Page 39

18.

Due liriche compiute

Qui di seguito, due liriche "finite" - tratte dai "soggetti" di cui al punto 10 -, giunte al proprio ottimale compimento. Ci addormentiamo e sogniamo. Sogniamo in bianco e nero: bianco come la felicità, come un gioco, nero come la paura. Sogniamo ogni notte, nel buio. Ci svegliamo e ripensiamo al notturno sogno.

Sogni sogniamo di notte e ad occhi aperti. Sogniamo incubi (tristi pensieri attraversano la mente), di notte.

Il pensiero inutilmente perseguita le nostre giornate: non ricordiamo più nulla

Più tardi, li dimenticheremo.

di quel mondo,

Chissà…

Non erano importanti?

lì dentro. Mishel Bregu, II A

Erika Memini, II A

39

Fermentazione lirica  

Per una nuova "didattica" della poesia

Fermentazione lirica  

Per una nuova "didattica" della poesia

Advertisement