Issuu on Google+

Regala ai tuoi figli l’energia del sole Impianti fotovoltaici “chiavi in mano”


Sommario Chi siamo Gruppo Kerself Che cos’è un impianto fotovoltaico? Perché il fotovoltaico? Tipologie di impianto Il Conto Energia Impianti fotovoltaici “chiavi in mano” Sistemi di sostegno per moduli fotovoltaici Pensiline fotovoltaiche Lampioni Moduli fotovoltaici Inverter Accumulatori Regolatori di carica Sistemi di monitoraggio per impianti fotovoltaici

Pag. 5 Pag. 7 Pag. 9 Pag. 11 Pag. 13 Pag. 14 Pag. 18 Pag. 23 Pag. 25 Pag. 27 Pag. 29 Pag. 29 Pag. 30 Pag. 31 Pag. 31

Regala ai tuoi figli l’energia del sole Impianti fotovoltaici “chiavi in mano”. Insegnerai a loro: ✓ L’amore per la natura; ✓ Il rispetto per l’ambiente; ✓ La lungimiranza e l’arte del risparmio.

2|3


Chi siamo Nata nel 1983 a Formigine (MO), nel corso dei decenni Thermosolar si è affermata nel settore delle energie rinnovabili come azienda leader nella produzione di impianti fotovoltaici; oggi si propone ad installatori e clienti sia come fornitore affidabile di impianti di produzione di energia sia come partner tecnico. Grazie all’esperienza maturata negli anni e un bagaglio di centinaia di impianti realizzati in ogni parte del mondo, Thermosolar, parte del Gruppo Kerself dal 2005, oggi è uno dei più performanti protagonisti nel settore del fotovoltaico italiano.

Thermosolar affianca il cliente, il progettista e l’installatore in ogni fase del processo applicativo, fornendo loro dall’assistenza alla progettazione fino alla realizzazione di impianti “chiavi in mano”, compresa la consulenza per l’ottenimento dei benefici finanziari mirati alle singole esigenze. L’azienda offre a grossisti, rivenditori, idraulici ed elettricisti la possibilità di acquistare anche solo alcuni dei componenti da cui è costituito un impianto solare o, in alternativa, l’impianto completo. I componenti utilizzati ed i sistemi realizzati sono soggetti a miglioramento continuo e standardizzati con l’obiettivo di renderne più agevole l’installazione.

4|5


Gruppo Kerself Il Gruppo Kerself, protagonista della nuova “Green Economy”,  è leader italiano nell’attività di system integration di impianti fotovoltaici e campi solari di qualsiasi dimensione sia per l’uso privato sia per quello industriale. Con un’attività completa, dalla produzione di celle e moduli alla realizzazione “chiavi in mano” di progetti, Kerself ha conseguito il proprio vantaggio competitivo grazie ad una eccellente qualità del servizio derivante da una struttura industriale di Gruppo verticalmente integrata. Thermosolar è parte del Gruppo dal 2005.

Il Gruppo Kerself al servizio della natura Made in Italy, tecnologia all’avanguardia, basso impatto ambientale e remuneratività economica sono i principi su cui si basa l’energia fotovoltaica del Gruppo Kerself. Efficiente al pari di quella fossile e atomica, l’energia rinnovabile fotovoltaica rappresenta una scelta consapevole per il futuro di tutti e delle prossime generazioni.

6|7


Che cos’è un impianto fotovoltaico? Un impianto fotovoltaico trasforma l’energia della radiazione solare in energia elettrica. I generatori di energia dell’impianto sono i moduli fotovoltaici, composti da 60 celle fotovoltaiche, oggi prodotte prevalentemente in silicio monocristallino o policristallino. Proprio queste celle, collegate in serie tra di loro, trasformano l’energia solare incidente in energia elettrica; la corrente continua prodotta dalle celle è convertita in corrente alternata con una frequenza di 50 hertz. Tale conversione di energia è eseguita dall’inverter o convertitore, costruito inoltre per essere protetto da disturbi o anomalie della rete.

Al fine di consentire all’impianto fotovoltaico di avere prestazioni e rese ottimali, occorre individuare il corretto posizionamento dei moduli fotovoltaici e progettare accuratamente l’intero sistema. Thermosolar ha le competenze per individuare la soluzione architettonica migliore, sia che si tratti di tetti inclinati sia di tetti piani, di sistemi integrati sui tetti o sulla facciata di edifici, valorizzando così l’integrazione estetica dei moduli nel design globale del fabbricato. Thermosolar gestirà tutto l’iter legislativo ed amministrativo al fine di accedere, nel modo più veloce possibile, all’incentivazione del Conto Energia.

8|9


Perché il fotovoltaico? ✓ Rispetta l’ambiente: la produzione e il consumo di energia fotovoltaica non hanno effetti inquinanti;

✓ Ottimo investimento: il fotovoltaico rappresenta un affare per l’investitore, garantito da un rendimento certo e da brevi tempi di ritorno dell’investimento;

✓ Italia, paese del sole: la posizione geografica e l’irraggiamento solare del nostro Paese

consente di sfruttare al meglio l’energia fotovoltaica, con conseguenti vantaggi per l’economia Italiana;

✓ Lo Stato dalla parte del sole: il governo italiano con una normativa apposita promuove e agevola, in termini economici, la produzione ed il consumo di energia fotovoltaica;

✓ Vita operativa utile molto lunga: sono garantiti sia un’elevata affidabilità sia ridotti costi di esercizio e di manutenzione;

✓ Ideale per terreni non utilizzati: un impianto fotovoltaico installato in terreni non edificabili e difficilmente coltivabili, permette una rendita assicurata.

10 | 11


Tipologie di impianto Gli impianti fotovoltaici possono essere sia connessi alla rete elettrica di distribuzione (“grid-connected”) sia utilizzati per utenze isolate (“stand-alone”), per assicurare la disponibilità di energia elettrica in zone in cui non vi sia connessione alla rete. Impianti fotovoltaici connessi a rete o “grid-connected” Gli impianti fotovoltaici “grid-connected” sono allacciati alla rete elettrica e funzionano come produttori e/o utilizzatori di energia elettrica. Questo tipo di impianto è composto da moduli fotovoltaici collegati tra loro per la produzione di energia elettrica sotto forma continua (DC), convertita in corrente alternata (AC) da un inverter. Quando l’impianto domestico (o industriale) è in sovrapproduzione di energia (cioè quando riesce a coprire il suo fabbisogno) l’eccesso energetico prodotto viene ceduto alla società elettrica e conteggiato con uno specifico contatore.

Impianto fotovoltaico

Inverter GSE

Contatori

Utenze elettriche

Rete elettrica

Impianti fotovoltaici a isola o “standalone” Gli impianti fotovoltaici “stand alone” sono caratterizzati dall’assenza dell’allaccio alla rete di distribuzione dell’elettricità. In questo caso l’impianto fotovoltaico provvede direttamente alla produzione e all’erogazione dell’elettricità necessaria per l’intero fabbisogno energetico. Gli impianti fotovoltaici a isola trovano applicazione sia nel settore della segnaletica stradale e visiva sia nella realizzazione di impianti in aree in cui non è presente l’allacciamento alla rete elettrica (es. baite). Il pannello fotovoltaico cattura l’energia solare nelle ore diurne ed alimenta una batteria. Nelle ore notturne l’energia accumulata viene rilasciata per alimentare il dispositivo.

Impianto fotovoltaico

Inverter

Utenze elettriche

Parco batterie

Es. Impianto fotovoltaico connesso a rete.

Es. Impianto fotovoltaico a isola.

12 | 13


Il Conto Energia D. M. 19/02/2007 Un meccanismo di incentivazione per promuovere la produzione di energia elettrica con pannelli fotovoltaici. Grazie al Decreto Ministeriale “Nuovo Conto Energia”, è possibile realizzare impianti fotovoltaici “Connessi a Rete” con incentivazione di tipo economico elargita dal GSE - Gestore dei Servizi Elettrici - per ogni kWh di energia prodotto. Questo incentivo è un’agevolazione che garantisce l’ammortamento del costo iniziale d’impianto attraverso contributi commisurati in base alla quantità di energia autoprodotta. L’insieme “incentivo + risparmio/vendita dell’energia” garantisce il rientro economico dell’investimento in 6-10 anni, con un guadagno nell’arco dei 20 anni. Possono richiedere e beneficiare delle tariffe incentivanti le seguenti tipologie di soggetti responsabili - Persone fisiche; - Persone giuridiche; - Condomini di unità abitative e/o di edifici; - Soggetti pubblici. I passi da seguire 1. Selezione impianto fotovoltaico d’interesse e avvio dei lavori; 2. Invio da parte del cliente del progetto preliminare al gestore di rete e richiesta di connessione alla rete; 3. Notifica della conclusione dei lavori al Gestore di Rete a impianto ultimato; 4. Richiesta di connessione della tariffa incentivante al GSE entro 60 giorni dalla data di entrata in esercizio dell’impianto; 5. Notifica da parte del GSE della tariffa riconosciuta.

Certezza dell’incentivo Hanno diritto alle tariffe incentivanti tutti gli impianti che entrano in esercizio entro 14 mesi dalla data nella quale verrà raggiunto il primo limite di potenza elettrica cumulativa, pari a 1.200 MW (24 mesi per i soggetti pubblici). 2 tipologie di scelta:

✓ Opzione A: “Scambio sul posto” - (solo per impianti da 1 a 200 kWp) Quota conto energia: ricavo derivante dalla remunerazione dei kWh prodotti dall’impianto, calcolato in funzione della tariffa spettante (in relazione alla taglia e al tipo di integrazione). Risparmio: conseguito sia dall’autoconsumo istantaneo dell’energia elettrica fotovoltaica sia dalla cessione dell’esubero energetico prodotto. Contributo in conto scambio: rimborso delle bollette nella misura pari al minor valore tra il controvalore in euro attribuito dal GSE all’energia elettrica immessa e il valore dell’energia elettrica prelevata dalla rete. ✓ Opzione B: “Cessione”

Quota conto energia: ricavo derivante dalla remunerazione dei kWh prodotti dall’impianto, calcolato in funzione della tariffa spettante (in relazione alla taglia e al tipo di integrazione). Vendita: dei kWh fotovoltaici non utilizzati alla tariffa di vendita definita dall’Acquirente Unico (www.acquirenteunico.it).

14 | 15


Tipologie d’impianti Impianti fotovoltaici “con integrazione architettonica” - I moduli sostituiscono i materiali di rivestimento di tetti, coperture, facciate di edifici e fabbricati, mantenendo la stessa inclinazione e funzionalità architettonica; - I moduli e i relativi sistemi di supporto costituiscono la struttura di copertura di pensiline, pergole e tettoie; - I moduli costituiscono la parte esposta al sole delle parti riflettenti inserite in elementi d’illuminazione (lampioni stradali con fari esposti verso superfici riflettenti); - I moduli e i relativi sistemi di supporto costituiscono dei frangisole o pannelli fonoassorbenti di barriere acustiche; - I moduli sostituiscono gli elementi di rivestimento e copertura di balaustre e parapetti; - I moduli sostituiscono o integrano i vetri di finestre e possono costituire gli elementi strutturali di persiane.

Impianti fotovoltaici “parzialmente integrati” I moduli non sostituiscono i materiali che costituiscono le superfici di appoggio ma vi sono posizionati sopra. Sono installati su tetti piani e terrazze di edifici e fabbricati, in modo complanare alle superfici degli edifici su cui sono fissati (tetti a falda, coperture, facciate) o agli elementi di arredo urbano e viario. Impianti fotovoltaici “non integrati” Sono gli impianti con moduli ubicati al suolo o in modo non complanare alle superfici su cui sono posizionati o comunque installati con modalità diverse da quelle indicate sopra.

Tariffe incentivanti e periodo di diritto - Anno 2010 Potenza nominale impianto (kWp)

Non integrato

Parzialmente integrato

Integrato

1≤P≤3

0,384 [€/kWh]

0,422 [€/kWh]

0,470 [€/kWh]

3 < P ≤ 20

0,365 [€/kWh]

0,403 [€/kWh]

0,442 [€/kWh]

P > 20

0,346 [€/kWh]

0,384 [€/kWh]

0,422 [€/kWh]

La tariffa individuata sulla base della medesima tabella è riconosciuta per un periodo di venti anni a decorrere dalla data di entrata in esercizio dell’impianto ed è costante in moneta corrente in tutto il periodo di vent’anni. Gli impianti fotovoltaici, i cui soggetti responsabili sono enti locali rientrano nella tipologia di impianto integrato, indipendentemente dalle effettive caratteristiche architettoniche dell’installazione. Incremento del 5% sulle tariffe incentivanti A) Impianti fotovoltaici non integrati, con potenza > 3 kWp, in caso di autoconsumo di almeno il 70% dell’energia elettrica prodotta; B) Per gli impianti il cui soggetto responsabile è una scuola pubblica o paritaria di qualunque ordine e grado o una struttura sanitaria pubblica; C) Per gli impianti integrati in superfici esterne degli involucri di edifici, fabbricati, strutture edilizie di destinazione agricola, in sostituzione di coperture in eternit o comunque contenenti amianto; D) Per gli impianti i cui soggetti pubblici sono enti locali con popolazione residente inferiore a 5000 abitanti sulla base dell’ultimo censimento ISTAT. Il diritto all’incremento di cui a una delle lettere a), b), c) e d) non è cumulabile.

Es. Impianto fotovoltaico parzialmente integrato.

Es. Impianto fotovoltaico integrato.

Premio per l’uso efficiente dell’energia (per impianti operanti in regime di scambio sul posto) In corrispondenza dell’attuazione di interventi che consentano il miglioramento di almeno il 10% della prestazione energetica dell’edificio o unità abitativa a cui l’impianto fotovoltaico si riferisce, è possibile ottenere un aumento (fino ad un massimo del 30%) della tariffa incentivante. Nel caso di edifici di nuova costruzione, il premio, nella misura del 30% della tariffa incentivante, è riconosciuto qualora si ottenga un indice di prestazione energetica inferiore di almeno il 50% rispetto ai valori dell’allegato C del D.Lgs. 192/2005 e successive modifiche e interpretazioni.

Es. Impianto fotovoltaico non integrato.

16 | 17


Impianti Residenziali A) Impianto per nucleo familiare di 2 persone o equivalente a bolletta bimestrale di 100 €

Impianti fotovoltaici “chiavi in mano” Thermosolar è in grado di fornire impianti fotovoltaici “chiavi in mano”, seguendo il cliente in tutte le fasi del processo:

✓ Consulenza tecnica ed economica di progetto ✓ Consulenza su prodotti finanziari ed assicurativi a copertura dell’impianto ✓ Progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva ✓ Gestione del progetto in fase di installazione ✓ Collaudo dell’impianto ✓ Gestione della manutenzione ordinaria e straordinaria ✓ Monitoraggio dell’impianto ✓ Gestione pratiche GSE

Regione

Emilia Romagna

Veneto

Lazio

Sicilia

Caratteristiche generali Tipologia edificio Consumo annuo [kWh/anno] Bolletta bimestrale [€] Numero persone Tipologia tetto Orientamento

casa 3.000,00 100 2 inclinato di 30° sud

casa 3.000,00 100 2 inclinato di 30° sud

casa 3.000,00 100 2 inclinato di 30° sud

casa 3.000,00 100 2 inclinato di 30° sud

Impianto consigliato Area [m^2] Potenza dell’impianto ideale [kWp] Produzione annuale stimabile impianto [kWh]

21 2,77 3.324

23 3,03 3.333

18 2,37 3.318

16 2,11 3.376

Impatto ambientale Anidride carbonica risparmiata [t/anno] Tonnellate di petrolio risparmiate [TEP/anno]

2,316 12,99

2,318 13

2,294 12,86

2,307 12,94

B) Impianto per nucleo familiare di 4 persone o equivalente a bolletta bimestrale di 120 - 130 € Regione

Emilia Romagna

Veneto

Lazio

Sicilia

Caratteristiche generali Tipologia edificio Consumo annuo [kWh/anno] Bolletta bimestrale [€] Numero persone Tipologia tetto Orientamento

casa 4.000,00 120-130 4 inclinato di 30° sud

casa 4.000,00 120-130 4 inclinato di 30° sud

casa 4.000,00 120-130 4 inclinato di 30° sud

casa 4.000,00 120-130 4 inclinato di 30° sud

Impianto consigliato Area [m^2] Potenza dell’impianto ideale [kWp] Produzione annuale stimabile impianto [kWh]

28 3,69 4.428

30 3,95 4.345

24 3,16 4.424

21 2,77 3.948

Impatto ambientale Anidride carbonica risparmiata [t/anno] Tonnellate di petrolio risparmiate [TEP/anno]

3,088 17,32

3,023 16,95

3,059 17,15

3,028 16,98

A

B

Thermosolar garantisce un servizio di assistenza post vendita tramite una rete composta da centinaia di tecnici presenti su tutto il territorio italiano ed in grado di effettuare regolari interventi di manutenzione, controllo e riparazione. Simula il tuo impianto su: www.thermosolar.it

18 | 19


C) Impianto per nucleo familiare di 4 persone o equivalente a bolletta bimestrale di 120 - 130 € tetto piano / terreno / giardino Regione

Emilia Romagna

Veneto

Lazio

Sicilia

casa / terreno / giardino

casa / terreno / giardino

casa / terreno / giardino

casa / terreno / giardino

Consumo annuo [kWh/anno] Bolletta bimestrale [€] Numero persone Inclinazione dei pannelli Orientamento

4.000,00 120-130 4 inclinati di 30° sud

4.000,00 120-130 4 inclinati di 30° sud

4.000,00 120-130 4 inclinati di 30° sud

4.000,00 120-130 4 inclinati di 30° sud

Impianto consigliato Area [m^2] Potenza dell’impianto ideale [kWp] Produzione annuale stimabile impianto [kWh]

28 3,69 4.428

30 3,95 4.345

24 3,16 4.424

21 2,77 4.432

Impatto ambientale Anidride carbonica risparmiata [t/anno] Tonnellate di petrolio risparmiate [TEP/anno]

3,088 17,32

3,023 16,95

3,059 17,15

3,028 16,98

Caratteristiche generali Tipologia edificio

Impianti Industriali E) Impianto industriale da 6 kW tetto piano Regione

Emilia Romagna

Veneto

Lazio

Sicilia

Caratteristiche generali Tipologia edificio Taglia di impianto richiesta [kW] Tipologia tetto Orientamento

industriale 6 piano sud

industriale 6 piano sud

industriale 6 piano sud

industriale 6 piano sud

Impianto consigliato Area [m^2] Produzione annuale stimabile impianto [kWh]

92 7.200

92 6.600

92 8.400

92 9.600

Impatto ambientale Anidride carbonica risparmiata [t/anno] Tonnellate di petrolio risparmiate [TEP/anno]

5,020 28,15

4,587 25,72

5,801 32,53

6,563 36,8

F) Impianto industriale da 20 kW tetto piano D) Impianto per nucleo familiare di 6 persone o equivalente a bolletta bimestrale di 160 - 170 € Regione

Emilia Romagna

Veneto

Lazio

Sicilia

Caratteristiche generali Tipologia edificio Consumo annuo [kWh/anno] Bolletta bimestrale [€] Numero persone Tipologia tetto Orientamento

casa 5.000,00 160-170 6 inclinato di 20° sud-est

casa 5.000,00 160-170 6 inclinato di 20° sud-est

casa 5.000,00 120-130 6 inclinato di 20° sud-est

casa 5.000,00 120-130 6 inclinato di 20° sud-est

Impianto consigliato Area [m^2] Potenza dell’impianto ideale [kWp] Produzione annuale stimabile impianto [kWh]

36 4,75 5.700

39 5,14 5.654

31 4,09 5.726

27 3,56 5.696

Impatto ambientale Anidride carbonica risparmiata [t/anno] Tonnellate di petrolio risparmiate [TEP/anno]

3,971 22,26

3,930 22,04

3,951 22,15

3,893 21,83

C

D

Regione

Emilia Romagna

Veneto

Lazio

Sicilia

Caratteristiche generali Tipologia edificio Taglia di impianto richiesta [kW] Tipologia tetto Orientamento

industriale 20 piano sud

industriale 20 piano sud

industriale 20 piano sud

industriale 20 piano sud

Impianto consigliato Area [m^2] Produzione annuale stimabile impianto [kWh]

304 24.000

304 22.000

304 28.000

304 32.000

Impatto ambientale Anidride carbonica risparmiata [t/anno] Tonnellate di petrolio risparmiate [TEP/anno]

16,734 93,83

15,289 85,73

19,337 108,43

21,876 122,67

E

F

20 | 21


Sistemi di sostegno per moduli fotovoltaici: “Solarlock Flat” e “Solarlock Roof” Il sistema “Solarlock Flat” in alluminio è un completo set di profili per l’installazione di impianti fotovoltaici su qualunque tipo di superficie orizzontale; il “Solarlock Roof”, invece, può essere usato su superfici inclinate. Permettono di effettuare l’installazione di impianti su tetti piani, inclinati, a terra e su tutte le superfici, grazie all’ausilio di triangoli di supporto con possibilità di diverse inclinazioni a seconda delle esigenze. “Solarlock” garantisce: - un elevato grado di sicurezza contro carichi da neve e vento; - un’elevata resistenza alla corrosione dovuta agli agenti atmosferici, anche dopo molti anni dall’installazione. I triangoli in alluminio sono realizzati utilizzando profilati estrusi che consentono di realizzare manufatti di qualsiasi dimensione e con qualsivoglia inclinazione; sono inoltre richiudibili per ottimizzare i volumi in fase di spedizione. Grazie ad apposite guide ricavate nel profilo è possibile posizionare guide di supporto per pannelli di qualsiasi dimensione. Il fissaggio dei pannelli in apposite rotaie consente di ottenere elevatissime velocità di installazione degli impianti.

Il sistema “Solarlock” offre un rapido metodo di fissaggio senza alcuna foratura dei moduli, con alloggiamento per il passaggio dei cavi. Il bloccaggio dei profili è ottenuto mediante viti passanti in acciaio inox. Tale sistema garantisce una tenuta meccanica anche in presenza di vibrazioni indotte da raffiche di vento e dall’alternarsi di variazioni dimensionali dovute dalla dilatazione termica nel corso degli anni. L’ancoraggio al piano d’appoggio può essere effetuato mediante: - zavorre - rotaie metalliche - tasselli ad espansione - tasselli chimici È possibile integrare “Solarlock” con un sistema di bloccaggio antivandalico, deterrente al furto dei moduli. Entra sul sito Thermosolar, troverai il software che ti permetterà di: - calcolare la composizione dei telai in base alle tue esigenze; - emettere automaticamente via e-mail l’ordine completo.

22 | 23


Pensiline fotovoltaiche È possibile utilizzare i pannelli solari come copertura delle pensiline dei posti auto.

✓ Sicurezza

Le pensiline sono collaudate per resistere in assoluta sicurezza agli agenti atmosferici (pioggia, grandine, tempeste e venti fino a 120 km/h).

✓ Estetico

La particolare conformazione con i pilastri inclinati dona un’immagine dinamica e tecnologica all’insieme ospitante. Personalizzabile in diversi colori.

✓ Funzionale

Ideale per aree di parcheggio di uffici, supermercati, ipermercati, abitazioni private, parchi e condomini. Una pensilina offre riparo fino a 4 autovetture.

✓ Semplicità di installazione

Facilità di posa in opera grazie alla modularità delle pensiline e struttura portante assemblata con perni d’acciaio.

✓ Economico

Le pensiline rientrano nella tariffa “impianto integrato” del Conto Energia.

24 | 25


Lampioni “Kit ad isola” per l’illuminazione stradale ad energia solare fotovoltaica I lampioni fotovoltaici ad isola consentono di creare, in zone non elettrificate, una rete di illuminazione che sfrutta l’energia solare, in alternativa alla alimentazione di rete a 230 V AC, consentendo una veloce installazione di punti luce ed una grande versatilità nella realizzazione degli impianti di illuminazione stradale. La nuova serie di lampioni ad energia solare fotovoltaica KFV LED, grazie alla sorgente di luce realizzata con diodi LED, segna una svolta importante nei sistemi di illuminazione autonoma, introducendo rendimento ed affidabilità, che fino a pochi anni fa apparivano irraggiungibili. Il Kit fotovolatico ad isola per illuminazione stradale fornito da Thermosolar, trova la sua applicazione sia nella pubblica illuminazione sia in quella privata: parcheggi, strade, giardini pubblici, parchi ed in tutti quei luoghi in cui non vi è convenienza economica ad installare impianti da rete di tipo tradizionale.

In particolare, si rivela vantaggioso in contesti ambientali dove per vincoli paesaggistici, di sicurezza, di servitù di passaggio (o per la presenza di passaggi ferroviari ed autostradali) risulta estremamente costosa la costruzione di cavidotti per l’interconnessione alla rete di distribuzione. Principali vantaggi del lampione fotovoltaico ✓ Non ha bisogno di energia elettrica dalla rete, quindi ogni unità è autonoma; ✓ L’energia è ricavata esclusivamente dalla luce del sole, per essere immagazzinata di giorno su speciali accumulatori ed erogata di notte; ✓ Non richiede intervento di alcun operatore: la centralina elettronica, una volta programmata, gestisce accensioni e spegnimenti autonomamente; ✓ Il sistema è altamente affidabile perché realizzato totalmente con componentistica allo stato solido; ✓ Ottimo rapporto qualità prezzo.

26 | 27


Moduli fotovoltaici Il modulo fotovoltaico, chiamato anche pannello, è un assemblaggio di celle collegate in serie, capace di generare energia se esposto a luce solare. Thermosolar dispone di due tipologie di moduli fotovoltaici: ✓ Pannelli al silicio monocristallino ✓ Pannelli al silicio policristallino Proprietà ✓ Realizzato con celle ad alta efficienza; ✓ Stabilità delle prestazioni elettriche nel tempo grazie all’utilizzo di sole materie prime di qualità e di tecnologia al silicio cristallino;

✓ Ridotta tolleranza sulla potenza di uscita,

+/- 3%(+/- 2% per il silicio policristallino), che minimizza le perdite per mismatch; ✓ Ottima risposta spettrale ed eccellente comportamento alle basse insolazioni grazie ad avanzate tecniche di produzione di celle e moduli; ✓ Peso ed ingombri ridotti; ✓ Equipaggiato con connettori a innesto rapido e cavi adatti ad ogni tipo di configurazione. Qualità e affidabilità ✓ Processo di produzione cella - modulo completamente automatizzato; ✓ Utilizzo di soli materiali certificati.

Inverter L’energia prodotta dal modulo è a corrente continua (DC), convertita in corrente alternata (AC) dall’inverter. Thermosolar è in grado di fornire inverter per qualsiasi tipo di applicazione garantendo: ✓ Affidabilità; ✓ Elevati rendimenti per massimizzare la produzione energetica; ✓ Display LCD; ✓ Sistema completo per monitoraggio e storico dati; ✓ Semplicità di installazione. Tipologia inverter ✓ Inverter collegati alla rete dotati di tutte le funzioni per l’impiego in impianti di ogni dimensione; - Connessione in rete monofase (da 1 a 6 kW); - Connessione in rete trifase (da 6 a 500 kW); - Alto rendimento di conversione;

- Inseguimento del punto di massima potenza dell’impianto fotovoltaico; - Ridotta distorsione armonica della corrente d’uscita; - Capacità di limitare la potenza in ingresso; - Bassa ondulazione sulla tensione del generatore fotovoltaico; - Spegnimento automatico in caso di sovrasottotensione e sovra-sottofrequenza della tensione della rete.

✓ Inverter per impianti ad isola (da 0,2 a 2kW) - Principio di funzionamento “SOFT START; - Alto rendimento di conversione (anche a bassi carichi); - Onda sinusoidale modificata; - Basse perdite a vuoto; - Stabilità di tensione d’uscita; - Basso contenuto armonico; - Capacità di sostenere sovraccarichi temporanei.

28 | 29


Regolatori di carica

Accumulatori L’immagazzinamento di energia in impianti fotovoltaici ad isola (stand-alone) è effettuato con accumulatori. Questi garantiscono un servizio continuo di energia anche durante le ore notturne o di scarsa insolazione. Thermosolar dispone di due tipologie di accumulatori: Piastre positive tubolari (da 2 a 12V) Le batterie al piombo vengono utilizzate nelle applicazioni stazionarie dove sono richiesti frequenti cicli di carica e scarica. Gli accumulatori sono stati progettati per funzionare in condizioni ambientali estreme e per applicazioni gravose unite da un’alta affidabilità. Grazie all’innovativo passaggio polare viene garantita assenza di corrosione e una vita utile oltre i 15 anni. Proprietà ✓ Affidabilità; ✓ Ridotta manutenzione; ✓ Flessibilità nelle applicazioni;

✓ Facilità di installazione; ✓ Elevata resistenza ai cicli; ✓ Adatte per condizoni estreme; ✓ Bassa autoscarica. Piastre positive piane (da 6 a 12V) Le batterie al piombo sono destinate a fornire energia a tutte quelle applicazioni che richiedono elevate prestazioni, massima affidabilità, ridotto ingombro e minima manutenzione. Gli accumulatori sono costruiti con monoblocchi in materiale plastico resistente alle sollecitazioni meccaniche, con chiusura termosaldata al monoblocco al fine di garantire una totale ermeticità. Proprietà ✓ Affidabilità; ✓ Ridotta o esente manutenzione; ✓ Flessibilità nelle applicazioni; ✓ Facilità di installazione; ✓ Bassa autoscarica.

Il regolatore di carica viene utilizzato per preservare il funzionamento dell’accumulatore, evitando scariche e cariche eccessive. Il regolatore disattiva il carico quando lo stato di carica della batteria è troppo basso e disattiva l’impianto fotovoltaico quando vi è uno stato di carica eccessivo. La serie dei regolatori N.TH è il risultato degli studi dei tecnici Thermosolar e dell’esperienza maturata su migliaia di impianti fotovoltaici,

realizzati in oltre un decennio e funzionanti in tutto il mondo. Proprietà ✓ Adatto per tutte le esigenze, dall’impianto di pochi W, all’impianto di centinaia di KW; ✓ Affidabilità; ✓ Possibilità di controllare sia la carica minima sia quella massima delle batterie; ✓ Possibilità di personalizzazione.

Sistemi di monitoraggio per impianti fotovoltaici. Un impianto fotovoltaico viene remunerato in base all’effettiva produzione di energia, per questo è di fondamentale importanza monitorare l’impianto e le sue effettive condizioni in ogni momento. è un dispositivo atto a permettere il telecontrollo degli impianti fotovoltaici attraverso differenti dispositivi di telecomunicazione (PSTN GSM - Ethernet). È composto da apparati che consentono il controllo e la telegestione da remoto di impianti di generazione fotovoltaica, utilizzando il software fornito da

Thermosolar ed integrando le funzionalità di controllo a distanza e segnalazione guasto o intrusione con tecnologie di facile utilizzo (SMS - e-mail - Web). Esso consente: ✓ Segnalazione non appena si verifica un calo di produzione ingiustificato; ✓ Monitoraggio e controllo dei dati da internet; ✓ Acquisizione dati per tutti i tipi di moduli e inverter.

30 | 31


Thermosolar Via Aldo Moro, 16/A - C.P. 50 41043 Formigine (MO) ITALY

Tel. +39 059 570907 Fax +39 059 556369 e.mail: info@thermosolar.it www.thermosolar.it


Thermosolar 2010