Page 1


04 EDITORIALE 10 ALCHEMY 17 LKT INTW 23 LKT CURIOSITÀ 26 LKT TRAVEL 1 43 OROSCOPO 45 LKT TRAVEL 2

Ricordo che il primo Lookout che ho preso in mano aveva in copertina una tale di nome Yuma. Era l’estate 1998 ed ho subito pensato che mi sarebbe piaciuto scrivere per un magazine così diverso dai soliti che trovavo in giro. Trascorrono due anni, e, per una casualità eccezionale, a fine 2001 entro a far parte dello staff di Lkt, che nel frattempo era passato sotto l’Ecomese. Mi mettono a curare una rubrica di ricette con lo pseudonimo di leicav (io, che notoriamente odio cucinare). Poi mi lancio con interviste ai vipsss (che all’epoca non si chiamavano ancora celebrities) tra cui Raoul Bova, un esempio illuminante di alto giornalismo. Indimenticabile la domanda: “Boxer o slip?”. Si arriva a gennaio 2009, ripartendo con una nuova avventura: Lkt torna indipendente e Andrea (Ferrero) mi chiede: “Te la senti di ricoprire il doppio ruolo di capo redattrice e direttore responsabile del mag?”. Perché no? Mi sono sempre piaciute le sfide... Così sono seguiti tre anni e mezzo intensi, ricchi di soddisfazioni e contenuti. Purtroppo, dal prossimo mese, non collaborerò più con questo magazine che mi ha dato tanto. Ne approfitto per ringraziare, in primis, Andrea per avermi dato da subito fiducia e carta bianca; Daniela, con la quale abbiamo costituito un bel duo, Katia, Silvia, Valentina, Vilma, Elisa e tutti quelli che sono passati in agenzia e sulle pagine di Lkt. Last but not least, un grazie particolare ai lettori ed alle lettrici che mi hanno seguito per tutto questo tempo.

lookoutmagazine.it

P.S. Buona estate e continuate a leggere LKT perché il lavoro di squadra non si ferma mica qui.!

4

La riproduzione dei contenuti, totale o parziale, è espressamente vietata. Tutti i marchi citati in LOOKOUT MAGAZINE sono di proprietà delle rispettive Case. La redazione declina ogni responsabilità in merito ai contenuti pubblicitari.

the new face mensile di moda, arte, tendenze, musica, viaggi e nightlife Direttore Generale: Andrea Ferrero Direttore Responsabile: Erica Vagliengo Art Director: Daniela Brondino (daniela@lookout.it) Capo Redattrice: Erica Vagliengo (erica@lookout.it) Redazione: Francesca Masoero (francesca@lookout.it) Alessandra Lacroce Segretaria di redazione: Valentina Mosca Società editrice: Gruppo LOOKOUT comunicazione Strada Piemonte, 11 Bricherasio (To) tel. 0121.598706 fax 0121.349194 www.lookoutmagazine.it e-mail: redazione@lookout.it Stampa: Stamperia MARCOGRAF s.r.l. Responsabili vendite: Silvia Saltalamacchia Tommaso Semeraro Waldemara Lentini Pubblicità: 0121/598706 tiratura 10.000 copie FREE PRESS VIENI A TROVARCI SU www.lookoutmagazine.it facebook LOOKOUT MAG Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pinerolo, n.2 del 1.09.2009 LOOKOUT group editore In copertina: Margarida Costa PH: Patrizia Corbianco Hairstyle&make up Carla D’Oliveira


ph: Patrizia Corbianco // www.patriziacorbianco.it Make-up and Hairstyle: Carla d'Oliveira Model: Margarida Costa location: Inspira Santa Marta - Lisbon


8

lookoutmagazine.it


9

lookoutmagazine.it


Sabato 8 e domenica 9 Settembre: Mauro Picotto presenta a Cavour (fraz. Babano), in provincia di Torino, il secondo episodio del Festival di Musica Contemporanea: Alchemy.

Gli eventi saranno così suddivisi: il sabato con il The Alchemists stage al coperto e il party ufficiale Cocoon Heroes stage all’aperto e la domenica con il Techno Sunday stage al coperto e da Radio Deejay, il Dj Time The Party One stage all’aperto. La lineup di quest’anno è il fiore all’occhiello del festival. Picotto ha invitato amici importanti e giovani talenti; saliranno in consolle infatti nomi del calibro di Dave Clarke, Len Faki, Karotte, Stacey Pullen, Tobi Neumann, Ilario Alicante, Joseph Capriati, Romano Alfieri, Albertino, Daniel Sanchez, Alex Costa, Gabry Fasano, Matteo Gatti, Riccardo Ferri e Paolo Pellegrino, per due giorni di festa e puro divertimento.


lookoutmagazine.it

Stacey Pullen é il Messaggero Cosmico

12

Innovatore appartenente alla seconda ondata (generazione) della Techno di Detroit, é cresciuto guardando a mentori come i leggendari "3 di Detroit": Derrick May, Juan Atkins and Kevin Saunderson. Continuando sempre a produrre la sua caratteristica atmosfera dal suono elettronico carico, Stacey Pullen coniuga la sua reputazione come produttore con il fatto d'essere uno dei deejay più richiesti al mondo, impegnato a suonare settimanalmente in giro per il globo, anno dopo anno. Con una inesauribile passione per la musica e la performance, Stacey Pullen riproduce ogni successo con il cuore, cercando di sorprendere e incuriosire, così da offrire un'esperienza indimenticabile ed il suo intero repertorio senza prevedibilità, sfidando ogni aspettativa. Più d'ogni altro aspetto, dagli inizi della sua carriera ad oggi, Stacey Pullen é rimasto fedele al suo unico obiettivo: diventare ed essere per sempre un innovatore. Pullen ha trascorso anni di formazione presso il "Music Institute" (scuola d'alta formazione musicale) di Detroit, imparando da personaggi come Alton Miller, Chez Damier e Derrick May. Le sue prime esperienze di produzione sono arrivate con Kevin

Saunderson eseguendo lavorazioni di missaggio. Ha pubblicato la sua prima vera e propria traccia nel 1993 sotto l'etichetta sperimentale "Fragile" di Derrick May ed il suo album ‘Theory Of Silent Phase' é uscito sotto R&S / Transmat nel 1994, con il nome di Silent Phase. Ha inoltre pubblicato lavori con etichette quali Cadenza, Science/ Virgin,!K7, Saved, Elypsia e la sua medesima dal nome Black Flag, con pseudonimi come Bango, Black Odyssey, Graffiti, Kosmic Messenger e Silent Phase. Attualmente Pullen si sta concentrando sull’affermarsi del marchio Black Flag, di sua proprietà, facendo passi da gigante in ambito di produzione. Per la lista completa delle date: http://gigs.gigatools.com/user/ Blackflag Per dettagli più specifici relativi alla biografia: http://www.staceypullen.com/ stacey_pullen/stacey-pullenbiography.html


Albertino

il DJ per eccellenza

Il DeejayTime è inizialmente un programma musicale generico e di intrattenimento. Pochi anni dopo Albertino conduce la Deejay Parade, la classifica ufficiale di Radio

Deejay. “Piach”, “Vai Alba bella lì”, ADC (Amici Della Cassettina), DBM (Dipartimento Bella Musica), “Ciao a tuttee!” e “Aribaderci!”, sono solo alcuni dei tormentoni nati dalla fantasia di Albertino che con il Deejay Time porta dapprima la discoteca in radio e poi la radio

in discoteca. Grazie all’incredibile popolarità raggiunta, il DeejayTime diventa anche una grande produzione live che Albertino porta in scena nei club, nei palazzetti dello sport e nelle piazze di tutta Italia, insieme ai suoi inseparabili amici Fargetta, Molella e Prezioso. Alla fine degli anni novanta il Deejay Time apre le porte al pubblico e diventa un programma di intrattenimento; al fianco di Albertino fa il

suo ingresso in voce Giuseppe. A settembre del 2008 si apre “The Party-One” la festa del DeejayTime in tour per l’Italia dove Albertino si alterna in consolle con grandi dj quali Bob Sinclar, Benny Benassi, Stefano Fontana, Joe T Vannelli, Tommy Vee, Alex Gaudino, Fargetta, Alex Neri, Krakatoa, Deelay e tanti altri. Parallelamente alla sua attività di conduttore radiofonico e televisivo, Albertino suona nei migliori club italiani.

lookoutmagazine.it

Il suo debutto radiofonico avviene nel 1978 a Radio Music, una piccola emittente dell’hinterland milanese che qualche tempo dopo, Claudio Cecchetto, trasformerà in Radio Deejay. Nell’82 Albertino approda a Radio Milano International dove resta fino al 1984, quando Claudio Cecchetto lo chiama perché lo vuole nella sua scuderia, la De...ejay’s Gang. A Radio Deejay, alle 14, un giovane Gerry Scotti lo annuncia così: “Vi lascio con Albertino ed il suo DeejayTime”.

13


lookoutmagazine.it 14

Novità 2012 della prima serata il party ufficiale Cocoon Heroes con stage all’aperto. Ma di chi o cosa stiamo parlando quando diciamo Cocoon Heroes? Prima che Spagnoli o Inglesi facessero nascere il movimento house e acid europea, l’isola di Ibiza già godeva di questa splendida magia. Diventata nei secoli la meta principale della cultura hippie, l’isola dei disertori, degli artisti, dei pittori, dei musicisti e degli scrittori, attualmente si delinea come la centrale internazionale della "clubbing scene" mondiale. Non ultimo anche Sven Väth più di 13 anni fa era sicuro che un progetto come il Cocoon potesse funzionare su questa bellissima isola. Ancora di più, l’idea e la musica che rappresentano il Cocoon sono fatte proprio per questo posto. Cocoon è Ibiza e Ibiza è Cocoon. Cocoon é musica, artisti , concerti, collettivo, eventi… La magia, l’atmosfera elettrizzante, il calore della notte – pochi attimi nella nostra vita, durante i quali fermare l’orologio per sentire l’universo, dimenticando la vita di ogni giorno per lasciare i ricordi brutti dietro le tue spalle. La forza dell’isola é lo “Spirit of Cocoon” .


Con grande soddisfazione presentiamo in modo ufficiale la ormai quasi completa “sponsorship line up2”, un grazie particolare va a Mauro Picotto, ideatore di un festival di grande spessore musicale unico nel suo genere in Italia, che ha creduto nella nostra struttura. Sicuri di aver contribuito alla crescita di questo festival con l'apporto di importanti marchi nazionali ed internazionali. Esprimiamo riconoscenza alle aziende che ci hanno dato la possibilità di presentare il progetto e soprattutto a chi ha capito l'entità dell'evento credendo in ciò che sarà, confidando in noi e nel nostro entusiasmo. Un grazie particolare anche al Comune di Cavour, sempre attento alle iniziative rivolte hai giovani. Vi aspettiamo numerosi. Andrea Ferrero Ad Gruppo Lookout


di Francesca Masoero

Double Swing è una nuova web serie tutta italiana fatta di intrighi, passioni, misteri e... tanto tanto sesso: più sexy di Sex and the City, più pungente di Shameless, più funky di Californication. Double Swing è un concentrato di passione, intrighi, misteri e risate. Una commedia alla Oscar Wilde ma con un twist post moderno. LKT mag ha incontrato in esclusiva per voi Tommi Sacco, autore, attore protagonista e producer di questo progetto che sta per arrivare sul web. E sconvolgere il mondo della fiction italiana per sempre.

Come ti è venuto in mente di sfidare Californication, Freaks e S&TC? Non cerco di sfidarli, sarebbe una battaglia persa. Quello che faccio è semplicemente prendere spunti per riuscire a creare qualcosa di altrettanto allettante e intrigante. Double Swing vuole essere proprio questo.

Quanto ti senti americano e perchè? In realtà mi sento molto poco americano, specialmente quando mi trovo nel nuovo continente, tutte le mie formazioni dall'asilo all'università sono state di impronta anglosassone ma fortunatamente sono riuscito a prendere solo il meglio. Il mio vero io è partenopeo al 100%. Quanto invece ti senti italiano e perchè? Non sono italiano sono Napoletano, quindi molto meglio! A parte gli scherzi, ho davvero tutte le caratteristiche di ogni italiano

doc: dal calore all'entusiasmo, alla cucina alla panza, alle ambizioni. Mentre la megalomania è tutta Made in USA. È strano perchè quando mi trovo in USA adoro l'Italia e non ne vedo i difetti e viceversa quando mi trovo qui. Sei un uomo multitasker, insomma: fai tutto tu. Sceneggiatore, attore e pure produttore. Sei più egocentrico di Woody Allen o semplicemente volevi risparmiare? Un pochino entrambe le cose. In realtà la scelta primaria è la recitazione. Mi sono trovato a dover “multitaskare” per necessità lavorative. Non c'è lavoro? Createlo. Ammetto comunque che la sceneggiatura mi diverte molto, anche se odio i rewrites. Mentre invece la produzione la odio proprio. La sceneggiatura: come è nata, quanto ci hai messo a scriverla, dove la hai scritta? È nata vedendo gli Streammy Awards (gli Emmy della web tv) e vedendo che chi aveva vinto non era davvero niente di che mi sono detto: "Ca ce vo' Posso farlo pure io". Così ho pensato ad un formato facile ed economico, quello di una coppia su di un divano, came-

lookoutmagazine.it

Ciao Tommi e benvenuto su LKT. Definisciti e presentati con una frase. Meglio essere definiti da altri, il mio bipolarismo potrebbe elogiarmi come distruggermi.

17


tutti ma sono sicuro che verrei tagliato dalla reclam come in televisione. Posso solo dire di essere stato davvero fortunato: ho trovato persone fantastiche che hanno creduto in Double Swing e lo hanno reso unico. Appena vedrete il pilot capirete… Ma già potete farvi una idea attraverso le foto su facebook (www.facebook.com/dou-

ra ferma, e un sacco di segreti per entrambi. E visto che la parte americana che in me non riusciva

La produzione: cosa vuol dire produrre un film zero-budget? Vuol dire tempi lunghissimi, notti in bianco, attese eterne, e tanti compromessi. In compenso il risultato è senza dubbio eccezionale. Insomma: ne valeva davvero la pena. bleswing) e i teaser su Youtube (www.youtube.com/thedoubleswing)

lookoutmagazine.it

a stare ferma su di un divano, nel giro di poche ore nel salotto di casa mia a Napoli è nata la prima versione di Double Swing.

18

Visto che sei sceneggiatore e pure attore protagonista perchè hai scelto di fare un professore precario che per arrotondare fa il gigolò? Non potevi scegliere di fare il globe trotter socialite che viaggia solo in barca a vela? Ma così sarebbe stato troppo semplice: che sfizio c'era? Poi non è detto che Vittorio sia un gigolò…Niente spoilers! Quanto hanno contato gli aiuti in termine di product e location placement? Tutto, senza l'aiuto e la pazienza degli sponsor e delle location non sarebbe uscito un prodotto di qualità. Ma l'aiuto più grande è stato dato da tutti coloro che hanno realizzato Double swing con entusiasmo e passione più unici che rari: Da Sofia Braccio (responsabile della produzione) ad Alessandro Tonda (il nostro regista!). Vorrei fare i nomi di

Dove possiamo trovare Double Swing e quando è prevista la grande uscita sul web a reti digitali unificate? A breve saranno pronti trailer e numero zero, ma la prima uscita sarà prevista persettembre/ottobre sul nostro sito www.doubleswingtv.com e su youtube.


130.000 mq immersi nel verde , la splendida spiaggia caraibica, la vasca con le onde , la nuova laguna, le palme e gli incredibili giochi d’acqua, spettacolo ed animazione potrai trascorrere fantastiche giornate divertendoti nell’acqua cavalcando le onde, tenendoti in forma facendo sport, ballando con l’animazione, rilassandoti negli

cato agli acquisti di gadgets-abbigliamento- cartoline- giornali -profumeria e tabaccheria. Come ogni anno ancora più che in passato la parola giusta per definire cupolelido è una sola: Divertimento! Ogni giorno durante il primo pomeriggio, Cupole Lido si trasforma in una grande

lookoutmagazine.it

festa d’acqua, di musica, di colori con la piscina ad onde trasformata in un’immensa discoteca e poi ancora balli, karaoke, lezioni di acquagym, nuoto, aerobica con qualificati e simpatici insegnanti ed uno staff di bravissimi animatori.

20

atolli idromassaggi, prendendo il sole nelle zone solarium o provare sensazioni forti sui nuovi scivoli Fantasy river, Big jump, black hole su fantastiche ciambelle gonfiabili e per i più piccini una vasca 0-5 anni con giochi d’acqua-e scivoli per bambini. Servizio di ristorazione con zona bar-paninoteca-pizzeria-gelateria e self service. Un punto shop dedi-

Come raggiungere cupole lido in auto/ pulman CUPOLE Lido si trova sulla strada regionale 20 a metà strada tra Torino e Cuneo da cui dista 40 km. Da Torino autostrada A6 To-Sv uscita casello di Carmagnola seguire indicazioni RacconigiCavallermaggiore. Da Savona autostrada Sv-To Uscita

casello di Marene seguire indicazioni Savigliano Cavallermaggiore Da Asti imboccare statale Asti – Alba seguire Bra- Cavallermaggiore . APERTO TUTTI I GIORNI DALLE 09,30 ALLE 18,30

In treno: Cupole Lido dista circa 1,5 km dalla stazione di Cavallermaggiore. Un bus navetta collega la stazione al Parco in coincidenza con l'arrivo e la partenza dei treni. Per maggiori informazioni su Orari e Tariffe consultate il sito ufficiale www.trenitalia.it

Convenzioni con Hotel Località Casello di Marene Cupole Lido è aperto dai primi di giugno tutti i giorni dalle 09,30 alle 18,30. Per una più ampia panoramica visitate il sito www.cupolelido.it


di Erica Vagliengo

NOOOOOOOOOO? Allora eccovi il sito www.wrapbook.it Date un’occhiata al catalogo. Potete anche acquistarle comodamente on line, oppure trovarle nelle

migliori cartolerie del pinerolese o in giro, nei vari mercatini della zona. P.S. E speriamo che le ideatrici delle WRAP si decidano a confezionare anche le wrap i Pad, wrap i Phone e le wrap Moleskine.

lookoutmagazine.it

Le wrap book sono copertine in tessuto per i libri, colorate o monocromo, lisce, morbide o di spugna si possono perfettamente adattare al carattere di ogni libro. Sono decisamente cool, economiche ed a km zero. Nascono per un nobile scopo: sostenere le attività dell’ Associazione Culturale Istituto Wesen , che da anni lavora in Val Chisone, con progetti di sviluppo locale e sostegno all’impiego femminile.

23


ph: STEFANO ANDREIS

Vedere, girovagare e allo stesso tempo riuscire a realizzare un reportage unico, diverso da tutti quelli visti fin ad ora sulla East Coast degli USA. Territori estremi che si evolvono rapidamente, con occhi per il futuro, ma conservando ancora bellezze naturali uniche al mondo. Obiettivo del nostro Stefano è trasmettere tagli di quotidianità , facendo uscire da queste dimensioni metropolitane soggetti, luoghi, ombre, riflessi e colori.


MYSTIC - CONNECTICUT (FILM MYSTIC PIZZA)

lookoutmagazine.it

BOSTON

28


COSTA DEL MAINE BAR HARBOR - MAINE


ROADSIDE DINER - NEW JERSEY ( LA COPERTINA DI UNO DEGLI ALBUM DI BON JOVI FU SCATTATA QUI)

WASHINGTON - CAMPIDOGLIO


WASHINGTON NEW YORK

PHILADELPHIA


COSTA DEL MAINE NEW YORK


lookoutmagazine.it

NEW YORK

33


con efficacia e delicatezza gli inestetismi di viso e corpo. La radiofrequenza a tale proposito ringiovanisce il viso, rassoda, snellisce e rimodella il corpo

lookoutmagazine.it

Lo studio estetico "LE FATE" di nuova apertura a Bricherasio intende offrire alla propria clientela qualità e cortesia, avvalendosi di prodotti cosmettici professionali avanzati e innovativi e di tecnologie all'avanguardia per combattere

34

donando nuova elasticità e vitalità alla pelle. Inoltre Robasto Simona, la titolare, saprà proporvi manicure,

pedicure, trattamenti viso e corpo personalizzati, massaggi, cerette, doccia solare il giovedì a metà prezzo e tanti prodotti per conti-

nuare a casa la cura di voi stessi e la linea di solari "SOLARIUM" pubblicizzata anche in radio.


domenica 2 settembre 2012

3a edizione Dalle 10,00 alle 20,30

Giochi, balli e animazioni per tutti i bambini in collaborazione con:

BRICHERASIO

organizzazione:

BURIASCO


ph: Federico Solinas model: Alexandra Negoita location: Parco Dora Torino


lookoutmagazine.it

“I hear you talking when I'm on the street/Your mouth don't move but I can hear you speak. What's the matter with the boy? /He don't come around no more/Is he checking out for sure? Is he gonna close the door on me? “. Immaginate che la ragazza con le cuffie e le Nike ai piedi stia ascoltando “Rocks off” dei Rolling Stones, colonna ideale di uno shooting street style firmato Federico Solinas. Un look urban rock, e sullo sfondo palazzi di periferie qualunque, ferro, murales dai colori accessi e un rossetto rosso che si fonde con labbra stampate su una tshirt, diventata icona. Erica Vagliengo

38


39

lookoutmagazine.it


40

lookoutmagazine.it


ARIETE (22 marzo-20 aprile) Caro Ariete, hai sempre molta fretta di arrivare. L’estate ti rende ancora più impulsivo, ti infiammi facilmente. Cosa ti consigliamo? Costanza e pazienza! TORO (21 aprile-20 maggio) Il cielo favorirà uno straordinario fermento nel rapporto di coppia, che si prospetta più dinamico. Un atteggiamento concreto ed efficiente ti consentirà d'ottenere ciò che desideri negli affari. GEMELLI ( 21 maggio-20 giugno) In ambito lavorativo, anche se penserai di avere ragione, dovrai agire con diplomazia dinanzi ad un contrasto. In ambito affettivo, gli Astri ti consigliano di cercare di svagarti. Non lasciare nulla al caso! CANCRO (21 giugno-22 luglio) Fai attenzione a non farti sfuggire un'occasione molto valida. In ambito lavorativo, cerca di tenere lontano la curiosità delle persone che ti circondano. In ambito affettivo, non dovrai prendertela con la partner . LEONE (23 luglio- 23 agosto) Dovrai abbassare le armi e riprendere il dialogo per arrivare ad un compromesso. In ambito lavorativo, cerca di non prendere decisioni avventate e medita meglio sui tuoi passi. VERGINE (24 agosto-23 settembre) In ambito affettivo dovrai riflettere circa una scadenza che riguarda te e la partner, ed ogni suo suggerimento ti renderà nervoso; non dirle cose ingiuste! BILANCIA (24 settembre-23 ottobre) Sarai piuttosto nervoso e suscettibile, questo potrebbe impedirti di vivere serenamente la giornata. In ambito lavorativo, potrai contare su un evento fortuito che risolverà o alleggerirà le tue tensioni. SCORPIONE (24 ottobre-22 novembre) Avrai la possibilità di acquisire nuove amicizie e trascorrere con loro parte del tuo tempo. In ambito lavorativo sarai apatico ed avrai poca voglia di fare. In amore, dovrai fare attenzione a non essere ripetitivo. SAGITTARIO (23 novembre-22 dicembre) Se gli eventi procedono bene non dovrai farti prendere la mano e spendere più del dovuto. Usa cautela. In ambito lavorativo, avrai la forza e le capacità per realizzare i tuoi propositi. CAPRICORNO (23 dicembre-20 gennaio) Sarai intrattabile... il nervosismo ti si leggerà in faccia e chi ti circonda potrebbe avere la reazione di starti lontano! Nel lavoro, ti sentirai oppresso e questo ti metterà addosso l'ansia di non farcela. ACQUARIO (21 gennaio-19 febbraio) In ambito affettivo oggi sarai sulla stessa lunghezza d'onda della partner e sarai contento perché condividerete ogni iniziativa. In ambito lavorativo tenderai ad essere poco prudente, ma dovrai fare attenzione ad ogni tipo di eccesso. PESCI (20 febbraio-20 marzo) Farai di tutto per incontrarti con una persona cara e cercherai di trascorrere tutta la giornata con lei. In ambito affettivo, dovrai soltanto essere te stesso. Un consiglio: accetta i tuoi limiti.


ph e txt Francesca Masoero

(www.airbnb.com), la mitica community di chi offre casa ai turisti: prezzi accessibili, location pazzesche e vita e consigli da veri insider. Creta non è la solita isoletta greca: è molto grande e per visitarla tutta vi serviranno almeno 10 giorni e una macchina (i servizi di car rental sono ovun-

que, e partono dai 25 euro al giorno). Se avete meno tempo e meno voglia di macinare kilometri tra le tortuose stradine cretesi, affittate uno scooter, e scegliete la zona dell’Isola che più è adatta alle vostre esigenze. E’ facile.

Vi piacciono i locali rumorosi, le spiagge private, i club e i ristorantini sul lungo mare? Qualsiasi paesino balneare tra Chania e Agios Nikolaos fa al caso vostro.

lookoutmagazine.it

Arrivare a Creta è facile, e costa poco. La bella isola greca, culla della civiltà micenea e ricca di bellezze naturali e storiche, si raggiunge con facilità dall’aeroporto di Orio al Serio, con voli Ryanair a partire da 19 euro a tratta. Certo, occorre far stare tutto nel bagaglio a mano, ma visto lo stile rilassato e senza troppi fronzoli dell’isola, vi basteranno costumi, ciabatte, solari, scarpe da ginnastica per le escursioni e qualche vestito estivo. Quanto al dove dormire quando sarete lì, vi suggeriamo di verificare su Airbnb

45


lookoutmagazine.it

Volete invece vivere una vacanza più avventurosa, nel segno della natura e della storia? Fate base a Agios Nikolaos (parte nord est dell’isola) e da lì muovetevi verso l’entro terra, alla ricerca del Palazzo di Cnosso e di quello di Festo, della grotta di Dikton (dove è nato Zeus) e delle antiche rovine romane di Gortina. Fate tappa nei paesini di montagna limitrofi (come la deliziosa Kritsa) e se avete voglia di mare, tuffatevi tra le acque cristalline circondate dalle palme (come neanche ai caraibi) della spiaggia di Vai.

46

Volete tornare indietro nel tempo? Allora andate a Matala (zona centro-sud dell’isola) a inizio giugno: lì si tiene il raduno annuale degli hippies, tra musica, barbecue, cani e grotte. Negli anni ’60, anche Cat Stevens e i Beatles bazzicavano da quelle parti.

Siete appassionati di vino e volete dedicarvi a visitare la versione cretese delle Langhe? Recatevi nella regione di Iraklio e attraversate le colline fitte di filari:

molte delle cantine organizzano degustazioni e vendita per i turisti, quasi come nella Napa Valley californiana. Quanto al cibo, beh: a Creta troverete tutte le leccornie greche più classiche, dai suvlaki (spiedini di pollo o maiale) alla mussaka (una specie di parmigiana di melanzane). Non dimenticate di assaggiare il Raki -drink tipico, simile a una grappa- e i dolcetti di pasta sfoglia e miele, davvero deliziosi.


Lkt Mag Luglio Agosto 12  

Lkt Mag Luglio Agosto 12

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you