Page 36

na. Allo stesso modo, il nuovo slargo di piazza Mayer Ross, già piazza Ortara, privato di un reale rapporto morfologico con il centro abitato e con la montagna, non ha ancora assunto fino ad oggi un ruolo ben definito all’interno della città stessa. La riscoperta della quota stradale seicentesca, nella piazzetta di Santo Spirito, se da un lato ha permesso alla Chiesa e al Collegio di ritrovare l’effettiva altezza dei prospetti, ha però creato una cesura con l’edificato del fronte sud di Corso Volsci. Allo stesso modo, l’incompiuta situazione di vicolo di Torrevecchia ha portato alla totale perdita di attività nell’area a sud del Palazzo e alla conse-

34

TERRITORI

guente perdita dei flussi di attraversamento che la interessavano. In secondo luogo, si rende necessario trovare un equilibrio tra le istanze funzionali, dettate dalle odierne attività che si svolgono nei due edifici, e i valori storici ed estetici che una fabbrica antica, come l’ex

Un ruolo predominante per la ricucitura di spazi e volumi urbani è lasciato allo spazio pubblico, con la riprogettazione di piazze e percorsi e l’inserimento di attività legate al turismo e alla cultura. In una rilettura contemporanea degli spazi dei cortili, la “pelle” dei volumi aggiunti è realizzata attraverso un composito sistema il cui strato superficiale è una parete verde che consuma il biossido di carbonio e produce ossigeno.

Collegio dei Gesuiti indiscutibilmente porta con sé. Le ricostruzioni affrettate successive ai terremoti e i continui cambi di funzione hanno offuscato il ruolo della fabbrica dei Gesuiti. Appare oggi possibile, anche alla luce dei recenti programmi di recupero messi in atto dal-

la Amministrazione comunale, riattivare funzioni e valori sopiti nell’edificio. Innanzitutto si rende urgente rivitalizzare e rioccupare gli spazi abbandonati sia all’interno dei due edifici che all’esterno, favorendo così il ripristino delle giuste direttrici, la nascita di nuovi flussi e

Territori 29  

Periodico dell'Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Frosinone. ISSN 2284-0540. Magazine of...