Page 70

www toscanadove.it toscanadove

LE VIE DEL BENESSERE: PICCOLI ACCORGIMENTI PER STARE BENE

Aromi, pietre e acqua: la natura ci offre i suoi rimedi

D

icevano i latini mens sana in corpore sano, indicando già allora che un corretto equilibrio fra il benessere del corpo e la cura della mente è fondamentale per la qualità della vita. Oggigiorno, la nostra cultura occidentale, assoggettata all’idea del tempo e del guadagno, guarda all’Oriente per recuperare un po’ di quella saggezza che era dei nostri avi. Le medicine alternative considerano l’organismo nella sua interezza e danno particolare rilievo all’equilibrio mentale: se la mente non è in perfetto equilibrio, ne deriveranno una serie di conseguenze spiacevoli, tra cui un’infinità di disturbi del nostro corpo. Quindi la cura di noi stessi, attraverso le acque, gli aromi, i colori e le erbe serve non solo a renderci più belli, ma a farci stare meglio fortificando le nostre difese immunitarie. Le vie del benessere sono tantissime, vediamone alcune: Aromaterapia - Indica l’impiego di essenze aromatiche, gli oli essenziali, per assicurare benessere, per prevenire la malattia o per curare alcune affezioni morbose, agendo su processi fisici e mentali. Tra le terapie complementari, l’aromaterapia è una delle più conosciute e il suo valore terapeutico è sempre più apprezzato da ricercatori e medici. Gli oli essenziali sono essenze non oleose, particolarmente concentrate in alcune parti della pianta: fiori, resina, corteccia, radici, buccia, foglie, frutti; sono frazioni volatili ottenute dalle piante mediante distillazione in corrente di vapore.

Stimolano intensamente l’olfatto, in quanto si volatilizzano a temperatura ambiente e possono venire assorbiti dall’uomo essenzialmente attraverso due vie: quella esterna (inalazione, bagni, assorbimento epidermico, massaggi...) e quella interna (assunzione orale), entrambe da usare con cautela e sotto controllo di specialisti del settore. Stone therapy - Le origini di tale pratica vengono fatte risalire agli Indiani di America, i quali ricorrevano all’uso di pietre levigate scaldate al sole o con acqua calda. L’uso delle pietre calde nella cura degli squilibri è anche rintracciabile in Cina. La pratica odierna è stata messa a punto circa 30 anni fa da Mary Hannigan Nelson, che la chiamò poi Stone Therapy. Si tratta di un trattamento multisensoriale che unisce le conoscenze della medicina ayurvedica e gli antichi rituali degli Indiani d’America con elementi della New Age. Per questa tecnica vengono usate 72 pietre di varia grandezza, essenzialmente di origine lavica, perché mantengono il calore più a lungo. L’azione generale è tonificante e depurativa. Terme - E che dire dell’acqua? Da sempre fonte di vita e di salute, le proprietà di alcune acque sono note da secoli. Le cure termali si rivelano utili per la cura della pelle e di diverse patologie: malattie respiratorie e cardiovascolari, dell’apparato urinario, reumatiche etc. E proprio nel territorio della Val d’Orcia si possono godere i benefici effetti di alcune fonti termali molto apprezzate. 68

Profile for Giuseppe Trimarchi

Toscanadove.it - Valdorcia  

Toscanadove la rivista che ti guida nelle bellezza della Toscana. Scoprila

Toscanadove.it - Valdorcia  

Toscanadove la rivista che ti guida nelle bellezza della Toscana. Scoprila