Page 1

FOOD & WINE magazine Itinerari del gusto in Toscana

www.toscanadove.it


IL PIA CE RE DEL GUS TO

Per descrivere certi scenari le parole non bastano. Servono i colori, le immagini, le emozioni…i racconti. Accompagnati da ristoratori, bottegai, piccoli artigiani del territorio, vi guidiamo in questi luoghi che non rientrano nei circuiti turistici tradizionali. Ma che conservano intatta la loro storia, la loro cultura, i loro sapori. Questo lavoro vuole celebrare e raccontare paesi e scorci “nascosti” del Fiorentino. Siamo convinti che vi delizieranno le ricette e i sapori e vi conquisteranno le loro atmosfere e la loro accoglienza. Lasciatevi ispirare…. e se volete, presentateci le vostre osservazioni. Siamo sempre pronti ad accoglierle e migliorare. Toscanadove è anche online al sito www.toscanadove.it, su cui sarà a disposizione la guida e i collegamenti alle nostre pagine social. Altro strumento che potrete utilizzare per aiutarci a far diventare Toscanadove sempre più utile ed efficace.

To describe certain places, sometimes words aren’t enough. One needs colors, images, feelings…and stories. Let us be your guide to restaurants, studios, small local artisans, and others, that don’t always make it onto the traditional touristic lists. The places we choose to show you have conserved their history, culture, and their local flavors. The places inside this magazine were chosen to celebrate the “hidden” corners of Florence and Tuscany. We are convinced that you’ll be delighted by the recipes and places we’ve discovered for you, and that the atmosphere and hospitality will succeed in surprising and ultimately conquering you. Let yourself be inspired, and if you’d like, do not hesitate to tell us your observations. We are ready to listen and improve. Toscanadove is also online at www.toscanadove.it, where you can also find the guide and links to all our social media outlets. 1


“Un Bicchiere di vino. Con un panino. La felicità.” NUMERO UNICO - DISTRIBUZIONE GRATUITA Questa pubblicazione è realizzata con la partecipazione degli inserzionisti che permette la distribuzione gratuita per far conoscere quelle che sono le offerte e le eccellenze del territorio della Toscana. Foto: Toscanadove, T. Bettini www.officinafotograficastudio.com F. Bravi Melpomene, E. Guidotti. Testi: Redazione Toscanadove Giuseppe Del Fuoco Chiara Poggi Jacopo Nardi Traduzioni: Liberty Allen Grafica: Gianni Carini Stampa: Tipografia Graffietti

Marketing e coordinamento: TOSCANADOVE Edizioni fotografiche Tel. 331.7033417 www.toscanadove.it info@toscanadove.it

Informazioni e prenotazioni 331.7033417 www.toscanadove.it info@toscanadove.it

Se pensiamo alla Toscana ci vengono in mente le sue splendide città, famose per le architetture e la cultura tramandate, ma anche per i suoi scorci paeseggistici tra montagne, mari, laghi e colline. Una Terra d’arte, di meraviglie e non solo… una varietà eno-gastronomica unica nel mondo. Ciò che la caratterizza è una cucina semplice ma schietta, pensata per esaltare la bontà dei prodotti utilizzati senza dimenticare la varietà dei vini in abbinamento: un alchimia che funziona e piace. Negli ultimi anni, più che mai, il settore ‘Food & Wine’ è stato motore pulsante dell’economia portando sempre più visitatori interessati a conoscere i sapori e gli ingredienti della nostra cucina senza tralasciare eccellenza ed evoluzione. Un affare che dura da millenni tra pentole e mestoli con attenzione per tutte le nuove tendenze che hanno tutte il comune denominatore dell’esaltazione (e provenienza) delle materie prime. Questo volume vuole essere un percorso fuori dai circuiti dei social, con informazioni vere reali sulle proposte da parte di commercianti e ristoranti che promuovono il loro modo di essere perché credono in questo strumento di informazione che rimane e dura nel tempo, come la nostra cucina.

Jacopo Naldi

Riproduzione vietata anche parziale

2


FIRENZE E PROVINCIA

146 122

152 CASTELLINA IN CHIANTI

BORGO SAN LORENZO

REGGELLO

92

LUCCA E PROVINCIA

110 GREVE IN CHIANTI

FIRENZE

6

PISTOIA E PROVINCIA

FIGLINE e INCISA V.NO

SOMMARIO

98

138

156

3


LA PASSIONE PER IL BUON BERE E IL BUON MANGIARE MANCA ARTICOLO

ELEMENTI PER UN OTTIMO APPROCCIO ALLA VITA

4


5


FIRENZE Per parlare di Firenze, scoprirne a pieno i suoi aspetti, le sue ricchezze, i suoi paesaggi, la sua arte…non basterebbe un’enciclopedia. Firenze è storia e cultura. Firenze è il Rinascimento. È la corte dei Medici, è la Signoria, è Guelfi contro Ghibellini, è Dante, Petrarca, Boccaccio, è la lingua italiana. Firenze è un capolavoro che suscita emozioni ad ogni incontro, che si rispecchia in tutta la bellezza del cupolone del Brunelleschi, che si guarda e “pavoneggia” nelle acque dell’Arno o dall’alto di piazzale Michelangelo. In una Toscana che regala scenari da togliere il fiato, Firenze è sicuramente il gioiello più bello. E nell’ottica di un percorso culturale che, oltre alle opere d’arte e alle bellezze architettoniche e paesaggistiche, guarda con interesse alle peculiarità enogastronomiche, Firenze recita un ruolo da protagonista. Nota è, ad esempio, la passione di Caterina De’ Medici, la “regina madre”, sovrana di Francia, per la buona cucina. Una passione che ha esportato oltralpe dando il via a quelli che oggi sono piatti nazionali per i francesi: crepes, omelette, soupe d’oignons (zuppa di cipolle) e materie prime come i carciofi vennero portate direttamente dalle rive dell’Arno. E anche l’uso delle forchette è stato introdotto da questa grande figura, tra gli emblemi della storia di una delle città più belle e affascinanti del mondo.

6


7


FRESCOBALDI NIPOZZANO Viaggio nella qualità

8


Vino e Frescobaldi è un binomio che significa qualità e prestigio vinicolo in ogni angolo del mondo. Una famiglia dedita da oltre 700 anni e 30 generazioni alla produzione di grandi vini. L’inizio della produzione vitivinicola è documentata agli inizi del 1300 nella storica Tenuta di Castiglioni in Val di Pesa. Fin da subito i vini Frescobaldi sono divenuti famosi per la qualità e tipicità tanto che, agli inizi del 1400 grandi artisti del Rinascimento ne erano estimatori. Un secolo dopo i loro vini arrivarono sulle tavole della Corte inglese di Enrico VIII e della Corte Papale. Un’ azienda che affonda le radici in un grande passato, occhieggiando al futuro con una filosofia produttiva che si basa su principi come il rispetto della tradizione e l’apertura a ricerca e sperimentazione. Per ribadire come i Frescobaldi siano sempre nel futuro basta dire che nel 1855, per primi in Toscana, piantarono il Cabernet Sauvignon, il Merlot, il Pinot Nero e lo Chardonnay, nelle tenute di Nipozzano e Pomino. Cinque tenute in Toscana: Castello di Nipozzano a Pelago, Castello di Pomino a Rufina, Castiglioni a Montespertoli; Castelgiocondo a Montalcino e Tenuta dell’Ammiraglia a Magliano in Toscana. Il Castello di Nipozzano, nella zona del Chianti Rufina, è la punta di diamante. Le prime testimonianze sulla qualità del suo vino risalgono al Rinascimento, quando anche i grandi artisti come Donatello e Michelozzo Michelozzi erano soliti acquistarlo. A Nipozzano si producono vini di grande eleganza e struttura dai vitigni Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Syrah. Due i “cru”, Montesodi Chianti Rufina Riserva Docg (Sangiovese) e Mormoreto Igt Toscana (Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot), insieme al Nipozzano Riserva Chianti Rufina Docg. Mormoreto è il vino di punta dei Frescobaldi. Nel punto dove si trova il vigneto, i venti del passo della Consuma s’incontrano con la brezza più mite della Valdisieve dando vita a una corrente ricca di suoni e musica che fa muovere le foglie. Un vero e proprio mormorio che anima questo magico vigneto... Il Castello di Nipozzano, inserito in un contesto montano e forestale, ha anche la certificazione PEFC per garantire una gestione sostenibile delle nostre foreste. Wine and Frescobaldi is a combination that means quality and prestige in every corner of the world. A devoted family for over 700 years and 30 generations to the production of great wines. Five estates in Tuscany: Castello di Nipozzano in Pelago, Castello di Pomino in Rufina, Castiglioni in Montespertoli; Castelgiocondo in Montalcino and Tenuta dell’Ammiraglia in Magliano in Toscana, each different and unique at the same time, but with a common well known trademark. Nipozzano produces wines of great elegance and structure from Sangiovese Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot and Syrah. Two of the “cru” , Montesodi Chianti Rufina Riserva DOCG ( Sangiovese ) and Mormoreto IGT Toscana ( Cabernet Sauvignon , Merlot , Cabernet Franc and Petit Verdot ) , along with Nipozzano Chianti Rufina Riserva DOCG . Mormoreto is Frescobaldi’s top wine.

9


...QUI I SOGNI I

10

www.ilmulinodiferraia.it - www.casaceri.it info@ilmulinodiferraia.it Tel. 335.8105989


I INIZIANO ALL’ALBA

Il Mulino di Ferraia

Ristorante e Scuola di Cucina, noi vi aspettiamo qui 11


Apriamo le porte de “La Galleria” di via Gioberti, e veniamo accolti dal titolare Alfonso Tortora, persona raffinata ed elegante, qualità che si ritrovano nel suo locale. “Cosa c’è alla base del tuo lavoro e perché dobbiamo visitare la tua “Galleria””? “Innanzitutto – ci racconta – qui puntiamo su un modo tutto nuovo di concepire l’aperitivo, la degustazione del dolce o la pausa caffè”. “In che senso, Alfonso?” “Vogliamo accompagnare i nostri ospiti in un viaggio speciale con le nostre creazioni curate in ogni dettaglio, esaltate dall’eccellenza delle nostre materie prime. Abbiamo un’ampia gamma di pasticceria dolce e salata e un’importante varietà di bevande. Non lasciamo nulla al caso. “Insomma Alfonso, la “Galleria” è il posto ideale per prendersi una pausa gustosa”… “Non solo. Siamo pronti a rendere speciali feste di laurea, compleanni e cerimonie di ogni tipo”. “Allora non ci resta che entrare e farci sedure dalle tue bontà”. “Siete i benvenuti!”

The owner of “La Galleria”, Alfonso Tortora, is focused on a new way of enjoying aperitivo, desserts, and coffee. Here you’ll find a wide arrangements of sweet and savory pastries, and a vast variety of cocktails and drinks. Along with being the perfect place to have a snack, one can also order special cakes and treats for any sort of occasion. Nothing is left to chance, and everything is enhanced by the excellence of the ingredients used.

www.bargalleriaviagioberti61.it 12


UN SOGNATORE DEL GUSTO TRA LE “CENTO BOTTEGHE” 13


“FUORI PIAZZA”

OASI DEL GUSTO NELLA VIA DELLE CENTO BOTTEGHE

Una foto d’epoca della maestosa Porta alla Croce, che troneggia nella vicina piazza Beccaria, ci guida e invita ad entrare a casa di Giampiero Stallone e Valerio Lami, i due titolari del ristorante pizzeria “Fuori Piazza”. Siamo in via Gioberti, la strada delle “Cento botteghe”, come è chiamata a Firenze questo corso che rappresenta una delle porte d’accesso proprio a Piazza Beccaria. Fuori Piazza, come dicono Valerio e Giampiero, è “un angolo in cui farsi coccolare a due passi di uno dei luoghi simbolo di Firenze. Vogliamo che i nostri ospiti si sentano a casa sotto ogni aspetto”. Il locale infatti si presenta caldo e accogliente. Luci soffuse, arredamento in cui domina il legno e colori caldi che danno serenità. Il tutto, naturalmente, fa da base ad una offerta gastronomica completa, ricca, degna della migliore tradizione toscana e fiorentina. Valerio e Giampiero si impegnano a fondo nella scelta delle materie prime, garantendo un ottimo rapporto qualità prezzo.

14


Tra i piatti forti non può mancare sua maestà la “Fiorentina”, ma tutte le carni proposte vengono consigliate da chi a Fuori Piazza è passato e non perde occasione per ritornare. “Ma abbiamo anche un’ampia offerta di menu di mare, con la preparazione di portate a base di pesce dal giovedì alla domenica”. E non è finita qui… uno dei punti di forza del ristorante “Fuori Piazza” è la pizzeria. Un impasto sublime, trattato con sapienza, fa da base a gustose pizze cotte rigorosamente su mattone in forno a legna. Fuori Piazza è tutto questo: ambiente familiare, personale cordiale e un’offerta gastronomica che non teme confronti, in grado di soddisfare tutti i palati. Passeggiando nella via delle Cento Botteghe, vi consigliamo di fare una tappa estremamente gustosa da Valerio e Giampiero. Located in Via Gioberti, historically a center for Florentine artisans, is the restaurant owned by Valerio and Giampiero. They opened it as a place where “one can stop in to be taken care of, right in the center of Florence. We want all our guests to feel at home here.” The ambience is welcoming, warm, and serene. One can find all the best of the Florentine cuisine, and the owners take pride in sourcing the finest ingredients for their plates. Do not miss the “Bistecca Fiorentina”, as well as other meat specialities. As well as having all the Florentine staples, their pizzeria is also top-notch. The dough is sublime, and cooked to perfection in their wood burning oven. Fuori Piazza has much to offer for every palate, and has an excellent price-quality ratio.

FUORI PIAZZA Ristorante e Pizzeria (con forno a legna) Via Gioberti, 46r, Firenze - Tel. 055.669957 Facebook: https://www.facebook.com - RistorantePizzeriaFuoriPiazza

15


FABIO PICCHI:

“il cibo è nutrimento, vita, benessere. di Chiara Poggi

Scopritelo da C-BIO”

R

aggiungiamo Fabio Picchi in Via della Mattonaia, proprio all’angolo con Piazza Sant’Ambrogio, nel suo C.BIO, il nuovo luogo dove fare la spesa “buona” a Firenze.

questo dialogo basato sui sapori, perché Fabio è una persona che  il senso del gusto quasi riesce ad incarnarlo. “L’8 settembre 1979 avevo appena compiuto 24 anni.

Non un panificio, né una macelleria, C.BIO non è neanche una gastronomia. È tutto questo insieme e molto altro, è un gioiello che fa della sostenibilità il suo core business. Lo chef Fabio Picchi a Firenze è un’istituzione grazie alla sua arte e ai suoi ristoranti, rinomati nelle migliori guide. Ci viene incontro con tutta la sua esuberante professionalità e in modo naturale iniziamo 16

Mio padre mi prestò 5 milioni dicendomi che un fallimento nella vita serve sempre. E che glieli avrei dovuti restituire sei mesi dopo”. Ovviamente non c’è stato alcun fallimento, solo un grande successo che oggi fa rima con Cibrèo, Cibrèino, il Cibrèo caffè, il Ciblèo, la svolta orientale e il Teatro del Sale, fondato dalla moglie Maria Cassi e di cui Picchi cura la ristorazione.


Fabio, qual è il punto di forza di C.BIO? “Il cibo che mangiamo è nutrimento, vita e benessere. Deve essere prodotto nel più assoluto rispetto della sua natura, con metodi di lavorazione trasparenti in ogni fase della produzione”. Qua da C.BIO trovate tutto ciò che rientra nella sfera del biologico, dal food alla cura della persona, dei vostri animali e delle piante del vostro giardino a cui è dedicato il secondo piano”. Questi sapori hanno un effetto sull’umore, quindi… “Il buon cibo ha un effetto positivo sull’animo, deve renderci sani e felici. Il basilico appena colto, l’olio extravergine d’oliva a crudo, il pane preparato con la farina macinata a pietra… si può ottenere tanto piacere dal cibo. Lego molto la gioia del cibo all’estate, e al senso di felicità che essa emana su di noi”. A cosa pensi quando cucini? “Tanti chef quando cucinano pensano alla musica, al cinema, alla letteratura. Io, sembrerà banale, ma penso al mangiare. Per me pensare al cibo è perpetrare un nutrimento che ci vede arrivare alla vita. Siccome sono venuto al mondo in un contesto familiare in cui fluivano continuamente flussi amorosi, questa alleanza emotiva cibo-amore-vita ha da sempre fatto parte di me. Mentre cucino io “sono”. Con quali aziende collaborate? “L’animo di C.BIO è in in primis quello della “bottega”, che dà spazio anche alle piccole aziende agricole che realizzano dei prodotti squisiti, che meritano di essere a disposizione di tutti i cittadini di Firenze”. Ci consigli due vini? “Il mio maestro, che si chiamava Beppe Benelli, proprietario della più grande cantina d’ Europa, una volta mi disse che di vino non si parla finché non si ha 50 anni e il mal di fegato. Non ho mal di fegato per fortuna, ma a questo punto mi sento di consigliare due vini a me molto cari. Il primo è un Caberlot prodotto nelle colline tra l’Appennino toscano e quelle del Chianti Classico, a Mercatale Valdarno in provincia di Arezzo. Podere Il Carnasciale, azienda gestita da Bettina e Moritz Rogosky, in stretta collaborazione con i enologi Peter Schilling e Marco Maffei”. E il secondo vino? “Un vino prodotto da Manuel di Vecchi, fiorentino in terra di Francia, a Banyuls-sur-Mer, nel cuore dei Pirenei Orientali. Un vino biologico e biodinamico prodotto con un metodo “radicale” che guarda al passato, bandendo l’utilizzo di concimi chimici e prevedendo la pigiatura dell’uva fatta con i piedi da un gruppo di donne. Di questo Banlyuls vengono prodotte solo 5.400 bottiglie l’anno”. Qual è l’abbinamento in cucina che ti ha più sorpreso? “Non ce n’è uno in particolare. In cucina ogni giorno è un continuo sorprendermi tra gusti e accostamenti che non credevo possibili. La cucina è arte, è una bella sfida con mille sorprese”. 17


TRATTORIA PIZZERIA NAPOLEONE

“Quando vado negli altri locali ho sempre la percezione di essere in casa d’altri e non ho mai perso il vizio di chiedere permesso” Il Piatto da provare: Il vino da assaggiare: FILETTO ALLA NAPOLEONE BAROLO Piemontese BRUNELLO di Montalcino Fattoria Banfi 18


fi

La Trattoria Napoleone è da anni una tappa da vivere (e visitare) nell’ambito della ristorazione fiorentina. Il luogo, immerso nell’Oltrarno fiorentino, con affaccio sulla Basilica di Santa Maria del Carmine e sulla Cappella Brancacci è originale, estroso e ben curato con una giusta sapienza tra antico e moderno. Una volta varcata la soglia vi ritroverete in un’atmosfera dove il dettaglio e la sorpresa si trovano a rincorrersi tra i vari ambienti aperti al pubblico sette giorni su sette. A dirigere il tutto c’è un uomo che ha girato il mondo, felicemente sposato (condividono anche il lavoro) e fiorentino doc di quelli pungenti. E’ partito, anni fa, facendo il postino prima di iniziare una personale scalata che l’ha portato ad avere l’orgoglio taciuto di chi si è meritato quello che sta facendo e con coscienza pondera già i prossimi passi. Mentre parla di sé e della sua città, Francesco, non smette mai di appuntarsi dettagli e progettare: è un perfezionista, genuino e fresco. Tutte qualità che lo guidano anche nella scelta delle materie prime che gli permettono di distinguersi in un angolo di Firenze congestionato dalle offerte culinarie. L’impegno e la territorialità delle sue idee si riflettono nei piatti del menù pensati per esprimere esplosioni di sapori in una combinazione fra tradizione e innovazione. Il sogno è quello di poter migliorare sempre partendo dalla convinzione che, se una sera, per caso, fosse libero dal lavoro, il massimo della sua ambizione sarebbe poter mangiare a casa con sua moglie aprendo una bella bottiglia di vino.

Overlooking the basilica of Santa Maria del Carmine and the Brancacci Chapel, Napoleone is whimsical and original, decorated with a flair between old and modern. The Florentine owner and his wife have travelled the world and pride themselves on being perfectionists in their work. Their commitment to freshest ingredients and dishes that bring an explosion of flavors in a combination of tradition and innovation, as well as their dream to continuously improve drives this restaurant to stand out from the crowd. The dish to try: Filetto Alla Napoleone. The wine to taste: Barolo Piemontese or Brunello di Montalcino Fattoria Banfi NAPOLEONE Trattoria Pizzeria Piazza del Carmine, 24 FIRENZE Tel. 055.281015 – 055.2608414 – 340.3040056 www.trattorianapoleone.it - info@trattorianapoleone.it

19


KMZERO E’ VEGETARIANO SANO E UN PO’ VEGANO

20

BISTROT KMZERO Piazza Lorenzo Ghiberti, 20/21r - FIRENZE Tel. 393.9101626 Chiuso domenica sera e lunedì sera


Dalle mani del contadino alla tavola di casa: in Toscana il gusto è a km zero Benvenuti a questo ristorante vegetariano con un nome appropriato all’esclusiva proposta che lo distingue e lo impone a un pubblico esigente. Coniuga il piacere del gusto con il rispetto della salute utilizzando materie prime di origine dai produttori del mercato di fronte. Il menù cambia quotidianamente, poiché seguono i ritmi della natura e utilizzano solo ciò che essa offre spontaneamente. Materie prime genuine che apportano i migliori nutrimenti di cui l’organismo ha bisogno in ogni specifico momento dell’anno. I prodotti seguono le proposte stagionali e vengono trasformati in piacevoli e gustosi piatti. Il pane, la pasta e i dolci sono fatte in casa. Per le bevande, la scelta è ampia, tra le birre prodotte con ingredienti vegetariani e vegani. Davanti al locale un accogliente dehors con tavoli per trascorrere una pausa pranzo o cena. Mangiar bene così è regola che vale in tutto il mondo.

Situated in front of the historic Sant’Ambrogio market, this new vegetarian restaurant stays true to its namesake by using only the freshest and local ingredients. The menu changes daily, and follows the rhythms of the nature’s bounty, to create plates that are tasty and healthy. The bread, pasta, and sweets are all made in house. There’s also an open air patio for al fresco dining.

Pastificio Artigiano Fabbri is an ultracentenarian company located in the main square of Strada in Chianti since 1893, ever since we have been producing pasta using only the best kind of semolina and low grade semolina from ancient grain named Cappelli , drawing them with bronze moulds.We work only Italian wheat , most of all came from Tuscany.  

21


22


IL BRIGANTINO Pesce fresco dal 1969

Il mare è in Via Gianpaolo Orsini, anzi i mari del mondo. Triglie, totani, salmoni, moscardini, gamberi, sardine, polpi, orate, spigole, scampi non nuotano più, stanno nelle belle cassette da Filippo Ardito che li prepara quali piatti squisiti per voi. Lo fa con eccezionale competenza ed esperienza trentennale, perché prima gestiva all’ingrosso al mercato generale di Firenze, la fornitura del pesce alla maggior parte dei ristoranti e negozi di Firenze. I fiorentini che apprezzano il pesce fresco vengono alla pescheria di Via G. P. Orsini, nuova, elegante, dove la varietà si sposa con la leggerezza e la bontà e il prezzo. Vini personalizzati ( Villa Pillo) If you love fresh fish, no need to head to the beach, as this restaurant in Florence provides the freshest quality and variety one could ever want. The owner has been in the fish business for over 30 years and provides an elegant space where you can enjoy delicacies from the sea. IL BRIGANTINO Via G.P. Orsini, 65a - Firenze - Tel. 338.7519263 pescheriailbrigantino@gmail.com - facebook.com/pescheriailbrigantino

23


LA PORTA VERDE LA GENUINITA’ E’ DI CASA

Il miglior biglietto da visita per un ristoratore è la soddisfazione dei suoi clienti. E questo vale anche per “La Porta Verde”, pizzeria e ristorante che si trova in via Antonio D’Orso a Firenze. Il suo servizio, i suoi, piatti, i menu sono valutati con punteggi altissimi su “Trip Advisor” da ogni visitatore che apprezza molto la cordialità dello staff. “Cerchiamo di mettere passione e cuore in quello che facciamo ogni giorno”, sostiene Danilo Macchi, a capo di questa bella realtà che coniuga la genuinità dei prodotti con dei prezzi molto convenienti. Oltre ad un’ottima pizza, Danilo e la sua squadra preparano piatti di terra e mare, pronti anche da asporto. “Abbiamo inoltre un’ottima varietà di birre e prepariamo insalate e dolci”. Pranzo o cena, da gustare in loco o portare a casa: in nessun caso resterete delusi.

The best business card for a restaurant is the satisfaction of its clientele, which is definitely the case at this pizzeria. As well as preparing pizzas, the owner Danilo Macchi and his team prepare seafood and meat dishes that can also be ordered to take-away.

24


LA PORTA VERDE Via Antonio d’Orso, 7 - Firenze - Tel. 055.0606345

www.facebook.com/pages/Pizzeria-La-Porta-Verde-Macchi-Vittorio/154567204575450

25


26


Aperitivi a Firenze: sì, ma dove? È l’ora dell’aperitivo a Firenze: sì, ma dove? Che sia l’occasione per passare del tempo tra amici, un veloce meeting di lavoro o semplicemente un momento di allegria per lasciarsi alle spalle la giornata in ufficio, trovare un buon aperitivo a Firenze può non essere un’impresa facile: ecco perché ci siamo chiesti quali siano i migliori locali per il pre-cena della città di Dante nel 2018. Se.Sto – Locale unico, sofisticato, strepitoso sui tetti di Firenze, nella terrazza dell’hotel Excelsior. Uno sguardo dall’alto su Firenze. Rifrullo – Storica location per l’aperitivo fiorentino. Un locale mai passato di moda. Ottimi barman, un bel buffet e tanti posti a sedere sia all’interno che nella grande terrazza esterna, per le serate primaverili ed estive. Soul Kitchen - Un luogo Cosmopolita. Un aperitivo dove Firenze incontra il mondo, ognuno con il suo fascino. Check Point di Bobo – L’aperiCena più lungo di Firenze: dalle 19 alle 23:30 con Dirette serie A e bella vista su piazza Ferrucci. Cafe de Paris – Un grande classico. Apericena e cocktail tra luci soffuse e divanetti di pelle in un bar alla moda con musica dal vivo e dj set. Rivalta Cafè – Mozzafiato. La scenografia del Lungarno Corsini, con vista Ponte Vecchio, per il locale che ha preso il posto del Capocaccia, poi Noir. Al tramonto per un aperitivo indimenticabile. Colle Bereto –  Al Colle Bereto non si sbagli mai. Per tutte le età. Cocktail ricercati e vini importanti nel centro di Firenze. Sofisticato ma informale e sempre con stile inconfondibile. Odeon Bistrò. Accanto al Colle Bereto, all’interno della splendida struttura del cinema Odeon si trova questo elegante locale recentemente ristrutturato con arredi che si inseriscono perfettamente in una cornice storica di grande rilievo artistico. Zoe –  Ecco un altro locale storico dall’animo glamour. Tra il dehor ed il locale, da sempre uno degli aperitivi più frequentati di Firenze. Kitsch – Atmosfera barocca e colorata per uno dei buffet più generosi di Firenze. di Chiara Poggi

27


IL NOBIL GUSTO Viorica è al servizio di buone cose fresche e della golosità di tanti giovani clienti della vicina università, ma il locale è frequentato anche da tanti artigiani e professionisti dei dintorni. Panini dai cento gusti e con prodotti di alta qualità comprese le creme al tartufo. Ma anche primi preparati espressi o taglieri di salumi e formaggi. Se non andate di fretta nell’accogliente saletta al piano di sotto è possibile fare un vero pranzo o cena completi. Su prenotazione menù speciali.

Viorica serves up sandwiches, pastas and charcuterie plates daily, to students of the nearby university as well as the neighborhood’s locals, professionals, and artisans. The sandwiches are served 100 ways with the highest quality of ingredients, where you can choose whatever might be your fancy that day.

28

IL NOBIL GUSTO Via della Torretta 5r - FIRENZE Tel. 320.9443210


DA “ETTAMO” IL GELATO PIU’ BUONO D’EUROPA

Sapienza nelle mani e materia prima di altissima qualità. Sono questi gli ingredienti principali alla base delle creazioni della “Gelateria Ettamo”, vetrina del gelato artigianale in piazza del Mercato Centrale a Firenze. Ambiente grazioso, gioviale, come la padrona di casa, Roberta Rabatti, da poco insignita di un importante riconoscimento. “A marzo 2017 – racconta – il nostro “Ettamo fragola” ha ricevuto il premio categoria emergenti alle finali europee del “Gelato Festival” di Firenze, a Piazzale Michelangelo”. Un sorbetto di fragola con aceto balsamico e scaglie di cioccolato che ha estasiato la giuria. “Ma i riconoscimenti più importanti arrivano dai clienti che apprezzano le nostre prelibatezze e tornano da “Ettamo” ogni volta che possono”. Basta scorrere i commenti positivi sula pagina Facebook “Ettamo Gelateria” per rendersene conto. Da Ettamo ognuno trova il suo gusto. “Siamo attenti a tutti, soddisfiamo le esigenze di vegani, intolleranti e celiaci”. Cosa aspettate? Wisdom and raw materials of the highest quality: these are the main ingredients in the creations of this gelateria in Piazza del Mercato Centrale. The owner, Roberta Rabatti, makes sure everyone leaves satisfied, there are even flavors for vegans, lactose intolerants, and celiacs. Just take a look at the comments on their Facebook page, they speak for themselves. Don’t miss the Strawberry sorbet with balsamic vinegar and chocolate flakes!

ETTAMO GELATERIA Piazza del Mercato Centrale, 21r - Firenze - Tel. 392.2401895 - ettamogelateria@gmail.com Facebook: https://www.facebook.com/ETTAMOgelateriaFirenze/

29


TRATTORIA GIOVANNI PUNTO DI RIFERIMENTO DELLA TOSCANITA’

Locali accoglienti e raffinati, uno staff preparato e forgiato da anni di esperienza, una mission che vuole il meglio per il cliente in ogni occasione. La “Trattoria Giovanni” è tutto questo: un ristorante di altissima qualità nel cuore del centro storico di Firenze, a due passi da Santo Spirito e dal Lungarno. La parola chiave qui è “Tradizione”, in apprezzata controtendenza rispetto alle mode del momento, più orientate verso la “contaminazione”. Il menu proposto ai clienti è un vademecum della migliore cucina toscana, con piatti fedeli a sapori apprezzati in tutto il mondo. Naturalmente ogni portata è figlia di ricette tradizionali arricchite da materie prime di primissima scelta, con ingredienti selezionati a seconda della stagionalità e per questo sempre freschissimi. La Ribollita, La Pappa al pomodoro, la Fiorentina, i Maltagliati e tanto 30

altro rientrano nel ricettario della “Trattoria Giovanni”. E a ogni fine pasto, immancabili in tavola sono i Cantucci da accompagnare al Vin Santo. Il locale piace per ciò che c’è in tavola, ma anche per il gusto nei suoi arredi, in cui prevale il legno. Le pareti sono abbellite da specchi creati da artigiani toscani e dipinti su tela realizzati dall’artista fiorentino Andrea Mazzuoli Ghiberti. Alla “Trattoria Giovanni” c’è tutta l’anima di una regione.


The keyword is “tradtion” at this trattoria located a stone’s throw from Santo Spirito and the Lungarno. A highly professional staff, forged from years of experience, seeks to offer its clients the best of Tuscan cuisine. Not only is what is served on the table beautiful, but as well as the choices made for the furnishings. At Trattoria Giovanni, the whole spirit of the Tuscan region is illuminated.

TRATTORIA GIOVANNI Via Sant’Agostino, 38r FIRENZE - Tel. 055.0880671 - Cell:371.1940715 prenotazioni@trattoriagiovanni.it Facebook: www.facebook.com/trattoriagiovannifirenze - Web: www.trattoriagiovanni.it

31


ENOTECA DE’MACCI ESALTAZIONE DEL GUSTO A DUE PASSI DA SANTA CROCE Entrare ad occhi chiusi, riaprirli e sentirsi come a casa. È questa la sensazione che si prova entrando all’Enoteca De’ Macci, caratteristico bistrot del centro di Firenze. Ci troviamo in Sant’Ambrogio, vicino alla piazza di Santa Croce, teatro del Calcio Storico Fiorentino. Nel locale si respira un’atmosfera gioviale, frizzante, giovanile. “Amiamo vivere il fascino della nostra città e abbiamo voluto rilevare questo storico bistrot aggiungendoci la nostra energia”, spiegano i gestori. Francesca e Valentina si occupano della sala, Filippo è lo chef che ogni giorno inventa delizie, Saverio prepara i cocktail che animano le serate a tema del locale. “I nostri prodotti vogliono deliziare i palati degli ospiti dell’Enoteca De’Macci”, aggiungono. “Ecco perché scegliamo con cura la frutta più fresca per i nostri cocktail e frullati, la verdura di stagione migliore per i nostri buffet e selezioni gourmet di carne e pesce per i nostri piatti”. Uno staff energico e cordiale pronto a rendere speciale ogni momento passato insieme.

32


A typical Florentine bistrot, located in bustling Sant’Ambrogio, this is a place where you will immediately feel at home. There’s an air of joviality and youth, as the owners explain “we love the charm of our city and we wanted to reveal this in this historic bistrot.” All the ingredients are chosen with love and served by an energetic and cordial staff.

ENOTECA DE’ MACCI Via Mino, 8r – FIRENZE - Tel. 055.0510527 www.enotecademacci.it - info@enotecademacci.it Facebook: www.facebook.com/enotecademaccipulp/

33


“BALDOVINO BISTROT” C’È SEMPRE UN BUON MOTIVO PER FERMARSI

Atmosfera calda e accogliente, sottolineata dal legno dei tavoli e delle travi a vista sotto la volta. Una location che in pochi possono offrire: Santa Croce, cuore vivo di Firenze, luogo simbolo del capoluogo e dell’intera Toscana. E una vasta scelta di sapori tipici, grazie ad ingredienti locali e di filiera corta che accontentano anche i palati più fini. “Baldovino Bistrot” è tutto questo, ma non solo. Il ristorante e la sua cucina, portati avanti da uno staff cortese e affiatato, sono aperti a tutte le ore e pronti ad accogliere il cliente in ogni momento della giornata. In questo locale, tra i più antichi della tradizione cittadina, è possibile assaporare specialità di pesce e di terra, con una chicca in più: vera pizza napoletana cotta a legna con un impasto unico e una mozzarella sempre filante. Potrete scegliere il Baldovino Bistrot per un aperitivo con amici, una cena romantica, un pranzo veloce. Lo staff è qui che vi aspetta…sotto lo sguardo attento di Dante Alighieri!

34

BALDOVINO BISTROT Via di San Giuseppe, 22r, Firenze - Tel. 055.241773 info@baldovinobistrot.com - www.baldovinobistrot.com Facebook: www.facebook.com/BaldovinoBistrotFirenze


A warm and inviting atmosphere, right in the heart of Florence’s most famed piazza, Santa Croce. One will find a vast choice of Tuscan flavors, whether it be fish or meat, or even pizza, as they have a wood burning stove, where they make Napolitan pizzas. Baldovino Bistrot is an excellent choice not only for a romantic dinner, but also for an aperitivo with friends or a quick lunch!

35


36


QUARTIERE SANTACROCE

37


IL FRANCESCANO BENVENUTI ALLA TRATTORIA “IL FRANCESCANO”

Gino Bramieri, Vittorio Gassman, Roberto

Verdi, ha attirato negli anni molte personalità

Benigni. Ma anche sportivi del calibro di Fabio

famose dello spettacolo, che si sono fermate

Cannavaro, capitano dell’Italia campione del

ad assaporare la genuinità di piatti tradizionali

mondo 2006, e il “Re Leone” Gabriel Omar

toscani. Panzanella, Pappa al pomodoro, Peposo,

Batistuta. La storia de “Il Francescano”, trattoria

Cantuccini e Castagnaccio sono la base del menu

che affonda le sue radici a fine Ottocento, è

de “Il Francescano”. E la carta dei vini presenta una

ricca di gloria e tradizione. Un posto speciale,

scelta variegata e di alta qualità: i migliori rossi e

che sorge vicino piazza Santa Croce, proprio

bianchi della Toscana e del resto d’Italia, ma anche

all’ombra della statua di Dante. Nata come ritrovo

prodotti particolari dal resto del mondo. Tutti i

di barrocciai, artigiani e popolane, grazie alla

palati saranno soddisfatti, vivendo un viaggio nel

sua cucina, ai suoi vini e alla vicinanza del Teatro

gusto che non dimenticheranno mai.

38


Il “Vinaio” delle Star

This historic trattoria, which has been visited by many famous people, since its inception in the 1800s, is rich with glory and tradition. It has served as a meeting point for locals, artisans, and theatre personalities, thanks to its optimal location right by Teatro Verdi and in piazza Santa Croce. Not only will one find Tuscan specialities, but also a refined and excellent wine list for all palates.

TRATTORIA “IL FRANCESCANO” Largo Piero Bargellini, 16 - FIRENZE - Tel. 055.241605 www.trattoriailfrancescano.com - info@trattoriailfrancescano.com Facebook: www.facebook.com/trattoriailfrancescano

39


SIMONE BERNACCHIONI Pioniere della cucina gluten free a Firenze, chef innovatore ed eclettico: ecco Simone Bernacchioni.

40

Nato e cresciuto a Firenze, è sempre stato tra i fornelli. Dopo tanta gavetta e tante esperienze, oggi è titolare di due locali: il ristorante gluten free QUINOA e L’OV-OSTERIA VEGETARIANA Il ristorante Quinoa è per chef Bernacchioni una sfida vinta sotto ogni punto di vista, perché ogni giorno è frequentato non solo da celiaci. Come ama ripetere, non vuole che un ristorante solo perché gluten free “sia la succursale di un ospedale. Nessuno deve accorgersi che al Quinoa la cucina è senza glutine. Voglio sapori ben definiti, voglio vedere la gente fare la scarpetta”. Sempre in cerca di nuove sfide, ha da poco aperto nel quartiere più cool di Firenze, San Frediano, L’OV, il primo locale vegetariano davvero “godurioso”, immerso nel verde, con un menù ispirato ai piatti della tradizione mediterranea e toscana.


Come ha cominciato? Durante l’adolescenza ero spesso solo a casa la sera e seguivo, tornato da scuola, i primi programmi dedicati alla cucina su Tele Monte Carlo con Wilma De Angelis. Ho imparato così e mi è nata una vera passione che poi ho affinato prima alla scuola alberghiera, il Saffi, e poi con il mio primo e forse unico mentore, Riccardo Veroni, della trattoria fiorentina Croce al Trebbio. Grazie Riccardo! Quinoa è un grande successo. Il segreto? Cucinare per se stessi, non per gli altri. Ovvero mettere il cuore in quello che si fa. Non farei mai uscire dalla mia cucina un piatto che io non mangerei. Nel destino di un cuoco di successo c’è necessariamente la sua trasformazione in imprenditore? Si, certo. A differenza di quando ho iniziato, nel 1984, oggi non è più possibile fare il nostro lavoro stando solo in cucina. Bisogna coltivare i rapporti, essere presenti, avere visibilità. La sua cucina è molto sfiziosa, varia, ma sostanzialmente tradizionale. Un po’ in controtendenza rispetto alla tendenza gourmet Oggi, qui da noi in occidente, non si mangia più per fame, ma lo si fa guardando l’orologio. La mia idea, forse un po’ “cinica”, è che a tavola si mangia, non si degusta o si fanno esperienze e viaggi sensoriali. La necessità forzata di una ricerca estetica spasmodica, con ricette spesso studiate apposta per stupire più che per sfamare… Tutto ciò non fa parte della mia cultura. E’ molto critico su questo aspetto… Infatti. Il rischio è che si perdano le nostre tradizioni. C’è la forzatura di voler stupire con gli impiattamenti ad effetto, accostamenti azzardati, come da prassi televisive.  Nei giovani stagisti che frequentano le scuole alberghiere vedo poco rispetto verso la tradizione. Se vuoi decostruire un piatto devi prima saperlo costruire. Io sono dell’idea che a tavola si mangia. Punto.. A Firenze chi le piace? Ho grande rispetto per Fabio Picchi de Il Cibreo, che non conosco personalmente. Ha saputo coniugare negli anni il nuovo modo di fare ristorazione con la tradizione. Sa cosa sono le lunghe cotture, tipiche della nostra cultura culinaria, purtroppo oggi poco utilizzate. Non ha fatto tutto da solo. Chi ringrazia? Oltre Riccardo della Croce al Trebbio, Vito Damato, socio e amico fraterno,  la famiglia Massagli che ha creduto in me e soprattutto il mio braccio destro, Rita Giuntini, senza la sua preziosa collaborazione non sarei qui dove sono. Ai primi del 2017 ha preso in mano un bellissimo locale in piazza del Carmine e ne ha fatto un vegetariano di gran successo, L’OV… L’Osteria Vegetariana nasce con una precisa visione di questa cucina, essendo io vegetariano. Non dimentichiamoci che la dieta mediterranea è basata sull’utilizzo delle verdure, dei legumi e degli ortaggi. E’ la cucina delle nostre nonne. Sono allo stesso tempo progressista e conservatore, ma non uso seitan, tempè o tofu. L’ho chiamata osteria per questo, voglio far riscoprire una cucina onesta. Melanzane alla parmigiana, polenta ai funghi, ribollita, zuppa di fave e cicoria, pizza con la scarola, carciofi alla giudia.

41


The first 100% GLUTEN FREE restaurant in Florence city center It’s surrounded by a beautiful vegetables GARDEN with fruit trees We are open for lunch and dinner

You can taste a mix of TRADITIONAL tuscan dishes An old fashioned restaurant for VEGETARIANS AND VEGANS No difference, same TASTE

Vicolo di S. Maria Maggiore, 1 Firenze – tel. 055 290876 www.ristorantequinoa.it

42

Piazza del Carmine, 4R Firenze – tel. 055 2052388 www.osteriavegetariana.it


Gnocchi di carote viola alla salvia con feta biologica e pistacchi

Preparazione: Pelate e lavate le carote e fatele bollire insieme alla patate. Ingredienti:

Scolate e passate tutto in uno schiacciapatate.

4 carote viola

Dopo aver fatto raffreddare il composto, unire le uova, il sale e la

300 gr. patate

farina. Impastate e lasciate riposare in frigo per circa un’ora.

200 gr. farina

Su una spianatoia infarinata, formate dei cilindri di pasta e tagliateli

2 uova

a pezzetti regolari.

100 gr. burro

Cuocere gli gnocchi in acqua bollente. Nel frattempo, in una padella,

100 gr. feta biologica

mettere una tazza di brodo vegetale o acqua di cottura, il burro e le

20 gr. pistacchi tostati

foglie di salvia. Togliere gli gnocchi appena vengono a galla, buttarli

Un pizzico di sale Foglie di salvia 1 tazza di brodo vegetale o acqua di cottura

nella padella e saltarli per qualche minuto. Impiattare aggiungendo la feta sbriciolata, i pistacchi e qualche fogliolina di salvia.

43


LE RICETTE TOSCANE

“BISTECCA ALLA FIORENTINA” L’emblema della cucina toscana e di Firenze in particolare, tanto da essere chiamata semplicemente “Fiorentina”. La bistecca alla fiorentina è un taglio di carne particolare, di vitellone o scottona rigorosamente di razza chianina, che si presenta comprensivo dell’osso, spesso almeno 4/5 centimetri e adatto alla cottura al sangue. La carne di fiorentina originale viene frollata per almeno due settimane nelle celle frigorifere e al momento della cottura deve essere a temperatura ambiente. Il taglio va dal chilo al chilo e mezzo. Si cuoce pennellata con un po’ d’olio d’oliva, alla brace su griglia utilizzando principalmente quercia, leccio o olivo. È sconsigliata una cottura diversa dalla brace. Quest’ultima deve essere ben viva e la carne va girata solo una volta, con cottura non superiore ai cinque minuti per lato. Visto lo spessore, qualcuno la mette a cuocere anche di lato. In generale si serve con sale grosso e pepe e si accompagna con un buon bicchiere di Chianti rosso.

44

The “Fiorentina” is emblematic of Tuscan and particularly Florentine cuisine. The beefsteak “Fiorentina” is a specific cut of meat, always from the Chianana race of bovine and normally either calf or heifer. It is cut with the bone-in, around 4-5 centimeters thick, and is cooked rare. The meat for the “Fiorentina” is aged for at least two weeks in a refrigerated cell, and when it’s cooked should be at room temperature. The cut weighs normally one kilogram to one and a half kilograms. It’s cooked with olive oil brushed onto the meat, on a grill using oak, holm oak or olive wood. It’s unadvisable to cook the meat in any other way besides on a grill. When cooking, it should only be turned once, and grilled not more than five minutes for each side. Seeing as it’s often very thick, some decide to also grill it on its side. It’s then seasoned with thick grained salt and pepper and eaten with a glass of Chianti Classico wine.


“I FRATELLINI” FEDELI ALLA PROPRIA STORIA GUARDANDO AL FUTURO Dai fratelli Bigazzi a Lorenzo, Matteo Fabio e Riccardo. La trattoria “I Fratellini” di Firenze attraversa sessant’anni di storia, un vero punto di riferimento per la città. Nel 1958 Guido Bigazzi e i suoi fratelli avviano questa attività di alimentari, pizzicheria e salumeria. Numerosi arrivano i clienti e l’attività va avanti per decenni, superando le devastazioni dei locali causate dall’alluvione del 1966 e aprendo anche come trattoria. Questa determinazione e difesa della tradizione i ritrova oggi, con la nuova gestione avviata da Lorenzo Dei e i suoi soci Matteo Catani, Fabio Nanni e Riccardo Colnaghi, che esattamente a 60 anni dalla prima apertura rilevano la gestione de “I Fratelllini”. Il desiderio è quello di tramandare la tradizione toscana, regalando una esperienza culinaria a 360 gradi. Oggi, come allora, si assaporano i veri piatti e sapori della cucina locale, arricchita da prodotti di altissima qualità, garantiti dal marchio Totastei Tuscany responsabile anche del rinnovo del design interno. Oggi “I Fratellini”, nel rispetto della tradizione, hanno allargato la loro visione, proponendo vendita diretta di carne, olio, salumi, formaggi…come durante i primi anni dei fratelli Bigazzi. E con l’obiettivo di diffondere una cultura del gusto accessibile a tutti. This trattoria is a reference point for the city of Florence, started by two brothers in 1958. After serving clients for many years, and overcoming the historic flood in 1966, the trattoria has survived and now after 60 years, has been reimagined and restored by its new owners Lorenzo, Matteo, Fabio and Riccardo. Their desire is to pass on the Tuscan culinary tradition, through the highest quality products and warm hospitality. The new owners have also broadened the vision of the original trattoria, and propose the direct sale of meat, oil, charcuterie and cheeses, just like it did in the beginning, aiming to spread the culture of taste accessible to all! I FRATELLINI TRATTORIA Via Ghibellina, 27 rosso - Firenze - Tel. 055.2001371 www.trattoriaifratellini.com - info@trattoriaifratellini.com Facebook: www.facebook.com/trattoriaifratellini

45


MACELLERIA SACCARDI GARANZIA DI QUALITA’ DA TRE GENERAZIONI

Qualità, freschezza dei prodotti, tradizione… ecco le tre linee guida che caratterizzano il lavoro qui alla Macelleria “ Saccardi e Panichi ”, punto di riferimento per la gastronomia fiorentina da ben tre generazioni. Roberto e Daniela Merlini, proprietari di questa “oasi del gusto”, hanno ereditato l’attività dai loro nonni che, negli anni ’50 puntando sull’alta qualità dei prodotti offerti, hanno dato vita ad un vero regno che ormai da più di cinquant’anni si tramanda.

46


Una volta arrivati qua sul banco troverete solo carne italiana di alta qualità, dalla Chianina (la macelleria è infatti una delle poche iscritte all’albo per questa varietà di carni pregiate), alla Limousine così come un ottimo agnello del Casentino e molto altro ancora… Del resto “Saccardi e Panichi” non è solo una macelleria da vendita al banco, infatti oltre ad offrire un reparto ortofrutticolo ricco di primizie (frutta e verdura freschissime), è anche fornitore di importanti ristoranti e alberghi nel capoluogo toscano. Un’attenzione premiata dai clienti, che da ogni dove entrano in questa boutique del gusto uscendone con il sorriso… e le recensioni online sono solo una conferma, “Ho trovato fiorentine da leccarsi i baffi” scrive Diletta, “La qualità indiscussa e la fila di gente che ci troverete ogni ora ne è la prova”, ribadisce Matteo… E per concludere, fatevi attrarre dalla cordialità e professionalità che si “respira” in questo negozio e i veri sapori della Toscana non potranno che conquistarvi.

Quality, freshness, and tradition. These are the guidelines that this historic butchery follows, and has been built upon over three generations. They offer excellent Italian meat, such as the prestigious race of “Chianina”, as well as an excellent lamb from Casentino. Not only can you find the highest quality of meats, they have a well stocked shop in which you can find great wines, oils, and fruits and vegetables.

MACELLERIA SACCARDI Via Giampaolo Orsini, 45 - Firenze Tel. 055.6812204

47


“MALBORGHETTO” GUSTOSA “FUSION” SULLA VIA DA FIRENZE A NAPOLI

Metti uno sbandieratore fiorentino “doc” e un napoletano verace. Fondi insieme la loro simpatia e le loro conoscenze culinarie. Cuoci tutto rigorosamente in forno a legna e ottieni il “Malborghetto”, “accogliente angolo fiorentino del gusto”, come lo descrivono Riccardo Galardi (il fiorentino) e Renato Sbordone (il napoletano), proprietari e anima di questo locale che sorge in zona Sant’Ambrogio. Un ambiente molto caldo e accogliente, atmosfera “easy”, ideale per una pausa pranzo veloce, per una degustazione, un aperitivo. Oltre alla pizza, si servono il “panuozzo”, panini speciali, calzoni e squisiti taglieri di salumi. Ma inseieme alla bontà del cibo, si apprezzano la 48


simpatia e la cordialità di Riccardo e Renato, che ricordano un po’ Benigni e Troisi del celebre “Non ci resta che piangere”. Malborghetto è sicuramente da provare, lo suggeriscono loro stessi…in rima: “Mangiar sano e di buongusto? Malborghetto è il posto giusto!”.

The product of a happy fusion between a Florentine and a Napolitan, the easy atmosphere is ideal for a quick lunch, for a tasting or an apertivo. Besides pizza, they serve “panuozzo” (stuffed warm sandwiches made with pizza dough), as well as speciality sandwiches and charcuterie.

MALBORGHETTO Via dei Macci 78r - Firenze - Tel. 055.2466446 www.angolodellapizzafirenze.com Facebook: www.facebook.com/malborghettofirenze

49


BENEDICTA GUSTO E CLASSE A DUE PASSI DAL CENTRO

Un ambiente raffinato, luminoso e floreale. Uno staff cortese e qualificato, apprezzato dai clienti. E un menu raffinato che abbina tradizione a sperimentazione, accompagnato da una carta di vini di altissima qualità. Questi sono i punti forti del ristorante “Benedicta”, delizioso angolo in pieno centro a Firenze, a due passi dalla cattedrale di Santa Maria Novella. “Benedicta” colpisce gli occhi, prima del palato. All’entrata si viene accolti dal bianco dei tavoli e delle sedie, ben coordinato con l’ambiente circostante, finemente arredato. La possibilità di essere serviti sia all’interno che in un tranquillo e rilassante giardino esterno dona ulteriore valore a questo ristorante. Ma il punto forte, naturalmente, è nel menu. Portate della migliore tradizione toscana e italiana, realizzate con prodotti di elevata qualità, vengono presentate in una maniera 50


innovativa, pronti a soddisfare anche i palati più esigenti. Menu di terra e di pesce, tagli di carne come il filetto e la classica fiorentina e gustosi dessert. Da “Benedicta” c’è solo l’imbarazzo della scelta. E la carta dei vini è veramente un viaggio nel top dell’enologia italiana. Il ristorante offre inoltre la comodità di poter arrivare in macchina, con la possibilità di parcheggiare in un garage distante pochi metri dalla struttura, senza entrare nella zona a traffico limitato. E non solo…sul proprio sito ufficiale, infatti, “Benedicta” consente di prenotare in anticipo il proprio tavolo, con pochi e semplici clik. Una esperienza da provare, in un ristorante recensito con il massimo dei voti dai principali portali online del settore.

Benedicta offers the luxury of being able to be served on a beautiful patio or in an equally lovely indoor setting. The refined and bright environment, matched by a courteous and qualified staff, Benedicta is located in an easily reachable neighborhood where one can arrive in a car without entering into the restricted traffic area. With a menu of both seafood and land specialities, all made from the highest quality of ingredients, one is spoiled for choice. The wine list is also a journey into the top of italian winemaking.

RISTORANTE BENEDICTA Via Benedetta, 12 - Firenze - Tel. 055.2645429 www.ristorantebenedicta.it - info@ristorantebenedicta.it Facebook: www.facebook.com/ristorante.benedicta

51


LE RICETTE TOSCANE

“IL LAMPREDOTTO” Un piatto antico ancora vivissimo nella modernità grazie alla presenza dei “Lampredottai”, i banchini dei paninari sempre molto diffusi a Firenze e dintorni dove è possibile mangiare il classico panino toscano col lampredotto. Si tratta di una pietanza anch’essa povera, che ha alla base uno dei quattro stomaci dei bovini (l’abomaso). Viene cotto a lungo in acqua con pomodoro, cipolla, prezzemolo e sedano. Due sono le versioni per gustarlo: semplicemente bollito e condito con salsa verde e nella maniera più tipica e amata dai fiorentini, ovvero tagliato a pezzetti come ripieno di un panino toscano salato, il semelle. Molto diffusa sui banchi dei lampredottai è anche la versione in zimino, ovvero in umido con verdure a foglia, generalmente bietole. Curiosità: deve il suo nome alla lampreda, pesce di fiume simile all’anguilla molto presente anticamente in Arno, la cui apertura della bocca ricorda la forma del lampredotto.

52

This is an ancient dish that is still alive thanks to the lampredotto panino makers or “lampredottai”, which have their stalls in different corners in the city of Florence. Traditionally a poor man’s dish, the base of lampredotto is made from one of the four stomachs of the cow (the abomasum). It’s then cooked very slowly in water with tomato, onion, parsley and celery. Normally it’s enjoyed in two different versions: simply boiled then seasoned with green sauce (which is the way most Florentine’s eat it) or chopped into pieces and put into a sandwich (this way is called “semelle”). Another popular version is “in zimino”, when it is stewed with leafy greens such as chard. Fun fact: the name “lampredotto” is owed not a hoofed animal but instead a river fish very similar to the eel, which has been present in the river Arno since ancient times, the “lampreda”, because the shape of the lampredotto is the same of opening of the named fish’s mouth.


Beerbo e’ una birreria, burgheria e pizzeria..

LE BIRRE SELEZIONATE SONO ESCLUSIVAMENTE ARTIGIANALI, alla spina puoi trovare la kulmbacher export, kapuziner weissbier,steen Brugge, super crest, malastrana pils e ipa... piu’ una buona varietà di birre in bottiglia.

BEERBO Firenze

pizzeria – burgheria – birreria Piazza Edison, 7/8r - Firenze Tel. 055.0739595 – 366.9830639

Come hamburgheria proponiamo carne italiana, angus irlandese, cinghiale e kobe...ai quali potete abbinare diverse varietà di pane per il panino (compreso il senza glutine). La pizza cotta nel forno a legna lavorata alla napoletana e con la possibilità di averla anche integrale. Taglieri e appetizer per un antipasto o un aperitivo.. If you’re looking for a wild boar or kobe hamburger, you’ve come to the right spot! Hamburgers, imported beers on tap, and pizzas made Neopolitan style in a wood oven are the specialities to be found in this restaurant. Or if you’d just like to enjoy a snack while having an aperitivo, you’ll definitely leave content. 53


Dalle mani del contadino alla tavola di casa: in Toscana il gusto è a km zero N

ell’epoca in cui la grande distribuzione e gli ipermercati sembrano farla da padrone, tante persone stanno riscoprendo la bontà e la genuinità dei prodotti locali. Stanno tornando di moda i sapori del contadino, la frutta e la verdura da comprare al mercato sotto casa, fresca di giornata. In contrapposizione a cibi che, magari, fanno risparmiare pochi centesimi, ma non sono paragonabili alle bontà del proprio territorio. La Toscana, si sa, è una delle regioni d’Italia a maggiore vocazione agricola, dove i prodotti della terra, ma anche l’allevamento e la produzione di formaggi, salumi, vini pregiati, sono delle eccellenze riconosciute a livello mondiale. Tanti sono i percorsi enogastronomici che attirano, ad esempio, molti turisti. Le trattorie, i ristoranti, gli agriturismi sono in grado di offrire delle vere e proprie prelibatezze, che riescono a proporre lavorando al fianco di contadini, aziende agricole e negozi alimentari molto attaccati alla produzione locale. Esempio, in tal senso, è il territorio Fiorentino, in cui è ancora viva la tradizione contadina che, rinnovata con tecniche innovative ma mai invasive, porta ogni giorno sulle tavole il meglio

54


che si possa volere da una cucina buona, sana e gustosa. Sono ancora molto presenti su tutto il territorio alimentari, fruttivendoli e mercati che difendono con forza i loro prodotti. Passeggiando tra le strade di tanti paesi non è difficile imbattersi, in queste realtà che sono piacere per la gola e per tutti i sensi. In un mondo che sembra andare troppo veloce, ogni tanto è giusto fermarsi, prendersi una pausa e riassaporare i sapori della tradizione. Rigorosamente a chilometro zero.

S

ituated in front of the historic Sant’Ambrogio market, this new vegetarian restaurant stays true to its namesake by using only the freshest and local ingredients. The menu changes daily, and follows the rhythms of the nature’s bounty, to create plates that are tasty and healthy. The bread, pasta, and sweets are all made in house. There’s also an open air patio for al fresco dining.

55


da Migliana a Firenze… racconto della tradizione toscana lungo sessant’anni

“Un cantuccio alle mandorle per favore”.

Firenze, quartiere di Sant’Ambrogio, cuore della città. Il locale è il “Leonardo”, elegante forno e biscottificio con laboratorio a vista. A terra l’effetto legno dà un tocco di eleganza in più. Nelle vetrine, ceste di vimini piene di ogni tipo di biscotti che, a vista, ricordano quelli fatti in casa. Il cantuccio arriva: un morso e… inizia un viaggio straordinario nel gusto. Chiudo gli occhi, li riapro. No, non sono a casa dei miei nonni. Sono ancora qui, da “Leonardo”, in centro a Firenze. “Mi scusi – chiedo a chi mi ha servito – posso parlare con Leonardo? Voglio conoscere l’autore di questo capolavoro”. “In questo momento non c’è”, mi dice una voce dal laboratorio che, come detto, è visibile dall’interno del locale. “È il mio babbo, Leonardo Santi. Ha novant’anni, ma se lo vedesse… È sempre pronto a darci consigli. Guardi qui, i cantucci al cioccolato…li ha inventati lui, nel primo forno a Migliana. E pensare che gli sembrava d’aver sbagliato lavorazione. Comunque piacere, sono Marco Santi, il figlio di Leonardo”. Marco mi spiega di essere l’erede di una tradizione avviata negli anni ’60 a Migliana in val di Bisenzio da Leonardo e Maria, i suoi genitori. Un piccolo forno artigianale, in un paesino, diventato punto di riferimento dell’intera comunità. Con una grande ambizione. “Babbo – prosegue Marco Santi – voleva 56


arrivare a Firenze a portare i nostri prodotti nella città più bella del mondo. Ho condiviso il suo sogno e grazie ai suoi insegnamenti oggi siamo qui, a deliziare i palati dei fiorentini e dei tantissimi turisti, molti dei quali stranieri, che fanno tappa fissa qui da noi”. Cantucci alle mandorle, ai fichi, al cioccolato, biscotti di ogni tipo. E il pane, altra eccellenza del “Leonardo” che viene sfornato fresco, ogni giorno, impastato e realizzato solo con i migliori prodotti artigianali. “Siamo orgogliosi – riprende Marco – di utilizzare solo lievito madre 100% artigianale. Con l’aiuto dei moderni macchinari facciamo rivivere  tutta la sapienza degli antichi fornai, creando il lievito madre in un ambiente perfettamente controllato in termini di igiene e temperature”. Leonardo e Maria hanno dato il via, Marco ha saputo far tesoro di quella tradizione artigianale ancora viva in suo padre, per creare prodotti buoni come una volta applicando sapientemente le antiche tecniche di lavorazione. “Qui a Firenze abbiamo rivalutato un vecchio forno già esistente – racconta Marco – e creato un laboratorio artigianale con un negozio unico nel suo genere. Il profumo del pane, della schiacciate e dei biscotti riempie le strade del centro. E i turisti fuori fanno la fila”. Come dar torto a quei turisti. Ringrazio, saluto ed esco. Ma è senza dubbio un arrivederci. Questo posto entra di diritto nei luoghi in cui ritornare…

Right in the heart of Florence, in Sant’Ambrogio, lives a magical “cantucci” factory. The Santi family is keeping the tradition alive and are creating artisan cookies daily, using antique techniques and the highest quality ingredients. Definitely worth a visit, for tourists and residents alike!

LEONARDO – FORNO BISCOTTIFICIO Via de Macci, 65/R - Firenze - Tel. (+39) 055 0132711 info@leonardofirenze.it - www.leonardofirenze.it Facebook: www.facebook.com/leonardo.forno1960 Instagram: www.instagram.com/leonardo.forno1960

57


Mercato SANT’AMBROGIO

58


Freschezza in tavola dal

1873 Con Firenze Capitale del Regno d’Italia, dal 1865 al 1870, vennero affrontati vari interventi di ammodernamento del centro storico. L’allora Mercato Nuovo, sotto la Loggia del Porcellino, risultò insufficiente per la crescita demografica e si decise di istituire tre nuovi nei punti strategici del centro (Sant’Ambrogio, San Lorenzo e San Frediano). E così, nel 1873, fu realizzato il nuovo mercato su disegno dell’Arch. Giuseppe Mengoni (lo stesso del Mercato Centrale) in una zona occupata da campi agricoli. L’edificio, seppur modesto per dimensioni e scelte estetiche è diventato, col passare del tempo, un punto di riferimento gastronomico per reperimento materie prime e possibilità di consumo di prodotti, cucinati in loco (primo fra tutte il punto vendita di carni Menoni), con esaltazione di territorialità e qualità.

From 1865-1870, when Florence was the capital of the Kingdom of Italy, the city underwent various modernizations. The “mercato nuovo” was deemed insufficient for the population growth, so city planners set up three strategic points for markets. In 1873, Mercato Sant’Ambrogio was created under the design of the architect Giuseppe Mengoni (who also designed the Mercato Centrale), where there were previously agricultural fields. Although modest in size, has over time become a reference point for gastronomy thanks to its neighborhood following as well as a following by local chefs.

59


LUCA MENONI IL MACELLAIO DIVENTA CHEF Ristoratori, alimentari e supermercati della media e grande distribuzione fanno la fila per accaparrarsi le squisitezze del pastificio “San Lorenzo”, vero emporio dove trovare la pasta artigianale che ricorda esattamente quella fatta in casa. Il pastificio nasce nel cuore del Mugello proprio con l’obiettivo di offrire ai clienti prodotti di altissima qualità, trattati con grande cura e professionalità a partire dalla scelta delle materie prime, quasi tutte del territorio. “La particolare miscela di semola di grano duro e la farina di grano tenero”, spiegano i proprietari, “fanno acquisire alla

sfoglia

la

tipica

consistenza

rugosa della sfoglia fatta a mano”. Il “re” del laboratorio di produzione è il richiestissimo Tortellone Mugellano di patate, preparato con l’antica ricetta. Ma grande successo lo riscuotono anche i ravioli ripieni di ricotta e spinaci, o i più particolari farciti con barbine rosse, asparagi, tartufo, funghi, o ancora ortica, gorgonzola, zucca gialla, cernia, salmone. Squisiti i cappelletti e i cappellacci ripiene di carni del Mugello. E non mancano anche gli ottimi sughi di produzione propria.

“E da qualche mese – spiega Luca Menoni alla nostra redazione – abbiamo dato una svolta alla nostra attività, dotando il locale di una terrazza con tavolini, dove sedersi a gustare i piatti che ogni giorno prepariamo. Freschissimi e di qualità, come tutti i nostri prodotti”.

60


“Una scelta radicale per una attività legata alla tradizione come la sua”, gli facciamo notare. “L’idea di creare una ristomacelleria, la prima a Firenze – sottolinea Luca Menoni – è molto ambiziosa. Ma abbiamo vinto la nostra scommessa: coniugare la bontà delle nostre carni, che scegliamo da sempre con la massima accuratezza, con la possibilità di gustare ottimi piatti direttamente sul posto. Freschi e pronti da mangiare. E pare non voglia fermarsi qui. “Stiamo pensando a tanti piatti nuovi, da proporre magari anche a colazione. D’altronde, come ho imparato da mio padre, l’importante è avere coraggio e innovarsi. Senza mai fermarsi pensando di essere arrivati”.

Since 1921, this butcher has been serving Florentines, and is the oldest inside of the market at Sant’Ambrogio. However, they have now expanded to become a risto-butchery, a first for Florence. They have set out tables on their terrace, and have been delighting their patrons with their new format, which we put to the test. Fresh and innovative plates made on the spot, this historic family of butchers show off their know-how of meat and use only the highest quality, with their products coming directly from their shop. MACELLERIA LUCA MENONI Mercato di Sant’Ambrogio – Firenze - Tel. 055.2480778 Fax 055.2026112 - Cell. 335.5348359 info@macellerialuca.it; ordini@macellerialuca.it - www.macellerialuca.it Facebook: www.facebook.com/lucamenonimacelleria

61


LE RICETTE TOSCANE

“TRIPPA ALLA FIORENTINA” Altro piatto “povero”, ma estremamente gustoso, si prepara in due fasi, una che riguarda il soffritto, l’altra la cottura della trippa. Il soffritto si prepara generalmente a base di cipolle (quasi sempre bianche, ma c’è anche chi preferisce le rosse), con l’aggiunta di carote, sedano, prezzemolo e uno spicchio d’agio. Una volta miscelato e tritato tutto si fa cuocere per pochi minuti e si passa all’aggiunta della trippa, già ben lavata e scolata. Fatta cuocere la trippa (è possibile anche sfumarla con del vino bianco), si aggiungono dei pomodori pelati schiacciati con la forchetta e si lascia cuocere a fuoco basso fino a far ritirare l’acqua della trippa e dei pomodori. La trippa va servita calda e se si vuole è possibile aggiungere una spolveratina di parmigiano grattugiato e un filo d’olio d’oliva.

62

This is another poorman’s dish, but it’s also extremely tasty. It’s prepared in two phases, one being the soffritto, and the other the cooking of the tripe. The soffritto is generally prepared with a base of onion (almost always white), then carrots, celery, parsley and a clove of garlic are added. All are cut into small pieces then mixed together in a pan and cooked together for a few minutes, the tripe is then added (already washed and drained). The tripe is then left to cook (white wine can also be added), then peeled tomatoes crushed with a fork are also added to the pan and left to cook together on a low flame until the water from the tripe and tomatoes has been reduced. The dish is then served warm with a bit of grated parmesan and a splash of olive oil.


TRATTORIA AL VECCHIO MERCATO, DOVE CULTURA E ARTE CULINARIA SI FONDONO

Nel cuore del rione San Lorenzo, di fronte alla tettoia liberty del Mercato Centrale, si trova la Trattoria “Vecchio Mercato”, un luogo in cui passato e presente si fondono alla perfezione. La trattoria accoglie i clienti amanti dell’aria aperta in un romantico dehor, mentre chi preferisce le sale interne, viene ospitato in ambienti suggestivi che risalgono in parte al 1300 e in parte al 1700. Qui nasce il vero connubio tra arte culinaria e cultura. Il menù infatti propone piatti tipici della cucina tradizionale toscana di terra e di mare come il pesce

fresco di giornata, la bistecca di chianina, il peposo o la ribollita. Ma staccando gli occhi dalle meraviglie che escono dalla cucina, si possono notare i disegni delle pietre, le venature del legno del soffitto a cassettoni e una selezione di opere di artisti contemporanei. Chi viene alla trattoria Vecchio Mercato di lunedì, può gustare una meravigliosa cena con della buona musica jazz dal vivo di sottofondo. Sempre aperto, dalle 11 del mattino alle 12 della notte, la Trattoria vi aspetta per pranzi di lavoro, tavolate fra amici e cene romantiche.

TRATTORIA IN THE OLD MARKET, WHERE CULTURE AND CULINARY ART COME TOGETHER The Trattoria “Vecchio Mercato”, situated in the heart of San Lorenzo opposite the Central Market, is a place where the past and the present blend together perfectly. The restaurant’s beautiful settings feature an outdoor space for those who prefer al fresco dining, as well as impressive interiors dating 1300 and 1700. Here is where the marriage between culinary art and culture can be appreciated. Traditional Tuscan dishes are enjoyed by glazing at the wooden panelled ceiling, the shape of the stones and a selection of work by contemporary artists. Monday is jazz night with live music, alternatively Trattoria Vecchio Mercato is open from 11am to 12am.

Trattoria Toscana in San Lorenzo Piazza del Mercato Centrale, 12/13r FIRENZE - Tel. 055.211978 www.vecchiomercato.it - info@vecchiomercato.it 63


LE RICETTE TOSCANE

“PAPPA AL POMODORO” Piatto base della cucina toscana, fatto di ingredienti “poveri”, facilmente reperibili nelle case dei contadini di una volta. La pappa si prepara con pane, pomodoro, olio extravergine di oliva, aglio e basilico e ha delle varianti in base alle diverse zone della regione. La preparazione è piuttosto semplice: soffriggere nell’olio l’aglio e il basilico tritati, finché cominciano a sfrigolare. Versare la polpa ottenuta dai pomodori schiacciati a mano con la forchetta e condita con sale e pepe. Far cuocere a fuoco moderato per circa 20/30 min. Durante la cottura, aggiungere il pane (raffermo o tostato) a fettine o pezzetti piccoli e ricoprire il tutto con acqua calda, lasciando insaporire per qualche minuto, rigirando di tanto in tanto per sbriciolare il pane. Spegnere e lasciare riposare la pentola col coperchio. Prima di servire, rimescolare per disfare ancora il pane ed eventualmente riscaldare la pappa.

64

One of the classics of Tuscan cuisine, again made from the poorman’s ingredients, as it was an easy dish for farmers to make since ancient times. The “pappa” is prepared with bread, tomatoes, EVOO, garlic and basil, and then has some variants based on different places in the region. The most easy preparation is as follows: chopped basil and garlic are first browned in the oil, until the garlic becomes golden. The tomato pulp which has been smashed by hand with a fork and seasoned with salt and pepper is then added to the pan and cooked on a medium flame for around 2030 minutes. While it’s being cooked, add the bread (stale or toasted) sliced or in small pieces and cover everything with hot water, leaving it to cook for a few minutes, stirring every so often to crumble the bread. Then turn off the flame, and let the contents sit in the pot or pan with the lid on. Before serving, be sure to mix and heat again fully.


“PIZZA BOMBA” UNA SCOMMESSA VINTA DA MATTEO

Quando si inizia una nuova attività, specie se si è giovani e alla prima esperienza, i dubbi sono tanti. Eppure Matto Barbieri, titolare di “Pizza Bomba”, graziosa pizzeria al taglio e al piatto all’Antella, nel Comune di Bagno a Ripoli, ha dimostrato che con le capacità e con la determinazione si raggiungono grandi risultati. Dal 2015, quando aveva 22 anni, gestisce con successo questa sua creatura. “Ho scommesso su me stesso e per ora sto vincendo”, ama raccontare Matteo. Dopo un periodo di apprendistato in altre pizzerie ha deciso di mettersi in proprio. “Avevo delle idee e volevo metterle in pratica”, dice ancora. La sua “Pizza Bomba” è un luogo molto frequentato, popolato da giovani che amano fermarsi qui, anche a tarda notte. “Infatti il venerdì sera restiamo aperti dall’una alle sei del mattino per “sfamare” i ragazzi che escono dai locali”. Matteo offre anche servizio a domicilio. E le stelle, sia su Trip Advisor che sulla sua pagina Facebook, non mancano. Tutti i clienti apprezzano la bontà dei prodotti e l’ottimo rapporto qualità prezzo.

The young and ambitious owner of this pizzeria, Matteo, decided to open his own pizzeria after doing many apprenticeships. His enthusiasm mixed with experience has paid off: his sterling reviews on the internet are not lacking, and he stays open all night on Friday night to feed the young people coming home after a long night out. His customers appreciate the quality of his pizza and the excellent price-value ratio.

PIZZA BOMBA di Matteo Barbieri Via Brigate Partigiane, 8 - Antella - Bagno a Ripoli (FI) - Tel. 349.5348791 www.pizzabomba.it - facebook: www.facebook.com/pizzabombadimb/

65


IL FORNAIO DI FIESOLE

Non è un negozio, ma una boutique recentemente rinnovata, luminosissimo, dove non manca nulla, che propone pizza al taglio, focacceria, pasticceria e anche un panificio che produce ogni tipo di pane artigianale secondo i migliori criteri salutari. Il tutto è prodotto in casa dalla famiglia con una gentile cordialità. Su ordinazione si preparano torte e rinfreschi anche a domicilio. E’ possibile acquistare confezioni regalo soprattutto di dolci. Aperto con orario continuato è possibile consumare all’interno tutti i prodotti a disposizione. Consigliatissimo!!! This newly refurbished boutique in the center of Fiesole, has many delights to offer. From pizza by the slice, pastries, and a bakery with an assortment of many kinds of bread using artisan flour. Everything in the bakery is made by the owners, using the finest ingredients. Cakes can also be ordered on request, and they are open all day long. Highly recommended! 66


IL FORNAIO DI FIESOLE Piazza Garibaldi, 7 - FIESOLE (FI) - Tel. 055.59192 - ilfornaio.fiesole@gmail.com

67


CAFFE’ BISTRO’ DEMIDOFF

Andare sulla via Bolognese per fare la gita fuoriporta, prendere un po’ di fresco e per gustare prodotti genuini e di qualità. Tutto questo al CAFFE’ BISTRO’ DEMIDOFF a Pratolino. Il panino al lampredotto, la migliore qualità fuori Firenze. Affettati e formaggi selezionati dai produttori e fornitori toscani di alto livello. Fritture, porchetta, piatti di salumi e formaggi, primi piatti, birre, dolci e torte su prenotazione, piatti da asporto, apericene e tavoli esterni davanti al locale. Il personale amico, accogliente, fanno di questo Bistro’ un posto da frequentare dove tornare spesso. If you’re in the mood to get out of the city walls, this cafe has top products and is known for it’s lampredotto sandwich. The staff will make you feel at home and you’ll leave wanting to return! 68


CAFFE’ BISTRO’ DEMIDOFF Via Fiorentina, 440/444 - Pratolino-vaglia-firenze - Tel. 055.409225 Chiuso il lunedì

69


PIZZERIA RISTORANTE NAPPINO Nel cuore della Toscana, a Santa Brigida, Pontassieve la Pizzeria Nappino è un locale a conduzione familiare dove tutti lavorano in armonia per far vivere ai clienti esperienze uniche. Potete arrivare in qualsiasi momento e vi trovano sempre un posto a sedere per degustare le specialità di

mare oppure la pizza. Si organizzano compleanni, battesimi e altre cerimonie. Cortesia e professionalità sono i punti forti della Pizzeria Nappino l’efficiente servizio ai tavoli permette di rilassarsi e godere delle specialità della casa. In estate si può cenare all’aperto e apprezzare il fresco clima collinare. Il sabato, la domenica e nei giorni festivi è aperto anche a pranzo.

70


Professionalism and quality are the strong points of Pizzeria Nappino, the efficiency of the service allows for the clientele to relax and enjoy their meal, while dining inside or outside on the patio in the summer time.

PIZZERIA RISTORANTE NAPPINO Via Sergio Chiari, 1 - Santa Brigida - Pontassieve (FI) - Tel. 055.8300086 - 366.1077808 Chiuso il lunedĂŹ

71


PASTA FABBRI 72


Il Pastificio nasce nel 1893 nel cuore del Chianti e da allora la famiglia Fabbri lavora con passione dando vita a prodotti d’eccellenza. Trafilano pasta secca da stampi in bronzo a partire dalle migliori semole e semolati come il Senatore Cappelli. Il Pastificio Fabbri pastifica grani italiani prevalentemente toscani, i suoi processi produttivi sono ancora tutti rigorosamente al di sotto dei 38°, per avere un prodotto finito servono dai 3 ai 6 giorni solo per la fase di essiccazione così da non alterare le qualità organolettiche del grano rendendolo più digeribile. Il pastificio Fabbri ha anche un piccolo museo dove tiene lezioni sulla storia e la produzione della pasta così da tramandare quel sapere antico che ha permesso a questa storica realtà del Chianti di affermarsi come produttore d’eccellenza senza compromessi del prodotto che più rappresenta il bel paese, unicità indimenticabile. Pastificio Artigiano Fabbri is an ultra-centenarian company located in the main square of Strada in Chianti since 1893, ever since we have been producing pasta using only the best kind of semolina and low grade semolina from ancient grain named Cappelli , drawing them with bronze moulds.We work only Italian wheat , most of all came from Tuscany.  The secret that has been handed down from one generation to another of the Fabbri’s family is natural drying, that we call “The Fabbri Method”; during both bronze drawing and drying temperatures never reach more than 38°Celsius , this means that it is usually takes from 3 to 6 days to complete the drying process.The low temperature respect the raw material and all its proteins , moreover it will be more digestible. Into the Pastificio there is a little museum dedicated to pasta, created thanks to the love and passion of the founder, Giovanni Fabbri. Today we have created an environment where we tell the knowledge acquired during years of work, and where we explain and show what gluten and starch actually are, and how latest generation wheat has been modified. We usually speak about the mean points to follow in order to produce a high quality pasta like we do, thanks to which we established ourself as one of the excellent pasta producer, product which represent our Italy.

www.pastafabbri.it 73


AZIENDA AGRICOLA LA COSTA

AZIENDA AGRICOLA LA COSTA Via Borromeo, 49 - San Casciano val di Pesa (FI) - Tel. 055.8294359 - 389.9725250 www.vivaiolacosta.it - calonacilucia@gmail.com

74


La nostra Azienda ormai da decenni è apprezzata dai numerosi clienti per le sue piante ed i fiori prodotti nel vivaio e per la frutta, colta la mattina e offerta immediatamente ai nostri clienti. Vero Km 0! Oggi abbiamo deciso di arricchire la nostra offerta allestendo un’Enoteca dove saranno in esposizione e in vendita vini di eccellenti produttori: preziose bottiglie, difficilmente trovabili perché fuori dalla grande distribuzione di massa. Piccolo è bello e…veramente buono! Provare per credere! Our Company for decades in popular with many customers for its plants and flowers produced in nurseries and fruit, picked in the morning and immediately offered to our customers. Real shopping at Km0! Today we decided to enrich our offer by setting up a wine shop where they will be on display and for sale winers of excellent producers: precious bottles, hardly findable cause out of the great mass distribution. Small and nice and…really good! Seeing is believing!

75


GENIUS GELATERIA

Quando compri un gelato artigianale non compri solo il piacere di mangiare un gelato… Compri latte e panna freschi non a lunga conservazione, compri ore passate a tagliare frutta fresca, compri ore di prove per trovare il giusto equilibrio fra gli ingredienti. Compri il tempo di chi l’artigiano lo fa per la sua passione e per il tuo piacere. Questo cartello vi dà il benvenuto alla Gelateria Genius definita a giusta ragione la “boutique del gelato” Da oltre venti anni Donatella e Manuela con immutata cura e passione ogni mattina scelgono e mettono in lavorazione le materie prime di alta qualità. Solo prodotti artigianali: gelati, yogurt, pasticceria fredda, SEMIFREDDI, SCULTURE DI FRUTTA E VERDURA, sempre pronti da servire alla affezionata clientela. Per gli eventi come feste di compleanno, matrimoni, battesimi, comunioni, sono attrezzate con il COOLBOX (mantiene intatto il gelato per molte ore) e possono raggiungere i clienti in qualsiasi località. Facilmente raggiungibile a Ginestra Fiorentina, a pochi metri dall’uscita della FI.PI.LI. molte persone arrivano in 20 minuti da Firenze per gustare un unico e irripetibile GELATO ARTIGIANALE.. For over 20 years, the owners have been creating gelato flavors with immense care and passion. They make their artisan gelato only from the finest ingredients and are happy to take orders for events and parties. They’ll even deliver directly to you! 76


GENIUS GELATERIA Via Maremmana, 118 - GINESTRA FIORENTINA (FI) - Tel. 055.8713533 – 333.4088820 genius.gelateria@gmail.com

77


PASTICCERIA “LE TORRI”

Vicino Scandicci c’è un posto dove il palato trova il suo paradiso. “Le Torri”, bar di San Vincenzo a Torri, è un vero e proprio cult per chi vuole assaggiare una delle migliori pasticcerie artigiane della zona. Pasticcini, torte, brioches. Tutto fatto rigorosamente al momento nel laboratorio situato all’interno del locale. “Siamo molto felici di poter offrire alla nostra clientela il meglio che abbiamo. E vediamo che in tanti apprezzano il nostro modo di fare”. Come dare torto a Teresa Chietti, cordiale padrona di casa di questo bar pasticceria. Basta fare un salto qui la domenica mattina per vedere file di persone. Ai banconi sono esposti dei piccoli capolavori dell’arte pasticcera. Questi dolci si mangiano prima con gli occhi che con la bocca. Abbiamo la possibilità di far accomodare i nostri clienti anche all’esterno con veranda, dove abbiamo allestito diversi tavolini con sedie. Prepariamo gustosi Apericena su prenotazione. Pranzi con menù diverso ogni giorno, il venerdì pesce. Prenotazione feste a tema e organizzazione buffet. La zona è ben collegata e fornita di ampio parcheggio. Ci sono tutti gli ingredienti per godersi una pausa dallo stress con tanto, tanto gusto.

78


TAPPA OBBLIGATORIA PER GLI AMANTI DEI DOLCI ARTIGIANALI

Located near Scandicci, a veritable paradise for the palate can be found. Locals line up Sunday morning to try their pastries, all which are made on site. There is also an outdoor veranda, where lunch can be enjoyed with a menu that changes daily. Catering services are also available, for aperitvo-dinner. Not just a simple bakery, here you’ll find many delights to be enjoyed.

LE TORRI BAR TABACCHI Via Empolese, 3 - San Vincenzo a Torri - Scandicci (FI) Tel. 055.769598

79


Il pane sciocco: toscano DOP

Parlare di pane in Toscana vuol dire celebrare di un prodotto di eccellenza, sia per la lavorazione in filiera, sia per la caratteristica del sapore, unica ed inconfondibile: l’assenza di sale. L’origine di questa peculiarità risale al XII secolo, quando Pisa - in guerra con Firenze - interruppe il commercio di sale con l’entroterra. I fiorentini s’ingegnarono e furono costretti a produrre pane ‘sciocco’. Col tempo il pane toscano ha mantenuto la caratteristica di essere senza sale, ma non insipido grazie alla speciale lievitazione naturale: la madre

80

acida - la cui fermentazione alcolica promossa dai lieviti e quella lattica legata ai batteri lattici caratterizza il prodotto per il particolare aroma e sapore. Dal 2004 è nato un Consorzio che ha lo scopo di tutelare e promuovere il “Pane Toscano a Lievitazione Naturale”. Dai grani provenienti solo dalla Toscana alle farine garantite dai molini toscani, fino ai panificatori aderenti al Consorzio, che seguono il disciplinare di produzione del Pane Toscano DOP, utilizzando solo farina, acqua e lievito naturale.


LA BOTTEGA DI SAN QUIRICO

Ai margini del piccolo paese di San Quirico in Collina, c’è un accogliente negozio di alimentari con mescita e forno. Qui potete trovare il pane tradizionale toscano nelle sue varie forme, una vasta scelta di salati e dolci casalinghi e principalmente la schiacciata, tutto realizzato dalla sapienti mani di Roberta. Oltre a salumi e formaggi di prima qualità non

manca una vasta gamma di gastronomia con piatti pronti da gustare. Molto apprezzati sono i vini, sia quelli del territorio che quelli italiani. Dietro al bancone ci sono Cristina con Estefano pronti a soddisfare i veri gusti dei clienti di passaggio e del posto.

Here you can find traditional tuscan bread, in all of its forms, especially “schiacciata”, all made by hand on site by Roberta. Be sure to try out their vast selections of wines as well as the meats and cheeses, all typical of the region.

LA BOTTEGA DI SAN QUIRICO Via Romita, 126 - San Quirico in Collina – Montespertoli (FI) Tel. 345.6688728

81


Brunello di Montalcino: bandiera della toscanità e del vino italiano nel mondo. di Chiara Poggi

Montalcino è un gioiello d’arte immerso nello splendido paesaggio del Parco Naturale della Val d’Orcia. A certificazione della sua bellezza il territorio di Montalcino è stato insignito nel 2004 del titolo di Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Il borgo è diventato tuttavia ricco e famoso grazie al Brunello, uno dei migliori vini italiani e tra i più apprezzati al mondo. La preziosa formula del Brunello fu inventata nel 1888 da Ferruccio Biondi Santi, 82

che per primo ebbe l’intuito di eliminare i vitigni della tradizionale ricetta del Chianti, come il Canaiolo e il Colorino, usando invece solo la varietà Sangiovese denominata Brunello, o Sangiovese Grosso. Decise così di selezionare queste uve per i suoi vini ed iniziò innumerevoli prove di vigna e cantina, fino a dimostrare che le uve Brunello potevano essere utilizzate da sole per un vino dal lungo invecchiamento.


Limitò le rese per ottenere uve più ricche e selezionò solo i grappoli migliori per le riserve. Lasciò a lungo il vino a contatto delle bucce durante la fermentazione per estrarre le caratteristiche aromatiche e di struttura che resistessero nel tempo. Il Brunello di Ferruccio Biondi Santi, ricco di tannini e con un elevato grado di acidità, veniva invecchiato per anni in grandi botti di rovere. La prima grande annata del Brunello

fu il mitico millesimo 1888, di cui oggi rimangono ancora alcune bottiglie al Greppo. Il figlio Tancredi Biondi Santi continuò a produrre il Brunello contribuendo alla sua affermazione nel mondo. Oggi a produrre Brunello sono circa 250 cantine per una produzione di oltre 6,5 milioni di bottiglie. Il Brunello di Montalcino è il vino italiano di fascia alta più venduto in Italia ed è diventato una bandiera della toscanità e del vino italiano nel mondo. 83


IL FOCOLARE

“ Il Focolare è da anni meta di viaggiatori, amanti e curiosi della buona cucina Toscana, semplice e genuina come vuole la tradizione. Nato da una piccola bottega/taverna nel 1936, vanta ormai una storia di generazioni, una storia di nonni e nipoti, i quali con tanta passione hanno sempre ricercato il connubio tra semplicità e qualità avvalendosi di prodotti locali e di propria produzione, quali l’olio di oliva e un piccolo allevamento di maiali per i nostri affettati, tutto proveniente dalla vicina azienda agricola che vi invitiamo a visitare.”

Very popular with couples, travelers, and lovers of cuisine, this tavern and shop has been in business since 1936. The owners invite you to come taste products such as olive oil, wine, and charcuterie all from the farms right next door.

84


IL FOCOLARE Via Volterrana Nord, 173 - Montagnana Val di Pesa – Montespertoli (FI) - Tel. 0571.671132 – 339.1304519 www.ilfocolaremontagnana.com - ilfocolare.montagnana@gmail.com 85


LA BOTTEGA DELLE COSE BUONE

La conduzione familiare è il marchio di fabbrica di questa bottega che serve la propria clientela affezionata e di passaggio. Il banco è fornitissimo di affettati e di formaggi, frutta e verdura, di pane nelle varie forme anche cotto a legna. Piatti tipici, ribollita, pasta e fagioli, pappa al pomodoro, lasagne, panzanella, trippa alla fiorentina. Piatti pronti da asporto (anche su prenotazione). Con lunga esperienza Susy propone ai propri clienti il meglio dei prodotti alimentari, offre le specialità toscane, prosciutti e salumi, soprassata, formaggi stagionati e freschi, l’olio migliore del territorio. I vini del Chianti fanno bella mostra negli ordinati scaffali insieme a uova e verdure fresche e di stagione dei coltivatori della zona. Non solo il palato ma anche gli occhi trovano qui soddisfazione. La selezione dei prodotti in vendita segue un solo criterio: qualità e tipicità. Ecco quindi la pasta Fabbri di Strada in Chianti o i salumi dell’azienda di proprietà, sempre in esclusiva i prodotti caseari della fattoria di “Corzano e Paterno” di San Casciano Val di Pesa. La bottega è situata lungo la Via Volterrana e qui potrete comprare gli ingredienti per preparare un pranzo o una cena speciale o lasciarvi tentare dalle delizie già pronte o da degustare nella saletta interna, dove il sole e il colore non mancano mai grazie a Susy che cura l’abbellimento degli spazi e che accoglie la propria clientela sempre con il sorriso e con energia positiva. 86


Quality and typicality are the two requirements for this gastronomy located in Montespertoli. One will find a well-stocked gastronomy with tons of cheeses and meats, as well as meals to go. They also have the famous “Corzano e Paterno” cheese, which is something not to be missed if you’ve never had the chance to try this farm’s products.

GASTRONOMIA MONTAGNANA Via Volterrana Nord, 173 - MONTESPERTOLI (FI) Tel. 0571.671481

87


LE RICETTE TOSCANE

“LA PANZANELLA” Una minestra di pane e verdure da mangiare in estate. Anche la Panzanella ha una tradizione contadina ed è fatta di ingredienti dell’orto: pane raffermo toscano, pomodori, cetrioli, insalata, cipolla rossa, basilico, olio extravergine di oliva, aceto di vino rosso, sale. La Panzanella è facile da preparare e si mangia fredda, nelle calde giornate estive. Infatti prima di servirla è bene lasciarla in frigo almeno un’ora dopo la preparazione e tirarla fuori dieci minuti prima della degustazione. È possibile conservarla in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico, per non più di 2 giorni, evitando che inacidisca il pomodoro crudo.

88

A traditional dish made of bread and vegetables that is eaten in the summer months. Panzanella is also a classic farmer dish, and is made with all ingredients from the vegetable patch: stale tuscan bread, tomatoes, cucumbers, salad, red onion, basil, EVOO, red wine vinegar, and salt. Panzanella is easy to prepare and is eaten cold on hot summer days. In fact, before serving, it’s better left in the fridge for at least an hour after it’s been prepared and then taken out 10 minutes before being eaten. It can also be eaten for up to two days after preparation if left in a air-tight container in the refrigerator.


38

. (FI) - tel. 3 9

8

P ia

zz

a

no

LadiBotteguccia Valentina Paoletti ia

V. E

00

5 - Loc . Ma d i, 1 an rc Br

ll

5 0 0 2 1 Bar abe

ri

LA BOTTEGUCCIA

5 29

labottegucciadivale info@labotteguccia.shop www.labotteguccia.shop P.IVA 06670620480 - C.F. PLTVNT81M59C101Y

LadiBotteguccia Valentina Paoletti labottegucciadivale

Non è casuale il nome di questo bel e fornitissimo negozio a Marcialla che propone alla clientela sia prodotti di generi alimentari tradizionali che da agricoltura biologica e a km zero. Vino olio, frutta verdura, salumi e formaggi scelti e selezionati con prevalenza del territorio. Pranzi merende e aperitivi con possibilità di mangiare nel giardino sul retro con una stupenda vista panoramica sul Chianti Valentina Paoletti in questo tempio del buon gusto, propone le sue leccornie e invita clienti e amici alle degustazioni qualche volta allietati da un sottofondo musicale.

A beautiful and well stocked shop in Marcialla, offers organic and traditional food, with the possibility to dine outside in the garden with a beautiful panoramic view of Chianti. A veritable temple of good taste, sometimes local music also accompanies guests who stop by to taste their lovely products.

LA BOTTEGUCCIA Piazza Brandi, 15 - Loc. Marcialla – Barberino Val d’Elsa (FI) Tel. 393.8295008 www.labotteguccia.shop - info@labotteguccia.shop

89


90


LA BOTTEGA DI SPEDALETTO (Negozio storico di San Casciano Val di Pesa)

Le prime notizie di questa bottega risalgono ai primi degli anni Quaranta.

E

ra il punto di riferimento delle frazioni del comune, unica bottega della zona per alimentari, tabacchi ma soprattutto era il forno dove si recavano i contadini della zona a cuocere il pane. Questo forno ancora oggi, sotto la guida di Oriano Chiarini, produce pane e schiacciate famosi in tutto il territorio. Continuano con le vecchie ricette e con le antiche tradizioni con la vendita del pane e schiacciate e di dolci casalinghi dal sapore e gusto unici. Sono aperti tutti i giorni ed è il posto frequentato e conosciuto per le merende della domenica pomeriggio da tanti fiorentini che fanno la gita e il viaggio apposta per godere dei sapori di una volta.

This historic bakery dates back to the 1940’s, and was originally a meeting point where farmers from the area would come to bake their bread. They continue to thrive as they use the old recipes and traditions, to sell their bread and “schiacciata” (the famous bread from this area of the region). People still come from all over to buy this schiacciata where they stock up for their weekend picnics.

Alimentari bar tabacchi LA BOTTEGA DI SPEDALETTO DI ORIANO CHIARINI Via Scopeti, 103 – Loc. Spedaletto - San Casciano Val di Pesa (FI) - Tel. 334.1880014

91


BORGO SAN LORENZO Caratteristico borgo del Mugello di oltre 18mila abitanti, Borgo San Lorenzo conta numerose testimonianze di antichi insediamenti anteriori agli Etruschi. Al II secolo a.C. risalgono gli insediamenti Romani del borgo di Anneianum, sulla via che da Firenze porta a Faenza. Nel Medioevo la località passa prima agli Ubaldini e poi finisce sotto il comando del Vescovo Fiorentino, che esercita il potere economico e civile con il titolo di Podestà. Tale potere si indebolisce nel tempo con la crescita economica di Borgo. Numerosi sono i tentativi di rivolta nel 13.mo secolo contro il Vescovado, fino al 1290 quando interviene il Comune di Firenze che con il pagamento di 3000 fiorini acquisisce tutti i diritti sul Mugello. Dopo le guerre tra Guelfi e Ghibellini (Borgo si allea con i Guelfi) e la caduta della Repubblica Fiorentina, Borgo San Lorenzo entra nel Principato dei Medici. Sotto gli Asburgo-Lorena di Toscana, Borgo San Lorenzo diventa il centro principale di tutto il Mugello. All’800 risale una importante industrializzazione con la nascita, sul finire del secolo, di una rete ferroviaria di collegamento con Firenze, Faenza e Pontassieve. Nel 1861 Borgo San Lorenzo è annesso al Regno d’Italia.

92


93


PASTIFICIO SAN LORENZO LA CASA DEL TORTELLONE MUGELLANO Ristoratori, alimentari e supermercati della media e grande distribuzione fanno la fila per accaparrarsi le squisitezze del pastificio “San Lorenzo”, vero emporio dove trovare la pasta artigianale che ricorda esattamente quella fatta in casa. Il pastificio nasce nel cuore del Mugello proprio con l’obiettivo di offrire ai clienti prodotti di altissima qualità, trattati con grande cura e professionalità a partire dalla scelta delle materie prime, quasi tutte del territorio. “La particolare miscela di semola di grano duro e la farina di grano tenero”, spiegano i proprietari, “fanno acquisire alla sfoglia la tipica consistenza rugosa della sfoglia fatta a mano”. Il “re” del laboratorio di produzione è il richiestissimo Tortellone Mugellano di patate, preparato con l’antica ricetta. Ma grande successo lo riscuotono anche i ravioli ripieni di ricotta e spinaci, o i più particolari farciti con barbine rosse, asparagi, tartufo, funghi, o ancora ortica, gorgonzola, zucca gialla, cernia, salmone. Squisiti i cappelletti e i cappellacci ripiene di carni del Mugello. E non mancano anche gli ottimi sughi di produzione propria.

94


Restaurateurs, shops, and supermarkets from all over the region stand in line to buy the freshly made pasta and dough from this emporium. Located in Mugello, their goal is to offer their clients products of the highest quality and with professionalism that begins with the choices made for their raw materials. Be sure not to miss the “Tortellone Mugellano” made with potatoes, which is their speciality! Sauces to accompany their wonderful pasta can also be purchased, which are of course made in-house.

PASTIFICIO SAN LORENZO Via dell’Artigianato, 6 - Borgo San Lorenzo (Loc. Rabatta) (FI) - Tel. 055 8455260 www.pastificiosanlorenzo.it - info@pastificiosanlorenzo.it

95


FOTO Chianti Rufina: un grande “rosso” toscano

Il Chianti Rufina è un vino pieno, spigoloso come il suo territorio, che nominalmente fa parte del Chianti, ma che in realtà con il Chianti ha poco in comune. Qui le radici delle vigne scavano tra i sassi e beneficiano delle correnti che vengono dal mare a ovest e si intrufolano nelle valli spazzando via l’umidità. Le morbide colline chiantigiane qui fanno spazio a panorami preappenninici con clima fresco e grande escursione termica. I suoi vini sono carnosi, dall’acidità mitigata dalle temperature montane, dal frutto vivace con esuberanti note di ciliegia e si prestano ad abbinarsi con la carne alla griglia, speziata e marinata, con gli arrosticini abruzzesi, con filetto alla Wellington, ma sono ottimi anche con i grandi classici della cucina toscana: zuppe di legumi, trippa alla toscana, carrè di agnello al timo. I comuni dove è possibile produrre Chianti Rufina sono Pontassieve, Rufina, Londa, Pelago e Dicomano. La particolare conformazione geologica del terreno, composto da pietre calcaree, galestro e alberese, l’altitudine e le brusche escursioni termiche notturne rendono unico questo Sangiovese. Quella del Chianti Rufina è la prima strada del vino italiana che si sia data un disciplinare e un regolamento interno. Insieme al vino, la più genuina ospitalità toscana accompagnerà la visita ai castelli e alle ville delle aziende del territorio. di Chiara Poggi

96


IL CORELLINO QUALITÀ E QUANTITÀ A BRACCETTO Siamo certi che entrando in questo antico negozio sarete più che soddisfatti perché qualità, quantità e, non certo ultime, freschezza e genuinità degli ingredienti usati sono il massimo che si possa desiderare esclusivamente e rigorosamente artigianali. Risale all’epoca di quando il gelataio con triciclo a pedali girava per i paesi e fermandosi agli incroci annunciava la sua presenza con il suono inconfondibile della trombetta. La qualità è rimasta invariata, i gusti e le tecniche di lavorazione di sono aggiornati ma il sapore del gelato Corellino è sempre all’antica, vero, genuino,

We are confident that upon entering this historic shop that you will be more than satisfied because quality, quantity, freshness, and genuineness of the ingredients used are by Il Corellino, are of the utmost quality that one could ever wish for, and are always strictly artisan. Il Corellino dates back to the time when the ice cream peddler used a tricycle to go from village to village and would stop at the crossroads to announce its presence with the unmistakeable sound of the trumpet. The quality has remained unchanged, and has updated only its methods of processing and flavors,

nei vari gusti di latte, panna, vaniglia, frutta fresca, cioccolato. Con un furgone autonomo attrezzato partecipa alle maggiori fiere e manifestazioni del territorio portando sul posto il suo originale e inimitabile gelato. Giornalmente Angiolo Carotti sforna pane fresco, confeziona biscotti, dolci fragranti, briosche e paste e farcisce salati di tutti i tipi e per tutti i gusti. Fra una colazione, uno spuntino o un aperitivo potete acquistare salumi, formaggi di ottima qualità quasi sempre del territorio, comprare una bottiglia di vino nella fornitissima esposizione con attenzione alla produzione locale.

while keeping its genuine nature that its reputation was built on. With an equipped mobile van, Il Corellino participates in the most important fairs and events in the area, bringing their original and inimitable ice cream to many different places in the region. Everyday, Angiolo Carotti bakes fresh bread, cookies, fragrant sweets, croissants and other goods, as well as savory fillings of all types and for all tastes. From an excellent breakfast, to a snack or an aperitivo, one can also buy meats, excellent cheeses from the area, as well as a bottled of wine from a well stocked cellar with attention placed on local producers.

IL CORELLINO CAROTTI ANGIOLO Via Dante Alighieri, 27 - DICOMANO (FI) - Tel. 055.838287 - corellino@virgilio.it

97


REGGELLO Anticamente conosciuto con il nome di Castelvecchio di Cascia, Reggello è un comune di poco più di 16mila abitanti della città metropolitana di Firenze. Il suo territorio, come dimostrano toponimi di derivazione etrusca, romana e longobarda, è stato abitato fin dall’antichità. La prima citazione del Castelvecchio di Cascia risale al 1606, luogo che vive il suo sviluppo tra il X e l’XI secolo. Nei duecento anni successivi, invece, lungo la Cassia Vetus (strada che collega Firenze ad Arezzo) si sviluppa il Castelnuovo di Cascia, con la città che diventa importante snodo di transito nell’area. Cascia entra dal 1309 sotto l’influenza della Repubblica Fiorentina che pone il comune sotto il governo di un podestà. Resti del palazzo podestarile sono riconoscibili nell’attuale località di Borgo a Cascia. La Lega di Cascia  governava un territorio di estensione pari a quello del comune attuale a cui, nel 1424, si aggiungono i popoli della Lega di Incisa. L’esistenza del centro abitato di Reggello è documentata a partire dal 1250.

98


99


MATRIMONIO PERFETTO DI TRADIZIONE E INNOVAZIONE

La “Divina Ricetta” è un incontro di “nouvelle couisine” innestata nella tradizione gastronomica toscana, che rivive nelle sapienti mani di Yuri Ferrara, chef e proprietario insieme a sua moglie Vanessa di questa splendida realtà. Un’esplosione si sapori che vanno dalla terra al mare e uno chef, Yuri, con esperienza pluriennale nei migliori ristoranti fiorentini. Al suo fianco Vanessa, magistrale padrona di casa, che accoglie i clienti e li guida in questo viaggio di sapori unici. Un percorso che, come amano sottolineare i due proprietari “spazia dalla tradizione all’innovazione e si poggia su materie prime di altissima qualità”. Terra o mare, tutti i piatti del menu sono studiati e preparati con una ricerca scientifica dei prodotti, sempre freschissimi. E c’è attenzione anche a chi ha problemi di intolleranze e celiachia. “Amiamo

soddisfare ogni palato – spiegano Yuri e Vanessa – e ci piace costruire ogni nostra portata, compresi i dolci che prepariamo personalmente. La simpatia di entrambi apre le porte a tante tipologie di clienti. Coppie, famiglie, amici, ma anche cene e pranzi aziendali. Ad ognuno il suo menu. “E abbiniamo una vasta scelta di “beverage” – ribadiscono Yuri e Vanessa – con un’ampia gamma di vini bianchi e rossi, ma anche bollicine e champagne e una buona scelta di birre artigianali”. “La scienza e l’arte di mangiare bene” un impegno nelle parole e nei fatti che chef Yuri e Vanessa portano avanti tutti i giorni, con classe, in questo rinnovato e comodo locale a Matassino di Reggello.

“We love to satisfy any palate”, recounts the owners Yuri and Vanessa of La Divina Ricetta, a restaurant which is a meeting place for new cuisine inside the tradition of the Tuscan gastronomy. This is a place that gives a platform to the tradition of innovation and is supported by the highest quality ingredients. Land or sea, all of the plates on the menu are studied and prepared with a scientific research of products, and are always the freshest available. The owners bring an explosion of flavors together, every day, and with much class and in a comfortable setting for their clients.

100


Youri Ferrara... lo Chef Non ha ancora 40 anni ma ha già esperienza da vendere Yuri Ferrara, chef de “La Divina Ricetta”. Dopo i primi approcci da bambino in cucina, sotto la guida di sua nonna, studia alle superiori un indirizzo chimico - biologico, scelta che si dimostrerà utile nella sua futura professione per l’uso di tecniche di cottura non tradizionali e di cucina molecolare. Racconta che l’amore per la cucina arriva come un colpo di fulmine durante un viaggio all’estero, quando si trova in un ristorante di amici. Da lì parte il suo percorso verso la cucina: lascia il lavoro nell’azienda di famiglia e inizia a formarsi dalle basi, seguendo corsi specifici. Panificazione, pizzeria, infine la cucina. Si distingue nella sua classe da subito e inizia a fare servizi lavorativi extra in ristoranti, prima della fine dei corsi. Chiusi gli studi lavora in alcuni ristoranti e pizzerie fiorentine, ma continua a credere che al lavoro debba affiancarsi la formazione e l’aggiornamento continuo delle tecniche. Riparte a frequentare corsi di breve durata, dove può conciliare lo studio con i turni lavorativi. Avvia studi autonomi su libri di cucina, ma la sua voglia di crescere e innovare e l’impossibilità di conciliare il tutto con i ritmi di lavoro reali di cucina gli consigliano una svolta. Si iscrive all’Accademia Italiana Chef, diplomandosi con 95/100. La sua fame di sapere non si ferma e frequenta masterclass specifiche su tecniche innovative di cottura, come la cucina senza glutine, la cottura a bassa temperatura col sottovuoto e la cucina molecolare. Tutto il suo sapere oggi è presente in ogni singolo piatto de “La Divina Ricetta”, dove mette in tavola il perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione.

Not even yet 40 years old, Yuri Ferrara, chef of La Divina Ricetta, is able to create dishes which contain the perfect equilibrium between tradition and innovation. His background as a chemist became useful when he struck out to become a chef, as he is able to successfully use non traditional methods of cooking and molecular cooking to stun his clients. After deciding to leave his job in his family’s company, he took many courses starting from the basics. He then enrolled in the Academy of Italian Chefs and graduated with 95/100. All of his knowledge is present in each dish that he prepares at La Divina Ricetta, where he continues to grow and innovate every day.

RISTORANTE LA DIVINA RICETTA Via della Libertà, 47 - Matassino-Reggello (FI) Tel. 055.8695583 www.ladivinaricetta.it - Facebbok: https://www.facebook.com/laDivinaRicetta

101


LE RICETTE TOSCANE

“LA RIBOLLITA TOSCANA” Piatto invernale tra i più tipici della Toscana, deve il suo nome al fatto che anticamente veniva preparata in grandi quantità, in inverno (perché il cavolo nero, ingrediente principale, cresce nei mesi invernali) e veniva fatta ribollire per mangiarla per più giorni. È un mix di diversi tipi di cavolo, fagioli, cipolla, carote, ma in alcune versioni ci sono anche con patate, sedano, pomodori. La tradizione vuole che la si prepari il venerdì sera, mettendo insieme tutti gli avanzi dei giorni precedenti e facendoli cuocere nuovamente insieme al pane raffermo e l’olio. È un piatto che richiede una cottura molto lenta. Preparata la zuppa, va cotta a fuoco basso preferibilmente in una terrina per circa due ore. La zuppa va servita su un fondo di almeno due fette di pane precedentemente abbrustolito e strofinato con l’aglio.

102

One of the most typical winter dishes from Tuscany, which owes its name to the fact that historically it was prepared in large quantities in the winter months (because the principal ingredient, kale, grows in this period) and was heated or boiled many times to be eaten throughout the week. It is a mix of different types of kale, beans, onion, carrots, and is sometimes prepared with potatoes, celery, or tomatoes. Traditionally it was prepared Friday evening, with all the leftovers from the week being put together in the pot and cooked again with bread and olive oil. Ribollita must be cooked very slowly, once the ingredients are prepared and put together in the pot, it is cooked over a low flame for around two hours. The soup is then served on top of at least two slices of bread, which are toasted and rubbed with garlic.


“LE BALZE”

UN BAR, UN MINIMARKET, UNA TRATTORIA, UN GIORNALAIO, TUTTO IN UNO MA SOPRATTUTTO PRODOTTI FRESCHI E DI PRIMA QUALITÀ. Questo è a Montanino frazione di Reggello “Le Balze” guidato con tanta passione da Claudio Biondi in cucina e la moglie al banco e un comodo ampio parcheggio. Alle 12 circa si riempie di avventori per la pausa pranzo, ma durante il giorno è il posto dove trovate in questo piccolo centro tutto ciò che vi serve per l’alimentazione e per tutto il resto che serve in casa. At noon customers line up during their lunch break to eat, but during the day it’s the place where one can find everything that they’re looking for, from the newspaper to groceries for dinner. The owners have much passion for their products, which are always fresh and of high quality.

LE BALZE Via Turati, 1 Montanino – Reggello (FI) - Tel. 055.8662379 lebalzesas@email.it

103


Terre dell’olio L’olivo nel territorio di Reggello è una coltura fondamentale e un elemento che caratterizza profondamente il paesaggio. Presenti, insieme alle viti, fin dal XIV secolo, gli olivi di queste colline producono un olio rinomato per la bassa acidità e le caratteristiche organolettiche particolari, dovute all’altezza delle olivete (300 metri) e alla peculiarità della terra. Si tratta di un terreno abbastanza unico in Toscana, con bassissimo contenuto di calcare ed un elevato contenuto di quarzo. Le piante sono in maggioranza del tipo frantoio e leccino, ma non mancano morellino e pendolino. Numerose le aziende agricole che producono e vendono direttamente il pregiato olio extra vergine di oliva di Reggello, Toscano IGP, ottenuto mediante frangitura effettuata sia con metodi tradizionali che moderni, nei diversi frantoi del territorio. Ogni anno si celebra questo prodotto di eccellenza con la Rassegna dell’Olio Extra Vergine di Oliva, fra le più rinomate e longeve (ha superato le quaranta edizioni) della provincia di Firenze.

104


105


RISTORANTE PIZZERIA DA TONY MANGIAR BENE COME IN FAMIGLIA

Questo è un anno molto importante: Festeggiano il 50° “Pizzeria con forno a legna, specialità alla brace, pesce su ordinazione, pranzi a menù fisso, buffet e cerimonie” recita il biglietto da visita di questo ristorante nato cinquantanni fa. Michele dopo una recente ristrutturazione, continua l’attività del padre al servizio di molta clientela locale ma anche da chi cerca ancora le cose buone di una volta che arrivano dalle località dei dintorni. Pasta fresca con i classici condimenti del territorio, funghi, cinghiale, bistecca, fritture, tortellini in brodo di carne. La cucina è quella tipica toscana le cui ricette e i cui sapori sono ormai diventati dei classici apprezzati in ogni parte del mondo. Pesce su ordinazione, primi e pizza da asporto, ottima la carta dei vini, squisiti e fatti in casa i dolci. Atmosfera familiare, giardino all’aperto. Celebrating its 50th birthday this year, this newly refurbished restaurant has a familial air about it, and a beautiful garden where one can enjoy their meal. One can dine on pizza, seafood, bbq, and the tuscan specialities, all in one place.

106


RISTORANTE PIZZERIA DA TONY Viale Galileo Galilei, 46 - FAELLA-CASTELFRANCOPIANDISCO’ (AR) Tel. 055.965065

107


108


BAR CAFFÈ L’INCONTRO QUI PASSIONE E PIACERE SI INCONTRANO

Motori e caffè, passione e piacere, sono la vera anima vincente del Caffè L’Incontro, che nasce col fondersi dei sogni di tre, allora, giovani ragazzi: Tiberio pilota appassionato di motocross, Veronica e Roberta. Da quel marzo del 1998, il locale si è fatto strada nel cuore della clientela, sempre più numerosa ed affezionata. Così oggi d’estate è diventato un piacevole luogo di ritrovo, dove gustare un aperitivo sotto i gazebo all’aperto, con stuzzichini e strepitosi cocktail come Dolce Incontro e Acqua Marina; mentre d’inverno ci si può scaldare con un cappuccino ‘col cuore’. Troverete, anche, piatti caldi a pranzo e servizi telematici per il pagamento delle bollette, oltre al punto scommesse e al Superenalotto. COFFEE BAR “L’INCONTRO”: A MIX OF PASSION AND ENTERTAINMENT In 1998 three young guys, Tiberio, Veronica and Roberta, decided to found the Coffe Bar “L’Incontro” mixing their passions for motocross races, taste for coffe and entertainment. Their ever- increasing regular customers can taste fresh aperitifs and appetizers such as the “Dolce Incontro” and the “Acqua Marina” during the summer or warm cappucinos with a hart drawn on top in the winter. They also offer different computerized services such as payment of bills, betting and the Superenalotto. BAR CAFFÈ L’INCONTRO Via John Fitzgerald Kennedy -Reggello (FI) Tel. 055.868110

109


FIGLINE E INCISA VAL D’ARNO Realtà amministrativa giovane, il Comune di Figline e Incisa Valdarno (oltre 23mila abitanti) nasce dalla fusione dei due centri di Incisa e Figline avvenuta nel 2014. Le due città hanno una storia che affonda le radici nel Medioevo e sono state protagoniste delle contese tra Guelfi e Ghibellini che hanno caratterizzato la storia fiorentina. La prima citazione di Incisa risale all’XI secolo, in un documento che parla del “Casello di Ancisa”. Il nome Incisa risale al 1863. Nel XII secolo Ancisa è stata a capo di una delle più importanti leghe della Repubblica fiorentina e nel XV è diventata sede di una podesteria. Nel 1773 passa nella comunità di Regello e diventa comune nel 1851. La città è ricordata anche per aver “adottato” Francesco Petrarca nell’età infantile. Tra i monumenti di maggiore interesse il castello, i resti delle mura e la casa paterna del Petrarca, oltre alle numerose pievi sparse sul territorio. All’anno 1000 risalgono invece le prime notizia del castello di “Fegghine” o “Feghine”, nome che deriva dal latino Figulinae, termine che indica la presenza di fornaci per il vasellame e quindi zona di vasai. Nel 1167 Fiesole, allora rivale di Firenze, cercò di trasferire qui la sede vescovile per allontanarla dalla sua nemica. Durante le lotte tra Guelfi e Ghibellini “Fegghina” di schierò con la ghibellina Arezzo, subendo distruzioni da Firenze che la prese sotto il suo dominio. L’imponente cinta muraria, ancora visibile, venne eretta tra il 1353 e il 1375.

110


111


COVO DE’ RICCI

LA CITTA’ GOLOSA un pezzo di storia figlinese con vista su Piazza Ficino

112

Anche Figline Valdarno vanta un locale trendy da cocktail con vista mozzafiato sulla piazza Ficino per godere una imperdibile serata in qualsiasi periodo dell’anno. Non serve l’indirizzo perché questo posto è la storia di Figline e si trova sotto le logge dell’antico Spedale dell’Annunziata, il Covo de’ Ricci. Pregi del locale sono l’ambiente dotato di un bar e la ristorazione minimal e ricercata. Puoi scegliere fra i cocktail proposti dal bar

e l’apericena, puoi accomodarti nel salotto sotto le logge, puoi rilassarti e ammirare lo skykine della piazza come su una scena cinematografica! Un grande e arioso ambiente molto elegante in stile contemporaneo dove è ricavato il grande banco bar pasticceria di fronte agli eleganti tavoli con divani e poltrone sotto le logge esterne, utilizzabili in tutte le stagioni. Viene scelto per mostre fotografiche, per serate a tema e in costume, utilizzando la


THE GREEDY TOWN A piece of Fligline’s history with a view on Piazza Ficino parte interrata, ricavata dove erano i vecchi silos destinati alla raccolta dei cereali prodotti nelle proprietà terriere dell’Ente. Dove c’è la sala video per seguire le partite di calcio in diretta, giocare al biliardo o al flipper hanno messo i vecchi giochi di una volta tutti gratuiti, o se volete potete fare una partita a monopoli. L’ambiemte sotterraneo è utilizzato come birreria, location per feste, musica dal vivo. Un’accoglienza giovane e allegra da parte dei nuovi gestori, Nicola ed Elia.

Figline Valdarno can also boast a trendy cocktail bar with a breathtaking view on piazza Ficino that can offer unforgettable soirées any time of the year. No address is needed as this spot is right under the Loggia on the side of the square. The best parts are the bar, the sofa area underneath the arches and the minimal, carefully chosen meals offered. There is ample space also in the basement which was once the area where wheat and grain were stored. There is also a video and game room, with football matches shown on tv and billiard and fussball tables. Fresh and cheerful welcome offered by the new managers Nicola and Elia.

COVO DE’ RICCI Piazza Averani, 3 - Figline e Incisa Valdarno (FI) - Tel. 388.3757089 – 335.5759046 bros.inc16@gmail.com

113


Macelleria

Lorenzo Pampaloni Questa attività non ha soltanto un cuore antico nel centro storico di Figline - siamo infatti alla settima generazione di ‘beccai’ (termine antico fiorentino per indicare l’arte del macellaio) - ma tiene alto il nome del buon cibo italiano nel mondo. E lo fa senza snaturare la propria tradizione: il banco della carne fresca è, infatti, il nucleo vitale del negozio, con qualità di carni garantita e ampia scelta fra Chianina IGP, cinta senese, agnello del Casentino, coniglio nostrale e pollo del Valdarno. Alla carne fresca si affianca la produzione di insaccati e salumi, come le salsicce di produzione propria senza conservanti e la finocchiona. Potrete trovare anche una vera specialità locale, come la tarese: una grande pancetta tesa, protetta dal Presidio Slow Food, per la quale si utilizzano la pancia, la schiena e la parte pregiata dell'arista del suino, cosa che la differenzia da tutti i prodotti simili in commercio. Per i pronti a cuocere, come sughi e ragù, si utilizzano materie prime selezionate, perché qui la qualità è un marchio di fabbrica. E lo si nota anche dall’esposizione di prodotti locali o di nicchia, che completano l’offerta per la clientela: pasta di Gragnano IGP, burro del contadino, formaggio marzolino dell’Amiata, ceci rosa del Valdarno, fagioli zolfini etc. La fama di questo autentico ‘bengodi’ alimentare ha varcato i confini nazionali e richiama alla Macelleria Pampaloni, oltre alla clientela fidelizzata, anche i turisti in giro per il Valdarno e quei viaggiatori che esplorano i territori attraverso l’eno-gastronomia locale. E così nel periodo primavera-estate, è molto probabile che incontriate tedeschi, inglesi, francesi, americani che fanno la spesa. Aguzzate la vista, perché magari fra di loro potreste imbattervi nel cantante Sting che - per la sua splendida tenuta Il Palagio - ha voluto fin da subito servirsi della migliore carne del Valdarno.

114


Tradition key to its success With an ancient heart in the center of Figline this seventh generation of butchers holds up the name of good Italian food in the world. And it does so without distorting its tradition: the fresh meat counter is the vital core of the store, with guaranteed quality meats (Chianina IGP, Cinta Senese, the Casentino lamb, the local Valdarno rabbit and chicken). Other outstanding products include its own production of sausages, cured meat and finocchiona, Tarese pancetta (a real local speciality) which is protected by the highly acclaimed Slow Food Movement and ready to cook sauces. In addition to its loyal customers the authenticiy of its offering is appealing to tourists and explorers of the Valdarno region. Watch out for Sting next time you shop there, he is a regular. PAMPALONI LORENZO Piazza Marsilio Ficino, 6 - FIGLINE E INCISA VALDARNO (FI) - Tel. 055.9544377 lorepampaloni@gmail.com

115


La Strada del Vino delle Terre di Arezzo di Chiara Poggi

Circa 200 chilometri di strada:  San Giovanni Valdarno, Montevarchi  fino al percorso naturalistico di  Cavriglia. Poi Bucine, Pergine e Civitella, con castelli, borghi e vedute su Valdarno e Valdichiana. Da Ambra verso la Valdichiana a Monte San Savino e Lucignano, tra vigneti e oliveti. E ancora Foiano, Pozzo, Marciano e Cortona. Da Castiglion Fiorentino ad Arezzo, posta al centro di quattro vallate ricche di storia e di cultura e da Arezzo verso il Casentino, con il  Parco delle Foreste Casentinesi, e la Setteponti. Infine il Borro, e vicino a Loro Ciuffenna, la Pieve di Gropina. Si torna a  San Giovanni Valdarno, passando per  Castelfranco di Sopra. Ecco la Strada dei Vini di Arezzo, con una DOCG Chianti Colli Aretini  e ben  3 DOC  con vini rossi, rosati, bianchi e vinsanto: Cortona, Valdichiana e Valdarno di Sopra (la più 116

giovane riconosciuta nel 2011). I principali vitigni coltivati nell’area sono: Sangiovese, Canaiolo, Ciliegiolo, Malvasia Nera, Syrah, Cabernet Sauvignon, Merlot (per quanto riguarda i vitigni a bacca nera), mentre Trebbiano, Malvasia bianca, Chardonnay e Grechetto (per quanto riguarda quelli a bacca bianca). Vini strutturati che si accompagnano all’enogastronomia della zona: legumi (fagiolo zolfino, fagiolo coco nano, fagiolo dall’occhio, cece piccino) e  formaggi  (caprini, pecorino a latte crudo e ricotta, abbucciato aretino), miele ed un ottimo olio extra vergine di oliva. Rinomate le  carni  (pollo del Valdarno, bovini bianchi di razza chianina) e gli  insaccati (capocollo, finocchiona, prosciutto DOP Toscano, salame toscano, soprassata, tarese del Valdarno).


117

Photo di Andrea Volante


IL LEGGENDARIO

Una meta del gusto per sorprendere gli intenditori e i clienti piĂš esigenti

118

IL LEGGENDARIO Via A. Locchi, 7 - FIGLINE E INCISA VALDARNO (FI) - Tel. 055.951922 il leggendario@illeggendario.it - www.illeggendario.it facebook : il Leggendario Braceria


119


LA BOTTEGA SOSTA DEL GUSTO AL CROCEVIA DEL BURCHIO

Un caffè di prima mattina, una pausa pranzo leggera e appetitosa, una merenda pomeridiana dopo una gita fuori porta o, perché no, un aperitivo o una cena? “La Bottega” nella frazione il Burchio è il luogo giusto per una sosta del gusto in un ambiente curato ma familiare, lungo l’importante strada di comunicazione fra Firenze e il Valdarno, la Strada Provinciale 1 del San Donato, vicino agli spacci outlet The Mall, Dolce&Gabbana, Groove. Simone, Cristina e Barbara sapranno consigliarvi i migliori piatti della tradizione contadina toscana e i prodotti tipici più genuini: dai salumi di Scarpaccia ai maltagliati al ragù d’anatra, la pasta fresca, la pappa al pomodoro e tante altre specialità dell’autentica cucina locale. “La Bottega” è aperta tutti i giorni dalle 6.30 a mezzanotte e mezza e la domenica dalle 7 a mezzanotte a mezza, per colazioni, pranzi anche da asporto, merende, aperitivi e cene. 120


“La Bottega”, tasty pit-stop in Burchio A morning coffee, a tasty lunch break, a treat after

and runned by Simone, Cristina e Barbara who will

work or even a dinner.. “La Bottega”, in Burchio

always suggest you the best choice between our range

hamlet it’s the right place where to rest and relax in

of fresh-cuts, home made fresh pasta and everything on

a familiar but sophisticated environment, between

our menu that just includes fresh ingredients from the

Florence and Valdarno, very close by the fashion

Tuscanian culinary tradition. “La Bottega” is open from

outlets area (The Mall, Dolce&Gabbana, Groove),

6.30 am to 0.30 am, from Monday to Friday and from 7

on Strada Provinciale 1 del San Donato. Owned

am to 0.30 am on Sundays.

SPAGHETTERIA LA BOTTEGA Località Burchio, 13A - FIGLINE E INCISA VALDARNO (FI) Tel. 055.8330880 – 335.6831844

121


GREVE IN CHIANTI Posta quasi a metà strada tra Siena e Firenze (30 km a sud dal capoluogo regionale e 40 a nord dalla città del Palio), Greve sorge lungo la SR222, la strada “Chiantigiana” e rappresenta una vera e propria porta d’accesso ai luoghi del Chianti classico. Comune di quasi 14mila abitanti, si colloca tra i Colli fiorentini e i Monti del Chianti e vede la sua storia legata fortemente alla sua posizione strategica. È la prima tappa della regione vinicola del Chianti, i suoi vigneti sono fotografati e riconoscibili in tutto il mondo. Tra i luoghi da visitare, ruolo principale lo ricopre la piazza centrale, a forma triangolare, per secoli sede importanti mercati. In epoca medievale Greve è una semplice dipendenza del castello di Montefioralle, ma grazie all’incrocio delle strade che danno luogo a questa piazza nascono fiorenti scambi lungo l’asse tra Siena e Firenze. Uno degli apici della piazza è oggi rappresentato dalla Chiesa dedicata alla Santa Croce, parrocchia risalente al XIX secolo. Greve in Chianti, prima di entrare amministrativamente nella provincia di Firenze, fa parte del vicariato di San Giovanni Val d’Arno.

122


123


LO ZAFFERANO Corte di Valle

UNA SPEZIA CHE VALE ORO! Spezia tra le più prelibate e ricercate della cucina italiana, lo zafferano si produce in diverse zone di Italia e vanta varietà di alta qualità in provincia di Firenze. La pianta per la produzione dello zafferano è il Crocus sativus, una coltivazione delicata, che ha bisogno di grande selezione. Scelte accurate si effettuano sui bulbi, sui fiori e infine sullo stimma (lo stelo che si trova al centro del fiore). Cosa che rende lo zafferano la spezia più preziosa al mondo, con un costo, al grammo, che si avvicina a quello dell’oro.

124


Il miglior zafferano toscano? lo serviamo a “Corte” Passione, dedizione e tanta pazienza. “Ci vogliono queste qualità per produrre dell’ottimo zafferano”, racconta Marco Mazzoni, un passato tra scrivanie e uffici e un presente tra i campi della sua “Corte di Valle”, splendido agriturismo situato poco fuori Greve in Chianti. In questi terreni, dove sorge una bellissima villa ottocentesca, Marco, con coraggio, ha dato il via alla coltivazione dello zafferano e fondato nel 1996 l’Associazione “Zafferano delle Colline Fiorentine”. dove accoglie i suoi ospiti con cordialità ed eleganza. “Con 16 stanze e due appartamenti, Corte di Valle – ricorda – è la scelta giusta per diversi tipi di vacanze. Abbiamo la natura, abbiamo il buon cibo e il buon vino e siamo vicini alle principali città d’arte della Toscana”. Oltre alle “zime” di zafferano, Marco produce vino, olio e altri prodotti freschi e crede fermamente nella filiera corta. Un uomo di sani valori, che vuole bene alla sua terra e che cura ogni dettaglio per regalare ai suoi visitatori la migliore esperienza possibile.

Saffron, one of the most expensive spices per gram, very close to that of gold, is one of the most sought after and tasty spices used in Italian cuisine. It’s cultivated in different areas of Italy, and high quality varieties come from the provinces of Florence. Passion, dedication, and a lot of patience: “these are the qualities it takes to produce excellent saffron”, says Marco Mazzoni, from his office in a farmhouse located just outside of Greve in Chianti. He started growing saffron in 1996 and founded the “Saffron from the hills of Florence” Foundation. Along with saffron fields, there are 16 rooms where guests can come and stay to enjoy good wine, food, and the beauty of Tuscany.

CORTE DI VALLE SR 222 Chiantigiana km. 18,5 Loc. Le Bolle - Greve in Chianti (FI) Tel. 055.853939 - Fax. 055.9029100 www.cortedivalle.it - cortedivalle@cortedivalle.it

125


IL VINAINO DI GREVE UNA ISTITUZIONE AL CENTRO DI GREVE IN CHIANTI Quando si parla di vino e di Toscana, non

si

possono

dimenticare

i

vinaini, simboli dell’antico Chianti, della mescita del vino sfuso, degli abbinamenti col buon cibo. Erede di questa filiera è senza dubbio “Il Vinaino di Greve”, enoteca graziosa ed esclusiva situata nel cuore del borgo antico di Greve in Chianti. Un punto di approdo dove degustare, assaporare, immergersi nel mondo del Gallo Nero e non solo. “Qui si fa un tuffo nel gusto assaporando la tradizione”, spiega la signora Donatella, che apre le porte ai suoi ospiti. “Il Vinaino offre alcuni tra i migliori vini toscani sfusi , ma abbiamo anche superbe selezioni tra etichette sia toscane che italiane con rossi, bianchi, bollicine, vini dolci e grappe”. È possibile farsi guidare in degustazioni enogastronomiche, acquistare vino sfuso o in bottiglia o semplicemente dedicarsi 10 minuti di relax bevendo un bicchiere tra amici. “Cerchiamo di venire incontro a tutte le esigenze e – aggiunge Donatella – se proprio non potete raggiungerci potete fare i vostri acquisti nel nostro wine shop online”. Ma per la cordialità, la competenza e l’atmosfera vale davvero la pena farci un salto.

126


When speaking about wine in Tuscany, we can’t forget to mention the “vinaini”, where one can find wine on tap from the farmers that are then matched with fresh exceptional food. This is an antique tradition in Tuscany, and the Vinaino of Greve in Chianti, upholds this tradition wonderfully. Not only providing wine from farmers, they also have a vast cellar with all the best wines from Tuscany and Italy. If you can’t stop by, you can also buy wine from their online shop!

IL VINAINO DI GREVE IN CHIANTI Via Roma 36, - Greve in Chianti (FI) Tel. +39 055.853927 - +39 335 5223125 www.vinainodigreve.com - vinainodigreve@gmail.com

127


BROGIONI MAURIZIO AZIENDA AGRICOLA

DA MAURIZIO BROGIONI VIVI IN PRIMA PERSONA UNA ESPERIENZA UNICA Filari di vigneti allevati a cordone, ulivi che si

giorno si prende cura delle sue terre che regalano

adagiano sulle splendide colline del Chianti.

prodotti di altissima qualità. I terreni dell’azienda

Siamo in località Montefioralle, nel comune

si estendono per sei ettari, dei quali 3 dedicati

di Greve in Chianti, cuore di una delle zone

al vigneto e 3 oliveto. L’azienda è situata a circa

più belle della Toscana. In questo scenario

350 metri di altitudine tra le splendide colline di

Maurizio Borgioni, titolare dell’omonima azienda

Montefioralle. Maurizio e Cristina producono vino

agricola, mette a frutto tutta la sua passione

Chianti classico e olio extravergine. Qui si possono

per la viticoltura e l’olivicoltura. Lui, di origine

fare tour e tasting con la presenza dei proprietari.

grevigiana e viticoltore da generazioni, ogni

128


Maurizio Brogioni, owner of this beautiful plot of land, located in Montefioralle, in Greve in Chianti, was born and raised in the region, and has been a winemaker for generations. His experience and passion for viticulture and olive growing shows, as the company’s land extends over 6 hectares, split evenly between grapes and olive orchards. Brogioni and his wife, Cristina, give tours and tastings to the public daily. One can also send or bring home the best of what Tuscany has to offer as they sell their marvelous products to their visitors.

Azienda Agricola BROGIONI MAURIZIO Via S. Cresci, 37 - Greve in Chianti (FI) Punto Vendita: Loc. Montefioralle - Greve in Chianti (FI) - Tel: 335.8415011 www.brogionimaurizio.it - maurizio.brogioni@gmail.com

129


Chianti: storia di un vino eccellente di Chiara Poggi

“Il vino non si beve soltanto, si annusa, si osserva, si gusta, si sorseggia e… se ne parla. “ Edoardo VII (1841 – 1910) E quanto nella sua storia centenaria si è parlato del Chianti! Ottimo con formaggi stagionati, con primi piatti come i pici senesi, con arrosti e cacciagione. Per i toscani il Chianti è sinonimo di casa, è un po’ il loro secondo sangue rosso rubino, profumato e “leggermente” alcolico. Sono dodici gradi circa di amore che lega un territorio al suo vino 130

prediletto. I primi documenti che testimoniamo il Chianti come vino risalgono al XIII secolo con la “Lega del Chianti” costituita a Firenze per amministrare i rapporti tra Radda, Gaiole e Castellina dove veniva prodotto un vino a base Sangiovese. L’insegna di questa Lega era un Gallo Nero in campo dorato e questo simbolo è divenuto l’emblema del Consorzio del Vino Chianti Classico. Il Granduca Cosimo III de’ Medici, il 24 settembre 1716, emanò un famoso bando nel quale venivano indicati i confini delle zone


entro le quali si poteva produrre il Chianti. Ferdinando III di Toscana successivamente creò la provincia del Chianti costituita dalle comunità di Radda, Gaiole e Castellina. Nel 1932, il Governo italiano decise di ampliare notevolmente la zona di produzione dividendo il territorio in sette sottozone: Classico, Colli Aretini, Colli Fiorentini, Colline Pisane, Colli Senesi, Montalbano e Rufina. Nel 1967 viene effettuato un ulteriore ampliamento che portò ai confini odierni ai quali nel 1996 venne aggiunta Montespertoli. Nel ‘700 il Chianti

veniva prodotto utilizzando solo il Sangiovese. Nell’Ottocento furono sperimentate diverse miscele, ma quella indicata dal barone Bettino RIcasoli, nel 1840, diventò la più usata: 70% di “Sangioveto”, 15% di Canaiolo, 15% di Malvasia. Recentemente il disciplinare è stato modificato, abbandonando la Malvasia, come già ipotizzava Bettino Ricasoli, lasciando protagonista il Sangiovese, con una quota massima consentita fino al 20% di altre uve a bacca rossa. 131


ALBERGO DEL CHIANTI NEL CUORE DEL CHIANTI LONTANI DAL CAOS

V S DIVERSUS

WINE BAR RESTAURANT

Un’oasi di pace, dove trascorrere le vacanze in assoluto relax in un contesto di classe e raffinatezza. L’Albergo del Chianti, a Greve, sin dal 1985 accoglie i suoi ospiti in questo splendido scorcio a metà strada tra Siena e Firenze. Lontano dai ritmi serrati della città, ma nel cuore di uno dei posti più belli del mondo, l’Albergo del Chianti dispone di 22 camere con tutti i comfort. Siamo in una struttura perfettamente conservata, risalente all’anno mille e situata in una delle piazze più belle d’Italia a metà strada fra Firenze e Siena. L’Albergo del Chianti vive un periodo di grande innovazione. L’ingresso della nuova proprietà, i Buys, già a capo della fattoria Le Muricce, ha dato nuovo slancio alla struttura. Oltre alle camere, finemente arredate come tutto l’Albergo in stile toscano, trovano spazio il ristorante-winebar “Diversus”, che offre prelibatezze del territorio, fresche di stagione, da abbinare ad ottimi vini toscani e non solo. La struttura è anche dotata di una piscina all’aperto, all’interno dello splendido giardino. L’Albergo del Chianti è l’ideale per periodi di vacanza, ma anche per organizzare meeting, feste e happening di ogni genere.

132

I motivi per farci un salto non mancano davvero! Piscina riscaldata 30° con acqua salata. L’ albergo ospita una mostra permanente di pittori e scultori. Situated in Greve, between Siena and Firenze, this boutique inn provides 22 rooms where one can relax completely in class and refinement. The structure, dates from the year 1000, and is perfectly preserved, and is one of the most beautiful squares in the Tuscan region. Exciting things are happening on the property, and a new restaurant/winebar “Diversus” recently opened, were local delicacies are paired with excellent Tuscan wines. Not only an ideal location for your next holiday, but also for meetings and parties. Come by to see for yourself, we’re waiting for you by the pool!

ALBERGO DEL CHIANTI Piazza Matteotti, 86 - Greve in Chianti (FI) TEL. 055.853763 - Fax 055.853764 - Cell. 338.6205633 www.albergodelchianti.it - info@albergodelchianti.it


DIVERSUS INNOVARSI NEL RISPETTO DELLA TRADIZIONE

V S DIVERSUS

WINE BAR RESTAURANT

Cosa significa essere “Diversus”? Qui, a Greve in Chianti, vuol dire soprattutto offrire qualcosa di nuovo a chi vuole andare oltre la tradizione. È questa la filosofia del “Diversus”, ristorante e wine bar che nasce nel 2017 all’interno dello splendido “Albergo del Chianti”, nel pieno di questo borgo a metà strada tra Firenze e Siena. Al “Diversus”, grazie alle capacità e alla fantasia dello chef Roberto Galli, si offrono oltre alle prelibatezze di terra tipiche della Toscana, ottimi e freschissimi piatti di mare, abbinati alla perfezione con vini sublimi. Proprio la carta dei vini è uno dei punti forti del locale, che attinge dai migliori produttori del territorio. “Diversus” è un gioiello incastonato in un contesto rilassante, ideale per chi ama vivere le proprie pause ad un ritmo lento, accompagnato dalle luci, dai sapori e dai colori del Chianti. E che ama gustare prelibatezze per intenditori, che abbinano il piacere del gusto alla leggerezza. Ottimo cibo, vino pregiato, in uno dei posti più belli del mondo. Cosa volere di più?

The restaurant located at the splendid Albergo del Chianti, Diversus, follows the philosophy of offering something new to those who want to go beyond tradition. The chef and sommelier, Jonathan, uses his skills and imagination to bring new tastes to those who come to try his creations. Truly a jewel, where there are delicacies for connoisseurs and those who have yet to try Tuscan delights. Excellent food and wine, set in one of the most beautiful places in the world…what more could one want? DIVERSUS RESTAURANT / WINEBAR Piazza G. Matteotti 86 - Greve in Chianti (FI) - Tel. 055.853763 www.diversusrestaurant.it - info@diversusrestaurant.it Facebook www.facebook.com/restuarantdiversus

133


134


LA TORRE DELLE CIVETTE IL GUSTO DELLA SEMPLICITA’ Cortesia e gusto sono tra gli ingredienti migliori della “Torre delle Civette”, splendido e accogliente locale di Greve in Chianti. Chi vuole assaporare i gusti genuini e godere della serenità che solo queste colline sanno regalare, qui alla “Torre” trova quello che cerca. L’accoglienza è fatta col sorriso, c’è possibilità di mangiare all’aperto con un ottimo servizio ai tavoli e c’è ampia disponibilità di parcheggio. Gli ospiti della “Torre delle Civette” restano colpiti dalla bontà dei piatti serviti. Le recensioni (Trip advisor assegna quasi il massimo dei voti con 4.5/5) sono ottime e sottolineano l’elevata qualità e freschezza dei prodotti e la bontà delle portate, dall’antipasto alla pizza, ai “paradisiaci” dessert. Il tutto accompagnato da ottimi vini del Chianti.

Located in Greve in Chianti, those who seek genuine tastes of Tuscany, look no further than the “Torre”. The staff always greets with a smile, and one can also eat outside with wonderful table service. Guests leave more than satisfied from their yummy dishes and “heavenly” desserts, as seen from their highly rated reviews from Trip Advisor and the likes.

LA TORRE DELLE CIVETTE Via Luca Cini, 5 - Greve in Chianti (FI) Tel. 055.8544617 – 338.6116933

135


OLTRE IL GIARDINO IN UN GIOIELLO DEL CHIANTI RIVIVE LA VERA TOSCANA

136

OLTRE IL GIARDINO Piazza Succiarelli, 42 Panzano - Greve in Chianti - (FI) Tel. 055.852828 - Cell. +39 339.8351943 www.ristoranteoltreilgiardino.com - info @ristoranteoltreilgiardino.it


U

na sole quasi primaverile, un ottimo calice d’annata di Chianti, il profumo del glicine, il panorama della Conca d’oro. È questo lo scenario mozzafiato che si ammira dalla terrazza di “Oltre il Giardino”, ristorante unico nel suo genere, che accoglie i cultori dell’enogastronomia toscana a Greve in Chianti, nella località panoramica di Panzano. Il ristorante, situato nella centralissima Piazza Succiarelli, n. 42, nasce dalla ristrutturazione, fedele alla tradizione, di un antico casolare toscano. “Qui il buon vino e la cucina tradizionale sono di casa”, spiegano i proprietari che gestiscono questo ristorante con conduzione familiare. Un luogo accogliente, caldo, che trova il favore di ospiti di tutto il mondo, come testimoniato dalle positive recensioni arrivate, tra gli altri, da “Esquire” Giappone e dalla norvegese “Svarte hager og Ville Griser”. Il ristorante propone piatti fatti a mano, dalla pasta fresca ai dolci, studiati da ricette che si tramandano di padre in figlio, nel solco della tradizione toscana più pura. Fanno da contorno vini di altissimo pregio, molti dei quali provenienti dalle migliori annate del “Chianti classico”. Oltre la sala, dal ristorante si apre una terrazza che affaccia direttamente sulla Conca d’oro, utilizzata d’estate come vero e proprio spazio per degustazioni, aperitivi, pranzi e cene. Il ristorante “Oltre il giardino” non lascia nulla al caso. Parole d’ordine sono genuinità, tradizione e accoglienza. Qualità apprezzate da tanti visitatori che giungono da ogni parte del mondo e non mancano di fare un salto in questo splendido paradiso, restandone estasiati. Nestled in the heart of Panzano, in the hills of Chianti, this restaurant which finds its home in an ancient farmhouse, provides breathtaking scenery matched with traditional tuscan dishes, all made by hand with recipes that have been handed down for generations. The view from their terrace of the “Conca d’Oro” while sipping the best vintages of Chianti Classico underneath the wisteria in the Spring, is truly paradise. Oltre Il Giardino is also used as a space for for tastings and aperitifs, and is a place where tradition and hospitality rule.

137


CASTELLINA IN CHIANTI Una storia ricca, che parte dalle testimonianze etrusche e attraversa inesorabile la storia delle guerre tra Siena e Firenze. Castellina in Chianti è uno splendido gioiello posto sulle colline a cavallo tra Val d’Arbia, Val di Pesa e Val d’Elsa. Il Comune conta poco più di 2.400 abitanti e annovera diversi monumenti e luoghi di interesse, simbolo della sua storia. Di Castellina si hanno notizie già in epoca etrusca, della quale ci sono ancora resti visibili. Nel primo Medioevo la città, all’epoca conosciuta con il nome di Salingolpe, viene donata ai Conti Guidi, mentre nella metà del 1200 entra nella “Lega Del Chianti” ed eletta a roccaforte dai fiorentini per la sua posizione strategica. Viene distrutta e ricostruita a più riprese nei combattimenti tra Senesi e Fiorentini e secondo una leggenda Brunelleschi sarebbe stato chiamato a lavorare all’edificazione di una nuova cinta muraria per la città. L’attuale Comune nasce dalla riforma amministrativa del Gran Duca Pietro Leopoldo del 1774.

138


139


MADE IN CHIANTI GUSTO, RICERCATEZZA, ACCOGLIENZA: BENVENUTI A “MADE IN CHIANTI”

Coniugare la modernità alla tradizione non è mai semplice. Ma Francesco Antonelli e Rosaria Falciani, titolari di “Made in Chianti”, splendido bistrot in via Fiorentina a Castellina in Chianti, nel Senese, ci riescono benissimo con il loro lavoro quotidiano. Attenzione e ricerca dei tipici sapori della toscanità sono l’abc in questo luogo. Il locale non è una semplice tappa di passaggio per i tanti turisti in visita in questi splendidi posti. “Made in Chianti”, come si capisce anche dal nome, si propone come un vero e proprio tour enogastronomico della Toscana e del Chianti in particolare. Francesco e Rosario hanno ben chiaro tutto questo e lo mettono in pratica, con passione, già a partire dall’arredamento del locale. Un mix tra moderno e rustico, che non lascia nulla al caso. Splendide le volte a botte adornate con mattoni d’argilla, altrettanto azzeccati i tavoli e gli arredi in legno che danno un tocco di classe e di “casa” a chi entra in questo locale. Appena si arriva, all’esterno, si respira serenità. Davanti alla piazzetta di accesso al locale troneggia il “Gallo Nero”, emblema del Chianti e dei suoi vini pregiati e rinomati in tutto il mondo. “Made in Chianti” si trova inoltre in una posizione strategica e all’esterno è possibile godere di una splendida visuale: un panorama da cartolina che invoglia a sedersi e sorseggiare un buon calice di rosso. Il vino, all’interno, la fa da padrone insieme ai salumi, ai formaggi e alle composte. Chi passa da qui non può fare altro che fermarsi, rilassarsi e degustare, restandone catturato. Francesco e Rosaria presentano la loro genuinità direttamente al cliente: una intera parete è attrezzata ad esposizione di vini d’eccellenza, una collezione frutto di accurata scelta e selezione. Stessa attenzione è data ai salumi, ai formaggi, all’olio e alle composte, tutti ben in vista in vetrina. “Nel nostro lavoro ci mettiamo il cuore e cerchiamo di trasmettere questo amore ai nostri clienti”, ci raccontano i due titolari. “Lavoriamo con materie prime e prodotti di primissima qualità, che arrivano a Made in Chianti anche da produttori locali altamente selezionati. Vogliamo dare il meglio di noi e della nostra terra a tutti i nostri ospiti”.

140


E le scelte fatte da Francesco e Rosaria, che hanno aperto “Made in Chianti” da pochi mesi, hanno trovato sin da subito il favore dei clienti. Il loro ottimo lavoro è riconosciuto e premiato anche dai principali portali turistici online. TripAdvaisor, uno dei totem del settore, dà un giudizio “Eccellente” a “Made in Chianti”, premiando col massimo dei voti la cucina e il servizio. Proprio su TripAdvaisor la visitatrice Stefania descrive “Made in Chianti” come locale “caratteristico e accogliente” grazie soprattutto a Francesco e Rosaria “persone

educate e accoglienti che hanno grande ricercatezza e cura sia sul cibo che sui vini”. Quindi non resta che ascoltare questi consigli e fermarsi per un pranzo, una merenda o una cena qui, in via Fiorentina, 4 a Castellina in Chianti. Il tempo trascorso sarà così piacevole che invoglierà a ritornare.

Nothing is left to chance at this restaurant owned by Francesco Antonelli and Rosaria Falciani. Located in Castellina in Chianti, with a strategic setting; this place is not just a simple stopover for tourists. It’s a proposed enogastronomic tour of Tuscany and Chianti, in particular. The wine rules here, alongside cured meats, cheeses, oils and compotes. An entire wall is dedicated to wines, that are exposed and displayed elegantly, and are the result of a careful research and selection. “In our work, we put our heart and try to convey this love to our customers”, the two owners tell us, “we work with raw materials and products of the highest quality, which come to Made in Chianti, from highly selected local producers. We want to give the best of us and our land to all of our guests.” The dedication to excellence shows, it’s no wonder they have only “excellent” reviews on all online portals.

MADE IN CHIANTI Via Fiorentina, 4 - Castellina in Chianti (SI) - Tel. 0577.050471 www.madeinchianti.it - info@madeinchianti.it - facebook madeinchianti

141


142


ALIMENTARI Dania Cherubini- Valentina Lobova A due passi dal centro la bottega del gusto Che volto ha la genuinità? Sicuramente ha il sorriso accogliente di Dania Cherubini e Valentina Lobova, titolari dell’Alimentari a pochi metri dal centro storico di Castellina in Chianti. Ci si imbatte in una graziosa bottega del gusto, un negozio che rimanda ad un tempo fatto di genuinità, bontà dei sapori e qualità dei cibi, rigorosamente a chilometro zero. Fornitissimi banchi di frutta e verdura fresche di giornata. “Qui da noi non manca nulla”, ci tengono a dire Dania e Valentina, che non si limitano solo alla vendita di prodotti già confezionati. In questo negozio è possibile acquistare piatti pronti preparati in giornata con materie prime di altissima qualità, che richiamano alla tipicità della Toscana e del Chianti. Accettiamo ordini su prenotazione, con piatti pronti a soddisfare tutti i palati. “Non solo” la sera prepariamo anche degli aperitivi, molto apprezzati dai nostri clienti. Perché qui ci si sente a casa, a qualsiasi ora della giornata. In the historic center of Castellina in Chianti, genuine products can be found at Alimentari. This pretty shop specializes in 0KM food, where one can find a great supply of fruit and vegetables during the day, as well as prepared meals where they use the highest quality raw materials. Dishes can also be made to order, and in the evening they also prepare a beautiful aperitivo where you’ll feel right at home.

ALIMENTARI Dania Cherubini- Valentina Lobova Via Trento e Trieste, 54 Castellina in Chianti (SI) Tel. 349.7833697

143


RISTORANTE RAFANELLI Locale famoso da due generazioni con proposte di cucina territoriale dell’entroterra Toscano.

Chiuso domenica sera e il lunedì

Locale famoso da due generazioni con proposte di cucina territoriale dell’entroterra Toscano. Come è noto in questo territorio si fa anche uso di pesci conservati e freschi di acqua dolce. Antipasti tipici non solo di salumi, primi e secondi piatti stagionali come pasta fresca, zuppe del territorio, risotti, il mondo della bistecca alla brace con fiorentine e costate, famosa trippa fiorentina rivisitata alla maniera di casa Rafanelli, carni bianche (famoso il coniglio), cacciagione (con il famoso il cinghiale), baccalà, dessert prodotti internamente nella nostra pasticceria e pani… Il Rafanelli è dotato di spazio all’esterno per la primavera e l’estate. Una ricca cantina per molteplici esigenze di accoglienza che vanno dagli aperitivi ai cocktail del dopo cena.

144

This famous restaurant, operational now for two generations, uses only fresh products that come from Tuscany. They also specialize in fresh water fish, as well as a special trippa fiorentina that is an in-house secret recipe. There’s also a rich wine cellar for the most discerning wine lover, where one can come to enjoy aperitivo as well as an after dinner drink.

RISTORANTE RAFANELLI Via S. Agostino, 47 - PISTOIA - Tel. 0573.23046 - 0573.532046 www.ristoranterafanelli.com - ristoranterafanelli@gmail.com


DA CARLINO

“DA CARLINO” IL MIGLIOR PESCE DELLA TOSCANA

IL MIGLIOR PESCE DELLA TOSCANA

E

rano gli inizi degli anni Ottanta quando un giovane fiorentino doc, Carlino, decise di aprire a Tonfano una trattoria di mare, oggi condotta dai fratelli Daniele e Luca con la loro madre, Donatella, hanno rilevato l’attività nel 2000 mantenendone intatte le caratteristiche originarie. Cordialità, familiarità e qualità delle materie prime sono ancora oggi, come trent’anni fa, le chiavi del successo della trattoria. Tra le tante proposte di mare offerte, da non perdere gli antipasti di caldi e freddi, dal carpaccio di mare affumicato alla zuppa di cozze o vongole, per proseguire con il classico spaghetto allo scoglio o le penne al salmone, fino ad arrivare ai secondi, dove spiccano i gamberoni al cognac o la catalana con frutta e verdure. Per chi non ama il pesce nessun problema: i piatti tipici della tradizione toscana vi aspettano. La trattoria fa inoltre servizio pizzeria al bar/pizzeria Piccolo Ingordo, vicino al ristorante.

I

t was back in the Eighties whwn a young Florentine, Carkino, decided to open a seafood trattoria at Tonfano, now run by the brothers Daniele and Luca with theier monther Donatella having taken over the business in 2000 keeping its original characteristics untouched. Friendliness, familiarità and quality of the raw materials are today, just like they were thirty years ago, the key to the success of the trattoria. Amongst the many seafood disse offered, the warm and cold starters mus not be missed, from the smoked fish carpaccio to the mussel or clam sopup, to pass on to the classic “spaghetto allo scoglio” (seafood spaghetti) or penne with salmon, reaching the second corse where king prawns in a brand sauce or a “catalana” stand out with fruit and vegetables. For those not too keen on fish, there are non problems: the typical disse of Tuscan tradition await you. The Trattoria also serves pizza at the bar/pizzeria Piccolo Ingordo, near the restaurant. TRATTORIA PIZZERIA “DA CARLINO” Via Versilia, 79 – Marina di Pietrasanta (LU) - Tel. 0584.20692 info@trattoriadacarlino.it - www.trattoriadacarlino.it

145


I BUONGUSTAI DI NAPPINO FIRENZE & PROVINCIA

Firenze

La nuova gestione della famiglia Lombardi ha portato tutte le novità della cucina della loro tradizione dalla pizzeria ai piatti di pesce. Locale accogliente, comodo parcheggio, all’interno dei giardini di Bellariva a Firenze, con tutti gli impianti sportivi a portata di mano, dove nelle serate estive si cena sotto ombrelloni e gazebi, serate danzanti da giovedì a domenica. I BUONGUSTAI DI NAPPINO Lungarno Aldo Moro - FIRENZE - Tel. 055.6266228 - 370.3004048

Caffetteria Enogastronomia L’ORO DEL CILENTO

Specialità Cilentane, mozzarella di bufala e prodotti artigianali, enogastronomia. Aperti a cena il giovedi, venerdi, sabato. Apertura serale per eventi privati.

I Camaldoli Specialities of Cilento (a region in Southern Italy, in Campania), mozzarella di bufala and artisan products, bread made in house, wine-gastronomy, and olive oil.

146

Viale Redi,159/161 - (FI) - Tel. 055.9361215 www.orodelcilento.com - info@orodelcilento.com

Pizzeria nel centro di Firenze Piazza Mercato Centrale 14r - (FI) Tel. 055.268407 icamaldoli.firenze@virgilio.it icamaldoli.com fallow us on fb & instagram


BAR TABACCHI LOTTO

ALOISIUS

Specialità penne al baccalà della chef Antonella Vista la posizione molto centrale è il via vai di molti clienti e turisti. Offerte complete di un tradizionale bar con punto pranzo per un pasto veloce con una grande varietà di primi piatti e secondi. Una fornitissima tabaccheria e accessori per il fumo. Gioco del lotto e pagamento di bollette. Piazza Salvemini, 19 - (FI) - Tel. 055.2477600 Cafesalveminifacebook

CAFFÈ TREPONTI

Via Pistoiese, 2r - (FI) Tel. 055.308653

4SPLACE GREEN FOOD

Soup Salad Smoothie Something more Naturalmente fresco!

Specialità primi e secondi piatti toscani Apericena, organizzazione serate.

Via San Cresci, 75 - Campi Bisenzio (FI) Tel. 055.8999115

Via Tiziano Vecellio, 2 - SIGNA (FI) - Tel. 055.8949039 Facebook 4splace - Instagram #4splace

147


PIZZERIA IL PONTE

Pizze con vari tipi di impasto. Birre artigianali alla spina. Musica ed eventi. Piazza Donnini, 5 - Ponte a Cappiano – FUCECCHIO (FI) Tel. 0571.296527

MACELLERIA BAGNESE Prodotti Tipici Toscani, Carni di prima scelta, Pronti da cuocere, Salumi, Formaggi.

Leonardo dopo una lunga esperienza nei grandi centri commerciali ha deciso di tornare alla tradizione, lo testimonia l’apertura di questo punto vendita nel capoluogo del paese, assicura prodotti di provenienza del territorio, preparazioni pronti a cuocere e servizio importante, la consegna a domicilio. Specialità primi e secondi piatti toscani Apericena, organizzazione serate. Via Roma, 132 - Bagno a Ripoli (FI)

148

Tel. 331.2659078

B&B CASA GORI

Questo appartamento di Greve in Chianti propone un barbecue e servizi gratuiti quali il WiFi e un parcheggio privato in loco. Altri servizi del B&B Casa Gori includono una vasca idromassaggio e una terrazza solarium. Qui potrete giocare a ping-pong e noleggiare biciclette. L’aeroporto più vicino è quello di Firenze, a 25 km dal B&B Casa Gori.

B&B CASA GORI - Via S. Allende, 80 - GREVE IN CHIANTI (FI) Tel. 055.8546226 – 338.6116933

LA CONTRADA DI BACCO


BAR PENCO

FATTORIA DOCCIA

Trattoria a pranzo con cucina casalinga tipica toscana. Piatti espressi, servizio bar con pasticceria. Su prenotazione di organizzano feste, comunioni, compleanni. Servizio per asporto.

Via Ciro Menotti, 11 - Leccio – REGGELLO (FI) Tel. 055.8657260 - barpenco@gmail.com

STAZIONE DELLA PIZZA

Fattoria Doccia Oli alimentari e Frantoi oleari Via di Doccia, 29/30 Molino del Piano (FI) - Tel. 055.8361356

I’MOMMO La vineria enoteca I’ Mommo è un locale a gestione familiare, situato nel centro storico di Pontassieve, qui è possibile trovare un ampia scelta di vini sullo scaffale, la nostra vendita di vini sfusi, fare aperitivi e degustazioni, in accompagnamento ad ottimi prodotti locali, quali olio, salumi e crostini di vario tipo.

Pizza da asporto, a taglio, focacce, schiacciate

Specialità: pizza della casa con grano saraceno, bresaola, burrata e pomodorini, panuozzo vari tipi a richiesta.

Nel periodo natalizio, ampia scelta di cesti natalizi, ben decorati e personalizzati, con vini, salumi, salse, confetture, biscotti artigianali e tanto altro.

Di Giusti Aurora Via Zinojmo, 11 - PONTASSIEVE (FI) Tel. 055.8369097 – 338.9975179

Via Ghiberti, 30 - 50065 Pontassieve (FI) Tel. 055 8392780 immommovineriabottigliaria@gmail.com 149


BOCCON’ DIVINO RISTORANTE PIZZERIA Il punto di forza di Boccon Divino è la scelta delle materie prime, a partire dal pesce, sempre fresco e di qualità. Piatti tradizionali della cucina toscana, accogliente giardino, panorama con romantici tramonti sulle colline della Val di Sieve.

Via Cafaggiolo, 10 - PELAGO (FI) Tel.055.8311279 – 335.1954643

CASPRINI Passo dei Pecorai La stessa famiglia gestisce il locale dal 1913, una cucina tramandata per più generazioni sono la garanzia e la sicurezza che da Omero si mangia bene e con prodotti tutti di provenienza dalle aziende locali del Chianti . E’ Residence – B&B, è bar, ma soprattutto è il ristorante! In cantina la più antica e completa collezione di chianti classico esistente, con selezioni che vanno dal 1931 al 1985-86 per un totale di circa 32.000 bottiglie. Family owned and operated since 1913, the recipes have been handed down from generation to generation, which guarantees that at Omero you’ll have an excellent meal with all the ingredients coming straight from local producers in Chianti. It’s a residence, B&B, bar, but above all — a restaurant! The wine cellar is also the oldest and most vast collection of Chianti Classico in the world, with selections of vintages spanning from 1931 - 1986 with a total of 32,000 bottles!

150

Passo dei Pecorai, 68/70 - Greve in Chianti (FI) Tel. 055.850716 – 340.4536626 - Fax 055.7188114 www.cdaomero.com - ask@cdaomero.com


RISTORANTE LEONARDO

RISTORANTE - PIZZERIA

LEONARDO dal 1989

LOCALE CLIMATIZZATO

RISTORANTE LA TORRETTA

Cucina alla brace

Il nostro ristorante La Torretta, sulle splendide colline del paese di Vinci, ti propone una cucina tradizionale toscana.

Cucina tipica toscana Specialità al tartufo, carne e pesce. Chiuso Domenica sera e Lunedì Via Montalbano Nord, 16 - VINCI (FI) Tel. e Fax 0571.567916

Via Della Torre,19 VINCI (FI)

www.ristoranteleonardo.com - info@ristoranteleonardo.com

Tel. 0571.56100

IL FORNINO DI VINCI

PASTICCERIA I GOLOSONI

Prodotti tipici di nostra produzione Il biscotto del genio: olio di oliva, vino rosso, farina e zucchero ideale per vegani. Il cantuccino del fornino classica specialità alla mandorla o al cioccolato.

Via Roma. 28 - VINCI (FI) Tel. 324.6086410

Via Giacomo Matteotti,15 - VINCI (FI)

ilforninodivinci@gmail.com

Tel. 0571.56640

151


TORREFAZIONE NEW YORK PISTOIA & PROVINCIA

Pistoia

OGNI VOLTA CHE ASSAPORATE UNA TAZZINA DI CAFFE’ NEW YORK CHIUDETE GLI OCCHI E PENSATE CHE LI’ DENTRO CI SONO 80 ANNI DI STORIA. Tutto cominciò nel 1930 con il bar di Corso Roma fondato dal “Sor” Ugo Incerpi, che volle tostare da solo il caffè per i clienti. CAFFE’ NEW YORK Viale Adua 5/7 - Pistoia - Tel. 0573.24281-2 - Fax 0573.364562 www.caffenewyork.it - info@caffenewyork.it

PASTICCERIA CARMINE

LAZZERETTI CATERING

Ingrosso Alimentari Salumi – Formaggi

La Pasticceria nel Cuore

152

Corso Gramsci, 4 - PISTOIA - Tel. 0573.359082 pasticceriabarcarmine@gmail.com

Via Fonda, 1 - PIEVE A NIEVOLE (PT) Tel. 0572.951226 - Fax 0572.953190 www.lazzeretticateringsrl.it - lazzeretticatering@gmail.com


Ristorante Pizzeria Gastronomia

VOGLIA DI… Rosticceria Pinseria

SANDRA TOCQUEVILL

Vieni a provare la pinsa romana Pinsa molto digeribile composta da 4 farine, lino, riso, soia e frumento rimacinato. Primi piatti carne e pesce, cucina toscana e italiana.

A pranzo gastronomia da asporto e pasti veloci La sera Cucina Toscana e specialità alla brace Chiuso lunedì sera e martedì sera

Via Pistoiese, 34 - MONTECATINI TERME (PT) Tel. 0572.766182 – 389.7858941

Rosticceria – Pinseria – Punto Pranzo – Alimentari Via del Salsero, 146B MONTECATINI TERME (PT) - Tel. 370.3335237

ENOTECA CASA DEL CHIANTI

CENTRALE BAR

Bonfanti e Niccolai dal 1942 Consulenza del Sommelier professionista Giacomo Niccolai Via Solferino, 11 - MONTECATINI TERME (PT) TEL. 0572.78790 www.casadelchianti.it

CENTRALE LOUNGE BAR Piazza del Popolo MONTECATINI TERME (PT) - Tel. 0572.911637

153


dal 2002 La Cantina di Pinocchio

Ristorante - Pizzeria - Wine Bar Pizzeria con forno a legna Prodotti tipici toscani in vendita Cucina di terra e mare. Piazza della Pace, 2 - Collodi - Pescia (PT) 0572.428634 – 339.8311766 www.lacantinadipinocchio.it - info@lacantinadipinocchio.it

Birreria Bar Pizzeria Happy Days

Pizzeria Birreria Primi piatti a pranzo Aperto tutti i giorni fino alle 24 Via B. Pasquinelli COLLODI (PT) Tel. 340.9338526

dal 1958 APERTO A PRANZO E CENA TUTTI I GIORNI Cucina specialità pesce A richiesta cucina vegetariana Riconosciuto dalla CCIA di Pistoia Camere: premio per la lunga attività storica Nuova gestione: la figlia apporta continuamente aggiornamenti, freschezza e simpatia. English spoken

Via Giacomo Matteotti, 79 - Ponte Buggianese (PT) Tel./Fax 0572.635017 - Tel. 0572.634504 www.ristorantealbergomeucci.it info@ristorantealbergomeucci.it 154

Tutti i tipi di pasticceria, Servizi per rinfreschi, Cerimonie, Battesimi, Comunioni e Compleanni. Servizio ingrosso e dettaglio La Pasticceria di Alessio Bartolini Via Toscanini, 10 - Ponte Buggianese (PT) Tel. 0572.634888


GELATERIA PIZZERIA NATALINO

LUCHI BRUNO & C. dal 1967

ARTICOLI PER SALUMIFICI Ingrosso – Dettaglio Gelato Artigianale

Distributore autorizzato

Semifreddi Pizza

Gelateria Pizzeria NATALINO dal 1922 Via Enrico Toti, 53 MONSUMMANO TERME (PT) - Tel. 0572.51257

LA FIAMMA

Via del Catano, 208 - MONSUMMANO TERME (PT) Tel. e Fax 0572.82962 - luchi.bruno@tin.it

RISTORANTE MASON 1948

Ristorante Pizzeria dal 1969 Cucuna tipica toscana carne e pesce su prenotazione anche vegana. Ricca carta dei vini con circa 100 etichette. Grande giardino esterno aperto tutta l’estate.

Specialità crudità Tagliolini al tartufo Innovazione continua

Via Cavour, 77/79 - BUGGIANO (PT) - Tel. 0572.318116 lafiammasrl@gmail.com

Via Ferruccio Parri, 50 - UZZANO (PT) Tel. 0572.451363 – 338.4153631

155


LUCCA & PROVINCIA

Ambiente caldo ed accogliente. Classicamente arredato in stile ‘800 lucchese.

RISTORANTE Chiuso Domenica sera e Lunedi Via Pescheria, 21 - LUCCA - Tel. 0583.467711 www.anticalocandadellangelo.com mail@anticalocandadellangelo.com

LA CANTINA DEI SAPORI

“BUCCELLATO TADDEUCCI”

LA CANTINA DEI SAPORI Classic Wine Bar

10 G 0% U A Q R U A A N LI TE T ED Y

Local wines. Local food. Craft beers.

Via Fillungo 154, Lucca Tel: +39 0583050664 Email: lucca@cantinadeisapori.com

Degustazione di prodotti genuini e locali con ampia scelta di ottimi vini. Ambiente accogliente in stile America anni ’50. In pieno centro a Lucca

156

Via Fillungo, 154 - LUCCA Tel.0583.050664 lucca@cantinadeisapori.com

Piazza San Michele, 34 - LUCCA Tel. 0583.494933 www.buccellatotaddeucci.com marinotaddeucci@hotmail.it


LUCCA IN TAVOLA

ENO RISTORANTE MICHELONI

Chiuso domenica sera, lunedì tutto il giorno.

Il Ristorantino Cucina Casalinga Via San Paolino, 130/132 - LUCCA Tel. 0583.057450 – 347.8155631 – 348.7938940 www.luccaintavola.it - luccaintavola66@gmail.com

Via di Sottomonte, 77/C - Loc. Guamo - (LU) Tel. 0583.947036 www.enoristorantemicheloni.net info@enoristorantemicheloni.net

PANIFICIO BISCOTTIFICIO SORICE MASSIMO

RISTORANTE LA CECCA

Produzione propria di: PANETTONI NATALIZI COLOMBE PASQUALI BEFANE RICCIARELLI

Coselli dal 1946 Pietanze toscane servite tra arredi di legno e pietra a vista in un locale sobrio con giardino.

Via Pesciatina, 684 - GRAGNANO (LU) Tel. 0583.928656- 338.8413479

Via di Coselli, 55 - COSELLI – LUCCA Tel. 0583.94284 - info@lacecca.it

157


ANTICA MACELLERIA PUCCI

Pronti a cuocere Punto ristoro: ogni giorno a pranzo e il giovedì, venerdì e sabato anche a cena. Specialità Tortelli lucchesi di propria produzione, carne alla brace, gastronomia e macelleria.

Via Nottolini, 871 SAN CONCORDIO – (LU) Tel. 0583.95373

LA PALMA LOUNGE BAR

LI e BE

Sugo alla LIeBE 500 gr. macinato carne mista 200 gr. carciofi 1 porro brodo vegetale sale e pepe q.b. Tempo di cottura 60 minuti a fuoco bassissimo.

Bar e Grill - Viale Europa. 44 - LAMMARI (LU) Tel. 320.6364501

PIZZERIA DA TOTO’ … e un po’ di Napoli

Lunedì chiuso

STORICO LOCALE DELLA VERSILIA Aperto dalla colazione fino a tarda sera, il Lounge Bar La palma è il luogo ideale per aperitivi e drink straordinari, per degustare dolci squisiti, confortati da una tazza di caffè, un cremoso cappuccino o un buon tè e in sottofondo tanta buona musica e dj set dal vivo Via Versilia 92/94 Tonfano Marina di Pietrasanta (LU) - Tel. 345.8224522

158

Pizza per Celiaci, Pizza da Asporto,   Pizzeria,  Prodotti e Piatti Tipici. Forno a legna.

Via Ficalucci, 46 - MARINA DI PIETRASANTA (LU) Tel. 0584.23947 – 346.5213932


HOTEL BELLA RIVIERA VIAREGGIO

IL PORTICCIOLO di Aurora

Dal 1927, da tre generazioni, la famiglia Becagli gestisce con amore e fantasia l’Hotel Bella Riviera. Situato proprio davanti al mare, in mezzo ad una delle piu’ belle passeggiate del mondo.

Specialità pesce e viareggine Viale Manin, 34 Lungomare - VIAREGGIO (LU) Tel. 0584.962182

Via Michele Coppino, 233 - Viareggio (LU) Telefono: 346.8023252

Scanned by CamScanner

Via Montemagno, 14/15 Montemagno di CAMAIORE (LU) Piazza Rivellino, 8 CAMAIORE (LU) Piazza Carducci, 2 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584/989367 - www. ristorum.com - info@ristorum.com

159


www.ilmaialetto.com- info@ilmaialetto.com

MACELLERIA DA GIACOMO Via della Repubblica, 372 Monsummano Terme (PT) Tel. 0572.953849 – 388.5710974

OSTERIA IL MAIALETTO

BOTTEGHINA DEL MAIALETTO

Via della Repubblica, 348 Monsummano Terme (PT) Tel. 0572.953849

Via San Paolino, 11 LUCCA Tel. 0583.584832

BOTTEGHINA DEL MAIALETTO

BOTTEGHINA DEL MAIALETTO

Via Enrico Toti, 1 Monsummano Terme (PT) Tel. 0572.950071

Corso Roma Montecatini Terme (PT) Tel. 0572.772626


LOUNGE BAR GALLERIA Tel. 055.666233 - Cell. 339.3252695 - alca11@tiscali.it - www.bargalleriaviagioberti61.it

www.toscanadove.it

Toscanadove - Food & Wine - Itinerari del gusto in Toscana  

Questo volume vuole essere un percorso fuori dai circuiti dei social, con informazioni vere reali sulle proposte da parte di commercianti e...

Toscanadove - Food & Wine - Itinerari del gusto in Toscana  

Questo volume vuole essere un percorso fuori dai circuiti dei social, con informazioni vere reali sulle proposte da parte di commercianti e...

Advertisement