Page 39

Tecnologie a stampo aperto

°C; esse vengono deposte sullo stampo con metodi manuali e vanno deposte nuovamente a ogni stampata.

L

Resine;

e tecnologie manuali per la fabbricazione di elementi in materiale composito di norma utilizzano stampi aperti, su cui avviene la realizzazione del pezzo. Nei processi a stampo aperto, lo stampo concavo o convesso, è costituito da un solo pezzo; il prodotto quindi è a contatto con la superficie dello stampo solo su una faccia: solo questa avrà la finitura controllata dei particolari alla fine del processo. I processi a stampo aperto sono gli unici che si prestano allo produzione di pezzi di grandi dimensioni. È possibile individuare le operazioni fondamentali a tutte le tecnologie manuali:

• • • • • •

realizzazione dello stampo; applicazione del distaccante; disposizione del rinforzo; disposizione della resina; stampaggio; estrazione.

impiegate come distaccanti hanno un atensione superficiale molto bassa in modo da diffondersi completamente sulla superficie dello stampo da trattare; è possibile la deposizione manuale, ma per la natura del materiale si prestano a tecniche di spruzzatura automatica. Il vantaggio di questo tipo di distaccante è che consentono, se correttament e applicati un numero elevato di stampate per cui vengono classificate come distaccanti permanenti o semi permanenti.

Fogli di materiale plastico;

quando la geometria degli stampi lo consente è possibile utilizzare come distaccanti dei fogli di materiale plastico, che vengono poi strappati dalla superficie dei pezzi. I distaccanti in fogli hanno il vantaggio di poter essere facilmente depositati e di non alterare gli strati più esterni della resina dei pezzi, ottenendo una migliore finitura superficiale.

Le operazioni elencate possono essere fatte in diversi modi, secondo varie tecniche e con l’impiego di differenti materiali e macchinari a seconda delle caratteristiche specifiche dei particolari da realizzare.

PTFE (teflon); è un ottimo agente distaccante adatto anche per alte temperature (oltre 200 °C), può essere deposto sia a spruzzo che in fogli.

I distaccanti sono dei materiali che vengono impiegati per consentire l’estrazione dei particolari dagli stampi. Essi possono essere di vario tipo:

Deposizione manuale senza applicazione di pressione o vuoto

Cere;

vengono impiegate nei processi durante i quali le temperature superano i 50/60

È un processo tuttora largamente diffuso per lavori su superfici ampie quali piscine e scafi di imbarcazioni per i quali la produzione si svolge tipicamente per

a carbon fair 39

a Carbon Fair thesis - ISIA Florence  

Giovanni La Tona, Guido Marchesini, Mattia Risaliti 2011 Thesis of product design