Page 1

GIUSEPPE FORGIOLI

DESIGN

g d

r a p h i e s i g

c n


Uno

studio

accurato,

creativo

e

mirato

dell’immagine

di

un’azienda, di un prodotto, di un servizio significa “intuire” le qualità che l’azienda, il prodotto, il servizio, hanno in sè. Tradurre

le

qualità

“viste”

in

un

segno

significa

allora

trasformare il “concetto” in una forma, un’apparenza quanto più identica possibile alla sua natura. Il processo del disegnare non è più il tentativo di essere originali, è piuttosto un vero e proprio ri-creare ciÓ che già è in sè.


A accurate, creative and targeted study of a firm, a product or a service is all about “sensing” the inner qualities of that particular firm, product or service. Conveying the above mentioned qualities into a graphic sign means transforming the “concept” into a form, as closely identical to its nature as possible. Design

is

not

an

attempt

to

be

original,

re-creation of what already is within itself.

rather

a

veritable


axa sim

contest 2007

We l progrmauritiusdefVIP

with complimentsdef

1

e dis

me to Para o c 1

23-05-2007, 11:02

23-05-2007, 11:13


banca network contest 2008

o

Pr

m

m

a gr

a

di

io

gg

a Vi


Chobe Game Reserve Il parco del Chobe è un parco nazionale del Botswana. Pur essendo la terza area naturale protetta del Botswana in ordine di grandezza, il Chobe è di gran lunga il parco più famoso del Botswana (e uno dei più noti dell’intera Africa) per la varietà e l’abbondanza della vegetazione e della fauna. Il parco del Chobe è rinomato per essere il luogo con la massima concentrazione di elefanti in Africa. La regione del parco era originariamente abitata da boscimani basarwa, all’inizio del XX secolo il territorio del parco (allora distretto di Chobe) era diventato quasi tutto di proprietà della corona britannica. Negli anni ‘30, per proteggere la fauna locale, la caccia fu proibita in un’area ridotta, che nel tempo è stata estesa. Nel 1943 il progetto di trasformare l’area in parco nazionale venne accantonata e solo nel 1953 il progetto fu ripreso dal governo. Nel 1960 venne creata la prima riserva, la Chobe Game Reserve, trasformata ufficialmente in parco nazionale (il primo del Botswana) nel 1967.

Ristorante Pigalle


5ยบ convegno atig e sitgas

materiali di comunicazione


snam

abbiamo fatto epoca


snam

natural gas, the italian way


A2A

cento anni di energia a milano

brochure commemorativa 100 anni aem

CENTO ANNI DI ENERGIA PER MILANO

cento anni di energia a milano

la storia di AEM dalla fondazione ad a2a


Gli anni della ricostruzione 1950 -1960

CENTO ANNI DI ENERGIA PER MILANO


saras

contest

SUNDaY, SEPTEmBEr 30 DEParTUrE

Buffet breakfast at the hotel restaurant and check-out.

Morning at disposal at the hotel for relax and light lunch b departures OR ★ Individual departures after breakfast ALTERNATIVELY ★ Departure by private coach to Asti for a guided tour city center. Lunch in a renowned restaurant. At the end return to the hotel and individual departures.

Program


before individual

of the medieval

beverages

menu

September 29, 2012


saras

contest

Saturda

october 5

friday bercia sit esequi raestem resequi delluptia nobitat laboreri conserum voluptatur, quae sintur? ped et faceri assitiae nem. et magnihit pratur. qui conseni ssimagnia volupic illuptatquia diaesto tassum re ad ut ex expellit et apitem quidel es aut volorpos apita soluptas volum erum as dolor ant velenieni omnissuntis atus prehent utem es ab ideribus por sequi con nusam re mo ent ommos eos que net, te sinvelenem es et voluptatet autet explibusant. et, sum qui cus dolum sum fugiae comnis et dipsundus ut est magnatet fugitio volorum quam quasimus alissinum et harchitet harum ut entio mos exero cupa vollam nat qui omnis molorum cusam, officiat di berumqu ibusandandae necto molupta solendam ut apitae conem int pliquia qui quame event voloraerrum reiur? ediatem poreperum que verspelicia ea voluptate mintisi nvelicae eumquatium id quo esci omn.

CHERVO`GOLF OCTOBER 4 6 2013 programme

october 4

bercia sit esequi raestem res laboreri conserum voluptatur faceri assitiae nem. et magnih ssimagnia volupic illuptatquia ut ex expellit et apitem quide soluptas volum erum as dolo suntis atus prehent utem es ab mossequia volupienit velenim nusam re mo ent ommos eo nem es et voluptatet autet e cus dolum sum fugiae comn magnatet fugitio volorum qua mod quo occus duntur, te la met venimusapit atur ape sim a vollam nat qui omnis molo berumqu ibusandandae nec ut apitae conem int pliquia q raerrum reiur? ediatem poreperum que ver mintisi nvelicae eumquatium


ay

sequi delluptia nobitat r, quae sintur? Ped et hit pratur? Qui conseni a diaesto tassum re ad el es aut volorpos apita or ant velenieni omnisb ideribus molest archil mi, nossimpor sequi con os que net, te sinveleexplibusant et, sum qui nis et dipsundus ut est am. acea quas rem ra cumus dolupta tquiandus orum cusam, officiat di cto molupta solendam qui quame event volo-

rspelicia ea voluptate id quo esci omn.

Sirmione bercia sit esequi raestem resequi delluptia nobitat laboreri conserum voluptatur, quae sintur? Ped et faceri assitiae nem. et magnihit pratur. Qui conseni ssimagnia volupic illuptatquia diaesto tassum re ad ut ex expellit et apitem quidel es aut volorpos apita soluptas volum erum as dolor ant velenieni omnissuntis atus prehent utem es ab ideribus por sequi con nusam re mo ent ommos eos que net, te sinvelenem es et voluptatet autet explibusant. et, sum qui cus dolum sum fugiae comnis et dipsundus ut est magnatet fugitio volorum quam quasimus alissinum et harchitet harum ut entio mos exero cupa vollam nat qui omnis molorum cusam, officiat di berumqu ibusandandae necto molupta solendam ut apitae conem int pliquia qui quame event voloraerrum reiur? ediatem poreperum que verspelicia ea voluptate mintisi nvelicae eumquatium id quo esci omn.

october 5


saras

contest

october 5 2013

Gala dinner

beveraGes White Wine Roero Arneis 2011 Pasquero elia Red Wine nebbiolo d’ Alba 2009 Pasquero elia Barbaresco 2008 Pasquero elia dessert wine Asti Spumante Giulio Cocchi Mineral water


menu Guinea fowl salad with black truffle polenta bites Carnaroli risotto with herbs, ricotta cheese and lemon fragrance

october 5 2013

Gala dinner

Slices of gilthead with Mediterranean vegetable, caponata and tomato zabaglione Lemon and rosemary sherbet Sirloin of Fassona with porcini mushrooms stewed with thyme and Sechuan pepper Variety of Sant’ Uffizio’s desserts Coffee


saras

convention

venerdì 4 luglio

il teAtro greCo lo spettacolo che troverete davanti agli occhi vi rimarrà impresso nella memoria: circondati dallo scenario di questo antichissimo teatro incastonato nella montagna rimarrete incantati dall’incredibile panorama, il mare color zaffiro, l’etna, la città. Fondato dai greci nel iii sec.a.C., fu riedificato e ampliato in epoca romana. il teatro di taormina è stato uno dei centri più vivi della cultura greca ed ancora oggi come allora porta in scena una varietà di spettacoli. dopo aver ospitato per anni il premio david di donatello, la manifestazione CONVENTION cinematografica più importante d’italia, è sede oggi di taormina Arte, festival internazionale che dura tutto il periodo estivo con la rassegna di cinema, teatro, balletto e musica sinfonica. l’acustica T A O R M I N Adi questa cavea permette, a tutti gli 4 •6 LUGLIO 2014 spettatori, di apprezzare pienamente la musica eseguita durante i concerti che ogni anno vedono esibirsi grandi artisti. misura 50 metri in larghezza, 120 in lunghezza, 20 in altezza, è il teatro più grande della Sicilia dopo Siracusa.

programma

venerdì 4 luglio

tAorminA

Alla scoperta delle bellezze di taormina “Alta”. Situata a circa 200 metri sul livello del mare ha una conformazione particolare che la fa somigliare ad una vera terrazza arricchita da una bella vista panoramica nella quale spicca in maniera prepotente il vicino vulcano etna. nel corso dei secoli, la città ha ospitato scrittori, stilisti, nobildonne illustri, nobili inglesi e francesi. la bellezza di taormina ha anche avuto il merito di conquistare numerosi registi che l’hanno scelta come set ideale dei loro film. la cittadina conserva anche un ricco patrimonio artistico ed architettonico: dai resti greci e romani del teatro antico dell’odeon, della naumachia, per giungere più vicini ai nostri giorni alla Baida vecchia, al Palazzo duchi di S. Stefano ed al Palazzo Corvaja, testimone della prima ora del Parlamento Siciliano. immancabile infine una passeggiata lungo le pittoresche vie del centro.


CONVENTION

T A O R M I N A 5 LUGLIO 2014


Studio di Michelangelo Grotta del Buontalenti La La Torre Torre di di Palazzo Palazzo Vecchio Vecchio Ponte Vecchio e Corridoio Vasariano

La cupola del Brune

Non si può tralasciare la visita delle sale principali della Galleria degli Uffizi che abbiamo attraversato velocemente per varcare la soglia del Corridoio Vasariano! L’edificio ospita una superba raccolta di opere d’arte inestimabili, derivanti, come nucleo fondamentale, dalle collezioni dei Medici, arricchite nei secoli da lasciti, scambi e donazioni, tra cui spicca un fondamentale gruppo di opere religiose derivate dalle soppressioni di monasteri e conventi tra il XVIII e il XIX secolo. Divisa in varie sale allestite per scuole e stili, l’esposizione mostra opere dal XII al XVIII secolo, con la migliore collezione al mondo di opere del Rinascimento. Al suo interno sono ospitati alcuni fra i più grandi capolavori dell’umanità, realizzati da artisti che vanno da Cimabue Caravaggio, passando per Giotto, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello, Mantegna, Tiziano, Parmigianino, Dürer, Rubens, Rembrandt, Canaletto e Botticelli.

Inseguiti ora da Vayentha, dal Governo USA e dalla security di Palazzo Vecchio, Langdon e Sienna riescono a fuggire tramite un passaggio segreto nella sala del Mappamondo per arrivare alla zona delle capriate che reggono il soffitto del Salone dei Cinquecento, dove hanno un confronto con Vayentha, la quale cade nel vuoto spinta da Sienna e muore. Riescono poi ad uscire dal palazzo tramite la scalinata e la porta del Duca di Atene. Il riferimento al “Paradiso venticinque” è probabilmente legato al XXV° canto del Paradiso di Dante e i due, camuffati, si aggirano per Firenze in cerca di una copia della Divina Commedia. Seguiti da un misterioso uomo, affetto da pustole urticanti, i due approdano prima al museo della Casa di Dante, dove speravano di trovare il poema nel bookshop; poi alla chiesa di Beatrice, dove riescono a consultare internet. Nelle prime terzine del canto si trova un preciso riferimento al Battistero di San Giovanni, dove i due si recano per adempiere all’ultimo messaggio del “Duomino”. Entrati con uno stratagemma attraverso la Porta del Paradiso trovano la maschera di Dante. Sul retro di essa è stato scritto un singolare indovinello; Sienna ipotizza che a farlo sia stato Bertrand Zobrist che è il possessore putativo della maschera. Nel frattempo Jonathan Ferris, l’uomo delle pustole, li raggiunge e li aiuta a eludere i loro inseguitori; egli rivela a Langdon poi di lavorare per l’Organizzazione Mondiale della Sanità, mandante della sua missione a Firenze.

22 maggio

21 maggio

firenze Gli itinerari delle visite

Studio di Michelangelo

convention

saras

Grotta del Buontalenti


quest’ultimo e gli riferisce che l’uomo è morto la sera prima, e tra le sue ultime parole avrebbe lasciato, per Langdon, una frase contenente l’espressione “Paradiso venticinque”.

Galleria degli Uffizi

a elleschi 20 maggio

Langdon comprende che la sua ricerca ha a che fare con Dante Alighieri, così si dirigono verso il centro storico di Firenze. Arrivati nel piazzale di Porta Romana scoprono che la polizia locale ha messo un posto di blocco, interrogando e mostrando le loro foto. I due riescono a camuffarsi tra gli studenti del vicino Istituto d’arte, dove ottengono anche una dritta su come entrare nel Giardino di Boboli scavalcando il muro di recinzione. Nel frattempo il professore si rende conto che la mappa è stata modificata con un anagramma delle parole “cerca trova” in riferimento al dipinto di Giorgio Vasari, la Battaglia di Marciano, che si trova a Palazzo Vecchio. Sempre più braccati dai militari e da Vayentha, Sienna e Langdon riescono a nascondersi nella Grotta del Buontalenti e ad arrivare a Palazzo Vecchio percorrendo il Corridoio Vasariano. Normalmente, per i visitatori di Firenze, è impossibile visitare e percorrere il corridoio come fanno i nostri due avventurieri, ovvero in senso opposto! Ma gli Ospiti Saras potranno - in esclusiva - percorrere il Corridoio Vasariano entrando dalla Galleria degli Uffizi. A Palazzo Vecchio i due incontrano Marta Alvarez, direttrice del museo. Lei racconta che la sera prima lui stesso si sarebbe recato nel museo con “il Duomino”, direttore del Museo dell’Opera del Duomo, per esaminare la maschera mortuaria di Dante Alighieri. In un tentativo di ricordare tutto, Langdon chiede di rivederla, ma essa è scomparsa. Per trovare il responsabile del furto i tre esaminano i nastri di videosorveglianza, nei quali si vede chiaramente che a rubare la maschera sono stati proprio... Langdon e il Duomino! Mentre il servizio di sicurezza inizia a rivoltarsi contro Langdon e Sienna, la segretaria del Duomino chiama quest’ultimo e gli riferisce che l’uomo è morto la sera prima, e tra le sue ultime parole avrebbe lasciato, per Langdon, una frase contenente l’espressione “Paradiso venticinque”.

guide e trasferimento a ncipali sale della Galleria mportanti musei italiani e conosciuti al mondo! ltimo piano del grande 0 e il 1580 su progetto di usei più famosi del mondo ezioni di pitture e sculture di dipinti del Trecento e gono alcuni capolavori empi. Giotto, Simone Martini, to Angelico, Filippo Lippi, ggio, Leonardo, Raffaello, ma anche capolavori dese e fiamminga.

Quindi partenza individuale dei Partecipanti per il rientro nelle diverse località d’origine. Rientro in hotel, ritiro del bagaglio e trasferimento a piedi per il pranzo a base della tipica “bistecca alla fiorentina” previsto al Ristorante La Buca da Mario.

check-out in hotel e il bagaglio presso la a di incontrare le guide).

firenze 19|22 maggio

Programma

ggio

nica Galleria degli Uffizi


limagrain

catalogo prodotti


over

brochure servizi


progetto nuovo rinascimento catalogo asta di beneficenza

asta di beneficenza 30 settembre 2016


con il contributo di direzione Generale ed esecutiva sede comitato direttivo sede comitato d’Onore Palazzo bellini Lungarno soderini, 5 50124 florence italy tel: +39 055 214031 contatti presidenza@newrenaissance.it direzionegenerale@newrenaissance.it marketing@newrenaissance.it Web site www.newrenaissance.it ideazione e coordinamento progetto aleph advice srl aleph-advice.com emanuela.zini@aleph-advice.com tel: +39 335 7522215

nausicaa Le immagini di nausicaa e l’immagine del logo sono state realizzate da Vincenzo Lo sasso Š Vincenzo Lo sasso Progetto grafico Giuseppe forgioli design

Media Partner


progetto nuovo rinascimento catalogo asta di beneficenza

OPere cOnteMPOranee

27


38

38 alessandra silenzi

40 alessandra silenzi

La dama

Nudo disteso

2016 cm 75x30 nylon su tela

2010 cm 46x64 carboncino su carta

Stima: € 600,00 Base d’asta: € 200,00

Stima: € 450,00 Base d’asta: € 150,00

39 Sofia Halkidis

41 Sofia Halkidis

Embrione umano

Embrione fluo

2016 cm 90x70 tecnica mista su tela

2016 cm 120x100 tecnica mista su carta e tela

Stima: € 2.000,00 Base d’asta: € 400,00

Stima: € 2.500,00 Base d’asta: € 600,00

39


GIUSEPPE FORGIOLI

DESIGN

Via Fiori Chiari, 16 20121 Milano IT

+39 02 39661188 WWW.FORGIOLI.IT


Forgioli Design - Graphic  

Una selezione del nostro lavoro dedicato al graphic design sviluppato su supporti cartacei (aggiornamento dicembre 2016)

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you