Issuu on Google+

Ne I grandi investitori Glen Arnold rivela succintamente e accuratamente le filosofie di investimento dei più grandi investitori del mondo. Ci dice con quali tattiche hanno accresciuto il loro capitale, elenca i fattori chiave alla base del loro continuativo battere i mercati e ci impartisce fondamentali lezioni che possiamo direttamente implementare nelle nostre strategie di investimento.

LO

«Sia che vogliate migliorare le vostre performance di investimento sia che semplicemente desideriate gestire i vostri capitali con più consapevolezza, le idee che Arnold desume dalle vite di questi grandi investitori varranno a indicarvi la direzione in cui muovervi.» MARTIN WHITE, CHAIRMAN, UK SHAREHOLDERS ASSOCIATION

I gRandi investitori

AN TE

Investitori d’eccezione come Warren Buffett, Benjamin Graham, Sir John Templeton, George Soros e Anthony Bolton godono di fama mondiale. Sono persone speciali che sembrano possedere lo straordinario talento di accumulare ricchezza. Ma come hanno fatto ad avere tanto successo? Quali strategie hanno consentito loro così grandi fortune? Che cosa potete imparare dalle loro tecniche?

IM A

MARK SHERIDAN, EXECUTIVE DIRECTOR, NOMURA INTERNATIONAL PLC

Glen Arnold

PR

«Questo libro vi consentirà di acquisire la mentalità e le tecniche degli investitori di maggior successo dei nostri tempi e, cosa più importante, vi eviterà di commettere errori. I grandi investitori avrà sempre un posto fisso sulla mia scrivania.»

Glen Arnold | I grandi investitori

€ 32

Stampato su carta riciclata nel rispetto dell’ambiente.

Art direction: Studio glueglue

9 788890 650703

Lezioni di investimento dai master trader

BENJAMIN GRAHAM

*

ANTHONY BOLTON

JOHN TEMPLETON

*

CHARLES MUNGER

WARREN BUFFETT

*

GEORGE SOROS

PETER LYNCH

*

PHILIP FISHER

Edoardo Varini Publishing

Edoardo Varini Publishing

Edoardo Varini Publishing

I grandi investitori racconta la storia di alcuni uomini straordinari: John Templeton, George Soros, Warren Buffett, Charles Munger, Benjamin Graham, Philip Fisher, Peter Lynch, Anthony Bolton e John Neff. Sia che siate nuovi all’investimento sia che abbiate già avuto successo sui mercati o siate investitori professionali e gestori di fondi, leggere delle filosofie di trading di personaggi di tanto grande e comprovato successo non potrà che esservi di beneficio. I grandi investitori vi insegnerà a:

ISBN 978-88-906507-0-3

SO

GLEN ARNOLD è un uomo d’affari di successo, investitore e professore di investimento e finanza presso la Salford University. È autore di diversi libri di finanza tra cui Corporate Financial Management, The Financial Times Handbook of Corporate Finance, The Financial Times Guide to Value Investing e The Financial Times Guide to Investing, tutti pubblicati da Financial Times Prentice Hall.

Edoardo Varini Publishing

*

essere analisti aziendali anziché azionari;

*

svolgere i compiti necessari e acquisire una piena consapevolezza sociale, economica e politica;

*

controllare le emozioni per non essere spazzati via dai mercati;

*

attenervi al vostro metodo, anche in anni sfavorevoli;

*

non perdere mai il quadro d’insieme;

*

essere sempre disponibili all’apprendimento;

*

avere fiducia in voi stessi, non accodandovi alla folla e seguendo sempre la vostra logica;

*

assumere solo rischi ragionevoli.


IM A

I Grandi Investitori

TE PR

Lezioni di investimento dai master trader Glen Arnold

SO

LO

AN

Traduzione di Edoardo Varini

Edoardo Varini Publishing

Edoardo Varini Publishing


Dedica

TE PR

IM A

A Flo e Trevor Badham, miei cognati, che mi accettarono nella loro famiglia. Mi mancate.

Titolo originale: The Great Investors – Lessons on Investing from Master Traders Pearson Education Ltd, Great Britain 2011 © 2011 Glen Arnold © 2011 Edoardo Varini Publishing, Pavia www.varinipublishing.com

AN

ISBN 978-88-906507-0-3

SO

LO

Finito di stampare nell’ottobre 2011 in Pavia da Tipografia PI-ME Editrice S.r.l. Printed in Italy

Stampato su carta riciclata nel rispetto dell’ambiente.


Sommario

Capitolo 3 Capitolo 4 Capitolo 5

IM A

Philip Fisher . . . . . . . . . . . . . . . . . 57 Warren Buffett e Charles Munger . . . . 99 John Templeton . . . . . . . . . . . . . . . 163

George Soros . . . . . . . . . . . . . . . . . 217 Peter Lynch . . . . . . . . . . . . . . . . . . 277

LO

Capitolo 6

TE PR

Capitolo 2

Benjamin Graham . . . . . . . . . . . . . . . 1

AN

Capitolo 1

Prefazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . v Ringraziamenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . xi

Capitolo 7

SO

Capitolo 8

John Neff . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 313

Anthony Bolton . . . . . . . . . . . . . . . 345

Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 387 Indice analitico . . . . . . . . . . . . . . . . . 392 iii


LO

SO

IM A

TE PR

AN


Prefazione

TE PR

IM A

Ci sono persone molto speciali che sembrano avere il particolare talento di accumulare ricchezza. E vi sono altri, che ancora devono farcela, cui piacerebbe leggere delle succinte analisi delle tecniche usate dai più grandi investitori per vedere se si tratta di lezioni assimilabili, tali da consentire loro il raggiungimento di risultati superiori alla media. È stata questa ragione a spingermi a indagare sui metodi di investimento di nove grandi investitori quali Warren Buffett, Benjamin Graham, Sir John Templeton e George Soros, ponendomi domande del tipo: Ma come hanno fatto ad avere successo? Che strategie hanno usato per accumulare le loro fortune? Davvero l’investitore comune può far proprie le loro tecniche?

LO

AN

È stato necessario investigare non solo i passati successi di questi maestri, ma anche i fattori che essi considerano di primaria importanza, così come i tratti della personalità che consentono loro di controllare le emozioni e di pensare razionalmente a dove allocare fondi. Come hanno fatto i campioni dell’investimento ad affinare le loro abilità contro la pietra delle avversità e del trionfo fino a sviluppare i loro approcci e a diventare ricchi?

SO

Quel che ho scoperto è che, sebbene da un lato abbondi il materiale che fornisce dritte e spunti riguardanti le metodologie di investimento degli investitori di maggior successo, dall’altro occorre un sacco di tempo (e di conoscenza) per setacciarlo tutto. Le idee sono disponibili: il problema è che gli scritti, i discorsi e il resto sono sparsi e spesso disorganizzati, e dunque tutto questo sapere non è facilmente raggiungibile in una forma assimilabile. C’era la necessità di un libro che distillasse l’essenza che ha reso questi individui milionari e miliardari, un libro che sistematicamente esponesse i concetti fondamentali e li sistematizzasse in maniera facilmente accessibile.

v


vi

I Grandi Investitori

Perché scegliere proprio questi investitori?

AN

TE PR

IM A

Dapprima mi parve molto difficile scegliere soltanto un piccolo gruppetto di investitori da poter classificare “grandi”, ma dopo averci riflettuto un po’ sopra trovai un vasto consenso all’interno della comunità finanziaria circa i nomi di coloro che si stagliavano testa e spalle sopra gli altri. Anzitutto, si tratta di persone che hanno una lunga storia di successi, e questo certo aumenta le probabilità che le loro performance si debbano più a personali capacità che a fortuna. Secondo, quando esaminate le loro idee e i loro approcci scoprite una gran quantità di sagge considerazioni sul funzionamento dei mercati e sul modo di pensare di chi vi opera. Terzo, essi hanno una straordinaria conoscenza delle aziende e di come ottenere rendimenti di lungo termine. Quarto, hanno reso di pubblico dominio abbastanza notizie circa la loro filosofia di investimento da consentirci di esaminarne a fondo i fattori di maggior rilievo. In breve, essi sono universalmente considerati degli investitori di riferimento, voglio dire che non c’è obiezione alle ragioni per cui sono stati inclusi nel ristretto novero. Per quanto ne so, nessun altro investitore soddisfa tutti e quattro i criteri esposti. Sono questi i migliori.

LO

Che cos’hanno in comune?

SO

È molto interessante scoprire che, malgrado l’unicità d’approccio sviluppata da ciascuno di questi grandi investitori, essi condividono una varietà di aspetti. Per meglio dire: il grado di similarità di talune idee è semplicemente stupefacente. Ecco di seguito alcuni temi comuni:

• Essere più analisti aziendali che azionari. I titoli non dovrebbero essere considerati come fiches in un gioco di probabilità ma come l’opportunità di svolgere un business. Occorre che gli investitori comprendano l’attività sottostante e che non stiano a focalizzarsi troppo sull’andamento del prezzo del titolo considerato.


costi di negoziazione 305-6 giustificare la detenzione 366 quando vendere 48-9, 95-6, 176- 7, 197-98, 298, 339 vedi anche investimento e valore/ valutazione timing vedi previsione e quando vendere sotto titoli titoli fascinosi 332-3 titoli in recupero 367-8 umiltà 129, 376 Union Carbide 82, 183 value investing 2, 7, 31-55, 321-2 valore/valutazione 19-21, 34-5, 116-8, 140-2, 363-5 Volcker, Paul 219 Wall Street 6, 194 Washington Post 16-8 Wells Fargo 147 Whitehead, Alfred North 227 Windsor Fund 316-8, 321, 337-8 Z-scores 362

SO

LO

AN

TE PR

riflessività 218-19, 239-46 rischio viii, 8, 158-60, 359-62 riservatezza 70 Robbins, Sidney 316 Rogers, Jim 232-4 rotazione 288 scorte 297 Scott Fetzer 121, 142-4 scuttlebutt vedi indagine See’s Candy Shops 122-5 semplicità vii, 214, 278, 297 “sentimento del contrario” 197, 304- 6, 318-9, 343, 351 vedi anche indipendenza sequenza boom/bust 246-50 short selling 186 sicurezza vedi margine di sicurezza siti finanziari 42, 286, 363 situazioni particolari 348 Soros, George 218-75 The Alchemy of Finance 235 speculazione 18, 22-4 opposta all’investimento 3, 8, 9-11, 186, 199-201 spread vedi diversificazione stalwarts 287 strumenti finanziari 262, 269 Stiglitz, Joseph 219 Summers, Larry 219 Taco Bell 293 takeover vedi acquisizioni tecnologia 139, 169, 185, 302 Templeton, John 164-216 Templeton Growth Fund 164, 178- 9, 190 Templeton Prize per il progresso nella religione 190 Texas Instruments 28, 67 titoli acquisto 117 come parte di attività 15-16, 20, 54, 159

I Grandi Investitori

IM A

396


I grandi investitori di Glen Arnold