Page 14

PAGINA

14

ANNO XVII - MARZO 2014

NASCE UNA NUOVA ASSOCIAZIONE: UNA CIASPOLATA "FAMIGLIA. I COLORI DELLA VITA» SENZA LE CIASPOLE Filomena Ierardi Una nuova associazione è nata a Petilia: "Famiglia. I colori della vita", Organizzazione non Lucrativa di Utilità Sociale con lo scopo di promuovere interventi sulla disabilità. L'associazione, costituita in prevalenza da giovani petilini, ha sede a Foresta ed è nata soprattutto per garantire sul territorio petilino assistenza socioassistenziale. Presidente dell'associazione è Francesco Schipani; fanno parte del direttivo Antonio Bubba, Serafino Lavigna, Angela Lucia Rocca, Maria Teresa

Manfreda, Giusy Schipani, Gianluca Saporito, Antonietta Tallarico, Rosamaria Grano, Antonio Nicolazzi, don Pasquale Marrazzo e Felicia Foresta. Come spiegano gli associati l'obiettivo principale dell'associazione rientra nel contesto socio-sanitario; in particolare Gianluca Saporito, che fa parte del direttivo, ha dichiarato "Si vogliono riportare a Petilia figure specializzate come psicomotricisti. La nostra idea è chiedere convenzioni ai vari enti per fare in modo che siano gli specialisti a spostarsi nel nostro distretto e non chi ha bisogno di cure a spostarsi fino a Catanzaro e Crotone". L' associazione è già qualche passo avanti in quanto al momento può garantire un'equipe socioriabilitativo - sanitaria, si dispone di un logopedista e di un fisioterapista.

Come spiega Gianluca anche l'aspetto socio-educativo è preso in considerazione, «Abbiamo intenzione di attuare progetti ludici per stimolare gli utenti per superare i vari deficit, sono previsti corsi di chitarra, giardinaggio, attività manuali". Con l'associazione Famiglia si vuole creare anche un movimento culturale che investi le famiglie per facilitare una certa apertura sulla disabilità che al momento manca. La prima uscita pubblica della nuova associazione si è tenuta domenica 9 febbraio, i ragazzi si sono presentati alla popolazione raccogliendo fondi, con la vendita di arance, per allestire la sede e per le spese burocratiche da affrontare. Nella loro uscita i giovani di Famiglia hanno presentato gli scopi dell' associazione: tutelare i diritti civili soprattutto dei disabili; collaborare con vari Enti per sostenere l'handicap e per rimuovere la cultura dell' emarginazione e creare un'equipe specializzata. I giovani di Famiglia, come ha spiegato Gianluca, nonostante siano a conoscenza di altre realtà presenti a Petilia che già operano sulla disabilità hanno preferito iniziare a camminare autonomamente, non perché contrari allo spirito di cooperazione "ma perché vogliamo fare qualcosa di diverso e di nostro".

Momenti della raccolta fondi

Filomena Ierardi e Giacinto Berardi Una ciaspolata tutta particolare quella organizzata dal Circolo Legambiente Petilia per la giornata di domenica 16 febbraio, la particolarità tutta dovuta alle piacevoli temperature che hanno ricordato una giornata di primavera. Meta della ciaspolata Macchia dell'Arpa, punto di partenza Villaggio Principe, circa 7 chilometri di salute e di belle visioni paesaggistiche, l'unica cosa che è venuta a mancare durante l'escursione è stata la neve, che si è vista solo in località Pitinella e a Macchia dell'Arpa. Quella che doveva essere una passeggiata con ciaspole e racchette si è trasformata in una passeggiata primaverile in cui gli escur-

sionisti si sono liberati dalle tute da neve e da doposci per godersi il caldo sole che ha caratterizzato la giornata. Al gruppo di escursionisti petilini si è aggiunto il gruppo legambientino di San Giovanni in Fiore che in questo periodo sta organizzando diverse ciaspolate per gustare al meglio i paesaggi innevati, nonostante in quest'anno più degli altri si stiano facendo desiderare anche dall'altro versante della Sila. Al ritorno dalla passeggiata è stata fatta una sosta a Vaccarizzo, località di Pagliarelle, dove gli escursionisti hanno recuperato le energie sprecate nella camminata con un picnic all'aria aperta. Poca neve, niente freddo, ma una bella giornata che ha anticipato la primavera; le ciaspole non sono state usate ma tutto ciò non ha guastato il salutare appuntamento con la natura e le montagne petiline.

Il Petilino OnLine Marzo 2014  

Il Petilino 2014

Il Petilino OnLine Marzo 2014  

Il Petilino 2014