Page 51

AUTUMNEVENT Firenze

PROFUMI DI TOSCANA Lo Chef Concierge consiglia e racconta What the Chef Concierge recommends

I mesi autunnali in Toscana offrono numerose occasioni per scoprire i gioielli e le ricchezze di questa meravigliosa regione. “Offriamo ai nostri ospiti un ventaglio di esperienze a tutto tondo, con l’obiettivo di far loro conoscere l’origine e la lavorazione di quei prodotti alimentari che rappresentano l’eccellenza della cucina italiana e mondiale - spiega lo Chef Concierge di Four Seasons Hotel Firenze, Paul Lydka -. Cominciamo a settembre con la Festa del Vino a Greve in Chianti e con quella dell’Uva di Impruneta. Poi, dalla fine di ottobre a novembre, è tempo di una delle esperienze più particolari tra quelle che proponiamo, la Caccia al Tartufo”. Tre anni fa, infatti, le visite alle tenute di produzione dei grandi vini erano in crescita. Ecco che nacque l’idea di ideare un’esperienza dedicata ad un’altra eccellenza toscana, il pregiatissimo tartufo bianco che cresce nel Pisano. “Si tiene a San Miniato, nella zona intorno a Pontedera, e consente di vivere una mattinata o un pomeriggio indimenticabili, camminando tra alberi secolari, accompagnati da esperti cercatori con i loro cani - spiega Lydka -. Un momento raro, unico, per coloro che vogliano immergersi in un’esperienza che difficilmente si può provare altrove.” Per chi poi preferisse vedere con i propri occhi come si produce l’oro liquido di Toscana, “un’altra proposta d’eccellenza è quella della scoperta della lavorazione dell’olio - aggiunge lo Chef Concierge -. Possiamo accompagnare i nostri ospiti nella fattoria dell’Ornellaia, nelle terre di Bolgheri, dove è possibile incontrare le persone che si occupano degli uliveti tutti i giorni, vedendo in azione strumenti e macchinari altrimenti fermi per la maggior parte dell’anno. Si può assistere al lavoro nel frantoio e viverne l’esperienza in prima persona, fatta di odori, profumi, consistenze, e riportandone un ricordo indimenticabile. E, come accade per il vino, la percezione di come nasce il prodotto rende poi più intenso il rapporto con le pietanze e la degustazione di esso.” Non mancano infine gli appassionati del lavoro degli artigiani italiani e toscani, famosi in tutto il mondo per la loro maestria: “è una delle attrattive maggiori per i nostri ospiti - conclude sorridendo Paul Lydka - che spesso chiedono di poter visitare l’officina di un fabbro per vedere come lavora. Quando tornano in Hotel, riportano battiporta o serrature con chiavi uniche, che faranno bella mostra nelle loro case in giro per il mondo, in ricordo di un viaggio e di un’esperienza indimenticabili”.

The autumn months in Tuscany offer many chances to discover the gems and treasures of this wonderful region. “We provide our guests with a full range of experiences, aimed at introducing them to the origin and processing methods of the food products that represent the excellence of international and Italian cuisine- says the Chef Concierge of Four Seasons Hotel Firenze, Paul Lydka -. We start in September with the Wine Festival in Greve in Chianti and the Grape Festival in Impruneta. Then, from late October through November, our guests can enjoy one of our most interesting experiences, Truffle Hunting”. Three years ago, in fact, there was a significant increase in the number of visits to the wine estates that produce Tuscany’s best-known wines. And so, the idea of creating an experience devoted to another typical Tuscan food of the highest quality, the precious white truffle that grows in the Pisa area, came about. “The hunt takes place in San Miniato, in the area around Pontedera, and allows our guests to enjoy an unforgettable morning or afternoon, walking amidst age-old trees, accompanied by professional truffle hunters and their dogssays Lydka -. A rare, unique moment, designed for those who wish to enjoy an experience that they can hardly find anywhere else”. For those who wish to see with their own eyes how Tuscany’s “liquid gold” is produced, “we provide another experience devoted to learning all about olive oil making- says the Chef Concierge-. We take our guests to the Ornellaia estate, in the Bolgheri area, where they can spend the day meeting the people who take care of the olive groves and seeing how the equipment and machinery work. They can participate in the olive oil making process at the oil mill and experience in person the aromas, flavors and textures that create an unforgettable memory. And, just as with wine, understanding how the product is made makes the experience of tasting it even more enjoyable and rewarding”. There is also an experience designed for the fans of Italian and Tuscan artisans, worldwide renowned for their craftsmanship and skill: “It is one of our guests’ favorite attractions- concludes Paul Lydka with a smile-. They often ask us to visit the workshop of a blacksmith to see how he works. They usually come back to the hotel with door-knockers or locks and amazing keys, which will be used to decorate their houses all over the world, as a souvenir of an unforgettable trip and experience”.

51

50-51 Paul Lydka.indd 51

21/09/17 15:47

Seasonings Autumn 2017  
Advertisement