Page 1

Caro prof. Abate … Caro professore, non è vero che non c’è più, il suo ricordo ci accompagnerà per sempre. Forse per dire GRAZIE non è mai troppo tardi e i suoi “lavativi” della 5^ AT a.s. 2018/2019 vorrebbero farlo con queste poche parole: “Se mai ci rincontreremo, un giorno, per prima cosa la saluterò con <AVE CESARE! > con cui ero solita salutarla nei corridoi; poi le chiederò di spiegarmi il gioco dei dadi che in 5 anni non ho mai capito e, infine, le dirò quel grazie che non le ho mai detto, un grazie per tutte le lezioni di vita che ci ha dato!” Elisa Gustinelli “Grazie Prof. per essere sempre riuscito a metterci di buon umore e per averci strappato un sorriso ad ogni lezione”. Davide Grechi "<<Non ci sono piu' le Saleri di una volta!>>: con questa frase mi spronava a offrirmi per correggere gli esercizi alla lavagna ... mi ricorderò per sempre di lei, del suo sorriso e del suo insegnamento, non solo di matematica, ma anche di vita. Grazie profe!" Melissa Saleri Caro professore, rimarrà indelebile in me il ricordo della sua grande passione di insegnante, ma ancor di più della sua grande umanità. La ringrazio per ciò che è stato, per le sue parole e per il suo sorriso. Anna Bonometti Il ruolo di un professore è quello di essere guida e di insegnare la vita, oltre che la disciplina e lei ci è riuscito perfettamente! grazie di tutto Profe Abate, rimarrà sempre nei nostri cuori. Chiara Avanzi Il suo ricordo non sbiadirà mai nelle vite che ha toccato. Grazie profe per non aver mai smesso di credere nei suoi studenti, insegnando lezioni al di là della matematica.


Valentina Rossetti

Più che professore di matematica, è stato un professore di vita, un professore che ci ha sempre reso le ore di lezione più divertenti, più leggere che mai con le sue infinite e divertentissime battute. Profe, Grazie, davvero, Grazie di tutto Grata di essere stata una sua alunna, la ricorderò sempre con il sorriso Landina Chen “Mai un giorno mi sarei aspettata di dover scrivere queste parole così presto per lei...rimpiango solo di non essere riuscita a salutarla un’ultima volta, lei che era riuscito a rendere l’ora di matematica non solo una lezione scolastica ma anche un momento di sollievo e allo stesso tempo una lezione di cultura, di storia, di risate e soprattutto di vita, i suoi insegnamenti (e le sue battute) ci accompagneranno per sempre. Grazie per tutto quello che ha fatto per la scuola e per aver ispirato i suoi studenti; i suoi “lavativi e pisquani” non la dimenticheranno mai.” Rimah Naimi “Grazie per avermi accompagnato in questi 5 anni di superiori; Grazie per avermi fatto apprezzare la matematica (tranne il gioco dei dadi, che mai capirò!); Grazie per le chiacchierate sul tennis e sui nostri giocatori preferiti; Grazie per aver sempre creduto in me e per aver fatto di me una persona migliore.” Alessia Avanzini “La ricorderò per sempre come il miglior profe di matematica, grazie per tutte le risate che ci ha fatto avere durante le sue lezioni ma soprattutto per le grandi lezioni di vita.” Lisa Mei Non ci sono parole per descrivere il dolore che lascia nel cuore dei suoi alunni. Molto più di un insegnante: non scorderò la sua infinita bontà e intelligenza. Arrivederci profe! Alessandro Andreozzi Caro professore, È sicuramente uno dei professori più indimenticabili che io abbia mai avuto. La ringrazio per i 5 bellissimi anni con lei. Grazie dei suoi racconti che, in qualche modo,


ci trasportavano nel passato; grazie delle sue battute, che facevano scoppiare a ridere l’intera classe e rendevano le lezioni molto leggere. Grazie delle sue lezioni non solo di matematica ma soprattutto di vita. Sono fiera di essere stata una dei suoi "lavativi". Arrivederci profe Abate. Leine Torres Un immenso grazie al professore che mi ha sostenuta e aiutata fin dal primo giorno, che con la sua contagiosa allegria ha saputo sempre strapparmi un sorriso e allo stesso tempo insegnarmi davvero tanto. Le parole non basteranno certo a racchiudere tutti i ricordi che porto nel cuore, tutte le volte in cui con un semplice “Guerra, vuoi incorniciarla questa verifica?” mi ha fatto apprezzare un po’ di più la matematica. Grazie per essere stato un professore e una persona d’oro, la ricorderò sempre con grande affetto. Martina Guerra Caro professore, non l’ho mai ringraziata per aver sempre creduto in me, anche quando io ero la prima a non farlo. Non l’ho mai ringraziata per avermi aiutata a migliorare, non solo in ambito matematico. La matematica probabilmente non sarà mai il mio mestiere, ma lei è riuscito a farmela apprezzare e a farmi capire che con l’impegno tutto è possibile! Anna Lancini “Lavativa” parola spesso da lei usata per richiamarmi, sapeva che io e la matematica non andavamo tanto d’accordo e come le dicevo sempre io: “profe non si preoccupi, la matematica non sarà mai il mio mestiere”. Ma lei non era un semplice professore di matematica per me, mi ha accompagnato nel mio percorso di superiori per 6 anni, ed era l’unico professore che sapeva come sdrammatizzare la situazione con qualche sua battuta e una delle sue frasi in latino o tedesco. La ricorderò sempre con un sorriso, la porterò nei miei ricordi con tanta allegria, proprio quella che lei ci ha sempre trasmesso in tutti questi anni. Grazie professor Abate! Anastasia Petrenko Grazie e scusa, ciò che avrei dovuto e voluto dirti. Grazie di essere stato un esempio di vita per me e per ogni alunno che ha avuto la fortuna di conoscerti. Scusa per non aver sempre messo in pratica i tuoi preziosi consigli. Grazie per aver creduto in me, per avermi fatto capire quanto valgo, per aver scorto


in me una luce e avermi spronato a tirarla fuori, grazie per avermi spinto ad essere migliore. Grazie per avermi insegnato che nella vita i risultati li si ottiene meritandoseli, lottando con fatica e dedizione. D'ora in poi cercherò di dare sempre il meglio, di impegnarmi al massimo con lo studio e in primis con la vita, è il minimo, te lo devo. Grazie, per la tua passione, la tua disponibilità, la tua trasparenza, la tua purezza, i tuoi rimproveri, la tua saggezza, grazie per il tuo modo infallibile di dimostrare affetto e vero interesse verso il prossimo. Marta Biondi Troppo presto... L’ultima volta che l’ho visto mi chiese come stesse andando l’università con un sorriso in faccia e adesso non mi sembra neanche vero, questa notizia ha straziato tutti noi ... Adesso si troverà in un posto migliore, dove non dovrà più far recuperare i 5.5 di una verifica agli stolti alunni che non comprendevano la matematica. Grazie di tutto a lei che ci ha insegnato non solo una delle materie che mette in difficoltà a quasi tutti gli alunni, ma ha riempito un po’ le nostre teste vuote con un po’ di cultura, politica e senso della vita ... A presto professore!! Sono lieta di essere stata una sua alunna! Marcia Flores Lao Le parole in questo momento non potranno mai colmare il vuoto che lei ci ha lasciato, ma volevo solo dirle grazie. Grazie per tutti i momenti memorabili che ci ha donato negli anni, per tutti i suoi insegnamenti e per il suo modo scherzoso di farci passare un’ora di matematica. Ci mancherà tanto. Laura Tomasoni Caro Profe, Mi ritengo fortunata ad averla conosciuta e di aver fatto parte della sua “manica di lavativi”, come le piaceva chiamarci ... un grazie non basta a lei che sapeva sempre come rallegrarci le giornate con le sue battute e ci ha insegnato tanto della vita. La porterò per sempre nel mio cuore ... Nadia Satli “La volevo ringraziare professore perché tutte le volte che entrava in classe per me era una gioia poiché già sapevo che in un modo o nell’altro mi avrebbe fatta ridere, spesso prendendomi in giro per le numerose sciocchezze che facevo. La volevo ringraziare perché anche se i compiti per me erano un optional lei non si è mai arreso con me.


La volevo ringraziare perché con le sue battute e con le sue risate mi ha fatto amare la matematica, ma cosa più importante, mi ha insegnato cosa vuol dire diventare grandi, e per questo le sarò per sempre grata. Sa le ho voluto bene Professor Abate, e so che non la dimenticherò mai “ Camilla Paolini

Salve profe, è grazie a lei che ho iniziato ad interessarmi ad una materia che prima pensavo così lontana: la matematica ... ma è soprattutto grazie ai suoi insegnamenti di vita e alle sue battute divertenti che aspettavo sempre la sua ora, mi faceva apprezzare la scuola! Ricorderò sempre quando ci ripeteva che "la matematica non sarà mai il nostro mestiere", avevamo scritto anche questa citazione su un cartellone e lo avevamo appeso alla porta, per avere sempre un po' di lei in tutte le lezioni. Grazie per la persona che mi ha fatto conoscere, le vorrò sempre bene! Laura Mercandelli Il professore Abate è sempre stato un esempio e un appoggio per tutti i suoi alunni. Intelligente, pieno di cultura, di passione e dalla grande umanità. Ha sempre saputo rendere le ore di matematica meno noiose con la sua ironia e la sua leggerezza. Ha svolto fino all’ultimo il suo compito con grande dedizione e non lo dimenticherò mai. Grazie per tutto Vanessa Ettori Carissimo prof Abate, ancora non mi sembra vero, non sto riuscendo a realizzare il fatto che non potrò più rivederla, ancora non mi rendo conto che non la vedrò più dietro la cattedra a far amare la matematica ... Fa molto male pensare che le sue ultime parole siano state “spero che continuerete a venirmi a trovare dopo che andrò in pensione”... era così felice di dover passare l’ultimo anno a scuola. Le prometto però una cosa: che anche se lei ora è lassù a guardarmi che faccio la lavativa sulla terra io verrò a trovarla, verrò e penserò a tutte le volte che mi ha consigliato di sposare il principe del Marocco e diventare principessa, penserò a quando mi diceva che ho i superpoteri di poter seguire la lezione senza scrivere, a quando mi diceva che non avrei mai fatto nulla nella mia vita, a quando mi raccontava della sua esperienza da militare e a quando dovette iscriversi all’università per scampare l’addestramento militare, a quando mi diceva che il bagno non era al bar, che anche se provavo a studiare la materia il mio massimo era memorizzare 2+2 ... Troppi ricordi che non dimenticherò mai. Se mi permette di darle


del tu vorrei tanto dirle che le voglio e le vorrò sempre un bene dell’anima e che sei stato una di quelle persone che non si scordano mai e da cui ho imparato davvero tanto, non solo come studentessa ma anche come persona e donna, sei come una cicatrice aperta che difficilmente dimenticherò nel corso della mia vita, sei stato un insegnante di vita che non ha mai preso gli alunni come veri studenti bensì come figli e amici per i quali ha sempre voluto il successo e il bene. Non sono molto brava con le parole ma quando verrò a trovarla ci faremo una bella chiacchierata su come dovrò passare l’esame di matematica senza i suoi preziosi metodi e se devo dirla tutta ha proprio ragione: la matematica non farà mai per me ... Riposa in pace Sig. Abate a lei va tutto il mio rispetto per l’uomo che è, sei una cicatrice aperta per tutti noi e lo rimarrai per sempre. Forza campione. Dalla tua lavativa Colgo l’occasione per porre le mie più grate condoglianze alla Famiglia Abate. Nadia Enniya

Profile for Giulio Spagnoli

5AT - 2018/19 - Caro prof. Abate  

5AT - 2018/19 - Caro prof. Abate  

Profile for giulio1
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded