Page 10

LANGHE DOC ROSSO ARCAPLÀ 2009 Vitigno: Unione delle uve barbera e nebbiolo. Data di raccolta: prima settimana di ottobre. Tutta la produzione del 2009 è stata un tripudio di uve sane, perfettamente mature, con gradazioni elevate ma non eccessive e vini che da subito promettono grandi risultati. Non ricordo una qualità così elevata ed omogenea in nessuna delle altre vendemmie, a cominciare con l’uva Chardonnay, per seguire con Dolcetto e Barbera e terminare con il Nebbiolo. Come tradizione vuole, ecco l’Arcaplà 2009, vino ottenuto dal connubio fra Nebbiolo e Barbera. La particolarità di questo prodotto risiede nella vinificazione delle due varietà insieme: si procede con la raccolta del barbera, dal quale si ottiene morbidezza e acidità, e in seguito del nebbiolo, il quale dà struttura ed eleganza. Successivamente alla vinificazione, ora insieme subiscono un affinamento in fusti di rovere francese da 500 litri. Il risultato è un vino dalla perfetta sintonia tra frutta e spezie, tra freschezza ed eleganza.

Grape variety: Barbera and nebbiolo grapes harvested during the first week of October and blended together. The most important aspect of the harvest 2009 is the incredible high and homogeneous quality. The whole production has been a jubilation of healthy and perfectly ripen grapes with high but not excessive alcoholic content. Wines promised great results from the very beginning. According to the tradition, Arcaplà 2009 is obtained from nebbiolo and barbera grapes. Its peculiarity is due to a joined vinification where the two vine varieties are blended together: we start harvesting barbera, from which we get smoothness and acidity, and we continue with nebbiolo, from which the wine obtains structure and elegance. After the vinification the two wines already blended together refine in French oak barrels (500 liters). What we get at the end is a wine with a perfect balance between fruits and spices and between freshness and elegance.

COSA DICE LUCA GARDINI Luminoso rosso granato. Spiccano al naso sentori balsamici fusi in un intreccio di frutti e fiori rossi, aromi di sottobosco, noce moscata e sfumature di grafite. Palato consistente, ma dal sorso agile e fresco. Lievi percezioni amarognole in chiusura di bocca.

Bright garnet-red wine. On the nose balsamic hints stand out together with red fruits and flowers, undergrowth aromas, nutmeg and graphite overtones. Full-bodied but fresh and pleasant to drink. Light bitterish notes at the end.

Bruchure costa di bussia 2013 sito  
Bruchure costa di bussia 2013 sito  
Advertisement