Page 1

the

tourist

undercover


Sommario Cose da evitare........................................4 Ristoranti Romani.............6 Cucina Italiana vera e falsa...............8 Cibo etnico a Roma..........................10 Guida di ristoranti................................12

Translated by Laura

Plaisted


La Tua Guida Per Mangiare a Roma come gli abitanti Locali


Cose da evitare come turista sotto copertura Se segui queste regole, diventerai una turista sotto copertura. Sono incluse istruzioni specifiche che devi seguire per riuscirci. Buona fortuna! La mappa è una cosa turistica! Prima di uscire, devi sapere dove vai. Ci sono tante vie complicate a Roma! Non tenere la camera sul collo.Lasciala ,invece, a mano o in borsa. Se hai la camera sul collo segnali di essere un turista. Gli italiani si vestono bene . Prova a farlo anche tu. Però allo stesso tempo bisogna indossare scarpe comode per camminare nella città. Sii realistico! Scarpe e calzini, camicie hawaiane, cappello bizzarro, flip flop – tutti sono vietati. Che cos’è “tourist trap”? Un “tourist trap” è un posto dove si trovano più turisti e quasi nessun Italiano. Evitali a tutti i costi! Sii sicura di ordinare il cibo autentico. La pronuncia sbagliata segnala la tua identità.


Dove Mangiare: Ristoranti romani


Cercando un posto dove mangiare in Italia, ci sono possibilità diverse per scegliere. Questi posti possono confondere gli Americani, quindi, sapere le differenze può aiutarti a non sembrare un “lost tourist”. Un ristorante è un posto dove puoi sederti. Un ristorante può essere elegante e qualche volta puo’ costare di più, però allo steso tempo sono posti perfetti per mangiare un menu Italiano fatto di antipasti, primi, secondi, e dolci. Una pizzeria è un luogo la cui specializzazione è la pizza. In molti casi le pizzerie oggi usano ancora i forni a legna. Servono anche altro cibo, come la pasta, a prezzi piu’ economici rispetto ai ristoranti. Una trattoria è un ristorante a conduzione familiare, e sono più semplici. Le trattorie hanno prezzi geniali e la loro specializzazione è il cibo regionale. Un’ osteria è un bar informale che offre cibo regionale, antipasti, e assaggi. Puoi andare ad un’ osteria anche per un aperitivo. In Italia, i bar non servono solo bevande alcoliche, ma anche panini, caffè, dolci, e gelato durante il giorno. I bar generalmente hanno i prezzi bassi e si può mangiare velocemente. Una pasticceria è un caffè (bar)


Crash Course: Basic Phrases for Eating Out A greeting is always in order upon entering any store or restaurant. Ciao, or Buongiorno/Buona sera are acceptable. Let your server know how many are in your party, and that you would like a table: Siamo due/tre/quattro: we are 2/3/4 and una tavola per 4/3/2 ~ a table for 4/3/2. We would like to eat outside..............Vorremmo mangiare fuori What would you recommend?...........Cosa consiglia? We are ready to order...........................Possiamo ordinare. I would like _____ and then place your order.....Vorrei…. (Vorraye)~ una pizza margherita per favore… I would like to drink............................Da bere Where is the bathroom?.......................Dove il bagno? How much does it cost?.......................Quanta Costa? The bill, please.......................................Il conto per favore. Il cornetto ~ Italian croissant. Ciambella ~ donut. Un panino ~ a sandwich. Café ~ espresso. Café macchiato ~ espresso with some milk. Café Americano ~ coffee. Cappucino ~ espresso with steamed milk (not normally consumed after noon). Succo di frutta….arancia, limone… ~ Orange juice, lemonade… Lo bevi qui? ~ Will you drink at the bar? (Sometimes this is cheaper).


Ristorante/Osteria/Trattoria:

Pizzeria/Tavola calda:

Cameriere ~ waiter Carne ~ meat Pollo ~ chicken. Manzo ~ beef. Bistecca ~ steak. Vitello ~ veal. Maiale ~ pork. Pesce ~ fish. Verdura ~ vegetables.

Un pezzo di pizza ~ a piece/slice of pizza. Più/Meno ~ more/less. Questo ~ this one (Don’t forget to point). Qui ~ here. Da portare via ~ Take out. Un kilo di pasta… mezzo kilo di insalata ~ a kilogram of pasta…half a kilogram of salad.

Posso avere una forchetta, un coltello, un cucchiaio, un piatto, un tovagliolo? ~ Can I have a fork, knife, spoon, plate, napkin?

Il Bar: Drinks

Birra ~ Beer. Birra alla spina ~ Beer on tap. Vino ~ Wine. Cocktail ~ Cocktails. “Un bicchiere di” ~ “A glass of ” or Shots ~ Shots (Rum e Pera is the recommended shot, Rum and pear juice).


Come decidere cosa ordinare: mangia come un professionista

I classici piatti Romani che si trovano in questa lista sono necessari per gustare la cucina locale. Il cibo Italiano è diverso in ogni regione;ognuno ha i propri piatti e cibi tradizionali. Roma non è un’ eccezione. Durante il tuo viaggio, ordina uno di questi piatti!

Fiori di zucca:

pepe e pecorino. È un con prosciutto piatto buonissimo! crudo e salvia,

Grandi fiori di zucca fritti con mozzarella e alici. Si mangia Pasta cacio e come antipasto. pepe: Has Questo piatto è Suppli: semplice e tipico roE’una pallina di riso mano. Gli ingredienti fritta. Si prepara sono:olio di oliva, per riutilizzare il pecorino, e pepe. risotto del giorno prima. I supplì sono Trippa alla fatti di riso, sugo Romana: di pomodoro e Non si trova nei mozzarella,coperti da menù turistici. È fatto panegrattuggiato. di trippa condita con sugo di pomodoro Pasta alla cremoso e pecorino.

Carbonara:

Gli spaghetti alla carbonara con uova, guanciale o pancetta,

Saltimbocca alla Romana: Fettina di vitello

cotta nel burro e vino bianco.

Ciambelle al vino:

Questo piatto è un misto di vino e dolce. Sono biscotti duri a forma di ciambelle, e si bagnano nel vino a fine pasto.


Viaggiando a Roma, i turisti inesperti potrebbero scegliere piatti italiani non “autentici”. Per evitare ciò, ecco una lista di dieci piatti da non mangiare quando sei in Italia!

Dieci Piatti AmericaniItaliani Fettuccine Alfredo, Pollo alla Parmigiana, Spaghetti e Polpette, Pizza ai Peperoni, Pasta Primav-

era, Zuppa di Italian Wedding, Insalata Cesare, Pizza al Pollo, Pizza Hawaiana, Insalata con Condimento “italiano”


Get The local perspective We heard from three residents of Rome on their

thoughts on tourism in the Favorite Restaurants. Retro è una pizzeria, griglieria e cantina nascosto in una stradina del viale Marconi. In estate offre un grande giardino esterno dove si può mangiare fuori. Il locale è chiamato Retro perché si trova nel retro del famoso viale Marconi. Il locale è molto carino. La specialità del posto è la pizza, ma offre altre specialità come la ciambella. Dolce è un ristorante molto accogliente. Si trova in via Tripolitania. Appena si arriva , a sinistra c’è il laboratorio dei pasticceri che cucinano i dolci proprio sul momento, cosi puoi osservare la creazione dei dessert. La specialità della casa consiste nell’ordinare prima i dolci e poi il resto del menu. I dolci son favolosi. Nella foto abbiamo la New York Cheesecake e il Millefoglie con cioccolato bianco. I dolci son curati nel dettaglio. Il Focolare è un ristorante tipico e storico di Roma, situato nel quartiere di Monteverde, a due passi dal colle del Gianicolo.Propone una cucina tradizionale con varietà di carne e pesce,cucinati in modo gustoso, ma anche la pizza cotta nel forno a legna, accontentando i gusti di tutti. Per quanto riguarda i dolci, la specialità é lo “zabaione” caldo, servito e preparato davanti al cliente! La prima impressione che si ha entrando in questo locale è quella di un ambiente rustico, carino e accogliente.Si può mangiare di tutto: propone piatti ben preparati,saporiti e abbondanti (antipasti vari,pizza, primi, fritti e carni) .Il servizio è rapido e il prezzo rispecchia la qualità e il gusto di ciò che viene servito! Inoltre il personale è molto giovane,veloce e dinamico.L’ideale per una serata tra gli amici!


La Guida De Ristoranti Non mangiare cibi autentici a Roma è un peccato sia per i turisti che per i buongustai. Trovare cibo autentico a Roma può essere difficile per i semplici turisti perché molti ristoranti attuali mischiano cucina e sapori di tutto il mondo. Per evitare confusioni culinarie, qui facciamo una lista di ristoranti che dedicano i loro menù agli autentici piatti romani.

Dar Filettaro – Puoi sederti o portare via. La specialità è il baccalà.

Da Remo – Orario: sempre aperto. Raccomandiamo: pizza, supplì e olive ascolane.

Largo dei Librai – Orario: Lun – Sab, 18.30 Pasticceria “Boccione” – 23.30. Raccomandiamo Limentani il baccalà (€5) e l’insalata di cicoria (€5) Dolci kasher e ebraicoromaneschi. Orario: Amando al Pantheon sempre aperto, però Orario: pranzo e cena è preferibile venire di Lun-Ven, Sab solo pran- mattina o verso le 15.00. zo.Chiuso in Agosto. Raccomandiamo: biscotti alla mandorla, pizza Raccomandiamo: cacio ebraica (pane dolce e e pepe, ossobuco con pesante con frutta secca piselli e funghi e noci)


Nell’area turistica di Roma, a pochi passi della stazione Termini si trova il quartiere Pigneto. Pigneto è una delle zone più chic per giovani, artisti, e musicisti. Era una quartiere predominante di lavoratori comunisti, e adesso è pieno di nuovi luoghi gastronomici – ristoranti, bar, e gelaterie – che servono cibo a prezzi più bassi rispetto a ristoranti tradizionali delle zone turistiche di Roma.Tips: This neighborhood takes siesta each day, in order to experience the area at its best one should arrange to visit after 4:30pm or before 1:30pm for the fruit and vegetable market on Via del Pigneto

Caratteristiche: In questo quartiere, c’è la siesta ogni giorno, e quindi è meglio andare a visitarlo prima dell’13.30 per il mercato di frutta e verdura in Via del Pigneto, o dopo le 16.30.

Bar Becci – Orario 8.00 – tardi. Raccomandiamo: polpette di melanzane con sugo di pomodoro e verdurine (8€), lenticchie di castelluccio con gamberi e radicchio tardivo avvolto nella pancetta (14€) Tiger Tandoori (Cucina Indiana, in modo Thai) Orario: Lunedi – Venerdi, 18.30-01.00, Sab e Dom 12.30-16.00, 18.30-01.00. Raccomandiamo naan (1€), goa fish curry (7€) Mesob (Cibo Etiope) Orario: Mar – Dom per

la cena. Raccomandiamo: Kategna, Sambusa, Flafel (sui 3€), Nece Tibs e Vegetarian Combo Platter (sui 12€) I porchettoni Orario: Pranzo e Cena. Raccomandiamo: porchetta, cacio e pepe, e cicoria (tutti meno di 8€) La Gelateria del Pigneto Lunedì chiuso. Raccomandiamo i gelati al pinolo e alla canella e i ghiaccioli al melone (tutti meno di 3€)


Esplorando il Cibo Etnico nel Quartiere Esquilino Quasi 253,000 di Romani non sono nativi Italiani, questo rappresenta il 9,5% della popolazione Romana. Circa il 4,7% della popolazione immigrata ha origini Europee, maggiormente dalla Romania, Polonia, Ucraina, e Albania. Il restante 4,8% della minoranza etnica a Roma non è di origine Europea, maggiormente Filippina (26,933), Bengala (12,154), Peruviana (10,530), e Cinese (10,283). Ci sono inoltre comunità del Nord Africa e dell’est a Roma. L’Italia possiede una numerosa popolazione Etiope, dovuta al colonialismo in questo paese. Visto il grande numero di immigranti, si potrebbe pensare che trovare una sere facile, però non lo è. Come molti

cucina etnica autentica potrebbe es Italiani, ai Romani piace il cibo puro e semplice per questo considerando un lavoro molto impegnativo preparare cibi degli altri culture. La maggioranza del cibo etnico a Roma consiste nei ristoranti Cinesi che servono sushi, ristoranti di Italiani che vendono kebab, e ristoranti indiani dei bengalesi. Tutto questo porta a dire che trovare reale cibo etnico a Roma e tempo perso per un turista sotto copertura. Nonostante tutto Roma è una città dove si può mangiare cibo Italiano buonissimo. Tuttavia dopo settimane di piatti ricchi di carboidrati con molto formaggio e insaccati, molti turisti vogliono un attimo di pausa. Invece di mangiare un burger da McDonald, il cibo etnico può essere un alternativa. Il cibo etnico a Roma sta cambiando. C’è un incremento della domanda da parte degli immigranti, turisti, così come dai più avventurosi giovani buongustai.


Questa parta si concentra sui ristoranti etnici nei quartieri Esquilino e Pigneto, i più interculturali. Il quartiere Esquilino che circonda la stazione Termini di Roma è il più grande quartiere degli immigranti, e è speso chiamato la chinatown di Roma. Ci sono immigranti da più di cento paesi, e dei 1300 negozi dell’Esquilino, 800 sono cinesi, 300 sono di immigrati da altri paesi, e 200 sono italiani. Piazza Vittorio è il centro del questo quartiere e può essere raggiunto con la metro A alla fermata Vittorio

Emanuele che si trova giusto al centro della piazza. Il mercato del Piazza Vittorio si trova dove prima c’era una fabbrica di latte al lato est della piazza, ci sono cibi esotici da tutto il mondo. In questo quartiere, ci sono anche molti ristoranti etnici autentici.

Hua Qiao (Chinese) e tradizionale.E’ un lo-

stana) Un ristorante preferito cale di moda, ma un pò Uno dei primi ristoranti della cucina indiana a dagli abitanti locali an- costoso. Roma. La specialità è il che se la maggior parte cibo del nord-India del dei clienti sono cinesi. Biwon (Cucina sud-Pakistan. Ci sono Le specialità sono piatti Coreana) due menù a prezzo fisso stavaganti , come meUn ristorante di stile dusa servita con fagioli. I gogi gui, dove il cuoco (tradizionale e vegetariano) che offrono piatti prezzi sono leggermente prepara fritti e carne alti, però il cibo è buon- alla griglia in mezzo alla come rissole di formaggio e pollo al burro. issimo. tavola. C’è anche un menù a la Hang Zhou Himalaya’s Kashmir carte. Ha un buon rapFornisce un menù ricco (Cucina Indiana e Paki- porto qualità-prezzo.

Italian Undercover Tourist Guide  

Want to be the perfect tourist in Rome? Check out this guide, translated into Italian!

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you