Page 1

GREEN REVOLUTION Giuseppe Storelli

Prof. Luca Petruzzellis

Università degli Studi di Bari – Facoltà di Economia A.A. 2010/2011


Mappa Contenuti


Scenario Ambientale

Scenario Economico

Energia e Risorse Clima TossicitĂ e Inquinamento

1. Il Risveglio Green

Scenario Sociale

Gfk Roper Consulting (Usa) Ricerca fondazione Cariplo (Italia)


Andamento Prezzo Petrolio 1861-2007 Protossido di azoto. 3,6%

Energia e Risorse

Nerofumo. 11,9%

Monossido di Carbonio. 6,7%

Idrocarburi Idrogenati. 7,8%

Clima Fonti del riscaldamento Metano. Globale 26,7%

Scenario Ambientale

Biossido di Carbonio. 43,1%


Scenario Sociale


2. Le Imprese


Prezzo Prodotto Promozione

Distribuzione

• Valore aggiunto • Profitto • Selezione delle Materie Prime • Riduzione degli scarti • Riciclaggio dei Rifiuti • Comunicazione ambientale di impresa • Eco-sponsorizzazione

• Eco-design • Eco-imballaggio

Green Marketing Mix


"Lo sviluppo è sostenibile se soddisfa i bisogni delle generazioni presenti senza compromettere le possibilità per le generazioni future di soddisfare i propri bisogni." Rapporto Brundtland (1987)

Benefit di Differenziazione e Posizionamento Risultati Commerciali Investimenti Benefici di lungo termine Nuovi Mercati Riduzione dei Costi Operativi

Benefit Sociali e Politici

Benefit Economici

Sviluppo Sostenibile


Il Green Marketing è il marketing avente come oggetto prodotti a forte connotazione ecologica. Il suo obiettivo è quello di modificare i prodotti, i processi produttivi, il packaging coniugando obiettivi di profitto alla tutela ambientale.

3. Green Marketing


Progettazione e promozione di prodotti ecologici la cui produzione, distribuzione, consumo ed eliminazione al termine della loro vita utile, avvengono nel rispetto dell’ambiente.

Impegno comune a livello settoriale nel raggiungimento di obiettivi globali di tutela e di solito sono promosse dalle associazioni di categoria.

Uso di tecnologie pulite che consentono l’uso razionale ed il risparmio di materie prime e risorse ambientali (energia, aria, acqua, suolo) e la riduzione di emissioni, scarichi e rifiuti.

Strategie di mercato

Strategie di processo

Strategie di alleanza

Strategie di comunicazione Evidenza delle politiche ambientali al fine di ottenere un’immagine verde presso i consumatori ed un migliore rapporto con tutti gli stakeholder.

Green Marketing Strategico


J. Grant – Green Marketing Manifesto


Peccato di omessa informazione

Peccato di adorazione di false etichette

Suggerendo che un prodotto sia “green” sulla base di un limitato insieme di caratteristiche, senza porre attenzione ad altri importanti problemi ambientali.

Attraverso parole, immagini o simboli un prodotto si da la falsa impressione del patrocinio o della certificazione da parte di un soggetto indipendente, tipicamente attraverso falsi marchi.

Peccato del raccontar frottole Si fanno affermazioni semplicemente false. Un peccato oggi poco frequente.

Peccato di mancanza di prove Si fanno affermazioni sulla natura green di un prodotto che non sono sostenute da dati, informazioni o evidenze facilmente verificabili o da una certificazione indipendente.

7

Peccato di vaghezza

sins

Le affermazioni sono così generiche o imprecise che il loro reale significato non è comprensibile dal consumatore.

Peccato del minore dei due mali

Peccato di irrilevanza

Le affermazioni possono essere vere all’interno di una specifica categoria di prodotti, ma tendono a distrarre il consumatore dal fatto che il consumo di quello specifico prodotto ha di per sé un grande impatto ambientale

Le affermazioni possono essere veritiere, ma sono irrilevanti o non aiutano il consumatore nella selezione di prodotti ecologicamente preferibili.

4. Green Washing


Conclusioni

Green Marketing Revolution  

Presentazione della tesi Green Marketing Revolution