Page 1

PERCORSO SEPSI

IL PERCORSO DOPO 4 ANNI DI IMPEGNO CLINICO ED ORGANIZZATIVO

L’INFEZIONE E LA SEPSI DAL TERRITORIO ALL’OSPEDALE QUALITA’ E SICUREZZA DELLE CURE E DELL’ASSISTENZA NEL PAZIENTE CRITICO E VALORE DEI PRODOTTI

27-30 novembre 2018 SALA BOTTICELLI | SALA MEDICI

FIRENZE | FORTEZZA DA BASSO

PADIGLIONE SPADOLINI PIANO INTERRATO INGRESSO PORTA ALLE CARRA


PERCORSO SEPSI

IL PERCORSO DOPO 4 ANNI DI IMPEGNO CLINICO ED ORGANIZZATIVO

27 novembre IL MEDICO DI FAMIGLIA E LA SEPSI. COME IL MEDICO DI FAMIGLIA AFFRONTA LE INFEZIONI E LA SEPSI A CASA DEL PAZIENTE Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti. ISCRIZIONE ONLINE

IL SISTEMA DI EMERGENZA TERRITORIALE DI FRONTE ALLA SEPSI. UNA STRATEGICA INTERFACCIA PER AFFRONTARE LE INFEZIONI E LA SEPSI Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti. ISCRIZIONE ONLINE

28 novembre LA STEWARDSHIP DIAGNOSTICA E LA MICROBIOLOGIA CLINICA Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti. ISCRIZIONE ONLINE

I NUOVI ANTIBIOTICI DELL’ERA DELLA ANTIBIOTICO RESISTENZA CONOSCERLI ED USARLI APPROPRIATAMENTE ED ADEGUATAMENTE Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti. ISCRIZIONE ONLINE

LE INFEZIONI DEL SITO CHIRURGICO . UN IMPEGNO PER IL CHIRURGO, L’ INFERMIERE E IL PAZIENTE Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 5 crediti. ISCRIZIONE ONLINE

INDICE SESSIONI


29 novembre PIANO DI LOTTA ALL’ANTIBIOTICO RESISTENZA E PREVENZIONE DELLA SEPSI Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti. ISCRIZIONE ONLINE

LA SICUREZZA DEL PAZIENTE CRITICO. ELEMENTO IMPRESCINDIBILE PER UNA EFFICIENTE ASSISTENZA SANITARIA Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti. ISCRIZIONE ONLINE

30 novembre SEPSI E SOPRAVVIVENZA ALLA SEPSI Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti. ISCRIZIONE ONLINE

IL CAPITOLO ITALIANO DELLA GSA. AGIRE INSIEME PER UNA MIGLIORE PREVENZIONE, DIAGNOSI E CURA DELLA SEPSI E DELLO SHOCK SETTICO Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti. ISCRIZIONE ONLINE

Iscrizioni online su formazione.gutenbergonline.it Contributo partecipazione alle singole sessioni: Euro 10,00. Il contributo è richiesto a garanzia della effettiva presenza al corso e verrà restituito sotto forma di buono snack.


BOTTICELLI

IL MEDICO DI FAMIGLIA E LA SEPSI. COME IL MEDICO DI FAMIGLIA AFFRONTA LE INFEZIONI E LA SEPSI A CASA DEL PAZIENTE Ore 9.00

Family Doctor and Sepsis - How family doctor faces infections and sepsis at home

Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti.

Moderano

Claudio Cricelli Silvestro Scotti

Presidente SIMG Segretario Nazionale FIMMG

La Sepsi nel Territorio: quando la capacità organizzativa supporta la competenza clinica Elisabetta Alti Azienda USL Toscana centro Sepsi e Human Factor nel Territorio. La gestione dell’evento acuto: quale modello organizzativo personale e di comunità, rischi e possibilità Giulio Toccafondi Centro GRC Regione Toscana Sepsi e Strumenti diagnostici nel Territorio: ruolo dell’Ecografia bed side Fabio Bono Coordinatore Scuola di Ecografia Generalista FIMMG-Metis Sepsi e Strumenti diagnostici nel territorio: analisi dei possibili esami ematochimici bed side e rapporto costo/beneficio Teresa Lunghi Azienda USL ToscanaCcentro Sepsi e nuove tecnologie digitali ed informatiche nel territorio Federico Ciapparelli Università di Pisa Sepsi e supporti diagnostici nel territorio: ruolo della microbiologia clinica Simona Barnini Responsabile Microbiologia AOU Pisana Il ruolo dell’infettivologo nel territorio: una consulenza per l’evento acuto o una collaborazione a supporto di un corretto processo decisionale nell’utilizzo degli antibiotici? Danilo Tacconi Azienda USL Toscana Sud Est Terapia Antibiotica Empirica Ragionata nel territorio: supporti e possibili modelli decisionali per una scelta consapevole Elisabetta Alti Azienda USL Toscana Centro

27 NOVEMBRE MARTEDÌ

Infezioni, Sepsi e Human Factor Infections, Sepsis and Human Factor

4

Moderano Donata Francescato Mario Bertini

Università di Roma Sapienza Università di Roma Sapienza

Infezione e Sepsi: l’empowerment del cittadino Università di Roma Sapienza Donata Francescato Barriere ed opportunità nella comunicazione: Paziente, Medico di Famiglia e sistema di emergenza sanitaria Mario Bertini Università di Roma Sapienza SERIOUS GAME e la Simulazione nella lotta alla SEPSI Università degli Studi di Firenze Francesca Innocenti Isabella Patti Università degli Studi di Firenze Come affrontare l’incertezza. Come valutare e che peso dare ai fattori di rischio di infezione del paziente nel Territorio. Danilo Tacconi Azienda USL Toscana Sud Est Giulio Toccafondi Centro GRC Regione Toscana Euristiche per i biomarkers (BIOSCORE) nei vari settings sanitari. Quale BIOSCORE e strategie per meglio diagnosticare l’infezione nel territorio? Bruno Viaggi Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi Giulio Toccafondi Centro GRC Regione Toscana Il Design per l’home care e la lotta alla Sepsi Mattia Pistolesi Università di Firenze Francesca Tosi Università di Firenze Ore 13.00

Chiusura lavori

* È stato invitato


Ore 14.30

Emergency System and Sepsis a strategical interface to face Infections and Sepsis

Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti.

Moderano Germana Ruggiano Maria Pia Ruggieri

Responsabile DEA Azienda USL Toscana Centro

BOTTICELLI

IL SISTEMA DI EMERGENZA TERRITORIALE DI FRONTE ALLA SEPSI UNA STRATEGICA INTERFACCIA PER AFFRONTARE LE INFEZIONI E LA SEPSI

Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata

Il Sistema di Emergenza Territoriale e la Sepsi: dalla Centrale Operativa all’Azione La Sepsi una emergenza medica che mette in pericolo la vita. Un salto di qualità per la rete dell’Emergenza Territoriale Stefano Toscani Azienda USL di Modena Gli scores del Sistema di Emergenza Territoriale Marcello Montomoli Azienda USL Toscana Sud Est Daniela Bartoli Firenze Sepsi: cosa deve fare e cosa non deve fare il Sistema dell’Emergenza Territoriale Mario Rugna Azienda USL Toscana Centro Il Sistema dell’Emergenza Territoriale ed il Medico di Famiglia ( il punto di vista del medico dell’Emergenza Territoriale) Azienda USL Toscana sud est Massimo Mandò Il Sistema dell’Emergenza Territoriale che si interfaccia con il Dipartimento dell’Emergenza Urgenza : quale TEMPO ZERO nella Sepsi ? Irene Di Paco Azienda USL Toscana nord ovest L’ecografia nella Sepsi. Solo al DEU o anche in ambulanza? Università degli Studi Milano-Bicocca Francesca Cortellaro Il Triage al DEU: quale organizzazione? Germana Ruggiano Responsabile DEA Azienda USL Centro Toscana

Moderano

Stefano Grifoni Roberta Petrino

Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi Azienda Sanitaria Locale di Vercelli

Sepsi: Cosa fare e cosa non fare al DEU Alessio Bertini Azienda USL Toscana Nord Ovest Sepsi: Quale TEAM al DEU Simone Magazzini Azienda USL Toscana Centro Infezioni e Sepsi : Quale Microbiologia al DEU Emanuela Sozio Azienda USL Toscana Nord Ovest Sepsi: Quale tecnologia al DEU Azienda Ospedaliera di Perugia Paolo Groff La stratificazione del rischio e definizione della sede di cura del paziente settico Francesca Innocenti Università degli Studi di Firenze Sepsi modelli organizzativi ed indicatori Mario Calci Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Ore 18.30

Chiusura lavori

* È stato invitato

27 NOVEMBRE MARTEDÌ

Il dipartimento dell’emergenza-urgenza di fronte alla Sepsi Una strategica interfaccia per affrontare le Infezioni e la Sepsi Emergency Department and Sepsis a strategical interface to face Infections and Sepsis

5


BOTTICELLI

LA STEWARDSHIP DIAGNOSTICA E LA MICROBIOLOGIA CLINICA Ore 9.00

Diagnostic Stewarship and Clinical Microbiology

Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti.

Moderano Pierangelo Clerici Giorgio Tulli

Presidente FISMELAB Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità

La nuova microbiologia clinica Gian Maria Rossolini Dip. Medicina Sperimentale e Clinica Università di Firenze Approccio rapido alla diagnostica avanzata delle infezioni batteriche Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Carla Fontana Approccio rapido alla diagnostica avanzata delle infezioni fungine Maurizio Sanguinetti Università Cattolica del Sacro Cuore Stewardship diagnostica come driver della stewardship antimicrobica Bruno Viaggi Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi L’importanza della stratificazione del rischio nella stewardship diagnostica Lidia Dalfino Azienda Universitaria Ospedaliera Policlinico di Bari Impatto della nuova microbiologia nel trattamento del paziente settico Pierluigi Viale Università degli Studi di Bologna Modelli avanzati di percorsi microbiologici Responsabile UO Microbiologia Ospedale di Treviso Roberto Rigoli Quando un decisore intercetta una innovazione proposta dai clinici e la realizza. L’esperienza della microbiologia clinica dell’Ospedale di Lodi Giuseppe Rossi Direttore Generale Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi

28 NOVEMBRE MERCOLEDÌ

Il buon uso dei vecchi ed i nuovi antibiotici Appropriate and adequate use of new and old antibiotics

6

Moderano

Alessandro Bartoloni Teresita Mazzei

Dip. Medicina Sperimentale e Clinica Università di Firenze Dip. Scienze della Salute Università di Firenze

I nuovi antibiotici: caratteristiche peculiari Francesco Menichetti Direttore Malattie Infettive AOU Pisana Il valore dei vecchi antibiotici Azienda USL Toscana centro Simone Meini Farmacologia clinica dei vecchi e nuovi antibiotici Andrea Novelli Dip. Scienze della Salute Università di Firenze Il ruolo del microbiologo per il corretto test dei vecchi e nuovi antibiotici Tommaso Giani Dip. Medicina Sperimentale e Clinica Università di Firenze Utilizzo razionale dei vecchi e nuovi antibiotici per il trattamento delle infezioni da MDR Alberto Farese Università di Firenze In che modo il farmacista ospedaliero contribuisce al buon uso dei vecchi e dei nuovi antibiotici Claudia Carmignani AOU Pisana

Ore 13.00

Chiusura lavori

* È stato invitato


Ore 14.30

New antibiotics in antimicrobial resistance era to know and to use them appropriately and adequately

Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti.

Moderano

Pierluigi Viale Maria Grazia Cusi

Dip. Scienze Mediche e Chirurgiche Università di Bologna Dip. Biotecnologie Mediche Università di Siena

BOTTICELLI

I NUOVI ANTIBIOTICI DELL’ERA DELLA ANTIBIOTICO RESISTENZA CONOSCERLI ED USARLI APPROPRIATAMENTE ED ADEGUATAMENTE

I nuovi antibiotici non ancora in commercio: quali altri vantaggi? Pier Luigi Viale Dip. Scienze Mediche e Chirurgiche Università di Bologna Nelle infezioni da gram positivi: un nuovo oxazolidinone quando e come usarlo; la ceftarolina fosamil quando e come usarla Azienda Sanitaria Universitaria Integrata Udine Matteo Bassetti Nelle infezioni da gram-negativi: il Ceftolozane/Tazobactam quando e come usarlo; il Ceftazidime/Avibactam quando e come usarlo Carlo Tascini UO Malattie Infettive AOU Pisana Il costo dei fallimenti terapeutici nella gestione delle infezioni batteriche ospedaliere Farmacoeconomista HPS Roberto Ravasio Andare oltre gli antibiotici, quali ricerche sono in atto e con quali risultati? Fabio Tumietto Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna Moderano Francesco Menichetti Tommaso Giani

Direttore Malattie Infettive AOU Pisana Dip. Medicina Sperimentale e Clinica Università di Firenze

Ore 18.30

Chiusura lavori

* È stato invitato

28 NOVEMBRE MERCOLEDÌ

Il ruolo di un nuovo lipoglicopeptide nelle infezioni della cute e dei tessuti molli Matteo Bassetti Azienda Sanitaria Universitaria Integrata Udine Il ruolo di un nuovo lipoglicopepdide: l’esperienza pisana UO Malattie Infettive AOU Pisana Sarah Flammini Un nuovo fluorochinolonico per il trattamento delle infezioni acute batteriche della cute e delle sue strutture Matteo Bassetti Azienda Sanitaria Universitaria Integrata Udine L’impegno del GISA per il buon uso degli antibiotici e per l’infection control and surveillance Francesco Menichetti Direttore Malattie Infettive AOU Pisana

7


MEDICI

LE INFEZIONI DEL SITO CHIRURGICO. UN IMPEGNO PER IL CHIRURGO, L’ INFERMIERE E IL PAZIENTE Ore 9.00 Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 5 crediti.

Moderatori Fabio Tumietto Leonardo Pagani

Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna Ospedale Centrale di Bolzano

Sorvegliare per intervenire : la sorveglianza delle infezioni del sito chirurgico del Ministero della Salute Enrico Ricchizzi ASSR Emilia Romagna Come leggere le linee guida sulle SSI dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Ospedale Centrale di Bolzano Leonardo Pagani La prevenzione delle infezioni del sito chirurgico Mauro Pittiruti Università Cattolica del Sacro Cuore Roma Il ruolo dei fattori umani nella prevenzione delle SSI . Giulio Toccafondi Centro Gestione Rischio Clinico Toscana Diagnosticare, trattare e monitorizzare le SSI: una proposta realistica da condividere Azienda Usl Toscana Sud Ovest Francesco Di Marzo

28 NOVEMBRE MERCOLEDÌ

L’efficacia degli antibiotici preoperatori nella prevenzione delle Infezioni del Sito Chirurgico Università di Macerata Massimo Sartelli

8

Suture medicate e SSI Luca Gianotti

Università degli studi di Milano-Bicocca

iNPWT per migliorare la guarigione della ferita chirurgica e prevenire le complicazioni del sito chirurgico Angela Peghetti Azienda Ospedaliera Universitaria Sant’Orsola Malpighi Surgical Site Infections Obiettivo zero. Sarà possibile e come? Salomone Di Saverio Cambridge Univesity Hospital

Ore 13.00

Chiusura lavori

* È stato invitato


MEDICI

ANTT Aseptic Non Touch Technique un team per la sorveglianza ed il controllo delle infezioni Moderano Andrea Vannucci Maria Mongardi

Direttore ARS Toscana Presidente ANIPIO

La tecnica asettica: obiettivi ed elementi critici Daniela Accorgi Azienda USL Toscana Centro La sepsi nella gestione delle pratiche invasive. Le ragioni epidemiologiche e cliniche Fabio Tumietto Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna Criteri per la scelta di un antisettico Giovanna Paggi ARS Toscana Garantire l’utilizzo dei dispositivi medici sterili prima di una pratica invasiva Enrica Lacerenza Azienda USL Toscana Centro

La standardizzazione della tecnica asettica modello ANTT Simon Clare* ANTT Practice Development Director Chiara Barchielli Azienda Sanitaria Firenze Ore 14.00

Chiusura lavori e consegna questionari ECM

Ore 18.30

Chiusura lavori

* È stato invitato

28 NOVEMBRE MERCOLEDÌ

La raccomandazione europea: optimizing skin antisepsis: for an enhanced prevention of HAIs in the EU Presidente Comitato Scientifico Dip. Ricerca Traslazionale Università Pisa Gaetano Privitera

9


BOTTICELLI

PIANO DI LOTTA ALL’ANTIBIOTICO RESISTENZA E PREVENZIONE DELLA SEPSI Ore 9.00 Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti.

Moderano Fortunato Paolo D’Ancona Andrea Vannucci

Istituto Superiore di Sanità ARS Toscana

PNCAR: stato dell’arte ad un anno dalla sua approvazione Fortunato Paolo D’Ancona Istituto Superiore di Sanità Conoscere i segreti della antimicrobial resistance Gian Maria Rossolini Dip. Medicina Sperimentale e Clinica Università di Firenze Antibiotico resistenza e Sepsi in Toscana. Una sfida giocata su dati affidabili ARS Toscana Fabrizio Gemmi Silvia Forni ARS Toscana Patient Safety e antimicrobial stewardship l’esperienza di Terni Maurizio Dal Maso Direttore Generale Azienda Ospedaliera “S. Maria” Terni 1° documento italiano di consenso sulle corrette procedure per l’emocoltura in caso di sospetta sepsi Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi Bruno Viaggi Traffic lights and bottlenecks: ostacoli per un percorso di cura eccellente in caso di sepsi Fabrizio Gemmi ARS Toscana La stewardship diagnostica nelle infezioni e nella sepsi: il valore delle nuove tecnologie

29 NOVEMBRE GIOVEDÌ

Moderano

10

Antonello Giarratano Fabio Arena

Università di Palermo Università di Siena

Gestione delle polmoniti in Terapia Intensiva: tecnologie molecolari rapide per una efficace antimicrobial stewardship Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi Bruno Viaggi One Health: L’Antimicrobial Stewardship strategie e best practice dalla clinica al settore alimentare Raffaella Ceruti Gruppo Amadori Valeria Zucchelli Biomerieux L’esame delle emocolture in Italia: qualità ed appropriatezza a confronto con altre realtà europee Carla Fontana Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Single Cell Time lapse microscopy (SC-TLM) identificazione e MIC in sole 6 ore. Due esperienze a confronto Paolo Carfagna Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata Paola Placanica Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata Single Cell Time lapse microscopy (SC-TLM) identificazione e MIC in sole 6 ore. Due esperienze a confronto Giancarlo Ceccarelli Università di Roma Sapienza Alessandra Giordano Università di Roma Sapienza L’uso della procalcitonina al di fuori della Terapia Intensiva Filippo Pieralli Università di Firenze L’uso della procalcitonina nel territorio Giulio Mengozzi AOU Città della Salute e della Scienza di Torino La proadrenomedullina e il SOFA score nel paziente con Sepsi Bruno Viaggi Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi Benedetta Valli* Ore 13.00 Chiusura lavori

* È stato invitato


Ore 14.30

Critical patient safety. Necessary element for an efficient care

Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti.

Moderano Giorgio Tulli Riccardo Tartaglia

Comitato Scientifico Forum

BOTTICELLI

LA SICUREZZA DEL PAZIENTE CRITICO ELEMENTO IMPRESCINDIBILE PER UNA EFFICIENTE ASSISTENZA SANITARIA

Direttore Centro GRC Regione Toscana

Un impegno concreto dell’industria per migliorare la Salute e la Sicurezza dei Pazienti AD Becton Dickinson Italia Daniela Delledonne Lotta alle Resistenze Antibiotiche e la sorveglianza attiva Paolo Antonio Grossi Università degli Studi dell’Insubria Automazione a supporto del Percorso Sepsi Antonella Mencacci Direttore SC Microbiologia Azienda Ospedaliera di Perugia L’importanza di un percorso di sviluppo professionale interno volto alla creazione di un team dedicato agli accessi vascolari Baudolino Mussa Università di Torino L’utilizzo di accessi vascolari centrali versus periferici: quali indicazioni Sergio Bertoglio Università di Genova La corretta gestione dell’accesso vascolare per la riduzione delle complicanze Roberta Rapetti ASL 2 Savonese La morte da decimale: la corretta infusione endovenosa Antonio Corcione Azienda Ospedaliera dei Colli La tracciabilità del percorso chemioterapico: come evitare errori di somministrazione Università Carlo Cattaneo - LIUC di Castellanza Emanuela Foglia Moderano GianPaola Monti Antonello Giarratano

Ospedale Niguarda Ca’ Granda Università di Palermo

Ore 18.00

Discussione interattiva

Ore 18.30

Chiusura lavori

* È stato invitato

29 NOVEMBRE GIOVEDÌ

Nuovo approccio all’arresto cardiaco e l’uso del device b-card Georges Boussignac* (Parigi) Il percorso diagnostico terapeutico nel paziente con PICC e febbre Giancarlo Scoppettuolo Policlinico Gemelli Roma I vantaggi dell’uso del Pressure Recording Analytical Method (PRAM) nel paziente critico Stefano Romagnoli AOU Careggi I segni vitali ed il calcolo del NEWS Gianpaola Monti Ospedale Niguarda Ca’ Granda Ecografia a casa, in ambulanza, al PS ed in reparto Francesca Cortellaro Università degli Studi di Milano-Bicocca

11


BOTTICELLI

SEPSI E SOPRAVVIVENZA ALLA SEPSI Ore 9.00

Sepsis and Sepsis Survival Better Sepsis knowledge and “Post Sepsis syndrome” understanding

Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti.

Moderano Giorgio Tulli Sabino Scolletta

Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità AOU Senese - Santa Maria alle Scotte

Inseguire la Medicina di Precisione nel paziente settico AOU Careggi Stefano Romagnoli Race, Ethnicity, other healthcare disparities and Sepsis Manu Shankar-Hari King’s College London Immuno-paralisi nella sepsi: recenti visioni e sviluppo futuro Massimo Girardis Università di Modena Collapse of the microbiome, emergence of the pathobiome and the immunopathology of sepsis Robert Keskey University of Chicago Tolerance and Sepsis Didier Payen*

(Paris)

Understanding long term outcomes following sepsis: implications and challenges King’s College London Manu Shankar-Hari

30 NOVEMBRE VENERDÌ

Enhancing recovery from Sepsis Chenel Donadee University of Pittsburgh School of Medicine

12

Life after sepsis: an international survey of survivors to understand post sepsis syndrome Ron Daniels Global Sepsis Alliance

Ore 13.00

Chiusura lavori

* È stato invitato


Ore 14.30

Italian Sepsis Network (ISNET) for Global Sepsis Alliance (GSA). Stay together for a better prevention, diagnosis and treatment of Sepsis and Septic Shock

BOTTICELLI

IL CAPITOLO ITALIANO DELLA GSA. AGIRE INSIEME PER UNA MIGLIORE PREVENZIONE, DIAGNOSI E CURA DELLA SEPSI E DELLO SHOCK SETTICO

Sessione accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti.

Moderano Konrad Reinhart * Giovanni Rezza

University Hospital Jena Istituto Superiore di Sanità

Global Sepsis Alliace today and in the next future Konrad Reinhart* University Hospital Jena Just ask could it be sepsis Ron Daniels

Global Sepsis Alliance

ISNET for GSA how to team up and break down the silos Quali strategie per combattere la sepsi a livello aziendale, regionale e nazionale? Chi e come? Gian Paola Monti Ospedale Niguarda Ca’ Granda Ore 16.00

Tavola Rotonda

Coordina

Giulio Toccafondi

Centro GRC Regione Toscana

Ne discute con i presidenti delle Società Scientifiche impegnate nella lotta alla Sepsi

Ore 18.30

Chiusura lavori

30 NOVEMBRE VENERDÌ

Pierangelo Clerici Presidente AMCLI Flavia Petrini Presidente SIAARTI Maria Pia Ruggieri Presidente SIMEU Angelo Pan SIMPIOS Massimo Galli Presidente SIMIT Claudio Santini Presidente FADOI Lazio Pierluigi Marini Presidente ACOI Mauro Sanguinetti ESCMID Giovanni Rezza Istituto Superiore di Sanità Francesco Menichetti Presidente GISA Alessandro Ghirardini* AGENAS Claudio D’Amario* Ministero della Salute

* È stato invitato

13


PERCORSO SEPSI 2018 - FORUMRISK13  

PROGRAMMA DEL PERCORSO SEPSI 2018

PERCORSO SEPSI 2018 - FORUMRISK13  

PROGRAMMA DEL PERCORSO SEPSI 2018

Advertisement