Page 1

Il capo espiatorio

05 marzo 1 2009


Barbolino torna sconvolto con sgomento sopra il volto *** e alla moglie dà notizia dell’evento con mestizia. 2


Lei curiosa si domanda com’è andata la faccenda *** e gli chiede senza tatto il perchÊ di questo fatto. 3


Ma per quanto lui ci provi, a trovare spiegazioni, *** non è dato di capire quale colpa è da punire 4


Nel partito dentro e fuori Barbo ha visto i dissapori *** e sospetta che ci sia un bel po’ di ipocrisia. 5


…alla prossima settimana. 6


Parenti, correnti, serpenti

10 marzo 1 2009


In quest’epoca di crisi si ha da esser più decisi *** specialmente nel partito ch’ è fin troppo inviperito. 2


Basta diaspore, scissioni, correntoni e discussioni, *** dobbiam esser tosti e sani come i nostri partigiani. 3


Ma il partito è una famiglia allargata mille miglia, *** se la vuoi far funzionare sembra che vuoi comandare. 4


Resta solo la speranza che maturi la coscienza *** ma esser troppo fiducioso può esser molto doloroso. 5


…alla prossima settimana. 6


Maschio an (Alfa) beta

16 marzo 1 2009


Ancora notizie documentate di donne indifese e violentate *** Pare proprio una deriva di barbarie collettiva. 2


Sicuramente non basta dire che i colpevoli son da punire. *** Bisogna capire l’uomo sociale per non subire l’uomo animale. 3


Le cause son varie e spesso sfuggenti e a volte producono dei veri dementi *** se anche chi arriva ad avere potere un po’ di morale non riesce ad avere. 4


CosÏ che taluno, come una spugna, si riempie di roba che a noi ci ripugna *** e sbaglia sicuro se compie uno scempio ma sbaglia di piÚ chi gli ha dato l’esempio. 5


…alla prossima settimana. 6


Lo stupro pensiero

23 marzo 1 2009


Non è facile capire I problemi in divenire *** però il Barbolo si impegna come un bravo spaccalegna 2


e siccome vuole imparare fa domande a un luminare *** che gli spiega chiaramente perchĂŠ cambia la “brava genteâ€?. 3


Come un subdolo veleno l’egoismo non ha freno *** ed invade per esteso l’organismo indifeso. 4


Che sia uomo o società ciò non cambia la realtà. *** Barbolino lo ha capito ma perché è così avvilito? 5


…alla prossima settimana. 6


Teo (tan) Dem

30 marzo 1 2009


Pedalando di gran lena Barbolin non si dĂ pena *** e sul tandem va spedito col “compagnoâ€? acquisito. 2


Sol che l’altro sta alla guida e bisogna stare in riga *** adattando quindi le azioni a continue deviazioni. 3


Egli ha sempre un’esigenza, non può farne proprio senza *** anche se questo comporta contrattempi di ogni sorta. 4


Causa altrui fede interiore Barbo fa il posteggiatore *** e di esser sÏ ridotto lui si è veramente rotto. 5


…alla prossima settimana. 6


Prevenire a chi?

18 maggio 1 2009


Barbo al bar sente notizie troppo dense di mestizie *** e commenta il triste fato con un tizio imperturbato 2


che ritiene relativo ogni intento preventivo, *** ci son cose pi첫 impellenti che considera importanti. 3


Quando arriva poi il momento del dovuto pagamento *** oltre al costo degli eccessi ci son anche gli interessi. 4


Meglio è quindi pensare alle rogne da evitare *** e tenere gli occhi aperti per non viver di sconcerti. 5


…alla prossima settimana. 6


La voce del (vero) padrone 25 maggio 1 2009


E’ da tempo assai remoto che si sa del terremoto *** e in Italia ogni tot anni se ne torna a fare danni. 2


Ma per quanto giĂ avvisati siamo sempre impreparati. *** Tante volte ha brontolato borbottato e mugugnato, 3


nottetempo è poi scoppiato e qualcun l’ha registrato. *** La sua voce assai tonante risvegliati ci ha all’istante. 4


Se lo ascolti accellerato sembra un urlo esasperato *** di un gigante che ha avvisato ma che ora si è stufato. 5


…alla prossima settimana. 6


Mille specie di sciacalli 01 giugno 1 2009


Nelle polis come in natura è una vita sempre dura *** e perfino dopo un sisma ne succedon d’ogni risma. 2


Nelle zone piÚ devastate vagano belve molto affamate *** che senza vergogna nè pudore approfittano del dolore. 3


Si mostrano in giro con volti commossi, declaman discorsi per far tutti fessi *** e tutto fintanto che c’è l’attenzione che dopo, si sa, c’è la rimozione. 4


Il Barbo e consorte sono avviliti per questi fattacci testè riferiti *** e per consolarsi duole pensare che pure le belve hann da campare. 5


…alla prossima settimana. 6


Il vecchio stivale

08 giugno 1 2009


Barbolino è angosciato, per il Paese martoriato. *** E’ uno stivale traballante, e viverci sopra è delirante. 2


Non è mai stato restaurato e si è sempre piÚ usurato, *** poteva essere quasi perfetto invece ogni parte ha un difetto. 3


Ora si strappa, si scolla, si spacca perde dei pezzi e spesso si fiacca. *** Qui ci vorrebbe un buon ciabattino per invertire il triste destino, 4


ma ci hanno messo sol delle pezze ed i pericoli son mutati in certezze. *** Inutile quindi urlare e sbracciarsi, qualcuno doveva prima pensarci. 5


…alla prossima settimana. 6


Il Ghi-8

20 luglio 1 2009


Barbo è in gita alle ventura tra i prodigi di natura. *** Una pausa rilassante nel lavoro suo stressante 2


e l’amico suo ornitòlogo già gli appioppa un bel monòlogo *** sulla vita di un volatile che davvero è assai versatile. 3


Un pennuto tronfio e fiero che ambisce al mondo intero *** a discapito degli altri sol perchè son meno scaltri. 4


E’ un esempio micidiale di politica mondiale *** con la grande differenza della interdipendenza. 5


…alla prossima settimana. 6


Monumento alla badante 27 luglio 1 2009


Spesso vivere è pesante per le genti tutte quante *** ma c’è chi per ingiustizia fa una vita di mestizia. 2


Chi ha problemi famigliari deve fare conti amari *** e chi arriva da lontano non vuol vivere invano. 3


Se i servizi non ci stanno lor non sono certo un danno *** perchè aiutan le famiglie alleviando molte doglie. 4


Ma si vuole incriminare il reciproco aiutare *** e distruggere la gloria di chi poi farĂ la Storia. 5


…alla prossima settimana. 6


I have some dreams

3 agosto 1 2009


Nel mirar l’azzurro mare Barbo vaga nel pensare *** e gli tornano alla mente sogni fatti di recente. 2


Come quello inaspettato di un naufragio disperato *** di migliaia di barconi sulla costa dei ricconi 3


che da bravi sfaccendati vengon tosto precettati *** per servire tutti i migranti come colf, cuochi e badanti. 4


Un bel sogno troppo irreale per ‘sto mondo materiale *** ma le cose molto sognate qualche volta si sono avverate. 5


…alla prossima settimana. 6


L’innominato innominabile 17 agosto 1 2009


Nei governi antichi e recenti ci son stati casi indecenti *** di capetti e capoccioni tragicomici buffoni. 2


Ma oggidÏ ci tocca questo che a parecchi va indigesto *** tanto che duole l’addome anche solo a dirne il nome. 3


Barbolino è consigliato di citar l’innominato *** e le viscere svuotare nel contempo concimare. 4


Sarà pur provocatorio ma è assai liberatorio *** appellar nel modo giusto quel campione del disgusto. 5


…alla prossima settimana. 6


Incubo di una notte di mezza estate 24 agosto 1 2009


Barbo si alza spettinato dopo un sonno un po’ agitato *** e la moglie accusa lesta la cibaria sua indigesta. 2


No, non è la digestione ma la prossima elezione *** nel partito effervescente della classe dirigente. 3


Barbolino ha fatto un sogno che rivela un gran bisogno *** di sapere rinnovare senza oltre rimandare. 4


Una gran rivoluzione, va da sè, è un’illusione *** ma la voglia di cambiare può far solo ben sperare. 5


…alla prossima settimana. 6


Incubo di una notte di mezza estate 24 agosto 1 2009


Barbo si alza spettinato dopo un sonno un po’ agitato *** e la moglie accusa lesta la cibaria sua indigesta. 2


No, non è la digestione ma la prossima elezione *** nel partito effervescente della classe dirigente. 3


Barbolino ha fatto un sogno che rivela un gran bisogno *** di sapere rinnovare senza oltre rimandare. 4


Una gran rivoluzione, va da sè, è un’illusione *** ma la voglia di cambiare può far solo ben sperare. 5


…alla prossima settimana. 6


Magnaccia che premier!

31 agosto 1 2009


Con il premier che ci tocca c’è da dir di bocca in bocca *** però il Barbolo è indignato dal discorso blaterato. 2


Quel che puzza come un morto è quel lessico distorto *** che oramai è dilagato nello scritto e nel parlato. 3


Ogni cosa ha il nome adatto per descrivere ogni fatto *** separando il falso e il vero e capire il mondo intero. 4


Ma si coltiva l’ignoranza seminando con costanza *** e chi cambia le parole poi comanda come vuole. 5


…alla prossima settimana. 6


T.V. (Troppa VeritĂ )

7 settembre 1 2009


La tivÚ è una gran droga quella che oggi va piÚ in voga *** e alla lunga le frequenze non consenton differenze 2


Serve un trucco assai geniale contro il video micidiale *** ed il Barbo lo ha trovato in un “coso� programmato 3


per far dir la veritĂ a tiggĂŹ e varietĂ . *** Ora mostra tutto contento lo scientifico portento 4


solo che, sebben funzioni non esclude imperfezioni. *** La tivÚ può sol mentire anche se lo deve dire. 5


…alla prossima settimana. 6


La puzza dei soldi

2 novembre 1 2009


Cose sporche e ammorbanti ce ne son tante varianti *** ma il denaro certamente è una cosa assai fetente 2


Specie quello occultato perchÊ frutto d’ un reato *** che ora voglion reimportare per qualcuno accontentare. 3


Soldi sporchi e ripuliti per amor degli impuniti *** dal governo addirittura sommo esempio di lordura. 4


Questo modo indecente di umiliar la brava gente *** ci distingue in tutto il mondo per il tanfo nauseabondo 5


…alla prossima settimana. 6


Picconaggio continuo

14 dicembre 1 2009


La Democrazia italiana sta passando qualche grana *** cosĂŹ dice Barbolino che talvolta pensa fino. 2


Se l’italica jattura è l’eterna dittatura *** vani sono i sacrifici verso tempi più felici. 3


Tanti e spesso han minacciato gli equilibri dello Stato *** per ridarlo all’”uomo forte” che vuol dir “condanna a morte”. 4


Se qualcuno non ci crede di sicuro è in malafede, *** non occorre l’intuizione per veder la distruzione. 5


…alla prossima settimana. 6


Tutti per uno‌

21 dicembre 1 2009


Col segretario quasi nuovo di pacca non è carino se il partito si spacca. *** Si spera che questo non possa avvenire e gli ex candidati si sappiano unire. 2


Occorre un modello che faccia da esempio da tutti seguito per evitare lo scempio *** e Barbo che bene conosce il mestiere si è tosto vestito da gran moschettiere. 3


Degli spadaccini il motto scandito dev’esser la guida per tutto il partito. *** Combattere e vincere solo se uniti sennò si finisce assai deperiti. 4


Ma il mito proposto non tutti aggrada, non son sufficienti la cappa e la spada. *** Il Barbo deluso abbassa la boria davanti ai percome della storia. 5


…alla prossima settimana. 6


Non possiamo lamentarci 28 dicembre 1 2009


Nel tepore casalingo Barbolino sta guardingo *** ma non come sul lavoro dove è d’obbligo il decoro. 2


Una zia di vecchia data qui riceve una chiamata *** da un’ amica espatriata che la interroga allarmata. 3


Ma la zia conferma tutto sull’Italia messa a lutto *** con un fare raggelante di ottimismo esasperante 4


Lamentarci non possiamo altrimenti deludiamo *** questo premier, poveretto, che si crede assai perfetto. 5


…alla prossima settimana. 6

Barbolino 2009  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you