Issuu on Google+

La Divin Dieta Quando il poeta s’accorse del girovita


Prologo Nel mezzo del cammin di nostra vita Mi ritrovai con un marito corpulento Che la perfetta forma avea smarrita Ahi, di descrivere il problema io non tento Ma la panza era selvaggia e aspra e forte E il dottor con sguardo cupo e tono lento Come doccia la fiamma del consorte Soffocò con incunaboli e ricette: “Solo pesce, niente grassi e NIENTE torte!” Il marito mio di piangere non smette, Il futuro a tinte fosche è ormai dipinto Ma il drammone un artifizio mi trasmette: “Un libro!” Dico con tono sì convinto, Che il consorte da prefica diventa Fausto sacerdote a danza accinto. Ed ecco, miei lettori, la vicenda. Il perché di questo tomo in vostre mani. Qual bignè che senza crema pure intenda Il gusto del mangiar restando sani Mantenere vivo e bello e forte e acceso Senza colpe, grida o pianti puritani.

Quando il poeta s’accorse del girovita

1


In questo modo, dunque, perderete peso, In questo modo, dunque, non perderete gusto. La tavola dà gioia, l’onore non è leso. Il tono dell’idea mi sembra giusto Soverchie le mie scuse all’Alighieri, Ma in questo mondo dal vivere sì angusto Al doman guardiamo tutti e non a ieri: Saremo tutti belli, il grasso ormai sparito E correremo come giovani levrieri. Grazie Dante, grazie pazientissimo marito, Grazie a voi, lettori affezionati E grazie a chi il libro ha suggerito.

2

Quando il poeta s’accorse del girovita


Salsa Virgilio al tonno per cruditè per 4 persone • 20 g di tonno all’olio • I mazzo di prezzemolo • 4 acciughe pulite • 3 cucchiaini di capperi • 3 cucchiai d’olio • 1 spicchio d’aglio Pulite, lavate e centrifugate le foglioline di prezzemolo, tritatele finemente con il tonno, i capperi, le acciughe e l’aglio. Unite l’olio, si deve ottenere una crema densa. Suddividetela in quattro ciottoline che utilizzerete per il pinzimonio con le verdure crude tagliate a listerelle.

6

Quando il poeta s’accorse del girovita


Pasta vuolsi così colà ai broccoli e bottarga per 4 persone • 280 g di pasta • 1,3 Kg di broccoli • 1 vasetto di bottarga di muggine • olio, sale e pepe Tagliate e lavate i broccoli, lessateli in abbondante acqua salata e conditeli in una zuppiera con olio, sale e pepe. Cuocete la pasta e unitela al condimento. Servitela con la bottarga che ognuno aggiungerà a piacere.

12

Quando il poeta s’accorse del girovita


Pesce al conte Gualandi per 4 persone • 600 g filetti di pesce (orata, branzino) • 16 pomodorini • 2 zucchine • 2 cucchiai di pesto al basilico • 2 cucchiai d’olio • 1 cipollina • sale e pepe Tagliate i pomodorini a metà e uniteli alla cipolla affettata sottilmente e alle zucchine grattugiate grossolanamente. Mescolate il tutto con il pesto e dividete le verdure in 4 cartocci, adagiatevi sopra il pesce, irrorate con olio, salate e pepate. Chiudete i cartocci e cuocete in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti.

34

Quando il poeta s’accorse del girovita


Pesche con salsa di lamponi la Gorgona per 4 persone • 4 pesche gialle • 400 g di lamponi • 1 limone • 1 cucchiaio di zucchero • foglioline di menta Sbucciate le pesche, affettatele e distributele in 4 piatti. Frullate i lamponi con lo zucchero e il succo di limone, versatelo sulle pesche e decorate con le foglioline di menta. Servite freddo.

54

Quando il poeta s’accorse del girovita


SOMMARIO

Introduzione

V

Prologo

1

ANTINFERNO Gli antipasti Salmone e Asparagi al figliuol d’Anchise Zucchine alla lupa Salsa Virgilio al tonno per cruditè Antipasto selvaggio ricotta e mele Fantasia di verdure più fame che pria

4 5 6 7 8

Quando il poeta s’accorse del girovita

67


PRIMO GIRONE I primi piatti Pasta Acheronte con asparagi e paté di olive Pasta alla Ettore zucchine e pomodori secchi Pasta vuolsi così colà ai broccoli e bottarga Penne Omero alla crudaiola Pesto con pomodorini all’ultimo Lucano Riso freddo Elettra con insalata Spaghetti Pantasilea al limone Pasta ai peperoni di Seneca morale Pasta con alici alla Minosse Pasta Semiramide al cavolfiore e pepe Pasta con zucchine alla Cleopatra Crema di funghi alla Paolo e Francesca Crema al cor gentil di zucchine Pasta fredda lunga tencione Spaghetti con alici piccanti a lo ‘nferno

68

Quando il poeta s’accorse del girovita

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24


SECONDO GIRONE I secondi piatti Bocconcini di pollo alla Farinata Pollo al sabbione Alici al forno Federico secondo Stracetti Pier della Vigna Pesce al forno della maga Circe Tortino greco Uova al tegamino saria per tempo Pesce all’ottava bolgia Pesce al conte Gualandi Pesce alla guelfa Pesce Ugolino al cartoccio con verdure Involtini di roastbeef virtute e conoscenza Bresaola e pompelmo all’aguta punta Tartare di carne al carro d’Elia Polpette a l’ira con olive e peperoni Insalata Diomede di pollo Maiale insieme puossi alla spagnola Coniglio che Tever si diserra al cartoccio Salmone Costantin all’arancio Gamberi Tuo cuor non sospetti con cous cous

26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45

Quando il poeta s’accorse del girovita

69


TERZO GIRONE I dolci Ananas e ricotta a Capocchio Pere cotte di Mirra scellerata Torta finta di frutta sanz’alcuna colpa Spiedini di frutta breve pertugio Mele cotte alla Pisan cannella Mousse di cioccolato più che il dolor poté il digiuno Pesche con salsa di lamponi la Gorgona Carpaccio di pompelmo ahi Genovesi Arance ripiene spirito di Romagna Arance con cannella Uguiccione

48 49 50 51 52 53 54 55 56 57

Lucifero Il Tiramisù della Giudecca

60

QUALCHE SUGGERIMENTO

62

Ringraziamenti

66

SOMMARIO

67

70

Quando il poeta s’accorse del girovita


GiveMeAChance Editoria Online

Grazie per aver letto questa parte di ebook gratuita! Puoi liberamente distribuirlo a tutte le persone a te vicine che ritieni possano essere interessate a questo argomento, purché senza modifiche ...

… e se ti è piaciuto, acquista l’opera completa edita da

GiveMeAChance s.r.l. - Editoria OnLine www.givemeachance.it


La Divin Dieta