Page 22

22 | Settembre 2018

OSSERVATORIO

ABITARE

G

iochi mimetici, allure retrò ma sostanza contemporanea, con un deciso ritorno alla natura e alle sue perfette imperfezioni, almeno in apparenza. La tendenza dei rivestimenti, dai pavimenti alla cucina, fino al bagno e agli esterni, è il camaleontismo della ceramica, la sua capacità di imitare alla perfezione colori, trame e venature naturali, mimetizzandosi con le pietre che gli artigiani di tutto il mondo lavorano da millenni. Tra i mille cambi di pelle dei rivestimenti ceramici, capaci, per la loro versatilità, di attribuire un’identità forte alle scelte d’arredo per l’indoor e l’outdoor, è la mimesi delle soluzioni naturali la carta vincente che connota le collezioni e le realizzazioni delle aziende leader del settore. Niente di più facile per le aziende specializzate italiane, che dopo decenni di storia a contatto con marmi, graniti e cotti, guardano alle possibilità offerte dal gres porcellanato per illuminare con il fascino senza tempo delle soluzioni simil naturali interni ed esterni dal sapore contemporaneo o classico. Sono nate così proposte che nella sostanza hanno ben poco a che fare con il ritorno alla natura, alle scelte green e al fascino old style ma che nella forma condensano sapore contemporaneo e giochi materici naturali. Dopo 21 anni di esperienza nel cuore produttivo della trasformazione della pietra naturale e ricomposta, anche l’azienda veronese Ganmar Srl ha scelto di imboccare la strada del taglio ceramica, per chiudere il cerchio e offrire un servizio completo a clienti, studi di progettazione, interior designer e architetti che vogliono stare al passo con le nuove tendenze. «Dal 1997 ci siamo evoluti velocemente – sottolinea il titolare dell’impresa di Cavaion

Materiali

Rivestimenti mimetici Con Giuseppe Gandini di Ganmar il punto sull’ultima tendenza del gres porcellanato: l’imitazione di colori, venature e trame naturali. Un gioco da ragazzi per un’azienda con 21 anni di esperienza nel cuore produttivo della trasformazione di marmi e graniti

DALL’ITALIA AL KUWAIT Richieste in crescita per le pavimentazioni che riproducono tonalità e motivi della pietra naturale anche dall’estero. I clienti sono sempre più precisi, sanno cosa vogliono e cercano il meglio della progettazione e del post vendita. Le richieste alle aziende italiane arrivano dai quattro angoli del globo ma sono soprattutto le economie forti, quelle orientate sulle soluzioni luxury, che dettano le regole. Una delle ultime commesse della Ganmar Srl, in collaborazione con un partener storico dell’azienda veronese la A.A.T.C., proviene dal Kuwait e consiste nella realizzazione di pavimentazione a casellario di grande formato in gres porcellanato dal colore della pietra naturale per un centro commerciale. «Ci hanno chiesto la progettazione, la realizzazione, la posa in opera e l’assistenza post vendita – spiega il titolare dell’impresa di Cavaion Veronese Giuseppe Gandini – per un progetto importante, sul quale collaboriamo con la A.A.T.C., azienda fornitrice del materiale ceramico con cui lavoriamo da anni in progetti complessi come questo».

Veronese Giuseppe Gandini – trasformandoci da piccola azienda specializzata nel taglio di marmi, graniti e pietra naturale o ricomposta a un punto di riferimento per aziende e professionisti del settore edile e dell’arredamento d’interni e d’esterni, sempre più alla ricerca di partner che sappiano soddisfare le esigenze di ogni tipo di clientela. Affianchiamo le pic-

IL MONDO DELLA CERAMICA HA SCELTO DI IMITARE LA NATURA RIPRODUCENDOLA FEDELMENTE, I PROGETTI SONO SEMPRE PIÙ INNOVATIVI E LE POSSIBILITÀ TECNICHE OFFERTE DALLA TECNOLOGIA CONSENTONO DI REALIZZARE QUALSIASI FORMA

cole e grandi imprese produttrici di lastre, sviluppando casellari esecutivi e realizzando ogni tipo di lavorato finito per progetti piccoli, medi e grandi, dalla progettazione alla posa in opera grazie alla più moderna tecnologia presente nella nostra sede. Alle competenze acquisite in anni di lavoro sul campo, dal 2018 abbiamo scelto di affiancare un ultimo tassello: la specializzazione nel taglio della ceramica. Era l’evoluzione che ci mancava e ci consente di portare in ogni ambiente della casa una riproduzione pressoché perfetta della naturale bellezza delle pietre con cui tanto lavoriamo». Le striature del marmo, i colori del granito, l’impronta artigianale del cotto, i giochi che esaltano sulla ceramica l’imperfezione armonica del materiale grezzo funzionano con il gres porcellanato in qualsiasi stanza e su qualsiasi forma e dimensione del taglio, che la Ganmar può realizzare sia in serie che su mi-

sura per clienti provenienti da tutto il mondo. Tanto più che ormai lo standard non esiste, i progetti sono sempre più innovativi e le possibilità tecniche e materiche rese disponibili dalla tecnologia consentono di realizzare qualsiasi forma immaginata dal progettista. «Il mondo della ceramica ha preso molto più che spunto dal materiale lapideo con qualsiasi venatura – continua Gandini – ha scelto di imitare la natura riproducendola fedelmente sul gres porcellanato. Questo ha aperto nuovi orizzonti alle nostre lavorazioni, permettendoci di trasferire sulla ceramica competenze, sensibilità e conoscenze frutto di anni a contatto con gli usi e le unicità della pietra naturale. Così ci siamo dotati di un macchinario nuovo e abbiamo messo la dinamicità aziendale al servizio di una nuova sfida, lanciandoci a capofitto in questo progetto, che è una declinazione del nostro core business, la lavorazione e valorizzazione della pietra naturale. Potendo contare sulle grandi lastre di gres porcellanato, riusciamo a soddisfare sia le richieste di tagli retti che curvi». • Alessia Cotroneo Ganmar ha sede a Cavaion Veronese (Vr) www.ganmar.it

Abitare - Sett 18  
Abitare - Sett 18