude con il “PRESTITO A SORPRESA!”, iniziativa per accompagnare i bambini con buone letture durante le vacanze di Natale. Pacchi dono già confezionati contengono in realtà libri da restituire dopo le feste ma da godersi sotto l’albero. METRO


Domenica 18 dicembre 2011

SULL’ADRIATICO COME AI TEMPI DEL PAPA RE Lungo l’Adriatico e in centro Italia quando si tratta di Natale si sente ancora l’influsso della Roma Papalina e si festeggia più o meno fino alla Befana. Da visitare i mercatini di Bologna, aperti fino al 7 gennaio, e poi quelli di Ferrara e Cesenatico, aperti fino al 6 gennaio. . In Umbria ci sono i Mercatini di Perugia e Assisi, che approfittano anche dell’arrivo di turisti e pellegrini richiamati dal carisma di San Francesco.

S

5

hopping Natale

SPECIALE

Underwear domina l’allegria

I maglioni caldi e decorati sono il must

SE CI SEMBRAVA RIDICOLO

il maglione che Mark Darcy indossava il giorno di Natale nel film “Il diario di Bridget Jones” dobbiamo ricrederci perché sono tante le case di moda che propongono, per il Natale 2011, capi d’abbigliamento con fantasie di renne e fiocchi di neve. C’è davvero da sbizzarrirsi tra orsi, cuori e disegni prettamente natalizi. Senza esagerare con troppe paillettes o con un abbigliamento vistoso, è comunque fashion indossare almeno un capo rosso e in tema natalizio. Tra i maglioni di questo genere è simpatico quello bianco di Moschino con i pinguini (www.moschino.it). Più serio il maglione di Markus Lupfer: bianco

E MERC E COM der.com n ilsa www.j

con le renne rosse. Dello stesso stilista ma più sportivo è il maglione rosso con il fiocco di neve bianco al centro (www.markuslupfer.com). Stella McCartney propone un maglione bianco con orsi rossi e decori rossi e grigi mentre Jil Sander ha realizzato un pullover rosso con fiocchi di neve stilizzati colorati (http://sto-

re.jilsander.com) Anche l’intimo e gli accessori si tingono di rosso e tra le proposte di Yamamay troviamo il cappello rosso (12,90 euro) da abbinare a caldissime pantofole a stivaletto (29,90 euro). Sono in lana rossa con cuori e fiocchi di n e v e bianchi; entrambi gli accessori hanno dei ponpon bianchi. È alla moda anche il completino top e culotte (€

24,90) con la stampa di cagnolini e la scritta “Xmas” ad augurare buone f e s t e (www.yamamay.com ). Neppure per gli uomini può mancare l’intimo rosso da indossare durante le Feste. Per lui sono allegri i boxer proposti da Intimissimi. In cotone elasticizzato, c’è stampato un orso con la scritta Merry X-mas (19,90 euro www.intimissimi.it ). METRO INDIRIZZO YAMAMAY via San Simone 60

ROSSA ALMENO LA BORSA Dall’abbigliamento, all’intimo, fino agli accessori il rosso domina i colori delle feste. Ma se indossare il rosso non è nelle nostre corde, possiamo comunque sfoggiare una pochette o una borsa di questo colore. Trussardi ha firmato una INDIRIZ ZO nuova collezione di COIN borse e accessori, la Spevia Dan te 136 cial Christmas Collection, in pelle verniciata rossa o nera per il Natale 2011 (www.trussardi.com/it). Ancora più scintillante la pochette di Marni, tutta ricoperta di paillettes rosse metallizzate. Sono in tema natalizio anche le ironiche Pandorine Xmas Flash Collection 2011 (www.pandoraborse.com/) mentre, per le più rock, arriva la MAC Viva Glam Lipbag: una borsa glitterata firmata Lady Gaga contenente make up metallico della Mac Cosmetics. Borsa che permette di fare anche beneficienza perché il ricavato delle vendite va al “M·A·C AIDS fund” per le persone affette da HIV/AIDS (www.maccosmetics.com) METRO


Domenica 18 dicembre 2011

CACCIA AL CAPPON MAGRO A GENOVA Sono due i mercati natalizi da visitare in Liguria: Campo Ligure (in provincia di Genova) fino al 19 dicembre, e il Mercatino di Natale di Savona. Deliziosi anche i mercatini natalizi di Genova, dove non ci si deve dimenticare di fare un salto anche nei mercati rionali del pesce e nelle gastronomie. Per chi ne ha il tempo è consigliabile prenotare qualche porzione di cappon magro, specialità di pesce natalizia genovese da non perdere.

S

7

hopping Natale

SPECIALE

C’ERA UNA VOLTA

PAPASSINI DI NATALE

Un passatempo molto in uso nel Campidano di Cagliari prima della messa natalizia era il tradizionale ballo sardo, che si svolgeva al suono delle launeddas e dell’organetto. Ogni comitiva infatti provvedeva a dotarsi di un suonatore privato, perché il “suonatore obbligato” era già impegnato dai giovani “de Sa Zerachia”, i quali pagavano a testa uno starello di grano, per avere uno zampognaro (nella foto) a loro disposizione e poter ballare in tutti i giorni festivi nelle pubbliche piazze. METRO

UNA GITA FUORI PORTA IL PRESEPE IN UNA GROTTA CURIOSITÀ IL MIRTO IN OLANDA Il Mirto (nella foto), che in Sardegna viene usato per produrre il liquore tipico della regione e in altri paesi è considerato il fiore delle spose, in Olanda è conosciuto come il fiore di Natale e alla Vigilia si usa bruciarne un ramo, in attesa della mezzanotte, quando si apriranno i regali. METRO

Fino a tutto gennaio nelle grotte di Is Zuddas (nella foto) , nel Sulcis, e più precisamente nella grandiosa sala dell’Organo è allestito un grande Presepe, reso ancora più suggestivo dalle sculture di Gianni Salidu. In questa atmosfera, il 27 dicembre, alle 10,30, monsignor Sedda Vescovo di Iglesias celebrerà una messa aperta a tutti. METRO

Ingredienti: 5 uova 250-350 g. di strutto 1 Kg di farina 350 g. di zucchero 100-250 g. di noci 100-250 g. di uva passa 2 bustine di lievito 1 busta di zucchero vanigliato 1 bicchiere di latte e 1 bicchiere d’acqua 1 limone

Preparazione: Lavorate bene le uova, la farina, lo zucchero, il lievito, lo zucchero vanigliato, il latte, l’acqua e la buccia del limone. Fate amalgamare bene il tutto e aggiungete le noci e l’uva passa. Lavorate ancora per un po’ e dopo aver preparato i papassini con gli appositi stampi, lasciateli riposare per circa un’ora affinché il lievito faccia il suo effetto. Dopo aver portato il forno alla temperatura di circa 250 g. infornate e fate cuocere per circa 1/4 d’ora. Tempo di Cottura: 15 minuti


Domenica 18 dicembre 2011

LA SICILIA PER LE FESTE NATALIZIE FA IL BIS Alla Sicilia non basta la Festa dei morti, quando sono le anime dei defunti a portare dolci e regali ai bambini. Anche il Natale è celebrato con fiere e mercati da sogno, come le leccornie che propongono. Da non perdere quello di Caltagirone (in provincia di Catania) fino all’8 gennaio 2012 e quello di Palermo, fino al giorno di Natale. La fiera palermitana di solito si conclude con una notte di veglia che coincide con la Vigilia.

9

S

hopping Natale

SPECIALE

Una buona bottiglia nel sacco Fra i doni c’è anche un pezzo di vigna CHE TIPO SIETE , da rosso, da bianco o da rosato? Forse siete più tipi da bollicine… Qualunque sia la vostra preferenza cari estimatori del vino, il frutto di Bacco esaltato già dagli antichi romani e fiore all’occhiello della nostra produzione nazionale, se ancora non avete completato la lista dei regali da fare, non trascurate di inserire nell’elenco una bottiglia di buon vino. Difficilmente risulterà un dono non gradito. Di questi tempi, poi, sarà apprezzato due volte. Meno

regali frivoli e più prodotti enogastronomici sembra infatti confermarsi come tendenza nei desideri di Natale degli italiani. Meglio una cassetta di vini che non l’ennesimo gadget informatico. Attenzione però: il vino deve essere rigorosamente italiano e, per-

ché no, locale, tanto ogni area della nostra bella penisola ha il suo vino doc. Il vantaggio nel regalare un vino è che si presta a far felice sia l’amico più caro che una persona che conoscete poco. Difficile che un dono del genere si riveli

non gradito. Certo, se avete a che fare con intenditori magari cercate di assecondare i loro gusti e poi, se la trovate, preferite sempre una magnum alla classica bottiglia da 0,75, gli appassionati sapranno cogliere la finezza della scelta e la gradiranno parecchio. Se non avete tempo o modo di girare per cantine e enoteche potete como-

damente ordinare la confezione che preferite su uno dei tanti siti web che vi propongono la vendita online di selezioni delle migliori cantine italiane, a prezzi competitivi e con tanto di confezione regalo e bigliettino d’auguri personalizzato. Due per tutti sono RegalidiVini e Viniamo.com. Se volete sorprendere un appassionato di vino

VINI D’ECCELLENZA IN PROVINCIA

Le vigne di Garganega da adottare a Soave

Territorio ricchissimo quello che comprende il Campidano di Cagliari, la Parteolla e la Trexenta. Un fondovalle spettacolare per la bellezza di graniti e porfidi. Qui, olio e vino trovano la loro terra d’elezione. Partendo dal Nuragus la cui origine si perde nella notte dei tempi e che grazie alla rivoluzione portata avanti da alcuni viticoltori ha visto una nuova luce dando vita a vini di altissima qualità negli uvaggi con il Vermentino e la Malvasia ma anche con lo Chardonnay. La zona più interessante del Cagliaritano è sicuramente quella compresa tra Serdiana e Dolianova METRO

con un regalo di sicuro effetto a Natale, sotto l’albero, mettete una vigna. Non è una battuta, potete davvero “adottare” una porzione di vigneto nelle terre del Soave. L’iniziativa “Adotta una Garganega”, lanciata dalla Strada del vino Soave per promuovere oltre 6mila ettari di vigneti, consente di adottare un minimo di 50 viti di

Garganega al costo di 100 euro all’anno. In cambio si riceveranno dal viticoltore 12 bottiglie di vino Soave Doc all’anno, anche con etichetta personalizzata se richiesto, e soprattutto si potrà andare a visitare la propria vigna adottiva, magari per aiutare a potare e vendemmiare. Per informazioni: www.stradadelvinosoave.com. METRO


Domenica 18 dicembre 2011

SAN GREGORIO ARMENO, IL TRIONFO DEI PRESEPI Non è Natale se, passando da Napoli, non si fa un salto a via San Gregorio Armeno, a Spaccanapoli. Una lunga passeggiata lungo la stretta antica strada alla scoperta dei presepi più suggestivi del mondo, dai preziosi pezzi di antiquariato alle novità assolute con personaggi dell’attualità e dello spettacolo trasformati in statuine del presepio. Meritano visite anche Pompei, Portici, Succivo e Ceppaloni, dove il re è il torrone.

S

11

hopping Natale

SPECIALE

Shopping spettacolo

Acquisti in mezzo alla festa TUTTO APERTO , tutto illu-

minato, tutto accogliente. Il centro si è fatto bello per le feste natalizie. I negozi di via Garibaldi, via Manno, largo Carlo Felice, via Petrarca, via Pergolesi e via San Benedetto sono pronti a reggere l’assalto degli acquisti natalizi. Chi arriva non trova soltanto occasioni per comprare ma anche qualche ora di distrazione con l’iniziativa Shopping di Natale

a Cagliari: musica dal vivo, esibizioni di giocolieri, ballerini e la caratteristica scenografia già sperimentata con Shopping sotto le stelle e la Notte dei saldi. Tutto a cura dell’associazione Premier Groupe che ormai da tempo veglia sul tempo libero dei cagliaritani. Lo Shopping di Natale propone l’animazione nelle vie del centro durante le fredde serate invernali con musica dal vivo

METRO GRATIS Metropolitana gratis con il coupon Metronatale distribuito nei negozi e nelle rivendite dell’azienda dei trasporti. L’iniziativa promossa dall’Arst e dal consorzio Insieme vale nei giorni del 23 e del 24 dicembre e punta a limitare il traffico e lo stress di chi affronta lo shopping natalizio. È solo un assaggio, in primavera promettono i commercianti cagliaritani arriva una Shopping card piena di sorprese. METRO

Nelle foto: giocolieri di strada

eseguita dagli artisti collaboratori dell’associazione per rendere ancora più sentita l’aria di festa nella città addobbata. Per chi vuole invece fuggire dal centro, l’animazione non manca neppure al centro commerciale Corte del Sole, a Sestu. Fino al 23 dicembre è possibile spedire una “Letterina a Babbo Natale”, folletti e animatrici che faranno giocare e divertire i più piccoli, aiutandoli a scrivere e imbucare la letterina per Babbo Natale nella casset-

ta presente nella Piazza Centrale. Il 23 pomeriggio dalle 17:30 arriverà Babbo Natale per leggere e premiare le letterine, e per tutti i bambini ci saranno doni e una foto ricordo insieme a Babbo Natale. Il 21 e 22 dicembre ci sarà la “Rievocazione storica del Natale nel Medioevo”: dalle ore 16,00 manifestazione con personaggi in abiti dell’epoca Medioevale, soldati e cavalieri si esibiranno simulando duelli e allestiranno mercatini con prodotti artigianali tipici. Oggi pomeriggio, invece, alle 17, “Laboratorio di Cartonaggio Artistico” per bambini. Sempre oggi, al centro commerciale Le Vele di Quartucciu l’associazione ANT (assistenza ai malati di tumore) proporrà di compiere una buona azione acquistando le Stelle della solidarietà. METRO


Domenica 18 dicembre 2011

SULL’ADRIATICO COME AI TEMPI DEL PAPA RE Lungo l’Adriatico e in centro Italia quando si tratta di Natale si sente ancora l’influsso della Roma Papalina e si festeggia più o meno fino alla Befana. Da visitare i mercatini di Bologna, aperti fino al 7 gennaio, e poi quelli di Ferrara e Cesenatico, aperti fino al 6 gennaio. . In Umbria ci sono i Mercatini di Perugia e Assisi, che approfittano anche dell’arrivo di turisti e pellegrini richiamati dal carisma di San Francesco.

S

13

hopping Natale

SPECIALE

Auguri e doni a chilometro zero

I cenoni serviti solo con specialità locali UN CESTO ALIMENTARE natalizio di prodotti non industriali? Tanta gente al cenone della Vigilia da stupire con delizie gastronomiche. Non c’è altro da fare che guardare alla distribuzione alimentare a chilometro 0. E cioè, come spiegano gli specialisti, fare attenzione alla filiera

agroalimentare corta, all’andamento dei prezzi, agli stili d’acquisto, alla provenienza dei prodotti A QUARTU L’ultimo mercato di Campagna amica, in ordine di tempo, aperto in provincia è quello di Quartu Sant’Elena, nella cornice del Parco Matteotti, L’inaugurazione è avvenuta alla fine di novembre, richiamando una folla di clienti attirati dall’eccezionale qualità dei prodotti locali. Da allora, il mercato è programmato ogni venerdì mattina. METRO

agricoli, alla stagionalità. E soprattutto al km 0, ossia a merci alimentari che viaggiano pochissimo, e magari sono prodotte senza OGM. A vegliare su tutto è la Fondazione Campagna Amica, costituita dalla Coldiretti per fa crescere la cultura di una spesa più consapevole. La Fondazione Campagna Amica promuove e sostiene l’agricoltura italiana in tre ambiti distinti: vendita diretta, turismo, ecosostenibilità. Soprattutto la vendita, incentivata con i Punti Campagna Amica, marchio assegnato a farmer’s market, punti vendita aziendali, cooperative agricole, consorzi agrari, imprese aderenti al circuito km zero, aderenti ai gruppi d’acquisto METRO

I MERCATI DI CAMPAGNA AMICA Cagliari - Piazza dei Centomila Frequenza: settimanale; all’aperto e raggruppa produttori della regione. Prodotti: Orto-frutta; Olio d’oliva; Formaggi e latticini; Carni fresche e salumi; Conserve vegetali e prodotti trasformati; Piante e fiori; Legumi; Miele. Giorni di apertura: Giovedì 8.30 – 14 Monserrato (provincia di Cagliari) - Via del Redentore Frequenza:quindicinale; all’aperto e raggruppa produttori della provincia. Prodotti: Orto-frutta; Olio d’oliva; Formaggi e latticini; Conserve vegetali e prodotti trasformati; Piante e fiori; Legumi; Miele. Giorni di apertura: Giovedì 8.30 – 13,30

AGRICOLTURA SARDA IN CIFRE Numero aziende: 85.894 Superficie: 1.614.845 ettari Dimensione media per azienda: 13,4 h di Sau (Superficie agricola utilizzabile) Numero addetti: 37.000 (il 6,2% del totale degli occupati nei vari settori produttivi in Sardegna) Produzione lorda vendibile: 1,577 miliardi di euro, in particolare: Allevamenti (carne e latte): 730,375 milioni di euro Colture erbacee: 556,801 milioni di euro Colture arboree: 163,916 milioni di euro Servizi annessi: 126,456 milioni di euro


Domenica 18 dicembre 2011

TRENTINO ALTO ADIGE, BANCARELLE FINO ALLA BEFANA

14

S

hopping Natale

In Alto Adige, troviamo il Mercatino di Natale di Bolzano, fino al 23 dicembre aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19. A Bressanone il mercatino in Piazza Duomo aperto fino al 6 gennaio fino alle 19.30. Ci sono poi i Mercatini di Natale di Merano aperti fino al 6 gennaio dalle 10,30 alle 19,30 e quelli di Vipiteno e Brunico che rimarranno aperti rispettivamente fino al 6 gennaio e 16 dicembre. Nel Trentino, abbiamo i Mercatini di Trento e i Mercatini di Rovereto aperti fino al 31 dicembre 2011, dalle 10 alle 19.

SPECIALE

Cartoline sì, ma virtuali

Immagina di regalare un’app

UN PO’ PER LE NUOVE pos-

sibilità offerte dalla tecnologia, un po’ perché il tempo sembra non bastare mai e un po’ anche perché ci si risparmia qualche soldino, fatto sta che le cartoline d’auguri gli italiani preferiscono sempre più inviarle in formato virtuale. Addio perciò ai bigliettini scritti a mano, su cartoncini illustrati in blu e oro con magnifici presepi e alberi scintillanti, adesso tutto si può fare con le App. Si può personalizzare il bigliettino virtuale attraverso la scelta del colore, del design, della musica e anche con le foto ritoccate. E per spedirlo altro che francobollo! Basta un click. Tanto per citarne qualcuno c’è ‘Christmasfy me’, Cartolina virtuale modificata con Christmasfy me

un programma che permette di modificare le proprie foto, aggiungendo per esempio la barba di Babbo Natale al volto di un amico; ‘Xmas Ball’ permette di inviare una palla di Natale con il messaggio che fluttua virtualmente fino all’abitazione del destinatario. Chi invece possiede un I-Phone può utilizzare Cards della Apple che invia anche una notifica quando il destinatario apre gli auguri. Niente paura se non avete uno smartphone: ci sono decine di siti internet che permettono di inviare cartoline di Natale virtuali. Uno per tutti è www.cartolinagratis.com. Anche la classica letterina a Babbo Natale può andare in soffitta; il brand

spagnolo Imaginarium se ne è inventata una virtuale scaricabile da App Store e Android Market e disponibile anche sul sito christmas.imaginarium.it. I genitori configurano il profilo del bambino con foto, età, nome, pregi e difetti. Il sistema messo a punto da Imaginarium proporre quindi i regali più adatti, tra gli oltre 200 presenti nel catalogo del brand, che possono essere trascinati dentro il sacco virtuale. Dopo questo passo i piccoli riceveranno una video chiamata personalizzata da Babbo Natale in persona e poi potranno condividere la lista dei regali scelti con amici e parenti indicando il luogo dove consegnare il pacco. Idea astuta! METRO

GRUPPI D’ACQUISTO ANTI STRESS Se l’imperativo è niente file nei negozi e niente stress da shopping natalizio potete sempre ricorrere ai siti di social shopping, ormai ampiamente diffusi anche qui da noi una volta superata la naturale diffidenza verso il commercio elettronico. Sempre di regali virtuali si tratta ma, di fatto, si acquistano con denaro reale anche se oltre a fare tutto per via elettronica c’è anche il vantaggio di riuscire a strappare sconti tutt’altro che irrisori. Dal capofila Groupon a LetsBonus, passando da Groupalia si possono regalare coupon per sedute benessere, viaggi, cene e servizi di ogni genere, ma anche oggetti di tutti i tipi a prezzi scontati. METRO

Metro Diario è uno speciale di Metro, quotidiano indipendente del mattino pubblicato dal lunedì al venerdì e distribuito gratuitamente da N.M.E. New Media Enterprise Srl Registrazione n.788 del Tribunale di Milano del 15 dicembre 2006. Direttore responsabile: Giampaolo Roidi Realizzazione AXIA editrice società cooperativa, Viale Giulio Cesare 51 00192 Roma - tel 06 50697894 e-mail: axia@axiaonline.it Pubblicità Visibilia Srl, via Senato 8 Milano Concesionaria clienti locali di Cagliari e Sardegna: AB Advertising, via Lanusei, 29 - Cagliari - Tel. Tel 070. 657969 - 070 666686 Stampa, Grafiche Ghiani srl - S.S. 131 km. 17, 450 Zona Monastir (CA) Amministratore unico Mario Farina Sede legale N.M.E. via Carlo Pesenti, 130 00156 - Roma



Shopping Cagliari 18/12/2011