Page 1

7/ i risultati

http://concorsi.archibo.it/nuova-vita-al-pincherle/

1^ classificato Le P di Pincherle (n.27) 2^ classificato LaPlace (n.18) Menzioni Pincherle: un giardino tra due muri (n.5) living fragment (n.6) Pincherle2 (n.23) Remapping Pincherle (n.10) un progetto di:

in collaborazione con:

nell’ambito di:

con il contributo di:


living fragment nuovi spazi per Giardino Pincherle

1

permeabilità e accessibilità: la rimozione di alcune parti del limite che circoscrive il parco permette di renderlo più accogliente e fruibile. La modellazione del parco e il ridisegno delle aiuole esistenti permette di reimpiegare la terra rimossa per la realizzazione di un terrapieno che delimita il giardino ridefinendo la relazione tra parco e strada.

1 6 5 4 3 2 1

3

2

8 6

7 5

3

4

4

2 1

6

2

il valore della memoria: un basamento in legno mette in evidenza ed esalta il frammento dell'antico muro. Quest'ultimo assume il ruolo di marcatore dell'identità del giardino e diventa quinta scenica per spettacoli ed attività all'aperto. Il basamento in legno diventa una piastra attrezzata.

3

ridefinire l'organizzazione spaziale: il giardino si compone di diversi manufatti che, in riferimento all'antico muro, sono distribuiti nello spazio come un sistema di frammenti e definiscono alcuni ambiti: la rovina, la vasca d'acqua, il giardino delle Agri_Culture, la piastra attrezzata. Allineato al muro, come sua naturale prosecuzione che lo marca e valorizza, trova collocazione il manufatto del chiosco e deposito dell' attrezzatura per la manutenzione del parco. Il manufatto, in legno e acciaio, diventa supporto per esposizioni temporanee d'arte e fotografia.

5

1. fontana con sistema di raccolta dell'acqua piovana

2. area verde di filtro con piante ornamentali

3. piattaforma multiuso in legno con giochi a terra

4. scritta "Giardino Pincherle" in rilievo

5. padiglione con magazzino 7

e chiosco

6. giardino delle Agri_Culture con sedute integrate

8

7. sedute in legno con diverse

profondità e modalità di seduta

8. nuova pavimentazione in calcestruzzo lisciato

10

9

9. nuovo

percorso per accessibilità al giardino delle Argi_Culture

10. parcheggio per le biciclette

4

la luce come narrazione dello spazio: l'illuminazione assume l'importante ruolo di mettere in evidenza la preesistenza storica del muro e marcare al contempo il percorso di attraversamento del giardino. Sulla sommità del manufatto chiosco-deposito trovano posto dei corpi illuminanti puntuali che garantiscono un'illuminazione diffusa nell'intero ambito del giardino

pianta_scala 1:200 0 50 100

200


living fragment nuovi spazi per Giardino Pincherle

il padiglione: il manufatto si configura come un contenitore di oggetti, attivitĂ e informazioni diventanto elemento attivo a supporto delle attivitĂ  del parco.

le essenze ornamentali

pennisetum alopecuroides

stipa tenuissima

lavandula angustifolia

festuca glauca

santolina rosmarinifolia

thymus vulgaris

sedum

giardino verde Agri-Culture ornamentale

area eventi

spazi per la socialitĂ

area ludica/multiuso

fontana con raccolta acque meteoriche

sezione trasv._scala 1:200


remapping pincherle Social Garden

6 4

3

5

1 2

INPUT 1. Ingresso 2. Area ecologica 3. Ingresso 4. Spazio residuale 5. Preesistenza storica

La proposta progettuale propone di intervenire sul confIne tra lo spazio pubblico recintato e il contesto urbano, per renderlo un ambiente permeabile e accessibile. Il recinto è assimilato ad un circuito da riprogrammare attraverso diversi input che scardinano la rigidità del sistema esistente e ne ampliano le potenzialità. d’uso. AZIONI 1. Permeabilità 2. Estensione 3. Permeabilità 4. Apertura 5. Valorizzazione 6. Aggregazione

Il progetto agisce attraverso dei “cortocircuiti” controllati: un remapping realizzato attraverso dei dispositivi urbani in grado di individuare, segnalare e risolvere le criticità e trasformarle in punti di forza e opportunità. OUTPUT 1. Valorizzazione dell’accesso 2. Spazio d’interazione 3. Valorizzazione dell’accesso 4. Nuovo attraversamento 5. Punto informativo 6. Chiosco temporaneo

Planimetria area intervento scala 1:200 LABORATORI E ATTIVITA’ PARTECIPATE

Gli interventi si traducono in forme che si adagiano sul bordo esistente e lo trasformano, lo aprono e lo espandono all’esterno, definendo ambienti e occasioni, costruendo gerarchie e nuove relazioni nel giardino.

LABORATORI PARTECIPATI La proposta progettuale coinvolge la cittadinanza nella rigenerazione dello spazio attraverso l’autocostruzione degli elementi di arredo e la piantumazione del verde.

GESTIONE CONDIVISA Le attività partecipate sono studiate per formare una rete di cittadini attivi e di associazioni coinvolti nella rigenerazione e gestione dello spazio.

COMUNICAZIONE Il coinvolgimento della cittadinanza avverrà attraverso l’utilizzo di diversi mezzi di comunicazione per diffondere le informazioni in modo capillare.

€ € €

€ € €

CROWDFUNDING La proposta prevede che ulteriori interventi di riqulificazione possano essere finanziate attraverso il crowdfundif civico.


remapping pincherle

CHIOSCO TEMPORANEO 1. Plinti di fondazione in CLS con supporto filettato 2. Struttura a telaio in legno di abete (messa in opera con apposita ferramenta) 3. Panneli in MDF verniciato 4. Tavolato ligneo per copertura 5. Guaina bitumosa adesiva 6. Lastra di copertura in lamiera zincata

Social Garden

3

6 5 4

2 DISPOSITIVO DI ACCESSO / TOTEM 1. Pittura elastomerica da esterno 2. Struttura in pannelli MDF verniciati 3. Raccolta rifiuti 4. Illuminazione interna a LED

2 1 1 3

Esploso assonometrico dell’accesso al parco

Esploso assonometrico del chiosco temporaneo

Assonometria delle pratiche urbane ABACO DEGLI ELEMENTI STRUTTURE

SEDUTE MOBILI

PIANTE

ILLUMINAZIONE

PITTURA

tubolari metallici

sedie e sdraio

arbusti e rampicanti

luci sospese rimovibili

vernice per esterni

Le strutture facilmente montabili e smontabili in tubolari metallici permettono la realizzazione di telai su cui apporre teli per la protezione dal sole in estate, luci e proiettori per eventi serali.

L’area è lasciata libera da strutture fisse per poter essere facilmente adattato in base alle esigenze. Parte delle sedute e dell’arredo saranno costruiti durante i laboratori.

Il progetto prevede l’inserimento di arbusti di Osmanthus burkwoodi (nel tondo), di rampicanti come Trachelospermum jasminoides e piccoli alberi come Pyrus calleriana “Chanticleer”.

Sfruttando le strutture tubolari metalliche, si possono installare catenarie di lampadine in tempi rapidi. Queste luci sospese sono di grande effetto scenografico, ideale per eventi sociali serali.

In modo semplice e comunicativo si possono caratterizzare le aree di accesso al giardino con una vernice per esterni facilmente rimuovibile con una idropulitrice in caso di necessità.

premi "Nuova Vita al Pincherle!"  

Gli elaborati grafici che illustrano il progetto vincitore edConcorso premiati i premiati/menzionati per il concorso "Nuova Vita al Pincherl...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you