Page 1


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Indice

CONVEGNI ISTITUZIONALI 26 Novembre Apertura - Nuovo patto per la salute .............................................................. Pag. Tecnologie informatiche a supporto del 118 .................................................. “ ............................................................................................................................... “ Industria farmaceutica: risorsa per la ricerca, l’innovazione, lo sviluppo ... “ Nuovo modello sanitario INAIL: prevenzione, riabilitazione, reinserimento sociale. L’attività del centro protesi ................................................................. “ Dispositivi medici: opportunità di sviluppo ed innovazione in Sanità - il ruolo delle Regioni ............................................................................................. “ Giornata delle Neuroscienze ............................................................................ “ Giornata delle Neuroscienze ............................................................................ “ La Riorganizzazione della Emergenza-Urgenza ............................................ “ Sicurezza delle cure in pediatria ...................................................................... “ Investire sulla prevenzione per promuovere la salute ................................... “ Le Tecnologie a sostegno dell’efficienza e dell’innovazione ........................... “ Piani di rientro: dall’equilibrio dei conti alla garanzia di servizi di qualità .. “ La sicurezza e la qualità delle cure nei vari ambiti clinici ............................... “ La dirigenza infermieristica nel panorama sanitario nazionale e in Toscana: riflessioni, esperienze e prospettive ................................................................ “

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 20 21 22 23

27 Novembre Prevenire e controllare le infezioni: un programma per l’Italia ........................ Pag. Innovazioni organizzative e funzionali delle cure territoriali e gestione della cronicità ..................................................................................................... “ ................................................................................................................................ “ Investire sulla prevenzione: il ruolo dei vaccini .............................................. “ Tecnologie e sistemi informativi come risorsa per la governance e l’innovazione in sanità ........................................................................................ “ Valutare la tutela della salute e la produzione di servizi: i cittadini, gli erogatori, i professionisti .................................................................................. “ Gestione di strutture, impianti, servizi e prevenzione delle infezioni ospedaliere ......................................................................................................... “ Gestione di strutture, impianti, servizi e prevenzione delle infezioni ospedaliere ......................................................................................................... “ Sviluppo e tutela del benessere e della salute organizzativa nelle Aziende Sanitarie ............................................................................................................... “ Riflessioni e politiche per un miglioramento della salute organizzativa in Sanità ................................................................................................................... “ 4

24 25 26 27 28 29 30 31 32 32


Indice

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Le prospettive della Sanità Integrativa ........................................................... La rete delle sicurezze ....................................................................................... Carichi di lavoro e sicurezza. L’impatto dell’ergonomia organizzativa sulla salute di operatori e pazienti ............................................................................ Le Infrastrutture di Ricerca per la Salute e la Promozione della Ricerca Traslazionale ....................................................................................................... Il buon uso dei Biosimilari ................................................................................. Centralità della persona ed innovazione tecnologica: il Fascicolo Sanitario Elettronico ...........................................................................................................

Pag. 33 “ 34 “

34

“ “

35 36

37

28 Novembre Nuovo Welfare: innovazione, integrazione e sostenibilità .............................. Rete integrata dei servizi e sviluppo della domiciliarità ............................... L’emergenza dell’antibiotico-resistenza e buon uso degli antibiotici .......... Cosa si può fare in Italia: ricerca e sviluppo .................................................... EXPO 2015: presentazione programma del Ministero della Salute per la sicurezza alimentare .......................................................................................... Il contributo delle Imprese per EXPO 2015 .................................................... Telemedicina applicata alla domiciliarità ........................................................ Il cittadino al centro e l’innovazione tecnologica: cartella informatizzata territorio ospedale ............................................................................................. Nuovi sistemi di appalti per l’efficienza e l’ottimizzazione della gestione dei servizi ............................................................................................................. Linee Guida per i prezzi standard e riorganizzazione del mercato in sanità ... Le innovazioni in ospedale e nuovi standard ................................................. Come riorganizzare la rete dei laboratori: dalle linee di indirizzo dal 2009 ad oggi ................................................................................................................. Priorità ed ambiti di sviluppo per la sicurezza a livello nazionale ................... 4° Meeting congiunto sanità aereo-spazio:simulazione e addestramento specifico nella formazione ................................................................................ Formazione certificata e gestione del rischio ................................................ Sessione a cura del Consiglio Superiore di Sanità ........................................ Criteri di appropriatezza clinica, tecnologica e strutturale nell’assistenza del paziente complesso .................................................................................... Sicurezza e qualità nel Sistema Trapianti italiano ..........................................

Pag. 38 “ 39 “ 40 “ 40 “ “ “

41 41 42

43

“ “ “

44 45 46

“ “

47 48

“ “ “

48 49 50

“ “

50 51

5


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Indice

29 Novembre Nuovi ruoli e responsabilità delle professioni nei percorsi innovativi della sanità .................................................................................................................... Quale futuro per i precari della sanità ............................................................. La gestione del rischio clinico: riabilitazione, terapia occupazionale e ricerca. L’attività del Centro di Riabilitazione Motoria INAIL di Volterra .... Garantire assistenza sicura a minor costo ...................................................... La comunicazione per la prevenzione del rischio in sanità ............................... Prevenzione e cura in oncologia ...................................................................... Tumore al seno, verso la Breast Unit ............................................................... La sepsi: metafora del cambiamento organizzativo dell’ospedale ............... 4° Assemblea degli Ospedali per la sicurezza in sala operatoria ................... 4° Assemblea degli Ospedali per la sicurezza in sala operatoria ................... ESTAV Toscane: verso l'unificazione dei sistemi ICT .................................. Sicurezza e qualità nei servizi sociali e socio sanitari: situazioni di studio e possibili azioni per la prevenzione dei rischi e la tutela dei professionisti .... Servizi sociali e socio-sanitari: sicurezza e qualità ......................................... ................................................................................................................................ Geotermia ed efficienza energetica: le chiavi per la produzione ecosostenibile di calore ed energia elettrica ................................................. Il contributo del laboratorio alla sicurezza del paziente: errori in laboratorio e controllo di qualità ..................................................................... Laboratorio Toscano per l’innovazione in Sanità (e.health. labs): una proposta per lo sviluppo della sanità in Toscana ........................................... AREA REGIONI La presa in carico e la gestione della persona con diabete ............................... Gli ostacoli alla corretta gestione .................................................................... Il rischio trasfusionale: dai casi alle misure di prevenzione ............................... Osservare la sicurezza: riflessioni ed esperienze su mappature e monitoraggi integrati della sicurezza nelle organizzazioni sanitarie ....................................... Le buone pratiche per prevenire le infezioni .................................................. Le esperienze e le strategie assicurative delle Regioni ................................ Mitigazione del rischio assicurativo in sanità ................................................. Responsabilità civile del professionista sanitario e dell’azienda da lesioni di diritti non correlati alla salute ....................................................................... La sicurezza in sala operatoria .......................................................................... Patient Safety Walk Rounds - Giri per la Sicurezza: confronto tra esperienze regionali, discussione sui modelli proposti e prospettive future ................

6

Pag. “ 52 “ 53 “ “ “ “ “ “ “ “ “

54 55 56 57 57 58 58 59 60

“ “ “

61 61 62

63

64

65

Pag. 68 “ 68 “ 69 “ “ “ “

70 71 72 73

“ “

73 74

75


Indice

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

FORMA FORUM Scuola e ambiente .............................................................................................. ................................................................................................................................ Proposte per l’insegnamento della RCP nelle scuole di ogni ordine e grado ................................................................................................................... Discussione di una proposta unica e per la condivisione di un modello ... Infezioni Correlate all’Assistenza: cosa fare oggi .......................................... I nuovi rischi e l’invecchiamento della popolazione attiva nel settore dell’igiene ambientale ....................................................................................... Progetto Outcome: un modello integrato per la valutazione del continuos professional development (cpd): qualificare e misurare l’impatto del cpd sulle performance professionali e organizzative ........................................... Infiammazione, Infezione, Invecchiamento: cause, trattamenti e stili di vita ........................................................................................................................ Infiammazione, Sovrappeso, Obesità .............................................................

Pag. 78 “ 79 “ “ “

80 80 81

82

83

“ “

84 85

MEETING POINT 26 Novembre Innovazione organizzativa e funzionale delle cure primarie ............................. Pag. 88 27 Novembre Workshop Pfizer autogestito: nuove partnership pubblico-privato ............. Pag. 88 I requisiti di qualità nell’integrazione tra sanità e sociale ............................... “ 88 Prevenire gli eventi avversi nella pratica clinica ............................................. “ 88 28 Novembre La sanità incontra il bridge ................................................................................ Workshop Johnson & Johnson autogestito. Day Surgery: un percorso efficace, efficiente e sicuro per il paziente ........................................................ La sanità incontra il bridge ................................................................................ Welfare in tempi moderni. Il valore del Welfare occupazionale in Italia ....

Pag. 89 “ “ “

89 89 90

29 Novembre Informazione di servizio, di prodotto e di processo in RSA: confronto tra chi produce e chi utilizza ................................................................................... Pag. 91 PERCORSO SEPSI Percorso Sepsi: niente tacchi alti in fattoria e niente zoccoli al teatro Pag. dell’opera ............................................................................................................ “ 94 COMUNICAZIONE PROVIDER ....................................................................... Pag. 96 PIANTINA ........................................................................................................ Pag. 98 7


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Auditorium

26 Ore 8.30 N O V E M B R E M A R T E D Ì

Registrazione partecipanti

Ore 10.00

Inaugurazione Forum

Apertura

Monica Bettoni Vasco Giannotti

Direttore Generale Istituto Superiore di Sanità Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità

Saluti delle Autorità

Giuseppe Fanfani Roberto Vasai

Sindaco di Arezzo Presidente Provincia di Arezzo

“NUOVO PATTO PER LA SALUTE” innovazione qualità sicurezza delle cure

Ore 11.00 Tavola Rotonda Coordina

Roberto Turno

Il Sole 24 Ore Sanità

Partecipano

Luca Coletto Luigi Marroni Donata Borgonovo Re Lucia Borsellino Stefano Caldoro Ugo Cavallera Giovanni Chiodi Simona De Francisci

Paolo Di Laura Frattura Antonio Fosson

Elena Gentile Carlo Lusenti

Mario Mantovani Almerino Mezzolani Claudio Montaldo Antonella Stasi Maria Sandra Telesca

Richard Theiner Franco Tomassoni Giovanni Bissoni

Assessore Sanità Regione Veneto Assessore Sanità Regione Toscana Assessore alla Salute e Solidarietà Sociale P.A. Trento Assessore della Salute Regione Sicilia Presidente Regione Campania Assessore Tutela della Salute e Sanità Regione Piemonte Presidente Regione Abruzzo Assessore dell’Igiene e Sanità e Assistenza Sociale Regione Autonoma Sardegna Presidente Regione Molise Assessore Sanità, Salute e Politiche Sociali Regione Autonoma Valle d’Aosta Assessore al Welfare Regione Puglia Assessore Politiche per la Salute Regione Emilia-Romagna Assessore alla Salute Regione Lombardia Assessore Tutela della Salute Regione Marche Assessore alla Salute Regione Liguria Vice Presidente Regione Calabria Assessore alla Salute Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Assessore Sanità P.A. di Bolzano Alto Adige Assessore Sanità Regione Umbria Presidente Agenas Interverrà il Ministro della Salute

Beatrice Lorenzin 10


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Auditorium

26

“Tecnologie informatiche a supporto del 118”

Ore 14.30

In partnership con Esculapio

Coordinano

Ilario Fabri Massimo Mandò

N O V E M B R E

Direttore Coordinatore Regionale Esculapio Direttore CO 118 Azienda USL 8 Arezzo

Apertura [Il 118 come parte dei percorsi e dei processi sanitari: un nuovo approccio tecnologico] Alessandro Picchi ESTAV Sud-Est ICT Azienda USL 8 Arezzo Intervengono [La gestione dei codici bianchi] Pietro Pugliese

Vice Presidente SIS 118 Presidente Onorario SIS 118

Mario Costa

M A R T E D Ì

[Come evolvono i modelli: l’esperienza del 112 in Regione Lombardia] Alberto Zoli DG AREU Regione Lombardia [Come si misura la bontà di un modello] Piero Brambilla

IT Manager AREU Regione Lombardia

[La centrale ideale del 118]

Piero Paolini

Coord. 118 Regione Toscana

[E-call: lo stato dell’arte e la sperimentazione in Italia] Marco Marrazza Presidenza del Consiglio dei Ministri [Telemedicina applicata ai sistemi d’ambulanza: alcune sperimentazioni] Luca Neri Ospedale Niguarda Intervento preordinato [Web e nuove tecnologie a servizio del 118] Alberto Schönsberg

Direttore SUEM 118 Verona

Con il contributo di [Le tecnologie a supporto del 118: stato dell’arte e scenari di sviluppo] Francesco Silanos Beta 80 Group [L’aspetto sanitario nella gestione della maxi-emergenza] Paolo Livoni INSIEL Mercato

Mauro Cofelice

Panasonic

[Esculapio e Volontariato Organizzato: La gestione integrata delle Centrali Operative, le tecnologie territoriali, il Progetto Regionale] Ilario Fabri Direttore Coordinatore Regionale Esculapio È previsto l’intervento di

Luigi Marroni Assessore Diritto alla Salute Regione Toscana

11


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Vasari

26 N O V E M B R E M A R T E D Ì

12

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Vasari Ore 14.30

26

“Industria farmaceutica: risorsa per la ricerca, l’innovazione, lo sviluppo” In collaborazione con Farmindustria

Tavola Rotonda Coordinano

Roberto Turno Monica Bettoni

Direttore Il Sole 24 Ore Sanità Direttore Generale Istituto Superiore di Sanità

Intervengono

Massimo Scaccabarozzi Luca Coletto Claudio De Vincenti Luigi Marroni Alessio D’Amato

Presidente Farmindustria Assessore alla Sanità Regione Veneto Sottosegretario Ministero dello Sviluppo Economico Assessore Diritto alla Salute Regione Toscana Regione Lazio

Comunicazione [Presentazione del portale dei farmaci di AIFA]

Anna Rosa Marra AIFA

13

N O V E M B R E M A R T E D Ì


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Chimera

26 Ore 10.00 N O V E M B R E M A R T E D Ì

“Nuovo modello sanitario INAIL: prevenzione, riabilitazione, reinserimento sociale. L’attività del centro protesi” A cura di INAIL Nazionale

Apertura lavori

Enrico Lanzone

Coordina

Duccio Orlandini

INAIL Direzione Centrale Riabilitazione e Protesi Centro Protesi Vigorso di Budrio

[Il Nuovo modello sanitario INAIL nell’ambito della tutela globale integrata del lavoratore, con particolare attenzione alla prevenzione sanitaria] Mariano Innocenzi INAIL Sovrintendenza Medica Generale [L’attività sanitaria di riabilitazione, protesizzazione e reinserimento nel Nuovo Modello Sanitario INAIL] Antonella Miccio INAIL Sovrintendenza Medica Generale [Innovazioni tecnologiche nelle protesi di arto inferiore e superiore per la vita quotidiana e per lo sport] Gennaro Verni Centro Protesi INAIL [Percorsi riabilitativi degli amputati di arto inferiore e superiore. La personalizzazione del progetto, peculiarità del Centro Protesi] Paolo Catitti, Amedeo Amoresano Centro Protesi INAIL [Servizio di consulenza e fornitura ausili e assistenza sul territorio] Rinaldo Sacchetti, Massimo Improta Centro Protesi INAIL [Supporto psicosociale nel trattamento protesico-riabilitativo] Ilaria Giovannetti Centro Protesi INAIL [L’attività di ricerca e sperimentazione del Centro Protesi INAIL] Rinaldo Sacchetti, Angelo Davalli Centro Protesi INAIL [Qualità dello spazio e standard sanitari. Esperienze a confronto] Corrado Landi CTE INAIL Dibattito

14


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Chimera Ore 14.30

26

“Dispositivi medici: opportunità di sviluppo ed innovazione in Sanità - il ruolo delle Regioni”

N O V E M B R E

Presentazione rapporto 2013 Produzione, Ricerca e Innovazione dei dispositivi medici in Italia In partnership con Assobiomedica

Coordina Introducono

Cesare Fassari

Stefano Rimondi Giuseppe Turchetti

Giornalista Quotidiano Sanità

Presidente Assobiomedica Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

Intervengono

Ugo Cavallera Carlo Lusenti Loredana Capone Ferdinando Romano Francesco Mazzotta Andrea Paolini Sara Giannini

Luigi Boggio Silvio Gherardi

Assessore Tutela della Salute e Sanità Regione Piemonte Assessore Politiche per la Salute Regione Emilia-Romagna Assessore Sviluppo Economico Regione Puglia Direttore Dip. Salute Regione Campania Dirigente Ass. Attività Produttive Regione Lazio Toscana Life Sciences Regione Toscana Assessore Regione Marche - Coordinatore Commissione Attività Produttive Regione Umbria Assobiomedica Assobiomedica

Dibattito Conclude

Marcella Marletta

Ministero della Salute

15

M A R T E D Ì


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Redi

26 Ore 9.00 N O V E M B R E

“Giornata delle Neuroscienze”

A cura di SNO - Scienze Neurologiche Ospedaliere Regione Toscana e SNO Nazionale

“Il rischio clinico nelle strategie delle Società Scientifiche” Moderano

Paolo Zolo Renato Galli

Azienda USL 8 Arezzo Azienda USL 5 Pisa

Introduce

Giuseppe Neri

Presidente Eletto SNO Nazionale

[L’organizzazione neurologica Toscana tra criticità e nuova progettualità] Resp. SNO Toscana

Pasquale Palumbo

M [Sclerosi multipla: ottimizzazione della gestione del paziente] Azienda USL 8 Arezzo A Sauro Severi R T E “Complessità, specificità e rischio clinico nella nuova neurochirurgia” D Giuseppe Oliveri Resp. Neurochirurgia Ospedaliera Ì Moderano Giovanni Orlandi

AOU Senese Le Scotte Siena Università di Pisa

[Proposta di un protocollo diagnostico terapeutico nei pazienti con patologia degenerativa della colonna lombo-sacrale] Pier Francesco Lotito Dipartimento di Economia Università di Firenze Marco Piazzini Resp. Ambulatorio di Reumatologia Ospedale di Grosseto Bruno Frediani Docente di Reumatologia Università di Siena Raoul Saggini Docente di Medicina Fisica e Riabilitazione Università di Chieti Francesco Cacciola UOC Neurochirurgia Le Scotte Siena [Razionalizzazioni alla luce della crisi finanziaria della Sanità Italiana] DG Azienda USL 8 Arezzo DG AOU Senese Le Scotte Siena DS AOU Senese Le Scotte Siena

Enrico Desideri Pier Luigi Tosi Silvia Briani

16


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Redi

26

“Giornata delle Neuroscienze”

Ore 14.30

A cura di SNO - Scienze Neurologiche Ospedaliere Regione Toscana e SNO Nazionale

N O V E M B R E

[Nuove prospettive del trattamento medico nelle neoplasie cerebrali primitive] Michele Maio UOC Immunoterapia Oncologica AOU Senese Iacopo Sardi Resp. Neuro-oncologia Ospedale Meyer [Indicazioni preliminari a un protocollo di trattamento degli aneurismi cerebrali non rotti] Giacomo Pavesi Dir. UOC Neurochirurgia Modena Francesco Causin Dir. Neuroradiologia Padova Sandra Bracco UOC NINT AOU Senese

M A R T E D Ì

“Il rischio clinico nelle Nuove Procedure Diagnostiche e Terapeutiche delle Neuroscienze” Moderano

Stefano Bartolini Amedeo Bianchi

Dir. UO Neurologia Azienda USL 3 Pistoia Azienda USL 8 Arezzo

[Interventistica endovascolare nella patologia cerebrovascolare: revisione del rapporto rischi/ benefici] Salvatore Mangiafico AOU Careggi [Safety ed efficacia dei neurolettici atipici nella neurodegenerazione - Gestione del rischio] Gaetano Zaccara ASF Toscana [Linee Guida e PDTA nella malattia di Parkinson]

Ubaldo Bonuccelli Roberto Marconi

Docente di Neurologia Università di Pisa Azienda USL 9 Grosseto

17


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Lippi

26 Ore 9.00 N O V E M B R E M A R T E D Ì

“La Riorganizzazione della Emergenza-Urgenza”

Apertura dei lavori Coordina

Patrizio Caldora

Dir Ortopedia-Traumatologia Azienda USL 8 Arezzo

Saluto

Enrico Desideri Discussant Introduce

Massimo Mandò

DG Azienda USL 8 Arezzo Direttore CO 118 Azienda USL 8 Arezzo

Patrizio Caldora Direttore Ortopedia-Traumatologia Arezzo [Il “Trauma Center”: tipologie ed organizzazione] Mariano Alberto Pennisi Università Cattolica Policlinico Gemelli Roma Discussione [La “Golden Hour” nella Azienda USL 8 Arezzo] Luca Pazzini

Dirigente Medico 118 Azienda USL 8 Arezzo

Discussione [La riorganizzazione nazionale della Emergenza-Urgenza: il punto di vista dell’Ortopedico] Francesco Biggi Dir. Ortopedia-Traumatologia Ospedale Belluno (Delegato OTODI-SIOT per AGENAS) Discussione [Dal “Total Care” al “Damage Control Orthopaedic”: evoluzione scientifica ed organizzativa del trauma] Federico Bove Dirigente Medico Ortopedico Ospedale Niguarda Milano Discussione Conclusioni

18

Massimo Mandò

Direttore CO 118 Azienda USL 8 Arezzo


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Lippi Ore 14.30

26

“Sicurezza delle cure in pediatria”

In collaborazione con AOPI

Nadia Storti Coord. Gruppo Rischio Clinico AOPI Coordinano [Presentazione dell’iniziativa: razionale e obiettivi] Paolo Petralia Presidente AOPI [Survey nazionale sul rischio clinico in pediatria] Nadia Storti

Coord. Gruppo Rischio Clinico AOPI

Esperienze significative di miglioramento della Qualità delle cure negli ospedali pediatrici [Buone pratiche per il controllo delle infezioni ospedaliere in pediatria] Marta Luisa Ciofi degli Atti IRCCS Bambin Gesù [La mappatura del rischio clinico attraverso gli standard Joint Commission International] Antonio Capodicasa, Maria Lucia Furnari ARNAS Civico di Cristina Benfratelli Palermo [La Chek-list operatoria] Domenico Tangolo Ospedale Infantile Regina Margherita Torino [Controllo delle infezioni correllate alle pratiche assistenziali: l’esperienza dell’Istituto Gaslini] Elio Castagnola IRCCS Istituto Giannina Gaslini Genova [Dimissioni protette pediatriche: un percorso di presa in carico del paziente fragile tra ospedale e territorio] Patrizia Bevilacqua, Raffaele Spiazzi AO Spedali Civili Ospedali dei Bambini Brescia [Progetto: creazione in Regione Lombardia della “Raccomandazione per l’identificazione, la gestione e il trattamento dell sepsi in età pediatrica] Maristella Moscheni AO Istituti Clinici di Perfezionamento Milano [Un modello sistematico di prevenzione del rischio nell’Ospedale Pediatrico] Monica Frassineti AOU Meyer Firenze

Ore 16.45

A. O. Santobono-Pausilipon Napoli Presentazione del progetto Nazionale

Nadia Storti Sara Albolino

Coord. Gruppo Rischio Clinico AOPI Centro GRC Regione Toscana [Appropriatezza dell’accesso dei bambini negli Ospedali Pediatrici] Grazia Sestini Garante dei Minori Regione Toscana

Ore 17.00

“La qualità delle cure è ottimizzazione delle risorse? Prospettive e scelte operative”

Tavola rotonda Moderano

Tommaso Langiano Anna Maria Minicucci

DG AOU Meyer Firenze DG AO Santobono Pausilipon Napoli

Partecipano

Rosetta Cardone Riccardo Tartaglia Rino Agostiniani

Conclude

Giuseppe Profiti

Ministero della Salute Coordinatore Comitato Tecnico delle Regioni SIP Presidente IRCCS Bambin Gesù

19

N O V E M B R E M A R T E D Ì


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Minerva

26 Ore 9.00 N O V E M B R E M A R T E D Ì

“Investire sulla prevenzione per promuovere la salute” Risonanza magnetica: importanza diagnostica In collaborazione con Medtronic

Olga Mugnaini

Coordina

Giornalista La Nazione Firenze

Intervengono [Dispositivi medici e compatibilità con la risonanza magnetica: appropriatezza terapeutica] AO San Giovanni Addolorata Roma SIMG

Gianni Colini Baldeschi Pierangelo Lora Aprile

[Risonanza magnetica nei pazienti portatori di dispositivi impiantabili attivi: aspetti normativi e impatto sul sistema ospedaliero] Maurizio Dal Maso DS ASL 1 Massa e Carrara Massimo Mancini Dir. Amministrativo ASL Bari [Libertà di accesso alla cura in una prospettiva di lungo periodo: una scelta o un diritto?] Tonino Aceti Cittadinanzattva Paolo Notaro Presidente No Pain Onlus

Ore 11.00

“Le Tecnologie a sostegno dell’efficienza e dell’innovazione” HTA e Nuove frontiere della Medicina e Chirurgia

Coordina Intervengono

Giuseppe Turchetti

Scuola Superiore Sant’Anna

[La dimensione nazionale dell’HTA] Emilio Chiarolla

Agenas

[La dimensione regionale dell’HTA] Mario Cecchi

Coordinatore Centro Regionale HTA Regione Toscana

[HTA nel contesto dell’Azienda Sanitaria] Enrico Desideri

DG Azienda USL 8 Arezzo

[Programmazione e Governo dell’innovazione: opportunità per il Medical Device] Luciano Frattini Vice Presidente Assobiomedica [Sicurezza e buon uso dei device: verifica e valutazione di conformità] Massimo Dutto Bureau Veritas Italia Nicoletta Palese Bureau Veritas Italia [Innovazione e valutazione tecnologica]

Carmine Guarino 20

Istituto Superiore di Sanità


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Minerva Ore 14.30

26

“Piani di rientro: dall’equilibrio dei conti alla garanzia di servizi di qualità”

N O V E M B R E

Tavola rotonda Coordinano

Giovanni Bissoni Lucia Lispi

Presidente Agenas Ministero della Salute

Partecipano

Giovanni Chiodi Andrea Tardiola Ettore Cinque Mario Morlacco Elena Gentile Ettore Attolini Antonella Stasi Paolo Di Laura Frattura Francesco Massicci

Presidente Regione Abruzzo Assessorato della Salute Regione Sicilia Regione Lazio Subcommissario Sanità Regione Campania Subcommissario Sanità Regione Campania Assessore al Welfare Regione Puglia A.RE.S Puglia Vice Presidente Regione Calabria Presidente Regione Molise Ispettore Generale Capo per la Spesa Sociale Ministero dell’Economia e delle Finanze

Concludono

Presidente Agenas Ministero della Salute

Giovanni Bissoni Lucia Lispi

M A R T E D Ì

21


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Petrarca

26 Ore 9.00 N O V E M B R E M A R T E D Ì

“La sicurezza e la qualità delle cure nei vari ambiti clinici” A cura del Collegio IPASVI Arezzo

Apertura

Cosimo Molinaro Mirella Rossi

Branka Vujovic Brunella Venturini Coordinano

Claudio Marnetto Simona Papi Roberto Francini

Presidente Collegio IPASVI Arezzo Direttore Dip. Prof.ni Infermieristiche/Ostetriche AUSL 8 Arezzo DS AUSL 8 Arezzo Presidente Coord. Collegi IPASVI Toscana Coord. Infermieristico Blocco Operatorio AUSL 8 Arezzo Coord. Infermieristico Medicina AUSL 8 Arezzo Coord. Infermieristico Med. di Urgenza AUSL 8 Arezzo

Intervengono [Ambiti di rischio in sala operatoria]

Moira Cherobin Giuliano Ferrini

Infermiera Sala Operatoria AUSL 8 Arezzo Infermiere Sala Operatoria AUSL 8 Arezzo

[Il rischio nutrizionale nella persona fragile]

Emanuele Ceccherini Barbara Rossi Daniele Rapini

Medico Nutrizione Clinica AUSL 8 Arezzo Infermiera Nutrizione Clinica AUSL 8 Arezzo Dietista Dietetica Professionale AUSL 8 Arezzo

[Rischio nel processo terapeutico: farmaci L.A.S.A.] Giandomenico Petrucci Farmacista Farmaceutica Ospedaliera AUSL 8 Arezzo Simone Andreini Infermiere Medicina AUSL 8 Arezzo

22


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Petrarca Ore 14.30

26

“La dirigenza infermieristica nel panorama sanitario nazionale e in Toscana: riflessioni, esperienze e prospettive” Sessione a cura del Collegio IPASVI Toscana

Cosimo Molinaro Coordinano Brunella Venturini

Presidente Collegio IPASVI Arezzo Presidente Coordinamento Collegi IPASVI Regione Toscana

[La dirigenza infermieristica tra passato, presente e futuro] Presidente Federazione Nazionale Collegi IPASVI

Annalisa Silvestro

[Lo sviluppo della dirigenza infermieristica e i suoi modelli applicativi] Brunella Venturini Presidente Coordinamento Collegi IPASVI Regione Toscana

M A R T E D Ì

[Esperienze a confronto nelle tre aree vaste della Toscana] ASL 6 Livorno Area Nord-Ovest Chiara Pini Simonetta Chiappi Azienda USL 11 Empoli Area Centro Mirella Rossi Azienda USL 8 Arezzo Area Sud-Est

“La dirigenza infermieristica in tempi di cambiamento: quali possibilità?“

Ore 16.45

Tavola rotonda Coordina Partecipano

Ivo Brocchi Giornalista

Annalisa Silvestro Giovanni Becattini Riccardo Tartaglia Federico Spandonaro Brunella Venturini

Antonio Lazzaro Marco Bucci Fabrizio Grassi Paolo Porta

N O V E M B R E

Presidente Federazione Nazionale Collegi IPASVI Dirigente Professioni Sanitarie Azienda USL 7 Siena Direttore Centro GRC Regione Toscana Università Tor Vergata Presidente Coordinamento Collegi IPASVI Regione Toscana Segretario Generale FP – CGIL Toscana Segretario Regionale CISL FP Toscana Segretario Regionale UIL FPL Toscana Referente NURSIND Regione Toscana

23


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Auditorium

27 Ore 9.00 N O V E M B R E M E R C O L E D Ì

“Prevenire e controllare le infezioni: un programma per l’Italia”

In collaborazione con Istituto Superiore di Sanità

Coordinano

Silvio Brusaferro Monica Bettoni

Università di Udine Direttore Generale Istituto Superiore di Sanità

Introduzione

Fabrizio Oleari

Presidente Istituto Superiore di Sanità

LETTURA MAGISTRALE “ICA in Europa: situazione attuale e prospettive future” Barry Cookson Centre for Infections Health Protection Agency Intervengono [L’azione dell’Unione Europea sulle ICA] Nicole Heine

DG SANCO

[Lo stato dell’arte in Italia]

Maria Grazia Pompa

Ministero della Salute

[Che cosa abbiamo imparato] Maria Luisa Moro

Regione Emilia-Romagna

[La relazione fra prevenzione delle infezioni e risk management in sanità] Università di Udine

Silvio Brusaferro

[Le proposte delle Società Scientifiche] Nicola Petrosillo Presidente SIMPIOS Lorena Martini Presidente ANIPIO Gaetano Privitera SItI Luigi Presenti Presidente ACOI Eugenio Ciacco SIFO Conclude Fabrizio Oleari

24

Presidente Istituto Superiore di Sanità


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Auditorium Ore 14.30

27

“Innovazioni organizzative e funzionali delle cure territoriali e gestione della cronicità”

N O V E M B R E

In collaborazione con Federsanità ANCI

Coordinano

Claudio Pedace FADOI Andrea Leto Regione Toscana

Apertura

Angelo Lino Del Favero Valerio Fabio Alberti Giacomo Milillo Enrico Desideri Tiziano Carradori

Presidente Federsanità ANCI Presidente FIASO Presidente FIMMG DG Azienda USL 8 Arezzo DG Sanità e Politiche Sociali Regione Emilia-Romagna

Comunicazioni [Le cure primarie nel nuovo assetto organizzativo e funzionale del SSN]

Silvestro Scotti

[Chronic Care Model ed altri modelli regionali per la presa in carico del pericolo] Mariadonata Bellentani Agenas [Sistemi informativi e tecnologici a supporto dei nuovi percorsi di cura ed assistenza tra ospedale e territorio] Enzo Chilelli Federsanità ANCI [Riorganizzazione della domiciliarità e cure intermedie, telemonitoraggio e telemedicina a supporto] Claudio Pedace FADOI Interventi preordinati

Vito Piazzolla

A.RE.S. Puglia

Chiara Bovo

DS Azienda ULSS 20 Verona

Fabrizio Scattaglia

DG ASL Taranto 1

IPASVI [Percorsi innovativi e sperimentali per la gestione della grave cronicità nel territorio] Ivana Cannoni Gruppo Accademia del Cittadino Regione Toscana [Il mondo sommerso delle spondiloartriti: il progetto Atlantis] Ottone Occhiolini Vice Presidente ANMAR Dibattito Conclude

Giovanni Bissoni

Presidente Agenas

25

M E R C O L E D Ì


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Vasari

27 N O V E M B R E M E R C O L E D Ì

26

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Vasari Ore 14.30

“Investire sulla prevenzione: il ruolo dei vaccini”

Coordinano

Stefania Salmaso Renato Soncini

27 N O V E M B R E

Istituto Superiore di Sanità Presidente Gruppo Vaccini Farmindustria

Comunicazioni [Verso il Piano Nazionale Vaccini]

Giuseppe Ruocco

Ministero della Salute

[L’uso dei vaccini per la prevenzione delle malattie] Giovanni Rezza Istituto Superiore di Sanità [Le politiche regionali per l’uso dei vaccini]

Francesca Russo

M E R C O L E D Ì

Coordinatore Gruppo Interregionale Sanità Pubblica e Screening Regione Veneto

[Presentazione campagna per la prevenzione dell’influenza] Maria Linetti Ministero della Salute Intervengono [I vaccini come strumento di salute: il ruolo dell’industria] Direzione Tecnico Scientifica Farmindustria

Maria Adelaide Bottaro

[La comunicazione: beneficio e rischi della vaccinazione] Paolo Bonanni Università di Firenze [Epidemiologia delle malattie prevenibili con i vaccini] Vincenzo Baldo Università di Padova [Processi di produzione e controlli di qualità] Alessandro Ballestrazzi

Presidente FIMP

[Come le Regioni investono sulla prevenzione]

Emanuela Balocchini Ignazio Tozzo

Regione Toscana Assessorato della Salute Regione Sicilia

[Vaccinarsi, un obbligo ?]

Maria Giuseppina Bonavina

DG AULSS 20 Verona

Dibattito Conclude

Giuseppe Ruocco

Ministero della Salute

27


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Chimera

27 Ore 9.00 N O V E M B R E M E R C O L E D Ì

“Tecnologie e sistemi informativi come risorsa per la governance e l’innovazione in sanità” In collaborazione con AISIS

Emilio Duca Coordinano

Carlo Rinaldo Tomassini

Direttore Regionale Direzione Salute, coesione e società della conoscenza Regione Umbria DG AOU Pisana

Relazioni

Rossana Ugenti Claudio Dario Claudio Caccia

Ministero della Salute DG AOU Padova - Presidente Arsenàl.IT Presidente AISIS

Comunicazioni

Augusta Iannini

Vice Presidente dell’Autorità Garante

Partecipano

Claudio Vella Giancarlo Galardi Francesco Bux Ettore Sala Antonella Bulfone Raffaele Zinno Mauro Moruzzi Massimo Mangia

Politecnico Milano Regione Toscana Direttore A.RE.S Puglia Regione Lazio Regione Friuli Venezia Giulia Segretario Nazionale SISMLA Assinter Responsabile Health Federsanità ANCI

Dibattito Concludono

28

Rossana Ugenti Claudio Dario

Ministero della Salute DG AOU Padova - Presidente Arsenàl.IT


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Chimera Ore 14.30

27

“Valutare la tutela della salute e la produzione di servizi: i cittadini, gli erogatori, i professionisti”

In partnership con Agenas e Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa Coordinano Mario Romeri Emilio Duca

Regione Toscana Direttore Regionale Direzione Salute, coesione e società della conoscenza Regione Umbria

Introducono [Come leggere i risultati di esito nella prospettiva della committenza] Carlo Perucci Agenas

M E R C O L E D Ì

[Volume di attività e valutazione di esito in neurochirurgia] Francesco Di Meco IRCCS Istituto Carlo Besta Milano Dibattito

Ore 16.30 Tavola Rotonda Partecipano

Francesco Bux Luigi Macchitella Giuseppe Montagano

Franco Bonanni

N O V E M B R E

Direttore A.RE.S Puglia Direttore AUSL Viterbo Direttore Ufficio Pianificazione Sanitaria e Verifica degli Obiettivi della Regione Basilicata Direttore Dip. Salute Regione Liguria

29


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Redi

27 Ore 9.00 N O V E M B R E M E R C O L E D Ì

“Gestione di strutture, impianti, servizi e prevenzione delle infezioni ospedaliere”

Introduce e coordina Stefano Cencetti

Centro Studi-Ricerche HFM

La Certificazione del Sistema ORBIO per la pulizia e sanificazione in ambiente sanitario [Innovazione e sanificazione]

Giuseppe Schirripa ANMDO [La certificazione di buone pratiche di pulizia e sanificazione in ambiente sanitario per l’evoluzione dello standard ANMDO-CERMET] Daniela Gabellini Product Manager KIWA CERMET ITALIA [Lo studio di ricerca sperimentale per la validazione del Sistema ORBIO] Valutatore KIWA CERMET ITALIA

Gianluca Acquaviva

[Innovare per semplificare: le tecnologie chemical-free in sanità] Amministratore Delegato ISC Group

Stefano Grosso

[Dalla Microfibra al Sistema ORBIO: contenimento delle cariche batteriche, benefici sociali, economici e ambientali] Massimiliano Mazzotti Resp. Settore Sanitario Formula Servizi [Presentazione dei risultati di una esperienza applicativa del sistema ORBIO in ambienti ospedalieri per la salute, la sicurezza e il benessere di operatori e pazienti] Roberta Mazzoni Dir. Agenzia Infermieristica e Tecnica AUSL Bufalini di Cesena Annita Caminati Resp. Rischio Clinico Area Governo Assistenziale AUSL Bufalini di Cesena

Ore 11.00

“Ricondizionamento di tessuti, DM e DPI”

Intervengono [Tecniche e strategie per una disinfezione sostenibile nelle strutture sanitarie] Pietro Manzi Direttore Presidio AOU Senese [Controllo e sorveglianza attività di disinfezione dell’Ospedale Le Scotte] Roberto Lombardi INAIL [Il mercato italiano dei dispositivi tessili per sala operatoria e la qualificazione delle imprese] Segretario Generale Assosistema

Patrizia Ferri

[Le risultanze del Progetto Astenore sulla sterilizzazione in Italia: ma siamo sicuri di fare le cose giuste?] Azienda USL 6 Livorno

Giuseppe Paladino

30


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Redi [Sistemi di valutazione, monitoraggio e controllo dei servizi di ricondizionamento di tessuti, DPI e DM] Mauro Amadei Centro Studi-Ricerche HFM

27 N O V E M B R E

[Sogester 2.0_gestione sterilizzazione e tracciabilità] Francesco Ortolani, Eraldo Polverini KAIROSFIN-SOGESI [Controllo dei processi di sterilizzazione in conformità alle recenti normative internazionali] MEDIX

Giovanni Capello

Ore 14.30

“Gestione di strutture, impianti, servizi e prevenzione delle infezioni ospedaliere”

Introduce e coordina Stefano Cencetti

Centro Studi-Ricerche HFM

Intervengono [Le scelte del legislatore europeo per la tutela dell’ambiente: dagli appalti pubblici alla misurazione delle prestazioni dei prodotti verdi] Michele Cozzio Università di Trento

Andrea Ambrogi

CPL Concordia

Strutture, impianti e infezioni ospedaliere [Legionella; i vari trattamenti e la gestione degli impianti negli ospedali e nelle strutture sanitarie] Paola Borella Università degli studi di Modena e Reggio Emilia [La corretta progettazione degli impianti ospedalieri per ridurre il rischio delle infezioni] Matteo Bo Presidente Commissione Comitati Tecnici AiCARR [I Dipartimenti tecnici attori della spending review: multiservizio tecnologico integrato] Marcello Fiorenza AUSL Rieti [I Dipartimenti tecnici attori della spending review: i “confini strutturali nella riorganizzazione per intensità di cura] Daniela Pedrini AOU S. Orsola Malpighi Bologna [Proprietà antivirali ed antibatteriche delle pitture fotocatalitiche] Antonio Cianci Advanced Materials [Valutazione di un dispositivo erogatore di aria a flusso laminare sterile durante interventi di artroprotesi] Pasquale Farina (Altri Autori: F. Benzoni, G. Pelissero) Istituto Clinico Villa Aprica Como [Sanificazione dell’aria in strutture sanitarie, direttamente in ambiente e/o nei sistemi aeraulici] Sergio Mastroianni Laboratorio di Analisi OSI Seneca Rouxair

31

M E R C O L E D Ì


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Lippi

27 Ore 9.30 N O V E M B R E M E R C O L E D Ì

“Sviluppo e tutela del benessere e della salute organizzativa nelle Aziende Sanitarie” In collaborazione con FIASO

Giancarlo Sassoli

Modera

Coordinatore Laboratorio FIASO

[I Laboratori FIASO: risultati e opportunità di riflessione] Nicola Pinelli Direttore FIASO [Salute organizzativa: strumenti operativi per le Aziende] Enrico Salvi Direttore SOC Psicologia AUSL 1 2 Viareggio [Salute organizzativa: strategie di miglioramento dell’organizzazione] Direttore SOC Psicologia ASL CN 2

Daniele Saglietti

[Esperienze di miglioramento nelle aziende sanitarie] Maddalena Quintili Direttore Sicurezza Prevenzione e Risk Management ASL Roma E [L’esperienza di un’ azienda multinazionale: Boehringer Ingelheim] Susan Lostaglio Market Access, Boehringer Ingelheim

Ore 11.30

“Riflessioni e politiche per un miglioramento della salute organizzativa in Sanità”

Modera

Giancarlo Sassoli

Coordinatore Laboratorio FIASO

Intervengono

Valerio Fabio Alberti Adriano Amadei Sergio Iavicoli Luigi Marroni Giampiero Maruggi Gianfranco Rossini Paolo Tofanini

Michele Vullo

32

Presidente FIASO Segretario Regionale Cittadinanzattiva Toscana Dirigente Responsabile INAIL Assessore Diritto alla Salute Regione Toscana Vice Presidente FIASO Consulente Agenas Direttore Sanitario ASL CN2 Azienda Capofila Laboratorio FIASO DA Policlinico Messina


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Lippi Ore 14.30 Coordinano

“Le prospettive della Sanità Integrativa”

Isabella Mastrobuono Saturnino Sassone

27 N O V E M B R E

DS Policlinico Tor Vergata Ministero della Salute

Comunicazioni [L’esperienza europea dei fondi integrativi] Grazia Labate

Università di York

[Compatibilità economica del SSN e prospettive della Sanità Integrativa] Federico Spandonaro Università Tor Vergata [Scenari evolutivi per il welfare integrativo] Carla Collicelli

Marco Vecchietti

M E R C O L E D Ì

CENSIS RBM Salute-Previmedical

Intervengono

Angelo Lino Del Favero Francesco Ripa Di Meana Luca Coletto Fiammetta Fabris Luigi Corazzesi Massimo Nozzi Stefano Cuzzilla Concludono

Isabella Mastrobuono Saturnino Sassone

Presidente Federsanità ANCI Vice Presidente FIASO Assessore alla Sanità Regione Veneto Unisalute Sanimpresa Sanarti FASI

DS Policlinico Tor Vergata Ministero della Salute

33


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Minerva

27 Ore 9.00 N O V E M B R E M E R C O L E D Ì

Tavola rotonda Moderano

“La rete delle sicurezze” Andrea Vannucci Tommaso Bellandi

ARS Toscana Centro GRC Regione Toscana

LETTURA MAGISTRALE

“Coordination for improved safety, quality, ander waste reduction” John Ovretveit Direttore Medical Managiament Research

Institute Karolinska Stoccolma

Partecipano

Luciana Bevilacqua Vittorio Chinni Laura Belloni

SIQuAS DS ASL Roma D Responsabile Cen. Reg. Rif. Criticità Relazionali Regione Toscana Scuola Superiore Sant’Anna Coordinatore Reg. Italiano Artoplastica Uff. Statistica Dirigente Dip. Diritti Cittadinanza Coesione Sociale Regione Toscana AD Laserbiomed Direttore Sviluppo Organizzativo AUSL Modena

Giuseppe Turchetti Marina Torre Loredano Giorni

Matteo Tiberi Massimo Brunetti

[Progetto Salute Sicurezza nelle ASL, in attuazione DL81/2008] Stefano Signorini Dirigente DPO INAIL Maurizio Di Giorgio Regione Lazio

Ore 11.00

“Carichi di lavoro e sicurezza. L’impatto dell’ergonomia organizzativa sulla salute di operatori e pazienti” Progetto di ricerca INAIL Toscana - Centro GRC

Coordinano e introducono

Tommaso Bellandi David Maccioni

Centro GRC Regione Toscana INAIL Toscana

[Sviluppare buone prassi per la prevenzione degli infortuni in sanità] Direttore Regionale INAIL Toscana

Bruno Adinolfi

[L’impatto della crescente anzianità lavorativa sul benessere e la sicurezza dei lavoratori] Donatella Talini CERIMP [Carichi di lavoro e sicurezza nella Sanità, il punto sulla letteratura internazionale] Alessandro Cerri Centro GRC Regione Toscana [Il progetto di ricerca] Sabina Piccione INAIL Conclude

34

Riccardo Tartaglia

Direttore Centro GRC Regione Toscana


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Minerva Ore 14.30

27

“Le Infrastrutture di Ricerca per la Salute e la Promozione della Ricerca Traslazionale” A cura dell’Istituto Superiore di Sanità

Indirizzo di Benvenuto

Monica Bettoni

Direttore Generale Istituto Superiore di Sanità

Intervengono [Le Infrastrutture di Ricerche Europee per la Salute EATRIS, ECRIN e BBMRI e la partecipazione dell’Italia] Fabrizio Oleari Presidente Istituto Superiore di Sanità [L’impegno del Ministero della Salute nella partecipazione Italiana alle Infrastrutture di Ricerca Europee per la Salute] Massimo Casciello Ministero della Salute [EATRIS l’infrastruttura europea per la Medicina Traslazionale: le prospettive dopo l’acquisizione dello status di ERIC (European Reserch Infrastructure Consortium)] Giovanni Migliaccio Istituto Superiore di Sanità [IATRIS il nodo nazionale di EATRIS]

Mauro Biffoni

Istituto Superiore di Sanità

[BBMRI, l’infrastruttura europea per le biobanche di ricerca: stato di avanzamento e prospettive] Luca Sangiorgi Istituto Superiore di Sanità [Le Infrastrutture di Ricerca e la ricerca traslazionale contro i tumori] Filippo Belardelli Istituto Superiore di Sanità [Le Infrastrutture di Ricerca e la ricerca traslazionale contro le malattie neurodegenerative] Fiorella Malchiodi Istituto Superiore di Sanità [Le Infrastrutture di Ricerca gli aspetti regolatori nello sviluppo di nuovi farmaci] Maria Cristina Galli Istituto Superiore di Sanità Discussione Concludono

Fabrizio Oleari Massimo Casciello

Presidente Istituto Superiore di Sanità Ministero della Salute

35

N O V E M B R E M E R C O L E D Ì


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Petrarca

27 Ore 9.00 N O V E M B R E M E R C O L E D Ì

“Il buon uso dei Biosimilari”

Coordina

Sara Todaro

Giornalista Il Sole 24 Ore

Apertura [Le politiche regionali per il farmaco] Loredano Giorni

Regione Toscana

[Lo scenario europeo e la situazione italiana]

Michele Uda

Assogenerici

Intervengono

Giovanna Scroccaro Regione Veneto Annarosa Racca Presidente Federfarma Lorella Lombardozzi Regione Lazio Francesco Colantuoni Vice Presidente Assogenerici Fabrizio Greco Assobiotec Ida Fortino Regione Lombardia Stefano Cascinu Presidente AIOM Andrea Messori SIFO Mauro Ucci FIMMG Luigi Santoiemma Area Nazionale del Farmaco SIMG Maurizio Dal Maso DS ASL 1 Massa e Carrara Tonino Aceti Cittadinanzattiva Eugenio Aringhieri Presidente Gruppo Biotecnologie Farmindustria Francesco Locatelli Ospedale A. Manzoni di Lecco

36


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Petrarca Ore 14.30

27

“Centralità della persona ed innovazione tecnologica: il Fascicolo Sanitario Elettronico”

Coordinano

Mario Dal Co Cecilia Chiarugi

Agenzia per l’Italia Digitale Regione Toscana

Introduce

Lidia Di Minco

Ministero della Salute

N O V E M B R E

Intervengono

Alberto Daprà Presidente Assinter Fulvio Barbarito Lombardia Informatica Mauro Moruzzi CUP 2000 Claudio Saccavini Arsenàl.IT INSIEL Fabrizio L. Ricci LAVSE-CNR Sara Luisa Mintrone Engineering Stefano Mattevi Telecom Italia

M E R C O L E D Ì

[Informatizzazione a supporto della cura del paziente: cartella clinica e fascicolo sanitario elettronico] Giovanni Vizzini ISMETT UPMC Palermo Leonardo Sartori Resp. Servizio Sistemi Informativi APSS Trento Imma Orilio ASL 2 Napoli [Il dato “Efficace” nella gestione del paziente e dei processi aziendali] Paolo De Nardi ULSS Padova [Cartella clinica elettronica integrata: l’esperienza dell’Azienda ULSS 18 di Rovigo] Alessio Gasparetto ULSS 18 Rovigo [Sistema integrato FSE - Progetto Sole: gestione prenotazione ed erogazione specialistica ambulatoriale] AUSL Cesena

Beatrice Cavallucci, Riccardo Castagnoli

[Liberare i dati per migliorare la qualità dei processi e dell’assistenza sanitaria] Francesco Belardinelli EMC2 [Compliance e Privacy nella gestione dell’IT per la Regione Lombardia] Eugenio Desideri Lutech Tavola rotonda Coordina

Mario Dal Co

Agenzia per l’Italia Digitale

Partecipano

Dario Grisillo FIMMG Geraldo Medea SIMG Tonino Pedicini Federsanità ANCI

FIASO

37


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Auditorium

28 Ore 9.00 N O V E M B R E G I O V E D Ì

“Nuovo Welfare: innovazione, integrazione e sostenibilità”

Coordinano Anna Banchero Agenas Resp. Comunicazione Marketing Etico Marzia Sandroni Azienda USL 8 Arezzo Introduce

Ugo Ascoli

Docente di Sociologia Università Politecnica delle Marche

Intervengono

Gianni Bottalico Presidente Nazionale ACLI Remo Sernagiotto Assessore ai Servizi Sociali Regione Veneto Elena Gentile Assessore al Welfare Regione Puglia Teresa Marzocchi Assessore delle Politiche Sociali Regione Emilia-Romagna Raul Cavalli Presidente Fondazione Easy Care Alfredo Morabito Coopfond Felice Scalvini Assessore Comune di Brescia Marcello Caremani Assessore Comune di Arezzo Lorena Rambaudi Assessore Politiche Sociali Regione Liguria Eleonora Vanni Vice Presidente Nazionale Legacoopsociali Eugenio De Crescenzo Presidente AGCI Solidarietà Luca Fazzi Università di Trento Daniela Cappelli Segretaria SPI Regione Toscana Conclude

38

Maria Cecilia Guerra

Vice Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Auditorium Ore 14.30

28

“Rete integrata dei servizi e sviluppo della domiciliarità”

Coordinano

Augusto Battaglia Mirella Ricci

Fondazione Policlinico Tor Vergata Vice Presidente Provincia di Arezzo

Relazioni introduttive [Riorganizzazione della domiciliarità e cure intermedie, telemonitoraggio e telemedicina a supporto] Claudio Pedace FADOI [L’innovazione nella Integrazione dei servizi sociosanitari] Vinicio Biagi Regione Toscana [Presentazione Progetto Domino] Pier Carlo Ghiselli Fabio Faltoni

N O V E M B R E G I O V E D Ì

Azienda USL 8 Arezzo TBS Group

Intervengono

Monica Piovi DG ASL 11 Empoli Francesco Bux Direttore A.RE.S Puglia Alessandro Cilieri Direzione Generale Credito e Welfare INPS Annarosa Racca Presidente Federmarma Giorgio Pavan Direttore IPAB ISRAA Treviso Silvana Melli DS ASL Bari Renato Li Donni Commissario Straordinario Policlinico Palermo Rosario Mete CARD Lazio Claudio Maffei DS INRCA Ancona Claudia Fiaschi Presidente Alleanza Cooperative Toscane Stefano Reggio Baxter Miriam Gargiulo AORN dei Colli Napoli Paolo Moneti ANASTE Manuela Carnieri L’Agorà Mauro Montesi Presidente AIP Mattia Altini Responsabile Innovazione e sviluppo IRST Marco Biagini Azienda USL 8 Arezzo

39


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Vasari

28 Ore 9.00 N O V E M B R E G I O V E D Ì

Moderano

“L’emergenza dell’antibiotico-resistenza e buon uso degli antibiotici” Gaetano Privitera Massimo Casciello

Università di Pisa Ministero della Salute

LETTURA MAGISTRALE “L’Antibiotico resistenza: un allarme per la Sanità Pubblica” Hôpital Bichat-Claude Bernard Parigi

Antoine Andremont Introducono [La situazione in Italia] Annalisa Pantosti

Istituto Superiore di Sanità

[Cosa abbiamo imparato in questi anni] Pierluigi Viale

Università di Bologna

Intervengono [Appropriatezza nel buon uso degli antibiotici] Danilo Tacconi

Ore 11.00

Azienda USL 8 Arezzo

“Cosa si può fare in Italia: ricerca e sviluppo”

Tavola Rotonda Modera

Gaetano Privitera

Università di Pisa

Partecipano

Angelo Pan SIMPIOS Massimo Casciello Ministero della Salute

Farmindustria

Franco Vimercati Presidente FISM Eugenio Ciacco SIFO Claudio Cricelli Presidente SIMG Franco Rossi Presidente SIF Antonio Gaudioso Cittadinanzattiva

40


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Vasari Ore 14.30

28

“EXPO 2015: presentazione programma del Ministero della Salute per la sicurezza alimentare”

Coordinano

Silvio Borrello Piero Salvadori

N O V E M B R E

Ministero della Salute Assessore Agricoltura Regione Toscana

Intervengono

Romano Marabelli Cesare Vaciago

Ministero della Salute Direttore Padiglione Italia EXPO 2015

[La ricerca nel campo della sicurezza alimentare] Marco Masi

Istituto Zooprofilattico Regione Toscana

G I O V E D Ì

[Sicurezza alimentare: il ruolo dei laboratori di controllo e degli organismi di certificazione] Filippo Trifiletti Direttore Generale ACCREDIA

“Il contributo delle Imprese per EXPO 2015” Tavola rotonda Coordina

Silvio Borrello

Ministero della Salute

Partecipano

Luigi Scordamaglia INALCA Luigi Mastrobuono Agrinsieme Claudio Mazzini Resp. Sostenibilità Innovazione e Valori di Coop Italia Paolo Zanetti Federalimentare Maria Agnese Dau Federalimentare Valentino Mercati ABOCA Tullio Marcelli Coldiretti Adriano Hribal Assolatte Paolo Crisafi Assoimmobiliare Lea Pallaroni Segretario Generale Assalzoo Conclude Maurizio Martina

Sottosegretario Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali

41


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Chimera

28 Ore 9.00 N O V E M B R E G I O V E D Ì

Coordinano

“Telemedicina applicata alla domiciliarità” In partnership con SIT

Pier Carlo Ghiselli Eugenio Porfido

Azienda USL 8 Arezzo DG ASL 6 Livorno

Introduzione

Gian Franco Gensini

Presidente SIT

[I programmi dell’Agenda Digitale] Paolo Donzelli

Agenda Digitale

Comunicazione [Presa in carico del paziente e monitoraggio: un’ esperienza nei Paesi Baschi] Accenture Intervengono [Dalla proposta all’introduzione della Telemedicina] Velio Macellari SIT [Esperienza della Regione Puglia]

Francesco Bux

Direttore A.RE.S Puglia

Agata Basile, Luigi Zampetti

Telecom Italia

[L’esperienza della Regione Veneto]

Claudio Saccavini

Arsenàl.IT

[Telemedicina e domiciliarità: un nuovo approccio tecnologico] Alessandro Picchi ESTAV Sud-Est ICT Azienda USL 8 Arezzo [Progetto isole]

Gianni Donigaglia

ASL Livorno

[L’utilizzo integrato dei dati nella cura e assistenza al paziente anziano fragile: l’esperienza del Trentino] Paola Maccani APSS Trento [Monitoraggio a distanza per malati trapiantati]

Giovanni Vizzini

ISMETT UPMC Palermo

[Rischio clinico nel percorso RIS-PACS]

Andrea Nitrosi

ASMN Reggio Emilia IRCCS-AIFM

[Telemedicina nei Long-Term Conditions: il progetto Hospital at Home H@H] Antonio Lamanna DS Ospedale Miulli di Bari [Il ruolo della telemedicina nell’anziano cardiopatico] Roberto Antonicelli INRCA Ancona [Servizi integrati di Telemedicina]

Leonardo Caracciolo 42

AO Caserta


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Chimera Ore 14.30

28

“Il cittadino al centro e l’innovazione tecnologica: cartella informatizzata territorio ospedale”

Coordinano

Adriano Marcolongo Marco Bortolotti

N O V E M B R E

Regione Friuli Venezia Giulia Policlinico di Modena

Comunicazioni [Progetto Matrice]

Mariadonata Bellentani Agenas Intervengono [Il CIO in sanità]

Ella Cocchi

Azienda Universitaria Ospedaliera San Paolo [Il cittadino al centro e l’innovazione tecnologica: cartella informatizzata territorio ospedale] Mariano Corso Politecnico di Milano [Il valore del gruppo multidisciplinare nel processo di informatizzazione clinica della AO di Lodi] Davide Archi Ospedale di Lodi [Revisione cartella clinica: appropriatezza e rischio clinico] Denise Signorelli ULSS 22 Veneto [Il Cloud dedicato ai sistemi informativi delle cure primarie] Massimo Mangia Federsanità ANCI Paolo Misericordia FIMMG-SalusNet

G I O V E D Ì

FIASO [Il Fascicolo Sanitario Elettronico nel rapporto ospedale-territorio] Giuseppe Sberlati CUP 2000 [Lettura incrociata dei flussi informativi delle Aziende Sanitarie] Michelangelo Caiolfa, Sabrina Molinaro Laboratorio SATI [Semplificazione ed efficienza nel rapporto tra azienda sanitaria e cittadino] Emanuele Moreschi SEDA-Gruppo KGS [AVR - Cruscotto Laboratorio Corelab di Area Vasta Romagna] Romolo M. Dorizzi Dir. UO CORELAB - Lab. unic di Area Vasta Romagna [Clinical Governance: Tempi di attesa ed Appropriatezza Prescrittiva-ASL di Reggio Emilia] Sebastian Grazioso ASL Reggio Emilia Frabrizio Selmi IG Consulting [Lo strumento “IT” per la svolta in sanità] Jacopo Campari Everywhere [La Cartella Clinica Elettronica Multiprofessionale] Ronald Lioni Azienda Sanitaria dell’Alto Adige Loredana Focardi INSIEL Mercato [Riduzione della mobilità del paziente: distribuzione on-line di immagini e referti in radiologia] Dario Arfelli Carestream [USL 1 Umbria - Sistema informatizzato per il rilascio della documentazione sanitaria al cittadino] Giorgio Massi Servizio ICT USL 1 Umbria

43


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Redi

28 Ore 9.00 N O V E M B R E G I O V E D Ì

Coordinano

“Nuovi sistemi di appalti per l’efficienza e l’ottimizzazione della gestione dei servizi” Francesco De Nicolo Nicolò Pestelli

Presidente Nazionale FARE DG AUSL 7 Siena

LETTURA MAGISTRALE “Trasparenza e anticorruzione in sanità” Massimo Russo Magistrato Comunicazioni [Appalti verdi: efficientamento energetico e riduzione delle emissioni CO2] Daniele Giorni Energy Manager Azienda USL 8 Arezzo Gilberto Cristofoletti Direttore Area Funzionale Tecnica Azienda USL 8 Arezzo [Acquisti e contratti di pubblici servizi Green in sanità] Riccardo Randisi ESTAV Sud-Est Toscana [Efficienza e qualità negli appalti pubblici]

Gian Paolo Zanetta

Amministratore Federazione Torino SUD-EST

[Sistemi di monitoraggio, controllo e valutazione dei risultati nella gestione dei servizi] Antonella Valeri DA USL 6 Livorno Alessandro Donatelli TBS Group Intervengono [Suddivisione in lotto funzionali degli AA.PP., tra efficienza, garanzia di accesso delle PMI e divieto di frazionamento] Duilia Martellucci DA ARNAS di Palermo

Andrea Casciari Nicola Giorgione

DG AO Terni DG AON SS Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Ruben Saetti CMB Patrizia Ferri Segretario Generale Assosistema Giorgia Romitelli DLA Piper Lorenzo Mattioli Presidente ANIP FISE Gianmaria Casella CSA MED Giuseppe Guerini Alleanza Cooperative Sociali CNS

44


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Redi Ore 14.30

28

“Linee Guida per i prezzi standard e riorganizzazione del mercato in sanità”

N O V E M B R E

Tavola rotonda Coordinano

Piero Ciccarelli Mario Romeri

DG ASUR Marche Regione Toscana

Comunicazioni [Lo stato dell’arte per i prezzi di riferimento] Laura Velardi

Agenas

[La posizione dell’autorità di vigilanza sui lavori pubblici] Alberto Zaino AVCP

G I O V E D Ì

Partecipano

Domenico Casalino Marcello Faviere Elisabetta Longo Duilia Martellucci Gian Paolo Zanetta Anna Fiorenza Lorenzo Leogrande

Amministratore Delegato Consip ESTAV Centro Resp. Centrale Acquisti Regione Lazio DA ARNAS di Palermo Amministratore Federazione Torino SUD-EST Consulente Agenas Presidente AIIC

Confronto con le Associazioni di categoria Coordinano

Daniela Pedrini Luigi D’Elia

Presidente SIAIS Direttore Riviste Ragiusan e Mecosan

Partecipano

Armando Ardesi Assobiomedica Patrizia Ferri Segretario Generale Assosistema Gianfranco Piseri Direttore Sanicoop Giovanni Camerani Assoimmobiliare Rosario Trefiletti Federconsumatori

45


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Lippi

28 Ore 9.00 N O V E M B R E G I O V E D Ì

Coordinano

Introduce

“Le innovazioni in ospedale e nuovi standard” Valtere Giovannini Fulvio Moirano

DG Assessorato alla Salute Regione Toscana Direttore Agenas

Maurizio Guizzardi

DG Policlinico Gemelli

Intervengono

Tiziano Carradori Gabriele Pelissero Giuseppe Pecoraro Monica Calamai Angelo Lino Del Favero Adriano Marcolongo Rocco Granata Claudio Dario Roberto Linciano Claudio Zanon Carlo Nozzoli Costantino Troise Giacomo Sampieri Giuseppe Zuccatelli Marcello Bozzi Sergio Venturi Conclude

46

Fulvio Moirano

DG Sanità e Politiche Sociali Regione Emilia-Romagna Presidente Nazionale AIOP Vice Presidente FIASO DG AOU Careggi Presidente Federsanità Regione Friuli Venezia Giulia DG Ospedale Cardarelli Napoli DG AOU Padova DS Ospedale S. Camillo Forlanini AO Città della Salute e della Scienza di Torino Presidende Nazionale FADOI Presidente ANAAO Commissario AO Villa Sofia Cervello Palermo DG INRCA Ancona IPASVI DG Policlinico S. Orsola Malpighi Direttore Agenas


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Lippi Ore 14.30

28

“Come riorganizzare la rete dei laboratori: dalle linee di indirizzo dal 2009 ad oggi”

N O V E M B R E

A cura di Agenas

[Presentazione Rivista Monitor]

Chiara Micali

Agenas

Tavola Rotonda Moderano

Fulvio Moirano Alberto Spanò

Direttore Agenas AMCLI

Intervengono

G I O V E D Ì

Mario Plebani Università di Padova Ragnar Gullstrand Agenas Dario Pianezza Agenas Giovanni Barletta Gene.sys Tommaso Trenti AUSL Modena Romolo M. Dorizzi Area Vasta Romagna Ettore Migali Azienda USL 8 Arezzo Giorgio Almansi Regione Toscana Patrizio Caciagli A.P.S.S. Dip. Laboratorio Trento Giuseppe Zuccatelli DG INRCA Ancona Marina Cerbo Agenas Pierangelo Clerici FISMELAB

47


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Minerva

28 Ore 9.00 N O V E M B R E G I O V E D Ì

“Priorità ed ambiti di sviluppo per la sicurezza a livello nazionale”

Coordinano

Alessandro Ghirardini Adriano Marcolongo

Ministero della Salute Regione Friuli Venezia Giulia

Intervengono [Priorità per la sicurezza delle cure] Ambito Nazionale Rosetta Cardone Riccardo Tartaglia Ambito Regionale Lucia Guidotti Ambito Europeo

Ministero della Salute Direttore Centro GRC Regione Toscana Ministero della Salute

[Processi di riorganizzazione della rete dell’offerta]

Alessandro Ghirardini

Ministero della Salute

Discussione

Ore 11.30

“4° Meeting congiunto sanità aereo-spazio: simulazione e addestramento specifico nella formazione”

In collaborazione con Ministero della Salute, AIIC e MIMOS Introduzione [Le nuove frontiere della simulazione in sanità] Maurizio Cheli Astronauta e Pilota Collaudatore Coordinano

Alessandro Ghirardini Paolo Pari Alfonso Piro

Ministero della Salute Membro Direttivo AIIC Rappresentante ISOB - Inpatient Safety On Board

I Sessione Addestramento, Formazione e Proficiency. L’utilizzo della simulazione [Le dinamiche di Human Factor e dei NoTechs nella simulazione] Lucio Polo Pilota Addestratore di Human Factor [Non Thecnical Skills per il miglioramento delle performance professionali] Angela De Feo Ministero della Salute [Come si gestisce un incidente aereo] Pierluigi Martini Pilota Comandante [Esperienza di utilizzo del neuro-navigatore] Alessandro Perin IRCCS Istituto Carlo Besta Milano II Sessione Le tecnologie per la simulazione [Lo stato dell’arte nella tecnologia della simulazione] Lorenzo Fiori Finmeccanica - Senior Vice President for Strategy [La simulazione del teatro operatorio] Lucio De Paolis Dip. Ingegneria dell’Innovazione Università del Salento [La simulazione a supporto della preparazione dell’emergenza sanitaria] Giuseppe La Posta Selex ES [Priorità e opportunità di impiego clinico] Gian Franco Gensini Presidente SImMED Discussione

48


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Minerva Ore 14.30

28

“Formazione certificata e gestione del rischio” In collaborazione con FNOMCeO

N O V E M B R E G I O V E D Ì

49


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Petrarca

28 Ore 9.00 N O V E M B R E G I O V E D Ì

Introduce

“Sessione a cura del Consiglio Superiore di Sanità” Enrico Garaci

Presidente del Consiglio Superiore di Sanità

[Medicina umana, tra etica, dovere e risparmio sanitario] Adelfio Elio Cardinale Vice Presidente del Consiglio Superiore di Sanità

Ore 10.45

Criteri di appropriatezza clinica, tecnologica e strutturale nell’assistenza del paziente complesso

[Definizione e inquadramento del concetto di complessità] Gian Franco Gensini Vice Presidente della Sezione I del Consiglio Superiore di Sanità [L’approccio metodologico] Alfredo Cesario Vice Direttore Scientifico IRCCS San Raffaele di Roma [Modalità di gestione]

Maria Lucia Specchia

Istituto di Sanità Pubblica Università Cattolica del Sacro Cuore

Formazione

Innovazione della formazione in area sanitaria

Andrea Lenzi

Presidente della Sezione V del Consiglio Superiore di Sanità

Ore 12.15

Autismo

[Disturbi dello spettro autistico] Gabriel Levi

Componente della Sezione I del Consiglio Superiore di Sanità

[Prospettive di ricerca sull’eziologia dei disturbi dello spettro autistico: interazione tra fattori genetici e ambientali] Fabrizio Oleari Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità [Il futuro delle persone adulte con autismo]

Marino Lupi

50

Presidente Associazione Autismo Toscana


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Petrarca Ore 14.30

A cura Centro Nazionale Trapianti

Saluto e apertura Alessandro Nanni Costa Modera

28

“Sicurezza e qualità nel Sistema Trapianti italiano”

Daniela Storani

N O V E M B R E

Direttore Centro Nazionale Trapianti Centro Nazionale Trapianti

Intervengono [La direttiva 2010/53/UE e le norme per la qualità e la sicurezza di trapianti di organi] Centro Nazionale Trapianti

Marina Caggiano, Alessia Troni

[Percorsi e processi per la qualità e la sicurezza della rete trapiantologica italiana] Sergio Vesconi Coordinamento Regionale Regione Lombardia

G I O V E D Ì

[Il Sistema integrato di Gestione del Rischio nei Trapianti (GRT), risultati e prospettive future] Antonio Amoroso Coordinamento Regionale Regione Piemonte [La Sicurezza e la qualità nella donazione e nel trapianto di tessuti] Fiorenza Bariani Centro Nazionale Trapianti [Il percorso sicuro del paziente: dall’inserimento in lista di attesa al follow up post trapianto] Marco Spada ISMETT UPMC Palermo Conclude

Alessandro Nanni Costa

Direttore Centro Nazionale Trapianti

51


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Auditorium

29 Ore 9.00 N O V E M B R E V E N E R D Ì

“Nuovi ruoli e responsabilità delle professioni nei percorsi innovativi della sanità”

Coordinano

Saverio Proia Alberto Zanobini

Ministero della Salute Regione Toscana

Introducono [La risorsa delle professioni nella nuova organizzazione del lavoro in sanità] Ministero della Salute

Giovanni Leonardi

[Nuovo ruolo della Commissione Europea in coerenza con la libera circolazione di professionisti e pazienti] Walter Ricciardi Policlinico Gemelli Intervengono

Luigi Marroni Pierluigi Tosi Amedeo Bianco Annalisa Silvestro Alessandro Beux Antonio Bortone Daniela Volpato Gianluca Mezzadri Alberto Spanò

Sergio Barbieri Mario Lavecchia Achille Iachino Corrado Bibbolino Salvatore Vaccaro Giuseppe Zuccatelli Annalisa Bettin Mariacristina Magnocavallo Maria Vittoria Gobbo

Assessore Diritto alla Salute Regione Toscana DG AOU Senese Presidente FNOMCeO Presidente IPASVI Presidente FNCPTSRM Presidente CONAPS Segreteria Nazionale CISL FP FP CGIL Nazionale Resp. Nazionale Dirigenza Sanitaria ANAAO Assomed Vice Presidente Nazionale CIMO ASMD Vice Segretario Nazionale Vicario ANAAO Assomed Agenas Vice Segretario Nazionale Fassid Area SNR Direzione Nazionale Nursind DG INRCA Ancona Segretario Nazionale Fed. CISL Medici FIALS Sanità Segretario Nazionale UIL FPL

Conclude il Ministro della Salute

Beatrice Lorenzin

52


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Auditorium Ore 14.30

29

“Quale futuro per i precari della sanità”

Tavola rotonda Saverio Proia Coordinano Eleonora Albanese

Ministero della Salute Rappresentante Coordinamento dei Precari

Partecipano

Francesco Lucà Andrea Bottega Guido Quici Gianluca Mezzadri Giuseppe Montante Edda Samory Maurizio Zampetti Ciro Balzano Daniela Volpato Francesco Monteleone

Coordinatore Nazionale Fassid Segretario Nazionale Nursind Vice Presidente Nazionale Vicario CIMO ASMD FP CGIL Nazionale Vice Segretario Nazionale ANAAO Assomed Presidente Ordine Nazionale degli Assistenti Sociali Segretario Nazionale Fed. CISL Medici FIALS Sanità Segreteria Nazionale CISL FP UIL FPL

Intervengono

Giovanni Leonardi Claudio Montaldo Paolo Fadda

Ministero della Salute Assessore alla Salute Regione Liguria Sottosegretario del Ministero della Salute

53

N O V E M B R E V E N E R D Ì


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Vasari

29 Ore 9.00 N O V E M B R E V E N E R D Ì

“La gestione del rischio clinico: riabilitazione, terapia occupazionale e ricerca. L’attività del Centro di Riabilitazione Motoria INAIL di Volterra” A cura di INAIL

Coordina

Andrea Borghi

Responsabile del C.R.M.

[Il Progetto Riabilitativo Individuale e l’importanza del lavoro in equipe]

Mauro Marcello

[L’attività di ricerca presso il Centro di Riabilitazione Motoria INAIL di Volterra] Elisa Taglione Scuola Superiore Sant’Anna [La Gestione del Rischio Clinico, l’esperienza del Centro di Riabilitazione Motoria INAIL di Volterra] Paolo Catitti DS e Primario del C.R.M. Silvia Bianchi Infermiera [La terapia occupazionale]

Sara Grandi

Fisioterapista

[Le ulcere da pressione e le infezioni correlate alle pratiche assistenziali] Antonio Miceli Infermiere [Progetto di ricerca - Movimentazione centrata sulla persona: sicurezza per l’operatore e prevenzione delle cadute dei pazienti] Adriano Papale Dipartimento Processi Organizzativi INAIL Ricerca Dibattito

54


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Vasari Ore 14.30

Moderano

29

“Garantire assistenza sicura a minor costo” Alessandro Ghirardini Amerigo Cicchetti

N O V E M B R E

Ministero della Salute Università Cattolica

LETTURA MAGISTRALE “L’influenza dei determinanti sociali nella promozione della salute” UCL Institute of Health Equity

Michael Marmot Intervengono

V E N E R D Ì

[L’impatto della libera circolazione dei pazienti in UE] Chiara Marinacci [I vantaggi di investire risorse nella sicurezza delle cure] Giorgio Leonporra Ministero della Salute [Ruolo e responsabilità delle Regioni nell’erogazione di cure sicure a minor costo] Riccardo Tartaglia Direttore Centro GRC Regione Toscana [L’integrazione possibile delle informazioni per la sicurezza delle cure] Università di Udine

Silvio Brusaferro [I prossimi passi…]

Alessandro Ghirardini

Ministero della Salute

55


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Chimera

29 Ore 9.00 N O V E M B R E V E N E R D Ì

“La comunicazione per la prevenzione del rischio in sanità”

Coordinano Alfredo D’Ari Marzia Sandroni

Ministero della Salute Resp. Comunicazione Marketing Etico Azienda USL 8 Arezzo

[La comunicazione per la riduzione del rischio in sanità: il cruscotto di monitoraggio] Marzia Sandroni Resp. Comunicazione Marketing Etico Azienda USL 8 Arezzo [I flussi per il monitoraggio delle criticità: reclami, incident reporting, non conformità] Referente Incident Reporting Azienda USL 8 Arezzo Resp. Accreditamento Azienda USL 8 Arezzo Resp. URP Azienda USL 8 Arezzo

Giovanni Falsini Michele Mecca Stefania Massaini

[Uso delle informazioni nella prevenzione dei rischi: osservatorio e buone pratiche] Resp. Osservatorio Sinistrosità Azienda USL 8 Arezzo Gino Parca Responsabile GRC Azienda USL 8 Arezzo

Maria Pia Fiori

[Il Progetto Handover: la comunicazione nel passaggio di consegne] Ugo Longobardi Resp. Progetto Handover Azienda USL 8 Arezzo [Esperienza nella gestione diretta del danno: l’Azienda 8 Aretina] Giovanni Scartoni Resp. Affari Generali e Legali Azienda USL 8 Arezzo [La comunicazione in sala operatoria] Claudio Marnetto Coordinatore Infermieristico Blocco Operatorio Azienda USL 8 Arezzo [Un sistema di Business Intelligence per il monitoraggio delle criticità] ESTAV Sud-Est ICT Azienda USL 8 Arezzo

Alessandro Picchi

[Apprendere dall’esperienza: il progetto Sonna]

Paolo Raviolo Conclude

56

Branka Vujovic

Università di Siena

DS Azienda USL 8 Arezzo


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Chimera

29

“Prevenzione e cura in oncologia”

Ore 14.30

In collaborazione con CALCIT

N O V E M B R E

“Metodologie per l’allestimento delle terapie oncologiche: Raccomandazione N. 14 per la prevenzione degli errori in terapia con farmaci antineoplastici” Moderano

Susanna Ciampalini Riccardo Tartaglia

Ministero della Salute Direttore Centro GRC Regione Toscana

Intervengono [Le priorità della Raccomandazione Ministeriale N. 14] Susanna Ciampalini Ministero della Salute [L’esperienza della Regione Veneto] Angelo Claudio Palozzo

Ist. Oncologico Veneto IRCCS Padova

[L’esperienza della Farmacia di Bolzano]

Alicia Tavella

Ospedale Bolzano

V E N E R D Ì

[Esperienze della Regione Emilia-Romagna]

Maria Vittoria Minguzzi, Carla Masi Alessandra Riva

IRCCS IST di Meldola ASL Piacenza

[L’esperienza della farmacia dell’Ospedale di Ancona] Celestino Buffarini AOU Ospedali Riuniti di Ancona [L’esperienza della Regione Sicilia] Giuseppe Murolo

Roberto Bordonaro

Assessorato alla Sanità Regione Sicilia ARNAS Garibaldi Catania

[L’esperienza della Farmacia dell’Ospedale di Cagliari] Maurizio Marcias Ospedale di Cagliari [Esperienza della Farmacia dell’AO di Busto Arsizio] Elisabetta Rossin AO di Circolo Busto Arsizio

Ore 16.00

“Tumore al seno, verso la Breast Unit”

Moderano

Giancarlo Sassoli Donato Angioli

Presidente C.A.L.C.I.T. Fondazione Andrea Cesalpino Onlus

Introducono

Branka Vujovic Francesca Catalano

DS Azienda USL 8 Arezzo UO Inter. Senologia Ospedale Cannizzaro

Screening Oncologia Chirurgia Chirurgia Ricostruttiva Radioterapia Radiologia - Senologia Medicina Nucleare - Pet Psicologia Riabilitazione Anatomia Patologica

Francesco Mirri, Francesco D’Elia Sergio Bracarda, Simonetta Magnanini Giuseppe Cariti Tommaso Amato Pietro Ponticelli, Simona Borghesi, Luciana Lastrucci Cesario Ciccotosto, Giovanni Agiolucci Alfonso Baldoncini Edi Farnetani Lucia Lenzi, Rosanna Palilla Andrea Carnevali 57


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Redi

29 N O V E M B R E V E N E R D Ì

Ore 9.00

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

“La sepsi: metafora del cambiamento organizzativo dell’ospedale” In collaborazione con Gutenberg e SIAARTI

Introducono

Giorgio Tulli Marco Feri

Comitato Scientifico Gutenberg Azienda USL 8 Arezzo

Intervengono [La sepsi, una questione di sanità pubblica: epidemiologia ed organizzazione] Andrea Vannucci ARS Toscana [Organizzazione del lavoro e sepsi: prevenzioni delle infezioni, cause di ritardi nella diagnosi, competenze farmacologiche e competenze cliniche] Riccardo Tartaglia Direttore Centro GRC Regione Toscana [Cosa fanno l’Italia (SIAARTI), l’Europa (ESICM) ed il mondo: successi e criticità] Massimo Antonelli Presidente SIAARTI [Gruppo di studio sulla sepsi] Massimo Girardis Resp. Gruppo Studio SIAARTI [Un percorso integrato: successi, criticità, barriere] Germana Ruggiano ASF Toscana Diletta Guarducci ASF Toscana [L’utilizzo di nuove tecnologie nella diagnosi precoce della sepsi grave e shock settico] Antonio Lamanna DS Ospedale Miulli di Bari [Presentazione progetto www.intensiva.it] Giovanni Mistraletti Università di Milano

Ore 10.30 Coordinano

“4° Assemblea degli Ospedali per la sicurezza in sala operatoria”

Paolo Cantaro Andrea Rinnovati

Commissario AO per l’Emergenza Cannizzaro Azienda USL 8 Arezzo

Presentazione poster orali [Il percorso di definizione, implementazione dell’utilizzo ed informatizzazione della Check-list come strumento di gestione del rischio PASSATO, PRESENTE E FUTURO] Barbara Mitola AO Odine Mauriziano di Torino [Manuale per la sicurezza in sala operatoria: implementazione del progetto e la formazione] Tiziana Sagazio ULSS 6 Vicenza [La Check-list di Sala Operatoria: Studio Pilota sulla sua applicabilità] Maria Addolorata Vantaggiato, Antonella Vecchio AO Cosenza [Check-list in sala operatoria] M. Chironi (Altri Autori: L. Pagliari, F. Leone) ASL Taranto [La sicurezza del paziente in sala operatoria] Grazia Cattina ASL4 Lanusei [Formazione e Addestramento per la sicurezza in sala operatoria] Giovanna Ghirlanda AOUI Verona Interventi [Camere ibride: lo stato dell’arte] Enrico Brusoni

58

Siemens Maquet


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Redi

Coordinano

29

“4° Assemblea degli Ospedali per la sicurezza in sala operatoria”

Ore 14.30

Paolo Cantaro Andrea Rinnovati

N O V E M B R E

Commissario AO per l’Emergenza Cannizzaro Azienda USL 8 Arezzo

Presentazione poster orali [Norme per la best practice chirurgica: come erogare correttamente l’assistenza, conseguire il suo buon esito e gestire in efficienza le sale operatorie] Federico Giovanni AO Caserta [Dal sistema di sicurezza delle Sale Operatorie al Piano Programma Aziendale] Giovanna Campaniello (Altri Autori: Antonella Dovani, Francesca Montali, Marco Brambilla, Antonio Ventura, Leal Lopez, Omar Ruben) AOU Parma

V E N E R D Ì

[L’aiuto dell’informatica per la sicurezza in sala operatoria] Paolo Simeone (Altri Autori: Marina Capasso, Mario Bellipanni, Adilio Murale) ASL Latina [Sperimentazione pieno utilizzo sistema informativo sale operatorie] ASP Ragusa

Luciano Falbo

[Analisi del processo di triage con metodologia FMECA] Policlinico Umberto I di Roma Policlinico Tor Vergata di Roma

Anna Santa Guzzo Vanessa Amatuzzi

[Risk management in sanità applicato alla gestione della sorveglianza delle infezioni correlate alle pratiche assistenziali] Milena Sorrentino (Altri Autori: F.P. Del Monte, L. Buzzoni, G. Liotta) ASL Caserta [Scheda Check Peri-Operatoria di chirurgia oftalmica in anestesia topica/locoregionale]

Gianluca Filippo De Filippi (Altri Autori: Alberti, Passarella, Cattanea, Vaghi, Caldarulo)

AO G. Salvini

[Abalisi dei dati di incident reporting] Alberto Firenze

AOUP P. Giaccone Palermo

[Aspetti tecnici e profili di sicurezza nella gestione degli anestetici alogenati] Giovanni Mastrandrea Anestesista [Aspetti legali della valutazione e gestione del rischio degli anestetici alogenati] Antonio Oddo Avvocato Foro di Milano [Check-list operativa (CLIO): strumento di autoverifica e monitoraggio per la gestione del rischio clinico] Teresa Palladino (Altri Autori: Carmen Verrina, Andrea Minarini) AUSL Bologna [Global Trigger Tool: uno strumento per la mappatura del rischio nel processo di gestione del paziente in sala operatoria] Vincenzo Parrinello (Altri Autori) AOU Policlinico Vittorio Emanuele Catania [Ceck-list di sala endoscopica per la prevenzione di eventi avversi in CPRE]

Valentina Raspa (Altri Autori: Zamboni, Tardivo, Lavarini, Ghirlanda, Allegrini, Gabrielli) AOUI Verona

59


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Lippi

29 Ore 9.00 N O V E M B R E V E N E R D Ì

“ESTAV Toscane: verso l'unificazione dei sistemi ICT”

Coordinano

Cecilia Chiarugi Regione Toscana Maria Teresa De Lauretis DG ASL 1 Massa

Comunicazioni [Sistemi informativi direzionali, anagrafe e dizionari comuni] Donatella Viviani Direttore ICT ESTAV Sud-Est [Obiettivi e metodologie di approccio ICT per innovare la Sanità Toscana] Carla Bonamici Direttore ICT ESTAV Centro [Dalla prescrizione alla erogazione di prestazioni specialistiche: un approccio per processi] Marco Falletti Direttore ICT ESTAV Nord-Ovest Intervengono [L’unificazione delle Infrastrutture e dei Servizi]

Marco Battaglia

ESTAV Nord-Ovest

[La Rete come strumento per portare i Servizi Sanitari sul territorio] Alessandro Picchi ESTAV Sud-Est ICT Azienda USL 8 Arezzo [Progetto Business Continuity Ospedale di Lucca]

Alessandro Iala

ESTAV Nord-Est

A confronto con [Dematerializzazione dei servizi amministrativi] Antonio Campanile, Claudia Senatore

Consorzio CSA

Lucio Magini

Antica Bottega Digitale

[Banca Etruria e Azienda USL 8: il ticket sanitario si paga on-line] Stefano Rossi Banca Etruria Mauro Naldini ERREFFE

Aldo De Giuli TESAN Roberto Bozzi VAR Life Mirco Giulianini GMED Vladimiro Buda ONIT Group È previsto l’intervento di

Luigi Marroni Assessore Diritto alla Salute Regione Toscana

60


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Lippi Ore 14.30

29

“Sicurezza e qualità nei servizi sociali e socio sanitari: situazioni di studio e possibili azioni per la prevenzione dei rischi e la tutela dei professionisti”

N O V E M B R E

A cura di OAS, AIDOSS, Ass.N.A.S., SOSTOS, SUNAS

Coordina

Salvatore Poidomani

Segretario Generale SUNAS

Intervengono [Benessere sociale, benessere organizzativo e sicurezza nei servizi sociali e sanitari] Edda Samory Presidente Ordine Nazionale Assistenti Sociali

V E N E R D Ì

[Violenza, protezione, sicurezza: dal rischio “ineluttabile” alla prevenzione e alla tutela dei professionisti della cura e dell’aiuto] Maria Alessandra Giribaldi Segretario Nazionale SUNAS

Ore 15.30

“Servizi sociali e socio-sanitari: sicurezza e qualità”

Tavola rotonda Coordina

Patrizia Castellucci

Direttore Servizi Sociali Azienda USL 8 Arezzo

Partecipano

Roberto Calbucci AssNAS Giovanni Daffra ANEP Cristina Galavotti Criminologa forense, Coordinatore Scientifico

Master di Criminologia Sociale Università di Pisa

Federico Gelli Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati Maria Alessandra Giribaldi Segretario Nazionale SUNAS Donella Mattesini Commissione Igiene e Sanità Senato Nicola Pisaroni ANOSS Maria Concetta Storaci CNOAS Carmen Verrina Area Tutela e Sicurezza Clinica AUSL Bologna Conclude

Salvatore Poidomani

Segretario Generale SUNAS

È stato richiesto l’accreditamento dell’evento per il rilascio dei crediti validi per la F.C. degli AA.SS

61


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Minerva

29 Ore 9.00 N O V E M B R E V E N E R D Ì

62

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Minerva Ore 14,30

Saluti

29

“Geotermia ed efficienza energetica: le chiavi per la produzione ecosostenibile di calore ed energia elettrica” Iacopo Magrini Peter McGovern

N O V E M B R E

A. D. Delegato Graziella Green Power SpA Ambasciatore del Canada

[Energie rinnovabili ed efficienza energetica in Italia] Leonardo Setti Università degli Studi di Bologna [Geotermia per usi termici – GIGA /EGEO] Tecnologie (EGEO?) Mercato

V E N E R D Ì

Valutazione e mitigazione dei rischi nei progetti [Geotermia x energia elettrica] Fausto Batini Tecnologie Mercato

Magma Energy Italia

Valutazione e mitigazione dei rischi nei progetti [Efficienza energetica] Francesco Grasso

Università degli Studi di Firenze

“Energia e sviluppo sostenibile: le scelte della Regione Toscana”

Ore 16,00 Tavola rotonda Modera

Gianluca Baccani

Giornalista del Il Sole 24 ore

Interviene

Corrado Clini

DG Sviluppo Sostenibile Energia Ministero dell’Ambiente

Partecipano

Vincenzo Ceccarelli

Edo Bernini

Franco Terlizzese Stefano Boco Andrea Cutini Gianni Gori

Assessore Regionale Infrastrutture e Mobilità Regione Toscana Direttore Assessorato Regionale Ambiente Regione Toscana Ministero Sviluppo Economico Rete Geotermica Provincia di Arezzo Graziella Holding

63


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Petrarca

29 Ore 9.00 N O V E M B R E V E N E R D Ì

“Il contributo del laboratorio alla sicurezza del paziente: errori in laboratorio e controllo di qualità” A cura di ANTeL Toscana

Coordinano

Fernando Capuano Massimo Quercioli

Presidente Confederazione ANTeL - AITIC - ASSIATEL Delegato SiBioC Toscana - AOU Careggi

Introduce [La standardizzazione nella pratica di laboratorio] Alba Marzo Presidente ANTeL Toscana - AOU Careggi Intervengono [La qualità analitica]

Cosimo Ottomano

AOU Parma

[I programmi di Verifica Esterna di Qualità]

Massimo Quercioli

Delegato SiBioC Toscana - AOU Careggi

[Il Controllo di Qualità nella produzione di emocomponenti] AOU Meyer

Paola Pavan

[Un esempio: l’applicazione nei laboratori di Anatomia Patologia] Tiziano Zanin Presidente Nazionale AITIC Ente Ospedaliero Ospedali Galliera [Il Controllo di qualità nella tossicologia clinica]

Catia Donnini, Sara Fabbroni

Azienda USL 8 Arezzo

[Biologia molecolare: fase preanalitica nella qualità del dato] Francesca Malentacchi Università degli Studi di Firenze Discussione

64


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Petrarca Ore 14.30

“Laboratorio Toscano per l’innovazione in Sanità (e.health. labs): una proposta per lo sviluppo della sanità in Toscana”

Sessione: Innovazione e Ricerca ICT per Life Sciences Coordinano

Giancarlo Galardi

Alberto Zanobini Enrico Desideri Mario Dal Co Andrea Paolini Alfonso Fuggetta Mauro Caliani

C.I.S. Toscana

Regione Toscana DG Azienda USL 8 Arezzo - Federsanità Agenzia per l’Italia Digitale Fondazione Toscana Life Sciences Politecnico di Milano C.I.S. Toscana

N O V E M B R E V E N E R D Ì

Si confrontano con

Domenico Laforenza Giuliano Benelli Giuseppe Ponzi Anna Maria Guerrini Giorgio Moretti Angelo Liverani Dario Buttitta Salvatore Amato

29

C.N.R. Università di Siena Confindustria PMI toscana Telecom Italia Dedalus Noemalife Engineering TBS IT

È previsto l’intervento di

Luigi Marroni Assessore Diritto alla Salute Regione Toscana

65


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Regioni

26 Ore 9.00 N O V E M B R E M A R T E D Ì

“La presa in carico e la gestione della persona con diabete”

Coordinano

Lucia Ricci Enrico Desideri

Azienda USL 8 Arezzo DG Azienda USL 8 Arezzo

Introduce [Le sfide della diabetologia nei prossimi dieci anni] Stefano Del Prato Presidente Società Italiana di Diabetologia Intervengono [Il Piano Nazionale Diabete]

Paola Pisanti

Presidente Commissione Nazionale Diabete

[Il Medico di Medicina Generale e la Patnership con il Diabetologo su livelli di intensità assistenziale integrati] Giacomo Milillo Segretario Generale Nazionale FIMMG [La gestione nell’ambito del chronic care model] Dario Grisillo, Silvana Saullo

Medicina Generale Arezzo

[Il punto di vista dei diabetici] Roberto Cocci

Presidente Federazione Regionale Associazioni Toscane Diabetici

[I DMT1 in età pediatrica e la transizione all’età adulta: il modello assistenziale] Sonia Toni AOU Meyer Firenze

“Gli ostacoli alla corretta gestione” Coordinano Leonardo Bolognese Guido Bellandi

Dir. Dip. Cardiovascolare e Neurologico Azienda USL 8 Arezzo Dir. SC Chirurgia Vascolare Azienda USL 8 Arezzo

Intervengono [L’inerzia terapeutica come barriera per la prevenzione delle complicanze] Roberto Miccoli Dipartimento Endocrinologia e Metabolismo Università di Pisa [L’inerzia organizzativa come barriera per la prevenzione delle complicanze] Giancarlo Landini Presidente Commissione Attività Diabetologiche Regione Toscana [L’esempio congiunto del piede diabetico] Lucia Ricci, Francesco Liistro Azienda USL 8 Arezzo [Supporto tecnologico progetto diabetici Azienda USL 8 Arezzo]

Massimiliano Roccetti Evolvo/Biochemical 68


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Regioni Ore 14.30

“Il rischio trasfusionale: dai casi alle misure di prevenzione” In collaborazione con il Comitato tecnico delle Regioni e Province Autonome per la sicurezza del paziente

Moderano

Giuliano Grazzini Alberto Deales

Centro Nazionale Sangue Azienda Sanitaria Unica Regione Marche

Introduce

Giuliano Grazzini

Centro Nazionale Sangue

N O V E M B R E

Intervengono [L’errore trasfusionale ABO: dimensioni del problema] Rosetta Cardone Ministero della Salute

M A R T E D Ì

[L’errore trasfusionale ABO: presentazione di casi] Stefania Vaglio Centro Nazionale Sangue [L’errore trasfusionale non ABO: dimensioni del problema e presentazione di casi] Giuseppina Facco Centro Nazionale Sangue [Criticità e strumenti di prevenzione nei servizi trasfusionali. Il ruolo della formazione e dell’addestramento] Rosella Bencivenga DIRMT Regione Marche [Criticità e strumenti di prevenzione delle Unità di Cura] Paola Antonioli ANMDO [Il ruolo del Risk Manager]

Andrea Soccetti

Regione Marche

[L’empowerment dei pazienti e dei care-giver per migliorare la sicurezza] Gruppo Accademia del Cittadino

Dafne Rossi

[Valutazione dell’appropriatezza d’uso del Plasma Fresco Congelato presso l’AOU San Martino di Genova] Giovanni Orengo SC Gestione del Rischio Clinico AOU San Martino Genova [Il ruolo delle Associazioni dei Donatori]

Vincenzo Saturni

Presidente Nazionale AVIS

[Il ruolo del Risk Manager]

Horand Meier

26

Provincia Autonoma di Bolzano

69


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Regioni

27 Ore 9.00 N O V E M B R E M E R C O L E D Ì

“Osservare la sicurezza: riflessioni ed esperienze su mappature e monitoraggi integrati della sicurezza nelle organizzazioni sanitarie” In collaborazione con il Comitato tecnico delle Regioni e Province Autonome per la sicurezza del paziente

Coordinano

Eugenio Di Ruscio Ottavio Nicastro

Regione Emilia-Romagna Regione Emilia-Romagna

Intervengono [Il ruolo del Ministero della Salute per l’integrazione nella sicurezza delle cure] Alessandro Ghirardini Ministero della Salute [L’integrazione nel monitoraggio: tra indicatori e verifica delle raccomandazioni per la sicurezza] Quinto Tozzi Agenas [Il rapporto tra efficacia, esiti e sicurezza: una visione integrata] Agenas

Carlo Perucci

[Gestire il rischio infettivo in un orizzonte integrato] Maria Luisa Moro Regione Emilia-Romagna [Il Sistema integrato di Gestione del Rischio nei Trapianti] Alessandro Nanni Costa DG Centro Nazionale Trapianti [Dalla valutazione alla gestione della performance: il management nella prospettiva di sanità pubblica] Scuola Superiore Sant’Anna

Sabina Nuti

[Uno strumento per la valutazione integrata della sicurezza e degli standard per le organizzazioni sanitarie] Stefano Tardivo (Altri Autori: S.Brusaferro) Università di Verona [Indicatori di Patient Safety] Pietro Barbieri (Altri Autori: A.P. Barone, Cristofori, Vighi) Regione Lombardia [Manuale sistema integrato per la sicurezza]

Giovanni Gorgone

DG ASL BAT Regione Puglia

[Integrazione delle informazioni sugli eventi avversi per la mappatura dei rischi: un’impresa possibile?]

Patrizio Di Denia (Altri Autori: M. Rolli, E. Porcu, S. Liverani) IRCCS Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna

[Mappa del rischio clinico nell’Ospedale Molinette: il punto della situazione] Ida Marina Raciti (Altri Autori: P. Borelli, U. Fiandra, R. Mosso, T. Capasso, D. Olivero, E. Villata, G. Fornero, M. Rapellino) AO Città della Salute e della Scienza di Torino [Rilevazione di indicatori di qualità e sicurezza dalle cartelle cliniche: l’esperienza dell’ASUR Marche] ASUR Marche

Elisabetta Esposto

[Dai dati al monitoraggio: la definizione del patient safety score come cruscotto guida per qualità e sicurezza in prima linea] Sara Albolino (Altri Autori: E. Bianchini, R. Casini, A. Pellirone) Centro GRC Regione Toscana [Rimappatura del rischio clinico aziendale al termine di un piano triennale di intervento] Paolo Patelli ULSS 7 Veneto

70


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Regioni Ore 14.30 Coordinano

27

“Le buone pratiche per prevenire le infezioni” In partnership con Agenas

N O V E M B R E

Agenas Ministero della Salute

Introduce [Le buone pratiche sul rischio infettivo in Italia] Quinto Tozzi

Agenas

Contributi ed esperienze dalle Regioni

“La sorveglianza”

[Dal dato all’azione: può un sistema di sorveglianza migliorare la qualità dell’assistenza?] Marcello D’Errico, P. Barbadoro Regione Marche [Studio europeo di prevalenza delle ICA ed uso degli antibiotici negli ospedali per acuti: i risultati in Sicilia] Antonella Agodi Università di Catania [La prevalenza delle ICA in Toscana] Gaetano Privitera (Altri Autori: A. Poli, G. M. Rossolini) Università di Pisa [Sorveglianza dell’infezione tubercolare latente e fattori di rischio associati negli studenti di Scienze mediche dell’Università di Genova] Paolo Durando AOU S.Martino Genova

“La prevenzione ed il controllo”

[Consolidare una buona pratica: l’implementazione di linee guida di antibiotico profilassi] Marta Nobile (Altri Autori: G.M. Calori, P. Navone, M. Colombo, S. Bronzin, F. Auxilia, G. Domeniconi) AO G.Pini Milano [Il controllo delle infezioni da enterobatteri resistenti ai carbapenemi] Maria Serena Gallone (Altri Autori: L. Dalfino, S. Carbonara, F. Zotti, C. Germinario) Policlinico di Bari [Profilassi e buon uso degli antibiotici in interventi di chirurgia maggiore] Davide Ferorelli (Altri Autori: A. Pezzolla, L. Dalfino, F. Zotti, A. Dell’Erba) Policlinico di Bari [Efficacia dell’uso integrato della sorveglianza microbiologica di laboratorio e della sorveglianza attiva infermieristica nel controllo delle ICA] Lorenzo Sommella S. Filippo Neri Roma [Progetto di Stewardship antibiotica presso l’Ospedale Molinette di Torino] Ida Marina Raciti Regione Piemonte

“La governance”

[La governance del rischio infettivo: un modello di integrazione tra CIO e Rischio Clinico] Ines Bianco, Angelo Muraglia Regione Abruzzo [Istituzione e organizzazione del CIO nell’Azienda Sanitaria Latina] Adriana Ianari Regione Lazio [Governance per la sicurezza delle cure e il controllo delle ICA in Trentino] Camilla Mattiuzzi APSS Trento [Un approccio regionale al controllo del rischio da ICA] Luca Arnoldo Regione Friuli Venezia Giulia [Approccio regionale al controllo del rischio da ICA nella Regione Emilia-Romagna] Carlo Gagliotti Regione Emilia-Romagna

71

M E R C O L E D Ì


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Regioni

28 Ore 9.00 N O V E M B R E G I O V E D Ì

“Le esperienze e le strategie assicurative delle Regioni”

Coordinano

In collaborazione con il Comitato tecnico delle Regioni e Province Autonome per la sicurezza del paziente

Andrea Soccetti Raffaella Giardiello

Regione Marche Regione Toscana

Comunicazioni [Indagine sui sistemi regionali di gestione sinistri e polizze assicurative 2012-2013] Giulia De Matteis Agenas Le esperienze Regionali ed Aziendali

Aurora Avvisati Alessandro Stiari Emanuela Zandonà Piero Ciccarelli Alessandro Flore Maria Benedetto Gian Aristide Norelli Alessandra De Palma Giuseppe Murolo Duilia Martellucci Antonella Bulfone Mario Saia Alessandro Cipolla

72

ARCA Lombardia AO Città della Salute e della Scienza di Torino APSS Trento - Servizio Governance Clinica DG ASUR Marche Regione Sardegna Dir. Dip. Interaziendale Gestione Sinistri Basilicata Dir. SC Medicina Legale AOU Careggi Regione Emilia-Romagna Regione Sicilia DA ARNAS di Palermo Regione Friuli Venezia Giulia Regione Veneto Regione Lazio


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Regioni

28

“Mitigazione del rischio assicurativo in sanità”

Ore 14.30

In collaborazione con il Comitato tecnico delle Regioni e Province Autonome per la sicurezza del paziente

Coordinano

Alessandra De Palma Davide Mozzanica

Intervengono [Evoluzione del giudizio nel tempo] Michele Tavazzi

N O V E M B R E

Regione Emilia-Romagna Regione Lombardia

Avvocato Foro di Bologna

[Evoluzione della valorizzazione del danno nel tempo] Luigi Mastroroberto Consulente centrale Unipol [Responsabilità amministrativa del medico. Rivalsa per colpa grave. Modalità di segnalazione] Procuratore Regionale Emilia-Romagna

G I O V E D Ì

Salvatore Pilato

[Impatto della cartella clinica elettronica sul contenzioso per malpractice] Claudio Bianchin Resp. UO Medicina Legale ULSS 1 Belluno [Punto di vista del Broker] Luca Franzi AON Lodovico Marazzi WILLIS Emanuele Patrini MARSH [Mix ottimali di ritenzione e trasferimento del rischio: esperienza aziendale] Enrico Burato AO Carlo Poma Mantova Andrea Minarini AUSL Bologna

Ore 16.30

“Responsabilità civile del professionista sanitario e dell’azienda da lesioni di diritti non correlati alla salute”

Tavola Rotonda Coordinano

Pasquale Giuseppe Macrì Dir. UO Medicina Legale Azienda USL 8 Arezzo Luisa Regimenti Presidente Nazionale SISMLA

Partecipano

Natale Callipari Giorgio Gallone Giacomo Travaglino Paolo Crea Giuseppe Mazzucchiello

Avvocato del Foro di Verona Università La Sapienza Giudice Corte Suprema di Cassazione III Sez. Civile Magistrato Corte dei Conti di Roma Presidente dell’Associazione Valore Uomo

L’evento è accreditato ECM per gli avvocati e sono stati riconosciuti 4 Crediti Formativi a sessione

73


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Regioni

29 Ore 9.00 N O V E M B R E V E N E R D Ì

Moderano

“La sicurezza in sala operatoria” In collaborazione con AICO

Francesco Venneri Sonia Bianchi Leonardo Ercolini Cosimo Molinaro

Resp. Rischio Clinico ASL 10 Firenze Presidente AICO Toscana ASL 10 Firenze Presidente Collegio IPASVI Arezzo

I sessione Intervengono [L’evoluzione dell’ospedale per intensità di cure: una sfida alla sostenibilità del cambiamento] Mario Cecchi Regione Toscana [Sicurezza in chirurgia: come applicare le buone pratiche] Riccardo Tartaglia Direttore Centro GRC Regione Toscana [Situation Awareness una coscienza di gruppo e una responsabilità individuale] Stefano Michelagnoli ASL 10 Firenze [Diamo voce al nostro paziente per aiutarci in un percorso sicuro] Sonia Bianchi, Teresa Rainone ASL 10 Firenze [Incontrarsi con le culture per un’accoglienza in sicurezza e di qualità: Progetto Mediazione Culturale Azienda Firenze] Giovanna Trabassi, Marinetta Nembrini ASL 10 Firenze [Frattura del femore prossimale nell’anziano: come cambiare le sorti di un evento avverso, il modello Versilia] Marco Manca, Liliana Dalena, Ettore Melai Ospedale Unico della Versilia Ore 11.00 II sessione Moderano

Sonia Bianchi Claudio Marnetto Francesca Frigieri

Presidente AICO Toscana Dir. UOP Blocco Operatorio Azienda USL 8 Arezzo ASL 10 Firenze

Intervengono [Implementazione delle Check-list: dalla verifica burocatica alla verifica di congruenza] Maria Bernadette di Sciascio, Daniela D’Alonzo, Adele Rulli ASL Lanciano-Vasto-Chieti [Sviluppo di un team multidisciplinare nella sicurezza del percorso perioperatorio] Claudio Marnetto Azienda USL 8 Arezzo Roberto Fabbroni Azienda USL 8 Arezzo Barbara Baroncini Azienda USL 8 Arezzo [Il tecnico della prevenzione: un valore aggiunto per la sala operatoria - Il laser questo sconosciuto] Andrea Mazzucchielli ASL 10 Firenze Maurizio Bichi Azienda USL 8 Arezzo [Strutturazione di un percorso di processo: la non conformità tra sala operatoria e l’anatomia patologica] Tiziano Berlingieri ASL 10 Firenze Mirella Machetti ASL 10 Firenze Federica Zolfanelli ASL 10 Firenze [La pressione negativa nel trattamento chirurgico d’urgenza] Pierluigi Ipponi USL 10 Firenze [Prelievo multiorgano percorso strutturato] Alessandro Bianchi AOU Careggi Firenze [Percorso strutturato latex free] Vania Vettori AOU Careggi Firenze

74


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Regioni Ore 14.30

29

“Patient Safety Walk Rounds - Giri per la Sicurezza: confronto tra esperienze regionali, discussione sui modelli proposti e prospettive future”

N O V E M B R E

In collaborazione con il Comitato tecnico delle Regioni e Province Autonome per la sicurezza del paziente

Moderano

Angela De Feo Ministero della Salute Piera Poletti Responsabile CEREF Padova Rocco Alessandro Maglietta DG Azienda Sanitaria Matera

LETTURA MAGISTRALE “Il PSWaR come strumento di analisi proattiva e di formazione di équipe” Piera Poletti Responsabile CEREF Padova Intervengono

Alessandra D’Alfonso (Altri Autori: P. Borelli, M. Desperati, G. Marinone, D. Tangolo)

Regione Piemonte

Anna Levati (Altri Autori: L. Bevilacqua, L. Bernasconi, E. Parravicini, L. Prestini)

Regione Lombardia Anna Apicella (Altri Autori: E. Garbarino, C. Agosti, M. Boetto, L. Tulimiero, M. Lavagna, N. Guisa) Regione Liguria Sara Albolino (Altri Autori: R. Casini, A. Pellirone, R. Tartaglia) Regione Toscana Denise Signorelli (Altri Autori: R. Girelli, A. Filippini, G. Battizocco) ULSS 22 Veneto Dalia Palmieri, Angelo Muraglia Regione Abruzzo Silvio Pasqui (Altri Autori: G. Marcheggiani, G. Vallesi, F. Gasparri) Regione Umbria Gino Elia (Altri Autori: B. Divenere, F.M. Romito, G. Tralli, A. Di Fazio) Regione Basilicata Alessandro Dell’Erba Regione Puglia “Il PSWR può essere un paradigma per il confronto intra ed inter-aziendale?” Tavola Rotonda Moderano

Riccardo Tartaglia Alessandro Dell’Erba Horand Meier Silvio Brusaferro

Direttore Centro GRC Regione Toscana Regione Puglia Provincia Autonoma di Bolzano Regione Friuli Venezia Giulia

Partecipano

Anna Levati, Luciana Bevilacqua Alessandra D’Alfonso, Paola Borelli Alessandra Moisello Sara Albolino Andrea Soccetti Angelo Muraglia Aldo Di Fazio, Andrea Sacco Alessandro Flore

Regione Lombardia Regione Piemonte Regione Liguria Regione Toscana Regione Marche Regione Abruzzo Regione Basilicata Regione Sardegna

75

V E N E R D Ì


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Forma Forum

26 Ore 9.00 N O V E M B R E M A R T E D Ì

78

“Scuola e ambiente”


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Forma Forum

26 N O V E M B R E M A R T E D Ì

79


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Forma Forum

27 Ore 10.30 N O V E M B R E M E R C O L E D Ì

“Proposte per l’insegnamento della RCP nelle scuole di ogni ordine e grado” In collaborazione con Laerdal Italia

Introduce

Massimo Mandò

Direttore CO 118 Azienda USL 8 Arezzo

[Dati mondiali ed Esperienze Eccellenti]

Andrea Scapigliati

Faculty IRC

[Croce Bianca di Bolzano – Un’attività che parte da lontano] Marco Comploi Resp. Formazione Croce Bianca Bolzano [Keep the Beat – L’importanza della comunicazione quando si lavora coi ragazzi] Claudio Deiuri Resp. Centro IRC Comunità Pordenone Antonella Avon Professoressa Scienze Motorie Ist. Flora Elena Bardelli Dirigente Scolastico Ist. Par. Vendramini [Arezzo Cuore – I primi risultati]

Simone Nocentini Fabio Pagliazzi Antonella Bianchi Roberta Bichi

Vice Direttore CO 118 Azienda AUSL 8 Arezzo Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale Arezzo Coord. Educazione Motoria UST Provincia di Arezzo Insegnante Ist. Comprensivo F. Severi Arezzo

[Iter legislativo in corso]

Mario Balzanelli Maria Rosaria Gigante Ore 12.00

Direttore 118 Taranto Giornalista La Gazzetta Del Mezzogiorno

Discussione di una proposta unica e per la condivisione di un modello

Tavola Rotonda Modera

Andrea Scapigliati

Faculty IRC

Partecipano

Enza Rovelli Marco Comploi Simone Nocentini Massimo Mandò Fabio Pagliazzi Antonella Bianchi Roberta Bichi Maria Rosaria Gigante Claudio Deiuri Antonella Avon Elena Bardelli

80

Dirigente Associazione Como Cuore Resp. Formazione Croce Bianca Bolzano Vice Direttore CO 118 Azienda AUSL 8 Arezzo Direttore CO 118 Azienda USL 8 Arezzo Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale Arezzo Coord. Educazione Motoria UST Provincia di Arezzo Insegnante Ist. Comprensivo F. Severi Arezzo Giornalista La Gazzetta Del Mezzogiorno Resp. Centro IRC Comunità Pordenone Professoressa Scienze Motorie Ist. Flora Dirigente Scolastico Ist. Par. Vendramini


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Forma Forum Ore 14.30 “Infezioni

Correlate all’Assistenza: cosa fare oggi”

27 N O V E M B R E

Tavola Rotonda Coordina

Emanuela Medi

Giornalista RAI Radio 1

Introduce

Davide Perego

Responsabile Area Regulatory & Technology affairs Assobiomedica

Intervengono [Entità della dimensione clinica ed esperienze a confronto] Maurizio Dal Maso DS Azienda USL 1 di Massa e Carrara Giancarlo Scoppettuolo Infettivologo UCSC Roma Franco Bifulco DS AUSL Viterbo Anna Santa Guzzo Risk Manager Policlinico Umberto I Roma Pietro Barbieri Ufficio Qualità dell’Assistenza e Risk Management AO Melegnano

M E R C O L E D Ì

[Il ruolo delle Società Scientifiche come promotori nel cambiamento] Presidente SIMPIOS Presidente ANIPIO Presidente GAVECELT

Nicola Petrosillo Maria Mongardi Mauro Pittiruti

[Il contributo del Ministero della Salute sulle infezioni correlate all’assistenza] Maria Grazia Pompa Ministero della Salute [La prospettiva economica nelle buone pratiche di assistenza sanitaria] Daniela d’Angela Università Tor Vergata [Il tema delle infezioni correlate all’assistenza dal punto di vista dei pazienti] Tonino Aceti Cittadinanzattiva

Ore 16.30

Tecnologie al servizio della salute - alcuni esempi per la prevenzione delle infezioni

A cura di 3M Italia Igiene e sterilizzazione [La rivoluzione digitale nei processi di pulizia e sterilizzazione: dal controllo oggettivo del lavaggio mani alla rintracciabilità elettronica] G. Abbate, L. Olgiati, A Pagani Marketing and Professional Service Sterilization 3M Infection Prevention Solutions Dispositivi di Protezione Individuale [Rischio biologico in ospedale: soluzioni concrete ed efficaci per la riduzione dell’esposizione degli operatori] Claudio Galbiati Regulatory and Technical Affairs 3M Personal Safety Divition Infezioni catetere-correlate [Tecnologie innovative nella lotta alle CR-BSI: impatti clinici ed economici] Alberica Marietti Marketing and Professional Service Manager 3M Critical & Chronic Care Solutions

81


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Forma Forum

28 Ore 9.00 N O V E M B R E G I O V E D Ì

“I nuovi rischi e l’invecchiamento della popolazione attiva nel settore dell’igiene ambientale” A cura di Fondazione Rubes Triva

Apertura lavori [Dialogo sociale in ambito d’impresa e tecniche di comunicazione nella SSL] Direttore Fondazione Nazionale Rubes Triva

Giuseppe Mulazzi

[I nuovi rischi e l’invecchiamento attivo sul luogo di lavoro] Laurent Vogel Senior Reserch ETUI [Infortuni sul lavoro nel settore di igiene ambientale] Federica Cipolloni Consulenza Statistico Attuariale INAIL [L’esperienza delle città di Genova e Torino]

Giuseppe Danino, Riccardo Salano Carlo Giangoia, Concetta De Prisco Conclude

82

Claudio Tarlazzi

AMIU Genova AMIAT Torino

Vice Presidente Fondazione Nazionale Rubes Triva


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Forma Forum Ore 14.30

28

“Progetto Outcome: un modello integrato per la valutazione del continuos professional development (cpd): qualificare e misurare l’impatto del cpd sulle performance professionali e organizzative”

N O V E M B R E

A cura di Gutenberg, Federazione IPASVI e Fondazione Sicurezza in Sanità

Responsabili Scientifici

Tommaso Bellandi Esperto Giorgio Tulli Gutenberg Annamaria Ferraresi Federazione Nazionale Collegi IPASVI Vasco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità

G I O V E D Ì

Gruppo di lavoro Azienda USL 8 Arezzo AOU Pisana IRCCS Istituto Ortopedico Rizzoli AOU Parma AOU Ferrara AOUSL Ferrara AOUI Verona AO Cannizzaro ASP Ragusa AO Padova AO Città della Scienza e della Salute

Gino Parca Yvonne Pastorini Francesco Uccelli Francesca Casalini Patrizio Di Denia Giovanna Campaniello Giovanna Artioli Paola Antinoli Cristiano Pelati Enrico Mazzoli Andrea Romano Stefano Tardivo Anna Maria Longhitano Salvatore Guastella Giovanni Ruta Bianca Rossato Umberto Fiandra

Intervengono

Marcello Bozzi Membro Commissione ECM, Agenas Pier Paolo Maggi AICA Conclude Achille Iachino

Segretario Responsabile del Supporto Amministrativo Gestionale Agenas

83


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

Sala Forma Forum

29 N O V E M B R E V E N E R D Ì

Ore 9.00

“Infiammazione, Infezione, Invecchiamento: cause, trattamenti e stili di vita” “Il trattamento dell’ulcera venosa”

In collaborazione con Azienda USL 8 Arezzo, Centro Chirurgico Toscano, Accademia Flebologia ,Scuola di Chirurgia Plastica Università di Siena Moderano Introducono

Pier Antonio Bacci Cesare Brandi Guido Bellandi Dino Vanni

Maria Teresa Hospital, Firenze Università di Siena Azienda USL 8 Arezzo Centro Chirurgico Toscano Arezzo

Intervengono [Approccio clinico all’ulcera venosa] Giuliano Magi Casa di Cura S. Giuseppe, Arezzo [La terapia medica nell’ulcera venosa] Edoardo Esposito Maria Teresa Hospital, Firenze [Infezione e approccio chirurgico all’ulcera venosa] Mario Neri Azienda USL 8 Arezzo [L’uso delle medicazioni avanzate] Cesare Brandi Università di Siena [Microinnesti connettivali e cellule mesenchimali adulte] Pier Antonio Bacci Maria Teresa Hospital, Firenze [Il ruolo dell’infermiere nel trattamento dell’ulcera venosa] Sara Sandroni Azienda USL 8 Arezzo [Le basi del bendaggio elastocompressivo] Luca Gazzabin Consulente Società Italiana Medicina e Chirurgia estetica

Ore 11.00

“Infiammazione, stress ossidativo e stili di vita”

Modera Introducono

Giovanni Scapagnini Matteo Tutino Pier Antonio Bacci

Università di Catania Dir. Chirurgia Plastica AO Villa Sofia-Cervello Maria Teresa Hospital, Firenze

Intervengono [Stress ossidativo, infiammazione e patologie collegate all’età] Università di Catania [Diagnosi di stress ossidativo e capacità antiossidante] Umberto Cornelli Loyola University Medical School Chicago [Antiossidanti e protezione con modulatori fisiologici dell’ossigeno] Serena Benedetti Università di Urbino [Stress ossidativo, infiammazione e psiche] Luigi Maselli Harvard Medical School [Malattie degenerative e stress ossidativo] Domenico Amuso Modena [Ipossia, infiammazione e nutrizione molecolare] Pier Luigi Rossi Università di Bologna [I rischi nascosti nell’alimentazione] Barbara Lapini LILT e AIDAP Arezzo [Alimentazione, stress ossidativo, attività fisica, osteoporosi] Gianfranco Pisano Specialista Medicina della Sport Arezzo

Giovanni Scapagnini

84


I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Sala Forma Forum

“Infiammazione, Sovrappeso, Obesità”

Ore 14.30

29

In collaborazione con Scuola di Spec. Chirurgia Plastica Università di Siena, AICPEO

“Rischi di infezione in chirurgia bariatrica e in chirurgia plastica ed estetica dell’obesità” Moderano Introducono

Giuseppe Nisi Giuseppe Vuolo Carlo D’Aniello Pasquale Giuseppe Macrì

Università di Siena Università di Siena Università di Siena Azienda USL 8 Arezzo

Intervengono [Il paziente obeso ed ex-obeso: inquadramento clinico e rischio] Giuseppe Vuolo Università di Siena [Il futuro del percorso di trattamento del paziente obeso ed ex-obeso: l’O.S.U. (Obesity Surgery Unit)] Giuseppe Nisi Università di Siena [Le complicanze in Chirurgia bariatrica] Marcello Lucchese Firenze [Tips and tricks in chirurgia bariatrica: tecniche a confronto] Rosario Bellini Pisa [Tips and tricks in chirurgia plastica dell’obesità e degli esiti di obesità] Maria Alessandra Bocchiotti Torino [Il Body Contouring nel paziente obeso: rischi e infezioni] Nicolò Scuderi Università di Roma La Sapienza [Riabilitazione mammaria con autoprotesi nella paziente ex-obesa] Carlo D’Aniello Università di Siena [Il Lifting della radice degli arti superiori ed inferiori nel paziente obeso ed ex-obeso: rischi ed infezioni] Gianluca Gatti Pisa

Ore 16.30 “Rischi

e complicazioni nei trattamenti estetici e iporiducenti”

In collaborazione con Collegio Italiano di Medicina Estetica

Moderano Alberto Massirone Milano Maurizio Priori Firenze Introducono Maurizio Valeriani Roma Emanuele Bartoletti Roma Intervengono [Complicanze in Medicina Estetica] Emanuele Bartoletti Roma [Problemi medico legali] Federica Lerro Roma [Complicazioni nei trattamenti iniettivi mesoterapici] Fulvio Tomaselli Fondazione Internazionale Fatebenefratelli [Complicazioni nei trattamenti con i gas] Domenico Amuso Modena [Complicazioni nei trattamenti lipolitici] Luca Grimaldi Università di Siena

Giuseppe Nisi

[Complicazioni nell’uso del laser]

Università di Siena

Piero Campolmi Firenze [Complicazioni dei peeling] Giuseppe Maria Izzo Napoli 85

N O V E M B R E V E N E R D Ì


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Meeting Point 26 Novembre Ore 14.30

“Innovazione organizzativa e funzionale delle cure primarie” Consiglio Nazionale FIMMG

Meeting Point 27 Novembre Ore 13.00 /15.30

Ore 16.00

“Workshop Pfizer autogestito: nuove partnership pubblico-privato”

Presentazione del libro

“I requisiti di qualità nell’integrazione tra sanità e sociale” Raccomandazione Nazionale SIQuAS A cura di Anna Apicella, Giorgio Banchieri, Francesco Di Stanislao, Lidia Goldoni, Veronica Sabatini

Ore 17.00

Presentazione del libro

“Prevenire gli eventi avversi nella pratica clinica” A cura di Riccardo Tartaglia e Andrea Vannucci Partecipano

Vasco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza Sanità Lorenzo Sommella S. Filippo Neri Roma Federico Gelli Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati

88


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Meeting Point 28 Novembre “La sanità incontra il bridge”

Ore 9.00 /11.00

Corso rivolto agli Stakeholders aziendali A cura di Gutenberg , Federsanità Anci, FIGB Federazione Italiana Gioco Bridge

Intervengono

Fulvio Manno Franco Gaviezel Laura Tidone

già DG di Aziende Sanitarie, bridgista e docente FIGB Neurologo Bridgista, realizzazione corso bridge ECM ASL Bergamo

Discussione

Ore 11.00 / 13.00

“Workshop Johnson & Johnson autogestito. Day Surgery: un percorso efficace, efficiente e sicuro per il paziente” A cura di Johnson & Johnson Medical

Dalle ore 13.30 / 14.45

“La sanità incontra il bridge”

l’Avv. Fulvio Manno e la Dott.ssa Laura Tidone saranno disponibili per fare giocare, fornire chiarimenti e rispondere alle domande degli interessati .

89


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Meeting Point 28 Novembre Ore 15.00

“Welfare in tempi moderni. Il valore del Welfare occupazionale in Italia”

Welfare aziendale: Responsabilità Sociale d’Impresa o leva competitiva? Da Ferrero ad Adriano Olivetti: chi ha raccolto le loro esperienze? Quali politiche di supporto al welfare aziendale? Le organizzazioni sindacali sono pronte a valorizzare queste iniziative? Introduce

Alessandro Firpo

Vice presidente di Fondazione Easy-Care

Presentazione del libro

“Tempi moderni. Il Welfare nelle aziende in Italia” A cura di Ugo Ascoli

Modera

Pietro Scardillo

Marco Morganti Guido Saccardi Maria Cristina Cantù

Francesca Malagoli Natalia Maramotti

Andrea Luzi Placido Putzolu

Giornalista Italia Oggi Amministratore Delegato Banca Prossima Presidente Coopselios Assessore alla Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato, Regione Lombardia Liberatempo Vice Sindaco Reggio Emilia e Assessore alla Cura della Comunità Responsabile Welfare, ACLI Nazionale Presidente FIMIV

Sono previsti interventi da aziende testimonial di progetti di Welfare occupazionale

Conclude

90

Pietro Scardillo

Giornalista Italia Oggi


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Meeting Point 29 Novembre Ore 9.00

Coordina

“Informazione di servizio, di prodotto e di processo in RSA: confronto tra chi produce e chi utilizza“ Renato Dapero

ANOSS

Partecipano

Marco Andreatta Paolo Galfione Luca Bolfo Andrea Abbasciano Gian Paolo Baranzoni Oscar Zanutto Bernardo Franco Dina Bonicelli

Ore 14.30

CBA Informatica Softwareuno Sovite HarmonieCare Esperto Logistica del Farmaco Responsabile Qualità IBAB ISRAA Treviso Responsabile Servizi ASP V. Fossombroni AR Responsabile Area Anziani CoopSelios

“Assemblea costitutiva del Coordinamento Nazionale tra Aziende Pubbliche di Servizi alla Persona ed Istituzioni Pubbliche di assistenza e beneficenza“

91


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

93


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Programma Corso Residenziale “Percorso Sepsi: niente tacchi alti in fattoria e niente zoccoli al teatro dell’opera” 26-27-28-29 Novembre 2013, Arezzo Fiere e Congressi

Il corso ha l’obiettivo di illustrare la messa in scena dal vivo del Percorso Sepsi nei diversi setting (Dipartimento Emergenza-Urgenza, Terapia Intensiva e Reparti Ordinari) che intervengono nella gestione del paziente. I docenti metteranno in atto dal vivo il percorso in tutte le sue fasi in modo che i discenti abbiano chiaro qualità, sicurezza ed appropriatezza tutte patient centered ed abbiano chiaro la visione integrata del percorso, nonché la valutazione dello stesso mediante indicatori di processo e di outcome. Il corso è accreditato ECM, la durata del percorso è di 4 ore per un massimo di 10 partecipanti divisi in gruppi di 5 persone. Sarà possibile effettuare il percorso previa registrazione in loco nelle seguenti date:

26 novembre Ore 14.30/18.30

27 novembre Ore 9.00/13.00 Ore 14.30/18.30

28 novembre Ore 9.00/13.00 Ore 14.30/18.30

29 novembre Ore 14.30/18.30

94

Cod. Evento 78735

Cod. Evento 79738 Cod. Evento 79740

Cod. Evento 79741 Cod. Evento 79742

Cod. Evento 79744


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITĂ€ 2013

Si ringrazia per il contributo incondizionato

Vygon Italia s.r.l. Linet Italia s.r.l. Unipersonale Edwards Lifesciences Italia Coris Medica s.r.l. Teleflex Medical s.r.l. Aesse Medical S.p.A. Air Liquide Medical Systems S.p.A. Burke&Burke S.p.A. Dedalus S.p.A. Estor S.p.A. Laerdal Italia s.r.l. Maquet Italia S.p.A. Medica Valeggia S.p.A. Olympus Italia s.r.l. Instrumentation Laboratory KCI Medical s.r.l. Fresenius Medical Care Italia S.p.A. Care Fusion Italy EchoCare s.r.l. Servizi Italia Covidien Italia SonoSite Item Oxigen s.r.l. Siemens Healthcare Diagnostics s.r.l. BBraun S.p.A. Verathon Starmed Deas s.r.l. Philips Physio Control Italy Sales s.r.l.

95


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Comunicazioni Provider

8° FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ

VADEMECUM PER L’ATTRIBUZIONE DEI CREDITI ECM

IL FORUM È ACCREDITATO ECM PER OGNI SINGOLA GIORNATA SI MATURANO 9 CREDITI ECM A GIORNATA, DI CUI: 4 CREDITI ECM PER LA FORMAZIONE RESIDENZIALE E 5 CREDITI ECM PER LA FORMAZIONE A DISTANZA NON È POSSIBILE ACQUISIRE I CREDITI PER LE SOLE 4 ORE

IL PARTECIPANTE INTERESSATO AI CREDITI ECM DOVRÀ LEGGERE ATTENTAMENTE IL VADEMECUM

Modalità acquisizione crediti ECM RESIDENZIALI: ll partecipante dovrà essere presente almeno all’80% della durata dell’evento formativo, (8 ore esclusa la pausa pranzo 13.00 – 14.30) È responsabilità del partecipante verificare, al momento del rilevamento, che si accenda la luce verde, sia in ingresso che in uscita. Non sono ammesse autocertificazioni successive per il mancato raggiungimento della % di presenza. È possibile verificare l’orario effettivo di presenza presso i due Totem posti alle due estremità dello spazio espositivo, come riportato nella piantina all’interno del programma. Il Totem non rileva la presenza in ingresso e uscita.

Ai fini dell’acquisizione dei crediti ECM è obbligo compilare i questionari di apprendimento, gradimento e customer inseriti nel “kit discente” da inserire al termine di ogni giornata nelle teche posizionate all’uscita dei varchi di rilevamento presenze.

Ai fini dell’acquisizione dei crediti ECM, l’attestato verrà rilasciato solo dopo la compilazione dei questionari e la verifica dell’effettiva presenza del partecipante da parte della segreteria ECM. L’attestato potrà essere scaricato direttamente dalla piattaforma e-learning ECM secondo le modalità sotto indicate, a partire dal 10 dicembre 2013. Modalità di accesso 1-Digitare sulla finestra in alto, barra indirizzi, formazione.gutenbergonline.it 2- Cliccare su “AREA RISERVATA” 3- Inserire le credenziali ricevute precedentemente e cliccare su conferma L’ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE ALL’EVENTO VARRÀ CONSEGNATO GIORNALMENTE PRESSO I DESK ACCREDITAMENTO NON PRIMA DELL’ORARIO DI CHIUSURA EVENTO.

96


Comunicazioni Provider

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

Modalità acquisizione crediti ECM FAD: a. b. c. d.

I partecipanti che saranno stati presenti ad una giornata, avranno accesso al corso ECM FAD: “Tutela della privacy e trattamento dei dati sanitari”, I partecipanti che saranno stati presenti a due giornate, avranno accesso al corso ECM FAD “Comunicare in sanità: la relazione con il paziente e con gli altri professionisti” I partecipanti che saranno stati presenti a tre giornate avranno accesso al corso ECM FAD “Risk management in sanità: gli strumenti per la gestione del rischio” I partecipanti che saranno stati presenti a quattro giornate, avranno accesso ai corsi ECM FAD “ Comunicare in sanità: la relazione con il paziente e con gli altri professionisti” “Valutazione dello stress lavoro-correlato e salute organizzativa: un vademecum di concetti criteri, metodi di valutazione.”

I corsi FAD saranno fruibili dal 10 dicembre al 31 dicembre 2013 (ore 24.00.) Non sono ammesse proroghe. Modalità di accesso 1- 2- 3- 4- 5- 6- 7- 8- 9-

Digitare sulla finestra in alto, barra indirizzi, formazione.gutenbergonline.it Cliccare su “AREA RISERVATA” Inserire le credenziali ricevute precedentemente e cliccare su conferma Cliccare su “USA CODICE DI ISCRIZIONE” Inserire il numero di badge Cliccare su conferma iscrizione Tornare alla home personale e cliccare su “ACCEDI AL CORSO” Completare interamente il corso Cliccare su “TERMINA CORSO”

L’attestato ECM potrà essere scaricato direttamente dall’ECM Suite una volta finito il corso

È stato richiesto l’accreditamento ECM per gli assistenti sociali

L’evento è accreditato ECM per gli avvocati e sono stati riconosciuti 4 Crediti Formativi a sessione

97


FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

98

Informazioni Utili


Informazioni Utili

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2013

99


Programma provv forum 2013 01  

Programma provvisorio 8° Forum Risk Management

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you