Page 1

PORTFOLIO Giovanni Mancardi


INDICE 1

LINEA, PUNTO, SUPERFICIE riuso della linea ferroviaria Civitavecchia-Orte, Italia

4-13

2

INTERNI ED ESTERNI ristrutturazione di un attico a Milano, Italia.

14-19

3

BORGO E PAESAGGIO un hotel a Ujue, villaggio rurale in Navarra, Spagna.

20-25

4

COSTRUZIONE E TRADIZIONE un centro culturale a Sedihou, Senegal.

26-29

5

ANTICO E CONTEMPORANEO riprogetto del vestibolo della Biblioteca Laurenziana, Firenze, Italia.

30-35

1


CV GIOVANNI MANCARDI Architetto. Nazionalità: Italiana. Data di nascita: 25-09-1993, Roma.

CONTATTI E-mail: g.mancardi@live.it Telefono: +39 3349365038 Portfolio disponibile su: -https://issuu.com/gioman25/docs/ portfolio_ridotto1 -https://www.linkedin.com/in /giovanni-mancardi-450b60192/

FORMAZIONE

COMPETENZE INFORMATICHE

2019

Autocad

-Abilitazione alla professione di Architetto,

Rhinoceros Vray

II sessione Esame di Stato, Roma

Photoshop

-Laurea magistrale con lode in Architettura,

Cinema 4D

presso Università “La Sapienza” Roma.

Indesign

Tesi : Linea, punto, superficie.

Microsoft Office

Riuso della linea ferrovia Civitavecchia-Orte. Prof. Anna Giovannelli. 2017/2018 -Facultad de Arquitectura Eina,

COMPETENZE LINGUISTICHE

Zaragoza, Spagna, programma Erasmus+. Italiano 2016/2017

Inglese

-Facultad de Arquitectura Etsa,

Spagnolo

Certificato DELE B1

Sevilla, Spagna, programma Erasmus+.

2


10/2016

ESPERIENZE

-IL PLASTICO IN ARCHITETTURA 03/2019-10/2019

Corso di formazione integrativo presso

-ARCHIDIAP

l’università “La Sapienza”

Collaboratore

facoltà di Architettura.

Portale web del dipartimento di Architettura e

Realizzazione plastici di architettura partendo

Progetto della facoltà di Architettura,

dal modello tridimensionale virtuale e

Università “La Sapienza”.

applicando differenti tecniche e materiali.

Incarico nella direzione del portale web e delle

Utilizzo di macchina a taglio meccanico e

pagine social collegate. Attività di revisione,

stampante 3d.

gestione e pubblicazione dei contenuti. 03/2015-12/2016 09/2019

-BIBLIOTECA CENTRALE DI

- REVIT AND HERITAGE BIM

ARCHITETTURA

Corso di formazione integrativo presso

Università “La Sapienza”,

l’università “ La Sapienza”

Facoltà di Architettura.

facoltà di Architettura.

Collaboratore

Conoscenza base del software Bim Revit,

Attività di front-office e back-office.

interfaccia, comandi fondamentali

Assistenza agli utenti, ricerche bibliografiche

e applicazioni principali.

e catalogazione.

05/2019 - OPEN HOUSE ROMA Manifestazione culturale annuale di

PUBBLICAZIONI

particolare interesse artistico e architettonico. Esposizione presso UrbanAtelier del

-“Casa Modello n.1 in Via delle Sette Chie-

plastico del progetto di ristrutturazione di Casa

se-Laboratorio di Restauro” in ANNUARIO

Rustici realizzato durante il corso di Interni e

2015/2017 Corso di Laurea in Architettura a

Arredamento presso

ciclo unico, Sapienza Università di Roma,

la facoltà di Architettura.

http://w3.architettura.uniroma1.it/area/sites/ default/files/allegati_notizie/Annuario2018_0.

04/2018

pdf

-KAIRA LOORO ARCHITECTURE FOR PEACE Concorso internazionale per la realizzazione

-“Project NSONGOALY708- Finalist Project”

di un centro culturale in Senegal, Africa.

in KAIRA LOORO ARCHITECUTE COMPE-

Il progetto presentato è stato inserito tra quelli

TITION CULTURAL CENTER, http://www.

finalisti e successivamente pubblicato.

kairalooro.com/competition_culturalcenter/

Giuria presieduta da Kengo Kuma.

winningprojets_culturalcenter.html.

3


1

LINEA, PUNTO, SUPERFICIE Riuso della linea ferroviaria Civitavecchia-Orte Tesi di laurea magistrale 2019

La linea ferroviaria Civitavecchia-Orte venne definitivamente chiusa nel 1990, il servizio era poco utilizzato, ma il suo percorso attraversava aree di grande interesse archeologico e paesaggistico. L’analisi effettuata sul territorio tagliato dalla ferrovia ha evideziato diversi elementi di forza da poter riconnettere. L’idea della tesi è quella di convertire la linea ad un percorso di mobilità dolce. Il progetto riutilizza questa infrastruttura, le stazioni si trasformano in dispositivi per la conoscenza del paesaggio. Una galleria in prossimità di un’area archeologica diviene un centro visitatori. La ferrovia mantiene la sua funzione di connessione valorizzando il territorio e proponendo nuovi usi per l’infrastruttura e il paesaggio che attraversa.

4


5


Casa torre

Al centro: Assonometria di progetto, la galleria della ex ferrovia diviene un centro visitatori, porta di ingresso all’area archeologica di Cencelle.

6

Cripta


Ingresso parco archeologioco

7

Centro visitatori


In alto a sinistra: percorso mobilità dolce Civitavecchia- Capranica. In alto a destra: tipologie di intervento sulle stazioni abbandonate. In basso: l’area archeologica di Cencelle vista dalla ex-linea ferroviaria.

8


Punto, linea, suPerficie. riuso della ferrovia civitavecchia - orte. Tesi di Laurea Magistrale in Architettura Sapienza UniversitĂ di Roma Relatrice : Anna Giovannelli Studente : Giovanni Mancardi

9

Planivolumetrico | scala 1:500 0

5 10

20 50 metri

| prima fase

| terza fase

| seconda fase

9

DIAGRAMMI COMPOSITIVI | sintesi delle azioni progettuali

| quarta fase

Al centro: Planimetria area di progetto con gli interventi nell’area archeologica di Cencelle e il riuso della galleria ferroviaria tramite la realizzazione del centro visitatori.


Punto, linea, suPerficie. riuso della ferrovia civitavecchia - orte.

11

|Passerella

|scala

0

2 4

8

-7,50

20 metri

Pianta livello -1| scala 1:200

-12,00

Pianta livello -2| scala 1:200

-16,50

Pianta livello -3| scala 1:200

10

Al centro: Piante e sezione longitudinale del centro visitatori all’interno della galleria dell’ ex ferrovia Civitavecchia-Orte.

|Ingresso parco archeologico

Tesi di Laurea Magistrale in Architettura Sapienza Università di Roma Relatrice : Anna Giovannelli Studente : Giovanni Mancardi

C’ C

C’ C

C’ C

0,00

-7,50

-12,00

-16,50

Sezione CC’ | scala 1:200


Ingresso parco archeologico

In alto: Il centro visitatori, percorso interno e ingresso all’area archeologica. In basso a snistra: Assonometria centro visitatori. In basso a destra: Ingresso alla galleria di Cencelle.

0,00

-3,00

Centro visitatori

-7,50

B’

-12,00

A

|Cencelle e la galleria

-16,50

Galleria percorso

0,00

11 -3,00


Al centro: Sezioni sui nuovi volumi all’interno dell’area archeologica, progetto degli innesti reversibili sulle rovine della cripta e della torre.

12


0,00

Innesto reversibile in legno sulla

Innesto reversibile sulla

casa torre

cripta

Scala e copertura

Rivestimento

Struttura principale

0,00

E

D

Rivestimento

Struttura principale

A sinistra: Assonometria dei nuovi volumi reversibili all’interno dell’ area archeologica. A destra: I volumi a copertura della cripta e della torre.

13


2

INTERNI ED ESTERNI Ristrutturazione di un attico a Milano

Corso di Interni ed Arredamento, 2017-18 Il progetto prevedeva la ristrutturazione dell’attico di Corso Sempione 36, realizzato dall’arch. Giuseppe Terragni, massimo esponente del razionalismo italiano. Partendo dall’ attento studio dell’opera, si è passati alla fase di progetto dopo differenti modelli e diagrammi di studio. I nuovi volumi sono stati introdotti all’ interno dell’abitazione, identificando degli spazi con specifiche funzioni. Gli esterni, gli interni e gli elementi di arredo sono ripensati in funzione del nuovo proprietario dell’immobile, un regista. Obiettivo del progetto era modificare l’opera senza alterarne i propri principi.

14


15


Al centro: Pianta e prospetti del progetto di ristrutturazione dell’ attico di Corso Sempione.

16


ARCHIVIO

SERVIZI

PALCO

PATIO

PONTE

17

In alto al centro: Diagrammi di studio per l’intervento di ristrutturazione. In basso al centro: Assonometria del nuovo attico con evidenziati i volumi inseriti e le specifiche funzioni.


In alto: Sezione zona giorno e notte. Progetto esecutivo. In basso: Il soggiorno e la parete arredata. Pagina successiva: Dettagli e disegni esecutivi degli elementi di arredo della camera da letto.

18


19


3

BORGO E PAESAGGIO Un hotel a Ujue, villaggio rurale in Navarra, Spagna. Proyectos 7, 2017-18

Il progetto prevede la realizzazione di hotel sul versante nord della collina del piccolo villaggio di Ujue. I servizi della struttura ricettiva sono distribuiti in differenti volumi a stretto contatto con il contesto e la morfologia del territorio. L’attento studio dello spazio aperto pubblico e privato integra l’hotel nel villaggio spagnolo e permette nuovi punti di osservazione sul paesaggio circostante.

20


21


In alto: Prospetto nord dell’ hotel. In secondo piano la cisterna e la chiesa di Ujue. In basso: Assonometria di progetto. Un sistema di piazze e punti panoramici collega l’hotel alla chiesa di Ujue. Pagina successiva: Planimetria di progetto con il reciproco rapporto tra la chiesa e l’hotel.

22


23


In alto: Sezione trasversale dell’ hotel con in secondo piano la cisterna e la chiesa. In basso: Hall di ingresso all’ hotel e reception.

24


In alto: Sezione trasversale ala delle camere da letto. Disegno esecutivo. In basso: Scala di accesso alle camere da letto, percorso con sistema di illuminazione zenitale.

25


4

COSTRUZIONE E TRADIZIONE Un centro culturale a Sedihou, Senegal.

Kaira Looro Internacional Architecture Competition 2018 Il progetto, finalista al concorso, prevede la realizzazione di un volume modulare a pianta rettangolare dove poter ospitare differenti funzioni. Il prospetto esterno è caratterizzato da un pattern geometrico che regola il passaggio della luce solare. La copertura inclinata è sostenuta da travi che ospitano un sistema per la raccolta dell’acqua piovana, la quale viene conservata sotto il basamemento dell’edificio. Una seconda copertura interna realizzata con un lungo e ampio telo, tipico della tradizione locale, unifica lo spazio e migliora il ricircolo d’aria all’interno della struttura.

26


27


In alto a sinistra: Planimetria area di progetto. Concept di studio. In alto a destra: Esploso assonometrico della struttura diviso per elementi costruttivi e funzioni. In basso: Vista del centro culturale, al centro l’area dedicata agli spettacoli. Pagina successiva: Pianta e sezione longitudinale del centro culturale.

28


29


5

ANTICO E CONTEMPORANEO Riprogetto del vestibolo della Biblioteca Laurenziana, Firenze. Corso di Interni ed Arredamento 2017-2018 L’ esercizio ripropone l’importante progetto di Michelangelo in un’ ottica contemporanea. La prima fase di analisi ha permesso di comprendere la struttura dell’opera, successivamente modellata e alterata attraverso la realizzazione di modelli fisici e lo studio della luce. Il progetto finale mantiene e sottolinea la forte relazione tra i due ambienti spazialemente differenti, quello del vestibolo e quello della biblioteca.

30


31


32


In alto: Plastico del nuovo progetto della biblioteca della Laurenziana. Studio sul sistema di illuminazione In basso: Plastico del nuovo progetto del vestibolo. Studio sui materiali e sul sistema di illuminazione. Pagina precedente, in alto: Sezione longitudinale e pianta del vestibolo. Pagina precedente, in basso: Plastico di analisi in cartonlegno e cartone.

33


34


In alto a destra: Esploso assonometrico In basso: Plastici a confronto, il nuovo progetto e il caso studio. Pagina precedente, in alto a sinistra: Prospetti interno del nuovo progetto del vestibolo. Pagina precedente, in alto a destra: Prospetto esterno del nuovo progetto del vestibolo: Pagina precedente, in basso: Plastico del nuovo progetto del vestibolo e della biblioteca.

35


CONTATTI E-mail: g.mancardi@live.it Telefono: +39 3349365038


Profile for gioman25

Giovanni Mancardi Portfolio  

Portfolio di architettura 2017-2019

Giovanni Mancardi Portfolio  

Portfolio di architettura 2017-2019

Profile for gioman25
Advertisement