Page 1

#04

MARZO 2018

Good Style Mag - Good Style Magazine è una pubblicazione trimestrale di G.S.M srls - Via San Sebastiano, 21/23- 57125 Livorno tel. 0586 883219. Registrato presso il Tribunale di Livorno il 19.05.2017 n. 6/2017 - Registro stampa n.1119/2017 VG


48 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

49


gs

KARLIE KLOSS

MAG

#04 MARZO 2018 Direttore Responsabile Luca Bracali Vice Direttore Laura Scatena Owner Simone Gonnelli Caporedattore Chiara Melani Redazione Asia Bernardini Grafica Silvia Jean Web&Video Marcella Ferretti, Alessia Nigiotti Fotografia Laura Scatena, Diego Nicoletti, Danilo Musetti

Collaboratori Cristina Bellon, Nina Valeri, Emanuele Melani, Luigi Lanaro Elisa Aliotta, Alessio Patti Fashion Editor Rosanna Trinchese Progetti Speciali Patrizia Bellon,Valentina Galli, Antonella Ferrara,Valentina Riva Traduzioni Sarah Ramspott Agenzia di Comunicazione Frequenzagrafica Editore Pacini Editore Stampato presso Industrie Grafiche Pacini

In cover: Salvatore Ferragamo, primavera/estate 2018. Model: Vittoria Ceretti. PH Courtesy: Salvatore Ferragamo

Eccellenza è la parola chiave che distingue questo numero. Good Style Magazine alla quarta uscita non si limita a raccontare i soliti contenuti. La sua versione cartacea trimestrale, come il digitale, è legata ad un mondo concreto rivolto alla ricerca di tendenze ed idee sempre più selettive. L’esclusività di un evento ad ogni uscita distingue questo progetto editoriale conducendolo alla piacevolezza di “saperlo vivere”. Un nuovo anno ricco di appuntamenti che ci coinvolgono in prima fila come il Baselworld, Ebace a Ginevra, Monte-Carlo Fashion Week, confermando partnership di livello internazionali. Contenuti di stile per una readership esclusiva hanno permesso di ospitare brand prestigiosi. Un equilibrio tra il giusto modo di ascoltare e captare le informazioni necessarie per fare la migliore scelta. Good Style Magazine.

Excellence is the key word distinguishing this issue. Here in the fourth issue, Good Style Magazine isn’t limited by reporting on just the usual. The quarterly print version, like the digital edition, is linked to a concrete world aimed at the search for increasingly selective ideas and trends. This publishing project is distinguished by an exclusive event at each release, contributing to the pleasure of “knowing how to live it”. It is a new year full of events that put us in the front row at occasions like Baselworld, Ebace in Geneva, and Monte Carlo Fashion Week, confirming our international partnerships. The contents are defined by style for an exclusive readership, allowing us to feature prestigious brands. It is a balance between the right way to listen and grasping the information necessary to make the best choice. Good Style Magazine.

Relax and Enjoy. Laura Scatena Good Style Magazine è una pubblicazione trimestrale di G.S.M srls - Via San Sebastiano, 21/23- 57125 Livorno tel. 0586 883219. Registrato presso il Tribunale di Livorno il 19.05.2017 n. 6/2017 - Registro stampa n.1119/2017 VG ©G.S.M. srls. Tutti i diritti riservati. Manoscritti e foto originali, anche se non pubblicati, non si restituiscono. È vietata la riproduzione, seppur parziale, di testi e fotografie.

4

Good Style Magazine

marzo

#BrillianceForAll CON LA COLLEZIONE ICONIC

Articoli soggetti a disponibilità. Info 02 72260300

Buon relax. Laura Scatena


C

M

Y

CM

MY

CY

08

20

08

Fashion

34

Contents

84

34

Pleasure

Enchanted memories

Auleum, l’Olio d’Oro

20

84

Dall’Asia all’Africa un lusso che ammalia

Limitless, jet concept interior

24

88

Jewels

Watch

Rolex, Re delle partnership

6

24

Good Style Magazine

marzo

Jet

Gourmand Effige di sapori

88

CMY

K


ICONIC FASHION

e

Roma, a pochi passi da Villa Borghese e Piazza di Spagna, là dove i rumori della città si assopiscono ed il tempo rallenta, fino a soffermarsi davanti alla bellezza e all’eleganza di Villa Giulia. Foto: Erica Fava Styling: Valeria J Marchetti @mksmilano Make-up: Chiara Corsaletti @mksmilano Hair: Alessandro Messina Manicure: Martina di Crosta @makingbeauty Location: Villa Giulia Events villagiuliaevents.com

8

Good Style Magazine

marzo

nchanted memories Emanuele Melani

Costruita secondo lo stile liberty nei primi anni del ‘900, il fascino del villino, interamente ricoperto da una dolce vite americana, si irradia per tutto il giardino circostante; aggirarsi nei dintorni della villa significa immergere corpo e mente in un sogno di eleganza e storia, facendosi cullare dal delicato suono delle acque delle numerose fontane presenti e rimanendo incantati dalle sinuose linee delle statue protette da maestosi alberi ad alto fusto. Rome: just steps away from Villa Borghese and Piazza di Spagna, where city noises dull and time slows, pause in front of the beauty and elegance of Villa Giulia. Built in Art Nouveau in the early 1900s, the villa is entirely covered by American ivy and has a charm that radiates throughout the surrounding gardens. Wandering around the villa, both body and mind are submerged in elegant daydreams and narratives, lulled by the light sounds of water from numerous fountains, and enchanted by the sinuous lines of statues shielded by majestic tall trees. Cross the avenue lined with centenary wisteria to admire a bamboo forest and bright colors of the many flower beds that delicately embellish Villa Giulia, in all its magnificence.

Abito piume nero Alberta Ferretti Giacca smoking Mantù Gioielli Bernard Delettrez Sandali Giuseppe Zanotti

marzo

Good Style Magazine

9


ICONIC FASHION

Abito oro plissĂŠ Alberta Ferretti Anello Mattioli

10 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

11


ICONIC FASHION

ICONIC FASHION

Abito piume ricamato rosa Amen Couture Gioielli Mattioli

12 Good Style Magazine

marzo

Reggiseno La Perla Corsetto La Perla Giacca Compagnia Italiana Gonna tulle Amen

marzo

Good Style Magazine

13


Abito rosa fiori Luisa Beccaria Gioielli Bernard Delettrez Giacca Kimono Compagnia Italiana DĂŠcolletĂŠ Malone Souliers

14 Good Style Magazine

marzo

Abito lilla Luisa Beccaria Gioielli Bernard Delettrez

marzo

Good Style Magazine

15


ICONIC FASHION

Reggiseno La Perla Corsetto La Perla Giacca Compagnia Italiana Gioielli Bernard Delettrez

La pace e l’armonia di Villa Giulia fanno da sfondo ad eleganti cene, raffinati eventi culturali, matrimoni, anniversari, comunioni, cresime, piccoli concerti, sfilate, tornei di carte o set cinematografici ed altre manifestazioni in cui magia e fascino riscaldino i cuori ed i sogni delle persone.

16 Good Style Magazine

marzo

Attraversare il viale di glicini centenari per poter ammirare il bosco di bambĂš e i colori sgargianti delle numerose aiuole di fiori che adornano soavemente la magnificenza di Villa Giulia abitata da oltre cento anni dalla famiglia proprietaria. I suoi interni, adornati da eleganti mobili, quadri affascinanti e lampadari cristallini, nel corso di quattro generazioni hanno ospitato numerose persone amiche ed oltre un secolo di eventi che, ancora oggi, trovano nella villa un luogo perfetto per vivere la magia della condivisione.

The family that owns the villa has also inhabited it for over one hundred years. The interiors are decorated with elegant furniture, charming paintings, and crystal chandeliers. Over the course of four generations, it has hosted numerous friends and more than a century of events, and even today the villa is the perfect place to experience the magic of community and companionship. The peace and harmony of Villa Giulia are the perfect background for elegant dinners, refined cultural events, weddings, anniversaries, communions, confirmations, small concerts, fashion shows, card tournaments, film sets or other events; its magic and charm will warm people’s hearts and dreams.

Body La Perla Vestaglia La Perla Gonna tulle Franco Ciambella Gioielli Bernard Delettrez Sandali Giuseppe Zanotti

marzo

Good Style Magazine

17


ICONIC EVENT

ICONIC EVENT

ASELWORLD international show Elisa Aliotta

Baselworld: it is the world’s most prestigious watch and jewelry fair in the world, and it is due to return again this year. Spreading over 140,000 square meters, the exposition runs from March 22 to 27, and gives previews of all the innovations and creations of world-famous watches and jewelry. This edition is even more packed and focused; here, all of the trends for 2018 will be unveiled. Quality, technology, and art are spokespeople for the world’s best companies in this sector. About 700 exhibitors will have the chance to make their message heard and present their products in a single place, to the biggest fans and appraisers in the sector. In fact, this event stands out because of its ability to gather the most important brands under one roof, together with media and the most influential buyers in jewelry and precious stones, thus creating an exchange of ideas and thoughts about the world of watchmaking and beyond. From production to distribution, from clients to consumers, this is a chance to discuss, exchange, and experience all the emotions from sector leaders that are distinguished by high-quality materials, workmanship, and assembly. The concept of Baselworld 2018 was developed in close collaboration with the most important exhibitors, and all efforts were made to develop a traditional fair within an extended market characterized by new forms of digital communication in order to meet the sector’s needs. To do so, the fair will be supported by Chatbot “Baselworld Live News”, relaying live news on everything related to the event via mobile messaging services like Facebook Messenger, WeChat, and Telegram, “thus offering interactive, instantaneous, direct and personalized communication, allowing us to bring exhibitors and visitors closer together more quickly”, explains Sylvie Ritter, Managing Director of Baselworld. “The complete Rare Handcrafts collection will be presented for the first time only during the show”, says Thierry Stern, President of Patek Philippe. “It is a time of very positive energy for the team involved at the show, given that the timepieces leave our workshops for delivery just in time for Baselworld’s opening, and offer a rare opportunity to see this amazing collection in its entirety”, he adds. Jean-Claude Biver, head of LVMH (Hublot, Zenith, TAG Heuer) watch division, also affirms the importance of visual and personal contact that is present during the exhibition, and announces many new innovations for 2018. Therefore, Baselworld 2018 takes the first step towards a new revolutionary concept, yet remains an all-encompassing experience where you can participate in a unique atmosphere that digital means alone still can’t give.

Baselworld 2018, dunque, effettua il primo passo in un nuovo concetto lungimirante, ma resta un messaggio globale di un’ esperienza inimitabile, protagonista di un’ atmosfera unica. 18 Good Style Magazine

marzo

©BASELWORLD 2017

Dal 22 al 27 marzo, in un’esposizione di oltre 140.000 metri quadrati, si terrà la manifestazione più importante nel panorama internazionale dove poter ammirare le anteprime di tutte le novità e creazioni di orologi e gioielli: Baselworld. Un’edizione più densa e concentrata durante la quale, si sveleranno tutte le tendenze del 2018, in uno scenario di alta qualità e precisione tecnologica, vere e proprie opere d’arte. Portavoce delle migliori aziende che questo settore ha visto nascere in tutto il mondo, più di 700 espositori, avranno l’opportunità di rendere noto il proprio messaggio e presentare il loro prodotto in una location suggestiva, all’attenzione dei più grandi appassionati e stimatori del settore. Questo avvenimento spicca infatti per la capacità di riunire sotto il medesimo tetto i brand top di gamma, i media e gli acquirenti più influenti di gioielli e pietre preziose, creando così uno scambio di idee e di pensieri sul mondo dell’orologeria e non solo. Dalla produzione alla distribuzione, dal cliente ai consumatori, per poter condividere prodotti d’eccellenza che si distinguono per la loro estrema qualità. Il concept Baselworld 2018 è stato sviluppato in stretta collaborazione con i più importanti espositori e sono stati perseguiti tutti gli sforzi per evolvere la fiera tradizionale, in un mercato allargato caratterizzato da nuove forme di comunicazione digitale al fine di soddisfare le esigenze del settore. A tale scopo il salone è stato supportato dal Chatbot “Baselworld Live News”, attraverso il quale verranno trasmesse notizie live streaming su tutto ciò che riguarda l’evento via servizi di messaggistica mobile, “offrendo cosí una comunicazione interattiva, istantanea e personalizzata che consente di avvicinare più rapidamente espositori e visitatori”, spiega Sylvie Ritter, Managing Director di Baselworld. “Proprio durante uno di questi spettacoli verrà presentata per la prima volta la collezione completa Rare Handcrafts”, precisa Thierry Stern, Presidente di Patek Philippe, “si tratta di un momento di energia molto positiva per il team coinvolto nello show, in quanto gli orologi hanno lasciato i loro laboratori per essere consegnati in tempo per l’apertura del Baselworld ed offrire la rara opportunità di vedere l’incredibile collezione nella sua interezza”, aggiunge. Anche Jean-Claude Biver, Capo della divisione orologi di LVMH (Hublot, Zenith, TAG Heuer) afferma l’importanza del contatto visivo e personale che si presenta durante l’esposizione e annuncia le numerose novità per questo 2018.

baselworld.com marzo

Good Style Magazine

19


ICONIC JEWELS

ICONIC JEWELS

M

arco Bicego torna con due nuove collezioni, capaci di smuovere non solo un piacere visivo ed estetico, ma anche un’emozione impareggiabile. Parliamo di “Marrakech Supreme” e “Africa”: le nuove creazioni Marrakech Supreme presentano la spirale d’oro più ampia e segnata da un’onda irregolare, ricreata in bracciali e collane che abbracciano il corpo della donna donando una sensazione dal tocco prezioso. Un chiaro richiamo al legame con Madre Natura e i suoi figli, che con pietre e materiali pregiati partecipano ad un’armonia lussuosa e celestiale. I nuovi gioielli permettono anche duttili accostamenti, che creano un look variopinto, ma allo stesso tempo caratteristico e riconoscibile. Dalle terre dell’Africa, viaggiamo verso le terre asiatiche e nella suggestiva landa himalayana. è proprio nella terra del monte Everest che Mattioli reinterpreta un modello presentato vent’anni fa, antesignano di una brillante intuizione: “Tibet”. Una tradizione che tramanda il passaggio di madre in figlia di un anello, i cui giri rappresentano gli anni di unione con il marito.

Dall'Asia all'Africa un lusso che ammalia Alessio Patti

Una bellezza unica, originale, alternativa e allo stesso tempo entusiasmante, senza essere mai stucchevole.

Marco Bicego Collezione Africa New Extension Bracciale in oro giallo 18kt inciso a mano Marco Bicego Collezione Marrakech Supreme Bracciale in oro giallo 18kt inciso a mano

ENGLISH TEXT

From Asia to Africa Luxury that Dazzles

Dal primo in alto: Mattioli Collezione Chips anello in oro bianco e diamanti bianchi. Swarovski bracciale in metallo con finitura rodio e cristalli. Marco Bicego Collezione Marrakech Supreme orecchini in oro giallo 18kt inciso a mano. Marco Bicego Collezione Africa New Extension bracciale in oro giallo 18kt inciso a mano.

20 Good Style Magazine

marzo

Mattioli Collezione Chips anello in oro bianco e diamanti bianchi.

Its beauty is unique, original, unconventional, and at the same time exciting, without being overly sentimental. Marco Bicego returns with two new collections, able to satisfy not just visually and esthetically but also able to evoke incomparable emotions. We’re talking about “Marrakech Supreme” and “Africa”. The new Marrakech Supreme creations feature a wide gold spiral, marked by an irregular wave, recreated in bracelets and necklaces that hug a woman’s body, giving her a feeling of precious touch. It is a clear reference to the bond between Mother Nature and her children, forming a luxurious and heavenly harmony with precious stones and materials. The new jewelry also allows for flexible combinations, creating a colorful look that is also characteristic and recognizable. We travel from the lands of Africa towards Asia and the impressive Himalayan wilderness. It is precisely in the lands of Mount Everest that Mattioli reinterprets a model presented twenty years ago, a forerunner of a brilliant intuition: “Tibet”. In Tibet, in fact, tradition calls for a mother to pass a special ring onto her daughter, each loop on the ring representing a year of marriage with her husband.

marzo

Good Style Magazine

21


ICONIC JEWELS

Licia Mattioli fa risplendere il proprio passato creativo, decodificando in una nuova chiave, la dolcezza di questa tradizione e tira fuori un design altrettanto romantico, ma allo stesso tempo ricco di unicità. Anche Swarovski trova nuova ispirazione. Fiore all’occhiello della collezione, la gamma “Latisha”, ispirata ai fiori, opta per la sempre attuale combinazione di bianco e nero. Con cristalli neri su un lato e bianchi sull’altro, la collana e il bracciale Latisha sono gioielli molto versatili. Gli orecchini sono decorati con perle e possono essere abbinati ad orecchini jacket amovibili all’insegna della tendenza asimmetrica. Deliziosa alternativa, la famiglia “Sparkling Dance” brilla grazie all’innovativo concetto “Dancing Crystal”, che cattura mirabilmente la luce al minimo movimento. Quest’anno, la gamma si arricchisce di scintillanti motivi floreali per creare uno statement glamour e femminile, adatto a un uso quotidiano. Ultimo, ma non per importanza, Tiffany va in scena con una nuova collezione di orologi eleganti, moderni, fashion e ricchi di originalità in un design caratteristico. Gli orologi Tiffany Metro ridefiniscono il passato con un design straordinario pensato per la donna contemporanea, offrendo un’ampia gamma di stupendi quadranti, casse e cinturini oltre ad un raffinato bracciale in acciaio dalla linea ondulata. La varietà dei dettagli consente a chi lo indossa di scegliere lo stile più adatto a qualsiasi occasione, di giorno e di sera. Un altro pezzo da novanta per la compagnia, sempre al passo con la modernità e con l’eleganza.

Swarovski Anello in metallo con finitura rodio e cristalli

Licia Mattioli shines her creative past, decoding into a new key, the sweetness of this tradition and brings forth an equally romantic design, while also incredibly unique. Even Svarowski finds new inspiration. The “Latisha” range, inspired by flowers, is the pride of the collection, and opts for the ever-present combination of black and white. With black crystals on one side and white on the other, the Latisha necklace and bracelet are very versatile pieces of jewelry. The earrings are decorated with pearls, and can be combined with removable jackets in the spirit of asymmetrical trends. The “Sparkling Dance” family is a delightful alternative and shines thanks to an innovative “dancing crystal” concept, magnificently catching the light with the slightest movement. This year, the line is enriched with sparkling floral motifs making a statement that is glamorous and feminine, suitable for everyday use. Last but not least, Tiffany reveals a new collection of watches that are elegant, modern, fashionable, and original with a distinctive design. Tiffany Metro watches redefine the past with extraordinary design created for contemporary women, offering a wide range of beautiful dials, cases, and straps, as well as a sophisticated steel bracelet with wavy lines. The wide variety of details allows the wearer to choose the most suitable style for any occasion, day or evening. Another perfect ten for the company, always in step with modernity and elegance.

marcobicego.com mattioligioielli.it swarovski.com tiffany.it

Orologi donna 2 sfere, 28 mm, acciaio inossidabile. Collezione Tiffany

22 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

23


ICONIC watch

Re delle partnership

©Rolex/Alain Costa

Rolex

©Rolex/Jean-Daniel Meyer

ICONIC watch

Alessio Patti

Quando la qualità e il pregio dei materiali, incontrano la genialità del design perfetto, il risultato è pura poesia per gli occhi.

La promozione del più famoso marchio d’orologi al mondo non si limita solo alla costruzione di eventi come i “Rolex Awards for Enterprise”. L’attività di partnership a grandi livelli abbraccia moltissimi campi, tra cui, ovviamente, quello sportivo. Per il decimo anno consecutivo, Rolex accompagnerà gli “Internazionali d’Italia”, il più importante torneo italiano tennistico maschile e femminile, previsto nel mese di maggio a Roma. Sono considerati, ad oggi, con MonteCarlo, il più prestigioso appuntamento tennistico mondiale sulla terra rossa dopo gli Open di Francia. Il torneo si disputerà sui campi romani del Foro Italico nella seconda metà di maggio con la formula combined event che prevede lo svolgimento in contemporanea nella stessa settimana del torneo maschile e femminile. Ma non solo. Dal 31 agosto al 2 settembre, alla ripresa del Gran Premio mondiale di Formula 1, Rolex sarà presente al “Gran Premio di Monza”, per il sesto anno consecutivo. Considerata il tempio della Formula 1 italiana, Monza forma con Rolex un binomio entusiasmante, in cui l’eccellenza della meccanica sportiva sposa il lusso degli orologi migliori al mondo. Lo stesso discorso vale anche per il Golf, con il quale Rolex ha un matrimonio consolidato ormai da oltre 50 anni, nei quali ha stretto i rapporti con le più grandi leggende viventi che hanno reso famosa la disciplina.

ENGLISH TEXT

Rolex, King of Partnerships E non solo. Rolex è ormai, su scala mondiale, il Re degli orologi, curando ogni dettaglio e ogni minima sottigliezza, al fine di renderlo non un accessorio qualunque, ma molto di più. Un biglietto da visita, un marchio sociale. Dal 1905, non c’è uomo o donna sulla Terra che non ne conosca la fama e l’importanza. Dal 1976, inoltre, l’azienda svizzera, ormai leader mondiale nel settore, ha indetto un’iniziativa unica nel suo genere, volta ad incoraggiare la produzione di progetti che favoriscano il progresso e il benessere, tramite anche dei personali aiuti economici. Si tratta dei “Rolex Awards for Enterprise”, aperti a chiunque abbia un grande spirito di iniziativa: senza limiti d’età, cittadinanza o estrazione sociale, Rolex stimola la produzione di nuove idee che portino freschezza alla collaudata, ma mai abbastanza, macchina sociale. I premi distribuiti alla fine della kermesse riguardano le categorie “applicazioni scientifiche e medicina”, “tecnologia e innovazioni”, “esplorazioni e scoperte”, “ambiente e tutela del patrimonio culturale” e consistono in un lauto compenso economico, da utilizzare per la realizzazione di progetti, e un cronometro Rolex in oro.

Cellini Moonphase oro everose 18 ct.

Inserimento del rotore perpetual

24 Good Good Style StyleMagazine Magazine

When quality and high-value materials meet the genius of perfect design, the result is pure eye poetry. It doesn’t stop there - Rolex is by now the king of watches worldwide, known for making each watch much more than just an ordinary accessory, with careful attention to detail and nuance. It is a business card, a social trademark. Founded in 1905 and now a world leader in the sector, there isn’t a man or woman on earth that hasn’t heard of its fame and importance. Furthermore, the Swiss company launched a unique initiative in 1976 with economic awards aimed at encouraging projects that promote progress and well-being. The “Rolex Awards for Enterprise” are open to anyone with a great spirit of enterprise: without limits on age, citizenship or social background. Rolex encourages original ideas that bring new life to the social machine, tried and tested but never nearly enough. The prizes awarded at the end of the event spread over categories such as “Science & Health“, “Applied Technology“, “Exploration & Discovery“, the “Environment“, and “Cultural Heritage“, and include handsome funding for projects and a gold Rolex chronometer. Promoting the most famous watch brand in the world is not limited just to creating events like “Rolex Awards for Enterprise”. Top-level partnerships embrace many fields, including sports of course.

marzo marzo

For ten consecutive years, Rolex has been a partner with the “Italian Open”, the most important Italian men’s and women’s tennis tournament scheduled for May in Rome. Together with Monte-Carlo, this tournament is considered the world’s most prestigious red clay tennis event after the French Open. The tournament will be held at Foro Italico’s Roman courts in the second half of May, as a combined event where both men and women play at the same time. It doesn’t stop there. From August 31 to September 2, at the Formula 1 World Grand Prix, Rolex will be present at the “Monza Grand Prix” for the sixth consecutive year. Considered the temple of Italian Formula 1 racing, Monza and Rolex make an exciting pair coupling the excellence of sports mechanics with the luxury of the best watches in the world. The same goes for golf, which has had a strong partnership with Rolex for over 50 years: Rolex has in fact established

marzo

Good Style Magazine

25


ICONIC watch ©Rolex/Alain Costa

ICONIC watch

Tra il 22 e il 27 marzo, invece, Rolex presenterà al Baselworld 2018 di Basilea le ultime creazioni della sua collezione Oyster e Cellini.

Cosmograph Daytona Oro giallo 18 Ct

26 Good Style Magazine

marzo

relationships with the greatest living legends that made the sport famous. Last but not least, Vela Rolex 2018 – Italian Mediterranean sailing championships with the Rolex name – is the cherry on top. The season opens with “Rolex Capri Sailing Week” starting on May 11 with the 64th Three Gulf Regatta and ends a week later with the arrival in Capri. The competition continues in the second week of June at Sanremo – Saint Tropez – Genoa at the “Giraglia Rolex Cup”. Then there is the “Maxi Yacht Rolex Cup” at Porto Cervo where the entire competition ends with the “Rolex Swan Cup”. From March 22 to 27, Rolex is presenting the latest creations from its Oyster and Cellini collection at Baselworld 2018 in Basel. Like every Rolex watch, new models have the Superlative Chronometer certification that is unique to the brand, and symbolized with a green seal that ensures the strictest watch-making criteria in terms of precision, impermeability, automatic charge and autonomy, accompanied by an international 5-year warranty. Present worldwide for years, the Swiss brand continues to lead the world of watches with elegance and luxury.

From March 22 to 27, Rolex is presenting the latest creations from its Oyster and Cellini collection at Baselworld 2018 in Basel.

©Rolex/Alain Costa

Ultima, non per importanza, ma mera ciliegina sulla torta, sono i “Vela Rolex 2018”, i campionati italiani di Vela nel Mediterraneo, cui Rolex cede addirittura il suo prestigioso nome. La stagione verrà aperta dalla “Rolex Capri Sailing Week”, che inizierà l’11 maggio e partirà dalla 64a Regata di Tre Golfi e si concluderà una settimana dopo con l’arrivo a Capri. La competizione continuerà nella seconda settimana di giugno a Sanremo-Saint Tropez-Genova, per la “Giraglia Rolex Cup”; successivamente sarà la volta della “Maxi Yacht Rolex Cup” di Porto Cervo, dove si concluderà l’intera competizione con la “Rolex Swan Cup”. Tra il 22 e il 27 marzo, invece, Rolex presenterà al Baselworld 2018 di Basilea le ultime creazioni della sua collezione Oyster e Cellini. Come ogni orologio Rolex, i nuovi modelli presentano la certificazione di Cronometro Superlativo specifica del Marchio e simboleggiata dal sigillo verde che assicura criteri più rigorosi delle norme abitualmente applicate in orologeria a livello di precisione, impermeabilità, carica automatica e autonomia, corredata da una garanzia internazionale di cinque anni. Presente da anni su scala mondiale, il marchio svizzero continua a dominare con eleganza e lusso nel mondo degli orologi.

rolex.com Cosmograph Daytona oro giallo 18 ct.

marzo

Good Style Magazine

27


ICONIC JEWELS

ICONIC JEWELS

preziositA d'istanti Chiara Melani

“Fin da ragazza, con le perline di Murano, realizzavo per me e le mie amiche collane e braccialetti dai colori straordinari”, il passo poi, a divenire una griffe di alta gamma sinonimo di artigianalità italiana, è stato fulmineo.

O

Oreficeria classica in oro e creazioni con pietre preziose o dure, anche molti pezzi unici, “Fin dall’inizio abbiamo cercato di portare innovazione in un capo molto statico, ancorato a processi e materiali desueti, per questo cominciammo a sperimentare. Per prima cosa abbiamo introdotto le madreperle per avere la possibilità di poter dialogare con una palette cromatica peculiare. Ricordo ancora la reazione di uno stimato gioielliere italiano che mi disse, “Cosa hai fatto? Hai messo i bottoni nelle collane?”... Però adesso quei “bottoni” li mettono tutti!”. Antesignana di tendenze, spaziando dal ferro alle pietre rare, “abbiamo cercato di mettere in Mattioli, materiali che giungevano da settori diversi”, fino ad approdare ad una delle sue massime espressioni creative con la collection ‘Tibet’, un must have del brand. Ispirato all’anello che le madri tibetane regalano alle figlie quando si sposano: ogni giro di filo è un anno di felicità. “Tibet ha riscosso un grande successo fin dalla sua prima presentazione nel mercato, ormai più di vent’anni fa. È una storia straordinaria, un augurio di bene e di prosperità e insieme un invito alla meditazione sul divenire delle cose, che rende prezioso ogni momento. Per questo, sulla tradizione dei fili che si inseguono, alla prossima edizione della fiera dei gioielli di Basilea, presenteremo la reinterpretazione del classico modello, che si evolve in una forma più ellittica, con la presenza anche, in alcuni pezzi speciali, di brillanti che fluiscono in un eterno generare. Come lo scorrere della vita su un filo”, un importante appuntamento preceduto, in data 21 marzo, dalla presentazione della capsule collection presso la boutique di Roma, “Candy”, ispirata al mondo della caramelle attraverso le pietre cabochon per nuance confetto. Arte, natura, e viaggi, per delineare e adornare la donna Mattioli, dinamica ma femminile, sofisticata ma flessibile, interprete dello spirito contemporaneo: dai bracciali alle celebri catene, per uno tocco unico ed ineffabile.

“La pietra che preferisco è l’opale di fuoco, un pietra arancione bellissima, ma molto fragile”, come l’animo di ogni donna, duttile, prezioso e poliedrico, con le cui creazioni Mattioli ne ingemma ogni istante. Collezione Tibet ENGLISH TEXT

The Preciousness of a Moment

A

vvocato per formazione, imprenditrice per predilezione, creativa per dono. Licia Mattioli, comincia ad affermarsi imponendo la presenza dei propri gioielli in più di trenta Paesi da quando, alla fine del 1995, la famiglia Mattioli acquisisce l’Antica Ditta Marchisio, lo storico laboratorio orafo artigianale di Torino, e avvia un processo di rinnovamento dell’azienda. Nasce il marchio Mattioli e così quelle perline di vetro e plastica mutarono in oro e pietre preziose. “Sono stata a lungo in reparto per apprendere i metodi di fusione e poi della produzione”, prosegue Licia Mattioli. Una passione che finalmente si rivela e trova la sua energia nello studio dei vecchi archivi per entrare nel profondo della storia dell’azienda, “Ne scopro il corpo e l’anima e decido che quella è la mia strada”.

28 Good Style Magazine

marzo

“As a girl, I made extraordinarily colorful necklaces and bracelets for my friends and myself with Murano glass beads”, and so it was a fast track to becoming a high-end designer brand synonymous with Italian craftsmanship. She is a lawyer by training, entrepreneur by choice, and gifted with creativity. Licia Mattioli began establishing herself with her jewelry now present in more than thirty countries, ever since the end of 1995 when the Mattioli family bought Antica Ditta Marchisio – the historic artisanal goldsmith workshop in Turin – and started reestablishing the company. The Mattioli brand was born, and those plastic and glass beads were replaced with gold and precious stones.“I spent a lot of time in the workshop learning fusion and then production methods,” continues Licia Mattioli. Her passion was finally revealed and she found energy in the study of old archives as she delved into the company’s history. “I discovered my body and my soul, and decided

Dott.ssa Licia Mattioli

that this was my calling”. It is classic goldsmithing and creations with precious stones and gems, as well as many unique pieces. “From the very beginning, we have tried to bring innovation to very static items, anchored to archaic processes and materials, and so we started by experimenting. First of all, we introduced mother-of-pearls in order to examine a distinctive color palette. I still remember the reaction of an esteemed Italian jeweler who told me, ‘What did you do? Did you put buttons in the necklace?’ …But now everyone uses those ‘buttons!’.” A forerunner of trends, ranging from iron to rare stones: “we tried to use materials from different sectors in Mattioli”, and the culmination is a must-have from the brand, one of her most creative expressions with the Tibet collections. It is inspired by the ring that Tibetan mothers give their daughters when they marry: every ring of filament represents a year of happiness. “Tibet has been a great success ever since it was first presented on the market, now more than twenty years ago. It is an extraordinary story, a wish for love and prosperity, and at the same time an invitation to meditate on the flux of things that make every moment precious. For this reason, in the tradition of these filaments that follow each other, we are presenting a reinterpretation of the classic model at the upcoming edition of Basel’s jewelry fair; it evolves into a more elliptical form, and in some special pieces, it also features diamonds that flow into an everlasting creation, like the passing of life on a filament”. This event is preceded by a presentation of the capsule collection on March 21 at “Candy”, a boutique in Rome; the collection is inspired by the world of candy with use of cabochon stones and sweet nuances. Art, nature, and travel define and adorn a Mattioli woman, dynamic yet feminine, sophisticated yet flexible, an interpreter of the contemporary spirit: from bracelets to the renowned chains, for a unique and indescribable touch. “My favorite stone is the fire opal, a beautiful orange stone, but very fragile”, like the soul of every woman – ductile, precious, and multifaceted – and Mattioli’s creations decorate their every moment.

mattioligioielli.it

Collezione Tibet

marzo

Good Style Magazine

29


ICONIC BOUTIQUE

ICONIC BOUTIQUE

A Luxury Vortex

Chiara Melani

L’arredamento, di fine

er la boutique di Monte-Carlo ci siamo ispirati ottocento, rispecchia uno all’eleganza, al lusso e al fascino della città. Ci piace stile barocco, con ampi l’idea che chiunque entri nel negozio si senta immerso specchi, volute e poltrone nell’atmosfera glamour della Costa Azzurra: un luogo magico, una meta di vacanza famosa in tutto il mondo: siamo felici in velluto rosa Made in di continuare qui il nostro gran tour”. Domenico Dolce e Stefano Italy, in un susseguirsi di Gabbana. Adiacente il mare, nella cornice del jet set del Principato di sedie vittoriane in mogano, Monaco, Dolce&Gabbana inaugura una boutique Donna e Uomo a un divano in legno dorato Monte-Carlo, tra il rinomato Casinò ed il Cafè de Paris, in un entourage di 800 metri quadrati su tre livelli, emblema di raffinatezza, lusso e e velluto rosa nella zona sartoria. “Disegnare uno spazio per Dolce&Gabbana e la sua speciale centrale... clientela del Principato di Monaco, significa creare un paradiso di opulenza ed esclusività. Ho iniziato ENGLISH TEXT definendo spazi geometrici che fossero taglienti, ben definiti, puri, e ho continuato progettando “For the Monte-Carlo boutique we drew inspiration from the elegance, delle superfici in cui risultasse evidente il contrasto luxury, and charm of the city itself. We like the idea that those who tra il prezioso quarzo rosa lucido, il marmo nero, e enter the shop feel immersed in the glamorous atmosphere of the vasti piani di specchio smussato per riprodurre una

“P

Côte d’Azur: a magical place, a holiday destination renowned the world over. And we are delighted to continue our Grand Tour here”. Domenico Dolce e Stefano Gabbana.

Dolce&Gabbana 2, Boulevard des Moulins / 3, Avenue de la Madone Le Petite Afrique 98000 - Montecarlo

In the heart of Monaco’s jet-setting scene, Dolce&Gabbana has inaugurated a Women’s and Men’s boutique in Monte-Carlo, between the renowned Casino and Cafè de Paris and next to the sea; this 800 square meter location is spread over three floors and is an emblem of sophistication, luxury, and fine tailoring. “Designing a space for Dolce&Gabbana and its special clientele in the Principality of Monaco means creating a paradise of opulence and exclusivity. I started by defining sharp, precise, and pure geometric spaces and I continued by designing surfaces with evident contrasts between precious shiny pink quartz, black marble, and large beveled mirrors, creating a lively architectural orchestra of bright reflections…it’s magical, a triumph of beauty”, says Eric Carlson from the Carbondale firm in Paris. The lower floor has its entrance on Avenue de la Madone and is dedicated to the

Dolce&Gabbana Boutique Monte-Carlo

30 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

31


ICONIC BOUTIQUE

Dolce&Gabbana Boutique Monte-Carlo

vivace orchestra architettonica di luminosi riflessi …è magico, un trionfo di Case bellezza”, afferma Eric Carlson, dello studio Carbondale di Parigi. Il piano Material: 18 Kt pink gold hand engraved inferiore, con ingresso su Avenue de la Madone, è dedicato alle linee Water resistance: 3BAR/3ATM Dial Donna: sono esposte le collezioni Ready to Wear, Sera, Accessori, e Fine black mother-of-pearl Jewellery. Con un effetto prospettico dinamico, che conduce l’osservatore Markers: pink gold-plated Hands: luminescent “baton” hands verso il centro, tra le pareti, il soffitto e il pavimento ricoperti di marmo Movement Calibre: ETA 2892.A2 Swiss Made nero marquina con strisce verticali di marmo quarzo rosa che, percorrendo Size: diameter 25.60 mm, h 3.8 mm l’intera superficie in modo circolare, creano l’effetto prospettico a vortice. Number of rubies: 21 Strap: black alligator L’arredamento, di fine ottocento, rispecchia uno stile barocco, con ampi Clasp: snap closure in 18 Kt hand engraved pink gold specchi, volute e poltrone in velluto rosa Made in Italy, in un susseguirsi di with side buttons sedie vittoriane in mogano, un divano in legno dorato e velluto rosa nella zona centrale, e un gueridon del XIX secolo in noce dal sapore antico e barocco di provenienza veneta. Al piano intermedio della boutique, sono esposte la Collezione Sartoria e la linea Fine Jewellery Uomo, al centro dell’area, le Collezioni Donna Ready to Wear e Fine Jewellery. Il Women’s line: Ready to Wear, Evening, Accessories, and Fine Jewelry. piano alto, tempio delle borse, scarpe e accessori, è A dynamic perspective leads the eye towards the center, between the caratterizzato da due ampie vetrine che si affacciano walls, ceiling, and floors covered in black Nero Marquina marble with su Boulevard des Moulins. Uno scrigno incastonato vertical bands of pink quartz marble that circle the entire area in such a way that it creates a vortex effect. The late-19th century furnishings nell’aure regale della Côte d’Azur. reflect Baroque style, and include large mirrors, volutes, and Made in Italy pink velvet armchairs, as well as Victorian mahogany chairs, a sofa in gilded wood and pink velvet, and a 19th century Venetian gueridon in walnut with an antique Baroque feel. Continue up the golden spiral staircase to reach the middle floor, where there are the Men’s Sartoria Collection and Fine Jewelry Line. In the center, there are also the Women’s Ready to Wear and Fine Jewelry Collections. The Men’s area features figured redgum wood and golden velvet, while the Women’s section is marked by golden brass and pink velvet. The top floor is dedicated to bags, shoes, and accessories, characterized by two large windows overlooking the Boulevard des Moulins; its entrance to the boutique has black marble and rose quartz floors, crossed with irregular dark marbling and mirrored ceilings. It is a treasure trove found in Côte d’Azur’s regal atmosphere.

Anelli in oro giallo con filigrana borbonica. Le pietre sono zaffiri rosa, zaffiri azzurri zaffiri multicolor in tagli diversi.

AN EFFORTLESS ELEGANCE A grand entrance. The warmest welcome. A richness of texture. A lightness of spirit. A sense of style. Hotel Principe di Savoia.

Perfection just happens.

MILAN +39 02 62 301 DORCHESTERCOLLECTION.COM #DCmoments PrincipeDiSavoia PrincipeSavoia PrincipeSavoia

dolcegabbana.com

32 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

33


ICONIC PLEASURE

ICONIC PLEASURE

Auleum,

l'Olio d'Oro Asia Bernardini

M

ono cultivar di olive taggiasche del frantoio artigianale di Garello di Nasino, preziosità d’oro 23k dell’eccellenza di Manetti Battiloro di Firenze: è Auleum, lo straordinario connubio tra aurum (oro) e oleum (olio). Un’opera rara in cui si ritrova il sapere antico delle terre liguri, custodito in una bottiglia a forma di diamante in cui risplendono olio e oro in tutta la loro maestosità. Posto su due basi in cristallo e in ottone, disegnate su misura dalle Botteghe Storiche di Genova celebri per la lavorazione marinara dell’ottone e del vetro, Auleum è una vera esperienza ultrasensoriale. Icon, tappo in maiolica dipinta a mano da Tullio Mazzotti, maestro ceramista di Albisola, racchiude l’imperituro fluire tra l’eccellenza del bello e ben fatto, la duttilità dei metalli preziosi e l’unicità della tradizione mediterranea.

Un capolavoro, il cui charme ha inebriato i propri spettatori sin dalla sua prima apparizione all’”Acquario più bello del Mare” di Genova, per poi volgere verso i confini internazionali e approdare a Monte-Carlo, in Cina, in Marocco, in Russia, in Arabia Saudita, in Nuova Zelanda, a Dubai, in Vietnam e, nei prossimi mesi, anche negli USA. Envision mono cultivar Taggiasca olives from Garello di Nasino’s artisanal olive press, and precious 23K gold from Florence’s prestigious Manetti Battiloro: this is Auleum, an extraordinary blend of aurum (gold) and oleum (oil). It is a rare handiwork made up of ancient Ligurian knowledge and skills, preserved in a diamond-shaped bottle where oil and gold majestically shine. Auleum is set upon two bases in crystal and brass, custom-designed by Genoa’s Botteghe Storiche famous for their seafaring production of brass and glass; it is a true supersensory experience. Icon is a hand-painted majolica stopper by Tullio Mazzotti, master potter from Albisola; it holds an everlasting flow of something beautiful and well crafted, with the pliancy of precious metals and unique Mediterranean tradition. It is a masterpiece whose charm has fascinated the public ever since its first appearance at Genoa’s beautiful sea aquarium, then abroad in places including Monte-Carlo, China, Morocco, Russia, Saudi Arabia, New Zealand, Dubai, Vietnam, and even in the USA in coming months. This treasure chest of golden reflections is designed and created by Mega3, business partners from Savona, and currently chaired by Rosella Scalone, who reveals Auleum’s creative origins in the following interview.

34 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

35


ICONIC PLEASURE

Uno scrigno di riflessi aurei, progettato e realizzato da Mega3, con i suoi soci di Savona, e oggi presieduta da Rosella Scalone, che nell’intervista che segue, disvela l’origine creativa di Auleum. Mega3 artefice del progetto luxury food: Auleum. Come nasce l’idea di un’eccellenza alimentare sui generis? Auleum è un prezioso capolavoro di arte e artigianalità che custodisce in una ampolla a forma di diamante, olio extra vergine di oliva e oro e un’alchimia di elementi - la sapienza agricola, l’intervento dell’artista, la tradizione culturale italiana sapientemente dosati. Auleum nasce dall’idea che attraverso questi dettagli esclusivi e unici si possa raccontare l’Italia, buona e eccellente. L’impegno di Mega3 è portare Auleum nel mondo come ambasciatore del Made in Italy alimentare e in ogni paese di cui esplora il mercato, diffondere l’eleganza del Gusto di cui l’Italia è massima espressione.

36 Good Style Magazine

marzo

ENGLISH TEXT

Auleum, an Oil of Gold Mega3 is the creator of luxury food project Auleum. How did the idea come about for a sui generis food product of excellence? Auleum is a precious masterpiece of art and craftsmanship that combines extra virgin olive oil and gold and a magical blend of other elements – agricultural wisdom, an artist’s touch, and Italian cultural traditions and skills – in a diamond-shaped cruet. Auleum comes from the idea that one can tell the story of Italy’s excellence through these exclusive and unique details. Mega3’s is committed to presenting Auleum to the world as an ambassador of food marked Made in Italy, and to spreading the elegance of taste – for which Italy is the highest expression – to every country where it’s present in the market.

Che ruolo ha l’artigianalità nel suo lavoro? Fondamentale. L’artigianalità è la passione per le cose belle, è l’idea di realizzare un oggetto unico, preciso, perfetto nei particolari, non standardizzato e quindi esclusivo. Non c’è una bottiglia di Auleum che sia uguale all’altra. Basti pensare che per Icon, il tappo in maiolica e oro ci vuole un mese di lavorazione: l’artigianalità e la maestria della decorazione completa e sublima la bottiglia di Auleum rendendolo un oggetto da collezione, inimitabile. Quali sono gli elementi convergenti e quali differenti tra il food ed il design? In Italia soprattutto non credo ci siano elementi convergenti o differenti, ma un dialogo continuo un confronto progressivo: il design e il food italiano si basano entrambi su un concetto comune di innovazione;  non accontentarsi dello stato dell’arte, ma introdurre sempre elementi di novità che inducano migliori funzionalità e aggiungano sorpresa. Auleum riscopre un prodotto comune e lo rende “unico” trasformando il concetto stesso di prodotto: diventa “gioiello”, meraviglia e icona italiana.

What role does craftsmanship play in your work? It is fundamental. Craftsmanship is a passion for beautiful things, it is the idea of creating an object that is unique, precise, perfect in every detail, not standardized, and therefore exclusive. There is no one bottle of Auleum that is like another. Just think that it takes a month of work for Icon, the majolica and gold stopper: the decorative craftsmanship and mastery completes and glorifies the Auleum bottle, making it a one of a kind collector’s item. Which elements merge and which differ between food and design? In Italy especially I don’t think elements merge or differ, but rather they have a continual dialogue, a progressive discussion. Italian design and food are both based on a common concept of innovation; don’t settle for state of the art, but always introduce elements of innovation that inspire the best functionality and add surprises. Auleum rediscovers a common product and makes it “unique” by transforming the concept: it becomes a “jewel,” a wonder, and an Italian icon.

marzo

Good Style Magazine

37


ICONIC PLEASURE

Che rapporto ha il food design con la tecnologia? Quali sono le fasi progettuali? La tecnologia è uno strumento attraverso il quale il food design si esprime in maniera insolita: la superficie Touch, che riconosce gli oggetti posati su di essa, sulla quale presentiamo Auleum permette un incontro tra materia, l’olio d’oro, e non materia, il mondo agroalimentare da cui proviene. E’ il mezzo che ci permette di mettere in mostra e immergersi ne “la bellezza dell’olio”. Quali saranno gli appuntamenti futuri per Auleum? L’espansione in tutto il Sudest asiatico resta  un obiettivo primario per Mega3: arrivare in dieci stati che recentemente hanno siglato un patto economico simile alla Comunità Europea e che hanno dimostrato interesse per i prodotti della azienda, di cui Auleum è, e resta, il portabandiera. Mega3 nel frattempo intende rafforzare la propria presenza negli Emirati e in Qatar e ci prepariamo ad affrontare i mercato negli USA.

“Contemporaneamente proseguiamo in una strategia di brand awareness partecipando ad eventi luxury in Europa e in Italia, dove promuoviamo il Made in Italy, e naturalmente la nostra terra, la Liguria” What is the relationship between food design and technology? What are the project phases? Technology is a tool through which food design is expressed in an unusual way: we present Auleum on Touch surfaces which recognize objects placed on them, thus creating an encounter between matter – the golden oil – and non-matter – the agrifood world where it originates. It is the means by which we exhibit and immerse ourselves in the “beauty of oil”. What upcoming events are in store for Auleum? Mega3’s primary goal is the expansion throughout Southeast Asia: we aim to reach ten states that have recently signed an economic pact similar to the European Community and who have shown interest in the company’s products, for which Auleum is and remains the standard bearer. Meanwhile, Mega3 intends to strengthen its presence in the Emirates and in Qatar, and we are preparing to face the US market. At the same time, we are continuing with a strategy of brand awareness by participating in luxury events in Europe and Italy, where we promote Made in Italy and of course our land, Liguria.

auleum.com

38 Good Style Magazine

marzo

marzo Good Good Style Magazine11039 marzo Style Magazine


ICONIC DESIGN

©PH. ALESSIA NIGIOTTI

ICONIC DESIGN

WE DESIGN YOUR NEXT EXPERIENCE Laura Scatena

Ingegneria, creatività, tecnologia e design, in un’unica parola: SPX Lab. Una fucina di creativi e creatori che esplorano e rivoluzionano i meandri più nascosti del conoscere innovativo, realizzando oggetti interattivi per esperienze in n dimensioni sensoriali. Esposizione Ta.Bi durante l’Evento “Style Affair”, Hotel Ca’ Sagredo Venezia

ENGLISH TEXT

T

a.Bi è il simbolo dell’ingresso nel mondo delle infinite possibilità, e non un semplice tavolo. Ultima creatura firmata SPX Lab, recentemente presentata al party esclusivo di Good Style Magazine in uno scenario incantato del Carnevale di Venezia. Un tavolo dove tecnologia e design s’incontrano per dar luogo ad uno spazio comunicativo unico nel suo genere: ponendovi sopra qualsiasi oggetto, la superficie lo riconosce al tatto e conduce lo spettatore attraverso immagini, testi e video alla scoperta della storia dell’azienda, dei processi di lavorazione ed alle caratteristiche

40 Good Style Magazine

marzo

Engineering, creativity, technology, and design, in just one word: SPX Lab. It is a hotbed of creative talent and creators who explore and revolutionize the most hidden mysteries of innovative knowledge, creating interactive objects to experience numerous dimensions of the senses. Ta.Bi is the symbol of entry into the world of infinite possibilities, and not just a simple table. It is the latest SPX Lab creation, and was recently presented at the exclusive Good Style Magazine party with Venice’s enchanting Carnevale as the backdrop. It is a table where technology and design meet to give rise to a one of a kind communicative space: when placing any object on it, the surface recognizes it by touch and leads the viewer through images, text, and videos to learn about the

tecniche del prodotto. Un continuo interfacciarsi tra reale e virtuale, senza interferenze. Fondata a Genova nel 2010, Massimiliano Margarone CEO di SPX Lab, nell’intervista che segue, ci racconta il core business e gli sviluppi futuri di SPX Lab. Cominciamo dal progetto SPX Lab. Di cosa si tratta? Abbiamo deciso di definire SPX Lab come un laboratorio creativo dove convivono le competenze di ingegneri e designer. Un ambiente non convenzionale in cui studiamo la realizzazione e l’applicazione di prodotti tecnologici sorprendenti: dai tavoli touch

company’s history, manufacturing process, and the product’s technical characteristics. It creates a continual interface between real and virtual, without interference.CEO Massimiliano Margarone tells us about the core business and future developments of SPX Lab, founded in Genoa in 2010, in the following interview. Let’s start with the SPX Lab project. What is it? We’ve decided to define SPX Lab as a creative laboratory where engineering and design skills coexist. It is an unorthodox environment where we study the creation and application of surprising technological products: from touch tables that recognize objects placed on them,

marzo

Good Style Magazine

41


ICONIC DESIGN

©PH. ALESSIA NIGIOTTI

ICONIC DESIGN

che riconoscono gli oggetti posati su di essi, aprendo porte per approfondimenti multimediali con video e immagini, agli specchi che riflettono la figura della persona da dietro con un semplice gesture. Design e tecnologia: due settori che interagiscono sempre di più. Qual è la sua idea in merito? L’innovazione tecnologica è parte integrante del design. Basti pensare allo smartphone che abbiamo in mano. Il dialogo tra design e tecnologia semplifica la vita di ogni giorno, rende il quotidiano speciale e apre nuove strade alla bellezza, giungendo ad un radicale cambiamento nel modo di produrre e creare ricchezza.

Sopra, Massimiliano Margarone CEO di SPX Lab

Perché “we design your next experience”? Quando c’è innovazione si parla sempre di cambiamento, di proiezione continua al futuro: ecco perché in SPX Lab studiamo interazioni tra design e tecnologia per raggiungere nuove frontiere del possibile, e realizzare scenari oltre il presente. Per noi, intraprendere la strada dell’innovazione, significa unire allo sviluppo tecnologico un design onesto e una cultura del bello.

L’innovazione tecnologica è parte integrante del design. Basti pensare allo smartphone che abbiamo in mano. Il dialogo tra design e tecnologia semplifica la vita di ogni giorno, rende il quotidiano speciale e apre nuove strade alla bellezza, giungendo ad un radicale cambiamento nel modo di produrre e creare ricchezza. thus opening doors to multimedia links with videos and images, to mirrors that reflect the back of the person with a simple gesture. Design and technology: two sectors that interact more and more. What are your thoughts about it? Technological innovation is an integral part of design. Just think of the smartphones we carry. The dialogue between design and technology simplifies everyday life, makes the ordinary special and forges new paths towards beauty, causing a radical change in the way we produce and create wealth. Why “we design your next experience”? When there is innovation, there is always talk of change and continuous projection towards the future: this is why we at SPX Lab study interactions between design and technology to push new boundaries of what is possible, and to create scenarios that go beyond the present. For us, taking the path of innovation means combining honest design and beauty with technological development.

42 Good Style Magazine

marzo

Ta.Bi, progetto SPX Lab

Ogni vostro prodotto è artigianale fatto su misura, non industriale. Come mai avete scelto questa strada? L’artigianalità è un punto di forza del Made in Italy ed è in parte compresa nel concetto di lusso: in un certo senso, sappiamo che tutte le volte creiamo un prodotto ripetibile ma unico e inimitabile. I nostri clienti apprezzano la capacità sartoriale di SPX Lab di realizzare applicazioni e strumenti su misura, rispetto alle proprie esigenze. Non partiamo mai da uno standard, ma dall’ascolto degli obiettivi che le aziende vogliono raggiungere. Ta.bi, il tavolo touch che riconosce gli oggetti, è un tecnologia che avete pensato per il lusso… Ta.bi non è pensato solo per il settore lusso, ma esalta il lusso perché riesce a descrivere anche quello che del prodotto non si può mostrare e a trasmettere stile, emozioni, fascino, storia che sono elementi intrinseci e propri del bene di lusso. Ta.Bi mostra la complessità in modo semplice, accompagna l’utente in esplorazione, appaga la voglia di conoscenza e la curiosità, emoziona le persone. E le emozioni sono un lusso, perché non si possono comprare.

Each of your products is handcrafted and made to measure, never industrial. Why exactly did you choose this path? Made in Italy’s strength is craftsmanship, and is partly included in the concept of luxury: in a sense, we know that we create a product that is repeatable every time, yet still unique and inimitable. Our clients appreciate SPX Lab’s sartorial ability to create tailor-made applications and tools to meet their needs. We never start from a standard, rather we start from listening to the goals that companies have. Ta.bi, the touch table that recognizes objects, is a technology that you have created for the luxury sector… Ta.bi is not just for the luxury sector, but it enhances luxury because it is able to describe even what the product can’t show. It conveys style, emotions, charm, and history that are all intrinsic elements of luxury goods. Ta.bi shows complexity in a simple way, it accompanies the user in exploration, it satisfies the desire for knowledge and curiosity, and touches people. And emotions are a luxury, because they can’t be bought.

spxlab.com marzo

Good Style Magazine

43


ICONIC FASHION

O

Essence of elegance Chiara Melani

44 Good Style Magazine

marzo

riginalità. Eccezionalità. L’essenza dell’ineffabile che celebra le donne, le peculiarità del loro stile, la loro personalità e la loro bellezza. La collezione primavera/estate della Maison, ruota attorno ad inestimabili pezzi unici, tra trame, stampe e tendenze che si uniscono e amalgamo idillicamente, le cui silhouette trovano le loro forme tra tubini degli anni Venti, le frange degli anni Trenta, le gonne a campana degli anni Cinquanta fino ai pantaloni a zampa degli anni Settanta. Una palette cromatica che cangia dal rosa geranio, al verde smeraldo, rosso vivo e prugna, attenuati dai colori pastello e dal bianco, tra un alternarsi di strisce per un risultato 3-D, motivi floreali o pittorici sfumati all over, impreziositi dalla sovrapposizione di trasparenze, per un effetto a raggi X. Le trame sono le vere protagoniste. I top e i pantaloni larghi a effetto mélange fatti ad uncinetto in cotone chiné, così come impercettibili sono i trafori su camoscio e grandi sul pitone dipinto a mano, per un look semitrasparente, allo stesso tempo vivace e inatteso. Una collezione

L’essenza dell’ineffabile che celebra le donne, le peculiarità del loro stile, la loro personalità e la loro bellezza.

ENGLISH TEXT

Originality. Exceptionality. An indescribable essence that celebrates women, the particularities of their style, their personalities, and their beauty. The Maison’s spring/ summer collection revolves around priceless, unique pieces, featuring weaves, prints, and trends that picturesquely merge and blend; silhouettes find their shapes among sheath dresses of the 20s, fringe of the 30s, full skirts from the 50s, and bell bottoms from the 70s. The color palette ranges from pink geranium to emerald green, bright red, and plum, dulled by white and pastel colors; there are stripes creating a 3D effect, as well as floral motifs and vivid sfumato, embellished by overlapping transparencies giving an X-ray effect. The true protagonists are the weaves. Loose mélange tops and trousers made of flecked cotton-blend knits, along with subtle suede fretwork and large hand-painted python form looks that are semitransparent, while at the same time lively and unexpected.

marzo

Good Style Magazine

45


ICONIC FASHION

dove vestiti, top e gli abiti da sera, in lunghezze variabili, spesso asimmetriche, si susseguono per un’eleganza fluida, serafica ed estiva, mentre l’alta sartorialità introduce nella maglieria, complessi intarsi. A chiosa della celebrazione della poliedricità complessa dell’animo femminile, gli accessori: piccole borse arricchite da Gancini oro e argento come pezzi di bigiotteria, i manici simili a braccialetti di metallo, borse shopping geometriche e marsupi di un ricco colore marrone cioccolato.

Le calzature vanno dagli stivali stretch ricamati con il rinomato tacco “Fiore” e “Gabbia” di Ferragamo, ai sandali bassi impreziositi e le pianelle a fasce incrociate. Un look head-to-toe straordinario che afferma e rispetta la personalità di ogni donna.

In this collection, dresses, tops, and evening dresses vary in lengths and are often asymmetrical, creating a fluid elegance that is both seraphic and summery. High-quality tailoring introduces complex inlays in the knitwear. Note how the accessories celebrate the complex versatility of femininity: there are small bags embellished with gold and silver Gancini closures like pieces of costume jewelry, the handles similar to metallic bracelets, in addition to geometric totes, and fanny packs in a rich chocolate brown. Shoes range from stretch boots decorated with renowned Ferragamo “Fiore” and “Gabbia” wedge heels, to embellished low sandals and slippers with crossed straps. It is an extraordinary head-to-toe look that affirms and respects the personality of every woman.

Vittoria Ceretti

ferragamo.com

46 Good Style Magazine

MILANO - VENEZIA - VERONA e nelle gioiellerie selezionate

marzo

marzo

47M GoodMStyle Magazine ARCO BICEGO.CO


ICONIC ART

ICONIC ART

Luci, sagome e colori Luigi Lanaro

Identificarsi con uno stile proprio, facilmente riconoscibile e riconducibile alla stessa mano, è un obiettivo che molti artisti figurativi hanno perseguito nel tempo; sia come produzione propria oppure come corrente d’arte legata ad un determinato periodo storico-artistico.

Marco Lodola, Batman, scultura in perspex luminosa, 110x90

I

l “nuovo futurismo” oppure il “nuovo pop” non poteva che essere facilmente identificabile dal colore; predominante protagonista, mai aggressivo ma che esprime una forte identità. Sagome in perspex, che lasciano spazio anche alla trasparenza, affinché non tutto venga raccontato dal colore e dalla forma ma che possa offrire un respiro di interpretazione e spazio alla lettura, magari con uno spirito di immedesimazione e sempre di ammirazione e stupore. Insiemi che prendono vita abbracciando il mondo del cabaret, della musica, della danza o semplicemente della vita quotidiana; però da protagonisti. Marco Lodola, con le sue opere, si identifica in modo inequivocabile utilizzando i colori primari, anche nelle sculture, nelle vernici su tela o su perspex, con i suoi lighting box o le applicazioni di carte colorate su tele con il quale l’artista si è storicizzato. Instancabile produttore di sagome che riproducono vivaci ed energetiche scene di spettacolo oppure momenti di intimità, le opere di Lodola si notano in ogni fiera d’arte moderna e contemporanea e appaiono nei siti web con il loro riconoscibilissimo stile contemporaneo “adeguandosi

48 Good Style Magazine

marzo

Marco Lodola, Marilyn Monroe, scultura in perspex luminosa, 100x60

ENGLISH TEXT

Lights, Shapes, and Colors Over time, many figurative artists have tried to identify with a signature style, easily recognizable and traceable to the same hand, either self-produced or as part of an art trend linked to a specific historical-artistic period. The “Futurism” or “New Pop” movements are of course easily identified by color – it is the main protagonist, it is never aggressive yet it expresses a strong identity. Shapes in Perspex leave room for transparency, so that not everything is told by color and form but allows interpretation, perhaps with a spirit of identification, and always with admiration and amazement. The whole thing comes to life embracing the world of cabaret, music, dance, or simply everyday life - as a protagonist, however. In his works of art, Marco Lodola unequivocally identifies with primary colors - in sculptures, with paints on canvas or Perspex, with lighting boxes or by applying colored papers on canvases for which the artist is historicized. He is a tireless producer of

marzo

Good Style Magazine

49


ICONIC ART

Carlo, San Paolo, Guadalajara, Città del Messico, Rio de Janeiro per citare solo alcune località. Nota la sua collaborazione con la manifestazione internazionale “Settimane Musicali di Stresa e del Lago Maggiore” festeggiandone la 40ma edizione nel 2001 e con una moltitudine di società multinazionali come Swatch, Coca Cola, Cantine Ferrari, Titan, Nonino, Valentino, Coveri, Fabbri, Mirabili, Shenker, Lauretana, Smemoranda, Gierre, Calze Gallo. I suoi progetti spaziano all’estero anche a Lione, Vienna, Madrid, Barcellona, Parigi, Amsterdam ed in altri continenti come gli Stati Uniti d’America e la Repubblica Popolare Cinese. Innumerevoli le collaborazioni con musicisti, scrittori ed Enti teatrali e culturali, coinvolgendo il periodo a cavallo fra la fine del 1900 ed inizio degli anni 2000 per poi arrivare ai giorni nostri. Per documentazioni, dettagli o semplicemente essere informati sui progetti futuri, un rimando a: galleria@deodato.com

Marco Lodola, Porsche bianca, 104x53, scultura in perspex luminosa, 2017

shapes that portray lively and energetic scenes from shows or intimate moments; Lodola’s works attract attention on websites and at every modern and contemporary art show because of the recognizable contemporary style “adapting to the new”, or the minimalism that only seems simple at first glance. Deodato Arte in Milan is definitely an expert on this, as it officially represents the artist, not only by marketing his works but also by archiving them. The goal is to take care of more than forty years of artistic work done with endless energy. This includes collaboration with well-known companies in various sectors, which have all entrusted their images to the artist for provisional products that successfully helped them to stand out. Marco Lodola comes from the Academy of Fine Arts in Florence and Milan, and while he is originally from the province of Pavia, he lives and works in a large space, called “Lodolandia” by his closest friends and collectors. His large sculptures have been exhibited in Pavia, Alessandria, Rome, Milan, Florence, Bologna, Udine, Venice, Brussels, Monte-Carlo, San Paolo, Guadalajara, Mexico City, and Rio de Janeiro, just to name a few places. His collaboration with the international event “Stresa and Lake Maggiore Musical Weeks” is renowned, celebrating its 40th edition in 2001 with a multitude of multinational companies such as Swatch, Coca Cola, Vini Ferrari, Titan, Nonino, Valentino, Coveri, Fabbri, Mirabili, Shenker, Lauretana, Smemoranda, Gierre, and Galze Gallo. His projects also extend abroad in Lyon, Vienna, Madrid, Barcelona, Paris, Amsterdam, and even reach other continents, like in the United States of America and the People’s Republic of China. His countless collaborations with musicians, writers, and cultural and theatrical organizations stretch from the end of the 20th century to the start of the 21st and continue today. For further information or details, or to simply be informed about future projects, contact: galleria@deodato.com

Ballantyne Boutique Via Bagutta, 18 Milano

al nuovo”, ovvero al minimal che è solo apparentemente semplice. A saperne di più è sicuramente la galleria Deodato Arte di Milano che, rappresentando ufficialmente l’artista, non solo segue la commercializzazione delle sue opere ma anche la loro archiviazione. Lo scopo è quello di prendersi cura di più di quarant’anni di attività artistica trascorsi con interminabile energia, anni che includono anche la collaborazione con aziende molto note e che operano in vari settori merceologici, le quali hanno affidato la propria immagine all’artista per dei progetti temporanei con i quali si sono contraddistinti con successo. Marco Lodola proviene dall’Accademia di Belle Arti di Firenze e di Milano, originario della provincia di Pavia, vive e lavora in un grande spazio che i più intimi amici e collezionisti chiamano “Lodolandia”. Ha esposto sculture di grandi dimensioni a Pavia, Alessandria, Roma, Milano, Firenze, Bolgna, Udine, Venezia, Bruxelles, Monte-

deodato.com

50 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

51


Il design degli interni per l’aviazione sta diventando sempre iù sofisticato e abbiamo voluto potenziarlo nei nostri progetti”. Nel 1967, l’imprenditore svizzero Carl Hirschmann ebbe un’iICONIC ART ea. Aveva visto l’ascesa dell’aviazione privata negli Stati Uniti previsto che il suo arrivo in Europa fosse imminente. Così a istituito un centro di manutenzione dedicato a Basel Euroirport. Oggi Jet Aviation è passata da un hangar in Svizzera a ltre 30 strutture in tutto il mondo, offrendo non solo manuenzione, ma charter, personale qualificato, terminali privati ​​e ompletamenti interni degli aeromobili.

ICONIC ART

Il teatro

della memoria Nina Valeri

Tra le meraviglie del Museo Romano di Palazzo Altemps, la statuaria antica e gli straordinari affreschi rinascimentali, il design di Piero e Barnaba Fornasetti narra un’eclettica visione del mondo. Tra metafisica e poesia teatrale, in un connubio di pura bellezza.

ENGLISH TEXT

A Theater of Memory Among antique sculptures, extraordinary Renaissance frescoes, and all the wonders in Palazzo Altemps’ Roman Museum, an eclectic vision of the world is narrated by Piero and Barnaba Fornasetti and their designs. Between metaphysics and theatrical poetry, it is a union of pure beauty.

Installazione “Tema e Variazioni” di Fornasetti. Museo Nazionale Romano-Palazzo Altemps, Roma / “Tema e Variazioni” (Theme and Variations) by Fornasetti installation. Museo Nazionale Romano-Palazzo Altemps

52 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

53


ICONIC ART

ICONIC ART

Ottocento opere fornasettiane, nate dal genio creativo di Piero e del figlio Barnaba, diventano vere e proprie incursioni artistiche tra i tesori dell’antichità, invadendo con estrema discrezione ogni stanza, sino alla corte del Palazzo.

Sala “Malachite”, allestimento di Fornasetti. Museo Nazionale Romano-Palazzo Altemps, Roma / “Malachite” room, setting by Fornasetti. Museo Nazionale Romano-Palazzo Altemps courtesy Fornasetti

L’

arte classica e la scultura egizia, affreschi d’epoca rinascimentale e reperti archeologici: in questa sublime atmosfera che avvolge il Palazzo Altemps di Roma l’eclettismo messo in scena da Piero e Barnaba Fornasetti si stempera in un racconto della memoria. Un palcoscenico di squisita magnificenza che accoglie l’esposizione “Citazioni Pratiche”, inaugurata in occasione delle celebrazioni per i vent’anni dall’apertura del Museo Altemps, antica residenza di famiglie aristocratiche come i Medici, gli Orsini, gli Altemps, gli Hardouin. Ottocento opere fornasettiane, nate dal genio creativo di Piero e del figlio Barnaba, diventano vere e proprie incursioni artistiche tra i tesori dell’antichità, invadendo con estrema discrezione ogni stanza, sino alla corte del Palazzo. Mobili, oggetti e décor prodotti dagli anni Trenta fino a oggi si fanno narrazione di una quotidianità percepita con l’audace eclettismo e l’inconfondibile estetica immaginata da Fornasetti, tra surrealismo e sogno. Riscoprendo i segni e gli stilemi che Piero ha riscritto nel contemporaneo. “Un invito alla fantasia, a pensare” - come lui stesso amava affermare – espresso attraverso un percorso ideato da Barnaba, Direttore Artistico dell’Atelier, e da Valeria Manzi, consulente per i progetti culturali, con la curatela di Silvana Annicchiarico - Direttore del Triennale Design Museum - e Alessandra Capodiferro, Responsabile del Museo di Palazzo Altemps. In un dialogo in cui, come scrive Barnaba Fornasetti, “la memoria diventa riflessione sull’attualità e immaginazione del futuro e che ci auguriamo risvegli in chi lo segue un’idea di ciò che siamo stati, di ciò che siamo oggi e forse persino di ciò che potremmo essere in futuro”. E nella libertà creativa che contraddistingue un genio del moderno, il percorso espositivo invita il visitatore a creare il proprio viaggio, seguendo una personale sensorialità e immaginazione tra le stanze del museo, guidato soltanto da un oggetto-traccia: un portaombrelli fornasettiano che, uno per ogni sala, indica la via. In un dialogo tra la classicità delle opere della Collezione Permanente e la sua sapiente traslitterazione negli oggetti di Fornasetti. Amidst classic art and Egyptian sculptures, Renaissance frescoes, and archeological finds: in this sublime atmosphere surrounding Palazzo Altemps in Rome, the eclecticism staged by Piero and Barnaba Fornasetti is diffused into a tale of memory. A stage of exquisite magnificence welcomes the exhibition “Practical References,” inaugurated to celebrate 20 years since the opening of Altemps Museum, historic residence of aristocratic families such as the Medici, Orsini, Altemps, and Hardouin. Eight hundred works – by the creative genius of Piero Fornasetti and son Barnaba – become true artistic raids among antique treasures, discretely invading every room all the way to the Palazzo’s court. Furnishings, objects, and décor produced from the 1930s until now are the narration of daily life perceived through Fornasetti’s audacious eclecticism and unmistakable aesthetics, between surrealism and dream. It rediscovers signs and styles that Piero rewrote in the contemporary. “An invitation to the imagination, to think” – as he himself loved to say – is expressed through a path designed by Barnaba, Artistic Director of the Atelier, and Valeria Manzi, consultant for cultural projects, curated by Silvana Annicchiarico, Director of Triennale Design Museum, and Alessandra Capodiferro, Museum Director for Palazzo Altemps. In this expression, as Barnaba Fornasetti writes, “memory becomes a reflection on modernity and imagination of the future, and we hope to awaken visitors giving them an idea of what we have been, what we are today, and perhaps even of what we can be in the future”. And in the creative liberty that distinguishes a modern genius, the exhibition itinerary invites visitors to create their own journey, following personal imagination and senses through the museum, guided only by an object indicating the trail: an umbrella stand by Fornasetti placed in each room. It creates an exchange between the classicism of works from the Permanent Collection and the skillful transliteration of Fornasetti’s objects. “We felt it was our duty to maintain a respectful distance and establish the exhibition’s participation in the space between familiarity and unfamiliarity that marks our relationship with Classic Art’s past”, writes Barnaba, “trying to create a dialogue

54 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

55


ICONIC ART

Abbiamo ritenuto doveroso mantenere una rispettosa distanza e insediare l’intervento della mostra nello spazio tra familiarità ed estraneità che segna il nostro rapporto con il passato dell’arte classica - scrive Barnaba - cercando in questo spazio di costruire un dialogo che si snoda lungo il filo di trasgressioni e di rispettosi pensieri. Come nella Sala della Menade dove una scultura raffigurante una delle fanciulle del corteo del dio Dioniso è circondata dagli oggetti di Fornasetti a tema “Cammei”, “Imperatori” e “Nummus” o ancora nella sala di Polifemo trasformata in un palcoscenico teatrale con videoproiezioni animate del “Fondo marino”, tra pesci fluttuanti che avvolgono il ciclope. Tracce della memoria che si stemperano anche nel bookshop decorato con la wallpaper “Chiavi segrete” o nell’edizione speciale del piatto della serie “Temi e Variazioni”, creata in esclusiva per l’esposizione, dove il viso dell’artista Lina Cavalieri considerata la donna più bella del mondo - si svela con un lato integro e un lato in frammenti. Simbolo della duplice identità di Palazzo Altemps e del suo poema del sogno. Tra storia e modernità.

Sagome “Profilo maschile” di Fornasetti, Museo Nazionale Romano-Palazzo Altemps / Fornasetti “Profilo maschile” (Masculine profile) figures, Museo Nazionale Romano-Palazzo Altemps courtesy Fornasetti

56 Good Style Magazine

marzo

in this space that winds along the thread of transgressions and respectful thoughts”. Just like in the Sala della Menade, where a sculpture depicting one of the maidens in the god Dionysus’ procession is surrounded by objects by Fornasetti entitled Cameos, Emperors, and Nummus. Another example is the Sala di Polifemo that is transformed into a theatrical stage, as a “Deep Sea” animated floating fish video projection surrounds the Cyclops. Traces of memory are even scattered in the bookshop decorated with “Secret Keys” wallpaper, and in the special edition plate of the “Themes and Variations” series, created exclusively for the exhibition, revealing the face of artist Lina Cavalieri – considered the most beautiful woman in the world – one side whole and the other in fragments. It is a symbol of the dual identity of Palazzo Altemps and its poem of dreams, between history and modernity.

Fornasetti at Palazzo Altemps National Roman Museum Palazzo Altemps, Rome Exhibition promoted by National Roman Museum with Electa Design: Triennale Design Museum of Milan, Barnaba Fornasetti and Valeria Manzi Exhibition and Catalogue: by Sivana Annicchiarico and Alessandra Capodiferro, and Electa Through May 6, 2018

fornasetti.com marzo

Good Style Magazine

57


ICONIC ARCHITECTURE

ICONIC ARCHITECTURE

Disposizione degli spazi, struttura, processo di costruzione ed abbattimento dei costi di costruzione, sono i cardini fondamentali che s’incrementano nel progetto recentemente vinto dallo Studio architettonico, per lo sviluppo ad uso misto a Taiping, in Cina.

INSIDE nature Chiara Melani

A

rchitettura, urbanistica e design: massima qualità, eccellenti dettagli e la creazione di una strategia integrata su misura. Peter Pichler originario di Bolzano, con una formazione internazionale e di prestigio tra gli studi di Zaha Hadid a Londra, Rem Koolhaas a Rotterdam e Delugan Meissl a Vienna, torna in Italia e nel 2015 fonda Peter Pichler Architecture insieme a sua moglie Silvana Ordinas. In tutti i suoi progetti il fil rouge che li contraddistingue è l’equilibrata integrazione dell’architettura nel contesto circostante, con soluzioni progettuali determinate attraverso la sostenibilità, l’ingegneria del valore e la razionalizzazione. Disposizione degli spazi, struttura, processo di costruzione ed abbattimento dei costi di costruzione, infatti, sono i cardini fondamentali che s’incrementano nel progetto recentemente vinto dallo Studio architettonico, per lo sviluppo ad uso misto a Taiping, in Cina. Costituito da una hotel boutique, appartamenti residenziali, uffici, negozi, parchi e parcheggi, si erge su una collina all’interno di una foresta a Taiping, a circa 30 chilometri da Kunming.

ENGLISH TEXT

Architecture, urban planning, and design: the highest quality, excellent details and creation of an integrated tailor-made strategy. Originally from Bolzano, Peter Pichler’s prestigious and international training includes the offices of Zaha Hadid in London, Rem Koolhaas in Rotterdam, and Delugan Meissi in Vienna; he then returned to Italy and founded Peter Pichler Architecture together with his wife Silvana Ordinas in 2015. A recurring motif in all of his projects is the architecture’s balanced integration into the surrounding context, and design solutions are determined through sustainability, value engineering, and rationalization. Fundamental cornerstones include space layout, structure, construction process, and cost reduction, and are reinforced in the mixed-use development project in Taiping, China that the architectural firm recently won. It consists of a boutique hotel, residential apartments, offices, shops, parks, and parking; it stands on a hill within a forest in Taiping, about 30 kilometers from Kunming.

58 Good Style Magazine

marzo

PROJECT: Taiping mixed-use development ARCHITECTURE: PETER PICHLER ARCHITECTURE YEAR: 2018 winner international invited competition, 2018 beginning of Phase 1 construction, 2022 end of construction LOCATION: Taiping / Kunming, Yunnan, China CLIENT: Keycity Group PROJECT GFA: 100,000m² TEAM PPA COMPETITION PHASE: Peter Pichler, Gianluigi D’Aloisio, Daniele Colombati, Giovanni Paterlini, Simona Alù, Cem Özbaşaran, Silvana Ordinas

marzo

Good Style Magazine

59


ICONIC ARCHITECTURE

Elementi vernacolari cinesi li si ritrovano nella facciata in legno, un’idea per mettere in comunicazione i boschi con i parchi all’interno del sito, in un paesaggio stratificato che circumnaviga le torri a forma di ellisse per creare un continuum omogeneo con la natura contigua. L’uso del bambù sulle pareti residenziali esalta la sensazione dello scenario paesaggistico, cosi come i tetti-giardino, offrono uno skyline mozzafiato sui boschi circostanti di Taiping. Vernacular Chinese elements are found in the wooden façade, embodying an idea to connect the woods with parks inside the site, and in the layered landscape that circumnavigates ellipse-shaped towers creating a uniform continuum with surrounding nature. The perception of the landscape is enhanced by the use of bamboo on residential walls, as well as roof gardens, offering a breathtaking view of the skyline over Taiping’s surrounding forests.

WWW.ANTINORI.IT

peterpichler.eu

60 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

61


ICONIC FRAGRANCE

ICONIC FRAGRANCE

I

l rimando è volto alle inafferrabili attrici del cinema, alle cui grazie si ispira la nuova versione dei due classici Miu Miu Eau de Parfum e Miu Miu l’Eau Bleue: Miu Miu l’Eau Rosée Eau De Toilette. Un mood introspettivo, come la ragazza Miu Miu, sognante che vive di emozioni istantanee, di attimi densi di puro istinto, secondo il motto “le ragazze vogliono solo divertirsi”. Come ogni fragranza di Miu Miu, anche essa trova la sua espressione nelle forme colme di complessità e contraddizione, quale l’animo femminile.

dream of escaping Asia Bernardini

Il delicato floreale è caratterizzato dalle note di mughetto e di germogli di ribes nero avvolte dalle note di musk raffinato, una freschezza incapsulata realizzata dal Maestro profumiere Daniela Andrier.

62 Good Style Magazine

marzo

ENGLISH TEXT

Its soft floral scent is characterized by notes of lily of the valley and cassis buds, wrapped in sophisticated musk – it is freshness encapsulated, made by master perfumer Daniela Andrier. It is a reference to elusive film actresses, whose graces were inspiration for the new version of two classics - Miu Miu Eau de Parfum and Miu Miu l’Eau Bleue: Miu Miu l’Eau Rosée Eau de Toilette. Its mood is introspective, like a Miu Miu girl who is dreamy and lives for the rush of emotions, for moments full of pure instinct, like the motto, “girls just want to have fun”.

marzo

Good Style Magazine

63


ICONIC ICONIC BOUTIQUE FRAGRANCE design Paola Navone - ph. Andrea Ferrari

EMOTIONS SHOULDN’T BE DESCRIBED, THEY SHOULD BE EXPERIENCED.

Tocchi di rugiada, rilievi frizzanti, un capitolo olfattivo raccolto in un flacone in vetro del morbido matelassé, traslucido, incolore e trasparente con collo in blu navy a contrasto ed il tappo sormontato da un disco bianco opaco. Stacy Martin e la modella Sijia Kang sono le muse ispiratrici della campagna, dirette della film maker francese Rebecca Zlotowski, che ne decanta l’eccesso e la gioia delle ragazze che piacevolmente e semplicemente si abbandonano ad un autentico divertissement. Un racconto fatto di leggerezza e spensieratezza di una giornata volta a concludersi con l’arrivo in una maestosa villa, magico coronamento finale per le due ospiti d’onore della campagna stampa, immortalata dagli scatti di Alasdair McLellan. Ben oltre il desiderio, il piacere incondizionato di essere se stesse.

64 Good Style Magazine

marzo

Like every Miu Miu fragrance, this too is expressed in complex and contradictory forms, just like the feminine soul. Dewy and alive, it is a new olfactory chapter contained in a clear, translucent glass bottle resembling soft matelassé; it features a contrasting navy blue collar, while the cap is topped with an opaque white disk. Stacy Martin and model Sijia Kang are the muses for the campaign film, directed by French filmmaker Rebecca Zlotowski, who celebrates joy and excess as the girls have fun. It is a light-hearted, carefree tale about a day that ends with their arrival at a majestic villa, a magical crowning finale for the two guests of honor. The print campaign is immortalized in shots by Alasdair McLellan. Far beyond desire, it is the unconditional pleasure of being yourself.

www.baxter.it

miumiu.com marzo

Good Style Magazine

65


ICONIC YACHT

ICONIC YACHT

Atelier della nautica Laura Scatena

Sobrietà, equilibrio dei volumi e delle masse, l’eleganza intrinseca propria di Sanlorenzo, segno di riconoscibilità immediata. SX88 è la sigla del nuovo motoryacht di 27 metri, primo di una gamma, poi declinata in una serie completa con modelli di dimensioni inferiori e piú grandi. 66 Good Style Magazine

marzo

U

n’evoluzione concettuale sui principi della funzionalità ed estetica innovatività del motoryacht, costruito nello storico cantiere di Ameglia, dove sorge il quartier generale di Sanlorenzo. Lanciato lo scorso settembre in occasione del Cannes Yachting Festival, successivamente poi al Miami International Yacht Show lo scorso febbraio, SX88 basa la sua caratteristica funzionale ed estetica, sulla disponibilità di grandi spazi aperti e superfici vetrate per una continuità espressiva interno/esterno. Prua alta, un profilo a scendere verso poppa che erge la massa per una sinuosità determinante, capace di fronteggiare ogni evenienza.

ENGLISH TEXT

Nautical Atelier Moderation, a balance of volume and mass, and intrinsic elegance – these are immediately recognized as markings of Sanlorenzo. SX88 is the name of the new 27-meter motoryacht, first as a product range and then a complete series with smaller and larger models. It is conceptual evolution based on motoryacht principles of functionality and innovative esthetics, and built in the historic shipyard in Ameglia where Sanlorenzo’s general headquarters are located.

marzo

Good Style Magazine

67


ICONIC ICONIC BOUTIQUE YACHT

ICONIC YACHT

Un fluire di pieni e vuoti dove la timoneria, come in un megayacht, è posta sul ponte superiore, il flying bridge, con parabrezza, all’occorrenza può essere chiuso lateralmente da vetrate a saliscendi, mentre tutta la zona di poppa del ponte è chiudibile di serie con pannelli di strataglass o a richiesta, con chiusura rigida meccanizzata. Un concept nato nell’ufficio stile di Sanlorenzo, sotto la guida dell’Arch. Luca Santella affiancato dall’estro creativo dell’Officina Italiana Design, di Mauro Micheli e Sergio Beretta. Le linee d’acqua, sono disegnate da Lou Codega, noto progettista americano di barche da pesca veloci e oceaniche. “L’eleganza senza tempo degli yacht Sanlorenzo ma soprattutto il linguaggio semplice che li identifica ha trovato in Piero Lissoni un interprete ideale”, afferma Massimo Perotti, Chairman/CEO Sanlorenzo. Il progetto degli interni del nuovo yacht SX88 fonda infatti le sue radici su un’idea di base essenziale: disegnare una barca open space, in un ambiente unico e continuo da poppa a prua con la cucina a vista, adiacente la sala da pranzo, seguita dall’area living, senza soluzione di continuità tra interno ed esterno, grazie alle ampie vetrate che si affacciano sul mare:

“Io continuo ad immaginarmi le barche, anche quelle molto grandi, come se fossero dei loft, quindi spazi molto aperti con grande vivibilità e soprattutto con la possibilità di essere in contatto con quello che ti circonda”.

SX88 was launched last September at the Cannes Yachting Festival, and then at the Miami International Yacht Show in February: its functional and beautiful features are based on large open spaces and glazed surfaces that create expressive continuity between interior/exterior. Featuring a high bow, its profile lowers towards the stern, increasing the mass and creating decisive curves, making it able to face any situation. It flows between full and empty; its wheelhouse is located on the upper deck like in a megayacht, the fly bridge is protected by a windshield that can be closed sideways if necessary, and the bridge’s whole stern area can be closed with strataglass panels or a mechanized rigid closure, upon request. This concept was conceived in Sanlorenzo’s style offices under architect Luca Santella, with collaboration from the creative flair of Officina Italiana Design, Mauro Micheli, and Sergio Beretta. Water lines were designed by Lou Codega, famous American designer of fast oceanic fishing boats. “The timeless elegance of Sanlorenzo yachts, but above all the simple language that indentifies them, has found the perfect interpreter in Piero Lissoni”, says Massimo Perotti, Chairman/CEO Sanlorenzo. The project designed by Piero Lissoni for SX88’s interiors is based on an essential basic idea: design an open space boat in a unique and continual environment from stern to bow with an open kitchen next to the dining room, followed by a living area with no interruption between interior and exterior, thanks to the large windows looking out over the sea: “I continue to imagine boats, even very large ones, as if they were lofts, therefore very open and livable spaces, and above all with a way to be in contact with its surroundings”. Design proposals, icons from great masters, objects from the Orient and trouvé objects all blend together to give the environment a touch of unprecedented hospitality.

68 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

69


ICONIC YACHT

70 Good Style Magazine

marzo

Sanlorenzo has paid close attention to environmental sustainability with a renewed awareness of context and production processes: everything is built with low-impact procedures and materials developed by the shipyard. The combination of new technology in lighting, lowconsumption on-board systems, thermal insulation from the special glass used, and large energy reserve from lithium batteries all allow SX88 to offer from 4 to 8 hours of “zero emissions” while keeping all the boat’s features operational. These solutions reward the SX88 with Rina Green Class. This is a constant exchange of innovation, design, and class.

Design © abracadabra

Particolare attenzione è stata posta da Sanlorenzo alla sostenibilità ambientale con una rinnovata sensibilità al rispetto del contesto e dei processi produttivi: costruito con procedure e materiali a basso impatto messi a punto dal cantiere. La combinazione delle nuove tecnologie di illuminotecnica, dei sistemi di bordo a basso consumo, dell’isolamento termico ottenuto dalle speciali vetrate utilizzate e dalla grande riserva di energia data dalle batterie al litio, permette a SX88 di offrire dalle 4 alle 8 ore di “emissioni zero”, mantenendo operative tutte le funzionalità della imbarcazione. Queste soluzioni gratificano SX88 del Rina Green Class. Un dialogo costante di innovazione, design e classe.

Studio .com

Proposte di design, icone dei grandi maestri, oggetti provenienti dall’oriente e object trouvé si combinano conferendo all’ambiente un tocco d’inaudita accoglienza.

sanlorenzoyacht.com marzo

Good Style Magazine

71


ICONIC SAIL

ICONIC SAIL

I

n Costa Smeralda, ormai da anni, si tengono regate di superyacht, campionati europei e mondiali per diverse classi. Il 2018, dunque, non può non rispettare una tradizione così lusinghiera e il programma offerto è di alto livello, come il prestigio di cui lo YCCS dispone. La stagione si apre nel mese di maggio a Porto Cervo con l’evento Vela & Golf, all’interno del quale lo Yacht Club raduna golfisti e club velici di portata internazionale. Dopo la tre giorni di Porto Cervo (11-13 maggio) è la volta di Poltu Quatu, nei giorni 26 e 27 maggio, con il Trofeo Challenge Alessandro Boeris Clemen, dove la Vela commemorerà il comandante Alessandro Boeris Clemen, venuto a mancare alla fine degli anni ‘90.

ENGLISH TEXT

YCCS a True Mix of Sport and Excellence In the world of boats, ports, and luxury marinas, the Yacht Club Costa Smeralda certainly has received some of the best reviews in Europe. In addition to being located in one of the most beautiful and fascinating places in the Mediterranean, it is also an important sports marina. Superyacht regattas, as well as European and world championships for different classes, have all been held in Costa Smeralda for years now. Therefore, 2018 can’t fail to respect such acclaimed traditions and the program has high standards, just like the prestige of YCCS. The season starts in May in Porto Cervo with Vela & Golf, where international golfers and sailing clubs meet up at the Yacht Club. After three days

La stagione entra nel vivo l’ultimo giorno di maggio con la Audi Sailing Champions League, la prima tappa di una competizione che raduna a Porto Cervo ben oltre 30 team, cui seguirà il 5 giugno la Loro Piana Superyacht Regatta, dove l’eleganza e la suprema bellezza di superyacht provenienti da tutte le parti del mondo sfileranno e competeranno per evidenziare il glamour di un evento unico. Il mese di giugno si concluderà con l’Audi Invitational Team Racing Challenge (21 giugno) e con la Coppa Europa Smeralda 888 (29 giugno), mentre luglio vedrà il ritorno della Classe Melges 40 per il One Ocean Melges 40 Grand Prix (5 luglio). Nel mese di agosto, ancora grande spettacolo con il Campionato Sociale YCCS (5 agosto), il Trofeo Formenton (20 agosto) e la Palermo - Montecarlo (21 agosto), seguite dalla

in Porto Cervo (May 11-13), it is Poltu Quatu’s turn May 26 and 27, with the Alessandro Boeris Clemen Trophy Challenge, commemorating commander Alessandro Boeris Clemen who died at the end of the ‘90s. The season then comes alive on the last day in May with Audi Sailing Champions League, the first leg of a competition that brings well over 30 teams together in Porto Cervo. The Loro Piana Superyacht Regatta follows on June 5, where elegant and supremely beautiful superyachts from all over the world will parade and compete to highlight glamour in a unique event. June ends with the Audi Invitational Team Racing Challenge (June 21) and the Smeralda Europe Cup 888 (June 29), while in July there is Classe Melges 40 for the One Ocean Melges 40 Grand Prix (July 5). In August, more great shows are planned with YCCS Social Championship (August 5), Formenton Trophy (August 20), and the Palermo-Monte-Carlo (August 21). The Maxi Yacht Rolex Cup

YCCS il vero mix di sport ed eccellenza Alessio Patti

Nel mondo delle barche, dei porti e della marina di lusso, lo Yacht Club Costa Smeralda gode sicuramente di alcune tra le migliori recensioni d’Europa. Non si tratta solo di uno dei luoghi più belli e affascinanti che il Mediterraneo possa offrire, ma anche una grande realtà della marina sportiva.

72 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

73


ICONIC SAIL

Maxi Yacht Rolex Cup e dalla Rolex Swan Cup a partire dal due settembre predisporrà una competizione in cui eleganza, competenza e agonismo si uniranno in un mix di strepitosa e nobile sportività. La Perini Navi Cup (19 settembre) e le finali della Audi Italian Sailing League (27 settembre), dove i migliori team qualificatisi si giocheranno il titolo di Club campione nazionale, chiudono una quattro mesi ricchissima di qualità. Non ci sono aggettivi per descrivere pienamente il prestigio di una stagione ricca di eventi al limite della fantasia, per chiunque ami il mondo degli yacht, della vela, del golf e dell’esclusività che circonda una realtà tanto ricca di fascino.

Lo Yacht Club Costa Smeralda, che da anni ormai è un passo avanti a tutti per quanto concerne l’organizzazione di eventi maestosi, si dimostra ancora una volta la crème de la crème di ogni iperbole marina.

and Rolex Swan Cup follow, events where elegance, competence, and competition unite in a mix of amazing and noble sportsmanship starting on September 2. The Perini Navi Cup (September 19) and the finals of the Audi Italian Sailing League (September 27t), are races where the best qualifying teams will compete for the title of National champion club, thus ending four months full of excellence. There are no adjectives to fully describe the prestige of a season so packed with events, perfect for anyone who loves the world of yachts, sailing, golf, and exclusivity, surrounding an organization so full of charm. Yacht Club Costa Smeralda has for years been a step ahead of everyone in regards to organizing impressive events, and it proves once again it is still la crème de la crème of any marine hyperbole.

yccs.it

collezione

74 Good Style Magazine

marzo

ANNIVERSARY

marzo

Good Style Magazine

75


ICONIC AUTOMOTIVE

ICONIC AUTOMOTIVE

Audi RS 5 CoupE Laura Scatena

Una linea dalla sofisticata sportività, un rimando alla storica Audi 90 quattro IMSA GTO: Audi RS 5 Coupé, il primo modello Audi Sport con il rinnovato design RS ad alte performance con un’estetica elegante. Cuciture a diamante in pelle Nappa di serie e il volante sportivo RS multifunzionale plus in pelle dal fondo piatto, ne decantano le inimitabili prestazioni. Nuance rosse a contrasto, enfatizzano il look dinamico dell’abitacolo tra il volante, la leva del cambio e appoggia ginocchia in Alcantara, oltre alle cinture di sicurezza e ai tappetini con bordo rosso e l’emblema RS, la cui unicità si traduce nel verde metallico Sonoma in esclusiva per la carrozzeria di RS 5 Coupé, Audi Sport. Dall’assetto prestante, molto più bassa rispetto al modello di serie, con sospensioni sportive RS con Dynamic Ride Control (DRC), freni in ceramica e lo sterzo dinamico con taratura specifica RS, per uno stile personalizzabile nella

76 Good Style Magazine

marzo

guida in individual, dynamic o comfort grazie al sistema Audi drive select standard. Con una lunghezza di 4.723 millimetri, la nuova Audi RS 5 Coupé disvela il suo fiore all’occhiello: il nuovo motore biturbo 2.9 TFSI della vettura produce 331 kW (450 CV) ed eroga 600 Nm (442,5 lb-ft) di coppia. La trazione integrale quattro di serie rappresenta un ulteriore plus. Il modello top di gamma della famiglia A5 accelera da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e, in presenza del pacchetto Dynamic, raggiunge una velocità massima di 280 km/h. Il processo di combustione denominato B-ciclo, con iniezione diretta centrale, rappresenta un nuovo livello di efficienza tra i modelli RS. Nel ciclo di marcia europeo, il biturbo V6 consuma solo 8,7 litri di carburante ogni 100 chilometri (27,0 mpg Stati Uniti), che corrispondono a 197 grammi di CO2 per chilometro (317,0 g / mi).

Nuance rosse a contrasto, enfatizzano il look dinamico dell’abitacolo tra il volante, la leva del cambio e appoggia ginocchia in Alcantara, oltre alle cinture di sicurezza e ai tappetini con bordo rosso e l’emblema RS, la cui unicità si traduce nel verde metallico Sonoma in esclusiva per la carrozzeria di RS 5 Coupé, Audi Sport. ENGLISH TEXT

Audi RS 5 Coupé, the first Audi Sport model with new RS design characterized by its high performance and elegant aesthetic, is part of a sophisticated sporty line, a reference to the historic Audi 90 Quattro IMSA GTO race car. Fine Nappa leather with contrast diamond stitching, and a three-spoke multifunction flat-bottom RS leather steering wheel all enhance its inimitable performance. The dynamic cabin is accentuated by contrasting red nuances on the steering wheel, gear stick and knee pads in Alcantara, in addition to seat belts and mats with red contour and the unique RS emblem; Audi Sport offers Sonoma green metallic exclusively for the RS 5 Coupé bodywork. This dashing model sits much lower than standard ones, and highlights include RS sport suspension with Dynamic Ride Control (DRC), ceramic brakes,

and dynamic steering wheel with specific RS calibration, for a style that can be customized in individual, dynamic, or comfort driving modes thanks to the Audi drive select standard system. 4,723 millimeters long, the new Audi RS 5 Coupé unveils its flagship: the new 2.9 TFSI biturbo engine produces 331 kW (450 CV) and delivers 600 Nm (442.5 lb-ft) or torque. Standard four-wheel drive is an additional plus of the model. This top of the line model in the A5 family goes from 0 to 100 km/h in 3.9 seconds, and can reach a maximum speed of 280 km/h with the Dynamic package. The B-cycle combustion process with direct central injection brings efficiency to new levels among the RS models. In terms of European driving standards, the twin-turbo V6 consumes only 8.7 liters of fuel per 100 kilometers (27.0 US mpg), which corresponds to

marzo

Good Style Magazine

77


ICONIC AUTOMOTIVE

Si tratta di un aumento di efficienza del 17% rispetto al modello precedente. Scattante, curve affilate in soli 1.655 chilogrammi, 60 kg meno rispetto al precedente modello, disponibile con il tetto di carbonio con una struttura in fibra visibile. Una innovativa progettazione a cinque bracci viene impiegata sull’asse anteriore, mentre nella parte posteriore, un asse a cinque rami sostituisce la versione a bracci trapezoidali utilizzata nel modello precedente, per una guida sportiva e sinuosa in perfetto comfort.

La pista è la mia tela. La mia auto è il mio pennello. (Graham Hill)

197 grams of CO2 per kilometer (317.0 g/mi). This is a 17% increase in efficiency compared to the previous model. It is zippy, sleek, and just 1,655 kilograms – 60 kg less than before, available with a bare carbon-fiber roof. The front axle features innovative five-link design, while a five-link suspension at the rear replaces the trapezoidal arms used in the previous model, for sporty and agile driving in perfect comfort.

The track is my canvas, and the car is my brush. (Graham Hill) audi.scottieco.it

78 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

79


ICONIC EVENT

L'elite dei campioni riunita a Monte-Carlo Asia Bernardini

“Con la presenza nel 2017 di 17 dei 20 migliori giocatori del mondo, voglio ringraziarli di nuovo per la loro fedeltà e il loro attaccamento al torneo. L’edizione 2017 del ROLEX MONTE-CARLO MASTERS è stata quella di tutti i record. Aiutato da un clima eccezionale, il torneo ha registrato un’affluenza record con un totale di 135.809 spettatori, di cui il 33% di italiani. Abbiamo registrato il tutto completo da lunedì a domenica su tutti e cinque i campi di gara. Una prima per noi!”, dichiara Zeljko Franulovic.

ENGLISH TEXT

Elite Champions Gather in Monte-Carlo “With the presence of 17 out of the best 20 players in the world in 2017, I want to thank them again for their loyalty and commitment to the tournament. The 2017 Rolex Monte-Carlo Masters has been recordbreaking. Aided by exceptional weather, the tournament had a record turnout with a total of 135,809 spectators, 33% of whom were Italian. We’ve recorded absolutely everything from Monday to Sunday on all five courts. A first for us!”, Zeljko Franulovic said. Organized by SMETT (Monegasque Society for Tennis Tournament Implementation), the Rolex Monte-Carlo Masters are on Monte-Carlo Country Club’s exceptional courts from April 14 to 22, 2018. It is the first European tournament in the prestigious ATP World Tour Masters 1000. Together with the Formula 1 Gran Prix and Monaco Yacht Show, this event stands as one of the must-see events in the Principality, and also marks the start of the season along the Côte d’Azur. Founded in 1897, this tournament is one of high prestige for such champions as Rafael Nadal, who won his 10th title in Monte-Carlo in his 11th final on Court Rainier III, beating his opponent Albert Ramos-Vinolas in what was his first final. The 112th edition starts Friday, April 13, with the draw for the final board, forecasting

80 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

81


ICONIC EVENT

spring/summer 2018

O

rganizzato dalla SMETT (Società Monegasca per l’Espletamento del Torneo di Tennis) dal 14 al 22 Aprile 2018, sui campi d’eccezione del MonteCarlo Country Club, il Rolex Monte-Carlo Masters torna il primo torneo europeo della prestigiosa categoria degli ATP World Tour Masters 1000. Dopo il Gran Premio di Formula 1 e il Monaco Yacht Show, quest’appuntamento si erige come uno degli eventi imperdibili del Principato, data di inizio della stagione sulla Costa Azzurra. Creato nel 1897, un torneo d’altissimo prestigio, per campioni quali Rafael Nadal, che ha vinto il suo 10° titolo a Monte-Carlo nella sua 11ª finale sul Campo Rainier III, trionfando sul suo avversario Albert Ramos-Vinolas per il quale era la prima finale. La 112ª edizione si terrà venerdì 13 aprile con il sorteggio del tabellone finale, preannunciando una schedule attrattiva irrinunciabili incontri, come la Giornata dei Bambini proposta domenica 15 Aprile 2018 o la tradizionale Grande Notte del Tennis, venerdì 20 aprile. Il Rolex Monte-Carlo Masters, conclamato quale uno dei principali tornei – nonché primo appuntamento – del tennis su terra battuta, accoglie ogni anno una cinquantina dei più grandi giocatori al mondo, per una settimana di incontri suggestivi che entusiasmano migliaia di spettatori e appassionati (il torneo viene teletrasmesso infatti in 66 paesi di cinque continenti).

an appealing schedule with can’t-miss events, like Children’s Day on Sunday, April 15, 2018 or the traditional Great Night of Tennis on Friday, April 20. The Rolex Monte-Carlo Masters is known as one of the most important tournaments for red clay tennis, as well as the first event of the year. Every year it welcomes about fifty of the greatest players in the world during a week of spellbinding matches that entertain thousands of spectators and fans (in fact, the tournament is televised in 66 countries on five continents). Elite champions gather in Monte-Carlo to be cheered on at the first occasion of the year in Europe.

MAY 2018

A D V. F R E Q U E N Z A G R A F I C A . I T

L’elite dei campioni riunita a MONTE-CARLO, la prima occasione dell’anno per applaudire i top player in Europa.

16-20

MONTE-CARLO FASHION WEEK CHAMBRE MONEGASQUE DE LA MODE

www.chambremonegasquemode.com | www.montecarlofashionweek.net montecarlotennismasters.com

Rafael Nadal

82 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

83


Il design degli interni per l’aviazione sta diventando sempre iù sofisticato e abbiamo voluto potenziarlo nei nostri progetti”. Nel 1967, l’imprenditore ICONIC JETsvizzero Carl Hirschmann ebbe un’iea. Aveva visto l’ascesa dell’aviazione privata negli Stati Uniti previsto che il suo arrivo in Europa fosse imminente. Così a istituito un centro di manutenzione dedicato a Basel Euroirport. Oggi Jet Aviation è passata da un hangar in Svizzera a ltre 30 strutture in tutto il mondo, offrendo non solo manuenzione, ma charter, personale qualificato, terminali privati ​​e ompletamenti interni degli aeromobili.

Jet Aviation and ACA Advanced Computer Art GmbH

ICONIC JET

Limitless Jet Concept Interior Asia Bernardini

“I concept d’interni VVIP per A350-900 e B787-9 sono stati progettati per offrire ai potenziali clienti una sensazione reale dei nuovi aeromobili” spiega Elisabeth Harvey, Direttore Design, Jet Aviation Basel Completions.

“I

l design degli interni per l’aviazione sta diventando sempre più sofisticato e abbiamo voluto potenziarlo nei nostri progetti”. Nel 1967, l’imprenditore svizzero Carl Hirschmann ebbe un’idea. Aveva percepito l’ascesa dell’aviazione privata negli Stati Uniti e previsto che il suo arrivo in Europa sarebbe stato imminente. Così ha istituito un centro di manutenzione dedicato a Basel EuroAirport. Oggi Jet Aviation è passata da un hangar in Svizzera a oltre 30 strutture in tutto il mondo, offrendo non solo manutenzione, ma charter, personale qualificato, terminali privati ​​ e completamenti interni degli aeromobili. ENGLISH TEXT

“The VVIP interior concepts for the A350-900 and B787-9 were designed to give potential clients a real feeling of the impressive space and design possibilities of new generation aircraft”, explains Elisabeth Harvey, Director Design, Jet Aviation Basel Completions. “Aviation interior design is becoming ever more sophisticated, and we wanted to showcase this in our designs”. In 1967, Swiss entrepreneur Carl Hirschmann had an idea. He had seen the rise of private aviation in the United States and predicted that its arrival in Europe was imminent. So he set up a dedicated maintenance facility at Basel EuroAirport. Today, Jet Aviation has grown from one hangar in Switzerland to more than 30 facilities throughout the world, offering not just maintenance, but also charter, staffing, private terminals and aircraft interior completions.

84 Good Style Magazine

marzo

A350 dining

marzo

Good Style Magazine

85


Jet Aviation and ACA Advanced Computer Art GmbH

ICONIC JET

Ultimate Luxury Lifestyle

Via Labicana, 125, 00184 Roma Tel. +39 06 7759 1380 - Email: info@hotelpalazzomanfredi.it www.palazzomanfredi.com

Bedroom

Un’ascesa incontrastata che trova la sua massima espressione in “Limitless”, concept interior: la nuova generazione di telai in composito sia per Boeing sia per Airbus. Originariamente ispirati e progettati per i clienti del Medio Oriente, gli interni sono una versione contemporanea degli stili classici, tra tessuti prestigiosi e arredi innovativi. Una cabina doccia a tutta altezza, un divisorio in vetro elettro-cromatico separa la zona giorno open space, un esempio della flessibilità dell’interior design che incontra l’alta tecnologia nelle finiture e materiali pregiati come pannelli in pelle scolpiti e intrecciati, dettagli intarsiati, opere d’arte illuminate da nicchie e sculture. “I progetti di entrambi i velivoli hanno avuto un’enfasi significativa sull’illuminazione ambientale”, prosegue Harvey. I progetti di “Limitless” hanno ottenuto un importante riconoscimento nel settore, il “Limitless” del Boeing 787-9, infatti, ha raggiunto la finale della British Society of International and Design Awards a novembre 2016, e sia i progetti B787 sia A350, sono stati selezionati per il Design e lo Yacht e Aviation Awards 2017. Matthew Woollaston, Vice Presidente Completions Sales & Design, conclude “Questi progetti riflettono sia l’artigianalità che completa i nostri completamenti, sia l’impegno per la nuova tecnologia e il costante miglioramento”. Come studio di progettazione, Jet Aviation Basel Design Studio, è in grado di attingere a dati ingegneristici e produttivi precisi, dando loro la certezza di creare progetti innovativi e su misura”.

86 Good Style Magazine

marzo

This undisputed ascent finds its ultimate expression in “Limitless” concept interior: interiors for a new generation of composite airframes from both Boeing and Airbus. Originally inspired by and designed for clients from the Middle East, the interiors were a contemporary take on classic styles, featuring prestigious fabrics and innovative furnishings. Highlights include a full-height shower cabin and an electro-chromatic glass divider that separates the open space living area, exemplifying the flexibility of interior design that meets high technology, seen in finishing touches and refined materials such as sculpted and woven leather panels, inlaid details, works of art lit within niches, and sculptures.“Both aircraft designs had a significant emphasis placed on ambient and accent lighting”, Harvey continues. The “Limitless” concepts have achieved impressive recognition in the industry, with the Boeing 787-9 “Limitless” reaching the final of the Society of British and International Design Awards in November 2016, and both the B787 and A350 designs selected for the Design et Al Yacht and Aviation Awards 2017. “These designs reflect both the craftsmanship that goes into our completions, and the commitment we give to new technology and constant improvement”, concludes Matthew Woollaston, Vice President Completions Sales & Design. “As a design studio within a completions center, the Jet Aviation Basel Design Studio is able to draw on accurate engineering and production data, giving them the confidence to create innovative, bespoke designs”.

jetaviation.com marzo

Good Style Magazine

87

76


ICONIC GOURMAND

ICONIC GOURMAND

Effige di sapori Chiara Melani

La carne di Fassona, la Nocciola Tonda Gentile, le castagne, i funghi, il Tartufo Bianco d’Alba, il cappone, il coniglio, il burro di panna fresca, le patate d’Alta Langa, il cardo gobbo di Nizza, i topinambour, le rape bianche... note soavi che riecheggiano nell’amenità incantata delle Langhe.

Una cucina d’arte contemporanea, con effluvi di un passato francese e dei lontani sapori orientali, Piazza Duomo D’Alba, non un ristorante con undici tavoli, ma undici ristoranti diversi.

ENGLISH TEXT

Depictions of Flavors Fassona beef, Piedmontese hazelnuts, chestnuts, mushrooms, white truffles from Alba, capon, rabbit, fresh cream butter, Alta Langa potatoes, hunchback thistle from Nizza, topinambour, white turnips…delicate notes that echo in the Langhe’s enchanting amenities. There lies a kitchen of contemporary art filled with aromas of a French past and distant Oriental flavors: Piazza Duomo D’Alba. It isn’t a restaurant with eleven tables, but rather eleven different restaurants. It is a gastronomic atelier, where three Michelin Star Chef Enrico Crippa ranks 15th out of the 50 best restaurants in the world; it has been awarded the Grand Prix de l’Art de la Cuisine from the International Academy of Gastronomy. His only distraction is a bicycle, his shrine, at the foot of the Ceretto winery and Piazza Duomo’s vegetable garden.

Affresco di Francesco Clemente

Chef Enrico Crippa

88 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

89


ICONIC GOURMAND

Ci racconti del celeberrimo orto. L’orto di Piazza Duomo nasce nel 2007 e si è poi allargato ad altri due appezzamenti, oltre ad una nuovissima serra. E’ una risorsa straordinaria che mi permette di portare in tavola gusti che la maggior parte di noi ha dimenticato, gusti fatti di ingredienti sempre freschi, al meglio della loro condizione stagionale e coltivato in maniera naturale. L’orto è stato anche una scommessa ben prima che si iniziasse a parlare di “foraging” in cucina. Cosa significa far parte dell’Olimpo della cucina mondiale? Un grande onore, ma anche una continua responsabilità verso il cliente e verso le persone che mi affiancano quotidianamente. Quanta disciplina, quanta passione. Quando persegui un obiettivo e sei intenzionato a raggiungerlo, bisogna lavorare sodo e la disciplina, la passione e la perseveranza sono le attitudini che servono.

Q

ual è l’essenza della cucina di Enrico Crippa?   La mia cucina, ovvero la cucina di Piazza Duomo, è una cucina che in questo momento guarda molto al mondo vegetale, sperimentando attenzioni che in passato sono state riservate solo ad ingredienti come carne o pesce. Inoltre, è una cucina di gesto, di colore, che segue il culto del bello e del buono, grande insegnamento del mio compianto Maestro Gualtiero Marchesi. La sua è una cucina del colore. Dove nasce questa dedizione cromatica? L’attenzione cromatica parte da lontano, dalle mie esperienze e arriva ad oggi con i colori che l’orto mi regala ogni mattina. Piazza Duomo ha una carta ricca e ricercata. Un connubio tra la tradizione delle Langhe e l’avanguardia nei sapori e percezioni delle sue esperienze pregresse? Certo, ha centrato in pieno l’essenza del nostro menu. Mi piace lavorare sui prodotti del territorio, sulle tradizioni regionali e rapportarle alla mia esperienza ed ai miei viaggi. Una scelta che cerca anche di riconoscersi nei diversi desideri degli ospiti di Piazza Duomo. Al maestro Marchesi deve il periodo giapponese. Che ricordo porta con sé? La definiscono “il giapponese d’Italia”… Diciamo che a lui non devo solo questo, infatti ho avuto la grande opportunità di lavorare sia allo storico ristorante di Bonvesin della Riva a Milano che a L’Albereta in Franciacorta. Non nascondo di non sentirmi riconosciuto completamente nella definizione di “giapponese d’Italia” in quanto nella mia cucina ci sono tutte le sfumature del mio percorso. Del Giappone ho conservato l’amore ed il rispetto per gli ingredienti e la ricerca della coreografia nel piatto.

90 Good Style Magazine

marzo

Enrico Crippa – what is the essence of your cuisine?   My cuisine, or rather that of Piazza Duomo, takes a lot from the vegetable world at the moment, giving it the amount of attention that was reserved for meat or fish in the past. Furthermore, it is a cuisine of gestures and colors that follows the worship of beautiful and good, great teachings from the late master Gualtiero Marchesi.

Il prossimo passo? Ad oggi di continuare al meglio il lavoro intrapreso qui a Piazza Duomo con la famiglia Ceretto ed i ragazzi della brigata. Un giorno mi piacerebbe avere un ristorante aperto solo per il pranzo, magari in campagna: la luce è diversa ed in più ci si può rilassare con una sana passeggiata dopo aver finito il pasto.

Tell us about your famous vegetable garden. Piazza Duomo’s vegetable garden started in 2007, and then expanded to two other plots, in addition to a brand new greenhouse. It is an extraordinary resource that allows me to bring certain flavors to the table that most of us have forgotten, flavors from fresh ingredients that are at the top of their season and naturally cultivated. The vegetable garden was also a gamble well before we began talking about “foraging” in cuisine. What does it mean to be part of the culinary Olympus? It is a great honor, but also a continual responsibility towards customers and the people that I work with everyday. What discipline, what passion. When you have a goal and a desire to reach it, you have to work hard; you need an attitude of discipline, passion, and perseverance. The next step? To this day, continue the work started here at Piazza Duomo with the Ceretto family and brigade as best as possible. One day, I would like to have a restaurant open just for lunches, maybe in the country: the light is different and plus you can relax with a healthy walk after finishing the meal.

piazzaduomoalba.it

Your cuisine is colorful. Where does this dedication to colors come from? The attention to color comes from afar, from my experiences, and comes to fruition daily with the colors that my vegetable garden gives me every morning. Piazza Duomo has a rich and sophisticated asset: a mixture between Langhe traditions, avant-garde flavors, and perception of your previous experiences. Of course, you’ve perfectly captured the essence of our menu. I like working with local products and regional traditions, relating them to my experiences and travels. I also try to acknowledge the different wishes of the diners here at Piazza Duomo. You owe the Japanese period to the master Marchesi. What memories do you carry with you? You are defined as the “Japanese of Italy” … Let’s say that I owe him more than this, in fact, I had the great opportunity to work at Milan’s historic restaurant on Bonvesin de la Riva as well as at L’Albereta in Franciacorta. I admit that I don’t completely identify with the definition of the “Japanese of Italy” because in my kitchen there are nuances from all across my walks in life. From Japan, I have kept a love and respect for ingredients, and a quest for choreography on each dish.

Mi piace lavorare sui prodotti del territorio, sulle tradizioni regionali e rapportarle alla mia esperienza ed ai miei viaggi. Una scelta che cerca anche di riconoscersi nei diversi desideri degli ospiti di Piazza Duomo. marzo

Good Style Magazine

91


ICONIC HOTEL

ICONIC HOTEL

exclusive desire Emanuele Melani

Immerso nella macchia mediterranea della Sardegna nord-occidentale, si scorge una struttura dal design inconfondibile: il Paradise Resort & Spa.

ENGLISH TEXT

Situato innanzi alle limpide acque della spiaggia di Lu Impostu, il complesso si dispiega all’interno di un vero e proprio parco privato, in completa sintonia con la natura circostante grazie ad uno stile architettonico moderno e pulito. Istantanea è la sensazione di tranquillità e benessere. Superato il cancello di entrata è possibile trovare l’edificio principale, ove i clienti vengono accolti in spazi ampi e luminosi, e da lì condotti verso gli edifici su piccoli vialetti avvolti dal verde e dai profumi del parco.

Immersed in the Mediterranean maquis of northwestern Sardinia, a glimpse can be seen of unmistakable design: Paradise Resort & Spa. Located in front of Lu Impostu beach and its clear waters, the complex unfolds within a genuine private park, in perfect harmony with the surrounding nature thanks to its modern and clean architectural style. A feeling of tranquility and wellness is instantaneous. Once past the entrance gate, guests are welcomed with large and bright areas at the main building, then led along small paths surrounded by the park’s greenery and fragrances towards their destination.

Il Paradise Resort & Spa ospita costruzioni in granito ad un livello con veranda o a due livelli con terrazza, all’interno dei quali è possibile ammirare un arredamento moderno, elegante ed ispirato alle nuance dell’ambiente naturale che circonda l’intera struttura. Le 111 camere e suite, si differenziano per dimensione e posizione, vista mare o giardino, con veranda o terrazza; le più esclusive sono fornite di un panoramic roof privato 180°, ove è possibile ammirare nella sua intera bellezza la baia di fronte al resort, e gli splendidi colori del mare di Lu Impostu. Opere architettoniche di granito, adornati da ceramiche blu, introducono verso gli interni delle camere e della hall interamente curati dal flower designer Antonio Scaburri e dall’architetto Sandro Rucli, il cui lavoro è riuscito a creare una atmosfera tipicamente sarda, dove al dolce bianco delle tende si accompagna il blu marino dei vasi di terracotta; stile ed eleganza sono assicurati da un arredo ricercato e curato fino al minimo dettaglio, tra eleganti divani di Paola Lenti, ampi tavoli con decori in legno, vetro o ceramica, e lampade di Davide Groppi e Master di Philippe Stark per Kartell. Tonalità solari e calde, garantite dal materiale naturale, sono il frutto del lavoro dell’architetto Simona Dentone e, come ogni ambiente del Paradise Resort, le camere sono adornate dall’eleganza delle opere di Lola Vitelli. Paradise Resort & Spa’s granite buildings are either one floor with a veranda or two floors with a terrace, with interiors featuring modern and elegant furnishings inspired by the nuances of the surrounding natural environment. The 111 rooms and suites differ in size and position, with a sea or garden view, with a veranda or a terrace; the most exclusive ones feature a 180° private panoramic roof, where you can admire the beauty of the bay in front of the resort, and Lu Impostu’s splendid sea and colors. The arrangements are spectacular and special thanks to the verandas with lush gardens, terraces with a sea view, or private panoramic roofs. Architectural works in granite and adorned with blue ceramics lead toward the rooms and hall handled by flower designer Antonio Scaburri and architect Sandro Rucli; their work has managed to create a typically Sardinian atmosphere, where the fresh white curtains complement the navy blue terra cotta vases. Style and elegance are ensured by the sophisticated and refined décor, down to the smallest detail, including elegant sofas by Paola Lenti, large tables with decorations in wood, glass, or ceramics, and lamps by Davide Groppi and Master by Philippe Stark for Kartell. The new rooms are in sunny, warm shades and made of quality natural materials, the work of architect Simona Dentone.

92 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

93


ICONIC HOTEL

La bellezza e l’unicità del Paradise Resort & Spa non si esaurisce solamente nelle particolarità e nel comfort del servizio. Arte e natura contraddistinguono l’intera costruzione, definendo quell’armonia che si ritrova passeggiando per gli incantevoli viali del resort. Il lato gastronomico degli ospiti viene curato da due ristoranti e dal Sunrise Bar appena rinnovato. Colazione, pranzo e cena rifiniti dal ristorante principale, il Verandah, che offre gustosi piatti con ingredienti di stagione e vini del territorio, all’interno di una grande sala con un’ampia veranda, affacciata sulla piscina e sul parco. Le acque cristalline di Lu Impostu fanno da sfondo all’intero complesso del Paradise Resort & Spa, per uno spazio privilegiato, equipaggiato con ombrelloni, lettini e asciugamani sulla fine sabbia di una delle spiagge più belle della regione; questo angolo privato è facilmente raggiungibile dall’albergo grazie ad un comodo sentiero immerso nella macchia mediterranea dell’Area Protetta della Tavolara. In alternativa, la piscina del resort, immersa nella natura, si circonda di un ampio solarium con ombrelloni e lettini, comodi per gustare drink e snack offerti dal vicino Sunset Bar. Un’ Eden incastonato tra il cristallo marino e la rigogliosa natura mediterranea, pace ed eleganza, dove poter trascorre in piena tranquillità momenti indimenticabili in uno degli scorci più belli di tutta la Sardegna.

Paradise Resort & Spa’s unique beauty doesn’t stop just at the special comforts guaranteed in the rooms and services. Art and nature distinguish the entire complex, defining the elegance and harmony found while walking along the resort’s enchanting paths. Two restaurants and the recently renovated Sunrise Bar take care of guests’ every gastronomic need. Complete breakfasts, lunches, and dinners in the main restaurant, the Veranda, offer guests savory dishes with fresh seasonal ingredients and local wines, served inside a spacious dining area with a large veranda, looking over the pool and park. Lu Impostu’s crystal clear waters are the background for the entire Paradise Resort & Spa complex, featuring a private area equipped with beach umbrellas, loungers, and towels on the fine sand of one of the most beautiful beaches on the island; this private corner is easily accessible from the hotel by a convenient path through the protected Mediterranean maquis of Tavolara. Alternatively, the resort’s pool is also immersed in nature, surrounded by a large solarium with umbrellas and various types of loungers, a perfect place to sample snacks and drinks offered by Sunset Bar. It is an Eden set between the crystal clear sea and luxuriant Mediterranean nature, it is peace and elegance, it is a place where you can spend unforgettable moments in total peace, in one of the most beautiful areas of Sardinia.

22 – 27 March 2018 Basel – Switzerland

paradiseresortsardegna.com

Witness the

Dawn of Trends 94 Good Style Magazine

marzo

trends that will capture the world’s attention in 2018. Only Baselworld brings together the most prestigious brands, the most influential media and world-class buyers. Come and experience first-hand tomorrow’s trends. Baselworld: the Show of world premieres!

marzo

Good Style Magazine

95

BASELWO RLD.C O M

Be there when the world‘s most important watch and jewellery brands present their latest innovations and creations. March 22 marks the start of six days during which the foremost watch and jewellery brands convene in Basel to unveil a new cycle of


ICONIC GOLF

ICONIC GOLF

Terra incantata Chiara Melani

“La Puglia è un continente. Montagnosa e rurale nel Subappennino dauno, rocciosa e arcaica nel promontorio garganico, si stende in una piana frumentosa nel Tavoliere, si fa siccitosa sulla Murgia, olivicola e mercantile sul mare, per diventare di sughero e neve a sud del capoluogo e tornare friabile e aspra nel Salento” (Raffaele Nigro)

U

na candida cattedrale, immersa nelle terre pugliesi: Torre Maizza. Dominate l’ampia tenuta collinare, prospiciente il Mar Mediterraneo, tra ulivi secolari, frutteti e distese di vigneti, là dove il profumo intenso del mirto e del delicato gelsomino ne decantano il docile trascorrere di un’indimenticabile soggiorno. Dal Gargano sino alla ‘finibus terrae’ di Santa Maria di Leuca, l’antico presidio Torre Maizza, eretto nel XVI secolo con il ruolo di torre d’avvistamento, diviene oggi un raffinato resort cinque stelle lusso. Con 30 tra camere e suites a disposizione degli ospiti, oltre alla spiaggia sabbiosa privata, numerose attività sportive e per il benessere: yoga e pilates, con maestri esperti, passeggiate a cavallo e lezioni di equitazione, così come le degustazione di vini e oli, alternate alle serate speciali dei tre Ristornati, bar e Cigar Lounge. Abbandonarsi al completo benessere dei propri sensi attraverso trattamenti a base di prodotti naturali offerti dall’Aveda Spa di Masseria Maizza.

Immersa in un colonnato del seicento e da antiche mura di fortificazione s’irradia la piscina, adornata da Bouganville e gelsomini che sprigionano aromi e gradazioni cromatiche da ammirare in qualsiasi momento della giornata.

96 Good Style Magazine

marzo

ENGLISH TEXT

Enchanting Land Puglia is a continent. It is rural and mountainous in the Monti Dauni, rocky and ancient in Gargano, it spreads over plains of wheat in Tavoliere, it is arid and dry in the Murgia plateau, it is area of merchants and olive groves near the sea, then becomes one of cork and snow south of the capital before turning friable and rugged in Salento. (Raffaele Nigro) Torre Maizza is a white cathedral, immersed in the lands of Puglia. Dominating the large, hilly property, it overlooks the Mediterranean Sea, surrounded by centuries-old olive trees, orchards, and vineyards; there the intense fragrance of myrtle and delicate jasmine boast of relaxing time spent during an unforgettable stay. The antique Torre Maizza was built in the 16th century as a watchtower, and was part of a line of defense from Gargano to Santa Maria di Leuca’s finibus terrae; Torre Maizza has now become a sophisticated five-star luxury resort. It features 30 rooms and suites, as well as a private sandy beach, and numerous sports and activities for wellness: yoga and pilates with expert instructors, horse riding and riding lessons. It also offers wine and oil tastings, and special evenings at the three

marzo

Good Style Magazine

97


ICONIC GOLF

Tra mandorli e olivi, s’incastona il diamante della tenuta: Coccaro Golf Club, con una special view sull’azzurro del Mar Mediterraneo e la piana degli ulivi del fasanese. Un saliscendi ed ostacoli d’acqua, come il lago delle buche 2 e 8 o le spalliere di macchia mediterranea delle buche 4 e 7, caratterizzano il campo. Alcuni dei green sono a vari livelli anche per apprezzare il gioco corto e, la miriade di olivi secolari, ne sono i protagonisti indiscussi. L’ampio campo pratica permette di individuare dei target fino a 270 metri, tracciato su 1109 metri di natura e relax, il course è un par 27 con driving range, putting green, pitching green e zona bunker per migliorare il gioco sulla sabbia. Una terra incantata, dove il tempo si arresta e lascia il posto a ricordi indelebili.

L’ampio campo pratica permette di individuare dei target fino a 270 metri, tracciato su 1109 metri di natura e relax, il course è un par 27 con driving range, putting green, pitching green e zona bunker per migliorare il gioco sulla sabbia. Una terra incantata, dove il tempo si arresta e lascia il posto a ricordi indelebili.

Incomparable beauty

Via Tragara, 57 - Capri Tel. +39 81 8370844 www.hoteltragara.com - Email: info@hoteltragara.it

restaurants, bar, and cigar lounge. Indulge in complete wellbeing of all the senses with treatments featuring natural products produced by the property, inside rooms at Masseria Maizza’s Aveda Spa at Antica Torre. A pool radiates within a seventeenth century colonnade and ancient fortification walls, adorned with bougainvillea and jasmine that give off pleasant aromas and colors to be admired throughout the day. There among almond and olive trees, the property’s crown jewel is found: the Coccaro Golf Club overlooks the vivid blues of the Mediterranean Sea and Fasano’s olive groves. The course is characterized by rolling hills and hazards, like a lake at holes 2 and 8, or the wall of Mediterranean marquis at holes 4 and 7. Some of the greens are for various levels, in order for a player to enjoy the short game and myriad of ancient olive trees. The large practice green has targets up to 270 meters away, plotted along 1,109 meters in relaxing nature; the course is a par 27 with a driving range, putting green, pitching green and bunker area to improve a player’s game in sandy areas. In this enchanting land, time stands still and makes for unforgettable memories.

The large practice green has targets up to 270 meters away, plotted along 1,109 meters in relaxing nature; the course is a par 27 with a driving range, putting green, pitching green and bunker area to improve a player’s game in sandy areas. In this enchanting land, time stands still and makes for unforgettable memories.

masseriatorremaizza.com

98 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

99


ICONIC POLO

ICONIC POLO

Alle porte di Roma Emanuele Melani

Tra i profumi e le miti brezze della campagna romana, si trova l’Acquedotto Romano Polo Club, un posto unico dove storia, tradizione ed eleganza si fondono insieme nell’arte sportiva del Polo.

Dedizione e passione fanno si che i cavalli presenti nella struttura siano seguiti e curati per tutto l’anno ed in ogni momento. L’accudimento di questi splendidi animali si realizza con un servizio costante di monitoraggio veterinario, una cura di mascalcia da parte di maniscalchi specializzati, allenamenti mirati alla specialità del Polo ed ampi paddock dove rifocillarsi durante il periodo di riposo dall’attività agonistica con erba medica di produzione interna e mangimi di prima qualità. Eleganza, qualità e passione sono le colonne portanti del Polo come sport e dell’Acquedotto Romano Polo Club come organizzazione, il quale, tuttavia, non trascura solidarietà e collaborazione. Il Club, infatti, organizza “Il Polo del Sorriso”, manifestazione sportiva che richiama ogni anno numerosi partecipanti e che sostiene, grazie ad una raccolta fondi, la Fondazione Operation Smile Italia Onlus, un gruppo di medici e operatori sanitari coinvolti in progetti nazionali ed internazionali per la cura di bambini nati con gravi malformazioni facciali.

The Club gives lessons and customized packages for adults and children with professional players, spreading passion for polo, and also provides a way to approach the equestrian world by offering paths and horseback rides to its clients. The structure’s horses are taken care of at all times throughout the year with dedication and passion. These beautiful animals are cared for with constant veterinary monitoring, specialized blacksmith services, training focused on polo, and large paddocks where they can be refreshed during rest periods with domestic alfalfa and high quality feed. Elegance, quality, and passion are the pillars of polo as a sport, as well as the Acquedotto Romano Polo Club as an organization, which doesn’t overlook solidarity or collaboration either. In fact, the Club organizes “Polo of Smiles”, a sporting event that attracts numerous participants each year. Through its fundraising campaign, it supports the Operation Smile Italy ONLUS Foundation, a group of doctors and health professionals involved in national and international projects to care for children born with severe facial malformations. This proves how polo can become much more than a sport; it is a means of spreading devotion and care for others.

Ciò testimonia come il Polo possa diventare molto più di uno sport, un mezzo per la diffusione di dedizione e cura dell’altro. acquedottoromanopoloclub.it

ENGLISH TEXT

I

l Club si stende per 80 ettari nella zona di origine dell’antico Acquedotto Alessandrino, costruito nel 226 d.C. secondo la volontà dell’Imperatore Alessandro Severo, ponendosi come missione la diffusione della pratica e della cultura del Polo grazie al coinvolgimento di giovani e adulti desiderosi di avvicinarsi a questo affascinante sport. Vero fiore all’occhiello della struttura è il campo da polo (270 x 140 metri) realizzato in prato bermuda, dove si svolgono i tornei organizzati dal Club, e considerato da appassionati, giocatori professionisti e Polo Manager, come uno dei migliori campi di Polo del panorama nazionale. Insieme alla Club House e agli alloggi per gli ospiti e groom, l’Acquedotto Romano si compone di un campo in prato bermuda (165 x 70 metri) destinato allo stick & ball, un maneggio in sabbia (100 x 50 metri) ed uno coperto (38 x 18 metri), un pascolo e paddock con capannine ed una scuderia capace di ospitare 70 cavalli.

100 Good Style Magazine

marzo

Just outside Rome Among the scents and mild breezes of the Roman countryside, lies the Acquedotto Romano Polo Club, a unique place where history, tradition, and elegance come together in the sportive art of polo. The Club stretches over 80 hectares where the ancient Aqua Alexandrina originates, built in 226 AD at Emperor Alexander Severus’ wishes. The Club’s mission is to spread polo culture and practice by involving youngsters and adults who want to try out this fascinating sport. The structure’s crown jewel is the Bermuda grass polo field (270 x 140 m) where the club organizes tournaments. It is considered by enthusiasts, professional players, and polo managers to be one of the best polo fields in the country.The Acquedotto Romano consists of a stick & ball field with Bermuda grass (165 x 70 m), a sand arena (100 x 50 m) and a covered one (38 x 18 m), a pasture and paddocks with huts, and a stable able to accommodate 70 horses, in addition to a clubhouse and accommodations for guests and grooms.

marzo

Good Style Magazine

101


ICONIC BUSINESS

ICONIC BUSINESS

Cristina Bellon

Analizzare gli investimenti finanziari del cliente, ristrutturare imprese in crisi e creare liquidità all’interno dell’azienda senza l’intervento delle banche: questo è l’obiettivo di MGK Advisor e Consulting SA, società leader nel campo della consulenza finanziaria e fiscale. Con sede a Lugano, MGK opera in tutto il mondo. Al timone della società, l’amministratore delegato dottor Marco Roccabianca, professionista lungimirante e di ampie vedute, che si avvale di un team di esperti altamente qualificati.

Ce ne parla il dottor Marco Roccabianca nell’intervista che segue:

U

n lungo percorso seminato da successi. Quali sono le attività in cui MGK ha raggiunto l’eccellenza? Si suddividono prevalentemente in due settori: consulenza di advisor per la clientela privata e creazione di finanza all’interno delle aziende. Che tipo di consulenza fornisce l’advisor, considerando che questa attività è nata negli Stati Uniti circa 25 anni fa? Per questo motivo, clienti provenienti dall’Italia e tutto il mondo vengono a Lugano da MGK. L’advisor analizza nei minimi particolari i livelli di rischio di qualsiasi tipologia di portafoglio finanziario che il cliente sottopone. Più è alto il rischio più ci sono possibilità di guadagno, e viceversa. Il rapporto rischiorendimento viene poi rappresentato con un grafico cartesiano all’interno di una relazione dettagliata, indispensabile per chi vuole migliorare i propri investimenti finanziari. Gli istituti bancari per decenni sono stati fonti di finanziamenti per le imprese. Oggi cambia la cultura finanziaria, anche in Italia. Che cosa proponete alle imprese per ottenere liquidità? Creare finanza all’interno dell’azienda, senza intermediazione bancaria. Il Decreto Sviluppo Italia del 2012 dà l’opportunità alle piccole medie imprese di emettere i prestiti obbligazionari bond e minibond - per finanziare la realizzazione di un progetto specifico. MGK si occupa di tutte le pratiche burocratiche per trovare investitori istituzionali e/o fondi comuni di investimento italiani ed esteri interessati a comprare il prestito obbligazionario dell’azienda cliente. Inoltre, grazie al nostro network, per le piccole e medie imprese che vogliono investire nella loro crescita, offriamo il servizio di consulenza per approdare alla quotazione presso l’AIM, il mercato di Borsa Italiano dedicato a questo segmento di clientela.

102 Good Style Magazine

marzo

ENGLISH TEXT

Analyze clients’ financial investments, restructure failing companies, and create liquidity within a company without bank intervention: this is the goal of MGK Advisor and Consulting SA, a leading company in the field of financial and tax advice. With headquarters in Lugano, MGK operates worldwide. Managing Director Dr. Marco Roccabianca, a forward-thinking and broad-minded professional, is at the helm of the company that employs a team of highly qualified experts. It offers comprehensive consultation and advice for private and multidisciplinary portfolios while addressing any and every business problem: from debt restructuring to procuring financial resources by issuing bonds or minibonds, bond loans that create liquidity for a company and diversification for an investor, at very compelling rates. Dr. Marco Roccabianca discusses this in the following interview: Yours has been a long journey marked by success. Where has MGK achieved excellence? It is mainly divided into two sectors: advisor consultation for private clients and creating self-financing for companies. What kind of consultation does an advisor provide, considering that this type of work started in the United States about 25 years ago? Clients come to MGK in Lugano from Italy and all over the world exactly for this reason. An advisor analyzes risk levels in detail for any type of financial portfolio that clients submit. The higher the risk, the more chances to earn, and vice versa. The risk-return ratio is then represented with a Cartesian graph in a detailed report, which is essential for whomever wants to strengthen their financial investments. Banking institutions have been sources of financing for businesses for decades. Nowadays the financial culture is changing, even in Italy. What do you propose to companies for acquiring liquidity? Create finance within the company, without bank intermediation. The 2012 Italian Development Decree gave the opportunity for small and medium-sized companies to issue bond loans – bonds and minibonds – that finance the realization of a specific project. MGK takes care of all the necessary paperwork to find Italian and foreign institutional investors and/or mutual funds interested in buying the clients’ bond loans. In addition, thanks to our network, we offer consultancy services for small and medium-sized companies that want to invest in their growth, to reach AIM listing - the Italian stock market dedicated to this client range.

©PHOTO Walter Capelli

ADVISORY

Consulenza a 360°, advisory del portafoglio dei privati e multidisciplinarità nell’affrontare ogni problema aziendale: dalla ristrutturazione dei debiti al reperimento di risorse finanziare con l’emissione di bond o minibond, i prestiti obbligazionari che creano liquidità per l’azienda e diversificazione per l’investitore, a tassi davvero interessanti.

marzo

Good Style Magazine

103


MGK si occupa anche di ristrutturazione di imprese in crisi. Come? Analizziamo l’azienda sotto un profilo bancario e ristrutturiamo il debito in base alle sue esigenze. La nostra consulenza è di supporto per realizzare al meglio gli obiettivi aziendali e nella ricerca di una linea di credito, a condizioni ottimali, presso gli Istituti con i quali collaboriamo.

©PHOTO Walter Capelli

ICONIC BUSINESS

È noto come l’accesso al credito sia difficile per le aziende di nuova costituzione anche in presenza di ottime idee, cosa può offrire MGK per questo target di clientela? L’esperienza maturata sul campo ci dice che non sempre gli imprenditori, che hanno ottime idee, siano capaci di strutturare un modello di business vincente. Per questo è necessario affiancarsi a professionisti che possano illustrare ai potenziali finanziatori quali sono le strategie e i bisogni di un’azienda start up. MGK, attraverso un team di professionisti, si fa carico di tutto questo. Dottor Roccabianca, lei ci mette l’anima e i risultati si vedono. Qual è il suo motto? Entusiasmo e determinazione.

Una vita in salita, sempre alla ricerca

di nuove soluzioni. Perché non esistono problemi che non si possono risolvere, ma molteplici soluzioni per ciascun problema.

MGK is also involved with restructuring failing companies. How? We analyze the company from a banking perspective and restructure debt according to its needs. Our consultancy is a type of support to best achieve the company’s objectives and find a line of credit with optimal conditions among the institutes with which we collaborate. It is known that access to credit is difficult for newly-established businesses even when there are excellent ideas. What can MGK offer for this type of clientele? Field experience tells us that even entrepreneurs who have excellent ideas are not always able to structure a winning business model. This is why it is necessary to get support from professionals who can explain the strategies and needs of a start-up company to potential lenders. MGK takes care of all this with a team of professionals. Dr. Roccabianca, you put your heart and soul into your work, and results can be seen.What is your motto? Enthusiasm and determination. An uphill life, always looking for new solutions. Because there is no problem that can’t be solved, rather multiple solutions for every problem.

mgkadvisor.ch

SAVE THE DATE FOR THE PREMIER BUSINESS AVIATION EVENT IN EUROPE Join European business leaders, government officials, manufacturers, flight department personnel and all those involved in business aviation for the European Business Aviation Convention & Exhibition (EBACE2018). Save the date and visit the EBACE website to learn more today.

LEARN MORE: www.ebace.aero/2018

104 Good Style Magazine

marzo

marzo

Good Style Magazine

105


Addresses ICONIC HOTEL

Hotel Principe di savoia Piazza della Repubblica, 17 Milano Hotel ca’ sagredo Campo Santa Sofia 4198/99 - Ca’ D’Oro Venezia san clemente kempinski Isola di San Clemente 1 Venezia PARADISE RESORT&SPA Località Lu Impostu 08020, San Teodoro (OT) Palazzo Manfredi Via Labicana, 125 Roma Hotel Punta Tragara Via Tragara, 57 Capri Napoli Hotel Aman Venezia GranD Canal Calle Tiepolo Baiamonte, 1364 Venezia Bulgari Hotel&ResortS Via Privata Fratelli Gabba, 7b, 20121 Milano Donnafugata golf resort&spa Contrada Piombo, 97100 Ragusa RG CAPRI SUITE Via Finestrale, 9 Anacapri G-rough Piazza di Pasquino, 69 Roma villa giulia Via Salaria, 125 Roma MASSERIA TORRE COCCARO Contrada Coccaro, 8, 72015 Savelletri di Fasano BR

ICONIC FOOD | WINE GUADO AL TASSO 57022 Bolgheri LI piazza duomo alba Piazza Risorgimento, 4, Alba CN ristorante GENNARO AMITRANO Via L’Abate, 3 - Capri Precisamente a calafuria Via del Littorale, 248, Livorno MEGA3 Piazza della Vittoria 3/2 Ceriale DA ALCIDE Via Aurelia Sud, 41, 57021 Banditelle, Campiglia Marittima LI

ICONIC GOLF Golf Club L’Albenza Via Longoni, 12, 24030 Almenno San Bartolomeo BG GOLF CLUB VILLA D’ESTE Via Cantù, 13, Montorfano (CO) Argentario Golf Club Via Acquedotto Leopoldino Porto Ercole GR Versilia Golf Resort Via della Sipe 100 Pietrasanta LU Golf Castel Gandolfo Via Santo Spirito, 13 Castel Gandolfo RM GOLF CLUB MONTICELLO Via Alessandro Volta, 63 Cassina Rizzardi CO CIRCOLO GOLF TORINO LA MANDRIA Via Agnelli, 40 Fiano TO Golf&Country Club Le Pavoniere Via Traversa del Crocifisso 59100 Prato ROYAL PARK GOLF I ROVERI Rotta Cerbiatta, 24 Fiano TO SAN DOMENICO GOLF CLUB Contrada Masciola Fasano BR GOLF CLUB PUNTALDIA Localita' Punta Sabbatino, 1 San Teodoro OT IS MOLAS GOLF CLUB Loc. Is Molas Pula CA A.S.D. GARDAGOLF COUNTRY CLUB Via Angelo Omodeo 2 Soiano del Lago BS Castello di Tolcinasco Golf e Resort Cascina Tolcinasco, 421A P. Emanuele MI MASSERIA TORRE MAIZZA Contrada Coccaro, 72015 Fasano BR

ICONIC POLO Polo St Moritz Via Maistra 24 San Maurizio AcqueDotto romano polo club Via Acqua Felice, 37, 00040 Montecompatri RM Milano Polo Club Via Monte Rosa, 60 Mesero MI Polo Club Villa Sesta Piazza del Popolo 1 Castelnuovo Berardenga (Siena) Punta Ala Località il Porto Punta Ala GR Roma Polo Club Via dei Campi Sportivi, 43 Roma Associazione fiorentina Polo Via Sirtori 14 Firenze

The excellence of business aviation is in Milano.

www.milanoprime.it ICONIC FASHION Dolce&Gabbana Via Broggi, 23 Milano MATTIOLI Via Bologna, 220, Torino salvatore ferragamo Corso Matteotti, 12 Milano marco bicego Viale dell’ Industria, 33, Trissino VI Swarovski Internazionale D’Italia Spa Via G. Giulini 3 Milano van cleef & arpels 2 rue du Quatre Septembre Paris MONTECARLO FASHION WEEK Chambre Monegasque de la Mode Montblanc Voodoo jewels ballantyne Via Piavesella, 7 31020 Fontane di Villorba recarlo Str. per Solero, 3, 15048 Valenza AL

ICONIC BUSINESS LOUNGE | AUTOMOTIVE audi Concessionaria scotti via dell’artigianato, 97 livorno ebace Palexpo, Le Grand-Saconnex, Suisse; Ginevra baselworld MCH Messe Schweiz (Basel) AG CH – 4005 Basel

Partners www.milanoprime.it/sea-prime

www.baselworld.com

www.ebace.aero

www.cannesyachtingfestival.com

ICONIC ART | ARCHITECTURE SPX Lab Piazzetta S. Andorlini, 1-5a, Genova FORNASETTI Corso Venezia 21A, Milano, Italia BAXTER via Costone, 8 Lurago D’Erba (Co) ALIDEM via cusani 18 milano Gallery All 915 Mateo St #208, Los Angeles, CA 90021, Stati Uniti Gallery All Building A9-1, 751 D•Park, No.4 of Jiuxianqiao Road Beijing XOCO 325 W Broadway, New York, NY 10013, Stati Uniti PETER PICHLER Corso San Gottardo, 22 Milano

www.snowpolo-stmoritz.com

www.precisamenteacalafuria.it

ICONIC YACHT

YCCS Via della marina 07021, Porto Cervo Yacht club Roma Via Vittorio Veneto, 24 Roma Cannes YACHTING Festival Vieux Port di Cannes e Port Pierre Canto Cannes Yacht Club Punta Ala Localita il Porto Punta Ala GR Yacht Club Reale Canottieri Savoia Banchina S. Lucia, 13 B.go Marinari NA Yacht Club Italiano Genova Porticciolo Duca degli Abruzzi Genova Yacht Club Porto Rotondo Molo di Levante Olbia LUSBEN Via Michele Coppino, 431, 55049 Viareggio SANLORENZO Via Armezzone, 3 19031 AMEGLIA (SP)

www.chambremonegasquemode.com

www.frequenzagrafica.it

ICONIC MARINE Marina di Varazze Via Maestri d'Ascia, 24 Varazze SV Marina di Scarlino Localita Puntone Scarlino Grosseto Marina di Genova Via Pionieri e Aviatori d'Italia, 203 Genova Marina di Olbia Via Piovene, 8, 07026 Olbia Marina di Porto Cervo Localita Porto Cervo Marina di Loano Lungomare Nazario Sauro, 12/1 Loano SV MARINA MONTENEGRO Obala bb, Tivat 85320, Montenegro

ICONIC TRAVEL | EVENT Milano Linate Prime Viale dell’Aviazione, 65 20138 Milan MILANO MALPENSA PRIME JET AVIATION CH-4030 Basel-EuroAirport / Switzerland

www.auleum.com

www.spxlab.com

www.lucabracali.it

SCARICA LA NOSTRA APP www.lusben.com/it

106

FBOs Business Center

11 Hangars Concierge

Lounges Restaurant

With over 50 years of heritage, Milano Prime embodies the excellence of business aviation in Milano, one of the top touristic and business destinations in Europe. New infrastructures, hangar spaces and top services are the trademarks of Milano Prime.

T HE LUXURY AI RPOR TS

107


#04 Marzo - Good Style Magazine  
#04 Marzo - Good Style Magazine  
Advertisement