Page 1

RIFARECASA RISTRUTTURARE E COSTRUIRE CON SISTEMI INNOVATIVI

con

2018 / 6

www.edibrico.it

copertina definitiva.qxp_COPERTINA copia 27 04/09/18 16:32 Pagina 1

piastrellature d’arredo

DAL MOSAICO AI GRANDI FORMATI IL RIVESTIMENTO PERDE LA SUA STRETTA FUNZIONALITÀ IGIENICA PER DIVENTARE, IN BAGNO, IL PIÙ IMPORTANTE ELEMENTO DI ARREDO

LA VECCHIA CUCINA SI RIFÀ IL TRUCCO

ARIA SEMPRE PULITA SENZA DISPERSIONI

LISTELLI DI LEGNO PER LA DOCCIA A FILO

CARATTERISTICHE E POSA DEL VETROCEMENTO


TRADIZIONE COMPETENZA E PASSIONE AL TUO SERVIZIO Se ami la tua casa, se sei esigente, se sei alla ricerca di interlocutori competenti e professionali, il Network Made ti può offrire le migliori marche e i più moderni sistemi per ristrutturare, proposti da personale qualificato che saprà consigliarti al meglio. Made Network propone solo prodotti di qualità e servizi di consolidata esperienza che vanno dal sopralluogo, alla consulenza, alla progettazione sino alla posa o all’installazione eseguita dai più qualificati artigiani per la realizzazione di lavori a regola d’arte.

ristrutturaconmade.it livingmade.it gruppomade.com


ABRUZZO Corti Edilfer, Strada Statale 80, 34/A, L’Aquila (AQ) Piergallini, S.S. 16 Adriatica - Km 392, Martinsicuro (TE); C.da San Giovanni, 75, Colonnella (TE); Via Matteotti, 9, Colli Del Tronto (AP) Ucci Antonio, Via Pizzuto, 106, Lanciano (CH) BASILICATA Edil Loperfido, Via NETWORK Nazionale, 67, Matera (MT); Via dei Mestieri, 41, Matera (MT) Marcone Giuseppe, Contrada S. Luca, Muro Lucano (PZ) Mosca Precompressi, Palettieri, Rionero in Vulture (PZ) CALABRIA AndalBagni, Via Nazionale, 7, Foresta di Petilia Policastro (KR) Casaè F.lli LaRuffa, Via GRUPPO Contrada Catena, 36, Polistena (RC) Cisaf, S.S. 106 - Km 235, Isola di Capo Rizzuto (KR) Delizia Alessandro, Via Mazzini, 62/6 Amantea - Località MADE Oliva Campora S.G. (CS) F.lli Mele, Località Profondiero San Nicola Arcella (CS) Fontana, Via Luigi De Seta, 6, Cetraro (CS); Loc. San Giacomo Mulini, Cetraro (CS) G.P.M. Greco, Via San Francesco da Paola, 8, Rocca di Neto (KR); S.S. 107 km 126, Scandale (KR) Giuseppe Miele S.S. 106 bis - Zona Industriale, Corigliano Calabro (CS) Marinaro, Via A. Migliaccio, 151/C, Girifalco (CZ) Materiale da Costruzione Votano Giuseppe, Via Santo Spirito, 252/N, Reggio Calabria (RC) Sider 2012, Viale San Bruno, 65, Lamezia Terme (CZ) Sud Edilferro, Loc. Aeroporto - Zona Industriale, Vibo Valentia (VV) CAMPANIA Centro Casa, Via Orta Lunga, 80, Angri (SA) EMILIA ROMAGNA Alge Collection, Via Togliatti, 6/1, Rubiera (RE) Almida, Via Ottorino Respighi, 9, Gatteo Mare (FC) B&B Building & Bricolage Via V. Monti, 103, Modena (MO) Bagnesi, Via Luciona, 5 Cattolica (RN) Chierici Afro, Via Giuseppe Di Vittorio, 1, Fornovo di Taro (PR) Edilizia Barozzi, Via Barozzi, 4, Savignano sul Panaro (MO) Fuzzi Commerciale, Via Gabriella Dalle Vacche, 41, Conselice (RA) Scalini Gabriele, Via F. Albergati, 184/A, Medicina (BO) Sicep Pinazzi, Via Polizzi, 6, Parma (PR) LAZIO Edilizia Mastracci, Via Casilina, 554 - Km 32.400, San Cesareo (RM) Edilizia Roma Nord, Via Bolognola, 61, Roma Paolo Leo, Via Appia - Fossa degli Ulivi, Formia (LT) Maccari, Via Pontina, 722, Roma (RM) Nello di Paola,Via del Monte, 15, Fiuggi (FR) Nicoli, Via Latina, 113 - Km 4, Colleferro (RM) Officine di Casa, Via Silvio Pellico, 50, Lariano (RM) LIGURIA Alge Collection, Via Aurelia, 160, Loano (SV); Via Bartoli, 17/R, Savona (SV); Via Cornigliano, 127/R, Genova (GE) Bono Delia Località Guadi Carri, Borghetto di Vara (SP) Centro Edile Imperiese Via Nazionale, 364 Imperia (IM); Via Dolcedo, 9, Imperia (IM) Cerruti Antonio, Via Pero, 1, Varazze (SV) De Martini, Via Moggia, 101, Lavagna (GE) Edil Sabema, Via Marconi, 55, Bogliasco (GE) Edilerre, Via Pradonne, 51, Carcare (SV) Edilia, Via F. Casoni 1 R, Genova (GE) F.lli Rivera P.zza Marconi, 33/R, Campomorone (GE); Via B. Parodi 84/86 R Ceraseni (GE) F.lli Trotta,Via Calice, 22/B - Zona Industriale, Finale Ligure (SV) Ferrando, Via Vallecalda, 67/71, Campo Ligure (GE); Via Vallerone, 9, Arenzano (GE) Il Giardino dell’Edilizia, Via Rue Belle, 2-4, Diano Castello (IM); Via dei Gumbi, San Bartolomeo al Mare (IM) Parolini Materiali Edili, Via Dante, 75, Alassio (SV) Trucchi Efisio, Via Roma, 70/R, Ventimiglia (IM); C.so Genova, 74, Ventimiglia (IM); Via Roma, 80/A, Ventimiglia (IM) LOMBARDIA Alge Collection, Via Sempione, 32, Sesto Calende (VA); Via Napoli, 7,Cornaredo (MI) Bizzo,Via Libertà, 116, Lazzate (MB) Bordogna, Via Crotto, 1, Pellio Intelvi (CO); Via Madonnina, Pellio Intelvi (CO) Centro Edile Antonini, Via Scalarini, 7, Milano (MI); Via Marsala, 15/19, Buccinasco (MI); Via Stephenson, 103, Milano Expo (MI) Centro Edilizia, Via Cimnago, 2, Novedrate (CO) Commerciale Edile, Via Sammartini Giovanni Battista, 63, Milano (MI); Via Litta Modignani, 80, Milano (MI) CMV, Via Matteotti, 146, Lissone (MB) Croci,Via S.G.Bosco, 60, Caronno Pertusella (VA) Digiesse, Via Brambilla Francesco, 9, Milano (MI) Dipred, Via Figino, 37, Pero (MI) Edil Vico, Viale Monza, 88, Milano (MI) Edilmarket di Condarcuri Gaetano, Via San Dionigi, 111, Milano (MI) Edil Vedani, Via Trieste, 106, Besozzo (VA); Via Matteotti, 16, Brebbia (VA) Edil Viganò, Via Ugo Foscolo, 13, Uggiate Trevano (CO) Edilbassi, Via Leopardi, 1, Esine (BS) Edilcomm, Via Cavour, 36, Novate Milanese (MI) Edilizia 80, Viale Valzella, 31/A, Ardesio (BG) Edilizia Palo, Via Regina, 47, Gravedona ed Uniti (CO) Edilmarket di Nobili Luigi, Via dei Gaggioli, 14, Carate Brianza (MB) F.lli Martini, Via del Gaggio, 23/C, Varese (VA) F.lli Pezzotta, Via Tonale, 46/E, Albano S. Alessandro (BG) Ferrari Carlo & Figlio, Via Trieste, 114, Limbiate (MB) Forniture Edili Capitanio, Via XXV Aprile, 13, Cene (BG) Galperti F.lli, Via Diaz, 87, Dervio (LC) Garavaglia Made Via Giuseppe di Vittorio, 3, Casorezzo (MI) Gemini Puntoedile, Via Rasia,1013, Livigno (SO) Gini, Via G. R. Carli, 9, Milano (MI) GMG Centro Edile, Via S. Michele, 6, Bottanuco (BG) Gromo Edilcom, Via F.lli Crespi, 1, Gromo (BG) Ma.e.da., Via della Chiesa Rossa, 175/1, Milano (MI) Materiali Edili Varese, Via Caracciolo, 50, Varese (VA); MEV Casa, Via Statale, 1, Cittiglio (VA) MG Occhi, Via Vaiana, 250, Vezza D’Oglio (BS) Pasini Angelo E Pier Luigi, Viale Industria, 8, Gambolò (PV) Pennati, Via Industrie, 2, Basiano (MI) Piastrellificio Del Nord, Via Legnano, 128, Abbiategrasso (MI) Poretti Edilizia, Via Monte Grappa, 1, Castiglione Olona (VA) S.I.C.M.E., Via Caduti Angeresi, 29, Angera (VA) Sari, Via Verdi, 81, Germignaga (VA); Via Gallarate, 31, Besnate (VA); Via Baraggia, 2/A, Marchirolo (VA) Scaramellini, Via Spluga, 70, San Cassiano di Prata Camportaccio (SO) Solai Villa, Via alle Cave, 2, Turbigo (MI) Tr.Edil, Via Piandelvino, 18, Valdidentro (SO) Valsecchi Emilio, Via Lecco, 12 Ballabio (LC) Vavassori, Via E. Fermi, 13, Scanzorosciate (BG) Vidori Habitas ,Via Cimnago, 2, Novedrate (CO) Zanga Angelo, Via Card. Gustavo Testa, 24, Boltiere (BG); Via Provinciale, 30/A Dalmine (BG) MARCHE Cisaf Montemarciano, Via dell’industria, 13 - Loc. Gabella, Montemarciano (AN) Comedil, Via A. Merloni, 20,Comunanza (AP); Via F. Egidi, 77, Fermo (AP) Edilizia Casciaroli, Via Salare snc, Roccafluvione (AP) MOLISE Flemi 2, Via Colle dell’orso, 19, Frosolone (IS); Contrada Pesco Farese, 91, Ripalimosani (CB) PIEMONTE Abitare, Via Rondò Bernardo, 22, Borgaretto (TO); Via Sommariva, 14, Carmagnola (TO); Via Malpotremo, Ceva (CN); Via Torre Acceglio, 24/A, Cuneo (CN); S.S. 28 Nord, 11/A, Mondovì (CN); Via Saluzzo, 165, Pinerolo (TO); Strada San Giorgio, 41, Settimo Torinese (TO); Via I Maggio, Vignolo (CN); Alge Collection, Via Cuneo, 92/A, Borgo San Dalmazzo (CN); Via Torino, 14, Fossano (CN); Via delle Industrie, 6, Vigliano Biellese (BI); Viale Industria, 9, Alba (CN); Strada Valenza, 7/Z, Casale Monferrato (AL); Via Malpotremo 3 - Uscita casello autostrada TO-SV Ceva (TO); Strada Sommariva, 14, Carmagnola (TO); Via Bertola, 55, Torino (TO); Via Saluzzo, 165, Pinerolo (TO); S.S. 28 nord, 13, Mondovì (CN); Via XXV Aprile, 8, Chieri (TO); Via Biella, 32, Rivoli (TO); Via Santa Cristina, 30, Settimo Torinese (TO); Corso Stati Uniti, 89, Susa (TO); Corso Torino, 483, Asti (AT); Corso Milano, 185, Gravellona Toce (VB); Via Cagnola, 5, Gozzano (NO); Via Walter Manzone, 107, Vercelli (VC); Baral, Via Vittorio Emanuele II, 52, Chieri (TO); Caranzano, Corso Industria, 5, Dusino San Michele (AT); Catto, Via Marconi, 24, Cossato (BI) Cerutti Soluzioni Casa, Via Gozzano, 101, Borgomanero (NO) Comed, Via Col Del Rosso, 20, Vercelli (VC) Cosso Gian Eugenio, Via Brione, 30 Pianezza (TO) Edilbru, Via Pariani, 35, Gravellona Toce (VB); Corso Sempione, 20/1, Mergozzo - Loc. Campone (VB) Edilforniture F.lli Garbaccio, Via Regione Fornace, 21/B, Loc. Crocemosso di Vallemosso (BI) G.B. Blanchet, Via Roma, 2, Cesana Torinese (TO) Giampiero Pedretti, Viale San Giuseppe, 35, Verbania Intra (VB); Via IV Novembre, 19, Omegna (VB); Via per Binda, 26, Stresa (VB) N.T., Via Alpi Graie, 1, Rivoli (TO) Ravizza Fratelli, Via Ala di Stura, 63, Torino (TO) Rebuffo, Strada dell’infermiera, 8/A, Cevia (CN) SAVI-EDIL, Via Saluzzo, 71, Savigliano (CN) S.I.C.M.E., Via SS Sempione, 199 - 28053 Castelletto Sopra Ticino (NO) Vigliano Edilizia, Via Vercelli, 15, Cigliano (VC) PUGLIA D’aprile Edilizia Group, Loc. Coppacardillo s.n., Vieste (FG) Di Coste, Via per Grottaglie km 0,300, Francavilla Fontana (BR) Edilvitale, S.P. per Andria km 2,00 C.P. 398, Trani (BT) Paldera, Vico III Lepore, 2, Palese (BA) Polyedil, Via per Chiatona III - Zona Orto della Corte, Massafra (TA) Progetto Casa, Via Soccorso, 380, San Severo (FG) Style Bagno, Via Pio XII, 35/37, Taranto (TA) SARDEGNA Alge Collection, Zona Industriale Settore 3, Via Libia, Olbia (OT) Brundu Edili, Via Mannironi, 92, Nuoro (NU); Corso Garibaldi, 152, Orani (NU) Edilor, Via Sernagiotto, 14 - Zona Aeroporto, Elmas (CA) Iter di Ruggeri, Via Gramsci, 149, Guspini (VS); Strada Statale 131 Km 11.500, Sestu (CA) TOSCANA Alge Collection, Viale Luporini, 1030, Lucca (LU); Località Frascone, Frazione Fornaci, Barga (LU) Commedil, Via Copernico, 3 - Zona Industriale Malacoda, Castelfiorentino (FI) Edilchecchi, V.le Europa, 81, Terranuova Bracciolini (AR) Edilcomes, Via Emilia, 349/A - Km 43, Loc. Ospedaletto (PI) F.lli Zampagni, Via Gramsci, 139/C, Camucia di Cortona (AR) Materiali Edili Baldacci, Via G. Galilei, 9, Vinci - Loc. Sovigliana (FI) Pierli & Martinuzzi, Via Piave, 73, Sinalunga (SI) TRENTINO ALTO ADIGE Ediloil Millennium, Via Marconi, 45, Comano Terme (TN); Via Pineta, 15/17, Giustino (TN) UMBRIA Ed+, Via Europa, 63, Gubbio-Loc. Cipolletto (PG) Guerri, Via Algeria, 1, Città di Castello (PG) Il Cantiere, Via F. Bettini, 15, Foligno (PG) R.I.M.E., Via delle Acacie, 30, Orvieto (TR) VALLE D’AOSTA Bordet, Via Roma, 131, Donnas (AO) VENETO Edil Feltre, Via Martiri della Libertà, 1, Feltre (BL) Imprenditori e Capimastri, Viale dell’industria, 33 - Z.A.I., Verona (VR) Zoppelletto, Via Levada, 67, Concordia Sagittaria (VE); Via Cordovado, 41, Gruaro (VE) SVIZZERA Bordogna, Via C. Maraini 21, Lugano (Ti)

MADE, GLI SPECIALISTI DELLA RISTRUTTURAZIONE®

MADE NETWORK I PUNTI VENDITA PER COSTRUIRE E RISTRUTTURARE


002-015.qxp_Layout 3 04/09/18 15:05 Pagina 4


002-015.qxp_Layout 3 04/09/18 15:22 Pagina 5

BENVENUTI NEL MONDO MADE GLI SPECIALISTI DELLA RISTRUTTURAZIONE Gentile lettore, la ristrutturazione della propria abitazione è un momento decisamente importante della vita. Per garantire che il percorso di ristrutturazione sia privo di inconvenienti, disagi, insoddisfazioni è sempre meglio iniziare col piede giusto affidandosi a veri specialisti, specie quando in ballo ci sono comfort e sicurezza. Il punto vendita che ti offre questa rivista è parte di GRUPPO MADE, il network che raggruppa solo specialisti della ristrutturazione che abbiano una tradizione nell’ambito nel campo della vendita di prodotti e servizi per chi costruisce o ristruttura. Non esitare dunque a rivolgerti a questo punto vendita se vuoi che casa tua sia esattamente come l’hai sognata. Ti possiamo offrire le migliori soluzioni, le migliori marche e realizzazioni a regola d’arte grazie alla nostra eccellente rete di tecnici, imprese e artigiani. Siamo Made, gli Specialisti della Ristrutturazione®, rivolgiti a noi con fiducia: sarai sempre il benvenuto.

TOT TA AL PA PARTNER

COMMUNICA AT TION PA PART TNER

CLAUDIO TRONI DIRETTORE MARKETING E COMUNICAZIONE GRUPPO MADE


002-015.qxp_Layout 3 06/09/18 15:37 Pagina 6

EDIBRICO

RIFARE CASA CON MADE

DA 43 ANNI IN EDICOLA CON LE RIVISTE PER CHI AMA LA CASA E IL GIARDINO

facebook.com/fardase

LE RIVISTE:

facebook.com/bricolagefaidate

Artigiani del tempo libero

facebook.com/ingiardino

Idee pratiche e creatività per la casa

08 RIFARE NEWS 16 OLTRE LA SEMPLICE PIASTRELLATURA 30 LA LEGGEREZZA DELLE PORTE IN VETRO 32 LA VECCHIA CUCINA SI RIFÀ IL TRUCCO 42 FINESTRE DA TETTO 48 COME PIETRE NATURALI 54 DOCCE MODERNE 60 LISTELLI DI LEGNO PER LA DOCCIA A FILO 66 ARIA SEMPRE PULITA SENZA DISPERSIONI 68 GLI SPECIALISTI DELLA RISTRUTTURAZIONE 70 “ROMPERE” IL RUMORE 78 LA LUCE PASSA, LO SGUARDO NO 86 AMPLIAMENTO “IMMUTABILE” 96 DAL MONDO EDILIZIA

Il tuo verde in casa e all’aperto

acchi

gli alman

il mondo del giardinaggio e del bricolage a 360°

IL NETWORK:

FARE

www.edibrico.it | www.bricoportale.it www.rifarecasa.com | www.faidateingiardino.com www.bricocentri.com | www.bricoyoung.it

16 Tante raffinate idee per fare bello e moderno il nostro bagno


002-015.qxp_Layout 3 04/09/18 15:22 Pagina 7

2018 / 6

32

LA VECCHIA CUCINA SI RIFÀ IL TRUCCO Interveniamo con competenza per ripristinare la funzionalità degli impianti, per rivestire pavimenti e pareti con le più innovative soluzioni in grés porcellanato, usiamo le pitture per dare luce e allegria all’ambiente più frequentato della casa.

54

Sempre nuove soluzioni per il bagno e, in questo ambiente, la doccia è il sanitario su cui più forte è l’innovazione: tende a essere eliminato il piatto rialzato per ridursi sempre più a filo pavimento e anche il box diventa trasparente per poi sparire del tutto.

GRUPPO MADE : 40129 Bologna - via Piero Gobetti, 52/3 - tel: 051.760041 marketing@gruppomade.com; 20016 Pero (MI) - via A.Vespucci, 10 tel: 02.93909301 acquisti@gruppomade.com. Gruppomade è un marchio di proprietà di Madeitalia spa.

direttore editoriale e responsabile Nicla de Carolis

decarolis@edibrico.it

direttore esecutivo Carlo De Benedetti

carlo.debenedetti@edibrico.it

redattore capo Laila de Carolis laila@edibrico.it

in redazione: Mauro Balbi, Emanuele Bottino, Claudia Cazzulo, Francesco Poggi

86

AMPLIAMENTO “IMMUTABILE” Inserita nel contesto verde di una grande villa, questa abitazione si modifica, si ingrandisce, viene ammodernata negli anni, pur mantenendo inalterato il suo aspetto compatto. Il verde circostante, che attacca anche le pareti, è destinato a diventare sempre più forte e rigoglioso.

facebook.com/portalebricolage

2018 / 6

rifare casa con made è un magazine realizzato per GRUPPO MADE. Gruppo Made è un network di punti vendita specialisti della ristruttrazione di interni ed esterni. Puoi seguirci su ristrutturaconmade.it livingmade.it - gruppomade.com e sui social network facebook twitter e vimeo.

DOCCE MODERNE

facebook.com/ristrutturarecasa

RIFARE CASA CON MADE

pubblicità direttore vendite: Marco Carlini 0143 645037 335 7106139

marcocarlini@edibrico.it

editore EDIBRICO srl 20145 Milano - via Abbondio Sangiorgio tel. 0143 645037 - fax 0143 645049 registrazione tribunale di Milano n. 493 del 24-07-2008 stampa: Stampa Rotolito - Seggiano (MI) Tutti i diritti di proprietà letterari ed artistici riservati. I manoscritti e le fotografie anche se non pubblicate non si restituiscono. I nomi, le ditte e i prezzi, eventualmente pubblicati, sono citati senza responsabilità della rivista RIFARE CASA, a puro titolo informativo per rendere un servizio ai lettori. La rivista non si assume alcuna responsabilità circa la conformità alle vigenti leggi sulle norme di sicurezza delle realizzazioni.

www.edibrico.it @bricoportale


002-015.qxp_Layout 3 04/09/18 15:22 Pagina 8

RIFARENEWS SMALTI PER RINNOVARE UNA

LINEA DI

18

PRODOTTI , TRA IMPREGNANTI , FINITURE E SMALTI

SPECIALI , DEDICATI A LAVORI MEDIO PICCOLI E DISTINTI IN TRE CATE -

GORIE :

FEEL WOOD

PER SUPERFICI IN LEGNO ,

FEEL METAL FEEL TECH PER SUPERFICI CHE NECESSITANO DI TRATTAMENTI SPECIALI . AD ACCOMUNARE TUTTI QUESTI PRODOTTI È UNA STRUTTURA FOR MULATA PER VALORIZZARE LE SUPERFICI : IL CALORE DEL LEGNO , LA BRILLANTEZZA DEL METALLO E LA LUMINOSITÀ DELLE PLASTICHE . OGNI PRODOTTO È DISPONIBILE IN CONFEZIONI DA 0,75 O 2,50 LITRI . O LTRE AI COLORI BASE SI PUÒ SCEGLIERE TRA UN ’ AMPIA PER METALLI E MATERIE PLASTICHE E

GAMMA DI SOLUZIONI PERSONALIZZABILI IN NEGOZIO CON IL SISTEMA TINTOMETRICO : LA GARANZIA DEI CLASSICI ( BIANCO , GRIGIO , LEGNO

NATURALE ), LA DELICATEZZA DEI TONI SHABBY E PROVENZALI TANTO DI MODA ( BEIGE , TORTORA , ECRU ), FINO ALL’ ENERGIA DEI COLORI POP PER I NOSTALGICI DEGLI ANNI

’80. LA

LINEA SODDISFA INOLTRE

SIA CHI PREFERISCE LA FACILITÀ DI APPLICAZIONE DEGLI SMALTI AD

ACQUA , SIA CHI PREFERISCE I TRADIZIONALI PRODOTTI A SOLVENTE .

Fassa Bortolo (www.fassabortolo.it)

PIASTRELLE IN GRÉS SPESSORATO PER

ASSICURARE ELEVATA RESISTENZA ALLE SOLLECITAZIONI E AI

CARICHI LE PIASTRELLE

OUT2.0

SONO L’ IDEALE PER PAVIMENTA -

ZIONI OUTDOOR SIA PRIVATE SIA PUBBLICHE . GRÉS PROCELLANATO SPESSE

20

QUESTE

PIASTRELLE IN

MM SONO PERFETTE PER PISCINE ,

GIARDINI E SPAZI ESTERNI , CONIUGANO AL MEGLIO PERFORMANCE ,

ESTETICA E VERSATILITÀ . RESISTENTI AL GELO , AGLI ATTACCHI CHI -

MICI E AGLI AGENTI ATMOSFERICI , È LA SCELTA IDEALE PER LA POSA IN AMBIENTI ESTERNI RESIDENZIALI E COMMERCIALI .

LE PIASTRELLE MANTENGONO INALTERATE NEL TEMPO LE ECCEZIO -

NALI QUALITÀ TECNICHE E POSSONO ESSERE POSATE IN TRE DIVER SE MODALITÀ : POSA SOPRAELEVATA CON SUPPORTI ( VERANDE E

SPAZI PUBBLICI OUTDOOR ), POSA DIRETTA SU GHIAIA E TERRENO

(GIARDINI,

CORTILI , VIALETTI , SPAZI PUBBLICI OUTDOOR ), POSA TRA -

DIZIONALE CON COLLANTE ( CORTILI , GARAGE , SOLAI ESTERNI ,

SCALE ESTERNE , BALCONI , TERRAZZE , SPAZI PUBBLICI OUTDOOR , BORDI PISCINE ).

Refin Ceramiche (www.refin.it)

8 RIFARE CASA con MADE 2018/6


002-015.qxp_Layout 3 06/09/18 15:38 Pagina 9


002-015.qxp_Layout 3 04/09/18 15:28 Pagina 10

RIFARENEWS PIASTRELLE IN GRANDI FORMATI UNA

DELLE TENDENZE PIÙ EVIDENTI DEGLI ULTIMI ANNI

È RAPPRESENTATA DALL’ UTILIZZO DI PIASTRELLE DI

GRANDE FORMATO , MA LA POSA DI QUESTE PIASTRELLE RICHIEDE MANODOPERA SPECIALIZZATA E COLLANTI E SIGILLANTI IDONEI .

WEBERCOL ULTRAGRES,

LA NUOVA

GENERAZIONE DI COLLANTI A ELEVATA FLESSIBILITÀ , LAVORABILITÀ E RESISTENZA , ESSENDO ADESIVI

CEMENTIZI A BASSA EMISSIONE DI POLVERE DURANTE

LA FASE DI MISCELAZIONE , GARANTISCONO IL PIÙ ALTO

VALORE DI ADESIONE DELLE PIASTRELLE AL SOTTOFON DO ANCHE IN CASO DI SOVRAPPOSIZIONE E ASSORBO NO LE DEFORMAZIONI DELLA PIASTRELLA E DEL PAVI MENTO .

ULTRAGRES LIGHT È UNA COLLA ALLEGGERITA ULTRAGRES FLEX È UNA COLLA AD ALTISSIMA DEFORMABILITÀ , CHE RENDE SICURA LA POSA DELLE GRANDI LASTRE ANCHE IN FACCIATA . Weber Saint Gobain (www.e-weber.it) AD ALTA RESISTENZA ;

MASSETTO RAPIDO PREMISCELATO PER

UN ’ APPLICAZIONE FACILE E VELOCE , L’ UTILIZZO DI UN MASSET-

TO PREMISCELATO RAPPRESENTA SICURAMENTE LA MIGLIOR SOLU ZIONE .

TURBOMASS

È UN MASSETTO PRECONFEZIONATO A RAPIDO

ASCIUGAMENTO CHE RISULTA PEDONABILE DOPO APPENA

DOPO 12

3-4

ORE !

ORE IL SUPPORTO È IDONEO PER LA POSA DI CERAMICA ,

MENTRE DOPO SOLI

4

PAVIMENTI RESILIENTI .

TURBOMASS

GIORNI SARÀ POSSIBILE POSARE PARQUET E

È FACILMENTE APPLICABILE SIA A MACCHINA SIA A

MANO ED È INOLTRE CONSIGLIATO PER LA FORMAZIONE DI MASSETTI INCORPORANTI LE SERPENTINE DI RISCALDAMENTO SENZA CHE SIA NECESSARIA L’ AGGIUNTA DI

FLUIDIFICANTI . È FORNITO IN

25 KG CON 20 KG X M2 X

CONFEZIONI DA UNA RESA DI

CM IN FUNZIONE DEL GRADO DI COSTIPAMENTO .

Vaga (www.vagaedilizia.it)

10 RIFARE CASA con MADE 2018/6


002-015.qxp_Layout 3 04/09/18 15:28 Pagina 11


002-015.qxp_Layout 3 04/09/18 15:28 Pagina 12

BAGNO IN MARMO NATURALE PER

TRASFORMARE LA STANZA DA BAGNO IN UN AMBIENTE

UNICO E TOTALMENTE DEDICATO AL BENESSERE DEL CORPO E DELLO SPIRITO , LA SCELTA DI MATERIALI DI GRANDE QUALITÀ

COME IL MARMO , IL

SOLIDTECH

E IL

SOLID SURFACE RAPI PIATTI DOCCIA DELLA

PRESENTANO UNA SCELTA VINCENTE .

COLLEZIONE

SOLIDTECH

FEEL

SONO LA SINTESI TRA IL MATERIALE

DALLE ALTE CARATTERISTICHE TECNICHE E LA

RICERCA DI NUOVE TEXTURE SUPERFICIALI PER UN ’ ESPERIEN ZA TATTILE UNICA .

SYRIO

È UNA COLLEZIONE COMPOSTA DA

LAVABI SOPRAPIANO , BOX E PIATTI DOCCIA INTERAMENTE

REALIZZATI IN MARMO NATURALE .

Flora (www.florastyle.it)

SCENOGRAFIE A PARETE TUTTI

I SOGGETTI DECORATIVI PIÙ DI TENDENZA

DELL’ ARREDO DI INTERNI E DELLA MODA , DALLE CARTE DA PARATI AI TESSUTI , NEI TEMI DEL

FLOREALE SELVAGGIO O DELLE GEOMETRIE RAFFI NATE SOLO ACCENNATE , STAMPE ORIENTALI O

DISEGNI NAIF, NEI COLORI DALLE TONALITÀ DI

BIANCO , MADREPERLA , BLU , VERDE O ROSA ,

ARANCIO , GIALLO E NERO , RIPORTATI SU UNA

SERIE INFINITA DI MURETTI

7 X30

CM ,

LUCIDI O OPACHI IN BICOTTURA : QUESTA È

DECORLINE,

LA COLLEZIONE IN PASTA BIANCA

STUDIATA PER CREARE INFINITI GIOCHI DECORATI VI A RIVESTIMENTO SOPRATTUTTO DI AMBIENTI BAGNO RESIDENZIALI O DI SPAZI DESTINATI

ALL’ OSPITALITÀ . Ceramica Sant’Agostino (www.ceramicasantagostino.it)

12 RIFARE CASA con MADE 2018/6


082-100.qxp_Layout 2 17/05/18 09:38 Pagina 95


002-015.qxp_Layout 3 04/09/18 15:29 Pagina 14

PRODOTTI SPECIFICI PER POSARE PIASTRELLE VINILICHE DI LUSSO

I MATERIALI LVT (LUXURY VINYL TILE, CIOÈ PIASTRELLE VINILICHE DI LUSSO) SONO USATI SEMPRE PIÙ SPESSO E IN CONTESTI SEMPRE PIÙ NUMEROSI : AMBITI COMMERCIALI , ALBER GHIERI E INDUSTRIALI , EDILIZIA PRIVATA E PUBBLICA . L A SCELTA DEL LORO UTILIZZO È DOVUTA ALL’ ELEVATO EFFETTO ESTETICO E DI DESIGN CHE REGALANO AGLI AMBIENTI IN CUI SONO INSERITI , ALLA FEDELE RIPRODUZIONE DELLE FINITURE E DEI MATERIALI

PIÙ PREZIOSI COL VANTAGGIO DI ESSERE SEMPLICI DA POSARE

(DISPONIBILI IN DOGHE O PIASTRE) E FACILI DA MANUTENERE. PER REALIZZARE CORRETTAMENTE I RIVESTIMENTI LVT, MAPEI PROPONE UNA GAMMA DI SISTEMI CHE SUPPORTANO TECNICA MENTE E COMPLETANO LA POSA DEI SUDDETTI MATERIALI . NEL CASO DI LVT DA INCOLLAGGIO MAPEI PROPONE SISTEMI SVILUPPATI E TESTATI PER GARANTIRE LA DURABILITÀ DEI PAVI MENTI ED EVITARE L’ APERTURA DEI GIUNTI DI TESTA . I SISTEMI

SONO COMPOSTI DA ADESIVI PRESTAZIONALI E CON OTTIMA ADE SIONE CHE GARANTISCONO OTTIME STABILITÀ DIMENSIONALI

(Ultrabond® Eco 4 LVT, Ultrabond® Eco VS90 Plus, Ultrabond® Eco V4SP Fiber, Ultrabond® Eco Fast Track). Mapei (www.mapei.com)

CERAMICA IN MOVIMENTO PER

GLI AMANTI DEL DESING EVOLUTO E DELLE

FORME , GLI ELEMENTI PER L’ ARREDO BAGNO FIR MATI DA GRANDI ARCHITETTI E DESIGNER COME

DANIEL LIBESKIND, RAPPRESENTANO UN VERO PROPRIO “ MUST ”. N ELLA COLLAZIONE H ERA IL

E

DESIGN È ISPIRATO ALLE SCULTURE NEOCLASSI CHE DI MARMO CHE RIFLETTONO UNA BELLEZZA SEMPLICE .

LE

FORME UNISCONO IL SENSO DI

MOVIMENTO E LEGGEREZZA ; NEL CONTEMPO

FORNISCONO SOLUZIONI EFFICACI A OGGETTI DI USO QUOTIDIANO .

I

COMPONENTI DELLA SERIE E

LE DIMENSIONI SONO : WC TERRA : CM ), BIDET TERRA :

(56X38XH42

(56X38XH42

CM ), LAVABO

FREESTANDING POSIZIONABILE A PARETE

(43X63XH85 CM). MATERIALI: PER I VASI E BIDET PORCELLANA FEL DSPATICA , PER I LAVABI SUPERIORI A 40 CM , ARGILLA REFRATTARIA . Azzurra (www.azzurraceramica.it)

14 RIFARE CASA con MADE 2018/6


002-015.qxp_Layout 3 04/09/18 15:29 Pagina 15


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 16

OLTRE LA SEMPLICE piastrellatura Non più le classiche piastrelline quadrate e bianche: dal mosaico ai grandi formati il rivestimento perde la sua stretta funzionalità igienica per diventare il più importante elemento di arredo

16 RIFARE CASA con MADE 2018/6


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 17

I

l bagno è un ambiente decisamente particolare: è soggetto a sbalzi di temperatura e umidità che lo espongono a formazioni di condensa, le superfici oltre a resistere a queste condizioni devono risultare facilmente igienizzabili. Molti rivestimenti moderni si sono affermati come rispondenti a queste esigenze, ma ancora oggi la soluzione a cui si ricorre con maggior frequenza è la piastrellatura: per quanto concerne le pareti, questa può arrivare solo fino a una certa altezza, circa 2/3 della parete, oppure fino a soffitto. Per assicurare una buona traspirazione ai muri si predilige la prima soluzione, ma se il locale presenta un buon isolamento termico e un ricambio d’aria sufficiente si può optare per il rivestimento integrale. ● Una piastrellatura monocroma può essere indicata nei bagni piccoli, specialmente se le piastrelle sono di grande formato: la tinta unica e il numero ridotto di fughe contribuiscono a dilatare gli spazi. Ma per un bagno spazioso questa soluzione può risultare monotona e generare un senso di vuoto: per questo le aziende propongono collezioni che abbinano alle tinte unite piastrelle con le quali comporre disegni, matite, listelli, fasce e altri elementi decorativi per delineare, ad esempio, il perimetro attorno a uno specchio, oppure ottenere una grafica differente in una determinata zona, pur mantenendo una coerenza cromatica complessiva. ● Specialmente se ci sono muretti divisori o parziali contropareti è bene ragionare, già nelle fasi realizzative, sulle loro dimensioni in modo che un disegno geometrico non venga bruscamente interrotto, ovvero conoscere in anticipo il formato delle piastrelle e far sì che la superficie risulti un esatto multiplo delle loro dimensioni, sia in orizzontale sia in verticale. ■

● Grazie alla varietà dei decori e delle combinazioni di colori, grafiche e formati, la collezione Manhattan permette di realizzare composizioni patchwork eleganti e raffinate, su intere superfici o solo per rivestire alcune zone; i diversi formati sono modulari e componibili in piena libertà. Tuscania (www.tuscaniagres.it)

RIFARE CASA con MADE 2018/6

17


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 18

TESSERE PREMONTATE SU RETE

18 RIFARE CASA con MADE 2018/6


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 19

● Le tessere, nelle sfumature della tinta unita o assiemate per dar vita a composizioni geometriche o di fantasia, sono premontate su retine e proposte in fogli di varia dimensione: questo facilita l’esecuzione del lavoro. Si possono perfino riprodurre immagini fotografiche e pittoriche grazie alla tecnologia digitale. Il supporto flessibile permette di rivestire forme curve anche a raggio stretto per ottenere superfici dalle linee morbide; i moderni cicli produttivi della ceramica conferiscono alle tessere una straordinaria robustezza e il mantenimento della tonalità è garantito dall’incorporazione dei coloranti nell’impasto. Le tessere di vetro hanno invece bordi bisellati per evitare scheggiature durante la movimentazione e la posa, ma anche per offrire una superficie piacevole al tatto e amplificare i giochi di luce. Per la fugatura esistono prodotti che si adattano ai colori o che incrementano i riflessi iridescenti delle tessere.

1: la colla va stesa con una manara dentata su una porzione di parete da rivestire non superiore a 3-4 fogli di mosaico; si ripassa la colla più volte e in tutte le direzioni per ottenere uno strato uniforme. 2: i fogli con le tessere premontate su rete si premono sullo strato di collante e si accostano a quelli già posati. Bisogna curare con attenzione gli allineamenti per mantenere fughe rettilinee e uniformi, battendo poi sulla superficie con il palmo della mano per stabilizzare la posa. 3: terminato il rivestimento, dopo l’asciugatura del collante, bisogna eliminarne gli eccessi che possono essersi depositati all’interno delle fughe o sulle tessere, utilizzando un raschietto. Si può passare alla preparazione dello stucco riempifughe, che può essere colorato con speciali pigmenti per rendere più uniforme il rivestimento. Va tenuto presente il tempo di lavorabilità del prodotto, specialmente se di tipo epossidico. 4: le superfici adiacenti alla piastrellatura vanno protette con nastro di carta per evitare sbavature.

1

2

3

4

5

6

5: il riempifughe va steso con una racla di gomma iniziando dal basso e premendo la pasta all’interno delle fughe, ripassando più volte. 6: prima della completa asciugatura si ripuliscono le piastrelle con un frattazzo di spugna bagnato.

RIFARE CASA con MADE 2018/6

19


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 20

IL FASCINO DISCRETO DELLA CERAMICA

20 RIFARE CASA con MADE 2018/6


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 21

Osservando queste superfici è immediato il richiamo alle estroflessioni di Enrico Castellani, artista della seconda metà del ‘900: disegni astratti o motivi sinuosi, comunque ripetitivi, finitura satinata morbida e setosa, uno smalto ricercato e luminoso sono i caratteri distintivi di questi rivestimenti ceramici in pasta bianca. Tutte le 9 texture sono disponibili nella tonalità White Matt che accentua il contrasto tra luci e ombre, ma alcune sono proposte nella tonalità scura e profonda Night Matt, in quella calda e naturale Sand Matt e nella finitura lucida e brillante Glossy. I formati sono 50x110 e 40x80 cm. Atlas Concorde (www.atlasconcorde.com/it/)

RIFARE CASA con MADE 2018/6

21


016-031.qxp_Layout 2 06/09/18 15:47 Pagina 22

EFFETTO LEGNO IN BAGNO

22 RIFARE CASA con MADE 2018/6


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 23

Le doghe di grès porcellanato rettificato sono declinate in 6 diverse colorazioni ispirate al legno e in tre finiture superficiali: accanto alle doghe da 10 mm nei formati 30x120-20x120 cm (e 22,5x180 cm solo per i colori Cinder e Rovere) della gamma Vibe, sono proposte lastre a spessore 20 mm per esterni, nei formati 60x60 cm listellato e 30x120 cm doga, ideali anche per la posa a secco. A corredo sono disponibili decori in 4 tipologie, battiscopa 7,2x60 cm e, su richiesta, ma solo nei colori Quercia, Rovere, Cinder e Frost, scalini 30x120 cm e angolari 30x30 cm. Ceramiche Caesar (www.caesar.it)

RIFARE CASA con MADE 2018/6

23


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 24

● Dalle nobili arti che hanno elevato a maestria la lavorazione del legno nasce l’ispirazione per collezioni in grès porcellanato che trasmettono un senso di artigianalità agli spazi residenziali e commerciali grazie al nuovo formato a listello della collezione Arthis da 7,5x60 cm e alle quattro declinazioni cromatiche: Vapor, Oleum, Natur e Royal. La serie si completa con due decori: Impression, caratterizzato da un suggestivo pattern geometrico in superficie che genera un affascinante intreccio con gli elementi tipici della materia naturale; Kerf, che può lavorare in combinazione con i fondi Natur e Vapor e riproduce le fattezze delle assi rifinite in “taglio sega”. Ceramiche Caesar (www.caesar.it)

24 RIFARE CASA con MADE 2018/6


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 25

â—? La collezione Evood, ispirandosi agli ultimi sviluppi in materia di trattamento dei legni pregiati, si caratterizza per una resa grafica pulita ed elegante. Quattro affascinanti tonalitĂ , ispirate ai trattamenti di colore piĂš innovativi sui roveri pregiati, nel classico formato a doga 20x120 cm e nel listello 5,7x60 cm. Assonanze cromatiche ed eleganza naturale, vengono ricreate anche dal mattoncino Tone 7,5X30 cm per la posa a rivestimento. Ceramiche Caesar (www.caesar.it)

RIFARE CASA con MADE 2018/6

25


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 26

● Il cemento è un elemento versatile, che nasce senza una propria conformazione e che consente illimitate possibilità di forma, passando da una finitura liscia a una irregolare con risultati estetici eterogenei. Un’attenta indagine sulle molteplici caratteristiche di questo materiale è il filo conduttore delle tre proposte Block, Mold e Plain, collezioni con particolarità differenti unite nella raccolta Master Plan. Refin (www.refin.it)

● La pietra da cui trae ispirazione la serie è di origine sedimentaria, chiamata Lipica, presenta una grana fine di colore più chiaro e più scuro che nell’insieme conferiscono omogeneità cromatica. Proviene dall’Europa dell’Est, in particolare dalla Slovenia, e pensando al vento come uno degli elementi interessati nel processo di erosione, distacco e spostamento dei detriti che si accumulano e stratificano nel tempo, la serie prende il nome di Grecale, il vento del Mediterraneo che soffia appunto da nord-est. Refin (www.refin.it) ● La modernità del cemento, in connubio a una tecnica pittorica specifica, ispira la serie Overlay che, con lunghe pennellate che ricoprono a strati le piastrelle (come suggerito dal nome) generano una serie di passaggi, di nuances e di chiaroscuri che conferiscono grande movimento al prodotto e donano carattere e peculiarità anche solo al singolo pezzo. Refin (www.refin.it)

26 RIFARE CASA con MADE 2018/6


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 27

RIFARE CASA con MADE 2018/6

27


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 28

● L’utilizzo di prodotti specifici permette di rivestire pavimenti e pareti al fine di ottenere superfici continue, innovative, dal forte effetto materico e di realizzare ambienti unici, minimali e moderni. Con questi prodotti è possibile realizzare rivestimenti e pavimentazioni decorative, anche sottoposte a intenso traffico pedonale. Mapei

● Ultratop Loft si compone di due specifici prodotti: Ultratop Loft F, pasta cementizia spatolabile a grana grossa, e Ultratop Loft W, pasta cementizia caratterizzata da una granulometria più fine. Entrambi i prodotti possono essere impiegati sia come mano di fondo sia come mano di finitura a seconda dell’aspetto estetico che si intende realizzare sulla superficie finita. Mapei (www.mapei.com/it)

28 RIFARE CASA con MADE 2018/6


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 29

● Kerapoxy CQ è un riempitivo epossidico bicomponente antiacido di facile applicazione e ottima pulibilità, batteriostatico, ideale per la stuccatura di fughe tra piastrelle ceramiche e mosaici. Utilizzabile anche come adesivo. Mapei (www.mapei.com/it)

● L’utilizzo dei riempitivi epossidici è particolarmente indicato per pavimenti e rivestimenti in ceramica, materiale lapideo e mosaico vetroso, per la stuccatura di superfici estese ove sia richiesta una maggiore facilità di applicazione e di pulibilità. Si tratta di prodotti a due componenti, a bassissima emissione di sostanze organiche volatili a base di resine epossidiche, sabbie silicee e speciali componenti, con un’eccellente resistenza agli acidi e un’ottima pulibilità. Mapei (www.mapei.com/it)

RIFARE CASA con MADE 2018/6

29


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 30

Le porte in vetro conferiscono agli ambienti maggiore luminosità e spazio; grazie ai telai per porte filo muro e a scomparsa, l’anta si presenta libera da elementi di contorno


016-031.qxp_Layout 2 04/09/18 15:36 Pagina 31

LA LEGGEREZZA delle porte in vetro

I

nstallare una porta battente in vetro a filo muro consente un doppio vantaggio in termini di estetica e praticità: l’eliminazione di stipiti e cornici e un maggior passaggio di luce naturale a favore degli ambienti scarsamente illuminati, come, per esempio, i corridoi. ● Con il telaio Syntesis Line battente, la posa in opera della porta diventa più facile e sono esclusi errori in fase di montaggio; la sua struttura consente la perfetta integrazione dell'elemento porta con il muro e un'adesione delle pitture più uniforme. Infatti, la veletta verticale in alluminio anodizzato, che sostiene l’anta, e le cerniere completamente a scomparsa assicurano stabilità e portata anche nel caso di dimensioni particolarmente grandi. ● Se invece si desidera recuperare un po’ di centimetri preziosi tra un ambiente e un altro, l’installazione della versione scorrevole a scomparsa, il cui effetto visivo è identico a quello del “tradizionale” sistema a battente, elimina gli ingombri dovuti alla rotazione dell’anta; tuttavia, per il suo inserimento, è indispensabile avere lo spazio necessario per l’installazione del controtelaio Sintesis Line scorrevole, all’interno del quale l’anta scompare in fase di apertura. ■

● Syntesis Line battente vetro dispone di ante da 8 mm nelle varianti trasparente, satinato e fumé. Nella versione scorrevole Syntesis Luce è possibile ottenere in più anche la predisposizione per i punti luce. Eclisse (www.eclisse.it)

RIFARE CASA con MADE 2018/6

31


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:38 Pagina 32

LA VECCHIA CUCINA si rifĂ il trucco

â—? Barattoli, accessori, oggetti vari e colorati si fanno notare nei vani a giorno e dietro le antine vetrate, complice la colorazione neutra dei mobili.

32 RIFARE CASA con MADE 2018/6


A

032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:39 Pagina 33

Frutto di un valido progetto distributivo attuato anni prima, richiede solo l’adeguamento a stili più attuali che permettono di beneficiare di una migliore funzionalità e di più ordine, senza vani a giorno o ante vetrate che appesantiscano lo spazio con oggetti di ogni tipo a vista. Acquistando i moduli da cucina in kit di montaggio si può contenere la spesa in poche centinaia di euro, specialmente se gli elettrodomestici non vanno sostituiti

RIFARE CASA con MADE 2018/6

33


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:39 Pagina 34

A

1

2

3

4

ffrontare la ristrutturazione di una cucina può far pensare a un’impresa impegnativa e dispendiosa, ma in alcuni casi non è esattamente così: in questa situazione abbiamo a che fare con una cucina che ha già un’impostazione moderna e funzionale, non richiede una trasformazione vera e propria, solo di essere attualizzata e riordinata. ● Qualche cambiamento è già avvenuto in tempi abbastanza recenti, lo si intuisce dagli elettrodomestici che non richiedono la sostituzione, come pure i piani cottura e il lavello. Sono basi e pensili a essere un po’ desueti e inadeguati a garantire ordine e decoro, oltre a presentare qualche malfunzionamento nell’articolazione delle ante, insieme ai piani di lavoro segnati dall’attività di cucina. A pensarci bene, può bastare rinnovare solo (o quasi) le superfici a vista nella parte bassa: a parte l’anta, i moduli non sono altro che scatole di legno con separatori interni, in buona parte si possono recuperare. La trasformazione può ridursi alla sostituzione delle ante (le dimensioni sono standardizzate) e dei piani di lavoro, acquistando nuovi pensili e qualche elemento per rendere più funzionale la zona del frigorifero e dei forni. ● Il risultato che si ottiene è sorprendente: a fine lavoro la cucina si presenta rinnovata e ben organizzata con una spesa contenuta, specialmente se si è in grado di acquistare solo i componenti e procedere in proprio al montaggio. Bisogna avere l’accortezza di procurarsi tutto il necessario (ante, moduli, piani nuovi, pannelli di rivestimento ecc) prima di iniziare lo smontaggio, per non avere “tempi morti”: già così il lavoro comporta l’impossibilità di utilizzare la cucina per diversi giorni. ● L’ideale è disporre di una zona cottura di fortuna per il tempo necessario a effettuare la ristrutturazione, oppure affrontarla nella stagione estiva sfruttando la possibilità di cucinare all’aperto. Meno conveniente, ma comunque fattibile, è procedere per settori, ossia garantirsi la possibilità di cucinare mentre si procede alla rimozione dei pensili e alla loro sostituzione (previa tinteggiatura delle pareti), alla modifica della zona frigo-forni, per poi intervenire sulle basi della zona lavello e concludere con la penisola di cottura. ■

SMANTELLARE LA VECCHIA CUCINA 1: con la cucina svuotata si smontano le antine e si separano i singoli elementi, tenuti insieme da viti inserite attraverso i fianchi. Non è scontato che debbano essere sostituiti tutti: per quelli ancora in buono stato può essere sufficiente montare una nuova anta. 2: il basamento che ha il compito di mantenere sollevati da terra i moduli base e di facilitarne l’allineamento (o di nascondere i piedini, se ne sono provvisti) può essere conservato, in quanto i moduli hanno dimensioni standard e quelli nuovi si adattano alla situazione preesistente. Non è lo schema che va cambiato, la configurazione a U è ottimale per cucinare.

34 RIFARE CASA con MADE 2018/6

3-4: con la stanza completamente sgombra si possono rinnovare le pareti. Per prima cosa bisogna estrarre dai muri tutti i tasselli che non servono più per il montaggio dei nuovi pensili e procedere alla loro stuccatura, quindi livellare le zone stuccate per ottenere una superficie uniforme. Una mano di fissativo stesa prima della tinteggiatura limita l’assorbimento della pittura da parte dello stucco e assicura una buona adesione alle superfici; esistono prodotti che assicurano una buona finitura anche con una sola mano, ma in genere le idropitture richiedono una seconda applicazione per avere un buon risultato.


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:39 Pagina 35

ELETTRODOMESTICI 1: la zona laterale che racchiude gli elettrodomestici viene allestita con un nuovo modulo che racchiude forno tradizionale e a microonde nella parte centrale; sotto di essi trovano posto due capienti cassetti, sopra un vano chiuso da un’anta così come sopra il frigorifero, risolvendo la situazione di disordine nella parte alta che si aveva prima. Il montaggio dei moduli si effettua facilmente in proprio, ottenendo nel complesso un notevole risparmio.

1

2

3

2: gli elettrodomestici si inseriscono in sede, bloccandoli con una coppia di viti che attraversano i fianchi. 3: uno zoccolo superiore tagliato a misura dello spazio tra moduli e soffitto completa l’aspetto dell’insieme.

RIFARE CASA con MADE 2018/6

35


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:39 Pagina 36

1

2

3

4

UN PIANO TUTTO NUOVO 1: ogni singolo modulo, una volta montato, va appoggiato sul basamento secondo lo schema prestabilito, senza effettuare il fissaggio definitivo. 2: quando le basi sono competamente predisposte si passa al fissaggio del basamento, con viti che attraversano il fondo, e al fissaggio laterale, attraversando i fianchi con una vite per parte. In questa fase i moduli vanno tenuti uniti e allineati con alcuni morsetti.

5

3: la lavastoviglie non appoggia sul basamento, ma a terra: l’altezza è già calibrata per essere uguale a quella dei moduli rialzati. 4: prima di montare i top bisogna far aprire le sedi per il lavello e per gli elementi di cottura, una lastra di pietra e un piano a induzione. 5: il lato della penisola di cottura rivolto all’esterno si riveste con pannelli nello stesso colore delle ante, incollati ai moduli e avvitati dall’interno di questi.

36 RIFARE CASA con MADE 2018/6


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:39 Pagina 37

1

2

3

COMPLETARE IL LAVORO 1: prima di montare il lavello si contorna il foro con nastro di carta applicato a poca distanza dai bordi del foro stesso, quanto basta per stendere un cordone di silicone senza sporcare il top. Si preme il lavello in sede, si ripulisce l’eccesso di silicone e si rimuove il nastro. 2: i piani di cottura si inseriscono nelle loro sedi e si effettua il bloccaggio al piano con i sistemi forniti: il collegamento elettrico va affidato a un elettricista.

4

3: si può procedere al completamento dei moduli con gli elementi di chiusura via via necessari, ossia ante con diversi sistemi di apertura e cassetti che scorrono su guide da fissare all’interno dei moduli in sedi predisposte. 4: i nuovi pensili sono chiusi da ante con apertura a ribalta verso l’alto e vengono resi più funzionali con l’installazione di luci al neon fissate sotto la base. Per nascondere la loro presenza si realizza una zoccolatura con liste di legno nella stessa finitura delle ante che si avvitano alla base dall’interno dei pensili.

RIFARE CASA con MADE 2018/6

37


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:40 Pagina 38

● Tra basi e pensili è meglio piastrellare prima di installare la cucina o una volta che è stata montata? Molti consigliano di piastrellare dopo che la cucina è stata montata, per il fatto che si può avere a filo del top la piastrella intera, ma la maggior parte dei posatori preferisce farlo prima e incontra il favore di gran parte dei mobilieri: si ha più libertà di movimento e non si rischiano danneggiamenti. Dovendo limitarsi alla porzione di muro a vista, bisogna tassellare provvisoriamente a parete un listello ben dritto e in bolla su cui appoggiare la prima fila. La piastrellatura parziale della parete presuppone che la cucina sia già scelta e definitivamente configurata, per poter fornire al piastrellista le quote esatte, la presenza di vuoti e pieni, l’altezza dell’eventuale alzatina nella parte posteriore del top.

● Se la cappa è racchiusa in un pensile, la porzione di parete da piastrellare si riduce alla fascia tra la base dei pensili e il top della cucina, tra 80 e 160 centimetri da terra. La posa deve prevedere un’abbondanza di 5 cm in modo che i moduli oppoggino sul rivestimento.

38 RIFARE CASA con MADE 2018/6

Se la cappa è del tipo a vista la piastrellatura va estesa anche alla porzione di parete occupata da essa fino al filo superiore dei pensili, sempre con un’abbondanza laterale di 5 cm così che le piastrelle siano coperte dai mobili.


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:40 Pagina 39

● La cucina è un ambiente aperto, da vivere e da condividere, dove le piastrelle non sono solo un elemento funzionale, ma diventano espressione del gusto personale, abbinandosi sia a scelte di accogliente tradizione sia a interpretazioni che guardano al vintage, al country, all’high tech. I pavimenti per la cucina devono essere facili da lavare e resistenti alle macchie e alle sostanze aggressive e acide che possono essere presenti anche in certi alimenti, nonché naturalmente agli agenti chimici usati per la pulizia. È dunque importante scegliere i pavimenti della cucina avendo in mente queste necessità. Il grès porcellanato è il materiale ceramico che risponde a queste richieste, essendo non poroso, impermeabile e resistente a ogni agente esterno. Refin (www.refin.it)

● Le piastrelle in grès porcellanato sono il materiale ideale per la cucina: grazie alla molteplicità di finiture e formati disponibili accompagnano con la propria versatilità la vita quotidiana dell’ambiente cuore della casa. Si possono impiegare ceramiche monocromatiche e minimaliste, superfici d’ispirazione naturale che richiamano legni o sofisticate pietre, oppure grafiche moderne dal forte impatto visivo. Il grès porcellanato, ignifugo e resistente alle macchie, è il rivestimento perfetto per la parete dietro a lavabi e fornelli. Inoltre le nuove lastre ceramiche in grande formato permettono di realizzare top in ceramica personalizzati e dal grande impatto architettonico. Refin (www.refin.it)

RIFARE CASA con MADE 2018/6

39


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:40 Pagina 40

● Per proteggere e decorare le pareti della cucina, soggette più di altre alla necessità di pulizia e rinnovamento, bisogna utilizzare finiture murali a elevate prestazioni come Dursilite. Questa speciale gamma risponde a diverse richieste, tra cui un’ottima resistenza alla formazione di muffe su tutte le superfici interne nel caso di Dursilite Plus, un’elevata opacità e una bassa presa di sporco, che consentono manutenzioni meno frequenti, per Dursilite Matt, o la possibilità di ottenere un’ottima copertura anche nel caso di tinte vivaci, unita a una perfetta adesione su tutti i tipi di supporto. Mapei (www.mapei.com/it)

40 RIFARE CASA con MADE 2018/6


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:40 Pagina 41

● Da sempre le cementine garantiscono, oltre a doti eccezionali di qualità e durevolezza, oggi massimizzate dalla realizzazione in grès porcellanato, un elevato valore estetico, tanto da essere spesso utilizzate nelle pavimentazioni e nei rivestimenti a parete di prestigiosi palazzi d’epoca. La collezione Patchwork si suddivide in tre serie distinte con formato 20x20 cm con bordi rettificati: Patchwork Black&White, Patchwork Classic e Patchwork Colors, ognuna caratterizzata da basi di colore e soggetti decorativi differenti. Ceramica Sant’Agostino (www.ceramicasantagostino.it)

RIFARE CASA con MADE 2018/6

41


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:40 Pagina 42

FINESTRE da tetto

CUPOLINO PER TETTI PIANI

● Il basamento è di PVC estruso ad alta densità, con isolamento poliuretanico; la vetrocamera interna è costituita da un vetro inferiore stratificato e uno superiore temprato con trattamento bassoemissivo, mentre il cupolino di policarbonato può essere opalino o trasparente. Si installa su coperture con pendenza tra 0 e 15° ed è provvisto di apertura a vasistas manuale, fino a 65°, aiutata da due pistoni; per sicurezza il battente si blocca automaticamente quando la finestra-cupolino è aperta.

42 RIFARE CASA con MADE 2018/6

Nei sottotetti abitabili è imperativo disporre di aperture che garantiscano illuminazione naturale e ricambio d’aria, ma anche un isolamento termico e un’impermeabilizzazione in continuità con la copertura


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:40 Pagina 43

L

a nuova generazione di finestre da tetto si pone tre importanti obiettivi: portare una maggiore quantità di luce naturale negli ambienti, garantire un livello di comfort ottimale a chi li abita e consentire un notevole risparmio energetico. In tutto questo, naturalmente, anche l’aspetto estetico gioca un ruolo importante. ● Con una buona distribuzione delle superfici vetrate si possono infatti trarre grandi vantaggi dallo sfruttamento dell’effetto serra e risparmiare sulla climatizzazione della mansarda, specialmente nelle stagioni intermedie. Ma l’irraggiamento solare non è sempre fonte di comfort: in estate occorrono schermature ben più efficaci di quelle che equipaggiano le finestre verticali. Un sistema di ventilazione integrato nella finestra favorisce il raffrescamento degli ambienti e il ricambio d’aria. ● La distribuzione delle finestre e la loro dimensione sono altri fattori da valutare con attenzione: alcune collocate a media altezza possono consentire l’affaccio, altre in prossimità del colmo (o addirittura zenitali), oltre a illuminare meglio nell’arco della giornata, sfruttano l’effetto camino per evacuare fumi e odori. Queste ultime devono essere ovviamente motorizzate, l’altezza a cui si trovano rende impossibile l’azionamento manuale; telai sempre più sottili massimizzano l’apporto di luce naturale. ● Si sa che negli edifici il 30% delle dispersioni avviene potenzialmente dal tetto, perciò si evidenzia l’importanza di un valido isolamento per rendere abitabili e confortevoli gli spazi mansardati. In tutto questo le finestre da tetti hanno un ruolo fondamentale, i materiali utilizzati devono essere altamente performanti e garantire continuità alla coibentazione del sistema tetto, ma non basta ancora: sono maggiormente esposte a precipitazioni, deposito di sporco e vento rispetto alle finestre normali, quindi occorrono particolari doti di tenuta all’aria e all’acqua, oltre a vetri autopulenti, isolati acusticamente e antirugiada. ■

LE FUNZIONI DI INTEGRA ● Uno speciale kit permette di trasformare una finestra manuale in una elettrica o solare, in quest’ultimo caso senza effettuare opere murarie per la predisposizione elettrica. Il “Control pad touch screen” per la gestione delle finestre Integra, elettriche o solari, offre 8 programmi personalizzabili per il comfort, la sicurezza e il risparmio energetico. Le tapparelle si alzano e le finestre si aprono per cambiare l’aria alla prima luce del sole del mattino, mentre alla sera, dopo un rapido ricambio d’aria le tapparelle si abbassano; il sensore pioggia chiude le finestre se arrivano le prime gocce; le tapparelle si abbassano in caso di forte insolazione anche se non si è in casa; chiusura di tutte le finestre con un solo tocco prima di uscire e, al rientro, si trovano gli ambienti freschi perché le finestre azionano la ventilazione anche più volte al giorno; simulazione di presenza secondo le proprie abitudini. Velux (www.velux.it)

RIFARE CASA con MADE 2018/6

43


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:40 Pagina 44

● La moderna tecnologia permette di usufruire di sistemi “Plugand-Play” (collega e usa) per gestire i sistemi di finestre intelligenti. Tali dispositivi controllano la temperatura, l’umidità e la concentrazione di CO2 all’interno della casa per migliorare la qualità dell’aria, il clima domestico, la ventilazione e controllare la luce solare nell’abitazione, garantendo condizioni di vita più sane. Velux (www.velux.it)

● Il sistema Velux Active è composto da un’applicazione per smartphone (iOS e Android), un sensore climatico, un interruttore e un gateway Internet, che gestiscono algoritmi avanzati che controllano in automatico il funzionamento di finestre per tetti, tapparelle e tende parasole. Il sistema è stato progettato per consentire a chiunque di installarlo facilmente e viene fornito con la propria app che permette di gestirlo in modo intuitivo tramite uno smartphone o tablet, in linea con le proprie esigenze personali e con le condizioni meteorologiche esterne. Velux (www.velux.it)

44 RIFARE CASA con MADE 2018/6


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:40 Pagina 45


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:40 Pagina 46

● Durante la fase di installazione delle finestre da tetto è di fondamentale importanza realizzare un’isolamento termoacustico perfetto: lo si può ottenere solo mediante l’utilizzo di prodotti specifici come, ad esempio, la gamma MapePur, schiume poliuretaniche autoespandenti per riempimenti di

vuoti e cavità e per l’incollaggio rapido di elementi costruttivi leggeri. Una volta indurite queste schiume poliuretaniche formano una massa isolante e adesiva, leggera ma consistente, facilmente rifinibile e modellabile, che protegge da calore, freddo e rumore. Mapei (www.mapei.com/it)

● Il fumo sprigionato dalle fiamme, in caso d’incendio all’interno degli edifici, costituisce un pericolo rilevante per le persone: oltre il 90% delle vittime da incendio muore infatti a causa di intossicazione da fumo e non, come comunemente si pensa, a causa delle temperature troppo elevate.

46 RIFARE CASA con MADE 2018/6

Installando adeguati sistemi per l’evacuazione dei fumi e del calore, è possibile però ridurre notevolmente i rischi. Strumento prezioso in tal senso è ad esempio la finestra per evacuazione fumi FSP, progettata per consentire un’efficiente evacuazione di fumo e calore. Fakro (www.fakro.it)


CONTINUATE PURE A CHIAMARMI CARTONGESSO Imbattibile capacità di carico e resistenza agli urti senza precedenti. Con Habito Forte il cartongesso è cambiato. Per sempre. www.habitoforte.it

Sistemi a secco in cartongesso e intonaci per l’edilizia moderna. www.gyproc.it


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:43 Pagina 48

COME PIETRE naturali

TANTE POSSIBILITÀ DI POSA ● La collezione Trust è composta da 7 formati con spessore 10 mm, un formato 300x300x9,5 mm e due lastre (450x900 e 600x600 mm) da 20 mm, oltre a pezzi speciali per battiscopa e scale. La superficie può essere finemente strutturata o con finitura Grip che aumenta la classe antiscivolo da R11 a R12. La varietà permette di spaziare da rivestimenti costituiti da un unico formato ripetuto (quadrato oppure rettangolare, a posa sfalsata o lineare) a composizioni che contemplano l’utilizzo di più formati per movimentare le superfici, a lato sono riportati alcuni esempi di posa, in foto pavimentazione Trust Gold nel formato 300x300 mm. Atlas Concorde (www.atlasconcorde.it)

48 RIFARE CASA con MADE 2018/6


E

032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:43 Pagina 49

Nonostante l’aspetto rustico della pietra grezza l’utilizzo del grès non è soltanto in ambito esterno, ma è ideale anche negli ambienti interni contemporanei

P

er le sue caratteristiche intrinseche, il grès porcellanato è un ottimo materiale per il rivestimento di superfici esterne: è resistente al gelo e totalmente impermeabile. Rispetto a quello impiegato in ambienti interni, deve però avere ulteriori requisiti: è bene che abbia uno spessore non inferiore al centimetro, la superficie deve risultare antiscivolo, in alcuni casi deve consentire il transito di veicoli, tutte condizioni che questo incredibile materiale può facilmente soddisfare. ● Proprio l’affidabilità e la praticità dell’utilizzo in esterno hanno portato a sviluppare linee estetiche che imitano la pietra naturale: inizialmente l’aspetto era poco credibile, ma nel giro di pochi anni il perfezionamento di alcune tecnologie ha permesso di raggiungere risultati grazie ai quali, per fedeltà nelle stonalizzazioni e nella matericità, è quasi impossibile, a colpo d’occhio, distinguere la copia dall’originale. ● “Pietra” è un termine generico riferito a un elemento naturale, ma quanti tipi ne esistono utilizzabili per pavimentazioni? Quarzite, luserna, porfido, piasentina, serena, Toscana ecc; ottenute a spacco o con taglio idraulico... tutte possono essere fedelmente riprodotte, in una grande varietà di formati perfettamente calibrati e componibili per ottenere superfici uniformi e ben livellate. Con i grandi formati si possono realizzare anche camminamenti posando le lastre distanziate su erba, avendo l’accorgimento di scarificare il terreno per alcuni centimetri e disporre sotto ogni lastra uno strato di ghiaia; per questo tipo di posa le lastre devono avere uno spessore di 20 mm o più. ● Un esempio di grés a imitazione pietra viene da Trust, una collezione di elementi di vario formato proposta in cinque sfumature di colore (Titanium, Silver, Copper, Gold, Ivory) per pavimentare interni contemporanei, logge, porticati, terrazzi, utilizzabili anche per rivestimenti a parete e per spazi esterni. La rettifica dei bordi permette una fuga minima tra gli elementi, così da ottenere superfici dall’aspetto monolitico di grande effetto; ogni elemento è arricchito con microgranuli luminescenti che producono un inaspettato brillio visibile in controluce e, associati alle sfumature cangianti, danno vita a suggestive composizioni. ■

RIFARE CASA con MADE 2018/6

49


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:43 Pagina 50

COME FOSSE PORFIDO ● Con uno spessore di soli 12 mm e un coefficiente antiscivolo R12 (in una scala da R9 a R13), il grès porcellanato tecnico Dolmen permette di riprodurre pavimentazioni di antica fattura artigianale. La gamma si articola in una varietà di formati e pezzi speciali che asseconda geometrie di posa anche molto elaborate per terrazzi, ingressi, zone relax e bordi piscina, fino alle grandi estensioni delle superfici urbane o commerciali. Le mattonelle, nei formati 30,5x30,5 - 15,25x30,5 7,25x30,5 - 20x20 - 10x10 cm, hanno bordi leggermente irregolari e superficie strutturata e sono disponibili nei colori porfido bianco, porfido beige, porfido rosa, porfido grigio e porfido rosso; nelle stesse colorazioni anche gli elementi a listello, tozzetto, trapezio, diagonale e cono che permettono di realizzare disegni a piacimento. Per facilitare la realizzazione di forme complesse ci sono comunque elementi preformati a forma di coda di pavone (circa 143,5x83 cm) in tinta unica o con bordo esterno in tonalità di stacco; disponibili anche elementi per battiscopa (per superfici piane oppure per scale, sagomati e inclinati) e per il rivestimento di gradini. Atlas Concorde (www.atlasconcorde.it)

50 RIFARE CASA con MADE 2018/6


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:43 Pagina 51

PAVIMENTI DI PIASTRELLE POSATE IN DIAGONALE ● Per la posa in diagonale bisogna prevedere almeno un 10-12% in più delle piastrelle effettivamente occorrenti per via dei numerosi tagli necessari a ridosso delle pareti. Se la pavimentazione è in tinta unica e la piastrella scelta ha una forma quadrata (quelle rettangolari, dovendo essere sfalsate sulle file, pongono meno problemi) si può prendere come riferimento la misura della parete corta e tracciare una linea parallela a essa e distanziata in modo da avere un quadrato perfetto; si traccia la diagonale e la si utilizza come riferimento per allineare la prima fila di piastrelle. Bisogna però verificare che le pareti siano esattamente ad angolo retto: se così non fosse, bisogna valutare quale sia la zona meno in vista per far ricadere gli aggiustamenti. Se la stanza ha forma rettangolare le correzioni vanno fatte ricadere sui lati più corti e, in linea di massima, sul lato dove possono risultare meno visibili o dove è prevista l’installazione di arredi. ● Sempre parlando di piastrelle quadrate, se si desidera realizzare un disegno come quello che mostrano le foto, bisogna tracciare le linee mediane delle pareti e individuare il centro, attorno al quale verranno disposte le prime 4 piastrelle; dagli spigoli di queste si prosegue lungo le linee mediane, valutando quanto spazio riservare alla cornice che racchiude il disegno, formata da piastrelle posate parallele alle pareti. Si procede completando un settore per volta ed evitando di calpestare le piastrelle appena posate.

RIFARE CASA con MADE 2018/6

51


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:43 Pagina 52

● Unire la bellezza estetica della pietra naturale alla robustezza e facilità di manutenzione del grès porcellanato è possibile scegliendo pavimentazioni in grès effetto pietra, come Cypro, collezione disponibile nei formati 30x60, 60x60 e 40x120 cm che consente numerose composizioni grafiche giocate su contrasti cromatici. Disponibile nei colori Beige, Grey e Anthracite, richiama perfettamente l’estetica della pietra naturale. Ceramiche Keope (www.keope.com)

52 RIFARE CASA con MADE 2018/6


032-053.qxp_Layout 2 04/09/18 15:43 Pagina 53


054-065.qxp_Layout 2 04/09/18 15:45 Pagina 54

Megius (www.megius.com)

54 RIFARE CASA con MADE 2018/6


054-065.qxp_Layout 2 04/09/18 15:45 Pagina 55

DOCCE moderne La doccia è in continua, rapidissima evoluzione: il piatto, inteso come bacino rialzato, tende ad assottigliarsi sempre più fino a sparire e così per i profili di chiusura del box, fino al box stesso; i getti laterali e i soffioni si appiattiscono a parete o a soffitto

L

a caratteristica che spesso ha fatto propendere per la doccia rispetto alla vasca è sicuramente il minor ingombro, associato a un modo di lavarsi più pratico e con minor consumo d’acqua; comunque, il piatto tradizionale sopraelevato rispetto al pavimento, anche disponendo di un box chiuso da pannelli a impacchettamento laterale, è pur sempre un sanitario che occupa spazio e limita la libertà di movimento. ● L’eliminazione di questa “barriera”, ottenuta con piatti ultrasottili e rivestibili in perfetta continuità con il pavimento, permette la totale fruibilità dello spazio quando la doccia non è in uso, oltre a garantirne la totale integrazione con l’ambiente. L’assenza di elementi di chiusura verticali, ove possibile, favorisce l’installazione di un piatto più grande e assicura maggiore libertà anche nel momento della doccia; questa scelta offre il vantaggio che l’acqua in caduta, pur distribuendosi su una superficie più estesa, viene facilmente smaltita grazie alla pendenza che, seppur impercettibile, convoglia l’acqua verso lo scarico, che può essere costituito da una caditoia rettilinea alla base della parete o in posizione centrale, chiuso da griglie che rimangono anch’esse a filo e possono, in molti casi, mimetizzarsi con il pavimento adottandone la stessa finitura. ● La doccia “open” non è da immaginare come una soluzione esclusiva per i grandi spazi: pensandoci bene, diventa ancor più interessante nei bagni di medie dimensioni, rendendo fattibile anche l’inserimento di una vasca che, in presenza di una doccia tradizionale, costituirebbe un ingombro eccessivo. Anche il concetto della vasca-doccia è stato rivoluzionato e, nato come compromesso tra spazio e praticità, oggi è stato sviluppato per offrire anche comfort e miglior integrazione negli spazi moderni. ■

RIFARE CASA con MADE 2018/6

55


054-065.qxp_Layout 2 04/09/18 15:45 Pagina 56

● Per godersi al massimo il piacere della doccia è finalmente disponibile il nuovo “sistema doccia Saint-Gobain”, che si avvale di vetri brevettati Sgg Timeless, ideali per le docce. Si tratta di un vetro composto da particolari ossidi metallici che, grazie alle proprietà anticorrosive, resiste all’azione congiunta del calcare e delle tracce di sapone che nel tempo ossiderebbero e opacizzerebbero il vetro. Cerniere in ottone massiccio certificate Tuv (le uniche ad avere ottenuto il marchio del noto Istituto Internazionale) garantiscono resistenza a oltre 20.000 cicli di apertura/chiusura, con simulazione di 15 anni di invecchiamento precoce grazie alla prova in nebbia salina per 168 ore e resistenza alla corrosione prolungata. Saint-Gobain (www.saint-gobain.it)

56 RIFARE CASA 2018/6

● La posa di rivestimenti in piastrelle viniliche di lusso nelle docce e negli ambienti umidi esige prodotti particolari come l’adesivo Ultrabond Eco Ms 4 LVT, per la posa a pavimento e l’adesivo Ultrabond Eco Ms 4 LVT/Wall, per la posa a parete; serve inoltre la finitura Mapecoat 4 LVT con resistenza allo scivolamento. Questi proodotti sono compatibili con quelli per l’impermeabilizzazione dei sottofondi o superfici esistenti prima della posa di LVT (piastrelle viniliche di lusso). Mapei (www.mapei.com/it)


030-049.qxp_Layout 2 15/05/18 15:56 Pagina 43


054-065.qxp_Layout 2 04/09/18 15:48 Pagina 58

● Il Solidtech è un materiale altamente tecnologico che contiene al suo interno particelle di biossido di titanio, grazie alle quali si realizzano prodotti antinquinanti e antibatterici come i piatti doccia Feel, che presentano anche speciali texture superficiali per un’esperienza tattile unica. Flora (www.florastyle.it)

58 RIFARE CASA con MADE 2018/6

● Trovare un momento di relax dopo una lunga giornata di lavoro è molto importate, poterlo fare in un sistema come Nirvana che integra diverse funzioni wellness, è una vera fortuna! Nirvana può essere solo sauna, oppure sauna e hammam, oppure sauna e doccia con soluzioni personalizzate in base allo spazio disponibile. Megius (www.megius.com)


054-065.qxp_Layout 2 04/09/18 15:48 Pagina 59

NUOVE MALTE PREMISCELATE VAGA

+ +

DI SEMPLICI MALTE DI SEMPLICI INTONACI

INTO+

+ di un intonaco

INTO+ FIBRO

intonaco premiscelato

MALTA+ FIBRO malta da muratura e

VAGA - Costa de’Nobili (PV) - tel. +39.0382.727111 - commerciale@vagasrl.it - www.vagaedilizia.it


054-065.qxp_Layout 2 04/09/18 15:48 Pagina 60


054-065.qxp_Layout 2 04/09/18 15:48 Pagina 61

LISTELLI DI LEGNO per la doccia a filo Un’installazione che richiede un’attenzione particolare per evitare infiltrazioni e garantire il deflusso dell’acqua senza ristagni; la doccia mantiene la continuità con il resto del bagno, pavimentato interamente in legno

I

n più occasioni, parlando di parquet, si esalta la piacevole sensazione che si prova nel calpestarlo a piedi nudi. Il bagno è la stanza degli scalzi per eccellenza, ma in molti ancora arricciano il naso se si sentono proporre un parquet per pavimentare questo locale: ma no, c’è l’umidità, ci sono gli spruzzi d’acqua... e che dire delle barche, allora? ● Diciamo anzitutto che il legno delle barche subisce trattamenti impermeabilizzanti non applicabili a quello utilizzato per i pavimenti, ma se si evitano ristagni e si sceglie l’essenza giusta il parquet in bagno può starci, eccome, ma farlo continuare anche sotto la doccia pare una scelta piuttosto azzardata. In questa ristrutturazione sono stati adottati accorgimenti che hanno reso possibile realizzare una doccia a filo pavimento in perfetta sintonia con il rivestimento circostante. ● Partiamo dalla scelta del legno: sono idonee le essenze che vengono utilizzate anche per i bordi piscina o le saune, legni che si mantengono stabili in condizioni di umidità come sono alcune specie africane ed esotiche, per esempio teak, iroko, doussié, merbau, ipè. La preparazione del sottofondo con lo strato impermeabilizzante non differisce di molto da quella richiesta da un’altra doccia a filo pavimento, è la posa dei listelli che deve seguire un criterio diverso. ● Infatti, mentre per pavimentare il bagno i listelli di legno sono stati incollati perfettamente affiancati, per il piatto doccia occorre garantire al legno la possibilità di muoversi in virtù delle condizioni sfavorevoli in cui si trova per umidità e sbalzi di temperatura. Al tempo stesso, i movimenti devono essere assorbiti da un supporto che presenti un modulo elastico, così da rendere impossibili le cavillature che possono causare infiltrazioni. Infine, occorre mantenere una pendenza che guidi l’acqua in caduta verso una via d’uscita con una portata sufficiente a smaltirla senza causare ristagni. ● Oltre all’ampia caditoia a parete, per limitare eventuali sconfinamenti dell’acqua in direzione del normale parquet, si inserisce tra questo e il piatto una doga continua sagomata con un’impercettibile, ma funzionale, schiena d’asino, con pendenza favorevole verso il piatto. il resto è puro buon senso: far circolare l’aria dopo l’uso della doccia, asciugare subito il piatto e trattare periodicamente il legno con prodotti adeguati. ■

COME IN COPERTA

● Oltre alla predisposizione del consueto strato impermeabilizzante, in questa situazione si è fatto ricorso a prodotti specifici per la nautica nella sigillatura delle fessure tra i listelli, come avviene per i comenti delle tolde in doghe di legno. Lo speciale sigillante, steso dopo l’applicazione di un primer specifico, ha un modulo estremamente elastico e, dopo l’essiccazione, mantiene per anni la sua efficacia nonostante l’esposizione a sole e salsedine, figuriamoci in una doccia!

RIFARE CASA con MADE 2018/6

61


054-065.qxp_Layout 2 04/09/18 15:48 Pagina 62

1

IL SOTTOFONDO 1: in fase di ristrutturazione i sistemi a secco presentano numerosi vantaggi per la ripartizione degli ambienti: qui buona parte degli impianti di bagno e cucina vengono nascosti nell’intelaiatura metallica della tramezza che divide i due ambienti prima del rivestimento. 2: la caditoia con il tubo di scarico montato viene posizionata e registrata tramite i piedini di appoggio; si procede a stabilizzarla con malta di cemento.

2

3

3: l’impermeabilizzazione delle superfici consiste nella stesura di un primo strato bituminoso sul sottofondo e sulla parte bassa delle pareti, nel quale si annega una rete di fibra come armatura che si ricopre con un secondo strato di bitume. 4: per il sottofondo si usa un premiscelato pronto ad asciugatura rapida (4 giorni) che si posa con aggiunta di pochissima acqua, idoneo per massetti alleggeriti a basso spessore e con ritiro controllato. In esso sono annegate due piattine di acciaio, per migliorare la stabilità e per avere un riscontro durante la staggiatura, così da mantenere la pendenza corretta. 5: a sottofondo asciutto, se il livello si rivela leggermente scarso, si può compensare con la stesura di un primo strato di colla, da lisciare e far asciugare.

SCARICHI EFFICIENTI 4

5

62 RIFARE CASA con MADE 2018/6

● La caditoia laterale è indubbiamente la soluzione migliore per una doccia di questo tipo, sia per conformare il piatto con la corretta pendenza, decrescente verso la parete per tutta la sua larghezza, sia per la gran quantità di acqua che è possibile smaltire senza ristagni. La doccia a filo pavimento è caratterizzata da una profondità ridotta per l’installazione del sifone, grazie a sistemi di scarico che risultano efficaci anche in soli 50 mm di altezza.


054-065.qxp_Layout 2 04/09/18 15:48 Pagina 63


054-065.qxp_Layout 2 04/09/18 15:48 Pagina 64

1

UN MOSAICO DI LISTEL LI A P 1: il collante, steso questa volta con spatola dentata, è un prodotto bicomponente specifico per pavimenti in legno.

2

2: la prova preliminare di disposizione a secco dei listelli ha permesso di ottimizzare la posa in modo da utilizzare elementi completi, senza frazionamenti. Nel senso della lunghezza vengono accostati, mentre lateralmente si lascia una fuga calibrata grazie a spessori preparati allo scopo. 3: terminata la posa occorre attendere l’asciugatura della colla: prima che questa indurisca eccessivamente conviene però rimuovere gli spessori. 4-5: una carteggiatura a macchina, con frequenti controlli della pendenza, elimina i sottili dislivelli tra un listello e l’altro e, dopo l’aspirazione della polvere, il rivestimento è pronto per il riempimento delle fughe con il sigillante.

3

4

5

64 RIFARE CASA con MADE 2018/6


054-065.qxp_Layout 2 04/09/18 15:48 Pagina 65

LISTEL LI A PROVA DI CASCATA

1

1: per l’adesione del sigillante, le fughe vanno preventivamente trattate con un primer specifico che va lasciato assorbire per almeno 2 ore. 2-3: la gomma, del tipo utilizzato in nautica, va estrusa in quantità un poco abbondante, quindi lisciata prontamente esercitando pressione con una spatola metallica, avendo cura di ottenere una superficie uniforme senza bolle d’aria. Il prodotto va lasciato stagionare per 7-10 giorni prima di passare alle successive finiture.

2

4: trascorso il tempo necessario, una nuova carteggiatura a macchina con abrasivo fine asporta lo strato sottile solidificato sul legno e livella definitivamente fughe e listelli di legno. 5: i legni esotici danno il meglio con un trattamento a olio che ne ravvivi le venature: si applica a pennello e si ripassa con un panno.

3

4

5

RIFARE CASA con MADE 2018/6

65


066-077.qxp_Layout 2 04/09/18 15:58 Pagina 66

ARIA SEMPRE PULITA senza dispersioni Un sistema di aspirazione che monitora la qualità dell’aria negli ambienti e si attiva automaticamente quando rileva condizioni che richiedono il ricambio, senza sprechi di calore ed energia

COME FUNZIONA Grazie a 3 sensori che misurano costantemente la qualità, la temperatura e l’umidità dell’aria, avvia il ricambio senza che si debbano aprire le finestre e far entrare insetti, pollini e polveri sottili. L’apparecchio è azionabile con il telecomando oppure tramite il proprio smartphone, caricando l’App dedicata e usando la connessione wi-fi; questo lo rende controllabile anche a distanza, tramite internet. Il funzionamento può essere manuale o automatico: i led e la corona luminosa cambiano colore in base alla funzione attiva, tra le 5 disponibili. Elica (www.snap.elica.com)

66 RIFARE CASA con MADE 2018/6


066-077.qxp_Layout 2 04/09/18 15:58 Pagina 67

O

gni attività che si svolge negli ambienti chiusi, anche la semplice respirazione, peggiora la qualità dell’aria ed è indispensabile ricambiarla affinché non risulti più inquinata di quella esterna. Snap è un aspiratore intelligente e di design che si installa aprendo un foro da 120 mm di diametro in una parete perimetrale. Il dispositivo entra in funzione quando rileva che la qualità dell’aria non rientra in valori ottimali, per poi spegnersi quando i parametri sono tornati nella normalità. Si possono scegliere diverse modalità di funzionamento: - Automatic: elimina dall’ambiente odori, umidità in eccesso; monitora la temperatura e regola il flusso di aria in uscita.

L’INSTALLAZIONE 1: si apre il foro attraverso la muratura dall’esterno con una sega a tazza diamantata. 2: si rimuove la calotta frontale e si stacca il cavo di connessione. 3: se necessario si scollega il cavo elettrico presente, completo di presa, per applicare un cavo proveniente da una scatola elettrica. 4: si asporta la finestrella preincisa nella plastica per il passaggio del cavo all’esterno. 5: si inserisce nella muratura uno spezzone di tubo in PVC di diametro e lunghezza adeguati, in modo che rimanga a filo muro esterno, proteggendolo da questo lato con una griglia. 6: si usa il corpo posteriore di Snap come dima per segnare i fori per i tasselli. 7: fatti i fori nella parete e messi i tasselli, si introduce il corpo posteriore nel foro per il fissaggio. 8: ricollegato anche il cavetto di connessione si può montare la calotta frontale sul corpo dell’aspiratore. 9: si riapplica il vetro calamitato di copertura e si riattiva l’alimentazione elettrica.

- Manual: lascia la possibilità di ventilare un ambiente, secondo le necessità. - Detox: esamina la qualità dell’aria, libera l’ambiente da odori sgradevoli e sostanze inquinanti come polveri, pollini, acari, spray, vernici, muffe ecc. - Dry: effettua un efficace riciclo dell’aria troppo umida riducendo fortemente la formazione di muffe ed eliminando del tutto il tipico odore “di chiuso”. - Link: può dialogare con le  cappe da cucina Sense (sempre di Elica) attivandosi in base all’attività di queste, per un’aspirazione più efficace. Il sistema di aspirazione Snap è disponibile in due modelli nei colori bianco, nero e tortora; prezzi a partire da 299 euro (iva esclusa). ■

1

2

3

4

5

6

7

8

9

RIFARE CASA con MADE 2018/6

67


066-077.qxp_Layout 2 04/09/18 15:58 Pagina 68

Consulenza, soluzioni, servizi: in tre parole l’offerta esclusiva del Network della distribuzione edile a marchio Made. Un portale dedicato al cliente privato, ma anche ai professionisti e agli artigiani, per individuare le soluzioni migliori e più innovative per tutti gli interventi di ristrutturazione

R

istrutturare la propria abitazione è un passo importante che pretende attenzione, ma soprattutto una consulenza professionale di qualità, in grado di garantire il migliore ritorno dell’investimento e la certezza di realizzare interventi a regola d’arte. Gruppo Made mette a disposizione del cliente privato un Network nazionale di operatori altamente qualificati, in grado di rispondere a tutte le possibili domande e richieste, dove non solo è possibile trovare materiali e sistemi per costruire e ristrutturare, ma soprattutto una consulenza qualificata, servizi di progettazione e di posa in opera, con un rapporto qualitàprezzo davvero ottimale. ● Per conoscere tutti i particolari di questo servizio esclusivo, Gruppo Made ha creato il portale ristrutturaconmade.it, dove con pochi, semplici passaggi è possibile individuare il punto vendita Made più vicino a casa ed entrare immediatamente in contatto con la struttura commerciale. Oppure, è anche possibile chiedere una consulenza qualificata a uno “Specialista della Ristrutturazione” sempre al servizio del cliente, per avere una risposta precisa ai quesiti di chi vuole rinnovare gli ambienti della propria casa. ● La ristrutturazione edilizia è composta da una grande varietà di interventi: dal semplice rifacimento di un bagno alle operazioni per migliorare le prestazioni acustiche e termiche; dal rifacimento di un tetto all’ampliamento dei locali, fino alle soluzioni per migliorare l’efficienza energetica e la messa in sicurezza sismica. Il portale ristrutturaconmade.it si occupa di tutti questi aspetti, presentando un’ampia casistica d’interventi che si sviluppano passo dopo passo, evidenziando, anche attraverso le immagini, le tecniche costruttive e le tipologie dei materiali utilizzati per ottenere risultati performanti. ● Le macro aree riguardano la struttura dell’edificio, il mondo delle finiture, l’outdoor e le attrezzature. La presentazione dei lavori è curata dai tecnici professionisti Made, in collaborazione con le più importanti aziende produttrici del settore, una casistica quotidianamente aggiornata e arricchita da nuove case-history e da contributi tecnici elaborati in forma semplice e immediata.

68 RIFARE CASA con MADE 2018/6


066-077.qxp_Layout 2 04/09/18 15:58 Pagina 69

● Il portale ristrutturaconmade.it è quindi lo strumento più efficace per entrare in contatto con il mondo di Gruppo Made e dei suoi Specialisti della Ristrutturazione. Un mondo di prodotti e di soluzioni, ma soprattutto un concentrato di servizi mirati alla piena soddisfazione del cliente che rappresentano il reale valore aggiunto dell’esperienza Made. ● Fra i servizi più apprezzati dal cliente privato, ma molto utilizzati anche dai professionisti e dagli architetti, la consulenza e la progettazione sono al primo posto. All’interno dei punti vendita Made, infatti, operano qualificati Interior Designer che trasformano i desideri del cliente in realtà. Progettazione degli ambienti, scelta dei materiali, consigli personalizzati… tutto concorre alla definizione della migliore soluzione. ● Il portale ristrutturaconmade.it suggerisce, grazie alla competenza del personale specializzato dei punti vendita Made, soluzioni altamente personalizzate anche nella scelta e nella creazione dei colori per le pareti interne ed esterne delle abitazioni. Grazie ai tintometri, il cliente si può recare nel magazzino Made più vicino con una tinta campione, che verrà perfettamente replicata e prodotta nella quantità desiderata. Questo servizio, così come tutto ciò che riguarda la progettazione degli spazi e la consulenza e fornitura dei materiali, si può trovare nei punti vendita Made che offrono anche la posa in opera, garantita al cliente a regola d’arte. ● Un altro servizio particolarmente gradito riguarda la consulenza relativa alle agevolazioni fiscali, relative ai diversi ambiti delle ristrutturazioni. I consulenti Made aiutano il cliente a usufruire pienamente dei bonus previsti da leggi e normative; a questo servizio si deve aggiungere anche quello che riguarda i finanziamenti degli interventi di ristrutturazione, grazie agli accordi con le principali e più affidabili società di credito. ● Consulenza, soluzioni, servizi: tre valori preziosi per chi desidera ristrutturare la propria casa, tre opportunità già presenti e a disposizione del mercato all’interno del portale ristrutturaconmade.it. La competenza e l’esperienza dei distributori Made è un’ulteriore garanzia di un’autorevolezza e di una serietà che gli operatori del settore stanno già riconoscendo e premiando, perché il settore della ristrutturazione non può fare a meno dei veri Specialisti. ■

RIFARE CASA con MADE 2018/6

69


066-077.qxp_Layout 2 04/09/18 15:58 Pagina 70

“ROMPERE” il rumore Oltre a essere una delle prime fonti di inquinamento è anche la più tangibile e sottovalutarla è un grave errore: il rumore, anche se non assordante, può influire molto sui nostri stati d’animo e sulla salute

70 RIFARE CASA con MADE 2018/6


066-077.qxp_Layout 2 04/09/18 15:58 Pagina 71

P

er usare un’espressione paradossale, si potrebbe definire il rumore un killer “silenzioso”. In effetti, ai cosiddetti rumori di fondo (traffico stradale, ventole di apparecchiature ecc) la persona finisce per abituarsi: chi abita vicino a stazioni, aeroporti e strade a intensa percorrenza anche nelle ore notturne riesce comunque a dormire, nonostante un isolamento acustico insufficiente, mentre chi è abituato a zone più tranquille stenterebbe a chiudere occhio. Ma dormire e riposare sono due cose diverse, nel tempo si possono manifestare disturbi importanti anche se ad alcuni rumori ci si è fatto l’orecchio: possono insorgere problemi di udito e forme di stress che causano aumento della pressione arteriosa, con i rischi che ne conseguono. Perciò l’isolamento acustico ha una grande importanza in edilizia. ● Non sono solo i rumori provenienti dall’esterno a causare stress, ma anche quelli all’interno di un edificio: impianti tecnologici, calpestio, impianti di scarico, ventilazione, urti; si può già fare una distinzione tra il rumore che si trasmette per via aerea e quello da impatto che mette in vibrazione la struttura dell’edificio. Quindi l’isolamento non deve riguardare solo le murature perimetrali, ma anche le partizioni interne orizzontali e verticali, specialmente negli edifici plurifamiliari: si tratta di impiegare materiali che funzionino come “ammortizzatori”. Per esempio, per isolare un pavimento non basta interporre tra massetto e rivestimento uno strato fonoassorbente: bisogna che le solette non siano collegate direttamente alle pareti, altrimenti la caduta di un oggetto (ma anche lo spostamento di sedie o il calpestio) causerebbe la vibrazione del pavimento e questo la trasmetterebbe alle pareti, amplificando il suono. >>>

● Le lastre Aquapanel® Indoor sono costituite da un nucleo di cemento Portland con l’aggiunta di inerti leggeri e sono indicate per ambienti ad alta umidità. Knauf (www.knauf.it)

I LIVELLI DI RUMORE ● Il livello sonoro indica l’intensità di rumori e suoni in rapporto a una scala di riferimento, espressa in decibel, compresa tra 10 dB (bisbiglio) e 120 dB (soglia del dolore). Quando ci si trova in presenza di due emissioni sonore di pari intensità, il suono percepito avrà un valore di 3 dB superiore alla singola fonte di rumore; in presenza di due emissioni sonore di valore differente, il valore in dB percepito sarà pari a quello dell’emissione più rumorosa.

60 60 63 dB + dB = dB

60 80 80 dB + dB = dB

RIFARE CASA con MADE 2018/6

71


066-077.qxp_Layout 2 04/09/18 15:58 Pagina 72

● Come sempre, i migliori risultati si hanno prendendo i necessari provvedimenti in fase costruttiva, ma anche nelle ristrutturazioni è possibile migliorare notevolmente l’isolamento acustico, ricorrendo a contropareti, controsoffitti, strati di separazione tra le tubazioni di scarico e ventilazione e la muratura. Come per l’isolamento termico, non esiste un materiale principe, natura e spessori vanno scelti caso per caso, tenendo presente che molti isolanti termici hanno anche notevoli proprietà insonorizzanti. ● Infatti, anche se si ricorre all’isolamento a cappotto quasi esclusivamente per abbattere le dispersioni termiche, non vanno sottovalutate le prestazioni fonoassorbenti che il sistema può garantire a seconda dei materiali utilizzati. La bassa rigidità dinamica è la caratteristica che permette a un isolante di smorzare le onde sonore quando queste colpiscono una superficie, senza che possano essere trasmesse ad altri corpi a contatto, comportandosi come una “molla” tra due “masse”. La prima massa è la muratura portante che, essendo rilevante, isola dalle basse frequenze sonore; lo strato più esterno, costituito dall’intonaco, isola dalle alte frequenze. ● Il compito di un buon isolante acustico, quindi, è quello di permettere agli altri strati di vibrare meglio e assorbire le onde sonore che li colpiscono; il rendimento acustico può però essere influenzato dalla scelta dei sistemi di fissaggio (in quanto corpi rigidi), dalla densità dell’isolante e dai collanti utilizzati; il piombo, per la sua elevata densità, è un materiale con un’elevata capacità fonoassorbente. ■

IL SISTEMA A DOPPIE PARETI ● Una recente tecnica costruttiva prevede la realizzazione di doppie pareti per raggiungere i massimi livelli di isolamento acustico. L’utilizzo dei blocchi Y-ACU massimizza l’effetto “massa-molla-massa” (effetto fisico per il quale le onde sonore vengono smorzate tramite l’interposizione di un materiale leggero tra due

72 RIFARE CASA con MADE 2018/6

pareti di diverso peso) prevedendo l’accostamento dei seguenti elementi: Blocco Y-ACU, ad alta densità spessore 12 cm; pannello isolante in fibra minerale o poliestere Y-ACUBOARD, posto in intercapedine; Blocco Y-PRO, spessore 10 cm; fascia tagliamuro. Xella Italia (www.ytong.it)


066-077.qxp_Layout 2 04/09/18 15:58 Pagina 73

ISOLARE LA SCALA ● La conformazione rigida del vano scala, e della scala stessa, genera rumore per via strutturale e di questo raramente si tiene conto a progetto. Il kit Scale permette di isolare non solo le pedate, ma anche le alzate e i ballatoi; una speciale fascia isolante da apporre lateralmente, dove viene realizzata la zoccolatura, permette il disaccoppiamento della superficie calpestabile dalla muratura, formando un’ulteriore barriera alla trasmissione delle vibrazioni. IsolTile è in polipropilene alta densità accoppiato su entrambi i lati a geotessile tecnico in polipropilene. Isolmant (www.isolmant.it)

ISOLARE IL SOLAIO ● In caso di ristrutturazione, qualora risultasse impossibile o eccessivamente dispendiosa la rimozione della pavimentazione e del massetto esistente, è possibile intervenire adoperando un sistema come Mapesonic CR, membrana fonoisolante a basso spessore, applicabile al di sopra di sottofondi cementizi o su vecchie pavimentazioni in ceramica o pietra naturale, prima della posa di pavimentazioni in ceramica, materiale lapideo, parquet multistrato e resilienti. Mapei (www.mapei.com/it)

LE LANE MINERALI ● Lana di vetro e di roccia sono eccellenti isolanti termoacustici: hanno caratteristiche simili, a parte le componenti di base (vetro e roccia). La differenza sta nella percentuale di legante che conferisce all’isolante stabilità meccanica, una resina fenolo-formaldeide che nella prima è del 3-19%, mentre nella seconda del 1-4%. La concentrazione di questo prodotto si riduce però a valori inferiori a 0,01 ppm (parti per milione) dopo il montaggio: esiste in commercio un tipo di lana di vetro che utilizza un legante a base di fibre organiche rinnovabili, grazie al sistema brevettato Ecose Technology. Knauf Insulation (www.knaufinsulation.it)

● Lana di roccia

● Lana di vetro

RIFARE CASA con MADE 2018/6

73


066-077.qxp_Layout 2 04/09/18 15:58 Pagina 74

S

ono tante le situazioni che non permettono interventi migliorativi dell’isolamento termoacustico dall’esterno: controversie condominiali o edifici sottoposti a vincoli architettonici sono solo due esempi; tuttavia, anche mantenere una separazione acustica tra appartamenti divisi solo da sottili tramezze è un’esigenza frequentemente sentita. ● Le lastre Diamant, punto di forza delle soluzioni proposte da Knauf per migliorare le prestazioni acustiche degli edifici, sono alla base della nuova lastra Diamant-FPE, un prodotto risolutivo non solo per le ristrutturazioni, ma anche per l’ottenimento di un isolamento acustico eccellente nelle nuove costruzioni e in situazioni particolari come scuole, ospedali, palestre. Nasce dall’accoppiamento di una lastra di gesso rivestito Diamant, caratterizzata da elevata

74 RIFARE CASA con MADE 2018/6

robustezza nonostante uno spessore di soli 12,5 mm, con un pannello di fibra tessile a densità differenziata spesso 20-40 mm, dalle elevate prestazioni termiche e acustiche. ● La nuova lastra può essere incollata semplicemente alla muratura esistente senza necessità di realizzare intelaiature di supporto, quindi con un’ulteriore accelerazione dei tempi di esecuzione: un aspetto importante se si considera che, in molti casi, gli interventi vengono eseguiti in unità già abitate. ● Inoltre, grazie alla superficie particolarmente liscia, le lastre Diamant sono la base ideale per qualsiasi rivestimento e il trattamento cui sono sottoposte per aumentarne la resistenza all’umidità dell’aria ne fa un prodotto decisamente versatile. ■ Knauf (www.knauf.it)


066-077.qxp_Layout 2 04/09/18 16:04 Pagina 75

I GRANDI LIBRI DEL FAR DA SÉ acquistali su

www.edibrico.it

o con il coupon

IL GRANDE LIBRO DEL FERRO Conoscere tutte le lavorazioni del ferro (tracciatura, taglio, forgiatura, saldatura, smerigliatura, tornitura, rivettatura, filettatura, finitura ecc) per realizzare grandi e piccole costruzioni per interno (tavoli, sedie, lampade, fioriere, portariviste ecc) e per esterno (cancellate, ringhiere, inferriate, barbecue, lampioni, portavasi, sculture ecc). 256 pagg - 17x24 cm Euro 23,00

IL GRANDE LIBRO DELLA MURATURA Conoscere la struttura della casa dalle fondamenta al tetto, gli impasti, come tramezzare e pavimentare, i rimedi contro l’umidità, le tecniche di isolamento. 256 pagg - 17x24 cm Euro 23,00

IL GRANDE LIBRO DELL’ELETTRICITÀ Conoscere l’impianto elettrico di casa per installare e riparare in tutta sicurezza prese, spine, interruttori, lampade, applique dentro e fuori dell’abitazione. 256 pagg - 17x24 cm Euro 23,00

IL GRANDE LIBRO DELL’IDRAULICA Conoscere l’impianto idraulico in bagno e cucina, gli scarichi, il riscaldamento domestico e l’impianto del gas. Installare e riparare sanitari, radiatori, rubinetti, irrigazione ecc. 256 pagg - 17x24 cm Euro 23,00


066-077.qxp_Layout 2 04/09/18 16:04 Pagina 76

I MANUALI MONOGRAFICI SU TECNICHE,

RIFARE CASA ECOLOGICAMENTE Per una casa in armonia con l’ambiente: bioarchitettura, energie alternative, materiali ecologici, cappotto e isolamento, case passive ecc. 128 pagg - 17x24 cm Euro 13,00

RISTRUTTURARE SENZA DEMOLIRE Interventi per rinnovare ogni ambiente della casa con soluzioni all’avanguardia e poco invasive. 96 pagg - 17x24 cm Euro 11,00

RINNOVARE LA CASA La casa è un cantiere sempre aperto: cambiano le esigenze e gli stili, servono riparazioni al volo o modifiche funzionali che possiamo fare da soli. 128 pagg - 17x24 cm Euro 13,00

CASA TUTTA A NUOVO Lavori di muratura, idraulica, elettricità, pavimentazione, tinteggiatura e rifinitura per migliorare la nostra casa in modo intelligente. 144 pagg - 17x24 cm Euro 15,00

RIPARAZIONI DI CASA Sapere cosa fare, con sicurezza e rapidità, senza ricorrere al professionista, risolvendo le emergenze e risparmiando molto. 128 pagg - 17x24 cm Euro 13,00

LA MIA CASA PERFETTA Interveniamo con semplici riparazioni o manutenzioni in bagno, in cucina: con pochi attrezzi otteniamo risultati di grande effetto. 96 pagg - 17x24 cm Euro 9,90

FRESARE IL LEGNO Tutti i lavori ottenibili a banco o a mano libera, con la fresatrice o con la toupie, la scelta delle frese e degli aggiuntivi per trapano. 128 pagg - 17x24 cm Euro 15,00

LAVORARE IL LEGNO Conoscere le essenze del legno, le diverse lavorazioni dal taglio alla finitura; come incollarlo o fare incastri per mobili e serramenti. 128 pagg - 17x24 cm Euro 13,00

TORNIRE IL LEGNO Come diventare amici del tornio scoprendo metodi, tecniche, curiosità, segreti e l’utilizzo delle sgorbie, ottenendo subito grandi risultati. 96 pagg - 17x24 cm Euro 11,00

SAPER USARE LA COMBINATA Un libro unico sulla più grande macchina per lavorare il legno, per costruire mobili e serramenti come i falegnami professionisti. 96 pagg - 17x24 cm Euro 11,00

IL RESTAURO DI MOBILI D’EPOCA Conoscere le tecniche dei restauratori: le riparazioni, le imbottiture, la doratura, le finiture, l’eliminazione dei tarli. 128 pagg - 17x24 cm Euro 13,00

SOLIDI MOBILI IN STILE Utilizzando le tecniche di una volta impariamo a costruire armadi, letti, divani, sedie, tavoli, scrivanie, ispirandoci agli stili più importanti. 128 pagg - 17x24 cm Euro 13,00

PORTE E FINESTRE Le tecniche per riparare, costruire, abbellire e rendere più sicuri e funzionali porte, portoni d’ingresso, finestre di vario tipo. 128 pagg - 17x24 cm Euro 13,00

MOBILI MODERNI E FUNZIONALI Costruiamo, con legno ed altri materiali moderni, tavoli, sedie, letti, culle, armadi, scrivanie, che rendono la casa più pratica e bella. 96 pagg - 17x24 cm Euro 11,00

MOBILI RUSTICI 39 progetti di armadi, sedie, letti, specchiere, cassepanche, tavoli, nel semplice stile tradizionale e campagnolo dei nostri falegnami. 128 pagg - 17x24 cm Euro 13,00

MOBILI UNICI DA KIT Costruiamo mobili originali e funzionali per arricchire ogni ambiente della nostra casa partendo da kit che troviamo in commercio. 96 pagg - 17x24 cm Euro 11,00

ARREDARE CON CREATIVITÀ Elaborazioni di kit, costruzioni ex novo e riutilizzo di oggetti diversi: tutto è finalizzato alla creazione di mobili personali. 96 pagg - 17x24 cm Euro 9,90

ENCICLOPEDIA DEL BRICOLAGE Ben 454 voci per conoscere materiali, mezzi, attrezzature, funzionamenti e applicazioni di materiali. 144 pagg - 17x24 cm Euro 15,00


066-077.qxp_Layout 2 04/09/18 16:04 Pagina 77

E,

COSTRUZIONI, ARREDAMENTO...

OGGETTI BELLI RICICLANDO 30 proposte originali per ottenere arredi unici da oggetti ormai inutili, pronti per la discarica. 96 pagg - 17x24 cm Euro 11,00

FISSAGGI DI CASA Individuare il tassello giusto in ogni occasione, anche quando servono fissaggi speciali come per termosifoni, sanitari, lampadari, tettoie, ecc. 96 pagg - 17x24 cm Euro 11,00

FAR DA SÉ ARREDI DESIGN Arredi ispirati a progetti di architetti e creativi dagli anni ‘50 a oggi e realizzati nel nostro laboratorio con foto passo passo. 96 pagg - 17x24 cm Euro 11,00

FARSI IL VINO IN CASA Conosciamo la vite per produrre l’uva e ottenere il vino. Costruiamo attrezzature da cantina, per lavorare l’uva e conservare le bottiglie. 96 pagg - 17x24 cm Euro 11,00

LE SOLUZIONI SALVASPAZIO Idee illustrate passo passo per migliorare l’estetica e la funzionalità della casa sfruttando al meglio lo spazio. 128 pagg - 17x24 cm Euro 13,00

acquistali su ORDINO I SEGUENTI LIBRI Euro

Titolo

ARREDI DA GIARDINO Per godere del nostro spazio verde servono tavoli, panche, lettini, dondoli, barbecue, fioriere, recinzioni, gazebo, serre ecc. 128 pagg - 17x24 cm Euro 13,00

SFRUTTARE BENE LO SPAZIO Mobili, mensole, trucchi per avere tutto a portata di mano, in ordine e con poco ingombro, anche in ambiente di pochi metri quadrati. 96 pagg - 17x24 cm Euro 11,00

I FIORI PIU’ BELLI Come seminare, riprodurre, coltivare e curare i fiori più belli: prevenire le malattie, rinvasarli, concimarli, innaffiarli... 128 pagg - 17x24 cm Euro 13,00

FANTASIA DI LAMPADE Abat-jour, piantane, lampadari ed altri punti luce realizzati con gli oggetti più diversi, dai barattoli del caffé al cestello della lavatrice. 96 pagg - 17x24 cm Euro 9,90

www.edibrico.it

COSTRUZIONI DI BAMBINO Decine di costruzioni di carta e altri materiali per dare la possibilità ai bimbi di esprimere la loro creatività, divertendosi. 96 pagg - 17x24 cm Euro 11,00

COSA FARÒ DA GRANDE Un libro per genitori e ragazzi alla scoperta della manualità guardando a grandi professionisti del “fatto a mano - made in Italy”. 164 pagg - 21,5x27,5 cm Euro 21,00

o con il coupon

Compila questo coupon in ogni sua parte e mandalo a EDIBRICO: fotografandolo o facendo una scansione e inviando una mail a internet@edibrico.it fotocopiandolo e inviando un fax al numero 0143 645049 COGNOME

NOME

COGNOME che c’è sul campanello di casa VIA

N.

CAP

CITTÀ

TEL.

PROV. E-MAIL

TIPO DI PAGAMENTO PRESCELTO

MADE

Carta di Credito (Visa - Master Card - Carta Sì)

Spese postali (5 euro per ordini fino a 45 euro, 9 euro in tutti gli altri casi Solo se si sceglie il pagamento in contrassegno aggiungere 7 euro

Totale

N° Carta di Credito

Scadenza carta (mese e anno)

Codice di controllo

(ultime tre cifre sul retro della carta)

Pagherò in contrassegno quando il postino mi consegnerà i libri ordinati (solo in questo caso, più 7 euro di contrassegno).

IN OMAGGIO PORTAUTENSILI a marsupio da cintura

per ordini di almeno € 65


078-085.qxp_Layout 2 04/09/18 16:07 Pagina 78

LA LUCE PASSA, lo sguardo no

78 RIFARE CASA con MADE 2018/6


078-085.qxp_Layout 2 04/09/18 16:07 Pagina 79

L

e caratteristiche del vetro non vanno considerate soltanto nell’ottica di un design minimalistico, dove la trasparenza del materiale è un punto di forza: ci sono situazioni in cui è necessario rinunciare a questa dote, senza però che venga meno la permeabilità alla luce, una componente essenziale per rendere vivibili gli spazi residenziali. In questo senso il vetrocemento è un materiale interessante, uno dei tanti che per molto tempo è stato considerato un ripiego (com’è stato per il cartongesso, le porte scorrevoli ecc), ma ha saputo farsi spazio per entrare a far parte dei materiali da costruzione contemporanei, anche in virtù delle sue proprietà isolanti. ● Una struttura di mattoni di vetro può essere la soluzione in molti casi: per esempio, capita spesso di dover separare alcuni ambienti dal resto della casa o di aver bisogno di divisori che, utilizzando altri materiali, costituiscono una barriera alla penetrazione della luce naturale in profondità. Un ingresso o un corridoio delimitati da strutture cieche rischiano di diventare cupi e di richiedere un’illuminazione artificiale anche in pieno giorno, mentre il vetrocemento separa gli spazi senza privarli della luce. ● Altro caso può essere quello di un grande ambiente aperto che richiede di isolare una zona dal resto dello spazio, pur mantenendola in comunicazione con esso: grazie al vetrocemento non occorre preoccuparsi della posizione delle finestre; nessuna delle due zone sarà soggetta a una riduzione di luce, se la semiparete viene realizzata con mattonelle di vetro. ● Le strutture di mattoni di vetro possono essere perciò il giusto compromesso tra l’impenetrabilità visiva e la permeabilità alla luce naturale, ma la versatilità di questo materiale, proposto in diverse forme e colori, offre interessanti spunti di arredamento. Oltre alla classica forma quadrata esistono pezzi a forma di mattone classico, allungati, curvi, ad arco; il vetrocemento può costituire una porzione di copertura per dar luce alla zona sottostante, può essere il basamento di un’isola da cucina, magari retroilluminata; può sostituire una parte di muratura esterna per dar luce a un vano scale; si possono realizzare inserti colorati in qualsiasi struttura per renderla più moderna, luminosa e originale. ■

IL VETROCEMENTO ● È un materiale a consistenza vetrosa con cui si realizzano mattonelle trasparenti o traslucide di forma quadrata o rettangolare, più diversi pezzi speciali (anche per pareti curve). I vetromattoni sono costituiti da due formelle separate da un telaio ermetico che forma una camera d’aria, quindi risultano impermeabili e isolanti; il materiale è inoltre resistente al fuoco, riciclabile al 100%, atossico e durevole, facile da pulire e inattaccabile da muffe, polveri sottili e da quasi tutti i prodotti chimici. Un mattone di vetro 20x20x8 cm ha un peso di circa 2,5 kg, pertanto bisogna accertarsi che il supporto tolleri il peso complessivo della struttura.

RIFARE CASA con MADE 2018/6

79


078-085.qxp_Layout 2 04/09/18 16:07 Pagina 80

Profilato a C

Tondini di armatura

Tassello

Profilato a C

Tondini di armatura

Elementi di vetrocemento

Sezione telaio porta con braghettone di rivestimento Telaio della porta

2

1

POSA CON LEGANTE Quando si tratta di grandi superfici o di pareti perimetrali la posa va effettuata con l’ausilio di malte idonee, con una granulometria che consenta di colmare anche minime discontinuità, pur con un basso apporto di acqua. Tra file orizzontali e verticali è bene annegare nella malta tondini di ferro ad aderenza migliorata. 1: il primo corso va posato con estrema precisione in ordine al livellamento e alla linearità. Le mattonelle vanno collocate a 1 cm di distanza una dall’altra. 2: si riempiono le commessure con malta di cemento, facendola penetrare per bene. Uno strato di cemento va steso anche sul profilo superiore delle mattonelle. 3 : sulle teste si colloca il primo tondino orizzontale dell’armatura affondandolo nel cemento. 4 : si prosegue nella costruzione inserendo anche i tondini verticali tra le mattonelle che irrigidiscono l’insieme.

80 RIFARE CASA con MADE 2018/6

4

3

LUCI ALL’INTERNO ● Quando i mattoni di vetro rimangono visibili solo da un lato, per esempio se si tratta di chiudere una nicchia, un vano sotto alcuni scalini o (perché no?) la base d’appoggio per il letto, si può retroilluminare la struttura o far forare dal vetraio alcuni elementi sulla faccia posteriore per inserire piccole luci al loro interno: l’importante è che si tratti di sorgenti “fredde” e che ci si assicuri la possibilità di accedervi per sostituire le lampadine.


078-085.qxp_Layout 2 04/09/18 16:07 Pagina 81

1

2

3

4

LA FINITURA 1: in prossimità del profilato di chiusura a soffitto, si riempie lo spazio vuoto con malta cementizia. Le tracce di malta sulle mattonelle e gli eccessi vanno rimossi prima che il materiale indurisca. 2: per poter concludere il lavoro bisogna aspettare diversi giorni, affinché la malta asciughi; poi con lo stucco riempifughe si occludono tutte le commessure tra le mattonelle con un frattazzo, premendo bene il materiale per farlo penetrare a fondo. 3 : prima della completa asciugatura si passa su tutta la superficie una spugna umida, sciacquata con frequenza in acqua pulita. La stessa spugna può servire per lisciare le fughe. 4 : un pezzetto di legno consente di spianare zone mal rifinite pareggiando le commessure.

● Durante l’elevazione della parete è utile bloccare alcune tavole all’intelaiatura per avere un sicuro riferimento.

SOLUZIONI E VANTAGGI ● Le caratteristiche dei mattoni di vetro permettono di risolvere particolari esigenze d’illuminazione per vani scale, gabbie di ascensori, corridoi o altri ambienti ove occorra beneficiare di un’illuminazione naturale salvaguardando la privacy. Molteplici sono inoltre le soluzioni d’arredo, per esempio per valorizzare il bagno rivestendo il perimetro della vasca o separando la zona destinata alla doccia dal resto del locale; in cucina si può realizzare un’isola (o una penisola) ricoperta da un top, separare con una semiparete traslucida la zona cucina dal soggiorno. 1: i mattoni di vetro danno il massimo quando si tratta di dividere l’interno dall’esterno mantenendo il passaggio della luce. Normalmente lo spessore è di 80 mm, ma si arriva a 160 mm e, oltre all’isolamento termico, viene assicurata un’ottima resistenza allo sfondamento, alla compressione e al fuoco.

1

2

In alcuni casi tra due gusci riempiti con gas Argon viene inserita una lastra di vetro bassoemissivo. 2: piastre di vetro, mattoni a tazza e con camera, in formati e finiture differenti possono essere utilizzati per rivestire gradini, balconi, solai; una finestra situata nella parte superiore di un soppalco può illuminare naturalmente anche la zona sottostante senza rinunciare alla solidità strutturale. Esistono anche pezzi a forma di tegola pensati per realizzare coperture di porzioni di tetto o pensiline. 3 : profili perimetrali metallizzati, stondature, forme trapezoidali, versioni di vetro pieno con la forma di un mattone tradizionale di laterizio, disegni in rilievo completano la vasta gamma di colorazioni e offrono nuovi spunti all’architettura contemporanea. Gli effetti visivi e luminosi che si possono ottenere sono assolutamente unici e affascinanti e variano continuamente da progetto a progetto.

3

RIFARE CASA con MADE 2018/6

81


078-085.qxp_Layout 2 06/09/18 15:49 Pagina 82

● L’uso del vetromattone per realizzare box doccia è molto diffuso e consente di ottenere molte diverse soluzioni innovative che combinano design e funzionalità per garantire privacy e luce diffusa. Il vetro Arctic offre un look contemporaneo con una delicata trasmissione della luce, il cui effetto traslucido non viene modificato dall’acqua. La texture è sui lati interni del vetro per una facile pulizia: la soluzione ideale per creare box doccia moderni, funzionali ed estetici. Seves (www.sevesglassblock.com/it)

82 RIFARE CASA con MADE 2018/6


078-085.qxp_Layout 2 04/09/18 16:07 Pagina 83

● La superficie Arctic ha l’aspetto di un bicchiere ghiacciato. La sua delicata opacità assicura il massimo passaggio di luce fornendo, allo stesso tempo, un effetto offuscato per una maggiore privacy. Il sempre elegante Arctic crea un effetto marcato se utilizzato da solo, ma può anche essere combinato con altri formati di mattoni di vetro per aggiungere

privacy e texture visive. Crea composizioni simmetriche, originali, geometriche combinando e abbinando mattoni di vetro di dimensioni diverse con forme quadrate e rettangolari. È possibile realizzare pareti con finiture eleganti, angolari o terminali lineari e curvi che si adattano perfettamente a progetti su misura. Seves (www.sevesglassblock.com/it)

RIFARE CASA con MADE 2018/6

83


078-085.qxp_Layout 2 04/09/18 16:07 Pagina 84

● Il mattone di vetro bianco Opal è stato progettato per aprire e ampliare l’impatto visivo di un ambiente e renderlo più spazioso. Si tratta di un’elegante soluzione tutta bianca che unisce la sicurezza funzionale del mattone di vetro e la bellezza di un aspetto opalino. La finitura liscia sia all’interno sia all’esterno del vetro permette una diffusione soffusa della luce. Opal offre gli stessi vantaggi di base del normale mattone di vetro, creando isolamento acustico, sicurezza, resistenza ai graffi e facilità di manutenzione, e può essere installato come un tradizionale mattone di vetro. Può essere utilizzato in applicazioni di interni in modo da fornire luce e privacy: una scelta con un tocco di stile, carattere e personalità, grazie alla luminosità del mattone di vetro bianco. Seves (www.sevesglassblock.com/it)

84 RIFARE CASA con MADE 2018/6


078-085.qxp_Layout 2 04/09/18 16:07 Pagina 85

w

SPEC CIFICA PER R CAR RTON RT O G GES GESSO SSO S SO O

Non necessita di primer Ottim ma coprenza di giunti e stuccature Lavab bile


086-100.qxp_Layout 2 04/09/18 16:11 Pagina 86

I

l progetto è stato sviluppato, dal punto di vista stilistico, tipologico e ambientale, adottando un linguaggio non contrastante con l’area esterna circostante e con la villa esistente per scelte di finiture materiali e colori. ● In particolare il progetto propone un continuum con il parco della villa storica riscoprendo la prima funzione del fabbricato oggetto di intervento che era utilizzato quale serra e deposito attrezzi; l’edificio era stato definitivamente trasformato nel 2009 in abitazione unifamiliare indipendente. Raccogliendo le esigenze della proprietà di ampliare e inserire l’immobile all’interno del contesto del parco, si è cercato di identificare gli elementi architettonico naturalistici già presenti al fine di realizzare una struttura armoniosamente integrata e tecnologicamente proiettata al futuro, senza dimenticare le funzioni storiche del fabbricato. ● Esternamente la porzione di ampliamento tenta di mantenere un giusto equilibrio con l’esistente e soprattutto in rapporto con la villa padronale che ne determina l’altezza massima possibile. Così l’utilizzo di materiali (legno, ferro, intonaci e pietra naturale), gamme cromatiche (colori chiari e di terra) tentano di ordinare la composizione e di accentuare il dialogo della stessa con l’ambiente naturale circostante, trovando nel contempo riferimenti e riprese di elementi, quali i tracciati di gronda e i rilievi di sottogronda della struttura esistente. ● Il percorso progettuale si è sviluppato tenendo presente i seguenti criteri guida: risalto all’ambiente naturale circostante restituendo priorità al verde; rispetto e ricerca di dialogo con l’esistente; recupero e reinterpretazione delle caratteristiche storiche esistenti nella villa padronale con riproposizione anche di cromie e materiali come il legno per le porzioni finestrate e le gronde a vista, la pietra per elementi decorativi, elementi in ferro color antracite per le inferriate (riprendendo gli elementi in ferro della villa e presenti all’interno del parco) e l’intonaco lavorato a diverse granulometrie per creare modanature orizzontali, come finitura del volume della terrazza privata di color terra a simboleggiare la salita del giardino verso l’abitazione; criteri di sfruttamento delle energie alternative con sistema di contenimento del consumo energetico: struttura con rivestimento a cappotto, sistema pannelli solari, copertura coibentata. ■

L’intervento prevede l’ampliamento di una dependance, inserita nel giardino privato di una delle ville storiche del comune di Abbiategrasso in provincia di Milano; gli interventi si snodano in una linea di continuità temporale e stilistica con l’esistente

STUDIO AEI NATO NEL 2003 SI FONDA SULLA COLLABORAZIONE TRA IL FONDATORE ARCHITETTO CHRISTIAN TREZZI E L’ARCHITETTO VALENTINA PANIGO CON L’OBBIETTIVO DI AFFRONTARE LA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA, TOCCANDONE TUTTE LE SFACCETTATURE. LO STUDIO SI ARTICOLA IN DUE DIVISIONI:UNA DIVISIONE PROGETTAZIONE ED UNA DIVISIONE TECNOLOGICA. LA PROGETTAZIONE VIENE INTESA COME MEZZO DI TRASFORMAZIONE DELLE IDEE IN REALTÀ CONIUGANDO ARMONICAMENTE TECNOLOGIA, VALORI ESTETICI, ESIGENZE FUNZIONALI, RISPETTO DELL’AMBIENTE E DEL CONTESTO STORICO-GEOGRAFICO.

86 RIFARE CASA con MADE 2018/6


086-100.qxp_Layout 2 04/09/18 16:11 Pagina 87

AMPLIAMENTO “immutabile”

RIFARE CASA con MADE 2018/6

87


086-100.qxp_Layout 2 04/09/18 16:11 Pagina 88

PIANO EVOLUTIVO ● “…Il mutamento è l’unica caratteristica immutabile nel paesaggio” scriveva Frank Lloyd Wright (1867-1959), architetto statunitense tra i più influenti del XX secolo, e questo piano evolutivo che i progettisti hanno incluso nella documentazione del loro progetto ne dà plasticamente dimostrazione. Possiamo vedere cosa c’era nella zona interessata nel 2001 e come quel nucleo primario di edificazione si sia evoluto fino alla sistemazione attuale (datata 2013); poi possiamo immaginare cosa succederà nei secoli a venire quando la natura, presumibilmente, si sarà nuovamente impossessata dei suoi spazi e avrà sopraffatto ogni intervento dell’uomo. O chissà...

88 RIFARE CASA 2018/6


086-100.qxp_Layout 2 04/09/18 16:11 Pagina 89

SCHELETRO E CAPPOTTO ● Lo scheletro portante esistente è in calcestruzzo armato e le murature di tamponamento articolano e permettono uno sviluppo in facciata estremamente semplice e lineare. Le nuove finestre a nastro nell’ampliamento della zona giorno ritmano in maniera diversa i rapporti tra pieni e vuoti cercando di avvicinare la struttura esistente al “disordine” naturale circostante (la natura inizia a riprendere il sopravvento). Un altro elemento a rafforzare questa idea progettuale è l’uso della pietra naturale a scisti (di colore grigio) utilizzata per i due setti verticali (l’elemento naturale si pone come blocco a una nuova crescita dell’edificio). Apparentemente invariata rimane la porzione esistente dell’edificio, fatta eccezione per il nuovo cappotto esterno per eliminare i ponti termici, rappresentati dal telaio e dalla struttura muraria in calcestruzzo, che permette altresì di nascondere l’apertura delle persiane e lo spostamento di alcune aperture. Ci si è fatti carico delle problematiche di risparmio energetico, al di là dei livelli di isolamento termico richiesto dalla normativa di riferimento prevedendo il raggiungimento di una classe A.

RIFARE CASA 2018/6

89


086-100.qxp_Layout 2 04/09/18 16:11 Pagina 90

LE NUOVE ZONE ● L’intervento consiste prevalentemente nell’ampliamento dell’attuale zona giorno con la realizzazione di un nuovo accesso, tramite una scala interna, a un piccolo primo piano utilizzato come studio; questo si affaccia su un ampio terrazzo, prolungamento del giardino esterno. La nuova zona notte è realizzata tenendo in conside-

90 RIFARE CASA con MADE 2018/6

razione l’orientamento dell’edificio (verso nord), mentre la zona giorno (su due livelli) è posta in una posizione che permette visuali complete verso l’intero spazio verde circostante. Mobili, tappeti, tessuti e luci della zona giorno, su cui si affaccia la scala di accesso al primo piano, creano un ambiente caldo e piacevole da vivere.


086-100.qxp_Layout 2 06/09/18 15:51 Pagina 91

SCALE, DISIMPEGNO E LUCI ● La scala, che nasce su un lato dell’ampia zona giorno, raggiunge il piccolo studio e il terrazzo del primo piano con due rampe raccordate da quattro gradini che disegnano quasi un’inversione del senso di marcia. La ringhiera metallica è quasi spartana, come pure i gradini in pietra dai bordi secchi. L’illuminazione degli spazi è ottenuta con applique, lampade incassate nel muro o nel soffitto, aperture che danno libero accesso alla luce esterna. Una grande piantana dal braccio ricurvo si protende sul tavolo del salotto, mentre su quello da pranzo scende un lampadario dal soffitto.

RIFARE CASA con MADE 2018/6

91


086-100.qxp_Layout 2 04/09/18 16:11 Pagina 92

PREZIOSE FINITURE ● Funzionale al risparmio energetico, è stato installato un impianto di pannelli solari integrati e posizionati sulla falda a sud della copertura: il primo piano, di dimensioni ridotte, ospita un piccolo studio o zona relax che si apre su un ampio terrazzo di forma irregolare: la parte accostata al tetto del fabbricato, con una geometrica struttura metallica, disegna uno spazio pergolato. I bagni sono situati nel piano inferiore e presentano rivestimenti a mosaico su cui risaltano sanitari di linea essenziale e suppellettili (come la cornice dello specchio) di forte impatto estetico.

92 RIFARE CASA con MADE 2018/6


ISOLGYPSUM SPECIAL: il tuo confort totale con un unico gesto

Stop vicini rumorosi

Stop pareti fredde e con muffe

SA

I LVA L MU R

O

Posa facile e in poco spazio

ISOLGYPSUM è:

Le logiche della ristrutturazione richiedono prodotti sempre più universali in grado di condensare nelle loro caratteristiche il maggior numero di funzioni e di vantaggi.

#moderno

Per risanare le pareti di casa con un unico gesto oggi c’è la lastra universale IsolGypsum Special, un concentrato di tecnologia che garantisce elevate prestazioni sia come risanatore acustico che come risanatore termico.

#bassospessore #versatile #posafacile

IsolGypsum Special tiene fuori dalla tua casa non solo il rumore del tuo vicino, ma anche muffa ed umidità, garantendo il massimo confort per il tuo ambiente. Il tutto in uno spessore ridotto e in un prodotto facile da posare, per ottenere tanto con poco, senza lavori di muratura e senza rubare spazio alla tua casa.

TECNASFALTI Srl Via dell’Industria, 12 - loc. Francolino - 20080 Carpiano (Mi) - Italy Tel. +39 02 9885701 - Fax +39 02 98855702 - clienti@isolmant.it

isolmant.it


086-100.qxp_Layout 2 04/09/18 16:12 Pagina 94

PELLE VERDE PER L’EDIFICIO ● Elemento importante che caratterizza la porzione di edificio esistente diventa la nuova facciata ventilata a verde che abbraccia idealmente il sedime della originaria costruzione in ferro (serra), sempre a simboleggiare la “rivincita” della natura che gradualmente si rimpossessa dei suoi spazi. Sul nuovo terrazzo, posto come una estensione in verticale del giardino, è prevista le realizzazione di un pergolato in ferro color antracite. L’accorgimento da evidenziare, inoltre, è l’utilizzo di una pelle verde sulle murature di più vecchia realizzazione, utilizzata non solo a livello estetico, ma come importante apporto al benessere interno della zona notte. Le funzioni bioclimatiche fondamentali dell’inverdimento parietale consistono infatti nel miglioramento delle condizioni di comfort estivo all’interno degli edifici e nella riduzione delle dispersioni della facciata durante l’inverno, proteggendo nel contempo la facciata dagli agenti atmosferici e dagli sbalzi termici prodotti dall’irraggiamento, evitando le dilatazioni differenziali tra interno ed esterno dovute alle relative differenze di temperatura superficiale del muro.

94 RIFARE CASA con MADE 2018/6


086-100.qxp_Layout 2 04/09/18 16:12 Pagina 95

NUOVI VOLUMI ● Lo sviluppo verticale degli elementi in pietra naturale bilancia l’andamento orizzontale dell’intero edificio, riequilibrando la percezione volumetrica del luogo nella sua unitarietà e in relazione alla villa padronale esistente. Grazie all’introduzione di numerosi elementi naturali, si pone come nuova interpretazione dello spazio naturale e non più come edificio in contrapposizione con l’ambiente circostante.

RIFARE CASA con MADE 2018/6

95


086-100.qxp_Layout 2 04/09/18 16:12 Pagina 96

DAL MONDO EDILIZIA A PARTIRE DAL TETTO A Quattordio, in provincia di Alessandria, sulle colline dell’Alto Monferrato c’è il Castello di Lajone, opera tardo-rinascimentale la cui copertura è stata ristrutturata per prima, per consentire al cantiere di procedere nelle migliori condizioni operative. Il rifacimento non è stato semplice: le travi di rovere sono state accuratamente smontate, ripulite recuperando i caratteristici chiodi in bronzo, consolidate con trattamenti compatibili e infine riposizionate, integrando le parti non recuperabili con elementi sempre in rovere di origine locale. Il Castello, immerso in un suggestivo giardino secolare, dotato di una spaziosa piscina, è un chiaro esempio di architettura nobiliare. Gli ambienti posti ai piani superiori sono stati ristrutturati per accogliere i nuovi saloni espositivi dedicati a manifestazioni artistiche; sulle coperture sono state installate complessivamente 13 finestre Fakro, fornite dall’impresa Gallo Legnami. Info: www.fakro.it

SULLA COLLINA C’È UN PESCE CHE RIDE Su un dolce rilievo che permette di scorgere uno spicchio di mare, nella zona di San Giorgio di Pesaro, sorge un’originale abitazione il cui profilo sinuoso ricorda quello di un pesce, complici anche la dislocazione e il taglio triangolare delle due finestre laterali del soggiorno. Ha una superficie di 100 m2 e una terrazza che termina a sbalzo sulla vallata, offrendo una vista panoramica a 360°; sul lato opposto la casa è radicata al

96 RIFARE CASA con MADE 2018/6

terreno con un portico arcuato che fa anche da legnaia, locale attrezzi e posto auto. In perfetta continuità con la casa è realizzata una copertura in lamiera graffata; la zona è a rischio sismico, perciò la costruzione si erge su solide fondamenta armate con pali interrati per una profondità di 9 metri. L’interno è un grande open space che racchiude zona pranzo, soggiorno, soppalco, studio e camera da letto. Info: www.roccatelier.it


016-029.qxp_Layout 2 14/05/18 17:30 Pagina 27


LIVINGMADE SHOWROOM NETWORK

CERAMICHE | PARQUET | SANITARI | RUBINETTERIA | BOX DOCCIA | ARREDOBAGNO

Livingmade il network di showroom di Gruppo Made in grado di soddisfare ogni esigenza nell’ambito delle finiture. Nelle showroom Livingmade troverete pavimenti, rivestimenti, sanitari, box doccia, arredo bagno e tutto ciò che serve per ristrutturare bagno o altri ambienti interni come porte, scale ed infissi. Competenza, concretezza ed esperienza sono le caratteristiche più apprezzate del nostro network dalla clientela. Nelle showroom del circuito Livingmade sarai il benvenuto e troverai il tuo stesso amore per la casa. Contatta o visita la showroom Livingmade a te più vicina su livingmade.it

livingmade.it ristrutturaconmade.it


A DUE PASSI DAI TUOI SOGNI ABRUZZO Corti Edilfer Strada Statale 80, 34/A, L’Aquila (AQ), tel. 800 252911 Piergallini C.da San Giovanni, 75, Colonnella (TE), tel. 0861 760130 Ucci Antonio Via Pizzuto, 106, Lanciano (CH), tel. 0872 41149 BASILICATA Edil Loperfido Via Nazionale, 67, Matera (MT), tel. 0835 385051 CALABRIA AndalBagni, Via Nazionale, 7, Foresta di Petilia Policastro (KR), tel. 0962 4314 36 Casaè F.lli LaRuffa Via Catena, 36, Polistena (RC), tel. 0966 931570 Delizia Alessandro Via Mazzini, 62/66, Amantea - Località Oliva Campora S.G. (CS), tel. 0982 48400 F.lli Mele Località Profondiero - San Nicola Arcella (CS), tel. 0985 3117 Fontana Via Luigi De Seta, 6/10, Cetraro (CS), tel. 0982 91831 Giuseppe Miele S.S. 106 bis - Zona Industriale, Corigliano Calabro (CS), tel. 0983 851182 G.P.M. Greco S.s. 107 km 126, Scandale (KR), tel. 0962558834 Marinaro Via A. Migliaccio, 151/C, Girifalco (CZ), tel. 0968 748492 Materiale da Costruzione Votano Giuseppe, Via Santo Spirito, 252/N, Reggio Calabria (RC), tel. 0965 332350 CAMPANIA Centro Casa, Via Orta Longa, 80, Angri (SA), tel. 081 515 0389 EMILIA-ROMAGNA Chierici Afro Via Giuseppe Di Vittorio, 1, Fornovo di Taro (PR), tel. 0525 2106 LAZIO Edilizia Mastracci Via Casilina, 554 - Km 32.400, San Cesareo (RM), tel. 06 9587193 Edilizia Roma Nord Via Bolognola, 61, Roma, Tel. 06 8816934 Nicoli Via Latina, 113 - Km 4, Colleferro (RM), tel. 06 9700537 Officine di Casa Via Silvio Pellico, 50, Lariano (RM), tel. 06 96498819 LIGURIA AlgeCollection.com Via Cornigliano, 127/r, Genova (GE), tel. 010 6049865 Bono Delia Località Guadi Carri - Borghetto di Vara (SP), tel. 0187 897295 Centro Edile Imperiese Via Nazionale, 364, Imperia (IM), tel. 0183 291772 Centro Edile Imperiese Via Dolcedo, 4, Imperia (IM), tel. 0183 64698 F.lli Rivera Via B. Parodi 84/86 R Ceraseni (GE), tel. 010 4209318 F.lli Trotta Via Calice, 22/B - Zona Industriale, Finale Ligure (SV), tel. 019 690763 Trucchi Efisio C.so Genova, 74, Ventimiglia (IM), tel. 0184 251380 LOMBARDIA Bizzo Via Libertà, 116, Lazzate (MB), tel. 02 96320035 - 02 96328424 Bordogna Via Crotto, 1, Pellio Intelvi (CO), tel. 031 830101 Centro Edile Antonini Via Scalarini, 7, Milano (MI), tel. 02 57303848 Commerciale Edile Via Sammartini G. Battista, 63, Milano (MI), tel. 02 67391059 CMV Via G. Matteotti, 146, Lissone (MB), tel. 039 2459392 Croci, Via S.Giovanni Bosco, 60, Caronno Pertusella (VA), tel. 02 9659011 Digiesse Via Brambilla Francesco, 9, Milano (MI), tel. 02 27208222 Ferrari Carlo & Figlio Via Trieste, 114, Limbiate (MB), tel. 02 99056972 Galperti F.lli, Via Diaz, 87, Dervio (LC), tel. 0341 850108 Garavaglia Livingmade Via Giuseppe di Vittorio, 3, Casorezzo (MI), tel. 02 90380000 Gini Via G. R. Carli, 9, Milano (MI), tel. 02 66201746 GMG Centro Edile Via S. Michele, 6, Bottanuco (BG), tel. 035 907874-035 4992306 Gromo Edilcom Via F.lli Crespi, 1, Gromo (BG), tel. 0346 41116 MA.E.DA. Via della Chiesa Rossa, 175/1, Milano (MI), tel. 02 89304981 - 02 89304990 MEV Casa, Via Statale, 1, Cittiglio (VA), tel. 0332 820598 Piastrellificio del Nord Via Legnano, 128, Abbiategrasso (MI), tel. 02 9420870 Pennati Via Industrie, 2, Basiano (MI), tel. 02 9 5760302 Vidori Habitas Via Cimnago, 2, Novedrate (CO), tel. 031 792488 Zanga Via Provinciale, 30/A, Dalmine (BG), tel. 035 0147393 MARCHE Comedil, Via A. Merloni, 20, Comunanza (AP); Via F. Egidi, 77, Fermo (AP), tel. 0734 53884 PIEMONTE AlgeCollection.com Via Giolitti, 100, Torre San Giorgio (CN), tel. 0172 912 AlgeCollection.com Via Santa Cristina, 30, Settimo Torinese (TO), tel. 011 8957147 Baral Via Vittorio Emanuele II, 52, Chieri (TO), tel. 011 9411640 Catto Via Marconi, 24, Cossato (BI), tel. 015 93400 Cerutti Soluzioni Casa Via Gozzano, 101, Borgomanero (NO), tel. 0322 845996 Cosso Gian Eugenio Via Brione, 30, Pianezza (TO), tel. 011 9677197 Edilbru Via Pariani, 35, Gravellona Toce (VB), tel. 0323 848163 G.B. Blanchet Via Roma, 2, Cesana Torinese (TO), tel. 0122 89165 Ravizza Fratelli Via Ala di Stura, 63, Torino (TO), tel. 011 2202410 Vigliano Edilizia Via Vercelli, 15, Cigliano (VC), tel. 0161 423167 - 0161 423135 PUGLIA D’Aprile Edilizia Group Loc. Coppacardillo s.n., Vieste (FG), tel. 0884 707170 Di Coste Via per Grottaglie km 0,300, Francavilla Fontana (BR), tel. 0831 843500 Paldera Vico III Lepore, 2, Palese (BA), tel. 080 5303740 Progetto Casa Via Soccorso, 380, San Severo (FG), tel 0882 332459 Style Bagno Via Pio XII, 35/37, Taranto (TA), tel. 099 7361115 SARDEGNA Brundu Edili C.so Garibaldi, 152, Orani (NU), tel. 0784 74162 Edilor Via Sernagiotto, 14 Zona Aeroporto, Elmas (CA), te. 070 212042 Iter di Ruggeri Via Gramsci, 149, Guspini (VS), tel. 070 970857; Strada Statale 131 Km 11.500, Sestu (CA) tel. 070 22338 TOSCANA AlgeCollection.com Viale Luporini, 1030, Lucca (LU), tel. 0583 581058 Edilcomes Via Emilia, 349/A - Km 43, Loc. Ospedaletto (PI), tel. 050 982228 Pierli & Martinuzzi Via Piave, 73, Sinalunga (SI), tel. 0577 679812 UMBRIA Ed+ Via Europa, 63, Loc. Cipolletto- Gubbio (PG ), tel. 075 9272172 Guerri Via Algeria, 1, Trestina - Città di Castello (PG), tel. 075 8540788 Il Cantiere Via F. Bettini, 15, Foligno (PG), tel. 0742 24504 R.I.M.E. Via delle Acacie, 30, Orvieto (TR) tel 0763 305318 VALLE D’AOSTA Bordet Via Roma, 131, Donnas (AO), tel. 0125 807170 SVIZZERA Bordogna Via C. Maraini, 21, Lugano (Ti), tel. 41 912252325

AMORE E COMPETENZA FANNO LA DIFFERENZA


ristruttura con made

I CONSIGLI DEI PROFESSIONISTI PER RISTRUTTURARE CASA

SOLUZIONI CONSIGLI PRODOTTI PUNTI VENDITA

Il portale ristrutturaconmade.it suggerisce soluzioni per ristrutturare in modo moderno ed e cace la propria abitazione con sistemi duraturi ed a dabili. Ristrutturaconmade.it si arricchisce quotidianamente di contenuti realizzati da professionisti

qualificati relativi ad ogni ambito della ristrutturazione, dalla scelta delle finiture fino alle normative tecniche. Ristrutturaconmade.it ti permette di interagire con gli specialisti della ristrutturazione e con i punti vendita Made. Seguici anche su facebook e twitter.

MADE, GLI SPECIALISTI DELLA RISTRUTTURAZIONEÂŽ ristrutturaconmade.it livingmade.it gruppomade.com

Rifare Casa con Gruppo Made  
Rifare Casa con Gruppo Made