Page 1

ANNUAL REPORT 2009


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ANNUA L R EP ORT 20 0 9

3


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

“CON CORAGGIO E VISIONE SUL FUTURO, COSÌ IL GRUPPO COIN HA RISPOSTO ALLA SFIDA DEL CAMBIAMENTO”

CARI SHAREHOLDERS, Il 2009 è s t a to un a n n o m o l to im p o r t a nte p e r il Gr up p o Co in , un a n n o di s f i d e e di nuov e re a li z z a z i o ni . A b bi a m o im p re s s o un ’ a c c e l e ra z i o n e a l n o s t ro m o d e ll o di busine s s e , g ra z i e a l s u c c e s s o d e ll e n u o v e fo r m ul e di Co in e OVS , a ll a c o s t a nte atten z i o n e a i p ro c e s s i a z i e n d a li e a ll ’ a ll a rg a m e nto d e l n et w o rk d e i n e g oz i , abbiamo otte n u to ott imi ri s ul t a t i f in a n z i a ri e o p e ra t i v i , p ur n e l c o rs o di un periodo c a ra tte ri z z a to d a un a g e n e ra li z z a t a , g ra v e c o nt ra z i o n e d e i c o n s umi . L’acquis i z i o n e di Up im , a v v e n u t a fo r m a lm e nte n e l di c e m b re d e l 20 0 9 , h a t rasformato il Gr up p o Co in n e l p iù g ra n d e R et a il e r i t a li a n o di a b bi gli a m e nto . Gra z i e a questa o p e ra z i o n e , s i è v e ri f i c a to un e c c e z i o n a l e ra ffo r z a m e nto d e ll a rete , già ampia , d e i n e g oz i . Il Fattura to c o n s o li d a to s otto ins e g n a , 1 . 257 , 6 mili o ni di Euro , c re s c e d e l 7 , 2 % rispetto a ll ’ a n n o p re c e d e nte . Il Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o s i a tte s t a a 149 , 5 mi lioni di Euro ( 12 , 5 % s ull e v e n di te n ette ) in c re s ci t a d e ll ’ 11 , 9 % ri s p etto a l 20 0 8 . Il Risulta to N etto è p o s i t i v o p e r 44 , 3 mili o ni di Euro in c re s ci t a d e l + 16 , 0 % rispetto a l 20 0 8 . Ripercor ri a m o in s i e m e l e t a p p e s a li e nt i di q u e s to a n n o ri c c o di e v e nt i . N e l 2009 ab bi a m o c o m p l et a to il p i a n o di inte g ra z i o n e d e l n et w o rk M e l a bl u , con la c o n v e rs i o n e di 48 n e g oz i n e l fo r m a to OVS In d u s t ry e c o n l a chi u s u ra, avve n u t a n e ll ’ a p ril e 20 0 9 , d e ll a s e d e c e nt ra l e di M e l a bl u . N e i n e g oz i convert i t i a b bi a m o c o n s unt i va to un a um e nto d e ll e v e n di te di circ a il 50 % . Questo s u c c e s s o c o n fe r m a l ’ eff i c a ci a d e ll a fo r m ul a OVS In d u s t ry ch e , s e m p re di più, in c ro ci a s e g m e nt i di ffe re nt i p e r et à e s t a t u s s o ci a l e e s i s i t u a , s i a n e l panoram a m et ro p o li t a n o ch e n e ll e re a l t à m e di o - p i c c o l e , c o m e un p l ay e r fo r te mente co m p et i t i v o . Il vecchio O v i e s s e s t a di v e nt a n d o , v e l o c e m e nte , s e m p re di p iù OVS In d u s t ry , un nuovo c o n c e pt ch e uni s c e un ’ e s p e ri e n z a di a c q ui s to a s p ira z i o n a l e a un p re z zo attra e nte , m o d a e c o n v e ni e n z a in un o s p a z i o ri di s e g n a to i s p ira n d o s i a ll e

4


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

architett ure in d u s t ri a li . Un m o d o p e r c re a re c ul t ura d e ll a m o d a e un te nt a t i v o di porgere p ro d ott i di g u s to a d a m p i e fa s c e di cli e nt i . N e l 20 0 9 s o n o s t a t i ristruttura t i c o n l a fo r m ul a OVS In d u s t ry a l t ri 16 n e g oz i ch e , d a ll a ri a p e r t ura , hanno re gi s t ra to un a c re s ci t a n e ll e v e n di te d e l 15 % . A fine ge n n a i o 2010 i n e g oz i dirett i rin n o va t i s e c o n d o l o s t il e OVS In d u s t ry sono 155 ( il 49 % d e i n e g oz i dirett i ) . Il concetto di Wo rk in Pro g re s s g ui d a l a mi a i d e a di b u s in e s s . Un c a nt i e re di lavori se m p re a p e r to , ch e n o n s i fe r m a a rip o s a re s ui s u c c e s s i otte n u t i m a s i interrog a c o s t a nte m e nte s u c o m e s i p u ò mi gli o ra re , p ro g re dire , c re s c e re . Coin, il bra n d s to ri c o ch e d à il n o m e a l Gr up p o , h a in c re m e nt a to n e l 20 0 9 l a s u a offerta c o n l ’ in cl u s i o n e n e i s u o i s p a z i di v e n di t a di m a rchi di m o d a , m o l t i d e i quali “in c o n c e s s i o n ” . L ’ in s e g n a Co in s i è ril a n ci a t a , d o p o i p rimi p a s s i c o m p i u t i nel 2008 c o n il re s ty lin g d e ll a s e d e di Mil a n o p i a z z a 5 Gi o r n a te e o ra , a c c a nto ai tradizi o n a li “ h o u s e b ra n d s ” , Co in offre un a s e l e z i o n e di m a rch e m o l to ri c c a , capace di ri s p o n d e re a ll e e s i g e n ze d e i cli e nt i di un s of i s t i c a to D e p a r t m e nt Store. Restano a n c o ra n e g oz i d a ril a n ci a re e m o l t i a l t ri b ra n d di m o d a d a in s e rire . Ma la strada int ra p re s a è q u e ll a gi u s t a , te s t im o ni a t a d a i ri s ul t a t i e c o n o mi ci d e ll e filiali rist r u tt ura te , l a rg a m e nte s up e ri o ri a q u e lli m e di otte n u t i f in o a l 20 07 . Se una v o l t a i b ra n d e ra n o t i e p i di a ll ’ i d e a di e nt ra re in Co in , o g gi re gi s t ri a m o con soddi s fa z i o n e ch e a d a l c uni l ’ in g re s s o è im p o s s ibil e p e r s a t ura z i o n e d e gli spazi. Infine, l’a c q ui s i z i o n e di Up im , c o n l a q u a l e h o v o l u to a p rire q u e s to m e s s a g gi o . Il 17 dice m b re 20 0 9 il Gr up p o Co in h a ra g gi unto un a c c o rd o p e r l ’ a c q ui s to d e l 100% de l c a p i t a l e s o ci a l e di Up im S rl , p re s e nte s ul te r ri to ri o n a z i o n a l e c o n 135 negozi dirett i c o n il m a rchi o Up im e 15 n e g oz i c o n il m a rchi o B l uK i d s , o l t re a un a rete in fra n chi s in g c o n p iù di 20 0 n e g oz i . Co n Up im a c q ui s i a m o un e c c e ll e nte network di l o c a t i o n c o m m e rci a li s i t u a te n e i c e nt ri s to ri ci e l a p o s s ibili t à di giocare un r u o l o im p o r t a nte n e l R et a il n o n a lim e nt a re , a um e nt a n d o l a re ddi t i vità della n o s t ra im p re s a , ott imi z z a n d o ri s o rs e e c o m p ete n ze . Desidero chi u d e re q u e s to m e s s ag gi o c o n un rin g ra z i a m e nto : h o v i s to in q u e s t i anni cres c e re l o s p iri to di s q u a dra , d a l p e rs o n a l e d e i n e g oz i a l te a m m a n a g e ri a le di regi a , t u tt i ri v o l t i a c o n s e g uire gli im p o r t a nt i ri s ul t a t i di q u e s to di ff i cil e 2009. A o g n un o di l o ro va il mi o g ra z i e s in c e ro .

STEFANO BERALDO CEO Gruppo Coin

5


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

6


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

7


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

8


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

9


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

10


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

I NUMERI

11


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

RASSEGNA STAMPA creatività Lorenzo Petrantoni consegna lunedì 17 maggio

112 2


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

RASSEGNA STAMPA creatività Lorenzo Petrantoni consegna lunedì 17 maggio

11 3 3


KEY EVENTS ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

GRANDE APERTURA A BUDAPEST PER COIN ED OVS. Paris Hilton madrina dell'evento 3 settembre 2009

ACQUISIZIONE NEGOZI MELABLU E DEM

I negozi Melablu e DEM, recentemente acquisiti vengono convertiti nel formato OVS industry

9 NUOVE APERTURE COIN

DEMOCRATIC Prende il via il progetto democratic wear coin con una proposta di capi limited edition disegnati da giovani creativi in vendita a 10 euro

PRIMO CONTEMPORARY SHOP BABY ANGEL A MILANO IN LARGO LA FOPPA. Dal 15 settembre al 1° ottobre una nuova idea per portare la moda tra la gente 11 settembre 2009

COIN RINNOVA LA COLLABORAZIONE CON WHITE CLUB. A partire dal 24 febbraio, in concomitanza con la fiera del White all’interno dello store di Milano, piazza Cinque Giornate sono state messe in vendita le creazioni della collezione P/E 09 di cinque talentuosi designer: Steinunn, Mikio Sakabe, Paolo Errico, Kaviar Gauche e Jean Pierre Braganza 18 febbraio 2009

14


KEY EVENTS ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

GRUPPO COIN ACQUISISCE IL 100% DEL CAPITALE SOCIALE DI UPIM 17 dicembre 2009

OVS INDUSTRY INAUGURA IL SUO PRIMO STORE IN CINA A SHANGHAI. 26 ottobre 2009

114 NUOVE APERTURE OVS

OVS E TELETHON: INSIEME PER IL SOSTEGNO ALLA RICERCA

OVS ha rinnovato per il quarto anno consecutivo il proprio impegno a sostegno della ricerca confermando l lapartnership partnershipalla allaMaratona MaratonaTT elethon2009. 2009. a elethon

KIDDY CITNY PER OVS INDUSTRY: L’ARTE NON CONVENZIONALE ENTRA IN NEGOZIO.

COINCASADESIGN 2009 È FIRMATA 5.5. Dopo una squadra di designer italiani nel 2007, anno del debutto di Coincasadesign, delle Front, le quattro affascinanti designer svedesi e dei giovani allievi de L’Ecal di Losanna nel 2008, è la volta della Francia.

L’artista berlinese ha dipinto col suo stile, unicoed edoriginale,‟ originale, muri unico e vetrate dello store OVS di Milano San Babila

22 aprile 2009

8 settembre 2009

15


HISTORICAL TREND ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

SALES PERFORMANCE (in euro mln) 1350

1300

1257,6

1250

1200

1181,9 1150

1173,4

1116,7

1100

1050

1057,5 1000

950

900 2005

2006

2007

2008

2009

EBITDA (in euro mln) 149,5

144,6 133,7 114,7 92,3

2005

2006

2007

2008

2009

NET PROFIT (in euro mln)

44,3

43,5 38,2

10,3

-4,5 2005

2006

2007

16

2008

2009


HISTORICAL TREND ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

SELLING AREA (mq)

729.000

541.752

414.559

2005

546.000

455.469

430.976

2006

2007

2008

2009

dopo acquisizione UPIM

NUMERO NEGOZI

690

540 499

344

2005

394

358

2006

2007

2008

2009

dopo acquisizione UPIM

NUMERO DIPENDENTI

9910

5618

2005

6424

6537

2007

2008

7140

6091

2006

dopo acquisizione UPIM

17

2009


BOARD OF DIRECTORS ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

CONSIGLIO DI AMMINISTR AZIONE A n dre a Ca r ra ra Stefa n o B e ra l d o Eri c B o u ch e z Ma r t a Co in

Presidente Amministratore Delegato Amministratore Amministratore

Pi e ro Co in R o b e r to Fe r ra re s i

Amministratore

V i tto ri o Le v i

Amministratore

Mi ch e l M . Pa ri s

Amministratore

R a ffa e l e R . V i t a l e

Amministratore

Amministratore

COLLEGIO SINDACALE D a v i d R e a li

Presidente

R o b e r to Co r te ll a z zo W i e l

Sindaco Effettivo

Ca rl o Ha s s a n

Sindaco Effettivo

A n dre a Chi a ra va lli

Sindaco Supplente

Gi u s e p p e D o l c ett i

Sindaco Supplente

SOCIETĂ€ DI REVISIONE Pri c e wa te r h o u s e Co o p e rs S . p . A.

19


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

20


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

IL GRUPPO COIN

RELAZIONE SULLA GESTIONE

23

BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 GENNAIO 2010 PROSPETTI CONTABILI: • Situazione patrimoniale finanziaria consolidata

46

• Conto Economico consolidato

47

• Conto Economico complessivo consolidato

48

• Rendiconto finanziario consolidato

49

• Prospetto delle variazioni nei conti di patrimonio netto consolidato

50

NOTE ESPLICATIVE

53

Principi di consolidamento

56

Principi contabili e Criteri di valutazione

57

Analisi delle voci della situazione patrimoniale finanziaria consolidata

67

Commento alle principali voci di conto economico consolidato

99

Rapporti con entità correlate RICONCILIAZIONE DEL PATRIMONIO NETTO E DEL RISULTATO CONSOLIDATO CON QUELLI DELLA CAPOGRUPPO

104 106

PROSPETTO DELLA COMPOSIZIONE DEL GRUPPO

106

ALLEGATI AL BILANCIO CONSOLIDATO

107

SINTESI DEI BILANCI DELLE SOCIETÀ CONTROLLATE

113

ATTESTAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO

131

RELAZIONE DELLA SOCIETA’ DI REVISIONE

135

21


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

22


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

REL AZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTR AZIONE SULL A GESTIONE PER L’ESERCIZIO CHIUSO AL 31 GENNAIO 2010 (ESERCIZIO 2009)

23


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

GRUPPO COIN REL AZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTR AZIONE SULL A GESTIONE PER L’ESERCIZIO CHIUSO AL 31 GENNAIO 2010 (ESERCIZIO 2009) L ’ e s e rci z i o a p p e n a c o n cl u s o è s t a to c a ratterizzato da alcuni importanti fattori di crescita che h a n n o inte re s s a to l e p rin cip a li a re e di business e rappresentano una base fondamentale per lo s v il up p o d e l fa tt ura to e d e i ri s ul t a t i di Gruppo Coin: - c o n v e rs i o n e d e ll a e x rete M e l a bl u e DEM in negozi OVS industry - s v il up p o d e ll a rete e ri s t r u tt ura z i o n e di negozi con il nuovo formato OVS industry - p ro g re s s i v o mi gli o ra m e nto d e ll ’ offe r t a Coin con un costante incremento della presenza di m a rchi te r z i m o l t i d e i q u a li g e s t i t i c o n la formula in Concessions - a v v i o d e l B u s in e s s to B u s in e s s - a c q ui s i z i o n e di UPIM . Si a p ure in p re s e n z a di un m e rc a to c a ratterizzato da un trend negativo, la progressiva imple m e nt a z i o n e di q u e s t a s t ra te gi a di s v il uppo e la costante attenzione ai processi aziendali con l ’ o bi ett i v o di mi gli o ra re l ’ eff i ci e n z a g e s t ionale, hanno consentito al Gruppo di ben contrastare le din a mi ch e e s te r n e e di chi u d e re q u e s to esercizio con risultati ampiamente soddisfacenti. Il Fa tt ura to c o n s o li d a to s otto in s e g n a , 1.257,6 milioni di Euro, che include il fatturato realizzato d a i p a r t n e rs in “ c o n c e s s i o n ” , c re s c e d e l 7,2% rispetto all’anno precedente; il Margine Operativo Lo rd o s i a tte s t a a 149 , 5 mili o ni di Euro ( 12,5% sulle vendite nette) in crescita del 11,9% rispetto a l 20 0 8 ( q u a n d o e ra p a ri a 133 , 7 mili o ni di Euro e 11,7% sulle vendite nette). Il Risultato Netto è p o s i t i v o pe r 44 , 3 mili o ni di Euro in c re s cita del +16,0% rispetto al 2008 (38,2 milioni di Euro). Per q u a nto ri g u a rd a l a din a mi c a f in a n z i a ri a , l’indebitamento netto finanziario al 31 gennaio 2010, si a tte s t a a 347 , 6 mili o ni di Euro ; s e s i e s cludessero gli effetti finanziari derivanti dall’acquisizione UPIM ( in d e bi t a m e nto d e ll a s o ci et à in c o rporata e connesso aumento di capitale dei manager) la Po s i z i o n e Fin a n z i a ri a N ett a di Gr up p o s i attesterebbe a -264,4 milioni di Euro. In netta crescita ri s p etto all ’ e s e rci z i o p re c e d e nte il Ca s h Flow della gestione corrente positivo per 34,4 milioni di Euro ( e ra n e g a t i v o p e r 57 , 5 mili o ni di Euro al 31 gennaio 2009). In un c o nte s to m a c ro e c o n o mi c o in c e r to, il management di Gruppo Coin ha preferito controllare l a l e va d e l circ o l a nte e v i t a n d o l a fo r m a zione di rimanenze di fine stagione anche a fronte di una min o r s p int a s ull e v e n di te ; q u e s t a s c e l t a, se da una parte potrebbe aver influenzato l’andamen to d e i ri c a v i , h a d ete r min a to un mi gli o ra mento nella rotazione delle scorte e quindi del circolante di Gr up p o . Co n v e rs i on e e x rete M e l a bl u e DEM in n egozi OVS industry Si è s o s t a n z i a lm e nte c o m p l et a to n e l 2009 il piano di integrazione del network Melablu con la c o n v e rs i o n e di 48 n e g oz i n e l fo r m a to OVS industry e con la chiusura, avvenuta nell’aprile del 20 0 9 , d e ll a s e d e c e nt ra l e di M e l a bl u . Particolarmente rilevante la crescita delle vendite regis t ra t a n e i n e g oz i c o n v e r t i t i ( circ a il + 50%); va sottolineato come tale crescita si sia uniform e m e nte v e ri f i c a t a n e ll e di v e rs e t ip o l ogie di negozi ossia tanto nelle conversioni di posizioni a ll ’ inte r n o di c e nt ri c o m m e rci a li q u a nto in importanti quartieri cittadini e in negozi situati in p i c c o l e - m e di e ci tt a din e ; ci ò c o n fe r m a l a polivalenza della formula OVS industry capace di incont ra re i g u s t i e i bi s o g ni d e ll e di v e rs e t ip ologie di clienti. Il p ro c e s s o di c o n v e rs i o n e h a d ete r minato un immediato miglioramento nel margine; ulteriore s in e rgi a è s t a t a ra g gi unt a s ul fro nte d ei costi di struttura con la chiusura ad aprile 2009 della s e d e o p e ra t i va d e ll ’ e x n et w o rk M e l a bl u . I ri s ul t a t i d e ll ’ e s e rci z i o a p p e n a c o n cl u s o riflettono peraltro solo in parte i contributi derivanti d a ll a rete di n e g oz i c o n v e r t i t i in q u a nto da una parte le attività di cantiere per la ristrutturazio n e d e i n e g oz i h a n n o c o m p o r t a to l a p e rdita mediamente di tre settimane di vendita per negozio ri s t r u tt ura to e d a ll ’ a l t ra q u e s t i s o n o s tati riaperti con il nuovo formato OVS industry solo per un a p o r z i o n e d e ll ’ e s e rci z i o 20 0 9 . N e ll ’ e s e rci z i o in c o rs o ( 1 fe b b ra i o 2010 – 31 gennaio 2011) tutti i benefici saranno pienamente re a li z z a t i e s i p u ò ra gi o n e v o lm e nte ri te nere che il Margine Operativo Lordo a regime derivante da t u tt i i n e g oz i c o n v e r t i t i s i a p a ri a l d o p pio di quello consuntivato nel 2009. N e ll ’ a g o s to d e l 20 0 9 s o n o s t a t i c o n v e rtiti anche 7 negozi acquistati dalla catena DEM; anche in q u e s to c a s o l a t ra s fo r m a z i o n e d e i p unti vendita nel formato OVS industry ha determinato un a s o s ten u t a c re s ci t a d e ll e v e n di te e della redditività in linea con le performances delle con v e rs i o ni M e l a bl u . R i s t r u tt ura z i o n e di n e g oz i c o n il n u o v o formato OVS industry Co e re nte m e nte c o n l e lin e e di s v il up p o intraprese a partire dal 2006 e sulla base dei positivi ri s ul t a t i otte n u t i , a n ch e n e ll ’ e s e rci z i o appena concluso è continuata l’attività di riconversione d e i n e g oz i O v i e s s e n e l n u o v o fo r m a to OVS industry. Nel 2009 sono stati ristrutturati 16 negozi ch e , d o p o t re s ett im a n e di chi u s ura p e r lavori, sono stati riaperti con il format OVS industry e v i d e n z i a n d o un a c re s ci t a d e ll e v e n di te intorno al 15%. A l 31 g e n n a i o 2010 i n e g oz i dirett i ch e presentano il format OVS industry sono 155 (che rappre s e nt a n o il 49 % d e l tot a l e n e g oz i dirett i) mentre i restanti 159 negozi che compongono la rete dirett a O v i e s s e p re s e nt a n o a n c o ra l a v ecchia immagine. Nel corso dell’esercizio 2010 l’attività di c o n v e rs i o n e s a rà in p a r te ri dim e n s i o nata rispetto all’ultimo triennio (circa 20 negozi ristrut t ura t i a ll ’ a n n o ) p e r p o i rip re n d e re n o n appena sarà conclusa la riapertura dei 64 negozi ex Upim c o n in s e g n a OVS in d u s t ry .

24


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

La va l e n z a di q u e s t a lin e a s t ra te gi c a s i basa sui seguenti elementi: - l ’ im p o r t a nte c re s ci t a a tte s a d e i fa tt urati; in tal senso è rilevante sottolineare che i negozi già ri s t r u tt ura t i s o n o s t a t i s c e l t i s ull a b ase di elementi tecnici/operativi (rinnovo del contratto d ’ a ff i tto, s t a t u s d e l n e g oz i o s otto il p rofilo tecnico impiantistico e tempo intercorso dall’ultim a ri s t r u tt ura z i o n e ) e n o n n e c e s s a ri a mente rappresentano quelli “più adatti” o con la maggior s e n s ibili t à a l n u o v o fo r m a t in te r mini di crescita delle vendite e pertanto implicitamente riteni a m o ch e im p l e m e nt a n d o il fo r m a t OVS industry nei restanti negozi assisteremo ad una cres ci t a d e l fa tt ura to in lin e a c o n q u e ll a fino ad ora realizzata; - l a s t a n d a rdi z z a z i o n e d e l s et - up d e l n u ovo format OVS industry che ha permesso una costante in d u s t ri a li z z a z i o n e d e l p ro c e s s o di c o nversione e quindi la riduzione del costo degli investiment i e d e i te m p i m e di di c a nt i e re d ete r minando un miglior pay-back di progetto. Pro g re s s i v o mi gli o ra m e nto d e ll ’ offe r t a Coin con un costante incremento di marchi molti dei quali g e s t i t i c on l a fo r m ul a in Co n c e s s i o n s In q u e s t i ul t imi d o di ci m e s i a b bi a m o a s sistito al progressivo manifestarsi degli effetti positivi d e l p i a n o di ril a n ci o d e ll ’ in s e g n a Co in ; n el corso dell’esercizio precedente, con la riapertura della n o s t ra f l a g s hip di Mil a n o Pi a z z a 5 Gi o r n ate, la nostra insegna tracciava i primi passi di un percors o d e s t in a to a p o r t a re Co in a ll ’ inte r n o del palinsesto del mondo della moda con la possibilità di offrire a i m a rchi un a v et rin a e un o s p a z io di vendita tra i più innovativi e frequentati da clienti s e m p re a tte nt i a ll e n o v i t à e a ll e p a r t i c olarità in ogni stagione. Questo percorso si è ulteriorm e nte c o n s o li d a to n e l c o rs o d e l 20 0 9 caratterizzato dall’entrata, sia in concessions che con fo r m ul e c o m m e rci a li a l te r n a t i v e , di va ri brands, completando così un’offerta di prodotti che, aff i a n c a t i d a i n o s t ri h o u s e - b ra n d , c re a un assortimento moderno e variegato capace di incontrare l e e s i g e n ze d e i cli e nt i di un m o d e r n o d e partment store. I ri s ul t a t i ra g gi unt i e v i d e n z i a n o s o l o in parte i positivi passi fatti fin d’ora in quanto da una parte bi s o g n a c o n s i d e ra re ch e n o n t u tt i i negozi del network Coin sono stati ristrutturati (rimang o n o a lm e n o 15 n e g oz i d a ril a n ci a re ) e dall’altra gli accordi commerciali e l’inserimento di nuovi m a rchi s o n o s e m p re in e v o l u z i o n e ( n e l 2010 si prevede un ulteriore incremento degli spazi in con c e s s i o n ) ; a dim o s t ra z i o n e d e l s u c c e s s o del percorso intrapreso vale la pena di sottolineare come i ri s ul t a t i e c o n o mi ci d e ll e f ili a li ri s t r u tturate che presentano un mix d’offerta in linea con gli o bi ett i v i f i s s a t i p e r l ’ in s e g n a Co in , s o n o largamente superiori a quelli medi ottenuti sino al 2007. Av v i o d e l B u s in e s s to B u s in e s s N e l c o rs o d e l 20 0 9 il Gr up p o h a a v v i a to un’attività volta a cogliere le opportunità di svilupp o n e ll ’ a m bi to d e l B u s in e s s to B u s in e s s con l’obiettivo di diventare fornitore di abbigliamento di im p o r t a nt i g r up p i d e ll a di s t rib u z i o n e organizzata sfruttando la propria capacità di sviluppo d e ll e c o ll e z i o ni e i va nt a g gi e c o n o mi ci d erivanti dai volumi acquistati. Con la stagione autunnoin v e r n o 20 0 9 s o n o ini z i a te l e v e n di te a l primo cliente Italiano e nel contempo sono stati svilupp a t i ul te ri o ri a c c o rdi c o n o p e ra to ri I t a liani e stranieri con l’obiettivo di iniziare a fornire i primi p ro d ott i c o n l a s t a gi o n e a tt u a lm e nte in corso. I ri s ul t a t i s in o a d o ra otte n u t i s o n o a n cora marginali ma sono destinati a crescere a partire dal 2010 . A c q ui s i z i o n e di UPIM Il 17 di c e mb re 20 0 9 Gr up p o Co in h a ra g giunto un accordo - con un consorzio formato da Investito ri A s s o ci a t i , Pire lli R E , D e u t s ch e B a n k e la Famiglia Borletti - per l’acquisto del 100% del capita l e s o ci a l e di Up im S . r . l . . Up im , c o n v e n di te nette di ca. 430 milioni di Euro, è presente sul territorio n a z i o n a l e c o n 135 n e g oz i dirett i c o n il marchio Upim e 15 negozi con il marchio BluKids, oltre ad un a rete g e s t i t a in fra n chi s in g c o n p iù di 200 negozi. L’acquisizione rappresenta una straordinari a o p p o r t uni t à in q u a nto c o n s e nte di : - e s te n d e re gli a tt u a li fo r m a t i d e l Gr up po ad una rete di ulteriori location complementari di cui b u o n a p a r te di e c c e ll e nte q u a li t à ; - a c q ui s ire un a m a rc a t a p o s i z i o n e di l e a dership nel settore dell’abbigliamento in Italia; - aumentare l’efficienza operativa del Gruppo ottimizzando le risorse e le competenze a disposizione; - a c q ui s ire il p a t rim o ni o int a n gibil e ch e trae origine dalla storia e dalle competenze di Upim. In d a t a 28 g e n n a i o 2010 s i è c o n cl u s o il processo di acquisizione del 100% del capitale sociale di Up im S rl d a p a r te di Gr up p o Co in S . p .A.; ai sensi dell’accordo sottoscritto in data 17 dicem b re 20 0 9 , t ra Gr up p o Co in S . p . A . , Ca rp a ccio Investimenti S.p.A. da una parte e Rinascente Upim S . r . l . d a ll ’ a l t ra , l ’ a c q ui s i z i o n e è a v v e n u t a senza esborso di cassa, ma con l’emissione da parte di Gr up p o Co in S . p . A . di n . 7 . 948 . 132 n u o v e azioni a favore di Dicembre 2007 S.p.A. (la società vei c o l o c o nt ro ll a t a d a l c o n s o r z i o d e i v e n ditori), a fronte del conferimento in natura di una quota ra p p re s e nt a nte il 75 , 65 % d e l c a p i t a l e s ociale di Upim Srl; mentre per il restante 24,35% del cap i t a l e s o ci a l e di Up im S rl , Gr up p o Co in ha trasferito a titolo di permuta a Dicembre 2007 S.p.A. n . 2 . 558 . 426 a z i o ni o rdin a ri e gi à d ete n u te in portafoglio. A conclusione dell’operazione Dicembre 20 07 S . p . A . d ete n e va il 7 , 343 % d e ll e a z i oni di Gruppo Coin. Si s e g n a l a in o l t re ch e a i s e n s i d e gli a r tt. 2343 e 2440 cod. civ., la Conferente ha presentato a Gr up p o Co in S p A un a re l a z i o n e di s t im a della Partecipazione Upim, rilasciata in data 30 dicembre 20 0 9 d a l d ott . A lb e r to B o re lli , e s p e r to nominato dal Tribunale di Venezia, la quale ha confermato ch e il va l o re d e ll a Pa r te cip a z i o n e Up im è almeno pari all’ammontare nominale ed al sovrapprezzo d e ll ’ A um e nto di Ca p i t a l e S o ci a l e di Gr up po Coin S.p.A. deliberato a servizio del conferimento della p a r te cip a z i o n e Up im ( “ A um e nto di Ca p i t ale UPIM”). Copia di tale relazione di stima, è stata messa a di s p o s i z i o n e d e l p ub bli c o n e i te r mini e con le modalità previste dalla legge.

25


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

In o l t re , a i s e n s i d e gli a r tt . 2441 , 6 ° c o m ma, cod. civ. e 158, 1° comma, d.lgs. 158/1998, in data 8 g e n n a i o 2010 l a S o ci et à di R e v i s i o n e Pri cewaterhouseCoopers SpA ha confermato la congruità d e l p re z zo di e mi s s i o n e d e ll e a z i o ni o rdinarie da emettersi nell’ambito dell’Aumento di Capitale Up im . A n ch e t a l e c o p i a d e l p a re re di c o n gruità, è stata messa a disposizione del pubblico nei termini e c o n l e m o d a li t à p re v i s te d a ll a l e g ge. N e ll ’ a m bi to d e ll a s te s s a o p e ra z i o n e , e d in modo particolare con riferimento agli aspetti finanziari , s i e v i d e n z i a ch e : a ) a s o s teg n o d e ll ’ o p e ra z i o n e di a c q ui s i zione l’azionista di riferimento di Gruppo Coin, Carpaccio In v e s t im e nt i S . p . A . , h a e ro g a to in d a t a 28 gennaio 2010 un finanziamento soci subordinato a fa v o re d e ll ’ o p e ra z i o n e p e r un im p o r to c omplessivo di Euro 28.500.000 per una durata di 5 anni a d un t a s s o d e l 4 , 5 % a n n u o . b ) a s up p o r to d e ll a s o s te nibili t à e c o n o mica e finanziaria dell’operazione, l’Amministratore Dele g a to e d a l c uni diri g e nt i di Gr up p o Co in e delle sue controllate hanno sottoscritto un aumento s cin dibil e d e l c a p i t a l e s o ci a l e a p a g a m e nto con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell’art. 2441 , c o m m a 8 , a l o ro ri s e r va to a fro nte del quale sono state emesse n. 3.000.000 nuove azioni o rdin a ri e . c ) c o n l ’ o bi ett i v o di d ot a re Gr up p o Co in di risorse finanziarie necessarie per sostenere gli in v e s t im e nt i ri chi e s t i p e r l ’ inte g ra z i o n e del network Upim, in accordo con le banche finanziatrici s o n o s t a ti rin e g oz i a t i e m o di f i c a t i i te rmini e le condizioni dei finanziamenti concessi a Gruppo Co in . Ta li m o di f i ch e , c o n fo r mi a ll a n u o va s t r u ttura societaria, economica e finanziaria del gruppo, prevedono: - t re n u o v e lin e e di c re di to di c ui : • un a R e v o l v in g Cre di t Fa cili ty p e r Euro 55.000.000, • d u e Lin e e a M e di o Te r min e p e r c o mplessivi Euro 100.900.000; - il m a nte nim e nto d e ll e lin e e di c re di to attualmente esistenti: • un a lin e a di c re di to a m e di o l un g o termine che si compone di 2 tranches: una di Euro 88 . 952 . 0 0 0 ( Te r m Lo a n A ) e un a di Euro 122.692.000 (Term Loan B), • un a lin e a di c re di to a m e di o l un g o termine di tipo revolving per un importo massimo di Euro 170 mili o ni ; - a d e g u a m e nto d e gli s p re a d a ll e m u t a te condizioni di mercato; - re v i s i o n e d e i f in a n ci a l c o v e n a nt p re v i sti dal contratto che sono stati adeguati alla nuova s t r u tt ura s o ci et a ri a , e c o n o mi c a e f in anziaria del gruppo; - c o n fe r m a d e ll a s c a d e n z a d e ll e lin e e di credito il 24 aprile 2012. Pe r effetto d e ll ’ a c q ui s i z i o n e di Up im , s econdo le rilevazioni Sitaricerca relative al periodo gen n a i o – n o v e m b re 20 0 9 , Gr up p o Co in h a una quota di mercato del 5,57% (4,65% escludendo il p e rim et ro Up im ) c o n fe r m a n d o il n o s t ro Gruppo al primo posto nel mercato dell’abbigliamento in I t a li a . N e ll a p re s e nte re l a z i o n e a n n u a l e c o n s o lidata i risultati della UPIM Srl al 31 gennaio 2010, sono in cl u s i n e ll a Si t u a z i o n e Pa t rim o ni a l e Fin anziaria Consolidata e nella Posizione Finanziaria Netta m e nt re l ’ ac q ui s i z i o n e re a li z z a t a a ll a chi usura dell’esercizio non ha avuto alcun impatto sul risult a to d e ll ’ e s e rci z i o 20 0 9 .

26


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

I RISULTATI ECONOMICI N e l p re s e nte d o c um e nto v e n g o n o p re s entati alcuni indicatori alternativi di performance al fine di c o n s e nt ire un a mi gli o re va l u t a z i o n e d ell’andamento della gestione economico - finanziaria del Gr up p o . I ri s ul t a t i e c o n o mi ci c o n s o li d a t i d e ll ’ e s ercizio 2009, che non includono i valori riferiti ad Upim S rl , ri cl a s s i f i c a t i s e c o n d o c ri te ri g e s t i onali e confrontati con quelli dell’esercizio precedente s o n o ri e p il o g a t i c o m e s e g u e ( in mili o ni di Euro):

Ve n di te s otto in s e g n a ( a ) va ri a z i o ne a . p . Ve n di te N ette va ri a z i o ne a . p . Ma rgin e o p e ra t i v o l o rd o ( b ) ( c )

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

€ mln

€ mln

% su VN

1.257,6

1.173,4

7,2%

-0,7%

1.197,8

100,0

4,6% 149,5

1.145,4

% su VN

Va r . € mln

84,3 100,0

52,4

11,7

15,9

-2,3% 12,5

133,7

va ri a z i o ne a . p .

11,9%

A m m o r t a m e nt i

(57,4)

(4,8)

(51,2)

(4,5)

(6,2)

92,1

7,7

82,5

7,2

9,6

R i s ul t a to o p e ra t i v o ( b ) ( c ) va ri a z i o ne a . p . Pro v e nt i ( O n e ri ) f in a n z i a ri R i s ul t a to d e ll a g e s t i o n e o p e ra t i va

11,7%

Im p o s te R ISULTATO NET TO

-17,9%

(18,6)

(1,5)

(19,0)

(1,7)

0,4

73,6

6,1

63,5

5,5

10,1

0,0

0,0

(0,1)

0,0

0,1

73,6

6,1

63,4

5,5

10,2

(29,3)

(2,4)

(25,2)

(2,2)

(4,0)

44,3

3,7

38,2

3,3

6,1

Pro v e nt i / ( O n e ri ) n o n ri c o r re nt i ( d ) R i s ul t a to p rim a d e ll e im p o s te

-7,6%

(a) Le vendite s otto in s e g n a in cl u d o n o l e v e n di te d e i p a r t n e r in c o n c e s s i o n n e i n e g oz i Co in . (b) Includon o di ffe re n ze c a m bi o p e r c o p e r t ura a te r min e s u a c q ui s t i di m e rci in va l u t a ri cl a s s i f i c a t i d a “ p ro v e nt i (oneri) finan z i a ri ” p o s i t i v e p e r 4 , 5 mili o ni di Euro n e ll ’ e s e rci z i o 20 0 9 e n e g a t i v e p e r 5 , 6 mili o ni di Euro n e ll ’ e s e r cizio 2008. (c) Si intend o n o Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o e R i s ul t a to O p e ra t i v o ri cl a s s i f i c a t i s e c o n d o c ri te ri g e s t i o n a li ; n o n includono one ri e p ro v e nt i n o n ri c o r re nt i , i q u a li s o n o in cl u s i n e i p ro s p ett i c o nt a bili c o n s o li d a t i t ra i p ro v e nt i e l e spese opera t i v e . (d) Sono rela t i v i a p ro v e nt i p e r rim b o rs i e d in d e n ni z z i p e r 1 , 2 mili o ni di Euro e o n e ri d a s va l u t a z i o n e p a r te cip a z i o n e per 1,2 milio ni di Euro .

D a l c o n fro nto d e i p e ri o di s i e v i d e n z i a n o le principali variazioni: - Le v e n di te s otto in s e g n a , ch e c o m p re n dono le vendite dei partner in concession all’interno dei n o s t ri n e g oz i , s o n o in c re s ci t a d e l 7 , 2 %. - Le v e n di te n ette c o n s o li d a te , p a ri a 1 . 197,8 milioni di Euro, sono in crescita rispetto all’esercizio p re c e d e nte d e l 4 , 6 % . N e ll ’ e s e rci z i o 2009, il Gruppo Coin ha consolidato la sua leadership nel m e rc a to d e ll ’ a b bi gli a m e nto I t a li a n o ra ggiungendo una quota pari al 4,65% (fonte Sitaricerca p e ri o d o g e n n a i o – di c e m b re 20 0 9 ) o s sia 5,57% se si considera anche la quota relativa a Upim ( e ra 4 , 41% n e l 20 0 8 ) . - Il margine operativo lordo è pari a 149,5 milioni di Euro (12,5% sulle vendite nette) ed è in crescita d e l 11 , 9 % ri s p etto a l c o r ri s p o n d e nte periodo del 2008 (133,7 milioni di Euro e 11,7% sulle ven di te n ette ) . - Gli a m m o r t a m e nt i , p a ri a 57 , 4 mili o ni di Euro, sono superiori rispetto al 2008 (51,2 milioni di Euro ) in c o n s i d e ra z i o n e d e gli in v e s t im e nti realizzati principalmente per le conversioni dei nego z i e x M e l a bl u e d e x D e m in n e g oz i OVS industry, per l’apertura di nuovi negozi OVS industry e Co in , e d e ll e ri s t r u tt ura z i o ni d e i n e g oz i Oviesse nel nuovo format OVS industry. - Gli o n e ri f in a n z i a ri n ett i , p a ri a 18 , 6 milioni di Euro (19,0 milioni di Euro nel 2008) sono compo s t i d a 17 , 8 mili o ni di Euro di inte re s s i p assivi, costi e commissioni su finanziamenti (erano 26,4 mili o ni di Euro n e l 20 0 8 ) e d a di ffe re n ze cambio negative per 0,8 milioni di Euro, erano positive p e r 7 , 5 mili o ni di Euro n e l 20 0 8 ( di c ui 6,6 milioni di Euro da ricondurre all’effetto contabile delle va l u t a z i o ni a l fa ir va l u e d e ll e o p e ra z i o ni a termine di copertura sul cambio Euro/US$). - Le im p o s te s o n o p a ri a 29 , 3 mili o ni di Euro; il tax rate del Gruppo (inteso quale incidenza delle im p o s te s ul ri s ul t a to a nte im p o s te ) è pari a 39,8%, stabile rispetto a quello del 2008. - Il ri s ul t a to n etto è p o s i t i v o p e r 44 , 3 milioni di Euro (3,7% sulle vendite nette) in crescita sullo s c o rs o a n n o q u a n d o è s t a to p a ri a 38 , 2 milioni di Euro (3,3% sulle vendite).

27


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

I risultati economici del Gruppo esposti nella precedente tabella, sono stati riclassificati rispetto a l bil a n ci o re d a tto s e c o n d o i p rin cip i c o ntabili internazionali, in relazione a: - impatto sul costo d’acquisto della merce della variazione del cambio Euro/US$ rispetto al cambio s t a n d a rd d ete r min a to s ull a b a s e d e ll e operazioni in derivati specificatamente effettuate al f in e di g a ra nt ire un a s t a bili t à n e i p re z zi d’acquisto; - p o s te a c a ra tte re n o n ri c o r re nte : in p articolare gli eventi non ricorrenti e non ripetibili, sono s t a t i ri cl a s s i f i c a t i d a ll e c o m p o n e nt i che originano il margine operativo lordo ai proventi ed o n e ri n o n ri c o r re nt i a i f ini di fo r nire una situazione economica gestionale più aderente al reale a n d a m e nto d e l Gr up p o n e ll ’ e s e rci z i o 2009. La t a b e ll a ch e s e g u e m o s t ra l a di v e rs a composizione tra il Margine operativo lordo (EBITDA) che s i d e s um e d a i p ro s p ett i c o nt a bili p re di sposti secondo i principi contabili internazionali e quello e s p o s to n e l Co nto Ec o n o mi c o g e s t i o n e ordinaria precedentemente presentato.

20 0 9

R ISULTATI ECONOMICI ( in mili o ni di e uro )

20 0 8

Variazione

88,8

88,0

0,8

B di c ui o n e ri ( p ro v e nt i ) n o n ri c o r re nti

(1,2)

0,1

(1,3)

C di c ui o n e ri ( p ro v e nt i ) d a c o p e r t ure valutarie

(4,5)

5,6

(10,1)

57,4

51,2

6,2

E = A + D : EBITD A

146,2

139,2

7,1

F = E + B - C : EBITD A g e s t i o n e o rdin a ri a

149,5

133,7

15,9

A R i s ul t a to o p e ra t i v o d a bil a n ci o

D A m m o r t a m e nt i e s va l u t a z i o ni

28


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

OVIESSE

Ve n di te N ette va ri a z i o ne a . p . Ma rgin e o p e ra t i v o l o rd o ( a )

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

€ mln

€ mln

870,6

% su VN

100,0

8,3% 141,7

803,7

Va r .

% su VN

€ mln

100,0

66,9

16,9

6,0

-2,1% 16,3

135,6

va ri a z i o ne a . p .

4,5%

A m m o r t a m e nt i

(41,3)

(4,7)

(34,3)

(4,3)

(6,9)

R ISULTATO OPER ATI VO ( a )

100,4

11,5

101,3

12,6

(0,9)

-1,2%

Note: i dati d e ll a t a b e ll a s i ri fe ri s c o n o a ll ’ in s e g n a O v i e s s e e q uin di in cl u d o n o i ri c a v i e d il ri s ul t a to g e s t i o n a l e d e ll e società Ovie s s e S . p . A . , O v i e s s e Fra n chi s in g S . p . A . e O v i e s s e d . o . o . a l n etto d e ll e e li s i o ni in fra g r up p o . (a) Si intend o n o Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o e R i s ul t a to O p e ra t i v o ri cl a s s i f i c a t i s e c o n d o c ri te ri g e s t i o n a li ; n o n in cludono one ri e p ro v e nt i n o n ri c o r re nt i .

Le v e n di te n ette d e ll ’ in s e g n a O v i e s s e a l 31 gennaio 2010, 870,6 milioni di Euro (+8,3% sul 2008) b e n ef i ci a n o d e i ri s ul t a t i d e ll e c o n v e rs i oni degli ex negozi Melablu e DEM, del positivo andamen to d e ll e v e n di te d e i n e g oz i ri s t r u tt ura t i e riaperti con la formula OVS industry e sono in parte p e n a li z z a te d a ll e v e n di te d e l c a n a l e a ff iliazione che nel 2009 ha subito una contrazione in linea c o n q u e ll a g e n e ra l e d e ll ’ a b bi gli a m e nto in Italia. Il Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o , p a ri a 141 , 7 milioni di Euro, è in crescita del 4,5% rispetto al dato del 20 0 8 . Co m e gi à ill u s t ra to i ri s ul t a t i d e ll’insegna beneficiano solo in parte dei positivi risultati d e i n e g oz i e x M e l a bl u e D e m m e nt re s o no penalizzati dal periodo di inattività degli stessi negozi ( m a n c a n z a di v e n di te p e r t re s ett im a n e in un contesto di costi fissi) corrispondente al periodo di c a nt i e re p e r l a c o n v e rs i o n e in n e g oz i OVS industry. A ll a f in e d e ll ’ e s e rci z i o l ’ in s e g n a O v i e s s e contava 314 negozi diretti in Italia (252 al 31 gennaio 20 0 9 ) e 5 a ll ’ e s te ro , 69 n e g oz i in a ff ili a zione in Italia (61 al 31 gennaio 2009) e 58 negozi in aff ili a z i o n e a ll ’ e s te ro ( e ra n o 38 n e ll ’ e s e rcizio scorso). In b a s e a ll e ril e va z i o ni Si t a ri c e rc a re l a tive al periodo gennaio–novembre 2009, Oviesse con il s u o n u o v o p e rim et ro h a un a q u ot a di m ercato del 3,63% (era 3,46% nel 2008) confermando la n o s t ra in se g n a a l p rim o p o s to n e l m e rc ato dell’abbigliamento in Italia.

29


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

COIN

Ve n di te s otto in s e g n a ( a ) va ri a z i o n e a . p . Ve n di te N ette va ri a z i o n e a . p .

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

€ mln

€ mln

% su VN

378,8

367,7

3,0%

1,9%

319,0

100,0

-6,1% 8,8

Ma rgin e o p e ra t i v o l o rd o ( b )

339,7

% su VN

Va r . € mln

11,1

100,0

(20,7)

(0,3)

9,8

-3,2% 2,8

(0,9)

va ri a z i o n e a . p

n.a

A m m o r t a m e nt i

(16,0)

(5,0)

(15,0)

(4,4)

(1,0)

(7,2)

(2,3)

(16,0)

(4,7)

8,8

R ISULTATO OPER ATI VO ( b )

n.a

Note: i dati d e ll a t a b e ll a s i ri fe ri s c o n o a ll ’ in s e g n a Co in e q uin di in cl u d o n o i ri c a v i e d il ri s ul t a to g e s t i o n a l e d e ll e società Coin S . p . A . e Co in Fra n chi s in g S . p . A . a l n etto d e ll e e li s i o ni in fra g r up p o . (a) Le vendite s otto in s e g n a in cl u d o n o l e v e n di te d e i p a r t n e r in c o n c e s s i o n n e i n e g oz i Co in . (b) Si inten d o n o Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o e R i s ul t a to O p e ra t i v o ri cl a s s i f i c a t i s e c o n d o c ri te ri g e s t i o n a li ; n o n includono o n e ri e p ro v e nt i n o n ri c o r re nt i .

N e l 20 0 9 , l e v e n di te s otto in s e g n a re gi strate all’interno dei negozi COIN sono pari a 378,8 milioni di Euro in c re s ci t a d e l + 3 , 0 % ri s p etto a quelle dell’esercizio precedente. Contribuisce a questo ri s ul t a to il p ro g re s s i v o in c re m e nto d e ll e vendite di Brands presenti in concession all’interno dei n e g oz i dirett i Co in , l e c ui v e n di te n o n ri entrano in quelle contabili di COIN. In lin e a c o n l a d e ci s i o n e di a s s e g n a re m aggiori spazi in concession ai Brand, per il secondo anno c o n s e c u t i v o s o n o s t a t i ri d ott i i m et ri quadrati dedicati alla vendita dei nostri House Brand e, c o n s e g u e nte m e nte , l e re l a t i v e v e n di te . Il Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o di Co in s i a ttesta a 8,8 milioni di Euro (2,8% sulle Vendite Nette) in c re s ci t a ri s p etto a l ri s ul t a to d e l 20 0 8 quando era negativo per 0,9 milioni di Euro. A ll a f in e d e ll ’ e s e rci z i o l ’ in s e g n a Co in c o ntava 46 negozi diretti (43 al 31 gennaio 2009), 5 negozi o u tl et , 2 n e g oz i dirett i a ll ’ e s te ro , 24 n egozi in affiliazione in Italia (25 al 31 gennaio 2009) e 11 a ff ili a t i a ll ’ e s te ro . In b a s e a ll e ril e va z i o ni Si t a ri c e rc a re l a t ive al periodo gennaio–novembre 2009 la quota di mer c a to d e ll ’ in s e g n a Co in s i a tte s t a a 1 , 02 % in crescita rispetto al medesimo periodo dello scorso a n n o q u a n d o e ra 0 , 97 % .

30


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

GRUPPO COIN S.P.A. Gr up p o Co in S . p . A . è un a h o l din g di p a r tecipazioni con compiti di direzione strategica, controllo e c o o rdin a m e nto d e ll e s o ci et à d e l Gr up po. Alcune attività operative che non sono strettamente c o r re l a te a ll e s p e ci f i ci t à d e ll e va ri e a z i ende partecipate sono gestite direttamente dalla capog r up p o e ci ò c o n s e nte di otte n e re d e ll e economie di scala. Le principali attività accentrate in Gr up p o Co in S . p . A . , ch e v e n g o n o e ro g a te alle partecipate, sono: la funzione di tesoreria centra li z z a t a , c o n c o m p i t i di g e s t i o n e e ott imi zzazione dei flussi e delle necessità finanziarie; i servizi a m mini s t ra t i v i e f i s c a li ; i s e r v i z i l e g a li ; l e attività di gestione e sviluppo del network di negozi; le a tt i v i t à di In fo r m a t i o n Te ch n o l o g y ; l e a ttività di logistica e Supply Chain. N e ll ’ e s e rci z i o 1 fe b b ra i o 20 0 9 – 31 g e nnaio 2010 la capogruppo ha registrato ricavi per 77,4 mili o ni di Euro , p re va l e nte m e nte re l a t i v i ai servizi prestati alle controllate. L’esercizio si è chiuso c o n un ri s ul t a to n etto p o s i t i v o p e r 25 , 9 milioni di Euro (in miglioramento rispetto al risultato di 8 , 1 mili o ni di Euro d e ll ’ e s e rci z i o 20 0 8 ) ; il Patrimonio Netto della Gruppo Coin S.p.A. al 31 gennaio 2010 è p a ri a 29 6 , 6 mili o ni di Euro ( e ra p ari a 216,1 milioni di Euro al 31 gennaio 2009).

ALTRE ATTIVITÀ: OB S O ri e nt a l B u y in g S e r v i c e s Ltd , c o n s e d e a Hong Kong, opera nelle regioni dell’Estremo Oriente ( p rin cip a lm e nte Cin a , B a n gl a d e s h e In di a e più in generale nelle aree extra europee), quale agente d e l g r up p o , c o n l ’ o bi ett i v o di s e l e z i o n a re fornitori, supportare le attività di produzione e monito ra re c o n p ro p ri e s t r u tt ure ch e i c o s ti e la qualità dei prodotti siano in linea con gli standard di Gr up p o . Co e re nte m e nte c o n il p ro g etto di incrementare le importazioni dai paesi con costi di p ro d u z i o ne c o m p et i t i v i e di v e rs i f i c a re i paesi stessi di provenienza delle merci, negli ultimi anni l a s o ci et à h a p e rs e g ui to un c o nt in u o p otenziamento delle proprie strutture. N e ll ’ e s e rci z i o 20 0 9 OB S Ltd . h a c o n s e guito un risultato netto positivo per 8,6 milioni di Euro ( e ra 5 , 7 mili o ni di Euro n e l 20 0 8 ) .

PA D AN A S . R . L . IN LIQ UID A ZIONE A s e g ui to d e i ri s ul t a t i n e g a t i v i c o n s e g uiti dal format, la società è stata messa in liquidazione n e l c o rs o d e l 20 0 9 e d ef ini t i va m e nte li quidata alla fine del mese di gennaio 2010; i quattro punti v e n di t a a d in s e g n a Yo . V i . d e di c a t i a ll a moda del bambino e del teen ager, sono stati ceduti ad O v i e s s e . D a s e g n a l a re ch e d a ll a li q ui d a z i one risulta comunque un attivo da distribuire pari a 322 mi gli a i a di Euro . B R AND ZERO S . P . A . La s o ci et à c o s t i t ui t a n e l 20 0 8 h a a v v i a to nel corso dell’esercizio 2008 la gestione delle licenze e d e ll a s ub li c e n z a d e l m a rchi o Lo v e T h erapy a livello mondiale con la collaborazione stilistica di Eli o Fi o r u c ci . L ’ e s e rci z i o chi u d e c o n un risultato negativo pari a 225 migliaia di Euro. B USINESS TO B USINESS Il Gr up p o h a a v v i a to un ’ a tt i v i t à v o l t a a cogliere le opportunità di sviluppo nell’ambito del Bus in e s s to B u s in e s s c o n l ’ o bi ett i v o di diventare fornitore di abbigliamento di importanti grup p i d e ll a di s t rib u z i o n e o rg a ni z z a t a s fr u ttando la propria capacità di sviluppo delle collezioni, un a c c e s s o p ri v il e gi a to a gli a p p ro v v i gi o n a menti e la propria importante piattaforma di sourcing inte r n a z i o n a l e . E ’ s t a t a c o s t i t ui t a , p e r t a nto , l a s o ci età COSI – Concept of Style Italy S.p.A. che ha iniziato ad o p e ra re c o n a l c un e im p o r t a nt i re a l t à i t aliane; l’esercizio, che risente della fase di start up, chiu d e c o n un ri s ul t a to n e g a t i v o p a ri a 331 migliaia di Euro.

GR UPP O COIN UNGHER I A Gr up p o Co in Un gh e ri a Kft o p e ra a B u d apest attraverso un punto vendita che commercializza m e rc e o l o gi e Co in e O v i e s s e . N e l c o rs o d ell’esercizio la società che controlla al 75% Four Corners Kft , l a q u a l e g e s t i s c e ul te ri o ri n e g oz i a d insegna Oviesse, ha proceduto ad effettuare una sva l u t a z i o n e di q u e s t ’ ul t im a in re l a z i o n e a lle perdite subite dalla partecipata e di cui è prevista la c e s s i o n e n e l c o rs o d e l 2010 a l s o ci o di minoranza locale. Per tale motivo Four Corners Kft non è s t a t a c o n s o li d a t a n e l p re s e nte bil a n ci o .

31


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

IL CAPITALE INVESTITO E IL PATRIMONIO NETTO Gli e l e m e nt i p iù s i g ni f i c a t i v i d e ll a s i t u a zione patrimoniale finanziaria consolidata, che include la n e o a c q ui s i t a Up im S . r . l . , ra ffro nt a t i c o n quelli al 31 gennaio 2009 sono i seguenti (in milioni di Euro ) : 31 G e n n a i o 2010

Cre di t i Co m m e rci a li R im a n e n ze

31 G e n n a i o 20 0 9

Var.

75,0

53,5

21,5

260,1

234,0

26,1

(428,4)

(325,0)

(103,4)

Ca p i t a l e Circ o l a nte O p e ra t i v o N etto

(93,2)

(37,5)

(55,8)

A l t ri c re di t i ( d e bi t i ) n o n f in a n z i a ri a b reve

(76,7)

(59,2)

(17,5)

(169,9)

(96,6)

(73,3)

1.083,6

879,8

203,8

(29,0)

(66,1)

37,1

5,7

4,9

0,8

Fo n d o Tra tt a m e nto f in e ra p p o r to e a l t ri fondi

(91,1)

(76,6)

(14,5)

Ca p i t a l e In v e s t i to N etto

799,2

645,3

153,9

451,7

369,5

82,2

In d e bi t a m e nto Fin a n z i a ri o N etto

347,6

275,8

71,7

TOTA LE FONTI DI FIN ANZI A MENTO

799,2

645,3

153,9

D e bi t i Co m m e rci a li

Ca p i t a l e Circ o l a nte N etto Im m o bili z z a z i o ni n ette Im p o s te di ffe ri te n ette A l t ri c re di t i ( d e bi t i ) n o n f in a n z i a ri a l un go

Pa t rim o ni o N etto

I d e bi t i c o m m e rci a li n o n in cl u d o n o circ a 31,2 milioni di Euro di debiti verso fornitori Upim S.r.l. s c a d u t i d a o l t re 6 0 gi o r ni a l 31 g e n n a i o 2010 e che, anche in considerazione del limitato tempo inte rc o rs o t ra il gi o r n o in c ui è ini z i a t a la gestione della società da parte del gruppo e la fine d e ll ’ e s e rci z i o , n o n s o n o s t a t i re g o l a r m e nte pagati. In questa relazione tale importo è stato con s i d e ra to c o m e in d e bi t a m e nto f in a n z i a ri o e incluso nella posizione finanziaria mentre negli sche mi di bil a n ci o e n e ll e n ote e s p li c a t i v e è stato mantenuto nella sua natura di debito commerciale ( a l 31 g e nn a i o 20 0 9 i d e bi t i c o m m e rci a li considerati indebitamento finanziario ammontavano a 25 mili o ni di Euro ) .

32


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Pe r un a m a g gi o r c o m p re n s i o n e d e ll ’ e v o l uzione delle voci della situazione patrimoniale finanziaria a p a ri t à di p e rim et ro , rip o r t i a m o q ui s otto i valori al 31 gennaio 2010 rettificati al fine di esclud e re gli im p a tt i d e ri va nt i d a ll ’ a c q ui s i z i o ne di Upim S.r.l. (in milioni di Euro):

31 G e n n a i o 2010 p rofo r m a

Cre di t i Co m m e rci a li R im a n e n ze

31 G e n n a i o 20 0 9

Var.

57,9

53,5

4,3

224,6

234,0

(9,4) 5,2

(319,8)

(325,0)

Ca p i t a l e Circ o l a nte O p e ra t i v o N etto

(37,3)

(37,5)

0,1

A l t ri c re di t i ( d e bi t i ) n o n f in a n z i a ri a b re ve

(58,3)

(59,2)

0,9

Ca p i t a l e Circ o l a nte N etto

(95,6)

(96,6)

1,0

879,6

879,8

(0,2)

(67,8)

(66,1)

(1,7)

4,7

4,9

(0,2)

(65,5)

(76,6)

11,1

655,4

645,3

10,0

Pa t rim o ni o N etto

391,0

369,5

21,5

In d e bi t a m e nto Fin a n z i a ri o N etto

264,4

275,8

(11,5)

TOTA LE FONTI DI FIN ANZI A MENTO

655,4

645,3

10,0

D e bi t i Co m m e rci a li

Im m o bili z z a z i o ni n ette Im p o s te di ffe ri te n ette A l t ri c re di t i ( d e bi t i ) n o n f in a n z i a ri a l un go Fo n d o Tra tt a m e nto f in e ra p p o r to e a l t ri fondi Ca p i t a l e In v e s t i to N etto

Il circ o l a nte o p e ra t i v o n etto a l 31 g e n naio 2010 è negativo per 37,3 milioni di Euro sostanzialm e nte in va ri a to ri s p etto a i - 37 , 5 mili o ni di Euro del 31 gennaio 2009. Da sottolineare che pur in p re s e n z a di un in c re m e nto d e l fa tt ura to netto del 4,6%, il capitale circolante operativo rimane s t a bil e e q u e s to g ra z i e a l c o s t a nte l a v o ro di ottimizzazione delle rimanenze ed in modo particola re a ll ’ a tte n z i o n e p o s t a n e ll ’ ul t im o bi e n ni o al contenimento delle code di prodotti di fine stagione. In o l t re , c o m e gi à e v i d e n z i a to n e ll a re l a z ione del 2008, in un contesto macro economico incerto, il m a n a g e m e nt di Gr up p o Co in h a p refe ri to controllare la leva del circolante evitando la formazio n e di rim a n e n ze di f in e s t a gi o n e a n ch e a fronte di una minor spinta sulle vendite; questa scelta, s e d a un a p a r te p ot re b b e a v e r in f l u e n zato l’andamento dei ricavi, ha determinato un miglioram e nto n e ll a rot a z i o n e d e ll e s c o r te e q undi del circolante di Gruppo.

33


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

L A GESTIONE FINANZIARIA La din a mi c a d e ll a p o s i z i o n e f in a n z i a ri a viene evidenziata nel seguente Rendiconto Finanziario ri cl a s s i f i c a to s e c o n d o c ri te ri g e s t i o n a li (in milioni di Euro):

20 0 9

20 0 8

Var.

Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o

149,5

133,7

15,9

Va ri a z i o n e Ca p i t a l e Circ o l a nte N etto

(1,0)

(51,4)

50,4

(59,7)

(74,3)

14,6

2,2

0,2

1,9

91,0

8,2

82,8

O n e ri f in a n z i a ri

(15,7)

(19,9)

4,2

Pa g a m e nt i TFR

(7,2)

(8,0)

0,8

(22,5)

(23,0)

0,5

(11,2)

(14,8)

3,6

34,4

(57,5)

91,9

(22,9)

30,3

(53,2)

11,5

(27,2)

38,7

A c q ui s i z i o ni ( a )

(83,2)

(22,0)

(61,2)

CA SH FLOW NET TO

(71,7)

(49,2)

(22,5)

In v e s t im e nt i D i s in v e s t im e nt i CA SH FLOW OPER ATI VO

IR A P e a l t re im p o s te A l t ri CA SH FLOW NET TO ( a nte effetto d e ri va ti) va ri a z i o n e c o nt a bil e M tM d e ri va t i ( b ) CA SH FLOW NET TO ( a nte a c q ui s i z i o ni )

(a) Melablu n e l 20 0 8 ; Up im e effetto a um e nto di c a p i t a l e d e i m a n a g e r n e l 20 0 9 (b) la PFN ris e nte p o s i t i va m e nte d e ll a va l u t a z i o n e a l Ma rk to m a rket d e i d e ri va t i in d o ll a ri ; l a va ri a z i o n e di t a l e p osta, che infl u e n z a l a va ri a z i o n e d e ll a PFN , d e v e c o n s i d e ra rs i un m e ro a s p etto c o nt a bil e e p e r t a nto n o n d e v e e s s e re presa in con s i d e ra z i o n e n e ll a va l u t a z i o n e d e i f l u s s i di c a s s a o p e ra t i v i .

N e l c o rs o d e ll ’ e s e rci z i o 20 0 9 il Gr up p o ha generato un Cash Flow Operativo pari a 91 milioni di Euro , in n etto mi gli o ra m e nto ri s p etto a gli 8,2 milioni di Euro dell’esercizio 2008. Questo risultato d e ri va p rin cip a lm e nte d a un ’ a tte nt a g e stione del circolante che, come già detto, rimane stabile p ur in un a n n o di s v il up p o d e ll e v e n di te e dei metri quadrati di negozio gestiti. Gli investimenti, 59 , 7 mili o ni di Euro ( a llin e a t i a l va l o re d egli ammortamenti annui), sono stati principalmente dedi c a t i a ll a c re s ci t a d e l n et w o rk e d in m odo particolare alla conversione dei negozi ex Melablu e D e m , a ll a ri s t r u tt ura z i o n e di 16 n e g oz i riaperti con la formula OVS industry e alla ristrutturazion e di un n e g oz i o Co in ( Va re s e ) . L ’ in d e bi t a m e nto f in a n z i a ri o n etto c o n s olidato al 31 gennaio 2010 è pari a 347,6 milioni di Euro ed è p e r 83 , 2 mili o ni di Euro a tt rib uibil e a ll ’ acquisizione Upim (in milioni di Euro): 31 G e n n a i o 2010

D i s p o nibili t à li q ui d e e a tt i v i t à f in a n z i a ri e nette a breve D e bi t i f in a n z i a ri a b re v e v e rs o b a n ch e

31 G e n n a i o 20 0 9

Var.

118,7

65,2

53,5

(121,7)

(113,2)

(8,5) (15,5)

3,6

19,1

D e bi t i f in a n z i a ri a b re v e v e rs o a l t ri f in a nziatori

(36,4)

(40,2)

3,8

Po s i z i o n e f in a n z i a ri a a b re v e

(35,8)

(69,1)

33,3

(273,8)

(209,7)

(64,1)

(28,5)

0,0

(28,5) (7,4)

Cre di t i / d e bi t i f in a n z i a ri n ett i s u d e ri va ti a breve

D e bi t i f in a n z i a ri a m e di o - l un g o te r min e verso banche Debiti finanziari a medio-lungo termine verso controllante Cre di t i / d e bi t i f in a n z i a ri n ett i s u d e ri va ti a medio-lungo D e bi t i f in a n z i a ri a m e di o - l un g o v e rs o a l tri finanziatori Po s i z i o n e f in a n z i a ri a a m e di o - l un g o Po s i z i o n e f in a n z i a ri a n ett a

34

4,0

11,4

(13,5)

(8,4)

(5,0)

(311,8)

(206,7)

(105,1)

(347,6)

(275,8)

(71,7)


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

A p e rim et ro c o s t a nte l ’ in d e bi t a m e nto f inanziario del Gruppo al 31 gennaio 2010 sarebbe stato p a ri a 264 , 4 mili o ni di Euro in ri d u z i o n e di 11,5 milioni di Euro rispetto al dato al 31 gennaio 2009. La t a b e ll a ch e s e g u e e v i d e n z i a il d ett a glio della posizione finanziaria netta rettificata al fine di e s cl u d e re gli effett i c o n n e s s i a ll ’ a c q ui s i zione di Upim (in milioni di Euro): 31 G e n n a i o 2010 p rofo r m a

D i s p o nibili t à li q ui d e e a tt i v i t à f in a n z i a ri e nette a breve D e bi t i f in a n z i a ri a b re v e v e rs o b a n ch e

31 G e n n a i o 20 0 9

Var.

65,4

65,2

0,2

(118,7)

(113,2)

(5,5)

3,5

19,1

(15,5)

(4,5)

(40,2)

35,7

(54,3)

(69,1)

14,9

(201,4)

(209,7)

8,3

Debiti finanziari a medio-lungo termine verso controllante

0,0

0,0

0,0

Cre di t i / d e bi t i f in a n z i a ri n ett i s u d e ri va ti a medio-lungo

4,0

11,4

(7,4)

Cre di t i / d e bi t i f in a n z i a ri n ett i s u d e ri va ti a breve D e bi t i f in a n z i a ri a b re v e v e rs o a l t ri f in a nziatori Po s i z i o n e f in a n z i a ri a a b re v e D e bi t i f in a n z i a ri a m e di o - l un g o te r min e verso banche

D e bi t i f in a n z i a ri a m e di o - l un g o v e rs o a l tri finanziatori Po s i z i o n e f in a n z i a ri a a m e di o - l un g o Po s i z i o n e f in a n z i a ri a n ett a

35

(12,7)

(8,4)

(4,3)

(210,1)

(206,7)

(3,4)

(264,4)

(275,8)

11,5


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

QUADRO ECONOMICO E MERCATO GENER ALE DI RIFERIMENTO In Euro p a e in p a r t i c o l a re in I t a li a , i p rincipali indicatori macroeconomici mostrano, per l’anno a p p e n a c o n cl u s o , un a re c e s s i o n e t ra l e più forti mai verificatesi. N e l c o rs o d e l 20 0 9 p e r effetto d e ll a crisi, i cui segnali erano già evidenti nell’ultima parte d e ll ’ e s e rci z i o 20 0 8 , il t a s s o di di s o c c up azione ha mostrato una crescita costante, che nel mese di g e n n a i o 2010 h a ra g gi unto l ’ 8 , 6 % ; il PIL è arretrato del 4,5%, mentre il tasso di inflazione si è in c re m e nt a to d e ll o 0 , 8 % . A s e g ui to di un t a l e a n d a m e nto s i e v i d e nzia anche una crescita della pressione promozionale che h a ra g gi unto il 38 % d e i p e z z i v e n d u t i ( c on saldi, sconti vari, etc.), contro un 37% del 2008. I d a t i p ro v v i s o ri di Si t a ri c e rc a p e r l ’ a n n o 2009 riferiti all’andamento congiunturale dei consumi n e l s etto re te s s il e e v i d e n z i a n o un d e c remento del 4,8 a quantità e del 3,5 a valore. Si s e g n a l a in f in e ch e l a c o nt ra z i o n e d e l mercato del tessile - abbigliamento ha prodotto i maggio ri effett i n e g a t i v i s ui n e g oz i t ra di z i o n a li e sugli ipermercati.

36


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

L A STRUTTUR A SOCIETARIA DEL GRUPPO

GR UPP O COIN S.p.A.

100%

Oviesse S.p.A.

100%

100%

Oviesse Franchising S.p.A..

Coin S.p.A

100%

100%

Brand Zero S.p.A.

COSI - Concept of Style Italy S.p.A.

Oviesse d.o.o. Slovenija

Gruppo Coin International S.A. Luxembourg

Coin Franchising S.p.A.

Upim S.r.l.

100%

100%

Wandar S.r.l. in liquidazione

100%

100%

Gruppo Coin Department Stores d.o.o. Srbija

100%

100%

Gruppo Coin Ungheria K.f.t.

100%

Four Corners K.f.t. 75% Ungheria

100%

Obs Retail Ltd Hong Kong

Oriental Buying Services Ltd Hong Kong

100% 100%

Obs India Private Ltd - India

100% Cosi International Ltd Hong Kong

100%

Cosi (Shangai) Company Limited

* La s o ci et à Pa d a n a S . r . l . è s t a t a p o s t a in liquidazione il 13.01.2010 e ha concluso il processo di li q ui d a z i o n e in d a t a 31 . 01 . 2010 La s o ci et à Wa n d a r S . r . l . è s t a t a p o s t a in liquidazione nel corso dell’esercizio 2005.

37


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

GESTIONE RISCHI DI MERCATO I ri s chi di m e rc a to in cl u d o n o gli effett i che cambiamenti nel mercato potrebbero avere sull’att i v i t à c o m m e rci a l e d e ll a s o ci et à ch e ri sulta sensibile ai cambiamenti nelle scelte di spesa del c o n s um a to re . I ri s ul t a t i p o s i t i v i p o s s o n o e s s e re in f l uenzati, tra l’altro, dal panorama del business, dai tassi di inte re s s e , d a ll a f i s c a li t à , d a ll e c o n di z ioni economiche locali, dall’incertezza sulle prospettive e c o n o mi ch e fu t ure e d a ll o s p o s t a m e nto verso altri beni e servizi nelle scelte di spesa. Le prefere n ze d e i c o n s um a to ri e l e c o n di z i o ni e conomiche potrebbero cambiare di volta in volta in cia s c un m e rc a to n e l q u a l e s i o p e ra . D o b bi a m o e s s e re in g ra d o di c o nt ra s t a re la pressione deflativa sui prezzi derivante da aumento d e ll a c o n co r re n z a e c a m bi a m e nt i n e ll e s celte del consumatore, che potrebbe avere effetti nega t i v i s ull a s i t u a z i o n e f in a n z i a ri a e s ui ri s ultati economici.

GESTIONE RISCHI FINANZIARI E RISCHI OPER ATIVI Il Gr up p o o p e ra n e ll ’ a m bi to d e ll e a tt i v i t à commerciali, al dettaglio ed all’ingrosso, con esposizio n e a i ri s chi di m e rc a to in c o n n e s s i o n e a modifiche nei tassi di interesse, nei tassi di cambio e nei p re z z i d e ll e m e rci . Il ri s chi o di va ri a z i o n e dei prezzi e dei flussi finanziari è connesso alla natura s te s s a d e l b u s in e s s e d è s o l o p a r z i a lm ente mitigabile attraverso l’utilizzo di appropriate politi ch e di g e s t i o n e d e l ri s chi o .

Rischio di credito Il ri s chi o di c re di to ra p p re s e nt a l ’ e s p o s i zione del Gruppo al rischio di potenziali perdite derivanti d a l m a n c a to a d e m p im e nto d e ll e o b bli g a zioni assunte dalla controparte. A l 31 g e n n a i o 2010 n o n v i s o n o c o n c e ntrazioni significative di rischio di credito, in quanto tale ri s chi o è mi t i g a to d a l fa tto ch e l ’ e s p o s i zione creditoria è suddivisa su un largo numero di clienti. Pe r ri d ur re il ri s chi o g e n e ra lm e nte il Gr uppo ottiene garanzie sotto forma di fidejussioni a fronte d e i c re di t i c o n c e s s i p e r fo r ni t ure di m e rci. Le a tt i v i t à f in a n z i a ri e s o n o ril e va te in bilancio al netto della svalutazione calcolata sulla base del ri s chi o di in a d e m p i e n z a d e ll a c o nt ro p a r te, determinata considerando le informazioni disponibili s ull a s o l v ibili t à d e l cli e nte e c o n s i d e ra n do i dati storici.

Rischio di liquidità Il ri s chi o di li q ui di t à ra p p re s e nt a il ri s chi o che le risorse finanziarie possano essere difficilmente re p e ribili . A ll o s t a to a tt u a l e , il Gr up p o ri t i e n e , a tt raverso la disponibilità di fonti di finanziamento e di linee di c re di to , di a v e re a c c e s s o a fo n di s u ff icienti a soddisfare le prevedibili necessità finanziarie.

Rischio di variazione dei prezzi e dei flussi finanziari I m a rgini d e l Gr up p o s o n o in f l u e n z a t i d a lla variazione dei prezzi delle merci trattate. La ri d u z i o n e d e i p re z z i d e gli a r t i c o li v e n duti, se non accompagnata da una corrispondente ridu z i o n e d e l c o s to d ’ a c q ui s to , c o m p o r t a g eneralmente la diminuzione dei risultati operativi. In o l t re , i f l u s s i f in a n z i a ri d e l Gr up p o s ono esposti a rischi di variazioni dei tassi di cambio e di inte re s s e s ul m e rc a to . Più in d ett a gli o , l ’esposizione ai tassi di cambio deriva dall’operatività del Gr up p o in va l u te di v e rs e d a ll ’ Euro , n e ll e quali il Gruppo acquista una parte rilevante dei prodotti c o m m e rci a li z z a t i e ch e s o n o q u ot a t i o l egati al dollaro USA. Le o s cill a z i o ni d e i t a s s i di inte re s s e in f l uiscono sul valore di mercato delle passività finanziarie d e l Gr up p o e s ull ’ a m m o nt a re d e gli o n e ri finanziari netti.

38


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

OBIETTIVI E POLITICHE IN MATERIA DI GESTIONE DEI RISCHI DI VARIAZIONE DEI FLUSSI FINANZIARI L ’ a tt i v i t à di te s o re ri a d e l Gr up p o è a c c entrata nella società capogruppo, Gruppo Coin S.p.A., che ri s ul t a l ’ uni c o inte rl o c u to re , p e r t u tte l e società del gruppo, nei confronti degli istituti di credi to . I ra p p o r t i in fra g r up p o s o n o re g o l a t i da appositi contratti a condizioni di mercato. Gr up p o Co in S . p . A . a d ott a lin e e g ui d a s ull’attività finanziaria che prevedono la stipula di stru m e nt i f in a n z i a ri d e ri va t i , p rin cip a lm e nte su richiesta e per conto delle sue controllate operative, a l f in e di ri d ur re i ri s chi di c a m bi o n e i c onfronti del dollaro USA ed i rischi di variazione dei tassi di inte re s s e .

Contratti derivati Va l o re n o min a l e d e i c o nt ra tt i d e ri va t i f inanziari Pe r va l o re n o min a l e di un c o nt ra tto d e rivato finanziario si intende l’ammontare in quantità mon et a ri e di ci a s c un c o nt ra tto . Le q u a nt i tà monetarie in valuta estera sono convertite in Euro al c a m bi o c o r re nte a ll a d a t a di chi u s ura d e ll’esercizio. G e s t i o n e d e l ri s chi o d e i t a s s i di inte re s se Gr up p o Co in S . p . A . h a s t ip ul a to a l c uni c ontratti per gestire i rischi dei tassi di interesse. Tra que s t i v i s o n o gli “ Inte re s t ra te s wa p ” e i c ontratti “Interest rate collars”. Dato che le aspettative di ri a l zo d e i t a s s i n o n s o n o e c c e s s i v e , per evitare di vincolare una quota eccessiva del debito f in a n z i a ri o a d un t a s s o f i s s o , s i è p refe rito strutturare un’operazione Collar che prevede: a ) il p a g a m e nto di un t a s s o f i s s o d etto Cap se il tasso di mercato supera tale livello; b ) il p a g a m e nto d e l t a s s o di m e rc a to , s e compreso tra il Cap ed un livello inferiore (Floor); c ) il p a g a m e nto di un t a s s o f i s s o p iù a l to del Floor, se il tasso di mercato scende sotto il Floor. G e s t i o n e d e l ri s chi o di c a m bi o Gr up p o Co in s t ip ul a di v e rs i t ip i di c o nt ratti su valute per la gestione del rischio di cambio corre l a to a gli a c q ui s t i fu t uri in va l u t a . Ta li c o nt ra tt i v e n g o n o u t ili z z a t i p rin cipalmente per assicurarsi contro il rischio che la valuta e s te ra ( $ Us a ) s i a p p re z z i . In o l t re , Gr up p o Co in u t ili z z a a n ch e c o nt ratti “Options” sempre per coprire il rischio z a m e nto d e ll a va l u t a e s te ra , m a in q u e s to caso non si ha l’obbligo di comprare tale m e nto d e ll a s c a d e n z a d e l c o nt ra tto , a v endo il compratore dell’opzione il diritto di m e rc a to n e l c a s o in c ui l ’ a n d a m e nto d e l cambio abbia avuto una direzione diversa s c o p o d e ll a c o p e r t ura .

di un apprezvaluta al mocomprare sul rispetto allo

INVESTIMENTI E SVILUPPO N e l p e ri o d o c o n s i d e ra to s o n o s t a t i re a lizzati investimenti in immobilizzazioni materiali per 53,5 mili o ni di Euro e d in im m o bili z z a z i o ni im m ateriali per 6,2 milioni di Euro riguardanti prevalentemen te l ’ a c q ui s i z i o n e e ri s t r u tt ura z i o n e d e i punti vendita. N e l c o rs o d e ll ’ e s e rci z i o s o n o s t a t i a p e r ti 69 nuovi punti vendita diretti ad insegna Oviesse (incl u d e n d o 51 n e g oz i c o n v e r t i t i d a ll ’ in s e gna ex Mela Blu), di cui 1 in Slovenia e 1 in Ungheria, 6 n u o v i p unt i v e n di t a a d in s e g n a Co in , di cui 1 in Slovenia e 1 in Ungheria.

39


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

IL PERSONALE N e l c o rs o d e ll ’ e s e rci z i o 20 0 9 il Gr up p o ha realizzato un piano complessivo di interventi per lo s v il up p o de ll ’ o rg a ni z z a z i o n e e d e ll e c o m petenze dei collaboratori, a supporto diretto della fase di c re s ci t a in c o rs o . Le p rin cip a li a z i o ni s o no state: - In di v i d u a z i o n e di un n u o v o a s s etto n e lle aree dedicate allo sviluppo degli assortimenti per raf fo r z a re l e c o m p ete n ze di c re a z i o n e di collezioni distintive House Brand, acquisendo nuove ca p a ci t à re l a t i v e a l p ro d otto e re a li z z a n do ulteriori sinergie tra Coin e Oviesse nella relazione con il p a rc o d e ll a fo r ni t ura ( in p a r t i c o l a re attraverso l’organizzazione di OBS). - R a ffo r z a m e nto d e ll e c o m p ete n ze inte rne di supporto allo sviluppo estero. - Realizzazioni di molteplici interventi sulla rete diretta Coin e Oviesse, finalizzati al contenimento d e l c o s to d e l l a v o ro in c o e re n z a c o n l ’ andamento delle vendite, estendendo un’organizzazione d e l l a v o ro c a p a c e di re c up e ra re eff i ci e nza in termini di flessibilità. - O tt imi z z a z i o n e d e ll e a tt i v i t à e d e i c o sti delle strutture centrali. Le a tt i v i t à di s v il up p o d e ll e p e rs o n e h a nno coinvolto le principali aree aziendali. Per quanto ri g u a rd a l a rete di v e n di t a : in O v i e s s e è s tato ulteriormente rafforzato il “Job Master “ dedicato a i fu t uri D iretto ri di p unto v e n di t a ch e coinvolge oltre 70 allievi all’anno e si sono allargati gli inte r v e nt i p e r l e a l t re f i g ure s p e ci a li s t iche della rete, in particolare con competenze di visual; in Co in l e a z i o ni s o n o s t a te mira te a ll a crescita di capacità e competenze del management e dei v e n di to ri . N e ll ’ a re a d e l Pro d otto e A c q uisto è stata strutturata una nuova “Retail School” che s e g uirà l e fa s i fo n d a m e nt a li d e ll a c re s ci ta di competenze dei collaboratori, sia per i piani di nuovi in s e rim e nt i ch e p e r il c o s t a nte a g gi o r n amento complessivo. Si g ni f i c a t i v e l e a z i o ni p e r l o s v il up p o di Relazioni Industriali tali da favorire i processi di crescita e l e e s i g e n ze di ri a s s etto , c o m e p e r l a a cquisizione di Melablu, che ha visto la realizzazione con c e r t a t a d e ll a chi u s ura d e ll a s e d e e l a ri organizzazione dei modelli di orario dei negozi. E ’ s t a to a n ch e fo r ni to un ril e va nte c o ntributo alle trattative nazionali fra Confcommercio e Or g a ni z z a z i o ni s in d a c a li ch e h a n n o c o n s e ntito la stipula del Patto per il Lavoro, del nuovo accordo p e r fa v o rire e s e m p li f i c a re l ’ u t ili z zo di a pprendisti nelle aziende commerciali e per la revisione del s i s te m a d e ll a bil a te ra li t à . L ’ et à m e di a è dimin ui t a di 2 m e s i p o r t a ndosi a 38 anni e 5 mesi, in parallelo l’anzianità media è p a s s a t a d a 12 a n ni e 6 m e s i a d 11 a n ni e 10 mesi. L ’ in ci d e n z a d e ll ’ o c c up a z i o n e fe m minil e s i attesta all’80,8 % del totale, e si eleva del 4% il livello d e ll a s c o l a ri t à : l a ure a t i e dip l o m a t i s i p ortano al 67% degli organici impiegati. N e l c o rs o d e ll ’ a n n o s o n o s t a t i a tt i va t i 1.849 contratti a termine. Il li v e ll o o c c up a z i o n a l e d e l Gr up p o n e ll ’ e sercizio 2009 si è attestato a 5.945 Eqft medio. Di segui to il d ett a gli o ra ffro nt a to c o n l ’ e s e rci z i o precedente: 31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

Num e ro p e rs o n e

7.140

6.537

di c ui a ll ’ e s te ro

270

186

7.045

6.537

250

190

5.945

5.641

250

179

Num e ro m e di o p e rs o n e di c ui a ll ’ e s te ro Num e ro m e di o e q ui va l e nt i full t im e di c ui a ll ’ e s te ro

N . B . I d ett a gli s u in di c a t i n o n in cl u d o n o , per l’esercizio 2009, il personale di Upim S.r.l. i cui dipend e nt i a l 31 g e n n a i o 2010 e ra n o p a ri a 2 .770 unità e per l’esercizio 2008 il personale Tre.Bi. S.pA. e c o nt ro ll a te , i c ui dip e n d e nt i a l 31 g e n naio 2009 erano pari a 435 unità. L ’ in c re m e nto d e l p e rs o n a l e a ll ’ e s te ro è da ricondursi, principalmente, all’apertura di punti vendi t a a g e s t i o n e dirett a .

RISCHI CONNESSI ALL A POLITICA AMBIENTALE In o s s e q ui o a q u a nto di s p o s to d a ll ’ a r t . 2428, comma 2 del codice civile, si precisa che il Gruppo s v o l g e l a p ro p ri a a tt i v i t à n e l p i e n o ri s p etto delle disposizioni in materia di ambiente e di igiene s ul p o s to di l a v o ro .

40


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

DOCUMENTO PROGR AMMATICO SULL A SICUREZZ A – D.LGS 30/06/03 N. 196 Il Gr up p o h a o s s e r va to c o m p i u t a m e nte gli adempimenti previsti dalle norme sulla privacy dan d o a d e g u a te i s t r u z i o ni n e ll ’ a m bi to d e l sistema di controllo interno. Ci si è adeguati alle misure minim e di s i c ure z z a p re v i s te a d ott a n d o il modello di documento programmatico sulla sicurezza p re v i s to d a l ci t a to D e c reto Le gi s l a t i v o .

ATTIVITÀ DI RICERCA E SVILUPPO Si s e g n a l a ch e l a s o ci et à n o n h a s v o l to nell’esercizio attività di ricerca e sviluppo nel senso delle di s p o s i z i oni p re v i s te d a i p rin cip i c o nt a bili. Ci o n o n o s t a nte un c e r to n um e ro di p e rsone è costantemente impegnato nella creazione e svil up p o d e ll e c o ll e z i o ni , c o n l ’ o bi ett i v o di garantire un’offerta esclusiva e coerente con il posizion a m e nto d e ll e d u e in s e g n e .

PARTECIPAZIONI DETENUTE IN GRUPPO COIN S.P.A. DAI COMPONENTI DI ORGANI SOCIALI In re l a z i o n e a q u a nto p re v i s to d a l re g o lamento CONSOB n. 11971 si riportano le partecipazioni d ete n u te d a gli a m mini s t ra to ri , d a i s in d a ci, dai direttori generali e dai dirigenti con responsabilità s t ra te gi ch e n e ll a s o ci et à e n e ll e s u e c o ntrollate, secondo lo schema 3) previsto dall’allegato 3C) d e l p re d etto re g o l a m e nto : Numero azioni possedute alla fine dell’esercizio precedente

Numero azioni Acquistate

Numero azioni possedute Numero alla fine azioni dell’esercizio vendute in corso

Co g n o m e e n o m e

S o ci et a ’ p a r te cip a t a

B e ra l d o Stefa n o

Gr up p o Co in S . p . A .

--

1.738.361

--

Co in Ma r t a

Gr up p o Co in S . p . A .

100

--

--

100

Pa m p a ni Fa bi o

Gr up p o Co in S . p . A .

2.033

323.717

--

325.750

S a m a Fra nc e s c o

Gr up p o Co in S . p . A .

--

151.196

--

151.196

Zo p p a s Gi o va n ni

Gr up p o Co in S . p . A .

--

202.065

--

202.065

1.738.361

OPER AZIONI CON PARTI CORREL ATE In a d e m p im e nto d e ll a d e lib e ra CONS OB n° 15519 del 27 luglio 2006, in calce ai prospetti contabili c o n s o li d a t i s o n o e v i d e n z i a t i , s e s i g ni f i cativi, gli ammontari delle singole voci relative a transaz i o ni inte rc o rs e c o n c o nt ro p a r t i c o r re l ate. N e ll e n ote e s p li c a t i v e , in o l t re , s o n o fo rnite le informazioni richieste dalla comunicazione CON S OB n ° 6 0 64293 d e l 28 l u gli o 20 0 6 e d il dettaglio dei rapporti intrattenuti con entità correlate.

RICONCILIAZIONE DEL PATRIMONIO NETTO E DEL RISULTATO CONSOLIDATO CON QUELLI DELL A CAPOGRUPPO Il p ro s p etto di ra c c o rd o t ra il ri s ul t a to dell’esercizio ed il patrimonio netto di gruppo con gli a n a l o ghi va l o ri d e ll a c a p o g r up p o ri chi e s to dalla comunicazione Consob n. 6064293 del 28 luglio 20 0 6 è rip o r t a to n e ll e n ote e s p li c a t i v e al bilancio consolidato.

41


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

FATTI DI RILIEVO SUCCESSIVI ALL A CHIUSUR A DELL’ESERCIZIO N o n s i s e g n a l a n o a c c a dim e nt i s i g ni f i c a tivi occorsi dopo la chiusura dell’esercizio.

EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELL A GESTIONE Il p i a n o di inte g ra z i o n e di Up im L ’ inte g ra z i o n e c o n Up im m u o v e d a ll a p o ssibilità, raggiunta dal Gruppo Coin tramite l’operazione di a c q ui s i z i o n e , di s fr u tt a re il p a t rim o ni o intangibile sviluppato nel corso degli anni dalla società a c q ui s i t a , fo n d a m e nt a l e p e r in c re m e nt are ulteriormente il successo economico del Gruppo. Ta l e c a p i t a l e int a n gibil e è ra p p re s e nt a to dal patrimonio istruttivo, rafforzativo ed accrescitivo di c o n o s c e n ze re l a t i v e a l s etto re c o m merciale, che identificano il know-how proveniente dalla s o ci et à a c q ui s i t a , e d in p a r t i c o l a re d a lle divisioni interne dedicate allo studio e alla progetta z i o n e d e i p unt i v e n di t a , n o n ch é a ll a ril e vazione delle evoluzioni nelle tendenze dei consumatori. Ta li a s s et s p o s s o n o e s s e re m e s s i a fa ttor comune con le conoscenze e le competenze tecniche gi à p re s e nt i n e l Gr up p o Co in , a p p o r t a n do vantaggi significativi nelle tecniche di distribuzione e re a li z z a n d o p e r t a nto q u e ll e s in e rgi e ch e hanno condotto all’acquisizione. In q u e s t i p rimi m e s i d e ll ’ e s e rci z i o 2010 sono state avviate tutte le attività connesse al rilancio d e l n et w o rk di UPIM t a nto a tt ra v e rs o l ’avvio della trasformazione dei negozi, quanto attraver s o l ’ inte r v e nto s ull e a tt i v i t à di m e rch a ndising e di sourcing. Parallelamente è stata acquisita la g e s t i o n e di t u tt i i p ro c e s s i o p e ra t i v i d ella società neo acquisita con l’obiettivo di integrare più v e l o c e m e nte p o s s ibil e , in di c a t i va m e nte entro l’estate del 2010, le attività di supporto alla rete di n e g oz i e a ll ’ a ff ili a z i o n e a ll ’ inte r n o d e ll e strutture operative già presenti nella sede centrale di Gr up p o Co in a Ve n e z i a - M e s t re . Il p i a n o di ril a n ci o d e ll a Up im S rl è s t a to esposto e discusso con le organizzazioni sindacali Nazion a li e d è s t a to ra g gi unto in fe b b ra i o l ’ a c cordo per la sua implementazione. Il 12 m a r zo 2010 , d o p o a p p e n a t re s ett imane di cantiere, è stato riaperto il primo negozio OVS in d u s t ry a Mu g n a n o in p ro v in ci a di Na p oli; ad oggi sono stati riaperti 16 negozi con la formula OVS in d u s t ry . I p rimi s e g n a li re l a t i v i a ll ’ andamento delle vendite sono oltremodo soddisfacenti s i a ri s p etto a ll e n o s t re mi gli o ri a s p ett a tive che in confronto alla crescita delle vendite nei primi 15 n e g oz i e x M e l a bl u c o n v e r t i t i l o s c o rso anno. Il 7 a p ril e è s t a to in a u g ura to a Le c c o un negozio Coin derivante da una conversione Upim, il gior n o s u c c e ss i v o è s t a t a in a u g ura t a l a s e conda conversione a Reggio Calabria e il 13 aprile il terzo n e g oz i o Co in a Pi s a . Co m p l e s s i va m e nte entro la fine di aprile saranno 6 i negozi ex Upim ristrut t ura t i e ri a p e r t i c o n il fo r m a t Co in . A n che in questo caso i primi risultati di vendita e di affluenza d e l p ub bli c o s o n o m o l to p o s i t i v i . Co m p l et a t a q u e s t a p rim a fa s e di ri c o n versione è iniziata la seconda fase con la chiusura, nella p rim a s ett im a n a di a p ril e , di ul te ri o ri 13 negozi UPIM che, dopo le attività di ristrutturazione, ri a p rira n n o e nt ro l a p rim a q uin di cin a di maggio con la formula OVS industry. O l t re a ll e a tt i v i t à di ra z i o n a li z z a z i o n e d ella sede operativa e alla conversione dei negozi nei no s t ri fo r m a t i , s o n o s t a te a v v i a te di v e rs e azioni volte a migliorare l’assortimento dei prodotti e d e ll e c o ll e z i o ni p ro p o s te n e ll a rete Up im ; i primi effetti saranno visibili a partire dagli assortiment i d e ll ’ a u t un n o in v e r n o 2010 . A n d a m e nto d e ll e v e n di te in q u e s t a p rim a parte dell’esercizio 2010 Le t re in s e g n e d e l g r up p o , p ur in un c o ntesto economico ancora difficile, stanno realizzando tut te un a n d a m e nto d e ll e v e n di te a p a ri t à positivo.

p. il Consiglio di Amministrazione L’Amministratore Delegato Stefano Beraldo

42


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

43


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

44


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

PROSPETTI CONTABILI

45


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

SITUAZIONE PATRIMONIALE FINANZIARIA CONSOLIDATA (migliaia di Euro) 31 G e n n a i o 2010

AT TI V ITA ’

31 G e n n a i o 20 0 9 ( * )

Note

Att i v i t à c o r re nt i Ca s s a e b a n ch e

118.715

65.217

1

Cre di t i c o m m e rci a li

75.035

53.528

2

260.139

234.006

3

Att i v i t à f in a n z i a ri e

6.985

22.597

4

Att i v i t à p e r im p o s te c o r re nt i ( A )

3.760

3.105

5

40.176

22.408

6

504.810

400.861

Im m o bili , im p i a nt i e m a c chin a ri

320.978

255.021

7

Im m o bili z z a z i o ni im m a te ri a li

502.254

502.511

8

Av v i a m e nto

259.638

121.305

9

722

955

10

Att i v i t à f in a n z i a ri e

4.532

12.126

11

A l t ri c re di t i

5.679

4.917

12

1.093.803

896.835

TOTA LE AT TI V ITA ’

1.598.613

1.297.696

PA SSI V ITA ’ E PATR IMONIO NET TO

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9 ( * )

R im a n e n ze

A l t ri c re di t i TOTA LE AT TI V IT À COR R ENTI Att i v i t à n o n c o r re nt i

Pa r te cip a z i o ni

TOTA LE AT TI V IT À NON COR R ENTI

Note

Pa s s i v i t à c o r re nt i Pa s s i v i t à f in a n z i a ri e

130.336

131.937

13

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

459.595

350.000

14

Pa s s i v i t à p e r im p o s te c o r re nt i ( B ) A l t ri d e bi t i TOTA LE PA SSI V IT À COR R ENTI

1.242

2.828

15

119.405

81.855

16

710.578

566.620

316.267

218.846

17

75.357

61.950

18

15.715

14.661

19

29.036

66.113

20

Pa s s i v i t à n o n c o r re nt i Pa s s i v i t à f in a n z i a ri e ( C ) Fo n d o t ra tt a m e nto di f in e ra p p o r to Fo n di p e r ri s chi e d o n e ri Pa s s i v i t à p e r im p o s te di ffe ri te TOTA LE PA SSI V IT À NON COR R ENTI TOTA LE PA SSI V ITA ’

436.375

361.570

1.146.953

928.190

PATR IMONIO NET TO Ca p i t a l e s o ci a l e A z i o ni p ro p ri e

14.309

13.214

21

0

(2.576)

22 23

393.053

320.705

R i s ul t a to d e ll ’ e s e rci z i o

44.298

38.163

TOTA LE PATR IMONIO NET TO

451.660

369.506

1.598.613

1.297.696

A l t re ri s e r v e

TOTA LE PA SSI V ITA ’ E PATR IMONIO NET TO

(A) Di cui vers o im p re s e c o nt ro ll a nt i p e r 1 . 9 63 mi gli a i a di Euro a l 31 g e n n a i o 2010 . (B) Di cui ve rs o im p re s e c o nt ro ll a nt i p e r 2 . 679 mi gli a i a di Euro a l 31 g e n n a i o 20 0 9 . (C) Di cui ve rs o im p re s e c o nt ro ll a nt i p e r 28 . 500 mi gli a i a di Euro a l 31 g e n n a i o 2010 . (*) ai fini co m p a ra t i v i s i s e g n a l a ch e a l c uni va l o ri d e l B il a n ci o Co n s o li d a to d e ll ’ e s e rci z i o 20 0 8 s o n o s t a t i ri e s p o s t i a seguito de ll a c o n cl u s i o n e d e l p ro c e s s o di Purch a s e Pri c e A ll o c a t i o n d e ll a s o ci et à Tre . B i . S . p . A . e s u e c o nt ro ll a te (il Gruppo Tre . B i . ) , o ra in c o rp o ra te in O v i e s s e S . p . A . d o p o l a fu s i o n e a v v e n u t a c o n d e c o r re n z a c o nt a bil e d a l 01 febbraio 200 9 .

46


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO (migliaia di Euro)

R ICAV I A l t ri p ro v e nt i e ri c a v i o p e ra t i v i di c ui n o n ri c o r re nt i TOTA LE R ICAV I

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

1.197.792

1.145.370

24

58.006

43.441

25

1.184

300

1.255.798

1.188.811

Note

A c q ui s t i di m a te ri e p rim e , di c o n s um o e merci

533.539

547.307

26

Co s t i d e l p e rs o n a l e

232.120

202.801

27

0

0

57.418

51.186

28

160.645

161.112

29

0

0

148.978

128.132

0

0

4.302

4.587

0

450

19.824

15.827

0

0

10.165

(10.110)

88.807

87.969

di c ui n o n ri c o r re nt i A m m o r t a m e nt i e s va l u t a z i o ni im m o bili z zazioni A l t re s p e s e o p e ra t i v e : Co s t i p er s e r v i z i ( D ) di c ui n o n ri c o r re nt i Co s t i p er g o dim e nto di b e ni di te r z i di c ui n o n ri c o r re nt i Sva l u t a z i o ni e a c c a nto n a m e nt i di c ui n o n ri c o r re nt i A l t ri o n e ri o p e ra t i v i di c ui n o n ri c o r re nt i Va ri a z i o n e d e ll e rim a n e n ze R ISULTATO ANTE ONER I FIN ANZI A R I NET TI E IMPOSTE Pro v e nt i f in a n z i a ri O n e ri f in a n z i a ri D i ffe re n ze c a m bi o

392

1.299

(18.170)

(28.218)

3.715

2.339

Pro v e nt i ( O n e ri ) d a p a r te cip a z i o ni

(1.182)

0

R ISULTATO DELL ’ ESER CIZIO ANTE IMP OSTE

73.562

63.389

(29.264)

(25.226)

44.298

38.163

base

0,34

0,29

dil ui to

0,34

0,29

Im p o s te R ISULTATO DELL ’ ESER CIZIO

U TILE / ( PER DITA ) PER A ZIONE ( EURO )

(D) Di cui ve rs o e nt i t à c o r re l a te p e r 25 . 636 mi gli a i a di Euro a l 31 g e n n a i o 2010 .

47

30 31 32

33

34


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

CONTO ECONOMICO COMPLESSIVO CONSOLIDATO (migliaia di Euro) 31 G e n n a i o 2010

R ISULTATO DELL ’ ESER CIZIO ( A ) U t ili / ( p e rdi te ) dirett a m e nte i s c ri tt i a ri serva di cash flow hedge Im p o s te s u v o ci i s c ri tte a ri s e r va di c a s h flow hedge

31 G e n n a i o 20 0 9

44.298

38.163

(21.789)

30.939

5.992

(8.509)

(146)

(2.020)

U t ili / ( p e rdi te ) dirett a m e nte i s c ri tt i a ri serva d a u t ili / ( p e rdi te ) a tt u a ri a li Im p o s te s u v o ci i s c ri tte a ri s e r va d a u t ili /(perdite) attuariali U t ili / ( p e rdi te ) dirett a m e nte i s c ri tt i a ri serva di conversione TOTA LE A LTR E COMP ONENTI DEL R ISULTATO COMPLESSIVO (B) TOTA LE R ISULTATO COMPLESSI VO DELL ’ ESERCIZIO (A) + (B)

48

40

556

(1.104)

1.673

(17.007)

22.639

27.291

60.802


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

RENDICONTO FINANZIARIO CONSOLIDATO (migliaia di Euro) 20 0 9

Note

20 0 8

AT TI V IT À OPER ATI VA R i s ul t a to d e ll ’ e s e rci z i o

44.298

38.163

A c c a nto n a m e nto im p o s te

29.264

25.226

34

57.418

51.186

28

(39)

16

R ett i f i ch e p e r : Ammortamenti e svalutazioni nette delle immobilizzazioni Min u s va l e n ze / ( p l u s va l e n ze ) n ette s u immobilizzazioni

1.182

0

33

18.746

25.901

33

(7.782)

5.233

33

3.099

(6.554)

33

1.284

2.967

18-19

(15.829)

(13.952)

18-19

131.641

128.186

(20.509)

(42.332)

(22.467)

(22.990)

(15.701)

(19.860)

d e ri va t i s u va l u te

8.152

(5.599)

A l t re va ri a z i o ni

(293)

806

80.823

38.211

(59.658)

(74.264)

7-8-9

2.183

227

7-8-9

266

(316)

10 1

Sva l u t a z i o n e p a r te cip a z i o ni O n e ri / ( p ro v e nt i ) f in a n z i a ri n ett i Oneri/(proventi) da differenze cambio e derivati su valute Pe rdi t a / ( u t il e ) s u s t r um e nt i f in a n z i a ri derivati per va ri a z i o n e fa ir va l u e A c c a nto n a m e nto fo n di U t ili z zo fo n di FLUSSI DI CA SS A DELL ’ AT TI V IT À OPER ATI VA ANTE VA R I A ZIONI DI CA PITA LE CIR COL ANTE Fl u s s o di c a s s a g e n e ra to d a ll a va ri a z i o n e

2-3-5-6-12-

d e l c a p i t al e circ o l a nte Im p o s te p a g a te Inte re s s i p e rc e p i t i / ( c o r ri s p o s t i ) n ett i

14-15-16-20

D i ffe re n ze c a m bi o re a li z z a te e f l u s s i di cassa

FLUSS O DI CA SS A GENER ATO D A LL ’ AT TI V ITÀ OPER ATIVA AT TI V IT À DI IN V ESTIMENTO ( In v e s t im e nt i ) im m o bili z z a z i o ni D i s in v e st im e nt i im m o bili z z a z i o ni ( In c re m e nto ) / D e c re m e nto p a r te cip a z ioni Ca s h o u t in s e g ui to a d a g g re g a z i o ni a ziendali, inclusi c o s t i a c c e s s o ri , a l n etto d e ll a li q ui di t à acquisita FLUSSO DI CASSA GENER ATO DALL’ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO

42.755

(16.287)

(14.454)

(90.640)

(18.422)

63.778

4-11-13-17

10.530

0

21-23

(4.979)

(2.576)

22

(12.871)

61.202

AT TI V IT À DI FIN ANZI A MENTO Va ri a z i o n e n ett a d e ll e a tt i v i t à e p a s s i vità finanziarie A um e nto di c a p i t a l e s o ci a l e e a l t re ri s erve ( A c q ui s to ) / Ve n di t a di a z i o ni p ro p ri e FLUSSO DI CASSA GENER ATO DALL’ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO INCREMENTO/(DECREMENTO) DISPONIBILITÀ LIQUIDE

53.498

8.773

DISPONIBILITÀ LIQUIDE ALL’INIZIO DELL’ESERCIZIO

65.217

56.444

DISPONIBILITÀ LIQUIDE ALL A FINE DELL’ESERCIZIO

118.715

65.217

49


0

(3.000)

3.000

(8)

(8)

R i s e r va d a consolidamento

(816)

50

SALDI A L 31 GENNA IO 2010

Risul tato co mpl e ssivo d ell ’e sercizi o

Al tre co mp one nti d el risulta to co m ple ssivo

Risul tato de ll’ ese rcizi o

controlla te ( 28.01 .2010)

al cuni ma na g er di Gr up po Coin e su e

ordinari e ri se rvato a d

Emissi one di n. 3.000.000 nu ove a zi oni

Upim Srl (28.01.2010 )

de l confe rim e nto in n atura di

di Gr uppo Coin SpA a fro nte

azi oni o rdina rie in por ta foglio da pa r te

e ce ssio ne di n. 2.558.426

Emissi one di n. 7.948.132 nu ove a zioni

Acqui sto azi oni prop rie

Va ria zio ne ri se rva di co nso li da me nto

de ll ’e se rcizi o 2008

Attribuzi one a ri se rve de l ri sul ta to

SALDI A L 31 GENNA IO 2009

14.309

300

795

292.980

10.230

41 .031

403

403

0

(77)

(69)

34

(106)

(15.797) 5.817

(106)

140

(15.797)

21.614

(1.464)

(1.464)

1.604

(61)

(1.104)

(1.104)

1.043

1.673

1.673

(630)

R i s e r va d a u t ili / ( p e rdi te ) R i s e r va di a tt u a ri a li c o n v e rs i o n e

A l t re ri s e r v e : R i s e r va di c a s h flow hedge

22.430 0

0

Ve rs a m e nto s o ci in c/capitale

22.430

241.719

241.719

R i s e r va legale

Risul tato co mpl e ssivo d ell ’e sercizi o 13.214

13.214

Ris erva so vrap prez zo a zio ni

com pl essi vo

Al tre co mp one nti d el risulta to

Risul tato de ll’ ese rcizi o

Acqui sto azi oni prop rie

cope r tura pe rdi te de ll a c ap og r up po

Ricla ssif i ca a se g ui to d ell a

de l risulta to d ell ’e sercizi o 2007

Attribuzi one a ri se rve

SALDI A L 01 FEB BR A IO 2008

Capita le s ocia le

PROSPET TO DELLE VARIAZIONI NEI CONTI DI PATRIMONIO NETTO CONSOLIDATO (migliaia di Euro)

93.957

37.760

56.197

3.000

43.542

9.655

U t ili / ( p e rdi te ) p o r t a te a nuovo

0

0

7 . 555

( 4 . 979 )

( 2 . 576 )

( 2 . 576 )

Azioni p roprie

44 . 298

44 . 298

44 . 298

( 38 . 163 )

38 . 163

38 . 163

38 . 163

( 43 . 542 )

43 . 542

Risultato d’esercizio

451 . 66 0

27 . 291

( 17 . 0 07 )

0

451 . 66 0

27 . 291

( 17 . 0 07 )

10 . 530 44 . 298

10 . 530

49 . 381

44 . 298

49 . 381

( 69 ) ( 4 . 979 )

( 69 )

0

369 . 50 6

6 0 . 8 02

( 4 . 979 )

0

369 . 50 6

6 0 . 8 02

22 . 639

38 . 163 22 . 639

0 ( 2 . 576 )

0

311 . 28 0

0

0

0

Totale patrimonio netto

38 . 163

Quota di ter zi

( 2 . 576 )

0

311 . 28 0

Totale patrimonio netto di gruppo

ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

51


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

52

OVS SHANGHAI


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

NOTE ESPLICATIVE

53


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

NOTE ESPLICATIVE STRUTTUR A E CONTENUTO DEL BIL ANCIO A i s e n s i d e l R e g o l a m e nto n . 16 0 6 / 20 02 emanato dal Parlamento Europeo e dal Consiglio Eu ro p e o e a d ott a to c o n DLg s n . 38 / 20 05, il bilancio consolidato del Gruppo Coin al 31 gennaio 2010 è s t a to p re di s p o s to in b a s e a gli International Financial Reporting Standards (“IFRS”) emess i d a ll ’ Inte r n a t i o n a l A c c o unt in g St a n d a rds Board e omologati dall’Unione Europea. Per IFRS si inte n d o n o a n ch e t u tt i i p rin cip i c o nt a bili internazionali rivisti (Internazional Accounting Stan d a rd s o I A S ) , t u tte l e inte rp ret a z i o ni d e ll’International Financial Reporting Interpretations Com mi tte e ( “ IFR IC ” ) , in cl u s e q u e ll e p re c e d e ntemente emesse dallo Standing Interpretations Commit te e ( “ SIC ” ) . Il bil a n ci o c o n s o li d a to d e l Gr up p o Co in al 31 gennaio 2010 viene redatto in conformità al “Regol a m e nto re c a nte n o r m e di a tt u a z i o n e d el Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, in materia di e mi tte nt i ” ( re g o l a m e nto Co n s o b n . 11971 del 14 maggio 1999, e successive modifiche ed inte g ra z i o ni ) . Il bil a n ci o c o n s o li d a to d e l Gr up p o Co in , composto dalla Situazione patrimoniale finanziaria cons o li d a t a , d a l Co nto Ec o n o mi c o c o n s o li d ato, dal Conto Economico complessivo consolidato, dal R e n di c o nto Fin a n z i a ri o c o n s o li d a to , d a l Prospetto delle variazioni nei conti di patrimonio netto c o n s o li d a to e d a ll e N ote e s p li c a t i v e , è p resentato in Euro quale moneta corrente nelle economie in c ui il Gr up p o p rin cip a lm e nte o p e ra e d i valori sono esposti in Euro migliaia, salvo ove diversa m e nte in di c a to . Pe r q u a nto a tt i e n e a ll a m o d a li t à di p re sentazione dei prospetti contabili consolidati, la società h a s c e l to l e s e g u e nt i t ip o l o gi e di s ch e mi contabili: - Si t u a z i o n e Pa t rim o ni a l e Fin a n z i a ri a : l e attività e le passività sono analizzate per scadenza, s e p a ra n d o l e p o s te c o r re nt i e n o n c o rrenti; - Co nto Ec o n o mi c o : è un c o nto e c o n o mi co scalare analizzato per natura; - Rendiconto Finanziario: il rendiconto presenta i flussi finanziari derivanti dall’attività operativa, di in v e s t im e nto e di f in a n z i a m e nto . Pe r la sua redazione è utilizzato il metodo indiretto. Le p re s e nt i n ote e s p li c a t i v e ill u s t ra n o i valori esposti nel bilancio consolidato del Gruppo Coin m e di a nte l ’ a n a li s i , l o s v il up p o e d il c o m mento degli stessi. Esse sono corredate da informazioni c o m p l e m ent a ri ri te n u te n e c e s s a ri e p e r fornire una rappresentazione veritiera e corretta della s i t u a z i o n e p a t rim o ni a l e , f in a n z i a ri a e d economica del Gruppo Coin. Le va ri a z i o ni inte r v e n u te n e ll a c o n s i s tenza delle voci dell’attivo e del passivo sono esplicitate q u a n d o s i g ni f i c a t i v e . Si rin v i a e s p li ci t a m e nte a ll a re l a z i o n e s ulla gestione per quanto riguarda le informazioni relative a ll a n a t ura d e ll ’ a tt i v i t à d e ll ’ im p re s a e d i fatti di rilievo avvenuti dopo la chiusura dell’esercizio. Il bil a n ci o è o g g etto di re v i s i o n e l e g a l e da parte di PricewaterhouseCoopers S.p.A.

54


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

AREA DI CONSOLIDAMENTO D i s e g ui to s i rip o r t a l ’ e l e n c o d e ll e im p re se incluse nel consolidamento con il metodo integrale:

Società

S e d e Le g a l e

Ca p i t a l e S o ci a l e

% Pa r te cip a z i o n e

S o ci et à i t a li a n e Gr up p o Co in S . P . A .

Ve - Mestre

14.308.744,40 EUR

Capogruppo

Co in S . P . A .

Ve - Mestre

10.000.000 EUR

100%

Co in Fra n chi s in g S . P . A

Ve - Mestre

200.000 EUR

100%

Oviesse S.P.A.

Ve - Mestre

20.015.500 EUR

100%

O v i e s s e Fra n chi s in g S . P . A .

Ve - Mestre

1.000.000 EUR

100%

Up im S . R . L .

Ve - Mestre

5.154.264 EUR

100%

B ra n d Ze ro S . P . A .

Ve - Mestre

200.000 EUR

100%

Co s i - Co n c e pt O f Sty l e I t a ly S . P . A .

Ve - Mestre

120.000 EUR

100%

Lussemburgo

1.505.000 EUR

100%

Slovenia

300.000 EUR

100%

Hong Kong

585.000 HKD

100%

INR

100%

Hong Kong

10.000 HKD

100%

Co s i Sh a n gh a i Co m p a ny Ltd

Shanghai

1.000.000 RMB

100%

Gr up p o Co in Un gh e ri a K . F . T .

B u d apest -Ungheria

50.000.000 HUF

100%

S o ci et à e s te re Gr up p o Co in Inte r n a t i o n a l S . A . Oviesse D.O.O. O ri e nt a l B u y in g S e r v i c e s Ltd O b s In di a Pri va te Ltd Co s i Inte r n a t i o n a l Ltd

Delhi - India

15.000.000

Il p e ri o d o di ri fe rim e nto p e r il p re s e nte bilancio consolidato decorre dal 1 febbraio 2009 al 31 g e n n a i o 2010 . O v e n e c e s s a ri o , i bil a n ci u t ili z z a t i p e r redigere il bilancio consolidato sono stati opportunamen te ri cl a s s i f i c a t i e rett i f i c a t i p e r a d e g u arli ai principi contabili di Gruppo.

55


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

PRINCIPI DI CONSOLIDAMENTO Il bil a n ci o c o n s o li d a to c o m p re n d e il bil a ncio della società capogruppo Gruppo Coin S.p.A. e delle im p re s e s ull e q u a li l a s te s s a h a il diri tto di esercitare il controllo. La definizione di controllo non è b a s a t a e s cl u s i va m e nte s ul c o n c etto di proprietà legale. Il controllo esiste quando il Gruppo h a il p ote re , dirett a m e nte o in dirett a m ente, di governare le politiche finanziarie e operative di un ’ a z i e n d a a l f in e di otte n e r n e i b e n ef i ci relativi. I bilanci delle imprese controllate sono inclusi n e l bil a n ci o c o n s o li d a to a p a r t ire d a ll a data in cui si assume il controllo fino al momento in cui t a l e c o nt ro ll o c e s s a di e s i s te re . N o n s o n o in cl u s e n e l bil a n ci o c o n s o li d a to le società controllate in liquidazione non significative e l e im p re s e n o n s i g ni f i c a t i v e . La l o ro in fluenza sul totale delle attività, delle passività, sulla po s i z i o n e f in a n z i a ri a e s ul ri s ul t a to d e l Gr uppo è irrilevante. Le im p re s e c o nt ro ll a te e s cl u s e d a ll ’ a re a di consolidamento sono valutate con il metodo del patrim o ni o n etto e d i s c ri tte n e ll a v o c e “ Pa r tecipazioni”. I p rin cip a li c ri te ri di c o n s o li d a m e nto a d ottati sono di seguito indicati: • p e r l e p a r te cip a z i o ni c o n s o li d a te s e c ondo il metodo dell’integrazione globale, è eliminato il va l o re di c a ri c o d e ll e s in g o l e p a r te cip a z ioni consolidate in contropartita al relativo patrimonio n etto , c o n l ’ a s s un z i o n e d e ll e a tt i v i t à , delle passività, dei costi e dei ricavi delle società cont ro ll a te , p re s cin d e n d o d a ll ’ e nt i t à d e ll a partecipazione detenuta; • v e n g o n o e limin a t i t u tt i i s a l di e l e o perazioni tra società del gruppo, così come gli utili e le p e rdi te ( q u e s te ul t im e s e n o n ra p p re sentative di un effettivo minor valore del bene ceduto) d e ri va nt i d a o p e ra z i o ni c o m m e rci a li , incluse le cessioni di rami d’azienda in società controllate d a ll a c a p o g r up p o , o f in a n z i a ri e int ra g ruppo non ancora realizzati nei confronti di terzi; • l a c o nt a bili z z a z i o n e d e ll e a c q ui s i z i o ni di controllate da parte del Gruppo viene effettuata in b a s e a l purchase method p re v i s to d a l principio contabile internazionale IFRS 3 “Business combination” . Il c o s to di un a a c q ui s i z i o n e è inteso come il fair value, alla data di trasferimento d e l c o ntro ll o , d e ll e a tt i v i t à c e d u te , d elle passività assunte o degli strumenti rappresentativi di c a p i t a l e e m e s s i in c a m bi o d e l c o nt rollo della società acquisita. Tale costo è incrementato d a t u tt i i c o s t i dirett a m e nte a tt rib uibili all’acquisizione. In base al purchase method il costo d e ll ’ a g g re g a z i o n e a z i e n d a l e è a ll o c a to alle attività nette identificabili acquisite, alla data di a c q ui s i z i o n e , m e di a nte l a ril e va z i o n e dei fair value delle attività acquisite e delle passività e p a s s i v i t à p ote n z i a li a s s unte , e l a ril e va zione dell’avviamento nella misura rappresentata dall’ec c e d e n z a d e l c o s to d e ll ’ a g g re g a z i o n e a ziendale rispetto alla quota di interessenza dell’acquirente n e l fair value n etto d e ll e a tt i v i t à , p assività e passività potenziali identificabili rilevate. Se il c o s to di a c q ui s i z i o n e è in fe ri o re a ll e a ttività nette identificabili acquisite, la differenza viene c o nt a bili z z a t a n e l c o nto e c o n o mi c o ; • gli in c re m e nt i / d e c re m e nt i d e l p a t rim o nio netto delle società consolidate imputabili ai risultati c o n s e g ui t i s u c c e s s i va m e nte a ll a d a t a di acquisto della partecipazione, in sede di elisione veng o n o i s c ri tt i in un ’ a p p o s i t a ri s e r va di patrimonio netto denominata “Utili (Perdite) portati a nuovo”; • i di v i d e n di di s t rib ui t i d a ll e im p re s e d e l Gruppo vengono eliminati dal conto economico in sede di c o n s o li d a m e nto ; • l ’ e c c e d e n z a d e l c o s to d e ll ’ a c q ui s to di “minorities” rispetto al valore contabile del patrimonio n etto di te r z i è ril e va t a dirett a m e nte a patrimonio netto in assenza di specifica indicazione in m e ri to d a p a r te d e i p rin cip i c o nt a bili internazionali.

Bilanci in valuta straniera La c o n v e rs i o n e in Euro d e i bil a n ci d e ll e partecipate estere espressi in valuta diversa dall’Euro è effett u a t a a p p li c a n d o a ll e a tt i v i t à e d a ll e passività la parità di cambio in vigore alla fine dell’eser ci z i o , a i c o m p o n e nt i d e l c o nto e c o n o mi co i cambi medi del periodo mentre il patrimonio netto è a s s unto a i c a m bi s to ri ci c o n v e n z i o n a lm ente individuati con i cambi relativi alla chiusura del primo e s e rci z i o in c ui l a p a r te cip a t a è s t a t a inserita nell’area di consolidamento. Le di ffe re n ze c a m bi o d e ri va nt i d a ll a c o nversione dei bilanci espressi in moneta estera vengono im p u t a te q u a l e c o m p o n e nte d e l Co nto Economico complessivo.

56


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

PRINCIPI CONTABILI E CRITERI DI VALUTAZIONE Si ill u s t ra n o di s e g ui to i p rin cip i c o nt a bili e criteri di valutazione adottati dal Gruppo. La va l u t a z i o n e d e ll e v o ci di bil a n ci o è effettuata secondo prudenza e nella prospettiva di conti n u a z i o n e d e ll ’ a tt i v i t à , n o n ch é te n e n d o conto della funzione economica dell’attivo o del passivo.

Avviamento L ’ Av v i a m e nto è i s c ri tto a l c o s to a l n etto di eventuali perdite di valore accumulate. L ’ Av v i a m e nto a c q ui s i to in un a a g g re g a z ione aziendale è rappresentato dall’eccedenza del costo d e ll ’ a g g re g a z i o n e a z i e n d a l e ri s p etto a ll a quota di pertinenza nel fair value netto delle attività, p a s s i v i t à e p a s s i v i t à p ote n z i a li i d e nt i f i cabili rilevate. L ’ a v v i a m e nto n o n è o g g etto di a m m o r t amento, ma viene sottoposto annualmente, e comunque q u a n d o s i v e ri f i chin o e v e nt i o circ o s t a nze che facciano presupporre la possibilità di una ridu z i o n e di va l o re , a v e ri f i ch e di re c up e ra bilità secondo quanto previsto dallo IAS 36 (Riduzione di va l o re d e ll e a tt i v i t à ) .

Immobilizzazioni immateriali L ’ a tt i v i t à im m a te ri a l e è ril e va t a a l c o s to, al netto degli ammortamenti calcolati utilizzando il m eto d o lin e a re p e r un p e ri o d o c o r ri s p o ndente alla sua vita utile e di eventuali perdite durevoli di va l o re . La v i t a u t il e v i e n e ri e s a min a t a c on periodicità annuale. In particolare: In s e g n e – Le in s e g n e , d e ri va nt i d a a g g regazioni di imprese, sono iscritte al fair value alla data d e ll ’ a v v e n u t a a g g re g a z i o n e in b a s e a l purchase method . Non sono oggetto di ammortamento in q u a nto a v i t a u t il e in d ef ini t a , m a s o n o s ottoposte annualmente, e comunque quando si verifichi n o e v e nt i o circ o s t a n ze ch e fa c ci a n o p resupporre la possibilità di una riduzione di valore, a verif i ch e di re c up e ra bili t à s e c o n d o q u a nto previsto dallo IAS 36 (Riduzione di valore delle attività). D o p o l a ril e va z i o n e ini z i a l e , l e in s e g n e s ono valutate al costo al netto delle eventuali perdite di va l o re a c c um ul a te . A u to ri z z a z i o ni a m mini s t ra t i v e ( li c e n ze ) – Le autorizzazioni amministrative, derivanti da aggreg a z i o ni di im p re s e , s o n o i s c ri tte a l fa ir value alla data dell’avvenuta aggregazione in base al purchase method . D o p o l a ril e va z i o n e ini z i ale, le licenze sono valutate al costo al netto degli amm o r t a m e nt i e d e ll e e v e nt u a li p e rdi te di valore accumulate. L’ammortamento è calcolato sulla di ffe re n z a t ra il c o s to e d il va l o re re s i d u o al termine della loro vita utile ed è effettuato a quote c o s t a nt i l un g o l a l o ro v i t a u t il e ch e , a p artire dall’esercizio 2006, è stata ridefinita in 40 anni. Il va l o re d e ll e a u to ri z z a z i o ni c o m m e rci a li è sottoposto a test di impairment con cadenza annuale, p e r t a nto n e l c a s o in c ui , in o c c a s i o n e d ella redazione del bilancio dell’esercizio successivo, il sud d etto te s t d o v e s s e e v i d e n z i a re p e r t a l une posizioni valori di recupero inferiori ai valori di carico c o nt a bil e , l a p e rdi t a i d e nt i f i c a t a s a rà c ontabilizzata a conto economico. Inoltre il valore residuo d e ll ’ a tt i v i t à v i e n e a n n u a lm e nte v e ri f i c a to e rettificato per tenere conto di eventuali modifiche n e l va l o re d e ll o s te s s o . Si rim a n d a a ll a n ot a 8 “ Im m o bili z z a z i o ni immateriali” per la descrizione dei criteri seguiti per la d ef ini z i o n e d e ll a v i t a u t il e e d e l va l o re residuo al termine della vita utile. S oft wa re – I c o s t i d e ll e li c e n ze s oft wa re, comprensivi degli oneri accessori, sono capitalizzati e i s c ri tt i in bil a n ci o a l n etto d e gli a m m ortamenti e delle eventuali perdite di valore accumulate. L ’ a li q u ot a di a m m o r t a m e nto u t ili z z a t a è pari al 20%. A l t re im m o bili z z a z i o ni im m a te ri a li - Le altre attività immateriali sono iscritte all’attivo quando s o n o i d e nt i f i c a bili , c o nt ro ll a te d a l Gr up po, sono in grado di produrre benefici economici futuri e q u a n d o il l o ro c o s to è d ete r min a bil e in modo attendibile. Tali attività sono valutate al costo d’acq ui s to e d a m m o r t i z z a te a q u ote c o s t a nti lungo la loro vita utile. Il valore della rete franchising, i s c ri tto a s e g ui to di business combination , è ammortizzato sulla base di una vita utile di 20 anni.

Immobili, impianti e macchinari Gli im m o bili , gli im p i a nt i e i m a c chin a ri s ono valutati al costo di acquisizione, comprensivo degli o n e ri a c c e s s o ri di dirett a im p u t a z i o n e (quelli derivanti da aggregazioni di imprese sono iscritti a l fa ir va l u e a ll a d a t a d e ll ’ a v v e n u t a a g g regazione) al netto degli ammortamenti e delle perdite di va l o re a c c um ul a te . N o n s o n o o g g etto di ammortamento i terreni, anche se acquistati congiunt a m e nte a l fa b b ri c a to . Gli a m m o r t a m e nt i s o n o c o nt a bili z z a t i a partire dal mese in cui il cespite entra in funzione. Le q u ote di a m m o r t a m e nto s o n o im p u t ate su base mensile a quote costanti mediante aliquote ch e c o n s e nto n o di a m m o r t i z z a re i c e s p iti fino ad esaurimento della vita utile oppure, per le dis mi s s i o ni , f in o a ll ’ ul t im o m e s e di u t ili z zo.

57


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Le a li q u ote di a m m o r t a m e nto a d ott a te sono le seguenti: 3 – 6%

Fa b b ri c a t i

10%

Co s t r u z i oni l e g g e re Im p i a nt i e m e z z i di s o ll e va m e nto , c a ri c o , scarico, pesatura, ecc.

7,5%

Ma c chin a ri , a p p a re c chi e a tt re z z a t ure varie

15%

Im p i a nt i inte r ni s p e ci a li di c o m uni c a z i o ne e telesegnalazione

25% 15%

A r re d a m e nto

30%

Im p i a nt i di a ll a r m e

8%

Im p i a nt i s p e ci f i ci b a r , ri s to ra nte , m e n s a

25%

Att re z z a t ure b a r , ri s to ra nte , m e n s a

12%

M o bili e m a c chin e o rdin a ri e d ’ u ff i ci o Ma c chin e d ’ u ff i ci o e l ett ro m e c c a ni ch e e d elettroniche

20% 20%

Mi s ura to ri f i s c a li

20%-25%

A u to m e z z i e m e z z i di t ra s p o r to inte r ni

I c o s t i di m a n u te n z i o n e o rdin a ri a s o n o addebitati integralmente al conto economico nell’eserci z i o in c ui s o n o s o s te n u t i . Le mi gli o ri e s u b e ni di te r z i s o n o cl a s s i f icate nelle immobilizzazioni materiali, in base alla natura d e l c o s to s o s te n u to . Il p e ri o d o di a m m ortamento corrisponde al minore tra la vita utile residua d e ll ’ im m o bili z z a z i o n e m a te ri a l e e l a d ura ta residua del contratto di locazione che è generalmente p a ri a d o di ci a n ni . Le a tt i v i t à a s s unte m e di a nte c o nt ra tt i di leasing finanziario, attraverso i quali sono sostanzial m e nte t ras fe ri t i s ul Gr up p o t u tt i i ri s chi ed i benefici legati alla proprietà, sono iscritte fra le a tt i v i t à m a te ri a li a l l o ro va l o re c o r re nte o, se inferiore, al valore attuale dei pagamenti minimi d o v u t i p e r il l e a s in g c o n c o nt ro p a r t i t a il debito finanziario verso il locatore. Il d e bi to v i e n e p ro g re s s i va m e nte ri d otto in base al piano di rimborso delle quote capitale incluse n e i c a n o ni c o nt ra tt u a lm e nte p re v i s t i , mentre il valore del bene iscritto tra le immobilizzazioni m a te ri a li v i e n e s i s te m a t i c a m e nte a m m ortizzato in funzione della vita economico – tecnica del b e n e s te s s o .

Perdita di valore di immobilizzazioni materiali ed immateriali Lo I A S 36 ri chi e d e di va l u t a re l ’ e s i s te n z a di perdite di valore (c.d. impairment ) delle immobilizza z i o ni m a te ri a li e im m a te ri a li in p re s e n z a di indicatori che facciano ritenere che tale problematica p o s s a s u s s i s te re . N e l c a s o d e ll ’ a v v i a m e nto , d e ll e a l t re a ttività immateriali a vita utile indefinita e delle autorizz a z i o ni a m mini s t ra t i v e o di a tt i v i t à n o n disponibili per l’uso, tale valutazione viene effettuata a lm e n o a n n u a lm e nte . La re c up e ra bili t à d e i va l o ri i s c ri tt i è v e rificata confrontando il valore contabile iscritto in bilanci o c o n il m a g gi o re t ra il fa ir va l u e ( va l o re corrente di realizzo) dedotti i costi di vendita e il valore d ’ u s o d e l b e n e . Il va l o re d ’ u s o è d ef ini to sulla base dell’attualizzazione dei flussi di cassa attesi g e n e ra t i d a ll ’ a tt i v i t à . A i f ini d e ll a va l u t a z i o n e d e ll a ri d u z i o n e di valore, le attività sono analizzate partendo dal più b a s s o li v e ll o p e r il q u a l e s o n o s e p a ra t amente identificabili flussi di cassa indipendenti ( cash generating unit ) . A ll ’ inte r n o d e l Gr up p o sono stati identificati i singoli negozi ad insegna Coin e O v i e s s e c o m e cash generating unit . S e il va l o re re c up e ra bil e di un ’ a tt i v i t à è inferiore al valore contabile, quest’ultimo viene ridotto al va l o re re c up e ra bil e . Ta l e ri d u z i o n e c o s t i tuisce una perdita di valore, che viene imputata a conto e c o n o mi c o . In p re s e n z a di un in di c a to re di rip ri s t in o della perdita di valore, il valore recuperabile dell’attività v i e n e ri d ete r min a to e il va l o re c o nt a bil e è aumentato fino a tale nuovo valore. L ’ in c re m e nto d e l va l o re c o nt a bil e n o n p uò comunque eccedere il valore netto contabile che l’imm o bili z z a z i o n e a v re b b e a v u to s e l a p e rdita di valore non si fosse manifestata. Le p e rdi te di va l o re di a v v i a m e nt i n o n p ossono essere ripristinate.

Attività finanziarie Le a tt i v i t à f in a n z i a ri e s o n o ril e va te t ra le attività correnti e non correnti sulla base della loro s c a d e n z a e d e ll e p re v i s i o ni ri g u a rd o a l tempo in cui saranno convertite in attività monetarie. Le a tt i v i t à f in a n z i a ri e in cl u d o n o l e Pa r te cipazioni in altre imprese (diverse dalle società controllate e c o ll e g a te ) , i d e ri va t i , i c re di t i , n o n ch é le disponibilità e i mezzi equivalenti.

58


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Il Gr up p o s u ddi v i d e , a i f ini d e ll a va l u t a z ione, le attività finanziarie nelle seguenti categorie: att i v i t à f in a n z i a ri e va l u t a te a l va l o re e q u o registrato a conto economico, crediti e finanziamenti, a tt i v i t à f in a n z i a ri e d a m a nte n e re s in o a lla scadenza ed attività finanziarie disponibili per la ven di t a . Gli A m mini s t ra to ri d e ci d o n o l a cl a s sificazione delle singole attività finanziarie al momento d e ll a l o ro c o nt a bili z z a z i o n e ini z i a l e e v e rificano, ad ogni data di bilancio, che la destinazione iniz i a l e s i a a n c o ra va li d a .

a) Attività finanziarie valutate al valore equo registrato a conto economico Ta l e c a te g o ri a in cl u d e s i a l e a tt i v i t à f in anziarie possedute per la negoziazione, sia gli strumenti d e ri va t i ch e n o n p o s s i e d o n o l e c a ra tte ristiche per l’applicazione dell’hedge accounting.

b) Crediti e finanziamenti I c re di t i e d i f in a n z i a m e nt i s o n o c o s t i tuiti da attività finanziarie non derivate con scadenze f i s s e o d ete r min a bili . Es s i s o n o in cl u s i n elle attività correnti, ad eccezione delle quote scadenti o l t re i d o di ci m e s i s u c c e s s i v i a ll a d a t a di bilancio, che vengono classificate nelle attività non c o r re nt i .

c) Attività finanziarie da mantenere fino alla scadenza Le a tt i v i t à f in a n z i a ri e d a m a nte n e re f in o alla scadenza sono costituite da attività non derivate c o n p a g a m e nt i f i s s i o d ete r min a bili e s c adenze fisse che il Gruppo ha intenzione di detenere fino a s c a d e n z a . La cl a s s i f i c a z i o n e n e ll ’ a tt i v o corrente o non corrente dipende dalle previsioni di reali z zo e nt ro o o l t re i 12 m e s i s u c c e s s i v i alla data di bilancio.

d) Attività finanziarie disponibili per la vendita Le a tt i v i t à f in a n z i a ri e di s p o nibili p e r l a vendita rappresentano una categoria residuale costitui t a d a s t r um e nt i f in a n z i a ri n o n d e ri va t i designati in questa voce dagli Amministratori o che non s o n o a tt rib uibili a n e s s un a d e ll e a l t re categorie di investimenti finanziari sopra descritte. Tali a tt i v i t à v e n g o n o in cl u s e n e ll e a tt i v i t à n on correnti, a meno che gli Amministratori non intendano c e d e rl e n e i d o di ci m e s i s u c c e s s i v i a ll a d ata di bilancio. Le a tt i v i t à f in a n z i a ri e , in dip e n d e nte m ente dal comparto di classificazione, sono inizialmente c o nt a bili z z a te a l va l o re e q u o , e v e nt u a lmente incrementato dei costi accessori di acquisto. Le a tt i v i t à f in a n z i a ri e s o n o e limin a te contabilmente quando i diritti a ricevere flussi di cassa a s s o ci a t i a ll e a tt i v i t à f in a n z i a ri e s o n o scaduti o sono stati trasferiti a terzi ed il Gruppo ha so s t a n z i a lm e nte t ra s fe ri to a n ch e t u tt i i rischi ed i benefici legati alla proprietà. S u c c e s s i va m e nte a ll a ril e va z i o n e ini z i a l e , le attività finanziarie valutate al valore equo registrato a c o nto e c o n o mi c o e l e a tt i v i t à f in a n z i arie disponibili per la vendita sono contabilizzate al valo re e q u o . Le va ri a z i o ni n e l va l o re e q u o n e l primo caso vengono contabilizzate a conto economico n e l p e ri o d o in c ui s i v e ri f i c a n o ; n e l s e c o ndo, vengono contabilizzate a patrimonio netto (riserva p e r a tt i v i t à di s p o nibili p e r l a v e n di t a ) . Tale riserva viene riversata a conto economico solo nel m o m e nto in c ui l ’ a tt i v i t à f in a n z i a ri a v i e ne effettivamente ceduta, o, nel caso di variazioni negat i v e , q u a n d o s i e v i d e n z i a ch e l a ri d u z i o ne di valore sospesa a patrimonio netto non potrà essere re c up e ra t a ( ri d u z i o n e s i g ni f i c a t i va o p rolungata). In f in e , i c re di t i e d i f in a n z i a m e nt i e l e attività finanziarie da mantenere fino a scadenza, succ e s s i va m e nte a ll a ril e va z i o n e ini z i a l e , s o no contabilizzati con il criterio del costo ammortizzato, u t ili z z a n d o il m eto d o d e l t a s s o di inte resse effettivo. Eventuali perdite di valore sono rilevate a c o nto e c o n o mi c o in c o nt ro p a r t i t a d e l valore dell’attività stessa. Il valore delle attività prece d e nte m e nte ri d otto p e r p e rdi te di va l o re è ripristinato quando vengono meno le circostanze che n e a v e va n o c o m p o r t a to l a s va l u t a z i o n e . Pe r il t ra tt a m e nto d e gli s t r um e nt i d e ri vati si rimanda a quanto riportato al successivo paragrafo d e di c a to .

Rimanenze Le rim a n e n ze s o n o i s c ri tte a l min o re t ra il costo d’acquisto ed il valore netto di realizzo. Il c o s to d ’ a c q ui s to è d ete r min a to c o n l a configurazione del costo medio ponderato per periodo di fo r m a z i o n e . Il c o s to v i e n e , in o l t re , in crementato degli oneri accessori direttamente imputabili a gli a c q ui s t i di m e rc e . Le m e rci re l a t i v e a ll e c o ll e z i o ni s o n o s va l utate sulla base della loro presunta possibilità di realizzo fu t uro , m e di a nte l ’ i s c ri z i o n e di un a p p o sito fondo rettificativo.

Disponibilità liquide Le di s p o nibili t à li q ui d e in cl u d o n o l e di s p onibilità di cassa e i saldi attivi dei conti correnti bancari n o n s o g g ett i a v in c o li o re s t ri z i o ni a d e ccezione di quanto indicato alla nota 1 “Cassa e banche”. Le di s p o nibili t à in va l u t a e s te ra s o n o va l utate sulla base dei cambi di fine periodo.

59


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Fondo rischi ed oneri I fo n di ri s chi e d o n e ri in cl u d o n o i s e g u e nti fondi suddivisi per natura: Fo n d o t ra tt a m e nto di q ui e s c e n z a e d o b blighi simili - Include principalmente le passività ed i diritti m a t ura t i d a i dip e n d e nt i e x St a n d a e d a i dipendenti delle società Oriental Buying Services Ltd e OB S In di a Pri va te Ltd in re l a z i o n e a c o ntratti previdenziali integrativi; la passività relativa a tali p ro g ra m mi a b e n ef i ci d ef ini t i è d ete r minata sulla base di ipotesi attuariali, l’importo iscritto in bil a n ci o è ra p p re s e nt a t i v o d e l va l o re a ttuale dell’obbligazione del gruppo. A l t ri fo n di p e r ri s chi e d o n e ri - S o n o s t anziati a fronte di obbligazioni correnti, legali o implicite, d e ri va nt i d a un e v e nto p a s s a to n e i c o n fronti di terzi per le quali è probabile un utilizzo di risorse il c ui a m m o nt a re d e v e p ote r e s s e re s t imato in maniera affidabile. L ’ a m m o nt a re c o nt a bili z z a to c o m e a c c a ntonamento è la miglior stima della spesa richiesta per li q ui d a re c o m p l et a m e nte l ’ o b bli g a z i o n e corrente. I ri s chi p e r i q u a li il m a ni fe s t a rs i di un a p assività è soltanto possibile sono oggetto di informativa n e ll e n ote e s p li c a t i v e e n o n s i p ro c e d e ad effettuare alcun accantonamento.

Fondo trattamento di fine rapporto I b e n ef i ci s u c c e s s i v i a l ra p p o r to di l a v oro sono definiti sulla base di programmi che in funzione d e ll e l o ro c a ra tte ri s t i ch e s o n o di s t int i in programmi “a contributi definiti” e programmi “a bene f i ci d ef ini t i ” . I p ro g ra m mi a b e n ef i ci d ef ini t i , q u a li il fo ndo trattamento di fine rapporto maturato prima dell’en t ra t a in v i g o re d e ll a f in a n z i a ri a 20 07 , s ono piani i cui benefici garantiti ai dipendenti, vengono e ro g a t i in c o in ci d e n z a a ll a c e s s a z i o n e d el rapporto di lavoro. La passività relativa ai programmi a b e n ef i ci d ef ini t i , a l p a ri d e l fo n d o di q ui escenza già descritto, è determinata sulla base di ipotesi a tt u a ri a li e d è ril e va t a p e r c o m p ete n z a coerentemente alle prestazioni di lavoro necessarie per l ’ otte nim e nto d e i b e n ef i ci ; l a va l u t a z i o ne della passività è effettuata annualmente da attuari in dip e n d e nt i . Il t ra tt a m e nto di f in e ra p p o r to e i fo n di di quiescenza sopra citati, determinati applicando una m eto d o l o gi a a tt u a ri a l e , p re v e d o n o l ’ im putazione a conto economico nella voce del costo del l a v o ro d e ll ’ a m m o nt a re d e i diri tt i m a t urati nell’esercizio, mentre l’onere finanziario figurativo si im p u t a t ra i p ro v e nt i ( o n e ri ) f in a n z i a ri netti. Gli utili e le perdite attuariali che riflettono gli effett i d e ri va nt i d a va ri a z i o ni d e ll e ip ote s i attuariali utilizzate, sono invece rilevati integralmente n e ll e p o s te di Pa t rim o ni o N etto n e ll ’ e s e rcizio in cui sorgono. A p a r t ire d a l 1 ° g e n n a i o 20 07 l a Le g g e Finanziaria 2007 e i relativi decreti attuativi hanno int ro d otto m o di f i c a z i o ni ril e va nt i n e ll a disciplina del trattamento di fine rapporto (TFR), tra cui l a s c e l t a d e l l a v o ra to re , d a e s e rci t a rs i entro il 30 giugno 2007, in merito alla destinazione del p ro p ri o TFR m a t ura n d o . In p a r t i c o l a re , i nuovi flussi di TFR potranno essere indirizzati dal lavora to re a fo r m e p e n s i o ni s t i ch e p re s c e l te oppure mantenuti in azienda (nel qual caso quest’ultima v e rs e rà i c o nt rib u t i TFR a d un c o nto di tesoreria istituito presso l’INPS). A s e g ui to di t a li m o di f i ch e il fo n d o t ra ttamento di fine rapporto (TFR) maturato sino alla data di s c e l t a d a p a r te d e l dip e n d e nte ( p ro g ra mma a benefici definiti) è stato oggetto di nuovo calcolo a tt u a ri a l e effett u a to d a a tt u a ri in dip e ndenti, che ha escluso la componente relativa agli increm e nt i s a l a ri a li fu t uri . Le q u ote di TFR m a t ura te a p a r t ire d a lla data di scelta da parte del dipendente, e comunque d a l 30 gi u g n o 20 07 , s o n o c o n s i d e ra te come un programma “a contributi definiti” e pertanto il t ra tt a m e nto c o nt a bil e è a s s imil a to a q uello in essere per tutti gli altri versamenti contributivi.

Passività finanziarie I d e bi t i e l e a l t re p a s s i v i t à f in a n z i a ri e e/o commerciali sono inizialmente iscritti al valore equo, a l n etto di t u tt i i c o s t i di t ra n s a z i o n e sostenuti in relazione all’acquisizione dei finanziamenti. Es s i s o n o s u c c e s s i va m e nte i s c ri tt i a l c osto ammortizzato; l’eventuale differenza tra l’importo in c a s s a to ( a l n etto d e i c o s t i di t ra n s a z ione) e l’importo complessivo dei rimborsi è registrato a c o nto e c o n o mi c o s ull a b a s e d e ll a d ura t a del finanziamento, utilizzando il metodo del tasso effett i v o di inte re s s e ( amortized cost ) . I d e bi t i f in a n z i a ri s o n o cl a s s i f i c a t i c o m e passività correnti, a meno che il Gruppo non disponga d e l diri tto in c o n di z i o n a to di effett u a re il rimborso della passività oltre i dodici mesi successivi l a d a t a di bil a n ci o ; in q u e s to c a s o v i e n e classificata come passività corrente solo la quota di d e bi to s c a d e nte e nt ro i d o di ci m e s i s u c cessivi a tale data.

Strumenti finanziari derivati Gli s t r um e nt i d e ri va t i s o n o a tt i v i t à e p assività rilevate al valore equo ( fair value ). Il Gr up p o u t ili z z a s t r um e nt i f in a n z i a ri derivati per la copertura o di rischi cambio o di rischi di t a s s o di inte re s s e .

60


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Co e re nte m e nte c o n q u a nto s t a bili to d a llo IAS 39, gli strumenti finanziari derivati possono essere c o nt a bili z z a t i s e c o n d o l e m o d a li t à s tabilite per l’hedge accounting solo quando: - a ll ’ ini z i o d e ll a c o p e r t ura , e s i s te l a d e s ignazione formale e la documentazione della relazione di c o p e r t ura s te s s a ; - s i p re s um e ch e l a c o p e r t ura s i a a l t a m ente efficace; - l ’ eff i c a ci a p u ò e s s e re a tte n dibilm e nte misurata; - la copertura stessa è altamente efficace durante i diversi periodi contabili per i quali è designata. Q u a n d o gli s t r um e nt i d e ri va t i h a n n o l e caratteristiche per essere contabilizzati in hedge acc o unt in g , s i a p p li c a n o i s e g u e nt i t ra tt a menti contabili: - s e i d e ri va t i c o p ro n o il ri s chi o di va ri a zione del fair value delle attività o passività oggetto di c o p e r t ura ( fa ir va l u e h e d g e ; e s . c o p e r tura della variabilità del fair value di attività/passività a tasso fisso), i derivati sono rilevati al fair value con imputazione degli effetti a conto economico; c o e re nte m e nte , l e a tt i v i t à o p a s s i v i t à oggetto di copertura sono adeguate per riflettere le va ri a z i o ni d e l fa ir va l u e a s s o ci a te a l ri schio coperto; - s e i d e ri va t i c o p ro n o il ri s chi o di va ri a z ione dei flussi di cassa delle attività o passività oggetto di copertura (cash flow hedge; es. copertura della variabilità dei flussi di cassa di attività/passività p e r effetto d e ll e o s cill a z i o ni d e i t a s s i di interesse), le variazioni del fair value dei derivati sono ini z i a lm ente ril e va te a p a t rim o ni o n etto e successivamente imputate a conto economico c o e re nte m e nte a gli effett i e c o n o mi ci prodotti dall’operazione coperta. S e l ’ h e d g e a c c o unt in g n o n p u ò e s s e re a pplicato, gli utili o le perdite derivanti dalla valutazione al fa ir va l u e d e ll o s t r um e nto d e ri va to s o n o iscritti immediatamente a conto economico.

Ricavi e costi I ri c a v i s o n o ri c o n o s ci u t i n e ll a mi s ura in cui è probabile che i benefici economici associati alla v e n di t a di b e ni o a ll a p re s t a z i o n e di s ervizi siano conseguiti dal Gruppo e il relativo importo p o s s a e s s e re d ete r min a to in m o d o a tte ndibile. I ricavi sono iscritti al fair value del corrispettivo ri c e v u to o s p ett a nte , te n u to c o nto d e l valore di eventuali sconti commerciali, abbuoni e premi concessi. I ri c a v i d e ll e v e n di te e d e ll e p re s t a z i o ni di servizi sono rilevati rispettivamente al momento d e ll ’ effetti v o t ra s fe rim e nto d e i ri s chi e dei benefici rilevanti tipici della proprietà o al compimen to d e ll a p re s t a z i o n e . I c o s t i s o n o ri c o n o s ci u t i q u a n d o re l a t i vi a beni e servizi venduti o consumati nell’esercizio ment re n e l c a s o di u t ili t à p l uri e n n a l e l a rip a rtizione dei costi avviene su base sistematica

Proventi e costi derivanti da contratti di locazione I p ro v e nt i e c o s t i d e ri va nt i d a c o nt ra tti di locazione operativa sono riconosciuti a quote cos t a nt i in b a s e a ll a d ura t a d e i c o nt ra tt i a cui si riferiscono. I canoni potenziali di locazione sono ril e va t i c om e p ro v e nt i n e gli e s e rci z i n e i quali sono ottenuti.

Imposte sul reddito Le im p o s te c o r re nt i s ul re ddi to d ’ e s e rcizio vengono calcolate mediante l’applicazione delle ali q u ote v i g e nt i s ull ’ im p o nibil e ra gi o n e v o lmente stimato, determinato in conformità alle disposi z i o ni t rib u t a ri e v i g e nt i . Il d e bi to p re v i s to, al netto dei relativi acconti versati e ritenute subite, è ril e va to a li v e ll o p a t rim o ni a l e n e ll a v o c e “Passività per imposte correnti”, (o nella voce “Attività p e r im p o s te c o r re nt i ” n e l c a s o in c ui gli acconti versati e le ritenute subite eccedano il debito p re v i s to ) . Le a tt i v i t à p e r im p o s te a nt i cip a te e l e passività per imposte differite sono determinate sulla b a s e d e ll e di ffe re n ze te m p o ra n e e t a s s a bili esistenti tra il valore di bilancio di attività e passività e il l o ro va l o re f i s c a l e a d e c c e z i o n e d e ll ’ avviamento non deducibile fiscalmente e sono classificate t ra l e a tt i v i t à e l e p a s s i v i t à n o n c o r renti. Le im p o s te s ul re ddi to s o n o ril e va te n e l conto economico, ad eccezione di quelle relative a voci dirett a m e nte a c c re di t a te o a dd e bi t a te a patrimonio netto, nei cui casi l’effetto fiscale è riconos ci u to dirett a m e nte a p a t rim o ni o n etto. Le im p o s te a nt i cip a te s o n o c o nt a bili z z a te solo quando è probabile il relativo recupero nei periodi fu t uri . Il va l o re d e ll e im p o s te a nt i cip a te v i e n e riesaminato ad ogni chiusura di periodo e viene ridotto n e ll a mi s ura in c ui n o n ri s ul t i p iù p ro b a bile che sufficienti imponibili fiscali possano rendersi di s p o nibili in fu t uro p e r l ’ u t ili z zo in t u tto o in parte di tale credito. Le im p o s te a nt i cip a te e l e im p o s te di fferite sono misurate in base alle aliquote fiscali che ci si a tte n d e v e n g a n o a p p li c a te n e ll ’ e s e rci z io in cui tali attività si realizzeranno o tali passività si e s t in g u e ra n n o , c o n s i d e ra n d o l e a li q u ote in vigore e quelle già emanate o sostanzialmente eman a te a ll a d a t a di bil a n ci o .

61


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Le s o ci et à i t a li a n e d e l Gr up p o , a d e c c e zione di Wandar S.r.l. in liquidazione e Upim S.r.l., hanno a d e ri to a l c o n s o li d a to f i s c a l e n a z i o n a l e in base all’offerta proposta dalla consolidante Giorgione In v e s t im e nt i S . p . A . . La d ura t a d e ll ’ o pz i o n e è t ri e n n a l e e d è s tata rinnovata l’8 luglio 2009. I ra p p o r t i d e ri va nt i d a ll a p a r te cip a z i o n e al consolidato sono regolati da specifici accordi cont ra tt u a li a p p ro va t i e s otto s c ri tt i d a t u tte le società aderenti.

Differenze di cambio La ril e va z i o n e d e ll e o p e ra z i o ni in va l u t a estera avviene al tasso di cambio corrente del giorno in c ui l ’ o p e raz i o n e è c o m p i u t a . Le a tt i v i t à e le passività monetarie in valuta estera sono convertite in Euro a p p li c a n d o il c a m bi o c o r re nte a ll a data di chiusura dell’esercizio con imputazione dell’ef fetto a c onto e c o n o mi c o a ll a v o c e o n e ri e proventi finanziari.

Dividendi I di v i d e n di s o n o ril e va t i a ll a d a t a di a s s unzione della delibera da parte dell’assemblea.

Utile per azione L ’ u t il e p e r a z i o n e b a s e è c a l c o l a to di v i dendo l’utile attribuibile agli Azionisti della Capogruppo p e r l a m e di a p o n d e ra t a d e ll e a z i o ni in circolazione durante l’esercizio. L’utile per azione diluito, n e ll a re a l t à di Gr up p o Co in , è c a l c o l a to con le stesse modalità dell’utile base in quanto non vi s o n o e l e m e nt i dil ui t i v i .

Uso di stime La re d a z i o n e d e l bil a n ci o e d e ll e re l a t i ve note in applicazione dei Principi Contabili Internazion a li ri chi e d e l ’ effett u a z i o n e di s t im e e di assunzioni che hanno effetto sui valori delle attività e d e ll e p a s s i v i t à di bil a n ci o e s ull ’ in fo r m a tiva relativa ad attività e passività potenziali alla data d e l bil a n ci o . I ri s ul t a t i a c o n s unt i v o p otrebbero differire dalle stime effettuate. Le stime sono u t ili z z a te p e r ril e va re gli a c c a nto n a m e nti per rischi su crediti, obsolescenza di magazzino, amm o r t a m e nt i , s va l u t a z i o ni di a tt i v o , b e nefici ai dipendenti, fondi di ristrutturazione, imposte, a l t ri fo n di ri s chi e l e va l u t a z i o ni d e gli s trumenti derivati. Le stime e le assunzioni sono riviste p e ri o di c a m e nte e gli effett i di o g ni va ri azione sono riflessi immediatamente a conto economico.

Altre informazioni In fo r m a t i va di s etto re: s t a nte l ’ a p p li c a zione dal 1° febbraio 2009 del principio IFRS 8, il Gruppo h a i d e nt i f i c a to , s ull a b a s e d e gli e l e m e nti qualitativi e quantitativi stabiliti dal principio stesso, n e ll e s e g u e nt i t re p rin cip a li in s e g n e , i segmenti operativi riportabili ai fini dell’informativa di s etto re : - In s e g n a O v i e s s e - In s e g n a Co in - In s e g n a Up im ( a p a r t ire d a l 31 g e n n a i o 2010)

Applicazione dei principi IFRS I ri s ul t a t i e c o n o mi c o - f in a n z i a ri d e l Gr up po del 2009 e dell’esercizio posto a confronto sono sta t i re d a tt i s e c o n d o gli Inte r n a t i o n a l Fin ancial Reporting Standards (IFRS) omologati dall’Unione Euro p e a e in v i g o re a ll a d a t a di re d a z i o n e del presente documento. N o n ci s o n o in o l t re n u o v i IFR S o e m e n d amenti agli stessi applicabili al Gruppo, aventi efficacia a p a r t ire d al 20 0 9 , ch e ri s ul t in o e s s e re s ignificativi. In particolare: - I A S 1 ( ri v i s to ) – Pre s e nt a z i o n e d e l B il ancio: il principio rivisto richiede che tutte le variazioni g e n e ra te d a t ra n s a z i o ni c o n i s o ci s i a n o presentate in un prospetto delle variazioni di patrimoni o n etto . Tu tte l e va ri a z i o ni g e n e ra te con soggetti terzi devono, invece, essere esposte in un uni c o p ro s p etto di c o nto e c o n o mi c o c omplessivo oppure in due prospetti separati rappresent a t i d a c o nto e c o n o mi c o e p ro s p etto delle altre componenti di conto economico complessivo, q u e s t ’ ul t im o c o m p re n d e nte l e v o ci di ri cavo e di costo, incluse le rettifiche da riclassificazione, ch e n o n s o n o ril e va te n e ll ’ u t il e d ’ e s e rci zio come richiesto o consentito dagli altri IFRS. Il Gruppo h a a p p li c a to l a v e rs i o n e ri v i s t a d e l p rin cipio a partire dal 1 febbraio 2009 in modo retrospettivo, e v i d e n z i a n d o l e va ri a z i o ni g e n e ra te d a transazioni generate con soggetti terzi in due prospetti d e n o min a t i ri s p ett i va m e nte “ Co nto e c onomico consolidato” e “Conto economico complessivo c o n s o li d a to ” . Il Gr up p o h a c o n s e g u e ntemente modificato la presentazione del Prospetto delle va ri a z i o ni di p a t rim o ni o n etto .

62


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

- IFR S 8 – S e g m e nt i O p e ra t i v i : t a l e p rin cipio richiede che le informazioni riportate nell’Informati va di S etto re s i b a s in o s u gli e l e m e nt i u t ilizzati dal management per prendere le proprie decisioni o p e ra t i v e ; c o n s e g u e nte m e nte l ’ i d e nt i f i cazione dei segmenti operativi deve essere effettuata s ull a b a s e d e ll a re p o r t i s t i c a inte r n a ch e è regolarmente rivista dal management al fine dell’alloc a z i o n e d e ll e ri s o rs e a i di v e rs i s e g m e nti e al fine delle analisi di performance. Il Gruppo ritiene ch e l ’ in fo rm a t i va fo r ni t a s i a a d e g u a t a a soddisfare quanto richiesto dal principio. - I A S 23 – O n e ri f in a n z i a ri : il p rin cip i o rimuove l’opzione di rilevare immediatamente a conto econ o mi c o gli o n e ri f in a n z i a ri s o s te n u t i a fronte di attività per cui normalmente trascorre un signi f i c a t i v o p e ri o d o di te m p o p e r re n d e re l’attività pronta per l’uso o per la vendita. Il Gruppo ha a p p li c a to il p rin cip i o in m o d o p ro s p ett i co a partire dal 1° febbraio 2009 senza che nell’esercizio s te s s o g e n e ra s s e ro im p a tt i s i g ni f i c a t i vi. - Em e n d a m e nto a ll ’ IFR S 7 – St r um e nt i finanziari: informazioni integrative: l’emendamento, che d e v e e s s ere a p p li c a to d a l 1 ° g e n n a i o 2009, è stato emesso per incrementare il livello di infor m a t i va ri chi e s t a n e l c a s o di va l u t a z i o n e al fair value e per rafforzare i principi esistenti in tema di in fo r m a t i va s ui ri s chi di li q ui di t à d e gli strumenti finanziari. In particolare, l’emendamento richi e d e ch e s i a fo r ni t a in fo r m a t i va circ a l a determinazione del fair value degli strumenti finanziari p e r li v e lli g e ra rchi ci di va l u t a z i o n e . L ’ a d ozione di tale principio non ha comportato alcun effetto d a l p unto di v i s t a d e ll a va l u t a z i o n e e ril evazione delle poste di bilancio, ma solo sul tipo di inform a t i va p re s e nt a to n e ll e n ote . I s e g u e nt i p rin cip i c o nt a bili , e m e n d a m e nti ed interpretazioni, rivisti anche a seguito del proces s o di Improvement a n n u a l e 20 0 8 c o n d otto dallo IASB, sono applicabili per la prima volta a partire d a l 1 ° g e n n a i o 20 0 9 , m a n o n ri s ul t a n o rilevanti per il Gruppo: • e m e n d a m e nto a ll ’ IFR S 2 – Co n di z i o ni di maturazione e cancellazione; • e m e n d a m e nto a ll o I A S 32 – St r um e nt i finanziari: presentazione; • IFR IC 13 – Pro g ra m mi di f i d e li z z a z i o n e dei clienti; • IFR IC 15 – Co nt ra tt i p e r l a c o s t r u z i o n e di beni immobili; • IFR IC 16 – Co p e r t ura di un a p a r te cip a z ione in un’impresa estera; • m o di f i ch e min o ri a gli IFR S ( “ Mi gli o ra m enti agli IFRS”). Si p re ci s a , in o l t re , ch e il Gr up p o n o n h a adottato in via anticipata i principi contabili, emenda m e nt i e d inte rp ret a z i o ni gi à o m o l o g a t i dall’Unione Europea ma che entreranno in vigore dopo il 31 di c e m b re 20 0 9 di s e g ui to e l e n c a t i : • in d a t a 10 g e n n a i o 20 0 8 l o I A SB h a e messo una versione aggiornata dell’IFRS 3 – Aggregazioni a z i e n d ali , e d h a e m e n d a to l o I A S 27 – Bilancio consolidato e separato. Le principali modifiche a p p o r t a te a ll ’ IFR S 3 ri g u a rd a n o l ’ e limin a zione dell’obbligo, in caso di acquisizione di società cont ro ll a te p e r g ra di , di va l u t a re l e s in g o l e attività e passività della controllata al fair value in ogni a c q ui s i z i o n e s u c c e s s i va . N e ll a v e rs i o n e aggiornata del principio si prevede, inoltre, che tutti i c o s t i c o n n e s s i a ll ’ a g g re g a z i o n e a z i e n d ale siano imputati a conto economico e che si proceda a ril e va re , a ll a d a t a di a c q ui s i z i o n e , l e p a s sività per pagamenti sottoposti a condizione. Nell’emend a m e nto a ll o I A S 27 , in v e c e , l o I A SB h a stabilito che eventuali modifiche nella quota di interes s e n z a ch e n o n c o s t i t ui s c o n o un a p e rdi ta di controllo devono avere contropartita a patrimonio n etto . L ’ e m e n d a m e nto a ll o I A S 27 ri chi e de inoltre che tutte le perdite attribuibili ai soci di mino ra n z a s i a n o a ll o c a te a ll a q u ot a di p a t rim onio netto dei terzi, anche quando eccedono la loro quo t a di p e r t in e n z a d e l c a p i t a l e d e ll a p a r tecipata. Tale variazione è applicabile in modo prospettico d a l 1 ° g e n n a i o 2010 . • IFR S 5 – Att i v i t à n o n c o r re nt i d e s t in a te alla vendita e attività operative cessate: la modifica, ch e d e v e e s s e re a p p li c a t a d a l 1 ° g e n n a i o 2010 in modo prospettico, stabilisce che se un’impresa è im p e g n a t a in un p i a n o di c e s s i o n e ch e comporti la perdita del controllo su una partecipata, t u tte l e a tt i v i t à e p a s s i v i t à d e ll a c o nt rollata devono essere riclassificate tra le attività destin a te a ll a v e n di t a , a n ch e s e d o p o l a c e s sione l’impresa deterrà ancora una quota partecipativa min o ri t a ri a n e ll a c o nt ro ll a t a . • e m e n d a m e nto a ll ’ IFR S 1 – Prim a a d oz i one degli International Financial Reporting Standard; • e m e n d a m e nto a ll o I A S 39 – St r um e nt i finanziari: rilevazione e valutazione; • e m e n d a m e nto a ll ’ IFR IC 9 – R i d ete r min azione del valore dei derivati incorporati; • e m e n d a m e nto a ll o I A S 32 – Cl a s s i f i c a z ione delle emissioni di diritti; • IFR IC 17 – D i s t rib u z i o n e a i s o ci di a tt i vità non rappresentate da disponibilità liquide; • IFR IC 18 – Ce s s i o ni di a tt i v i t à d a p a r te della clientela.

63


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

INFORMATIVA DI SETTORE Si s e g n a l a ch e a p a r t ire d a ll ’ e s e rci z i o 2009 si applica il principio contabile IFRS 8 “Settori ope ra t i v i ” , ch e s o s t i t ui s c e il p rin cip i o I A S 14 “Informativa di settore”. Il nuovo principio richiede di ra p p re s e nt a re l e in fo r m a z i o ni di s etto re in base agli elementi utilizzati dal management per p re n d e re l e p ro p ri e d e ci s i o ni o p e ra t i v e e di fornire agli investitori finanziari dati significativi d e ll ’ a n d a m e nto a z i e n d a l e . L ’ a tt i v i t à d e l Gr up p o , in b a s e a ll a re p o r t istica interna periodicamente rivista dal management, è s t a t a in di v i d u a t a in un s etto re p rin cip ale rappresentativo dell’attività in base all’insegna. A l 31 g e n n a i o 2010 l e a tt i v i t à in fun z i o namento del Gruppo sono suddivise sulla base di tre prin cip a li in s e g n e : - Oviesse - Co in - Up im La p a r te rim a n e nte è c o s t i t ui t a d a s o ci età di servizi. Si s e g n a l a, in o l t re , ch e l ’ in s e g n a UPIM n on ha avuto impatti economici, poiché l’acquisizione si è p e r fe z i o n a t a a ll a chi u s ura d e ll ’ e s e rci z i o .

64


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

I ri s ul t a t i s u ddi v i s i p e r in s e g n a a l 31 g e nnaio 2010 sono i seguenti (milioni di Euro):

Oviesse Risultati gestionali

Riclassifiche (a)

Co in R i s ul t a t i c o nt a bili

R i s ul t a t i Riclassifiche g e s t i o n a li (a)

Ve n di te N ette

870 , 6

870,6

319,0

Co s t i o p e ra t i v i

728 , 9

3,5

732,4

310,2

0,9

141 , 7

(3,5)

138,2

8,8

(0,9)

(41,3)

(16,0)

M A R GINE OPER ATI VO LOR D O A m m o r t a m e nt i

( 41 , 3 ) (3,5)

R i s ul t a t i c o nt a bili

319,0 311,1 7,9 (16,0)

R ISULTATO OPER ATI VO

10 0 , 4

96,9

(7,2)

Tot a l e a tt i v i t à

867 , 6

867,6

306,3

(0,9)

306,3

(8,1)

Tot a l e p a s s i v i t à

867 , 6

867,6

306,3

306,3

Ca p i t a l e in v e s t i to

476 , 7

476,7

124,6

124,6

39 , 9

39,9

10,1

10,1

In v e s t im e nt i in a tt i v i t à m a t . e im m a t .

Altri e non allocati Risultati gestionali

Riclassifiche (b)

Vendite Nette

8,2

Costi operativi

9,2

(1,2)

MARGINE OPER ATI VO LOR D O

(1,0)

1,2

Ammortamenti

(0,1)

UPIM

Risultati contabili

Risultati gestionali

Riclassifiche (b)

Totale Risultati contabili

Risultati Riclassifiche Consolidato gestionali (a,b) IAS/IFRS

8,2

1 . 197 , 8

8,1

1 . 048 , 3

3,3 (3,3)

0,2

149 , 5

(0,1)

( 57 , 4 )

1 . 197 , 8 1 . 051 , 6 146 , 2 ( 57 , 4 )

(1,1)

1,2

92 , 1

(3,3)

88 , 8

Proventi (Oneri ) f in a n z i a ri

( 18 , 6 )

4,5

( 14 , 1 )

( 18 , 6 )

4,5

( 14 , 1 )

RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA

( 19 , 7 )

73 , 6

RISULTATO OPER ATI VO

Proventi/(Oneri) non ricorrenti RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE

( 19 , 7 )

5,7

( 14 , 0 )

(1,2)

(1,2)

4,5

( 15 , 2 )

73 , 6

Imposte

1,2

74 , 7

(1,2)

(1,2) 73 , 6 ( 29 , 3 )

RISULTATO NETTO

44 , 3

Totale attività

107 , 8

107 , 8

316 , 9

316 , 9

1 . 598 , 6

1 . 598 , 6

Totale passivit à

107 , 8

107 , 8

316 , 9

316 , 9

1 . 598 , 6

1 . 598 , 6

48 , 4

48 , 4

149 , 5

149 , 5

799 , 2

799 , 2

9,7

9,7

59 , 7

59 , 7

Capitale invest i to Investimenti in a tt i v i t à mat. e immat.

(a) questa v o c e è re l a t i va a ll e di ffe re n ze c a m bi o p e r c o p e r t ura a te r min e s u a c q ui s t i di m e rci in va l u t a ri cl a s sificati da “p ro v e nt i ( o n e ri ) f in a n z i a ri ” p o s i t i v e p e r l e d u e in s e g n e p e r im p o r to tot a l e p a ri a 4 , 5 mili o ni di Euro nell’esercizio 20 0 9 . (b) questa v o c e ri cl a s s i f i c a s e c o n d o c ri te ri c o nt a bili i p ro v e nt i c o n s i d e ra t i n o n ri c o r re nt i a li v e ll o g e s t i o n a l e p e r complessivi 1 , 2 mili o ni di Euro n e ll ’ e s e rci z i o 20 0 9 .

65


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

I ri s ul t a t i s u ddi v i s i p e r in s e g n a a l 31 g e nnaio 2009 sono i seguenti (milioni di Euro): Oviesse Risultati gestionali

Riclassifiche

Co in R i s ul t a t i c o nt a bili

R i s ul t a t i Riclassifiche g e s t i o n a li

Ve n di te N ette

8 03 , 7

803,7

339,7

Co s t i o p e ra t i v i

668 , 0

(4,7)

663,3

340,6

(0,9)

135 , 6

4,7

140,4

(0,9)

0,9

(34,3)

(15,0)

M A R GINE OPER ATI VO LOR D O A m m o r t a m e nt i

( 34 , 3 )

339,7 339,7 (0,0) (15,0)

R ISULTATO OPER ATI VO

101 , 3

106,0

(16,0)

Tot a l e a tt i v i t à

817 , 3

817,3

310,3

310,3

Tot a l e p a s s i v i t à

817 , 3

817,3

310,3

310,3

448 , 9

448,9

116,3

116,3

44 , 3

44,3

19,1

19,1

Ca p i t a l e in v e s t i to

4,7

R i s ul t a t i c o nt a bili

0,9

(15,0)

In v e s t im e nt i in a tt i v i t à m a t . e im m a t .

Al t ri e n o n a ll o c a t i Risultati gestionali

Riclassifiche

Tot a l e

R i s ul t a t i c o nt a bili

R i s ul t a t i Consolidato g e s t i o n a li Riclassifiche I A S / IFR S

Ve n di te N ette

2,0

2,0

1.145,4

Co s t i o p e ra t i v i

3,1

0,1

3,2

1.011,7

(5,5)

1.145,4

M A R GINE OPER ATI VO LOR D O

(1,1)

(0,1)

(1,2)

133,7

5,5

A m m o r t a m e nt i

(1,8)

(1,8)

(51,2)

1.006,2 139,2 (51,2)

(2,9)

(0,1)

(3,0)

82,5

5,5

88,0

Pro v e nt i ( O n e ri ) f in a n z i a ri

( 19 , 0 )

(5,6)

(24,6)

(19,0)

(5,6)

(24,6)

RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA

(27,6)

63,5

(0,1)

63,4

(0,1)

0,1

R ISULTATO OPER ATI VO

( 21 , 9 )

(5,7)

Proventi/(Oneri) non ricorrenti

(0,1)

(0,1)

RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE

( 22 , 0 )

(5,6)

(27,6)

63,4

63,4 (25,2)

Im p o s te

38,2

R ISULTATO NET TO Tot a l e a tt i v i t à

165 , 3

165,3

1.292,9

1.292,9

Tot a l e p a s s i v i t à

165 , 3

165,3

1.292,9

1.292,9

55 , 1

55,1

620,3

620,3

10 , 9

10,9

74,3

74,3

Ca p i t a l e in v e s t i to In v e s t im e nt i in a tt i v i t à m a t . e im m a t .

Nota: le ricla s s i f i ch e d e i Co s t i o p e ra t i v i n e ll a c o l o n n a A l t ri e n o n a ll o c a t i in cl u d o n o il s a l d o n etto di p ro v e nt i e d oneri non ric o r re nt i .

66


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ANALISI DELLE VOCI DELL A SITUAZIONE PATRIMONIALE CONSOLIDATA Il c o nte n u to e l e va ri a z i o ni d e ll e v o ci p iù significative intervenute rispetto al bilancio al 31 gen n a i o 20 0 9 s o n o di s e g ui to d ett a gli a t i ( ove non diversamente specificato, i valori sono espressi in mi gli a i a di Euro ) .

COMMENTO ALLE PRINCIPALI VOCI DELLE ATTIVITA’ AGGREGAZIONI AZIENDALI Acquisizione Tre.Bi. S.p.A. Co m e gi à in di c a to n e l B il a n ci o chi u s o al 31 gennaio 2009, si ricorda che in data 15 dicembre 20 0 8 , O v i e s s e S . p . A . h a p e r fe z i o n a to l ’ acquisizione del 100% del capitale di Tre.Bi. S.p.A.. Detta a c q ui s i z i o n e h a d a to l u o g o , s e c o n d o q u anto previsto dal principio contabile internazionale IFRS 3 “Business combination” a d un ’ a g g re g a zione aziendale ed in quanto tale, è stata contabilizzata s e c o n d o il “ purchase method ” . Si s e g n a l a ch e in b a s e a q u a nto c o n s e ntito dall’IFRS 3, la contabilizzazione iniziale della suddett a a g g re g a z i o n e a z i e n d a l e è s t a t a d eterminata provvisoriamente. Il limitato periodo di tempo inte rc o rs o t ra l a d a t a di a c q ui s i z i o n e – 15 dicembre 2008 – e la predisposizione del Bilancio al 31 g e n n a i o 20 0 9 n o n h a p e r m e s s o , in fa tti, di concludere tutte le attività necessarie per proced e re a ll a chi u s ura d e ll a business combination ; di conseguenza, al 31 gennaio 2009, non è stato a ll o c a to p a r te d e l c o s to d e ll ’ a g g re g a z i one aziendale alle attività, passività e passività poten z i a li a c q ui s i te , e , p e r t a nto t a l e p o r z i o n e del costo è stata iscritta, in sede di contabilizzazione ini z i a l e , c o m e goodwill . A ll a d a t a di chi u sura dell’esercizio 2009 ed entro dodici mesi dalla data di a c q ui s i z i o n e , è s t a to c o m p l et a to in modo definitivo il processo di “Purchase Price Allocation”. Si s e g n a l a in o l t re ch e in d a t a 1 m a r zo 2009 Oviesse S.p.A. ha proceduto alla fusione per incorpo ra z i o n e di Tre . B i . S . p . A . e s u e c o nt ro ll a te . L’operazione ha previsto efficacia fiscale dal 1° febbraio 20 0 9 . A i f ini c o m p a ra t i v i s i s e g n a l a ch e a l c uni valori del bilancio consolidato dell’esercizio 2008 sono s t a t i ri e s p o s t i ri s p etto a q u e lli v i s i o n ati dall’Assemblea degli Azionisti del 25 maggio 2009, a s e g ui to d e ll a d ef ini t i va c o nt a bili z z a z i o n e dell’aggregazione aziendale qui commentata. D i s e g ui to s i rip o r t a n o l e di ffe re n ze n e l prospetto della Situazione Patrimoniale Finanziaria cons o li d a t a d e ri va nt i d a q u a nto s o p ra in di c ato:

31 G e n n a i o 2010 ri e s p o s t i

AT TI V ITA ’

31 G e n n a i o 20 0 9 p ub bli c a t i

Differenze

0

Ca s s a e b a n ch e

65.217

65.217

Cre di t i c o m m e rci a li

53.528

53.528

0

234.006

233.712

294

34.723

34.723

0

3.105

3.105

0

27.325

27.325

0

255.021

255.715

(694)

R im a n e n ze Att i v i t à f in a n z i a ri e Att i v i t à p e r im p o s te c o r re nt i A l t ri c re di t i Im m o bili , im p i a nt i e m a c chin a ri Im m o bili z z a z i o ni im m a te ri a li

502.511

491.657

10.854

Av v i a m e nto

121.305

126.993

(5.688)

955

955

0

1.297.696

1.292.930

4.766

Pa r te cip a z i o ni TOTA LE AT TI V ITA ’

67


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

31 G e n n a i o 2010 ri e s p o s t i

PA SSI V ITA ’ E PATR IMONIO NET TO

31 G e n n a i o 20 0 9 p ub bli c a t i

Differenze

Pa s s i v i t à f in a n z i a ri e

350.783

350.783

0

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

350.000

350.000

0

2.828

2.828

0

A l t ri d e bi t i

81.855

81.855

0

Fo n d o t ra tt a m e nto di f in e ra p p o r to

61.950

61.950

0

Fo n di p e r ri s chi e d o n e ri

14.661

13.303

1.358

Pa s s i v i t à p e r im p o s te di ffe ri te

66.113

62.705

3.408

Pa s s i v i t à p e r im p o s te c o r re nt i

TOTA LE PA SSI V ITA ’

928.190

923.424

4.766

369.506

369.506

0

1.297.696

1.292.930

4.766

PATR IMONIO NET TO TOTA LE PA SSI V ITA ’ E PATR IMONIO NET TO

Si s e g n a l a ch e l a p rin cip a l e va ri a z i o n e ri spetto all’allocazione provvisoria è costituita dalla rileva z i o n e d e l fa ir va l u e d e ll e a u to ri z z a z i o ni amministrative (licenze) relative ad alcuni punti vendi t a p e r un im p o r to p a ri a 10 . 854 mi gli a ia di euro ed il relativo effetto fiscale (imposte differite p e r 3 . 40 8 mi gli a i a di e uro ) . La c o nt a bili z z a z i o n e d ef ini t i va d e ll ’ a g g regazione aziendale ha quindi determinato la rilevazione di un a v v i a m e nto p a ri a 23 . 710 mi gli a i a di e uro così determinati:

Fair value netto delle attività / passività acquisite

(4.273)

Costo dell’aggregazione aziendale

19.437

AVVIAMENTO

23.710

Si e v i d e n zi a ch e ri s p etto a ll ’ a v v i a m e nto iscritto nel Bilancio consolidato dell’esercizio 2008 a s e g ui to d e ll a c o nt a bili z z a z i o n e p ro v v i s ori a dell’aggregazione aziendale (pari a 29.398 migliaia di Euro ) l ’ a v v i a m e nto d ef ini t i v o ri s ul t a inferiore di 5.688 migliaia di Euro, come si evince dal con fro nto rip o r t a to n e i p ro s p ett i s o p ra e s posti.

Acquisizione Upim S.r.l.. Co m e gi à in di c a to n e ll a R e l a z i o n e s ull a gestione al paragrafo “Acquisizione di Upim” a cui si rinvia p e r l a d e s c ri z i o n e d e ll e c a ra tte ri s t i ch e dell’operazione, si ricorda che in data 28 gennaio 2010, Gr up p o Co in S . p . A . h a p e r fe z i o n a to l ’ a c q uisizione del 100% del capitale di Upim S.r.l.. Anche detta a c q ui s i z i o n e h a d a to l u o g o , s e c o n d o q u anto previsto dal principio contabile internazionale IFRS 3 “ Business combination ” a d un ’ a g g re g a zione aziendale ed in quanto tale, è stata contabilizzata s e c o n d o il “ purchase method ” . Si s e g n a l a ch e in b a s e a q u a nto c o n s e ntito dall’IFRS 3 e considerato che l’acquisizione di Upim S . r . l . s i è c o n cl u s a a ll a chi u s ura d e ll ’ e s ercizio 2009, la contabilizzazione iniziale della suddet t a a g g re g a z i o n e a z i e n d a l e è s t a t a d eterminata provvisoriamente. Pertanto la determinazione d e ll ’ Av v i a m e nto è a v v e n u t a s ull a b a s e dell’identificazione provvisoria e parziale del fair value d e ll e a tt i v i t à , p a s s i v i t à e p a s s i v i t à p otenziali acquisite. Ent ro d o di ci m e s i d a ll a d a t a di a c q ui s i z i one, verrà completata in modo definitivo la contabilizzaz i o n e d e ll a s u dd ett a a g g re g a z i o n e a z i e n dale identificando e valutando le attività e le passività a c q ui s i te . D i s e g ui to s i rip o r t a n o l e in fo r m a z i o ni richieste dal principio contabile internazionale IFRS 3 in m e ri to a ll ’ a g g re g a z i o n e .

68


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Entità partecipanti all’aggregazione Le e nt i t à fa c e nt i p a r te d e ll ’ a g g re g a z i o ne sono Gruppo Coin S.p.A., in qualità di ente acquirente, e Up im S . r . l . q u a l e s o ci et à a c q ui s i t a . D i seguito si riporta una tabella riferita all’entità acquisita c o n l ’ in di c a z i o n e d e ll a p e rc e nt u a l e d e gli strumenti rappresentativi di capitale con diritto di voto a c q ui s i t i dirett a m e nte d a Gr up p o Co in S.p.A.:

Denominazione

Sede legale

Ca p i t a l e s o ci a l e

Up im S . r . l .

Ve - M e s t re

5.154.264,00 a

% di p o s s e s s o di Gr up p o Co in S . p . A . dirett a

100%

Up im S . r . l . a ll a d a t a di a c q ui s i z i o n e e ra direttamente proprietaria di 149 punti vendita diretti (134 c o n in s e g n a Up im e 15 c o n in s e g n a B l uk i ds), il 30% dei quali hanno una location di classe A, per un tot a l e di o l t re 210 . 0 0 0 m q di s up e r f i ci e di vendita.

Costo dell’aggregazione aziendale Il c o s to d e ll ’ a g g re g a z i o n e a z i e n d a l e è p a ri a 55.061 migliaia di Euro ed è rappresentato dalla somm a c o m p l e s s i va d e l fair value d e gli s t r umenti rappresentativi di capitale emessi ed assegnati e d e i c o s t i dirett a m e nte a tt rib uibili a ll ’ a g gregazione aziendale. Si riporta di seguito il dettaglio: ( d a t i in mi gli a i a di Euro )

costo dell ’aggregazione aziendale: - prezzo d’acquisto *

49.381

costi accessori direttamente attribuibili all’operazione COSTO DELL’AGGREGAZIONE AZIENDALE

5.680 55.061

* Il prezzo di a c q ui s to è d ete r min a to d a n . 7 . 948 . 132 n u o v e a z i o ni e m e s s e e n . 2 . 558 . 426 a z i o ni p ro p ri e a s s e g n a te a titolo di pe r m u t a a l s o ci o D i c e m b re 20 07 S . p . A . a l p re z zo di Euro 4 , 70 p e r a z i o n e p a ri a l va l o re u ff i ci a l e di B o rs a del giorno 28 g e n n a i o 2010 .

I c o s t i a c c e s s o ri a ll ’ o p e ra z i o n e s i ri fe riscono principalmente a costi di due diligence e a costi n ot a rili e l e g a li .

69


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Fair value delle attività, passività e passività potenziali acquisite Si s e g n a l a ch e , c o m e p re c e d e nte m e nte indicato, dato il breve periodo intercorso tra l’acquisizio n e e l a p re di s p o s i z i o n e d e l B il a n ci o , n o n è stato possibile determinare il fair value netto delle at t i v i t à e d e ll e p a s s i v i t à di Up im e , p e r t a nto, l’allocazione provvisoria si basa sui valori contabili di Up im S . r . l . a ll a d a t a di a c q ui s i z i o n e o p p o rtunamente rideterminati sulla base dei principi contabili inte r n a z i o n a li ( “ IFR S ” ) a d ott a t i d a l Gr uppo Coin. Il fair value delle attività nette acquisite così d ete r min a to a m m o nt a a 83 . 272 mi gli a i a di Euro e risulta così dettagliato (dati in migliaia di Euro):

Valori contabili alla data di acquisizione

Immobilizzazioni materiali

62.196

Goodwill

44.563 3.408

Altre immobilizzazioni immateriali

33

Immobilizzazioni finanziarie Rimanenze

35.558

Crediti commerciali e altri crediti

34.622

Disponibilità liquide

42.755

Imposte anticipate nette

38.778 (17.988)

Fondo T.F.R.

(7.574)

Altri fondi rischi e oneri

(105.336)

Debiti verso banche

(747)

Debiti verso altri finanziatori

(168.977)

Debiti commerciali e altri debiti TOTALE ATTIVITÀ E PASSIVITÀ ACQUISITE

(38.709)

ELIMINAZIONE GOODWILL

(44.563)

PATRIMONIO NETTO RETTIFICATO

(83.272)

Po i ch é l ’ a c q ui s i z i o n e s i è p e r fe z i o n a t a il 28 gennaio 2010, il bilancio consolidato di Gruppo Coin in cl u d e i s o li d a t i p a t rim o ni a li di Up im S . r.l. al 31 gennaio 2010, data in cui quest’ultima ha chiuso un e s e rci zi o di 4 m e s i , d a l 1 otto b re 20 09 al 31 gennaio 2010. L ’ effetto s ui f l u s s i di c a s s a d e ll ’ e s e rci zio derivante dall’aggregazione aziendale è pari ad un a um e nto d e ll e di s p o nibili t à li q ui d e a c q uisite per 42.755 migliaia di Euro, in quanto alla chiusura d e ll ’ e s e rci z i o i c o s t i a c c e s s o ri ri fe ribili all’operazione non erano ancora stati pagati. I ri c a v i e d il m a rgin e o p e ra t i v o l o rd o d e ll’entità risultante dall’aggregazione - assumendo quale d a t a di a cq ui s i z i o n e l a d a t a di ini z i o d e ll’esercizio (1 febbraio 2009) cui si riferisce il presente bil a n ci o , c o m e ri chi e s to d a ll ’ IFR S 3 - a m monterebbero rispettivamente a 1.671,1 milioni di Euro e a 124 , 8 mili o ni di Euro .

70


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Avviamento rilevato in seguito all’aggregazione aziendale D a l c o n fro nto t ra il c o s to d e ll ’ a g g re g a z ione aziendale e la quota di interessenza dell’acquirente n e l fa ir va l u e n etto d e ll e a tt i v i t à e p a ssività è emerso un goodwill residuo provvisorio pari a 138 . 334 mi gli a i a di Euro , c o m e ri s ul t a d a lla seguente tabella:

( d a t i in mi gli a i a di Euro )

Patrimonio netto contabile alla data di acquisizione

(37.962)

Accollo di passività

(747)

TOTALE ATTIVITÀ E PASSIVITÀ ACQUISITE

(38.709)

Eliminazione goodwill iscritto nell’acquisita

(44.563)

PATRIMONIO NETTO RETTIFICATO ALL A DATA DI ACQUISIZIONE

(83.272)

Interessi di minoranza

-

FAIR VALUE NETTO RILEVATO ALL A DATA DI ACQUISIZIONE

(83.272)

Costo dell’aggregazione aziendale

55.061

GOODWILL (BADWILL)

138.333

Ta l e a v v i a m e nto ra p p re s e nt a i fu t uri b enefici economici risultanti dall’aggregazione aziendale, d o v u t i p rin cip a lm e nte a l p a t rim o ni o di competenze e conoscenze sviluppate da Upim nel corso d e gli a n ni ; e s s e ra p p re s e nt a n o un p ote n ziale contributo alla redditività futura e alla generazione di cash flow p e r il Gr up p o Co in , d e ri va nti dalla capacità di soddisfare le esigenze della clientela, e q u a nt i f i c a bili in te r mini di in c re m e nto di redditività e di cash flow che si realizzeranno a seguito d e ll ’ o p e ra z i o n e . I b e n ef i ci e c o n o mi ci fu t uri s o n o g a ra nt iti dall’insieme di strategie commerciali e di informazioni ch e Up im d et i e n e in re l a z i o n e a i p ro d ott i commercializzati ed alle richieste dei clienti, e che essa n e l c o rs o d e ll a p ro p ri a s to ri a h a p o s to in essere per accreditarsi e per conquistare nuovi clienti e m e rc a t i . Ta l e p a t rim o ni o int a n gibil e di conoscenze pratiche sintetizza il know-how commercia l e d e ll ’ a z i e n d a a c q ui s i t a . Co m e s e g n a l a to in p re c e d e n z a il fa ir value netto delle attività acquisite è stato determinato s o l o in m ani e ra p ro v v i s o ri a e p e r t a nto i rispettivi valori che saranno determinati in sede di cont a bili z z a z i o n e d ef ini t i va , n o n ch é il va l o re attribuito al goodwill, potrebbero discostarsi in manie ra s i g ni f i c a t i va d a i va l o ri ril e va t i a ll a d a ta del presente bilancio.

Acquisizione rami d’azienda In d a t a 23 gi u g n o 20 0 9 O v i e s s e S . p . A . ha acquisito un ramo d’azienda finalizzato alla vendita al d ett a gli o d e i g e n e ri a p p a r te n e nt i a l s ettore merceologico non alimentare di cui fanno parte 6 e s e rci z i c o m m e rci a li di s l o c a t i n e l Ve n eto a marchio DEM. Anche per detta acquisizione, che ha d a to l u o g o a d un a a g g re g a z i o n e a z i e n d ale, la contabilizzazione è avvenuta secondo il “ purchase method ” . Il c o s to d e ll ’ a g g re g a z i o n e a z i e ndale è risultato pari ad un incasso di 35 migliaia di Euro v e rs a to d a l Ve n di to re a d O v i e s s e S . p . A . e non ha dato luogo all’insorgere di costi accessori. D i s e g ui to s i e v i d e n z i a n o i va l o ri d e ll e a ttività e delle passività determinati in maniera definitiva, ri s p etto a i va l o ri p ro v v i s o ri d ef ini t i in sede di prima contabilizzazione ed evidenziati nella Rela z i o n e s e m e s t ra l e c o n s o li d a t a chi u s a a l 31 luglio 2009 (migliaia di Euro):

fa ir va l u e d ef ini t i v i

Im m o bili z z a z i o ni m a te ri a li e im m a te ri a li TFR

fa ir va l u e ril e va t i p ro v v i s o ri a m e nte a ll a d a t a di a c q ui s i z i o n e

776

305

(719)

(719)

A l t ri d e bi t i v e rs o il p e rs o n a l e

(92)

(92)

TOTA LE AT TI V IT À E PA SSI V IT À A CQ UISITE

(35)

(506)

D a l c o n fro nto t ra il c o s to d e ll ’ a g g re g a zione aziendale (incasso di 35 migliaia di Euro) ed il fair va l u e n etto d e ll e a tt i v i t à a c q ui s i te n o n è emerso quindi alcun avviamento.

71


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ATTIVITA’ CORRENTI

118.715

1 Ca s s a e b a n ch e

Esercizio precedente

65.217

Incremento

53.498

Il s a l d o ra p p re s e nt a l e di s p o nibili t à li q ui de alla data di chiusura dell’esercizio ed è così dettagliato ( mi gli a i a di Euro ) :

1 ) D e p o s i t i b a n c a ri e p o s t a li 2 ) A s s e g ni 3 ) D e n a ro e a l t ri va l o ri in c a s s a TOTA LE

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

111.875

60.127

3

0

3

6.837

5.090

1.747

118.715

65.217

53.498

Var.

51.748

Le di s p o nibili t à li q ui d e s o n o c o s t i t ui te da denaro, assegni e valori in cassa presso la sede cen t ra l e e i n e g oz i d e ll a rete dirett a di v e n dita. Il significativo incremento è principalmente dovuto a l c o n s o li d a m e nto di Up im S . r . l . ch e e v i denzia disponibilità liquide per un importo pari a 42.755 mi gli a i a di Euro . Si rin v i a a n ch e a l p re c e dente paragrafo “Acquisizione Upim S.r.l.” per l’analisi sui f l u s s i di c a s s a d e ri va nt i d a ll ’ a g g re g a z i o ne aziendale.

75.035

2 Cre di t i c o m m e rci a li

Esercizio precedente

53.528

Incremento

21.507

Il d ett a gli o d e i c re di t i c o m m e rci a li a l 31 gennaio 2010 e 2009 è il seguente (migliaia di Euro): 31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

Var.

Cre di t i c o m m e rci a li Cre di t i p e r v e n di te a l d ett a gli o

2.219

1.434

785

Cre di t i p e r v e n di te a ll ’ in g ro s s o

75.419

45.050

30.369

170

350

(180)

Cre di t i p e r p re s t a z i o ni di s e r v i z i

11.114

10.370

744

Cre di t i in c o nte n z i o s o

7.938

7.757

181

Cre di t i c o m m e rci a li inte rc o m p a ny

1.338

147

1.191

Cre di t i v e rs o Fi di t a li a S . p . A .

SUBTOTA LE ( Fo n d o s va l u t a z i o n e c re di t i ) TOTA LE

I c re di t i in c o nte n z i o s o s o n o c o m p l et a mente svalutati.

72

98.198

65.108

33.090

(23.163)

(11.580)

(11.583)

75.035

53.528

21.507


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

La va ri a z i o n e d e l fo n d o s va l u t a z i o n e c re diti è imputabile ad accantonamenti per 3.418 migliaia di Euro , d a u t ili z z i p e r 4 . 505 mi gli a i a di Euro e all’inclusione nell’area di consolidamento di Upim S.r.l. p e r 12 . 670 mi gli a i a di Euro . N e ll ’ e s e rci z i o 20 0 8 l a va ri a z i o n e d e l fo ndo svalutazione crediti era dovuta ad accantonamenti p e r 2 . 750 mi gli a i a di Euro , d a u t ili z z i p e r 1.493 migliaia di Euro e da inclusione nell’area di consolid a m e nto di Tre . B i . S . p . A . p e r 8 04 mi gli a i a di Euro. Le s va l u t a z i o ni ri g u a rd a n o c re di t i , n e i c onfronti di affiliati o di partner commerciali, per i quali si p re s um o n o di ff i c o l t à n e ll ’ in c a s s o , o p e r contestazioni, o, nella maggior parte dei casi, per pro c e d ure c o n c o rs u a li in a tto n e i c o n fro nt i del cliente. Si ri t i e n e ch e il va l o re c o nt a bil e d e i Cre diti commerciali approssimi il loro fair value .

260.139

3 R im a n e n ze

Esercizio precedente

234.006

Incremento

26.133

Ta l e v o c e c o m p re n d e l e gi a c e n ze di m e rce presso depositi e punti vendita alla data di bilancio. L ’ in c re m e nto d e l va l o re è d a ri c o n d urs i al consolidamento di Upim S.r.l. alla data del 31 gennaio 2010 . Il va l o re e s p o s to ri s ul t a s o s t a n z i a lm e nte in linea con i valori che si otterrebbero valutando le rim a n e n ze a c o s t i c o r re nt i a ll a d a t a di chiusura dell’esercizio e risulta al netto di 39.899 migliaia di Euro ( di c ui 16 . 150 ri fe ri te a ll a m e rc eologia UPIM) di svalutazione per merci di lenta vendita ( e ra n o 23 . 292 mi gli a i a di Euro a ll a f in e d ello scorso esercizio). S o n o s t a te in o l t re s t im a te l e di ffe re n ze inventariali (pari a 7.816 migliaia di Euro, erano 6.974 al 31 g e n n a i o 20 0 9 ) re l a t i v e a l p e ri o d o Lu glio ’09 - Gennaio ’10, in quanto il Gruppo effettua l’inven t a ri o f i s i co n e l m e s e di gi u g n o di o g ni a nno. Co n s i d e ra n d o il fo n d o ci t a to , l ’ a n d a m e nto delle cosiddette differenze inventariali si attesta a va l o ri in lin e a c o n q u e lli d e l s etto re . Fo n d o d e p re z z a m e nto

Fo n d o di ff . In v e nt a ri a li

Tot a l e

31 GENN A IO 20 0 9

23.292

6.974

30.266

A c c a nto n a m e nto

11.103

12.940

24.043

Va ri a z i o n e a re a di c o n s o li d a m e nto

16.150

--

16.150

(10.646)

(12.098)

(22.744)

39.899

7.816

47.715

U t ili z zo 31 GENN A IO 2010

4 Att i v i t à f in a n z i a ri e

6.985

Esercizio precedente

22.597

Decremento

15.612

L ’ im p o r to e v i d e n z i a to s i ri fe ri s c e e s cl u sivamente alla rilevazione del valore di mercato di strum e nt i f in a n z i a ri d e ri va t i . Pe r m a g gi o ri informazioni sugli strumenti finanziari derivati si rinvia al p a ra g ra fo “ Es p o s i z i o n e e g e s t i o n e d e i ri schi finanziari”.

5 Att i v i t à p e r im p o s te c o r re nt i

3.760

Esercizio precedente

3.106

Incremento

73

654


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Tra tt a s i p rin cip a lm e nte di c re di t i p e r a c conti d’imposta e altri crediti verso erario per imposte t ra tte n u te a ll a fo nte . A l 31 g e n n a i o 2010 si evidenziano acconti versati nel corso del 2009 su p e ri o ri a ll ’ im p o r to d e ll ’ Ire s m a t ura t a , p e rtanto l’importo eccedente, pari a 1.963 migliaia di Euro è s t a to e s p o s to t ra l e Att i v i t à p e r im p oste correnti, quale credito verso Giorgione Investimenti S.p.A.. Si ri c o rd a ch e Gr up p o Co in S . p . A . , Co in S .p.A., Oviesse S.p.A., Oviesse Franchising S.p.A., Coin Fran chi s in g S . p . A . , B ra n d Ze ro S . p . A . e C . O . S . I . S.p.A. hanno esercitato l’opzione per l’adesione al con s o li d a to f i s c a l e l a c ui c o n s o li d a nte è ra ppresentata dalla società Giorgione Investimenti S.p.A.. A s e g ui to d e ll ’ o pz i o n e s o n o s t a t i fo r m alizzati appositi accordi tra le società indicate che re g o l a m e nt a n o i re l a t i v i c o m p o r t a m e nt i e che prevedono il trasferimento dei debiti /crediti Ires t ra mi te l a Gr up p o Co in S . p . A . .

6 A l t ri c re di t i

40.176

Esercizio precedente

22.408

Incremento

17.768

Gli a l t ri c re di t i s o n o c o s ì a n a li z z a bili : 31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

Var.

Cre di t i v e rs o a l t ri Cre di t i a l t ri

4.431

1.977

2.454

Crediti verso compagnie assicuratrici per rimborsi sinistri

1.158

1.886

(728)

Cre di t i v e rs o p e rs o n a l e

1.977

1.526

451

26.206

13.106

13.100

303

320

(17)

171

175

(4)

5.930

3.418

2.512

40.176

22.408

17.768

R a te i e ri s c o nt i a tt i v i R a te i / ri s c o nt i a tt i v i - l o c a z i o ni e s p e se condominiali R a te i / ri s c o nt i a tt i v i - a s s i c ura z i o ni R a te i / ri s c o nt i a tt i v i - inte re s s i s u d e positi cauzionali A l t ri TOTA LE

La v o c e “ Cre di t i a l t ri ” è re l a t i va s o p ra tt utto a crediti verso enti previdenziali, anticipi a fornitori e s p e di z i oni e ri . Il s i g ni f i c a t i v o in c re m e nto di questa voce è attribuibile principalmente all’acqui s i z i o n e di Up im . La v o c e “ R i s c o nt i a tt i v i – A l t ri ” in cl u d e la quota corrente dei risconti sulle commissioni finan z i a ri e ( 1 . 443 mi gli a i a di Euro ) s o s te n u te per l’ottenimento nel mese di aprile 2007 della linea di c re di to a m e di o – l un g o te r min e di t ip o revolving e per l’ottenimento delle nuove linee di credito m e gli o d e s c ri tte a l p a ra g ra fo s u c c e s s i v o “Posizione finanziaria netta”. La competenza di tali cos t i è ri fe ri t a a ll ’ e s e rci z i o s u c c e s s i v o . La stessa voce include inoltre risconti attivi su spese di p ub bli ci t à p e r 1 . 176 mi gli a i a di Euro e 858 migliaia di Euro riferiti a prestazioni tecniche in corso p e r un p ro g etto di ri s t r u tt ura z i o n e ri g uardante un nuovo punto vendita in Milano.

74


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ATTIVITA’ NON CORRENTI

320.978

7 Im m o bili , im p i a nt i e m a c chin a ri

Esercizio precedente

255.021

Incremento

65.957

N e ll ’ a ll e g a to n . 2 v e n g o n o rip o r t a t i , p e r ciascuna voce, il costo storico, i precedenti ammorta m e nt i , i m o v im e nt i inte r v e n u t i n e ll ’ e s e rcizio ed i saldi finali. Gli in v e s t im e nt i d e l p e ri o d o , p a ri a 53 . 472 migliaia di Euro, hanno riguardato prevalentemente: - s p e s e di a m m o d e r n a m e nto , ri s t r u tt urazione e riqualificazione dei punti vendita della rete c o m m e rci a l e ; - l ’ a c q ui s i z i o n e di m o bili e a r re di re l a t i v i alla rete commerciale per la realizzazione di arredamenti n e ll e f ili a li di n u o va a p e r t ura , n o n ch é in quelle ristrutturate. L ’ in c re m e nto d e ll a v o c e “ Te r re ni e fa b b ri cati” riguarda, oltre alle migliorie su beni di terzi allocate a q u e s t a c a te g o ri a , inte r v e nt i s ull ’ im m obile della sede di Venezia – Mestre. Le mi gli o ri e s u b e ni di te r z i , a ll o c a te a ll e voci di riferimento, si riferiscono principalmente ad in te r v e nt i di ri s t r u tt ura z i o n e n e i n e g oz i non di proprietà. Co m e e v i d e n z i a to in a ll e g a to 2 l ’ in c re m ento della voce è da ascriversi alla variazione dell’area di c o n s o li d a m e nto re l a t i va a d Up im S . r . l . che determina un impatto sulla voce in oggetto di 62.196 mili o ni di e uro . I d e c re m e nt i p iù s i g ni f i c a t i v i h a n n o ri g uardato i punti vendita oggetto di ristrutturazione, piutto s to ch e l e chi u s ure / di s mi s s i o ni . In otte m p e ra n z a a q u a nto p re v i s to d a ll o IAS 36, per i business che presentano indicatori di perdi te di va l o re , il Gr up p o h a effett u a to una valutazione della recuperabilità delle relative attività, u t ili z z a n d o il m eto d o d e i f l u s s i f in a n z i ari attualizzati. Tali valutazioni hanno condotto a svalut a z i o ni p er p e rdi te di va l o re , n e ll ’ e s e rci zio, pari a 780 migliaia di Euro (di cui 704 migliaia di Euro re l a t i v i a ll e s va l u t a z i o ni d e ri va nt i d a i ri sultati dell’attività di impairment test 2009 di Oviesse S.p.A.). La v o c e “ Im m o bili , im p i a nt i e m a c chin a ri ” include terreni e fabbricati in leasing finanziario, come di s e g ui to d ett a gli a to ( mi gli a i a di Euro ) : Situazione al 31/1/2009

In c re m e nt i d ’ e s e rci z i o

D e c re m e nt i d ’ e s e rci z i o

A m m o r t . to d ’ e s e rci z i o

Si t u a z i o n e a l 31 / 01 / 2010

Fa b b ri c a t i in l e a s in g Co s to o ri gin a ri o

7.800

--

--

--

7.800

A m m o r t a m e nto

( 1 . 170 )

--

--

(234)

(1.404)

6 . 630

--

--

(234)

6.396

7 . 40 0

--

--

--

7.400

14 . 030

--

--

(234)

13.796

N etto Te r re ni in l e a s in g TOTA LE

502.254

8 Im m o bili z z a z i o ni im m a te ri a li

Esercizio precedente

502.511

Decremento

257

Le im m o bili z z a z i o ni im m a te ri a li a l 31 g e n naio 2010 includono prevalentemente le seguenti attivi t à , a l n etto d e ll ’ a m m o r t a m e nto d e ll ’ e s e rcizio, derivanti 1) dall’acquisizione nel maggio 2005 da p a r te di B e llini In v e s t im e nt i S . p . A . , o ra Gruppo Coin S.p.A., del controllo di Gruppo Coin S.p.A. e 2) d a ll ’ a c q ui s i z i o n e di Tre . B i S . p . A . e c o nt rollate del 15 dicembre 2008: - In s e g n a Co in p a ri a 61 , 4 mili o ni di e uro, a vita indefinita; - In s e g n a O v i e s s e p a ri a 216 , 5 mili o ni di euro, a vita indefinita; - R ete fra n chi s in g p a ri a 37 , 7 mili o ni di euro, ammortizzata in 20 anni; - A u to ri z z a z i o ni c o m m e rci a li re l a t i v e a i punti vendita Coin pari a 55,8 milioni di Euro, ammortizz a te in 40 a n ni ; - A u to ri z z a z i o ni c o m m e rci a li re l a t i v e a i punti vendita Oviesse pari a 109,6 milioni di Euro (di cui 10 , 7 mili o ni di Euro ri fe ri te a i p unt i v e ndita ex Tre.Bi. S.p.A.), ammortizzate in 40 anni;

75


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Pe r q u a nto ri g u a rd a l a v i t a u t il e d e ll e a utorizzazioni commerciali, si segnala che la durata della s te s s a è s t a t a s t im a t a p a ri a 40 a n ni , sulla base di analisi storiche effettuate all’interno del Gr up p o . Si e v i d e n z i a , a t a l p ro p o s i to , l a s c a rs a rilevanza del termine temporale riconducibile alla durata d e i c o nt ra tt i di l o c a z i o n e . In fa tt i , v i s o no tutele fornite al conduttore dalla prassi di mercato e d a s p e ci f i ch e p re v i s i o ni gi uri di ch e a c ui si affianca una strategia di progressiva ulteriore espan s i o n e d e ll a rete p o r t a t a a va nt i d a l Gr uppo che è solito rinnovare i contratti di locazione prima d e ll a l o ro n a t ura l e s c a d e n z a . Tu tt i q u e sti elementi hanno portato nel tempo ad un successo p re s s o ch é tot a l e n e l p e rs e g uim e nto d e lla politica di rinnovo. Si s e g n a l a in o l t re , ch e è s t a t a i d e nt i f i c ata una componente di “ residual value ” (valore residuo al te r min e d e ll a v i t a u t il e n o n a s s o g g ett ato ad ammortamento) pari a 18 mensilità del canone di a ff i tto , in q u a nto ra p p re s e nt a t i v o d e l valore comunque riconosciuto dal locatore qualora il cont ra tto n o n v e n g a rin n o va to p e r c a u s a n on attribuibile a Gruppo Coin. I diri tt i di b re v etto in d u s t ri a l e e diri tt i di utilizzazione delle opere dell’ingegno includono preva l e nte m e nte c o s t i p e r in v e s t im e nt i in p rogrammi software (12.983 migliaia di Euro). L’incremento d e ll ’ e s e rci z i o s i ri fe ri s c e a ll ’ im p l e m e nt a zione di un nuovo sistema logistico automatizzato al fine di ri s p o n d e re s e m p re p iù te m p e s t i va m ente alle molteplici variabili che si manifestano nel seg m e nto in c ui o p e ra il Gr up p o . In otte m p e ra n z a a q u a nto p re v i s to d a ll o IAS 36, per i business che presentano indicatori di perdi te di va l o re , il Gr up p o h a effett u a to una valutazione della recuperabilità delle relative attività, u t ili z z a n d o il m eto d o d e i f l u s s i f in a n z i a ri attualizzati. Tali valutazioni hanno condotto a svaluta z i o ni p e r p e rdi te di va l o re , n e ll ’ e s e rci z i o , pari a 978 migliaia di Euro.

Attività di impairment test Co m e p re v i s to d a ll o I A S 36 il Gr up p o provvede a verificare la recuperabilità delle attività imm a te ri a li a v i t a u t il e in d ef ini t a e d e ll e autorizzazioni amministrative a vita definita almeno una v o l t a l ’ a n n o o p iù fre q u e nte m e nte s e v i sono indicatori di perdita di valore e di quelle materiali e d e ll e a l t re im m a te ri a li a v i t a u t il e d ef inita quando vi sono indicatori di perdita di valore. Il val o re re c up e ra bil e d e ll e uni t à g e n e ra t ri ci di cassa (“cash-generating unit”), cui le singole attività s o n o s t a te a tt rib ui te , è v e ri f i c a to a tt raverso la determinazione del valore in uso e/o del loro fair value . Im p a ir m e nt te s t a v v i a m e nto e a l t re im mobilizzazioni immateriali a vita indefinita Co e re nte m e nte c o n q u a nto p re s c ri tto dallo IAS 36 l’avviamento e le insegne Coin e Oviesse sono s t a te s otto p o s te a d im p a ir m e nt te s t procedendo alla determinazione del valore in uso per cias c un a in s e g n a c o s ì c o m e d ef ini t a in p re cedenza nella nota. N e l c a s o s p e ci f i c o l a CGU a ll a q u a l e è s tato attribuito l’avviamento per la verifica di una even t u a l e ri d u z i o n e di va l o re è c o s t i t ui t a d all’insegna Oviesse. Le p rin cip a li a s s un z i o ni u t ili z z a te n e ll a determinazione del valore in uso delle cash - generating uni t s o n o re l a t i v e a l t a s s o di a tt u a li z z azione e al tasso di crescita. In particolare il Gruppo ha a d ott a to t a s s i di a tt u a li z z a z i o n e ch e ri flettono le correnti valutazioni di mercato del costo del d e n a ro e te n g o n o c o nto d e i ri s chi s p e ci fici delle singole unità generatrici di flussi di cassa. Il va l o re re c up e ra bil e di t a li a tt i v i t à è stato determinato con riferimento al loro valore in uso, c a l c o l a to u t ili z z a n d o un t a s s o di s c o nto post imposte pari al 8,20% ed un tasso di crescita per il p e ri o d o s u c c e s s i v o a l b u d g et t ri e n n a l e pari all’1,5%. S ull a b a s e d e ll ’ a n a li s i s v o l t a l ’ a v v i a m e nto e le insegne non risultano aver subito perdite di valore. Il Gr up p o h a p ro v v e d u to a o p e ra re d e ll e “sensitivity analysis” ipotizzando un incremento dei tassi di a tt u a li zz a z i o n e d e ll ’ 1 , 5 % m a nte n e n d o invariate tutte le altre condizioni. I ri s ul t a t i di t a li s im ul a z i o ni n o n h a n n o evidenziato potenziali svalutazioni.

76


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Im p a ir m e nt te s t a u to ri z z a z i o ni a m mini s trative relative ai punti vendita Le a u to ri zz a z i o ni a m mini s t ra t i v e re l a t i v e ai punti vendita Coin e Oviesse sono state sottoposte a d im p a ir m e nt te s t p ro c e d e n d o a ll a d eterminazione del valore in uso per ciascun punto vendita. Le p rin cip a li a s s un z i o ni u t ili z z a te n e ll a determinazione del valore in uso sono relative al tasso di a tt u a li z z az i o n e e a l t a s s o di c re s ci t a . In particolare il tasso di sconto post imposte utilizzato è p a ri a l 8 , 20 % e n o n è s t a to p re v i s to a l c un tasso di crescita per il periodo successivo al budget. N e ll ’ e s e rci z i o in c o rs o s o n o s t a te o g g etto di svalutazione le autorizzazioni amministrative relat i v e a 3 c a s h - g e n e ra t in g uni t d e l s e g m ento Oviesse. I ri s ul t a t i d e ll ’ a tt i v i t à di im p a ir m e nt te st 2009 vengono riassunti nella seguente tabella dettagli a n d o p e r s etto re di a tt i v i t à l e s va l u t azioni e gli apprezzamenti effettuati durante l’esercizio e d i s c ri tt i a c o nto e c o n o mi c o n e ll a v o c e “Ammortamenti e svalutazioni” (in migliaia di Euro):

Oviesse

Tot a l e

Att i v i t à im m a te ri a li ( e s cl u s o a v v i a m e nto) Sva l u t a z i o ni d e ll ’ e s e rci z i o

(978)

(978)

TOTA LE AT TI V IT À IMM ATER I A LI

(978)

(978)

(704)

(704)

(704)

(704)

Att i v i t à m a te ri a li Sva l u t a z i o ni d e ll ’ e s e rci z i o TOTA LE AT TI V IT À M ATER I A LI

9 Av v i a m ento

259.638

Esercizio precedente

121.305

Incremento

138.333

La v o c e è re l a t i va a ll ’ a v v i a m e nto i s c ri tto in sede di acquisizione nel maggio 2005 da parte di B e llini In v e s t im e nt i S . p . A . , o ra Gr up p o Coin S.p.A., del controllo di Gruppo Coin S.p.A. per 97.595 mi gli a i a di Euro , a ll ’ a v v i a m e nto d e ri va nte dall’acquisizione del gruppo Tre.Bi per 23.710 migliaia di Euro e a l g o o d w ill d ete r min a to p ro v v i s oriamente relativo all’aggregazione aziendale di Upim per 138 . 333 mi gli a i a di Euro c o m e m e gli o d e scritto nel paragrafo iniziale sulle aggregazioni aziendali.

77


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

10 Pa r te cip a z i o ni

722

Esercizio precedente

955

Decremento

233

Ta l e v o c e è c o s ì fo r m a t a : 31 G e n n a i o 2010 Va l o re di c a ri c o

D e n o min a z i o n e s o ci a l e Wa n d a r S .r . l . in li q ui d a z i o n e

31 G e n n a i o 20 0 9 Va l o re di c a ri c o

511

511

Gr up p o Co in Un gh e ri a Kft

--

199

C.O.S.I. S.p.A.

--

120

Ma rci a n a Fin a n z i a ri a S . p . A .

74

74

Ce nto mil a c a n d e l e S . c . p . A .

81

50

Le Po r te Fra n ch e G e s t i o n e S . c . a . r . l .

1

1

50

--

Idro e n e rgi a s . c . a r . l .

1

--

Co n s o r z i o R e m e di a

1

--

Co n s o r z i o O p e ra to ri Pi a c e n z a

1

--

Co n s o r z i o O p e ra to ri M e ra v ill e

2

--

722

955

Gr up p o Co in D e p . Sto re d . o . o .

TOTA LE

Il d e c re m e nto ri s p etto a ll ’ e s e rci z i o p re c edente è prevalentemente attribuibile al saldo netto tra il va l o re d e ll e p a r te cip a z i o ni di C . O . S . I . – Concept of Style Italy S.p.A. e Gruppo Coin Ungheria Kft ch e d a l 20 0 9 s o n o s t a te in cl u s e n e ll ’ a rea di consolidamento e dal valore della nuova partecipa z i o n e n e ll a Gr up p o Co in D e p a r t m e nt Store d.o.o. costituita in Serbia e detenuta al 100% dalla c a p o g r up p o .

4.532

11 Att i v i t à f in a n z i a ri e

Esercizio precedente

12.126

Decremento

7.594

L ’ im p o r to e v i d e n z i a to s i ri fe ri s c e a ll a rilevazione del valore di mercato di strumenti finanziari d e ri va t i c o nt a bili z z a t i in h e d g e a c c o unting scadenti oltre 12 mesi. Per maggiori dettagli si rinvia a l p a ra g ra fo “ Es p o s i z i o n e e g e s t i o n e d e i rischi finanziari”.

5.679

12 A l t ri c re di t i

Esercizio precedente

4.917

Incremento

78

762


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

Var.

A l t ri c re di t i Cre di t i v e rs o e ra ri o p e r c re di t i d ’ im p o sta e interessi D e p o s i t i c a u z i o n a li Cre di t i p e r v e n di te a ll ’ in g ro s s o R i s c o nt i a tt i v i s u c o m mi s s i o ni f in a n z i ariei TOTA LE

(187)

203

390

3.556

2.582

974

148

848

(700)

1.772

1.097

675

5.679

4.917

762

I d e p o s i t i c a u z i o n a li s i ri fe ri s c o n o p rin cipalmente alle cauzioni versate in base a contratti di lo c a z i o n e e d u te n ze . I c re di t i p e r v e n di te a ll ’ in g ro s s o ri g u a rdano crediti verso affiliati con scadenza superiore ai 12 mesi. Si s e g n a l a il ri s c o nto a tt i v o re l a t i v o a gli oneri di d e ll a lin e a di c re di to di t ip o re v o l v in g relativa al di a p ril e 20 07 e d e ll a n u o va lin e a di t ip o revolving a ll ’ o p e ra z i o n e di a c q ui s i z i o n e di Up im . L’importo s ul e n ze . Pe r m a g gi o ri d ett a gli in re l a z i one a tali “ Po s i z i o n e f in a n z i a ri a n ett a ” .

natura finanziaria sostenuti per l’ottenimento contratto di finanziamento stipulato nel mese contratta nel mese di gennaio 2010 in relazione esposto include costi per commissioni e con finanziamenti si rinvia al paragrafo successivo

PASSIVITA’ CORRENTI 130.336

13 Pa s s i v i t à f in a n z i a ri e

Esercizio precedente

131.937

Decremento

1.601

L ’ im p o r to e v i d e n z i a to ra p p re s e nt a i d e biti a breve verso istituti bancari (121,7 milioni di Euro), v e rs o s o ci et à di l e a s in g e s o ci et à di fa ctoring (4,7 milioni di Euro), verso società controllate in li q ui d a z i o n e ( 0 , 5 mili o ni di Euro ) e p e r s trumenti finanziari derivati (3,4 milioni di Euro). Pe r ul te ri o ri in fo r m a z i o ni re l a t i v i a i c o ntratti di finanziamento in essere, si veda il successivo p a ra g ra fo “ Po s i z i o n e Fin a n z i a ri a N ett a ” .

14 D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

459.595

Esercizio precedente

350.000

Incremento

109.595

R a p p re s e nt a n o l ’ e s p o s i z i o n e c o r re nte per forniture di merci, immobilizzazioni e servizi. Il s a l d o in cl u d e d e bi t i v e rs o fo r ni to ri e steri (prevalentemente dell’area asiatica) per 65.516 mi gli a i a di Euro ; l o s te s s o s a l d o è c o m p re nsivo inoltre dell’esposizione in valuta estera (prevalente m e nte US $ ) p e r 58 . 841 mi gli a i a di US $, già al netto di 7.422 migliaia di US$ a titolo di anticipi. L ’ in c re m e nto ri s p etto a l 31 g e n n a i o 20 09 è dovuto all’inclusione di Upim S.r.l. nell’area di consoli d a m e nto .

1.242

15 Pa s s i v i t à p e r im p o s te c o r re nt i

Esercizio precedente

2.828

Decremento

1.586 31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

1.242

2.828

(1.586)

1.242

2.828

(1.586)

Var.

Pa s s i v i t à p e r im p o s te c o r re nt i D e bi t i t rib u t a ri p e r im p o s te d ’ e s e rci z io TOTA LE

79


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

L ’ im p o r to in di c a to ri g u a rd a i d e bi t i p e r imposte d’esercizio delle società estere ed il debito per Ira p a l n etto d e gli a c c o nt i v e rs a t i . A l 31 g e n n a i o 20 0 9 l a v o c e in cl u d e va anche il debito verso Giorgione Investimenti S.p.A. per 2 . 679 mi gli a i a di Euro re l a t i v o a l c o nt ra tto di consolidato fiscale, mentre al 31 gennaio 2010 si e v i d e n z i a n o a c c o nt i v e rs a t i n e l c o rs o d el 2009 superiori all’importo dell’Ires maturata, pertan to l ’ im p o r to e c c e d e nte è s t a to e s p o s to tra le Attività per imposte correnti (si veda anche nota 5). In f in e s i se g n a l a ch e n o n s u s s i s to n o c ontenziosi da parte dell’Amministrazione Finanziaria nei c o n fro nt i d e ll e s o ci et à d e l Gr up p o . Si segnala inoltre che in data 29 marzo 2010 è iniziata una v e ri f i c a d a p a r te d e ll a D ire z i o n e R e gi o n ale delle Entrate riferita all’esercizio chiuso al 30 settem b re 20 0 8 n e i c o n fro nt i di Up im S . r . l . . A ll a data del presente bilancio non sono emersi osservazioni o rili e v i t a li d a d ete r min a re l a n e c e s s i t à di effettuare un accantonamento in bilancio. Si porta in o g ni c a s o a ll ’ a tte n z i o n e ch e in re l a z i o n e all’operazione di acquisizione di Upim vi sono comunque d e ll e g a ra n z i e ril a s ci a te d a l v e n di to re a fronte di tale aspetto.

119.405

16 A l t ri d e bi t i

Esercizio precedente

81.855

Incremento

37.550

Il d ett a gli o d e gli A l t ri d e bi t i a l 31 g e n n a io 2010 e al 31 gennaio 2009 è il seguente:

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

7.746

5.638

2.108

Var.

A l t ri d e bi t i D e bi t i v e rs o il p e rs o n a l e p e r fe ri e n o n godute e re l a t i vi c o nt rib u t i D e bi t i v e rs o il p e rs o n a l e p e r m e n s ili t à differite, 23.362

15.833

7.529

D e bi t i v e rs o A m mini s t ra to ri e Sin d a ci per emolumenti

967

1.020

(53)

D e bi t i v e rs o c o nt ro ll a nte

281

284

(3)

14.850

4.590

10.260

s t ra o rdin a ri , in c e nt i v i e re l a t i v i c o nt ributi

D e bi t i a l t ri D e bi t i v e rs o i s t i t u t i di p re v i d e n z a e s icurezza sociale D e bi t i t rib u t a ri p e r i va D e bi t i t rib u t a ri a l t ri D e bi t i a l t ri - v e rs o cli e nt i

9.278

6.393

2.885

42.297

28.492

13.805

5.251

3.440

1.811

662

626

36

R a te i / R i s c o nt i p a s s i v i R a te i / R i s c o nt i p a s s i v i c a n o n e l o c a z i one e leasing

5.997

4.756

1.241

R a te i / R i s c o nt i p a s s i v i u te n ze

3.623

6.855

(3.232)

R a te i / R i s c o nt i p a s s i v i a s s i c ura z i o ni R a te i / R i s c o nt i p a s s i v i a l t ri TOTA LE

254

147

107

4.837

3.781

1.056

119.405

81.855

37.550

I d e bi t i v e rs o il p e rs o n a l e s i ri fe ri s c o n o alle competenze maturate e non liquidate alla data del 31 g e n n a i o 2010 . Il s i g ni f i c a t i v o in c re m e nto è d o v u to p rincipalmente all’inclusione nell’area di consolidamento di Up im S . r . l . , o l t re a ll e n u o v e a p e r t ure re a lizzate nell’esercizio e ai maggiori MBO / bonus maturati ri s p etto all ’ e s e rci z i o p re c e d e nte .

80


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

L ’ in c re m e nto d e i d e bi t i “ A l t ri ” è a tt rib uibile all’inclusione nell’area di consolidamento di Upim S.r.l. e d e ri va p rin cip a lm e nte d a ll a lin e a ri z z a zione dei contratti di locazione che presentano canoni c re s c e nt i l un g o l a d ura t a d e l c o nt ra tto stesso (9.998 migliaia di Euro). I d e bi t i “ Al t ri ” in cl u d o n o in o l t re , a nt i cipi da clienti per prenotazione merce e acquisti di buoni m e rc e p e r 3 . 144 mi gli a i a di Euro ( 2 . 624 migliaia di Euro nell’esercizio precedente). R e l a t i va m e nte a i D e bi t i v e rs o i s t i t u t i di previdenza e sicurezza sociale, l’importo più rilevante è ra p p re s e nt a to d a i d e bi t i v e rs o INPS . A ll a d a t a di chi u s ura di bil a n ci o il g r up p o presentava un debito IVA derivante dalle vendite al dett a gli o e d a ll ’ in g ro s s o , e d in mi s ura in fe ri ore per cessione di beni e servizi. La v o c e A l t ri d e bi t i t rib u t a ri a c c o gli e d ebiti per IRPEF dipendenti, debiti verso esattorie e debiti p e r ri te n u te d ’ a c c o nto d a v e rs a re . Il s i g ni f i c a t i v o d e c re m e nto d e ll e u te n ze è dovuto alla stima dei conguagli di competenza che n o n e ra n o a n c o ra s t a t i fo r m a li z z a t i d ai fornitori alla fine dell’esercizio 2008 e che nel corso d e ll ’ e s e rci z i o 20 0 9 s o n o s t a t i c o nt a bili zzati e pagati. Pe r q u a nto ri g u a rd a l a v o c e “ ra te i e ri s conti passivi altri” si segnala che la stessa include 2.001 mi gli a i a di Euro ( 1 . 997 mi gli a i a di Euro n e ll’esercizio precedente) riferiti a ratei passivi per tasse l o c a li .

PASSIVITA’ NON CORRENTI 17 Pa s s i v i t à f in a n z i a ri e

316.267

Esercizio precedente

218.846

Incremento

97.421

Si s e g n a l a ch e , c o m e d ef ini to d a gli A c c o rdi Finanziari indicati nel Contratto Quadro relativo all’ac q ui s i z i o n e di Up im S . r . l . s otto s c ri tto in data 17 dicembre 2009, Carpaccio Investimenti S.p.A., a z i o ni s t a di ri fe rim e nto di Gr up p o Co in , ha erogato in data 28 gennaio 2010 un finanziamento s o ci s ub o rdin a to a fa v o re d e ll ’ o p e ra z i o ne per un importo complessivo di 28.500 migliaia di Euro p e r un a d ura t a di 5 a n ni a d un t a s s o d e l 4.5% annuo. L ’ im p o r to e v i d e n z i a to ra p p re s e nt a i d e biti non correnti verso istituti bancari (273,8 milioni di Euro ) , v e rs o l a c o nt ro ll a nte Ca rp a c ci o Investimenti S.p.A. (28,5 milioni di Euro), verso società di l e a s in g ( 13 , 5 mili o ni di Euro ) e p e r s t r umenti finanziari derivati (0,4 milioni di Euro). Pe r ul te ri o ri in fo r m a z i o ni re l a t i v i a i c o ntratti di finanziamento in essere, si veda il successivo p a ra g ra fo “ Po s i z i o n e Fin a n z i a ri a N ett a ” . Il s a l d o d e ll e “ Pa s s i v i t à f in a n z i a ri e ” in cl ude i debiti verso società di locazione finanziaria di cui v e n g o n o di s e g ui to rip o r t a t i i d a t i ri e p ilogativi alla data di chiusura di bilancio (migliaia di Euro). La q u ot a a b re v e te r min e d e l d e bi to è esposta nella parte corrente del passivo degli schemi di bil a n ci o .

Pa g a m e nt i minimi d o v u t i p e r l o c a z i o n e f in a n z i a ri a 31 / 1 / 2010

31 / 1 / 20 0 9

Q u ot a c a p i t a l e 31 / 1 / 2010

31 / 1 / 20 0 9

Ent ro 1 a n n o

5.138

3.515

4.466

3.044

D a 1 a 5 a n ni

12.499

9.051

11.440

8.388

O l t re 5 a n ni TOTA LE

2.128

35

2.070

34

19.765

12.601

17.976

11.466

81


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

La ri c o n cili a z i o n e t ra i p a g a m e nt i minimi dovuti alla società di locazione finanziaria ed il loro va l o re a tt u a l e ( q u ot a c a p i t a l e ) è il s e g u e nte:

31 G e n n a i o 2010

Pa g a m e nt i minimi d o v u t i p e r l o c a z i o n e finanziaria ( O n e ri f in a n z i a ri fu t uri ) VA LOR E AT T UA LE DEI DEBITI DI LO CA ZIONE FINANZIARIA

31 G e n n a i o 20 0 9

19.765

12.601

(1.789)

(1.135)

17.976

11.466

Il Gr up p o h a a c q ui s i to in l o c a z i o n e f in anziaria fabbricati, macchinari e arredi. La durata media p o n d e ra t a d e i c o nt ra tt i di l o c a z i o n e f in anziaria è di circa 8 anni. I t a s s i di inte re s s e s o n o f i s s a t i a ll a d a t a di stipulazione dei contratti e sono indicizzati al tasso Eurib o r a t re m e s i . Tu tt i i c o nt ra tt i di l easing sono rimborsabili attraverso un piano a rate cos t a nt i e c o nt ra tt u a lm e nte n o n è p re v i s ta alcuna rimodulazione del piano originario. Tu tt i i c o nt ra tt i s o n o d e n o min a t i n e ll a valuta di conto (Euro). I d e bi t i v e rs o s o ci et à di l o c a z i o n e f in a n ziaria sono garantiti al locatore tramite i diritti sui beni in l o c a z i o n e .

Posizione finanziaria netta L ’ in d e bi t a m e nto f in a n z i a ri o n etto a l 31 gennaio 2010 è pari a 316,3 milioni di Euro. Il d ett a gli o è il s e g u e nte : . (importi in mili o ni di Euro )

D i s p o nibili t à li q ui d e e a tt i v i t à f in a n z i a ri e nette a breve Cre di t i p e r d e ri va t i a tt i v i

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

118,7

65,2

53,5

7,0

22,6

(15,6)

Var.

(121,7)

(113,2)

(8,5)

D e bi t i f in a n z i a ri a b re v e v e rs o c o nt ro ll ate

(0,5)

(0,6)

0,1

D e bi t i p e r d e ri va t i p a s s i v i

(3,4)

(3,5)

0,1

D e bi t i f in a n z i a ri a b re v e v e rs o a l t ri f in a nziatori

(4,7)

(14,6)

9,9

(4,6)

(44,1)

D e bi t i f in a n z i a ri a b re v e v e rs o b a n ch e

P OSIZIONE FIN ANZI A R I A A B R EV E D e bi t i f in a n z i a ri a m e di o l un g o v e rs o c o ntrollante

39,5 (28,5)

(28,5)

(7,6)

4,5

12,1

(0,4)

(0,7)

0,3

(273,8)

(209,7)

(64,1)

(13,5)

(8,4)

(5,1)

P OSIZIONE FIN ANZI A R I A A MEDIO - LUNGO

(311,7)

(206,7)

(105,0)

P OSIZIONE FIN ANZI A R I A NET TA

(316,3)

(250,8)

(65,5)

Cre di t i p e r d e ri va t i a tt i v i D e bi t i p e r d e ri va t i p a s s i v i D e bi t i f in a n z i a ri a m e di o l un g o v e rs o b a nche D e bi t i f in a n z i a ri a m e di o l un g o v e rs o a l tri finanziatori

Nota: la pos i z i o n e f in a n z i a ri a n ett a n o n in cl u d e l e c o m mi s s i o ni s o s te n u te p e r l ’ otte nim e nto d e ll e lin e e di c re di to di tipo revol v in g cl a s s i f i c a te n e ll e v o ci “ A l t ri c re di t i c o r re nt i e n o n c o r re nt i ” ( 3 , 2 mili o ni di Euro a l 31 g e n n a i o 2010 e 1,6 milioni di Euro a l 31 g e n n a i o 20 0 9 ) .

82


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

N e ll ’ a m bi to d e ll e o p e ra z i o ni effett u a te per l’acquisizione di Upim S.r.l., in data 28 gennaio 2010 Gr up p o Co in e d O v i e s s e h a n n o s otto s c ritto accordi finanziari che hanno previsto modifiche ai te r mini e d a ll e c o n di z i o ni d e i f in a n z i a m e nti concessi con il contratto del 24 aprile 2007. I nuovi a c c o rdi p re v e d o n o t ra l ’ a l t ro : 1 . l a c o n c e s s i o n e di t re n u o v e lin e e di c redito di cui: - un a R e v o l v in g Cre di t Fa cili ty p e r Euro 55.000.000; - d u e Lin e e a M e di o Te r min e p e r c o m plessivi Euro 100.900.000; 2 . il m a nte nim e nto d e ll e a l t re lin e e di c redito attualmente esistenti; 3 . l ’ a d e g u a m e nto d e gli s p re a d a ll e m u t ate condizioni di mercato; 4 . la conferma della scadenza della linee di credito al 24 aprile 2012 ad eccezione della subordinated facility , p a ri a 7 mili o ni di Euro , s c a d e nte il 24 settembre 2012. Co nte s t u a lm e nte a ll a s otto s c ri z i o n e di Gruppo Coin e Oviesse dei nuovi accordi finanziari, Carpaccio Investimenti e le banche finanziatrici hanno concordato alcune modifiche ai contratti in e s s e re . Ta li m o di f i ch e n o n h a n n o comportato variazioni all’autonomia di tale contratto c o n l a co n fe r m a d e ll a n o n a p p li c a bili t à delle clausole di cross default riferite ad inadempimenti di Gi o rgi o n e In v e s t im e nt i e / o Ca rp a ccio Investimenti al contratto sottoscritto da Gruppo Co in e d O v i e s s e . Le lin e e di c re di to a di s p o s i z i o n e d e l Gr uppo ai sensi del contratto di finanziamento oggi comp re n d o n o : ( i ) un a lin e a a m e di o - l un g o te r min e p e r un importo massimo pari al 31.01.10 a 211,6 milioni di Euro, ch e s i c o m p o n e di d u e tranches ( A e B) con le seguenti caratteristiche: ( a ) un a lin e a di c re di to d e n o min a t a “ Facility A ”, il cui importo complessivo massimo è pari, al 31 . 01 . 10 , a 88 , 9 mili o ni di Euro d a rimborsare secondo il seguente piano:

Data

Ammontare da rimborsare (Euro)

30 A p ril e 2010

17.790.437,68

31 O tto b re 2010

17.790.437,68

30 A p ril e 2011

17.790.437,68

31 O tto b re 2011

17.790.437,68

24 A p ril e 2012

17.790.437,68

( b ) un a lin e a di c re di to d e n o min a t a “ Facility B ”, il cui importo complessivo massimo è attualm e nte p a ri a 122 , 7 mili o ni di Euro ( di cui 49,1 milioni di Euro relativi alla linea di credito con c e s s a a d O v i e s s e S . p . A . ) , d a rim b orsare in un’unica soluzione il 24 aprile 2012. ( ii ) un a n uo va lin e a a m e di o – l un g o te r mine denominata “ Facility C “ per un importo massimo di 93 , 9 mili o ni di Euro d a rim b o rs a re in un’ unica soluzione il 24 aprile 2012; ( iii ) un a n u o va lin e a a m e di o – l un g o te r mine denominata “ Subordinated Facility “ per un importo m a s s im o di 7 , 0 mili o ni di Euro d a rim borsare in un’unica soluzione il 24 settembre 2012. A l 31 g e n n a i o 2010 Gr up p o Co in a v e va completamente utilizzato le linee a medio-lungo termin e d e n o min a te Fa cili ty A , B , C e S ub o rdinated Facility. ( i v ) un a lin e a di c re di to a m e di o - l un g o te rmine di tipo revolving per un importo massimo di 170 mili o ni di Euro u t ili z z a bil e d a Gr up p o Coin per far fronte alle esigenze di cassa e di circolante n e l c o rs o d e ll a p ro p ri a o rdin a ri a a tt i vità e per il pagamento di interessi, commissioni e spese a i s e n s i d e l c o nt ra tto di f in a n z i a m e nto, disponibile fino al 24 aprile 2012. ( v ) un a n u o va lin e a di c re di to a m e di o - l ungo termine di tipo revolving per un importo massimo di 55 mili o ni di Euro u t ili z z a bil e d a Gr uppo Coin per far fronte alle esigenze di cassa e di circol a nte n e l c o rs o d e ll a p ro p ri a o rdin a ri a attività e per il pagamento di interessi, commissioni e s p e s e a i s e n s i d e l c o nt ra tto di f in a n ziamento, disponibile fino al 24 aprile 2012.

83


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

A l 31 g e n n a i o 2010 , l e lin e e di c re di to a disposizione del Gruppo erano utilizzate per complessivi 392 , 6 mili o ni di Euro . Il t a s s o m e di o di inte re s s e s ull e lin e e di credito erogate al Gruppo in essere alla data del 31 genn a i o 2010 è p a ri a l 2 , 817 % . Pe r un ’ in di c a z i o n e s ull e p o li t i ch e di c o p ertura del rischio di variazione dei tassi di interesse po s te in e s s e re d a Gr up p o Co in p e r l ’ inte ro Gruppo si rimanda alla relazione sulla gestione e al capito l o “ G e s t i o n e d e i ri s chi f in a n z i a ri ” . Co v e n a nt s A q u e s to ri g u a rd o gli A c c o rdi Fin a n z i a ri sottoscritti il 28.01.2010 hanno mantenuto valide le p re v i s i o ni d e l p re c e d e nte Co nt ra tto di Finanziamento che prevede, tra l’altro, il rilascio di usuali di chi a ra z i o ni e g a ra n z i e e l ’ a s s un z i o n e , da parte delle società beneficiarie, di impegni in linea con l a p ra s s i d e l m e rc a to b a n c a ri o p e r f in a nziamenti di importo e natura simili. In particolare, il Con t ra tto di Fin a n z i a m e nto p re v e d e il ri s p etto di alcuni parametri finanziari ( financial covenants ) da c a l c o l a rs i s u b a s e t rim e s t ra l e a li v e ll o c onsolidato che comprendono net interest cover (rappor to t ra m a rgin e o p e ra t i v o l o rd o rett i f i c ato – EBITDA – e oneri finanziari netti rettificati), cash flow cover ( ra p p o r to t ra f l u s s i di c a s s a rettificati e servizio del debito rettificato), leverage ( ra p p o r to t ra p o s i z i o n e f in a n z i a ri a n etta ed EBITDA) e capital expenditure (l’importo degli inve s t im e nt i in im m o bili z z a z i o ni m a te ri a li e immateriali). I valori dei parametri finanziari sono stati a d e g u a t i a ll a n u o va s t r u tt ura s o ci et a ri a, economica e finanziaria del Gruppo. In o l t re il Gr up p o h a un o b bli g o c o nt ra tt uale in base al quale l’utilizzo della linea revolving (di imp o r to m a s s im o di 170 mili o ni di Euro ) n o n deve essere superiore a 10 milioni di Euro per almeno 5 gi o r ni c o n s e c u t i v i n e l p e ri o d o d a ll ’ 1 a p rile 2009 al 31 marzo 2010 ( clean down obligation ). Tale va l o re s a l e a 20 mili o ni di Euro p e r il p e ri odo 1° aprile 2010 – 31 marzo 2011 e passa a 15 milioni di e uro p e r il p e ri o d o 1 ° a p ril e 2011 – 31 m arzo 2012. S ull a b a s e di un a p rim a s t im a di c a l c o l o dei covenants, si segnala che tutti i parametri richiesti s o n o ri s p ett a t i . Il Co nt ra tto di Fin a n z i a m e nto p re v e d e , inoltre, l’assunzione da parte delle società beneficiarie di a l c uni o b bli ghi re l a t i v i a ll e s o ci et à d e l Gruppo, tra i quali si segnalano l’impegno a non concedere g a ra n z i e re a li o p e rs o n a li ( di v e rs e d a q uelle espressamente consentite) a favore di terzi, e l’obbli g o di n o n a s s um e re a l t ri f in a n z i a m e nti (diversi da quelli espressamente consentiti). Ca m bi o di c o nt ro ll o e d e v e nt i di d efa ul t Il Co nt ra tto di Fin a n z i a m e nto p re v e d e , come di prassi, una clausola di change of control ai sensi d e ll a q u a l e l a p e rdi t a d e l p o s s e s s o ( diretto o indiretto) della maggioranza assoluta del capitale s o ci a l e di Ca rp a c ci o In v e s t im e nt i S . p . A . da parte dei Fondi PAI oppure il fatto che Carpaccio Inves t im e nt i S . p . A . n o n p o s s i e d a l a m a g gi o ranza assoluta delle azioni di Gruppo Coin S.p.A. comporte re b b e l a c a n c e ll a z i o n e e l ’ o b bli g o di immediata restituzione delle linee di credito concesse al Gr up p o a i s e n s i d e l Co nt ra tto di Fin a n z i amento. Si e v i d e n z i a , in f in e , ch e il c o nt ra tto di f inanziamento prevede, come nella prassi, eventi di default ch e ri g u a rd a n o l a c a p o g r up p o e l e s u e controllate. In c a s o di m a ni fe s t a z i o n e di un o di t a li eventi (non successivamente sanato) il contratto autori z ze re b b e l e b a n ch e f in a n z i a t ri ci a chi e dere al Gruppo la restituzione di tutte le linee di credito c o n c e s s e a l Gr up p o s te s s o a i s e n s i d e l contratto di finanziamento o l’accelerazione di tale ob bli g o di rim b o rs o . Co m e gi à d etto il n u o v o c o nt ra tto di f in anziamento ha completamente eliminato eventi di cross d efa ul t c o n n e s s i a d in a d e m p im e nt i di s ocietà controllanti di Gruppo Coin S.p.A.. Ga ra n z i e La s otto s c ri z i o n e d e gli A c c o rdi Fin a n z i a ri ha comportato l’integrazione del pacchetto di garanzie a s up p o r to d e ll e o b bli g a z i o ni di rim b o rs o delle linee di credito erogate al Gruppo. In particolare, o l t re a ll a c o n fe r m a d e l p e g n o a fa v o re delle banche del 100% delle azioni di Coin e del 100% delle a z i o ni di O v i e s s e ( e nt ra m b e di p ro p ri et à di Gruppo Coin) ed alla conferma del pegno sul 100% d e ll e a z i o ni di O v i e s s e Fra n chi s in g ( di proprietà di Oviesse) , sono stati costituiti in pegno a fa v o re d e ll e b a n ch e il 10 0 % d e ll e a z i o ni di Oriental Buying Services Ltd ed il 100% delle quote di Up im S rl ( e nt ra m b e di p ro p ri et a ’ di Gruppo Coin Spa ). Il precedente pegno sui diritti della p ro p ri et a ’ inte ll ett u a l e l e g a t a a i m a rchi di proprieta’ del Gruppo e’ stato esteso anche ai marchi Up im , O v s In d u s t ry e Gr up p o Co in S p a . Sono stati confermati i pegni sulle polizze assicurative e b e ni a z i e n d a li c o n va l o re uni t a ri o s up eriore a 2.000 Euro. Si precisa che il diritto di voto, gli a l t ri diri tt i a m mini s t ra t i v i e i diri tt i p a trimoniali, relativi alle azioni e quote oggetto di pegno s p ett a n o a l c o s t i t u e nte il p e g n o s in o a l verificarsi di un inadempimento ai sensi del Contratto di Fin a n z i a m e nto , n e l q u a l c a s o il diri tto p asserà alle banche creditrici. Le o b bli g a z i o ni di rim b o rs o d e ll e lin e e di credito erogate a Carpaccio Investimenti ai sensi del n u o v o Co nt ra tto di Fin a n z i a m e nto s o n o , invece, garantite – tra l’altro – dal pegno a favore delle b a n ch e f in a n z i a t ri ci d e l 69 , 304 % d e ll e azioni di Gruppo Coin S.p.A.. 18 Fo n d o t ra tt a m e nto di f in e ra p p o r to

75.357

Esercizio precedente

61.950

Incremento

84

13.407


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

L ’ a m m o nt a re ra p p re s e nt a q u a nto a c c a ntonato dal Gruppo per il trattamento di fine rapporto m a t ura to d a i dip e n d e nt i . Si ri c o rd a ch e tale fondo è determinato sulla base di ipotesi attuariali e d è ril e va to p e r c o m p ete n z a c o e re nte mente alle prestazioni di lavoro necessarie per l’otteni m e nto d e i b e n ef i ci . Si s e g n a l a ch e a p a r t ire d a l 1 ° g e n n a i o 2007 la Legge Finanziaria e relativi decreti attuativi hann o int ro d otto m o di f i c a z i o ni ril e va nt i n e lla disciplina del TFR, tra cui la scelta del lavoratore in me ri to a ll a d e s t in a z i o n e d e l p ro p ri o TFR m aturando. In particolare, i nuovi flussi di TFR potranno ess e re in diri z z a t i d a l l a v o ra to re a fo r m e p ensionistiche prescelte oppure mantenuti in azienda (nel q u a l c a s o q u e s t ’ ul t im a v e rs e rà i c o nt ributi TFR ad un conto di tesoreria istituito presso l’INPS). A ll a d a t a d e l 31 g e n n a i o 2010 , l e va l u t a zioni attuariali inerenti il TFR, tengono in considerazione gli effett i d e ri va nt i d a ll a m o di f i c a a ll a regolamentazione dello stesso attuata dalla Legge del 27 di c e m b re 20 0 6 ( “ Le g g e Fin a n z i a ri a 20 07”) e successivi Decreti e regolamenti emanati nel corso d e l 20 07 . In b a s e a t a li m o di f i ch e : - l e q u ote di TFR m a t ura n d e d a l 1 ° g e n n aio 2007, sia in caso di opzione per forme di previdenza c o m p l e m e nt a re , s i a n e l c a s o di d e s t in azione al Fondo di Tesoreria presso l’INPS, sono assimilabili a i v e rs a m e nt i c o nt rib u t i v i a Pi a ni a Contributi Definiti e conseguentemente contabilizzate; - il TFR m a t ura to s in o a l 31 di c e m b re 20 06 rimane invece assimilabile ai Piani a Benefici Definiti e c o nt a bili z z a to s e c o n d o q u a nto p re v i s to dallo IAS 19 per tale tipologia di Piani. D i s e g ui to s i e l e n c a n o l e ip ote s i di l a v o ro adottate per le valutazioni attuariali: Ip ote s i d em o g ra f i ch e : - p e r l e p ro b a bili t à di m o r te q u e ll e d e ll a popolazione italiana rilevate dall’Istat nell’anno 2002 di s t inte p e r s e s s o ; - per le probabilità di inabilità quelle, distinte per sesso, adottate nel modello INPS per le proiezioni a l 2010 . Ta li p ro b a bili t à s o n o s t a te c o struite partendo dalla distribuzione per età e sesso delle p e n s i o ni v i g e nt i a l 1 ° g e n n a i o 1987 c on decorrenza 1984, 1985, 1986 relative al personale del ra m o c re di to ; - p e r l ’ e p o c a di p e n s i o n a m e nto p e r il g e nerico attivo si è supposto il raggiungimento del primo d e i re q ui s i t i p e n s i o n a bili va li di p e r l ’ A ssicurazione Generale Obbligatoria; - p e r l e p ro b a bili t à di u s ci t a d a ll ’ a tt i v i t à lavorativa per cause diverse dalla morte, in base a s t a t i s t i ch e fo r ni te d a l Gr up p o , s o n o state considerate delle frequenze annue del 10,00% a d e c c e z i o n e di Up im S . r . l . p e r l a q u a le per l’anno 2010 è stata ipotizzata una frequenza del 15 , 0 0 % ; - p e r l e p ro b a bili t à di a nt i cip a z i o n e s i è supposto un valore anno per anno pari al 3,00%. Ip ote s i e c o n o mi c o f in a n z i a ri e . Lo s c e n a ri o e c o n o mi c o f in a n z i a ri o u t ili zzato per la valutazione viene descritto dalla seguente t a b e ll a :

Tasso annuo tecnico di attualizzazione

4,15%

Tasso annuo di inflazione

2,00%

Tanno annuo incremento TFR

3,00%

N.B. L’ipotes i re l a t i va a l t a s s o a n n u o di in c re m e nto TFR s i ri fe ri s c e s o l o a ll e s o ci et à d e l Gr up p o c o n m e n o di 50 dipendenti

In m e ri to a l t a s s o di a tt u a li z z a z i o n e , è stato preso come riferimento per la valorizzazione di d etto p a ra m et ro , l a m e di a d e ll ’ Ib ox x Eurozone Corporates AA con durata compresa tra 5 e 7 anni.

Si e v i d e n zi a n o i m o v im e nt i inte r v e n u t i nell’esercizio :

SALDO AL 31 GENNAIO 2009

61.950

Incremento del periodo

2.819

(Utili) / Perdite attuariali

146

Variazione area di consolidamento

18.486

Decremento per erogazioni / trasferimento dell’esercizio SALDO AL 31 GENNAIO 2010

85

(8.044) 75.357


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Il n um e ro m e di o d e l p e rs o n a l e d e ll ’ e s e rcizio appena conclusosi, escludendo Upim, acquisita in d a t a 28 g e n n a i o , è s t a to di 86 diri g e nt i, 6.710 impiegati e 249 operai. A l 31 g e n na i o 2010 il Gr up p o ( in cl u d e n d o Upim) aveva alle proprie dipendenze 103 dirigenti, 9.548 im p i e g a t i e 259 o p e ra i .

19 Fo n di p e r ri s chi e d o n e ri

15.715

Esercizio precedente

14.661

Incremento

1.054

Il m o v im e nto d e i fo n di è il s e g u e nte : Fo n di p e r ri s chi e d o n e ri

S A LD O A L 31 . 01 . 20 0 9

Fo n di q ui e s c e n z a

A l t ri Fo n di

14.661

245

A c c a nto n a m e nto d e l p e ri o d o

1.283

9

1.274

Va ri a z i o n e a re a di c o n s o li d a m e nto

7.574

0

7.574

(7.803)

(15)

(7.788)

15.715

239

15.476

U t ili z z i d e l p e ri o d o S A LD O A L 31 . 01 . 2010

14.416

Co s ì d ett a gli a t i :

239

19 Fo n di q ui e s c e n z a

Esercizio precedente

245

Decremento

6

Tra tt a s i p rin cip a lm e nte di un fo n d o q ui e scenza riguardante i dipendenti ex Standa acquisito con il ra m o d ’ a z i e n d a . L ’ e ro g a z i o n e d e l fo n d o è prevista nel momento in cui il dipendente viene collo c a to in p e n s i o n e . A l p a ri d e l TFR , a n ch e il valore del fondo in questione è calcolato su base attuari a l e c o n il m eto d o d e ll a “ p ro i e z i o n e uni taria del credito”.

15.476

19 A l t ri fo n di

Esercizio precedente

14.416

Incremento

1.060

Il fo n d o ri s ul t a s t a n z i a to a fro nte di p otenziali rischi per controversie con fornitori legate alla c o m m e rci a li z z a z i o n e di p ro d ott i , Ent i Pubblici, ex dipendenti e terzi a vario titolo. Il fo n d o in cl u d e , in o l t re , 49 0 mi gli a i a di Euro stanziati a fronte di potenziali rischi di perdite deri va nt i d a e v e nt u a li re s i di m e rc e d a a ff ili ati della stagione autunno – inverno, merce che succes s i va m e nte a ll a p re s a in c a ri c o a n drà s va lutata. In f in e , c o n l ’ in cl u s i o n e n e ll ’ a re a di c o n s olidamento di Upim S.r.l. il Gruppo ha acquisito fondi per 7 . 574 mi gli a i a di Euro ri fe ri t i p rin cip a lmente a controversie legali con il personale, affittuari, l o c a to ri e d a l t ri , a d o n e ri p e r t rib u t i l o cali di esercizi precedenti e ad oneri per adeguamento e ri s t r u tt ura z i o n e d e ll a rete di v e n di t a . L ’ e s i to di t a li ri s chi n o n è d ef inibil e c o n certezza e pertanto l’ammontare iscritto rappresenta un a p r u d ente s t im a d e ll ’ o n e re p re s unto alla chiusura dell’esercizio.

20 Pa s s i v i t à p e r im p o s te di ffe ri te

29.036

Esercizio precedente

66.113

Decremento

Il s a l d o è d ett a gli a to n e ll a t a b e ll a ri e p il ogativa riportata di seguito.

86

37.077


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Le im p o s te a nt i cip a te s u p e rdi te f i s c a li riguardano perdite illimitatamente riportabili maturate d a ll a c o nt ro ll a t a Co in , a nte a d e s i o n e a l consolidato fiscale e dalla controllata Upim S.r.l.. Si ri c o rd a in f in e ch e a s e g ui to d e ll ’ a c q uisizione di Upim S.r.l. sono state iscritte imposte anticip a te , p a ri a 38 . 778 mi gli a i a di Euro .

A m m o nt a re di ffe re n ze te m p o ra n e e 31 / 01 / 2010

%

Effetto fiscale 31/01/2010

Ammontare differenze temporanee 31/01/2009

%

Effetto fiscale 31 / 01 / 20 0 9

Imposte anti cip a te Fondi per s va l u t a z i o n e m e rci Stanziamento t a s s e l o c a li

51 . 348

27,50%

14.121

30.662

27,50%

8.631

3 . 846

27,50%

1.058

2.268

27,50%

624

Quota parte compenso amministratori 432

27,50%

119

435

27,50%

119

Fondi per ri s chi e d o n e ri

15 . 446

27,50%

4.248

12.443

27,50%

3.422

Svalutazion e c re di t i

21 . 640

27,50%

5.951

10.658

27,50%

2.931

5 . 214

31,40%

1.637

0

31,40%

0

31 . 497

27,50%

8.662

1.261

27,50%

347

49 . 986

27,50%

13.746

2.988

27,50%

822

0

27,50%

0

6.860

27,50%

1.887

Incentivi

1 . 266

27,50%

348

2.112

27,50%

581

Linearizzaz i o n e a ff i tt i

9 . 998

31,40%

3.139

0

27,50%

0

Interessi p a s s i v i

9 . 395

27,50%

2.584

0

27,50%

0

e sindaci deducibile nell’es. successivo

Ammortam e nt i Svalutazion e im m o bili z z a z i o ni Perdite fisc a li Fair Value d e ri va t i

Altre (rapp re s e nt a n z a , re v i s i o n e bilancio e va ri e ) TOTALE IMPOSTE ANTICIPATE

3 . 341 27,50-31,40%

939 56.552

203 . 40 9

3.197 27,50-31,40% 72.884

914 20.278

Imposte diffe ri te p a s s i v e Insegna e altre immobilizzazioni immateriali (contratti di franchising, autorizzazioni commerciali) e (220.995) 27,50-31,40%

( 239 . 044 )

27,50-31,40%

(75.093)

( 4 . 931 )

27,50-31,40%

(1.490)

(5.162)

31,40%

(1.621)

( 13 . 70 6 )

31,40%

(4.304)

(9.042)

31,40%

(2.839)

TFR determin a to in b a s e a I A S 19

( 7 . 997 )

27,50%

(2.199)

(7.369)

27,50%

(2.026)

Fair value d e ri va t i

( 8 . 555 )

27,50%

(2.352)

(32.174)

27,50%

(8.848)

immobilizzazioni materiali Plusvalenza d a c e s s i o n e im m o bili Immobile e im p i a nt i in l e a s in g

Ammortam e nt i s oft wa re - a l t re Altre minori TOTALE IMPOSTE DIFFER ITE PA SSI V E IMPOSTE ANTICIPATE/(DIFFERITE) NETTE

(69.401)

0

31,40%

0

(2.317)

31,40%

(727)

( 527 )

27,50%

(150)

(3.346)

27,50%

(929)

( 274 . 76 0 )

(85.588)

(280.405)

(86.391)

( 71 . 351 )

(29.036)

(207.521)

(66.113)

Le im p o s te di ffe ri te p a s s i v e re l a t i v e a l maggior valore in bilancio delle immobilizzazioni immateri a li d e ri va n o e s s e n z i a lm e nte d a ll a l o ro rilevazione al “fair value” in base al “purchase method” effett u a to in s e d e di b u s in e s s c o m bin a tion con Gruppo Coin e Tre.Bi..

87


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

PATRIMONIO NETTO Il p a t rim o ni o n etto ri s ul t a p a ri a 451 , 7 milioni di Euro. Le va ri a z i o ni inte r v e n u te n e ll e p o s te c o mponenti il Patrimonio Netto sono dettagliate nell’appo s i to p ro s p etto c o nt a bil e .

21 Capitale sociale Il Ca p i t a l e S o ci a l e di Gr up p o Co in S . p .A ammonta a 14.308.744,40 Euro ed è costituito da n . 143 . 0 87 . 444 a z i o ni o rdin a ri e d e l va l o re di 0,10 Euro ciascuna. L’incremento è attribuibile all’emiss i o n e d a p a r te di Gr up p o Co in S . p . A . di : 1 ) n . 7 . 948 . 132 a z i o ni a fa v o re di D i c e m b re 2007 S.p.A. (società veicolo controllata dal consorzio d e i v e n di to ri ) a fro nte d e l c o n fe rim e nto in natura di una quota rappresentante il 75,65% del cap i t a l e s o ci a l e di Up im S . r . l . . Si s e g n a l a ch e ai sensi delle pattuizioni di natura parasociale contenute n e l c o nt ra tto q u a dro s otto s c ri tto in data 17 dicembre 2009, le azioni detenute da Dicembre 20 07 S . p . A . ( c o m p re s e l e a z i o ni p ro p ri e già detenute in portafoglio (n. 2.558.426) trasferite a t i to l o di p e r m u t a s e m p re a D i c e m b re 2007 S.p.A. per il restante 24,35% del capitale sociale di Up im S . r . l . ) , s o n o s o g g ette a d un v in c o l o di intrasferibilità della durata di 24 mesi; 2 ) n . 3 . 0 0 0 . 0 0 0 n u o v e a z i o ni o rdin a ri e. Come descritto nella relazione sulla gestione infatti, a s up p o r to d e ll a s o s te nibili t à e c o n o mica e finanziaria dell’operazione di acquisizione “UPIM”, l ’ A m mini s t ra to re D e l e g a to e d a l c uni diri genti di Gruppo Coin e delle sue controllate hanno sotto s c ri tto un a um e nto s cin dibil e d e l c a pitale sociale a pagamento con esclusione del diritto di o pz i o n e a i s e n s i d e ll ’ a r t . 2441 , c o m m a 8, a loro riservato a fronte del quale sono state emesse a p p unto n . 3 . 0 0 0 . 0 0 0 n u o v e a z i o ni o rdinarie. Sulla base dell’IFRS 2 e con il supporto di perizie re d a tte d a e s p e r t i in dip e n d e nt i è s t a to determinato il fair value di tali strumenti assegnati alla d a t a di mi s ura z i o n e in Euro 3 , 51 p e r a z i one, di cui 0,10 nominali. Si segnala inoltre che tali azioni s o n o s otto p o s te a p a r t i c o l a ri c o n di z i o ni, quali: - un a u to n o m o c o di c e ISIN ; - un v in c o l o di int ra s fe ribili t à a te r z i e s tranei alla sfera economica degli interessati sino al 28 g e n n a i o 2011 ; - g o dim e nto di ffe ri to a l 29 g e n n a i o 2011, di conseguenza i managers non avranno diritto a divId e n di s in o a ll ’ a s s e m bl e a di a p p ro va z i o ne del bilancio al 31 gennaio 2011, mentre avranno diritto di v oto ; - a m mi s s i o n e a ll a q u ot a z i o n e n e l m e rc a to regolamentato dal mese di febbraio 2011.

22 Azioni proprie In d a t a 25 l u gli o 20 0 8 l ’ A s s e m bl e a d e i Soci di Gruppo Coin S.p.A. ha accordato l’autorizzazione a ll ’ a c q ui s to e a ll a s u c c e s s i va di s p o s i z i o ne, in una o più volte, su base rotativa, di azioni proprie p e r un m a s s im o di n . 3 . 9 64 . 179 a z i o ni ordinarie della Società, del valore nominale di Euro 0,10 ci a s c un a , c o r ri s p o n d e nt i a l 3 % d e l c a p i tale sociale di Gruppo Coin S.p.A, ad un prezzo unitario né s up e ri o re , n é in fe ri o re d e l 10 % ri s p etto al prezzo di riferimento registrato dal titolo sul MTA nel gi o r n o p re c e d e nte a ll ’ a c q ui s to . N e ll ’ a m bi to d e ll ’ o p e ra z i o n e di a c q ui s i z i o ne di Upim S.r.l., le azioni in portafoglio, pari a n. 2.558.426 a z i o ni o rdin a ri e , s o n o s t a te a s s e g n a te a titolo di permuta alla società Dicembre 2007 S.p.A. cont ro l ’ a c q ui s i z i o n e d e l 24 , 35 % d e l c a p i t ale sociale di Upim S.r.l.. Pertanto al 31 gennaio 2010 la s o ci et à n o n d ete n e va a z i o ni p ro p ri e .

23 Altre Riserve S o n o c o s ì d ett a gli a te : R i s e r va s o v ra p p re z zo a z i o ni La ri s e r va s o v ra p p re z zo , p a ri a 293 , 0 milioni di Euro, deriva dagli aumenti di capitale effettuati in d a t a 18 m a g gi o 20 05 e in d a t a 20 l u glio 2005. La stessa si è inoltre incrementata a seguito d e ll ’ a c q ui s to d e gli inte re s s i di min o ra n z a in sede di fusione avvenuta a dicembre 2006. L ’ in c re m e nto di 51 , 3 mili o ni di Euro d e ll a Riserva sovrapprezzo azioni registrato nel 2009 si è così d ete r min a to : - a s s e g n az i o n e di n . 2 . 558 . 426 a z i o ni p roprie in permuta per il 24,35% del capitale sociale di Up im S . r . l . a l p re z zo di 4 , 70 Euro p e r un totale di 12.025 migliaia di Euro al netto del valore già i s c ri tto in bil a n ci o di 7 . 555 mi gli a i a di Euro e quindi per un valore di 4.470 migliaia di Euro. - A um e nto di c a p i t a l e di n . 7 . 948 . 132 n uove azioni a fronte del conferimento del 75,65% del c a p i t a l e s o ci a l e di Up im S . r . l . a l p re z zo di 4,70 Euro con sovrapprezzo di 4,60 Euro per un totale di 36 . 561 mi gli a i a di Euro . - A um e nto di c a p i t a l e m a n a g e rs di n . 3 . 000.000 di azioni al prezzo di 3,51 Euro con sovrapprezzo di 3 , 41 Euro p e r un tot a l e di 10 . 230 migliaia di Euro.

88


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

A l t re ri s e r v e Ta l e v o c e , p a ri a 10 0 , 1 mili o ni di Euro , in clude principalmente utili portati a nuovo per 94,0 milioni di Euro e gli effett i d e ll a c o nt a bili z z a z i o ne direttamente a patrimonio netto degli utili attuariali re l a t i v i a l Tra tt a m e nto di f in e ra p p o r to , della Riserva di cash flow hedge e della Riserva di con v e rs i o n e . Pe r m a g gi o ri d ett a gli s ui m o v imenti dell’esercizio si rimanda al prospetto delle Varia z i o ni n e i c o nt i di p a t rim o ni o n etto c o n s olidato. Si e v i d e n zi a n o di s e g ui to l e va ri a z i o ni intervenute nella riserva di cash flow hedge:

( va l o ri in mi gli a i a di Euro )

20 0 9

VA LOR E A INIZIO DELL ’ ESER CIZIO

20 0 8

21.614

(816)

(2.675)

-

736

-

(765)

(945)

210

260

(222)

-

R il a s ci o a c o s to d e l v e n d u to d e ll a q u ot a relativa a strumenti p e r i q u a li s i è c o n cl u s a l a re l a z i o n e di c opertura Effetto f i s c a l e di ffe ri to R il a s ci o a va ri a z i o n e d e ll e rim a n e n ze d e lla quota relativa a s t r um e nt i p e r i q u a li s i è c o n cl u s a l a re l azione di copertura Effetto f i s c a l e di ffe ri to R il a s ci o a c o nto e c o n o mi c o d e l fa ir va l u e su strumenti p e r i q u a li è v e n u t a m e n o l a re l a z i o n e di copertura

61

-

(17.683)

33.118

Effetto f i s c a l e di ffe ri to

4.863

(9.107)

Rilascio a conto economico della quota relativa a differenziali liquidati

2.350

(45)

Effetto f i s c a l e di ffe ri to

(646)

12

Effetto f i s c a l e di ffe ri to Va ri a z i o ni di fa ir va l u e s u Fo r wa rd di c o pertura

R il a s ci o a c o nto e c o n o mi c o d e l fa ir va l u e su strumenti -

-

(2.795)

(1.191)

769

328

(15.797)

22.430

5.817

21.614

p e r i q u a li è v e n u t a m e n o l a re l a z i o n e di copertura Va ri a z i o ni di fa ir va l u e s u IR S di c o p e r t ura Effetto f i s c a l e di ffe ri to Tot a l e va ri a z i o ni VA LOR E A FINE DELL ’ ESER CIZIO

Si e v i d e n zi a n o di s e g ui to l e va ri a z i o ni intervenute nella riserva di utili / (perdite) attuariali:

( va l o ri in mi gli a i a di Euro )

20 0 9

VA LOR E A INIZIO DELL ’ ESER CIZIO va ri a z i o n e a fo n d o TFR s e c o n d o I A S 19 Effetto f i s c a l e di ffe ri to Tot a l e va ri a z i o ni VA LOR E A FINE DELL ’ ESER CIZIO

89

20 0 8

140

1.604

(146)

(2.020)

40

556

(106)

(1.464)

34

140


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

GAR ANZIE, IMPEGNI E RISCHI Beni in leasing operativo A ll a d a t a d e l 31 g e n n a i o 2010 ri s ul t a n o in essere contratti di leasing per autovetture (98 miglia i a di Euro p e r ra te a s c a d e re e 2 mi gli a i a di Euro relativi al riscatto).

Fidejussioni e Garanzie concesse a favore di terzi A m m o nt a n o a 59 . 641 mi gli a i a di Euro e sono state concesse per conto del Gruppo da istituti di c re di to o c o m p a g ni e di a s s i c ura z i o n e p rincipalmente a garanzia di contratti di locazione italiani. In cl u d o n o 2 . 0 66 mi gli a i a di Euro ch e ra ppresentano una annualità di locazione quale stima del ri s chi o in e s s e re a fro nte di c o nt ra tt i e x Standa il cui valore totale coperto dalla fidejussione è p a ri a 15 . 493 mi gli a i a di Euro f in o a di c e mbre 2013.

Altri impegni Si s e g n a l an o gli im p e g ni p e r c a n o ni di l o cazione di punti vendita e depositi da liquidare in relazio n e a ll e s c ad e n ze c o nt ra tt u a lm e nte p re v iste, con o senza clausola di recesso. Detta clausola nella q u a s i tot a li t à d e i c o nt ra tt i è m e di a m e nte pari a un periodo di 12 mesi. L’impegno conseguente è re l a t i v o a d un a a n n u a li t à di c a n o n e e d a mmonta a 183,1 milioni di Euro.

Impegni di cessione di rami d’azienda A m m o nt a n o a 10 . 0 0 0 mi gli a i a di Euro e sono relativi al corrispettivo del contratto preliminare di c e s s i o n e di un ra m o di a z i e n d a s t ip ul a to in data 22 dicembre 2006 da Upim. Salvo il diverso acc o rd o t ra l e p a r t i , il c o nt ra tto p re limin a re prevedeva l’obbligo per la Società di vendere e l’obblig o p e r l ’ a c q uire nte di a c q ui s t a re il ra m o d’azienda - costituito da diritto di godimento dell’immo bil e , b e ni m o bili , a r re di , a tt re z z a t ure e impianti presenti nell’immobile, autorizzazioni rilasciate d a ll e c o m p ete nt i A u to ri t à A m mini s t ra t i ve, avviamento commerciale e utenze - entro e non oltre il 28 fe b b ra i o 20 0 9 . A ll a d a t a o di e r n a l ’ operazione non si è ancora perfezionata. In m e ri to a l m a n c a to a d e m p im e nto d e ll a controparte agli obblighi previsti dal contratto prelimin a re , Up im S . r . l . , a tt ra v e rs o i p ro p ri l e g ali, ha depositato un atto di citazione presso il Tribunale di Mil a n o p e r v e d e r ri c o n o s ci u t i n e ll e s edi competenti i propri diritti. La prima udienza è stata f i s s a t a p e r il 25 m a g gi o 2010 a n ch e s e sono attualmente in corso delle trattative per raggiung e re un a s o l u z i o n e c o n s e n s u a l e .

90


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ESPOSIZIONE E GESTIONE DEI RISCHI FINANZIARI Il Gr up p o o p e ra n e ll ’ a m bi to d e ll e a tt i v i tà commerciali, al dettaglio ed all’ingrosso, con esposi z i o n e a i ri s chi di m e rc a to in c o n n e s s i o n e a modifiche nei tassi di interesse e nei tassi di cambio. L ’ a tt i v i t à di te s o re ri a d e l Gr up p o è a c c entrata nella società capogruppo, Gruppo Coin S.p.A., che ri s ul t a l ’ uni c o inte rl o c u to re , p e r t u tte l e società del Gruppo, nei confronti dei principali istituti di c re di to . I ra p p o r t i in fra g r up p o s o n o regolati da appositi contratti a condizioni di mercato. Il ri s chi o di va ri a z i o n e d e i f l u s s i f in a n z i ari è solo parzialmente mitigabile attraverso l’utilizzo di a p p ro p ri a te p o li t i ch e di g e s t i o n e d e l ri schio. Gr up p o Co in S . p . A . a d ott a lin e e g ui d a s ull’attività finanziaria che prevedono la stipula di stru m e nt i f in a n z i a ri d e ri va t i a l f in e di ri d ur re i rischi di cambio nei confronti del dollaro USA ed i rischi di va ri a z i on e d e i t a s s i di inte re s s e . La s e g u e nte s e z i o n e fo r ni s c e in di c a z i o ni qualitative e quantitative di riferimento sull’incidenza di t a li ri s chi s ul Gr up p o Co in . I d a t i q u a nt i t a t i v i di s e g ui to rip o r t a t i non hanno valenza previsionale, in particolare le sensiti v i ty a n a ly s i s n o n p o s s o n o ri f l ette re l a complessità e le reazioni correlate dei mercati che poss o n o d e ri va re d a o g ni c a m bi a m e nto ip otizzato.

Rischio di credito Il ri s chi o di c re di to ra p p re s e nt a l ’ e s p o s i zione del Gruppo al rischio di potenziali perdite derivanti d a l m a n c a to a d e m p im e nto d e ll e o b bli g a zioni assunte dalla controparte (detto rischio è riferito p rin cip a lm e nte a Co in S . p . A . , Co in Fra n chising S.p.A., Oviesse Franchising S.p.A. e Upim S.r.l.). A l 31 g e n n a i o 2010 n o n v i s o n o c o n c e ntrazioni significative di rischio di credito, in quanto tale ri s chi o è mi t i g a to d a l fa tto ch e l ’ e s p o s i zione creditoria è suddivisa su un largo numero di clienti p rin cip a lm e nte di s l o c a t i in I t a li a , m e nt re solo il 13,5 % riguarda clienti residenti all’estero. Pe r ri d ur re il ri s chi o di c re di to g e n e ra lm ente il Gruppo ottiene garanzie sottoforma di fidejussio ni a fro nte d e i c re di t i c o n c e s s i p e r fo r niture di merci; al 31 gennaio 2010 l’importo complessivo d e ll e g a ra n z i e a m m o nt a va a 47 , 7 mili o ni di Euro (erano 22,8 milioni di Euro al 31 gennaio 2009). Le a tt i v i t à f in a n z i a ri e ri fe ri te a i c re di t i commerciali sono rilevate in bilancio al netto della sval u t a z i o n e c a l c o l a t a s ull a b a s e d e l ri s chi o di inadempienza della controparte, determinata consi d e ra n d o l e in fo r m a z i o ni di s p o nibili s ull a solvibilità del cliente e considerando i dati storici. Sono o g g etto di s va l u t a z i o n e in di v i d u a l e l e posizioni, se singolarmente significative, per le quali si ril e va un ’ o g g ett i va c o n di z i o n e di in e s i gibilità parziale o totale. A fronte di crediti che non sono o g g etto di s va l u t a z i o n e in di v i d u a l e v e n gono stanziati dei fondi su base collettiva tenuto conto d e ll ’ e s p e ri e n z a s to ri c a e di d a t i s t a t i s t ici. A l 31 g e n na i o 2010 i c re di t i c o m m e rci a li , pari a complessivi 75,0 milioni di Euro (erano 53,5 milioni di Euro a l 31 g e n n a i o 20 0 9 ) , in cl u d o n o 23,2 milioni di Euro relativi a crediti oggetto di svalutaz i o n e in di v i d u a l e ( 7 , 8 mili o ni a l 31 g e n n aio 2009); sull’importo residuo viene fornita la seguente a n a li s i p e r gli im p o r t i s c a d u t i :

( im p o r t i in mili o ni di Euro )

31 G e n n a i o 2010

Ga ra n z i e

31 G e n n a i o 20 0 9

Ga ra n z i e

Cre di t i s c a d u t i f in o a t re m e s i d a t re a s e i m e s i o l t re s e i m e s i TOTA LE

91

26,2

10,4

20,9

7,1

5,2

1,3

2,3

0,6

11,7

4,6

2,2

0,2

43,2

16,2

25,4

7,9


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Rischio di liquidità Il ri s chi o di li q ui di t à ra p p re s e nt a il ri s chi o che le risorse finanziarie possano essere difficilmente re p e ribili . I d u e p rin cip a li fa tto ri ch e d ete r min a n o la situazione di liquidità del Gruppo sono da una parte le ri s o rs e g e n e ra te o a s s o r bi te d a ll e a tt i v ità operative e di investimento, dall’altra le caratteristi ch e di s c a d e n z a e di rin n o v o d e l d e bi to e le condizioni di mercato. Il Gr up p o h a a d ott a to un a s e ri e di p o li t i che e di processi volti a ottimizzare la gestione delle ris o rs e f in a n z i a ri e , ri d u c e n d o il ri s chi o di liquidità: 1 . g e s t i o n e c e nt ra li z z a t a d e i f l u s s i di incasso e pagamento; 2 . m a nte nim e nto di un a d e g u a to li v e ll o di liquidità disponibile; 3 . otte nim e nto di lin e e di c re di to a d e g uate; 4 . m o ni to ra g gi o d e ll e c o n di z i o ni p ro s p ettiche di liquidità, in relazione al processo di pianificazione aziendale. D i s e g ui to s i rip o r t a n o l e c a ra tte ri s t i che di scadenza dei debiti del Gruppo alla data di chiusura d e ll ’ e s e rci z i o 20 0 9 e 20 0 8 : Scadenza

31 G e n n a i o 2010

Ent ro 6 m e s i

6 - 12 m e s i

1 - 5 a n ni

O l t re 5 a n ni

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

456,7

2,9

--

--

D e bi t i f in a n z i a ri v e rs o b a n ch e

104,4

17,3

273,8

--

D e bi t i f in a n z i a ri v e rs o c o nt ro ll a nte

0,0

0,0

28,5

--

D e bi t i f in a n z i a ri v e rs o a l t ri f in a n z i a to ri

2,5

2,2

13,5

--

10,2

9,3

25,6

--

O n e ri f in a n z i a ri v e rs o b a n ch e ( * )

(*) L’ importo e ’ s t a to c a l c o l a to a p p li c a n d o a l p i a n o di a m m o r t a m e nto d e i f in a n z i a m e nt i l a c ur va fo r wa rd ril e vata al 31.01.10 . Pe r il R e v o l v in g s i e ’ ip ot i z z a to un u t ili z zo m e di o d e l 75 % . L ’ a g g re g a to c o m p re n d e in o l t re il va l o re nominale degli inte re s s i ri fe ri t i a i c o nt ra tt i di l e a s in g e il va l o re d e ri va nte d a i fu t uri f l u s s i g e n e ra t i d a i c o nt ra tt i derivati che , a ll a d a t a di bil a n ci o , p re s e nt a va n o un fa ir va l u e n e g a t i v o .

Scadenza

31 G e n n a i o 20 0 9 D e bi t i v e rs o fo r ni to ri D e bi t i f in a n z i a ri v e rs o b a n ch e

Ent ro 6 m e s i

6 - 12 m e s i

1 - 5 a n ni

O l t re 5 a n ni

350,0

--

--

--

95,8

17,4

209,7

--

13,1

1,5

8,4

--

6,6

5,8

22,8

--

D e bi t i f in a n z i a ri v e rs o a l t ri f in a n z i a to ri O n e ri f in a n z i a ri v e rs o b a n ch e ( * )

(*) L’ importo e ’ s t a to c a l c o l a to a p p li c a n d o a l p i a n o di a m m o r t a m e nto d e i f in a n z i a m e nt i l a c ur va fo r wa rd ril e vata al 31.01.0 9 . Pe r il R e v o l v in g s i e ’ ip ot i z z a to un u t ili z zo m e di o d e l 40 % . L ’ a g g re g a to c o m p re n d e in o l t re il va l o re nominale degli inte re s s i ri fe ri t i a i c o nt ra tt i di l e a s in g e il va l o re d e ri va nte d a i fu t uri f l u s s i g e n e ra t i d a i c o nt ra tt i derivati che , a ll a d a t a di bil a n ci o , p re s e nt a va n o un fa ir va l u e n e g a t i v o .

Il m a n a g e m e nt ri t i e n e ch e i fo n di e l e linee di credito attualmente disponibili, oltre a quelli che s a ra n n o g e n e ra t i d a ll ’ a tt i v i t à o p e ra t i va , consentiranno al Gruppo di soddisfare i suoi fabbisogni d e ri va nt i d a ll e a tt i v i t à di in v e s t im e nto , di gestione del capitale circolante e di rimborso dei debi t i a ll a l o ro n a t ura l e s c a d e n z a . Il va l o re c o nt a bil e d e i f in a n z i a m e nt i a p p rossima il loro fair value al 31.01.2010.

92


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Strumenti finanziari derivati Si rip o r t a n e ll a t a b e ll a s e g u e nte l a c o m posizione degli strumenti finanziari derivati:

20 0 9

( im p o r t i in mili o ni di Euro )

20 0 8

Att i v i t à

Pa s s i v i t à

Att i v i t à

Inte re s t ra te s wa p s – c o p e r t ura f l u s s i di cassa

0,0

(2,8)

0,0

(2,4)

Inte re s t ra te c o ll a r – s p e c ul a t i v i

0,0

(1,0)

0,0

(1,9)

Co nt ra tt i a te r min e – c o p e r t ura f l u s s i di cassa

9,7

0,0

29,1

0,0

Co nt ra tt i a te r min e e d O pz i o ni – s p e c ul ativi

1,8

0,0

5,6

0,0

11,5

(3,8)

34,7

(4,3)

Inte re s t ra te s wa p s – c o p e r t ura f l u s s i di cassa

0,0

(2,4)

0,0

(1,7)

Inte re s t ra te c o ll a r – s p e c ul a t i v i

0,0

(1,0)

0,0

(1,9)

Co nt ra tt i a te r min e – c o p e r t ura f l u s s i di cassa

5,2

0,0

17,0

0,0

Co nt ra tt i a a te r min e e d O pz i o ni – s p e c ulativi

1,8

0,0

5,6

0,0

TOTA LE Q U OTA COR R ENTE

7,0

(3,4)

22,6

(3,6)

Inte re s t ra te s wa p s – c o p e r t ura f l u s s i di cassa

0,0

(0,4)

0,0

(0,7)

Co nt ra tt i a te r min e – c o p e r t ura f l u s s i di cassa

4,5

0,0

12,1

0,0

TOTA LE Q U OTA NON COR R ENTE

4,5

(0,4)

12,1

(0,7)

TOTA LE

Pa s s i v i t à

Q u ot a c o r re nte :

Q u ot a n o n c o r re nte :

Rischio di tasso di interesse La te s o re ri a di Gr up p o u t ili z z a ri s o rs e finanziarie esterne sottoforma di debito. Variazioni nei li v e lli d e i ta s s i d ’ inte re s s e di m e rc a to in fluenzano il costo del finanziamento, incidendo pertanto s ul li v e ll o d e gli o n e ri f in a n z i a ri d e l Gr up po. Pe r fro nte g gi a re q u e s t i ri s chi il Gr up po utilizza strumenti derivati sui tassi, (“Interest rate s wa p ” e co nt ra tt i “ Inte re s t R a te Co ll a rs”) con l’obiettivo di mitigare, a condizioni economicam e nte a c c ett a bili , l a p ote n z i a l e in ci d e n za della variabilità dei tassi d’interesse sul risultato eco n o mi c o . I c o nt ra tti in e s s e re a l 31 . 01 . 2010 s o n o presentati in dettaglio nelle tabelle che seguono:

TABELL A 1: rischio di tassi di interesse ( im p o r t i in Euro )

Contratti derivati

Inte re s t ra te s wa p ( IR S ) Inte re s t R a te Co ll a r Inte re s t ra te s wa p ( IR S )

Data di stip ul a

16 l u gli o 2007

Va l o re n o min a l e a l 31 / 1 / 0 9

Va l o re n o min a l e a l 31 / 1 / 10

62.062.500

53.906.250

62.062.500

53.906.250

0

38.009.931

18 giugno 2009

Fa ir Va l u e a l 31 / 1 / 10

(1.107.376) * (1.023.590) (1.699.141) *

(*) Detti cont ra tt i s o n o c o nt a bili z z a t i in h e d g e a c c o unt in g

TABELL A 2: derivati in essere ( im p o r t i in Euro )

Contratti derivati

Inte re s t ra te s wa p ( IR S ) Inte re s t R a te Co ll a r Inte re s t ra te s wa p ( IR S )

Data di stipul a

M e di a p o n d e ra t a t a s s i di inte re s s e

16 l u gli o 20 07 18 giugno 2009

93

Scadenza

Fa ir Va l u e a l 31 / 1 / 10

4,76%

31/7/2010

(1.107.376)

5,25%

31/7/2010

(1.023.590)

2,46%

24/4/2012

(1.699.141)


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

I c o nt ra tti di inte re s t ra te c o ll a r p re v e dono : 1 . il p a g a m e nto di un t a s s o f i s s o d etto Cap se il tasso di mercato supera tale livello; 2 . il p a g a m e nto d e l t a s s o di m e rc a to , s e compreso tra il Cap ed un livello inferiore (Floor); 3 . il p a g a m e nto di un t a s s o f i s s o p iù a l to del Floor, se il tasso di mercato scende sotto il Floor. S o l a m e nte l e o p e ra z i o ni ch e s o ddi s fa n o i requisiti previsti dallo IAS 39 vengono contabilizzate s e c o n d o l a m eto d o l o gi a d e ll ’ h e d g e a c c ounting. I c o nt ra tti di inte re s t ra te c o ll a r s t ip ul ati in data 16 luglio 2007 sono stati considerati specu l a t i v i a i f ini c o nt a bili . I c o nt ra tt i di Inte re s t R a te Swa p s ottoscritti il 16 luglio 2007 ed il 18 giugno 2009 sono stati in v e c e c o nt a bili z z a t i s e c o n d o l a m eto d ologia dell’hedge accounting. I p e ri o di in c ui s i p re s um e ch e i f l u s s i f in anziari di tali derivati di copertura incideranno sul conto e c o n o mi c o , s o n o ri a s s unt i n e l p ro s p etto allegato:

Im p a tto s ul Co nto e c o n o mi c o

31 G e n n a i o 2010 ( im p o r t i in mili o ni di Euro ) Co nt ra tt i di Inte re s t R a te Swa p

Va l o re Noz i o n a l e

Fa ir Va l u e

91,9

-2,8

Ent ro 3 mesi

-0,8

3-6 mesi

-0,7

6 - 12 mesi

-0,9

O l t re 12 mesi

-0,4

L ’ im p o r to ril e va to a Pa t rim o ni o N etto nella Riserva di cash flow hedge, alla fine dell’esercizio 20 0 9 , è p a ri a 2 , 8 mili o ni di Euro .

94


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Sensitivity analysis Pe r il Gr up p o Co in gli s t r um e nt i f in a n z i ari a tasso variabile riguardano i debiti finanziari. D i s e g ui to v i e n e rip o r t a t a un a s e n s i t i v ity analysis che illustra gli effetti determinati sul conto e c o n o mi c o d a un ’ ip otet i c a t ra s l a z i o n e delle curve di +40 o di -40 basis points rispetto alla curva d e i t a s s i fo r wa rd ip ot i z z a t a a l 31 / 01 / 2010. Tale ipotetica, istantanea e sfavorevole (favorevo l e ) va ri a z i o n e d e l li v e ll o d e i t a s s i di inte resse a breve termine applicabili alle passività finanziarie a t a s s o va ri a bil e c o m p o r te re b b e un m a ggiore onere netto ante imposte, su base annua, di circa 1 , 93 mili o ni di Euro ( o v v e ro min o r o n e re per 2,82 milioni di Euro). Tale analisi è basata sull’assunz i o n e di un a va ri a z i o n e g e n e ra li z z a t a e d istantanea del livello dei tassi di interesse di riferimento. La m e d e s im a s im ul a z i o n e effett u a t a a l 31 gennaio 2009 avrebbe provocato maggiori oneri per 1 , 05 mili o ni di Euro e min o ri o n e ri p e r 1 , 25 milioni di Euro.

Effetto va ri a z i o n e s u gli o n e ri f in a n z i a ri Effetto C . E - 40 b p s

( im p o r t i in mili o ni di Euro )

base

+ 40 b p s

S e n s i t i v i ty a n a ly s i s a l 31 g e n . 10

(13,18)

(16,00)

(17,93)

S e n s i t i v i ty a n a ly s i s a l 31 g e n . 0 9

(7,93)

(9,18)

(10,23)

La t a b e ll a s o p ra in di c a t a c o m p re n d e l ’ impatto a conto economico dei soli interessi sui finanziam e nt i e s cl u d e n d o l ’ im p a tto d e i d e ri va t i; l’effetto della variazione dei tassi di interesse sul fair va l u e d e i d e ri va t i in t a s s i e d i c o n s e g u e nti effetti sul conto economico e sul patrimonio netto al 31 g e n n a i o 2010 e a l 31 g e n n a i o 20 0 9 s ono i seguenti:

Effetto va ri a z i o n e s u gli o n e ri f in a n z i a ri Effetto C . E - 40 b p s

( im p o r t i in mili o ni di Euro )

+ 40 b p s

S e n s i t i v i ty a n a ly s i s a l 31 g e n . 10

(0,05)

0,05

S e n s i t i v i ty a n a ly s i s a l 31 g e n . 0 9

(0,34)

0,34

Effetto va ri a z i o n e s ull a ri s e r va di c a s h f l o w h e d g e - Effetto P . N . - 40 b p s

( im p o r t i in mili o ni di Euro )

+ 40 b p s

S e n s i t i v i ty a n a ly s i s a l 31 g e n . 10

(0,94)

0,93

S e n s i t i v i ty a n a ly s i s a l 31 g e n . 0 9

(0,34)

0,34

95


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Rischio di cambio Il Gr up p o è e s p o s to a ri s chi d e ri va nt i d a lla variazione dei tassi di cambio, che possono influire sul s u o ri s ul t a to e c o n o mi c o e s ul va l o re d e l patrimonio netto. In particolare, laddove le società del Gr up p o s o s te n g a n o c o s t i d e n o min a t i in valute diverse dall’Euro, la variazione dei tassi di cambio p u ò in f l u en z a re il ri s ul t a to o p e ra t i v o di tali società. La m eto d o l o gi a a p p li c a t a p re v e d e , p e r quanto possibile, la neutralizzazione degli effetti eco n o mi ci d e ri va nt i d a ll e va ri a z i o ni di c a m bio attraverso strumenti derivati (acquisti a termine e o pz i o ni ) . D ette o p e ra z i o ni s o n o effett u ate dalla Direzione Finanza di Gruppo Coin con il sistema b a n c a ri o e s p e c ul a r m e nte rib a l t a te a ll e società del Gruppo, che ne sopportano quindi gli effetti e c o n o mi ci . L ’ uni c o ra p p o r to di c a m bi o a c ui il Gr uppo è significativamente esposto riguarda l’EUR/US$, in re l a z i o n e a gli a c q ui s t i in d o ll a ri effett u a ti dalle società italiane sul mercato del far east e su altri m e rc a t i in c ui il d o ll a ro s i a va l u t a di ri fe rimento per gli scambi commerciali. La va ri a z i o n e d e i t a s s i di c a m bi o p u ò c o mportare la realizzazione o l’accertamento di differenze di c a m bi o p o s i t i v e o n e g a t i v e . Il Gr up p o p e rs e g u e un ’ a tt i v i t à di c o p e r tura anche degli ordini altamente probabili ancorché non a c q ui s i t i , p e rs e g u e n d o l ’ o bi ett i v o g e s t i onale di minimizzare i rischi a cui il Gruppo è soggetto. D i s e g ui to s i d ett a gli a n o i di v e rs i t ip i di contratti su valute per la gestione del rischio di cambio s t ip ul a t i d a Gr up p o Co in :

( im p o r t i in mili o ni di USD )

Va l o re n o min a l e a l 31 / 1 / 2010

Va l o re n o min a l e a l 31 / 1 / 20 0 9

397,0

365,0

10,0

14,0

Co nt ra tt i a Te r min e Co nt ra tt i di O pz i o n e

I Co nt ra tt i a Te r min e v e n g o n o u t ili z z a ti per assicurarsi contro il rischio che la valuta estera ( d o ll a ro US A ) s i a p p re z z i . A n a l o g a m e nte anche i contratti option vengono utilizzati sempre per c o p rire il ri s chi o di un a p p re z z a m e nto d ella valuta estera. Le o pz i o ni u t ili z z a te s o n o c o ll a r p l a in va nilla che prevedono l’abbinamento con le medesime sca d e n ze e p e r i m e d e s imi a m m o nt a ri di a c quisti di opzioni call e vendite di opzioni put. Le strutture c o n fe ri s c o n o il diri tto a Gr up p o Co in di acquistare valuta non al di sotto di un cambio determin a to ( c a m bi o d ’ e s e rci z i o d e ll ’ o pz i o n e c a ll) e conferisce il diritto alla controparte di vendere non a l di s o p ra di un ul te ri o re c a m bi o d ete r minato (cambio d’esercizio dell’opzione put o valore della b a r ri e ra n e ll ’ a l t ro c a s o ) . I d u e c a m bi d ’ e sercizio fissati hanno valori differenti, così da creare un “ c o r ri d o i o” ( c o ll a r ) a ll ’ inte r n o d e l q u a l e nessuna delle due opzioni viene esercitata ed è così pos s ibil e a c q ui s t a re a l va l o re di m e rc a to . La t a b e ll a ch e s e g u e ri e p il o g a l ’ a m m o nt are dei contratti su cambi a termine e degli altri strumen t i di g e s t i o n e d e i ri s chi di c a m bi o .

Contratti a termine

Data ope razione

Scadenza

D a l 30 / 04 / 20 0 8

D a l 01 / 02 / 2010

a l 0 8 / 01 / 2010

a l 12 / 12 / 2011

Im p o r to ( in USD )

St rike p ri c e

397.000.000

Da 1,3136

Im p o r to €

Fa ir Va l u e a l 31 / 1 / 2010

284.261.779

11.397.163

a 1,5248

Contratti “Options” Importo $

10 . 0 0 0 . 0 0 0

Scadenza

Co nt ro va l o re in Euro a l 31 / 01 / 2010

Pre mi o p a g a to

D a l 0 9 / 02 / 2010

0

7.160.246

Fa ir Va l u e a l 31 / 1 / 2010

94.548

a l 07 / 0 9 / 2010 N e l c o rs o d e l 20 0 9 l a n a t ura e l a s t r u ttura delle esposizioni al rischio di cambio e le politiche di c o p e r t ura s e g ui te d a l Gr up p o n o n s o n o variate in modo sostanziale rispetto all’esercizio prece d e nte .

96


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Sensitivity analysis L ’ im p a tto d e ll a va ri a z i o n e d e i t a s s i di c ambio del 5% sul fair value dei derivati in cambi ed i con s e g u e nt i effett i s ul c o nto e c o n o mi c o e sul patrimonio netto al 31.01.2010 ed al 31.01.2009 sono i s e g u e nt i : - l a p e rdi t a p ote n z i a l e a c o nto e c o n o mi co di fair value degli strumenti finanziari derivati di g e s t i o n e d e l ri s chi o di c a m bi o d ete n u ti dal Gruppo al 31 gennaio 2010 ai fini speculativi, in c o n s e g u e n z a di un ip otet i c o d e p re zzamento del 5% circa nei tassi di cambio Euro/Dollaro US A , s a re b b e p a ri a circ a 1 , 63 mili o ni di Euro (contro una variazione positiva di 1,81 milioni di Euro s e l a va ri a z i o n e fo s s e un a p p re z z amento). Per le opzioni valutarie il modello di valutazione ip ot i z z a in va ri a t a l a v o l a t ili t à di m e rc ato a fine esercizio. La m e d e s im a va l u t a z i o n e ri fe ri t a a i va lori al 31.01.2009 comporterebbe una variazione a conto e c o n o mi c o n e g a t i va di 2 , 03 mili o ni di Euro ed una positiva di 2,25 milioni di Euro:

Effetto va ri a z i o n e s u gli o n e ri f in a n z i a ri Effetto C . E . - 5%

( im p o r t i in mili o ni di Euro )

+ 5%

S e n s i t i v i ty a n a ly s i s a l 31 g e n . 10

1,81

(1,63)

S e n s i t i v i ty a n a ly s i s a l 31 g e n . 0 9

2,25

(2,03)

- p e r q u a nto ri g u a rd a in v e c e gli s t r um e nti finanziari derivati in hedge accounting gli effetti sul p a t rim o ni o n etto di un a p p re z z a m e nto / deprezzamento del 5% del tasso di cambio Euro/Dol l a ro US A s o n o di s e g ui to rip o r t a t i :

Effetto va ri a z i o n e s ull a ri s e r va di c a s h f l o w h e d g e - Effetto e q ui ty - 5%

( im p o r t i in mili o ni di Euro )

+ 5%

S e n s i t i v i ty a n a ly s i s a l 31 g e n . 10

13,16

(11,91)

S e n s i t i v i ty a n a ly s i s a l 31 g e n . 0 9

12,79

(11,57)

Limi t a n d o l ’ a n a li s i a gli effett i s ul c o nto economico ma allargando l’analisi di sensitività a tutti i f l u s s i s o g g ett i a va ri a z i o ni dip e n d e nt i d al cambio Euro / Dollaro USA e mantenendone inalterato l ’ inte r va ll o di va ri a bili t à , l ’ ip ote s i di un deprezzamento del cambio provocherebbe al 31 gennaio 2010 un a p e rdi t a c o m p l e s s i va p a ri a 1 , 52 milioni di Euro (contro una variazione positiva di 1,54 mili o ni di Euro in c a s o di a p p re z z a m e nto ). La m e d e s im a va l u t a z i o n e ri fe ri t a a l 31 g ennaio 2009, porterebbe una variazione negativa a conto e c o n o mi c o di 1 , 6 mili o ni di Euro e p o s itiva di 0,9 milioni di Euro.

97


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Classificazione di attività e passiv ità finanziarie A c o m p l et a m e nto d e ll ’ in fo r m a t i va s ui rischi finanziari si riporta di seguito una riconciliazione t ra cl a s s i di a tt i v i t à e p a s s i v i t à f in a n z i arie così come identificate nella situazione patrimoniale f in a n z i a ri a d e l Gr up p o e l e t ip o l o gi e di a ttività e passività finanziarie identificate sulla base dei re q ui s i t i d e ll ’ IFR S 7 :

Att i v i t à a l fair value a c o nto e c o n o mi c o

Cre di t i e Fin a n z i a m e nt i

Att i v i t à d ete n u te f in o a scadenza

Att i v i t à di s p o nibili p e r l a v e n di t a

Pa s s i v i t à a l fair value a c o nto e c o n o mi c o

Pa s s i v i t à va l u t a te s e c o n d o I A S 17

Pa s s i v i t à va l u t a te a l c o s to a m m . to

Tot a l e

Att i v i t à c o r re nt i Ca s s a e b a n ch e

-

118.715

-

-

-

-

-

118.715

Cre di t i c o m m e rciali

-

75.035

-

-

-

-

-

75.035

6.985

-

-

-

-

-

-

6.985

Att i v i t à f in a n z i arie (a) Att i v i t à n o n c o r renti

-

147

-

-

-

-

-

147

4.532

-

-

-

-

-

-

4.532

Pa s s i v i t à f in a n ziarie

-

-

-

-

3.387 (b)

122.483

4.466

130.336

D e bi t i v e rs o fo rnitori

-

-

-

-

-

459.595

-

459.595

-

-

-

-

443

302.314

13.510

316.267

Cre di t i c o m m e rciali Att i v i t à f in a n z i arie (a) Pa s s i v i t à c o r re nt i

Pa s s i v i t à n o n c o r renti Pa s s i v i t à f in a n ziarie

( a ) D i c ui 10 . 831 migliaia di Euro contabilizzati a Patrimonio netto nella Riserva di cash flow hedge. ( b ) D i c ui ( 2 . 8 07) migliaia di Euro contabilizzati a Patrimonio netto nella Riserva di cash flow hedge.

Il c ri te ri o g e n e ra l e u t ili z z a to p e r c a l c o l are il fair value è il valore attuale dei flussi di cassa futuri p re v i s t i d e ll o s t r um e nto o g g etto di va l utazione. Le p a s s i v i t à re l a t i v e a ll ’ in d e bi t a m e nto bancario sono valutate secondo il criterio del “costo amm o r t i z z a to ” . I c re di t i e d e bi t i c o m m e rci a li s o n o s t a t i valutati al valore contabile in quanto si ritiene appross im a re il va l o re c o r re nte . I l e a s in g f in a n z i a ri s o n o s t a t i va l u t a t i a l costo in quanto non rientrano nell’ambito di applicazio n e d e ll o I A S 39 .

98


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

COMMENTO ALLE PRINCIPALI VOCI DEL CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO D i a m o o ra il d ett a gli o di a l c un e v o ci d el conto economico (i valori sono espressi in migliaia di Euro ) .

RICAVI 24 Ricavi delle vendite e prestazioni accessorie I va l o ri d e ll e v e n di te e p re s t a z i o ni a c c e ssorie risultano composti come segue : 31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

R i c a v i p e r v e n di te a l d ett a gli o

1.336.651

1.258.621

78.030

I VA s u v e ndi te a l d ett a gli o

(223.626)

(210.733)

(12.893)

1.113.025

1.047.888

65.137

84.354

97.117

(12.763)

1.197.379

1.145.005

52.374

413

365

48

1.197.792

1.145.370

52.422

Ve n di te n ette Ricavi per vendite ad affiliati, somministrati e all’ingrosso S ubtot a l e v e n di te n ette R i c a v i p e r p re s t a z i o ni TOTA LE

Var.

In a m bi to n a z i o n a l e , l e v e n di te a l d ett a glio sono state conseguite per il 54,1% nelle regioni del n o rd d ’ I t a li a , p e r il 27 , 5 % n e ll e re gi o ni d el centro Italia e per il 18,4% nelle regioni del sud e isole.

25 Altri proventi e ricavi operativi I va l o ri d e ll e v e n di te e p re s t a z i o ni a c c e ssorie risultano composti come segue :

A ff i tt i a tt i v i e l o c a z i o ni R i c a v i p e r p re s t a z i o ni di s e r v i z i R i s a rcim e nto d a n ni Pl u s va l e n ze d a a li e n a z i o n e c e s p i t i A l t ri ri c a v i TOTA LE

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

31.385

23.953

7.432

17.767

13.314

4.453

407

1.083

(676)

41

83

(42)

8.406

5.008

3.398

58.006

43.441

14.565

Var.

Il s i g ni f i c a t i v o in c re m e nto d e ll a v o c e Affitti attivi e locazioni è principalmente attribuibile ai n u o v i c o nt ra tt i in c o n c e s s i o n re l a t i v i a Coin stipulati nel corso dell’esercizio. I ri c a v i p e r p re s t a z i o ni di s e r v i z i s o n o p rincipalmente relativi a recupero spese di trasporto, rec up e ro s p e s e di p ub bli ci t à , c o nt rib u t i p romozionali, addebiti di costi di personale ed altri servizi. La v o c e “ A l t ri ” in cl u d e 1 . 184 mi gli a i a di Euro relativi al rimborso effettuato dall’ex azionista di m a g gi o ra n z a Fin c o in di p a r te d e i c o s t i per transazioni legate alla cessione della partecipazione te d e s c a ; il rim b o rs o è s t a to ri c o n o s ci u to a seguito delle garanzie contrattuali rilasciate in sede di c e s s i o ne di Gr up p o Co in . La s te s s a v o c e in cl u d e in o l t re a b b u o ni e arrotondamenti attivi per 461 migliaia di Euro, indennità p e r p e rdi t a a v v i a m e nto p e r 528 mi gli a i a di Euro, indennizzi da locatori per 1.313 migliaia di Euro e rim b o rs i re l a t i v i a c o s t i di fo r m a z i o n e per 517 migliaia di Euro. I ri c a v i e s p o s t i ri s ul t a n o a l n etto d e ll ’ I VA.

99


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

26 Acquisti di materie prime e di consumo Gli a c q ui s t i di m a te ri e p rim e , s u s s i di a ri e , di consumo e merci comprendono principalmente acquis t i di p ro d ott i d e s t in a t i a ll a c o m m e rci a lizzazione e ammontano a 533.539 migliaia di Euro. Il c o nt ro va l o re in Euro d e gli a c q ui s t i d a ll’estero, prevalentemente in dollari, inclusi gli oneri ac c e s s o ri , è p a ri a 28 0 . 439 mi gli a i a di Euro.

27 Costi del personale Il c o s to d e l p e rs o n a l e è c o s ì c o m p o s to : 31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

169.615

147.297

22.318

50.976

44.907

6.069

10.749

10.049

700

780

548

232

232.120

202.801

29.319

Co s t i d e l p e rs o n a l e - s a l a ri e s t ip e n di O n e ri s o ci a li Tra tt a m e nto di f in e ra p p o r to A l t ri c o s t i d e l p e rs o n a l e TOTA LE

Var.

L ’ in c re m e nto d e i c o s t i d e l p e rs o n a l e è attribuibile principalmente al personale impiegato nei n u o v i n e g oz i e a ll a va ri a z i o n e m e di a re gi strata negli MBO.

28 Ammortamenti e svalutazioni di immobilizzazioni

31 G e n n a i o 2010

A m m o r t a m e nto im m o bili z z a z i o ni im m a teriali A m m o r t a m e nto im m o bili z z a z i o ni m a te ri ali

31 G e n n a i o 20 0 9

Var.

8.828

7.779

1.049

44.702

38.506

6.196

Sva l u t a z i o ni di im m o bili z z a z i o ni m a te ri a li e immateriali

3.888

4.901

(1.013)

TOTA LE

57.418

51.186

6.232

Si s e g n a l a ch e l ’ im p o r to re l a t i v o a ll e s valutazioni delle immobilizzazioni materiali e immateriali, n e gli a ll e g a t i di ri fe rim e nto , è s t a to in cl uso nei valori relativi alla riga “Svalutazioni / alienazioni”. Le s va l u t a z i o ni s i ri fe ri s c o n o a d a tt i v i t à svalutate a seguito del test di impairment e in conse g u e n z a d e ll a chi u s ura di p unt i v e n di t a .

100


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

29 Altre spese operative: - per servizi I c o s t i p e r a c q ui s i z i o n e di s e r v i z i , ch e ri flettono il ricorso a risorse esterne al gruppo, sono così d ett a gli a t i : 31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

Var.

(5.515)

21.797

27.312

U te n ze

35.226

34.786

440

Co s t i di v e rs i di v e n di t a

35.924

33.675

2.249

Costi per servizi - prestazioni professionali e consulenze

17.360

16.624

736

V i a g gi e a l t re d e l p e rs o n a l e

13.398

12.924

474

2.358

2.239

119

29.987

29.449

538 474

Pub bli ci t à

A s s i c ura z i o ni Ma n u te n z i o n e , p uli z i a e v i gil a n z a

3.636

3.162

Co m p e n s i Sin d a ci

304

285

19

Co m p e n s i A m mini s t ra to ri

655

656

(1)

160.645

161.112

(467)

Co s t i p e r s e r v i z i - a l t re p re s t a z i o ni

TOTA LE

30 Altre spese operative: - per godimento di beni di terzi I c o s t i p e r g o dim e nto b e ni di te r z i s o n o composti come segue:

Fi tt i p a s s i v i e o n e ri a c c e s s o ri Lo c a z i o n e im p i a nt i , a tt re z z a t ure , a u to v eicoli TOTA LE

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

147.845

127.184

20.661

1.133

948

185

148.978

128.132

20.846

Var.

La v o c e “ Fi tt i p a s s i v i e o n e ri a c c e s s o ri ” include principalmente gli affitti e le spese condominiali d e ll a rete di v e n di t a ; l ’ in c re m e nto è a tt ribuibile alle nuove aperture di punti vendita. I contratti di l o c a z i o n e s o n o s t a t i s t ip ul a t i a va l o ri e condizioni di mercato.

31 Altre spese operative: - svalutazioni e accantonamenti Il d ett a gli o è il s e g u e nte :

Sva l u t a z i o n e d e i c re di t i A c c a nto n a m e nt i p e r ri s chi A c c a nto n a m e nt i p e r ri o rg a ni z z a z i o n e a ziendale TOTA LE

101

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

3.418

2.750

668

884

1.387

(503)

0

450

(450)

4.302

4.587

(285)

Var.


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

32 Altre spese operative: - altri oneri operativi Gli a l t ri o n e ri o p e ra t i v i s o n o c o s ì c o m p osti:

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

Ma te ri a li e a tt re z z a t ure p e r u ff i ci o e p unti vendita

8.233

6.786

Im p o s te e t a s s e

7.269

6.345

924

2

49

(47)

Min u s va l en ze p a t rim o ni a li A l t ri o n e ri o p e ra t i v i - a l t ri o n e ri di g e s t ione TOTA LE

Var.

1.447

4.320

2.647

1.673

19.824

15.827

3.997

Gli A l t ri o n e ri di g e s t i o n e in cl u d o n o , t ra l’altro, costi per spese generali e amministrative, trans a z i o ni va ri e e d e ro g a z i o ni lib e ra li .

33 Proventi e (oneri) finanziari

Pro v e nt i f in a n z i a ri 31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

Pro v e nt i f in a n z i a ri s u c / c b a n c a ri

180

747

(567)

Pro v e nt i f in a n z i a ri d a di v e rs i

205

70

135

Pro v e nt i v e rs o s o c . g r up p o

7

0

7

Pro v e nt i d a va l u t a z i o n e a fa ir va l u e d e ri vati

0

482

(482)

392

1.299

(907)

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

TOTA LE

Var.

O n e ri f in a n z i a ri Var.

(11)

5

16

277

22

255

12.298

20.780

(8.482)

O n e ri f in a n z i a ri v e rs o a l t ri f in a n z i a to ri

3.023

4.387

(1.364)

O n e ri d a va l u t a z i o n e a fa ir va l u e d e ri va ti

1.097

1.018

79

A l t ri o n e ri f in a n z i a ri / c o m mi s s i o ni f in a n ziarie

1.470

1.995

(525)

18.170

28.218

(10.048)

O n e ri f in a n z i a ri v e rs o c o nt ro ll a te O n e ri f in a n z i a ri s u c / c b a n c a ri O n e ri f in a n z i a ri s u f in a n z i a m e nt i

TOTA LE

Gli o n e ri f in a n z i a ri v e rs o a l t ri f in a n z i a tori includono 2.573 migliaia di Euro derivanti dal calcolo a tt u a ri a l e d e l Fo n d o t ra tt a m e nto di f in e rapporto. L’importo residuo è riferito agli oneri finan z i a ri c o n n e s s i a c o nt ra tt i di l e a s in g . Gli a l t ri o n e ri f in a n z i a ri in cl u d o n o c o m missioni per 503 migliaia di Euro riferite ai finanziamenti in e s s e re .

102


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

D i ffe re n ze c a m bi o

D i ffe re n ze c a m bi o a tt i v e re a li z z a te D i ffe re n ze c a m bi o a tt i v e n o n re a li z z a te D i ffe re n ze c a m bi o p a s s i v e D i ffe re n ze c a m bi o p a s s i v e n o n re a li z z a te

31 G e n n a i o 2010

31 G e n n a i o 20 0 9

11.304

6.362

20

366

(346)

(3.152)

(9.686)

6.534

Proventi / (Oneri) fair value derivati su cambi - speculativi

4.942

(390)

(390)

Pe rdi te p e r chi u s ura a nt i cip a t a d e ri va t i su valute

Var.

0

(2.275)

2.275

(4.067)

11.741

(15.808)

0

(4.169)

4.169

3.715

2.339

1.376

Pro v e nt i / O n e ri fa ir va l u e d e ri va t i s u c ambi h e d g e a c c o unt in g TOTA LE

Pro v e nt i / ( O n e ri ) d a p a r te cip a z i o ni La v o c e in cl u d e gli o n e ri d a s o s te n e re pari a 1.182 migliaia di Euro da parte di Gruppo Coin Ungh e ri a K FT a fro nte d e ll a c e s s i o n e d e ll a partecipazione in Four Corners KFT al socio di minoranza l o c a l e , p re v i s t a p e r il 2010 .

34 Imposte sul reddito di esercizio Il s a l d o ri s ul t a c o m p o s to c o m e s e g u e :

Im p o s te IR ES

12.861

Im p o s te IR A P

8.695

Im p o s te s o ci et à e s te re

136

Im p o s te di ffe ri te ( va ri a z i o n e n ett a )

7.572

TOTA LE

29.264

Si rip o r t a di s e g ui to l a ri c o s t r u z i o n e d el tax rate effettivo (migliaia di Euro): IR ES 73.562

U t il e a nte im p o s te

20.230

27,5%

Effetto f i s c a l e di ffe re n ze p e r m a n e nt i

1.839

2,50%

A l t re di ffe re n ze

(949)

-1,30%

21.120

28,7%

Im p o s te a ll ’ a li q u ot a di ri fe rim e nto

Tot a l e

21.120

TOTA LE IR ES IR A P R i s ul t a to o p e ra t i v o

88.807

Co s t i d e l p e rs o n a l e

232.120

Va l o re d e ll a p ro d u z i o n e n etto

320.927

Im p o s te a ll ’ a li q u ot a di ri fe rim e nto

12.516

3,9%

Effetto f i s c a l e di ffe re n ze p e r m a n e nt i

(853)

-0,27%

(3.519)

-1,10%

8.144

2,53%

D et ra z i o ni Tot a l e

8.144

TOTA LE IR A P

29.264

TOTA LE IR ES E IR A P

103


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Utile / perdita per azione L ’ u t il e p e r a z i o n e b a s e di Gr up p o Co in è determinato dividendo l’utile di competenza per il nume ro m e di o p o n d e ra to d e ll e a z i o ni d e ll a s o cietà in circolazione nel periodo, escluse le azioni proprie. Il n um e ro m e di o p o n d e ra to d e ll e a z i o ni in circolazione è di 130.426.143. Pe r Gr up p o Co in l ’ u t il e p e r a z i o n e dil ui to è calcolato con le stesse modalità dell’utile base in q u a nto n o n ci s o n o e l e m e nt i dil ui t i v i .

35

Rapporti con entità correlate

A l 31 g e n n a i o 2010 ri s ul t a va n o in e s s e re le seguenti operazioni con altre parti correlate – così c o m e d ef ini te n e ll e Co m uni c a z i o ni Co n s ob n. 97001574 del 20 febbraio 1997, n. 98015375 del 27 fe b b ra i o 1998 e n . 20 64231 d e l 30 s ettembre 2002, nelle quali, fra l’altro, si richiama il principio c o nt a bil e inte r n a z i o n a l e I A S 24 ( d a t i in mi gli a i a di Euro ) .

Società controllante Cre di t i p e r c o n s o li d a to f i s c a l e

1.963

Giorgione Investimenti S.p.A. TOTA LE

1.963

Cre di t i

Cre di t i / D e bi t i

Co m m e rci a li

D e bi t i

Fin a n z i a ri

Co m m e rci a li

Fin a n z i a ri

Gi o rgi o n e In v e s t im e nt i S . p . A .

--

--

281

--

TOTA LE

--

--

281

--

Società controllate non consolidate Cre di t i

Cre di t i / D e bi t i in fra g r up p o

Co m m e rci a li

Wa n d a r S .r . l . in li q ui d a z i o n e Fo ur Co r n e rs Kft OB S R et a il Ltd TOTA LE

D e bi t i

Fin a n z i a ri

Wa n d a r S .r . l . in li q ui d a z i o n e

4

--

649

544

--

--

--

13

--

--

--

1.338

--

649

544

Co s t i

Ve n di te e servizi

Pro v e nt i f in a n z i a ri

Co s t i p e r servizi

O n e ri f in a n z i a ri

5

3

7

--

Fo ur Co r n e rs Kft

1.180

4

--

TOTA LE

1.183

11

--

104

Fin a n z i a ri

1.321

Ricavi

R i c a v i / Co s t i in fra g r up p o

Co m m e rci a li

5


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

Entità correlate Cre di t i

Cre di t i / D e bi t i

Co m m e rci a li

D e bi t i

Fin a n z i a ri

Co m m e rci a li

Fin a n z i a ri

Ent i t à c o r re l a te

74

--

257

--

TOTA LE

74

--

257

--

Ricavi per p re s t a z i o ni di s e r v i z i

R i c a v i / Cos t i

A c q ui s t i di s e r v i z i , a ff i tt i e a l t re

Ent i t à c o r re l a te

70

26.840

TOTA LE

70

26.840

I s u dd ett i ra p p o r t i ri e nt ra n o n e ll ’ u s u a l e operatività commerciale della società. I ri c a v i ri g u a rd a n o a l c un e p re s t a z i o ni di servizi amministrativi, riaddebiti utenze e cessione di m e rc e . I c o s t i p e r a ff i tto , p a ri a 1 . 18 0 mi gli a i a di Euro, sono relativi al contratto di locazione di un immobil e c o m m e rci a l e a d in s e g n a Co in s i to in Milano locato dalla società DUEC S.r.l., società facente c a p o a ll a fa mi gli a Co in . I c o s t i p e r u te n ze , p a ri a 25 . 636 mi gli a i a di Euro, sono relativi alla fornitura di energia elettrica d a p a r te d e ll a s o ci et à Ce nto mil a c a n d e l e s.c.p.a.. Si p re ci s a ch e d ette o p e ra z i o ni , t u tte regolate a condizioni di mercato, si riferiscono ad opera z i o ni n e i c o n fro nt i di s o ci et à fa c e nt i ri ferimento, direttamente od indirettamente, agli azionisti, s e n z a d a r l u o g o p e r q u e s to a c o n f li tt i di interesse. Pe r q u a nto c o n c e r n e i c o m p e n s i , a n ch e non monetari, e le relative retribuzioni corrisposte agli a m mini s t ra to ri e d a i s in d a ci s i rin v i a a ll ’apposito prospetto incluso nelle note esplicative al bil a n ci o s e p a ra to .

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI Eventi e operazioni significative non ricorrenti S e c o n d o q u a nto ri chi e s to d a ll a c o m unicazione Consob n. DEM/6064293 del 28 luglio 2006, v e n g o n o di s e g ui to ri e p il o g a t i gli im p a tti economici di eventi e operazioni non ricorrenti pari a p ro v e nt i p e r 1 . 184 mi gli a i a di Euro n e ll’esercizio 2009 e a oneri netti per 150 migliaia di Euro n e ll ’ e s e rci z i o 20 0 8 :

Pro v e nt i ( O n e ri ) di v e rs i n o n ri c o r re nt i 31 G e n n a i o 2010

R im b o rs i e in d e n ni z z i O n e ri ri o rg a ni z z a z i o n e a z i e n d a l e TOTA LE

31 G e n n a i o 20 0 9

1.184

300

0

(450)

1.184

(150)

Transazioni derivanti da operazioni atipiche e/o inusuali A i s e n s i d e ll a Co m uni c a z i o n e Co n s o b d el 28 luglio 2006, si precisa che nel corso del 2009 il Gr up p o n o n h a p o s to in e s s e re o p e ra z i o ni atipiche e/o inusuali, così come definite dalla Comuni c a z i o n e s te s s a .

105


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

RICONCILIAZIONE DEL PATRIMONIO NETTO E DELL’UTILE NETTO CONSOLIDATO CON QUELLI DELL A CAPOGRUPPO Pa t rim o ni o N etto

U t il e ( p e rdi t a )

( d a t i in mi gli a i a di Euro ) B il a n ci o Gr up p o Co in S . p . A . a l 31 . 01 . 2010 redatto secondo i principi c o nt a bili inte r n a z i o n a li ( IFR S )

25.902

296.586

Patrimonio netto e risultato d’esercizio delle controllate consolidate 61.027

155.363

(42.725)

0

94

(228)

0

(61)

44.298

451.660

integralmente al netto del valore di carico delle partecipazioni Elimin a z i o n e di v i d e n di in fra g r up p o Elimin a z i o n e u t ili in fra g r up p o n o n re a li z zati al netto del relativo effetto f i s c a l e D i ffe re n z a c a m bi o d a c o n v e rs i o n e d e i bilanci in valuta estera B il a n ci o c o n s o li d a to Gr up p o Co in a l 31 . 01.2010 redatto secondo i p rin cip i c o nt a bili inte r n a z i o n a li ( IFR S )

PROSPETTO DELL A COMPOSIZIONE DEL GRUPPO El e n c o d e ll e im p re s e in cl u s e n e l c o n s o li damento con il metodo integrale: Società

S e d e Le g a l e

Ca p i t a l e S o ci a l e

% Pa r te cip a z i o n e

S o ci et à i t a li a n e Gr up p o Co in S . P . A .

Ve - Mestre

14.308.744,40 EUR

Capogruppo

Co in S . P . A .

Ve - Mestre

10.000.000 EUR

100%

Co in Fra n chi s in g S . P . A

Ve - Mestre

200.000 EUR

100%

Oviesse S.P.A.

Ve - Mestre

20.015.500 EUR

100%

O v i e s s e Fra n chi s in g S . P . A .

Ve - Mestre

1.000.000 EUR

100%

Up im S . R . L .

Ve - Mestre

5.154.264 EUR

100%

B ra n d Ze ro S . P . A .

Ve - Mestre

200.000 EUR

100%

Co s i - Co n c e pt O f Sty l e I t a ly S . P . A .

Ve - Mestre

120.000 EUR

100%

Lussemburgo

1.505.000 EUR

100%

Slovenia

300.000 EUR

100%

Hong Kong

585.000 HKD

100%

INR

100%

Hong Kong

10.000 HKD

100%

Co s i Sh a n gh a i Co m p a ny Ltd

Shanghai

1.000.000 RMB

100%

Gr up p o Co in Un gh e ri a K . F . T .

B u d apest -Ungheria

50.000.000 HUF

100%

S o ci et à e s te re Gr up p o Co in Inte r n a t i o n a l S . A . Oviesse D.O.O. O ri e nt a l B u y in g S e r v i c e s Ltd O b s In di a Pri va te Ltd Co s i Inte r n a t i o n a l Ltd

Delhi - India

15.000.000

El e n c o d e ll e p a r te cip a z i o ni va l u t a te c o n il metodo del patrimonio netto: Società

Wa n d a r S .r . l . in li q ui d a z i o n e Gr up p o Co in D e p . Sto re D . O . O . OB S R et a il Ltd Fo ur Co r n e rs K . F . T

S e d e Le g a l e

Ca p i t a l e S o ci a l e

% Pa r te cip a z i o n e

Ve - Mestre

49.200 EUR

100%

B elgrado - Serbia

50.000 EUR

100%

Hong Kong

10.000.000 HKD

100%

B u d apest - Ungheria

58.800.000 HUF

75%

106


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ALLEGATI AL BIL ANCIO CONSOLIDATO I d o c um e nt i s u c c e s s i v i c o nte n g o n o in formazioni aggiuntive a corredo del bilancio consolidato p e r l ’ e s e rci z i o chi u s o a l 31 g e n n a i o 2010. A ll e g a t i : -

n. n. n. n. n.

1 2 3 4 5

Im m o bili z z a z i o ni im m a te ri a li a l 31 gennaio 2010 Im m o bili , im p i a nt i e m a c chin a ri a l 31 gennaio 2010 Im m o bili z z a z i o ni im m a te ri a li a l 31 gennaio 2009 Im m o bili , im p i a nt i e m a c chin a ri a l 31 gennaio 2009 Sinte s i d e i bil a n ci d e ll e s o ci et à c ontrollate

107


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ALLEGATO N.1 Im m o bili z z a z i o ni im m a te ri a li La c o m p o s i z i o n e e l e va ri a z i o ni inte r v e n ute nell’esercizio sono le seguenti (in migliaia di euro):

M o v im e nt i d e ll ’ e s e rci z i o

Si t u a z i o n e a l 31 / 01 / 20 0 9

Acquisizioni

Alienazioni/ svalutazioni

Ammortam.

Variazione consolidamento Upim

Si t u a z i o n e a l 31 / 01 / 2010

Diritti di brev etto in d u s t ri a l e e diri tt i di utilizzaz. d e ll e o p e re d e ll ’ in g e g n o costo origin a ri o svalutazioni ammortam e nt i NETTO

46 . 379

6.040

0

0

0

0

0

0

0

0

0

( 35 . 772 )

0

0

(3.664)

0

(39.436)

10 . 6 07

6.040

0

(3.664)

0

12.983

463 . 219

888

(626)

0

2.414

465.895

( 4 . 413 )

0

(355)

0

(390)

(5.158)

( 11 . 110)

0

30

(2.070)

(1.167)

(14.317)

447 . 69 6

888

(951)

(2.070)

857

446.420

52.419

Concessioni, li c e n ze e m a rchi costo origin a ri o svalutazioni ammortam e nt i NETTO Avviamento 121 . 305

0

0

0

138.333

259.638

svalutazioni

0

0

0

0

0

0

ammortam e nt i

0

0

0

0

0

0

121 . 305

0

0

0

138.333

259.638

costo origin a ri o

NETTO Immobilizzazi o ni in c o rs o e a c c .

1 . 014

200

(1.014)

0

70

270

svalutazioni

0

0

0

0

0

0

ammortam e nt i

0

0

0

0

0

0

1 . 014

200

(1.014)(*)

0

70

270

54 . 883

72

(122)

0

34.544

89.377

0

0

0

0

(5.511)

(5.511)

( 11 . 689)

0

50

(3.094)

(26.552)

(41.285)

43 . 194

72

(72)

(3.094)

2.481

42.581

686 . 8 0 0

7.200

(1.762)

0

175.361

867.599

( 4 . 413 )

0

0

(5.901)

(10.669)

(8.828)

(27.719)

(95.038)

(8.828)

141.741

761.892

costo origin a ri o

NETTO Altre immobili z z a z i o ni im m a te ri a li costo origin a ri o svalutazioni ammortam e nt i NETTO Totale costo origin a ri o svalutazioni ammortam e nt i NETTO

0

( 58 . 571 ) 623 . 816 (a)

7.200

(355)(2) 80 (2.037)(1)

(a) ridetermin a z in e d e i s a l di di a p e r t ura p e r 5 . 166 mi gli a i a di Euro a s e g ui to d e ll a c o n cl u s i o n e d e l p ro c e s s o di Pur chase Price A ll o c a t i o n d e ll a s o ci et à Tre . B i . S . p . A . e s u e c o nt ro ll a te , o ra in c o rp o ra te in O v i e s s e S . p . A . c o n d e c o r re nza contabile 01 . 02 . 20 0 9 . (*) Il valore ra p p re s e nt a p e r 1 . 014 mi gli a i a di Euro , l e im m o bili z z a z i o ni in c o rs o a ll a d a t a d e l 31 / 01 / 0 9 ri cl a s s i f i c a te alle specifich e c a te g o ri e di im m o bili z z a z i o ni n e ll ’ e s e rci z i o 20 0 9 . (1) Include 43 mi gli a i a di Euro re l a t i v e a s va l u t az i o ni d e l p e ri o d o a s e g ui to chi u s ura p . d . v . (2) Include 978 mi gli a i a di Euro re l a t i v e a d a tt i v i t à s va l u t a te a s e g ui to di im p a ir m e nt te s t .

108


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ALLEGATO N. 2 Im m o bili , im p i a nt i e m a c chin a ri La c o m p o s i z i o n e e l e va ri a z i o ni inte r v e n ute nell’esercizio sono le seguenti (in migliaia di euro):

M o v im e nt i d e ll ’ e s e rci z i o

Si t u a z i o n e a l 31 / 01 / 20 0 9

Alienazioni/ svalutazioni

A c q uisizioni

Ammortam.

Variazione Variazione consolidamento consolidamento G.Coin Ungheria Upim

Si t u a z i o n e a l 31 / 01 / 2010

Te rreni e fabbricati costo originario svalutazioni ammortamenti NETTO

151 . 281

11.653

(1.364)

0

181

169.368

331.119

( 277 )

0

23

12

0

(8.125)

(8.367)

( 68 . 950 )

0

571

(9.315)

(11)

(113.741)

(191.446)

82 . 054

11.653

(770)

(9.303)

170

47.502

131.306

198 . 892

12.339

(3.012)

0

0

18.272

226.491

( 438 )

0

(92)

76

0

(20)

(474)

( 117 . 302 )

0

1.834

(13.594)

0

(15.240)

(144.302)

81 . 152

12.339

(1.270)

(13.518)

0

3.012

81.715

263 . 158

27.744

(15.359)

0

5

151.236

426.784

( 1 . 217 )

0

818

200

0

(13.957)

(14.156)

( 178 . 861 )

0

11.629

(19.923)

(4)

(128.602)

(315.761)

83 . 0 8 0

27.744

(2.912)

(19.723)

1

8.677

96.867

34 . 314

2.928

(780)(3)

0

0

22.171

58.633

(2)

0

(2)

0

0

(362)

(366)

( 27 . 28 0 )

0

239

(2.158)

0

(18.804)

(48.003)

7 . 032

2.928

(543)

(2.158)

0

3.005

10.264

Impianti e macchinari o costo originario svalutazioni ammortamenti NETTO Attrezzature industri a li e c o m m . costo originario svalutazioni ammortamenti NETTO A l tri beni costo originario svalutazioni ammortamenti NETTO Immobilizzazioni in co rs o e a c c . 1 . 703

490

(1.412)

0

45

0

826

svalutazioni

0

0

0

0

0

0

0

ammortamenti

0

0

0

0

0

0

0

1 . 703

490

0

45

0

826

649 . 348

55.154

1.043.853

( 1 . 934 )

0

( 392 . 393 )

0

costo originario

NETTO

(1.412)(*)

Totale costo originario svalutazioni ammortamenti NETTO

255 . 021 ( a )

55.154

0

231

361.047

288

0

(22.464)

(23.363)

14.273

(44.990)

(15)

(276.387)

(699.512)

(6.907)(1)

(44.702)

216

62.196

320.978

(21.927) 747(2)

(a) ridetermin a z in e d e i s a l di di a p e r t ura p e r 694 mi gli a i a di Euro a s e g ui to d e ll a c o n cl u s i o n e d e l p ro c e s s o di Purch a se Price Allo c a t i o n d e ll a s o ci et à Tre . B i . S . p . A . e s u e c o nt ro ll a te , o ra in c o rp o ra te in O v i e s s e S . p . A . c o n d e c o r re n z a contabile 01 . 02 . 20 0 9 . (*) Il valore ra p p re s e nt a p e r 1 . 412 mi gli a i a di Euro , l e im m o bili z z a z i o ni in c o rs o a ll a d a t a d e l 31 / 01 / 0 9 , ri cl a s s i f i c a te alle specifich e c a te g o ri e di im m o bili z z a z i o ni n e ll ’ e s e rci z i o 20 0 9 . (1) Include 2 . 0 87 mi gli a i a di Euro re l a t i v e a s va l u t a z i o ni d e l p e ri o d o a s e g ui to chi u s ura p . d . v . (2) Include 78 0 mi gli a i a di Euro re l a t i v e a d a tt i v i t à s va l u t a te a s e g ui to di im p a ir m e nt te s t , a l n etto d e gli effett i , riversatisi n e ll ’ e s e rci z i o , re l a t i v i a ll e s va l u t a z i o ni d e gli e s e rci z i p re c e d e nt i . (3) Include c e s p i t i in e s s e re a l 31 / 01 / 0 9 p e r 486 mi gli a i a di Euro , ri cl a s s i f i c a t i a d a l t re c a te g o ri e n e ll ’ e s e rci z i o 2009.

109


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ALLEGATO N. 3 Im m o bili z z a z i o ni im m a te ri a li - e s e rci z i o 2008 La c o m p o s i z i o n e e l e va ri a z i o ni inte r v e n ute nell’esercizio sono le seguenti (in migliaia di euro):

M o v im e nt i d e ll ’ e s e rci z i o

Si t u a z i o n e a l 31 / 01 / 20 0 8

Acquisizioni

Alienazioni/ svalutazioni

Ammortam.

Variazione per acquisizione Gruppo Tre.Bi

Si t u a z i o n e a l 31 / 01 / 20 0 9

Diritti di brev etto in d u s t ri a l e e diri tt i di utilizzaz. d e ll e o p e re d e ll ’ in g e g n o costo origin a ri o svalutazioni ammortam e nt i NETTO

41 . 454

4.605

0

0

139

0

0

0

0

0

0

( 32 . 536 )

0

0

(3.055)

0

(35.591)

8 . 918

4.605

0

(3.055)

139

10.607

452.365

46.198

Concessioni, li c e n ze e m a rchi 451 . 746

619

0

0

0

svalutazioni

( 1 . 514 )

0

(2.899)

0

0

(4.413)

ammortam e nt i

( 9 . 123 )

0

0

(1.987)

0

(11.110)

441 . 10 9

619

(2.899)

(1.987)

0

436.842

costo origin a ri o

NETTO Avviamento

97 . 595

0

0

0

29.398

126.993

svalutazioni

0

0

0

0

0

0

ammortam e nt i

0

0

0

0

0

0

97 . 595

0

0

0

29.398

126.993

costo origin a ri o

NETTO Immobilizzazi o ni in c o rs o e a c c .

620

1.014

(620)

0

0

1.014

svalutazioni

0

0

0

0

0

0

ammortam e nt i

0

0

0

0

0

0

620

1.014

0

0

1.014

51 . 9 64

621

0

0

1.094

53.679

0

0

0

0

0

0

( 7 . 748)

0

0

(2.737)

0

(10.485)

44 . 216

621

0

(2.737)

1.094

43.194

643 . 379

6.859

(620)

0

30.631

680.249

( 1 . 514 )

0

(2.899)(2)

0

0

(4.413)

( 49 . 407)

0

0

(7.779)

0

(57.186)

592 . 458

6.859

(3.519)

(7.779)

30.631

618.650

costo origin a ri o

NETTO

(620)(*)

Altre immobili z z a z i o ni im m a te ri a li costo origin a ri o svalutazioni ammortam e nt i NETTO Totale costo origin a ri o svalutazioni ammortam e nt i NETTO

(*) Il valore ra p p re s e nt a p e r 620 mi gli a i a di Euro , l e im m o bili z z a z i o ni in c o rs o a ll a d a t a d e l 31 / 01 / 0 8 ri cl a s s i f i c a te alle specifich e c a te g o ri e di im m o bili z z a z i o ni n e ll ’ e s e rci z i o 20 0 8 .

110


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ALLEGATO N. 4 Im m o bili , im p i a nt i e m a c chin a ri - e s e rci z i o 2008 La c o m p o s i z i o n e e l e va ri a z i o ni inte r v e n ute nell’esercizio sono le seguenti (in migliaia di euro):

M o v im e nt i d e ll ’ e s e rci z i o

Si t u a z i o n e a l 31 / 01 / 20 0 8

Acquisizioni

Alienazioni/ svalutazioni

Ammortam.

Variazione per acquisizione Gruppo Tre.Bi

Si t u a z i o n e a l 31 / 01 / 20 0 9

Terreni e fabb ri c a t i costo origin a ri o svalutazioni ammortam e nt i NETTO

131 . 127

18.134

(1.155)

0

1.646

( 179)

0

(112)

14

0

(277)

( 6 0 . 274)

0

891

(8.038)

0

(67.421)

70 . 674

18.134

(376)

(8.024)

1.646

82.054

178 . 0 95

18.530

(3.357)

0

2.286

195.554

( 267 )

0

(178)

32

0

(413)

( 105 . 701)

0

2.664

(12.192)

0

(115.229)

72 . 127

18.530

(871)

(12.160)

2.286

79.912

235 . 9 0 8

29.413

(14.011)

0

7.574

258.884

( 328)

0

(357)

137

0

(548)

( 169 . 985 )

0

13.450

(16.699)

0

(173.234)

65 . 595

29.413

(918)

(16.562)

7.574

85.102

30 . 699

3.201

(336)

0

285

33.849

(3)

0

0

1

0

(2)

( 25 . 398 )

0

256

(1.761)

0

(26.903)

5 . 298

3.201

(80)

(1.760)

285

6.944

149.752

Impianti e ma c chin a ri o costo origin a ri o svalutazioni ammortam e nt i NETTO Attrezzature in d u s t ri a li e c o m m . costo origin a ri o svalutazioni ammortam e nt i NETTO Altri beni costo origin a ri o svalutazioni ammortam e nt i NETTO Immobilizzazi o ni in c o rs o e a c c . 2 . 811

1.503

(2.756)

0

145

1.703

svalutazioni

0

0

0

0

0

0

ammortam e nt i

0

0

0

0

0

0

2 . 811

1.503

0

145

1.703

578 . 640

70.781

639.742

( 777 )

0

( 361 . 358)

0

216 . 505

70.781

costo origin a ri o

NETTO

(2.756)(*)

Totale costo origin a ri o svalutazioni ammortam e nt i NETTO

(21.615) (647)(2) 17.261 (5.001)(1)

0

11.936

184

0

(1.240)

(38.690)

0

(382.787)

(38.506)

11.936

255.715

(*) Il valore ra p p re s e nt a p e r 2 . 756 mi gli a i a di Euro , l e im m o bili z z a z i o ni in c o rs o a ll a d a t a d e l 31 / 01 / 0 8 , ri cl a s s i f i c ate alle speci f i ch e c a te g o ri e di im m o bili z z a z i o ni n e ll ’ e s e rci z i o 20 0 8 . (1) Include 1 . 129 mi gli a i a di Euro re l a t i v e a s va l u t a z i o ni d e l p e ri o d o a s e g ui to chi u s ura p . d . v . (2) Include 873 mi gli a i a di Euro re l a t i v e a d a tt i v i t à s va l u t a te a s e g ui to di im p a ir m e nt te s t , a l n etto d e gli effett i , riversatisi n e ll ’ e s e rci z i o , re l a t i v i a ll e s va l u t a z i o ni d e gli e s e rci z i p re c e d e nt i .

111


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

SINTESI DEI BIL ANCI DELLE SOCIETÀ CONTROLL ATE

113


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

COIN S.p.A. CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro ) 20 0 9

351.744

R ICAV I NET TI Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o A m m o r t a m e nt i R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie Pro v e nt i s t ra o rdin a ri O n e ri s t ra o rdin a ri Risultato prima delle imposte Im p o s te s ul re ddi to RISULTATO NETTO

Variazione

20 0 8

361.504

(9.760)

2.173

(5.817)

7.990

(21.380)

(20.025)

(1.355)

(19.207)

(25.842)

6.635

(645)

(645)

0

(1.916)

(7.000)

5.084

(21.768)

(33.487)

11.719

0

0

0

1.024

1.240

(216)

(530)

(984)

453

(21.274)

(33.231)

11.957

5.297

8.279

(2.983)

(15.977)

(24.952)

8.975

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Variazione

(12.502)

Im m o bili z z a z i o ni n ette

89.901

102.403

R im a n e n ze

85.848

88.102

(2.254)

42.754

44.419

(1.665)

Cre di t i Att i v i t à f in a n z i a ri e

0

0

0

D i s p o nibili t à li q ui d e

836

980

(143)

5.038

4.096

943

224.377

240.000

(15.623)

Pa t rim o ni o n etto

12.415

28.392

(15.978)

T . F . R e a l t ri fo n di

24.938

27.789

(2.851)

D e bi t i f in a n z i a ri

42.226

29.951

12.275

110.042

117.013

(6.971)

30.744

31.492

(748)

4.012

5.363

(1.351)

224.377

240.000

(15.623)

R a te i e ri s c o nt i TOTALE ATTIVO PASSIVO

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri A l t ri d e bi t i R a te i e ri s c o nt i TOTALE PASSIVO

114


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

OVIESSE S.p.A. CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro ) 20 0 9

882.932

R ICAV I NET TI Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o A m m o r t a m e nt i R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie Pro v e nt i s t ra o rdin a ri O n e ri s t ra o rdin a ri Risultato prima delle imposte Im p o s te s ul re ddi to RISULTATO NETTO

Variazione

20 0 8

811.354

71.578

121.446

119.575

1.871

(45.625)

(41.577)

(6.819)

75.821

77.998

(2.177)

(7.472)

(4.702)

(2.771)

143

(9.981)

10.125

68.492

63.315

5.177

0

0

0

2.161

1.827

335 (297)

(643)

(346)

70.010

64.796

5.214

(26.267)

(23.423)

(2.844)

43.743

41.372

2.371

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Variazione

Im m o bili z z a z i o ni n ette

298.373

297.867

506

R im a n e n ze

135.895

141.052

(5.157)

Cre di t i

46.562

44.776

1.786

Att i v i t à f in a n z i a ri e

35.505

21.436

14.068

4.097

3.432

665

15.184

11.783

3.401

535.616

520.346

15.270

Pa t rim o ni o n etto

180.830

177.118

3.712

T . F . R e a l t ri fo n di

40.978

37.774

3.203

D i s p o nibili t à li q ui d e R a te i e ri s c o nt i TOTALE ATTIVO PASSIVO

D e bi t i f in a n z i a ri D e bi t i v e rs o fo r ni to ri A l t ri d e bi t i R a te i e ri s c o nt i TOTALE PASSIVO

115

51.696

49.077

2.619

188.136

188.444

(307)

65.335

57.721

7.614

8.641

10.212

(1.571)

535.616

520.346

15.270


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

COIN FR ANCHISING S.p.A. CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro ) 20 0 9

R ICAV I NET TI Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o A m m o r t a m e nt i R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i

Variazione

20 0 8

5.900

4.270

1.630

1.053

687

366

(33)

0

(33)

1.020

687

333

0

0

0

(78)

9

(88)

942

696

246

R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie

0

0

0

Pro v e nt i s t ra o rdin a ri

5

0

5

(4)

(2)

(2)

Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte

O n e ri s t ra o rdin a ri Risultato prima delle imposte Im p o s te s ul re ddi to RISULTATO NETTO

943

694

249

(290)

(212)

(78)

653

481

172

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Variazione

389

389

0

0

0

0

6.321

2.731

3.590

Att i v i t à f in a n z i a ri e

0

0

0

D i s p o nibili t à li q ui d e

0

0

0

R a te i e ri s c o nt i

5

0

5

6.715

2.731

3.984

Pa t rim o ni o n etto

1.374

721

653

T . F . R e a l t ri fo n di

0

0

0

3.875

91

3.783

Im m o bili z z a z i o ni n ette R im a n e n ze Cre di t i

TOTALE ATTIVO PASSIVO

D e bi t i f in a n z i a ri D e bi t i v e rs o fo r ni to ri A l t ri d e bi t i R a te i e ri s c o nt i TOTALE PASSIVO

116

72

68

4

1.394

1.851

(457)

0

0

0

6.715

2.731

3.984


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

OVIESSE FR ANCHISING S.p.A. CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro )

20 0 9

R ICAV I NET TI Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o A m m o r t a m e nt i R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie Pro v e nt i s t ra o rdin a ri O n e ri s t ra o rdin a ri Risultato prima delle imposte Im p o s te s ul re ddi to RISULTATO NETTO

Variazione

20 0 8

65.221

77.077

(11.855)

1.606

7.303

(5.697)

(124)

(156)

32

1.482

7.147

(5.665)

(2.977)

(2.977)

0

(208)

(209)

1

(1.703)

3.961

(5.664)

0

0

0

29

26

3

(32)

(28)

(4)

(1.706)

3.959

(5.665)

449

(1.265)

1.714

(1.257)

2.694

(3.951)

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Im m o bili z z a z i o ni n ette R im a n e n ze Cre di t i

Variazione

(2.914)

12.349

15.264

0

0

0

36.964

22.593

14.371

Att i v i t à f in a n z i a ri e

0

0

0

D i s p o nibili t à li q ui d e

1.362

1.821

(459)

17

56

(39)

50.692

39.734

10.958

Pa t rim o ni o n etto

18.658

22.609

(3.951)

T . F . R e a l t ri fo n di

77

261

(184)

16.121

332

15.789

R a te i e ri s c o nt i TOTALE ATTIVO PASSIVO

D e bi t i f in a n z i a ri D e bi t i v e rs o fo r ni to ri A l t ri d e bi t i R a te i e ri s c o nt i TOTALE PASSIVO

117

607

507

100

15.224

16.024

(800)

5

1

4

50.692

39.734

10.958


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

BR AND ZERO S.p.A. CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro )

20 0 9

Variazione

20 0 8

R ICAV I NET TI

2.940

655

2.285

Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o

(266)

(654)

388

(1)

0

(0)

(267)

(654)

387

A m m o r t a m e nt i R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie Pro v e nt i s t ra o rdin a ri O n e ri s t ra o rdin a ri Risultato prima delle imposte Im p o s te s ul re ddi to RISULTATO NETTO

0

0

0

(11)

(15)

4

(278)

(669)

391

0

0

0

23

0

23

(53)

0

(53)

(308)

(669)

361

83

77

6

(225)

(592)

367

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Variazione

(1)

Im m o bili z z a z i o ni n ette

6

7

R im a n e n ze

0

0

0

1.534

540

993

Cre di t i Att i v i t à f in a n z i a ri e

85

0

85

D i s p o nibili t à li q ui d e

4

15

(11)

50

46

5

1.679

608

1.071

Pa t rim o ni o n etto

164

(392)

557

T . F . R e a l t ri fo n di

12

1

11

0

70

(70)

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

638

408

230

A l t ri d e bi t i

861

521

339

4

0

4

1.679

608

1.071

R a te i e ri s c o nt i TOTALE ATTIVO PASSIVO

D e bi t i f in a n z i a ri

R a te i e ri s c o nt i TOTALE PASSIVO

118


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

COSI - CONCEPT OF ST YLE ITALY S.p.A.

.

.

CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro )

20 0 9

R ICAV I NET TI

4.463

Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o

(452) 0

A m m o r t a m e nt i

(452)

R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto

0

Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i

5

Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte

(447) 0

R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie

0

Pro v e nt i s t ra o rdin a ri

(0)

O n e ri s t ra o rdin a ri

(447)

Risultato prima delle imposte

116

Im p o s te s ul re ddi to

(331)

RISULTATO NETTO

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

AT TI VO

31 / 01 / 2010

Im m o bili z z a z i o ni n ette

4

R im a n e n ze

823

Cre di t i

1.687

Att i v i t à f in a n z i a ri e

0

D i s p o nibili t à li q ui d e

1

R a te i e ri s c o nt i

0

TOTALE ATTIVO

2.515 PASSI VO

Pa t rim o ni o n etto

89

T . F . R e a l t ri fo n di

158

D e bi t i f in a n z i a ri

29

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

2.017

A l t ri d e bi t i

202

R a te i e ri s c o nt i

20

TOTALE PASSIVO

2.515

119


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

PADANA S.r.l. CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro )

20 0 9

Variazione

20 0 8

R ICAV I NET TI

1.198

1.528

(331)

Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o

(334)

(2.106)

1.772

(55)

(198)

274

(389)

(2.304)

1.915

(0)

(131)

131

3

(38)

41

(386)

(2.473)

2.087

0

0

0

85

10

75

A m m o r t a m e nt i R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie Pro v e nt i s t ra o rdin a ri O n e ri s t ra o rdin a ri Risultato prima delle imposte Im p o s te s ul re ddi to RISULTATO NETTO

(37)

(98)

61

(338)

(2.561)

2.223

146

741

(594)

(192)

(1.820)

1.628

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Variazione

(320)

Im m o bili z z a z i o ni n ette

0

320

R im a n e n ze

0

230

(230)

Cre di t i

0

1.137

(1.137)

Att i v i t à f in a n z i a ri e

0

484

(484)

D i s p o nibili t à li q ui d e

0

24

(24)

R a te i e ri s c o nt i

0

75

(75)

TOTALE ATTIVO

0

2.270

(2.270)

Pa t rim o ni o n etto

0

1.624

(1.624)

T . F . R e a l t ri fo n di

0

39

(39)

D e bi t i f in a n z i a ri

0

0

0

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

0

348

(348)

A l t ri d e bi t i

0

185

(185)

R a te i e ri s c o nt i

0

74

(74)

TOTALE PASSIVO

0

2.270

(2.270)

PASSIVO

120


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

OVIESSE D.o.o. CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro )

20 0 9

Variazione

20 0 8

4.935

1.975

2.961

Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o

(849)

(591)

(258)

A m m o r t a m e nt i

(320)

(97)

(223)

(1.169)

(688)

(481)

0

0

0

(23)

(11)

(12)

R ICAV I NET TI

R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i

(1.192)

(699)

(493)

R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie

0

0

0

Pro v e nt i s t ra o rdin a ri

0

0

0

O n e ri s t ra o rdin a ri

0

0

0

(1.192)

(699)

(493)

(0)

(0)

(0)

(1.192)

(699)

(493)

Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte

Risultato prima delle imposte Im p o s te s ul re ddi to RISULTATO NETTO

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Variazione

Im m o bili z z a z i o ni n ette

2.214

1.888

326

R im a n e n ze

1.310

1.021

290

Cre di t i

7

4

4

Att i v i t à f in a n z i a ri e

0

0

0

D i s p o nibili t à li q ui d e

325

247

79

12

8

5

3.868

3.168

700

Pa t rim o ni o n etto

(883)

(399)

(484)

T . F . R e a l t ri fo n di

0

0

0

550

450

100

R a te i e ri s c o nt i TOTALE ATTIVO PASSIVO

D e bi t i f in a n z i a ri D e bi t i v e rs o fo r ni to ri A l t ri d e bi t i R a te i e ri s c o nt i TOTALE PASSIVO

121

166

1.025

(859)

4.034

2.091

1.943

1

1

0

3.868

3.168

700


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

GRUPPO COIN INTERNATIONAL S.A. CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro )

20 0 9

R ICAV I NET TI Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o A m m o r t a m e nt i R i s ul t a to o p e ra t i v o

Variazione

20 0 8

0

0

0

(8)

(7)

(1)

0

0

0

(8)

(7)

(1)

0

0

0

Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i

(0)

(0)

(0)

Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte

A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto

(8)

(7)

(1)

R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie

0

0

0

Pro v e nt i s t ra o rdin a ri

0

0

0

O n e ri s t ra o rdin a ri

0

0

0

Risultato prima delle imposte

(8)

(8)

(0)

Im p o s te s ul re ddi to

(0)

(0)

0

RISULTATO NETTO

(8)

(8)

0

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Variazione

Im m o bili z z a z i o ni n ette

0

0

0

R im a n e n ze

0

0

0

Cre di t i

0

0

0

Att i v i t à f in a n z i a ri e

0

0

0

D i s p o nibili t à li q ui d e

19

28

(9)

0

0

0

19

28

(9)

Pa t rim o ni o n etto

18

27

(9)

T . F . R e a l t ri fo n di

0

0

0

D e bi t i f in a n z i a ri

0

0

0

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

1

1

0

A l t ri d e bi t i

0

0

0

R a te i e ri s c o nt i

0

0

0

19

28

(9)

R a te i e ri s c o nt i TOTALE ATTIVO PASSIVO

TOTALE PASSIVO

122


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ORIENTAL BUYING SERVICES LTD. CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro )

20 0 9

R ICAV I NET TI Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o A m m o r t a m e nt i R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i

Variazione

20 0 8

15.613

14.502

1.111

7.914

7.291

623

(98)

(132)

34

7.816

7.159

657

0

0

0

827

(1.268)

2.096

8.643

5.891

2.752

R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie

0

0

0

Pro v e nt i s t ra o rdin a ri

0

0

0

O n e ri s t ra o rdin a ri

0

(20)

20

8.643

5.871

2.772

(64)

(193)

129

8.579

5.678

2.901

Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte

Risultato prima delle imposte Im p o s te s ul re ddi to RISULTATO NETTO

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Variazione

(147)

606

753

0

0

0

2.392

2.151

241

Att i v i t à f in a n z i a ri e

16.966

8.496

8.470

D i s p o nibili t à li q ui d e

1.402

2.511

(1.109)

Im m o bili z z a z i o ni n ette R im a n e n ze Cre di t i

137

106

31

21.503

14.017

7.486

Pa t rim o ni o n etto

20.530

13.015

7.516

T . F . R e a l t ri fo n di

86

87

(2)

0

0

0

22

0

22

689

747

(58)

176

168

8

21.503

14.017

7.486

R a te i e ri s c o nt i TOTALE ATTIVO PASSIVO

D e bi t i f in a n z i a ri D e bi t i v e rs o fo r ni to ri A l t ri d e bi t i R a te i e ri s c o nt i TOTALE PASSIVO

123


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

OBS INDI A PRIVATE LTD CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro )

20 0 9

1.256

R ICAV I NET TI

Variazione

20 0 8

1.145

111

Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o

202

201

1

A m m o r t a m e nt i

(49)

(43)

(6)

153

158

(5)

0

0

0

(10)

(6)

(4)

R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i

143

152

(9)

R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie

0

0

0

Pro v e nt i s t ra o rdin a ri

0

0

0

O n e ri s t ra o rdin a ri

0

0

0

143

152

(9)

(57)

(51)

(6)

86

101

(15)

Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte

Risultato prima delle imposte Im p o s te s ul re ddi to RISULTATO NETTO

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Im m o bili z z a z i o ni n ette R im a n e n ze Cre di t i

Variazione

71

156

85

0

0

0

431

316

115

Att i v i t à f in a n z i a ri e

0

0

0

D i s p o nibili t à li q ui d e

72

89

(17)

21

18

2

680

508

172

Pa t rim o ni o n etto

444

367

77

T . F . R e a l t ri fo n di

0

78

(78)

D e bi t i f in a n z i a ri

0

0

0

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

0

0

0

212

49

162

24

14

10

680

508

172

R a te i e ri s c o nt i TOTALE ATTIVO PASSIVO

A l t ri d e bi t i R a te i e ri s c o nt i TOTALE PASSIVO

124


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

COSI INTERNATIONAL LTD CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro )

20 0 9

R ICAV I NET TI Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o A m m o r t a m e nt i R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i

Variazione

20 0 8

54

0

54

(235)

(69)

(166)

(25)

(5)

(20)

(260)

(74)

(186)

0

0

0

(1)

(0)

(1)

(261)

(74)

(187)

R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie

0

0

0

Pro v e nt i s t ra o rdin a ri

0

0

0

O n e ri s t ra o rdin a ri

0

0

0

(261)

(74)

(187)

(0)

(0)

(0)

(261)

(74)

(187)

Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte

Risultato prima delle imposte Im p o s te s ul re ddi to RISULTATO NETTO

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Variazione

76

169

93

0

0

0

29

0

29

Att i v i t à f in a n z i a ri e

0

0

0

D i s p o nibili t à li q ui d e

84

1

83

Im m o bili z z a z i o ni n ette R im a n e n ze Cre di t i

2

1

1

284

95

189

Pa t rim o ni o n etto

(338)

(84)

(254)

T . F . R e a l t ri fo n di

0

0

0

D e bi t i f in a n z i a ri

0

0

0

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

2

0

2

612

164

448

8

15

(7)

284

95

189

R a te i e ri s c o nt i TOTALE ATTIVO PASSIVO

A l t ri d e bi t i R a te i e ri s c o nt i TOTALE PASSIVO

125


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

COSI SHANGHAI COMPANY LTD CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro )

20 0 9

R ICAV I NET TI (32)

Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o

0

A m m o r t a m e nt i

(32)

R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto

0

Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i

1

Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte

(31)

R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie

0

Pro v e nt i s t ra o rdin a ri

0 0

O n e ri s t ra o rdin a ri

(31)

Risultato prima delle imposte

(0)

Im p o s te s ul re ddi to

(31)

RISULTATO NETTO

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

AT TI VO

31 / 01 / 2010

Im m o bili z z a z i o ni n ette

3

R im a n e n ze

0

Cre di t i

0

Att i v i t à f in a n z i a ri e

0

D i s p o nibili t à li q ui d e

106

R a te i e ri s c o nt i

0

TOTALE ATTIVO

109 PASSI VO

Pa t rim o ni o n etto

74

T . F . R e a l t ri fo n di

0

D e bi t i f in a n z i a ri

0

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

0

A l t ri d e bi t i

21

R a te i e ri s c o nt i

14

TOTALE PASSIVO

109

126


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

GRUPPO COIN UNGHERIA K.F.T. CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro )

20 0 9

Variazione

20 0 8

R ICAV I NET TI

1.576

1

1.575

Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o

(538)

(41)

(497)

(77)

0

(77)

(615)

(41)

(574)

A m m o r t a m e nt i R i s ul t a to o p e ra t i v o A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i

0

0

0

(153)

8

(161)

(768)

(33)

(735)

(1.184)

0

(1.184)

Pro v e nt i s t ra o rdin a ri

0

0

0

O n e ri s t ra o rdin a ri

0

0

0

(1.952)

(33)

(1.919)

(14)

(0)

(14)

(1.966)

(33)

(1.933)

Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie

Risultato prima delle imposte Im p o s te s ul re ddi to RISULTATO NETTO

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Variazione

1.884

89

1.795

1.152

0

1.152

98

12

86

Att i v i t à f in a n z i a ri e

0

0

0

D i s p o nibili t à li q ui d e

411

66

345

Im m o bili z z a z i o ni n ette R im a n e n ze Cre di t i

4

0

4

3.549

167

3.382

Pa t rim o ni o n etto

(1.909)

140

(2.049)

T . F . R e a l t ri fo n di

0

0

0

D e bi t i f in a n z i a ri

3.129

0

3.129

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

1.970

0

1.970

279

27

252

80

0

80

3.549

167

3.382

R a te i e ri s c o nt i TOTALE ATTIVO PASSIVO

A l t ri d e bi t i R a te i e ri s c o nt i TOTALE PASSIVO

127


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

WANDAR S.R.L. IN LIQUIDAZIONE CONTO ECONOMICO ESER CIZIO 20 0 9 ( mi gli a i a di Euro )

20 0 9

Variazione

20 0 8

0

0

0

(4)

(4)

0

0

0

0

(4)

(4)

0

A m m o r t a m e nto a v v i a m e nto

0

0

0

Pro v e nt i / ( O n e ri ) f in a n z i a ri n ett i

5

16

(11)

Risultato prima dei componenti straordinari e delle imposte

1

12

(11)

R ett i f i ch e di va l o re di a tt i v i t à f in a n z i a rie

0

0

0

Pro v e nt i s t ra o rdin a ri

0

0

0

(0)

(1)

1

1

11

(10)

Im p o s te s ul re ddi to

(8)

(14)

6

RISULTATO NETTO

(7)

(3)

(4)

R ICAV I NET TI Ma rgin e O p e ra t i v o Lo rd o A m m o r t a m e nt i R i s ul t a to o p e ra t i v o

O n e ri s t ra o rdin a ri Risultato prima delle imposte

SIT UA ZIONE PATR IMONI A LE A L 31 GENN A IO 2010 ( mi gli a i a di Euro )

ATTIVO

31 / 01 / 2010 31 / 01 / 20 0 9

Variazione

0

Im m o bili z z a z i o ni n ette

0

0

R im a n e n ze

0

0

0

95

98

(3)

Att i v i t à f in a n z i a ri e

544

583

(39)

D i s p o nibili t à li q ui d e

0

0

0

R a te i e ri s c o nt i

0

0

(0)

639

681

(42)

Pa t rim o ni o n etto

488

495

(7)

T . F . R e a l t ri fo n di

147

175

(28)

D e bi t i f in a n z i a ri

0

0

0

D e bi t i v e rs o fo r ni to ri

0

0

0

A l t ri d e bi t i

4

11

(7)

R a te i e ri s c o nt i

0

0

0

639

681

(42)

Cre di t i

TOTALE ATTIVO PASSIVO

TOTALE PASSIVO

128


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

129


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

130


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ATTESTAZIONE DEL BIL ANCIO CONSOLIDATO

131


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

ATTESTAZIONE ALLEGATA AL BILANCIO CONSOLIDATO di GRUPPO COIN ai sensi dell’art. 81-ter del Regolamento Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche e integrazioni 1. I sottoscritti, Stefano Beraldo, Amministratore Delegato, e Giovanni Zoppas, Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari di Gruppo Coin S.p.A. attestano, tenuto anche conto di quanto previsto dall’art. 154 bis, commi 3 e 4 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58: - l’ adeguatezza in relazione alle caratteristiche dell’impresa e - l’ effettiva applicazione, delle procedure amministrative e contabili per la formazione del bilancio consolidato nel corso dell’esercizio 2009. 2. Al riguardo si segnala che non sono emersi aspetti di rilievo. 3. Si attesta, inoltre, che: 3.1

il bilancio consolidato: a) è redatto in conformità ai principi contabili internazionali applicabili riconosciuti nella Comunità europea ai sensi del regolamento (CE) n. 1606/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 luglio 2002, nonché ai provvedimenti emanati in attuazione del D. Lgs. n. 38/2005; b) corrisponde alle risultanze dei libri e delle scritture contabili; c) è idoneo a fornire una rappresentazione veritiera e corretta della situazione patrimoniale, economica e finanziaria dell’emittente e dell’insieme delle imprese incluse nel consolidamento;

3.2

la relazione sulla gestione comprende un’analisi attendibile dell’andamento e del risultato della gestione, nonché della situazione dell’emittente e dell’insieme delle imprese incluse nel consolidamento, unitamente alla descrizione dei principali rischi e incertezze cui sono esposti.

Venezia, 14 aprile 2010

L’ Amministratore Delegato

Il Dirigente Preposto

Stefano Beraldo

Giovanni Zoppas

132


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

133


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

134


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

REL AZIONE DELL A SOCIETA’ DI REVISIONE

135


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

136


ANNUAL REPORT 2009

ANNUAL REPORT 2009

137


GRUPPO COIN SpA

Via Terraglio, 17 VENEZIA MESTRE (VE)

Gruppo Coin - Annual Report 2009  

Il Bilancio 2009 di Gruppo Coin